logo

Ginipral durante la gravidanza per quale scopo è utile conoscere ogni donna. Per un uso corretto, è necessario acquisire familiarità con il farmaco in dettaglio. Il periodo di gravidanza non sempre va perfettamente. Violazioni e problemi possono verificarsi in qualsiasi momento. Per eliminarli, vengono prescritti farmaci sicuri.

Informazioni sull'ipertonicità uterina durante la gravidanza brevemente

Nella maggior parte dei casi, una lieve ipertonicità dell'utero non è pericolosa durante la gravidanza. In questa condizione, il ricovero non è necessario se non si verifica in un secondo momento. Perché la minaccia della nascita prematura.

Questa condizione può verificarsi con tossicosi, stress, insufficienza ormonale. Con l'aiuto della terapia ausiliaria, può essere normalizzato. Assegnato principalmente nel terzo trimestre e durante il parto.

In quali fasi della gravidanza sono prescritte

Nel corso della ricerca scientifica, è stato scoperto che questo medicinale è inutile impiegare fino a 26-27 settimane. Ciò è dovuto al fatto che i recettori nell'utero, che sono responsabili dell'azione del componente attivo, si formano solo in quel momento.

Assegnare dopo 16 settimane e osservare un risultato efficace. Pertanto, il farmaco può essere prescritto solo da un medico.

Meccanismo di azione

Ginipral è un agonista adrenergico. Ha un marcato effetto tocolitico, broncodilatatore. Si differenzia per il fatto che non influisce negativamente sul cuore, sul sistema vascolare, sulla circolazione sanguigna del feto e sulla donna incinta.

L'impatto è volto a ridurre la frequenza e l'intensità delle contrazioni uterine. Controlla anche l'insorgenza di dolori del travaglio spontanei. Durante il parto, somministrato con contrazioni forti e irregolari.

Il farmaco viene utilizzato per fermare e prevenire il broncospasmo. Con l'uso prolungato, si osserva una diminuzione dell'ipersecrezione bronchiale.

Questo normalizza il valore nutrizionale dei vasi sanguigni con ossigeno. Migliora il tono muscolare.

Indicazioni per l'uso

Indicazioni ginipral durante la gravidanza:

  • minaccia di parto pretermine nel terzo trimestre;
  • in fase di parto, con contrazioni irregolari e forti;
  • asfissia intrauterina acuta del feto;
  • riduzione e normalizzazione delle contrazioni uterine.

Grazie all'azionecolitica, il farmaco viene prescritto alle donne in una posizione interessante..

Controindicazioni

Prima di iniziare il trattamento, è necessario studiare la descrizione del farmaco. Controindicazioni per l'uso:

  • intolleranza individuale ai componenti nella composizione;
  • miocardite;
  • malattia coronarica;
  • insufficienza renale ed epatica;
  • glaucoma di qualsiasi tipo;
  • sanguinamento nell'utero;
  • infezioni genitali
  • periodo di lattazione;
  • distacco della placenta;
  • primo trimestre.

Se ci sono controindicazioni, è severamente vietato prendere la medicina.

Se si verificano sintomi sospetti, contattare un ospedale.

Effetti collaterali

Se si assumono effetti collaterali Ginipral durante la gravidanza, possono manifestarsi sotto forma di tali violazioni:

  • tremore;
  • vertigini, mal di testa;
  • Ansia
  • vomito, nausea;
  • blocco intestinale;
  • tachicardia;
  • broncospasmo;
  • shock anafilattico;
  • ipokaliemia.

Nella maggior parte dei casi, il farmaco è ben tollerato. Le reazioni avverse sono rare. Accettato solo in assenza di controindicazioni, su raccomandazione di un ginecologo.

Interazione con altri farmaci

Allo stesso tempo, non viene assunto un gruppo di farmaci con lo stesso effetto terapeutico.

La compatibilità con le metilxantine migliora la funzione della testa.

La combinazione con glucocorticosteroidi riduce l'accumulo di glicogeno nel fegato.

Ginipral ha la capacità di ridurre l'effetto dei farmaci ipoglicemizzanti. L'uso di tali farmaci può portare ad un aumento dell'effetto sul cuore e sul sistema vascolare.

