logo

La ferita ombelicale in un neonato è un piccolo foro lasciato dopo che il cordone ombelicale si è asciugato. Con la cura adeguata, guarisce entro un mese e non provoca disagio.

Tipi di ombelici

La cicatrice del cordone ombelicale che una volta ci collegava alla placenta è l'ombelico. Secondo l'aspetto dell'ombelico in un neonato, le principali sfumature dell'apparenza, l'ombelico è condizionatamente suddiviso in tipi:

  • esterno: il nodulo ombelicale riempie completamente la fossa e si trova all'esterno;
  • interno: solo la fossa ombelicale è chiaramente pronunciata, il cui fondo converge in un punto;
  • convesso: l'ombelico è retratto, in basso, il nodulo forma una palla;
  • “Spirale”: la piega ombelicale e il nodulo formano una spirale, la fossa non è visibile;
  • piatto: nodulo in linea con la superficie dell'addome.

Cosa stanno facendo in ospedale?

All'interno del cordone ombelicale sono presenti una vena e due arterie per la respirazione e la rimozione dei rifiuti. Dopo il primo respiro, il cordone ombelicale nel neonato viene compresso e il flusso sanguigno si ferma in esso. Quando l'ondulazione si interrompe, viene tagliata. Ora sempre più medici stanno aspettando altri 3-4 minuti fino a quando il bambino ottiene più sangue, ricco di ossigeno e sostanze nutritive. Quindi una molletta medica viene posizionata sulla "coda" a una distanza di 2-3 cm dalla pancia e il bambino viene dato per la prima poppata. In precedenza, il cordone ombelicale era strettamente legato con filo e tagliato ("legato l'ombelico").

L'operazione è rapida e indolore..

Come prendersi cura dell'ombelico di un bambino

Nell'ospedale di maternità, il medico è impegnato nel trattamento, ma prima della dimissione, spiegano alla mamma come prendersi cura della ferita ombelicale a casa.

Come gestire

È importante che i genitori sappiano che non appena l'ombelico nel neonato cade, le condizioni della ferita devono essere attentamente monitorate.

Esiste una pratica in cui la ferita non viene trattata con nulla: si osservano la sua pulizia, secchezza e flusso d'aria. Ma più spesso, i medici raccomandano il trattamento con perossido di idrogeno, verde brillante e una soluzione debole di permanganato di potassio.

Come prendersi cura

La regola di base è l'igiene: mani pulite, vestiti puliti e un pannolino su un bambino, il bagno o lo sfregamento ogni giorno.

In che modo l'elaborazione dell'ombelico in un neonato a casa:

  1. Dopo il bagno, tampona la ferita ombelicale con un dischetto di cotone.
  2. Apri leggermente i bordi con le dita e gocciola 2-3 gocce di perossido (apparirà la schiuma).
  3. Rimuovere le croste di saccarosio e imbevute con un batuffolo di cotone dal centro al bordo.
  4. Tampona la ferita con un batuffolo di cotone sterile inumidito con una soluzione debole di permanganato di potassio.

Tutte le azioni richiederanno diversi minuti e non faranno del male al bambino, se stai attento.

Come fare il bagno

Fai il bagno al neonato solo in un bagno separato, in acqua bollita, che si è raffreddata a 37 gradi. Le prime 2 settimane, viene aggiunto un po 'di permanganato di potassio disciolto o sale marino. Non usare gel doccia, sapone e shampoo.

Come indossare pannolini e vestiti

Quando si veste un bambino con un ombelico non guarito, fare attenzione a non strappare la crosta. Usa i pannolini tagliati o abbassali più in basso. Non indossare mutandine fino alla guarigione..

Tempo di guarigione

È impossibile dire esattamente in quale giorno cada l'ombelico nei neonati: dipende dal corpo del bambino e dal volume del cordone ombelicale stesso. Il resto cade 2-7 giorni dopo la nascita e la ferita viene ritardata di un mese. La nutrizione e la cura del bambino hanno un grande impatto..

Se la ferita ombelicale non guarisce

Se l'ombelico non è ancora ricoperto da una nuova pelle o si osservano segni di infiammazione, chiamare un medico. Non automedicare, in particolare i rimedi popolari, per non aggravare la situazione.

Infezione

Ogni giorno esamina attentamente la ferita ombelicale. Normalmente, è di colore normale e pulito, senza segni di infiammazione. Un'infezione entra facilmente in una ferita aperta.

  • inosservanza delle norme igieniche;
  • posa precoce sulla pancia;
  • infezione nel corpo della mamma.

Se il sistema immunitario non affronta, inizia l'oftalite: l'ombelico si bagna, il pus e il flusso sanguigno risalta, si formano le croste. La pelle intorno alla ferita diventa rossa e si gonfia, il bambino si rifiuta di mangiare, sputa e la temperatura aumenta. L'esecuzione dell'oftalite va nella sepsi ombelicale, quindi è necessario il ricovero in ospedale.

Ernia

Sembra un sigillo sotto un ampio anello ombelicale. È determinato dalla palpazione. Le piccole ernie si chiudono e non portano disagio. Il trattamento consiste nel massaggio, l'operazione è prescritta solo se l'ernia è superiore a 2 cm o non si è chiusa prima di 5 anni. Se l'ombelico è scuro o dolorante, visitare il medico. La comparsa di un'ernia non dipende dal volume del bambino, né da quanto l'ombelico nel neonato cade (prima o dopo una settimana). Questa è una patologia congenita curabile..

granuloma

Un altro nome è fungo. È una crescita eccessiva di tessuto dentro e intorno all'anello ombelicale. Sembra un piccolo grumo denso coperto di secrezioni gialle o un anemone.

  • batteri nella ferita ombelicale;
  • un grosso cordone ombelicale i cui tessuti sono stati sostituiti dal tessuto connettivo una volta asciugati.

Trattabile in qualsiasi momento.

La ferita si bagna

Un ombelico bagnato è un segno di infiammazione.

  • violazione delle norme igieniche;
  • uso di disinfettanti inappropriati;
  • togliendo la crosta dalla ferita;
  • scarsa immunità del bambino;
  • bassa coagulabilità del sangue;
  • prodotti per il trattamento delle ustioni;
  • infezione.

Se la ferita ombelicale è bagnata, i genitori dovrebbero prendere misure:

  • non spremere pus o staccare le croste;
  • utilizzare solo materiali sterili per la lavorazione;
  • fornire aria fresca alla ferita;
  • stira le lenzuola e i vestiti del tuo bambino con un ferro da stiro caldo.

Altri problemi

Quali altri problemi possono sorgere:

  • fistola ombelicale: condotto verso l'interno, verso la vescica o gli organi addominali. Il contenuto di urina, bile o intestinale viene rilasciato dall'ombelico, causando infezione. Si forma durante lo sviluppo del bambino nell'utero e viene trattato solo con un intervento chirurgico;
  • corpo estraneo che entra nell'ombelico: porta al rossore attorno alla ferita e al suo interno, in futuro - alla suppurazione. La ferita deve essere lavata con perossido e pulita, con infiammazione continua, chiamare un medico;
  • la ferita non è infiammata, ma guarisce a lungo - il corpo del bambino non ha abbastanza forza. Presta attenzione al fatto che il bambino abbia abbastanza vitamine: come sono la sua pelle, i capelli e le unghie;
  • sanguinamento grave: il sangue dal cordone ombelicale di un neonato è dovuto a una lesione alla ferita ombelicale. Trattare l'ombelico con perossido e asciugare.

