logo

Fino al decimo giorno:

  • mele cotte
  • banane
  • cereali: farina d'avena, riso, grano saraceno, mais, grano, artek, orzo);
  • zuppa magra;
  • assunzione di liquidi (tè verde, composta di frutta secca, acqua di sorgente, rosa canina);
  • grassi: burro fino a 15 g al giorno, olii non raffinati (girasole, mais, olive).
  • carne magra.

Dal decimo giorno: aggiungi alla dieta

  • latticini (ricotta, latte cotto fermentato, kefir);
  • pesce bollito, al forno;
  • uova
  • pane grigio con crusca;
  • patate lesse al forno;
  • pasta nel cielo. contare;
  • formaggi a pasta dura;
  • verdure in umido, al forno e bollite (carote, barbabietole, cavolfiori o broccoli, cipolle, zucca, zucchine);
  • spezie verdi e secche (aneto, prezzemolo, alloro);
  • per il tè e tra le basi. pasti: frutta secca (datteri, albicocche secche, prugne secche), biscotti, biscotti, torta charlotte, essiccazione (bagel), crackers senza uvetta, frittelle di zucchine (senza farina).

Intero primo mese

  • latte intero di vacca; negozio o fatto in casa);
  • brodo di carne (da qualsiasi tipo di carne);
  • da frutta secca - uvetta;
  • tè nero, caffè;
  • panna acida;
  • verdure e frutta crude (tranne mele e banane al forno);
  • prodotti da forno freschi di farina premium;
  • alcool.

Aggiungi alla dieta:

  • borscht, magro, condito con succo di pomodoro (pomodori pastorizzati);
  • verdure e frutta crude per stagione;
  • noci, esclusi pistacchi e arachidi;
  • carne (pollo domestico, coniglio, quaglia, vitello).
  • preparare bevande alla frutta (da mirtilli, mirtilli rossi, ribes, ciliegie snocciolate);
  • panna acida.
  • marmellata fatta in casa: ciliegia, prugna senza semi, mela
  • È impossibile
  • latte intero di vacca (negozio o fatto in casa);
  • da frutta secca - uvetta;
  • Tè nero;
  • alcool.

    Aggiungi alla dieta:

    • porridge (orzo perlato, miglio)
    • miele
    • succhi appena spremuti (carote, zucche, mele, barbabietole);
    • cipolle fresche
    • spezie fresche e secche:
    • basilico, salato, dragoncello, melissa, origano, sedano, menta, basilico, timo.
    • latte intero di vacca (negozio o fatto in casa);
    • alcool.
    • Legumi
    • Frutti di mare
    • aglio
    • polline.
    • carne naturale (vitello, manzo, pollo, coniglio, carne di quaglia);
    • cereali (grano saraceno, farina d'avena, mais, riso, grano, miglio, orzo perlato);
    • fagioli e legumi (da 6 mesi);
    • pesce (in umido o bollito);
    • frutti di mare;
    • verdure (in umido, bollite o al forno);
    • piccole quantità di pasta;
    • patate lesse al forno;
    • uova (pollo e preferibilmente quaglia);
    • i formaggi a pasta dura non sono taglienti;
    • latticini - kefir, latte al forno fermentato, ricotta - è meglio fare a casa;
    • pane grigio, con crusca, bianco leggermente irrigidito o essiccato;
    • frutta (stagionale);
    • spezie verdi (aneto, prezzemolo - dalla nascita; sedano, menta, salato, basilico, origano, melissa, dragoncello, timo - da 3 mesi.);
    • cipolle (in zuppa dalla nascita, fresche - dai 3 mesi), aglio - dai 6 mesi.
    • noci, tranne arachidi e pistacchi;
    • miele (ricco di calcio) da 3 mesi. e polline da 6 mesi;
    • bevi succhi appena spremuti, combinandoli con il tuo gusto e il tuo umore - inseriscili attentamente uno alla volta non prima di 3 mesi;
    • preparare bevande e composte di frutta (da mirtilli, mirtilli rossi, uva spina, ciliegie) da 1 mese;
    • per preparare il tè da ramoscelli di alberi da frutto e da erbe (achillea, camomilla, tiglio, equiseto, menta, melissa, eucalipto, ortica, farfara, sambuco, erba di Bogorodskaya (timo), equiseto, successione, calendula - combinando non più di 2-3 erbe o una alla volta);
    • brodo di rosa canina; frutta in umido.
    • tè verde (foglia grande, senza additivi); nero debole
    • tè per l'allattamento, come Humama, Hrip;
    • acqua di sorgente o distillata infusa con frutta secca o ciottoli di silicio, cucchiai da tavola min. acqua (come Sofia Kiev).
    • tutto il cibo in scatola;
    • cioccolato;
    • tutti i prodotti dolciari contenenti additivi alimentari e aromatizzanti, essenze;
    • caffè istantaneo, bustine di tè;
    • gelato;
    • margarina, maionese, formaggio fuso;
    • semolino;
    • semilavorati, come salsicce, salsicce;
    • latte intero fino a 6 mesi;
    • latte condensato;
    • tutti concentrati e in scatola;
    • bevande gassate dolci;
    • zucchero raffinato;
    • grandi quantità di pasta e patate;
    • fumare, salare;
    • fast food assolutamente no.

    Colore rosso - nessuna strada!

    Questo "armadio" contiene prodotti e liquidi, il cui uso da parte di una madre che allatta è pericoloso per il bambino.

    • Rassicurandosi che un bicchiere di vino rosso non influirà in alcun modo sul bambino, la donna dovrebbe tenere a mente: qualsiasi, senza eccezione, l'alcol viene assorbito al 100% insieme al latte nel sangue del bambino;
    • cipolle fresche e in scatola, aglio, aglio selvatico, peperoncino, maionese, salsa tabasco - aggiungi spezie al latte;
    • Senape, rafano, soprattutto con additivi, caffè nero forte (soprattutto innaturale), cioccolato fondente con un contenuto di cacao di almeno il 70%, formaggi con muffa come "Dor Blue" e formaggi morbidi "freschi" con vari additivi, soprattutto da erbe, - rendere il latte amaro;
    • aringhe speziate, cozze, calamari, polpi, soprattutto in salsa, uova di merluzzo, pollock, contenenti soprattutto additivi, conferiscono al latte un sapore salato;
    • tonno in scatola nel suo succo e olio, tonno fresco e gamberi - provocano allergie.

    Giallo - possibile, ma con attenzione!

    Esistono numerosi prodotti che non molto tempo fa i pediatri proibivano alle madri che allattano di mangiare. Ora i dottori dicono qualcos'altro. È possibile, e persino necessario, mangiare questi prodotti, ma introdurli nella dieta gradualmente, con attenzione e in piccole quantità.

    • Melone, barbabietole, kefir fresco, piselli, fagioli, olio vegetale - la loro sovrabbondanza nella dieta della madre porta a turbare le feci nel bambino e il gonfiore;
    • pere, melograno, cachi, riso, pane fresco, biscotti di pasta frolla - possono tenere insieme;
    • latte di mucca, arance, pompelmi, ribes nero, uova, caviale rosso e pesce, semolino, miglio e porridge di mais - provocano reazioni allergiche.

    Colore verde - in qualsiasi quantità!

    I prodotti indicati da questo colore del semaforo, puoi mangiare senza problemi. Utile sia per te che per il bambino!

    • Carote, prezzemolo, aneto - aiuteranno a mantenere l'acuità visiva delle briciole;
    • ribes nero, uva spina, lattuga - aumenta l'immunità;
    • zucchine, zucca, merluzzo, pesce persico - contribuiscono alla rapida crescita e sviluppo del bambino;
    • ricotta, yogurt naturale - danno forza a ossa e denti;
    • kefir, latte cotto fermentato, ayran, farina d'avena, broccoli, cavolfiore - migliorare la digestione.
    • Latte. A volte una donna beve deliberatamente fino a un litro di latte di mucca o di capra al giorno, pensando che ciò aumenti il ​​valore nutrizionale del latte materno. In realtà, aumenta la probabilità che le briciole abbiano irritazione sulla pelle, perché il latte contiene più di 20 sostanze che possono causare una reazione allergica. Inoltre, le proteine ​​del latte sono resistenti al calore, quindi in grandi quantità non dovresti bere nemmeno il latte bollito.
    • Albumi. Ciò riguarda principalmente le uova di gallina. Meno allergie provocano uova di anatra o d'oca, quasi mai - quaglie. Dato che questo prodotto contiene anche molto colesterolo dannoso per il cuore, si consiglia a una madre che allatta di mangiare solo un uovo sodo alla settimana.
    • Carne fresca. Soprattutto le "parti inferiori" della carcassa, che contiene le sostanze più dannose. Dai la preferenza alla carne congelata: dopo il congelamento e lo scongelamento, la concentrazione di allergeni diminuisce.