L'interazione con il fluorotano è vietata. Ciò può aumentare il rischio di reazioni avverse. Inoltre, non combinare con antidepressivi, farmaci con vitamina D e calcio.

Caratteristiche d'uso

Ginipral durante la gravidanza nelle istruzioni per l'uso, si consiglia di prendere in considerazione alcune funzionalità. Questo farmaco viene utilizzato principalmente per 40 settimane e nel processo del travaglio. L'esoprenalina ha un effetto tocolitico che interferisce con il rilascio di istamina..

Spesso usato nel parto: l'urgente necessità di sopprimere forti contrazioni, asfissia intrauterina, rotazione del feto, che si trova in modo errato nel canale del parto. Se è necessario avere un taglio cesareo, il farmaco viene somministrato per rilassare l'utero.

Dopo la nascita, è prescritto per ripristinare l'utero. Ginipral ha un effetto positivo sul feto. L'automedicazione è severamente vietata.

Punti importanti

Durante il periodo di trattamento, è necessario monitorare gli indicatori della pressione sanguigna. Una donna dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico. Se la donna incinta ha il diabete, è necessario monitorare regolarmente il livello di glucosio nel sangue.

Il farmaco ha la capacità di ridurre la diuresi. Durante la terapia, è necessario monitorare le condizioni del corpo e i segni di ritenzione di liquidi in esso. Questo è accompagnato da gonfiore delle estremità, difficoltà respiratoria..

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata a questa condizione durante l'assunzione di corticosteroidi. È necessario utilizzare una quantità accettabile di liquido. Inoltre, al momento del trattamento, non è consigliabile aggiungere sale ai piatti.

I Tokolitiki tendono a provocare l'ostruzione intestinale. Durante la terapia, è importante monitorare il suo svuotamento per prevenire complicazioni. Le donne in gravidanza soffrono spesso di disturbi digestivi e tale esposizione può aggravare la condizione..

L'uso a lungo termine del farmaco richiede il monitoraggio del complesso fetoplacentare. Se l'utero alla nascita apre 3 cm, l'efficacia del tocolitico diminuisce.

Quando si esegue un taglio cesareo, è importante avvertire l'anestesista di assumere questo farmaco. È anche importante indicare la presenza di una reazione allergica all'anestesia..

L'uso di diversi farmaci dovrebbe essere attento. La possibilità di un'interazione sicura dovrebbe essere esplorata per prima..

Va tenuto presente che l'assunzione simultanea di caffè e tè con questo farmaco aumenta il rischio di reazioni avverse. Soprattutto dal lato del cuore e del sistema vascolare. Può aumentare notevolmente la pressione sanguigna..

Se il paziente ha controindicazioni, in particolare l'ipersensibilità, è necessario avvertire il medico curante. Il dosaggio delle madri in attesa di Ginipral è assegnato individualmente.

Preliminare prendere in considerazione le indicazioni per l'uso, le condizioni e il benessere della gestante. È vietato prendere la medicina da solo. Ciò può causare conseguenze negative per la donna e il feto..

Istruzioni, effetti collaterali e dosaggio di Ginipral durante la gravidanza: quanto gocciolare o bere in compresse, quando aiuta e chi prescrive

Durante la gravidanza, Ginipral viene spesso prescritto per correggere condizioni pericolose in relazione al feto. Il farmaco è indicato per ipertonicità uterina e altri fenomeni, adatto a misure preventive. Il meccanismo d'azione del farmaco, indicazioni, metodi di utilizzo, più avanti nell'articolo.

Ginipral: azione

Ginipral si riferisce ai farmaci che colpiscono i capillari dell'utero e della placenta.

Durante la gravidanza, svolge le seguenti funzioni:

  • riduce l'ipertonicità uterina,
  • blocca le contrazioni premature,
  • stimola la circolazione sanguigna nella placenta.

Evacuato dal corpo attraverso l'urina e la bile.

Moduli di rilascio

Un farmaco viene presentato sotto forma di una soluzione iniettabile in vena attraverso un contagocce e compresse. Il costo varia da 250 rubli, a seconda della forma del problema e della regione. Prescrizione disponibile.

