logo

Continua. Inizio dell'articolo qui..

Abbiamo già parlato di integrazione e metodi per determinare la mancanza di latte. In una situazione in cui la quantità di latte è davvero ridotta, è necessario determinare la fattibilità dell'introduzione di un'alimentazione supplementare e quindi, se necessario, iniettare correttamente la miscela e lasciarla rapidamente, restituendo nuovamente l'allattamento al seno completo.

Quando pensare all'alimentazione?

Se hai eseguito un test per pannolini bagnati e in base ai suoi risultati ci sono stati 6-8 pezzi, o al prossimo appuntamento con il pediatra, il bambino ha guadagnato poco peso, meno di 500 grammi al mese, quindi dovresti consultare un pediatra che supporta l'allattamento al seno o invitare un consulente sull'alimentazione naturale della casa. A volte è sufficiente ottenere consigli su Internet, a volte chiamando la hotline, ma nella maggior parte dei casi, il consulente dovrebbe essere invitato a casa tua. Il consulente valuterà la correttezza dell'applicazione al seno, esaminerà l'attività del bambino e ti chiederà tutti i dettagli del processo di alimentazione. Se non vi sono effetti sull'eliminazione di tutti i fattori che influenzano la suzione e la quantità di latte: applicazione errata, introduzione di applicazioni più frequenti e stimolazione dell'allattamento, la questione dell'integrazione è risolta.

Con l'aiuto di un consulente o di un medico, deciderai quale tipo di cibo nella tua situazione è preferibile: latte espresso o una miscela e determinerai anche quale tipo di miscela scegliere.

Da dove cominciare se c'è un problema con il latte?

Prima di tutto, la giovane madre ha bisogno di calmarsi e mettersi insieme, non rimproverarsi e non essere nervosa - dallo stress e dai tuoi sentimenti, il latte nel seno è più difficile da separare a causa del blocco dell'ossitocina. Quindi anche il latte disponibile è difficile da ottenere per il bambino, e inizia a diventare nervoso e piangere, per essere capriccioso. Leggi i materiali per l'allattamento al seno online su risorse comprovate: il sito Web di AKEV, La Leche League o siti regionali di sostegno all'allattamento al seno. Ci sono molti consigli dettagliati e dettagliati, foto e consigli preziosi; consulenti esperti possono contattarti lì..

Controlla l'attaccamento al seno, se trovi errori, prova a ripararli, applica il bambino più spesso, cambia la posizione per l'alimentazione, prova la tecnica di nidificazione, indossa il bambino in una fionda, lascialo letteralmente “appendere” sul petto.

Dai da mangiare al bambino il più spesso possibile, alla primissima richiesta, senza aspettare il momento in cui il bambino piange e, a causa del pianto, non sarà in grado di attaccare normalmente. A volte nei primi tempi può sembrare che il bambino sia appeso al petto. In effetti, i bambini si succhiano solo un volume di latte.

L'alimentazione è obbligatoria quando ci si addormenta, di notte - almeno ogni due o tre ore, al risveglio e durante il giorno, l'intervallo massimo non dovrebbe essere più di un'ora e mezza o due ore. Se il bambino è cresciuto, attaccalo delicatamente al petto, i riflessi di suzione sono fortemente sviluppati nei bambini: possono dormire e mangiare allo stesso tempo. Se di notte è difficile alzarti spesso e nutrirti a lungo, sarà più conveniente organizzare un sonno congiunto, quindi puoi rilassarti e il bambino sarà sempre in grado di mangiare tutto ciò di cui ha bisogno.

Cerca di limitare temporaneamente le visite in luoghi affollati con il bambino e le frequenti assenze dal bambino, limita gli ospiti a visitare la tua casa, oscura le luci e rifiuta le sostanze irritanti del rumore - questo si chiama "nidificazione", costantemente con il bambino nelle vicinanze, costantemente alimentandolo e portandolo con le mani.

Durante tutte queste attività, controlla il numero di pannolini bagnati al giorno, è possibile per diversi giorni. Ma non è necessario pesare il bambino ogni giorno: il controllo del peso viene effettuato una volta alla settimana. Se ne vale la pena, è necessario decidere con l'alimentazione supplementare, se il peso arriva al livello di 100-120 g a settimana, intensificare le azioni per migliorare l'allattamento. Se il deficit di peso è pronunciato e non vi è alcun aumento di peso, viene indicata l'introduzione dell'alimentazione supplementare - idealmente dovrebbe essere il latte materno (espresso o donato), ma di solito il supplemento viene somministrato come una miscela.

Come calcolare la quantità di latte necessaria?

Quanta latte o miscela deve essere somministrata in un integratore, quanto integratore è necessario al giorno, come stimolare l'allattamento, come non andare completamente a regime di alimentazione artificiale e come restituire il GV completo: queste domande sorgono immediatamente quando si prescrivono alimenti supplementari. Pertanto, è necessario condurre calcoli nutrizionali speciali al fine di determinare la quantità di integrazione e la sua introduzione. È necessario stabilire l'esatta mancanza di latte per integrarlo con la miscela, ma allo stesso tempo non alimentare eccessivamente il bambino con la miscela, non ridurre la quantità di latte materno, ma stimolare l'allattamento. Attenzione, è impossibile dare la miscela "ad occhio" alla madre stessa senza fare calcoli - questo porterà ad una rapida partenza per l'alimentazione artificiale.

Calcoli di potenza

I bambini di età superiore ai 10 giorni utilizzano tre opzioni di calcolo che danno risultati molto vicini. Il primo metodo è volumetrico, secondo esso la quantità giornaliera di cibo:
- per un bambino fino a un mese e mezzo lascia 1 5 parte del peso corporeo,
- per un bambino da un anno e mezzo a 4 mesi fa parte 1/6 della massa,
- da 4 a 6 mesi - è 1 7 del peso corporeo,
Dopo sei mesi 1 8 di massa,
ma non più di 1000 ml per bambini fino a un anno. Questa è la quantità massima giornaliera di latte per i bambini del primo anno di vita, non puoi darne più - ci sarà un eccesso di cibo.

Esiste anche un metodo ipercalorico per calcolare e calcolare la quantità di nutrizione per le proteine, ma solo i medici possono condurle. Questi metodi sono complessi e richiedono tabelle e sono voluminosi nella pratica il più delle volte a causa della loro semplicità e comprensibilità..

Il volume di un feed viene calcolato dividendo il volume giornaliero per il numero di feed. I bambini fino a sei mesi dovrebbero avere almeno 7-8 al giorno. In ogni poppata, è consentita una variazione di 10-20 ml nel volume dell'alimentazione in ciascun lato, a causa della differenza di appetito durante il giorno.

Metodi per la corretta introduzione della miscela

Docorm viene prescritto nei primi sei mesi, quando, a causa dell'età, è impossibile introdurre alimenti complementari per il bambino sotto forma di porridge o purè di patate. Dopo sei mesi, la questione dell'alimentazione viene decisa individualmente, a seconda della situazione, di solito non è più necessaria, puoi nutrirla con cereali. Se decidono il problema dell'alimentazione supplementare, preferiscono le miscele idrolizzate, non hanno un sapore gradevole come il latte materno e il bambino non rinuncia al seno a favore della miscela.