Cosa non si può fare

Anche se sei molto preoccupato per la salute del bambino, ci sono cose che non puoi assolutamente fare con la ferita ombelicale:

  • mettere oggetti estranei: monete, ciottoli, ecc.;
  • tinture di erbe versanti: molte erbe causano allergie, ustioni da alcol;
  • chiudere l'accesso dell'aria alla ferita: spalmare con unguenti, oli, colla con cerotto o bendaggio;
  • allungare o spremere per cambiare forma: tali azioni non aiuteranno e porteranno lesioni.

La forma dell'ombelico non influenza la natura e la salute e non dipende da come è stata legata (tranne nei casi di ovvio non professionale). In normali condizioni di salute, l'ombelico del neonato al mese guarisce completamente o quasi completamente.

Ombelico nei neonati: semplici regole e raccomandazioni per la cura e il trattamento

Il cordone ombelicale collega la madre e il bambino durante l'intero periodo della vita fetale e, dopo che il medico ha tagliato il cordone ombelicale, è molto importante prendersi cura adeguatamente del cordone ombelicale.

Dopo il taglio, una piccola parte del cordone ombelicale viene fissata con una staffa speciale e dopo alcuni giorni questa parte viene mummificata e scompare.

Rimane una ferita ombelicale, che richiede un'attenta cura (di norma, la ferita guarisce non più di 10-12 giorni). Altrimenti, può verificarsi un'infezione, con conseguente infezione attraverso la ferita..

Quello che devi sapere sull'ombelico in un neonato?

Movimentazione dell'ombelico in ospedale

Il cordone ombelicale viene tagliato già pochi minuti dopo la nascita, dopo di che la ferita viene disinfettata. Nell'ospedale di maternità, solo un pediatra può curare la ferita ombelicale, ma la madre dovrebbe prepararsi in anticipo al fatto che tra pochi giorni tale trattamento diventerà la sua responsabilità.

Può accadere che la dimissione dall'ospedale avvenga prima che il resto del cordone ombelicale si asciughi e scompaia. Inoltre, se il cordone ombelicale è molto spesso, questo processo può trascinarsi per più di una settimana.

Gestione dell'ombelico a casa

A casa, la madre dovrà elaborare, lavare e disinfettare il cordone ombelicale e, al fine di evitare l'infezione, è necessario seguire rigorosamente alcune regole.

La prima cosa di cui devi prenderti cura in anticipo è i fondi che saranno necessari per prendersi cura della ferita:

  • soluzione di perossido di idrogeno (3%);
  • soluzione acqua-alcool di verde brillante all'1% (verde brillante);
  • cotton fioc sterili;
  • tovaglioli;
  • pipetta.
  • Di norma, le prime due settimane la ferita viene elaborata 1-2 volte al giorno. Per evitare un'eccessiva irritazione della ferita, non è consigliabile elaborarla più spesso.

    Il tempo ottimale per l'elaborazione è considerato il tempo dopo il nuoto. Per fare questo, immergi un bastoncino di cotone nel perossido di idrogeno e inumidisci delicatamente la ferita.

    Non preoccuparti del fatto che il perossido inizia a sibilare e bolle: questo non significa che ci sia un'infezione nella ferita, ma che ci siano spotting nella ferita.

    Successivamente, l'ombelico dovrebbe anche essere delicatamente asciugato con un batuffolo di cotone asciutto o un batuffolo di cotone, quindi la ferita viene trattata con un verde brillante, che asciuga bene le ferite.

    Per quanto riguarda il nuoto, è assolutamente sicuro e persino necessario. Non c'è motivo di preoccuparsi che l'acqua possa influire negativamente sulla ferita..

    L'unica cosa che deve essere rigorosamente osservata è che l'acqua deve essere decontaminata con una soluzione di permanganato di potassio debole prima di fare il bagno al bambino. Tipicamente, la quantità di permanganato di potassio è determinata "ad occhio": dopo che è stata aggiunta al bagno, l'acqua dovrebbe acquisire una tinta rosa pallido.

    È molto importante prendersi cura dei vestiti giusti per il bambino, perché anche se il trattamento della ferita e il bagno vengono eseguiti in conformità con le regole, i vestiti scomodi possono causare una lunga guarigione dell'ombelico.

    Quando si usano i pannolini, è necessario indossarlo in modo che non tocchi la ferita, ed è meglio acquistare pannolini speciali con un ritaglio per l'ombelico. In ogni caso, i pannolini devono essere cambiati in tempo e impedire all'urina di entrare nella ferita..

    Le utili (e non così) proprietà dell'uva per le donne in gravidanza possono essere trovate in questo articolo..

    Cos'è l'ernia ombelicale ed è pericolosa?

    La guarigione dell'ombelico non sempre procede senza intoppi e il problema più comune durante questo periodo è l'ernia ombelicale.

    Visivamente, un'ernia ombelicale sembra un notevole gonfiore e sotto la pelle puoi sentire l'aria. Inoltre, quando la pressione intra-addominale si normalizza, l'ernia scompare.

    Se il bambino ha un'ernia ombelicale, è necessario consultare un medico. Il medico regola l'ernia verso l'interno e collega la pelle attorno all'ombelico alla piega, quindi la fissa con una patch.

    Tale cerotto viene applicato per dieci giorni: durante questo periodo la ferita guarisce, l'anello ombelicale viene stretto e il rischio di un'ernia scompare.

    Puoi fare il bagno a un bambino durante questo periodo (ad eccezione del primo giorno in cui viene applicata la patch).

    Nella maggior parte dei casi, un'ernia ombelicale è rapida, ma i genitori stessi possono accelerare il processo di guarigione..

    2-3 volte al giorno, l'anello ombelicale può essere massaggiato direttamente attraverso il cerotto: premendo leggermente il dito ombelicale sull'ombelico si devono compiere movimenti circolari, prima in senso orario e poi in senso antiorario.

    Entro 1-2 minuti, puoi facilmente picchiettare con due dita attorno all'ombelico. Dopo questo bambino, puoi girarlo più volte dalla schiena allo stomaco, quindi le gambe raddrizzate nelle ginocchia devono essere sollevate con un angolo di 90 gradi 5-7 volte.

    Un'ernia può passare molto rapidamente se la noti durante e la sua dimensione è molto piccola, ma spesso l'ernia può rimanere per diversi mesi.

    In questo caso, solo l'intervento chirurgico aiuterà, ed è impossibile ritardare l'operazione: l'ernia può essere violata in qualsiasi momento. Ciò significa che una parte dell'intestino può piegarsi e rimanere bloccata nell'anello ombelicale, causando ostruzione intestinale e, nel peggiore dei casi, necrosi della parete intestinale.

    È necessario consultare un medico il più presto possibile, che deciderà se sottoporsi a un intervento chirurgico o è possibile curare un'ernia con un cerotto.

