logo

Autore: Rebenok.online · Pubblicato il 04/10/2017 · Aggiornato il 14.1.2019

Quando sorge la questione della continuazione della razza umana, i concetti, prima o poi, non vengono completamente portati sul posto. Ma ci sono fattori che possono influenzare il processo di concepimento e il corso della gravidanza. È proprio a loro che l'età di una donna è legata.

Gruppi di età

La popolazione femminile è suddivisa condizionatamente in quattro fasce d'età. Ognuno di loro ha caratteristiche peculiari e un certo grado di fertilità. Rappresentano i seguenti limiti di età:

    Da 17 a 20 anni.

Nel periodo di massimo splendore della giovinezza, fino a 20 anni, il corpo non si è ancora completamente formato sia fisicamente che mentalmente. Tuttavia, questa regola ha le sue eccezioni..

Il periodo da 20 a 30 anni è considerato il più favorevole per il concepimento. Gli esperti dicono che è meglio dare alla luce a questa età. Il corpo è già completamente cresciuto. Molti problemi interni sono già stati risolti. Le possibili malattie non hanno ancora avuto il tempo di influenzare negativamente il corpo.

Le donne dai 30 ai 40 anni sono a rischio. Nonostante ciò, molti partoriscono durante questo periodo. L'approccio alla maternità sta diventando più consapevole.

La gravidanza dopo 40 anni non è l'evento più comune. Nelle donne di questa categoria di età, la menopausa inizia o sta già progredendo. Pertanto, il concepimento non è sempre possibile. A volte la conoscenza di queste informazioni ti fa dimenticare la contraccezione. Una donna pensa che non sarà in grado di rimanere incinta, ma improvvisamente si verifica un concepimento.

Fertilità

Nel mondo moderno, non ci sono chiare restrizioni sull'età riproduttiva. Ogni rappresentante del gentil sesso ha il diritto di decidere autonomamente quando diventa madre. Una varietà di fattori può influenzare questa decisione..

A volte la gravidanza si verifica solo dopo molti anni di tentativi falliti. Le donne in questa situazione non pensano ai rischi. Ottenere ciò che vogliono è la loro principale ricompensa per i fallimenti passati..

In Russia, il periodo ottimale per il concepimento è un periodo da 20 a 25 anni, ma questi confini sono molto arbitrari. Nel tempo, l'età ideale per la maternità aumenta. Molte donne vogliono prima fare carriera e solo allora pensano a costruire relazioni familiari.

Se si prendono in considerazione tutte le sfumature, l'età massima per la gravidanza e il parto è di 45 anni. Ma il concepimento in un periodo così maturo richiede un controllo speciale da parte degli specialisti. Una donna dovrà effettuare molte manipolazioni diagnostiche per escludere possibili anomalie nello sviluppo del feto.

A che età non può partorire?

Ogni fascia d'età ha lati positivi e negativi. Ma è dopo 40-45 anni che dare alla luce i bambini è più pericoloso. Ciò è dovuto all'elevata probabilità di complicanze. Possono verificarsi sia durante il periodo di gravidanza, sia durante il parto. Questi includono i seguenti:

    Gravidanza extrauterina.

Una donna può assicurarsi da possibili problemi. Per fare questo, deve aderire a determinate regole. Tra questi ci sono:

    Aderire a uno stile di vita sano.

Se la gravidanza è pianificata, devi prima superare un esame del corpo. Prima di tutto, il sangue viene donato per determinare il livello di ormoni. Viene eseguita un'ecografia. Una valutazione della riserva ovarica. Inoltre, è necessario verificare il funzionamento di tutti i sistemi di supporto. In presenza di alcune malattie, è severamente vietato dare alla luce una donna.

A volte capita che rimanere incinta in età adulta non funzioni. In questo caso, la procedura di inseminazione artificiale aiuterà. L'ovulazione viene stimolata con mezzi medici, dopo di che viene rimosso il numero desiderato di uova per eseguire la fecondazione.

Avere un bambino in età avanzata ha un altro inconveniente. Ci sarà una differenza di età piuttosto grande tra il bambino e i suoi genitori. Ciò può avere un impatto negativo sul processo educativo. Le statistiche mostrano che minore è la diffusione dell'età, migliore è la comprensione dei figli da parte dei genitori e viceversa. Ma questa affermazione può essere confutata, poiché molto dipende dalla natura delle persone.

Se non prendi in considerazione le norme sociali e le raccomandazioni dei medici, una donna può rimanere incinta dalla prima mestruazione all'inizio della menopausa. Un'altra domanda è quanto avrà successo questa gravidanza. In questo caso, un approccio serio alla maternità è molto importante. Questo eviterà problemi..

Ostetrico-ginecologo: "L'età sociale più" corretta "per la gravidanza è di 34 anni"

Abbiamo parlato con il capo del Laboratorio di salute riproduttiva del Centro pratico scientifico repubblicano “Madre e figlio” Venus Semenchuk degli anziani, delle “corrette” età sociali e biologiche della gravidanza e di ciò per cui la futura madre si sta preparando.

A QUALE ETÀ È CORRETTO IL GRAVIDANTE

- Per cominciare, 5-7 anni fa, l'età media alla nascita del primo figlio era di circa 23 anni. Oggi questa età è cresciuta fino a 26 anni. Ciò è collegato sia ai problemi sociali sia al desiderio di una donna di fare carriera - dopo tutto, i bielorussi stanno cercando di acquisire una professione, raggiungere determinati successi - e iniziare a pianificare la propria vita.

Oggi, in qualche modo, tutti sono abituati alla futura mamma "per 30". A 30 anni, una donna è ancora "in forma" nella cosiddetta era biologica. Il periodo più favorevole per la nascita di un bambino dal punto di vista della componente biologica è di 20-30 anni.

Sebbene, ad esempio, dal punto di vista degli scienziati americani, l'età sociale più "corretta" per dare alla luce un bambino è di 34 anni. Ma l'età sociale non è del tutto paragonabile a quella biologica, a cui ostetrico-ginecologi raccomandano di aderire. Ciò è dovuto principalmente all'invecchiamento: ovviamente puoi avere un bell'aspetto a 20, a 30 e a 50 anni, ma i cambiamenti funzionali si verificano con il corpo. Inclusa la funzione riproduttiva.

- E quale donna è ora considerata "vecchiaia"?

- Il concetto di "vecchio nato" esisteva prima, circa dieci anni fa: una donna di 25 anni era già stata assegnata a questa categoria. Oggi è sbagliato e scorretto dirlo: in Europa non esiste affatto una diagnosi di "vecchio nato", e nel nostro paese questo termine eticamente scorretto scompare dall'uso.

Le "nascite tardive" sono considerate la prima nascita dopo 35 anni e chiamano queste donne in travaglio "primipare secolari".

