logo

Registrazione delle donne in gravidanza: cosa dovrebbe fare un medico e cosa dovrebbe fare una donna? Quali sono le sfumature nel fermare la registrazione delle donne in gravidanza. A queste domande risponde un ostetrico-ginecologo con venticinque anni di esperienza, candidato alle scienze mediche, Nadezhda Yakovlevna Zhilka, a capo del Dipartimento di maternità e infanzia del Ministero della salute dell'Ucraina.

In quale periodo di gravidanza una donna dovrebbe essere registrata nella clinica prenatale?

Durante la gravidanza, una donna dovrebbe essere registrata presso l'ostetrico-ginecologo prima di 12 settimane di gravidanza e più correttamente - prima è, meglio è per la salute della donna incinta e per la salute del nascituro.

Qual è la ragione di ciò? Poiché la formazione degli organi fetali si verifica proprio nei primi 3 mesi di gravidanza, si verificano la successiva crescita e sviluppo di tutti gli organi e sistemi del feto.

In senso figurato, ogni giorno dei primi tre mesi di gravidanza, si verifica una "deposizione" di alcuni organi. Pertanto, se una donna non aderisce a uno stile di vita sano (specialmente nel caso di una gravidanza non pianificata) o ha deviazioni della salute a lei sconosciute, questo è un rischio per disturbare la formazione degli organi del nascituro.

Ogni donna deve ricordare che non è registrata per la gravidanza per un medico, ma per sottoporsi a un esame completo in modo tempestivo e prevenire possibili problemi di salute, al fine di prevenire le complicazioni della gravidanza e del parto e proteggere il feto.

Al momento della registrazione, una donna incinta deve compilare autonomamente il "Modulo di domanda incinta" con la propria mano al fine di fornire informazioni dettagliate al medico sui possibili rischi per la gravidanza. Nel caso in cui la donna incinta nasconda alcune malattie che possono colpire il feto, il medico non è responsabile per questo.

E tuttavia è necessario ricordare che i futuri genitori hanno la responsabilità dello stato di salute e della salute del nascituro. È opportuno qui ricordare che ai sensi dell'art. 34 della legge ucraina "Fondamenti della legislazione in materia di assistenza sanitaria", il medico in caso di mancata osservanza da parte del paziente delle prescrizioni del medico non è responsabile delle condizioni del paziente, tranne in caso di cure di emergenza.

Quali documenti compila l'ostetrico-ginecologo quando una donna è registrata per una gravidanza??

Al momento della registrazione, un ostetrico-ginecologo compila la "Carta individuale della donna incinta e della donna in travaglio", nonché la carta Scambio, che viene rilasciata alla donna incinta tra le sue braccia dalla prima visita. Una carta di scambio è un documento di una donna incinta che devi avere sempre con te. Il medico deve rispondere a tutte le domande della donna incinta, nominare un esame e l'orario della visita successiva.

I contributi di beneficenza sono giustificati al momento della registrazione per la gravidanza??

Sbagliato. Secondo il decreto del gabinetto dei ministri dell'Ucraina del 04.08.2000 n. 1222 “Sulla conferma della procedura per la rimozione di offerte (volontarie) benefiche e vittime di scopi legali e fisici con installazioni di bilancio e mutui per la protezione della salute e della protezione sociale nella cultura, nella scienza Per la finanza dei consumatori, un contributo di beneficenza deve essere volontario. Qualsiasi estorsione è una violazione della legge.

Quali sono le analisi del test richieste (compresi gli ultrasuoni) per una donna incinta?

Con ordinanza del Ministero della Salute dell'Ucraina del 28 dicembre 2002, n. 503, Per la cura urgente dell'ostetricia ambulatoriale e dell'aiuto ginecologico in Ucraina, viene definito l'elenco standard degli esami per le donne in gravidanza:

  1. Determinazione del peso durante ogni visita.
  2. Misurazione della pressione sanguigna, frequenza cardiaca durante ogni visita.
  3. Determinazione del gruppo sanguigno e del fattore Rh.
  4. Esame del sangue generale (al momento della registrazione, a 30 settimane di gravidanza, se necessario più spesso secondo le indicazioni).
  5. Analisi delle urine (al momento della registrazione, se necessario più spesso secondo le indicazioni, dopo 30 settimane di gravidanza - ad ogni visita dal medico).
  6. Analisi delle perdite vaginali.
  7. Esame del sangue per la sifilide, un antigene australiano.
  8. Esame del sangue per l'HIV.
  9. Test di screening per alfa-fetoproteina, gonadotropina corionica, estriolo a 16-18 settimane. gravidanza.
  10. Esame del seno.
  11. Esame ecografico nel periodo di 9-11 settimane. e alle 16-21 settimane. Gravidanza Solo questi 2 termini per gli ultrasuoni sono obbligatori. A 32-36 settimane. l'ecografia della gravidanza viene eseguita solo secondo le indicazioni. Se il medico prescrive un'ecografia in altre fasi della gravidanza, deve chiaramente discutere e spiegare perché questo dovrebbe essere fatto. Qui è necessario che le donne avvertano che in nessun caso dovrebbe essere eseguita un'ecografia per soddisfare un certo interesse (per scoprire il genere del bambino, ecc.), Perché l'ecografia ripetuta e irragionevole può avere un effetto sul feto.
  12. Esame oncocitologico.
  13. Colposcopia (esame microscopico della cervice, se necessario.

In quali casi è necessario consultare una genetica quando si registrano donne in gravidanza??

È necessaria una consultazione di genetica medica se:

  1. L'età incinta è di 35 anni e più. Età del marito di 40 anni e oltre.
  2. La presenza di anomalie cromosomiche o malformazioni in uno dei coniugi.
  3. Se la famiglia ha già figli con:
    • malattie ereditarie,
    • malformazioni congenite;
    • malattie cromosomiche;
    • ritardo mentale;
  4. Se fossi in una famiglia di nati morti.
  5. Inoltre, se tutte queste violazioni si verificano nei parenti.
  6. Matrimonio di sangue.
  7. Se una donna ha precedentemente avuto diversi aborti spontanei.
  8. Se una donna è malata durante la gravidanza e assume farmaci
  9. La minaccia dell'aborto all'inizio della gravidanza.
  10. se viene diagnosticato polidramnios o oligohydramnios durante la gravidanza.
  11. Se un'ecografia ha rivelato anomalie nel feto.
  12. Cambiamenti negli indicatori nello studio dell'alfa-fetoproteina, gonadotropina corionica, estriolo.
  13. La presenza di fattori dannosi negli sposi al lavoro.
  14. Se una donna ha un ciclo mestruale.
  15. Se la famiglia avesse infertilità prima di questa gravidanza.

La consultazione genetica deve essere effettuata prima della gravidanza o nelle prime fasi della gravidanza (6-8 settimane).

I test di infezione TORCH sono obbligatori al momento della registrazione per la gravidanza?