La miscela viene introdotta rigorosamente sotto il controllo della minzione e l'alimentazione viene effettuata rigorosamente a ore. L'intero volume della miscela per un giorno è diviso in volumi uguali e dato esclusivamente durante il giorno - di solito dalle sei del mattino alle 21-22 ore, ogni tre ore. Il seno, a differenza dell'alimentazione, viene somministrato su richiesta e prima di allattare è necessario dare al bambino entrambi i seni contemporaneamente e solo allora viene introdotta la miscela. Di notte, almeno da mezzanotte alle sei alle nove del mattino, danno solo il seno, anche se il bambino praticamente dormirà sul suo petto. Pertanto, viene effettuata la stimolazione della produzione di latte da parte della madre e un graduale allontanamento dall'alimentazione.

Iniziamo a dare al bambino la quantità minima della miscela, circa 30 ml, se su questa quantità della miscela il bambino urina meno di 8-10 volte al giorno, vengono aggiunti altri 20-30 ml della miscela. Se il bambino urina molto su questo volume della miscela, più di 15 volte al giorno, è possibile rimuovere dalla sua dieta almeno 50-100 ml di miscela contemporaneamente. In media, una quantità sufficiente di cibo è indicata dal numero di minzioni 12-15 volte al giorno.

Se, dopo l'allattamento, il bambino non consuma l'intero volume della miscela, viene versato, la porzione successiva dell'alimentazione viene somministrata al successivo orario programmato. Se questa volta il bambino non aumenta di nuovo il volume, il volume della miscela viene completamente tagliato di questa quantità. Diamo al bambino un seno costantemente, senza controllo del tempo. Se il volume giornaliero di alimentazione supplementare è piccolo, fino a 200 ml al giorno, è possibile rimuovere abbastanza tranquillamente circa 50 ml della miscela o uno dei mangimi con la miscela.

Mentre il bambino riceve la miscela, è necessario controllare il volume della minzione e l'aumento di peso. Con la stabilizzazione del peso e gli aumenti attivi, nonché con un numero sufficiente di minzioni, procedono ad una graduale cancellazione della miscela secondo i metodi sopra indicati.

Qualsiasi supplemento per il bambino viene dato solo da un cucchiaio, una tazza o un sistema speciale, ma non da una bottiglia con un ciuccio. Succhiare i capezzoli e succhiare il seno sono molto diversi nel meccanismo e quando si succhia una bottiglia, si può rifiutare di allattare. Il controllo del supplemento e dei suoi volumi viene effettuato da un pediatra o da un consulente per l'allattamento, ti aiutano a inserire la miscela e rimuoverla mentre il peso e la minzione si normalizzano.

È possibile restituire l'allattamento al seno completo?

Naturalmente è possibile, inoltre, che ciò debba essere raggiunto alla fine. Oggi, i consulenti per l'allattamento hanno già accumulato abbastanza esperienza pratica sulla questione del passaggio dall'alimentazione mista al pieno allattamento. Ma è impossibile farlo in un giorno, la madre deve essere paziente, calma e sicura delle sue capacità, quindi tutto funzionerà. In ogni caso, è necessario sforzarsi di ridurre al minimo la quantità di mangime in ogni caso di alimentazione mista, poiché ogni goccia di latte materno non ha prezzo per la salute del bambino. I tempi per tornare alla HB completa dipenderanno direttamente dalla quantità di allattamento, ma puoi tornare all'allattamento completo, anche con un'alimentazione completamente artificiale - la cosa principale è il sincero desiderio e pazienza.

Se il volume dell'alimentazione supplementare è di circa 100 ml, può essere rimosso in due o tre giorni e se il bambino sta attivamente succhiando, quindi immediatamente, semplicemente abbandonando la miscela a favore di frequenti applicazioni. Con un volume giornaliero di miscela di 150-250 ml, è possibile rimuovere gradualmente 50 ml della miscela per circa una settimana, oppure ridurre il volume di ciascun alimento e raggiungere i 100 ml e cancellarli gradualmente.

Il volume della miscela superiore a 300 ml al giorno viene annullato entro 2-3 settimane con una graduale riduzione del volume della miscela a favore dell'allattamento al seno più frequente. Il volume della miscela viene rimosso della metà e, dopo aver fissato questo risultato, la miscela viene gradualmente cancellata completamente.

Parallelamente all'evitare la miscela, è necessario compiere sforzi per stimolare l'allattamento: non si tratta solo di una corretta alimentazione e di bevande speciali, ma anche di un sonno adeguato, tranquillità e un allattamento frequente e completo.

Nutrizione in 5 mesi

Come introdurre alimenti complementari per un bambino a 5 mesi di età dovrebbe essere discusso con un pediatra. Tutti i prodotti per l'infanzia del negozio online "Daughters and Sons" sono conformi ai requisiti OMS.

Come introdurre alimenti complementari in 5 mesi

Prima di iniziare alimenti complementari da 5 mesi, è importante monitorare se il bambino mostra interesse per il cibo per adulti, quanto pesa il bambino, come aumenta di peso. All'età di cinque mesi, i componenti del nuovo menu vengono introdotti gradualmente nella dieta. La porzione viene aumentata entro 7-10 giorni.

Secondo le raccomandazioni dei pediatri, la prima poppata di un bambino a 5 mesi dovrebbe iniziare con una porzione, che è 1 cucchiaino. Dopo 1-2 settimane, la dose giornaliera aumenta a 100-150 g.

Suggerimenti su come iniziare alimenti complementari in 5 mesi:

  • dare a un bambino alimenti complementari è meglio prima della seconda e terza alimentazione completa con una miscela o latte materno;
  • se rifiuti il ​​cibo, devi sostituire il piatto e riprovare dopo 2-3 giorni;
  • Puoi iniziare cibi complementari solo quando il bambino è sano e non è stato vaccinato nelle ultime 2 settimane;
  • dopo un primo giorno di alimentazione riuscito, ogni giorno successivo dovrebbe raddoppiare la porzione;
  • se vengono rilevati segni di allergia, è necessario escludere il prodotto che ha causato la reazione dal menu e consultare un pediatra;
  • la conoscenza del prossimo piatto può iniziare dopo due settimane di alimentazione riuscita.

Importante!

Cinque mesi sono un'età accettabile per iniziare l'alimentazione. Gli enzimi digestivi sono già secreti attivamente e sono pronti a gestire la trasformazione di alimenti più pesanti rispetto alla formula del latte o al latte materno. I primi alimenti complementari a 5 mesi iniziano con molta attenzione, utilizzando piatti di un prodotto e porzioni minime.