A QUALE ETÀ UNA DONNA È UN GRUPPO AD ALTO RISCHIO

- Una donna può essere a rischio per vari motivi. Le malattie croniche, il corso complicato delle gravidanze precedenti, la gravidanza multipla, il fumo sono fattori di rischio che possono complicare il corso della gravidanza. L'età è uno dei fattori importanti che determinano il corso della gravidanza. Se una futura donna in travaglio ha meno di 18 anni o ha più di 35 anni, è a rischio e necessita di una supervisione speciale.

D'altra parte, c'è l'altro lato della gravidanza "per 35": aumenta la possibilità di dare alla luce due gemelli o terzine. Di recente, anche il numero di gravidanze multiple è aumentato in Bielorussia, il che è associato sia a un aumento dell'età media delle madri sia a un aumento delle tecnologie di riproduzione assistita..

Quando ti stai preparando per la gravidanza, è importante consultare un ostetrico-ginecologo, un medico di medicina generale, un endocrinologo e secondo la testimonianza di altri specialisti specializzati in modo da poter valutare lo stato del tuo sistema cardiovascolare ed endocrino. È importante preparare il corpo della futura madre alla gravidanza, il che significa che, tra le altre cose, è necessario condurre il giusto stile di vita, assumere acido folico e altre vitamine.

Ci sono famiglie che hanno un alto rischio di malattie genetiche ed ereditarie: si consiglia di consultare un medico ostetrico-genetica. I futuri genitori si riuniscono per una tale consultazione. Questa consultazione è indicata 3 mesi prima della gravidanza..

- Quali problemi dovrebbe essere preparata ad affrontare una donna se ha più di 30 anni e vuole avere un bambino?

- Le principali difficoltà che una donna di età superiore ai 30 anni possono incontrare sono legate alla salute della futura madre stessa. Tuttavia, qui stiamo parlando di un qualche tipo di malattia cronica, che a questa età è presente in quasi tutti. Esacerbazioni di malattie dei sistemi cardiovascolare ed endocrino, malattie renali. Durante la gravidanza, aumenta il rischio di aborto spontaneo, complicazioni prenatali e ostetriche.

Inoltre, aumenta il rischio di infertilità: più la donna è anziana, più diminuisce la riserva ovarica delle ovaie, cioè il potenziale per la produzione di uova. Dopo 40 anni, la possibilità di rimanere incinta durante il ciclo di ovulazione è di circa il 5%.

- Sembra, ovviamente, non molto promettente..

- Certo, ciò di cui sto parlando non si svilupperà in ogni donna incinta - Sto parlando di quei problemi che spesso si incontrano. In ogni caso, tutte le donne in gravidanza ricevono assistenza prenatale e supervisione al 100%.

- A proposito, quanti anni aveva la madre più anziana nella tua pratica?

- Incinta in 40-42 anni oggi è una tendenza abbastanza chiara. Nel nostro centro, una donna di 53 anni ha dato alla luce due gemelli. Tutte queste donne hanno preparato e pianificato una gravidanza..

QUANTO TEMPO DEVE L'ORGANISMO PREPARARSI PER LA GRAVIDANZA?

- L'ottimale tra il parto e la gravidanza successiva è un intervallo di 2-3 anni. Se si tratta di un aborto spontaneo, una donna ha bisogno di 6 mesi per riprendersi.

- Esistono prescrizioni, condizioni nutrizionali speciali o regime per le future mamme di età pari o superiore a 30 anni?

- Di tutti i fattori ambientali, l'alimentazione svolge un ruolo importante. L'alimentazione dovrebbe essere armoniosa ed equilibrata. L'assunzione inadeguata e inadeguata di nutrienti durante la gravidanza può causare l'interruzione della gravidanza, difetti alla nascita, ritardi nello sviluppo. Puoi essere vegetariano, ma ricorda che un bambino ha bisogno di una buona alimentazione. La mancanza di alcune vitamine, micro e macro elementi può influenzare lo sviluppo del feto e l'ulteriore salute del bambino.

Per quanto riguarda gli esercizi fisici, durante l'attesa del bambino, è necessario determinare il tipo di comportamento ottimale e ragionevole, non è necessario correre agli estremi. Prima di tutto, dovresti provare a regolare il comportamento alla luce dei cambiamenti che si sono verificati con il corpo..

La gravidanza non è una malattia, ma il corpo funziona in doppia modalità. Questa condizione richiede cure ragionevoli. In assenza di controindicazioni (previa consultazione con un ostetrico-ginecologo) ginnastica, aerobica, ecc..

Scegliere l'età migliore per una gravidanza di successo

Quanti anni posso rimanere incinta? Questa domanda è posta da quelle donne che vogliono evitare troppo presto una gravidanza indesiderata, e quelle che sono appassionatamente disposte a dare alla luce un bambino sano, dopo aver attraversato la linea dei quarant'anni.

Nonostante il fatto che la gravidanza sia un processo puramente individuale e dipende da molti fattori, è possibile solo se il corpo è fisiologicamente pronto per questo. Teoricamente, la gravidanza è possibile dopo l'inizio del menarca - la prima mestruazione, che indica che si sono verificati gravi cambiamenti fisiologici nel corpo della ragazza.

A che età la gravidanza dovrebbe essere considerata in anticipo?

I primi periodi (menarca) sono la prova che la ragazza è passata a un nuovo livello di sviluppo fisiologico, diventando una ragazza che è già in questa fase in grado di diventare madre.

Molto spesso, il menarca è osservato nelle ragazze di 12-13 anni, anche se in alcuni casi si verifica nella fascia di età da 9 a 17 anni. Tuttavia, ci sono casi eccezionali di pubertà troppo precoce nelle ragazze che sono diventate madri a 9, a 7 e persino... a 5!

La mamma più piccola del pianeta

La madre più giovane della storia umana è stata la peruviana Lina Medina, che ha dato alla luce un bambino sano a lungo termine 4 mesi prima del suo sesto compleanno. Può sembrare sorprendente, ma in termini di maturità fisiologica, questo bambino era abbastanza pronto per sopportare una gravidanza.

Il fatto è che aveva un menarca all'età di 8 mesi e la condizione delle ghiandole mammarie e dei genitali a 4 anni era pienamente in linea con il livello di sviluppo di una giovane donna in buona salute. I medici suggeriscono che uno sviluppo fisiologico così precoce è stato il risultato del fatto che questa ragazza era portatrice di sindrome da invecchiamento precoce (progeria).

Il bambino nato da lei è apparso a seguito di un taglio cesareo (una ragazza non sarebbe stata in grado di partorire naturalmente a causa di una pelvi poco sviluppata) nel 1934, era completamente in salute e viveva fino a 40 anni.

