logo

5 minuti, pubblicato da Irina Bredikhina 209

Quando eseguono una seconda ecografia durante la gravidanza, il medico differenzia il genere del nascituro. Questo screening perinatale, altrimenti un esame completo, è pianificato e viene effettuato per identificare possibili patologie nel bambino. Le date ufficiali sono definite in ostetricia, ma possono essere modificate per decisione dell'ostetrico-ginecologo che conduce la gravidanza se il medico ha dei dubbi sulla dinamica positiva dello sviluppo dell'embrione.

Intervallo di tempo per la seconda proiezione

Durante la gravidanza, il monitoraggio delle condizioni della donna e del feto mediante screening dovrebbe essere eseguito tre volte. Nel primo, nel secondo trimestre e nel terzo, rispettivamente. Per donne e bambini, tutti gli esami sono importanti. La necessità di un secondo screening durante la gravidanza è dovuta alla capacità di prevenire varie patologie in futuro o di identificare quelle esistenti. Durante questo periodo, il medico può già esaminare in dettaglio il futuro bambino e valutare il grado di sviluppo dei suoi organi interni.

Per quanto riguarda la tempistica di 2 ultrasuoni pianificati, di solito, l'intervallo di tempo viene selezionato dalla 20a alla 23a settimana. Questi sono indicatori generali. In particolare, in quale periodo eseguire la seconda ecografia durante la gravidanza, il medico deve decidere, in base agli indicatori individuali del paziente. Se il medico ha dei dubbi, l'esame può essere fatto prima..

Oltre alla procedura ad ultrasuoni, una donna a colpo sicuro passa la chimica del sangue ormonale. Gli esperti medici ti consigliano di farlo prima di un'ecografia. I risultati dell'analisi biochimica sono estremamente importanti per una valutazione più approfondita delle condizioni della madre e del feto. L'elenco degli ormoni richiesti, il cui livello dirà al medico i possibili problemi, include:

  • Alffetoproteina (proteina AFP). Fornisce nutrienti al bambino.
  • Gonadotropina corionica umana (hCG). Il cosiddetto ormone della gravidanza è responsabile della conservazione del feto. Viene prodotto dal secondo trimestre e la sua quantità aumenta gradualmente..
  • Estriol (EZ) gratuito. L'ormone sessuale di una donna. Colpisce le condizioni e lo sviluppo dell'utero e della circolazione sanguigna utero-placentare. Un aumento di questo ormone indica uno stato malsano della madre (infiammazione e infezione del fegato e dei reni).

Indicazioni speciali

Esiste un cosiddetto gruppo a rischio: donne in gravidanza con anomalie. Per tali donne, lo screening è obbligatorio secondo le indicazioni. Questi includono:

  • gravidanza avanzata (donne di età pari o superiore a 35 anni);
  • anomalie genetiche nelle future mamme e padri o nei loro figli più grandi;
  • interruzione spontanea ripetuta di gravidanze precedenti (aborti spontanei);
  • soggiorno di una donna nella zona di radiazione;
  • sviluppo fetale anormale rilevato da precedenti esami ecografici.

Valutazione di organi e sistemi con ultrasuoni ripetuti

Durante il secondo screening durante la gravidanza, il ginecologo valuta lo stato di salute della donna e del bambino. La futura madre sta studiando:

  • l'organo principale che lega l'embrione e la madre (placenta). L'analisi è soggetta all'ubicazione, allo spessore e alla struttura del "luogo figlio";
  • ambiente di vita in cui si sviluppa il feto (liquido amniotico). La loro quantità è stimata;
  • navi del cordone ombelicale. L'enfasi è anche sulla quantità;
  • organi genitali femminili (utero con appendici e collo).

L'attività vitale dell'embrione dipende dallo stato di salute del corpo materno, in qualsiasi fase della gravidanza. La seconda ecografia pianificata durante la gravidanza aiuta a raccogliere i dati massimi sullo stato di salute del bambino, per identificare e valutare il grado di deviazione dalla norma per un determinato periodo di sviluppo.

Vengono analizzati i seguenti parametri:

  • la posizione del feto nell'utero;
  • struttura ossea della testa e delle ossa facciali;
  • il nucleo principale dell'intero scheletro (colonna vertebrale);
  • maturità del sistema broncopolmonare;
  • il grado di sviluppo del cuore;
  • stato delle strutture cerebrali;
  • sistemi genito-urinari e digestivi;
  • conformità generale con gli standard di sviluppo (fetometria).

Inoltre, un'ecografia del secondo trimestre è in grado di mostrare possibili anomalie genetiche esterne (sviluppo improprio di gambe, penne, dita). Durante la seconda ecografia durante la gravidanza, il medico determina i seguenti indicatori dimensionali nel bambino: circonferenza della testa e dell'addome, lunghezza delle ossa della coscia e della parte inferiore della gamba, lunghezza dell'omero e delle ossa dell'avambraccio, dimensione fronto-occipitale del feto.

Le dimensioni corrette di un buon sviluppo intrauterino, che sono mostrate dalla seconda ecografia di screening eseguita alla ventesima settimana di gravidanza, sono:

  • circonferenza della testa e dell'addome: 154-186 mm e 124-164 mm rispettivamente;
  • dimensione fronto-occipitale: 56–68 mm;
  • la lunghezza delle ossa della coscia e della parte inferiore della gamba: 29–37 mm e 26–34 mm;
  • la lunghezza dell'omero e dell'avambraccio: 26–34 mm e 22–29 mm.

Secondo analisi ormonali, vengono determinati lo sviluppo anormale del sistema nervoso, del cuore, dell'esofago, dell'ernia ombelicale e del rischio di aborto nella madre. Inoltre, i test della futura mamma e un esame ecografico nel secondo trimestre mostreranno anomalie più gravi. Nel processo, quando viene eseguito un secondo screening, un medico può rilevare la presenza del più grave difetto del sistema nervoso ancefalico in un bambino, una grave forma di patologia genomica - sindrome di Down e patologia cromosomica sindrome di Trisomia 18, nota come sindrome di Edwards. E anche rare malattie genetiche Sindrome di Turner e sindrome di Patau.

I risultati dello screening vengono valutati solo nel complesso. Se viene rilevato uno sviluppo anormale del bambino durante l'ecografia, è meglio che la donna vada in ospedale, dove vengono eseguiti molti test aggiuntivi. In particolare, l'amniocentesi. Questa è una procedura di campionamento complicata per l'analisi del liquido amniotico. L'operazione è rischiosa, ma l'accuratezza dei risultati è superiore al 95%.

Il medico deve dare le raccomandazioni necessarie. Forse la domanda riguarderà l'aborto. Per un periodo superiore a 22 settimane, l'aborto medico non è più possibile e il metodo di nascita artificiale provoca alla donna sia dolore fisico che sofferenza psicologica. La decisione, in ogni caso, dipende dalla donna.