Cosa può essere dato in 5 mesi come alimento complementare

L'opzione migliore per l'alimentazione sarà purea di verdure o di frutta e cereali. Come pasto complementare a 5 mesi, al bambino possono essere offerti solo piatti monocomponenti. Ciò è dettato dalla necessità di determinare un possibile prodotto allergenico. Se il piatto provoca una reazione allergica, dovrebbe essere rimosso dalla dieta..

Quali esche artificiali da 5 mesi sono particolarmente utili per il bambino? Si tratta di purea di zucchine, cavolfiori, broccoli, zucca e mele verdi al forno. Queste verdure e frutta non causano allergie e sono facilmente assorbite dall'organismo. Per aumentare di peso, è adatto il porridge di latte di grano saraceno, mais o riso. Questi cereali, a differenza dell'avena, del grano e dell'orzo, non contengono glutine che esaurisce la mucosa.

Tabella 1. Elenco degli alimenti per l'alimentazione dei bambini in 5 mesi con un programma di assunzione giornaliera
Prodotto di lattazioneLa quantità di cibo
Purea di zucchine, zucca, cavolo140-150 g
Purea di frutta mela verde50-60 g
Fiocchi di latte30-40 g
Porridge di latte con grano saraceno, riso, mais100-150 g
Burro1-3 g

Quando si elabora il menu di alimentazione a 5 mesi, è necessario sapere che un bambino a questa età mangia circa 5-6 volte al giorno. Si consiglia di espandere il menu con alimenti per alimenti complementari prima del secondo, terzo o quarto pasto principale.

Insieme alla miscela, il bambino a 5 mesi può mangiare:

  • purea di cavolo, zucca o zucca;
  • purea di mele al forno;
  • fiocchi di latte;
  • porridge di mais, grano saraceno o latte di riso.

Si consiglia di aggiungere 1-3 g di burro al porridge o alla purea di verdure.

Tabella 2. Menu giornaliero di un bambino di cinque mesi con un'indicazione del volume del cibo primario e secondario
Numero di poppate al giornoNutrizioneDosaggio
Prima alimentazioneFormula del latte o latte materno200 ml
Seconda alimentazionePorridge di latte150 g
Salsa di mele50 g
Terza alimentazionePurea di verdure verde150 g
Burro3 g
Formula per bambini, latte materno50 ml
Quarta alimentazioneFiocchi di latte40 g
Mescolare, latte materno150 ml
Alimentazione dalla quinta alla sestaFormula del latte, latte materno200 ml

Opinione di un esperto

“L'alimentazione del bambino a 5 mesi dovrebbe essere innocua e avere un sapore naturale, quindi l'aggiunta di zucchero e sale è indesiderabile. Non c'è bisogno di salare alimenti per bambini a proprio piacimento o aggiungere spezie lì.

Il nostro mercato online offre cibo per bambini con porridge di 5 mesi (mais Bebi Premium, grano saraceno con albicocche secche e mele, grano Franya Ninja con zucca), verdura (zucchine Heinz, cesto della nonna "cavolfiore, zucca) e purea di frutta (Fleur Alpine Organic mela cinorrodo, banana-mela-ribes-mirtillo, pera "Agusha"), nonché altri alimenti per bambini di alta qualità ".

Specialista del negozio online "Daughters and Sons"
Antonova Ekaterina

risultati

Gli alimenti complementari corretti a 5 mesi includono la familiarizzazione e l'introduzione nella dieta quotidiana del bambino a base di cereali, purè di verdure o frutta, oltre a ricotta e burro. La porzione di alimenti principali dovrebbe essere gradualmente aumentata a 100-150 g.

Come introdurre alimenti complementari a 5 mesi secondo tutte le regole, il pediatra dirà. Solo un medico aiuterà a modificare il menu tenendo conto del particolare sviluppo di un bambino in particolare.

Dieta di un bambino allattato al seno di 5 mesi

Alcuni esperti sostengono che la salute e lo sviluppo futuri in generale dipendono dalla qualità dell'alimentazione del bambino nel primo anno di vita. Oggi discuteremo della dieta di un bambino di 5 mesi che allatta, poiché questo argomento è piuttosto serio - molti genitori iniziano a nutrire i loro bambini a questa età.

Nell'articolo, tratteremo i pro ei contro degli alimenti complementari in un determinato periodo di vita di un bambino, oltre a creare un menu approssimativo per il giorno.

Caratteristiche della nutrizione di un bambino di cinque mesi situato nel GV

Con ogni mese di vita, il fabbisogno calorico del bambino aumenta. Ciò è dovuto al fatto che il suo corpo si sta sviluppando, il suo corpo sta diventando più grande e il piccolo stesso sta iniziando a mostrare attività senza precedenti.

Inizialmente, il latte materno è in grado di compensare l'energia mancante e di fornire al bambino le vitamine e i minerali utili necessari. Nel tempo, l'appetito del bambino aumenta, mangia un volume crescente di latte, ma prima o poi arriva un momento in cui cessa di dare la sazietà necessaria.

Di solito questo accade tra i 4-5 mesi, motivo per cui molte madri iniziano a nutrire la loro prole quando raggiungono i 4 mesi. Molti nutrizionisti concordano con questa decisione. L'apparato digerente dell'arachide di quattro mesi è già abbastanza sviluppato e contiene tutti gli enzimi necessari per la digestione di semplici puree vegetali o di frutta.

Inoltre, il bambino subisce una spinta riflessa di oggetti estranei dalla cavità orale - fino a 4 mesi è impossibile per il bambino dare cibo da un cucchiaio, sporgerà automaticamente la lingua e sarà tutto fuori, questa funzione non consente a un bambino piccolo di soffocare su nulla.

Tuttavia, nonostante una situazione così favorevole per l'introduzione di alimenti complementari, 4 mesi di età, come già accennato, è una sorta di confine. Nuovi prodotti devono essere introdotti durante questo periodo, ma è piuttosto solo una degustazione del cibo da parte del bambino e il tempo per il futuro.

L'introduzione a pieno titolo di alimenti complementari si verifica quando il bambino raggiunge i 5 mesi di età. Durante questo periodo, l'arachide ha bisogno di così tanta quantità di energia che i prodotti stranieri nel suo menu sono semplicemente vitali.

Naturalmente, questo non significa affatto che i bambini debbano essere isolati dal latte materno - no. Il bambino continua a mangiare come al solito, solo alcuni pasti vengono sostituiti da cibi complementari, non dal latte materno. Di solito, la quantità di latte consumata a questa età diminuisce leggermente - circa 700 ml al giorno, anziché 900 a quattro mesi.

Come introdurre nuovi alimenti nella dieta di un bambino di 5 mesi

A questa età, il menu del bambino è quasi identico al menu di un bambino di quattro mesi, ma con una sola condizione: la quantità di alimenti complementari aumenta e diventa diversificata.

Quando si elabora lo schema nutrizionale di un bambino, si dovrebbe ricordare che per ogni chilogrammo del suo peso dovrebbero esserci circa 100 calorie. Possono essere ottenuti da purea di frutta e verdura, cereali monocomponenti, ricotta speciale per neonati e succhi di frutta.