Lina ha dato alla luce il suo secondo figlio dopo 38 anni, essendo già una donna sposata. È ancora viva, ma non un singolo giornalista è riuscito a scoprire il nome del padre del suo primo figlio.

Perché la gravidanza precoce è indesiderabile

Nella società moderna, la gravidanza precoce è considerata avvenuta prima dei 18 anni. Perché i medici non raccomandano di partorire prima di questa età?

Il processo di formazione attiva del corpo della ragazza non è ancora completo. Invece che il corpo completi la sua maturazione, tutte le forze vengono gettate nel corso della gravidanza con successo. Di conseguenza, il feto manca anche delle sostanze necessarie e il giovane organismo diventa molto vulnerabile a fattori ambientali avversi..

Anche la psiche di una ragazza adolescente è in fase di sviluppo. Essendo fisiologicamente matura, non è psicologicamente pronta per l'apparizione e l'educazione di un bambino.

La gravidanza precoce è piena di aborti e gravi complicazioni, le cui conseguenze una donna dovrà affrontare per tutta la vita.

I bambini nati da madri troppo giovani sono spesso sottopeso.

Nelle prime gravidanze, i casi di patologie durante lo sviluppo fetale non sono rari.

Le ragazze giovani, a causa della loro disattenzione, sono frivole per la loro salute. Spesso vengono a sapere della loro gravidanza quando è troppo tardi per prendere le misure necessarie per interromperla. Pertanto, anche se vengono scoperte gravi patologie nello sviluppo del feto, devono dare alla luce bambini malati, che successivamente rifiutano.

La situazione finanziaria di una giovane madre, di norma, non le consente di offrire un tenore di vita dignitoso a se stessa e a suo figlio, quindi la cura di loro ricade sulle spalle dei nonni.

Tarda gravidanza: rischio o dono del destino?

Alcune donne sognano un bambino quando sono già in età abbastanza matura, quando il concepimento e la gestazione normale diventano problematici. Ciò è spiegato da un inevitabile cambiamento nel background ormonale e da una catastrofica diminuzione del numero di uova mature, il cui numero diminuisce ogni anno (spesso devono prendere le pillole per rimanere incinta).

La qualità delle uova rimanenti diminuisce anche con l'invecchiamento della donna: perdono gradualmente la capacità di fertilizzare. L'utero sta invecchiando insieme alle uova, perdendo la capacità di trattenere l'embrione in via di sviluppo: da qui l'aumento del numero di aborti spontanei nelle donne in gravidanza di vecchiaia.

Le madri più anziane del pianeta

Due nascite di bambini sani sono state documentate in donne di 70 anni che vivono in India. È vero, in entrambi i casi, i medici hanno dovuto ricorrere alla fecondazione in vitro e alla chirurgia del taglio cesareo.

Omkari Panvar ha deciso di compiere un passo così rischioso a causa del desiderio di lasciare un erede (c'erano due figlie in questa famiglia), Rajo Devi non aveva figli e la nascita tardiva si concluse con la nascita di una figlia.

Se nel primo caso la madre gemella (ha dato alla luce un maschio e una femmina) si sente bene ed è impegnata nella crescita dei bambini, il secondo caso non ha avuto conseguenze così positive. Rajo Devi era in una condizione molto grave 1,5 anni dopo il parto e praticamente non si alza dal letto.

I medici affermano che la ragione di questa condizione è stata uno sforzo fisico eccessivo, che ha minato la già debole salute di una donna che non si era ancora ripresa dal parto.

Qual è il rischio di gravidanza avanzata?

La gravidanza dopo 40 anni è pericolosa per lo sviluppo di complicanze che rappresentano una minaccia non solo per la salute, ma anche per la vita della madre e del nascituro.

Più la donna è anziana, maggiore è il rischio di avere il suo bambino con una grave patologia genetica (molto spesso questa sindrome è la sindrome di Down).

Esistono statistiche secondo le quali ogni 200 nascite normali nelle donne di età inferiore ai 39 anni, nasce un bambino con questa sindrome. Quando una donna supera un traguardo di 40 anni, la possibilità di dare alla luce un “Giù” aumenta di 10 volte (per ogni 19 casi di parto normale, vi è 1 caso di nascita di un bambino malato).

Una donna anziana che decide di dare alla luce un bambino tardivo corre il rischio di non aspettare che cresca: essendo deceduto, può lasciarlo orfano. È questo destino che attende la giovane figlia Rajo Devi, che è cresciuta in una famiglia costretta a incorrere in debiti gravi per pagare i servizi medici che le hanno permesso di nascere.

I moderni metodi scientifici consentono di provare la gioia della maternità per le donne la cui età è andata oltre i limiti del periodo fertile e anche per lungo tempo in uno stato di menopausa.

A quale età è meglio concepire un bambino?

Teoricamente, il periodo di gravidanza di ogni donna in buona salute è di circa tre decenni (se determiniamo condizionalmente i suoi limiti tra 15 e 45 anni). Naturalmente, questi confini sono definiti in modo molto condizionale. In alcuni casi (a causa delle caratteristiche geneticamente determinate del corpo o di uno stile di vita speciale), si può osservare il loro spostamento verso il lato maggiore o minore..

Il periodo più favorevole per concepire un bambino e avere una gravidanza con successo è un periodo da 21 a 27 anni. È a questa età che il corpo femminile:

  • Raggiungendo il suo picco.
  • Pronto per il pieno portamento del feto senza rischi per la salute della madre.
  • È caratterizzato da un'elevata elasticità di tutti i tessuti, fornendo un normale processo di gestazione della gravidanza e del parto.
  • Meno suscettibile al cancro delle ghiandole mammarie e delle ovaie.
  • Meno soggetto a interruzione prematura della gravidanza (aborto spontaneo).

Abbiamo esaminato in dettaglio i benefici di una gravidanza fino a 27 anni, abbiamo parlato dei probabili rischi e complicazioni della gravidanza precoce e tardiva e solo la donna stessa dovrà decidere l'età in cui pianificare una gravidanza.

Quando dare alla luce? Gli scienziati hanno definito l'età ideale per la comparsa dei bambini

In alcune situazioni della vita, la scelta è generalmente ovvia. Se usare un preservativo durante il primo sesso con un nuovo partner (sì), se c'è shawarma da un chiosco dubbioso lontano dalla civiltà (no). Ma quando è il momento di avere un bambino (e ne vale la pena) - per molti, il problema è discutibile. Cosa dice la scienza al riguardo?

A prima vista, la risposta è ovvia: non esiste un'età che sia l'ideale per tutti. Su questo argomento, sarebbe possibile chiudere, se non per una circostanza: la fertilità non dura una vita. Ecco perché puoi scegliere l'età in cui la gravidanza sarebbe passata con conseguenze minime negative per la salute..