    Quando vedere un dottore?

    Di solito, con la dovuta cura, l'ombelico guarisce molto rapidamente, ma a volte non puoi fare a meno dell'intervento medico. Dovresti consultare un medico se:

    l'ombelico è costantemente bagnato e lo scarico emana un odore sgradevole, la pelle intorno all'ombelico si infiamma, il bambino può avere la febbre: questi sintomi indicano che l'infezione è entrata nella ferita;

  • l'ombelico sanguina - ciò può verificarsi a seguito di un danno accidentale alla ferita curativa e può essere un segno di infiammazione dei vasi ombelicali o della sepsi. Per non strappare la crosta dalla ferita, non dovresti pulirla troppo forte, e anche se ciò accade, alcune gocce di sangue colano dalla ferita. Un motivo per consultare un medico è la normale perdita di sangue.
  • Molti giovani genitori controllano attentamente lo stato dell'ombelico durante il periodo di guarigione. Ciò è pienamente giustificato: il corpo del bambino è ancora molto debole e qualsiasi infezione che entra nel suo corpo attraverso ferite aperte può essere pericolosa.

    La cosa principale è rivolgersi agli specialisti in tempo se compaiono sintomi davvero sospetti che possono indicare possibili problemi.

    Spesso chiedono: le donne incinte possono fare il bagno o devono limitarsi a fare la doccia? Cerca la risposta in questo articolo..

    Come scoprire che il parto è iniziato? Il nostro articolo parlerà di questo..

    Regole per prendersi cura della ferita ombelicale di un neonato

    La paura principale, specialmente delle giovani madri inesperte, è la cura della ferita ombelicale. E non importa che ogni giorno venisse insegnato loro in ospedale. Una volta a casa, hanno difficoltà, soprattutto se il cordone ombelicale non è ancora caduto.

    La ferita ombelicale è un enorme gateway per l'infezione, quindi è molto importante mantenerla asciutta e pulita.

    Regole di base per la cura della ferita ombelicale di un neonato

      Lavati accuratamente le mani. Lasciare aperto il resto del cordone ombelicale. Quindi si asciuga più velocemente. Per fare ciò, piega il bordo superiore del pannolino. Indossare abiti larghi in modo che l'aria possa circolare. Chiedi al tuo bambino di fare più bagni d'aria. Non toccare l'ombelico del bambino se è asciutto. Se contaminato con urina o feci, sciacquare con acqua bollita. Non è necessario fare il bagno al bambino ogni giorno, semplicemente pulendo la pelle con una spugna umida. Quindi il residuo del cavo si asciuga più velocemente.

    Quanto dura la ferita ombelicale??

    In media, il cordone ombelicale scompare nei giorni 5-10. E entro 10-14 giorni dopo, la ferita ombelicale guarisce.

    Devo far bollire l'acqua per fare il bagno a un neonato?

    Nessuno ha bollito l'acqua per il bagno di un bambino per molto tempo. Se hai un tale desiderio, per favore, soprattutto se l'acqua del rubinetto lascia molto a desiderare. Non c'è bisogno di aggiungere nulla. La debole soluzione rosa di permanganato di potassio, una delle preferite dalle nostre nonne, non svolge alcuna funzione antisettica, ma asciuga solo la pelle. Le erbe possono essere aggiunte, ma solo dopo la guarigione della ferita ombelicale.

    Chi potrebbe aver bisogno di un antisettico per curare una ferita ombelicale?

    • la mamma ha malattie infiammatorie degli organi genitali (colpite, cervicite, ecc.), disbiosi vaginale;
    • se la madre ha sofferto di infezioni virali durante la gravidanza, specialmente con complicanze batteriche;
    • Bambino prematuro;
    • se il bambino in ospedale non era con sua madre;
    • la presenza di animali domestici;
    • qualità discutibile di acqua di rubinetto.

    Per il trattamento, alcool medico, una soluzione di clorexidina.

    1-2 volte al giorno possono essere trattati con antisettici e una ferita ombelicale umida.

    Normalmente, un piccolo sangue sacro può essere scaricato dall'ombelico e persino, che spesso spaventa le mamme, l'ombelico può sanguinare. Questa è una ferita, pertanto, durante il trattamento o un trauma minore, possono apparire gocce di sangue.

    Importante! Se l'emorragia non si ferma per molto tempo o si nota arrossamento dei tessuti circostanti, abbondante scarica purulenta, un odore sgradevole. Oltre a un aumento della temperatura nel bambino, a succhiare letargico, sonnolenza - questa è un'occasione per chiamare un'ambulanza.

    Cura dell'ombelico per i neonati

    Il cordone ombelicale è un organo importante del feto che lo collega alla placenta della madre. Le arterie e le vene ombelicali accoppiate passano attraverso il suo spessore (durante il secondo trimestre di gravidanza, una di esse viene cancellata). Fornisce al feto ossigeno e nutrienti adeguati in tutto il suo utero.

    Il cordone ombelicale continua a funzionare durante il parto. Il bisogno fisiologico scompare solo dopo l'inizio della respirazione indipendente nel bambino. Spremilo in 2-3 minuti dopo la nascita del bambino. La presenza di questo tempo consente di aumentare l'emoglobina e i globuli rossi nel sangue di un bambino. Numerosi morsetti vengono applicati al cordone ombelicale, tra i quali viene tagliato. Da esso vengono prelevati circa 10 ml di sangue per determinare il gruppo sanguigno e il fattore Rh del bambino, nonché analisi generali e biochimiche

    Come gestire l'ombelico e il cordone ombelicale

    Per molto tempo si pensava che l'ombelico in un neonato richiedesse un trattamento regolare con una soluzione di verde brillante. Tuttavia, ora sempre più spesso i medici consigliano di non applicare nulla ad esso.

    La cosa principale è mantenere pulita la ferita ombelicale e consentire l'accesso all'aria. Utilizzare disinfettanti o farmaci antisettici solo quando si attacca un'infezione batterica secondaria.

    Il trattamento della ferita ombelicale dovrebbe essere quotidiano fino a quando non è completamente guarito. Si consiglia di utilizzare un batuffolo di cotone o un bastoncino per rimuovere particelle di sporco o residui di sangue. Tutti i movimenti devono essere eseguiti senza forza eccessiva. Se la madre sente che la crosta è ancora saldamente attaccata all'ombelico, o se è chiaro che sotto di essa il processo di guarigione non è completamente terminato, non dovrebbe essere rimosso prematuramente.

    Raccomandazioni generali sulla cura del bambino

    È importante fornire accesso aereo al cordone ombelicale durante la sua guarigione, pertanto, gli indumenti non devono essere nascosti troppo strettamente, poiché ciò contribuisce a un aumento locale della temperatura e al verificarsi di un processo infiammatorio.

    È vietato fare il bagno a un bambino fino a quando il cordone ombelicale non viene completamente rimosso. Questo perché l'umidità può rallentare il processo della sua morte e guarigione. Si dice ai genitori che puoi pulire delicatamente la pelle contaminata solo con salviettine umidificate o spugne..

    Quando si sostituiscono i pannolini, assicurarsi che non blocchino la ferita ombelicale. Una molletta o una molletta sul cordone ombelicale rimane e cade con essa. Non puoi cancellarlo da solo.

