logo

Sono trascorse 42 settimane e il bambino non ha fretta di nascere. La situazione non è molto piacevole, perché in questo momento capisci che il lavoro dovrà essere stimolato.

Ci sono molte ragioni per posticipare la gravidanza ed è quasi impossibile prevenirle. Tra i fattori che influenzano questo processo ci sono le malattie endocrine, l'obesità e una violazione della funzione regolatrice del sistema nervoso centrale. I medici affermano che l'età della donna contribuisce anche alla riproduzione del bambino. Sempre più casi di questo tipo vengono registrati da persone con più di 30 anni..

Una cosa è chiara: la riprogrammazione danneggia il bambino, quindi, il parto deve essere stimolato. Per fare questo, contattare il medico o andare in ospedale. Decideranno già in che modo stimolare la nascita e se vale la pena farlo.

Uno dei modi più parsimoniosi per stimolare il travaglio è la preparazione accelerata della cervice per il parto creando uno sfondo ormonale speciale. Per fare questo, viene introdotto un gel speciale nella cervice per stimolare il travaglio. Contiene sostanze biologicamente attive: le prostaglandine, che aiutano la cervice ad accorciarsi e ad attenuarsi. In questo caso, il travaglio può iniziare sia in 40 minuti che in 4 ore. È molto individuale..

Il gel di stimolazione può essere somministrato se:

    c'è un malfunzionamento nel processo del parto;

Nascita accelerata: quali sono i mezzi utilizzati per questo?

Nascita accelerata: quali sono i mezzi utilizzati per questo?

Se la gravidanza sta già finendo, ma la nascita non è ancora iniziata, allora in questo caso c'è un urgente bisogno di stimolare il travaglio. Come viene eseguito? Esistono procedure speciali e farmaci che aiutano ad accelerare il parto. In questo articolo li considereremo.

Perché è necessario accelerare il lavoro?

La stimolazione del travaglio è necessaria quando una donna non è in grado di partorire da sola a causa della presenza di alcune complicanze: grande peso fetale, obesità della madre, malattia grave, distacco della placenta, scarico precoce dell'acqua, ecc..

La stimolazione obbligatoria viene eseguita durante l'esfoliazione della placenta. In questo caso, il feto può morire e quindi i medici eseguono la stimolazione. Inoltre, questo viene fatto se si verifica una gravidanza posticipata. Un piccolo numero di contrazioni, la loro incostanza, l'arresto - tutto ciò suggerisce che è necessario stimolare il parto. Anche i polidramnios o un feto di grandi dimensioni sono motivi per prescrivere la stimolazione artificiale, perché in questo caso il corso del travaglio può essere molto lungo. In questo caso, il bambino può sperimentare ipossia e quindi è necessario ridurre questo rischio.

Stimolazione della droga

Durante il parto, i medici vedono come va il processo: controlla lo stomaco della donna, studia la frequenza delle contrazioni, il loro numero, quanto durano, ecc. Orienta in questo processo sulla cervice. Se ha aperto solo la metà e poi si è fermato, quindi in questo caso, il lavoro viene stimolato.

La stimolazione del travaglio viene effettuata utilizzando i seguenti farmaci:

  • Ossitocina
  • prostaglandina
  • mifepristone
  • amniotomia.

Stimolazione del travaglio con ossitocina

I farmaci a base di ossitocina sono usati per maturare e aprire la cervice. Aiutano a stimolare il travaglio. L'ossitocina viene somministrata per via endovenosa. Viene anche usato per attivare l'allattamento e per smettere di sanguinare dopo il parto..

Ci sono alcune controindicazioni quando l'ossitocina non deve essere utilizzata. In particolare, non può essere prescritto se una donna ha un bacino stretto o ci sono problemi con la posizione del feto. Esistono anche effetti collaterali dell'ossitocina - questo include gravi crampi della cervice, disturbi circolatori, comparsa di sanguinamento spontaneo, ecc. È importante seguire sempre le raccomandazioni dei medici e impostare correttamente il dosaggio di questo farmaco.

Stimolazione del travaglio con prostaglandine

Le prostaglandine sono anche usate per stimolare il travaglio. Vengono utilizzati se la cervice non si apre in tempo. Normalmente, queste sostanze sono presenti nel liquido amniotico e sono presenti anche in piccole quantità nei tessuti..

I mezzi più sicuri per stimolare il travaglio sono gel o supposte. Tali droghe sono le più parsimoniose. I gel con prostaglandina possono normalizzare lo sfondo ormonale, preparare la cervice per un'efficace apertura durante il parto. Il gel viene introdotto nel corpo della donna e dopo 4 ore aumenta l'attività lavorativa.

Il gel viene iniettato per via vaginale con una siringa. L'input viene effettuato nella parete posteriore della vagina. Quindi la donna dovrà rimanere in posizione sdraiata per un po 'in modo che il gel non rifluisca. Se il gel entra direttamente nella cervice, potrebbe esserci un rischio di sovrastimolazione del travaglio.

Quando entro 6 ore non si manifestano effetti, i medici reintroducono il gel. Il volume del gel non supera i 3 ml.

In questo caso, il gel ha anche alcune controindicazioni. In particolare, vale la pena menzionare la presentazione del feto, la presenza di un bacino stretto, nonché gli aspetti quando si fa un taglio cesareo.

Stimolazione del travaglio con amniotomia

Uno dei metodi popolari per accelerare il travaglio è l'amniotomia. L'essenza della procedura è che la vescica fetale è forata con un gancio sterile. La procedura dura solo un paio di minuti, è indolore. Non appena il medico fa una puntura, la pressione della testa del bambino sull'utero aumenterà e, di conseguenza, la cervice si aprirà, dopo di che avverrà il parto.

L'amniotomia non ha particolari controindicazioni, quindi viene utilizzata ovunque durante i problemi con il processo di nascita.

Stimolazione della pillola

In alcune situazioni, viene utilizzata la stimolazione mediante compresse. In genere sono elencati mifepristone, miropristone e pencrofton. Aiutano a interrompere la gravidanza se utilizzati nelle fasi iniziali, ma nelle fasi successive aiutano a stimolare la nascita. Il medico prescrive tali pillole. Valuta le condizioni della donna durante il parto, studia e analizza la situazione, dopo di che offre già le compresse appropriate.

L'ispezione di una donna in travaglio prima di prescrivere farmaci comprende l'analisi del numero di contrazioni e la loro forza, durata, stadio di dilatazione cervicale, ecc. Solo dopo tutto questo possono essere prescritti farmaci. Certo, una nascita ideale è una nascita naturale quando non è richiesto un intervento esterno, ma purtroppo non è sempre così..

Il mifepristone, ad esempio, aiuta a rafforzare le contrazioni uterine, a seguito delle quali la cervice si apre e il feto viene messo in evidenza. Altri due farmaci sopra descritti agiscono in modo simile..

La stimolazione generica artificiale viene eseguita solo quando vi è una forte necessità sotto la supervisione di un medico. Di solito, una nascita artificiale è dolorosa. Le contrazioni durante tale parto possono essere estremamente forti, il che spesso porta al fatto che il bambino manca di ossigeno. Il medico analizza la situazione e decide se è necessario questo approccio..

Stimolazione naturale

La stimolazione del lavoro può anche avere un aspetto naturale. È necessario quando è necessario preparare la cervice per la divulgazione o durante una gravidanza posticipata. Non sempre la data stabilita dal medico è accurata. Questo è solo un valore indicativo. Spesso la differenza con la data originale è più o meno 10 giorni. Quando iniziano i precursori del travaglio, la stimolazione naturale può già essere effettuata..

Le procedure di stimolazione naturale sono assolutamente innocue per il bambino. Aiutano ad accelerare il processo di nascita..

I metodi naturali per stimolare il travaglio sono l'effetto sui capezzoli. Questo aiuta a produrre ossitocina, che aiuta a rafforzare le contrazioni uterine. È sufficiente massaggiare i capezzoli per 5-10 minuti ogni giorno.

