logo

Autore: Rebenok.online · Pubblicato il 04/10/2017 · Aggiornato il 14.1.2019

Quando sorge la questione della continuazione della razza umana, i concetti, prima o poi, non vengono completamente portati sul posto. Ma ci sono fattori che possono influenzare il processo di concepimento e il corso della gravidanza. È proprio a loro che l'età di una donna è legata.

Gruppi di età

La popolazione femminile è suddivisa condizionatamente in quattro fasce d'età. Ognuno di loro ha caratteristiche peculiari e un certo grado di fertilità. Rappresentano i seguenti limiti di età:

    Da 17 a 20 anni.

Nel periodo di massimo splendore della giovinezza, fino a 20 anni, il corpo non si è ancora completamente formato sia fisicamente che mentalmente. Tuttavia, questa regola ha le sue eccezioni..

Il periodo da 20 a 30 anni è considerato il più favorevole per il concepimento. Gli esperti dicono che è meglio dare alla luce a questa età. Il corpo è già completamente cresciuto. Molti problemi interni sono già stati risolti. Le possibili malattie non hanno ancora avuto il tempo di influenzare negativamente il corpo.

Le donne dai 30 ai 40 anni sono a rischio. Nonostante ciò, molti partoriscono durante questo periodo. L'approccio alla maternità sta diventando più consapevole.

La gravidanza dopo 40 anni non è l'evento più comune. Nelle donne di questa categoria di età, la menopausa inizia o sta già progredendo. Pertanto, il concepimento non è sempre possibile. A volte la conoscenza di queste informazioni ti fa dimenticare la contraccezione. Una donna pensa che non sarà in grado di rimanere incinta, ma improvvisamente si verifica un concepimento.

Fertilità

Nel mondo moderno, non ci sono chiare restrizioni sull'età riproduttiva. Ogni rappresentante del gentil sesso ha il diritto di decidere autonomamente quando diventa madre. Una varietà di fattori può influenzare questa decisione..

A volte la gravidanza si verifica solo dopo molti anni di tentativi falliti. Le donne in questa situazione non pensano ai rischi. Ottenere ciò che vogliono è la loro principale ricompensa per i fallimenti passati..

In Russia, il periodo ottimale per il concepimento è un periodo da 20 a 25 anni, ma questi confini sono molto arbitrari. Nel tempo, l'età ideale per la maternità aumenta. Molte donne vogliono prima fare carriera e solo allora pensano a costruire relazioni familiari.

Se si prendono in considerazione tutte le sfumature, l'età massima per la gravidanza e il parto è di 45 anni. Ma il concepimento in un periodo così maturo richiede un controllo speciale da parte degli specialisti. Una donna dovrà effettuare molte manipolazioni diagnostiche per escludere possibili anomalie nello sviluppo del feto.

A che età non può partorire?

Ogni fascia d'età ha lati positivi e negativi. Ma è dopo 40-45 anni che dare alla luce i bambini è più pericoloso. Ciò è dovuto all'elevata probabilità di complicanze. Possono verificarsi sia durante il periodo di gravidanza, sia durante il parto. Questi includono i seguenti:

    Gravidanza extrauterina.

Una donna può assicurarsi da possibili problemi. Per fare questo, deve aderire a determinate regole. Tra questi ci sono:

    Aderire a uno stile di vita sano.

Se la gravidanza è pianificata, devi prima superare un esame del corpo. Prima di tutto, il sangue viene donato per determinare il livello di ormoni. Viene eseguita un'ecografia. Una valutazione della riserva ovarica. Inoltre, è necessario verificare il funzionamento di tutti i sistemi di supporto. In presenza di alcune malattie, è severamente vietato dare alla luce una donna.

A volte capita che rimanere incinta in età adulta non funzioni. In questo caso, la procedura di inseminazione artificiale aiuterà. L'ovulazione viene stimolata con mezzi medici, dopo di che viene rimosso il numero desiderato di uova per eseguire la fecondazione.

Avere un bambino in età avanzata ha un altro inconveniente. Ci sarà una differenza di età piuttosto grande tra il bambino e i suoi genitori. Ciò può avere un impatto negativo sul processo educativo. Le statistiche mostrano che minore è la diffusione dell'età, migliore è la comprensione dei figli da parte dei genitori e viceversa. Ma questa affermazione può essere confutata, poiché molto dipende dalla natura delle persone.

Se non prendi in considerazione le norme sociali e le raccomandazioni dei medici, una donna può rimanere incinta dalla prima mestruazione all'inizio della menopausa. Un'altra domanda è quanto avrà successo questa gravidanza. In questo caso, un approccio serio alla maternità è molto importante. Questo eviterà problemi..

Quando dare alla luce? Gli scienziati hanno definito l'età ideale per la comparsa dei bambini

In alcune situazioni della vita, la scelta è generalmente ovvia. Se usare un preservativo durante il primo sesso con un nuovo partner (sì), se c'è shawarma da un chiosco dubbioso lontano dalla civiltà (no). Ma quando è il momento di avere un bambino (e ne vale la pena) - per molti, il problema è discutibile. Cosa dice la scienza al riguardo?

A prima vista, la risposta è ovvia: non esiste un'età che sia l'ideale per tutti. Su questo argomento, sarebbe possibile chiudere, se non per una circostanza: la fertilità non dura una vita. Ecco perché puoi scegliere l'età in cui la gravidanza sarebbe passata con conseguenze minime negative per la salute..