    Quanto dura il cordone ombelicale

    Il termine quando il cordone ombelicale cade dipende da molti fattori. Nella maggior parte dei neonati, ciò si verifica dal secondo al quinto giorno di vita. Tuttavia, non si dovrebbe andare nel panico se il bambino, anche dopo la prima settimana, il processo di morte non è andato a buon fine. I seguenti fattori possono influenzare il periodo in cui il cordone ombelicale cade:

    1. Spessore del cordone ombelicale.
    2. Alta umidità (condizioni climatiche o condizioni sociali insoddisfacenti).
    3. Prematurità.
    4. Cura impropria con creme o unguenti che idratano la pelle.

    Fu per accelerare il processo di caduta del cordone ombelicale che nella medicina domestica in precedenza era stata universalmente utilizzata una soluzione di diamante verde. Poiché è un farmaco a base di alcool etilico, asciuga efficacemente sia il resto del cordone ombelicale che la ferita sull'ombelico. Tuttavia, il diamante verde non influisce sull'incidenza dell'oftalite, quindi viene gradualmente abbandonato.

    Sintomi di ansia

    Nella maggior parte dei casi, il processo di guarigione della ferita ombelicale è favorevole. Tuttavia, ci sono una serie di sintomi che possono indicare lo sviluppo di un processo infiammatorio (onfalite purulenta):

    • arrossamento della pelle con edema;
    • scarico sieroso o purulento dai resti del cordone ombelicale;
    • reazione irrequieta del bambino quando si preme l'ombelico;
    • la formazione di sporgenza della forma del fungo;
    • aumento locale (nell'area della ferita) o generale della temperatura corporea;
    • letargia del bambino, aumento della sonnolenza;
    • diminuzione dell'appetito, sputare latte, vomito ripetuto.

    Con una ridotta risposta immunitaria, il processo infiammatorio può diffondersi rapidamente, passando nel flemmone o nella cancrena della parete addominale anteriore. Ecco perché, senza perdere tempo, i genitori con un bambino devono cercare un aiuto medico qualificato.

    Cosa fare con scarico dall'ombelico

    La maggior parte dei neonati mostra un piccolo scarico trasparente di colore giallo chiaro senza un odore sgradevole. Di solito, i medici avvertono la madre di loro quando vengono dimessi dall'ospedale di maternità. Queste secrezioni non comportano alcun pericolo e sono una reazione protettiva del corpo, che contribuisce a una più rapida guarigione della ferita ombelicale. Se l'ombelico si bagna, puoi semplicemente rimuovere il liquido in eccesso con un batuffolo di cotone. Inoltre, l'area dell'ombelico viene delicatamente pulita con una soluzione di perossido di idrogeno.

    La situazione è in qualche modo meno comune del sanguinamento dell'ombelico. Questo di solito si verifica dopo aver allattato il bambino o durante i movimenti intestinali quando la pressione intra-addominale aumenta. Non c'è pericolo con una piccola perdita di sangue per il neonato. Anche il rischio di infezione è basso..

    Come elaborare correttamente l'ombelico con onfalite

    Al minimo sospetto di problemi con l'ombelico, è necessaria una consultazione urgente con un chirurgo qualificato, poiché lo sviluppo dell'infezione nei neonati si verifica alla velocità della luce ed è meglio essere sicuri che non perdere qualcosa. Se il medico trova la situazione sicura, lascerà il bambino per il trattamento domiciliare e darà le raccomandazioni appropriate.

    Con lo sviluppo dell'infiammazione dell'ombelico, è necessario trattare l'ombelico usando antisettici due o tre volte al giorno. Innanzitutto, con l'aiuto di un batuffolo di cotone imbevuto di una soluzione di perossido di idrogeno, vengono rimosse le palle esfoliate dell'epidermide, le croste di sangue e il pus, quindi viene applicato un preparato contenente un antibiotico locale (bleomicina, furatsilina, polimixina B). Dopo il trattamento, viene applicata una medicazione sterile sulla ferita.

    Se la condizione del bambino è la minima preoccupazione, allora sarà ricoverato in ospedale nel reparto di chirurgia neonatale.

    In condizioni stazionarie, viene utilizzata anche la fisioterapia (microonde, radiazione ultravioletta, laser elio-neon). Viene prescritto un ciclo di antibiotici con somministrazione endovenosa (sono preferite le cefalosporine di terza generazione). La sua durata è in genere da cinque a sette giorni. Con un processo purulento attivo, considerare la possibilità di un intervento chirurgico.

    Istruzioni per la cura e l'elaborazione dell'ombelico in un bambino

    Prendersi cura della ferita ombelicale del bambino diventa spesso un grosso problema per mamma e papà. I genitori non sanno come eseguire correttamente la procedura. A volte hanno paura di danneggiare la delicata pelle del neonato, hanno paura persino di toccare l'ombelico.

    C'è una situazione inversa quando quest'area viene trattata molto spesso con antisettici alcolici, il che porta a danni alla pelle. "Come prendersi cura dell'ombelico di un neonato" è un problema serio che richiede conoscenze specifiche e un approccio responsabile.

    Da questo articolo imparerai

    Come si forma la ferita ombelicale?

    Il bambino, mentre è nell'utero della madre, è collegato a lei da un organo speciale: il cordone ombelicale. I vasi sanguigni e i condotti speciali passano attraverso il cordone ombelicale. Le arterie ombelicali prendono sangue contenente anidride carbonica e prodotti metabolici dal feto e vengono trasportati alla placenta. Attraverso le vene ombelicali, il bambino riceve nutrienti e ossigeno dal corpo della madre.

    Dopo che il bambino è nato e ha preso il primo respiro indipendente, scompare la necessità di un cordone ombelicale. Viene tagliato tra due morsetti sovrapposti. Viene trattata l'area che si allontana dal neonato, quindi viene applicato uno speciale terminale a una distanza di 2 cm, formando un cordone ombelicale.

    Inoltre, il destino di questo resto può avere due scenari:

    1. Il secondo giorno dopo la nascita, viene tagliato con un bisturi o forbici chirurgiche. Una medicazione sterile viene applicata saldamente sulla ferita, che si indebolisce dopo due ore e il secondo giorno vengono rimossi.
    2. Una clip di metallo o una molletta di plastica speciale viene posizionata sul frammento rimanente del cordone ombelicale.

    L'ombelico è rimasto aperto.

    Indipendentemente dall'opzione scelta per la formazione della ferita ombelicale, richiederà una cura quotidiana adeguata. In 2-4 settimane, il tessuto epiteliale, di norma, copre già completamente la superficie della ferita.

    Movimentazione dell'ombelico in ospedale

    Nella maggior parte degli ospedali di maternità russi, è consuetudine trattare quotidianamente l'ombelico con permanganato di potassio e perossido di idrogeno. La procedura è la stessa per le ferite ombelicali senza il resto del cordone ombelicale e per gli ombelici con una molletta.

    Nel secondo caso, il frammento rimanente del cordone ombelicale si asciuga gradualmente e scompare in modo indipendente il 5-7 ° giorno. La separazione del cordone ombelicale può essere più lunga nei bambini con un grosso cordone ombelicale e per altre caratteristiche individuali. Pertanto, la madre e il bambino vengono spesso dimessi dall'ospedale con mollette.