I test di infezione TORCH sono facoltativi e non sono inclusi nel pacchetto standard per l'esame di una donna incinta. Questi test sono prescritti secondo rigorose indicazioni secondo il protocollo clinico "Infezioni perinatali", approvato con ordinanza del Ministero della Salute dell'Ucraina del 27 dicembre 2006 n. 906. Oggi questo documento è, si potrebbe dire unico, per un atteggiamento responsabile e unificato di tutti gli specialisti nei confronti della diagnosi e del trattamento delle infezioni TORCH durante la gravidanza.

In primo luogo, sono stati identificati criteri chiari per la valutazione dei risultati degli studi sulle infezioni TORCH e, in secondo luogo, è stata determinata la necessità di trattare una particolare infezione, sulla base dei risultati ottenuti nel mondo.

Ad esempio, lo screening (esame di ogni donna incinta) per la determinazione della clamidia nelle donne in gravidanza non viene effettuato. L'esame viene effettuato solo in presenza di manifestazioni cliniche nel periodo acuto della malattia e il trattamento viene effettuato dopo 14 settimane di gravidanza. Approcci chiari sono definiti in relazione ad altre infezioni. Ma solo il medico curante ostetrico-ginecologo può determinarlo.

Un medico può richiedere esami in un laboratorio a pagamento quando una donna è registrata per la gravidanza?

Il medico deve prescrivere, se necessario, un determinato tipo di esame. Se questo metodo di esame non viene eseguito nell'istituto medico in cui è registrato per la gravidanza, il paziente, il medico deve inviare la donna incinta all'istituto medico in cui viene eseguito questo tipo di studio. Se questo studio viene condotto solo in un laboratorio di proprietà privata, la donna incinta stessa deve decidere in merito all'esame..

Per quanto riguarda i test per le infezioni TORCH, in Ucraina da oltre 5 anni, sono stati acquistati sistemi di test per fondi pubblici per l'esame gratuito delle donne in gravidanza per infezioni TORCH. I test vengono effettuati in quantità sufficienti. Sono distribuiti in tutte le regioni dell'Ucraina. Pertanto, le donne in gravidanza hanno il diritto di richiedere a un ostetrico-ginecologo di fornire test gratuiti, se necessario, per i test di toxoplasmosi, rosolia, infezione da citomegalovirus, herpes, clamidia.

Non possono essere portati in ospedale senza test per le infezioni TORCH??

Tutte le donne in gravidanza sono ricoverate all'ospedale di maternità: esaminate e inesplorate. È molto brutto se una donna incinta arriva senza esame, il che influisce negativamente sul successo del parto. Ma questo non è un motivo per rifiutare di accettare una donna durante il parto in un ospedale di maternità. Non c'è motivo per una donna incinta di rifiutare il ricovero in un ospedale di maternità.

Secondo l'art. 38 della Legge dell'Ucraina "Fondamenti della legislazione sulla protezione della salute" e l'ordine del Ministero della Salute dell'Ucraina del 29 dicembre 2003 "Organizzazione del ricovero in ostetricia e ginecologia e neonatologia in Ucraina", ogni paziente ha diritto alla libera scelta di un medico e alla scelta dell'istituzione medica.

Una donna ha il diritto all'indennità di maternità e il diritto di aiutare il parto se non è stata registrata con donne in gravidanza??

Secondo la clausola 6.4. Ordinanza del 13.11.2001 N 455 “Sulla conferma delle istruzioni sulla procedura per il tipo di documenti, in modo da poter mantenere un'ora di non indipendenza della popolazione”, la donna incinta non è stata registrata per la gravidanza fino al giorno del parto, il congedo per malattia è rilasciato dalla data di consegna per il periodo di continuazione del congedo postpartum: 56 giorni - parto, 70 - in nascite complicate, 90 - per donne che hanno avuto l'incidente di Chernobyl.

Secondo la legge ucraina "Sul sostegno statale, posso aiutare la maternità, l'assistenza di maternità è prescritta se l'appello è avvenuto entro e non oltre sei mesi dopo la fine del congedo di maternità.

L'assistenza alla nascita non dipende dal fatto che sia stata registrata o meno per la gravidanza.

Se non esiste una carta di scambio, è possibile dare alla luce un bambino in un ospedale normale?

Se una donna non ha una carta di scambio al momento di un'emergenza, la donna viene portata al più vicino ospedale di maternità. La carta di scambio può essere fornita dai parenti in seguito.

La carta di scambio è un documento molto prezioso per prendere la decisione giusta in merito alla nascita futura, poiché oggi è un riflesso completo della "carta individuale" della donna incinta, dove sono registrati tutti i risultati dei test e i dati sul corso della gravidanza.

Se una donna non ha una carta di scambio a causa della mancata registrazione per la gravidanza, viene accettata durante il parto nel luogo di residenza territoriale o presso il più vicino istituto di maternità.

La registrazione in un luogo di residenza temporaneo è necessaria per la registrazione di una donna incinta?

La registrazione temporanea viene effettuata secondo le modalità previste dalla legge ucraina. Per la registrazione sulla gravidanza, è necessario presentare documenti che indichino il luogo di residenza per determinare la clinica prenatale territoriale.

Secondo l'art. 35 della legge ucraina "Fondamenti della legislazione in materia di assistenza sanitaria", l'assistenza sanitaria di base in Ucraina è fornita su base territoriale, ovvero in ciascun istituto ambulatoriale viene determinato il territorio geografico della popolazione, anche nella clinica prenatale.

I cittadini stranieri in Ucraina possono essere registrati? Se vivono permanentemente nel paese. Quali documenti sono necessari? Pagamento?

Dipende se l'assistenza medica è inclusa nei cittadini del paese nell'accordo di cooperazione internazionale tra l'Ucraina e il paese di cui la donna incinta è rappresentante. Di norma, l'assistenza medica è inclusa nell'elenco delle domande sulla cooperazione. Se una grave complicazione minaccia la gravidanza, a un cittadino straniero viene fornita tutta l'assistenza necessaria anche senza documenti.

Al momento della registrazione per la gravidanza, sono richiesti documenti che mostrano l'identità, il motivo del luogo di soggiorno in Ucraina (residenza permanente, lavoro del marito, ecc.), Indirizzo di residenza. La donna incinta è registrata nella clinica prenatale nel luogo di residenza secondo il principio territoriale dell'organizzazione delle cure ostetriche e ginecologiche.

Il pagamento per i servizi medici è determinato anche dall'accordo di cooperazione internazionale..

Secondo l'art. 11. La legge ucraina "Fondamenti della legislazione sulla protezione della salute", i cittadini stranieri che risiedono permanentemente in Ucraina godono degli stessi diritti e hanno gli stessi obblighi nel settore sanitario dei cittadini ucraini, se non diversamente previsto da un trattato internazionale. I diritti e gli obblighi nel campo della protezione della salute dei cittadini stranieri che soggiornano temporaneamente in Ucraina sono determinati da un accordo internazionale.