    Guida del consulente

    Quindi, i suoi consigli... La tua opinione è molto interessante (specialmente al punto 4 - passeggiate)!

    1. Allattamento al seno:

    Ritmi del giorno: 1-1,5 ore

    Ritmi notturni: 24h, 4h, 6h, 8h

    Ciò significa che durante il giorno per 1-1.5 un seno è "in servizio", e durante questo periodo si applica solo a questo seno. Ad esempio, la figlia si è svegliata alle 9:00, dalle 9: 00-10: 30, la applico solo sul seno destro, dalle 10: 30-12: 00 - Applico solo sul seno sinistro. Il numero di attaccamenti è illimitato, a qualsiasi desiderio della figlia - per dare il seno. Durante queste 1,5 ore, può attaccarsi facilmente al suo petto e una volta per 15 minuti e appendere per un'ora sul suo petto - questo è completamente controllato dal bambino, perché influisce notevolmente sul suo benessere psicologico.

    Di notte, tutti i bambini si svegliano approssimativamente secondo il programma sopra descritto (± ora), durante queste ore nutriamo il seno destro e sinistro alternati.

    Non so esattamente quanto tempo per nutrire secondo tale programma, ma penso che sia per circa 2 mesi (chiarirò telefonicamente).

    2. La cancellazione è cancellata.

    Prima di allora (consiglierei ai miei genitori e al pediatra) mi sono espresso dopo ogni poppata - questo, stranamente, riduce la quantità di latte nel tempo.

    3. Nei primi mesi di 2, è ancora meglio fasciare i neonati (solo fasciatura) per l'alimentazione e il sonno. Quando il bambino è sveglio, è meglio effettuare bagni d'aria, massaggi, ecc..

    Swaddling contribuisce a una fine più rapida al brivido dei neonati.

    È meglio per i neonati non camminare per il primo mese, ma essere al chiuso (spesso arieggiare la casa), come una grande quantità di aria fresca ha lo stesso effetto su di loro come, ad esempio, un abitante della città che cade nella foresta inizia a fargli male alla testa, ecc..

    Nel primo mese è anche meglio per me (dal momento che le mummie) non apparire per strada molto spesso (soprattutto se c'è una scarica di latte o semplicemente non ti senti davvero bene, o il tuo petto fa un po 'male), perché questo può portare a una serie di malattie. L'allattamento non è stato ancora stabilito (stabilito 3-4 settimane dopo la nascita). Il vento - e puoi congelare il petto, ma non lo noteremo nemmeno.

    5. Fare il bagno ai bambini è raccomandato in piccoli bagni, perché sembrano aspettarselo dopo la nascita. Lo spazio nella pancia della mamma era limitato, quindi ora stanno aspettando tutto nei primi mesi di calore e una sensazione di spazio limitato.

    Inoltre, fare il bagno in un grande bagno e immergersi può essere un rimpianto per aver rinunciato al seno entro il 3 ° mese.

    Puoi mangiare tutto ciò che hai mangiato durante la gravidanza. Questo vale anche per i prodotti allergenici. Un'eccezione è fatta da quelle donne che hanno un'allegria per il cibo.

    Coloro. possiamo facilmente mangiare una pesca, 10 pezzi di fragole, ecc..

    Nel 90% dei casi nei bambini nel primo mese di vita ci sono varie eruzioni cutanee (qualcuno ha più, qualcuno ha meno) - questo è normale. Dopo la comparsa dell'eruzione cutanea, supponiamo che sia dovuto a un prodotto specifico - proviamo lo stesso prodotto in una settimana - molto probabilmente non ci sarà eruzione cutanea.

    La reazione è spesso coloranti e aromi.

    Puoi anche bere tutto, ma dovrebbe prevalere l'acqua potabile ordinaria.

    E ricorda, fino a 6 mesi (da prima dell'introduzione di alimenti complementari), il bambino dovrebbe provare tutto attraverso il latte della mamma!

    7. Sonno articolare obbligatorio. Spesso abbracciamo, indossiamo le nostre mani, baciamo e persino stringiamo i nostri bambini preferiti: hanno davvero bisogno di tutto questo.

    Medicinali:

    In caso di depressione postpartum, si consiglia di bere 1 cucchiaio. Cahors + 1 cucchiaino tinture di peonia 3 volte al giorno per 2-4 settimane.

    Bepanten per più di 2 settimane non spalma i capezzoli, perché crea dipendenza, assicurati di fare delle pause. Puoi sostituirlo con Purelan e Solcomeril Unguento.

    A una temperatura, puoi bere 1 compressa di Paracetamol 3 volte al giorno.

    Naturalmente, il consulente ci ha mostrato varie posture per l'alimentazione e ci ha insegnato come sdraiarci correttamente. Sono molto contento di aver chiamato un consulente, consiglio a tutti nelle prime settimane dopo la nascita dei bambini di chiamare consulenti!

    Cosa mangerò con GV ??)))

    Sono esclusi
    • prodotti altamente allergenici - pesce, frutti di mare, caviale, uova, funghi (tranne le noci), noci, caffè, miele, cioccolato, cacao
    • verdure, frutta e bacche di rosso brillante e arancio, nonché kiwi, ananas, avocado, cetrioli
    • brodi, marinate, piatti salati e piccanti, conserve, carne affumicata di carne e pesce, spezie
    • prodotti contenenti coloranti e conservanti
    • bevande gassate, kvas
    • crauti, ravanello, ravanello, formaggi fermentati (formaggio feta, suluguni, adyghe), prosciutto, salsicce
    • fagiolo

    Limitato a
    • latte intero (solo nel porridge), panna acida - nei piatti
    • prodotti da forno e pasta di farina pregiata, semola
    • pasticceria, dolci
    • zucchero
    • sale
    Sono ammessi
    • prodotti lattiero-caseari fermentati (kefir, bifikefir, bifidok, yogurt senza additivi per frutta, ecc.)
    • cereali (grano saraceno, mais, riso, avena, ecc.)
    • frutta e verdura (verde, colore bianco)
    • zuppe - vegetariane
    • carne - varietà a basso contenuto di grassi di manzo, maiale, filetto di tacchino, pollo in forma bollita e in umido, nonché in forma di cotolette di vapore
    • pane - grano, 2 ° grado, segale, Darnitsky
    • bevande - tè, bevande alla frutta, bevande alla frutta

    Quali cereali posso mangiare con HS

    Il periodo postpartum è caratterizzato da un indebolimento del corpo della donna. Per il più rapido rifornimento delle sue forze, è necessario mangiare completamente. Ma non tutti i cibi sani dovrebbero andare al tavolo della donna durante l'allattamento. C'è un elenco di prodotti che possono causare allergie nei bambini e coliche intestinali. Il porridge è un piatto universale raccomandato per le madri che allattano. Che tipo di porridge può mangiare una madre che allatta e da che ora analizzeremo in questo articolo.

    Durante l'allattamento al seno, possono essere consumati i seguenti tipi di cereali: grano saraceno, mais, riso, avena, miglio, grano, orzo perlato, semola e orzo. Ognuno dei cereali a modo suo è utile e necessario per il corpo. Ma non tutti i tipi di cereali possono essere consumati immediatamente dopo il parto. È meglio rimandare l'uso di alcuni di essi fino a quando il bambino ha 6 mesi..

    Consideriamo ogni tipo di porridge separatamente

    Grano saraceno

    Il porridge di grano saraceno è la regina di tutti i cereali. Questa è una vera fonte di vitamine e minerali necessari al corpo. Il grano saraceno è ricco di ferro, che impedisce lo sviluppo di anemia sia nella madre che nel bambino. Il grano saraceno contiene molte proteine. Con l'uso regolare di questo prodotto, le difese dell'organismo aumentano a causa del rafforzamento dell'immunità.