Va ricordato che un bambino di 5 mesi dovrebbe consumare 800-1000 ml di cibo al giorno, di cui circa 700 sono il latte materno della madre e il resto è distribuito uniformemente tra succhi di frutta, purea di verdure e di frutta.

Se decidi di introdurre un nuovo prodotto nella dieta del bambino, dovresti prima provarlo solo mezzo cucchiaino di questo prodotto, macinato con purè di patate. Dopo questo, dovresti aspettare uno o due giorni e seguire la reazione del bambino a un nuovo piatto.

Se non noti un'eruzione cutanea sulla sua pelle, non si comporta in modo inquieto e le feci rimangono normali, quindi il nuovo prodotto va bene e puoi continuare ad allattarlo. In caso contrario, questo prodotto dovrà essere rimandato per un po '..

Aumentando gradualmente la quantità di alimenti complementari, dovrai raggiungere un determinato importo, che è fissato per una determinata età:

  • Porridge - 50 grammi;
  • Purea di verdure - 150 grammi;
  • Purea di frutta - 50 grammi;
  • Succo - 50 grammi.

Naturalmente, se il tuo bambino ama il porridge, puoi aumentare leggermente il volume giornaliero di questa categoria di prodotti, ma ricorda che alcuni di loro hanno proprietà spiacevoli, ad esempio il porridge di riso.

Quando raggiungi il volume richiesto per uno qualsiasi dei prodotti, puoi iniziare a introdurre qualcosa di nuovo nella dieta. Questo processo funziona allo stesso modo, ma ora puoi semplicemente aggiungere una piccola quantità di nuova purea a quella che è già stata inserita. Questo non solo ti farà risparmiare tempo, ma permetterà anche al bambino di abituarsi rapidamente a un nuovo gusto.

Nutrizione per un bambino di 5 mesi: raccomandazioni per i genitori

Seguire i suggerimenti presentati di seguito ti consentirà di introdurre correttamente un nuovo alimento nella dieta del bambino, oltre a proteggere la sua salute.

  • Uno dei requisiti principali per gli alimenti per alimenti complementari: dovrebbe essere il più uniforme possibile. Le puree di frutta o verdura dovrebbero essere letteralmente macinate. Questo stato è abbastanza difficile da raggiungere a casa, quindi consigliamo di utilizzare vasetti preconfezionati, preconfezionati, alimenti per l'infanzia.
  • Non ci dovrebbe essere zucchero o sale nel piatto per il bambino.
  • Se il bambino è malato, l'introduzione di un nuovo prodotto viene ritardata fino a quando non viene completamente recuperata..
  • Dovresti provare nuove purè di patate nella prima metà della giornata, grazie a ciò diventa possibile seguire la reazione del corpo a un prodotto.
  • Nel caso in cui il bambino mostri in tutti i modi la sua riluttanza a mangiare una sorta di purè di patate - non forzarlo, ma piuttosto aspetta da due a tre settimane e riprova.

La dieta quotidiana per un bambino che allatta al seno

Questo diagramma serve da esempio, quindi puoi facilmente sostituire alcuni pasti o scambiarli. Va notato che tra le dosi, al bambino dovrebbe essere data da bere acqua purificata, questo può essere fatto con un cucchiaino.

  • Latte materno.
  • Latte materno Porridge monocomponente (riso, grano saraceno, mais, farina d'avena), se lo si desidera, è possibile aggiungere una piccola quantità di purea di frutta.
  • Purea di verdure: può essere un prodotto monocomponente o una miscela di diverse verdure, ad esempio patate, carote e zucchine. Se lo fai da solo, puoi usare il brodo di tacchino, pollo o coniglio per cucinare.
  • Latte al seno, purea di frutta (mela, pera), nonché succo o composta.
  • Latte materno Porridge monocomponente.
  • Latte materno.

Quindi, la dieta di un bambino allattato al seno di 5 mesi, anche se non molto diversa dal menu per un bambino di 4 mesi, ma la chiave qui è qualcos'altro.

La cosa principale che i genitori dovrebbero fare in questo periodo di vita del bambino è introdurre un'alimentazione completa, che diventerà successivamente la base della sua alimentazione e sostituirà il latte materno.

Come presentare correttamente la prima esca

Informazione Generale

La domanda su come viene introdotta la prima poppata al bambino in un determinato periodo è molto importante per ogni madre. Le informazioni su come avviene l'introduzione della prima poppata del bambino sono molto diverse. Inoltre, le informazioni su Internet sono sostanzialmente diverse da quelle di cui parlano gli anziani..

Ma non importa quante raccomandazioni riceve una giovane madre, è importante che la prima poppata del bambino sia introdotta nel modo più corretto possibile. Ecco perché devi familiarizzare con quei consigli che ti consentono di ottenere risposte alle domande più importanti. Ad esempio, a quale età puoi dare acqua a un bambino, quanti mesi puoi dare la ricotta e simili.

Ogni madre ha bisogno di familiarizzare con queste informazioni in dettaglio in modo da poter fornire al bambino l'alimentazione, che verrà introdotta correttamente. Questo, a sua volta, garantirà che sia il bambino allattato al seno che il bambino artificiale avranno il giusto sistema digestivo.

Le prime esche per l'allattamento al seno, regole generali

Le giovani madri hanno sempre molte domande su come amministrare correttamente l'alimentazione supplementare, se è necessario somministrare acqua, ecc. Prima di tutto, è importante considerare che con l'allattamento al seno completo, cioè se la madre mantiene il programma di alimentazione, il bambino sta crescendo attivamente, alimentando prima di sei mesi il bambino non ha bisogno.

A volte le madri, credendo che il bambino non stia assumendo abbastanza latte materno, iniziano a nutrirsi con la miscela. Tuttavia, la maggior parte dei pediatri, incluso Komarovsky, ritiene che non sia necessario nutrire i bambini ben sviluppati. Quando dare la miscela in aggiunta e se dovrebbe essere fatto, è meglio chiedere al pediatra.

Come praticare l'introduzione di un nuovo prodotto, ogni madre aiuterà a comprendere la tabella o lo schema per l'introduzione di alimenti complementari durante l'allattamento. Questa tabella descrive chiaramente quando introdurre alimenti complementari per l'allattamento al seno per mesi e quali alimenti dovrebbero essere somministrati in un momento specifico.

Tuttavia, l'inizio del processo di introduzione di alimenti complementari solleva molte domande su come e quando iniziare a dare a un bambino un prodotto specifico. Ad esempio, il cavolfiore o il porridge di mais sono il prodotto "giusto" per iniziare l'alimentazione, è possibile dare prugne secche a un bambino di sei mesi, quando dare acqua a un neonato, ecc..

Idealmente, ogni madre non dovrebbe solo studiare letteratura, ma anche consultare regolarmente un pediatra. È lui che risponderà chiaramente alle domande sulla possibilità di avere la zucca per l'epatite B, se è possibile per i broccoli, ecc. E regolerà anche lo schema di alimentazione che si intende praticare..

Quando introdurre alimenti complementari per i bambini?