    Come gestire l'ombelico di un neonato da solo a casa, le infermiere e i medici dell'ospedale di maternità spiegano in dettaglio. Se la madre ha delle domande, dovrebbe farle per avere informazioni complete sulla cura del bambino.

    Consigli utili

    Ci sono molte informazioni su come condurre una toilette per ombelico su Internet. Esistono opinioni diverse su questo argomento. Ci sono seguaci della vecchia scuola che non consentono il trattamento di un neonato senza brillante verde e acqua ossigenata..

    Ci sono sostenitori di tattiche straniere. Questi includono il popolare pediatra Evgeny Olegovich Komarovsky in Russia, che aderisce agli standard dell'OMS e raccomanda la gestione aperta del cordone ombelicale.

    Molte madri esperte condividono suggerimenti, pubblicano foto e video con istruzioni dettagliate su questo argomento..

    Quanto puoi fidarti di queste informazioni: ognuno decide da solo. Come esattamente i genitori si prenderanno cura della ferita ombelicale è anche la loro scelta.

    I medici consigliano di avere un kit di pronto soccorso, che includerà i seguenti farmaci e prodotti:

    • Soluzione di perossido di idrogeno al 3%;
    • pipetta sterile;
    • Soluzione verde brillante all'1%;
    • 2–5% di soluzione di permanganato di potassio;
    • tamponi di cotone sterili, cotton fioc e tovaglioli;
    • Soluzione all'1% di clorofillone;
    • spugna emostatica.

    I farmaci per il trattamento dovrebbero essere sempre a portata di mano. Anche se i genitori non ricorrono all'uso quotidiano di antisettici, lo sporco può penetrare nella ferita ombelicale in qualsiasi momento. Non è affatto consentito consentire all'ombelico di essere sporco, poiché ciò può portare all'insorgenza di un processo infiammatorio (onfalite).

    Il bambino può toccare e sollevare il cordone ombelicale. La molletta può essere toccata accidentalmente, a seguito della quale la ferita ombelicale può essere coperta. Una spugna emostatica è utile in questo caso. È facile da usare: rimuovere dalla confezione e fissarlo saldamente all'area sanguinante per 1-2 minuti.

    Importante! L'ombelico dovrebbe essere sempre aperto. L'accesso di aria fresca consentirà al residuo ombelicale di asciugarsi e cadere più velocemente, formando una cicatrice sana.

    Il bambino deve essere indossato in cose comode e sciolte che non schiacciano o feriscono la pancia. Se la cintura del pannolino chiude l'ombelico, è necessario rimboccarlo (ci sono modelli speciali con una tacca). Quando si cambia il pannolino, controllare l'area dell'ombelico.

    Se si è accumulato sporco o liquido, è necessario rimuoverlo con cura con un panno sterile o un batuffolo di cotone..

    Nei bambini che indossano mutandine o cursori, l'urina può entrare nella fossa ombelicale. In questo caso, è necessaria un'ulteriore elaborazione..

    Oltre all'igiene del bambino stesso, è necessario eseguire quotidianamente la pulizia a umido della camera dei bambini con ventilazione e quarzatura. Tutte le cose del bambino dovrebbero essere pulite e stirate. I giocattoli devono essere lavati con sapone domestico o antibatterico.

    Meglio gestire

    L'elaborazione dell'ombelico di un neonato, secondo lo standard sovietico, prevede l'uso di perossido di idrogeno al 3% e una soluzione di verde brillante. Per prima cosa devi far cadere alcune gocce di perossido sulla ferita, quindi pulirlo da croste e sporco, tirare delicatamente il morsetto, quindi bruciarlo con il verde. Anche la molletta da bucato deve essere lubrificata con un antisettico.

    Alcuni medici non raccomandano categoricamente di imbrattare la ferita ombelicale con i diamanti verdi, poiché a causa del colore saturo dello smeraldo, potresti non notare arrossamenti sulla pelle. Come sostituire il green: ci sono diverse opzioni:

    • furatsilina - è un agente assolutamente sicuro, ha un potente effetto antimicrobico, è raccomandato per complicazioni purulente, ma è necessario fare attenzione con l'alcol furatsilinovom, poiché può causare reazioni cutanee;
    • la clorexidina 0,05% è un buon antisettico, ma è in grado di seccare la pelle, causando prurito e manifestazioni di dermatite;
    • la soluzione spray e Miramistin è un farmaco molto popolare che dà un buon risultato e raramente causa conseguenze indesiderabili;
    • La soluzione di iodio al 5% è uno strumento comprovato, ma può portare a ustioni e allergie cutanee, quindi dovrebbe essere usato con cautela, è possibile utilizzare Betadine e iodinolo, che contengono anche iodio, ma hanno meno effetti collaterali;
    • "Fukortsin" (a base di acqua o alcool) - usato per un ombelico bagnato e un'infezione;
    • Tintura di calendula - un ottimo rimedio naturale che ha un effetto curativo;
    • Baneocin in polvere - indicato per il trattamento di un ombelico bagnato;
    • La soluzione alcolica all'1% di Chlorophyllipt è una preparazione a base di erbe naturale con un effetto lieve, particolarmente efficace per le infezioni da stafilococco;
    • polvere di streptocide - raccomandata per complicanze e sviluppo di infezione microbica;
    • alcool borico - indicato in presenza di infiammazione, può seccare la pelle e causare reazioni avverse;
    • L'acido salicilico al 2% è accettabile per l'uso come prescritto da un medico;
    • "Purelan" (lanolina) - perfetto per curare la delicata pelle dell'ombelico, assolutamente innocuo;
    • unguento "Levomekol" - viene utilizzato come prescritto dal medico per complicanze infettive.

    Un altro strumento classico nell'arsenale dei medici russi era e rimane permanganato di potassio. La soluzione può essere preparata a casa da sola sciogliendo i cristalli di permanganato di potassio (5 g) in acqua bollita (100 ml).

    Tuttavia, è meglio acquistare un prodotto finito in farmacia, per non confondersi con le proporzioni. Prima dell'uso, il permanganato di potassio deve essere fatto passare attraverso diversi strati di garza per prevenire ustioni cutanee con cristalli insolubili. La soluzione pronta non viene conservata per più di un giorno in un contenitore ermeticamente chiuso.

    Dovrebbe essere chiaro che uno qualsiasi di questi farmaci può influire negativamente sulle condizioni e sulla salute del bambino, poiché il corpo di una piccola persona non è ancora completamente formato ed è in grado di dare reazioni inaspettate.

    La pelle del bambino (soprattutto prematura) non è ancora matura e non ha una funzione barriera, come negli adulti o nei bambini più grandi. Pertanto, è meglio astenersi dalla sperimentazione con il bambino e seguire chiaramente le istruzioni del medico.

    Attenzione! Esistono prove di un alto rischio di intossicazione generale, sviluppo di metaemoglobinemia, convulsioni e altre complicanze quando si usano coloranti all'anilina (verde brillante, Fukortsin, blu) nei bambini piccoli.