Anche un metodo efficace è lo sport leggero o il camminare per strada. Ma qui è importante non superare le norme, altrimenti potrebbero già esserci dei danni. Per pulire l'intestino, puoi usare il cibo, compresa la fibra. Aiuta anche a causare contrazioni uterine..

Inoltre, nelle contrazioni vengono utilizzati metodi di stimolazione. Per fare questo, massaggia la parte bassa della schiena. Questo massaggio aiuta a ridurre il dolore e ad aumentare la durata e la frequenza delle contrazioni..

La dilatazione cervicale può essere migliorata camminando. Non appena compaiono le contrazioni, devi iniziare a muoverti. Se una donna è sdraiata, può solo essere peggio: il processo di nascita rallenterà.

È anche importante aderire alla corretta respirazione - profonda e misurata. Colpisce direttamente le contrazioni e la loro frequenza.

Dovrei bere alcolici?

Si ritiene che se bevi un po 'di alcol, contribuirà a rilassare il corpo della donna e ad accelerare il parto. In particolare, ci sono studi che dimostrano che il vino rosso è in grado di avvicinare le contrazioni. Ma i medici sono di solito contrari a tali tecniche e approcci, poiché sono sperimentali.

Stimolazione alla nascita

Come causare il parto in ospedale: diversi metodi con una descrizione

Quando la gravidanza viene posticipata, è necessario accelerare la nascita del bambino: la stimolazione del parto in condizioni stazionarie è una procedura sicura ed efficace. In modo che i nostri lettori possano immaginare approssimativamente cosa li attende nell'ospedale di maternità, quali manipolazioni e preparativi, abbiamo preparato questo materiale.

Come capire che il corpo è pronto per il parto

La donna stessa non lo capirà in alcun modo. Spesso può avere contrazioni preparatorie - ma questo non è assolutamente un segno di prontezza per il parto della cervice. La cosa più importante è che è abbastanza maturo. In questo caso, la consegna sarà il più sicura, confortevole e naturale possibile..

Ma negli ultimi anni, i medici hanno osservato una tale tendenza che nelle donne, soprattutto primipare e con varie malattie croniche e patologie ostetriche, il collo è completamente impreparato alla divulgazione entro la data prevista di nascita. Ciò è dovuto anche a uno squilibrio ormonale, un progesterone troppo elevato, un ormone che prolunga la gravidanza. I medici usano queste informazioni per la stimolazione con farmaci del travaglio, vengono effettuate esclusivamente in ospedale, poiché i farmaci usati per questo sono molto gravi, non venduti liberamente in farmacia.

Ma oltre a questo tipo di preparazione farmacologica, vengono utilizzati anche altri metodi. Li descriveremo nel nostro materiale. Ma torniamo al nostro collo.

A 39-40 settimane, tutte le donne avranno un esame ginecologico presso la clinica prenatale o l'ospedale di maternità al fine di determinare il grado di maturità cervicale. Se il collo non è affatto maturo, è necessario adottare misure per prepararlo ora, altrimenti si incontreranno grandi difficoltà durante il parto e forse un taglio cesareo.

Durante l'esame, il medico presta attenzione alla lunghezza della cervice (può determinare la lunghezza della parte esclusivamente vaginale, ma questo è abbastanza), il grado di apertura, morbidezza. Se il collo è chiuso, denso e lungo, è tempo di agire. Molte donne pensano che un esame per diagnosticare la condizione del collo sia facoltativo (perché è molto doloroso) e che un'ecografia con la misurazione della sua lunghezza da una sonda vaginale è abbastanza. Ma non è così. Per la prontezza al parto, è importante sentire il collo. Sì, è un po 'doloroso. Ma se sarà ancora durante il parto... Prova a rilassarti durante l'esame e il dolore sarà minimo.

Come stimolare il travaglio con antispasmodici

Le donne esperte sanno che nel terzo trimestre di gravidanza, gli antispasmodici dovrebbero essere usati il ​​meno possibile, poiché, più probabilmente, non diventeranno una prevenzione del travaglio pretermine con frequente ipertonicità, ma, al contrario, li provoceranno. Il fatto è che gli antispasmodici rilassano i muscoli, riducono il tono, compreso ciò vale per una cervice molto densa.

La sostanza più efficace e ben nota utilizzata a tale scopo in Russia è il bromuro di butile ioscino, un farmaco noto a molti con il nome di Buscopan. Può essere prescritto per 38-39 settimane sotto forma di supposte rettali per la preparazione prenatale della cervice. Molti studi e statistiche dimostrano la loro efficacia. Per le mamme in attesa che hanno usato Buscopan prima del parto, il loro primo ciclo procedeva rapidamente e facilmente, il collo si apriva senza problemi. Inoltre, "Buscopan" viene talvolta prescritto come iniezione intramuscolare, ma già in ospedale.

Al secondo posto in termini di efficacia sono le supposte rettali con belladonna. Hanno effetti antispasmodici, analgesici e antinfiammatori. Riduci bene il tono degli organi addominali. Assegna 1-2 candele al giorno.

E infine, papaverina cloridrato (supposte rettali) e No-shpa (droverina) - all'interno e per via intramuscolare. Farmaci più deboli per la stimolazione quasi naturale del travaglio, incluso l'effetto di abbassare la pressione sanguigna.

Se tutto ciò non aiuta o il tempo sta già scadendo, in ospedale si svolgono eventi più gravi. Leggi di più su di loro..

Stimolazione del travaglio con un catetere di Foley

Il catetere di Foley è uno strumento urologico, tuttavia è stato a lungo "scelto" da ostetrico-ginecologi che producono dilatazione cervicale. Economico e allegro, come si suol dire. E può essere eseguito in qualsiasi ospedale di maternità lontano dalla civiltà. Questo è un metodo per l'azione meccanica sulla cervice.

Un catetere viene inserito nel canale cervicale di una donna. La procedura non è dolorosa, ma può essere un po 'spiacevole. Successivamente, viene riempito con 30-60 grammi di liquido. Questo porta all'espansione della cervice. E se l'effetto è persistente, entro 12-24 ore il catetere stesso cade e la cervice, espansa di 3-4 cm, è abbastanza matura per consentire ai medici di iniziare la stimolazione attiva del travaglio. Sfortunatamente, le contrazioni dopo un tale impatto meccanico sul collo stesso non appaiono sempre. Il liquido amniotico in gravidanza viene perforato e, se necessario, viene inserito un contagocce con ossitocina.

Il catetere di Foley nei moderni ospedali di maternità viene raramente utilizzato per stimolare il travaglio, poiché dopo di esso c'è un alto rischio di parto debole e taglio cesareo. Inoltre, c'è quasi sempre bisogno di altri tipi di stimolazione..

Preparazione della cervice da parte di alghe

Questo è, come con il catetere di Foley, un modo meccanico per espandere la cervice. Ma è preferito. Le Laminaria sono alghe ordinarie, più precisamente, due delle loro specie utilizzate in ostetricia. Il medico introduce queste alghe sotto forma di diversi bastoncini nel canale cervicale a una donna. Lì sono saturi di umidità e aumentano di volume durante il giorno di circa 3-5 volte, espandendo così lentamente la cervice. La lunghezza di un bastoncino è di 6-7 cm e il diametro iniziale è di 2-3 mm. La lunghezza del fuco non cambia sotto l'influenza dell'umidità. Aumenta solo il volume.

Gli svantaggi per stimolare la nascita del fuco sono i seguenti:

  • forte dolore che si verifica in molte donne durante l'introduzione delle alghe nel canale cervicale;
  • disagio per tutto il tempo in cui sono lì;
  • a volte i bastoncini si muovono nella vagina, il che li rende inutili;
  • per ottenere l'effetto richiede molto tempo - circa un giorno;
  • c'è il rischio di infezione dell'utero e allergie alle alghe.