Fattori che influenzano i risultati

Al termine dello screening, potrebbero esserci delle imprecisioni nei risultati. Ciò può dipendere dalle condizioni dell'attrezzatura e dalle qualifiche del medico. Inoltre, vi è l'influenza di altri fattori:

  • cambiamenti legati all'età nel corpo di una donna (età 35+);
  • stile di vita asociale malsano (droghe, alcool, nicotina). Queste cause rendono inizialmente difficile la gravidanza;
  • dipendenza ormonale. La presenza di future malattie della madre, il cui trattamento richiede l'assunzione costante di farmaci contenenti ormoni;
  • patologie croniche durante l'esacerbazione;
  • massa corporea. Con l'obesità, i conteggi del sangue sono sempre troppo alti. La mancanza di peso, al contrario, riduce le prestazioni;
  • fecondazione non naturale (FIV);
  • il bambino è troppo grande;
  • gravidanza multi-embrionale (gemelli, terzine, ecc.).

In caso di rilevazione di anomalie fetali, non bisogna farsi prendere dal panico, è necessario ripetere nuovamente l'ecografia. Cambiare la clinica o lo specialista, attendere la remissione della malattia, condurre una procedura di amniocentesi.

Ultrasuoni 2 trimestri - una procedura estremamente importante durante il periodo di gravidanza del bambino. I risultati forniscono una previsione per l'ulteriore corso della gravidanza e lo stadio di salute del futuro neonato. Il costante monitoraggio del medico in tempo previene possibili complicazioni e con il giusto corso della gravidanza garantirà la pace per la donna.

Secondo screening durante la gravidanza

Le possibilità della medicina moderna consentono alla futura mamma di imparare il più possibile sul corso della gravidanza, escludere possibili deviazioni nel suo corso, determinare il rischio che qualcosa nello sviluppo del bambino vada storto. Oggi, le donne in gravidanza hanno l'opportunità, se lo desiderano, e talvolta, se necessario, di sottoporsi a una vasta gamma di esami e sottoporsi a tutti i tipi di test che consentono, con vari gradi di probabilità, di stabilire l'assenza di una minaccia alla normale e naturale formazione del feto. Uno dei metodi completi per l'esame di una donna incinta è il cosiddetto screening prenatale..

Secondo screening durante la gravidanza: tempismo

Uno studio di screening nella CSI è relativamente recente, ma a causa del suo ricco contenuto informativo è attivamente utilizzato nella pratica della gravidanza. Lo screening consente di determinare i gruppi a rischio di complicanze durante la gravidanza e consente anche di identificare i gruppi a rischio per lo sviluppo di patologie congenite nel feto. Il primo studio di screening viene eseguito nel primo trimestre e il secondo screening durante la gravidanza, rispettivamente, nel secondo trimestre.

Gli esperti ritengono che il periodo di maggior successo per la prima selezione sia di 12-13 settimane, sebbene questo studio possa essere condotto da 11 a 14 settimane di gestazione. L'intervallo di tempo per il secondo screening durante la gravidanza va dalle 16 alle 20 settimane, sebbene i medici chiamino le 16-17 settimane di gravidanza le più ottimali e le più informative.

Secondo screening durante la gravidanza: indicatori

Lo scopo del secondo screening è identificare gruppi di rischio tra donne in gravidanza quando la probabilità di sviluppare anomalie cromosomiche fetali è piuttosto elevata.

Lo screening può essere un'ecografia (rivela possibili anomalie fetali mediante ultrasuoni); biochimica (studio dei marcatori di sangue); e combinato - consiste nell'esame ecografico e biochimico. Di norma, viene eseguito un esame ecografico nell'ambito di uno studio di screening alla fine del secondo trimestre di gravidanza, e in effetti il ​​secondo screening durante la gravidanza è un esame del sangue per vari indicatori. Vengono anche presi in considerazione i risultati di un'ecografia eseguita alla vigilia dello screening del secondo trimestre di gravidanza..

L'algoritmo per lo screening è il seguente: una donna incinta dopo la donazione di sangue e l'ecografia compila un questionario, che indica i dati personali, che calcolerà l'età gestazionale e i rischi di sviluppare difetti. Le analisi vengono eseguite tenendo conto dell'età gestazionale, dopo di che il programma informatico elabora le informazioni ricevute per calcolare i rischi. Eppure, anche i risultati ottenuti non possono essere considerati la diagnosi finale, dopo di che si può parlare completamente della presenza di rischi, se sono stati identificati. Per informazioni più dettagliate e accurate, il medico deve sottoporre la donna incinta a test aggiuntivi e consultare un genetista.

Parlando specificamente del secondo screening durante la gravidanza, è uno studio biochimico del sangue materno secondo test speciali. Il cosiddetto "triplo test" è un'analisi dei livelli ematici di sostanze come la gonadotropina corionica umana (hCG), l'alfa-fetoproteina (AFP), l'estriolo libero. Se il secondo screening durante la gravidanza comporta anche un esame del sangue per inibire A, allora il test è già chiamato "quadruplo". Uno studio sulla concentrazione di questi specifici ormoni e proteine ​​nel sangue di una donna incinta consente di parlare del rischio di sviluppare malformazioni fetali come la sindrome di Down (trisomia 21), la sindrome di Edwards (trisomia 18), i difetti del tubo neurale (insufficienza del canale spinale e anencefalia).

I risultati dello screening del secondo trimestre possono essere indirettamente un segno di alcune condizioni anomale per lo sviluppo fetale e le complicanze della gravidanza. Ad esempio, un aumento del livello di hCG può indicare patologie cromosomiche, il rischio di sviluppare gestosi o la presenza di diabete nella madre e una gravidanza multipla. L'hCG ridotto, a sua volta, può essere un segno di alterazione dello sviluppo placentare. Un aumento o una riduzione dell'AFP, e con esso l'inibizione A nel siero di sangue della madre, indicano violazioni del normale sviluppo fetale e possibili patologie congenite - difetti del tubo neurale aperto, probabilità di trisomia 21 o trisomia 18. Un forte aumento dell'alfa-fetoproteina può anche portare alla morte del feto. I cambiamenti nel livello di estriolo libero - un ormone steroideo femminile - possono essere un segnale di violazioni delle funzioni del sistema fetoplacentare, il suo numero insufficiente indica possibili violazioni dello sviluppo fetale.

Anche se i risultati del secondo screening durante la gravidanza sono considerati sfavorevoli, non dovresti disperare e suonare immediatamente l'allarme. Indicano solo un possibile rischio di anomalie, ma in nessun modo la diagnosi finale. Nel caso in cui almeno un indicatore di screening non sia normale, è importante sottoporsi a uno studio completo aggiuntivo. Inoltre, alcuni fattori che modificano i risultati dell'esame possono influenzare i parametri di un esame di screening. Questo: fecondazione in vitro, peso in gravidanza, diabete e altre malattie della madre, cattive abitudini, ad esempio il fumo durante la gravidanza. In una gravidanza multipla, non è affatto consigliabile condurre un esame del sangue biochimico come parte di uno screening: gli indicatori in questo caso sono sopravvalutati ed è estremamente difficile calcolare l'accuratezza del rischio.