Un po 'di teoria

È importante ricordare che una donna nasce con un set completo di uova: in media ce ne sono 1-2 milioni. Teoricamente, puoi rimanere incinta dopo la prima mestruazione, con la quale il corpo mostra che è pronto. Quindi è disponibile l'intera serie di uova. Ma ovviamente, questa è una cattiva opzione, e vietata nella maggior parte dei paesi, dove l'età del consenso inizia più tardi. Il corpo, forse, è pronto, ma tutto il resto... In generale, le gravidanze adolescenziali e i primi bambini sono costose sotto tutti gli aspetti, e non solo per una giovane madre.

Pertanto, l'età migliore per dare alla luce bambini dai 20 ai 30 anni. Durante questi anni, il corpo è completamente sviluppato, la salute non è rovinata, sono presenti responsabilità e altre qualità necessarie. In media, dopo 32 anni, la fertilità sta diminuendo e dopo 37 questo processo sta accelerando. Una donna di età inferiore ai 40 anni ha in media il doppio delle possibilità di rimanere incinta nei giorni favorevoli rispetto a una che ha più di 20 anni. Ma in generale, puoi dare alla luce un bambino sano prima della menopausa, che si verifica tra i 50 e i 55 anni.

La gravidanza dopo i 30 (e più lontano, il più forte) è associata ad un aumentato rischio di anomalie cromosomiche come la sindrome di Down e può anche terminare con un parto prematuro o essere accompagnata da diabete gestazionale. Naturalmente, questo non significa che non dovresti nemmeno provare, devi solo tenere a mente queste funzionalità. Invece, le statistiche mostrano un risultato interessante. Uno studio condotto nel Regno Unito ha scoperto che i bambini di età compresa tra 10 e 11 anni nati da madri di età compresa tra 35 e 39 anni, in media, hanno capacità cognitive più sviluppate rispetto ai bambini piccoli. Ciò è dovuto principalmente a un più alto livello di istruzione dei genitori e a una migliore situazione finanziaria..

E altri aspetti?

Quindi, la natura "vota" per la gravidanza tra i 20 e i 30 anni. Ma nel nostro tempo di infinito colpo e moda per una lunga educazione, non tutti partoriranno senza rimanere saldamente in piedi. Ecco perché anche i fattori sociali devono essere presi in considerazione. Se una donna avrà un bambino in futuro, puoi iniziare a pianificare in anticipo. Ad esempio, scopri quante uova hai: hai tempo di manovrare prima che sia troppo tardi.

La decisione finale in ogni caso spetta alla donna. La scienza ha fatto molti passi avanti e può aiutare sia le madri molto giovani che quelle molto mature, ma se possibile è meglio non ritardare: con la nascita di un bambino, tutto è solo all'inizio.

Quanti anni può dare alla luce una donna, il desiderio è abbastanza solo?

Istintivamente, ogni donna sogna un bambino. Il desiderio di ciascuno di essi è predeterminato dalla natura, ed è difficile discuterne. Ma ci sono problemi associati a un ambiente sociale sfavorevole, l'incapacità di avere figli per motivi di salute e altri.

L'aspettativa di vita aumentata negli ultimi decenni mostra che le ragazze hanno meno probabilità di acquisire prole a 20-25 anni e la domanda su quanti anni può dare alla luce è diventata più preoccupante per le donne d'affari più anziane, sebbene le loro possibilità di rimanere incinta siano ridotte. Il desiderio di fare carriera per molti di loro esclude la possibilità di avere figli prima, e l'idea di partorire è rinviata a una data successiva. È difficile per i medici dare una risposta inequivocabile, qual è il limite delle possibilità, perché le caratteristiche individuali di tutti sono diverse e, quindi, i termini per concepire un bambino sono esclusivamente individuali.

Non solo il desiderio di autorealizzazione nell'ultimo quarto di secolo ha spinto una donna a partorire dopo 30 anni, ma l'aumento del livello di medicina le consente di mantenere la sua salute per lungo tempo, quindi i casi in cui deve rimanere incinta per la prima volta all'età di 40 anni non sono rari. Tuttavia, gli ostetrici avvertono le donne che il rischio di patologie è molto più elevato rispetto alle giovani donne e nella tarda gravidanza, se è la prima, aumenta la probabilità di complicanze.

Aspetti positivi della nascita tardiva

In età adulta, una donna decide consapevolmente di continuare la nascita e la gravidanza diventa un evento di benvenuto e felice per lei. A quel tempo, aveva già una solida base materiale e tutte le condizioni per crescere un bambino. Secondo gli indicatori fisiologici, il periodo medio ottimale per sopportare un feto è considerato dai medici l'età di 22 anni. Gli psicologi affermano che emotivamente una donna è pronta con tutta la responsabilità di pianificare una gravidanza solo per 30‒35 anni.

Un'altra caratteristica distintiva della nascita tardiva è che il periodo di gestazione è accompagnato da una trasformazione dei processi fisiologici, a causa della quale il corpo viene ringiovanito. Ciò accade a causa della produzione di ormoni speciali che prolungano le funzioni riproduttive. Quando una donna rimane incinta a 35-40 anni, specialmente quando ha un secondo o terzo figlio, la menopausa in seguito, sorgono altri aspetti positivi:

  • abbassamento del colesterolo nel sangue;
  • riduzione dei rischi associati alla comparsa di malattie come l'osteoporosi, le malattie vascolari e altre;
  • smettere di fumare, alcol e altre cattive abitudini (il desiderio di dare alla luce un bambino sano è un grande incentivo che consente a una donna di liberarsene senza troppi sforzi).

Nei paesi europei non è consuetudine usare il termine "vecchio nato", fino a poco tempo fa i medici lo hanno utilizzato attivamente nella loro pratica. Ma ovunque una donna viva, ci sono alcuni rischi associati alla nascita tardiva.