    Il grano saraceno è uno dei primi ad essere introdotto nell'alimentazione dei bambini, poiché questo prodotto è considerato ipoallergenico. Grazie a ciò, una madre che allatta può mangiare il porridge di grano saraceno dal primo giorno dopo il parto, ma solo senza latte.

    Porridge Di Mais

    Che tipo di cereali può avere una madre che allatta nel primo mese dopo il parto? Nonostante il fatto che il mais contenga glutine, il porridge di mais appartiene ai cereali senza glutine. Il glutine non è più contenuto nei chicchi di mais trasformati. Quindi, il porridge di mais è adatto per la prima nutrizione postpartum.

    Se il riso può causare stitichezza in un bambino, i piatti con graniglie di mais - al contrario, rilassano le feci. Il porridge di mais dovrebbe essere nella dieta di una madre il cui bambino soffre di stitichezza. Le graniglie di mais contengono molto selenio, necessario per mantenere la bellezza e la giovinezza del corpo femminile..

    Porrige di riso

    Il riso è un cereale sano. Ha anche molte fibre e vitamine. Dal riso puoi cucinare molti piatti deliziosi. I piatti di questo cereale sono buoni per le diete ipocaloriche. Le semole di riso sono prive di glutine. L'unico inconveniente dei piatti di riso per HS è che il suo uso può causare stitichezza sia nella madre che nel bambino. Se c'è una tendenza alla costipazione, non è raccomandato l'uso frequente di porridge di riso per le madri che allattano. È consentito cucinare minestre di verdure con riso per una madre che allatta. Una piccola quantità di chicchi di riso nella zuppa non è in grado di danneggiare in modo significativo le feci del bambino.

    Il riso può essere usato nella dieta di una madre che allatta quasi dall'inizio della poppata, a partire da 1-2 mesi di vita di un neonato. È importante non abusare del prodotto. Se il bambino è soggetto a costipazione, il riso deve essere rimosso dal menu fino a quando il bambino ha 4-5 mesi.

    Fiocchi d'avena

    La farina d'avena è molto salutare. Contiene molte vitamine (A, B, E) e oligoelementi (iodio, potassio, zinco, magnesio). L'uso regolare di questo porridge durante l'allattamento aiuta ad eliminare le tossine dal corpo e a mantenere il colesterolo a un livello normale. La fibra come parte della farina d'avena contribuisce al pieno funzionamento dell'intestino. La farina d'avena è nutriente, ma allo stesso tempo - povera di calorie. Ecco perché è preparato con piacere da persone che vogliono perdere peso. La frutta secca o le bacche fresche sono un'aggiunta eccellente alla farina d'avena. I fiocchi di avena istantanei sono ottimi per la colazione della mamma durante l'alimentazione..

    Tieni presente che la farina d'avena contiene glutine, una sostanza allergenica. Sfortunatamente, il contenuto di glutine nella farina d'avena non consente di aggiungerlo alla sua nutrizione all'inizio del periodo postpartum. La madre che allatta non può mangiare farina d'avena per i primi 2-3 mesi dopo il parto, in modo da non provocare un'allergia nel bambino.

    Semolino

    Manka è uno dei cereali più non redditizi. La semola è prodotta con grano. Nel processo di lavorazione industriale del grano perdono la maggior parte dei nutrienti. Inoltre, la semola contiene glutine, un grave allergene per i bambini. E la chitina nella composizione di questo cereale interferisce con il normale assorbimento del calcio da parte dell'organismo. Manka è molto ricca di calorie. Ti permette di saturare rapidamente e per molto tempo il corpo. Dopo che la madre che allatta ha consumato l'umanità, molti bambini hanno aumentato la formazione di gas.

    Tutti gli argomenti di cui sopra non sono a favore dell'esca. Si consiglia di non introdurlo nella dieta della madre prima di 5-6 mesi di vita del bambino. Non è consigliabile mangiare semola più spesso di 1 volta a settimana con HS.

    Porridge di miglio

    Il porridge di miglio è consentito anche durante l'allattamento. È una buona profilassi per la costipazione. Un alto contenuto di vitamina D parla a favore dell'uso del miglio da parte delle madri che allattano quando hanno allattamento.

    Nonostante i vantaggi di cui sopra, il miglio dovrebbe essere consumato con cautela, in quanto può causare una reazione allergica nei bambini. Pertanto, si raccomanda alle madri che allattano di iniziare a mangiare il porridge di miglio a partire da 3 mesi di vita del bambino.

    Porridge Di Grano

    Le semole di grano sono chicchi di grano macinato. Come altri cereali, il porridge di grano contiene proprietà benefiche e dannose. Pertanto, si raccomanda che una madre che allatta la introduca nella sua dieta non prima di 2-3 mesi di vita del suo bambino.

    Porridge d'orzo

    L'orzo perlato è un deposito di nutrienti e vitamine. La fibra come parte dell'orzo ha un effetto positivo sulla motilità intestinale. I piatti d'orzo avvolgono bene lo stomaco. L'orzo perlato è noto per le sue proprietà antinfiammatorie e analgesiche per il dolore allo stomaco. Le sostanze contenute nell'orzo perlato aiuteranno a mantenere la pelle, i capelli e le unghie delle donne in buone condizioni.

    È possibile per una madre che allatta l'orzo perlato? Nonostante tutti questi vantaggi, l'orzo durante l'allattamento provoca gonfiore e flatulenza nei neonati. Gli esperti dell'allattamento al seno non consigliano alle madri di mangiare orzo fino a quando i loro figli non hanno 6 mesi..

    Regole per l'uso di cereali durante il periodo di GV

    Quasi tutti i cereali sono utili e possono essere inclusi nel menu delle madri che allattano. Prima di iniziare a mangiare cereali, è importante familiarizzare con le seguenti regole:

    • Ogni nuovo tipo di cereale viene introdotto separatamente dagli altri prodotti nuovi per il bambino. È consigliabile avere un nuovo prodotto al mattino, è più facile tenere traccia della reazione del bambino durante il giorno.
    • Per la prima volta, una madre che allatta non dovrebbe mangiare più di 1 cucchiaio del piatto, quindi è necessario monitorare attentamente la reazione del bambino. Se non si verifica una reazione negativa, la volta successiva è possibile aumentare la porzione. Il tasso giornaliero di porridge dovrebbe essere di 100-150 grammi.
    • Quando somministrare il porridge di latte durante l'allattamento al seno un neonato? Nei primi 3-4 mesi di vita di un bambino, è consigliabile cuocere i cereali in acqua, poiché le proteine ​​della mucca sono un prodotto allergenico che viene trasmesso al bambino attraverso il latte materno. Il porridge con latte di mucca è un prodotto consentito solo dopo 4-5 mesi di vita di un bambino. Inoltre, prima devi anche controllare separatamente la reazione del bambino al latte. In assenza di uno, sarà prima necessario diluire il latte con acqua 1: 1.
    • Il porridge di diversi cereali allo stesso tempo può essere introdotto nell'alimentazione della madre dopo 5 mesi di vita del bambino, ma solo dopo che ciascuno dei cereali è stato introdotto tempestivamente nella dieta della madre.
    • Frutta secca, frutta fresca e bacche completano bene qualsiasi porridge. Fai attenzione a tali ingredienti per non danneggiare il bambino! Non dimenticare di pre-testare la reazione del bambino a ciascun prodotto separatamente.
    • I cereali istantanei possono contenere vari additivi che possono danneggiare la salute delle briciole: esaltatori di sapidità, conservanti, ecc. Pertanto, al momento dell'allattamento al seno, abbandonali completamente.
    • Tieni un diario alimentare, annota tutto ciò che hai mangiato e bevuto durante il giorno. Quindi sarà più facile per te tenere traccia degli allergeni e proteggere il tuo bambino da loro.
    • Se il bambino è allergico a qualsiasi prodotto, rimanda la sua introduzione nella tua dieta per 1-2 mesi. Quindi riprovare..

    Riassumere

    Il porridge deve essere incluso nel menu delle madri che allattano. Le semole di grano saraceno, riso e mais possono essere utilizzate dalle madri fin dai primi giorni di vita di un bambino. Orzo perlato, miglio, grano, avena, semola contengono glutine, pertanto non sono raccomandati per l'introduzione precoce nella dieta di una giovane madre.

    La dieta delle madri che allattano: ricette per tutti i giorni

    Tutti sanno che le donne che allattano dovrebbero prestare particolare attenzione alla loro dieta quotidiana, poiché il bambino riceve tutti i nutrienti dal latte materno e alcuni prodotti possono danneggiare seriamente: causare reazioni allergiche, coliche e disturbi digestivi.

