logo

Quando il bambino fa movimenti nell'utero, il cordone ombelicale può avvolgerlo intorno al collo, formando un anello. Perché sta succedendo questo e perché è pericoloso? Scopri di più.

Definizione della patologia

Il cordone ombelicale è anche chiamato cordone ombelicale ed è una formazione che ricorda un cordone a spirale. Ha le seguenti caratteristiche:

  • colore grigio-blu;
  • superficie opaca;
  • 55-60 cm di lunghezza (con gravidanza normale);
  • circa 2,5 cm di spessore.

Quando il cordone ombelicale avvolge il feto, questo fenomeno si chiama entanglement. Secondo la classificazione di questa patologia, l'entanglement si verifica solo intorno a una parte del corpo fetale - il collo, ma allo stesso tempo, a seconda del numero di turni, l'entanglement può essere singolo, doppio o multiplo.

Un singolo intreccio del cordone ombelicale intorno al collo del feto

Quasi il 20% delle donne in gravidanza soffre di intrappolamento del cordone ombelicale. Molto spesso, si verifica un singolo entanglement, che non stringe il collo. Ci sono diversi motivi e includono:

  • Superamento della lunghezza del cordone ombelicale. Ha un diametro di circa 2 cm e la lunghezza varia da 40 a 60 cm. Questi numeri sono considerati normali, ma possono avere una lunghezza di circa 70-80 cm, in questi casi le donne sono a rischio, poiché il loro bambino può essere intrecciato con un cordone ombelicale. Queste dimensioni sono trasmesse geneticamente e molto spesso coincidono con il genitore.
  • Esperienze frequenti e nervosismo, scarica di adrenalina.
  • Aumento del liquido amniotico (polidramnios).

Questi motivi non sono casuali, perché un lungo cordone ombelicale e polidramnios consentono al bambino di muoversi più liberamente, intrecciandosi.

Spesso tra le voci ci sono voci che se un bambino si muove troppo attivamente, soffre di ipossia. In effetti, i movimenti attivi non significano nulla del genere..

Quando il feto ha 28 settimane, avrà un regime giornaliero. Puoi determinare quando il bambino dorme o è sveglio. Quando ci si sposta, è necessario prestare attenzione alla sua attività. Se il bambino ha iniziato a muoversi di meno, allora possiamo concludere che non sta bene (dovrebbero esserci almeno 10 movimenti fetali al giorno). Pertanto, se il bambino è inattivo, è necessario visitare un ginecologo e consultare lui.

Con un singolo entanglement, è consentita la nascita naturale. Molte madri partoriscono da sole e non appena viene mostrata la testa del bambino, l'ostetrica rimuove con cura il cappio.

Torcere il cordone ombelicale intorno al collo due volte

C'è anche un doppio intreccio. Se al momento dell'ecografia il bambino ha raggiunto le 37 settimane, allora non sarà in grado di districarsi, poiché non ha più spazio sufficiente per le manovre nella pancia della madre. Ma se l'ecografia ha osservato un doppio intreccio prima di questo periodo, allora c'è ancora la possibilità che sarà di nuovo in grado di svelarsi da solo.

Il doppio intreccio complica un po 'il parto in modo naturale, quindi l'ostetrico deve essere informato in anticipo in modo che la nascita passi in modo sicuro.

Molto dipende da come è avvolto il cavo. Mentre il bambino è nell'utero, l'entanglement non è stretto - non c'è pericolo, poiché l'ossigeno continua a fluire attraverso il cordone ombelicale e non attraverso la trachea. La cosa principale è che il cordone ombelicale non è pizzicato (il bambino può appuntarlo da solo), quindi si raccomanda alle donne con cordone ombelicale intrecciato di sottoporsi periodicamente alla dopplerometria.

Una donna in travaglio è autorizzata a partorire da sola, ma preparano ancora tutto per l'operazione. Alla minima deviazione nella salute del feto, viene eseguito un taglio cesareo.

Il cordone è intrecciato tre volte attorno al collo fetale

Può anche verificarsi un triplo aggrovigliamento del cordone ombelicale del bambino. Questo fenomeno non è particolarmente pericoloso se non è stretto. Il bambino riceve ossigeno attraverso l'arteria ombelicale e l'asfissia non si verifica se il cordone non è stretto. Se si osservano tre entanglement stretti, si può osservare la carenza di ossigeno. I ginecologi lo determinano per dopplerografia e CTG. Con tale violazione, anche con uno stetoscopio, è possibile determinare l'aritmia in un bambino.

Per lunghi periodi, iniziano a stimolare il parto. Con l'apertura insufficiente della cervice, il bambino viene rimosso con taglio cesareo. Ma la base dell'operazione dovrebbe essere anche ragioni aggiuntive:

  • il feto è pesante;
  • il bambino è di fronte;
  • bacino stretto nelle donne in travaglio;
  • viene rilevata l'ipertensione.

Ciò che minaccia l'entanglement del cordone ombelicale intorno al collo del feto?

I bambini con doppia o tripla entanglement sono a rischio. Se si è verificato uno stretto intreccio o una stretta del cordone ombelicale, il bambino avverte una mancanza di ossigeno e sostanze nutritive che entrano nel bambino attraverso il sangue. La sua salute peggiora immediatamente, che può essere registrata presso CTG.

Lo stato di salute del feto dipende anche dalla durata della sua carenza di ossigeno. Raramente, ma è stato comunque osservato che se il cordone ombelicale era strettamente legato e la sua lunghezza era significativamente ridotta, la placenta esfoliava. Pertanto, se non si vede un medico in tempo quando si verifica un'emorragia, si può perdere il bambino.

L'entanglement del cordone ombelicale minaccia anche che il bambino possa ferire le vertebre cervicali durante il parto. Pertanto, l'ostetrico che prende il parto deve agire di conseguenza.

Tutti i bambini sono diversi e anche le situazioni con l'entanglement sono diverse. Quindi, ad esempio, alcuni bambini non hanno conseguenze, mentre altri sviluppano disturbi vegetativi-vascolari.

Misure preventive

Vale la pena notare che l'entanglement si forma a causa del fatto che il bambino si muove attivamente all'interno della vescica fetale, torcendo il cordone ombelicale e cadendo nell'ansa. Ma allo stesso tempo, il genitore può ridurre al minimo il rischio di impigliarsi se segue alcune regole:

  • Fai passeggiate quotidiane all'aria aperta.
  • Dormire per almeno 7 ore e, durante il sonno, garantire la fornitura di aria fresca nella stanza.
  • Costantemente sotto la supervisione di un ginecologo e seguire tutte le sue raccomandazioni.
  • Sottoporsi a CTG nel terzo trimestre di gravidanza - una procedura che consente di identificare la natura del battito cardiaco e l'attività del bambino. Secondo il suo risultato, il medico dà le sue raccomandazioni.

Se viene rilevata una torsione, non essere nervoso. Il medico può prescrivere farmaci che supportano la circolazione sanguigna nella regione fetale-placentare.

Video: entanglement del cordone ombelicale durante il parto

Nel prossimo video, l'esperto ti dirà in dettaglio che le donne in gravidanza dovrebbero conoscere l'entanglement del cordone ombelicale attorno al collo fetale:

Molto spesso, il bambino si avvolge una volta e non stretto. Molto raramente, ripetutamente, combinato, cioè quando il collo e la gamba sono fissi. Un singolo intreccio non è pericoloso. Il doppio e il triplo entanglement sono considerati complicati. A volte, quando vengono rilevati, viene eseguito un taglio cesareo pianificato. La prevenzione è l'osservanza della modalità del giorno da parte della donna in travaglio e completa calma.

Entanglement del cordone ombelicale: cause, diagnosi, conseguenze, prevenzione

La gravidanza è una condizione bella ma complessa di una donna. In questo articolo cercherò di coprire il più possibile uno dei problemi riguardanti la salute di un bambino non ancora nato: intrecciare il cordone ombelicale. Cos'è l'entanglement del cordone ombelicale? Perché si verifica l'entanglement del cavo e come diagnosticare? Quali sono le conseguenze dell'intrappolamento del cordone ombelicale e può essere evitato?

Entanglement del cordone ombelicale, come accade?

I miti più comuni riguardanti la gravidanza sono il divieto di lavorare a maglia, che è percepito come la ragione che contribuisce al intreccio del bambino con il cordone ombelicale, nonché il divieto di alzare le braccia della donna incinta. Queste affermazioni non hanno nulla a che fare con la realtà. Scopriamolo in ordine.
Prima di tutto, devi capire cos'è il cordone ombelicale.

Il cordone ombelicale (funiculus umbilicalis), sinonimo del cordone ombelicale, è un cordone che collega il cordone ombelicale del feto con la placenta e contenente vasi ombelicali (2 arterie e 1 vena) che servono allo scopo di nutrire e respirare il feto (Big Medical Encyclopedia).

Normalmente, la lunghezza del cordone ombelicale è compresa tra 40 e 60 cm, lo spessore è di 2 cm, tuttavia a volte la lunghezza del cordone ombelicale può essere di 70 o più centimetri, una delle complicazioni dovute alla presenza di un cordone ombelicale così lungo è l'intreccio del feto. Inoltre, i polidramnios possono fungere da fattore predisponente all'intreccio del cordone ombelicale, poiché con esso il bambino ha l'opportunità di muoversi attivamente nello stomaco della madre.

L'entanglement del cordone ombelicale come patologia è abbastanza comune. Potrebbe essere diverso in natura. Si distinguono i seguenti tipi di aggrovigliamento del cavo:

  • singolo (un turno) - multiplo (due o più turni);
  • non stretto - stretto;
  • isolato (intorno a una parte del corpo) - combinato (intorno a diverse parti del corpo, ad esempio intorno al collo e alle gambe).

"Il più comune nella pratica ostetrica è un singolo, non stretto groviglio attorno al collo del bambino. Questo entanglement non rappresenta un pericolo per il bambino, in contrasto con l'entanglement stretto multiplo.

Diagnostica entanglement del cavo

Per stabilire l'entanglement del cordone ombelicale di una donna incinta, vengono effettuati numerosi studi: in primo luogo, uno studio cardiotocografico (CTG - registrazione di battiti cardiaci e movimenti) del feto, durante il quale vengono stabiliti probabili sintomi del problema. Successivamente, viene eseguito un esame ecografico (ultrasuoni), durante il quale viene chiarito il presupposto della presenza di anelli del cordone ombelicale nel collo del feto. La molteplicità di entanglement è stabilita dalla mappatura Doppler a colori.

"Il metodo più accurato nello studio delle condizioni del flusso sanguigno uteroplacentare e fetale-placentare è Doppler.

Questi metodi di ricerca consentono di analizzare la velocità del flusso sanguigno nel cordone ombelicale, stabilire il polso fetale, la presenza o l'assenza di ipossia. L'intero complesso di questi studi viene eseguito ripetutamente dalla donna incinta, perché il bambino è in costante movimento prima della nascita e l'entanglement può scomparire.

Le conseguenze dell'intreccio del cordone ombelicale

La conseguenza più comune dell'entanglement del cordone è il verificarsi di una violazione del flusso sanguigno, che può portare a una violazione dello sviluppo fetale. Inoltre, una grave compressione del collo o degli arti può causare problemi con l'afflusso di sangue ai tessuti del bambino..

"Inoltre, a causa della forte tensione del cordone ombelicale, la placenta può esfoliare prematuramente, con conseguente sofferenza fetale acuta e parto prematuro.

Se, al momento della nascita, gli studi confermano la presenza di intrecci, questa è la base per determinare le tattiche specifiche di condurre la nascita.

"Nel caso in cui venga diagnosticato un intreccio multiplo e stretto intorno al collo del bambino (dopo un periodo di 37 settimane), questa è un'indicazione per il parto operativo, poiché aumenta significativamente il rischio di ipossia e persino di asfissia fetale durante il parto.

Come prevenire l'entanglement

È triste, ma dobbiamo ammettere che non ci sono praticamente metodi ufficialmente approvati dalla medicina o dalla pratica per prevenire l'entanglement del cavo. Né la futura mamma, né i dottori possono fare nulla per rimuovere l'ansa formata da qualsiasi parte del corpo del bambino mentre è nell'utero.

Tuttavia, non disperare e panico. Va ricordato che il bambino è in grado di rimanere autonomamente impigliato nel cordone ombelicale e districare.

"Il rispetto delle raccomandazioni generali: camminare, evitare vari stress, può essere riflesso in modo benefico, anche dal punto di vista della prevenzione dell'aggrovigliamento del cavo. Ciò aiuta ad eliminare / ridurre l'ipossia intrauterina nel bambino, il che significa che impedisce un'eccessiva attività del bambino, a seguito della quale può verificarsi un impigliamento.

Entanglement del cordone ombelicale. Chi ha affrontato

che tipo di medico ha detto questo non è vero.

il doppio era stretto intorno al collo del più giovane. rivelato a 32 settimane agli ultrasuoni. nato con un doppio intreccio attorno al collo.

l'Uzistka disse che la cosa principale è nascere rapidamente) per non soffrire molto di iposia durante il parto. figlio obbedito)

La TAC alla nascita è stata eseguita una volta in più durante un periodo intenso ascoltato manualmente il cuore.