Rischi di nascita tardiva

Ci sono esempi nel mondo in cui le donne partoriscono all'età di 50 anni, ci sono molti casi simili, ma per molti ci sono alcune difficoltà nel dare alla luce un bambino a tutti gli effetti.

  1. All'età di 35 anni, una diminuzione dei meccanismi fisiologici che influenzano la produzione di calcio si verifica nel corpo di qualsiasi persona. Questo componente più importante è necessario per il normale sviluppo del feto. Non in tutti i casi, ma l'influenza di questo fattore può diventare un problema per la piena crescita intrauterina del bambino.
  2. La presenza di malattie croniche può anche diventare un ostacolo al normale corso della gravidanza. Molte donne non possono nemmeno sospettare delle loro malattie, perché i sintomi di molte di esse non sono espressi in manifestazioni acute, ma procedono in forma lieve.
  3. A partire dall'età di 35 anni, una donna è in pericolo di gravidanza extrauterina molto più spesso delle giovani donne. La ragione di ciò può essere solo caratteristiche fisiologiche individuali, che sono esacerbate dalla presenza di qualsiasi malattia..
  4. Ora tutti sanno che il rischio di trasmettere malattie genetiche alla prole aumenta con l'età. I fattori di impatto ambientale negativo sul funzionamento delle cellule germinali vengono amplificati ogni anno. Ora, quando pianificano una famiglia o durante la gravidanza dopo 30 anni, i medici consigliano ai genitori di sottoporsi a un esame genetico al fine di identificare le patologie.
  5. Le statistiche mostrano che la maggior parte dei bambini nati con una diagnosi di sindrome di Down sono nati in donne la cui età ha attraversato il confine di 35 anni.
  6. Complicazioni emergenti nelle donne in gravidanza dopo 30-35 anni possono portare alla nascita di bambini prematuri. E la presenza di tossicosi tardiva è pericolosa per le sue conseguenze distruttive sia per la madre che per il bambino.
  7. Nella tarda nascita, i medici spesso decidono l'intervento chirurgico, cioè una donna partorisce con taglio cesareo, e questo metodo è peggiore del processo naturale e se una donna decide di dare alla luce un secondo figlio in futuro, allora l'intervento chirurgico non può essere evitato.
  8. La violazione dei processi biochimici nei tessuti degli organi interni e del sistema nervoso porta allo sviluppo di ipossia intrauterina, che può provocare soffocamento fetale a causa della mancanza di ossigeno e di altri processi irreversibili che incidono negativamente sulla salute del bambino.
  9. Le donne che decidono di partorire in età adulta hanno maggiori probabilità di sperimentare stress psicologico nel periodo postpartum. Sono anche suscettibili agli attacchi di vari virus, emorragie e altre gravi conseguenze..

I pericoli che attendono le donne durante il parto possono non riguardare sempre ognuna di esse. Molti danno alla luce bambini sani e, se la gravidanza non è la prima, i rischi per l'insorgenza di varie patologie sono ridotti.

Al fine di evitare gravi problemi durante la gravidanza dopo 30 anni, una donna deve, con la piena responsabilità, esaminare il proprio corpo da diversi specialisti prima di prendere una decisione sull'estensione del genere.

L'età ottimale per il parto

Determinare in modo univoco i limiti di età quando è possibile dare alla luce, non un singolo medico può, perché nemmeno i dati del passaporto corrispondono sempre alle caratteristiche fisiologiche individuali di una persona. I medici, ovviamente, devono avvertire di possibili anomalie e prescrivere un corso di esame medico approfondito. Di solito una donna che preferisce uno stile di vita sano, una corretta alimentazione, se non fuma, non abusa di alcol, può sperare in una prole sana. In ogni caso, ha bisogno di:

  • condurre regolari esami medici non solo durante la gravidanza, ma anche nel periodo prenatale;
  • assumere vitamine se necessario;
  • assicurare una dieta sana consumando più frutta e verdura;
  • esaminare il corpo per la resistenza alle malattie virali, seguire implicitamente tutte le raccomandazioni dei medici nel processo di osservazione.

In un momento in cui una donna è fermamente convinta di poter diventare una buona madre, ha una situazione finanziaria stabile: c'è sempre la possibilità di dare alla luce la persona più cara del mondo a qualsiasi età. Supportare i propri cari è importante e se sono pronti ad aiutare, sostenere, c'è sempre speranza per un risultato positivo, perché una donna di mezza età ha maggiori probabilità di sperimentare lo stress, è più difficile per lei rimanere incinta e non tutti possono decidere su un passaggio cruciale nella vita.

Qualsiasi donna in età riproduttiva è in grado di dare alla luce un bambino sano e se ha più di 40 anni, ha tutto tranne i bambini, è ovvio che devi osare fare un passo responsabile e dare una nuova vita.

notifiche

A 59.RU puoi iscriverti alla newsletter di COVID-19

Aiuta l'azienda a trovarsi

Abbiamo aggiunto emoticon ai commenti

Tutte le notizie

Ragazza infettata da un coronavirus: "Mi hanno raccontato della cospirazione mondiale e hanno riso in faccia"

Una buona cannuccia per un uomo che sta affogando: cosa pensano gli affari della proposta di Putin di perdonare i prestiti salariali

Le autorità di Prikamye hanno spiegato se il regime delle maschere rimarrà dopo la rimozione del regime di autoisolamento

Le autorità di Prikamye hanno riferito quando gli asili e i campi inizieranno a lavorare

Il regime di autoisolamento verrà revocato a Prikamye dopo il 25 maggio? Responsabile nell'amministrazione del governatore

Devo lasciare Prikamye in un'altra regione. Quali documenti sono necessari per questo?