Un po 'di teoria

È importante ricordare che una donna nasce con un set completo di uova: in media ce ne sono 1-2 milioni. Teoricamente, puoi rimanere incinta dopo la prima mestruazione, con la quale il corpo mostra che è pronto. Quindi è disponibile l'intera serie di uova. Ma ovviamente, questa è una cattiva opzione, e vietata nella maggior parte dei paesi, dove l'età del consenso inizia più tardi. Il corpo, forse, è pronto, ma tutto il resto... In generale, le gravidanze adolescenziali e i primi bambini sono costose sotto tutti gli aspetti, e non solo per una giovane madre.

Pertanto, l'età migliore per dare alla luce bambini dai 20 ai 30 anni. Durante questi anni, il corpo è completamente sviluppato, la salute non è rovinata, sono presenti responsabilità e altre qualità necessarie. In media, dopo 32 anni, la fertilità sta diminuendo e dopo 37 questo processo sta accelerando. Una donna di età inferiore ai 40 anni ha in media il doppio delle possibilità di rimanere incinta nei giorni favorevoli rispetto a una che ha più di 20 anni. Ma in generale, puoi dare alla luce un bambino sano prima della menopausa, che si verifica tra i 50 e i 55 anni.

La gravidanza dopo i 30 (e più lontano, il più forte) è associata ad un aumentato rischio di anomalie cromosomiche come la sindrome di Down e può anche terminare con un parto prematuro o essere accompagnata da diabete gestazionale. Naturalmente, questo non significa che non dovresti nemmeno provare, devi solo tenere a mente queste funzionalità. Invece, le statistiche mostrano un risultato interessante. Uno studio condotto nel Regno Unito ha scoperto che i bambini di età compresa tra 10 e 11 anni nati da madri di età compresa tra 35 e 39 anni, in media, hanno capacità cognitive più sviluppate rispetto ai bambini piccoli. Ciò è dovuto principalmente a un più alto livello di istruzione dei genitori e a una migliore situazione finanziaria..

E altri aspetti?

Quindi, la natura "vota" per la gravidanza tra i 20 e i 30 anni. Ma nel nostro tempo di infinito colpo e moda per una lunga educazione, non tutti partoriranno senza rimanere saldamente in piedi. Ecco perché anche i fattori sociali devono essere presi in considerazione. Se una donna avrà un bambino in futuro, puoi iniziare a pianificare in anticipo. Ad esempio, scopri quante uova hai: hai tempo di manovrare prima che sia troppo tardi.

La decisione finale in ogni caso spetta alla donna. La scienza ha fatto molti passi avanti e può aiutare sia le madri molto giovani che quelle molto mature, ma se possibile è meglio non ritardare: con la nascita di un bambino, tutto è solo all'inizio.

A che età una donna è meglio avere un bambino ed è vero che dopo 30 "è troppo tardi"?

Si ritiene tradizionalmente che sia meglio dare alla luce un bambino di età inferiore ai 25 anni. Il corpo è giovane, il parto può passare facilmente e senza complicazioni. E ci saranno più forze per prendersi cura del bambino. Tuttavia, in effetti, i medici ritengono che una donna non possa mai essere completamente preparata per la nascita di un bambino. Abbiamo cercato di capire quando è meglio dare alla luce.

Il mito di 25 anni

La pressione sulla ragazza da parte dei parenti cresce fino a 23-26 anni. Il pubblico le fa pensare che l'orologio ticchetti davvero, il che significa che è ora di partorire. Nonostante la completa assenza di una base scientifica, il mito che si deve dare alla luce 25 è molto comune. La storia dell'apparizione di questo mito risale alla metà del secolo scorso, quando in ostetricia sovietica le donne che diedero alla luce il loro primogenito dopo i 30 anni furono chiamate old-born. Ma il fatto è che al tempo delle nostre nonne si sono sposati e hanno dato alla luce il loro primo figlio molto prima di adesso, in media dai 20 ai 25 anni. In questo contesto generale, una ragazza che ha partorito a 30 anni si è davvero distinta.

In ostetricia sovietica, si credeva davvero che dovessi partorire prima dei 25 anni, perché a questa età nella maggior parte dei casi ci sono meno malattie croniche e lo sfondo ormonale è nelle condizioni più favorevoli. Ma dobbiamo capire che dopo 25 anni non si verificano cambiamenti drammatici nella sfera sessuale. È perfettamente possibile sopportare e dare alla luce un bambino a 25 anni, a 30 e anche a 40 anni: devi solo condurre il giusto stile di vita e non trascurare gli esami medici.

Secondo Eurostat, l'età di una giovane madre è aumentata negli ultimi 20 anni. Sì, la metà delle donne nell'UE è diventata madre di età inferiore ai 29 anni, ma il 40,6% delle donne preferisce avere figli di età inferiore ai 39 anni. L'età media di una giovane madre ha 28 anni. In Russia, anche l'età di nascita del primo figlio è in costante crescita, ma non ha ancora superato i 30 anni, attualmente a 27,2 anni (per confronto, nel 1980 questa cifra era di 23 anni).

Età ottimale secondo gli scienziati

L'American College of Obstetrics and Gynecology afferma che una donna può rimanere incinta a qualsiasi età mentre sta mestruando, ma dopo 32 anni le funzioni riproduttive della donna iniziano a deteriorarsi gradualmente. Sì, la donna più fertile è nell'adolescenza, ma non dovresti rimanere incinta prima dei 18 anni - il sistema nervoso e il background ormonale sono ancora instabili. Quindi è meglio avere un bambino dopo 20 anni.

Dopo 30 anni, aumenta il rischio di parto morto, parto prematuro, diabete gestazionale e preeclampsia, e a questa età le donne con sindrome di Down hanno maggiori probabilità di dare alla luce donne. Tuttavia, i moderni progressi nella salute ti aiuteranno a rimanere incinta e a trasportare facilmente un bambino sano. La tarda gravidanza ha i suoi vantaggi: si ritiene che i bambini abbiano migliori capacità cognitive..

Alcuni ricercatori vanno oltre e compilano un calcolatore di fertilità. Quindi, scienziati dell'Università. Erasmo da Rotterdam ha analizzato i dati sulle gravidanze e sul parto di oltre 58 mila donne. Il periodo di tempo che copre i dati dura 300 anni - fino agli anni '70. Uno degli autori dell'articolo afferma: "Avevamo bisogno di informazioni su quelle generazioni che volevano avere il numero massimo possibile di bambini e non usavano contraccettivi". Durante l'analisi di questi dati, è stato compilato un calcolatore di fertilità. Questa è una tabella che mostra a quale età si raccomanda a una donna di dare alla luce il primo e il successivo bambino:

  • Se vuoi avere tre figli, allora il primogenito deve essere concepito in tempo non oltre 23 anni.
  • Se vuoi diventare madre di due bambini, dovresti iniziare non oltre 27 anni.
  • Puoi dare alla luce il tuo primo e unico figlio a 32 anni.
  • In tutti i casi di cui sopra, la probabilità di uno sviluppo positivo della situazione e la nascita di tutti i bambini previsti sarà superiore al 90%.
  • Fino al 75% delle probabilità di un esito favorevole diminuirà se una donna inizia a dare alla luce bambini di 31 anni (se si desidera avere tre), 34 anni e 37 anni per due e un bambino, rispettivamente. Quando si rimanda la gravidanza a 35, 38 e 41 anni, rispettivamente, la probabilità di una felice maternità diminuirà ancora di più - fino al 50%.