I problemi erano piccoli a causa dell'habitat, ma abbiamo subito iniziato a lavorarci su, quindi ora tutto va bene (tra due settimane avremo un anno))

per 9 mesi è difficile non preoccuparsi e non essere nervosi nemmeno una volta.
abbiamo solo un bambino - era ancora cucito) e il cordone ombelicale era troppo lungo.


autore, nascita facile e veloce, bambino sano! e lascia che questo anello non sia intrecciato, ma semplicemente giaci nelle vicinanze.

Entanglement a doppio cavo: cosa fare in una situazione simile e qual è il pericolo di entanglement?

Doppia entanglement del cordone ombelicale photo Doppia entanglement del cordone ombelicale: cosa dovrebbe fare una donna in travaglio con una diagnosi del genere? Come dimostra la pratica medica, non dovresti avere paura di un semplice intreccio, poiché si trova in molte donne. Ostetrici e medici moderni fanno ogni sforzo per proteggere il bambino dalle conseguenze negative durante il parto (ad esempio, dall'asfissia).

Le cause dell'intrappolamento del cordone ombelicale intorno al collo del bambino.

Il cordone ombelicale è il collegamento principale che collega la donna e il bambino, con il suo aiuto il feto riceve i nutrienti necessari. Si forma al concepimento e solo a 13-14 settimane di gestazione prende la sua forma finale. Le cause dell'entanglement del cordone ombelicale sono le seguenti:

  • cordone ombelicale, lungo più di 70 centimetri;
  • polidramnios;
  • ipossia.

L'aggancio del doppio cavo è pericoloso? Le conseguenze dell'intreccio attorno al collo del feto.

Doppio intreccio con una foto del cordone ombelicale Fino alla 37a settimana di gestazione, i medici praticamente non si concentrano sull'intreccio se non rappresenta una minaccia per il bambino. Prima che inizi il processo di nascita, questo fenomeno può apparire e scomparire in modo indipendente. Un grave pericolo per il bambino è un multiplo stretto o doppio aggrovigliamento con un cordone ombelicale. Di conseguenza, un bambino può sviluppare ipossia. Una mancanza di ossigeno provoca disturbi dello sviluppo all'interno dell'utero e interferisce anche con il normale funzionamento del corpo del bambino nel suo insieme. Si verificano cambiamenti nei processi metabolici, diminuiscono le capacità adattive e il sistema nervoso centrale è danneggiato. Più è lunga la carenza di ossigeno, più pronunciati sono gli effetti dannosi dell'ipossia.

Le violazioni nei processi di afflusso di sangue ai tessuti del bambino possono essere causate da una grave compressione del collo o degli arti. L'eccessiva tensione del cordone ombelicale porta a un'esfoliazione precoce della placenta e persino a un improvviso processo di nascita.

Cosa può portare a un intreccio a doppio cavo? Come partorire quando si fa una diagnosi simile?

I rappresentanti del gentil sesso, essendo in una posizione "interessante", avendo imparato a conoscere l'ambiente fetale, non preoccuparti, perché l'eccitazione e lo stress influenzeranno negativamente il bambino. Al fine di prevenire conseguenze terribili, è necessario seguire tutte le raccomandazioni mediche. Non dovresti perdere gli esami previsti, perché grazie a loro puoi scoprire tempestivamente le violazioni nello sviluppo del bambino, prevenire la comparsa di conseguenze indesiderate e negative.

A volte, a scopo preventivo, i medici prescrivono l'uso di farmaci speciali progettati per mantenere la circolazione uteroplacentare. In alcuni casi, i medici possono offrire un ricovero precoce a una donna incinta. Se si riscontra un intreccio multiplo a 38 - 39 settimane, viene prescritto un taglio cesareo pianificato, poiché il parto naturale in questo caso è inaccettabile (c'è un grave pericolo per il bambino). Se il feto ha ipossia che minaccia la sua vita, il medico può prescrivere un taglio cesareo d'emergenza.

Riassumendo, voglio dire che l'intreccio del cordone ombelicale non è un fenomeno così terribile come può sembrare. Le conseguenze gravi di questo evento possono essere evitate se si prevede di visitare un medico e seguire tutte le sue raccomandazioni. Inoltre, è consigliabile fare spesso passeggiate all'aria aperta, cambiare leggermente il modo di vivere e "legare" con cattive abitudini. Pertanto, il rischio di entanglement sarà ridotto. Se viene rilevato questo fenomeno, non temere, poiché l'entanglement non minaccerà il bambino fino a quando il flusso sanguigno non sarà normale. Le moderne tecniche consentono alle donne di dare alla luce bambini perfettamente sani.

Ciclo insidioso. Entanglement del cordone ombelicale

Qual è il pericolo di intrecciare il cordone ombelicale intorno al collo del feto? Caratteristiche della gestione del lavoro durante l'intrappolamento.

L'orologio stava iniziando solo quando una chiamata persistente squillò nella sala d'attesa. Sulla soglia del reparto maternità c'era una donna incinta, accompagnata da un marito e una donna di mezza età (suocera, come si è scoperto durante la conversazione). Erano tutti molto eccitati..

Vale la pena preoccuparsi?

Come si è scoperto, la donna è arrivata dopo aver subito gli ultrasuoni in una clinica prenatale. Senza ulteriori indugi, Julia (che era il nome della donna incinta) disse: "Sono d'accordo con un taglio cesareo, i miei parenti porteranno le cose necessarie ora". "Aspetta, aspetta, scopriamolo prima", ho risposto e ho invitato Julia nella sala di osservazione. Si è scoperto che la gravidanza di Julia al momento è di 36 settimane e un'ecografia ha rivelato un intreccio del cordone ombelicale attorno al collo fetale. Questo fatto preoccupava molto la donna incinta e i suoi parenti, così decisero di andare immediatamente all'ospedale di maternità.

Il cordone ombelicale (o cordone ombelicale) è un organo che funziona solo durante la gravidanza e svolge una funzione estremamente importante della connessione tra la madre e il feto. Il componente principale del cordone ombelicale sono i vasi - una vena attraverso la quale il sangue arterioso fluisce dalla madre al feto, fornendo tutte le sostanze necessarie per le funzioni vitali e l'ossigeno, nonché due arterie attraverso le quali il sangue venoso fetale rimuove i rifiuti metabolici e l'anidride carbonica nel corpo della madre.

Le navi del cordone ombelicale sono circondate da una speciale sostanza gelatinosa - la gelatina di cardone, che, per la sua consistenza, svolge un importante ruolo protettivo - protegge le navi dall'essere schiacciate. In media, la lunghezza del cordone ombelicale è di 50-60 cm, lo spessore è 1,5-2 cm Se la lunghezza del cordone ombelicale è superiore a 70 cm, è considerata lunga, se inferiore a 40 cm - corta. Un aumento della lunghezza del cordone ombelicale può portare a varie condizioni patologiche, come l'entanglement del cordone ombelicale del collo, del tronco, delle estremità del feto, la formazione di nodi del cordone ombelicale, che, a loro volta, sono divisi in veri e falsi. È importante notare che circa un quinto di tutti i bambini nati nasce con un intreccio del cordone ombelicale e ciò non sempre porta a violazioni della condizione fetale. Il fatto è che, essendo nell'utero, fino alla nascita, il bambino non respira facilmente, quindi stringere il collo, che è sempre molto spaventoso per le future mamme, non è pericoloso per lui. Possono sorgere problemi nei casi in cui vi è una violazione del flusso sanguigno a causa di tensione o compressione del cordone ombelicale a causa di ripetuti o entanglement.

Cosa ha mostrato l'ecografia?

Secondo i dati degli ultrasuoni, è stato riscontrato che il feto non mostra segni di ipossia (cioè carenza di ossigeno), quando la dopplerometria (uno studio in cui viene determinata la velocità del flusso sanguigno nei principali vasi dell'utero e del feto), non vi sono state violazioni della circolazione uteroplacentare. Il feto corrisponde a un periodo di 36 settimane di gravidanza, ci sono segni di un singolo cordone che si intreccia intorno al collo del feto. "Wow, quando hanno fatto un'ecografia a 32 settimane, non hanno detto nulla sull'entanglement", ha detto Julia. "È possibile che non ci fosse allora, e non è affatto necessario che sarà preservato fino alla nascita", ho risposto.

In effetti, in pratica, ci sono casi frequenti in cui, secondo gli ultrasuoni, è stato trovato un intreccio del cordone ombelicale e un bambino è nato senza di esso. Questo può essere, in primo luogo, dovuto al fatto che gli anelli del cordone ombelicale mediante ultrasuoni erano situati vicino al collo fetale, ma non vi era alcun intreccio e, in secondo luogo, durante i movimenti fetali, l'entanglement del cordone ombelicale è stato eliminato in modo indipendente con un singolo entanglement).

I fattori predisponenti per la formazione dell'entanglement del cordone ombelicale sono un aumento dell'attività motoria del feto, che può essere dovuto a ipossia intrauterina (cioè mancanza di apporto di ossigeno), polidramnios, aumento dell'adrenalina nel sangue della madre a causa di effetti stressanti. È logico che nella stragrande maggioranza dei casi, un lungo cordone ombelicale porta all'intreccio di varie parti del corpo fetale.

Fai una diagnosi

Per essere sicuri che la piccola Julia si senta bene, abbiamo registrato un cardiotocogramma (CTG). Con CTG, viene eseguita la registrazione dell'attività cardiaca fetale, che è un indicatore informativo della sua condizione intrauterina. Per fare questo, la futura madre è stata attaccata al sensore dello stomaco, che è collegato al dispositivo. Julia si stese sul letto di fianco per 30 minuti e l'apparato registrò il battito cardiaco del feto. Non sono stati rilevati cambiamenti patologici nel CTG. Insieme a Julia, che si era già calmata un po 'e si era divertita un po', andammo dai parenti che la stavano aspettando. Ho spiegato loro che in questa situazione, quando abbiamo una gravidanza prematura, il feto si trova in uno stato intrauterino completamente normale, non è consigliabile eseguire il parto dal cordone ombelicale solo a causa dell'entanglement del cordone ombelicale. Calma incinta di marito e suocera tornò a casa.

Per determinare completamente le condizioni intrauterine del feto, è necessario condurre un complesso di studi, che comprende:

  • esame ecografico, in cui è possibile vedere o sospettare l'entanglement del cordone ombelicale del collo o di altre parti del feto, poiché in alcuni casi è molto difficile distinguere se i cappi del cordone ombelicale sono vicini al collo fetale o se c'è entanglement: in questo studio, non abbiamo la possibilità di un'immagine tridimensionale che ci consenta di esaminare l'oggetto da tutti i lati - ad esempio, guardare indietro. Va notato che non è possibile determinare la lunghezza del cordone ombelicale in base ai dati degli ultrasuoni durante la gravidanza, poiché il cordone ombelicale viene "arrotolato" nello spazio stretto tra il corpo del bambino e la parete uterina;
  • La dopplerometria è un metodo che consente, in primo luogo, di determinare con precisione se esiste un intreccio del cordone ombelicale, poiché il movimento del flusso sanguigno viene visualizzato in un'immagine a colori e, in secondo luogo, diagnosticare la velocità del flusso sanguigno in vari vasi del complesso uteroplacentare;
  • cardiotocografia, che consente di determinare non solo la frequenza cardiaca del bambino, ma anche la sua reazione ai suoi stessi movimenti (durante la registrazione di CTG durante la gravidanza) e ad un aumento del tono uterino (durante il parto), che consente di scoprire quanto bene si sente attualmente il feto.

Se dopo aver eseguito l'intero complesso di esami viene determinato che il bambino si sente in modo soddisfacente, solo il fatto di intrecciare il cordone ombelicale non è un'indicazione per la consegna rapida. Tali indicazioni possono verificarsi sia con segni esistenti di carenza di ossigeno (ipossia fetale), sia con una combinazione di entanglement del cordone ombelicale con altre indicazioni per taglio cesareo.

Cordone ombelicale attorno al collo del feto: sarà l'operazione?

Trascorse circa un mese, riuscii già a dimenticare la visita di Julia, quando il compito successivo fui invitato a esaminare la gravidanza in arrivo. Arrivato al pronto soccorso, ho incontrato di nuovo Julia e suo marito. Si è scoperto che entro 3 ore la donna era disturbata da dolori all'addome inferiore, che un'ora prima era diventato regolare e più intenso. All'esame, è stato rivelato che Julia è entrata nel processo di nascita - la cervice è larga 3 cm, il liquido amniotico non è stato versato.