Negli ospedali di Mosca e San Pietroburgo, i ventilatori si sono accesi. Sono stati prodotti in una fabbrica

"La gente è diventata verde per l'assenza del sole": come la Spagna ha messo in quarantena

Rospotrebnadzor Prikamye - sulle norme di sicurezza per negozi e saloni di bellezza che riprendono a lavorare

Le autorità di Prikamye hanno spiegato quando potevano indebolire ulteriormente il regime di autoisolamento

Diversi giorni a Prikamye sono stati rilevati pochi infetti da coronavirus. È un plateau? Rospotrebnadzor incontra

Il difensore della città Denis Galitsky ha chiesto in tribunale di aumentare la ventilazione nei trasporti pubblici di Perm

A causa dell'ammorbidimento del regime di isolamento, autobus e tram a Perm andranno più spesso

In autobus e tram di Perm i passeggeri hanno iniziato a distribuire maschere

"La maggior parte è stata infettata a causa della perdita di vigilanza." Dettagli di nuovi casi di COVID-19 nella regione di Perm

Bene, vieni dall'autoisolamento? In Russia, sono stati registrati 10 899 nuovi casi di COVID-19 al giorno

28 nuovi COVID-19 infetti rilevati in Perm Krai

Live 59.RU: discutiamo della mitigazione del regime di autoisolamento con Lev Gershank e gli specialisti di Rospotrebnadzor

"Come un angelo custode." In Perm, ha rilasciato una carta con Putin in una maschera e con le ali

Auto: Fallimento del secolo: il mercato automobilistico russo ha subito una catastrofica caduta

Deputati proposti a funzionari di qualità per insulti ai cittadini

A Prikamye altre 29 persone si sono riprese dall'infezione da coronavirus

I permiani potevano lavorare, ma gli asili erano chiusi. Diciamo cosa fare ai genitori

È possibile per Permians andare nei negozi fuori casa? Responsabile del Ministero della sicurezza territoriale

La situazione con coronavirus a Perm il 12 maggio: le autorità rispondono alle domande sui cambiamenti nel regime di autoisolamento

Promsvyazbank ha emesso il primo mutuo ad un tasso del 6% in Perm

Confronta e acquista un appartamento comodamente da casa: la prima "Fiera immobiliare online" si terrà a Perm

Il coronavirus nell'ospedale delle ferrovie russe è stato rilevato fino al 9 maggio. Perché la quarantena è già finita lì?

"Lo restituirò... ma più tardi": come le autorità hanno protetto gli sviluppatori e cosa fare ai coinvestitori entro la fine dell'anno

Ph.D. dagli Stati Uniti diranno agli studenti Perm come scegliere una professione ed entrare in un'università

Il parcheggio nel centro di Perm verrà nuovamente pagato dal 12 maggio

"Ricordi i giorni in cui non lavoravamo, ma lavoravamo?": Una selezione di meme dall'ultimo indirizzo del presidente

Putin non ha prolungato i giorni non lavorativi. E cosa, il 12 maggio, tutti i Permyak possono andare al lavoro? La risposta è risposta

Non confonderti con le promesse: tutti i benefici e i benefici che Putin ha introdotto durante la pandemia (elenco)

Dal 12 maggio Perm permette passeggiate sul lungomare, lungomare e parchi

Putin ha firmato un decreto per porre fine ai giorni non lavorativi in ​​Russia. Pubblica il suo testo

Per evitare discrepanze: pubblichiamo l'intero discorso del presidente nella riunione dell'11 maggio

Sull'autostrada Perm - Krasnokamsk, uno sconosciuto ha abbattuto un pedone e si è allontanato. Cercasi testimoni oculari

Perdona prestiti e tasse: cos'altro Putin ha promesso agli uomini d'affari

L'età non è una frase? Scopriamo quanti anni puoi dare alla luce e se è brutto essere "vecchio nato"

Se è difficile rimanere incinta e partorire dopo 30 e anche 40 anni, ha detto al Ministero della Salute

Molti ora danno alla luce bambini non a 20 anni, ma a 30 o più

Foto: Ilya Barkhatov / 74.RU

Se hai più di 30 anni e non sei ancora diventato genitori, questo testo è per te. In esso ti diremo se è facile rimanere incinta a questa età, se sarà più difficile sopportare e partorire, che è nascosto sotto l'insulto per molte persone che dicono "vecchio nato". E abbiamo anche scoperto se vale la pena contare l'età come controindicazione per la gravidanza e dov'è il confine tra "ancora possibile" e "non più in piedi". Alle domande di 59.RU è stata data risposta dal capo del dipartimento di ostetricia del Ministero della salute del territorio di Perm Ekaterina Danchenkova.

- Il parto sta davvero diventando più tardi? Qual è l'età media delle donne che lavorano nel Territorio di Perm??

- L'età media delle donne che lavorano nel Territorio di Perm non è fuori dalle statistiche interamente russe. Si avvicina sia nel caso del primo, sia nel caso dei bambini successivi.

Il parto negli ultimi anni è diventato meno comune. Ci sono diverse ragioni per questo. In primo luogo, le ragazze nate in sono ora in età riproduttiva. Poi c'è stato un fallimento demografico, il che significa che non ci sono molte potenziali mamme.

In secondo luogo, c'è una tendenza nella società a rinviare la nascita dei bambini fino a quando non viene creata una base economica per la loro educazione: una carriera è stata costruita, le case sono state acquistate. I giovani in età riproduttiva risolvono questi problemi. In precedenza, il lato materiale era trattato un po 'più facilmente, le priorità erano creare una famiglia e avere figli da soli.