    La tecnica di lavorazione dell'ombelico senza mollette

    La procedura igienica generalmente accettata per un ombelico senza molletta è la stessa dei bambini con un cordone ombelicale esistente. A tappe, sembra così:

    1. Lavarsi le mani con sapone.
    2. Prepara tutto il necessario per l'elaborazione (soluzioni, cotton fioc, ecc.).

    d.) e organizzare un posto di lavoro.

    Appoggia il bambino davanti a te ed esamina l'ombelico, mentre allarga delicatamente la pelle con le dita.

    Se i genitori hanno scelto per il loro bambino di condurre ferite ombelicali in conformità con gli standard internazionali, allora ricorrere al suo trattamento dovrebbe essere solo in presenza di dimissione o secondo la testimonianza del medico. L'ombelico secco non si tocca.

    Quando compaiono varie complicazioni non infettive o batteriche, il normale trattamento viene integrato con manipolazioni mediche. Potrebbe essere necessario risciacquare l'ombelico con una soluzione di permanganato di potassio o ungere con un agente antibatterico.

    Come condurre correttamente tali procedure, il medico o l'infermiere dovrebbero spiegare ai genitori. È impossibile prescrivere ai vostri figli fondi per il trattamento e la prevenzione delle malattie dell'ombelico.

    Quanto tempo ci vuole per elaborare

    Quanto tempo per elaborare il residuo del cordone ombelicale - non esiste una sequenza temporale esatta.

    Quando esattamente cadrà dipende da una serie di fattori (la dimensione dell'anello ombelicale, lo stato del sistema immunitario, le caratteristiche individuali del corpo).

    In ogni caso, questo processo non può essere affrettato. Il resto del cordone ombelicale dovrebbe cadere da solo. Se non cade a lungo, non preoccuparti. Tuttavia, questa è un'occasione per mostrare l'ombelico al pediatra.

    La frequenza con cui eseguire l'elaborazione dipende dalla situazione. Se tutto è normale con la ferita, allora è sufficiente prestare attenzione ad essa una volta al giorno. Con la comparsa di secrezioni (sangue, pus), le manipolazioni igieniche vengono eseguite 3-4 volte al giorno. È pericoloso utilizzare antisettici più spesso, poiché ciò può causare irritazione alla pelle e altre reazioni indesiderate..

    Entro il primo mese di vita, la ferita è completamente guarita. Dovrebbe essere coperto di epitelio sia nei bambini con gestione dell'ombelico aperto sia nei bambini sottoposti a trattamento antisettico quotidiano.

    Quando è necessario consultare urgentemente un medico

    Durante il trattamento quotidiano dell'ombelico, i genitori notano il minimo cambiamento in quest'area. Le seguenti manifestazioni segnaleranno che è necessario mostrare urgentemente il bambino a un pediatra:

    • un cambiamento nella struttura e nel colore della pelle nella fossa ombelicale e attorno ad essa;
    • gonfiore nella regione ombelicale;
    • qualsiasi scarica dall'ombelico, specialmente di natura purulenta o sanguinolenta;
    • aumento della temperatura corporea (generale e locale);
    • malessere generale del bambino, rigetto del seno (bottiglia);
    • ripetuta reazione inadeguata del neonato al trattamento della ferita ombelicale (pianto grave, flessione del corpo, ecc.).

    L'ombelico può gonfiarsi, arrossire, bagnarsi, ingrassare e sanguinare a causa della presenza di infezione in esso. L'infiammazione dell'ombelico (onfalite) è una malattia pericolosa che può portare a gravi conseguenze..

    Importante! Non dovresti aspettare quando la situazione peggiora o provare a ottenere informazioni da Internet o dagli amici. L'automedicazione del bambino è inaccettabile! Il seno deve essere osservato da uno specialista.

    Inoltre, non si dovrebbe immediatamente prendere il panico quando vengono rilevate eventuali modifiche. Devi guardarli per un paio d'ore. A volte il rossore sulla pelle può essere dovuto a una reazione locale. L'irritazione è causata da vestiti, un pannolino, una molletta e i mezzi con cui viene effettuato il trattamento..

    Se la madre sospettava che le manifestazioni della pelle iniziassero ad apparire a causa del costante contatto con il resto ombelicale, i bordi della zona rossa dovrebbero essere accuratamente delineati. Dopo un'ora, controlla la pelle del bambino. Se l'iperemia (arrossamento) è al di fuori dell'area designata, è necessario consultare immediatamente un medico.

    È necessario monitorare attentamente il bambino se mostra costantemente preoccupazione durante il trattamento e piange molto. Forse avverte dolore quando si preme sull'ombelico, il che può segnalare la presenza di sintomi latenti.

    Se i genitori hanno trovato un nodulo nell'ombelico, è molto probabilmente un fungo ombelicale. Non è pericoloso per la salute del bambino, non è necessario interrompere l'esecuzione di manipolazioni igieniche. Tuttavia, il bambino dovrebbe essere mostrato al medico.

    Dovresti anche consultare un pediatra quando la ferita ombelicale non guarisce per più di tre settimane..

    Se la guarigione prolungata è accompagnata da una scarica scarso costante (ombelico piangente), ciò può indicare sintomi di una patologia chirurgica (fistola dell'uraco o dotto vitellare). In questo caso, il chirurgo pediatrico dovrebbe esaminare il neonato.

    Quando posso fare il bagno a un neonato?

    Fare il bagno a un neonato è una fase importante separata nella vita del bambino e dei genitori. Ci sono molte controversie su quando e come fare il bagno al bambino. Alcuni pediatri consentono procedure idriche a tutti gli effetti fin dai primi giorni di vita, altri raccomandano di astenersi fino a quando il bambino ha 1 mese.

    Il Dr. Komarovsky non raccomanda di immergere completamente il bambino in acqua se non si è ancora verificata l'essiccazione del cordone ombelicale. Per non bagnare l'ombelico, è sufficiente pulire il bambino con salviettine umidificate, detergendo delicatamente la pelle.

    Leggi di più su come bagnare il tuo bambino con una molletta qui..

    È possibile diffondere il bambino sullo stomaco se l'ombelico non è guarito

    Indipendentemente dal fatto che l'ombelico sia guarito o meno, il bambino deve essere disteso sullo stomaco. Naturalmente, in presenza di una ferita ombelicale non guarita, questo dovrebbe essere fatto con estrema cautela per non ferirla..

    Diffondere il bambino dovrebbe essere brevemente, a partire da un minuto, aumentando gradualmente il tempo trascorso sullo stomaco. Se l'ombelico inizia a sanguinare, la molletta cade o si verifica un'altra reazione indesiderata, la posa sulla pancia deve essere sospesa fino a quando queste complicanze non vengono eliminate.

    IMPORTANTE! * quando si copiano i materiali degli articoli, assicurarsi di indicare il collegamento attivo alla fonte: https://razvitie-vospitanie.ru/uhod/obrabotka_pupka.html

    Se ti è piaciuto l'articolo, ti piace e lascia il tuo commento qui sotto. La tua opinione è importante per noi.!