Siamo lieti di pubblicare i tuoi articoli e materiali indicando la paternità.
Invia informazioni a [email protected]

Postato da: zdravoe
Aggiunto: 10/05/2014
Visualizzazioni: 9764 Valutazione:
Parole chiave: gravidanza, registrazione

Registrazione per la gravidanza: date, documenti e regole importanti

Ogni donna, dopo aver appreso che presto diventerà madre, pone domande: come e quando registrarsi per la gravidanza, che effettuerà il monitoraggio medico di lei e del suo bambino. E l'opzione più comune è la gestione della gravidanza in una clinica prenatale. Cosa devi sapere per la futura mamma di questa istituzione prima della sua prima visita?

Lyudmila Spitsyna
Ostetrico-ginecologo, Mosca

Perché registrarsi per la gravidanza?

Non è esagerato dire che essere incinta è una scienza. Dal futuro alla madre sono spesso richieste tali conoscenze e abilità pratiche di cui non aveva idea prima. Il nostro articolo ti aiuterà a trovare la risposta alle domande chiave: dove registrarsi per la gravidanza e per quanto tempo. La registrazione tempestiva per la gravidanza aiuterà ad evitare complicazioni, sopportare e dare alla luce un bambino sano.

Dove registrarsi per la gravidanza?

Prima di tutto, la futura mamma deve registrarsi per una gravidanza con un ostetrico-ginecologo. Dove registrarsi per la gravidanza: nella clinica prenatale, nel centro medico commerciale, nel centro medico dell'ospedale di maternità - decidi tu. Tutto dipende dalle tue preferenze e capacità materiali..

È possibile registrarsi per la gravidanza gratuitamente presso la clinica prenatale nel luogo di registrazione o nel luogo di residenza effettiva, indipendentemente dalla registrazione. Per registrarsi per una gravidanza in una clinica prenatale, è necessario presentare un passaporto e una polizza assicurativa sanitaria obbligatoria. La presenza di una polizza, indipendentemente da dove è stata emessa, consente al paziente di presentarla in qualsiasi clinica prenatale o ospedale di maternità dove deve essere riconosciuta valida - questo fornisce un sistema unificato di assicurazione medica obbligatoria. Esistono atti normativi che confermano il diritto di fornire assistenza medica a prescindere dal luogo di residenza. In assenza di una polizza, verranno fornite solo cure mediche di emergenza..

È meglio registrarsi per la gravidanza nella clinica prenatale in cui è stata osservata per diversi anni in modo da non interrompere la continuità della supervisione medica. Dopotutto, ci sono tutti i dati sulla tua salute, le diagnosi vengono registrate, i risultati degli esami, il trattamento, ecc. Tutto ciò è assente in un nuovo posto, quindi alcune malattie passano inosservate. Dobbiamo anche concentrarci sul luogo di osservazione: è bene che sia conveniente arrivare alla consultazione. Se è impossibile combinare questi due requisiti, quindi nella clinica prenatale, dove sei stato precedentemente osservato, puoi prendere un estratto su malattie, operazioni precedenti.

Succede che una donna è registrata (registrata) in una zona della città e vive in un'altra area. In questo caso, è possibile registrarsi per la gravidanza nel luogo di residenza. Di norma, i pazienti nelle cliniche prenatali sono osservati da un ostetrico-ginecologo assegnato a un determinato sito, ma bisogna tenere presente che si ha il diritto di scegliere qualsiasi ostetrico-ginecologo che lavora in questa clinica prenatale. Se per un motivo o per l'altro non sei andato d'accordo con il medico, puoi cambiarlo.

La gravidanza può essere osservata anche in centri medici commerciali. Ci sono molte opzioni qui - sia i centri stessi che la gamma di servizi forniti. Scegli un centro (assicurati di scoprire le recensioni di coloro che sono già stati osservati lì), uno specialista, un contratto, stipula un contratto che ha valore legale. Il costo dei contratti è diverso: da 10 a 60 mila rubli: tutto dipende dal volume degli esami, dalle consultazioni dei medici, dall'età gestazionale, ecc. Vale la pena scoprire se il centro medico in cui verrà monitorato ha il permesso di emettere una carta di scambio, perché anche Una licenza per determinati tipi di cure ostetriche non garantisce la disponibilità di tale permesso. Nel frattempo, una carta di scambio è un documento in cui vengono inseriti i risultati di tutti gli esami effettuati durante la gravidanza ed è necessario per il ricovero in ospedale per maternità. Una donna riceve una carta di scambio tra le mani dopo la 28a settimana di gravidanza. Controllare se il centro medico commerciale rilascia certificati di invalidità ai propri clienti (in altre parole, è possibile prendere un congedo per malattia e un congedo di maternità lì). La procedura per comunicare con un ostetrico-ginecologo sarà costruita secondo uno schema simile alla consultazione delle donne.

Un'altra opzione per la registrazione per la gravidanza è l'osservazione in un centro medico dell'ospedale; il suo vantaggio è la possibilità di condurre la gravidanza e il parto da un ostetrico-ginecologo.

Documenti richiesti per la registrazione della gravidanza

La politica MHI è un documento che dà il diritto a ricevere cure mediche gratuite in tutte le istituzioni mediche statali della Federazione Russa, indipendentemente da dove è stata emessa la politica e dal luogo di residenza del paziente. Questo diritto è sancito dalla legge federale del 29.11.2010 n. 326-ФЗ "Sull'assicurazione malattia obbligatoria nella Federazione Russa". L'ambito dei servizi per questa politica è previsto dal programma di base dell'assicurazione medica obbligatoria. In assenza di una polizza assicurativa medica obbligatoria, il paziente ha diritto a ricevere solo cure mediche di emergenza.

Per registrarsi per una gravidanza, è necessario scrivere una dichiarazione indirizzata al capo della consultazione delle donne sulla registrazione e allegare i documenti necessari.

Le consultazioni delle donne lavorano su base distrettuale, ovvero a ciascun medico viene assegnata un'area specifica. Di norma, una donna incinta è attaccata a un ostetrico-ginecologo, che conduce al sito a cui appartiene il luogo di residenza della futura madre. Ma, come abbiamo già detto, una donna può scegliere un medico da sola (con il consenso del medico) e anche cambiare l'ostetrico-ginecologo in assenza di comprensione con lui. La sostituzione dell'ostetrico-ginecologo che conduce la gravidanza viene effettuata con il consenso del capo dell'istituto medico, al cui nome è anche scritta la domanda.