Ci sono molti consigli su quando iniziare ad allattare un bambino. E secondo l'esperienza delle nonne, l'inizio dell'alimentazione dovrebbe essere effettuato il prima possibile.

Tuttavia, tutte le domande che infastidiscono la giovane madre su quanti mesi puoi nutrire il tuo bambino e su cosa vale la pena iniziare a dargli da mangiare, devi prima chiedere al medico dei bambini.

In effetti, negli ultimi anni, l'approccio a quanto iniziare a nutrire un bambino, dove iniziare meglio, è cambiato in modo significativo. E se le nonne moderne per la maggior parte sono davvero dell'opinione che, per esempio, il porridge per bambini a tre mesi o la ricotta per un bambino di 4 mesi, questo è normale, allora i medici credono diversamente.

Tutti gli studi scientifici condotti da scienziati e medici moderni confermano che la risposta alla domanda su a quale età un bambino può essere nutrito è la seguente: se si pratica solo l'allattamento al seno, il bambino dovrebbe essere nutrito non prima di 6 mesi. Esistono raccomandazioni simili riguardo a quanti mesi puoi nutrire un bambino che sta crescendo con un'alimentazione artificiale: a questi bambini vengono dati alimenti complementari un mese prima, ma è anche possibile iniziare a conoscere alimenti "per adulti" da 6 mesi.

È molto importante considerare tutte le sfumature: cosa, quando, quanto dare al bambino. Se l'età del bambino si avvicina a sei mesi, dovresti porre al medico tutte le domande pertinenti: quando dare il tuorlo, introdurre le patate. È altrettanto importante sapere quando introdurre la carne nel cibo del bambino e con quale carne iniziare. Al fine di condurre correttamente il processo di introduzione di alimenti complementari e apprendere tutto sulle sue caratteristiche, i genitori sono anche incoraggiati a studiare letteratura moderna speciale..

Perché l'esca non dovrebbe essere somministrata prima?

I genitori che vogliono prendere in considerazione tutte le importanti regole dell'alimentazione complementare dovrebbero capire che per i bambini di età inferiore ai 6 mesi qualsiasi alimento diverso dal latte materno o dalla formula artificiale non è solo non salutare, ma anche dannoso.

L'introduzione dell'alimentazione infantile non viene effettuata prima, poiché il bambino non ha gli enzimi necessari per digerire nuovi tipi di alimenti fino a sei mesi. Pertanto, se le regole vengono violate e il bambino riceve determinati alimenti prima (anche se si tratta di zucca o altri alimenti “leggeri”), non verrà assorbito e non porterà benefici al corpo. E se il cibo non verrà digerito, allora un carico grave sul corpo è inevitabile e anche piccole quantità di cibo creeranno un carico. Ecco perché la procedura per l'introduzione di alimenti complementari secondo Komarovsky, nonché sulle raccomandazioni di altri specialisti, prevede una certa sequenza di introduzione di verdure e altri prodotti.

Quando e come iniziare correttamente dipende da cosa mangia il bambino. La prima alimentazione durante l'alimentazione artificiale viene introdotta un po 'prima a causa del fatto che i sistemi enzimatici in questi bambini maturano un po' prima. C'è una tabella speciale per l'introduzione di alimenti complementari durante l'alimentazione artificiale, che può facilitare notevolmente l'introduzione di nuovi alimenti. Tuttavia, ci sono alcune raccomandazioni generali non solo su quando iniziare, ma anche su come inserirlo correttamente: il regime di somministrazione prevede che ogni nuovo alimento venga iniziato a essere somministrato a un bambino in una quantità di 5 g al giorno. A poco a poco, la quantità di cibo aumenta, di norma, ogni giorno, per una settimana, e di conseguenza viene portato a 100 o 150 g.

Tuttavia, si consiglia comunque di consultare il proprio medico a quale età esattamente per introdurre nuovi alimenti e quando introdurre questo o quel prodotto con l'alimentazione artificiale.

Si consiglia di introdurre alimenti complementari con alimentazione mista, nonché con alimentazione artificiale - da circa cinque mesi. L'introduzione corretta con l'alimentazione mista prevede che inizialmente al bambino venga somministrato uno dei tipi di verdure e per 1-2 settimane ogni giorno aumenti il ​​numero di grammi di alimenti.

C'è una tabella di alimentazione speciale per i bambini allattati al seno, allattati al seno o misti. Si suppone che abbia uno schema speciale per l'introduzione di alimenti complementari, ci sono informazioni su dove iniziare, ecc. Schemi simili su come viene introdotta l'integrazione sono suggeriti dal Dr. Komarovsky e altri specialisti..

Lettino da allattamento per bambini su seno e allattamento artificiale

Età (mesi)Prodotti
6Broccoli, cavolfiori, carote, zucchine, zucca.
7Porridge: mais, riso, grano saraceno. Il porridge deve essere privo di latticini.
8Carne: coniglio, tacchino, pollo, vitello, agnello. Patate, tuorlo.
9Prodotti a base di latte acido: ricotta, kefir.
10Frutta: prugne, pera, mela.

La moderna tabella dell'introduzione di alimenti complementari da parte dell'OMS (per età del bambino)

Età del bambino678910undici12
Purea di fruttaCompilato da: Marina Stepanyuk - farmacista, giornalista medica Specialità: farmacista altro

Istruzione: laureato presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I. Pirogov e uno stage basato su di esso.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e manager di un chiosco farmacia. Ha ricevuto lettere e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Commenti

Sì, e ho appena iniziato con broccoli e zucchine. A Heinz piaceva di più, sebbene ne provassero di diversi. Più simile al naturale, sia nella composizione che nel gusto)))

Prima di fornire informazioni alle masse, è necessario verificarne la pertinenza e i risultati di recenti studi nel campo della pediatria. Che tuorlo. In precedenza, veniva anche fornito olio di pesce. Il tuorlo era l'unica fonte di vitamina D. Al fine di evitare lo sviluppo del rachitismo, nonostante il rischio di una reazione allergica, è stato introdotto il tuorlo. Al giorno d'oggi, la vitamina D è disponibile e quasi ogni mamma ha uno smartphone con l'app Meteo, dove è possibile monitorare l'indice UV.

Fino a 4 mesi non abbiamo pensato agli alimenti complementari, abbiamo fatto artificiale) Stavamo usando miscele materne israeliane e in seguito ci è stato consigliato di pensare agli alimenti complementari, abbiamo porridge e purè di patate. Quindi alla fine di sei mesi abbiamo conosciuto la purea di mele, il riso e il porridge di mais)) Ci hanno parlato anche della composta, ci hanno dato un'ottima ricetta, quindi a volte impastano il porridge sulla composta - non puoi strappare via il bambino. Da 10 mesi abbiamo già testato 6 diversi tipi di cereali, soprattutto adoriamo la farina d'avena con frutta e una miscela di cereali)) Consiglio a tutti di mangiare questa azienda, sono sicuro della qualità lì! Se in estate puoi cucinare tu stesso le patate, poi in inverno tutti i frutti sono OGM solidi e ci fidiamo delle cose della madre) Controllato! Noi raccomandiamo!