Ma non è necessario drammatizzare la situazione attuale. L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha esteso l'età della giovinezza, e ora è fino e compreso. Di conseguenza, una donna in - giovane e con calma può dare alla luce.

- È più difficile rimanere incinta se hai più di 30 anni?

- Diamo un'occhiata a due situazioni. Se una donna, prima di maturare alla nascita di un bambino, ha ripetutamente interrotto la gravidanza, non ha mostrato un atteggiamento responsabile nei confronti della protezione contro le infezioni a trasmissione sessuale, può avere problemi di concepimento. Diciamo sempre che, nonostante lo sviluppo della medicina, il miglioramento della tecnologia, l'aborto è un rischio. Dopo ogni procedura chirurgica, inclusa l'interruzione della gravidanza, sono possibili complicanze infettive. Sì, la loro percentuale è molto piccola, ma non puoi ignorarli. Inoltre, qualsiasi aborto, anche medico, può portare a uno squilibrio ormonale.

Sfortunatamente, nella regione di Perm, il numero di aborti rimane elevato. Nonostante la disponibilità di contraccettivi e informazioni su di essi, in alcune famiglie l'aborto è un metodo di controllo delle nascite.

Un quadro completamente diverso sarebbe se prima che una donna si proteggesse dalla gravidanza, usando i moderni contraccettivi, usasse il preservativo per proteggersi dalle infezioni a trasmissione sessuale. In questo caso, i problemi, di regola, non sorgono, perché - questo è il periodo di massimo splendore.

Avere un bambino sano dopo i 30 anni è del tutto possibile, se prima la donna ha condotto uno stile di vita relativamente sano

Foto: Timofey Kalmakov

- Perché allora i medici spesso esortano a dare alla luce il loro primo figlio prima ?

- Sfortunatamente, molti adolescenti che entrano nell'età riproduttiva hanno già due o più malattie che non sono correlate al sistema riproduttivo: questi sono problemi al tratto gastrointestinale, agli occhi, al cuore e così via. Con essi tendono ad accumularsi o peggiorare. In questo caso, una donna può avere difficoltà a sopportare, poiché il carico sul corpo durante la gravidanza aumenta e le capacità compensative del corpo sono inferiori a 25. Inoltre, in giovane età è più difficile avere diversi aborti e acquisire malattie a trasmissione sessuale.

Certo, ora abbiamo un centro perinatale, specialisti ristretti e opportunità per un esame completo delle donne. Se necessario, raccolgono una consultazione, fanno ulteriori ricerche e decidono come gestire una donna con determinati problemi di salute. Aiuta a sopportare e dare alla luce un bambino in sicurezza.

A causa di varie malattie, i medici possono decidere che una donna ha bisogno di escludere un periodo frenetico, poiché ciò potrebbe influire negativamente sulla sua salute. In questo caso, eseguono un taglio cesareo o aiutano il bambino a nascere usando il vuoto. Ma questo è vero in giovane età, se ci sono malattie che non sono correlate al sistema riproduttivo.

Ciò che è esattamente caratteristico dei 35 anni di età è un aumento del rischio di anomalie cromosomiche genetiche. Questi includono Down, sindromi di Edwards (tali bambini spesso muoiono nei primi mesi di vita, crescono come persone con grave ritardo mentale) e altri. Il rischio aumenta se il futuro papà ha più di 50 anni. In questa fascia di età, la probabilità di un'anomalia è maggiore, ma ciò non significa che sarà necessario. Questa non è una frase.

Raccomando che le donne di età abbiano un atteggiamento particolarmente responsabile nei confronti della diagnosi prenatale al fine di avere tutte le informazioni possibili sullo stato di salute del bambino e, sulla base di esso, prendere una decisione sulla continuazione o l'interruzione della gravidanza. Il dottore non persuade una donna a nessuna di queste opzioni, ma devo dirti che lo sono.

- Cos'è la diagnosi prenatale?

- Questo è un insieme di studi che ti permette di avere un'idea della salute del feto. Durante la gravidanza, una serie di studi - screening - viene eseguita tre volte, in ciascuno dei trimestri. La prima e la seconda proiezione sono le più importanti. Durante loro, una donna subisce un'ecografia per scoprire vari parametri: lo spessore dello spazio del colletto e le ossa del naso del bambino, la circonferenza della testa e dell'addome, e così via.

Un'altra parte importante dello screening sono gli esami del sangue per i marcatori di anomalie cromosomiche. Quindi, sia i risultati dell'analisi che gli indici degli ultrasuoni vengono introdotti in un programma che calcola il rischio di avere un bambino con un'anomalia. Se il rischio è elevato, alla donna viene offerto di condurre ulteriori diagnosi. Ad esempio, per prendere una recinzione di villi corionici (cellule della placenta contenenti ampie informazioni genetiche. - Circa autore) e condurre il loro studio.

Tale recinzione è fatta attraverso una puntura del muro uterino. Sembra spaventoso. Teoricamente, esiste la possibilità di complicazioni sotto forma di interruzione della gravidanza dopo la procedura, ma in pratica ciò non accade. Ci sono state solo alcune interruzioni negli ultimi due anni. In entrambi i casi, l'aborto non si è verificato immediatamente, ma solo dopo una settimana. E infatti, e in un altro caso, il feto aveva una patologia. Pertanto, molto probabilmente, l'aborto è stato il risultato della selezione naturale e non è stato provocato dalla diagnosi.