Come e perché fare le proiezioni del 2 ° trimestre

Lo screening per 2 trimestri è uno studio standard su donne in gravidanza, inclusi ultrasuoni e analisi del sangue. Sulla base dei dati ottenuti, i medici traggono conclusioni sullo stato di salute della donna e del feto e prevedono l'ulteriore corso della gravidanza. Affinché la procedura responsabile non spaventi la futura mamma, deve sapere quali indicatori studieranno i medici e quali risultati ci si può aspettare.

Obiettivi e indicazioni

Gli obiettivi principali dello screening nel secondo trimestre sono identificare varie malformazioni e stabilire il livello di rischio di patologie. Lo studio è progettato per confermare o confutare i dati ottenuti dai medici durante il primo screening. Questa procedura è prescritta non a tutte le donne, ma solo a coloro che sono a rischio.

Quindi, le indicazioni per il 2o screening sono le malattie virali che una donna ha sofferto nel primo trimestre di gravidanza, precedenti gravidanze senza successo (aborto spontaneo, sbiadimento, parto morto), l'età dei futuri genitori ha più di 35 anni e scarsa eredità. L'esame è necessario anche per le donne che lavorano in condizioni difficili, che soffrono di alcolismo e tossicodipendenza, quelle che hanno assunto droghe illegali (ad esempio sonniferi o antibiotici) all'inizio della gravidanza. Inoltre, lo screening per 2 trimestri è obbligatorio per una donna in attesa di un bambino dal suo parente (in questo caso, il rischio di sviluppare deviazioni patologiche è molto alto).

Se la gravidanza procede normalmente, senza complicazioni, non è necessario un secondo screening. Ma può essere completato se la donna stessa vuole controllare le condizioni del bambino.

Date

Per ottenere i risultati più accurati, è importante scegliere le date giuste per lo screening di 2 trimestri. Di solito è fatto non prima del 16, ma non oltre la 20a settimana. Ottimale è la 17a settimana. In questo momento, puoi già vedere in dettaglio il bambino e valutare obiettivamente le sue condizioni. Inoltre, questo periodo consentirà a una donna di sottoporsi a ulteriori esami da un genetista e altri specialisti se un'ecografia e un esame del sangue rivelano sospetti di deviazioni.

procedure

Il secondo screening include ultrasuoni e biochimica del sangue. Entrambe le procedure sono generalmente programmate per un giorno. L'ecografia viene eseguita in modo transaddominale, ovvero il sensore si muove lungo l'addome. Il medico esamina e analizza i seguenti parametri:

  • la struttura del viso del bambino - bocca, naso, occhi, orecchie; fetometria (dimensione fetale);
  • la struttura e il grado di maturità degli organi interni (polmoni, cervello, cuore, intestino, stomaco, reni, vescica) e colonna vertebrale;
  • il numero di dita su mani e piedi; spessore e maturità della placenta, volume del liquido amniotico.

Anche in questo studio, puoi con quasi il 100% di accuratezza per scoprire il genere del bambino. Per un periodo di 17 settimane, le caratteristiche sessuali primarie sono già chiaramente visibili sul monitor della macchina ad ultrasuoni.

Il sangue venoso è valutato dai seguenti indicatori: il contenuto di hCG, estriolo libero e alfa-fetoproteina. Insieme ai risultati degli ultrasuoni, i dati ottenuti aiutano a compilare un quadro completo dello sviluppo del bambino.

Preparazione allo studio

Non è richiesta alcuna preparazione speciale per lo screening del secondo trimestre.

  • Il sangue dona come al solito - a stomaco vuoto. Qualsiasi cibo consumato in meno di 6-8 ore può distorcere i risultati dello studio..
  • 4 ore prima della donazione è consentito bere solo acqua pulita.
  • Alla vigilia è meglio rifiutare dolci, grassi e farinosi.
  • Inoltre, non è consigliabile essere coinvolti in prodotti allergenici - agrumi, fragole, cioccolato - prima di un esame del sangue.

Idealmente, l'analisi dovrebbe essere presa la mattina presto in modo da non ritardare molto l'orario della colazione. Altrimenti, la donna potrebbe avere le vertigini, la nausea si manifesta e qualsiasi cattiva salute della futura madre influisce negativamente sulle condizioni del suo bambino.

L'ecografia può essere eseguita in qualsiasi momento della giornata. La pienezza della vescica e dell'intestino non influisce sulla qualità dell'immagine visualizzata e non interferisce con la valutazione dello stato dell'utero.

L'unica preparazione seria richiesta prima della seconda proiezione è morale. È molto importante sintonizzarsi su risultati positivi e non pensare al male. Ciò è particolarmente vero nei casi in cui gli studi del primo trimestre hanno rivelato sospetti di deviazioni.

2 tassi di screening trimestrali

Per decifrare correttamente i risultati degli ultrasuoni e degli esami del sangue, è necessario conoscere le norme dello screening di 2 trimestri.

Gli ultrasuoni mostreranno le seguenti opzioni.

Gravidanza - 16 settimane

Il peso del feto è di 100 grammi, la lunghezza del feto è di 11,6 cm e la circonferenza dell'addome va da 88 a 116 mm. Circonferenza della testa - da 112 a 136 mm. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 41 a 49 mm. Dimensione biparietale - da 31 a 37 mm. La lunghezza dell'osso della gamba va da 15 a 21 mm. La lunghezza del femore va da 17 a 23 mm. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 12 a 18 mm. La lunghezza dell'omero va da 15 a 21 mm. Indice di liquido amniotico 73–201.

17 settimane

Il peso del feto è di 140 g, la lunghezza del feto è di 13 cm e la circonferenza dell'addome va da 93 a 131 mm. Circonferenza della testa - da 121 a 149 mm. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 46 a 54 mm. Dimensione biparietale - da 34 a 42 mm. La lunghezza dell'osso della gamba va da 17 a 25 mm. La lunghezza del femore va da 20 a 28 mm. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 15 a 21 mm. La lunghezza dell'omero va da 17 a 25 mm. Indice di liquido amniotico - 77–211.

18 settimane

Il peso del feto è di 190 grammi, la lunghezza del feto è di 14,2 cm e la circonferenza dell'addome va da 104 a 144 mm. Circonferenza della testa - da 141 a 161 mm. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 49 a 59 mm. Dimensione biparietale - da 37 a 47 mm. La lunghezza dell'osso della gamba va da 20 a 28 mm. La lunghezza del femore va da 23 a 31 mm. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 17 a 23 mm. La lunghezza dell'omero va da 20 a 28 mm. Indice di liquido amniotico - 80–220.

19 settimane

Il peso del feto è di 240 g. La lunghezza del feto è di 15,3 cm La circonferenza dell'addome va da 114 a 154 mm. Circonferenza della testa - da 142 a 174 mm. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 53 a 63 mm. Dimensione biparietale - da 41 a 49 mm. La lunghezza dell'osso della gamba va da 23 a 31 mm. La lunghezza del femore va da 26 a 34 mm. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 20 a 26 mm. La lunghezza dell'omero va da 23 a 31 mm. Indice di liquido amniotico - 83–225.