Ha 24 anni, la prima gravidanza a Julia, non c'erano malattie ginecologiche, aborti e aborti spontanei. L'ultima ecografia è stata eseguita a 39 settimane di gravidanza, secondo lui, viene conservato l'entanglement del cordone attorno al collo del feto. Il peso fetale stimato è di 3400 g. L'età gestazionale al momento è di 40 settimane. Durante l'auscultazione (ascoltando i suoni del cuore fetale attraverso la parete addominale anteriore con un tubo speciale - uno stetoscopio ostetrico), il battito cardiaco fetale è chiaro, ritmico, la frequenza cardiaca è di 144 battiti al minuto, il che è normale (la frequenza cardiaca fetale normale è 120-160 battiti al minuto). Contrazioni al momento del ricevimento della forza debole, dopo 10 minuti, della durata di 30 secondi. Dopo aver formalizzato la storia del parto e aver posto Yulia nel reparto prenatale, registrò immediatamente un CTG (cardiotocogramma). La realizzazione di CTG durante il parto è un metodo assolutamente innocuo e informativo per determinare lo stato intrauterino del feto e la sua reazione all'attività contrattile dell'utero, che determina le tattiche di gestione della nascita di ogni paziente - può partorire naturalmente o nell'interesse del feto, è necessario il parto con taglio cesareo. Nel caso di Yulia, il CTG si arrese dipendeva da quale opzione sarebbe stata scelta la gestione delle nascite. Fortunatamente, non sono stati rilevati cambiamenti patologici sul CTG. Julia voleva davvero partorire lei stessa. Dal momento che aveva tutte le possibilità per questo, ha deciso di partorire attraverso il canale del parto naturale sotto stretto monitoraggio del feto.

Quando si intreccia il cordone ombelicale, è molto importante monitorare le condizioni del feto e il corso del processo di nascita nella madre, perché è nel parto che intrecciare il cordone ombelicale può portare a una serie di complicazioni.

La complicazione più comune che si verifica quando il cordone è impigliato è la comparsa di ipossia fetale, che si verifica a seguito della compressione dei vasi del cordone ombelicale quando viene tirato o da una stretta torsione attorno al tronco, al collo o agli arti del bambino. Molto spesso questo accade in un momento in cui il feto inizia a muoversi lungo il canale del parto.

Con ripetuti intrecci del cordone ombelicale, si forma un corto cordone ombelicale, che, in primo luogo, può impedire al feto di muoversi lungo il canale del parto e, in secondo luogo, allungarsi con ogni contrazione, può portare a distacco prematuro della placenta dalla parete uterina (normalmente, la placenta è separata dalla parete uterina dopo la nascita del feto), che porta alla necessità di un parto chirurgico di emergenza.

In rari casi, con ripetuti intrecci del cordone attorno al collo del feto, possono verificarsi complicazioni come inserti estensori della testa del feto, che possono complicare la nascita di un bambino naturalmente. Il fatto è che durante il normale inserimento del feto nella pelvi della madre, la testa si trova in uno stato di flessione moderata (in questo caso, il mento del feto viene premuto sul torace, il che consente alla testa di essere inserita correttamente nella cavità pelvica e di passare attraverso il canale del parto senza alcuna difficoltà nel più "redditizio" - cioè, nella dimensione più piccola) - in questa posizione, passa attraverso il canale del parto nella dimensione più piccola e più conveniente. I passanti del cordone ombelicale situati sul collo non consentono alla testa del bambino di piegarsi, il che porta al fatto che la testa è installata nel bacino della madre non con la parte posteriore della testa, ma con la corona della testa, della fronte o persino del viso, che può portare a significative difficoltà nella nascita del feto e, di conseguenza, lesioni.

In tutta onestà, va detto che le complicazioni di cui sopra si verificano raramente e, con assistenza tempestiva e corretta, non portano a conseguenze avverse per la madre e il feto.

Parto con cavo intrecciato

Sono trascorse 4,5 ore dall'arrivo di Julia. Le contrazioni sono diventate rapidamente più frequenti, sono diventate più forti e più lunghe. Durante un secondo esame sulla sedia, è stato rivelato che la cervice si è aperta 7 cm, è stata eseguita un'amniotomia (apertura strumentale della vescica fetale) - sono stati versati 250 ml di liquido amniotico chiaro e chiaro. Secondo il CTG e l'ascolto regolare dei toni cardiaci dallo stetoscopio ostetrico del feto, le sue condizioni erano soddisfacenti. Julia ha rifiutato la proposta anestesia medica, dicendo che si sente abbastanza normale.

Quando il cavo è impigliato, i principi della gestione del lavoro hanno una serie di punti importanti:

  • lo stato intrauterino del feto viene attentamente monitorato dal CTG e ascoltando il battito cardiaco fetale attraverso la parete addominale anteriore;
  • quando compaiono segni di ipossia fetale, la tattica dipenderà dal periodo di travaglio in cui questi segni sono comparsi. Se nella prima fase del travaglio compaiono segni di sofferenza fetale (il periodo di apertura della cervice), quando il parto è ancora lontano, viene eseguito un taglio cesareo, se viene rilevata un'ipossia fetale nel secondo periodo (periodo di espulsione del feto), viene eseguita la dissezione per interrompere il parto il prima possibile. perineo (episiotomia), alla nascita della testa, senza attendere la nascita di tutto il corpo del bambino, gli anelli del cordone ombelicale vengono rimossi se possibile.

Lieto fine

Era già notte fonda, di tutte le donne che lavoravano nel reparto di maternità, restava solo Julia - tutte le altre avevano già partorito in modo sicuro. L'apertura cervicale di Julia fu completa, fece il giro del reparto, notando che durante l'incontro avvertì un moderato senso di pressione sul retto. "Questo è molto buono, il che significa che la testa del bambino ha gradualmente iniziato ad affondare nel bacino, presto ci saranno tentativi e partoriremo", ho detto.

Dopo 15 minuti, la donna in travaglio aveva un chiaro desiderio di spingere durante il combattimento. I segni allarmanti sono apparsi sul monitor CTG al momento dell'incontro - con un aumento del tono uterino, la frequenza cardiaca del feto è diminuita. Era necessario terminare il parto il più presto possibile e rimuovere il bambino, per fortuna, la testa del feto era già vicino al piano di uscita dal bacino.

Per via endovenosa attraverso un catetere speciale, è stato somministrato un farmaco che migliora la contrattilità uterina. Julia era sul tavolo di maternità e la testa del feto si muoveva abbastanza rapidamente lungo il canale del parto. La donna in travaglio stava spingendo con tutte le sue forze e senza dubbio eseguiva i comandi dell'ostetrica. Già dal canale del parto apparve la nuca e dopo aver tagliato il perineo, che Julia non sentiva nemmeno, nacque una testa e il collo del feto si intrecciò con due anelli del cordone ombelicale. L'ostetrica abilmente e rapidamente rimosso il cordone ombelicale dal collo, e il bambino è nato completamente. Ma le sorprese non finirono qui: il cordone ombelicale che seguiva il bambino era lungo più di 1 metro e nel terzo medio c'era un vero nodo del cordone! Una neonata urlò a gran voce e fu trasferita da un neonatologo pediatrico.

I nodi del cordone ombelicale sono divisi in veri e falsi. Il falso nodo è un ispessimento del cordone ombelicale dovuto alle vene varicose o un aumento locale dello spessore della gelatina, e ha preso il nome solo a causa della sua somiglianza esterna con il nodo, non rappresenta alcun pericolo per il bambino. Il vero nodo si forma nelle prime fasi della gravidanza, quando il feto è ancora molto piccolo, e il rapporto tra le dimensioni del feto e la cavità uterina gli consente di scivolare nel circuito del cordone ombelicale. Un fattore predisponente per la formazione di un vero nodo del cordone ombelicale è un aumento della sua lunghezza, le ragioni di questa deviazione non sono state ancora stabilite con precisione, ma una predisposizione genetica è chiaramente tracciata (se la madre aveva un lungo cordone ombelicale, è probabile che la figlia abbia questa caratteristica durante il parto). Il pericolo del nodo è che può trascinarsi e portare a una diminuzione o alla cessazione dell'afflusso di sangue al feto, ma, fortunatamente, ciò non è avvenuto, e il vero nodo era solo una "scoperta" che non ha influenzato negativamente le condizioni del feto. Poiché è estremamente difficile stabilire la presenza del nodo del cordone ombelicale durante la gravidanza, quindi, di solito viene scoperto dopo il parto, come è successo con il nostro paziente.

Il peso della ragazza è di 3450 g, altezza 51 cm. Il punteggio Apgar subito dopo la nascita è di 7 punti, dopo 5 minuti - 8 punti. Il 5 ° giorno dopo la nascita, Dasha (il nome del bambino fu chiamato) e sua madre furono dimesse a casa.

Nina Abzalova, ostetrico-ginecologa, Ph.D. miele. delle scienze,
Altai State Medical University, Barnaul

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

L'entanglement del cordone ombelicale attorno al collo del feto: cause e conseguenze. Parto con cordone ombelicale

- una condizione patologica in cui esiste una probabilità di mancanza di ossigeno (ipossia) nel feto. Questo fenomeno è associato alla costrizione dei vasi sanguigni, che porta a un flusso sanguigno alterato. È un'idea sbagliata che l'ipossia sia il risultato della compressione del collo fetale; è alimentata attraverso il cordone ombelicale.

Perché il cavo si attorciglia al collo??


Cordone ombelicale attorno al collo fetale
Il cordone ombelicale o il cordone ombelicale è costituito da tessuto connettivo e tre vene. Uno di questi fornisce sangue al bambino con sostanze e ossigeno utili per la vita, mentre gli altri due rimuovono i prodotti metabolici del bambino.

Importante: le navi sono protette dall'esposizione a una speciale sostanza simile alla gelatina chiamata "verruca gelatina". Grazie a una struttura così unica del tessuto ombelicale, può sopportare carichi pesanti: compressione, spremitura e torsione.

Perché il cavo si intreccia intorno al collo? Questo accade quando il cordone ombelicale è troppo lungo. Il bambino gira e il cordone ombelicale forma più anelli nei quali cadono le gambe o la testa del bambino.

Importante: una predisposizione allo sviluppo di tale diagnosi è considerata una maggiore mobilità fetale. Fattori come polidramnios e ipossia possono contribuire a questo..

Importante: la futura mamma può evitare l'ipossia se non fuma durante la gravidanza e monitorerà il regime della giornata, camminerà molto per strada e si muoverà molto.

Tale patologia, come i polidramnios, si verifica per molte ragioni:

  • disturbi metabolici nella madre
  • malattie cardiache e vascolari
  • nefropatia
  • infezioni
  • diabete

Importante: registrarsi per le cure prenatali nelle prime fasi della gravidanza. Il medico prescriverà un test e una visita medica. Questo aiuta ad eliminare la presenza di patologie e infezioni..

Diagnostica

Ogni futura mamma può sospettare di intrecciare il collo con un cordone ombelicale nel feto. Per fare questo, ha bisogno di ascoltare il suo corpo e osservare le condizioni del bambino. Da circa la 20a settimana di gravidanza (nei bambini multiparti dalla 18a settimana), la futura mamma inizia a sentire i movimenti fetali. Analizzandoli, puoi notare una certa ampiezza e un ritmo quotidiano dei movimenti.
Con la carenza di ossigeno, che può accompagnare l'intrappolamento del cordone ombelicale, il nascituro inizia a muoversi attivamente nell'utero. Con i suoi movimenti, il bambino sta cercando di dare un segnale sulla sua cattiva salute. Pertanto, quando una donna nota un aumento della frequenza e un aumento dei movimenti fetali, dovrebbe cercare assistenza medica.

L'ecografia viene utilizzata per diagnosticare l'entanglement del cavo. Aiuta a determinare la struttura della placenta, a osservare la posizione del cordone. Un singolo intreccio di corde tese prima della 35a settimana di gravidanza non è pericoloso, perché il bambino cambia costantemente posizione. In date successive, la quantità di liquido amniotico diminuisce, quindi il bambino fa meno movimenti e diminuisce la probabilità di autoeliminazione della patologia.


Un altro modo per diagnosticare l'entanglement del cavo intorno al collo è l'ecografia Doppler. Un sensore speciale rileva il flusso di sangue nei vasi del cordone. Utilizzando questo metodo di diagnostica strumentale, l'ipossia fetale può essere registrata e la terapia può essere prescritta per migliorare lo scambio di gas in un bambino non ancora nato.

L'intreccio del cordone ombelicale intorno al collo del feto da 33 settimane di gestazione può essere registrato usando la cardiotocografia. In date precedenti, questo metodo è inefficace, poiché il sistema cardiovascolare del nascituro non è completamente formato. CTG visualizza la frequenza cardiaca del feto e il suo movimento. Con ipossia durante i movimenti del bambino, un aumento della frequenza cardiaca.

Segni del cordone ombelicale fetale intrecciato


Intrappolamento del cordone ombelicale nell'utero
Il primo e principale sintomo dell'entanglement del cavo è un'eccessiva attività del bambino. Ma la conferma della diagnosi si verifica solo dopo test di laboratorio.

I segni di intreccio fetale con il cordone ombelicale dovrebbero includere i seguenti:

  • Quando si conducono studi cardiotocografici, si verifica una diminuzione della frequenza delle contrazioni cardiache durante il periodo di mobilità fetale
  • Quando si esegue un'ecografia, sono visibili anelli circolari ombelicali sul collo del bambino
  • La determinazione di indicatori importanti viene eseguita dalla mappatura Doppler a colori. In questo studio, i vasi del cordone ombelicale sono visibili sul collo o su altre parti del corpo del bambino

Importante: se dopo gli studi non vi è alcuna minaccia alla vita del feto, i medici non fanno nulla. Il bambino può svelare in qualsiasi momento prima dell'inizio del travaglio.