    Cura della ferita ombelicale neonatale

    In un neonato, la ferita ombelicale è uno dei luoghi più vulnerabili. È la "porta d'ingresso" per l'infezione. Pertanto, la cura della ferita ombelicale richiede un approccio speciale.
    Formazione di ferite ombelicali

    La ferita ombelicale viene trattata con una soluzione di perossido di idrogeno e verde.

    Il cordone ombelicale lega la madre e il bambino durante la gravidanza, attraverso di esso nell'utero il bambino riceve tutti i nutrienti di cui ha bisogno e attraverso di esso mostra prodotti metabolici. Dopo la nascita del bambino, scompare la necessità del cordone ombelicale. Dopo aver bendato il cordone ombelicale, che viene eseguito immediatamente dopo la nascita, e il suo taglio, il cordone ombelicale rimane. Il resto del cordone ombelicale scompare per circa 5-15 giorni (ad esempio, un periodo più lungo). Dopo che il cordone ombelicale cade, si forma una ferita ombelicale nei neonati. Se il bambino non ha il cordone ombelicale rimasto, prendersi cura di lui è il seguente.
    Cura del cordone ombelicale

    1. Lavarsi accuratamente le mani prima di trattare la ferita ombelicale;

    2. È meglio lasciare aperto il resto del cordone ombelicale, per assicurarsi che non sia danneggiato da pannolini e indumenti che devono essere puliti;

    3. assicurarsi che la palla sia asciutta e pulita;

    4. Non trattare il cordone ombelicale con antisettici e farmaci antibatterici;

    5. in caso di contaminazione con urina o feci, lavare con acqua calda bollita, è possibile con sapone. Quindi asciugare accuratamente con un pannolino o un tovagliolo pulito (stirato).

    Cura delle ferite ombelicale

    Dopo che il cordone ombelicale (il resto del cordone ombelicale) cade, rimane la ferita ombelicale, che inizia a epitelizzare (guarire). Per il trattamento quotidiano della ferita ombelicale come parte delle procedure quotidiane per la cura di un neonato, avrai bisogno di: cotton fioc, 3% di perossido di idrogeno, 1% di soluzione di verde brillante. Il trattamento della ferita ombelicale viene eseguito al mattino.
    Tecnica di cura delle ferite ombelicali

    La cura della ferita ombelicale prevede solo due passaggi:

    1. rimuovere le croste dal fondo della ferita con un batuffolo di cotone imbevuto di perossido di idrogeno al 3%;

    2. prendere un nuovo batuffolo di cotone, inumidirlo in una soluzione all'1% di diamante verde e ingrassare la ferita ombelicale.

    Dopo che il cordone ombelicale cade, un neonato può fare il bagno in acqua bollita.

    Un altro articolo

    Affinché l'ombelico del neonato guarisca il prima possibile, devi prenderti cura molto bene. Ma non preoccuparti! Non c'è nulla di complicato nella cura della ferita ombelicale, l'importante è mantenerlo pulito durante la procedura e agire con cura.

    COSA DEVI MANGIARE:

    - 5% di soluzione di permanganato di potassio (permanganato di potassio)

    - Soluzione verde brillante all'1% (verde brillante)

    - Soluzione di perossido di idrogeno al 3%

    - Salviette sterili di garza

    INIZIARE

    - Metti il ​​bambino su un fasciatoio con un pannolino o un asciugamano da bagno.

    - Inumidire un batuffolo di cotone con 70-etanolo e pulire delicatamente la pelle attorno alla ferita ombelicale, spostandosi dall'area più contaminata alla più pulita.

    - Macchia l'ombelico con etanolo (70 °) o una soluzione di permanganato di potassio al 5% con un movimento circolare e breve (virgola). Se noti che la ferita ombelicale sanguina un po ', prendi un nuovo batuffolo di cotone. Ricorda, i tuoi movimenti devono essere accurati e attenti. Ciò è necessario per non causare troppi problemi al bambino..

    - Una settimana dopo la nascita, è già possibile trattare la ferita ombelicale con un verde brillante. Per non macchiare la pancia del bambino, metti un tovagliolo di garza sterile appena sotto l'ombelico. Prova ad applicare una goccia di verde brillante direttamente sulla ferita ombelicale. Se la ferita non guarisce o trasuda, trattala prima con una soluzione al 3% di perossido di idrogeno, quindi con una soluzione al 5% di permanganato di potassio. Assicurati di consultare il tuo pediatra sul perché la ferita ombelicale non è completamente guarita..

    - Metti un tovagliolo di garza sulla ferita ombelicale trattata, in modo da proteggerlo da particelle inutili.

    - Preparare la benda a rete. Prima mettilo sulla tua mano, quindi avvolgi le braccia attorno ai piedi del bambino e sposta attentamente la rete sul corpo del bambino, spalmalo sulla schiena e quindi sulla pancia del bambino. Assicurarsi che la garza non si smarrisca e si appiattisca sulla ferita ombelicale.

    - La procedura di cura della ferita ombelicale viene eseguita due volte al giorno. Quando si cambia il pannolino, prestare attenzione alle condizioni dell'ombelico. Se la medicazione è sporca o bagnata, ripetere la procedura..

    - Se per qualche motivo non si desidera utilizzare un tovagliolo di garza e una rete, è possibile lasciare aperta la ferita ombelicale dopo il trattamento per "respirare". Questo lo aiuterà a guarire più velocemente. Alcuni pediatri non raccomandano affatto di rimuovere la crosta in modo che la ferita ombelicale guarisca da sola..

    - Fai attenzione: le macchie dai verdi sono lavate molto male.

    - I bambini, di norma, tollerano con calma il trattamento, ma anche se la briciola è diventata schizzinosa, mantieni la calma e metti fine alla procedura.

    Come prendersi cura dell'ombelico di un neonato?

    Una delle prime domande che i genitori sono perplessi dopo la nascita del bambino e il ritorno con la madre dall'ospedale è come garantire un'adeguata cura dell'ombelico del neonato? Vediamo in quali termini dovrebbe cadere il cordone ombelicale e come prendersi cura adeguatamente della ferita ombelicale?

    Perché hai bisogno di un cordone ombelicale??

    Il cordone ombelicale (lat. Funiculus umbilicalis, cordone ombelicale) è un organo speciale che fornisce al feto la madre attraverso la placenta. La funzione principale del cordone ombelicale è fornire nutrienti al feto e deviare i prodotti metabolici. La sua base è i vasi sanguigni: 2 arterie e una vena. Il sangue arterioso scorre attraverso la vena ombelicale, portando ossigeno agli organi del feto, attraverso le arterie - venoso, dal feto alla placenta, trasporta prodotti metabolici. La particolarità dei vasi del cordone ombelicale è che si trovano in una sostanza gelatinosa - "gelatina di verruca". Tale protezione li ripara e li protegge dalle lesioni e inoltre svolge un metabolismo tra il sangue del feto e il liquido amniotico.

    Il dotto del tuorlo è anche presente nel cordone ombelicale - attraverso di esso i nutrienti dal sacco del tuorlo entrano nel feto e l'uraco è il canale di collegamento tra la placenta e la vescica.

    La formazione del cordone ombelicale inizia con 2 settimane di gravidanza. Man mano che il feto cresce, anche questo organo cresce, raggiungendo infine una lunghezza di 60-70 cm e un diametro di circa 2 cm.