20 settimane

Il peso del feto è di 300 g, la lunghezza del feto è di 16,4 cm e la circonferenza dell'addome va da 124 a 164 mm. Circonferenza della testa - da 154 a 186 mm. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 56 a 68 mm. Dimensione biparietale - da 43 a 53 mm. La lunghezza dell'osso della gamba va da 26 a 34 mm. La lunghezza del femore va da 29 a 37 mm. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 22 a 29 mm. La lunghezza dell'omero va da 26 a 34 mm. Indice di liquido amniotico - 86–230.

Esame del sangue

Un esame del sangue determina il contenuto di ormoni hCG, estriolo (ES) e alfa-fetoproteina (AFP). Gli standard di screening per il 2o trimestre del test di composizione del sangue sono i seguenti. HCG - da 10.000 a 35.000 unità alla 15-25 settimana di gravidanza.

  • 16a settimana - 4.9-22.75 nmol / l,
  • 17a settimana - 5,25-23,1 nmol / l,
  • 18a settimana - 5,6–29,75 nmol / L,
  • 19a settimana - 6,65–38,5 nmol / L,
  • 20a settimana - 7,35–45,5 nmol / l.
  • 16a settimana - 34,4 UI / ml,
  • 17a settimana - 39,0 UI / ml,
  • 18a settimana - 44,2 UI / ml,
  • 19a settimana - 50,2 UI / ml,
  • 20a settimana - 57,0 UI / ml.

Le deviazioni dai tassi di screening di 2 trimestri possono indicare la presenza di anomalie genetiche nel bambino. Il grado di rischio di sviluppare una o un'altra deviazione viene calcolato in base al MoM - la molteplicità del risultato del marcatore al suo valore medio. Il limite inferiore del MoM è 0,5, il superiore - 2,5. L'ottimale è il risultato 1.

La norma è considerata il rischio di anomalie da 1 a 380. Tuttavia, se la seconda cifra è inferiore, esiste la possibilità che il bambino nascerà insalubre.

deviazioni

Lo screening del 2 ° trimestre rivela anomalie dello sviluppo come la sindrome di Down, la sindrome di Edwards e il difetto del tubo neurale. La sindrome di Down è possibile con hCG elevato e bassi livelli di EZ e AFP. Sindrome di Edwards - con un basso contenuto di tutti gli ormoni studiati. Difetto del tubo neurale - con AFP ed EZ elevati e hCG normale.

Alla ricezione di risultati deludenti (con il rischio di sviluppare deviazioni da 1 a 250 o da 1 a 360), è necessaria una consultazione con il principale ginecologo. A rischio di disturbi da 1 a 100, sono richiesti metodi diagnostici invasivi che danno risultati più accurati. Nel caso in cui i medici trovino conferma della presunta diagnosi, che non può essere curata e che non può essere invertita, alla donna viene offerta una interruzione artificiale della gravidanza. La decisione finale spetta a lei..

Risultati falsi

Vale la pena notare che i risultati deludenti di 2 screening non sono sempre una diagnosi assolutamente accurata. A volte i risultati dello studio sono errati. Questo può accadere per diversi motivi. Quindi, i risultati possono essere falsi se la gravidanza è multipla. Potrebbe verificarsi un errore a causa di un'età gestazionale inizialmente erroneamente impostata. L'ecografia e un esame del sangue possono anche mostrare risultati errati se la futura mamma soffre di diabete, se è in sovrappeso o, al contrario, è sottopeso. Inoltre, spesso compaiono risultati falsi durante la gravidanza dopo la fecondazione in vitro.

Sapendo cos'è lo screening per 2 trimestri, i tempi, le norme dei suoi risultati e altri aspetti importanti, questa procedura non ti farà temere. La cosa principale è prepararsi mentalmente per l'esame e prepararsi per un risultato positivo.

Secondo screening durante la gravidanza: i tempi, ciò che sembrano e le norme

Lo screening è un complesso di misure volte a identificare possibili patologie in un futuro bambino. Quali esami dovrebbe superare una donna? Quando fare proiezioni del secondo trimestre?

La seconda proiezione ed esami che include

Cosa impareranno alla seconda proiezione

Su un'ecografia, il medico apprende i seguenti parametri che aiuteranno a determinare la presenza o l'assenza di possibili patologie per lo sviluppo del bambino:

  • spessore, posizione, grado di maturità e struttura della placenta;
  • la condizione dell'utero, il suo collo e le appendici;
  • Volume del liquido amniotico
  • parametri del bambino (volume del torace, dell'addome e della testa, lunghezza delle ossa accoppiate su ciascun lato);
  • sviluppo del cervello e della colonna vertebrale;
  • sviluppo del viso (occhi, bocca, naso);
  • sviluppo del cuore e dei grandi vasi sanguigni;
  • condizione degli organi vitali: reni, vescica, intestino, stomaco.

Quanto dura la seconda proiezione?

Quando viene eseguita una seconda selezione durante la gravidanza? Questo evento si svolge nel secondo trimestre di gravidanza. Il momento più adatto per la donazione di sangue per l'analisi è di 16-18 settimane, momento in cui i risultati dello screening saranno più affidabili. Date di screening ecografico 2 trimestri - in 19-20 settimane.

A chi viene mostrata la seconda proiezione ed è possibile rifiutarla

Il secondo screening è obbligatorio per tutte le donne registrate nella clinica prenatale, ma è particolarmente indicato per coloro che hanno almeno una delle seguenti indicazioni:

  • i genitori del nascituro sono parenti stretti;
  • la madre ha subito un'infezione durante la gravidanza;
  • uno dei genitori soffre di una malattia genetica;
  • la donna incinta aveva già avuto aborti spontanei;
  • la famiglia ha figli con patologie del sistema nervoso e ritardo dello sviluppo;
  • il primo screening ha mostrato che il feto ha gravi disturbi dello sviluppo.

Alcune donne incinte rifiutano di sottoporsi a un secondo screening, perché ritengono che i suoi risultati possano essere falsi positivi o falsi negativi. Per fare questo, è necessario scrivere una dichiarazione sul rifiuto di condurre questo studio, che, su richiesta della donna, il medico curante deve fornire.

Preparazione del sondaggio

Decifrare i risultati delle analisi e degli ultrasuoni e le norme del secondo screening

Le norme degli indicatori del sangue (E3, AFP e hCG) per ogni settimana di gravidanza sono diverse:

Settimana di gravidanzaLivello AFP (U / ml)Livello di HCG (ppm / ml)Livello E3 (nmol / L)
sedici15-9510.000-58.0005,5-20
1715-958000-57.0006,5-25
diciotto15-958000-57.0006,5-25
diciannove15-957000-49.0007,6-27
venti27-1251600-49.0007,6-27

Il medico valuta non solo i risultati degli esami del sangue, ma anche i dati ottenuti durante la diagnosi ecografica. Lo specialista presta attenzione ai seguenti punti:

  • la dimensione del feto corrisponde agli standard generalmente accettati (il bambino si sviluppa per età);
  • il viso non ha patologie (i bulbi oculari si sviluppano per età, l'osso nasale è di dimensioni normali, non ci sono fessure sul viso);
  • gli organi interni (reni, fegato, cuore, polmoni, tratto gastrointestinale, ecc.) sono sviluppati per età, non presentano patologie e possibili disturbi dello sviluppo;
  • il contenuto di liquido amniotico soddisfa gli standard;
  • la placenta ha uno spessore normale, la sua struttura senza segni di patologia.