Iniezione intravenosa

La soluzione è realizzata in fiale di vetro. In ogni pezzo ci sono 2 millilitri del farmaco senza ombra, che contiene 10 μg del principio attivo. Il medicinale è presentato in confezioni da 5 fiale, pronte per l'uso..

iniezioni

Il concentrato per la fabbricazione della soluzione è un liquido di consistenza trasparente in cui sono presenti 25 μg dell'elemento principale.

Prima dell'uso, viene diluito in 5 millilitri di acqua distillata in modo che il contenuto del componente attivo sia di 5 μg in 1 millilitro di soluzione. Il concentrato è presentato in confezioni da 5 fiale.

compresse

Le compresse di Ginipral sono realizzate in una tonalità bianca, di forma rotonda. solfato di esoprenalina - 500 mcg in un unico pezzo. Ci sono 10 compresse in un cartone.

Quando Ginipral è prescritto durante la gravidanza

Nella pratica ostetrica, viene prescritto un farmaco nei casi in cui il compito è ridurre la motilità contrattile dell'utero. Il rimedio è mostrato nel secondo e terzo trimestre.

La terapia è indicata anche in tali situazioni:

  • rischio di parto pretermine,
  • contrazioni forti e premature.

A volte viene prescritto un medicinale a scopo preventivo per prevenire tali condizioni..

Perché gocciolare per via endovenosa durante la gravidanza

Ginipral viene gocciolato per via endovenosa per il trattamento di condizioni acute, in futuro vengono prescritte compresse. I dropper sono indicati come misura di emergenza per fermare il parto prematuro.

L'iniezione aiuterà a "guadagnare" tempo per la consegna di una donna al più vicino ospedale di maternità. Anche per la preparazione dell'utero nella posizione sbagliata del feto, per la sua immobilizzazione prima dell'intervento chirurgico sotto forma di taglio cesareo e altri interventi chirurgici.

Cosa è prescritto in compresse

Le pillole sono spesso prescritte in misure preventive quando esiste una minaccia di parto prematuro, quando la situazione non è critica. Aiutano a mantenere l'effetto ottenuto dopo i contagocce. Le compresse sono utilizzate da donne con condizioni concomitanti - asma bronchiale, bronchite cronica ostruttiva.

Altre indicazioni

Ginipral è efficace in tali circostanze:

  • insufficienza placentare,
  • correzione della posizione fetale,
  • ipossia intrauterina.

Per evitare effetti collaterali, assicurati di considerare le controindicazioni.

Controindicazioni

È vietato l'uso di farmaci in questi casi:

  • tireotossicosi - patologia tiroidea,
  • miocardite,
  • tachiaritmia,
  • gravi patologie dei reni e del fegato,
  • sanguinamento uterino,
  • glaucoma ad angolo chiuso,
  • distacco della placenta,
  • intolleranza agli ingredienti del farmaco.

Con cautela, i medici prescrivono Ginipral sotto forma di compresse per le donne che soffrono di asma bronchiale, bronchite cronica.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali si verificano se non si seguono le istruzioni per l'uso, i farmaci non controllati.

  • vertigini,
  • chiede il vomito,
  • aumento del sudore,
  • cardiopalmus.

In rari casi, la pressione aumenta, soprattutto diastolica.

Come prendere Ginipral durante la gravidanza: istruzioni per l'uso

Regole per l'assunzione del farmaco in compresse:

  • se esiste una minaccia di parto pretermine, bere 1 unità (500 mcg) 1-2 ore prima del completamento dell'infusione,
  • assumere prima 1 compressa ogni 3 ore, dopo 4-6 ore dopo.

La dose massima giornaliera è di 2-4 milligrammi (4-8 compresse).

Le istruzioni forniscono metodi standard di terapia, il medico può apportare modifiche, a seconda delle condizioni della futura mamma.

Smettere di prendere dovrebbe essere graduale. È vietato smettere bruscamente di bere medicine.

Il medicinale per la somministrazione endovenosa agisce istantaneamente, è prescritto in situazioni critiche quando vi è un alto rischio di perdita del feto.