Ma tutte queste complicanze sono piuttosto rare, quindi il fuco è uno dei mezzi più comunemente usati per l'induzione (stimolazione) del travaglio.

Gel anticoncezionale

Il gel contiene prostaglandine - sostanze che causano attività lavorativa. Sì, sono proprio quelli che si trovano nello sperma maschile. Non è vano che affermino che il sesso durante un lungo periodo di gestazione provoca spesso il parto.

Tuttavia, la prostaglandina come medicinale deve essere utilizzata solo in un ospedale di maternità, poiché ha una serie di effetti collaterali. Ad esempio, compromissione della vista, sonnolenza, acufene, variazioni della frequenza cardiaca, vertigini, salti della pressione sanguigna, ecc. Le prostaglandine hanno molte controindicazioni sotto forma di malattie croniche del cuore, reni, asma, glaucoma, ecc..

Le prostaglandine sono prescritte per la cervice acerba. Entra per via intramuscolare o sotto forma di gel. La seconda opzione è preferibile, poiché è efficace a piccole dosi. In genere, il gel inizia a essere somministrato il giorno prima della nascita prevista. E l'inizio del travaglio è stimolato dall'amniotomia (puntura di liquido amniotico) e dall'ossitocina.

Il gel è abbastanza efficace, ma a volte non funziona... Ad esempio, è inefficace con un'età gestazionale inferiore a 37 settimane (a volte c'è una necessità di stimolazione in una data così precoce), l'obesità in una futura madre, oltre 30 anni.

Come avviene la stimolazione del travaglio con le pillole in ospedale

Mifepristone è il cosiddetto farmaco antigestagen. È usato non solo per causare il parto, ma anche l'aborto nelle prime settimane di gravidanza, la contraccezione d'emergenza e, in alcuni paesi, per il trattamento dei fibromi uterini.

Per la stimolazione in ospedale, vengono somministrate compresse di mifepristone (miropristone), che la donna assume solo in presenza di un medico. Questo farmaco è rigorosamente soggetto a prescrizione e alquanto pericoloso, se lo si utilizza da soli in violazione delle istruzioni. Poiché il mifepristone viene utilizzato per l'interruzione medica della gravidanza, tutte le donne in gravidanza che desiderano salvare il bambino per almeno 40 settimane devono essere tenute lontane da esso..

Il regime posologico è il seguente: 1 compressa da un dosaggio di 200 mg viene assunta il primo giorno ed esattamente 24 ore dopo, viene presa un'altra compressa. Quanto dopo la seconda dose il mifepristone provoca il parto nelle donne? Di solito entro 2 giorni, massimo entro 3 giorni. Se, dopo questo periodo, il canale del parto rimane immaturo, alla donna vengono somministrate prostaglandine vaginali (gel). Anche se in questo caso ci sono spesso battute d'arresto e devi fare un taglio cesareo, perché il tempo sta "scadendo" e il collo non matura.

Se la stimolazione con mifepristone era efficace, il collo è maturo, la donna viene trafitto da un liquido amniotico e viene prodotto un clistere. Di solito, dopo questo, le contrazioni iniziano entro un'ora.

È molto efficace stimolare il parto naturale con mifepristone per circa 41 settimane, cioè quando il collo non è del tutto "rovere".

Se una donna ha perso l'acqua, ma il collo non è maturo, le viene anche somministrato mifepristone, 2 compresse, ma con un intervallo non di 24 ore, ma di 6 ore, poiché un lungo intervallo anidro minaccia l'infezione del feto.

Come stimolare il parto in ospedale con l'ossitocina

L'ossitocina viene iniettata durante il parto. L'indicazione è un'attività di lavoro debole - se le contrazioni sono rare e deboli, non portano a un'apertura sufficientemente rapida della cervice. A volte un contagocce viene inserito immediatamente nella prima fase del travaglio. E succede anche che la necessità di ossitocina appare solo con tentativi.

Certo, meno ossitocina entra nel corpo, meglio è. Questo farmaco è molto pericoloso se somministrato a dosi elevate. Può portare alla morte del bambino e della madre a causa della rottura dell'utero. Per questo motivo, la stimolazione del travaglio da parte dell'ossitocina viene effettuata sotto la stretta supervisione di un medico e di un'ostetrica. Se ci sono segni di iperstimolazione uterina o disturbi fetali nel ritmo cardiaco, il contagocce viene immediatamente rimosso. Inoltre, agiscono in base alla situazione. Se le condizioni della madre e del bambino sono soddisfacenti, il processo di nascita è in corso - continua ad osservare. Se tutto è male, viene eseguito un taglio cesareo di emergenza..

Vale la pena notare che l'ossitocina ha un effetto antidiuretico, quindi, dopo il parto, è possibile ridurre la minzione e la comparsa di edema nella madre. In questo caso, si consiglia di limitare l'assunzione di liquidi e somministrare diuretici.

Irritazione cervicale manuale e distacco della vescica fetale

Sicuramente hai sentito che a volte il dottore guarderà la futura mamma in modo che quella inizi quasi immediatamente i dolori del travaglio. Perché succede? E per quale motivo non tutte le donne agiscono?

La tecnica è la seguente: il medico inserisce le dita il più profondamente possibile nella vagina del paziente e fa movimenti circolari. Pertanto, viene eseguita la separazione delle membrane dalla parete uterina. La procedura è abbastanza dolorosa. Il suo meno è il rischio di scarico prematuro di liquido amniotico e infezione nell'utero. Per questa manipolazione, la cervice dovrebbe essere socchiusa. Ma anche se è chiuso, anche solo massaggiare il collo sarà utile, anche se non darà un effetto così rapido.

Se le membrane vengono staccate, il parto inizierà molto probabilmente nei prossimi due giorni senza ulteriori misure di stimolazione..

Schemi di aiuto combinato

Inoltre, i medici usano spesso i seguenti modelli di stimolazione del travaglio.

  1. Laminaria + antispasmodici.
  2. Antispasmodici + mifepristone o gel.
  3. Laminaria + mifepristone. Con questo schema, il rischio di rottura della cervice è ridotto di circa il 40% e il rischio di ipossia acuta nel feto è ridotto di un fattore 2. Il 90% dei bambini nati dopo tale stimolazione presentava buone condizioni, mentre nel caso della monoterapia con antispasmodici o mifepristone, solo il 67%.

Pertanto, il regime più efficace è l'uso di antispasmodici, farmaci ormonali e alghe. Purtroppo non tutti gli ospedali di maternità sono così ben attrezzati.

Le conseguenze di stimolare il travaglio per madre e bambino

Questa è l'ultima cosa a cui pensare. Le conseguenze saranno molto peggiori se non inizi a partorire in tempo. Ci sono donne che camminano fino a 42-43 settimane, tutte aspettano l'inizio naturale del parto, mentre il bambino soffre - dopotutto, ogni giorno c'è meno acqua e la placenta trasferisce ossigeno e sostanze nutritive sempre peggio.

Non aver paura della stimolazione del travaglio se ne hai bisogno. I dottori non vogliono farti del male. Ricorda che un bambino nato non è un bambino sano. E se anche nei primi giorni dopo il parto non ha notato deviazioni significative nello sviluppo, potrebbero apparire in seguito.

Se viene rilevata una cervice immatura in una donna per un periodo di 39-41 settimane, questa è un'indicazione assoluta per preparare il canale del parto usando uno dei metodi descritti in precedenza. L'ossitocina, di cui le donne hanno più paura, viene somministrata solo in assenza di contrazioni e con una cervice già matura. Cioè, la necessità di ossitocina per stimolare le contrazioni potrebbe non sorgere affatto.

Bene, la conseguenza più comune della somministrazione di questo farmaco sono le contrazioni dolorose e il gonfiore dopo il parto. Ma può essere facilmente sperimentato. Soprattutto ora in ogni ospedale esiste la possibilità di anestesia epidurale.

Gel anticoncezionale

Il gel per la stimolazione del travaglio oggi è il modo più delicato e moderno per stimolare il travaglio. La stimolazione con gel è il modo più sicuro per causare il parto e viene utilizzata molto ampiamente..