Definizione della patologia

Il cordone ombelicale è anche chiamato cordone ombelicale ed è una formazione che ricorda un cordone a spirale. Ha le seguenti caratteristiche:

  • colore grigio-blu;
  • superficie opaca;
  • 55-60 cm di lunghezza (con gravidanza normale);
  • circa 2,5 cm di spessore.

Quando il cordone ombelicale avvolge il feto, questo fenomeno si chiama entanglement. Secondo la classificazione di questa patologia, l'entanglement si verifica solo intorno a una parte del corpo fetale - il collo, ma allo stesso tempo, a seconda del numero di turni, l'entanglement può essere singolo, doppio o multiplo.

L'entanglement del collo fetale è pericoloso??


L'entanglement del cordone ombelicale di solito non è pericoloso.
Il principale pericolo in questa diagnosi è l'insorgenza di ipossia.

Importante: la futura mamma dovrebbe camminare molto, mangiare bene e condurre uno stile di vita attivo, ma con moderazione. L'esercizio fisico può essere pericoloso per una donna incinta..

I giovani genitori spesso pongono la domanda: "È pericoloso intrecciare il collo fetale con un cordone ombelicale?" I medici distinguono diversi livelli di difficoltà con questa diagnosi:

  • Intreccio singolo, doppio o triplo
  • Entanglement stretto e non stretto
  • Entanglement isolato o combinato. Nel primo caso, il cordone ombelicale si avvolge intorno al collo o solo agli arti. Nel secondo caso, molte parti del corpo sono confuse.

I medici spesso diagnosticano un singolo, sottile e isolato intreccio di cordone. Tale diagnosi non è pericolosa per il feto. Il parto si svolgerà nel solito modo e l'ostetrica svelerà facilmente il collo del bambino non appena la testa appare dal canale del parto.

Importante: se il parto viene ritardato, gli ostetrici eseguono un'iniezione stimolante. Questo è necessario in modo che non ci siano complicazioni e non compaia l'ipossia del feto..

Importante: se una donna incinta ha un'intrappolamento stretto e multiplo del feto, i medici possono prescrivere un taglio cesareo.

Fai una diagnosi

Per essere sicuri che la piccola Julia si senta bene, abbiamo registrato un cardiotocogramma (CTG). Con CTG, viene eseguita la registrazione dell'attività cardiaca fetale, che è un indicatore informativo della sua condizione intrauterina. Per fare questo, la futura madre è stata attaccata al sensore dello stomaco, che è collegato al dispositivo. Julia si stese sul letto di fianco per 30 minuti e l'apparato registrò il battito cardiaco del feto. Non sono stati rilevati cambiamenti patologici nel CTG. Insieme a Julia, che si era già calmata un po 'e si era divertita un po', andammo dai parenti che la stavano aspettando. Ho spiegato loro che in questa situazione, quando abbiamo una gravidanza prematura, il feto si trova in uno stato intrauterino completamente normale, non è consigliabile eseguire il parto dal cordone ombelicale solo a causa dell'entanglement del cordone ombelicale. Calma incinta di marito e suocera tornò a casa.

Per determinare completamente le condizioni intrauterine del feto, è necessario condurre un complesso di studi, che comprende:

  • esame ecografico, in cui è possibile vedere o sospettare l'entanglement del cordone ombelicale del collo o di altre parti del feto, poiché in alcuni casi è molto difficile distinguere se i cappi del cordone ombelicale sono vicini al collo fetale o se c'è entanglement: in questo studio, non abbiamo la possibilità di un'immagine tridimensionale che ci consenta di esaminare l'oggetto da tutti i lati - ad esempio, guardare indietro. Va notato che non è possibile determinare la lunghezza del cordone ombelicale in base ai dati degli ultrasuoni durante la gravidanza, poiché il cordone ombelicale viene "arrotolato" nello spazio stretto tra il corpo del bambino e la parete uterina;
  • La dopplerometria è un metodo che consente, in primo luogo, di determinare con precisione se esiste un intreccio del cordone ombelicale, poiché il movimento del flusso sanguigno viene visualizzato in un'immagine a colori e, in secondo luogo, diagnosticare la velocità del flusso sanguigno in vari vasi del complesso uteroplacentare;
  • cardiotocografia, che consente di determinare non solo la frequenza cardiaca del bambino, ma anche la sua reazione ai suoi stessi movimenti (durante la registrazione di CTG durante la gravidanza) e ad un aumento del tono uterino (durante il parto), che consente di scoprire quanto bene si sente attualmente il feto.

Se dopo aver eseguito l'intero complesso di esami viene determinato che il bambino si sente in modo soddisfacente, solo il fatto di intrecciare il cordone ombelicale non è un'indicazione per la consegna rapida. Tali indicazioni possono verificarsi sia con segni esistenti di carenza di ossigeno (ipossia fetale), sia con una combinazione di entanglement del cordone ombelicale con altre indicazioni per taglio cesareo.

Un singolo intreccio del collo fetale con un cordone ombelicale, foto


L'entanglement del cavo ombelicale può essere visto sullo schermo del computer con gli ultrasuoni
Come accennato in precedenza, un singolo e stretto groviglio del collo fetale con un cordone ombelicale non è pericoloso per la salute e la vita del bambino. Questo è un segnale per una donna incinta e il suo ostetrico.

Importante: una donna deve essere più attenta a se stessa, per rivedere il regime della giornata e l'alimentazione.

Le foto ti aiuteranno a vedere come appare questo tipo di intreccio di cavi nella foto..


Entanglement del cordone ombelicale

Entanglement doppio e triplo

Nella pratica ostetrica, si trovano due (tre% dei casi del numero totale di nascite), tre volte (0,5%) e persino quattro (0,07%) avvolgimento del collo del feto. Più si trasforma nelle forme del cordone ombelicale, maggiore è la probabilità di danni al cordone ombelicale, fino a quando il divario è irto di sanguinamento e morte del bambino.

I cappi ombelicali non solo comprimono il collo fetale, ma riducono anche la lunghezza del cordone. Con una maggiore attività motoria, questo può portare a distensione della placenta. Un'altra conseguenza di ripetuti entanglement è un cambiamento nella posizione del feto nell'utero. Spesso c'è un doppio intreccio con la presentazione pelvica - il bambino non può andare verso il basso, non consente la ridotta lunghezza del cordone ombelicale.

Doppio intreccio del collo fetale con un cordone ombelicale, foto


Doppio intreccio del cordone ombelicale del bambino
Questo tipo di entanglement si trova in molte donne in gravidanza. Se l'entanglement non è stretto, allora non rappresenta una minaccia per la salute del feto.

Importante: l'entanglement singolo e doppio del collo fetale con un cordone ombelicale può scomparire prima del parto. Il ginecologo locale prescriverà farmaci che aiuteranno a mantenere la circolazione sanguigna nell'utero e nella placenta.

Nella foto vedrai come appare questo tipo di entanglement.


Intreccio a doppio cavo

Perché succede??

Ci sono molti segni irragionevoli, secondo i quali il cordone ombelicale intorno al collo si avvolgerà sicuramente attorno al feto. Ma non dovresti prestare attenzione a questo: sono stati inventati dalle donne, costretti a dare alla luce ostetriche non sempre esperte. Hanno cercato di rendere il loro processo di nascita il più semplice possibile osservando i rituali..

Per ragioni reali, il seguente.

Tensione costante

In utero, il feto avverte l'ansia della madre, soprattutto quando l'ormone dello stress adrenalina prodotto dall'organismo materno gli attraversa la placenta. Diventa eccessivamente attivo e movimenti caotici eccessivi possono provocare un intreccio del collo con un cordone ombelicale..

Ipossia intrauterina

La mancanza di ossigeno all'inizio fa muovere il bambino, e questo può far arricciare il cordone ombelicale intorno al collo.

Se la donna incinta non ha prestato attenzione all'iperattività del feto in tempo, allora gradualmente i movimenti diminuiranno e poi si placheranno completamente.

Con il trattamento tardivo, la diagnosi della causa può essere difficile: l'ipossia ha causato l'entanglement dell'anello ombelicale intorno al collo o ha causato l'ipossia. In casi avanzati, se l'età gestazionale lo consente, viene presa una decisione sulla consegna di emergenza.

polidramnios

Quando lo spazio è debolmente limitato dalle pareti dell'utero e l'embrione si muove liberamente all'interno, specialmente per un periodo di 32-36 settimane, questa patologia viene solitamente diagnosticata. Con i polidramnios, molto spesso in questo momento il feto si "dipana" da solo, e la patologia potrebbe non essere rilevata prima del parto.

Cordone ombelicale lungo

Questa funzionalità è spesso ereditata. I lunghi anelli (60 cm o più) fluttuano liberamente nel liquido amniotico e possono avvolgere il collo del bambino.

A volte la causa dell'entanglement non può essere identificata, ma nella maggior parte dei casi risulta essere falsa.

Nelle fasi successive della gestazione, una donna incinta deve ascoltare ciò che sta accadendo nel suo corpo e considerare attentamente un aumento o una diminuzione dell'attività dell'embrione. Ma, di regola, un sintomo così allarmante si verifica solo con l'ipossia e in altri casi passa senza conseguenze.

Intrappolamento triplo del collo fetale con cordone ombelicale, foto


Passante per cordone ombelicale dopo l'intreccio
Se ti viene diagnosticato un triplo entanglement del collo fetale con un cordone ombelicale, ma senza minacciare la salute e la vita del bambino, allora non farti prendere dal panico.

Importante: non perdere l'esame prescritto dal medico. Grazie a vari studi, puoi scoprire tempestivamente le violazioni nello sviluppo del feto e prevenire la comparsa di conseguenze negative.

Guarda la foto: ecco come appare questo tipo di intreccio.


Entanglement del cordone ombelicale su foto ad ultrasuoni

effetti

Quando l'entanglement del cordone ombelicale viene registrato prima della 35a settimana di gravidanza e il flusso sanguigno al suo interno non è compromesso, il corpo fetale è completamente sicuro. Con la struttura fisiologica del cordone e il suo spessore sufficiente di verruche, la gelatina protegge le arterie e le vene dall'essere schiacciate.
Con l'entanglement multiplo o stretto, aumenta la probabilità di ipossia fetale associata a compromissione del flusso sanguigno. Tuttavia, il nascituro sta cercando di stabilire autonomamente il flusso di ossigeno; quando il cordone viene bloccato, inizia a muoversi attivamente, il che aiuta a ripristinare la pervietà di arterie e vene.

Con lo sviluppo dell'ipossia intrauterina del feto, il medico può prescrivere una terapia farmacologica. Include vitamine che normalizzano lo sviluppo del feto. Inoltre, gli specialisti possono prescrivere farmaci vasodilatatori per eliminare i sintomi dell'ipossia. A volte si consiglia alle madri in attesa di assumere fluidificanti del sangue.

Attenzione! Durante la diagnosi di un singolo intreccio del cordone ombelicale attorno al collo del feto, la futura madre non dovrebbe immediatamente prendere il panico, poiché questa situazione si verifica spesso in bambini sani ed elimina in modo indipendente.

La diagnosi di entanglement del cordone ombelicale nella tarda gravidanza è una patologia più pericolosa, poiché a questo punto la probabilità della sua scomparsa indipendente è ridotta. Una forte tensione del cordone può provocare il distacco della placenta, quindi, quando viene rilevata, deve essere eseguito un taglio cesareo. Quando viene rilevata l'entanglement multiplo a 38-39 settimane di gravidanza, i medici raccomandano il parto chirurgico, poiché la patologia può causare asfissia fetale (soffocamento).

Un singolo entanglement libero non è una controindicazione per il parto naturale. I medici esperti sono in grado di controllare il processo, osservando le condizioni del bambino con l'aiuto di CTG.

Con grave ipossia del feto, gli specialisti subiscono un taglio cesareo d'emergenza prima che passi attraverso il canale del parto e se il bambino è praticamente nato, si raccomanda il perineo. Tuttavia, quasi sempre il parto con un singolo entanglement gratuito avviene senza complicazioni.

Ultrasuoni con feto intrecciato con cordone ombelicale


Entanglement del cordone ombelicale sull'immagine ecografica
Una diagnosi come intrecciare il feto con un cordone ombelicale viene fatta su un esame ecografico pianificato (20-22 settimane). Ultrasuoni aggiuntivi quando si intrecciano il feto con un cordone ombelicale non vengono eseguiti. Il medico deve prescrivere una dopplerografia o CTG.

Sulla base di questi studi, si trae una conclusione sulla minaccia o sulla sua assenza per la vita e la salute del feto. Alla settimana 20, il feto è ancora piccolo e intrecciare il cordone ombelicale non rappresenta una grande minaccia.

Importante: il bambino può confondersi e disfarsi più volte al giorno.