Documenti della futura madre

  • Uno dei principali documenti emessi da una donna incinta in una clinica prenatale è una carta di scambio. Contiene informazioni di base sul corso della gravidanza, necessarie per l'implementazione della continuità tra le istituzioni mediche. Viene emessa una carta di scambio a 22-23 settimane di gestazione. Una futura mamma dovrebbe sempre averla con sé in caso di cure di emergenza per assistenza medica. Ad ogni visita successiva alla clinica prenatale, è necessario portare con sé una scheda di scambio per registrare i dati degli esami e dei risultati della ricerca. Se non è presente una carta di scambio, la donna incinta viene assistita nel dipartimento di osservazione dell'ospedale di maternità, dove le donne esaminate in modo incompleto o infette vengono ricoverate in ospedale.
  • Un certificato di invalidità (congedo prenatale e postnatale) viene rilasciato da un ostetrico-ginecologo che conduce una gravidanza a 30 settimane di gravidanza per un periodo di 140 giorni di calendario (70 giorni di calendario prima del parto e 70 giorni di calendario dopo il parto). Per gravidanze multiple, viene rilasciato un foglio di disabilità a 28 settimane di gestazione per 194 giorni di calendario (84 giorni di calendario prima della nascita e 110 giorni di calendario dopo la nascita).
  • Inoltre, se ci sono casi di disabilità prima del congedo di maternità (ad esempio, la minaccia di interruzione della gravidanza), l'ostetrico-ginecologo della clinica prenatale rilascia anche certificati di congedo per malattia alla futura mamma.

Scadenza per la registrazione della gravidanza: prima è, meglio è?

Si consiglia di registrarsi in una clinica prenatale dalle prime fasi della gravidanza (fino a 12 settimane), immediatamente dopo aver stabilito il fatto della gravidanza. Se sospetti una gravidanza, in ogni caso, dovresti contattare il tuo ostetrico-ginecologo, che determinerà il suo termine. Inoltre, il medico fornirà raccomandazioni per ulteriori comportamenti e spiegherà quando è meglio registrarsi. Il periodo ottimale per la registrazione in gravidanza è di 5-6 settimane di gravidanza. Il monitoraggio dall'inizio della gravidanza consente all'ostetrico-ginecologo di ottenere il quadro più obiettivo e completo dello stato di salute della donna. Se ci sono deviazioni dal normale corso della gravidanza, la registrazione precoce consente loro di essere diagnosticati in modo tempestivo e fornire le cure mediche necessarie.

Attualmente esistono test per diagnosticare anomalie cromosomiche fetali. E uno di questi (doppio test) viene eseguito precisamente in 10-14 settimane di gravidanza. Pertanto, quando si contatta in un secondo momento con l'esecuzione di questo test, si può essere in ritardo. Questo test è affidabile solo se viene eseguito durante determinati periodi della gravidanza: un doppio test - nel periodo di 10-14 settimane, un test triplo - nel periodo di 16-20 settimane. In un secondo momento non vengono eseguiti. Ci sono diverse ragioni per questo..

In primo luogo, a queste date, quando vengono rilevate malformazioni fetali, è ancora possibile interrompere in modo relativamente sicuro la gravidanza.

In secondo luogo, è nel periodo di 10-14 settimane di gravidanza che l'aumento dei parametri biochimici del sangue può essere correlato con un ispessimento dello spazio del collare del feto rivelato durante l'ecografia. In periodi successivi di ispessimento dello spazio del colletto non viene più osservato.

In terzo luogo, è nel periodo di 16-20 settimane che si nota l'aumento più affidabile e pronunciato dei parametri biochimici con malformazioni fetali.

Un ruolo importante è svolto dall'ecografia del feto, eseguita nelle prime fasi della gravidanza, il periodo ottimale è di 5-6 settimane di gravidanza. La donna viene inviata per un'ecografia alla prima visita in un istituto medico in caso di sospetta gravidanza. Questo ci consente di stabilire il fatto di una gravidanza uterina, escludendo una gravidanza extrauterina, confermare la presenza di un battito cardiaco fetale, diagnosticare una gravidanza multipla, aumentare il tono dell'utero, ecc. Un punto importante è la misurazione del peso corporeo all'inizio della gravidanza per valutare l'aumento di peso totale per l'intero periodo di aspettativa del bambino. Questo aumento non deve superare i 10-12 kg. Un aumento del peso corporeo maggiore di questo valore è patologico, il più delle volte indica la presenza di edema e richiede una correzione medica. Se una donna si registra per una gravidanza in un secondo momento, a volte è difficile valutare l'aumento del peso corporeo e, quindi, determinare le ulteriori tattiche della gravidanza.

Inoltre, alle donne registrate nelle prime fasi della gravidanza viene rilasciato un certificato nella clinica prenatale, in base al quale lo stato paga un assegno forfettario di maternità.

Ci registriamo sulla gravidanza: il primo ricovero nella clinica prenatale

Durante il primo appuntamento, l'ostetrico-ginecologo scopre la salute della donna incinta, chiede informazioni su malattie e operazioni precedenti, la presenza di malattie croniche, il corso di precedenti gravidanze e il parto, la presenza di rischi professionali. Inoltre, pone domande sullo stato di salute del padre del bambino e dei parenti prossimi..

Successivamente, una donna incinta viene esaminata su un divano, durante il quale il medico misura le dimensioni del bacino utilizzando un tazomer e un nastro di centimetro.

Il passo successivo è un esame su una sedia ginecologica, che consente di valutare la conformità della dimensione dell'utero all'età gestazionale prevista, la sua eccitabilità, nonché le condizioni della cervice e delle sue appendici. Inoltre, durante l'esame sulla sedia, vengono valutate anche le dimensioni interne del bacino. Assicurati di prendere un tampone dalla vagina alla flora.

Alla fine dell'esame, l'ostetrico-ginecologo fa una conclusione sulla presenza di fattori di rischio e redige un piano di gravidanza, dà alla futura mamma raccomandazioni sul regime giornaliero e sulla nutrizione razionale. Vengono prescritte vitamine e, se necessario, farmaci. Alla donna incinta vengono fornite indicazioni per gli esami, che includono un esame del sangue clinico generale, la determinazione del gruppo sanguigno e il fattore Rh, un esame del sangue per HIV, sifilide, epatite virale B e C, un esame del sangue biochimico e un'analisi clinica generale delle urine. Inoltre, è necessaria un'ecografia del feto. La futura mamma riceve anche rinvii a specialisti: terapista, specialista ORL, dentista e optometrista.

Una visita di ripetizione è prevista dopo 7-10 giorni con i risultati dei test, la conclusione del terapeuta e altri specialisti. In futuro, nella prima metà della gravidanza (fino a 20 settimane), la futura mamma visita il medico una volta al mese, dopo 20 settimane di gravidanza - 2 volte al mese, dopo 32 settimane di gravidanza - 3-4 volte al mese.

Se la donna incinta ha malattie croniche concomitanti o complicanze della gravidanza, vengono prescritte ulteriori consultazioni specialistiche ed esami. Possibile rinvio a centri ostetrici e ginecologici di livello superiore.

L'osservazione nella clinica prenatale continua fino alla fine della gravidanza, cioè fino al parto.