  1. 2 millilitri di sostanza medicinale da un'ampolla vengono versati in un contagocce.
  2. Successivamente, per ogni fiala, vengono aggiunti al contagocce 8 millilitri di soluzione salina sterile.
  3. Il liquido risultante viene iniettato lentamente - entro 5-10 minuti.

Il dosaggio dipende dal tipo di tocolisi in corso - acuta, massiccia o a lungo termine.

Quando è installato il sistema contagocce

In situazioni di emergenza, il farmaco viene somministrato a getto o con un contagocce. Viene diluito in una soluzione di cloruro di sodio e glucosio, perforato a una velocità di 3 μg in 1 minuto.

Se esiste una minaccia di interruzione, l'agente viene prima somministrato sotto forma di iniezione. Dopo l'eliminazione di una condizione grave, i contagocce vengono sostituiti con compresse.

Quanti giorni colano

Quando la minaccia di un parto non pianificato è stata eliminata, un farmaco endovenoso viene iniettato per 2 giorni. Le manipolazioni vengono interrotte quando il tono dell'utero torna alla normalità. Successivamente, il medico seleziona il dosaggio necessario di compresse individualmente, che vengono prese per lungo tempo, a volte fino alla nascita stessa.

Quando l'effetto è visibile: immediatamente o no

Con una flebo, il risultato viene percepito all'istante, poiché i componenti penetrano immediatamente nel sangue. Quando si assumono pillole che entrano immediatamente nello stomaco, l'azione inizia dopo 1-3 ore.

In che modo influisce sul feto e sulla placenta

L'esposizione tocolitica aiuta a rilassare i capillari e i muscoli della placenta. Con farmaci costanti, l'ipertonicità uterina viene eliminata.

Il prodotto non ha alcun effetto sul feto.

L'effetto è possibile solo in caso di sovradosaggio del farmaco, la frequenza del polso aumenta leggermente.

Posso bere le compresse di Ginipral con il tono uterino a casa

A casa, le compresse di Ginipral possono essere utilizzate su prescrizione medica. È vietato raccogliere il farmaco da soli.

Ginipral di solito non è usato per trattare le donne sotto le 16 settimane di gestazione. Fino ad allora, gli ormoni sono coinvolti nel supporto e nello sviluppo del feto. Con la minaccia dell'aborto, i medici prescrivono fondi su questa base. Sullo sfondo dell'uso del farmaco, tali indicatori devono essere monitorati:

  • pulse,
  • pressione arteriosa,
  • Bilancio idrico,
  • elettroliti nel sangue,
  • glucosio,
  • funzione gastrointestinale.

È importante monitorare le condizioni del feto, condurre la cardiotocografia. Se si verificano effetti collaterali, questo viene immediatamente segnalato al medico. Fatte salve le raccomandazioni mediche, da Ginipral ricevono solo un rapido effetto curativo.

Ginipral durante la gravidanza - istruzioni

Perché viene prescritto Ginipral durante la gravidanza??

Se il medico ti ha attribuito Ginipral durante la gravidanza, perché questo farmaco è stato prescritto, potresti non saperlo. Proviamo a chiarire questo problema. La medicina esiste in varie forme. Si completano a vicenda e sono utilizzati in varie situazioni cliniche..

Ginipral è usato per via endovenosa o in compresse durante la gravidanza. Per via endovenosa, il farmaco può essere somministrato in un getto o in una flebo.

L'iniezione del getto giniprale viene eseguita in tali situazioni:

Corso semplice di parto prematuro. Le nascite normali sono quelle che passano 38 settimane o più tardi. Se iniziano a 37 settimane o prima, sono considerati prematuri. Questo è un evento avverso per il feto, che minaccia la sua salute. Perché il corpo matura completamente e si prepara a incontrarsi con il mondo esterno proprio a 38 settimane. Pertanto, la gravidanza è prolungata. Fallo con Ginipral.

Il farmaco può essere usato a partire da 22 settimane e termina con 37 settimane di gestazione. Prima della sua introduzione, viene necessariamente valutata la condizione di una donna incinta. Perché l'introduzione di Ginipral per via endovenosa ha diverse controindicazioni. Se disponibile, la terapia tocolitica non viene eseguita..