Qualcosa oltre alla salute..

John Mirowski, un sociologo dell'Università del Texas ad Austin, ritiene che la biologia e il vero stato delle cose nella società non coincidano davvero. Se il primo bambino è apparso all'età di 20 anni o meno, è probabile che sia nato fuori dal matrimonio. Molto spesso, a causa della gravidanza precoce, una ragazza non può ottenere un'istruzione superiore, realizzarsi e trovare un lavoro dignitoso. Il professor Mirowski, tenendo conto del calcolo della maturità emotiva e dell'età biologica, afferma che l'età migliore per diventare madre per la prima volta è di 29 anni. A questo punto, una donna riceverà un'istruzione superiore, sarà in grado di fare una carriera, "vivere per se stessa" e costruire un rapporto forte con suo marito in modo che possano resistere alla "prova del primo figlio".

Una donna di 30 anni ha stabilità finanziaria, ha un livello di istruzione superiore, che contribuisce allo sviluppo delle capacità intellettuali del bambino. Tale madre ha una grande esperienza di vita. Inoltre, dopo i 30 anni, il bambino è ancora il benvenuto, il che significa che la mamma si avvicinerà attentamente alla sua educazione.

In conclusione: se prevedi di avere un figlio, puoi posticipare la gravidanza di 30+. Se vuoi più figli, è meglio che il primo figlio abbia entro e non oltre 28 anni.

Parto dopo i 40 anni

Kirill

Amministratore

Quanto è più alto il rischio di avere un bambino malsano se la madre ha più di 40 anni? Ci sono dei passaggi, ad esempio 40, 42, 45 anni?
Quanti anni può una donna media rimanere incinta e diventare madre? O se è rimasta incinta, dovrebbe partorire indipendentemente dall'età (che significa aborti spontanei).

Veronika Vyacheslavovna

ginecologo

Quanto è più alto il rischio di avere un bambino malsano se la madre ha più di 40 anni? Ci sono dei passaggi, ad esempio 40, 42, 45 anni?
Quanti anni può una donna media rimanere incinta e diventare madre? O se è rimasta incinta, dovrebbe partorire indipendentemente dall'età (che significa aborti spontanei).

Ciao Cirillo! Non ci può essere una risposta breve definitiva alla tua domanda, poiché ogni donna è individuale in termini di salute riproduttiva, non solo l'età deve essere considerata, ma anche una combinazione di altri fattori: la presenza di malattie concomitanti, cattive abitudini, il numero di gravidanze e aborti fino a 40 anni.

Teoricamente, una donna è in grado di sopportare e dare alla luce un bambino prima della menopausa (cioè fino a 50-55, a volte 60 anni), ma spesso i giovani non possono farlo senza ulteriori tecnologie riproduttive. Statisticamente, il periodo più favorevole per la nascita di bambini per donne è di età compresa tra 18 e 35 anni, e si ritiene che la prima gravidanza di successo sarà nel periodo di 18-25 anni. Pertanto, per le donne in gravidanza di età superiore a 35 anni e per le donne in gravidanza prima di età superiore a 25 anni, viene attualmente utilizzato il termine "donna nel tardo periodo riproduttivo" (in precedenza si diceva "parto in età avanzata").

L'età di 40 o 42-45 anni non appare in pratica in ostetrico-ginecologi; è stato sviluppato un approccio unificato per tutte le donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni, è stata stabilita una relazione speciale in termini di gestione della gravidanza ed esame di laboratorio. I test genetici e lo screening prenatale (inclusi metodi invasivi come l'amniocentesi e la biopsia corionica) sono obbligatori per tutte le donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni e oltre per identificare possibili anomalie fetali..

Per quanto riguarda la tua domanda sulla probabilità di dare alla luce un bambino non sano da parte di una madre di età superiore ai 40 anni, esiste davvero un modello: più è anziana la donna incinta, maggiore è il rischio di aborto spontaneo, anomalie genetiche e malformazioni fetali, nascite premature e patologiche. Pertanto, qualsiasi donna di età pari o superiore a 35 anni deve assolutamente assumere la piena responsabilità per la presunta gravidanza, esaminare la sua salute nella massima misura possibile e consultare un genetista per ridurre al minimo tutti i possibili problemi e rischi. Sano per voi bambini a qualsiasi età!

A che età puoi rimanere incinta ea quale costo

La nascita di una nuova vita è, ovviamente, meravigliosa. Ma questo evento dovrebbe essere desiderato e pianificato, in modo che in futuro il bambino sia cresciuto innamorato, con genitori felici e amorevoli. Molte ragazze, raggiungendo l'adolescenza, pensano a quando possono rimanere incinta..

Gli esperti affermano che la possibilità di concepire una nuova vita arriva solo in un corpo femminile maturo. In una donna, questa maturazione è indicata dall'inizio delle mestruazioni. L'età di inizio delle mestruazioni dipende dalla personalità di ogni singola ragazza, ma in media è di 12-14 anni. La funzione riproduttiva femminile dura fino a 46 anni.

Una ragazza può rimanere incinta

Fisiologicamente, il corpo è pronto per la gravidanza a 14-15 anni. Ma non dobbiamo dimenticare il lato psicologico del problema. Al primo rapporto sessuale, la ragazza può provare disagio. Non essendo pronta per un simile risultato, può sempre abbandonare l'intimità con un uomo, dalla vita familiare e dai bambini. Può verificarsi shock nervoso..

Non dovresti nemmeno pensare che dal primo giorno delle mestruazioni puoi dare alla luce bambini. Devono anche essere educati. Avendo dato alla luce un bambino, vale comunque la pena sollevarlo in piedi e sollevare una personalità degna e forte da esso. E una ragazza di 13 anni era ancora una personalità informe. Per concepire un bambino, il corpo deve essere formato non solo da un punto di vista fisiologico, ma anche da un punto di vista psicologico. La ragazza dovrebbe essere mentalmente preparata per il ruolo di madre.

La maternità è un passo molto serio, che spinge il suo "io" sullo sfondo e fa avanzare il primo figlio. Con l'avvento del bambino, dovresti abbandonare le cattive abitudini e festeggiare fino al mattino al bar.