Importante: se tale diagnosi viene fatta alla 32a settimana di gravidanza, i medici iniziano a monitorare il corso della gravidanza e la salute del bambino.

Sulla patologia

Il cordone ombelicale è una formazione vascolare che collega gli organismi del feto e della madre attraverso la placenta. Questo organo extra-embrionale temporaneo si forma durante il periodo tra la 2a e la 12a settimana di gravidanza dalla gamba amniotica che collega l'embrione con l'amnione (futura vescica fetale) e il corion (da esso si forma la placenta). Normalmente, il cordone ombelicale è costituito da tre vasi - due arterie e una vena, immerse nella massa gelatinosa - gelatine verruche. Tutto questo insieme è attorcigliato a spirale e strettamente coperto da un guscio amniotico.

La lunghezza normale del cordone ombelicale è compresa tra 40 e 70 cm, di norma viene diagnosticata l'entanglement se l'organo è più lungo del normale. La patologia viene determinata durante un esame ecografico o durante il parto. Molto spesso rivelano l'intrappolamento del cordone ombelicale attorno al collo del feto.

Esistono due tipi di patologia:

  • intrecciato a seguito della rotazione del bambino attorno all'asse - è, per così dire, avvolto in un cordone ombelicale;
  • entanglement a causa del bambino che scivola nel cordone ombelicale.

Nel primo tipo di entanglement, è molto possibile "estrudere" in modo indipendente dai loop. Il secondo tipo può causare problemi.

Con uno scivolamento completo, il cordone ombelicale non si avvolge intorno al collo del feto, ma è legato, formando un vero nodo. Formazioni simili si trovano nello 0,5% di tutti i generi, quasi sempre con un cordone ombelicale molto lungo. Raramente danneggiano il bambino, perché grazie all'elasticità del cordone non sono abbastanza stretti da causare la fame di ossigeno.

Se solo la testa del feto passa nel passante, il cordone ombelicale viene avvolto attorno al collo e può trascinarsi. Il bambino stesso non sarà in grado di sbarazzarsi di un tale ciclo. Intrappolamento del cavo stretto particolarmente pericoloso.

Come evitare l'aggrovigliamento del cavo?


Neonato sano
Quando una donna è registrata presso una clinica di maternità, le vengono prescritti test e vari studi. È necessario seguire tutte le raccomandazioni del medico e condurre lo stile di vita giusto.

Quindi, come evitare l'aggrovigliamento del cavo? Cos'è la prevenzione?

Suggerimento: più spesso vai a fare una passeggiata e con qualsiasi tempo. Evita situazioni stressanti ed esercizio fisico per le donne incinte o il nuoto. Fai esercizi di respirazione.

Tutto ciò è necessario al fine di prevenire la carenza di ossigeno nel feto, a causa della quale vi è una maggiore attività del bambino.

Prevenzione

Nessuno è al sicuro dal verificarsi di questa patologia. Pertanto, ai fini della prevenzione, gli ostetrici raccomandano alle donne quanto segue:

  • Evitare sovratensioni e situazioni stressanti quando possibile..
  • Evita i fattori dannosi (lavora in settori pericolosi, ecc.), Mangia bene e riposa.
  • Mantenere la forma fisica necessaria con l'aiuto di ginnastica appositamente selezionata, passeggiate regolari, nuoto. Secondo le statistiche, alle donne che praticano aerobica in acqua in gruppi speciali non viene quasi diagnosticata questa violazione (l'eccezione è un lungo cordone ombelicale, che galleggia con anelli liberi nel liquido amniotico). Il nuoto è uno dei metodi preventivi più efficaci..

Come sono intrappolate le nascite con il cordone?


Bambino nell'utero
Se l'entanglement non è stretto e isolato, il parto avviene nel solito modo. Un ostetrico-ginecologo che aiuta la nascita del bambino, rimuove delicatamente il cordone ombelicale dal collo o dalle gambe del bambino.

Importante: tale nascita non rappresenta un pericolo né per il bambino né per la madre.

Ma come si intreccia la nascita con il cordone se il cordone ombelicale è stretto? In questo caso, i medici monitorano il battito cardiaco del bambino, il monitoraggio viene effettuato ogni mezz'ora.

Importante: se il battito cardiaco rimane normale per tutto il periodo del parto, la consegna viene eseguita nel solito modo. In caso di disturbi del ritmo, i medici prescrivono alla madre farmaci antidolorifici che stimolano il travaglio.

Importante: se qualcosa inizia a andare storto (si verifica ipossia o asfissia), il medico esegue urgentemente un taglio cesareo per ottenere rapidamente il bambino e aiutare lui e sua madre.

raccomandazioni

Un singolo intreccio del cordone ombelicale è una patologia molto comune, che si trova in ogni sesta donna incinta. È molto probabile che il cordone ombelicale ritorni nella sua posizione normale da solo, quindi le donne in gravidanza non dovrebbero preoccuparsi. La produzione dell'ormone dello stress - l'adrenalina, peggiora solo le condizioni del bambino.
La futura mamma dovrebbe monitorare attentamente i movimenti del bambino. Con un'acuta mancanza di ossigeno, il nascituro inizia a fare movimenti attivi, segnalando problemi. Pertanto, con un aumento dei tremori, una donna incinta deve consultare un medico per diagnosticare le condizioni del feto.

Una donna deve seguire tutte le raccomandazioni del medico, se necessario, eseguire esami ecografici settimanali per monitorare le condizioni del nascituro. Quando si diagnostica l'ipossia intrauterina della gestante, è necessario assumere tutti i farmaci prescritti.


L'entanglement del cordone ombelicale del collo fetale è una patologia comune, può verificarsi in ogni madre. Ma, seguendo semplici regole, una donna incinta può ridurre la probabilità del suo verificarsi. La futura mamma dovrebbe trascorrere molto tempo all'aria aperta, il che aumenta la quantità di ossigeno nel sangue e migliora il flusso sanguigno nella placenta.

Si consiglia a una donna incinta di monitorare attentamente la sua dieta.

Dovrebbe includere quante più verdure e frutta fresche, latticini, cereali, carne magra, pesce e pane nero il più possibile. Durante la gravidanza, vengono create le condizioni per lo sviluppo dell'anemia, quindi la dieta della futura mamma dovrebbe contenere alimenti con un alto contenuto di vitamina B12, acido folico e ferro.

Una donna in attesa di un bambino deve preoccuparsi di meno e impegnarsi in attività attive. In assenza di controindicazioni per la futura mamma, si consiglia di nuotare e fare ginnastica, in particolare esercizi di respirazione. Una donna incinta non deve essere trascurata dagli esami di routine di un medico, in cui è possibile rilevare ipossia o un intreccio stretto e multiplo.

Cosa fare quando si intreccia il feto con il cordone ombelicale: consigli e recensioni


Il bambino si muove tra gli anelli del cordone ombelicale
Non dovresti farti prendere dal panico, perché una tale diagnosi non è sempre - questa è una minaccia per il bambino. Il medico prescriverà un esame e esami del sangue e delle urine.

Quindi cosa fare quando si intreccia il feto con un cordone ombelicale? I consigli e le testimonianze delle donne che hanno già partorito e sono state diagnosticate durante la gravidanza ti aiuteranno a far fronte all'eccitazione..

  • Fornisci al tuo bambino un flusso costante di aria fresca. Cammina, arieggia il soggiorno
  • Esegui esercizi di respirazione, esercizi per donne in gravidanza. Cerca di non essere nervoso in modo che non vi sia rilascio di adrenalina nel sangue
  • Fidati dei dottori durante il parto e fai quello che dicono
  • Conduci uno stile di vita sano, mangia frutta e verdura. Non mangiare troppo, in modo da non sovraccaricare gli organi interni. In effetti, la salute e i processi metabolici di un bambino dipendono dal buon lavoro del tuo corpo
  • Se il medico ha fatto una diagnosi del genere, non utilizzare ricette o esercizi popolari dubbi per il trattamento. Tutto ciò non aiuterà a "districare" il cordone ombelicale, ma può solo aggravare la situazione.

Sii prudente! Chiedi consiglio solo a un medico che sta osservando una gravidanza. Allora starai bene!

Misure preventive

Vale la pena notare che l'entanglement si forma a causa del fatto che il bambino si muove attivamente all'interno della vescica fetale, torcendo il cordone ombelicale e cadendo nell'ansa. Ma allo stesso tempo, il genitore può ridurre al minimo il rischio di impigliarsi se segue alcune regole:

  • Fai passeggiate quotidiane all'aria aperta.
  • Dormire per almeno 7 ore e, durante il sonno, garantire la fornitura di aria fresca nella stanza.
  • Costantemente sotto la supervisione di un ginecologo e seguire tutte le sue raccomandazioni.
  • Sottoporsi a CTG nel terzo trimestre di gravidanza - una procedura che consente di identificare la natura del battito cardiaco e l'attività del bambino. Secondo il suo risultato, il medico dà le sue raccomandazioni.

Se viene rilevata una torsione, non essere nervoso. Il medico può prescrivere farmaci che supportano la circolazione sanguigna nella regione fetale-placentare.

Quali sono le conseguenze se un bambino nasce con un cordone ombelicale sul collo??

Se il bambino è nato con un cordone ombelicale strettamente intrecciato, che l'ostetrico ha svelato rapidamente, di solito non ci sono conseguenze gravi per il bambino. Negli stessi casi, quando il parto è proseguito per lungo tempo, il cordone ombelicale è stato avvolto più volte, il bambino nasce bluastro, cioè con un livello nettamente ridotto di ossigeno nel sangue. Dopo la sua prima inalazione, che prende dopo aver tagliato il cordone ombelicale, i polmoni si gonfiano come una sacca e l'ossigeno entra nel sangue del bambino. Nonostante ciò, al bambino viene messo ossigeno nella maschera. Dopo il ripristino del livello di ossigeno, la pelle del bambino diventa rosata - questo significa che il sangue è saturo di ossigeno.

Alcuni neonati che sono nati con un cordone ombelicale impigliato attorno al collo sviluppano piccole emorragie appuntite sulla pelle del viso, del collo, della testa e anche sulla schiena. Ciò è dovuto alla compressione dei vasi sanguigni, alla carenza di ossigeno. La stessa cosa accade se il cordone ombelicale è avvolto attorno a una maniglia o una gamba. La circolazione sanguigna può essere compromessa da queste parti a causa della compressione dei vasi che alimentano la pelle e i tessuti sottostanti..

Veri nodi del cordone ombelicale: un approccio moderno alla diagnosi ecografica prenatale

Scanner ad ultrasuoni H60

Precisione, leggerezza, velocità!
Sistema universale: design moderno, alta funzionalità e facilità d'uso.

introduzione

Tra le anomalie del cordone ombelicale si distinguono nodi veri e falsi. Se questi ultimi sono ispessimenti limitati sul cordone ombelicale a causa dell'ampliamento varicoso della vena ombelicale, della congestione della gelatina di Warton o della flessione dei vasi all'interno del cordone ombelicale e non hanno significato clinico, la formazione di veri nodi può rappresentare un certo pericolo per il feto. Se c'è una relativa carenza del cordone ombelicale, che è facilitata dal suo ripetuto groviglio attorno al collo, al tronco o alle estremità e dal forte serraggio del nodo durante il parto, è possibile comprimere i vasi del cordone ombelicale e persino la morte del feto. I bambini con veri nodi del cordone ombelicale (ICP) hanno una maggiore incidenza di anomalie congenite. La mortalità perinatale è dell'8-11%, aumentando alla nascita di 4-10 volte [1-3].

IUP sono osservati raramente. Secondo la letteratura straniera, la frequenza di questa anomalia è 0,04-2,1% [1, 3]. Secondo i risultati di un'analisi retrospettiva condotta in precedenza da noi su un periodo di 5 anni, la frequenza di IUP era dello 0,06-2,6% del numero totale di nascite [2].

IEP può essere singolo e multiplo. Si formano principalmente nelle prime fasi della gravidanza, quando il feto è molto mobile e può scivolare attraverso il ciclo del cordone ombelicale. Teoricamente, è possibile assumere la formazione di IEP in un secondo momento. I fattori che predispongono a questo possono spesso essere: un lungo cordone ombelicale, polidramnios, gemelli monoamniotici, aumento dell'attività motoria del feto. Allo stesso tempo, il fattore di casualità gioca il ruolo principale a causa della non focalizzazione dei suoi movimenti caotici [1-6].

La diagnosi di ICP presenta notevoli difficoltà a causa dell'incapacità di visualizzare tutte le sezioni del cordone ombelicale, tuttavia, in rari casi, questa patologia viene rilevata come scoperta diagnostica [2-5, 7-10]. Vantaggi significativi nella diagnosi di IPM sono l'angiografia ad ultrasuoni [10].