Nel parto, che è iniziato in un momento normale, ma deve essere ritardato. Tale necessità può sorgere per vari motivi. Ad esempio, una donna è su un'ambulanza che va in un ospedale per maternità. Affinché la consegna non avvenga immediatamente e il paziente sia stato portato a destinazione, le viene somministrata un'iniezione di Ginipral per via endovenosa. Inoltre, la terapia tocolitica viene utilizzata nel caso della posizione trasversale del feto. Il medico può effettuare la sua rotazione, che faciliterà e renderà possibile la consegna fisiologica. Ma per questo è necessario che l'utero cessi di contrarsi. Questo effetto si ottiene somministrando Ginipral per via endovenosa..

In questa forma, il farmaco viene utilizzato solo se è necessario per ottenere un effetto rapido. Ma è di breve durata. Se è necessario ottenere un effetto a lungo termine al fine di prolungare la gravidanza per diverse settimane o addirittura mesi, il farmaco viene assunto in compresse. Inoltre, in un ospedale, è possibile somministrare Ginipral per via endovenosa, sotto forma di una soluzione per infusione.

Alcune donne sono interessate al motivo per cui vengono prescritti contagocce Ginipral durante la gravidanza. Hanno alcuni vantaggi rispetto ad altre forme di dosaggio. Una soluzione per somministrazione parenterale non entra nel flusso sanguigno contemporaneamente, ma gradualmente. Pertanto, fornisce un pronunciato effetto tocolitico per lungo tempo..

Come agisce Ginipral durante la gravidanza

Secondo il meccanismo d'azione, questo farmaco è uno stimolatore selettivo dei recettori beta-2-adreno. Un gran numero di essi si trova nell'utero. Pertanto, l'interazione con questi recettori porta a una diminuzione del tono muscolare dell'organo.

Ginipral sopprime le contrazioni. Questo processo si chiama tocolisi. Può sopprimere qualsiasi contrazione uterina: sia naturale che causata dalla somministrazione di farmaci dell'ormone ossitocina, che viene utilizzata per stimolare il travaglio.

A causa della diminuzione della contrattilità dell'utero, Ginipral ti consente di prolungare la gravidanza fino al momento in cui la nascita del bambino è sicura. Dopotutto, più si sviluppa all'interno dell'utero, meglio è. Oggi, la maggior parte degli ospedali di maternità è in grado di trasportare anche bambini prematuri pesanti. Ma in ogni caso, ciò influisce sulla loro salute. Pertanto, se è possibile prolungare la gravidanza ed evitare un parto prematuro, i medici lo usano sempre.

Con la somministrazione endovenosa, il farmaco agisce rapidamente, ma per un breve periodo. Ad esempio, se si immette il jet Ginipral, l'effetto durerà solo 20 minuti. Ma poi sarà massimo. In futuro, viene eseguita la tocolisi a lungo termine, per la quale vengono utilizzati contagocce e compresse Ginipral.

Benefici

Ginipral è tutt'altro che l'unico farmaco che può essere usato per prevenire la nascita prematura. Ci sono altri mezzi. Ma Ginipral ha diversi vantaggi. Grazie a loro, molti medici preferiscono questo farmaco rispetto agli analoghi. Questi vantaggi sono i seguenti:

    Non c'è praticamente alcun effetto sul muscolo cardiaco di una donna incinta. Pertanto, il farmaco è più sicuro di altri farmaci del gruppo di stimolanti del recettore beta-adreno. Questa sicurezza è raggiunta grazie all'elevata selettività. Qualsiasi sostanza che stimoli i recettori del secondo tipo può anche agire sui recettori del primo tipo. L'unica domanda è quanto intensamente li influenzano..

Più selettivo è il farmaco, meno recettori beta-1-adrenergici si trovano nel cuore e nei vasi sanguigni. Ginipral - da quei mezzi che li influenzano minimamente.