Il campionamento e l'esame dei villi coriali sono gratuiti. Su base retribuita, una donna può sottoporsi a un test non invasivo (eseguito senza penetrazione nel corpo. - Autore approssimativo). Questo è un esame del sangue, che ha anche lo scopo di mostrare se ci sono patologie cromosomiche. Ha anche un posto dove stare, ma, diciamo, non è ancora stato testato dal tempo.

È meglio fare screening e tutti gli altri tipi di diagnostica esattamente dove il medico ha inviato dalla clinica prenatale. Nella nostra regione esiste un dipartimento specializzato, che si occupa solo di screening. I medici che lavorano lì ogni giorno vedono sia la patologia che la norma. Hanno lo scopo di identificare i problemi, hanno una vasta esperienza..

Puoi anche andare dal tuo medico preferito, ma è meglio come aggiunta, non come sostituto. Questo può essere uno specialista meraviglioso che diagnostica perfettamente diverse condizioni nelle donne non in gravidanza. Ma se non vede donne incinte ogni giorno con sospetta patologia, non ha un certificato della British Society for Prenatal Diagnosis, non è consigliabile essere guidati solo dalla sua opinione.

Mettendo da parte la maternità per dopo, va ricordato che il bambino ha bisogno non solo di partorire, ma anche di crescere

Foto: Timofey Kalmakov

- Su Internet è spesso scritto che un alto rischio di avere un bambino con sindrome di Down è stato fissato solo in base all'età. Succede?

- L'età, così come la presenza di anomalie genetiche in famiglia, precedenti a gravidanze perse e aborti spontanei possono essere la ragione per la nomina dello screening. Ma solo per età, il rischio di avere un bambino con un'anomalia non viene calcolato. Gli ultrasuoni e gli esami del sangue sono inclusi nel programma. Il rischio è determinato dalla combinazione di tutti i fattori.

- Molte donne sono offese dal fatto di essere chiamate anziane nell'ospedale di maternità. Cosa significa questo concetto??

- Il termine "vecchio nato" esiste davvero. Può essere applicato a una donna che è rimasta incinta dopo. Con la seconda e le successive nascite, tale segno non viene messo. Si ritiene che siano più facili, perché il corpo ricorda, come in passato, va "sul pollice". Ma se l'intervallo tra le nascite è molto grande - più vicino a - il parto viene nuovamente percepito come il primo, perché il corpo ha già dimenticato che una volta c'era una gravidanza e un parto.

Se vedi tale segno sulla tua carta, non essere offeso. È solo che un medico ha scritto a un altro medico che devi stare attento, tutto qui. Anche se in generale non si può dire che la prima nascita all'età di 30 e anche oltre i 40 proceda in qualche modo in modo diverso. No, di solito tutto va bene.

Particolare attenzione è necessaria non solo nel caso del parto dopo i 30 anni, ma anche in vari altri. Ad esempio, potrebbe esserci una nota sul parto frequente. Questo è quando dovrebbero passare meno di tre anni tra le nascite. Una donna del genere ha bisogno di un monitoraggio più attento, perché il suo corpo potrebbe non recuperare ancora dalla precedente gravidanza e dal parto.

- Dopo il parto, le donne sopra i 30 anni sono più difficili di ?

- È molto individuale. Le condizioni fisiche dipendono maggiormente dalla salute e non dall'età. Morale - dalle caratteristiche personali.

Sui casi in cui una donna ha vissuto tutta la sua vita per se stessa, ha deciso di partorire, ha trascorso diversi anni in tentativi infruttuosi di rimanere incinta, quindi ha fatto la fecondazione in vitro, ma non si sentiva felice, lo so. A volte tali donne si aspettano che avranno un orsacchiotto rosa, con il quale puoi scattare bellissime foto, ma incontrano una realtà in cui un bambino piange, scrive, fa la cacca, richiede un'attenzione costante. Può essere difficile accettare che nel primo anno, gli interessi personali, gli incontri con gli amici possano svanire sullo sfondo.

D'altra parte, ora molti non si rifiutano di incontrarsi con gli amici, viaggiano in vacanza nonostante abbiano un bambino piccolo. Questo è più facile di prima, quando era considerato inaccettabile andare da qualche parte prima che il bambino avesse due anni..

- Quando è troppo tardi per partorire?

- Il parto dopo i 30 anni è possibile, necessario e non spaventoso. Ma dopo 40, di regola, si verifica una diminuzione della riserva ovarica (l'ovulazione non si verifica o non si verifica regolarmente. - Commento dell'autore), la funzione riproduttiva si attenua, lo sfondo ormonale cambia. Tutto ciò non contribuisce alla gravidanza. La gravidanza fisiologica dopo è una rarità. Di norma, sono necessarie tecnologie assistive a questa età. Può essere la fecondazione in vitro, un potente supporto ormonale.

Devi anche ricordare che la qualità delle uova dopo è significativamente peggiore rispetto agli stessi 30. Questo problema può essere risolto congelando in anticipo le cellule o gli embrioni e ripiantandoli all'età in cui la donna ne ha bisogno. È possibile utilizzare le uova dei donatori.

Con la tecnologia moderna, puoi diventare madre anche all'età di circa. Ci sono casi simili in Perm. Ma, quando si decide la gravidanza dopo un'età, si deve ricordare che il bambino non deve solo nascere, ma anche crescere, dargli tutto il suo amore ed energia. Un bambino non può crescere di un anno in due.

Durante la preparazione per la gravidanza, è meglio bere vitamine, ma cosa può determinare esattamente e in quale dosaggio solo un medico può determinare

Foto: archivio 59.RU

- Come prepararsi alla gravidanza se sei già lontano dai 20 anni?