Nella maggior parte dei casi, il parto inizia da solo, tuttavia, parte delle donne in gravidanza, per vari motivi, riorganizza il bambino. La data di nascita è adatta, ma non iniziano mai.

Affinché la nascita abbia inizio, devono verificarsi gravi cambiamenti nel corpo della madre. Ad esempio, la cervice matura, si ammorbidisce, si accorcia e si apre leggermente. Un ruolo enorme nel processo di preparazione del corpo al parto è svolto dalle prostaglandine, che sono prodotte nel corpo della madre e nel corpo del bambino. Se ce ne sono pochi, il travaglio è inibito, la gravidanza è ritardata. Ecco perché la nomina della stessa aspirina a una donna incinta nel terzo trimestre può causare un sovradosaggio - interrompe la produzione di prostaglandine.

I medici usano prostaglandine sintetiche nella pratica ostetrica da oltre 20 anni e la stimolazione con gel del travaglio è stata utilizzata nel nostro paese per più di un decennio. È stata acquisita una grande esperienza e non dovresti avere paura di un gel per stimolare il travaglio.

È chiaro che per stimolare la nascita devono esserci prove. Proprio così, perché sono stanco di essere incinta, non causeranno la nascita, perché qualsiasi stimolazione è piena di pericoli sia per la madre che per il bambino.

La stimolazione del gel viene effettuata:

• In caso di gravidanza posticipata (periodo ostetrico oltre 42 settimane)
• Lavoro debole
• Se l'acqua si è deviata e non ci sono contrazioni
• Sofferenza intrauterina del feto, che richiede un parto urgente.

Il gel per la stimolazione del travaglio (il nome del farmaco più comune - prostina E2) contiene prostaglandine E2, un analogo sintetico di prostaglandine di origine naturale. Viene introdotto nel fornice vaginale posteriore, che avvia il processo di nascita naturale. Il dolore durante il parto causato in questo modo è inferiore, la cervice si ammorbidisce rapidamente e si apre, l'inizio del travaglio può essere dopo 40 minuti - 4 ore dall'introduzione del gel per stimolare.

Le recensioni su tali nascite sono per lo più positive. Anche il bambino sta bene, il parto si sviluppa intrinsecamente da solo e scorre come se senza stimolazione, il che significa che il flusso di sangue tra la madre e il feto non soffre.

Prostin E2 viene utilizzato solo in un ospedale di maternità. Questo farmaco è disponibile in siringhe monouso contenenti 2,5 ml di gel per somministrazione vaginale. La stimolazione con gel del travaglio viene eseguita come segue: Sulla sedia ginecologica di una donna incinta, il gel viene iniettato dalla siringa nel fornice vaginale posteriore (non nella cervice, questo è pericoloso) e viene chiesto di rimanere in silenzio per 20-30 minuti in modo che il gel non fuoriesca. Di norma, i combattimenti appaiono molto presto, molti immediatamente abbastanza intensi.

Dopo 6 ore, dovrebbe esserci un'apertura di 3 cm, in caso contrario, il gel viene iniettato nuovamente. La stimolazione del travaglio richiede un attento atteggiamento nei confronti del feto e un costante monitoraggio delle sue condizioni al fine di evitare l'ipossia intrauterina. Anche l'attività delle contrazioni è controllata. Di norma, se le indicazioni sono prese in considerazione e il gel è stato somministrato nella dose corretta, non ci sono complicazioni durante il parto, nessun effetto collaterale.

La stimolazione del travaglio da parte del gel ha controindicazioni. Non può essere eseguito se vi è una pelvi stretta o una posizione errata del feto che impedisce una nascita normale, un'ipossia grave o altre indicazioni per una nascita operativa. In generale, il gel per la stimolazione del travaglio è uno dei migliori risultati della moderna ostetricia, che consente di provocare il parto in modo delicato e naturale.

Gel anticoncezionale

Gel per la stimolazione del travaglio - una sostanza speciale che, dopo l'introduzione nella vagina, stimola l'inizio del travaglio.

Quando si utilizza un gel per stimolare il travaglio

Molto spesso, un gel per stimolare il parto viene utilizzato per la gravidanza posticipata. Questa condizione è pericolosa per il bambino, perché la placenta sta "invecchiando" e non può svolgere le sue funzioni, quindi il bambino inizia a soffrire di una mancanza di nutrienti e ossigeno. Inoltre, le ossa del cranio del bambino iniziano a indurirsi lentamente, il che complica il suo passaggio attraverso il canale del parto. Pertanto, se la gravidanza viene posticipata, può essere prescritto il controllo delle nascite.

La gravidanza posticipata viene spesso osservata nelle donne la cui età è superiore ai trenta anni, ma per vari motivi può accadere anche nelle ragazze più giovani: questo può essere causato da fattori di salute fisica e psicologici..

Inoltre, i metodi ricorrono a questo se l'acqua è partita e non si verificano contrazioni. Anche una lunga permanenza del bambino nell'utero della madre in assenza di liquido amniotico è pericolosa, perché il bambino è privato di un ambiente protettivo e può incontrare varie infezioni e batteri.

Inoltre, il parto viene stimolato se le contrazioni durano per molto tempo e lentamente, o se si fermano completamente.

Se la cervice non si apre, può essere prescritta anche la stimolazione..

Stimolazione del gel

Esistono diversi modi per stimolare l'attività lavorativa del corpo della futura madre, ma usare il gel per questo scopo è uno dei più semplici ed efficaci.

Il gel contiene prostaglandine, che provocano contrazioni del tessuto muscolare uterino e lo ammorbidiscono, aiutando ad aprirsi.
Il gel viene inserito nella vagina, con la donna sdraiata sulla schiena. Per evitare la fuoriuscita della sostanza, si consiglia di sdraiarsi in questa posizione per un po 'di tempo dopo la somministrazione.

Il corpo di ogni donna può rispondere individualmente, ma in media, le contrazioni dovrebbero iniziare dopo almeno 40 minuti, dopo un massimo di quattro ore. Sebbene ci siano deviazioni individuali.

Se dopo sei ore il travaglio non inizia, il farmaco viene di nuovo somministrato.

Per tutto questo tempo, il medico controlla le condizioni del bambino con l'aiuto di attrezzature.

Controindicazioni

Una delle controindicazioni alla stimolazione del travaglio è lo stretto bacino della gestante e le grandi dimensioni del bambino.

Inoltre, non usare il gel se il bambino è in condizioni critiche o se la madre ha problemi di salute.

In altre parole, se una donna ha indicazioni per il taglio cesareo, la stimolazione del travaglio in presenza di tali fattori non può essere effettuata.

Gel per la stimolazione del travaglio: recensioni e controindicazioni.

Quando il processo di nascita non inizia naturalmente, i medici ricorrono alla stimolazione. Uno dei metodi di questa procedura è l'introduzione di un gel speciale sulla cervice.

Lo ammorbidisce e stimola le contrazioni uterine..

Qual è il nome del gel per stimolare il travaglio?

Molto spesso, gli specialisti usano Prepidil per lo sviluppo dell'attività lavorativa. Il gel viene introdotto nel canale cervicale, da dove inizia già ad agire attivamente, provocando la produzione di ossitocina. Le prime sensazioni dagli effetti del farmaco si verificano nei primi venti minuti. In modo che il gel non coli, la donna incinta è sulla sedia ginecologica per almeno 15 minuti.

Il farmaco è abbastanza conveniente, il suo prezzo medio è di circa 700 rubli. Dopo aver usato il medicinale, è vietato lasciare l'istituzione medica, poiché può svilupparsi un parto rapido. Possono andare in 5-10 minuti.

Prepidil: indicazioni e controindicazioni

Le principali indicazioni per l'uso di Prepidil sono:

  • gravidanza a 42 settimane o più;
  • deflusso precoce dell'acqua senza l'inizio del processo di nascita;
  • la divulgazione non si verifica o è molto lenta a causa di una cervice non preparata;
  • brusca interruzione del processo di nascita;
  • attività lavorativa debole senza sviluppo evidente.