Le norme di numerosi esempi di feto, che il medico valuta mediante screening ecografico di 2 trimestri (16-20 settimane):

Una settimanaDimensione biparietale (BPR) (mm)Circonferenza della testa (mm)Circonferenza addominale (mm)Dimensione fronte-occipitale (mm)Lunghezza dell'osso della coscia (mm)Lunghezza dell'osso della spalla (mm)
sedici31-37112-13688-11641-4917-2315-21
1734-42121-14993-13146-5420-2817-25
diciotto37-47131-161104-14449-5923-3120-28
diciannove41-43142-174114-15453-6326-3423-31
venti43-53154-186124-16456-6829-3726-34

Segni di anomalie nel secondo screening

I risultati degli esami del sangue vengono decifrati dal medico curante. Un livello AFP ridotto può indicare la sindrome di Edwards o Down, morte fetale o settimane di gravidanza errate. Un elevato livello di AFP indica malformazioni del sistema nervoso, sindrome di Meckel, morte delle cellule del fegato, atresia dell'esofago, ernia ombelicale.

Alti livelli di hCG nel sangue possono indicare la sindrome di Down o Klinefelter. Bassi livelli di hCG indicano un rischio di sviluppare la sindrome di Edwards nel bambino.

L'estriolo ridotto indica le seguenti malformazioni fetali: infezione intrauterina, ipoplasia surrenalica, sindrome di Down, anencefalia, insufficienza fetoplacentare, nonché il rischio di parto prematuro. L'aumento dell'estriolo parla di malattie del fegato e dei reni nella madre, così come di una gravidanza multipla o di un feto di grandi dimensioni.

Fattori che influenzano i risultati del secondo screening

A volte i risultati del secondo screening possono essere errati. Sono influenzati dai seguenti fattori:

  • peso (con sovrappeso, emocromo può essere sopravvalutato, con insufficiente - sottovalutato) ed età (dai 35 anni) di una donna incinta;
  • prendendo alcuni farmaci ormonali;
  • abuso di sostanze stupefacenti, bevande contenenti alcol e sigarette;
  • malattie croniche della gestante (diabete, ecc.);
  • gravidanza derivante da fecondazione in vitro;
  • gravidanza multipla.

Secondo video di screening durante la gravidanza

Offriamo di guardare un video sulla seconda proiezione di gravidanza.

E in quante settimane hai fatto o dovuto passare attraverso lo screening di 2 trimestri.

Quando 2 Trimestre di screening

Durante la gravidanza, una donna subisce tre screening in diverse fasi della maturazione fetale, se non ci sono sospetti di patologia o lamentele di accompagnamento della futura madre. Vediamo quanto è importante il secondo screening durante la gravidanza, quando farlo e cosa mostra?

Che cos'è lo screening e cosa è incluso in esso?

Se traduci la parola "screening" dall'inglese, significa uno studio dettagliato. Cioè, una donna che porta un bambino viene esaminata per il corretto sviluppo del feto, il corso della gravidanza e la presenza di possibili rischi. Lo "screening" comprende i seguenti tipi di studi:

  • Procedura ad ultrasuoni. L'ecografia familiare a tutti è finalizzata all'identificazione delle malformazioni fetali e alla valutazione delle condizioni della placenta;
  • Esame del sangue. Spesso, il sangue viene esaminato per l'ormone hCG, il cui livello dovrebbe essere normale ad ogni singolo periodo di gravidanza. La deviazione dalla norma indica processi anomali.

Sulla base dei risultati dello screening, una donna incinta può essere inviata per ulteriori tipi di studi al fine di confermare o confutare la minaccia, nonché prescrivere misure terapeutiche. Nella maggior parte dei casi, lo screening è affidabile e altamente informativo..

Quando viene eseguita la seconda proiezione??

Il secondo trimestre non è meno importante per il corretto sviluppo del feto, quindi non puoi rifiutare di condurre lo screening. Questa è una procedura obbligatoria per tutte le donne in gravidanza, indipendentemente dal fatto che esista o meno una minaccia di patologia. Pertanto, non vale la pena preoccuparsi, non è solo non doloroso, ma anche assolutamente sicuro. I tempi del sondaggio coincidono con il secondo trimestre. Cioè, il periodo per il secondo screening va dalle 16 alle 20 settimane di gravidanza.

Un momento cruciale nella vita di ogni donna è la gravidanza. Affinché proceda senza complicazioni e il bambino sia nato sano, è necessario visitare periodicamente un medico e condurre una serie di studi. Lo screening è considerato il più informativo. Include non solo l'ecografia del computer, ma anche una serie di esami aggiuntivi.

Il tempo ottimale, secondo i medici, per un secondo screening e per ottenere risultati più accurati è un periodo di 17 settimane.

Oltre a eseguire un'ecografia, il medico preleva un campione di sangue per analizzare i livelli dell'ormone hCG, nonché l'AFP e l'estriolo libero. Sulla base dei risultati ottenuti, è possibile non solo valutare lo stato del background ormonale, ma anche rilevare una gravidanza anormale. Se sospetti che una donna incinta venga inviata per un test di screening.

Ne ho bisogno

Molte donne in gravidanza che in precedenza hanno subito una procedura di screening nel primo trimestre e la hanno passata in modo sicuro, senza rivelare alcuna violazione, credono che il suo passaggio ripetuto non sia necessario, si sentano bene e nulla minaccia il loro bambino. Tuttavia, non lo è. Infatti, con l'aiuto di un esame così approfondito, è possibile identificare malformazioni fetali che non possono essere riconosciute in altro modo rispetto agli ultrasuoni. Inoltre, sarai calmo se senti dal medico che il tuo bambino si sta sviluppando correttamente e la gravidanza procede senza complicazioni. Per quanto riguarda quelle donne che, durante il primo trimestre, avevano rischi di aborto e altri processi patologici, hanno semplicemente bisogno di un secondo screening.

Cosa mostra l'ecografia nel secondo trimestre?

Rispetto al primo trimestre, nel secondo il feto è già formato ed è possibile valutare lo sviluppo non solo dei processi interni, ma anche di quelli esterni. Molto spesso, i genitori attendono un'ecografia nel secondo trimestre per vedere rapidamente il feto, che è già più simile a un neonato. Sullo schermo durante l'ecografia, puoi vedere il viso, le dimensioni, le braccia, le gambe e persino il genere del bambino. Il medico ti dirà il peso del feto e sarà anche in grado di contare le dita. L'ecografia è piuttosto istruttiva nel secondo trimestre. Sulla base della diagnosi, il medico valuterà:

  • Maturità dei polmoni;
  • Liquido amniotico
  • Le condizioni della placenta;
  • La struttura degli organi interni e del cervello.

L'importanza dello screening sta anche nel fatto che già in tali periodi di gravidanza - a partire da 16 settimane, lo specialista sarà in grado di stabilire una serie di gravi patologie e anomalie nel corso della gravidanza, vale a dire:

  • Cardiopatia;
  • Immaturità del cervello o del midollo spinale;
  • Disturbi nello sviluppo del tratto gastrointestinale;
  • Anomalie del fegato;
  • Sottosviluppo dell'osso tubolare;
  • Schisi facciale;
  • Cisti di diversa natura;
  • Difetti del corpo o delle sue singole parti;
  • Sviluppo globale ritardato.