Questo articolo fornisce una descrizione del caso di ICP diagnosticato nel feto usando l'ecografia bidimensionale a 18 settimane di gestazione durante l'osservazione dinamica durante lo studio, e quindi identificato utilizzando varie altre modalità, tra cui la ricostruzione del volume, nonché confermato dopo la nascita di un bambino durante l'esame del post-terapia.

materiale e metodi

Per 2 anni e 9 mesi - nel 2013-2015, nel II e III trimestre di gravidanza, sono stati esaminati 7019 feti: 2808 - nei termini del secondo, 4211 - nei termini del terzo screening ecografico. Diagnosticato con 20 IUP. Di questi, 6 sono stati identificati nel secondo trimestre di gravidanza e 14 IUP nel terzo trimestre. Pertanto, la frequenza di rilevazione dell'ICP durante gli esami ecografici di screening nell'II trimestre è stata dello 0,2%, nell'III trimestre - 0,3%.

Osservazione clinica

Paziente M., 30 anni. La storia ereditaria, somatica e allergica non è gravata. La vera gravidanza è la quarta. Il primo si concluse con un parto urgente, i due successivi - un aborto artefatto all'inizio della gravidanza. Nel nostro centro, lo screening ecografico è stato eseguito a 18 settimane di gestazione usando il metodo transaddominale di ecografia bidimensionale, varie modalità ecografiche Doppler e imaging del volume del sangue B-Flow e imaging Doppler. Gli studi ecografici nel primo e terzo trimestre effettuati in altre istituzioni mediche erano irrilevanti..

risultati

Nel corso dello studio, gli indici fetometrici fetali, le curve di velocità del flusso sanguigno nelle arterie ombelicali hanno corrisposto ai nomogrammi per un determinato periodo.

Durante lo studio delle strutture extra-embrionali nella cavità amniotica nella modalità B sullo sfondo della normale quantità di liquido amniotico, tra i numerosi anelli del cordone ombelicale strettamente adiacenti, sono stati trovati diversi che non hanno cambiato la natura della loro posizione iniziale quando la posizione del paziente e i movimenti fetali sono cambiati durante lo studio. Dopo aver studiato quest'area su vari piani usando le modalità di imaging del flusso sanguigno Doppler e Nedoppler, la IEP è stata identificata, principalmente dal quadro caratteristico della sua sezione trasversale (Fig. 1). Con l'aiuto dell'ecografia volumetrica, la diagnosi prenatale preliminare di "IUP" è stata finalmente chiarita (Fig. 2).

Un'immagine ecografica caratteristica del vero nodo del cavo.

Il vero nodo del cordone ombelicale nella modalità di ricostruzione volumetrica superficiale.

A 40 settimane, sotto il normale monitoraggio cardiaco, si è verificata una nascita a termine normale con un feto femmina di 3250 g senza asfissia, con un punteggio di Apgar di 9/10. Ad una distanza di 32 cm dall'anello ombelicale è stata accertata la IUP (Fig. 3). La lunghezza del cordone ombelicale era di 150 cm.

Immagine del vero nodo del cordone ombelicale dopo la nascita del feto e dopo la nascita.

Discussione

Secondo i risultati di un'analisi retrospettiva di 15 anni fa, si è riscontrato che la frequenza di osservazione della IUP nei neonati per 5 anni era dello 0,06-0,26% [2]. Nei nostri studi negli ultimi 2,5 anni, la frequenza di rilevazione dell'IPM durante lo screening degli studi ecografici nell'II trimestre ha raggiunto lo 0,2%, nell'III trimestre - 0,3%. Le cifre presentate, da un lato, confermano l'idea che la diagnosi prenatale di ICP presenta notevoli difficoltà, principalmente a causa della complessità o dell'incapacità di visualizzare il cordone ombelicale per tutta la sua lunghezza [3]. D'altra parte, risulta che la relativa rigidità, sotto la quale il feto si sviluppa all'interno dell'utero nel terzo trimestre di gravidanza, a quanto pare, non è sempre il principale ostacolo alla diagnosi di IUP. Ma questo significa che la IUP può anche formarsi in un periodo successivo, fino all'inizio del terzo trimestre di gravidanza, quando aumenta la quantità di liquido amniotico e l'attività motoria del feto? Come dimostra la pratica, questo è possibile anche più tardi, con polidramnios, un lungo cordone ombelicale e una maggiore attività motoria del feto [2].

Un altro motivo che influisce anche sull'accuratezza della diagnosi di IUP, a nostro avviso, è che finora la maggior parte degli esperti non ha tracciato il percorso del cordone ombelicale dal luogo della sua uscita dalla placenta fino all'anello ombelicale, anche nel caso di una visualizzazione ottimale. Tuttavia, le raccomandazioni ISUOG esistenti, come i nostri protocolli, si limitano solo all'esclusione delle cisti, all'esame dell'attacco del cordone ombelicale nella regione ombelicale per difetti nella parete addominale anteriore, come gastroschisi e onfalocele, e alla valutazione dei vasi ombelicali nella vescica. Questi ultimi si riferiscono a strutture per ulteriori valutazioni per scelta, parametri di protocollo opzionali e sono valutati se tecnicamente possibile [11, 12]. Tuttavia, come nel caso della diagnosi di una singola arteria del cordone ombelicale (EAP), l'esame del cordone ombelicale, a nostro avviso, dovrebbe essere effettuato nello stesso modo il più possibile [13].

Per la prima volta, J.H. è stato segnalato sulla diagnosi ecografica prenatale di ICP. Collins nel 1991 [7]. Ma fino ad ora, il rilevamento prenatale di IUP è ancora una scoperta diagnostica casuale. Forse è per questo che nella letteratura mondiale esiste una descrizione di un piccolo numero di casi di diagnosi ecografica prenatale di IUP. Forse, le ICP spesso rimangono non riconosciute anche perché non tutti gli specialisti della diagnostica ecografica le associano a un segno ecografico specifico caratteristico dell'ICP [2, 3].

Tuttavia, sono già trascorsi 15 anni dalla prima pubblicazione nella letteratura russa di studi su questo argomento, in cui abbiamo proposto i criteri ecografici caratteristici dell'ICP nella sua sezione trasversale nella solita modalità B: al centro dell'anello esterno a forma di anello - una sezione trasversale del cordone ombelicale con tre strutture anecogene circolari corrispondente alle sue navi (vedi Fig. 1). In questo caso, l'uso della mappatura Doppler a colori (CDL) o della modalità Doppler di energia consente di affinare la traiettoria dei vasi del cordone ombelicale di interesse e di differenziare il vero nodo dal falso (Fig. 4, a, b). Le caratteristiche di questo quadro ecografico, che non cambiano durante l'osservazione dinamica durante i movimenti del feto e degli anelli del cordone ombelicale quando cambia la posizione del paziente o usando il metodo di fluttuazione, consentono di diagnosticare accuratamente la IUP durante la gravidanza usando l'ecografia.

Immagine ecografica di un vero nodo del cordone ombelicale:

In modalità Power Doppler.

In modalità flusso HD.

Più avanti nella letteratura inglese questa caratteristica ecografica apparirà sotto il nome di "cappio sospeso", per analogia con il cappio sospeso, probabilmente a causa di un possibile esito avverso [14]. Le nostre associazioni, d'altra parte, sono più positive e, a seconda delle modalità utilizzate, sono associate all'immagine di un serpente arricciato in una palla (vedi Fig. 1), un insolito motivo o fiore multicolore. Le ultime due somiglianze sono state rilevate in precedenza da altri ricercatori [7, 15, 16] e sono dovute all'uso delle modalità di imaging CDC, HD-flow, Energy Doppler o B-flow non Doppler (vedere Fig. 4, a-d). A differenza di immagini simili ai numeri 9 o 6 [3], così come al solito anello a forma di anello, una sezione trasversale del cordone ombelicale con i vasi viene necessariamente visualizzata al centro dell'IUP (vedere Fig. 1, 4) [2, 4].

Ecogramma di un anello a forma di anello libero mediante angiografia volumetrica (3D + energy doppler).

In caso di dubbio, è possibile utilizzare varie modalità di ultrasuoni volumetrici per chiarire la diagnosi. Oltre al regime superficiale, viene utilizzata l'angiografia ad ultrasuoni volumetrica, il cui uso consente la diagnosi differenziale, principalmente con un anello anulare libero e un nodo del cordone ombelicale falso (Fig. 5, 6) [3, 4, 10].

Immagine ecografica del nodo del vero cordone usando l'angiografia volumetrica:

3D + power doppler.

Modalità 3D + CDK e STIC.

Un quadro simile di IUP può essere osservato in caso di reciproco intreccio del cordone ombelicale con gemelli monoamniotici. Diverse opzioni per la tessitura di cordoni ombelicali in una sezione trasversale avranno lo stesso aspetto caratteristico di IUP.

Tuttavia, in una gravidanza di un anno, un'immagine così caratteristica della sezione trasversale dell'ICP, anche nella solita modalità B, non causa difficoltà agli specialisti esperti nel determinare la conclusione corretta. Nel primo trimestre, l'applicazione aggiuntiva di varie modalità Doppler fornisce un aiuto significativo nell'identificazione di IUP [4]. La formazione di veri nodi può presentare un certo pericolo per il feto: se si verifica una relativa carenza del cordone ombelicale, che è particolarmente promossa da ripetuti intrecci attorno al collo, al tronco o alle estremità e un forte serraggio del nodo durante il parto, è possibile spremere i vasi del cordone ombelicale e persino morire il feto [1-7].

Tuttavia, l'osservazione esistente della nostra esperienza passata, quando durante l'operazione del taglio cesareo c'era una breve apnea nel feto quando il cordone ombelicale viene tirato dopo la nascita, ci porta a pensare alla necessità di una sua attenta rimozione dal grembo materno.

In un'altra osservazione, la morte fetale prenatale con IUP è avvenuta al di fuori del travaglio. Ciò può essere facilitato, ad esempio, dall'eccessiva attività motoria del feto durante le manifestazioni iniziali di ipossia, che può portare alla contrazione del nodo, specialmente sullo sfondo di una tendenza all'aumento della trombosi in una donna incinta.

Un lungo cordone ombelicale, l'accumulo di molti cappi sciolti nel campo visivo è un segno che esclude l'assoluta mancanza del cordone ombelicale, ma l'entanglement accorcia quest'ultimo.

A questo proposito, il monitoraggio prenatale del feto con IUP dovrebbe includere un appuntamento più frequente di eco e cardiotocografia. La consegna attraverso il canale del parto naturale è possibile sotto la supervisione cardiomonitoriale in assenza di segni di intreccio del cordone ombelicale e / o visualizzazione di un numero sufficiente di anelli liberi nel campo visivo. Per fare questo, con l'inizio del travaglio, è necessario eseguire un'ecografia [9].

risultati

Come l'esperienza dei colleghi e dei tuoi spettacoli, la diagnosi di IEP è potenzialmente possibile.

Il primo passo della chiave per determinare il vero nodo del cordone ombelicale è inizialmente quello di identificare le sue caratteristiche ultrasoniche nella normale modalità B durante l'esame del cordone ombelicale nella sua massima estensione, non cambiando durante l'osservazione dinamica.

Questo è seguito dall'identificazione usando varie altre modalità, inclusa la ricostruzione del volume.

Il passo finale: la conferma della correttezza delle conclusioni dopo la nascita del bambino quando si esamina l'assistenza post-terapia.

Letteratura

  1. Romero R., Pilu D., Genti F. et al. Diagnosi prenatale delle malformazioni congenite del feto. M.: Medicine, 1994.S.400.
  2. Ryabov I.I., Nikolaev L.T. Veri nodi del cordone ombelicale: diagnosi, osservazione, esiti // Ultrasuoni. la diagnosi Akush Gin. pediatra. 2000. T8. No. 2. S. 105-110.
  3. Veropotvelyan N.P., Rusak N.S. Diagnosi prenatale del vero nodo del cordone ombelicale mediante ecografia volumetrica // Prenat. la diagnosi 2019.Vol.13. N. 2. P. 149-153.
  4. Ryabov I.I., Nikolaev L.T. Osservazione precoce del vero nodo del cordone ombelicale // Ultrasuono. la diagnosi Akush Gin. pediatra. 2001.T. 9. № 2. S. 127-129.
  5. Ryabov I.I., Nikolaev L.T. Osservazione prenatale ad ultrasuoni di gemelli monoamniotici con corde ombelicali intrecciate // Prenat. la diagnosi 2002.V. 2. No. 1. P. 58-61.
  6. Ryabov I.I., Romanova E.A. Diagnostica ecografica prenatale dell'intreccio di corde ombelicali con la formazione di nodi comuni nei frutti dei gemelli monoamniotici nel terzo trimestre di gravidanza // Prenat. la diagnosi 2004.V. 3. No. 4. P. 305-307.
  7. Collins J.H. Primo rapporto: diagnosi prenatale di un vero nodo // Em. J. Obstet. Gynecol. 1991.V. 165. P. 1898.
  8. Jones I. Un filo davvero annodato // Aust. N.Z.J. Obstet Gynaecol. 1998. V. 38. N 1. P. 98-99.
  9. Ryabov I.I. Diagnosi ecografica del vero nodo del cordone ombelicale nel secondo trimestre di gravidanza // Prenat. la diagnosi 2013.V. 12. No. 3. P. 258-260.
  10. Ecografia prenatale / Ed. Medvedeva M.V. M.: Tempo reale. 2005.
  11. Salomon L.J., Alfirevic Z., Bilardo C. M., et al. Linee guida di pratica ISUOG: esecuzione dell'ecografia fetale del primo trimestre di gravidanza // Ultrasound Obstet. Gynecol. 2013. V. 41. P. 102-113.
  12. Salomon L.J., Alfirevic Z., Bergehella V., et al. Linee guida di pratica ISUOG: esecuzione dell'ecografia fetale del primo trimestre di gravidanza // Ultrasound Obstet. Gynecol. 2011. V. 37. N 1. P. 116-126.
  13. Ryabov I.I., Yusupov K.F. Diagnosi ecografica di una singola arteria ombelicale: una breve digressione nella storia del problema // Prenat. la diagnosi 2019.Vol. 14. No. 1. S. 27-35.
  14. Lopez Ramón Y Cajalv C., Ocampo Martinez R. Diagnosi prenatale del vero nodo del cordone ombelicale // US Ostst. Gynecol. 2004. V.23. P. 99-100.
  15. Sornes T. Nodi del cordone ombelicale // Acta Obstet. Gynecol. Scand. 2000. V. 79. 157-159.
  16. Collins J.C., Muller R.J., Collins C.L. Osservazione prenatale di anomalie del cordone ombelicale: triplo nodo e torsione del cordone ombelicale // Am J. Obstet. Gynecol. 1993. V. 169. P. 102-104.
Scanner ad ultrasuoni H60

Precisione, leggerezza, velocità!
Sistema universale: design moderno, alta funzionalità e facilità d'uso.