    Per evitare questi problemi, i medici raccomandano alle donne che allattano di seguire una dieta equilibrata ma rigorosa..

    Come mangiare con l'allattamento al seno: regole di base

    Quali sono le regole di base per creare un menu per una donna che allatta? I pediatri raccomandano le seguenti regole:

    Il principio base dell'alimentazione di una madre che allatta è la sicurezza della dieta di sua madre per il bambino. Ciò significa che allergeni, coloranti e conservanti dovrebbero essere esclusi dalla dieta delle madri, poiché sono dannosi per il bambino. Sono vietati piatti piccanti, grassi, affumicati, cibi con molte spezie, sottaceti, cipolle e aglio. Si sconsiglia l'uso di tè, caffè e bibite forti. Qualsiasi quantità di alcol è severamente vietata!

    Vale la pena prestare attenzione al numero di alimenti consumati da una madre che allatta, perché anche gli alimenti più sicuri consumati in grandi quantità possono causare vari problemi al bambino.

    • Diversità

    Tuttavia, la dieta di una donna che allatta dovrebbe essere variata. La dieta di una donna durante questo periodo dovrebbe essere ben bilanciata in modo che sia la madre che il bambino ricevano le quantità necessarie di vitamine e minerali. Ciò significa che una donna ha bisogno di consumare quotidianamente frutta e verdura, latticini e prodotti a base di latte acido, carne e pesce magri, pasticcini e dolci..

    È noto che per mantenere il normale funzionamento, una persona sana ha bisogno di consumare da un litro e mezzo a due litri di acqua pura al giorno. Si raccomanda alle donne che allattano di aumentare la quantità di acqua consumata a tre litri al giorno, poiché una grande quantità di liquido aumenta la quantità di latte.

    Tuttavia, qui c'è una leggera sfumatura: i medici raccomandano di aumentare la quantità di liquido consumata quotidianamente non immediatamente dopo il parto, ma gradualmente. Nei primi giorni dopo la nascita, l'allattamento viene stabilito solo e l'uso di grandi quantità di acqua minaccia di lattostasi, quindi la misura è il nostro tutto!

    Elenco dei prodotti consentiti

    Poiché il principio base della preparazione di una dieta per una madre che allatta è la sicurezza dei prodotti per il bambino, l'elenco dei prodotti raccomandati è molto limitato. E cosa può?

    • Carni lesse a basso contenuto di grassi (manzo, vitello, coniglio) e pollame (pollo, tacchino);
    • Pesce magro (lucioperca, carpa, nasello, merluzzo) - non più di due volte a settimana;
    • Latticini e prodotti a base di latte acido: ricotta e formaggi a pasta dura compensano la quantità necessaria di calcio nella dieta. I prodotti a base di latte acido sono meglio scegliere a basso contenuto di grassi, senza additivi. Puoi usare un po 'di latte vaccino a basso contenuto di grassi, ma con un monitoraggio obbligatorio delle condizioni del bambino, poiché è anche considerato un allergene;
    • Verdure. Possono e devono essere consumati sia freschi che in umido o sotto forma di stufati. Verdure verdi particolarmente salutari. Porzione giornaliera minima - da 400 grammi;
    • Frutta e bacche sono utili per le madri che allattano. La dose giornaliera minima è di 300 grammi. Inoltre, puoi usarli sotto forma di succhi, composte e bevande alla frutta;
    • Cereali. Nella dieta principale, puoi tranquillamente includere riso, mais, farina d'avena e soprattutto grano saraceno. Questi cereali sono considerati i più utili e sicuri per l'allattamento, ma è meglio rimandare la semola fino a quando il bambino ha almeno sei mesi;
    • Oli. Il burro può essere consumato fino a 25 grammi al giorno. Verdura - fino a 15 grammi al giorno. È possibile e utile utilizzare vari tipi di oli vegetali: girasole, oliva, mais, soia, ecc.
    • Dolci e Dessert. Molte madri che allattano soffrono molto per il fatto che devi limitarti a mangiare cibi dolci e amidacei. Tuttavia, alcuni dolci possono essere inclusi nella dieta quotidiana, come semplici biscotti, marshmallow, marshmallow fatti in casa e frutta secca.

    Sebbene l'elenco dei prodotti consentiti sia piuttosto limitato, è possibile creare un menu vario ed equilibrato e da essi.

    Ricette gustose e salutari per le madri che allattano

    La dieta quotidiana di una madre che allatta deve essere variata e includere sia i primi che i secondi piatti e i dessert. Cosa cucinare per tutti i giorni, con così tante restrizioni? Abbiamo raccolto per te ricette semplici, utili e facili da preparare per le madri che allattano.

    Primo pasto

    Per la preparazione di zuppe è necessario utilizzare brodo trasparente di pollo, carne o verdure a basso contenuto di grassi.

    Brodo di manzo con grano saraceno

    • Acqua - 2 litri;
    • Manzo magro - una libbra;
    • Semole di grano saraceno - 1 bicchiere;
    • Patata - 3 pezzi di medie dimensioni;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Olio vegetale - 1 cucchiaino;
    • verde;
    • Sale qb.

    Tagliare la carne, versare acqua fredda e insistere per mezz'ora. Quindi scaricare l'acqua, aggiungere acqua pulita e cuocere. Portare a ebollizione, salare il brodo, ridurre al minimo la fiamma e cuocere per 2 ore. Rimuovere la carne preparata, filtrare il brodo.

    Stufare le carote tritate finemente in olio vegetale. Lavare, sbucciare, tagliare e aggiungere le patate al brodo con le carote. Grano saraceno e risciacquare in precedenza, quindi aggiungere al brodo. Portare a ebollizione, ridurre al minimo la fiamma e cuocere altri 10 minuti. Tritare la carne e le verdure a piacere, aggiungere alla padella.

    Zuppa di verdure

    • Acqua - 2 litri;
    • Filetto di pollo (preferibilmente petto) - 500 grammi;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Patata - 3 pezzi di medie dimensioni;
    • Zucchine - 1 pezzo di medie dimensioni;

    Sciacquare il filetto di pollo, aggiungere acqua fredda e far bollire fino a quando diventa tenero. Filtrare il brodo e far bollire di nuovo. Lavare tutte le verdure, sbucciare, tritare finemente e aggiungere al brodo. Tagliare il filetto e aggiungerlo alle verdure, cuocere fino a quando le verdure sono pronte. Purea con un frullatore a immersione.

    Zuppa di ortiche

    • Acqua - 1 litro;
    • Filetto di manzo - 200 grammi;
    • Foglie di ortica - 100 grammi;
    • Acetosa - 200 grammi;
    • Patata - 2 pezzi di medie dimensioni;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Sale qb.

    Lavare le carote, sbucciarle, riempirle con acqua e cuocere per 30 minuti. Sciacquare la carne, aggiungere nella padella, continuare la cottura per altri 10 minuti. Quindi, rimuovere le carote e la carne, filtrare il brodo. Lavare, sbucciare e tritare le patate, aggiungere al brodo filtrato e tornare al fuoco. Sciacquare le foglie e l'acetosella di ortica, strappare l'acetosa a pezzi, tagliare l'ortica in strisce sottili, aggiungere alla padella. Cuocere fino a quando le patate sono cotte, quindi lasciare fermentare sotto un coperchio chiuso.

    Secondi piatti

    Spezzatino di tacchino con riso

    • Acqua - 2 bicchieri;
    • Tacchino bollito - 300 grammi;
    • Riso - 1 tazza;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Cipolle - 1-2 piccoli pezzi;
    • Piselli surgelati - 100 grammi;
    • Burro - 25 grammi;
    • Sale, erbe aromatiche - qb.

    Lavare carote e cipolle, sbucciare e tagliare. Riso e risciacquo. Sciogli il burro in una padella, aggiungi le verdure e il riso e friggi leggermente. Versare il composto con due bicchieri di acqua bollita calda, aggiungere i piselli, ridurre il calore e cuocere a fuoco lento per 20 minuti sotto un coperchio chiuso. Tagliare il tacchino bollito, aggiungerlo alle verdure e al riso. Salare e aggiungere le verdure tritate.

    Patate in umido con carne

    Questo piatto può essere cotto in una pentola a cottura lenta, pentole o padelle.