- Devi prepararti per la gravidanza a qualsiasi età. Prima di tutto, devi venire alla clinica prenatale e dire che vuoi diventare madre. Successivamente, il medico prescriverà dei test che ti daranno un'idea minima del tuo stato di salute. Questi sono esami generali del sangue e delle urine, test per infezioni, coagulazione del sangue, emoglobina e livelli di zucchero e così via. Le deviazioni dalla norma qui possono portare a conseguenze negative per il bambino, quindi se c'è un problema, è meglio correggerlo prima della gravidanza.

È importante iniziare a bere acido folico - è di grande importanza per la formazione di organi e sistemi del feto. Nella nostra regione, dove c'è poco sole, il rachitismo dovrebbe essere preso per prevenire il rachitismo. C'è poco iodio nella nostra acqua, quindi potrebbe anche essere necessario. Ma è necessario assumere tutti questi farmaci solo come prescritto dal medico, osservare il dosaggio.

Una delle misure principali è smettere di fumare e altre cattive abitudini almeno alcuni mesi prima della gravidanza. Il fumo può provocare una nascita prematura, problemi di pressione e persino diventare uno dei fattori nello sviluppo dell'eclampsia (un aumento della pressione sanguigna in una donna a un livello tale che si verificano convulsioni, perdita di coscienza. Questa è una condizione molto grave che è piena di emorragie nel cervello, coma e altre conseguenze. - Circa autore).

Le diete rigide, incluso il vegetarismo, non sono raccomandate. Durante la gravidanza, vengono posati tutti gli organi e i sistemi del bambino, il "materiale da costruzione" dovrebbe essere sufficiente. Se la mamma vuole comunque rimanere vegetariana anche durante la gravidanza, dovrebbe fare una dieta molto competente in modo che non ci siano carenze - in primo luogo, di aminoacidi essenziali. È positivo se un nutrizionista competente aiuta una donna a preparare un menu.

Prima della gravidanza, devi trattare tutto ciò che puoi - denti, tonsillite cronica e così via. Questo è necessario, poiché l'immunità è depressa in gravidanza. Ciò è necessario affinché il corpo non percepisca il feto come qualcosa di alieno. Durante questo periodo, qualsiasi infezione può fiorire in un colore violento, incluso danneggiare un bambino. Sembra che il bambino sia molto lontano e che i denti cattivi non lo influenzino in alcun modo, ma in realtà non lo è - l'infezione può diffondersi attraverso il sangue e i vasi linfatici.

Se per riassumere tutti i desideri, una donna che pianifica una gravidanza dopo i 30, 35 anni, deve essere molto attenta alla sua salute, prepararsi al concepimento. Ma non dovresti prendere la tua età come controindicazione. Durante la gravidanza, è necessario utilizzare i servizi di medici qualificati, seguire tutte le loro raccomandazioni. In questo caso, la gravidanza e il parto saranno il più sicuri possibile per una donna e un bambino.

Quando non è troppo tardi per avere un bambino e perché c'è un rischio nella tarda gravidanza?

La maggior parte delle giovani donne, in un modo o nell'altro, prima o poi pensa a quando è meglio per loro dare alla luce. Ed è positivo che la maternità sia pianificata, ma capita spesso che il ritardo sia molto grande.

Molte donne pensano in anticipo e decidono che prima di dare alla luce un bambino devono fare molte cose:

  • costruire una carriera;
  • ottenere un'istruzione;
  • Per comprare una casa;
  • viaggio.

In effetti, tutte queste cose possono essere fatte con i bambini. Dopotutto, quando tutti gli obiettivi previsti sono stati completati, potrebbe essere troppo tardi per dare alla luce un bambino.

A quale età è meglio dare alla luce il primo figlio?

Quando, ai bei vecchi tempi, quando molti credevano nelle fiabe che un uccello porta dei bambini, era consuetudine dare alla luce il primo bambino all'età di 16-18 anni e questo sembrava abbastanza normale. Da allora, molte cose sono cambiate e le persone hanno completamente cambiato tutte le priorità e i valori. Sfortunatamente, oggi le persone e l'istruzione sono in primo luogo rispetto alla famiglia e alla prole.

Ecco alcuni motivi per supportare questa vista:

  • A questa età, il corpo femminile è completamente formato.
  • L'assenza di malattie croniche che derivano dall'età.
  • Facile percezione della mancanza di sonno.
  • Le articolazioni delle ossa pelviche sono abbastanza mobili.
  • Tutti i tessuti e i muscoli sono elastici.
  • Basso rischio di aborto spontaneo.
  • Recupero rapido dopo il parto.

Quanti anni posso dare alla luce un secondo figlio??

La maggior parte delle donne ha paura di decidere un secondo figlio. Forse la ragione principale di ciò è la paura che è rimasta nel subconscio della donna dopo la prima nascita. Ma, di norma, la seconda nascita di una donna non è così problematica e meno dolorosa. Una pausa ideale tra la prima e la seconda nascita è di 3-4 anni. È durante questo periodo di tempo che il corpo riesce a recuperare completamente e, in secondo luogo, le capacità di prendersi cura dei bambini non sono state dimenticate. Gli psicologi, a loro volta, ritengono che l'intervallo migliore tra i bambini sia di 6-10 anni. In effetti, a questa età, il primo bambino smette di chiedere maggiore attenzione ed è psicologicamente pronto per la nascita di una sorella o un fratello.

Domanda: a quale età devi dare alla luce un secondo figlio, è considerato allo stesso modo della nascita del primo - mentre una donna stessa può rimanere incinta e dare alla luce, ovviamente, è meglio se questo periodo non è troppo tardi.