Registrazione della gravidanza: Centri sanitari commerciali

Un'alternativa alle cliniche prenatali sono i centri medici commerciali in cui è anche possibile la gestione della gravidanza. Queste strutture in genere offrono contratti di gravidanza, che includono tutti i servizi medici necessari. Il costo di questi contratti dipende dal volume dei servizi forniti. L'osservazione di una donna incinta da parte di un ostetrico-ginecologo inizia dal momento della conclusione del contratto e si verifica, di regola, fino a 36 settimane di gravidanza, dopodiché la donna incinta continua a essere monitorata dal medico che conduce il parto. Quando si sceglie un centro medico commerciale per la gestione della gravidanza, si dovrebbe assolutamente chiedere se questa istituzione medica ha il permesso di emettere tessere di cambio e congedo per malattia. In altre parole, il congedo di maternità verrà rilasciato nel modo prescritto e verrà emessa una carta di cambio. La frequenza delle visite all'ostetrico-ginecologo e il volume degli esami nel centro medico commerciale si baseranno sullo stesso principio della clinica prenatale.

Nei centri medici a pagamento, l'ammissione e tutti gli studi (compresi gli ultrasuoni) vengono effettuati su appuntamento. Il paziente arriva all'ora stabilita e ciò consente di non perdere tempo ad aspettare in fila. Un altro aspetto importante è la connessione 24 ore su 24 con il medico che conduce la gravidanza. Questo servizio è fornito in molti centri medici commerciali. In genere, tali istituti hanno un programma di lavoro conveniente, l'accoglienza e il test dei pazienti possono essere effettuati nei fine settimana e nei giorni festivi, il che è conveniente per i pazienti che lavorano. Le scadenze per la ricerca sono minime..

La maggior parte dei centri medici commerciali dispone di un proprio ospedale aperto 24 ore su 24 con un'atmosfera confortevole e accogliente, camere singole o doppie. Molti centri hanno psicologi. Non ci sono differenze fondamentali nelle tattiche di osservazione medica e nei metodi di trattamento tra centri medici commerciali e cliniche statali per donne, poiché gli standard di cura sono gli stessi.

Gestione della gravidanza: registrazione, esami in date diverse

Tamara, la madre di due figlie, ha risposto onestamente alle domande della serie "When is her son":

- Sì, sarei felice. Ma per quanto ricordo, dovrò quasi vivere in una clinica prenatale, fare i test, alzarmi presto per questo... - e lei salutò: dicono che non è più in grado di farlo.

E puoi capirlo. L'elenco degli esami e dei test che saranno sottoposti durante la gravidanza può essere ammaliante, specialmente quelli che diventeranno madre per la prima volta. E sorgono molte domande: perché così tante cose, è necessario eseguire il "programma" da e verso, oppure è possibile rifiutare qualcosa...

Naturalmente, ogni futura mamma ha il diritto di rispondere a queste domande da sola. Ma per cominciare, ti consigliamo di non tagliarti la spalla (sono in salute e non ne ho bisogno!), Ma per conoscere le informazioni su ciò che i medici consigliano alle donne incinte e perché.

Iscriviti! Primo trimestre (1-12 settimane)

Quando pianifichi di andare alla clinica prenatale per la prima volta per registrarti, tieni presente che nel frattempo questo raid non funzionerà. E il punto non è nelle file, ma nel fatto che registrare una futura madre è una cosa seria e non rapida. Un ostetrico-ginecologo ti intervisterà in dettaglio e inserirà tutte le informazioni ricevute in una cartella clinica campione speciale, che viene conservata durante l'intera gravidanza.

Domande che il medico porrà, tra l'altro:

  • Se ci sono stati casi di malattie mentali, oncologiche e altre gravi malattie, disturbi del sistema endocrino o malformazioni degli organi in famiglia.
  • Hai allergie.
  • Hai sofferto di malattie infettive (herpes genitale, tricomoniasi, clamidia, ecc.) E / o ginecologiche (fibromi uterini, disfunzione o neoplasie ovariche, ecc.). Se ci fossero operazioni ginecologiche, per quale motivo.
  • Quali sono le caratteristiche del ciclo mestruale (quando stabilito, ci sono violazioni, ecc.)
  • Quante sono state le gravidanze e come sono finite.
  • Quali contraccettivi hai usato.

Un tale numero di domande non dovrebbe sorprenderti o infastidirti: tutte mirano a non perdere nulla e ti aiutano a sopportare in sicurezza e dare alla luce un bambino. Pertanto, è meglio preparare in anticipo, ricordare o chiarire le informazioni. Meglio ancora: porta estratti da cartelle cliniche, risultati di test e altri studi se queste informazioni non si trovano nella cartella clinica della clinica in cui ti registri. Non essere imbarazzato, questo non sembrerà corrosività e tedio inutili. Al contrario, il medico capirà che ha a che fare con una futura madre, che è seria per la sua situazione. E questo ispira sempre rispetto e simpatia (in ogni caso, tra buoni specialisti; e tu stesso non vuoi entrare in quelli cattivi, vero?)

Oltre a un sondaggio dettagliato, un ostetrico-ginecologo condurrà sicuramente un esame, che richiederà anche molto tempo. Dopotutto, dovrai esaminare la pelle (per non perdere le manifestazioni di anemia, herpes, problemi ai reni, ecc.) E la tiroide e le ghiandole mammarie, le gambe (per escludere le vene varicose). È anche richiesto un esame ginecologico, che contribuirà a garantire che non vi siano violazioni nella struttura degli organi della donna incinta. Inoltre, durante questo, il medico prenderà un tampone dalla vagina (mostrerà l'assenza o la presenza di un'infezione batterica).

Alla fine della visita, riceverai tutta una serie di indicazioni di ricerca che dovranno essere completate nel prossimo futuro..

Cosa devi passare dopo la registrazione:

  1. Esame del sangue per sifilide (RW), HIV, anticorpi contro l'epatite B e C (da una vena).
  2. Esame del sangue per gruppo sanguigno e fattore Rh (da una vena).
  3. Esame del sangue clinico (dal dito). Mostrerà se la futura madre non ha anemia, alterazioni infiammatorie nel sangue.
  4. Esame del sangue biochimico (da una vena). Aiuterà a scoprire se ci sono abbastanza proteine, glucosio e altre sostanze nel sangue della donna incinta che sono necessarie per il corretto sviluppo dell'embrione (feto).
  5. Lo studio dei fattori della coagulazione in un altro modo è chiamato coagulogramma (da una vena). I suoi risultati mostreranno se la futura madre non ha malattie del sangue che violano la coagulazione. I medici devono saperlo, poiché la bassa coagulazione è irta di complicazioni o addirittura di interruzione della gravidanza (a causa di sanguinamento o distacco prematuro della placenta) e di movimenti ad alta lenta attraverso le navi, che possono danneggiare il bambino.
  6. L'analisi delle urine è generale. Fornirà informazioni sulla densità e la composizione dell'urina, che escluderà problemi renali o diabete.

Le donne incinte, la cui gravidanza procede senza complicazioni, devono essere testate una volta al mese per esami del sangue e delle urine generali. Una macchia sulla flora viene di solito presa alla prima visita, a 28-30, 36 settimane o secondo necessità.