    • Acqua - 1 litro;
    • Qualsiasi carne magra (manzo, coniglio, tacchino) - 500 grammi;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Patata - 3 pezzi di medie dimensioni;
    • Cipolle - 1-2 piccoli pezzi;
    • Foglia di alloro - 1-2 foglie;
    • Sale qb.

    Risciacquare la carne, lavare e sbucciare le verdure. Tagliare a dadini la carne, le patate e le cipolle, grattugiare le carote su una grattugia grossa. Aggiungi tutti gli ingredienti nel contenitore di cottura, aggiungi acqua, sale, aggiungi alloro. Cuocere a fuoco medio fino a cottura della carne, circa 45 minuti.

    Patate al forno con formaggio

    • Patate giovani - 500 grammi;
    • Cipolle - 1-2 piccoli pezzi;
    • Burro - 25 grammi;
    • Formaggio - 200 grammi;
    • Sale qb.

    Risciacqua accuratamente le patate novelle (puoi cuocere direttamente con la buccia), fai dei tagli su ogni tubero. Sbucciate la cipolla, tagliatela a rondelle, mettetela a rondelle sulle patate. Aggiungi un po 'di burro ad ogni taglio. Preriscalda il forno a 220 gradi, cuoci le patate con le cipolle per 20 minuti. grattugiare il formaggio e cospargerlo di patate per qualche minuto fino a cottura per formare una bella crosta dorata.

    Pesce con verdure

    • Filetto di pesce magro (nasello, merluzzo, carpa) - 500 grammi;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Barbabietole - 1-2 pezzi di medie dimensioni;
    • Olio vegetale - 15 grammi;
    • Sale qb.

    Lavare le verdure, sbucciarle, tagliarle a cerchi. Risciacquare il filetto, tagliato a pezzi medi. Scaldare l'olio in una padella, adagiarlo a strati: prima carote e barbabietole, quindi filetto di pesce, sale. Coprire e cuocere a fuoco lento per almeno 40 minuti fino a quando il pesce è pronto.

    Pollo alla griglia con verdure

    • Acqua - 1 litro;
    • Peperone dolce - 1-2 pezzi;
    • Zucchine - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Melanzane - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Carota - 1 pezzo di medie dimensioni;
    • Filetto di pollo - 500 grammi;
    • Olio vegetale - 15 grammi;
    • Sale qb.

    Lavare le verdure, tagliare, cuocere in forno o alla griglia. Risciacquare la carne, cuocere fino a quando sarà tenero. Sbucciare le verdure al forno, tagliarle a fette grandi. Raffreddare il filetto finito, tagliarlo a strisce, mescolare con verdure, sale e condire con olio.

    Prodotti da forno

    Biscotti

    • Zucchero - 1 cucchiaio. l.;
    • Sale: un pizzico;
    • Acqua calda - 3 cucchiai. l.;
    • Farina - 5 cucchiai. l.;
    • Amido di mais - 1 cucchiaio. l.;
    • Lievito in polvere - 1 cucchiaino;
    • Olio vegetale - 0,5 cucchiai. l.;

    Mescolare sale, zucchero e burro con acqua calda. Setacciare la farina, mescolarla con il lievito e l'amido. La miscela risultante viene accuratamente aggiunta al liquido, mescolando costantemente. Raffreddare l'impasto risultante in frigorifero per 30-40 minuti. Stendere la pasta in uno strato sottile, piegare lo strato 4 volte e stendere nuovamente. Ripetere il rotolamento almeno tre volte fino a quando uno strato ha uno spessore di 1 mm. Preriscalda il forno a 200 gradi, forma i biscotti, tritali ciascuno con una forchetta. Cuocere per 20 minuti. Utilizzare completamente raffreddato.

    Biscotti di farina d'avena

    • Farina d'avena - 1 tazza;
    • Farina di frumento (macinatura grossolana) - 7 cucchiai. l.;
    • Panna acida a basso contenuto di grassi - 100 grammi;
    • Burro - 150 grammi;
    • Zucchero - 8 cucchiai. l.;
    • Soda - 1 cucchiaino;
    • Aceto: per spegnere la soda;
    • Sale: un pizzico.

    Scaldare una padella a pareti spesse e friggere la farina d'avena senza olio fino a doratura, circa 10 minuti. Macina i cereali in un frullatore. Scaldare leggermente il burro, mescolare con sale, zucchero e panna acida, frullare con una frusta. Riscatta la soda, aggiungila alla maggior parte. Setacciare la farina, combinare con i fiocchi macinati. Aggiungere alla massa di panna acida, impastare la pasta. Preriscalda il forno a 180 gradi. Copri la padella con pergamena e mettici sopra delle piccole torte dall'impasto risultante. Cuocere per 15-20 minuti.

    È possibile per il porridge della mamma che allatta?

    Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

    Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

    Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

    È possibile che una madre che allatta abbia cereali quando la maggior parte degli altri prodotti può provocare un'allergia in un bambino? Sembrerebbe che la risposta a questa domanda sia ovvia, ma in realtà non tutti i cereali per le madri in allattamento possono essere risolti. Pertanto, prima di iniziare l'allattamento, la madre dovrebbe familiarizzare con l'elenco di quei cereali che saranno utili a lei e al bambino per il periodo dell'allattamento al seno.

    Quali cereali sono possibili con l'allattamento?

    Per ottimizzare l'intero processo di allattamento al seno, è necessario considerare molti fattori e la dieta può essere molto ampia. Questo vale anche per l'uso di cereali nella dieta di una giovane madre. Se preferisci allattare al seno, ovviamente desideri la migliore scorta di latte. Devi capire quali cereali e come influenzano la produzione di latte materno e quali possono essere dannosi e utili per mamma e bambino.

    È possibile per una madre che allatta miglio porridge? Il porridge di miglio può essere un prodotto molto utile a causa della sua ricca composizione. Con l'allattamento, è considerato uno dei tipi più utili di cereali, che hanno molti buoni effetti per la madre e il bambino. Il miglio potrebbe non essere il tipo di cultura più comune che hai mangiato prima della gravidanza. Ma nel momento in cui inizi a nutrire il bambino, devi introdurre questo prodotto nella tua dieta.

    I migliori benefici per la salute del porridge di miglio includono la capacità di proteggere il cuore, prevenire il diabete, migliorare il sistema digestivo, ridurre il rischio di cancro, disintossicare il corpo, migliorare la salute respiratoria, rafforzare il sistema immunitario, aumentare i livelli di energia e migliorare il sistema muscolare e la salute dei nervi.

    Il miglio è importante a causa del suo contenuto di nutrienti unicamente elevato, compresi livelli impressionanti di amido, vitamina B, calcio, ferro, potassio, zinco, magnesio e grassi. Il miglio ha anche livelli significativi di proteine ​​e fibre alimentari, che contribuiscono ancora di più ai benefici per la salute di questo importante cereale..

    Il porridge di miglio è uno dei migliori cereali da aggiungere alla tua dieta se vuoi proteggere il tuo cuore. È una ricca fonte di magnesio, che è un minerale importante per abbassare la pressione sanguigna che può disturbare le donne dopo la gravidanza. Il miglio è anche un'ottima fonte di potassio, che abbassa ulteriormente la pressione sanguigna, fungendo da vasodilatatore. Abbassare la pressione sanguigna e ottimizzare il sistema circolatorio è uno dei modi migliori per proteggere la salute cardiovascolare. Inoltre, le lignine vegetali presenti nel miglio possono essere trasformate dalla microflora nel nostro sistema digestivo e proteggono da alcune malattie croniche come il cancro e le malattie cardiache..

    Il porridge di miglio può avere un effetto benefico sulla digestione: grazie al suo alto contenuto di fibre, elimina problemi come costipazione, eccesso di gas, gonfiore e coliche. Regolando i processi digestivi, migliora anche la ritenzione dei nutrienti e riduci la probabilità di malattie gastrointestinali più gravi, come le ulcere allo stomaco. La digestione e lo smaltimento regolari dei rifiuti aiutano anche a ottimizzare la salute dei reni, del fegato e del sistema immunitario, poiché questi sistemi di organi sono strettamente correlati all'attività metabolica del corpo. Questo effetto è esercitato dal porridge di miglio non solo sul corpo della madre, ma anche per il bambino con latte, si manifesta anche l'effetto del porridge di miglio consumato dalla madre.