Ma allo stesso tempo, il farmaco ha una serie di gravi controindicazioni, che dovrebbero essere prese in considerazione quando si introduce il gel.

Non è consigliabile usare il gel se:

  • le grandi dimensioni della testa del bambino, a causa delle quali non può passare normalmente attraverso il bacino della madre;
  • il monitor mostra un battito cardiaco debole o eccessivamente rapido del feto;
  • il bambino non ha potuto assumere la posizione corretta per il parto naturale, in questi casi è indicato solo un taglio cesareo;
  • la madre ha gravi problemi ai reni e al cuore.

Tutte queste indicazioni e controindicazioni devono essere prese in considerazione quando si prescrive un gel intravaginale. Se c'è almeno una controindicazione, è meglio dare la preferenza al taglio cesareo.

Quali altri gel vengono chiamati?

In generale, ci sono molti prodotti di questo tipo, ma solo due sono utilizzati nei nostri ospedali di maternità: Prepidil e Prostin E2. Il secondo farmaco viene iniettato rigorosamente nel fornice vaginale posteriore. Durante la procedura, il ginecologo utilizza una siringa sterile.

Sotto l'influenza di Prostin E2, si verifica un rilascio rapido di ossitocina. Questo ormone è responsabile dell'inizio e dello sviluppo del processo di nascita. Inoltre, c'è una riduzione della muscolatura liscia, che provoca l'apertura dell'utero al livello desiderato. Il farmaco ha un prezzo elevato, che è di circa 2000-2500 rubli russi.

Gel Prostin E2 mostra risultati più rapidi dopo la somministrazione, ma il suo costo non consente a ciascuna donna in travaglio di usarlo per stimolare il processo di nascita. Allo stesso tempo, non vi è alcuna grande differenza tra la reazione finale del corpo ai farmaci. Anche le indicazioni e le controindicazioni per i farmaci sono identiche..

Fa male entrare?

Qui l'opinione dei pazienti era divisa. Tutto dipende dalla sensibilità individuale e dall'umore psicologico della donna. La procedura per la somministrazione del farmaco per la maggior parte è semplicemente spiacevole, poiché per condurre la stimolazione devono essere utilizzati specchi e una siringa.

Il medico raccoglie una piccola quantità del farmaco, dopo di che, utilizzando specchi di dimensioni adeguate, espande l'ingresso della vagina e applica il gel. Dopo l'introduzione, una donna può avvertire un leggero dolore lancinante, che aumenterà gradualmente. Per migliorare l'effetto, è importante rimanere in posizione orizzontale per almeno mezz'ora.

Quanto dura?

L'azione del gel, secondo le istruzioni per i farmaci, dovrebbe svilupparsi entro tre ore. I primi segni evidenti dell'inizio del travaglio possono essere avvertiti dopo 10-15 minuti. Ci sono casi in cui dopo 5-10 minuti una donna incinta ha già iniziato contrazioni attive e il processo di consegna ha avuto luogo nella prima ora dopo la stimolazione.

A volte anche la ripetuta somministrazione del gel non porta alcun risultato. Il dosaggio massimo di 3 mg potrebbe non stimolare la cervice o causarne la contrazione. In tali casi, un taglio cesareo di emergenza viene spesso eseguito se il medico non decide di provare le pillole..

Recensioni dei medici

I medici confermano che, idealmente, il parto dovrebbe avvenire naturalmente. Ma, quando apparvero prove concrete, ci si dovrebbe fidare delle medicine moderne.

Nella maggior parte dei casi, il travaglio inizia tra due ore, quando entrano nella fase attiva con il travaglio. Ma ci sono casi in cui sono trascorsi meno di 30 minuti dall'introduzione del gel e dalla nascita del bambino. A volte durante la stimolazione si verifica l'ipossia fetale, l'acqua viene versata, ma il processo non va oltre e c'è anche un pericolo per lo stato di vita della madre.

Ecco perché è necessario somministrare il farmaco solo in ambito ospedaliero. Se necessario, gli specialisti saranno in grado di fornire assistenza di emergenza e dare vita a madre e figlio. Gli specialisti non possono mai dire come andrà la nascita e quanto velocemente inizieranno..

Gel anticoncezionale

Il gel per la stimolazione del travaglio oggi è il modo più delicato e moderno per stimolare il travaglio. La stimolazione con gel è il modo più sicuro per causare il parto e viene utilizzata molto ampiamente..

Nella maggior parte dei casi, il parto inizia da solo, tuttavia, parte delle donne in gravidanza, per vari motivi, riorganizza il bambino. La data di nascita è adatta, ma non iniziano mai.

Affinché la nascita abbia inizio, devono verificarsi gravi cambiamenti nel corpo della madre. Ad esempio, la cervice matura, si ammorbidisce, si accorcia e si apre leggermente. Un ruolo enorme nel processo di preparazione del corpo al parto è svolto dalle prostaglandine, che sono prodotte nel corpo della madre e nel corpo del bambino. Se ce ne sono pochi, il travaglio è inibito, la gravidanza è ritardata. Ecco perché la nomina della stessa aspirina a una donna incinta nel terzo trimestre può causare un sovradosaggio - interrompe la produzione di prostaglandine.

I medici usano prostaglandine sintetiche nella pratica ostetrica da oltre 20 anni e la stimolazione con gel del travaglio è stata utilizzata nel nostro paese per più di un decennio. È stata acquisita una grande esperienza e non dovresti avere paura di un gel per stimolare il travaglio.

È chiaro che per stimolare la nascita devono esserci prove. Proprio così, perché sono stanco di essere incinta, non causeranno la nascita, perché qualsiasi stimolazione è piena di pericoli sia per la madre che per il bambino.

La stimolazione del gel viene effettuata:

• In caso di gravidanza posticipata (periodo ostetrico oltre 42 settimane)
• Lavoro debole
• Se l'acqua si è deviata e non ci sono contrazioni
• Sofferenza intrauterina del feto, che richiede un parto urgente.

Il gel per la stimolazione del travaglio (il nome del farmaco più comune - prostina E2) contiene prostaglandine E2, un analogo sintetico di prostaglandine di origine naturale. Viene introdotto nel fornice vaginale posteriore, che avvia il processo di nascita naturale. Il dolore durante il parto causato in questo modo è inferiore, la cervice si ammorbidisce rapidamente e si apre, l'inizio del travaglio può essere dopo 40 minuti - 4 ore dall'introduzione del gel per stimolare.

Le recensioni su tali nascite sono per lo più positive. Anche il bambino sta bene, il parto si sviluppa intrinsecamente da solo e scorre come se senza stimolazione, il che significa che il flusso di sangue tra la madre e il feto non soffre.

Prostin E2 viene utilizzato solo in un ospedale di maternità. Questo farmaco è disponibile in siringhe monouso contenenti 2,5 ml di gel per somministrazione vaginale. La stimolazione con gel del travaglio viene eseguita come segue: Sulla sedia ginecologica di una donna incinta, il gel viene iniettato dalla siringa nel fornice vaginale posteriore (non nella cervice, questo è pericoloso) e viene chiesto di rimanere in silenzio per 20-30 minuti in modo che il gel non fuoriesca. Di norma, i combattimenti appaiono molto presto, molti immediatamente abbastanza intensi.

Dopo 6 ore, dovrebbe esserci un'apertura di 3 cm, in caso contrario, il gel viene iniettato nuovamente. La stimolazione del travaglio richiede un attento atteggiamento nei confronti del feto e un costante monitoraggio delle sue condizioni al fine di evitare l'ipossia intrauterina. Anche l'attività delle contrazioni è controllata. Di norma, se le indicazioni sono prese in considerazione e il gel è stato somministrato nella dose corretta, non ci sono complicazioni durante il parto, nessun effetto collaterale.