5 mesi di alimentazione mista

Nessun altro prodotto può sostituire il latte materno. Tuttavia, spesso sorgono situazioni che ti costringono a passare all'alimentazione mista a 5 mesi o anche prima. Questo non è un grosso problema se sai come organizzare correttamente la tua dieta.

Ragioni per passare all'alimentazione mista

Misto è un tipo di alimento in cui il bambino riceve almeno il 30% del latte materno. Questo volume fornisce all'organismo sostanze benefiche, enzimi digestivi e anticorpi per la difesa immunitaria..

Naturalmente, dovresti cercare di mantenere l'allattamento il più a lungo possibile, ma questo non è sempre possibile.

Le ragioni del passaggio a una nuova dieta possono essere la mancanza di latte o la necessità di separarsi dal bambino.

Carenza di latte

La natura della capacità di una donna di allattare il bambino quanto basta.

Se l'applicazione viene eseguita su richiesta e non ci sono fattori negativi esterni, questo è ciò che accade.

Anche se l'allattamento diminuisce, nella maggior parte dei casi può essere ripristinato. Per questo è importante capire le ragioni di ciò che sta accadendo..

Forse l'assunzione di cibo non è organizzata correttamente o gli effetti dello stress sono influenzati.

Le cause più comuni di peggioramento dell'allattamento sono:

  • affaticamento fisico;
  • menu sbagliato;
  • cattivo sonno;
  • stress mentale.

Tuttavia, in alcune situazioni, ad esempio durante l'insufficienza ormonale, il corpo non può produrre abbastanza cibo. In questo caso, il passaggio al cibo misto in 5 mesi è inevitabile.

Prendi una decisione del genere in collaborazione con un pediatra, che ti dirà tutte le caratteristiche e le sfumature.

Prossima separazione

Questa situazione può verificarsi se la madre è costretta ad andare al lavoro molto presto o deve andare in ospedale.

In questo caso, è molto difficile mantenere l'allattamento al seno e la possibilità di una dieta mista diventa una buona opzione.

La decantazione aiuterà a fornire il menu ottimale. Inoltre, consentiranno alla donna di mantenere un'ulteriore allattamento..

Il prodotto naturale così ottenuto può essere conservato congelato per sei mesi. Scongelalo in frigorifero, quindi scaldalo in un bagno di vapore.

Tipi di alimentazione mista

Esistono diversi modi per organizzare una nuova dieta:

Nel primo caso, al bambino viene prima somministrato il seno, quindi viene alimentato con la miscela. Questa opzione dovrebbe essere scelta se il latte arriva regolarmente, ma la sua quantità non è sufficiente.

Tuttavia, la complessità di questo metodo consiste nel determinare la quantità di cibo supplementare da somministrare dopo il seno. Per fare questo, soppesare il bambino, che mostra quanto ha mangiato.

Il secondo metodo viene scelto dalle madri che lavorano, perché a un certo momento sono assenti a casa. In questo caso, il bambino viene sostituito più volte al giorno con un'alimentazione artificiale..

Il programma di alimentazione è impostato individualmente. Per una maggiore conservazione della lattazione, si consiglia di alternare l'alimentazione naturale e artificiale ogni volta..

Ma se la situazione non lo consente, puoi dare un tipo di cibo due volte di seguito.

Selezione mix

In questo caso, si consiglia di rispettare le seguenti regole:

• tenere conto dell'età del bambino - è indicato sulla confezione;

• scegliere prodotti fermentati e lattiero-caseari che vengono dati in un determinato rapporto (da 1 a 2 o da 1 a 3) e contribuire a una buona digestione;

• utilizzare solo prodotti adattati - è severamente vietato introdurre latte di vacca o di capra nell'esca;

• con tendenze allergiche, puoi scegliere una composizione a basso contenuto di zuccheri e proteine ​​idrolizzate;

• in caso di sputi frequenti sono idonee le opzioni antireflusso.

L'introduzione di alimenti complementari

L'alimentazione mista a 5 mesi può consentire l'introduzione della prima alimentazione. Molti pediatri, incluso il Dr. Komarovsky, raccomandano di avviarlo non prima di 6 mesi.

Tuttavia, un periodo precedente può essere giustificato e necessario nei seguenti casi:

• la quantità di latte materno è molto ridotta e non è in grado di fornire all'organismo i nutrienti necessari;

• c'è un sottopeso;

• c'è un ritardo nello sviluppo e una mancanza di vitamine.

Iniziano cibi complementari con alimenti ricchi di importanti oligoelementi: purea di verdure o cereali senza latte..

Se c'è una tendenza alla costipazione, inizia con le verdure. Se c'è una carenza di peso, è meglio provare il porridge.

L'allattamento al seno continua contemporaneamente. L'alimentazione sostituisce gradualmente l'alimentazione con un sostituto artificiale.

Regole di alimentazione per l'alimentazione mista

Ci sono le seguenti regole che mostrano come nutrire correttamente il bambino:

• usare una bottiglia con una tettarella stretta, il liquido attraverso il quale gocciolerà e non scorrerà;

• ancora meglio: dare cibo da un cucchiaio;

• con una piccola quantità di latte, è necessario applicare il bambino ad entrambi i seni;

• la miscela deve essere preparata prima di ogni pasto, non può essere conservata;

• è consigliabile dare al bambino un seno prima di ogni poppata, questo stimolerà l'allattamento;

• cerca di non saltare l'allattamento notturno e mattutino;

• la nutrizione artificiale impiega più tempo a digerire, pertanto, tra i suoi ricevimenti deve essere osservato un certo periodo di tempo (almeno 4 ore).

Segni di una dieta corretta

Una dieta adeguatamente organizzata è confermata dal comportamento e dal benessere del bambino:

  • ha un buon appetito;
  • non si verificano frequenti problemi digestivi;
  • non si verificano reazioni allergiche;
  • sta ingrassando secondo la norma;
  • è attivo e allegro durante il giorno e dorme bene di notte.

I vantaggi e gli svantaggi dell'alimentazione mista sono evidenti. Nulla può sostituire il latte materno.

Con il passaggio a un nuovo menu, possono comparire costipazione, eruzioni cutanee allergiche, disbiosi e coliche.

Ma in determinate situazioni, questo tipo di cibo sarà il più corretto. E dove è meglio combinare l'allattamento al seno e la miscela piuttosto che passare completamente a un menu artificiale.

La cosa più importante in questo processo è non disperare e non preoccuparsi, e quindi tutto funzionerà.

La corretta introduzione della prima alimentazione per l'allattamento al seno - schema da 5 mesi

Quando il bambino cresce, uno del latte materno non è abbastanza per lui. Espandere gradualmente il menu per il bambino, aggiungendo prodotti in base all'età delle briciole. Per iniziare la prima poppata durante l'allattamento al seno, lo schema da cui sono proposti 5 mesi nell'articolo, è necessario prendere un cucchiaio ciascuno, osservando le condizioni dell'arachide. Se la reazione è buona, il volume di nuovi alimenti aumenta ogni giorno e dopo 5-7 giorni viene aggiunto un nuovo ingrediente.