    Molti degli antiossidanti contenuti nel miglio possono purificare il corpo dalle tossine. La quercetina, la curcumina, l'acido ellaginico e varie altre utili catechine possono aiutare a liberare il sistema da agenti e tossine, promuovendo la corretta escrezione e neutralizzazione, l'attività enzimatica in alcuni organi.

    Gli alimenti troppo cotti, come il porridge di miglio, possono ridurre il rischio di sviluppare diabete non insulino-dipendente assorbendo lo zucchero dall'intestino e riducendo la necessità di rilasciare grandi quantità di insulina. Dato che spesso si verificano violazioni della tolleranza al glucosio nelle madri dopo la gravidanza, è quindi necessario prevenire lo sviluppo del diabete. Il lento rilascio di carboidrati complessi nel porridge di miglio mantiene i livelli di energia, consentendo di mantenere una piena concentrazione di cibo e riduce la sensazione di fame dopo l'alimentazione.

    Il porridge di miglio contiene un'elevata quantità di vitamina B6, che favorisce il rilascio di serotonina chimica. Alti livelli di serotonina sono associati a un senso di benessere e aiutano anche a rilassarsi e dormire bene. I livelli di caduta della serotonina con luce solare limitata possono portare a uno stato depressivo. Per il bambino si manifesta anche un tale effetto sedativo.

    È possibile per la madre in allattamento semola, quando, a prima vista, sembrerebbe un porridge assolutamente sicuro, che anche i bambini vengono nutriti. L'aggiunta di semola alla tua dieta durante l'allattamento al seno può essere un'ottima alternativa a molti integratori alimentari. Prima di tutto, la semola ti aiuta a raggiungere l'assunzione giornaliera di ferro. Ogni porzione offre 1,8 milligrammi di ferro, che rappresenta il 10 percento del fabbisogno di consumo per le donne e il 23 percento per i bambini. Una dieta ricca di ferro favorisce la circolazione sanguigna perché previene lo sviluppo di anemia dopo il parto nella madre e previene l'anemia precoce nei bambini.

    Il contenuto di glutine nella semola lo rende una buona scelta per fare il pane e la pasta, ma se sei allergico al glutine o al grano, la semola potrebbe non essere una buona scelta. Se hai un'allergia, non puoi mangiare prodotti a base di semola, poiché anche il bambino può avere questo. Se sei allergico al grano, non dovresti consumare nulla cotto con semola. Pertanto, se la mamma non ha ipersensibilità, allora la semola potrebbe essere un'ottima opzione.

    È possibile per il porridge di mais madre in allattamento, Dopotutto, il mais stesso è considerato un prodotto pesante per la digestione? Naturalmente, il mais bollito è un prodotto complesso, ma contiene molte sostanze utili, quindi dopo che il mais viene macinato in farina, può essere un prodotto eccellente per preparare il porridge.

    Una porzione di porridge di mais cotta in acqua contiene 384 calorie e 5,88 grammi di grassi, di cui 1 grammo di grassi saturi. Il resto del grasso si presenta sotto forma di grassi insaturi sani per il cuore. Più impressionante è di circa 10 grammi di proteine ​​in questo pezzo di farina di mais. Tale importo corrisponde al 22 percento del fabbisogno giornaliero che le madri che allattano dovrebbero avere ogni giorno. Il porridge di mais non contiene colesterolo. Il porridge di mais contiene 9,4 grammi di fibre per porzione.

    Il porridge di mais contiene minerali molto necessari per il corpo. E tutte le varietà di mais, così come la farina di mais, contengono fosforo, manganese, ferro, rame, magnesio e anche zinco. Inoltre, la farina di mais contiene tracce di minerali come il selenio, che non si trova facilmente negli alimenti normali..

    Nel frattempo, il fosforo è necessario per correggere la normale crescita e salute delle ossa, nonché una funzionalità renale ottimale. Il magnesio è essenziale per mantenere una frequenza cardiaca normale e per aumentare la forza ossea. Ecco perché è considerato uno dei grandi benefici del porridge di mais..

    I benefici del porridge di mais per le madri che hanno bambini prematuri sono la prevenzione dell'anemia. Perché il porridge di mais aiuta a prevenire l'anemia? Come puoi vedere, l'anemia si verifica spesso a causa della mancanza di vitamine. Nel frattempo, il porridge di mais contiene un livello significativo di ferro, che è uno dei minerali importanti che hanno bisogno della formazione di nuovi globuli rossi. Se non hai ferro, potresti soffrire di anemia e se il tuo bambino ha un'età gestazionale inferiore alla trentasettesima settimana, il rischio di anemia è alto. Pertanto, mangiare il porridge di mais può prevenire l'anemia a causa del suo contenuto di ferro. Due porzioni di porridge di mais forniscono circa 3 milligrammi di ferro. Il ferro è essenziale per i globuli rossi sani e mantiene sano anche il sistema immunitario. La stessa porzione fornisce 3,1 milligrammi di zinco. Lo zinco consente al corpo di adattarsi dopo il parto e ha maggiori probabilità di curare il canale del parto. Riceverai anche circa 2,5 milligrammi di niacina, oltre a potassio, fosforo e magnesio.

    Uno dei vantaggi del porridge di mais per l'allattamento è di fornire una grande quantità di beta-carotene, che può aiutare a creare una scorta di vitamina A nel tuo corpo e nel corpo del tuo bambino. È anche importante mantenere una buona pelle e vista. Inoltre, la vitamina A è ottima anche per la pelle e le mucose. Inoltre, la vitamina A derivata dal beta-carotene può aiutare a rafforzare il sistema immunitario. La quantità di beta-carotene che non si trasforma in vitamina A nel tuo corpo può agire come un potente antiossidante, come tutti i carotenoidi. Questo potente antiossidante può combattere terribili malattie come le malattie cardiache e il cancro..

    È possibile per un porridge di riso madre che allatta? La risposta è inequivocabile: questo è un prodotto molto utile e dietetico. Il porridge di riso è un prodotto integrale che può migliorare e rafforzare il sistema immunitario, ridurre l'asma e ridurre il rischio di colesterolo, malattie cardiache, diabete e molte altre malattie con l'aiuto di vitamine e minerali presenti in esso. Gli acidi grassi presenti nel riso sono buoni per abbassare il colesterolo cattivo e aiutano ad aumentare il colesterolo buono chiamato HDL. Questo può aiutare a prevenire che la mamma abbia la pressione alta dopo il parto. L'ipertensione può portare a molte complicazioni della gravidanza e può essere preoccupante dopo il parto..

    Il porridge di riso fa bene alla salute mentale. Alcuni studi hanno dimostrato che il riso può aiutare a ridurre i disturbi dell'umore, le fasi della depressione e dell'affaticamento..

    A causa dei cambiamenti ormonali e delle preoccupazioni sulla genitorialità, è molto facile per le donne che allattano avvertire stress o depressione emotiva. Il porridge di riso può aiutare a prevenire improvvisi cambiamenti nel regime e nello stress..

    Inoltre, il porridge di riso è adatto per la regolazione della digestione, perché il riso è anche un'alta fonte di fibre. La fibra presente nel riso aiuta a regolare il movimento intestinale e mantiene una sensazione più piena..

    La costipazione è una lamentela comune durante l'allattamento a causa di cambiamenti ormonali nel corpo delle donne in gravidanza, che rallenta il movimento intestinale. Pertanto, il riso leggermente cotto può regolare la costipazione.

    Il porridge di riso è molto benefico per il cervello e il sistema nervoso di tuo figlio. Il riso è ricco di vitamina B. Questa vitamina accelera il metabolismo nel cervello. Il riso è anche molto ricco di magnesio. 150 g di riso contengono 73,5 milligrammi di magnesio. Il magnesio aiuta a regolare i nervi e il tono muscolare. Ciò impedisce il rilascio improvviso di calcio nelle cellule nervose e l'attivazione dei nervi. Aiuta a mantenere il rilassamento dei nervi e dei muscoli..

    Il porridge di riso è ricco di minerali e sostanze nutritive come magnesio, niacina, manganese, fosforo, selenio e zinco, che aiutano tutti nella produzione di energia e per controllare l'affaticamento e molti altri problemi di salute. Il porridge di riso è utile anche nel trattamento dell'insonnia. Dopotutto, il riso contiene l'ormone del sonno chiamato melatonina. Ciò migliora la qualità del sonno rilassando i nervi e aumentando il ciclo del sonno. Questo è molto importante per le madri che allattano, specialmente nel primo mese di vita del bambino, quando il ritmo del sonno della madre è disturbato a causa dell'alimentazione notturna.