    Grazie al cordone ombelicale, il futuro bambino riceve tutte le sostanze necessarie per la crescita e lo sviluppo. Inoltre, attraverso questo organo, viene eseguita la funzione di pulizia attraverso la placenta, poiché il fegato del bambino non è ancora in grado di affrontarlo.

    Il bambino è nato. Quando viene tagliato il cordone ombelicale?

    Subito dopo la prima inalazione indipendente del bambino, il flusso sanguigno attraverso i vasi ombelicali si ferma, il corpo del bambino inizia a funzionare indipendentemente dal corpo della madre.

    Dopo la nascita di un bambino, i medici schiacciano il cordone ombelicale su entrambi i lati con appositi morsetti, quindi lo tagliano. E se prima questo è stato fatto letteralmente nei primi secondi dopo la nascita delle briciole, ora non hanno fretta con questa procedura. Il fatto è che gli specialisti dell'Organizzazione Mondiale della Sanità attraverso la ricerca hanno scoperto che in 60 secondi dopo la nascita del bambino, 80 ml di sangue dalla placenta entrano nel corpo e dopo altri 2 minuti - 100 ml. È questo sangue che è un'ulteriore fonte di ferro per il neonato, sufficiente a fornirlo con questo elemento per un anno intero. Quindi ora negli ospedali di maternità di America ed Europa praticano il cosiddetto taglio "tardivo" del cordone ombelicale - dopo che la pulsazione in esso è completamente fermata, dopo circa 2-3 minuti dopo la nascita del bambino.

    Il sangue del cordone ombelicale è la fonte della vita

    Le cellule staminali del sangue cordonale sono un trattamento molto efficace per molte malattie gravi: infarto, diabete di tipo 1. Inoltre, le cellule staminali migliorano significativamente la condizione delle malattie neurodegenerative: con sclerosi multipla, morbo di Alzheimer e altre.

    Nel 2006 l'Associazione europea per il trapianto di sangue e midollo osseo ha dichiarato il sangue cordonale equivalente al midollo osseo. Inoltre, le cellule staminali immagazzinate dal sangue cordonale sono ideali per il proprietario - la persona durante la cui nascita sono state raccolte, e in molti casi - i suoi parenti più stretti. Se si considera che è abbastanza difficile trovare un donatore di midollo osseo adatto, il trattamento con cellule staminali (il proprio o il parente più prossimo) diventa un'opzione per le diagnosi più difficili..

    Il sangue cordonale viene raccolto immediatamente dopo la nascita. Questa è una procedura innocua e indolore per mamma e neonato. La raccolta viene effettuata dopo aver tagliato il cordone ombelicale, quando il bambino è separato dal corpo della madre e può respirare e mangiare in modo indipendente.

    IMPORTANTE! Secondo l'ordine del Ministero della Salute dell'Ucraina n. 481 del 07/10/2014, un ostetrico che partorisce dà sangue al cordone ombelicale, e solo se la donna incinta così!

    Cura del reparto maternità

    Il cordone ombelicale è legato in due fasi. Innanzitutto, nella sala parto, vengono posizionati 2 morsetti chirurgici sterili. Il cordone ombelicale tra loro viene trattato con un antisettico e quindi tagliato con le forbici sterili. Successivamente, a una distanza di 3 mm a 1 cm dall'anello ombelicale, il cordone ombelicale viene pizzicato con una staffa speciale o bendato con una legatura - filo di seta. Il resto del cordone ombelicale è tagliato con forbici sterili.

    Potrebbero esserci due opzioni. I medici usano il metodo di taglio chirurgico dei residui del cordone ombelicale il secondo giorno di vita del bambino, oppure il cordone non si taglia, ma si asciuga e scompare spontaneamente per diversi giorni (con questo metodo, il tutore non viene rimosso).

    Se il bambino e la madre nell'ospedale di maternità sono stati separati per motivi medici, il cordone ombelicale viene trattato con un verde brillante. Se la madre e il bambino insieme alla nascita, sia l'OMS che il Ministero della Salute dell'Ucraina raccomandano semplicemente di mantenere pulito l'ombelico, non coprirlo con i pannolini e monitorare attentamente le sue condizioni.

    Assistenza infermieristica a casa

    Di solito il resto del cordone ombelicale in un bambino scompare 3-4 giorni dopo la nascita del bambino. La ferita stessa guarisce in circa 2-4 settimane. Affinché la guarigione passi senza problemi, il neonato ha bisogno di cure adeguate. Molti medici moderni non raccomandano di trattare la ferita ombelicale e i residui del cordone ombelicale con medicine speciali. La cosa principale è fornire accesso aereo alla ferita, fornire cure di qualità e non avvolgere il bambino.

    Secondo le raccomandazioni dell'OMS, il resto ombelicale e la ferita ombelicale non devono essere trattati quotidianamente con antisettici, e ancora di più con antibiotici, poiché questi farmaci interferiranno con la colonizzazione del corpo del neonato con la microflora di mamma e papà sulla pelle della pelle.

    C'è un'altra opinione, secondo la quale si propone di trattare la ferita ombelicale ogni giorno. Ma anche in questo caso, i medici hanno rifiutato di usare una soluzione di permanganato di potassio, iodio e cerotto: questo è il secolo scorso! Solo perossido di idrogeno e come antisettico - mezzi moderni, come la clorexidina o contenente povidone-iodio.

    Come gestire?

    Trattare con cura la ferita con un batuffolo di cotone inumidito con una soluzione di perossido di idrogeno al 3%. Quindi prendere un batuffolo di cotone pulito e pulire la ferita di schiuma e croste morbide. Dopo aver asciugato la ferita, trattala con un antisettico.

    IMPORTANTE! Il perossido è un rimedio sicuro, ma per favore non "aiutare" mai il cordone ombelicale a cadere! La procedura di trattamento dovrebbe essere delicata e indolore: non ci sono terminazioni nervose nel cordone ombelicale e il suo riposo, quindi, se il bambino piange quando si lubrifica il cordone ombelicale, si sta facendo qualcosa di sbagliato.

    Puoi fare il bagno al tuo bambino dal primo giorno dopo il ritorno dall'ospedale. Non è necessario bollire l'acqua.

    Al centro delle cure adeguate:

    • bagni d'aria giornalieri;
    • procedure igieniche regolari;
    • accesso aereo alla ferita ombelicale (svitare il bordo superiore del pannolino o utilizzare speciali pannolini con un foro per l'ombelico);
    • vestiti - dai tessuti naturali che permettono al corpo delle briciole di "respirare".

    Guarda la pulizia dei vestiti adiacenti alla pancia delle briciole. Bollire e stirare non è necessario - solo un normale lavaggio.

    Se l'urina o le feci si trovano sull'ombelico, sciacquare la pelle con acqua pulita e asciugare.

    Nella stagione calda, possono verificarsi eritemi da pannolino, un odore sgradevole dal resto ombelicale o dalla ferita. 1-2 volte al giorno, sciacquare l'ombelico con acqua ossigenata, asciugare e trattare con antisettici fino a quando il problema scompare.

    Up