La stimolazione del travaglio da parte del gel ha controindicazioni. Non può essere eseguito se vi è una pelvi stretta o una posizione errata del feto che impedisce una nascita normale, un'ipossia grave o altre indicazioni per una nascita operativa. In generale, il gel per la stimolazione del travaglio è uno dei migliori risultati della moderna ostetricia, che consente di provocare il parto in modo delicato e naturale.

Nascita accelerata: quali sono i mezzi utilizzati per questo?

Nascita accelerata: quali sono i mezzi utilizzati per questo?

Se la gravidanza sta già finendo, ma la nascita non è ancora iniziata, allora in questo caso c'è un urgente bisogno di stimolare il travaglio. Come viene eseguito? Esistono procedure speciali e farmaci che aiutano ad accelerare il parto. In questo articolo li considereremo.

Perché è necessario accelerare il lavoro?

La stimolazione del travaglio è necessaria quando una donna non è in grado di partorire da sola a causa della presenza di alcune complicanze: grande peso fetale, obesità della madre, malattia grave, distacco della placenta, scarico precoce dell'acqua, ecc..

La stimolazione obbligatoria viene eseguita durante l'esfoliazione della placenta. In questo caso, il feto può morire e quindi i medici eseguono la stimolazione. Inoltre, questo viene fatto se si verifica una gravidanza posticipata. Un piccolo numero di contrazioni, la loro incostanza, l'arresto - tutto ciò suggerisce che è necessario stimolare il parto. Anche i polidramnios o un feto di grandi dimensioni sono motivi per prescrivere la stimolazione artificiale, perché in questo caso il corso del travaglio può essere molto lungo. In questo caso, il bambino può sperimentare ipossia e quindi è necessario ridurre questo rischio.

Stimolazione della droga

Durante il parto, i medici vedono come va il processo: controlla lo stomaco della donna, studia la frequenza delle contrazioni, il loro numero, quanto durano, ecc. Orienta in questo processo sulla cervice. Se ha aperto solo la metà e poi si è fermato, quindi in questo caso, il lavoro viene stimolato.

La stimolazione del travaglio viene effettuata utilizzando i seguenti farmaci:

  • Ossitocina
  • prostaglandina
  • mifepristone
  • amniotomia.

Stimolazione del travaglio con ossitocina

I farmaci a base di ossitocina sono usati per maturare e aprire la cervice. Aiutano a stimolare il travaglio. L'ossitocina viene somministrata per via endovenosa. Viene anche usato per attivare l'allattamento e per smettere di sanguinare dopo il parto..

Ci sono alcune controindicazioni quando l'ossitocina non deve essere utilizzata. In particolare, non può essere prescritto se una donna ha un bacino stretto o ci sono problemi con la posizione del feto. Esistono anche effetti collaterali dell'ossitocina - questo include gravi crampi della cervice, disturbi circolatori, comparsa di sanguinamento spontaneo, ecc. È importante seguire sempre le raccomandazioni dei medici e impostare correttamente il dosaggio di questo farmaco.

Stimolazione del travaglio con prostaglandine

Le prostaglandine sono anche usate per stimolare il travaglio. Vengono utilizzati se la cervice non si apre in tempo. Normalmente, queste sostanze sono presenti nel liquido amniotico e sono presenti anche in piccole quantità nei tessuti..

I mezzi più sicuri per stimolare il travaglio sono gel o supposte. Tali droghe sono le più parsimoniose. I gel con prostaglandina possono normalizzare lo sfondo ormonale, preparare la cervice per un'efficace apertura durante il parto. Il gel viene introdotto nel corpo della donna e dopo 4 ore aumenta l'attività lavorativa.

Il gel viene iniettato per via vaginale con una siringa. L'input viene effettuato nella parete posteriore della vagina. Quindi la donna dovrà rimanere in posizione sdraiata per un po 'in modo che il gel non rifluisca. Se il gel entra direttamente nella cervice, potrebbe esserci un rischio di sovrastimolazione del travaglio.

Quando entro 6 ore non si manifestano effetti, i medici reintroducono il gel. Il volume del gel non supera i 3 ml.

In questo caso, il gel ha anche alcune controindicazioni. In particolare, vale la pena menzionare la presentazione del feto, la presenza di un bacino stretto, nonché gli aspetti quando si fa un taglio cesareo.

Stimolazione del travaglio con amniotomia

Uno dei metodi popolari per accelerare il travaglio è l'amniotomia. L'essenza della procedura è che la vescica fetale è forata con un gancio sterile. La procedura dura solo un paio di minuti, è indolore. Non appena il medico fa una puntura, la pressione della testa del bambino sull'utero aumenterà e, di conseguenza, la cervice si aprirà, dopo di che avverrà il parto.

L'amniotomia non ha particolari controindicazioni, quindi viene utilizzata ovunque durante i problemi con il processo di nascita.

Stimolazione della pillola

In alcune situazioni, viene utilizzata la stimolazione mediante compresse. In genere sono elencati mifepristone, miropristone e pencrofton. Aiutano a interrompere la gravidanza se utilizzati nelle fasi iniziali, ma nelle fasi successive aiutano a stimolare la nascita. Il medico prescrive tali pillole. Valuta le condizioni della donna durante il parto, studia e analizza la situazione, dopo di che offre già le compresse appropriate.

L'ispezione di una donna in travaglio prima di prescrivere farmaci comprende l'analisi del numero di contrazioni e la loro forza, durata, stadio di dilatazione cervicale, ecc. Solo dopo tutto questo possono essere prescritti farmaci. Certo, una nascita ideale è una nascita naturale quando non è richiesto un intervento esterno, ma purtroppo non è sempre così..

Il mifepristone, ad esempio, aiuta a rafforzare le contrazioni uterine, a seguito delle quali la cervice si apre e il feto viene messo in evidenza. Altri due farmaci sopra descritti agiscono in modo simile..

La stimolazione generica artificiale viene eseguita solo quando vi è una forte necessità sotto la supervisione di un medico. Di solito, una nascita artificiale è dolorosa. Le contrazioni durante tale parto possono essere estremamente forti, il che spesso porta al fatto che il bambino manca di ossigeno. Il medico analizza la situazione e decide se è necessario questo approccio..

Stimolazione naturale

La stimolazione del lavoro può anche avere un aspetto naturale. È necessario quando è necessario preparare la cervice per la divulgazione o durante una gravidanza posticipata. Non sempre la data stabilita dal medico è accurata. Questo è solo un valore indicativo. Spesso la differenza con la data originale è più o meno 10 giorni. Quando iniziano i precursori del travaglio, la stimolazione naturale può già essere effettuata..

Le procedure di stimolazione naturale sono assolutamente innocue per il bambino. Aiutano ad accelerare il processo di nascita..

I metodi naturali per stimolare il travaglio sono l'effetto sui capezzoli. Questo aiuta a produrre ossitocina, che aiuta a rafforzare le contrazioni uterine. È sufficiente massaggiare i capezzoli per 5-10 minuti ogni giorno.

Anche un metodo efficace è lo sport leggero o il camminare per strada. Ma qui è importante non superare le norme, altrimenti potrebbero già esserci dei danni. Per pulire l'intestino, puoi usare il cibo, compresa la fibra. Aiuta anche a causare contrazioni uterine..

Inoltre, nelle contrazioni vengono utilizzati metodi di stimolazione. Per fare questo, massaggia la parte bassa della schiena. Questo massaggio aiuta a ridurre il dolore e ad aumentare la durata e la frequenza delle contrazioni..

La dilatazione cervicale può essere migliorata camminando. Non appena compaiono le contrazioni, devi iniziare a muoverti. Se una donna è sdraiata, può solo essere peggio: il processo di nascita rallenterà.

È anche importante aderire alla corretta respirazione - profonda e misurata. Colpisce direttamente le contrazioni e la loro frequenza.

Dovrei bere alcolici?