  • Non influisce negativamente sul flusso sanguigno fetale-placentare. Il farmaco non provoca spasmo dei vasi sanguigni. Pertanto, non vi è alcun rischio di danno ipossico ai tessuti fetali. Con l'uso prolungato, non si sviluppano ritardo della crescita intrauterina o altri eventi avversi associati a disturbi circolatori nel sistema madre-placenta-feto.
  • Ha un'alta stabilità. Questo rende il farmaco altamente efficace. A differenza di altri agonisti beta-2-adrenergici, contiene non uno ma due gruppi di catecolamina. E il farmaco smette di agire solo quando la metilazione di entrambi i gruppi.

    Nel corpo, il farmaco è più stabile, meno suscettibile agli enzimi che distruggono il principio attivo. Ciò è dovuto all'alta durata dell'effetto clinico. Il farmaco viene utilizzato meno spesso dei suoi analoghi meno stabili. È più conveniente per il paziente..

    Moduli di rilascio

    Ginipral è disponibile in tre forme:

    • compresse;
    • iniezione;
    • concentrato di soluzione per infusione.

    Pertanto, il farmaco può essere utilizzato nelle donne in gravidanza in tre modi. È prescritto sotto forma di iniezioni endovenose, messo sotto forma di un contagocce e utilizzato in compresse. Spesso, ai pazienti viene chiesto perché è necessario un contagocce Ginipral se esistono compresse. Sono più convenienti e possono essere utilizzati a casa. Ma il fatto è che la somministrazione endovenosa provoca un effetto clinico più rapido. Se l'effetto tocolitico deve essere ottenuto immediatamente, tale introduzione sarà più preferibile. In futuro, la donna viene trasferita dall'iniezione endovenosa alle compresse.

    Nelle soluzioni iniettabili, il farmaco viene rilasciato in fiale da 2 ml. Questa quantità di soluzione contiene 10 μg di esoprenalina. Solo 5 fiale per confezione.

    Sotto forma di concentrato per la preparazione di una soluzione con la sua successiva somministrazione sotto forma di un contagocce endovenoso, Ginipral è disponibile in fiale da 5 ml. Ogni fiala contiene 2 volte meno esoprenalina in 1 ml. Ma il suo importo totale è più elevato. Solo 1 fiala contiene 25 microgrammi di sostanza attiva. Nella confezione di tali ampolle 5 pezzi.

    Dopo la somministrazione di Ginipral, le compresse vengono utilizzate per via endovenosa. Possono essere usati a lungo - fino a 38 settimane di gravidanza, quando sarà possibile dare alla luce un bambino nel momento più favorevole, dopo che tutti i suoi organi e sistemi saranno completamente formati. Il farmaco è disponibile in compresse, ciascuna delle quali contiene 500 microgrammi di esoprenalina solfato..

    Come usare il farmaco per via endovenosa?

    Una soluzione endovenosa è la forma di dosaggio con cui viene iniziato il trattamento in caso di contrazioni premature. E anche nel caso in cui la consegna in tempo sia impossibile per qualsiasi motivo, e devono essere ritardati di diverse ore o giorni.

    Ginipral non viene mai usato da solo. La terapia tocolitica viene eseguita solo da un medico o da personale infermieristico appositamente addestrato (ostetrico). Il farmaco viene prescritto immediatamente dopo l'inizio del travaglio prematuro. Prima il medico ha iniziato il trattamento, migliore è il risultato.

    In diverse situazioni cliniche, vengono utilizzati diversi dosaggi di Ginipral. Se il parto inizia in tempo e per qualche motivo è necessario ritardarlo per un breve periodo (ad esempio, per ruotare il feto da una posizione trasversale o consegnare la donna durante il parto in ospedale), vengono prescritti 10 mg di esoprenalina una volta. Questa è una fiala da 2 ml. Viene diluito in 10 ml di soluzione salina. Entra nel jet, ma lentamente, per diversi minuti.

    Per il trattamento a breve termine del travaglio pretermine in caso di divulgazione o accorciamento della cervice, vengono somministrati i primi 10 mg (1 fiala) del farmaco. Quindi, viene prescritta un'infusione endovenosa. Per questo, è possibile utilizzare sia una soluzione che un concentrato. Viene aggiunto alla soluzione isotonica di cloruro di sodio. Velocità di infusione ottimale - 0,3 mcg al minuto.