Il cordone ombelicale e il suo ruolo nello sviluppo del futuro bambino

Il cordone ombelicale è un organo temporaneo che si forma durante la gravidanza per fornire una relazione tra il corpo di una donna e un bambino. Il cordone ombelicale inizia a funzionare alla 14a settimana di gravidanza. La forma dell'organo ricorda una corda, quindi è anche chiamata "cordone ombelicale". Il cordone ombelicale ha uno spessore di 1,5–2 cm, di norma due arterie ombelicali e una vena passano all'interno del cordone. Per evitare di spremere i vasi, la cavità del cordone ombelicale è riempita con una sostanza che sembra una gelatina in consistenza (gelatina di barton).


L'ossigeno e le sostanze nutritive essenziali per il normale sviluppo vengono erogati al cordone ombelicale del bambino

Dal flusso sanguigno della gestante attraverso la placenta e ulteriormente attraverso la vena ombelicale, l'ossigeno e i nutrienti vengono consegnati al bambino, che sono necessari per il suo normale sviluppo. Sostanze riciclate e non necessarie entrano nel corpo della donna attraverso le arterie ombelicali..

La lunghezza del cavo deve essere compresa tra 40 e 60 cm. Se aumentata a 70 cm o più, aumenta il rischio di impigliarsi fetale.

È stato stabilito che la lunghezza delle navi è geneticamente determinata, vale a dire che la futura mamma è collegata al suo bambino con un cordone ombelicale della stessa lunghezza di lei stessa era connessa con sua madre. Tuttavia, a condizione che la lunghezza dei vasi aumenti (più spesso dipende anche dai geni), potremmo incontrare il problema di un "lungo cordone ombelicale" (più di 70 cm), una delle cui complicanze è l'aggrovigliamento di parti del feto e la formazione di nodi.

Natalya Chukareva, ostetrico-ginecologa

https://www.7ya.ru/article/Obvitie-pupoviny/

Problemi del cavo e minaccia di anse del collo

Ogni gravidanza è speciale e lo sviluppo del bambino, compreso intrauterino, si verifica, ovviamente, completamente individualmente. Non ci sono eccezioni per la placenta o il cordone ombelicale. Naturalmente, ci sono alcuni standard. Ad esempio, per quanto riguarda la lunghezza del cordone ombelicale. Se la sua lunghezza supera i 70 cm, questa è già considerata una deviazione. Un cordone ombelicale più corto di 40 cm può anche essere un problema per il normale sviluppo del feto, e specialmente durante il parto.

Un aumento della lunghezza del cordone ombelicale può causare varie condizioni patologiche. Un cavo eccessivamente lungo è in grado di avvolgere il collo, il corpo e gli arti del bambino. La formazione dei cosiddetti nodi del cordone ombelicale è molto pericolosa. Sono divisi in due gruppi. Questi nodi sono veri e falsi. I veri sono proprio la patologia più pericolosa che può portare alle conseguenze più dannose.

Le conseguenze della patologia

Le complicanze della gravidanza con la patologia del cordone ombelicale possono svilupparsi gradualmente o acutamente. Il più comune è l'ipossia fetale cronica. La mancanza di ossigeno porta a ritardi nello sviluppo. Se il peso e la crescita del feto non corrispondono all'età gestazionale, viene diagnosticato un ritardo nella crescita intrauterina.

L'ipossia acuta è una condizione improvvisa che è caratterizzata da una pronunciata violazione del rilascio di ossigeno. Nei casi più gravi, può provocare la morte prenatale del feto..

Una complicazione della gravidanza può essere il sanguinamento fetale, che si sviluppa con rottura spontanea o artificiale delle membrane con previa vascolare.

I resti del cordone ombelicale possono rimanere nel neonato sotto forma di varie formazioni patologiche:

  • Il diverticolo di Meckel - una crescita sacculare nell'intestino, il resto conservato del dotto vitellare, può facilmente infettarsi e suppurare, manifestandosi come appendicite acuta o causare ostruzione intestinale;
  • cisti del dotto vitellare - diventano la causa di fistole di ombelico complete e incomplete;
  • fistole intestinali-ombelicali e cistiche-ombelicali che collegano i resti di un dotto non chiuso con l'ombelico;
  • Cisti dell'uraco - può portare a infiammazione della neoplasia e richiede un trattamento chirurgico.

In presenza di un'anomalia nel cordone ombelicale o nei suoi vasi, non sono state sviluppate misure per prevenire le complicanze.

Trattamento

Cosa fare se il feto ha un cordone ombelicale corto - almeno ci sono sospetti di questa patologia? Anche con le alte tecnologie innovative della medicina, di recente non esiste un trattamento farmacologico efficace. Si raccomandano le seguenti attività..

  1. Ricovero in ospedale e costante controllo medico fino alla nascita con entanglement multiplo attorno al collo.
  2. Un taglio cesareo di emergenza viene eseguito se il cordone ombelicale è corto e questo porta a carenza di ossigeno acuta e ipossia fetale.
  3. Viene prescritto un taglio cesareo pianificato se, secondo i dati diagnostici, un cordone ombelicale corto minaccia la vita del bambino.
  4. Se viene rilevato un cordone ombelicale corto al momento della nascita naturale, il medico dissezionerà il perineo per aiutare il bambino a nascere.

Una donna dovrebbe sapere tutto ciò che può aspettarsi durante il parto, se c'è il rischio di un cordone ombelicale corto. Il costante controllo medico ti consentirà di rimanere calmo e prevenire complicazioni e spiacevoli conseguenze per la vita e la salute della donna in travaglio e del suo bambino.

Un fatto curioso. L'ombelico è il centro di gravità del corpo umano, il che spiega perché gli atleti africani vincono più spesso degli europei. Le loro gambe sono più lunghe, motivo per cui l'ombelico è 3 centimetri (in media) più alto del resto.

Fattori di rischio

Le cause dello sviluppo di patologie del cordone ombelicale non sono completamente comprese. Si presume l'impatto negativo di alcuni fattori interni ed esterni:

  • giovane età (fino a 20 anni);
  • prima gravidanza;
  • grande sforzo fisico, lavoro associato a posizione eretta a lungo termine.

Il rischio aumenta con uno speciale stato ostetrico:

  • polidramnios;
  • mancanza d'acqua;
  • peso corporeo elevato o insufficiente del feto;
  • tipo di presentazione;
  • modello di attaccamento alla placenta.

Spesso la patologia dei vasi del cordone ombelicale è una conseguenza delle anomalie genetiche del feto. Iniziano una catena di cambiamenti, a partire dagli organi interni, finendo con anomalie del complesso placentare. Alcuni cambiamenti nella struttura del cordone ombelicale non minacciano la condizione del feto, ma saranno marcatori di patologie cromosomiche e difetti interni.

L'impatto di fattori dannosi all'inizio della gestazione, l'uso di sostanze tossiche, influenza lo sviluppo dell'embrione e la formazione dei suoi organi provvisori.

Stai attento!

Se all'ecografia il medico ha trovato l'entanglement del cordone ombelicale, la futura mamma dovrebbe ascoltare attentamente se stessa, perché sei tu che puoi cogliere i primi segnali di aiuto che il bambino dà.

Cosa cercare?

Sui movimenti del bambino.

Sicuramente hai già compreso, o meglio, sentito il ritmo quotidiano del tuo bambino: hai un "uccello mattiniero" o un "gufo", attivo o no. Quindi, tieni presente che se il bambino soffre di ipossia, quindi il suo ritmo abituale si smarrisce, anche la natura dei movimenti cambia..

Se il flusso sanguigno diminuisce leggermente, i movimenti rallentano, diventano più rari, il bambino, per così dire, salva la forza.

Nell'ipossia acuta, la situazione è l'opposto: il bambino si muove attivamente, si precipita letteralmente in giro e può persino rotolare. Dopotutto, all'improvviso e seriamente gli manca l'ossigeno. In questo caso, la sua condizione è come un panico e i movimenti improvvisi sono, in primo luogo, un tentativo di sbarazzarsi delle catene che hanno causato l'ipossia e, in secondo luogo, i segnali di angoscia, una preghiera di aiuto.

Se il bambino non riesce a liberarsi autonomamente, inizia la seconda fase dell'ipossia acuta. Una madre attenta è preoccupata per la brusca interruzione dei movimenti del bambino dopo una maggiore attività. Ciò accade perché la sua forza si è prosciugata durante la precedente pausa della lotta.

Se noti che il bambino si è calmato improvvisamente dopo un periodo di attività insolita, consulta urgentemente un medico e non al consulto delle donne del distretto, ma piuttosto all'ospedale di maternità.

Cosa fare?

Cosa si può fare in caso di entanglement del cordone ombelicale confermato da studi?

Se l'entanglement del cordone ombelicale non influisce sulle condizioni del bambino, non viene prescritto alcun trattamento. Se il feto soffre, è necessario un trattamento.

La condizione del bambino con disturbi moderati è regolata da vitamine e sostanze nutritive. Pertanto, la diminuzione del volume del sangue che entra nel feto viene compensata e riceve una quantità sufficiente di sostanze necessarie per la normale crescita e sviluppo. Potrebbe essere necessario utilizzare farmaci che aiutano a migliorare un tale indicatore come la "fluidità" del sangue. Molto spesso, queste misure sono sufficienti per normalizzare le condizioni del bambino.

Come avviene il parto con questo fenomeno?

Se al feto viene diagnosticato il cordone ombelicale che si impiglia durante il parto e si decide di eseguire il parto in modo naturale, viene collegato l'apparato per il monitoraggio del battito cardiaco durante le contrazioni, cioè viene eseguito CTG (cardiotocografia) del feto. Durante la nascita, durante l'intrappolamento, il medico dirige tutti gli sforzi per garantire che, in primo luogo, la nascita non sia ritardata e, in secondo luogo, che durante l'avanzamento del feto il suo battito cardiaco sia sentito chiaramente e con un ritmo normale. Troppo frequente, così come un battito cardiaco lento e suoni sordi del cuore indicano la carenza di ossigeno di un bambino.

Il battito cardiaco del bambino durante il parto può essere monitorato non solo con CTG, ma anche con l'aiuto di uno stetoscopio convenzionale: un tubo di ascolto. Il tubo viene posizionato con un'estremità sullo stomaco della madre, dove la parte posteriore del feto, il medico mette l'altra estremità all'orecchio. Di solito, il medico è impegnato ad ascoltare i battiti del cuore, mentre l'ostetrico (un medico con un'istruzione secondaria) monitora i progressi della testa. All'inizio del travaglio, il medico ascolterà il battito cardiaco del bambino ogni mezz'ora e durante il travaglio ogni 15 minuti. Quando una donna inizia a provare (inizia a spingere per spingere il feto), il medico ascolterà il battito cardiaco dopo ogni tentativo, ogni 5 minuti.

Se ci sono segni di carenza di ossigeno a causa dell'intreccio del feto con il cordone ombelicale durante il parto, vengono prese le seguenti misure:

  • stimolazione del travaglio - a una donna incinta viene iniettato un farmaco (ossitocina), che migliora l'attività contrattile dell'utero, a seguito del rafforzamento delle contrazioni e il feto viene espulso più rapidamente;
  • episiotomia - dissezione del perineo per facilitare e rapida rimozione della testa del feto;
  • l'estrazione del vuoto e la pinza ostetrica sono due metodi di ostetricia, grazie ai quali la testa del feto viene catturata con un ugello o una pinza speciale, e quindi estratta dal canale del parto da un medico.

Dopo la nascita della testa, l'ostetrico svolge rapidamente il cordone ombelicale, quindi rimuove le spalle, il tronco del feto e gli arti dal tratto genitale. Quindi il cordone ombelicale viene tagliato e il bambino inizia a respirare da solo.