Con l'aiuto del secondo esame di screening, le anomalie genetiche o una serie di altri processi patologici possono essere determinati o confutati con una precisione del 90%, specialmente se sono stati rilevati durante il primo trimestre.

I risultati ottenuti sono supportati dalla scheda di gravidanza e diventano la base per conservare la sua storia, nonché ulteriori osservazioni. I risultati dello screening sono anche studiati prima che una donna incinta entri in un ospedale di maternità. Spesso i difetti scoperti in un bambino nella seconda fase del trimestre, che non sono suscettibili al trattamento, diventano la ragione dell'aborto, secondo la raccomandazione del medico.

Chi è richiesto per lo screening?

I medici raccomandano vivamente di non trascurare questa fase del monitoraggio della gravidanza, come un secondo screening. È particolarmente importante per le donne in gravidanza a rischio. Questi includono:

  • Se la prima gravidanza si è verificata dopo 30 anni;
  • Donne che hanno una gravidanza difficile;
  • Donne in gravidanza con malattie croniche;
  • Se la fecondazione è stata effettuata artificialmente (FIV);
  • Coloro che hanno una malattia genetica o una predisposizione ereditaria a patologie congenite;
  • Donne in sovrappeso;
  • Chi in precedenza aveva la minaccia di un aborto spontaneo o aborto spontaneo, nonché un congelamento fetale, un aborto nelle fasi successive o una gravidanza extrauterina;
  • Donne in gravidanza che usano droghe o alcool;
  • Donne che, in caso di urgente necessità, assumevano farmaci vietati durante la gravidanza;
  • Chi era malato di malattie virali nelle prime fasi;
  • Se hai fatto sesso con parenti.

Questo non è un elenco completo delle situazioni in cui una donna incinta deve sottoporsi a un controllo rigoroso durante la gestazione. E questo non significa affatto che le patologie saranno rivelate in lei o nel bambino. Passare un secondo screening è solo un metodo diagnostico per assicurarsi che la gravidanza proceda correttamente. Inoltre, la procedura è assolutamente sicura sia per la futura mamma che per il bambino.

Come prepararsi allo screening?

Lo screening durante la gravidanza non richiede una preparazione speciale. Questa è una serie di raccomandazioni standard che possono migliorare l'affidabilità dei dati durante l'esame. Segui le regole seguenti:

  • Il sangue viene generalmente donato a stomaco vuoto al mattino, quindi escludere l'assunzione di cibo e liquidi prima di eseguire il test;
  • Il giorno prima del test, è consigliabile escludere dolci, frutti di mare, agrumi, cibi grassi e tutto ciò che può causare una reazione allergica;
  • Non è necessaria alcuna preparazione per un'ecografia.

Altrettanto importante è la preparazione morale. Sappiamo tutti che la sovratensione può distorcere i risultati dei test. Quindi prova a calmarti. Lascia che i tuoi cari ti mettano in modo positivo. Inoltre, lo screening è una procedura indolore e innocua, ci vogliono solo pochi minuti, non più di mezz'ora, ma in cambio otterrai molte emozioni piacevoli e sarai in grado di vedere il tuo bambino, che al secondo trimestre sembra già un ometto.

Quando è possibile inviare una donna incinta per un ulteriore esame

Dopo aver condotto un esame e identificato potenziali anomalie, sia nello sviluppo del bambino che nel corso della gravidanza, una donna può essere inviata a una serie di studi aggiuntivi per stabilire la causa o confutare la minaccia. Molto spesso questo accade se:

  • La donna incinta ha malattie croniche che influenzano negativamente il portamento del feto;
  • Durante il primo screening, sono state registrate patologie, ma la donna non ha proceduto al trattamento prescritto;
  • Una donna incinta è in sovrappeso o viceversa uno svantaggio;
  • Gravidanza multipla;
  • La donna aveva cattive abitudini e non ha smesso, ma continua ad abusarne;
  • La gravidanza è arrivata artificialmente.

Quindi, adotta un approccio responsabile a una fase così importante della tua vita come la gravidanza e in nessun caso non rifiuta gli esami obbligatori che aiuteranno a sopportare e dare alla luce un bambino sano. Nel 2 ° trimestre, tutte le funzioni vitali si formano nel feto e semplicemente non possono fare a meno del controllo in questa fase della gravidanza.

Video: screening ecografico gravidanza 2 trimestri

Attenzione! Questo articolo è solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire la consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

Screening di 2 trimestri: termini di ultrasuoni, norme, decodifica dei risultati, prezzo

Con l'inizio della gravidanza, ogni donna visita periodicamente un medico, sottopone i test di laboratorio, viene sottoposta a ecografia (screening del 2 ° trimestre), che consente di valutare le condizioni del feto, identificare i minimi cambiamenti o patologie dello sviluppo. Durante la gravidanza, una donna dovrebbe sottoporsi a tre esami di routine. Se c'è il sospetto di patologia, la presenza nella storia della donna di malattie croniche, il numero di procedure ecografiche può essere aumentato. È dimostrato che l'ecografia è un metodo di ricerca sicuro e informativo che non danneggia il feto, non influisce sul corso della gravidanza. Nel secondo trimestre di gravidanza, il medico prescrive uno screening, che prevede una serie di studi, tra cui la diagnostica ecografica e gli esami di laboratorio su sangue e urina. I risultati diagnostici aiutano il medico a determinare le norme e le possibili complicanze, riconoscere anomalie o patologie congenite.

Il secondo screening delle donne in gravidanza viene effettuato nel secondo trimestre dell'età gestazionale. È obbligatorio, viene effettuato tra le 16 e le 19 settimane. I principali indicatori a cui il medico richiama l'attenzione sono hCG (gonadotropina corionica umana), AFP (alfa-fetoproteina) ed estriolo libero (E3), nonché i risultati degli ultrasuoni. Se si sospetta una patologia, è possibile prescrivere un test di screening per valutare lo sfondo ormonale. Lo screening per il 2 ° trimestre non dovrebbe spaventare una donna incinta, poiché è un metodo di ricerca obbligatorio. Se la gravidanza procede senza complicazioni, non è necessario sottoporsi a una diagnosi completa, puoi fare con la diagnostica ecografica. Al fine di acquisire maggiore familiarità con lo screening, è importante sapere quando viene prescritto, quali sono le sue norme e deviazioni, nonché come prepararsi adeguatamente per la procedura al fine di ottenere i massimi risultati possibili.

Le donne incinte hanno bisogno di una seconda selezione?