Per un anno e mezzo - due mesi prima della data preliminare della nascita, i test dovranno essere eseguiti più spesso: esami del sangue e delle urine generali - una volta ogni due settimane.

Inoltre, se non hai eseguito l'ecografia, il medico lo prescriverà. Nel corso dello studio, vedranno come si sviluppa l'embrione, se le sue dimensioni corrispondono al periodo di gestazione, se il tono dell'utero è aumentato, se ci sono tumori in esso o nelle appendici. Questa informazione è anche estremamente importante e aiuta a evitare molti problemi..

Inoltre, nel primo trimestre (più vicino alla sua estremità), viene condotto uno studio, incluso un esame del sangue (da una vena), identificando le deviazioni nello sviluppo del bambino e l'ecografia, durante la quale gli esperti determinano il grado in cui il bambino può avere alcune anomalie genetiche.

Se tutto è in ordine, allora hai completato il tuo "programma minimo" per il primo trimestre e puoi vivere in pace (ovviamente, senza dimenticare di visitare il medico in tempo).

In caso di complicazioni, può essere richiesto un "programma massimo":

  1. Se il sangue della madre contiene anticorpi contro il virus dell'epatite (non importa, B o C), le verrà prescritto un esame del sangue biochimico dettagliato, incluso uno studio degli enzimi epatici e un'ecografia di questo organo.
  2. Se viene rilevata l'anemia, la donna incinta verrà inviata per un esame del sangue biochimico, con il quale verrà determinato il livello di ferro sierico (la gravità dell'anemia dipende da esso).
  3. La differenza nei fattori Rhesus della futura mamma (-) e papà (+) è un motivo per fare un esame del sangue per gli anticorpi Rh (da una vena). Il loro rilevamento è un allarme. Dopotutto, questo significa che il bambino ha ereditato il fattore Rh positivo di suo padre e questo minaccia un conflitto di Rhesus e una malattia emolitica. In questo caso, la salute della madre e del bambino richiede un controllo speciale.
  4. Ulteriori esami per le infezioni sono prescritti per le donne in gravidanza se hanno herpes, clamidia, toxoplasmosi, ecc. O se hanno una storia di infiammazione cronica delle appendici, una gravidanza extrauterina o in via di sviluppo, aborto spontaneo, insufficienza placentare, polidramnios. Assicurati di esaminare quelle donne incinte i cui figli precedenti sono nati con segni di infezione (polmonite, congiuntivite, ecc.) O lesioni del sistema nervoso centrale.
  5. La presenza di future malformazioni o malattie del cuore, dei reni e di altri organi dei futuri genitori o dei loro parenti stretti è una buona ragione per un ulteriore esame e consultazione dei genetisti.
  6. Se la donna incinta ha segni di tossicosi precoce o una minaccia di aborto spontaneo, sarà richiesto anche un esame approfondito..
  7. Aborto abituale o gravidanze non in via di sviluppo, nonché malformazioni dei precedenti figli della donna, sono la base per riferire il paziente ai genetisti.

Visite all'ostetrico-ginecologo:

Fino alla 20a settimana - 1 volta al mese.

Dalla 20a alla 33-34a settimana - 2 volte al mese.

Da 33-34 settimane prima della consegna - 1 volta in dieci giorni.

Dalla 37a settimana - 1 volta a settimana.

Quali altri esperti dovrebbero visitare la futura mamma:

Terapista:

Fino a 12 settimane.

Dopo 20 settimane di gravidanza.

Questo viene fatto per assicurarsi che non ci siano malattie che possano mettere in una gravidanza di successo.

Oculista:

Fino a 12 settimane.

Dopo 20 settimane di gravidanza.

Il medico controllerà la visione della donna incinta, darà raccomandazioni sul metodo di consegna. Se non ci sono problemi, la visita sarà unica. In caso contrario, potrebbe essere necessario un monitoraggio costante da parte di specialisti..

Dentista:

Fino a 12 settimane.

Una visita dal dentista aiuterà a evitare lo sviluppo di agenti patogeni nella cavità orale non organizzata.

Continuiamo a prepararci. Secondo trimestre (13-26 settimane)

"Programma minimo":

  • Durante ogni visita dal medico nel secondo trimestre, misurerai la circonferenza dell'addome e l'altezza della parte inferiore dell'utero. Inoltre, sono necessarie misure di peso. Questo è necessario per il medico per vedere se il bambino si sta sviluppando normalmente e la futura mamma sta ingrassando.
  • Al 16, e quindi alla 22a settimana, di norma viene prescritta la seguente ecografia. Durante essi, verrà prestata particolare attenzione anche alla corrispondenza delle dimensioni del feto con il periodo di gestazione. Inoltre, lo studio aiuterà a determinare se le briciole hanno difetti di sviluppo e quali sono le condizioni della placenta (spessore, dimensioni, grado di maturità e maturità della maturità) e la sua posizione.
  • Alla diciottesima settimana, viene nuovamente prescritto un esame del sangue per lo zucchero.
  • Nel secondo trimestre, studiando il livello di proteine ​​(alfa-fetoproteina e gonadotropina corionica), vengono identificati i rischi di anomalie cromosomiche e malformazioni congenite del feto.

"Programma massimo":

  • Se i futuri genitori hanno più di 35 anni, uno di loro (o entrambi) è malato di clamidia, infezione da herpes virus, ecc. o ha malformazioni degli organi, alla 17-20 settimana il medico prescriverà una diagnosi prenatale. Questo studio aiuterà a identificare quei gravi disturbi genetici che non possono essere determinati usando gli ultrasuoni..
  • Sulla base dei risultati della diagnosi prenatale, l'ostetrico-ginecologo e il genetista decidono di dirigere o non inviare il paziente allo studio del liquido amniotico. Il liquido amniotico per l'analisi viene prelevato attraverso una puntura delle membrane. Inoltre, può essere prescritto un esame del sangue di un bambino. Il materiale per esso viene prelevato mediante cordocentesi (puntura del cordone ombelicale).
  • Ulteriori studi possono essere prescritti se la salute della futura mamma è preoccupante (ad esempio, ci sono difetti cardiaci, malattie renali o diabete).

Lo schema di esami e analisi che la moderna medicina domestica offre alle future mamme ti consente di proteggere sia la donna stessa che il bambino.