Come sospettare di persona la patologia

Per l'auto-rilevazione dell'entanglement del cordone ombelicale, è necessario ascoltare il comportamento del bambino all'interno, concentrandosi sui suoi movimenti e ritmo. Quindi, con un aumento del movimento fetale, esiste la possibilità di un grave entanglement e il bambino, in questo momento, sta cercando di liberarsi.

Ciò si verifica con una grave mancanza di ossigeno per un bambino che inizia a sentire una minaccia di soffocamento e sta cercando di liberarsi dalle sue ultime forze. Durante questo periodo, il feto può rotolare e provocare la presentazione (pelvica, trasversale) - la posizione errata del bambino, durante la quale, durante la nascita, esce non con la testa, ma con altre parti del corpo.

In presenza di estrema carenza di ossigeno - ipossia, il bambino perde forza sulla fornitura di segnali attivi, i suoi movimenti diventeranno lenti e quasi impercettibili. In particolare, dopo una rapida mobilità, si verifica un forte rallentamento dell'attività del bambino. Questo è un chiaro segnale che il bambino è in pericolo..

Perché la mamma non ha bisogno di avere paura

La diagnosi della patologia dell'abituazione è confermata in quasi il 100% delle donne in gravidanza nelle prime settimane, tuttavia il parto termina favorevolmente. Spesso non è necessario informare la futura madre di tale diagnosi se non c'è motivo di credere che vi sia un rischio per il feto.

I medici cercano di non creare il terreno per lo stress inutile nella donna incinta, poiché l'eccitazione del sistema nervoso costringe il corpo a produrre adrenalina e cortisolo. Questi ormoni vengono trasmessi al bambino, inducendolo a movimenti attivi, provocando una maggiore confusione.

Molte donne, in particolare quelle che hanno una storia di altre complicazioni, per mantenere la sicurezza e la stabilità del bambino, non sono informate del cordone attorno al feto. Una donna non dovrebbe preoccuparsi. Prima della nascita, il bambino non respira leggermente e il cordone ombelicale attorno al collo non significa la presenza di un "cappio".

La percentuale di parto pesante nella patologia dell'intreccio è estremamente piccola. E in questo caso, la medicina ha da tempo deciso i metodi per fornire il primo soccorso.

Design dell'articolo: Svetlana Ovsyanikova

La struttura del cordone ombelicale: caratteristiche

L'organo unico, che è il cordone ombelicale, ha due estremità. Uno è attaccato al feto nell'addome e l'altro, rispettivamente, alla placenta. Inoltre, il cordone ombelicale ha una struttura speciale. Queste sono tre grandi navi, protette da una consistenza gelatinosa con una sostanza. Vasi: una vena e due arterie, forniscono una buona alimentazione e, d'altra parte, il ritiro dei prodotti metabolici fetali.

"Wharton gel", come lo chiamano, la sostanza situata tra e intorno ai vasi li protegge dalla deformazione. Pertanto, più grande è, più piccola è la vena e le arterie esposte a effetti indesiderati. Ciò influisce positivamente sul sangue che li attraversa, rispettivamente, fornendo una corretta alimentazione per il bambino e quindi il suo normale sviluppo..

Il cordone ombelicale può essere di diverse dimensioni. Entro la fine della gravidanza, cresce in media tra i 60 e i 70 cm, lo spessore corrisponde a circa 2 cm Il cordone ombelicale, grazie alla sua struttura unica, può resistere e senza arrecare danni al bambino, carichi significativi. Ma le deviazioni non sono escluse, che a volte possono diventare un problema non solo durante la gravidanza, ma anche durante il parto.

Quali possono essere le complicazioni della gravidanza e le conseguenze per il bambino?

L'entanglement del cordone ombelicale, specialmente una volta e non stretto, raramente causa complicazioni durante la gravidanza. Grazie alla gelatina di Warton, i vasi - la vena attraverso la quale i nutrienti e l'ossigeno entrano nel feto e le due arterie che rimuovono i prodotti della sua attività vitale - non vengono pizzicate. Il pericolo sono i veri nodi e l'entanglement multiplo del collo, che sono estremamente rari.

La diagnosi di entanglement è possibile solo tramite ultrasuoni, ma questo metodo non offre una garanzia al 100% di conferma o confutazione della diagnosi. Non è visibile sul monitor se il cordone ombelicale si avvolge davvero intorno al collo fetale o se lo circonda semplicemente senza attraversarlo.

Spesso, gli ostetrici scoprono che il bambino è stato avvolto in un cordone ombelicale, dopo la sua nascita. Indirettamente, l'entanglement del cordone ombelicale è indicato da segni come:

  • aumento o diminuzione dell'attività motoria;
  • ritardo dello sviluppo;
  • deviazioni dell'attività cardiaca (di solito un aumento o una diminuzione della frequenza cardiaca).

Se vengono rilevati tali sintomi, la donna incinta viene presa sotto un controllo speciale. Alla donna verrà chiesto di monitorare attentamente i movimenti del bambino e, in caso di cambiamenti nella sua attività, consultare un medico. Dovrà anche sottoporsi ad ultrasuoni e TC più spesso..

Non ci sono modi per influenzare la situazione prima che il parto si sia dimostrato efficace. Se al feto viene diagnosticata un'ipossia acuta, viene considerata la fattibilità del parto precoce, in casi particolarmente gravi, con taglio cesareo. Il ritardo è irto di gravi conseguenze. Il compito degli specialisti è prevenire la morte del bambino..

Sintomi

Tra le giovani madri, la domanda su come rilevare in anticipo un corto cordone ombelicale per prepararsi al parto completamente armato diventa molto urgente. È improbabile che la risposta sembri incoraggiante. I medici dicono che non ci sono sintomi durante la gravidanza - almeno da parte della madre. Di solito, i segni della patologia compaiono solo nel momento cruciale - quando la nascita è già iniziata.

  • Aumento della durata del parto: in primipare - più di 20 ore, in multiparoso - più di 15 ore.
  • Sanguinamento vaginale acuto.

Se parliamo dei sintomi di questa patologia durante la gravidanza, l'unico segno è l'ipossia, ma può anche indicare altri problemi associati al feto e al suo portamento. Pertanto, questo marker è relativo, ma non assoluto, per il cordone ombelicale corto. Tuttavia, è lui che dovrebbe avvisare i medici e la futura mamma di una possibile deviazione. L'ipossia può essere acuta e cronica. Sintomi di esacerbazione:

  • battito cardiaco frequente (più di 160 battiti al minuto) e poi lento (meno di 120 battiti al minuto);
  • un aumento della sua attività motoria, che può essere bruscamente sostituito dalla sua diminuzione;
  • la comparsa di meconio nel liquido amniotico.

Sintomi di una forma cronica di ipossia intrauterina:

  • battito cardiaco lento in un bambino (meno di 120 battiti al minuto);
  • graduale diminuzione della sua attività motoria.

Solo un bambino può aiutare a diagnosticare un cordone ombelicale corto durante la gravidanza, quindi il medico deve monitorare costantemente il battito cardiaco e la mamma dovrebbe monitorare attentamente la sua attività motoria. Eventuali modifiche e deviazioni dalla norma dovrebbero essere allarmanti. Inoltre, la diagnosi di questa patologia non dissiperà troppo i dubbi.

Con il mondo - un filo. Alcune nazioni hanno tradizioni e credenze molto interessanti associate al cordone ombelicale. Quindi, il cordone ombelicale dopo il parto non è stato gettato via, ma è stato nascosto. Quando il bambino aveva 6 o 7 anni, gli fu dato di scioglierlo (era molto difficile da fare, poiché a quel punto era molto secco) o tritato e aggiunto al suo cibo. Si credeva che ciò gli avrebbe dato saggezza..

Ragioni per "Confusione"

Non esiste una ragione specifica per l'entanglement nel cordone ombelicale, ma ci sono fattori che predispongono a questo, perché questa non è una malattia, ma un fenomeno, ed è incostante. Può passare. Per capire perché si verifica l'entanglement, dovresti conoscere le caratteristiche del cordone ombelicale.

Il cordone ombelicale è un cordone che collega il feto e la madre, che consiste in diversi tubi intrecciati, cioè vasi. Il cordone ombelicale ha 3 vasi (2 arterie e 1 vena) e un uraco (il dotto urinario, che nel feto lascia la parte superiore della vescica). Tutti questi tubi sono circondati da una massa gelatinosa chiamata vartonium jelly. Questa gelatina fornisce sia la densità che la flessibilità del cordone ombelicale. Il cordone ombelicale ad un'estremità si unisce alla parete anteriore dell'addome del feto (un ombelico si forma lì dopo la nascita) e l'altro alla placenta (questo è l'organo che impedisce al sangue materno di mescolarsi con il sangue del feto, garantendo così il normale sviluppo di un nuovo corpo umano).

I seguenti fattori possono contribuire all'entanglement del feto con il cordone ombelicale:

  • Cordone ombelicale lungo In media, la sua lunghezza è di 60 cm (da 50 a 70 cm), il suo spessore è di 2 cm Questa lunghezza è necessaria affinché il feto possa tranquillamente capovolgere e muoversi nell'utero. Se la lunghezza del cordone ombelicale supera gli 80 cm, è più facile aggrovigliarsi nel feto.
  • I movimenti fetali attivi sono un fattore importante nell'entanglement del cavo. Un movimento eccessivo del feto nell'utero, ad esempio, quando cambia bruscamente la sua posizione, ruota attorno al suo asse, ruzzolando, aumenta la possibilità di intrecciarsi.
  • Volume del liquido amniotico. Tutti i movimenti attivi del feto avvengono all'interno di una bolla piena di liquido amniotico. Se c'è troppa acqua (norma 1,5 - 2 litri), il bambino fa movimenti più attivi, il che aumenta il rischio di aggrovigliamento.
  • I gemelli identici. In gemelli identici che "vivono" nella stessa vescica fetale (sacco pieno di liquido amniotico) ma hanno 2 cordoni ombelicali, può verificarsi un intreccio di flagelli ombelicali. Questo perché man mano che i gemelli crescono, c'è meno spazio per entrambi. E meno spazio, più bobine del cordone ombelicale aumentano le possibilità di intrecciarsi.
  • Ipossia. L'ipossia è una condizione di carenza di ossigeno. Ci sono molti fattori che causano una diminuzione della quantità di ossigeno nel sangue della madre, che porta all'ipossia fetale. In questa condizione, il feto diventa troppo attivo. Vale la pena ricordare un uomo che tira le braccia e le gambe con tutte le sue forze, cercando di galleggiare in superficie per inghiottire l'aria. Il feto non può nuotare fuori. L'erogazione di ossigeno viene effettuata solo attraverso il cordone ombelicale ed è completamente dipendente dallo stato della madre. Pertanto, il fatto che il bambino si sia impigliato nel cordone ombelicale può significare che ha avuto un episodio di acuta carenza di ossigeno ed è stato molto attivo. Pertanto, tutti quei fattori che riducono il flusso di ossigeno al feto possono potenzialmente portare a un intreccio del cavo..

I seguenti fattori possono causare ipossia fetale e aumentare il rischio di intreccio fetale con il cordone ombelicale:

  • qualsiasi stress della donna incinta (superlavoro fisico, sovraccarico emotivo);
  • abuso di bevande toniche (tè, caffè e altre bevande in grandi quantità possono causare l'attivazione dei sistemi di stress del corpo, aumentare la frequenza cardiaca sia nella madre che nel feto);
  • malattie croniche della madre (in particolare patologia dell'apparato respiratorio e cardiovascolare);
  • gestosi della gravidanza (tossicosi tardiva, che porta ad un aumento della pressione sanguigna, disfunzione dei reni e compromissione della coscienza).

Una donna incinta può alzare le mani??

Alle donne che danno alla luce molte donne in gravidanza viene detto che, secondo osservazioni popolari, i bambini sono nati con un cordone ombelicale intrecciato in quelle madri che durante la gravidanza spesso hanno alzato le mani, ad esempio, appendendo vestiti o tirando qualcosa dagli scaffali superiori. Questa osservazione non ha trovato alcuna conferma scientifica. L'esercizio fisico durante la gravidanza, al contrario, ha un effetto calmante sul feto (il liquido amniotico inizia a spostarsi, come se "scuotesse" il bambino e si addormenta). Allo stesso tempo, se una donna incinta, specialmente nei villaggi, era sovraccarica di attività fisica (a volte non sapeva nemmeno che stava già portando un bambino), il feto poteva sperimentare stress, cioè mancanza di ossigeno. Come accennato in precedenza, l'ipossia è il principale fattore che provoca il feto di muoversi molto attivamente e rimanere impigliato nel cordone ombelicale.

In ogni caso, non vi è alcun legame con l'innalzamento delle braccia durante la gravidanza e l'intreccio del cordone ombelicale, poiché i muscoli degli arti non possono influenzare i movimenti fetali all'interno dell'utero (è impossibile controllare affatto i movimenti fetali, li fa di propria iniziativa).

Up