Lo scopo principale dello screening nel secondo trimestre è identificare malformazioni nel feto e identificare possibili rischi per la futura mamma. Questo metodo di ricerca è prescritto per confermare o confutare i vari rischi che sono stati ottenuti durante la diagnosi iniziale nel primo trimestre. Lo screening completo è prescritto non a tutte le donne, ma solo a coloro che sono a rischio, soffrono di patologie croniche o hanno difficoltà a sopportare un bambino. Le principali condizioni per la diagnosi sono le seguenti condizioni e malattie:

  • età della donna dopo 35 anni;
  • cattiva eredità;
  • malattie genetiche;
  • malattie virali nel primo trimestre;
  • aborti spontanei, sbiadimento del feto, gravidanza ectopica in passato;
  • Concezione di un bambino da parte di parenti stretti;
  • dipendenza dei genitori da droghe, alcol;
  • assunzione di farmaci vietati durante la gravidanza;
  • Malattie autoimmuni;
  • le malattie croniche degli organi interni e dei sistemi che possono danneggiare il feto, influiscono sulla sua crescita e sviluppo.

Altre malattie o condizioni che possono portare allo sviluppo di patologie nel feto possono anche servire da indicazione per lo screening. Per una diagnosi, non è necessario avere problemi di salute. Se una donna vuole sottoporsi a screening per verificare il sano sviluppo del feto, il medico darà sicuramente indicazioni. La procedura è completamente sicura sia per la donna stessa che per il suo bambino non ancora nato..

Cosa osservano gli ultrasuoni nel secondo trimestre

Nel secondo trimestre di gravidanza, il feto è completamente formato, quindi i medici, avendo i risultati degli esami a portata di mano, possono facilmente determinare se sono presenti anomalie o patologie nel suo sviluppo. Il secondo esame di screening consente al medico di identificare molte anomalie fetali, tra cui:

  1. malformazioni del cervello o del midollo spinale;
  2. patologia epatica;
  3. anomalie gastrointestinali.
  4. schisi facciale;
  5. difetti cardiaci;
  6. difetti degli arti.

Anomalie e difetti che possono essere rilevati al 2 ° screening spesso non sono soggetti a correzione, spesso fungono da indicazione per l'interruzione della gravidanza per motivi medici. Oltre alle patologie, questo metodo di ricerca determina la presenza di marcatori di anomalie cromosomiche del feto, tra cui:

  1. ritardo dell'embrione;
  2. molta o poca acqua;
  3. pyeloectasia;
  4. ventricolomegalia;
  5. lunghezza sottosviluppata dell'osso tubolare;
  6. plessi cistici del cervello o del midollo spinale.

Grazie ai risultati, è possibile identificare altre patologie nello sviluppo del feto. La diagnostica a ultrasuoni consente anche di ottenere risultati informativi sullo sviluppo e la crescita del feto, per valutare le norme e le deviazioni:

  1. struttura facciale (dimensione dell'osso nasale, naso, orecchie, occhi);
  2. dimensione, peso del feto;
  3. maturità polmonare;
  4. la struttura del cervello, del cuore, dei vasi sanguigni, dell'intestino e di altri organi interni;
  5. il numero di dita sulle estremità superiore e inferiore;
  6. spessore e maturità della placenta;
  7. condizione dell'utero e delle sue appendici;
  8. Acque amniotiche.

L'esame ecografico nel 2 ° trimestre consente di determinare il sesso del bambino con un'accuratezza del 90%, per rivelare i minimi disturbi nel suo sviluppo. Dopo aver superato lo screening, tutti i risultati e le trascrizioni vengono allegati alla scheda della donna incinta e dati al medico che conduce la donna incinta.

Lo screening per il 2o trimestre include il prelievo di sangue da una vena, che è considerato obbligatorio se si sospetta una patologia. Se i risultati degli ultrasuoni sono soddisfacenti, non si sospetta un'anomalia, potrebbe non essere possibile eseguire un esame del sangue. A differenza del primo trimestre, un esame del sangue nel secondo trimestre valuta parametri leggermente diversi, tra cui:

  1. la quantità di gonadotropina corionica umana (hCG);
  2. estriolo libero;
  3. indicatori di alfa-fetoproteina (AFP);
  4. inibire un contenuto.

L'ecografia e l'analisi del sangue durante il secondo screening con un'accuratezza dell'85% determinano la dinamica delle anomalie genetiche identificate nel primo trimestre.

Dopo aver superato tutti i test, i risultati saranno pronti entro una settimana. Solo il medico può decifrare i loro risultati. Con buoni risultati di screening, i livelli sierici di ACE dovrebbero essere circa 15 - 95 U / ml. Con scarsi risultati, il livello proteico sarà aumentato, il che potrebbe essere un segno di patologie come atresia dell'esofago, necrosi del fegato, ernia ombelicale e altri. Con una proteina ridotta, aumenta il rischio di sviluppare la sindrome di Down o la morte fetale.

Gli indicatori di screening del 2o trimestre sono molto importanti per una donna incinta e il feto, quindi è molto importante non solo prepararsi adeguatamente agli esami, ma anche consultare un medico qualificato per una trascrizione. È importante capire che la vita del nascituro dipende dalla corretta decrittazione.

Come prepararsi per una seconda diagnosi perinatale

Per lo screening nel secondo trimestre, non è necessaria una preparazione speciale, ma tuttavia, al fine di ottenere risultati affidabili, una donna deve seguire alcune regole.

  1. Il sangue deve essere prelevato a stomaco vuoto. Mangiare qualsiasi cibo, così come i liquidi, può distorcere i risultati dell'analisi. Fare un esame del sangue è meglio al mattino.
  2. 1 giorno prima della donazione, è necessario rinunciare agli alimenti zuccherati e agli alimenti che possono causare una reazione allergica.
  3. L'ecografia non richiede alcuna preparazione. Non è necessario riempire la vescica. La diagnostica può essere eseguita in qualsiasi momento della giornata..

Molti medici nel campo dell'ostetricia e della ginecologia assicurano che una donna ha bisogno di preparazione morale, sostegno della famiglia. Per una donna è importante sintonizzarsi su risultati positivi, sperare e credere in buoni risultati.

Quando va questo studio

Lo screening al 2o trimestre di gravidanza è raccomandato non prima del 16o, ma non oltre la 20a settimana di gravidanza. Molti medici raccomandano una diagnosi tra 17-18 settimane. È durante questo periodo che è possibile valutare accuratamente le condizioni del feto, per rivelare i minimi cambiamenti e patologie nello sviluppo del feto.

Se ci sono anomalie del feto o sospette di esse, nel secondo trimestre possono essere prescritti altri metodi diagnostici aggiuntivi. A una donna incinta può essere prescritta una consultazione con un genetista e altri specialisti.

Come va lo studio

Gli ultrasuoni e gli esami del sangue devono essere eseguiti nella stessa clinica lo stesso giorno. Questi metodi diagnostici non causano alcun inconveniente a una donna, ad eccezione di coloro che hanno paura di donare il sangue da una vena.

L'ecografia viene eseguita con il metodo transaddominale, cioè il medico applica un gel allo stomaco della donna, utilizzando un sensore che viene a contatto con la pelle, il medico riceve un'immagine sul monitor di un computer da cui legge e corregge informazioni sullo stato del feto. La procedura richiede da 15 a 30 minuti.