Dopo quale età non è consigliabile dare alla luce un bambino?

A che età è troppo tardi per partorire è difficile rispondere in modo inequivocabile. Ci sono casi in cui a 45 anni una donna può dare alla luce un bambino sano, e talvolta a 20 anni il suo corpo non è pronto per un tale carico. In effetti, un concetto come "in ritardo" o "in anticipo" è piuttosto astratto quando si tratta dell'età in cui una donna dovrebbe diventare madre.

In precedenza, alla fine del 19 ° secolo, era la norma dare alla luce a 16-18 anni, le nostre madri decisero di fare questo difficile passo a 22-24 anni e noi, a loro volta, siamo pronti a diventare genitori a 35 anni e anche più tardi. In effetti, un gran numero di specialisti ritiene che una donna dovrebbe sicuramente dare alla luce prima dei 35 anni. Dopo che una donna ha 35 anni, ha già una probabilità molto più bassa di rimanere incinta e il rischio di aborto spontaneo, una gravidanza persa diventa molto più alta. Inoltre, dopo 35 anni, aumenta significativamente la probabilità di sviluppare diabete gestazionale, preeclampsia, placenta previa, parto morto e parto prematuro.

Certo, dare alla luce dopo i 40 anni è del tutto possibile, ma è più problematico e naturalmente rischioso.

In ogni caso, la donna decide da sola a quale età avere figli, l'importante è non essere troppo tardi quando il corpo rifiuta semplicemente di svolgere questa funzione.

Puoi scoprire i modi originali per dire a tuo marito e ai tuoi parenti la gravidanza qui..

Bambini in ritardo: recensioni

Fino a che età una donna può dare alla luce un bambino, molte madri successive sono divise in forum. Ecco alcune impressioni di donne che partoriscono "fuori dal tempo":

Marina

In effetti, alla fine della gravidanza non c'è nulla di cui preoccuparsi. Lei stessa ha dato alla luce un secondo figlio all'età di 35 anni e non è successo niente di brutto. I medici hanno detto che ha partorito da ragazza, senza complicazioni e lacrime. La seconda gravidanza è stata più facile della prima. In realtà, praticamente non provavo dolore. Ha partorito con suo marito (partner partner). Ragazze, voglio dirvi che dovreste partorire insieme al vostro partner. È così bello vedere il tuo uomo preoccuparsi di te e del tuo futuro bambino. La prima nascita che ho avuto.

Karina

Oh non lo so. È imbarazzante per me condividere il mio dolore con te, ma lo farò ancora. Sono rimasta incinta all'età di 35 anni. Questa è stata la mia prima gravidanza. Era piuttosto pesante e il bambino è nato prematuro. Ci provammo da molto tempo e sostenemmo la sua vita su un apparato speciale, ma tutto fu vano. È morto. Sono caduto in una terribile depressione. I dottori salutarono con la mano e mi dissero che tutto ciò era dovuto all'età. Gravidanza troppo tardi e complicata. Forse è così. Quindi le ragazze non perdono la tua possibilità. Dai alla luce i tuoi angeli in tempo, non trascinarti via, come ho fatto io.

Samira

Ho 46 anni e ho tre bellissimi figli. Il più anziano ha 20 anni, il più giovane 13 e il più piccolo 5. Tutte e tre le gravidanze sono passate facilmente. Onestamente, quando ho dato alla luce quest'ultima, ero un po 'spaventato. Dopotutto, non ero più una ragazza, ma, grazie a Dio, il parto è stato facile. Ho dato alla luce un ragazzo 4.600. Mio figlio si è rivelato forte, sano e sviluppato molto bene. Signore, non abbiate paura di partorire. Non pensare agli stereotipi: a quale età è meglio dare alla luce te e non qualcuno che dice quello che già... e non sei in grado di farlo. Segui il tuo sogno e dai alla luce il maggior numero possibile di bambini. È così bello.

alla

Ho dato alla luce il mio primo figlio all'età di 30 anni. Mi è sembrato molto. La gravidanza è stata difficile, i medici hanno detto che praticamente non c'era alcuna possibilità che il bambino sarebbe nato vivo, ma io e mio marito credevamo pienamente che saremmo stati fortunati. Ho partorito a lungo, ma ho dato alla luce un bambino vivente. Oggi nostro figlio ha 4 anni e siamo entrambi contenti e grati che ci sia stata data la possibilità di diventare genitori. Amiamo molto nostro figlio e gioiamo per ogni suo passo e successo. Ragazze, credete che ci riuscirete. Educa i tuoi figli all'amore e alla pace. Scegli mariti buoni e flessibili per te stesso. Non aver paura di partorire quando hai 30 anni. Dopotutto, se avessi paura, non avrei questo bellissimo angelo adesso.

Karina

Non aver paura di partorire, è abbastanza facile e semplice. Il miracolo che partorirai amerai più di ogni altra cosa. Ho partorito a 30 anni e non è successo niente di brutto. Ha dato alla luce il secondo a 36 anni, e allora? Grazie a Dio ognuno è vivo e vegeto. Le ragazze non hanno paura, non è così spaventoso.

Alla fine

A che età è meglio dare alla luce il primo, il secondo e gli altri bambini, è ancora meglio per la donna decidere da sola, la cosa principale è che è pronta per il loro aspetto e in grado di crescere. E affinché la gravidanza proceda senza intoppi, devi monitorare la tua salute: mangiare bene, fare esercizio fisico, sradicare le cattive abitudini, quindi tutto andrà bene.

A che età una donna può dare alla luce bambini in video:

Up