L'inizio dell'attività sessuale dovrebbe coincidere con il desiderio cosciente della ragazza. Non puoi arrenderti al tuo partner, perché è più grande e ha detto di cosa hai bisogno. Prima di tutto, la ragazza dovrebbe pensare a ciò che vuole. La prima esperienza sessuale nella droga alcolica non è generalmente accettabile. In questo stato, non sei tu che decidi, ma la bevanda che hai bevuto.

Dopo aver deciso la prima esperienza sessuale, devi essere sicuro della persona con cui lo stai facendo. Devi amarlo e sentirti amato. Se hai un desiderio di intimità sessuale e la tua persona non è ancora vicina, non rinunciare alla prima persona che incontri. Il tuo momento arriverà. Tutti sulla terra hanno un'anima gemella. E la vita senza relazioni sessuali all'età di 14-18 anni è molto bella.

In futuro la vita sessuale precoce potrebbe essere irta della salute delle donne. Spesso ci sono lesioni, infezione da malattie che vengono trasmesse sessualmente. Tutto ciò deriva da una mancanza di informazioni sui metodi di contraccezione e generalmente non si parla di questo argomento..

Spesso la prima esperienza sessuale senza protezione termina in gravidanza e il partner, dopo aver sentito tali notizie, semplicemente scappa. Di regola, non è ancora pronto per la paternità. Per una ragazza, una tale gravidanza può finire male. E il fatto che solo lei crescerà un bambino è ancora una buona notizia. Una gravidanza precoce può andare con complicazioni. In alcuni casi, a causa del sottosviluppo del corpo, le ragazze subiscono un taglio cesareo, vietando il parto naturale.

Nella maggior parte dei casi, la gravidanza negli adolescenti è determinata nelle fasi avanzate, poiché non sapevano a quale età era già possibile rimanere incinta, e non erano attenti al loro corpo e ritardi nelle mestruazioni. La determinazione tardiva della gravidanza impedisce ai medici di monitorare regolarmente la salute della madre e del bambino.

Spesso questo porta a uno sviluppo fetale compromesso nell'utero. Pertanto, i bambini nati da madri adolescenti spesso nascono con patologie dello sviluppo, sottopeso. Inoltre, la gravidanza precoce a volte termina in aborti spontanei. Gli aborti spontanei nelle ragazze adolescenti si verificano a causa dell'impreparazione del corpo per tali stress e uno shock come la gravidanza.

Portare un bambino è un lavoro enorme per il corpo. E, se lui stesso non è ancora maturato, allora semplicemente rifiuta il bambino.

Età ottimale per il concepimento

Come accennato in precedenza, il corpo di una donna è pronto per la prima relazione sessuale all'età di 14 anni. E già a questa età puoi rimanere incinta per la prima volta. Ma per la gestazione e la nascita di un bambino sano, solo la pubertà non è sufficiente. Gli specialisti designano il periodo più riproduttivo della vita di una donna - 20-24 anni.

Tuttavia, specificano immediatamente che il corpo è pronto dal punto di vista della fisiologia solo dall'età di 22 a 25 anni. In questo momento, i tessuti sono elastici e il parto ha successo, senza contare i singoli casi. La nascita di un bambino in questo momento elimina quasi completamente il cancro al seno e alle ovaie.

Se parliamo della prontezza psicologica di una donna per il parto, arriva solo dai 25 ai 29 anni. A questo punto, la ragazza è pienamente in grado di comprendere il concetto di maternità, il grado di responsabilità e il suo ruolo di madre. A questa età, la maggior parte delle ragazze ha già un coniuge che può provvedere a lei e al suo bambino. Molti ormai hanno costruito una carriera e sono pronti a dedicarsi al bambino. Il recupero postpartum del corpo durante questo periodo passa rapidamente e impercettibilmente per una donna.

Pertanto, un'età compresa tra 18 e 35 anni è considerata ideale. Il periodo più favorevole per l'inizio della prima gravidanza è dai 20 ai 27 anni. Questo è un momento di maturità psicologica e fisiologica. L'età di tutte le successive gravidanze non è importante, la cosa principale è che prima dei 35 anni. Dopo, la probabilità di patologie in un bambino è alta.

L'età in cui puoi rimanere incinta non è necessaria per concepire un bambino. Dovrebbe esserci un concetto chiaramente definito del ruolo della madre nella testa e della maturità dell'intero organismo per allevare e dare alla luce un bambino sano.

Le relazioni sessuali non sono solo piacere e piacere. Questo è un passo serio e responsabile che deve essere fatto consapevolmente e senza pressione. Non dobbiamo dimenticare la responsabilità che hai per la tua salute e i pericoli a cui puoi esporre un bambino non ancora nato.

Età migliore per la gravidanza

Non puoi dire esattamente a che età è meglio rimanere incinta, soprattutto perché le opinioni di ginecologi e psicologi differiscono su questo tema. Entrambe le categorie di specialisti hanno ragione a modo loro, perché confermano chiaramente le loro raccomandazioni. Nell'articolo parleremo del perché l'età migliore per il parto e il parto dal punto di vista della medicina è di 20-30 anni, e da un punto di vista psicologico, il momento ottimale per la maternità nelle donne si verifica solo dopo 35 anni e come trovare una "via di mezzo".

Soddisfare:

L'età migliore per la gravidanza da un punto di vista medico

Il tempo ottimale per la gravidanza e il parto dal punto di vista della scienza medica è di 30 anni. Durante questo periodo, il corpo femminile funziona bene, viene stabilito il ciclo mestruale-ovulatorio e l'equilibrio ormonale è stabile. Gli ormoni influenzano direttamente la possibilità di concepimento e lo sviluppo della gravidanza. Dipende dalla loro stabilità se la gestazione procederà normalmente. Le risorse energetiche e vitaminiche della giovane donna forniscono un rapido recupero dopo il parto (questo vale per il tono muscolare e vascolare, lo stato psico-emotivo).

Il corpo di una ragazza di età superiore ai 20 anni è molto più forte e più duraturo. Il corsetto muscolare fornisce tentativi efficaci. La probabilità di complicanze durante la gestazione e il parto è molto inferiore.

Dopo 30 anni, la riserva ovarica si esaurisce nelle donne: il numero di uova che i bambini sani possono produrre in futuro sta progressivamente diminuendo, e quindi diminuisce anche la probabilità di concepimento e gestazione di successo. Dopo 30, la quantità di sostanze che assicurano l'elasticità delle strutture del tessuto connettivo (muscoli, pelle, cartilagine) è notevolmente ridotta nel corpo. A questa età, la gravidanza è più difficile da tollerare e la mamma si riprende più lentamente.

La gravidanza dopo 35 anni è associata a rischi. In particolare, aumenta la probabilità di sviluppare un bambino con anomalie dovute a mutazioni genetiche. Le uova sono esposte agli effetti negativi di vari fattori (fumo, alcol, assunzione di potenti farmaci, infezioni a trasmissione sessuale, ecc.) Per tutta la vita di una donna.