    Regole di amministrazione di Ginipral

    La quantità ottimale di soluzione salina è di 0,5 litri. Viene aggiunta la quantità necessaria di concentrato. Sulla base di questo, viene fissato il tasso di amministrazione. Affinché il paziente riceva 0,3 μg di esoprenalina al minuto, è necessario:

    • sciogliere 1 fiala da 5 ml e iniettare ad una velocità di 120 gocce (6 ml al minuto);
    • se si dissolvono 2 fiale, la velocità di somministrazione è 2 volte inferiore (60 gocce o 3 ml);
    • quando 3 fiale vengono sciolte in soluzione salina, la soluzione viene somministrata a 40 gocce al minuto (2 ml);
    • se si sciolgono 4 fiale da 5 ml, viene impostata la velocità di somministrazione di 30 gocce o 1,5 ml al minuto.

    Se non vi è accorciamento o divulgazione della cervice, il dosaggio di Ginipral può essere ridotto di 2 volte. Cioè, il farmaco viene somministrato 4 volte più lentamente. Cioè, 1 fiala da 5 ml viene sciolta in 0,5 litri di cloro sodico allo 0,9% e viene introdotta ad una velocità di 1,5 ml al minuto. Oppure si sciolgono 2 fiale, quindi la velocità di iniezione è di 0,75 ml o 15 gocce al minuto.

    Utilizzare la terapia endovenosa con Ginipral per non più di 2 giorni consecutivi. Non ha senso utilizzare il prodotto più a lungo. Se l'età gestazionale è breve, la donna viene trasferita su compresse che prende a casa. Se si tratta di una consegna puntuale, che deve essere rimandata per un po ', quindi con l'aiuto della tocolisi, un ritardo nell'attività lavorativa è possibile solo per 48 ore.

    Come prendere le compresse di Ginipral durante la gravidanza?

    Le compresse vengono assunte per via orale con acqua. Il trattamento con una forma orale del farmaco inizia 1 o 2 ore prima della fine della terapia per infusione. Cioè, anche prima che l'esoprenalina smetta di entrare nel corpo della donna per via endovenosa. Ciò è necessario per garantire la continuità dell'effetto del farmaco sullo strato muscolare dell'utero. Dopotutto, il farmaco viene assorbito dall'intestino non istantaneamente, ma dopo un po '. Durante questo periodo di tempo, l'esoprenalina per via endovenosa deve entrare nel flusso sanguigno..

    Inizialmente, le compresse vengono assunte ogni tre ore, una alla volta. Quindi la dose viene ridotta. Viene presa una compressa ogni 4 o 6 ore. Cioè, dalle 4 alle 6 volte al giorno.

    Le pillole vengono spesso somministrate a una donna dopo la dimissione dall'ospedale, dove ha ricevuto infusioni endovenose di Ginipral.

    È molto importante spiegare al paziente l'importanza di assumere il farmaco nella dose prescritta in tempo. Usandolo ogni poche ore, molti lo trovano non troppo conveniente. Una donna può dimenticare di prendere un'altra pillola. Saltare diverse dosi può comportare un aumento del tono uterino e la nascita di un bambino prematuro. Pertanto, è necessario utilizzare il farmaco costantemente, regolarmente e nella dose prescritta dal medico.

    Le compresse hanno una buona biodisponibilità. Il principio attivo Ginipral penetra abbastanza rapidamente dall'intestino nella circolazione sistemica. Il farmaco viene escreto principalmente nelle urine. Dopo 4 ore, solo un quinto della dose assunta rimane nel sangue. Una piccola quantità di esoprenalina viene eliminata con la bile.

    Caratteristiche dell'uso del farmaco

    Il farmaco colpisce tutti gli organi e sistemi. Sebbene sia altamente selettivo, influenza in una certa misura la contrattilità dei muscoli lisci non solo dell'utero, ma anche dei bronchi e dei vasi sanguigni. Ginipral influenza anche la funzione del muscolo cardiaco.