Si ritiene che se bevi un po 'di alcol, contribuirà a rilassare il corpo della donna e ad accelerare il parto. In particolare, ci sono studi che dimostrano che il vino rosso è in grado di avvicinare le contrazioni. Ma i medici sono di solito contrari a tali tecniche e approcci, poiché sono sperimentali.

Quando è necessario stimolare l'attività lavorativa su una base pianificata o non programmata e come va una tale procedura: l'uso di gel, il piercing di una bolla o il contagocce

La prontezza della cervice della donna per il processo di consegna è uno dei principali indicatori della nascita naturale e sicura del bambino. In assenza di questa condizione, gli specialisti applicano un metodo di ostetricia come la stimolazione. Può essere prodotto in diversi modi, noti alla medicina: medicine, strumenti, schemi combinati di soccorso.

Stimolazione del parto, se necessario, rischi, tipi di procedure

Ogni donna incinta nel periodo prenatale è intensamente osservata dagli ostetrici-ginecologi al fine di evitare rischi per la sua salute e la vita del bambino.

Nella pratica degli specialisti, ci sono molti casi di parto prematuro o tempestivo (in 39-40 settimane), ma con l'utero non pronto per questo processo. Per garantire la sicurezza, il bambino e la madre hanno bisogno della sua piena maturità quando inizia il travaglio. La donna incinta stessa non può determinarlo, solo gli specialisti possono valutare la situazione mediante un esame ginecologico.

Se l'utero non si apre in modo tempestivo, affinché il feto passi attraverso il canale del parto e il tempo del parto sia già vicino, gli ostetrici ricorrono a metodi di stimolazione.

Che cos'è la stimolazione?

Sotto la stimolazione nel lavoro di ostetrico-ginecologi, si suppone che induca il parto con metodi artificiali per motivi medici o che attivi l'attività lavorativa direttamente durante il processo naturale al fine di rafforzare tentativi e contrazioni.

Il periodo ottimale per la nascita di un bambino è di 40 settimane di gravidanza della madre. Durante questo periodo, gli esami dei medici diventano più spesso per escludere lo sviluppo di patologie e rischi. Il monitoraggio del supporto vitale del bambino viene effettuato mediante ultrasuoni, il che chiarisce in quali condizioni il feto, come si trova, gli indicatori di dimensione.

Molto spesso, le indicazioni per tali azioni si verificano nelle future mamme che soffrono di malattie croniche, con complicate gravidanze e sviluppo di patologie.

Quando viene applicata la stimolazione?

La stimolazione da parte di operatori sanitari nell'ospedale di maternità viene utilizzata per aprire l'utero della donna affinché il feto esca il più presto possibile, poiché il bambino non è più al sicuro nell'utero materno e il periodo di gestazione sta volgendo al termine.

Questo evento è implementato da specialisti sia pianificati che non programmati..

Planned

La pianificazione dell'induzione artificiale del travaglio si verifica se un bambino ha problemi di sviluppo intrauterino durante la gravidanza, ci sono patologie e la madre ha una condizione dolorosa. Se una donna viene regolarmente osservata da un medico, questa procedura può essere pianificata, tenendo conto delle indicazioni mediche per il suo uso..

Nel caso di una visita irregolare dal ginecologo, ma ci sono ragioni per pianificare la stimolazione, la donna in travaglio rischia sia la sua salute che la vita del bambino.

non in programma

Più spesso nella pratica degli ostetrici c'è una consegna non pianificata con mezzi artificiali. È usato nei seguenti casi:

  • se il travaglio non inizia entro il periodo prescritto (sono iniziate 41 settimane di gravidanza);
  • l'acqua della donna è passata, ma l'utero non è aperto e il processo di nascita non inizia più di 24 ore dopo questo momento;
  • sono iniziate le contrazioni e il bambino non può uscire dall'utero a causa dell'apertura incompleta dell'utero.

Questo momento difficile è pericoloso perché le indicazioni per il travaglio non sono ancora disponibili, ma le condizioni della placenta dovrebbero essere valutate, poiché può smettere di adempiere alle sue funzioni: consegna di nutrienti, fornitura di ossigeno alla circolazione sanguigna del bambino. Se ciò accade e gli organi interni non sono ancora pronti per la nascita, la stimolazione non programmata sarà obbligatoria per salvare la vita del bambino.

Condizioni obbligatorie per la stimolazione

La stimolazione viene eseguita da specialisti in determinate condizioni per questa procedura. Loro sono:

  • Condizione matura della cervice
  • durata necessaria e ottimale delle contrazioni;
  • contrazioni sufficienti.

Se la dinamica di questi indicatori è debole, possiamo parlare di presunte difficoltà durante il parto, poiché la donna in realtà non ha abbastanza forza per spingere il feto attraverso il canale del parto.

Cervice uterina

Questo organo del sistema riproduttivo della futura madre è responsabile di un parto sicuro e di successo, poiché l'intero processo dipende da quanto tempestivamente si verifica la sua maturazione, a che ora avverrà la divulgazione.

Nella pratica degli ostetrici-ginecologi, è generalmente accettato che la preparazione per il rifiuto di un bambino inizi a partire dalla 32a settimana. L'utero inizia ad ammorbidirsi, dura fino alla 38a settimana. Dopodiché, il feto abbassa l'addome, lo preme ulteriormente, stimolando naturalmente ad aprirsi. Durante tutto questo periodo, la futura mamma è necessariamente osservata da un medico che diagnostica quanto è vicino l'inizio del travaglio dal grado di divulgazione.

Lo stato ottimale di prontezza è considerato il momento in cui il collo si è aperto a 3-4 centimetri. Quando si osservano donne in gravidanza, molti medici non sono guidati da centimetri, ma dalla dimensione delle dita..

In quale settimana può iniziare la stimolazione?

Di solito, ricorrono a questo evento a 40 settimane di gestazione, poiché questo periodo è ottimale per sopportare un bambino.

Ora viene accolto con favore il naturale processo di consegna, escluso l'effetto dei farmaci sulla condizione della madre e del bambino. Non viene utilizzato prima di 42 settimane, se una donna non ha gonfiore, il liquido amniotico è leggero per ultrasuoni, si sente bene.

La stimolazione viene talvolta applicata fino a un periodo specificato, ma solo per motivi medici, in caso di minaccia alla vita del feto o della donna incinta.

È sicuro causare contrazioni senza aprire la cervice

Le attività che coinvolgono la stimolazione sono volte ad aprire la cervice, quindi chiamare le contrazioni aiuta una donna a passare attraverso la procedura di consegna più velocemente di quanto accadrebbe naturalmente. Sono usati per motivi medici, se non è necessario per la donna incinta e non si verifica l'auto-spinta del bambino dall'utero.

Il richiamo delle contrazioni, se l'utero non si è ancora aperto, ha i suoi rischi, poiché si tratta di una misura operativa nel processo naturale di nascita, ma senza queste azioni quando è immaturità, c'è un'altra minaccia: danno al feto o alla donna durante il parto.

È possibile stimolare il parto a casa

Molte donne si preoccupano dell'inizio della 40a settimana in cui non vi sono segni di travaglio nelle loro condizioni. Rivolgendosi al medico, ricevono una raccomandazione: andare all'unità ospedaliera per condurre questo processo in modo artificiale.

Alcune donne in travaglio preferiscono l'opzione di chiedere il parto senza l'uso di farmaci che possono avere un impatto negativo sulla salute - a casa usando una leggera attività fisica, cibo e altre procedure (bagno, massaggio).

Ginnastica

Una moderata attività fisica per una donna incinta sotto la supervisione di un medico è un buon metodo per causare contrazioni, poiché i movimenti possono innescare l'apertura dell'utero, che inizierà il processo di parto naturale. Gli eventi che non sono controindicati per le donne durante il parto includono:

  • camminare per strada (l'aria fresca in combinazione con il movimento ha un effetto benefico sullo sviluppo del feto);
  • pulizia a casa (non è possibile lavare il pavimento con un mocio, ma manualmente, accovacciato);
  • se una donna non vive al 1 ° piano, sali sul pavimento necessario lungo le scale in posizione laterale;
  • lo yoga ha un buon effetto sul processo di stimolazione bilanciando la respirazione;
  • esercizi leggeri con squat.