Ciò che dà la prontezza dell'arachide per cambiare il menu?

A 5 mesi, vengono somministrati alimenti complementari ai bambini che seguono un'alimentazione artificiale. L'allattamento al seno potrebbe aver bisogno di nuovo cibo un po 'più tardi, dipende dalla qualità del latte materno e dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

È possibile determinare la disponibilità e la necessità di modificare il menu mediante le seguenti osservazioni:

  • il piccolo è in grado di sedersi da solo nel seggiolone, mantenendo la corretta posizione del corpo;
  • il bambino ha già scoppiato i primi denti;
  • quando si nutre il bambino mangia completamente il contenuto del biberon e chiede integratori piangendo a lungo. I bambini che allattano al seno non diventano saturi di un seno e continuano a cercare cibo, dopo lo svezzamento sono molto capricciosi;
  • il bambino può diventare irrequieto, piangere, il che influisce sulla qualità del sonno. Comincia prima del programma per chiedere cibo;
  • con la mancanza di componenti nutrizionali necessari, il bambino smette di ingrassare;
  • il bambino inizia a interessarsi al contenuto del piatto dei genitori, cercando di tirare fuori qualcosa di gustoso.

Tutti questi segni suggeriscono che è possibile introdurre in sicurezza nuovi alimenti. Anche la presenza di molti di loro dovrebbe essere l'occasione per la consultazione con un pediatra.

I vantaggi dell'introduzione tempestiva della prima alimentazione

C'è molto dibattito su quanti mesi per allattare al seno il primo richiamo. Ogni bambino ha bisogno di cibo per adulti a tempo debito. Il latte materno contiene tutti i micronutrienti necessari, ma in alcuni casi il bambino potrebbe non essere pieno e richiedere cibo in anticipo. In media, l'introduzione di alimenti complementari è consentita dall'inizio dei 5 mesi ai sei mesi di età. I benefici del nuovo cibo per i bambini sono:

  • colmare la mancanza di vitamine, sostanze nutritive che contribuiscono allo sviluppo tempestivo e corretto delle briciole;
  • normalizzazione del tratto digestivo. Le fibre contenute nelle verdure aiutano a risolvere i problemi con le feci e la digestione;
  • lo sviluppo delle abilità masticatorie, l'allenamento dei muscoli della mascella superiore e inferiore del bambino.

Cosa ricordare quando si introduce la prima poppata?

I giovani genitori devono sapere come amministrare correttamente gli alimenti complementari in modo da non danneggiare il piccolo corpo delle briciole. Seguendo le istruzioni dettagliate, è necessario inserire la prima esca seguendo alcune regole:

  • non puoi dare al bambino nuovo cibo se è malato;
  • durante il periodo di vaccinazione e entro una settimana dopo, al bambino vengono dati solo quei piatti a cui è già abituato;
  • si consiglia di iniziare la prima esca a 5 mesi al mattino, questo ti permetterà di osservare la reazione delle briciole durante il giorno;
  • tutti i nuovi prodotti dovrebbero essere introdotti a partire da un cucchiaino, aumentando gradualmente il volume alle norme di una nocciolina, in base all'età;
  • per determinare quale piatto non si adattava al bambino a 5 mesi, il prodotto successivo deve essere introdotto nella dieta non prima di 5-7 giorni dal precedente;
  • È meglio iniziare a nutrire un bambino a 5 mesi con succhi che vengono somministrati dopo l'allattamento o con una miscela. Quando vengono introdotti purè di verdure e frutta, vengono offerti al bambino prima del pasto principale;
  • la temperatura degli alimenti dovrebbe essere di 37–38 ° C. Solo gli alimenti preparati al momento sono adatti all'alimentazione, gli avanzi non dovrebbero essere somministrati per l'alimentazione successiva;
  • la consistenza dei primi piatti dovrebbe essere omogenea e liquida, la sua densità deve essere aumentata gradualmente;
  • I bambini densi sono incoraggiati a iniziare a dare prima frutta e verdura. E snello, che non ha abbastanza peso, puoi offrire cereali senza glutine. Questo è riso, grano saraceno, granaglie di mais;
  • Gli alimenti complementari di verdure possono iniziare con patate, cavolfiori, broccoli o zucchine. Queste verdure sono ben assorbite dal corpo delle briciole e non causano reazioni allergiche. La zucca e le carote sono anche tra le prime verdure nel menu del bambino, ma dovrebbero essere date a chi soffre di allergie un po 'più tardi;
  • Si raccomanda di introdurre alimenti complementari per il bambino senza sale o con una piccola quantità. I reni del bambino a cinque mesi non sono ancora in grado di rimuoverlo completamente, quindi, quando viene superato il limite consentito, la sostanza verrà depositata.

L'introduzione di alimenti complementari inizia quando il bambino è di buon umore ed è sano. Dando alle briciole un nuovo piatto, è necessario monitorare attentamente le condizioni del bambino. Una reazione allergica può verificarsi sotto forma di un'eruzione cutanea, un cambiamento nella frequenza e nella consistenza delle feci. In caso di effetti collaterali, l'uso del prodotto deve essere sospeso.

Da dove cominciare

Avendo deciso di diversificare il menu del bambino, ogni madre pone la domanda: "Dove iniziare cibi complementari". Il primo componente della nuova dieta è meglio fare la mela e poi il succo di zucca. Le varietà di mele verdi devono essere selezionate per ridurre la possibilità di allergie. Il succo è un prodotto ottimale, poiché la sua consistenza è vicina al latte materno.

L'ulteriore alimentazione di un bambino di 5 mesi può avere una sequenza diversa. Ai bambini a cui manca la nutrizione di base vengono offerti cereali, altri sono consigliati purea di frutta e verdura.

Non preoccuparti se, dopo il primo tentativo, il bambino sputa il contenuto del cucchiaio. I bambini si abituano rapidamente al nuovo gusto e possono chiedere integratori la prossima volta. Se il bambino è difficile adattarsi a cibi insoliti, il latte di una piccola mamma viene aggiunto alla purea di verdure o al porridge e il piccolo, sentendo l'ombra del solito sapore, inizia a gustare il piatto sconosciuto.

Le uova e la ricotta dovrebbero essere fornite di briciole non prima di 6-7 mesi, poiché questi prodotti contribuiscono allo sviluppo di reazioni allergiche. E la conoscenza di carne e latticini è possibile in 7-8 mesi. Si consiglia di inserire il pesce nel menu di arachidi non prima dei 9 mesi di età.

Cucinare il porridge

L'alimentazione complementare di cereali inizia con specie di cereali senza glutine. Esistono due modi per preparare un piatto:

  • Prima della cottura, le macine vengono macinate in un macinacaffè;
  • il porridge finito viene macinato attraverso un setaccio fine.