    Il porridge di riso migliora la difesa immunitaria del bambino. Il riso contiene una quantità significativa di antiossidanti, come zinco, selenio, che aiutano a rafforzare il sistema immunitario del corpo. Nutrono il corpo, accelerano la guarigione e migliorano la sua capacità di combattere le infezioni come il raffreddore e l'influenza..

    Pertanto, il porridge di riso durante l'allattamento deve essere presente nella dieta almeno una volta alla settimana.

    È possibile per la mamma che allatta avere il porridge di grano? Il grano è il grano più abbondante disponibile in tutto il mondo ed è stato molto richiesto negli ultimi anni a causa dei suoi abbondanti benefici per la salute. Alimenti come pane, pasta, cracker, bagel, torte e muffin sono solo alcuni esempi di prodotti a base di grano, ma il loro consumo per una madre che allatta potrebbe non essere molto utile a causa della maggiore fermentazione.

    Il grano è considerato uno degli alimenti più sani e fornisce una dieta ricca di nutrienti. Ciò riduce significativamente il rischio di malattie cardiache a causa del suo contenuto di grassi relativamente basso. Regola anche i livelli di glucosio nel sangue. I benefici per la salute del grano dipendono fortemente dalla forma in cui lo consumi..

    Mentre il grano intero è estremamente nutriente, i benefici si riducono se si mangia farina bianca sbiancata, che si ottiene dalla lavorazione dopo il 60% del grano. Pertanto, per una madre che allatta, questo prodotto deve essere nella dieta, ma il vantaggio non dovrebbe essere dato ai prodotti a base di farina, ma al porridge di grano.

    Il porridge di grano è un'enorme fonte di energia attraverso tutte le parti del nocciolo di cereali, tra cui crusca, germe ed endosperma. I nutrienti in esso contenuti vengono conservati anche dopo la cottura del porridge. Come per il grano in generale, il porridge di grano è una ricca fonte di nutrienti. Il germe di grano ha un'abbondanza di vitamine e minerali ed è particolarmente ricco di vitamina E. Il germe di grano è noto per essere la principale fonte del complesso vitaminico B e include vitamine come tiamina, acido folico, vitamina B6 e minerali come manganese, magnesio e zinco.

    Il porridge di grano è ricco di elementi catalitici, sali minerali, calcio, magnesio, potassio, zolfo, cloro, arsenico, silicio, manganese, zinco, ioduro, rame, vitamina B e vitamina E. Questa ricchezza di nutrienti è la ragione per cui viene spesso usata come base culturale o base di nutrizione. Pertanto, il porridge di grano può essere consumato quotidianamente, semplicemente cambiando il contorno con esso. I problemi associati ad anemia, carenze di minerali, calcoli biliari, cancro al seno, infiammazione cronica, obesità, astenia, gravidanza e problemi di allattamento al seno, sono rapidamente migliorati a causa del consumo di grano intero.

    Il porridge di grano ha una naturale capacità di controllare il peso, ma questa capacità è più pronunciata nelle donne. Il contenuto di betaina nel grano è ciò che aiuta a prevenire l'infiammazione cronica. La betaina si trova anche in barbabietole e spinaci. Il consumo di betaina influenza diversi aspetti del nostro corpo, il che fornisce un minor rischio di infiammazione cronica e altre malattie, come l'osteoporosi.

    Il porridge di grano è il lassativo sfuso più popolare e facilmente accessibile, che può essere rilevante nelle donne dopo il parto, così come nei loro bambini. Quando mantieni una dieta ricca di fibre, puoi essere certo che problemi come flatulenza, nausea, costipazione e distorsioni saranno eliminati il ​​prima possibile..

    La crusca di frumento aumenta il tasso del metabolismo degli estrogeni, che può essere rilevante sullo sfondo della recente nascita e del disordine ormonale. Il porridge di grano è ricco di vitamine: tiamina, riboflavina e niacina, tutte associate al metabolismo. Un'altra vitamina B, acido folico (acido folico), aiuta il corpo a formare i globuli rossi ed è fondamentale per prevenire i difetti alla nascita nei neonati. Insieme alle vitamine, il porridge di grano è un'ottima fonte di minerali che il nostro corpo deve contenere per rimanere in salute. Questi includono il ferro, che trasporta l'ossigeno in tutto il corpo e aiuta a prevenire l'anemia, così come il magnesio, che costruisce le ossa, e il selenio, che protegge dall'ossidazione. Dati tutti questi benefici per la salute, il porridge di grano deve essere nella dieta di una giovane madre.

    Il porridge di latte durante l'allattamento non è attivamente raccomandato. Le madri che mangiano il porridge per il latte di vacca hanno un livello più elevato di IgA secretoria nel latte materno. Gli studi sulle colture cellulari mostrano che il latte materno ad alto contenuto di sIg blocca l'assorbimento delle proteine ​​del latte vaccino non digerito dalle cellule intestinali. Le IgA secretorie sono un tipo di anticorpo che costruisce il tratto intestinale di un bambino per formare una barriera in grado di neutralizzare le minacce che viaggiano lungo l'intestino. Più alto è lo sIgA, meno beta-lattoglobulina può passare attraverso le cellule, cioè la digestione della struttura del latte materno è compromessa. Ciò può causare coliche nei neonati, poiché la madre ha consumato il porridge fatto con latte il giorno prima. Ma non escludere completamente tutti i prodotti lattiero-caseari e se non riesci a mangiare il porridge con il latte, puoi mangiare il kefir con moderazione.

    Può allattare madre porridge di farina d'avena durante l'allattamento? La risposta è inequivocabile: è possibile. La farina d'avena è anche uno degli alimenti più popolari che le giovani madri mangiano per fare più latte materno e mantenere l'allattamento. L'avena e i prodotti a base di avena sono un'ottima aggiunta a una dieta sana per l'allattamento, poiché hanno molti effetti benefici per le madri che allattano..

    La farina d'avena contiene una straordinaria gamma di nutrienti come beta glucani, sostanze fitochimiche, proteine, fibre e carboidrati. Ciò contribuirà a una migliore produzione di latte materno..

    La farina d'avena è un'ottima fonte di ferro. Le mamme a basso contenuto di ferro spesso lottano con il latte basso e la farina d'avena può aiutare. La farina d'avena ha l'ulteriore vantaggio di abbassare il colesterolo. Tutte le varietà di farina d'avena hanno un'abbondanza di sostanze fitochimiche note come polifenoli, che hanno forti proprietà antiossidanti. I polifenoli eliminano i radicali liberi dannosi dal corpo e prevengono alcune malattie cardiache potenzialmente fatali. Riducono anche l'infiammazione, aumentano l'immunità e aiutano a combattere i virus..

    La farina d'avena contiene proteine, vitamine e minerali. Contengono una grande quantità di ferro, zinco, manganese e calcio. Sono un'ottima fonte di fibra solubile. Inoltre, contengono vitamine del gruppo B per aiutare ad aumentare l'energia, aumentare l'umore e combattere la stanchezza, l'ansia, lo stress e la depressione..

    La farina d'avena contiene saponine. Le saponine sono sostanze che possono avere un effetto positivo sugli ormoni associati alla produzione di latte materno..

    Gli estrogeni vegetali entrano nell'avena. I prodotti contenenti estrogeni vegetali sono associati alla stimolazione delle ghiandole mammarie e all'aumento della produzione di latte materno. Pertanto, vengono rilasciati ossitocina e relaxina, che stimolano la produzione di latte materno e aiutano il flusso del latte. Si dice che l'ossitocina stimoli un senso di fiducia, quindi lo trasmetti a tuo figlio, che quindi mangerà meglio.

    Beta Glucan è in avena. Il beta glucano è un tipo di fibra che si pensa aumenti i livelli di prolattina durante l'allattamento. Livelli più elevati di prolattina possono avere un effetto positivo sulla produzione di latte materno..

    Il porridge di farina d'avena durante l'allattamento offre una varietà di benefici per la salute delle madri e ha anche un eccellente effetto sulla produzione di latte, quindi può essere incluso nella dieta delle madri che allattano.