Le cose si stanno muovendo verso il finale. Terzo trimestre (26-40 settimane)

"Programma minimo":

  • Ad ogni appuntamento, il medico continua a misurare la circonferenza dell'addome, l'altezza della parte inferiore dell'utero e il peso della donna incinta.
  • La 26a settimana viene eseguita un'altra ecografia. Tuttavia, se la donna incinta si sente bene e i risultati degli ultrasuoni precedenti erano entro limiti normali, il medico può decidere di non condurre questo studio.
  • Gli studi dopplerometrici vengono eseguiti da 28-29 settimane. Sebbene esternamente tutto ciò che accade sia simile a un'ecografia convenzionale, questo metodo di ricerca mostra il flusso sanguigno del bambino e questo aiuta a capire se riceve abbastanza ossigeno e sostanze nutritive.
  • La settimana 33 è il momento del primo cardiotocogramma (CTG). Fornisce ai medici informazioni sul benessere del bambino. Più vicino alla consegna, lo studio si ripete. Nello stesso periodo, può essere prescritta un'altra ecografia, poiché era nelle ultime fasi di cento
  • A 30 e poi a 36-38 settimane, vengono prescritti ripetuti esami del sangue per HIV e sifilide. I risultati del test vengono inseriti nella scheda di scambio, che la donna incinta dovrebbe portare con sé in ospedale.
  • A 38 - 40 settimane, otterrai di nuovo un'ecografia. Mostrerà la posizione del bambino, il cordone ombelicale, nonché le condizioni e il grado di maturità della placenta.

"Programma massimo":

  • Nel caso in cui, secondo i risultati del CTG, il bambino non si senta abbastanza bene e sia necessario scoprirne le ragioni, la dopplerometria a ultrasuoni viene nuovamente prescritta.

Al traguardo

Durante il parto, i medici monitorano le condizioni della donna durante il parto: il colore della pelle e delle mucose, la frequenza del polso, la respirazione e la pressione. Inoltre, viene eseguito il cardiomonitoraggio: con l'aiuto di sensori montati sulla pancia della donna in travaglio, monitorano il battito cardiaco del bambino durante le contrazioni.

Fatto, per favore, sii esaminato!

Un giorno dopo la nascita del bambino, vengono eseguiti esami generali del sangue e delle urine.

Il primo o il secondo giorno potrebbe essere prescritto un emostasiogramma. Questo viene fatto per diagnosticare tempestivamente e prevenire le complicazioni causate da un movimento del sangue troppo veloce o lento attraverso i vasi, nei seguenti casi:

  • Dopo qualsiasi intervento chirurgico (questi includono taglio cesareo o rimozione manuale della placenta).
  • Se la mamma ha le vene varicose.

3-5 giorni - tempo per l'ecografia. Con esso, verrà stabilito come l'utero si contrae, se ci sono pezzi di placenta e / o accumuli di coaguli di sangue in esso, nonché segni di infiammazione.

È tutto. Potrebbe sembrare che questo elenco sia davvero troppo lungo. Ma se perdi tutti i punti per nove mesi, si scopre che non tutto è così spaventoso. E la salute - tua e del tuo bambino - è una buona ragione per sottoporsi a tutti gli esami e le prove necessarie..

Anna ne era convinta per esperienza personale. Le sue due figlie erano tanto attese (la maggiore era nata quando Anna aveva già 33 anni, e la più giovane - a 35) - la loro nascita è stata preceduta da anni e anni di infertilità. Durante la prima gravidanza, la futura mamma ha seguito attentamente le istruzioni dei medici. Inoltre, il coagulogramma mostrava problemi con la coagulazione del sangue, doveva essere osservato in un centro specializzato, i cui specialisti sapevano come aiutarla. Di conseguenza, una ragazza forte e sana è nata in tempo.

La seconda gravidanza non è stata meno inaspettata. La figlia maggiore ha richiesto molta attenzione, non c'era nessuno che potesse aiutare Anna (suo marito era costantemente in viaggio d'affari, la nonna viveva lontano e Anna stessa non era d'accordo con la bambinaia). Di conseguenza, la donna si rivolse agli specialisti in problemi di coagulazione del sangue solo alla trentaquattresima settimana, tuttavia, si rassicurò che i test eseguiti nella clinica prenatale mostravano solo eccessi insignificanti di parametri normali. Di conseguenza, i risultati degli studi condotti in un centro medico specializzato non hanno avuto il tempo di venire, poiché Anna ha iniziato a sanguinare. A causa del prematuro distacco della placenta, ha subito un taglio cesareo d'emergenza. La figlia più piccola è nata alla trentacinquesima settimana. Quindi lo stesso medico che osservò la sua prima gravidanza rimproverò delicatamente:

- Vedi, ho sperato in un'occasione, è venuto da noi troppo tardi, e non abbiamo avuto il tempo di impedire il distacco.

Anna annuì solo sgomento. Lei stessa ha capito che aveva torto. Fortunatamente, l'errore non è diventato fatale. La figlia più piccola è stata salvata. E, sebbene lei e suo marito dovessero passare diversi giorni terribili, la ragazza si riprese presto. Ora, quattro anni dopo, la salute del bambino è in perfetto ordine. Ma se ad Anna viene chiesto un consiglio da tutte le sue future madri che hanno familiarità con lei, raccomanda di ascoltare attentamente i dottori, seguendo rigorosamente le loro istruzioni e raccomandazioni, e non fare affidamento sullo stesso "casuale" che una volta li deludeva con sua figlia.

Attenzione! Tutti i termini e i tipi di ricerca nell'articolo sono indicati approssimativamente e possono variare. I dati sopra ti aiuteranno. di contorno Immagina cosa, perché e quando gli specialisti prescriveranno durante la gravidanza. Riceverai informazioni più dettagliate, complete e aggiornate dal tuo medico..

Come e dove registrarsi per la gravidanza?

Nell'articolo di oggi, discuteremo come e dove registrarsi per la gravidanza, su quali casi passare e su quali benefici contare..

In Russia, ogni cittadino ha il diritto di ricevere servizi medici gratuiti nell'ambito dell'assicurazione medica esistente (articolo 16 n. 326-FZ della Federazione Russa), obbligatorio per tutti coloro che si trovano nel paese, non importa, mediante registrazione temporanea o permanente.

Ciò è particolarmente vero per le donne in gravidanza, che ricevono assistenza medica sia durante il periodo del parto che dopo il parto (parte 6 dell'articolo 35 n. 326-FZ della Federazione Russa).

Inoltre, la donna non si limita a scegliere il luogo di registrazione per la gravidanza e il parto. Ovunque viva, permanentemente o temporaneamente, ha tutto il diritto, legalmente confermato, di ricevere l'aiuto dei medici delle organizzazioni mediche che forniscono servizi nell'ambito del programma statale (articolo 16 n. 326 della legge federale della Federazione Russa, parte 2 dell'articolo 52 n. 323 della legge federale RF).

Perché è necessario registrarsi

La registrazione è un affare personale di una donna, tuttavia, va tenuto presente che dal momento in cui il fatto della gravidanza è stato confermato da un medico o dai risultati dei test, la futura mamma è responsabile non solo di se stessa, ma anche della piccola persona.

Forse tutto passerà senza problemi, ma la registrazione è un'assicurazione aggiuntiva per la futura madre e suo figlio, così come la responsabilità dell'istituzione medica, che si prende cura del futuro cittadino del paese.

È obbligatorio registrarsi e quando è meglio farlo?

Ora, gli strumenti diagnostici ti consentono di determinare la presenza della gravidanza molto presto e, con una prima visita dal medico, non dovrebbero essere ritardati se il periodo è di 7-12 settimane, è tempo di visitare un ginecologo.