Puoi offrire al bambino i prodotti finiti acquistati, che devi diluire solo con acqua prima di allattare. Ma nella composizione di tali prodotti si trova spesso lo zucchero, che non è molto utile a questa età. Pertanto, quando si sceglie un porridge del negozio, è necessario prestare attenzione a quali alimenti complementari non contengono componenti dannosi.

I primi cereali dovrebbero essere riso, grano saraceno e granaglie di mais. Quando il bambino si abitua a una specie, viene introdotta la successiva, quindi è possibile mescolare diverse varietà di cereali per ottenere un menu ricco di sostanze nutritive. L'avena e la semola sono indicate per i bambini dai 9 mesi.

Si consiglia di somministrare il porridge di latte dai 7 agli 8 mesi di età. Il latte intero viene aggiunto 1 cucchiaio, sostituendolo gradualmente con acqua durante la cottura. Se il bambino è allergico, il latte di mucca dovrà essere abbandonato per un po 'e la purea di frutta o una fetta di burro contribuiranno a migliorare il gusto. Con l'alimentazione artificiale, puoi allevare il porridge con la tua miscela di arachidi preferita.

Come rendere gustoso e dolce il purè di patate

Prima di iniziare l'introduzione dei cereali, al bambino può essere offerta la purea di frutta. I primi frutti sono mele verdi. Prima della cottura, vengono lavati, puliti e cotti in forno, aggiungendo un po 'd'acqua al contenitore. Dalle mele preparate, la polpa viene selezionata e macinata su un frullatore. Questa purea è dolce e tenera. Avendo abituato il bambino alla mela, puoi aggiungere questo componente al porridge.

Se l'arachide non mangia bene le verdure, la zucca aiuta a migliorare il gusto. Ne derivano anche purè di patate dolci. La descrizione del processo di cottura è quasi la stessa, tranne per il fatto che la verdura viene tagliata a pezzetti prima della cottura. La zucca purifica il corpo dalle sostanze nocive, ma non dovresti coinvolgerti, in modo da non provocare feci molli.

La delicatezza della casa o del negozio, cosa scegliere?

Se introduci alimenti complementari in 5 mesi sotto forma di purè di verdure, allora vengono dati zucchine, cavolfiori, patate, zucca o carote. Quando si scelgono i prodotti del punto vendita finito, è necessario osservare le seguenti regole:

  • il primo ad essere presente nel menu del bambino dovrebbe essere specie monocomponente;
  • dopo aver familiarizzato con una verdura per una settimana in un piatto familiare è necessario introdurre un cucchiaio di un nuovo prodotto;
  • è necessario aumentare il volume di purè di patate ogni giorno, ma solo dopo che il bambino con l'appetito mangia il contenuto del cucchiaio. Se l'arachide non ama il nuovo cibo e lo sputa, il giorno successivo offrono lo stesso piatto e nella stessa quantità.

Tieni un barattolo aperto per lungo tempo. Dopo l'alimentazione, il resto deve essere smaltito. Pertanto, molte madri, introducendo cibi complementari da 5 mesi, preferiscono cucinare la purea da soli. Ma per questo è necessario:

  • selezionare con cura i prodotti acquistati;
  • staccare prima dell'uso;
  • quando cucinano piatti di verdure, ricorrono alla cottura o alla cottura;
  • è necessario pulire i componenti finiti per le purè di patate fino a quando il composto diventa omogeneo, senza grumi e fibre.

La decisione relativa alla scelta di una casa o di un prodotto in negozio spetta ai genitori. Il vantaggio dell'acquisto di purè di patate è:

  • mancanza di necessità di preparazione;
  • composizione ideale, tutti i componenti sono selezionati in combinazione con le esigenze delle briciole;
  • la consistenza del piatto è omogenea senza la presenza di grumi e pezzi crudi.

Lo svantaggio quando si allatta un bambino di 5 mesi è che il prodotto acquistato è il prezzo elevato e la necessità di smaltire il resto del barattolo nella fase iniziale del purè.

Il vantaggio di un piatto preparato in casa è che il cibo sarà fresco e puoi immediatamente fare la giusta quantità di purè di patate. Lo svantaggio principale è la perdita di tempo per cucinare e tagliare le verdure.

Quando e quanto

Le istruzioni per l'introduzione di alimenti complementari includono aumentare gradualmente la quantità di cibo. Il primo giorno, al bambino viene offerto 1 cucchiaio di un nuovo prodotto, il secondo giorno 2, quindi 4, 8. Ogni giorno, la quantità di cibo rispetto al giorno precedente aumenta di 2 volte fino a raggiungere 130-150 g.
Quando è trascorso il tempo dall'inizio della prima conoscenza del bambino con cibo insolito, la norma giornaliera di nutrire un bambino a 5 mesi per la HB sarà:

ProdottoImporto giornaliero
Latte materno800-900 ml
Purea di verdure100-140 g
Purea di frutta40-50 g
Porridge50-60 g
Olio vegetale0,5–1 cucchiaino
Burro3 g

Con l'introduzione della prima alimentazione per l'allattamento al seno, schemi da 5 mesi aiutano i giovani genitori a determinare la sequenza e i tempi dell'introduzione dei prodotti. Un programma elaborato individualmente per un bambino può differire dai valori indicati, ma in generale la nutrizione di un bambino di cinque mesi e più dovrebbe corrispondere a questa tabella.

Nome del piattoL'età del bambino in mesiQuanti mesi raccomandati
456789-12
Succo appena spremuto, ml5-2025-4050-60708085-1004,5
Purea di verdure, g10-130140-150160-1701802005
Purea di frutta, g5-2025-4050-60708085-1004,5
Porridge, g50-100130-150150170-1802005-6
Cagliata, g10-304040cinquanta6-7
Tuorlo d'uovo.0.250.50.50.56-7
Carne, g5-3040-5060-707-8
Pesce, g5-3040-608.5-9.5
Kefir, ml200200300-4507.5-8
Pane, g55107
Fette biscottate, g3-555-1010-156.5
Olio vegetale, ml335555-5,5
Burro, g1-333555-5,5
Latte di mucca, ml50-100100-2002002002005-6

La tabella aiuta a capire come introdurre correttamente alimenti complementari. Ma se il bambino è allergico a determinati componenti, lo schema di alimentazione a 5 mesi viene modificato dal pediatra in base alle esigenze del bambino.

È necessario introdurre attentamente alimenti complementari per il bambino, osservando la reazione dell'arachide a un nuovo cibo. Se dopo 5-7 giorni non è cambiato nulla nel benessere del bambino, puoi dare un nuovo prodotto. La quantità di alimenti complementari viene aumentata ogni giorno. Devi iniziare con un cucchiaino, sostituendo gradualmente una poppata. Per prima cosa devi nutrire le verdure e la frutta meno allergeniche, tra cui cavolfiore, broccoli, zucca, zucchine, mele. Nel tempo, il numero di alimenti consentiti aumenta e all'età di uno, il bambino passa completamente al cibo per adulti.

Up