    Il porridge di Ercole può anche essere usato nella dieta, perché è una delle varietà di farina d'avena.

    Il porridge d'orzo è uno dei gruppi di prodotti che migliora l'allattamento. Ecco perché è così utile e devi mangiare le madri durante l'alimentazione. Il porridge d'orzo contiene amido, fibre alimentari come beta-glucano e l'enzima diastasi. Il porridge d'orzo è un galattogeno ed è usato dalle madri in molte culture per aumentare l'apporto di latte. Il porridge d'orzo è considerato cibo lattogenico, perché contiene triptofano. Il triptofano è il precursore della serotonina (il nostro buon neurotrasmettitore) e la serotonina supporta l'allattamento. Contrasta la dopamina, che sopprime la prolattina (necessaria per la produzione di latte). Pertanto, tutto ciò che mantiene bassi i livelli di dopamina, a sua volta, mantiene alti i livelli di prolattina; rendendoli lattogenici e aiuta a combattere il latte basso.

    Il porridge d'orzo contiene anche beta-glucano. I polisaccaridi sono forme naturali di zucchero a catena lunga che hanno un effetto terapeutico o immunomodulatore sul corpo. I prodotti contenenti polisaccaridi, in particolare il beta-glucano, possono stimolare la secrezione di prolattina e, quindi, aumentare il livello di prolattina nel sangue.

    Il porridge d'orzo è il prodotto più alto nel contenuto di fibre di tutti i cereali integrali, con una media di circa il 17% di fibre, e alcune varietà rappresentano fino al 30%.

    La fibra funge da fonte di combustibile per i batteri amici nel nostro colon. Questi batteri aiutano a fermentare il contenuto di fibre nel porridge d'orzo, formando così acido butirrico, che è il principale combustibile per le cellule intestinali. È molto efficace nel mantenere un colon sano. Mantenere l'intestino in buone condizioni aiuta a combattere la costipazione.

    Il contenuto di fosforo e rame nel porridge d'orzo garantisce le condizioni generali delle ossa in te e nel bambino, soprattutto sullo sfondo della carenza di calcio dovuta alla gravidanza. Il calcio è noto per essere uno degli ingredienti chiave nella protezione della salute delle ossa. Abbiamo bisogno di manganese per la normale produzione ossea, nonché nei casi di anemia sideropenica.

    Essendo molto nutriente, il porridge d'orzo è particolarmente utile perché rafforza il sistema immunitario e riduce le possibilità di raffreddore e influenza. Migliora il volume del sangue e previene l'anemia e l'affaticamento, aiuta il corretto funzionamento dei reni e lo sviluppo delle cellule del corpo.

    Il porridge d'orzo è una buona fonte di selenio, che aiuta a mantenere l'elasticità della pelle, proteggendola da danni dei radicali liberi e indebolimento. Inoltre, migliora anche il funzionamento del cuore, del pancreas e del sistema immunitario..

    È possibile mangiare il porridge d'orzo? La composizione dell'orzo perlato è quasi analoga al porridge d'orzo, ma è più elaborata e lucidata. Pertanto, puoi mangiare il porridge che ti piace di più e i benefici per l'allattamento saranno gli stessi.

    La mamma che allatta può avere il porridge di zucca? Il porridge di anguria può essere considerato uno dei prodotti vegetali più utili. Il porridge di zucca è ricco di antiossidanti come zinco e vitamina C. Questi antiossidanti possono migliorare la salute generale. Inoltre, la zucca è ricca di acido folico, i folati possono aiutare a prevenire i difetti alla nascita nei neonati. Infine, la zucca è ricca di vitamine come vitamina E, niacina, biotina, B1, B2 e minerali come calcio, potassio, selenio e manganese, utili per le madri e i loro bambini.

    Il porridge di zucca è generalmente buono per le donne che allattano, in quanto è molto nutriente. Inoltre, la zucca è anche ricca di fibre, che possono aiutare a prevenire la costipazione anche nel bambino. Tuttavia, poiché la zucca migliora la circolazione sanguigna, può aumentare la lochia indesiderata. Pertanto, è necessario evitare un consumo eccessivo..

    La zucca è ricca di beta-carotene, vitamina C e fibre.

    È possibile per una madre in allattamento porridge di piselli? Sì, è completamente sicuro per una madre che allatta mangiare porridge di piselli e altri prodotti a base di fagioli che stimolano la produzione di gas, come broccoli, cavoli e cavoletti di Bruxelles. Sebbene molti credano che questi prodotti possano causare la formazione di gas nel bambino, ma tutti individualmente.

    Se tuo figlio sembra davvero irrequieto, non ci sono danni nell'eliminazione del cibo dalla tua dieta, come il porridge di piselli, per assicurarti che sia importante nello sviluppo di coliche. Per fare ciò, seleziona un alimento da eliminare entro una settimana e controlla i sintomi di tuo figlio. Ma è più probabile che i problemi di stomaco di tuo figlio vengano risolti da soli, quindi puoi mangiare tutti gli alimenti nutrienti che ti piacciono. E il porridge di piselli è un piatto di verdure molto utile che ha molte vitamine del gruppo B..

    È possibile per una madre che allatta il porridge di grano saraceno? Il porridge di grano saraceno è uno dei cereali più utili e nutrienti che puoi mangiare durante l'allattamento. Il grano saraceno contiene i seguenti nutrienti essenziali necessari per il tuo bambino in crescita: vitamine A, B1, B2, C, niacina, acido folico, potassio, fosforo, magnesio. Contiene anche micro composti: selenio, ferro, zinco, manganese. Il porridge di grano saraceno ha più proteine ​​di qualsiasi forma di cereale. I chicchi di grano saraceno contengono circa 11-14 grammi di proteine ​​per ogni 100 grammi di cereali integrali. Il principale vantaggio del grano saraceno rispetto ad altri è che ha una composizione proteica unica. Questi includono gli effetti dell'abbassamento del colesterolo e del miglioramento della digestione riducendo la costipazione. La rutina, un fitonutriente nel grano saraceno, è un importante antiossidante per la salute cardiovascolare. Questo fitonutriente supporta il sistema circolatorio e aiuta a combattere la pressione sanguigna e il colesterolo alto. I potenziali benefici per la salute della rutina non si limitano ai benefici dei vasi sanguigni. Gli alimenti ricchi di routine come il grano saraceno sono anche attribuiti alla lotta contro le condizioni infiammatorie..

    Il porridge di grano saraceno è considerato un alimento ipoallergenico, il che significa che è anche a basso contenuto di altre proteine ​​che causano allergie e quindi è improbabile che causi reazioni allergiche nella maggior parte dei bambini, che ha così paura delle madri durante l'allattamento. Il grano saraceno può anche aiutare ad alleviare le reazioni allergiche esistenti. L'estratto di cereali di grano saraceno ha un forte effetto antiallergico..

    Il porridge in allattamento può essere somministrato alla madre che allatta?? Questo è considerato uno dei cereali più utili, a condizione che alla madre che allatta piacerà il suo gusto. Ma, nonostante il sapore non più piacevole di questo porridge, i suoi benefici sono grandi. Il porridge di lino è pieno di vitamine ed elementi benefici. È un'ottima fonte di fibre alimentari, minerali come magnesio, potassio e zinco, proteine ​​e vitamine B6 ed E. I semi di lino sono una fonte di acidi grassi omega-3 e di lignani a base vegetale.

    Il porridge a base di semi di lino contiene due acidi grassi essenziali: l'acido linoleico e gli acidi grassi omega-3, che svolgono un ruolo importante nello sviluppo del cervello di un bambino in una fase iniziale del suo sviluppo. Il consumo regolare di semi di lino con moderazione, insieme a molta acqua, può facilitare i movimenti intestinali e prevenire la costipazione. Tuttavia, può anche causare stitichezza se assunto in eccesso e senza liquidi a sufficienza..

    È sicuro mangiare una moderata quantità di porridge di lino durante l'allattamento, poiché grandi quantità possono agire come estrogeni nel corpo, causando squilibri ormonali.

    Una madre che allatta deve necessariamente mangiare diversi tipi di cereali, poiché questa è la principale fonte di fibre alimentari e alcune vitamine. Ma prima di decidere quale tipo di porridge mangerai, devi decidere quanto sarà utile per tuo figlio. Riassumendo, devo dire che qualsiasi porridge può essere consumato se il tuo bambino risponde bene ad esso.

Up