In una data precedente potrebbero non essere registrati, sebbene si tratti di una violazione della legge. La ragione è che fino a 6-7 settimane la probabilità di aborto spontaneo è piuttosto elevata, inoltre, i casi di mancata gravidanza non sono rari.

A volte una visita precoce da un medico può salvare un bambino, inoltre, nel primo trimestre di gravidanza, una donna è soggetta a raffreddori, la sua immunità diminuisce.

Nelle prime fasi vengono posati i principali organi del bambino. Registrazione significa superare i test e monitorare lo stato interno del corpo di una donna in attesa di un bambino, quindi è necessario farlo.

Al primo appuntamento con il medico, dovrai rispondere a molte domande sullo stato del tuo corpo, quindi devi:

• portare con sé un elenco di farmaci che vengono assunti continuamente

• sapere almeno approssimativamente se esiste una predisposizione alle malattie oncologiche, al diabete mellito in famiglia, ai parenti più stretti, alla famiglia del marito o se qualcuno ha avuto la tubercolosi

• avere informazioni sullo stato di salute, sul gruppo sanguigno, sul fattore Rh del padre del bambino

• informare il medico su precedenti operazioni, intolleranza individuale ai farmaci, presenza di malattie croniche in se stesso e suo marito e cattive abitudini esistenti.

Quindi il medico effettuerà un esame per confermare il normale corso della gravidanza (gravidanza uterina, condizioni della cervice, vagina, verrà prelevato uno striscio). Se tutto è normale, l'ispezione interna verrà eseguita una volta.

In conformità con i dati ricevuti, verranno prescritti farmaci, verranno fissati appuntamenti per l'esame e consultazioni con altri specialisti.

Se hai intenzione di registrarti con i documenti, è meglio portare con te un pannolino, calze da visita, copriscarpe. Per annotare i consigli del medico, dovresti anche prendere un quaderno e una penna.

Quale istituzione medica posso contattare?

Il modo più semplice e conveniente è registrarsi presso la clinica policlinica o prenatale più vicina per le donne (su base territoriale).

In questo caso, puoi scegliere specialisti, previo loro consenso, in modo indipendente ed essere serviti da loro (con la parte 1 dell'articolo 21 No. 323-FZ della Federazione Russa).

In questo caso, è possibile cambiare il medico solo una volta all'anno (ad eccezione della situazione in cui viene effettuato il cambio di organizzazione medica e specialisti del servizio in relazione al trasferimento).

Allo stesso tempo, quando decide dove ricevere assistenza medica, una donna in attesa di un bambino ha il diritto di ricevere informazioni complete e affidabili:

• sull'istituzione stessa

• sui servizi che questa organizzazione fornisce al pubblico

• sulle qualifiche dei medici, sulla loro esperienza lavorativa, sull'istruzione

• questo diritto è sancito dalla legge (parte 7 dell'articolo 21 n. 323 della legge federale della Federazione Russa).

Nella scelta di una clinica nel luogo di residenza, non lontano da casa, ci sono vantaggi:

• molti test, ultrasuoni, consultazioni ed esami sono gratuiti. Inoltre, sarà possibile ricevere gratuitamente alcuni farmaci prescritti da un medico.

• non è necessario registrarsi nel luogo di registrazione, è possibile nel luogo di residenza effettiva. La consultazione può essere trovata più vicino a casa, renderà la vita più facile negli ultimi mesi di gravidanza

• la supervisione medica nel luogo di residenza fornirà al medico curante informazioni complete sullo stato di salute, problemi precedenti, malattie, risultati dei test, ecc..

• nell'istituto medico comunale non devi preoccuparti di emettere una carta di cambio, un congedo per malattia o un certificato di nascita.

Potresti notare che a molte persone non piace che nelle cliniche statali le donne non passino troppo tempo, a volte ci sono code, tuttavia nelle cliniche statali ci sono specialisti molto bravi con molti anni di esperienza.

Questa potrebbe non essere necessariamente una clinica, puoi affidare la tua salute e quella di un futuro bambino a una clinica privata, nonché a uno specialista che svolge individualmente attività mediche (articolo 15 n. 326-FZ della Federazione Russa).

Organizzazione medica commerciale privata

Un'organizzazione medica privata e commerciale dovrebbe avere il diritto di svolgere attività mediche nell'ambito di programmi assicurativi obbligatori. Questo è registrato nel registro, che può essere trovato sui siti ufficiali della rete, queste informazioni possono essere pubblicate in altri modi..

Quando si applica alle organizzazioni non governative, è necessario assicurarsi che dispongano di una licenza statale per la registrazione:

• una carta di scambio, che conterrà tutte le informazioni su come è proseguita la gravidanza, i risultati dei test effettuati nelle diverse fasi della gravidanza, malattie, problemi e patologie

• congedo per malattia per gravidanza e parto.

In assenza di tale licenza, i suddetti documenti dovranno essere ricevuti separatamente durante la consultazione delle donne dello stato. È richiesta una carta di cambio per l'ospedale.

L'elenco dei documenti richiesti per la registrazione in una clinica privata o commerciale è lo stesso di un istituto medico comunale. È anche desiderabile avere con te i risultati delle analisi attuali, i dati degli esami e degli esami (questi documenti possono essere ottenuti presso l'istituto in cui la donna è stata precedentemente servita).

Se ci sono malattie croniche, patologie del corpo, intolleranza individuale a farmaci o droghe, dovresti occuparti della disponibilità di opinioni di esperti su questo.

Cosa deve registrare una donna incinta

• Una domanda scritta di registrazione a causa delle aspettative di un bambino. La domanda deve indicare:

• nome, indirizzo dell'organizzazione medica a cui è stata presentata la domanda

• cognome e nome del responsabile dell'organizzazione specificata

• cognome, nome, patronimico della persona che ha presentato la domanda

• Data e luogo di nascita

• dati del passaporto, informazioni sulla polizza assicurativa medica obbligatoria (MHI)

• indirizzo della residenza effettiva (il medico si recherà a questo indirizzo se necessario per fornire assistenza medica)

• luogo, data della registrazione permanente

• nome e indirizzo dell'organizzazione medica selezionata per la registrazione

• nome dell'organizzazione in cui la donna ha ricevuto cure mediche in precedenza.

• Politica MHI, invece è considerata una valida carta universale elettronica in cui è presente MHI.

• Un documento di registrazione nel luogo di residenza, in caso contrario, è adeguato un accordo sull'affitto di uno spazio abitativo.

• Un certificato di distacco dalla precedente clinica, un estratto della cartella clinica, i risultati di recenti analisi.

Se una donna ha deciso di registrarsi per una gravidanza prima della scadenza di tre mesi, può ricevere un piccolo regalo dallo stato per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza. Questo diritto è regolato dall'art. 6, 9 n. 81 della legge federale della Federazione Russa. L'importo dell'indennità è di circa 550 rubli.

Up