Più tardi vengono "usati" per il concepimento, maggiore è la probabilità di "rottura" dell'apparato genetico del nascituro. La gravidanza dopo 35 anni è considerata in ritardo..

I ginecologi praticanti raccomandano fortemente alle ragazze di pianificare una gravidanza tra la seconda e la terza decade di vita. Credono che più la ragazza si avvicina a 20 anni, maggiori sono le possibilità di successo nel parto, nel parto e nella maternità.

Opinioni di sociologi e psicologi sull'età migliore per la gravidanza

Da un punto di vista psicologico, una donna diventa pronta per la maternità all'età di 35 anni. Gli esperti di psicologia implicano lo stato psico-emotivo di una donna. A questa età, "matura" per la vita misurata di sua madre, si assume la responsabilità con un desiderio e può facilmente sopportare tutte le restrizioni associate a un nuovo obbligo.

Di norma, all'età di 35 anni, le donne sono determinate con le loro vite personali, carriere. La fiducia in un partner aumenta il desiderio di un bambino. La stabilità materiale di domani contribuisce alla pace interiore. Le madri più anziane hanno esperienza di comunicazione con altri bambini, hanno sentito parlare delle regole di cura, sono disposte a imparare nuove informazioni, sono più selettive al riguardo.

Caratteristiche della gravidanza precoce

In giovane età, le donne non hanno (o quasi nessuna) malattie croniche.

Muscoli, pelle, legamenti, cartilagine a questa età sono molto elastici. Ciò riduce al minimo la probabilità di lesioni alla nascita. Anche le ragazze con un bacino stretto possono partorire con successo da sole: le articolazioni cartilaginee del seno sono allungate, mancando la testa del bambino. A causa della stampa gonfia e dei muscoli tesi del pavimento pelvico, il bambino si muove più facilmente lungo il canale del parto.

La prima nascita nelle ragazze è molto più rapida che nelle donne anziane. Dopo di loro, le giovani madri si riprendono rapidamente. Con un metabolismo attivo, lacrime e suture guariscono rapidamente, i muscoli si contraggono e si stringono. È più facile per una donna perdere peso.

Tuttavia, la gravidanza all'età di 18-25 anni diventa spesso una notizia inaspettata per la futura mamma. Di norma, in questo momento, le ragazze sono impegnate nella formazione o stanno attivamente lavorando sull'aspetto materiale della propria vita..

Pertanto, la nascita di un bambino durante il periodo di maturità fisica presenta diversi vantaggi:

  • le possibilità di avere un bambino sano sono più alte;
  • la gravidanza è più facile;
  • il parto è più veloce;
  • in modalità accelerata, il corpo viene ripristinato (le lesioni guariscono, il peso si normalizza, il turgore della pelle, i livelli ormonali);
  • c'è tempo per pensare e pianificare una seconda gravidanza;
  • la giovane madre ha ancora tempo per fare carriera;
  • le relazioni tra bambini e giovani genitori sono più strette.

Caratteristiche della gravidanza avanzata

La gravidanza dopo 35 anni può intensificare l'esacerbazione delle malattie croniche, quindi se una donna soffre ancora di alcuni disturbi, la sua salute deve essere "rafforzata" prima del concepimento.

La probabilità di complicanze durante la gestazione e il parto è maggiore rispetto alle ragazze di età più giovane, soprattutto se questa gravidanza tardiva è la prima.

Dagli aspetti positivi della tarda gravidanza, si può distinguere quanto segue:

  • nelle donne dopo i 35 anni, l'istinto materno è più sviluppato;
  • subiscono più facilmente la formazione della lattazione;
  • hanno meno probabilità di sperimentare la depressione postpartum;
  • Esistono molte ricerche a favore del fatto che i bambini delle famiglie mature si stanno sviluppando più rapidamente e in modo più completo..

Se nelle ragazze, i sentimenti materni vengono completamente rivelati diversi mesi dopo la nascita, nelle donne adulte ciò accade anche durante la gravidanza

Suggerimenti per le donne che pianificano una prima gravidanza

Il compito di una donna di qualsiasi età è quello di essere esaminato in anticipo dagli specialisti al fine di rilevare tutti i tipi di rischi. Ulteriori informazioni sul perché la gravidanza è importante..

Per una gravidanza di successo, si raccomanda quanto segue:

  • per essere esaminato da un terapeuta, se necessario, verrà indirizzato a specialisti più ristretti;
  • esame completo da un ginecologo;
  • è importante iniziare a prendere acido folico una compressa una volta al giorno con un partner sessuale per prevenire anomalie nello sviluppo del sistema nervoso nel feto;
  • se si sospetta una gravidanza, è necessario registrarsi in modo tempestivo, in modo che uno specialista esperto controlli l'intera gravidanza.

Le donne incinte di qualsiasi età dovrebbero avvicinarsi seriamente alla scelta di un ospedale di maternità e un ginecologo che guiderà la gravidanza. Se il medico raccomanda ulteriori esami, il suo consiglio non deve essere ignorato. Ulteriori test prima, durante e dopo la gravidanza sono progettati per monitorare la salute del paziente e prevenire le complicanze.

Le opinioni di ginecologi e psicologi sull'età favorevole adatta per la gravidanza differiscono.

Tuttavia, non dimenticare che ogni persona è individuale e non esiste un'età giusta per la gravidanza! Una donna dovrebbe iniziare solo dai propri sentimenti e dal proprio stato di salute.

Alcuni riescono persino a mantenere la salute dei ventenni all'età di 35-40 anni e non dovresti rinunciare alla gioia della maternità solo a causa delle statistiche mediche!

Quanti anni può dare alla luce una donna, il desiderio è abbastanza solo?

Istintivamente, ogni donna sogna un bambino. Il desiderio di ciascuno di essi è predeterminato dalla natura, ed è difficile discuterne. Ma ci sono problemi associati a un ambiente sociale sfavorevole, l'incapacità di avere figli per motivi di salute e altri.

L'aspettativa di vita aumentata negli ultimi decenni mostra che le ragazze hanno meno probabilità di acquisire prole a 20-25 anni e la domanda su quanti anni può dare alla luce è diventata più preoccupante per le donne d'affari più anziane, sebbene le loro possibilità di rimanere incinta siano ridotte. Il desiderio di fare carriera per molti di loro esclude la possibilità di avere figli prima, e l'idea di partorire è rinviata a una data successiva. È difficile per i medici dare una risposta inequivocabile, qual è il limite delle possibilità, perché le caratteristiche individuali di tutti sono diverse e, quindi, i termini per concepire un bambino sono esclusivamente individuali.