Dopo i risultati degli ultrasuoni, l'identificazione di eventuali patologie, il medico invia la donna a un esame del sangue biochimico. Nel caso in cui ci siano patologie, una donna in laboratorio dona sangue da una vena. Il volume della recinzione va da 3 a 5 ml.

I risultati della diagnostica di laboratorio devono attendere alcuni giorni, mentre la decodifica degli ultrasuoni può essere ottenuta immediatamente dopo la procedura. Dopo i risultati dello studio, il medico li confronta con indicatori di normale e deviazioni. Sullo sfondo dei risultati dell'esame, lo specialista ha l'opportunità di ottenere un quadro completo, identificare o escludere patologie, fornire consigli utili. Se necessario, altri metodi di ricerca possono essere prescritti alla donna incinta..

Decifrare i risultati

Lo screening del 2 ° trimestre è costituito da indicatori, ognuno dei quali ha una propria norma. In alcuni casi, i risultati possono discostarsi dalla norma, poiché tutto dipende dall'età gestazionale, dal corso della gravidanza stessa e dalle caratteristiche del corpo femminile.

A seconda della clinica, del laboratorio, i risultati possono variare leggermente, quindi i medici raccomandano di essere esaminati solo in cliniche con una buona reputazione, dove sono presenti le più recenti attrezzature per la diagnostica di laboratorio e strumentale.

L'ecografia viene decifrata da un medico uzista, dopo di che viene trasmessa al medico curante. Solo un medico può occuparsi di analisi, risultati ecografici.

Con indicatori aumentati o diminuiti, esiste il rischio di patologia nel feto e nella donna.

  • Diminuzione AFP - un segno di sindrome di Down, morte fetale o gravidanza errata.
  • AFP elevato - malformazioni del sistema nervoso centrale, sindrome di Meckel, patologia epatica (necrosi).
  • High hCG - sindrome di Down o Klinefelter.
  • Basso hCG - alto rischio di sindrome di Edwards.
  • Diminuzione dell'estriolo - infezione intrauterina, piumino, insufficienza fetoplacentare, rischio di parto prematuro.
  • Estriolo elevato - malattia epatica materna interna, gravidanza multipla o feto di grandi dimensioni.

Un esame del sangue non è il risultato finale per la diagnosi finale. Se si sospetta una patologia, viene prescritta un'amniocentesi, che consiste nel perforare la parete addominale con il successivo campionamento del liquido amniotico. I risultati di questo test forniscono risultati accurati sulle condizioni del feto con una probabilità del 99%.

Nonostante le presunte informazioni sugli indicatori che possono essere presenti nella decodifica dell'analisi e indicano la patologia della gravidanza, la decisione finale viene presa dal medico e solo dopo ripetuti e ulteriori test.

Norme degli indicatori

Per decifrare i risultati dell'esame, il medico li confronta con la tabella normale. Se ci sono deviazioni, lo specialista conclude, nomina test aggiuntivi o ripetuti.

Per decifrare lo screening del 2 ° trimestre, il medico può costruire sul tavolo normale.

modificare
Settimana di gravidanzaLivello AFP (U / ml)Livello di HCG (ppm / ml)Livello E3 (nmol / L)
sedici10-5815-955,4-21
178-5715-956,6-25
diciotto8-5715-956,6-25
diciannove7-4915-957,5-28
venti1,6-4927-957,5-28

La tabella contiene solo i presunti parametri di decodifica, che indicano il normale corso della gravidanza e l'assenza di patologie nel feto.

Importante non è solo la decodifica dell'analisi del sangue, ma anche un esame ecografico. Con prestazioni normali, la decrittografia conterrà i seguenti parametri:

Gravidanza 16-17 settimane.

  1. Peso del frutto - 100-140 g.
  2. La lunghezza del feto è di 11,6 - 13 cm.
  3. Circonferenza addominale - da 88 a 131 mm.
  4. Circonferenza della testa - da 112 a 145 mm.
  5. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 41 a 49 mm.
  6. Dimensione biparietale - da 31 a 37 mm.
  7. Lunghezza dell'osso dello stinco - da 15 a 25 mm.
  8. La lunghezza del femore va da 17 a 28 mm.
  9. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 12 a 21 mm.
  10. La lunghezza dell'omero va da 15 a 25 mm.
  11. Indice di liquido amniotico - 73–211.

Gravidanza 18-19 settimane

  1. Peso del frutto - 190 - 240 g.
  2. Lunghezza del frutto - 14,2 - 15,3 cm.
  3. Circonferenza addominale - da 104 a 154 mm.
  4. Circonferenza della testa - da 141 a 174 mm.
  5. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 49 a 63 mm.
  6. Dimensione biparietale - da 37 a 49 mm.
  7. Lunghezza dell'osso dello stinco - da 20 a 31 mm.
  8. La lunghezza del femore va da 23 a 34 mm.
  9. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 17 a 26 mm.
  10. La lunghezza dell'omero va da 20 a 31 mm.
  11. Indice di liquido amniotico - 80–225.

I risultati della ricerca consentono al medico di determinare importanti indicatori nello sviluppo del feto caratteristico del 2o trimestre di gravidanza. Tuttavia, la decisione finale viene presa dal medico individualmente per ciascun paziente.

Risposte alle domande di ricerca più comuni

Le donne che sono programmate per lo screening nel secondo trimestre di gravidanza avvertono sempre ansia, soprattutto quando si tratta di possibili patologie. Quando si consulta un medico, le donne spesso pongono ai medici domande a cui cercheremo di rispondere.

Domanda: in quale settimana di gravidanza è meglio fare una seconda selezione??

Risposta: L'esame del 2o screening può essere effettuato nel periodo di 16-20 settimane di gravidanza. I risultati più accurati possono essere ottenuti a 17-18 settimane.

Domanda: è necessario donare il sangue da una vena al 2o screening?

Risposta: se sospetti una patologia, è obbligatoria. Quando i risultati degli ultrasuoni mostrano valori normali, non ci sono deviazioni dalla norma, la gravidanza sta procedendo bene, l'analisi potrebbe non essere eseguita.

Domanda: Cosa è incluso nel secondo esame di screening??

Risposta: lo screening del secondo trimestre consiste nella diagnostica ecografica e nell'analisi del sangue venoso.

Domanda: è obbligatoria una seconda proiezione??

Risposta: Se sono state rilevate patologie durante la prima selezione nel 1o trimestre, la gravidanza è difficile, una donna ha più di 35 anni o ha una storia di malattie croniche, quindi assicurati.

Prezzo di screening 2 termini

Il costo del 2o screening dipende direttamente dalla clinica, possibili ulteriori metodi di ricerca. Il prezzo per un esame completo può variare da 2500 a 4000 yew. rubli. In alcune cliniche statali, è possibile sottoporsi alla procedura gratuitamente, ma dato che i centri medici, le cliniche private e i laboratori dispongono di attrezzature più moderne e accurate, se si sospetta una patologia, è meglio rivolgersi a loro.

Lo screening del 2o trimestre è uno degli importanti metodi di ricerca, che consente l'identificazione tempestiva di anomalie nello sviluppo del feto. Per scarsi risultati, difetti o difetti nello sviluppo del feto, si raccomanda l'interruzione della gravidanza per motivi medici.

Up