    Pertanto, il trattamento viene effettuato solo in una clinica. Allo stesso tempo, il monitoraggio viene costantemente eseguito:

    • attività cardiaca (ECG);
    • frequenza cardiaca (non deve superare i 120 battiti al minuto, altrimenti il ​​farmaco viene annullato o il dosaggio viene ridotto);
    • bilancio elettrolitico (l'edema polmonare è possibile con l'introduzione di una grande quantità di liquido per via endovenosa, per evitare ciò, è meglio creare una soluzione più concentrata per infusione e iniettarla più lentamente);
    • glucosio e lattato nel sangue - se il paziente soffre di diabete perché l'esoprenalina può causare iperglicemia;
    • livello di potassio - può diminuire sotto l'influenza degli agonisti della beta-2.

    L'introduzione del farmaco viene interrotta in caso di dolore toracico, cambiamenti patologici nell'elettrocardiogramma. Perché può parlare di un attacco di angina pectoris.

    Con il trattamento con ginipral, esiste il rischio di edema polmonare. Deve essere valutato prima dell'inizio dell'infusione. In presenza di più fattori di rischio, il farmaco non viene utilizzato. Questi sono:

    • gravidanza multipla;
    • ipervolemia prima dell'inizio dell'infusione;
    • malattie infettive;
    • preeclampsia.

    Per ridurre il rischio di edema polmonare, il sale deve essere completamente eliminato dalla dieta del paziente.

    Ginipral influenza l'attività cardiaca. La sua introduzione aumenta l'impulso di 20-50 battiti al minuto. Inoltre, la pressione sanguigna diminuisce. Diastolic può diminuire di 10-20 mm Hg. L'esoprenalina influisce minimamente sull'attività cardiaca fetale. Gli è consentito aumentare la frequenza cardiaca di 20 battiti al minuto o meno.

    Durante il gocciolamento endovenoso del farmaco, la donna si trova alternativamente sul lato sinistro, quindi sulla destra. Questo evita la compressione della vena cava superiore. Potrebbe essere dovuto a un abbassamento eccessivo della pressione sanguigna..

    Effetti collaterali

    Va tenuto presente che Ginipral:

    • aumenta il livello di glucosio nel sangue;
    • può causare debolezza muscolare;
    • inibisce la motilità intestinale e può causare stitichezza.

    Abbastanza spesso, quando si utilizza il farmaco, si osservano reazioni avverse. La maggior parte delle donne sviluppa tachicardia. Con l'uso prolungato di compresse, il grasso corporeo può diminuire. Durante il trattamento, si verifica il tremore delle dita. Alcuni sviluppano ansia, mal di testa, nausea.

    In rari casi, l'uso di Ginipral è accompagnato da complicanze del sistema cardiovascolare. Sono possibili attacchi di angina. Soprattutto se al momento del trattamento la donna ha già una malattia coronarica. Il farmaco aumenta la richiesta di ossigeno del muscolo cardiaco. Raramente, provoca extrasistoli ventricolari o fibrillazione atriale..

    Altri effetti collaterali:

    • arrossamento del viso;
    • sudorazione
    • riduzione della produzione di urina;
    • vertigini.

    In casi molto rari, la dispnea espiratoria si sviluppa a causa del broncospasmo.

    Quando Ginipral è controindicato durante la gravidanza?

    Il farmaco non viene utilizzato nel 1 ° trimestre di gravidanza. Non viene utilizzato durante l'infanzia. È vietato a una lattazione.

    • allergia;
    • malattia coronarica;
    • fino a 22 settimane;
    • il rischio di gravidanza (infezione intrauterina, sanguinamento in corso, eclampsia grave, ecc.);
    • morte fetale del feto;
    • malformazioni fatali del suo sviluppo;
    • asma bronchiale;
    • difetti cardiaci e altre gravi malattie cardiache;
    • tireotossicosi;
    • glaucoma;
    • patologie scompensate dei reni e del fegato.

    Non ha senso prescrivere il farmaco nei casi in cui l'apertura della cervice ha raggiunto 4 cm o più. È molto probabile che sia inefficace..

    Ginipral è un farmaco importante, che in molti casi consente di prolungare la gravidanza al tempo richiesto ed evitare un parto prematuro.

  • Up