Non solo il desiderio di autorealizzazione nell'ultimo quarto di secolo ha spinto una donna a partorire dopo 30 anni, ma l'aumento del livello di medicina le consente di mantenere la sua salute per lungo tempo, quindi i casi in cui deve rimanere incinta per la prima volta all'età di 40 anni non sono rari. Tuttavia, gli ostetrici avvertono le donne che il rischio di patologie è molto più elevato rispetto alle giovani donne e nella tarda gravidanza, se è la prima, aumenta la probabilità di complicanze.

Aspetti positivi della nascita tardiva

In età adulta, una donna decide consapevolmente di continuare la nascita e la gravidanza diventa un evento di benvenuto e felice per lei. A quel tempo, aveva già una solida base materiale e tutte le condizioni per crescere un bambino. Secondo gli indicatori fisiologici, il periodo medio ottimale per sopportare un feto è considerato dai medici l'età di 22 anni. Gli psicologi affermano che emotivamente una donna è pronta con tutta la responsabilità di pianificare una gravidanza solo per 30‒35 anni.

Un'altra caratteristica distintiva della nascita tardiva è che il periodo di gestazione è accompagnato da una trasformazione dei processi fisiologici, a causa della quale il corpo viene ringiovanito. Ciò accade a causa della produzione di ormoni speciali che prolungano le funzioni riproduttive. Quando una donna rimane incinta a 35-40 anni, specialmente quando ha un secondo o terzo figlio, la menopausa in seguito, sorgono altri aspetti positivi:

  • abbassamento del colesterolo nel sangue;
  • riduzione dei rischi associati alla comparsa di malattie come l'osteoporosi, le malattie vascolari e altre;
  • smettere di fumare, alcol e altre cattive abitudini (il desiderio di dare alla luce un bambino sano è un grande incentivo che consente a una donna di liberarsene senza troppi sforzi).

Nei paesi europei non è consuetudine usare il termine "vecchio nato", fino a poco tempo fa i medici lo hanno utilizzato attivamente nella loro pratica. Ma ovunque una donna viva, ci sono alcuni rischi associati alla nascita tardiva.

Rischi di nascita tardiva

Ci sono esempi nel mondo in cui le donne partoriscono all'età di 50 anni, ci sono molti casi simili, ma per molti ci sono alcune difficoltà nel dare alla luce un bambino a tutti gli effetti.

  1. All'età di 35 anni, una diminuzione dei meccanismi fisiologici che influenzano la produzione di calcio si verifica nel corpo di qualsiasi persona. Questo componente più importante è necessario per il normale sviluppo del feto. Non in tutti i casi, ma l'influenza di questo fattore può diventare un problema per la piena crescita intrauterina del bambino.
  2. La presenza di malattie croniche può anche diventare un ostacolo al normale corso della gravidanza. Molte donne non possono nemmeno sospettare delle loro malattie, perché i sintomi di molte di esse non sono espressi in manifestazioni acute, ma procedono in forma lieve.
  3. A partire dall'età di 35 anni, una donna è in pericolo di gravidanza extrauterina molto più spesso delle giovani donne. La ragione di ciò può essere solo caratteristiche fisiologiche individuali, che sono esacerbate dalla presenza di qualsiasi malattia..
  4. Ora tutti sanno che il rischio di trasmettere malattie genetiche alla prole aumenta con l'età. I fattori di impatto ambientale negativo sul funzionamento delle cellule germinali vengono amplificati ogni anno. Ora, quando pianificano una famiglia o durante la gravidanza dopo 30 anni, i medici consigliano ai genitori di sottoporsi a un esame genetico al fine di identificare le patologie.
  5. Le statistiche mostrano che la maggior parte dei bambini nati con una diagnosi di sindrome di Down sono nati in donne la cui età ha attraversato il confine di 35 anni.
  6. Complicazioni emergenti nelle donne in gravidanza dopo 30-35 anni possono portare alla nascita di bambini prematuri. E la presenza di tossicosi tardiva è pericolosa per le sue conseguenze distruttive sia per la madre che per il bambino.
  7. Nella tarda nascita, i medici spesso decidono l'intervento chirurgico, cioè una donna partorisce con taglio cesareo, e questo metodo è peggiore del processo naturale e se una donna decide di dare alla luce un secondo figlio in futuro, allora l'intervento chirurgico non può essere evitato.
  8. La violazione dei processi biochimici nei tessuti degli organi interni e del sistema nervoso porta allo sviluppo di ipossia intrauterina, che può provocare soffocamento fetale a causa della mancanza di ossigeno e di altri processi irreversibili che incidono negativamente sulla salute del bambino.
  9. Le donne che decidono di partorire in età adulta hanno maggiori probabilità di sperimentare stress psicologico nel periodo postpartum. Sono anche suscettibili agli attacchi di vari virus, emorragie e altre gravi conseguenze..

I pericoli che attendono le donne durante il parto possono non riguardare sempre ognuna di esse. Molti danno alla luce bambini sani e, se la gravidanza non è la prima, i rischi per l'insorgenza di varie patologie sono ridotti.

Al fine di evitare gravi problemi durante la gravidanza dopo 30 anni, una donna deve, con la piena responsabilità, esaminare il proprio corpo da diversi specialisti prima di prendere una decisione sull'estensione del genere.

L'età ottimale per il parto

Determinare in modo univoco i limiti di età quando è possibile dare alla luce, non un singolo medico può, perché nemmeno i dati del passaporto corrispondono sempre alle caratteristiche fisiologiche individuali di una persona. I medici, ovviamente, devono avvertire di possibili anomalie e prescrivere un corso di esame medico approfondito. Di solito una donna che preferisce uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, se non fuma, non abusa di alcol, può sperare in una prole sana. In ogni caso, ha bisogno di:

  • condurre regolari esami medici non solo durante la gravidanza, ma anche nel periodo prenatale;
  • assumere vitamine se necessario;
  • assicurare una dieta sana consumando più frutta e verdura;
  • esaminare il corpo per la resistenza alle malattie virali, seguire implicitamente tutte le raccomandazioni dei medici nel processo di osservazione.

In un momento in cui una donna è fermamente convinta di poter diventare una buona madre, ha una situazione finanziaria stabile: c'è sempre la possibilità di dare alla luce la persona più cara del mondo a qualsiasi età. Supportare i propri cari è importante e se sono pronti ad aiutare, sostenere, c'è sempre speranza per un risultato positivo, perché una donna di mezza età ha maggiori probabilità di sperimentare lo stress, è più difficile per lei rimanere incinta e non tutti possono decidere su un passaggio cruciale nella vita.

Qualsiasi donna in età riproduttiva è in grado di dare alla luce un bambino sano e se ha più di 40 anni, ha tutto tranne i bambini, è ovvio che devi osare fare un passo responsabile e dare una nuova vita.

Up