Un carico lieve o moderato sul corpo è il benvenuto, se la donna incinta esagera gli esercizi, il processo di nascita può essere difficile, la tensione muscolare sarà presente.

Combattere il cibo

L'alimentazione per la futura mamma è uno degli aspetti importanti del benessere e dello sviluppo armonioso del bambino.

Deve capire che i prodotti che consuma sono benefici, non dannosi. Come prodotti che possono provocare manodopera, considera:

  • cibo piccante (stimola l'intestino, a seguito del quale l'utero inizia a contrarsi e aprirsi). Con questo metodo, devi stare attento e consultare un ginecologo sul suo uso (nella maggior parte dei casi, le donne non tollerano l'acuità negli alimenti, poiché provoca bruciori di stomaco e spiacevoli sensazioni gustative);
  • tè, che contiene foglie di lampone o polpa di zenzero (non tutti possono usarlo, non è raccomandato per le donne in travaglio con caratteristiche speciali nella struttura del bacino, poiché esiste il rischio di un rapido inizio del travaglio);
  • polpa di ananas (contiene bromelina, ammorbidisce l'utero e lo prepara per la divulgazione);
  • gli alimenti contenenti fibre (come il cavolo marino) hanno un effetto rilassante.

Gel per l'igiene intima

Nella pratica dei medici, viene spesso utilizzata la procedura per l'introduzione di un gel specializzato nella vagina.

Una donna durante il parto è seduta su una sedia ginecologica, usando una siringa per riempire la vagina con un gel, dopodiché, lasciala in posizione sdraiata per 30 minuti per prevenire la fuoriuscita del farmaco. La quantità di medicinale che può essere somministrata alla volta non supera i 5 mg.

Entro 4-5 ore, avverte lievi dolori crampi che si diffondono e acquistano forza. Se ciò non accade, la procedura può essere ripetuta 6 ore dopo il primo tentativo. Dopo il rientro, c'è un'alta probabilità di accelerare il processo, poiché aumenta la concentrazione di stimolanti nel corpo.

Tipi di stimolazione

I ginecologi nella loro pratica usano misure di stimolazione, sia senza intervento chirurgico che con il suo uso. Se le azioni precedenti - ginnastica, yoga, uso di prodotti alimentari che influenzano la sfida del lavoro, non hanno aiutato, gli specialisti ricorrono a modi più seri di stimolazione.

amniotomia

Nell'ambito di questo evento, capire la rottura della vescica fetale, che trattiene il liquido amniotico dall'uscita. Può essere forato o tagliato con strumenti speciali. Dopodiché, il fluido scorre dall'utero.

Viene effettuato solo per alcuni motivi medici, dato il fatto che il rischio per il feto e la madre è escluso. È nominata dall'ostetrica, solo su richiesta delle donne in travaglio senza la disponibilità di condizioni, non viene eseguita.

L'evento è caratterizzato dalle seguenti condizioni:

  • il feto si trova per primo a capo;
  • avere 1 figlio;
  • non meno di 38 settimane;
  • il peso del bambino non supera i 3 chilogrammi;
  • il canale del parto è pronto per la consegna;
  • la dimensione del bacino è normale;
  • non ci sono cicatrici sull'utero dopo le operazioni.

Se queste condizioni non sono soddisfatte, allora non ci sono indicazioni per l'attuazione della procedura.

Iniezione o contagocce di ossitocina

La sfida delle contrazioni è praticata dall'azione dell'ormone ossitocina, che viene somministrata al paziente tramite un'iniezione o un contagocce. È responsabile della contrazione muscolare e dell'inizio del processo di allattamento..

Dopo 30 settimane di gravidanza, il suo contenuto naturale nel corpo cresce. In situazioni in cui vi sono deviazioni dalla norma, l'ormone non viene prodotto in una quantità efficace per iniziare il travaglio, quindi è necessario che venga somministrato artificialmente. Quando il contenuto entra nel flusso sanguigno, l'attività dell'utero aumenta entro 5 minuti. Un'iniezione è valida per un massimo di 3 ore.

Le prostaglandine

Uno dei modi pertinenti e sicuri per stimolare il travaglio è considerato l'esposizione a sostanze contenenti prostaglandine. Esattamente gli stessi componenti sono prodotti dal corpo femminile quando il processo di consegna procede come previsto senza deviazioni. Dopo il loro uso, si verifica la concentrazione di sostanze nell'utero, lo ammorbidiscono, fanno contrarre i muscoli, causando contrazioni.

Quanto tempo inizia il travaglio dopo la stimolazione?

La durata delle procedure stimolanti dipende dalle caratteristiche del corpo del paziente, dalla quantità di esposizione, dal meccanismo dell'evento. Il processo di nascita inizia in diversi modi:

  • se la futura mamma cerca autonomamente di causare contrazioni con l'aiuto dell'attività fisica, della nutrizione, dei gel, l'inizio del parto dipende dal corpo, il grado di esposizione, può verificarsi in poche ore o il risultato non sarà raggiunto e sarà necessario un intervento chirurgico;
  • quando stimolato da iniezioni e contagocce, l'ingresso di ormoni nel sangue provoca contrazioni per 5 minuti;
  • il metodo di introduzione delle prostaglandine attraverso il canale cervicale dà in media 4-6 ore;
  • in caso di amniotomia, l'effetto si osserva entro 3-4 ore.

Metodi più efficaci possono essere considerati metodi terapeutici, poiché l'azione di farmaci e ormoni stimola rapidamente il parto.

Rischi per madre e feto

Molte donne cercano di causare contrazioni in modo naturale, poiché ritengono che l'intervento medico possa danneggiare il bambino. Nella maggior parte dei casi, la procedura va senza difficoltà, perché senza di lei la posizione di una donna può peggiorare, il che porterà a un taglio cesareo.

Quando si attuano gli incentivi, si rilevano i seguenti rischi:

  • infezione del feto (a causa di un intervento chirurgico, può verificarsi un'infezione che ha un effetto negativo sul bambino);
  • carenza di ossigeno nei bambini;
  • è richiesta l'introduzione di antidolorifici con rischio di esposizione al feto;
  • l'insorgenza di complicanze durante il parto (esfoliazione della placenta, rottura uterina).

Più preferibilmente, la nascita naturale, poiché questo metodo è un processo naturale in cui non si suppone che immetta droghe o strumenti nell'utero.

Come avviene il parto quando stimolato

Nel caso della stimolazione, il processo di consegna è diverso da quello naturale. In primo luogo, una donna sperimenta il dolore più fortemente, ha bisogno di droghe che possono anestetizzare. In secondo luogo, non aprire l'utero in tempo implica difficoltà con la nascita di un bambino, in terzo luogo, ci sono rischi di infezione.

Recupero del corpo

Dopo la nascita di un bambino con stimolazione artificiale, il recupero del corpo avviene come al solito. Tutti i sistemi vitali tornano alla normalità entro 3 giorni.

Lo sfondo ormonale viene completamente ripristinato solo dopo la fine dell'allattamento. Se si utilizza l'ossitotocina, al momento dell'allattamento la madre potrebbe avvertire dolore sotto forma di contrazioni nell'addome. Le mestruazioni dovrebbero essere ripristinate da 1 a 1,5 mesi, a seconda delle caratteristiche del corpo. L'utero è ridotto e prenatale per 6 settimane..

Il processo di nascita, specialmente con la stimolazione, richiede un'attenzione particolare da parte degli ostetrici, il cui compito principale è preservare la salute del bambino e della madre. Una donna, se ci sono prove, deve rispettare pienamente le raccomandazioni degli specialisti in modo che il suo parto passi senza difficoltà e problemi critici che portano a conseguenze irreversibili.

Up