logo

La gravidanza ectopica è una patologia molto grave che provoca pericolose violazioni della salute delle donne. Se non si diagnostica questa violazione in tempo e non si cerca assistenza medica, è possibile anche un esito fatale.

Il concetto di gravidanza ectopica

Per prima cosa devi capire cos'è una gravidanza extrauterina (un altro nome è ectopico). Questo attaccamento di un uovo fecondato non è nell'utero, ma fuori dalla sua cavità. Tale patologia si verifica nell'1-2% dei casi di gravidanza. Alla presenza di una tale deviazione, l'embrione muore e la vita della madre è in pericolo.

Classificazione della gravidanza extrauterina nel luogo di attacco:

  1. Tubo. Nella maggior parte dei casi, l'uovo fetale è localizzato nella tuba di Falloppio senza completare il suo movimento nella cavità uterina. Ciò accade nel 98% di tutte le gravidanze ectopiche. Il tubo, incapace di resistere alla pressione sulle pareti dell'embrione in crescita, può esplodere e causare sanguinamento intra-addominale.
  2. Ovarica. Tale attaccamento può verificarsi a causa di un cambiamento nel movimento dell'ovulo fecondato nella direzione opposta. Tornando indietro lungo la tuba di Falloppio, ritorna all'ovaio e inizia a svilupparsi sulla sua superficie o all'interno del follicolo.
  3. Addominale. Questo è il tipo più difficile di gravidanza ectopica da diagnosticare. L'embrione si sviluppa all'interno della cavità addominale, attaccandosi all'intestino, allo stomaco, alla milza o al fegato. Con questa patologia, senza una diagnosi, il feto può svilupparsi fino al terzo semestre. Casi isolati sono stati registrati in diversi paesi quando un bambino è nato vivo durante la gravidanza addominale..

È necessario determinare la presenza di una gravidanza extrauterina il più presto possibile al fine di evitare gravi conseguenze per una donna.

I primi sintomi della gravidanza ectopica

Le prime 4-6 settimane, una gravidanza extrauterina, di regola, non si fa sentire. Si verificano i soliti sintomi del concepimento. I primi segni possono essere i seguenti:

  1. tossicosi mattutina;
  2. gonfiore delle ghiandole mammarie;
  3. stanchezza, sonnolenza;
  4. minzione più frequente del solito.

Fin dalle prime date, un test di gravidanza negativo con i suoi segni evidenti o una seconda corsia debolmente espressa sul test può avvisarti. Ciò è dovuto al fatto che con una gravidanza extrauterina, l'ormone hCG viene prodotto in quantità molto inferiore rispetto a un uterino normalmente presente.

Con questo sintomo, è necessario sottoporsi a un esame da un ginecologo per identificare le sue cause. Ciò non indica necessariamente una gravidanza extrauterina, potrebbero esserci altre possibili complicanze o fattori esterni che provocano tali risultati del test..

Sintomi successivi

Segni evidenti di gravidanza extrauterina compaiono almeno dopo 4-8 settimane. Prima di questo, l'embrione può svilupparsi nel "posto sbagliato" senza causare disagi alla donna.

Quando la crescita dell'uovo fetale porta allo stiramento delle pareti della tuba di Falloppio o dell'ovaio, compaiono i seguenti sintomi:

  • Problemi insanguinati. Spesso possono essere confusi con le mestruazioni. Ma se lo scarico è scarso, è arrivato tardi e dura a lungo, questa è un'occasione per cercare aiuto medico. Le mestruazioni, non procedendo come al solito, dovrebbero sempre avvisare una donna.
  • Dolore Il dolore acuto durante la gravidanza extrauterina si fa sentire nell'area di attaccamento dell'embrione. Con la gravidanza tubarica e ovarica - sul lato dell'addome inferiore, con l'addome - più in alto, può essere al centro del peritoneo o con un offset laterale. Di solito fa male quando si cambia la posizione del corpo, movimenti improvvisi, potrebbe esserci lombalgia nella scapola o nel retto.

Questo è ciò che preoccupa una donna quando l'embrione nel processo di crescita non ha ancora danneggiato le pareti degli organi interni. Quando ciò accade, compaiono ulteriori sintomi che non possono essere trascurati. È meglio, ovviamente, non aspettarli e, al minimo sospetto di una gravidanza extrauterina, consultare un ginecologo per un esame.

Ecco gli ultimi sintomi di una rottura della tuba di Falloppio o dell'ovaio:

  • vertigini, perdita di coscienza;
  • aumento della temperatura corporea;
  • bassa pressione;
  • dolce freddo;
  • pallore della pelle.

Alla rottura, si apre un sanguinamento interno, che è in pericolo di vita e richiede cure mediche immediate..

Gruppo a rischio

Ci sono alcuni fattori che possono contribuire allo sviluppo della gravidanza al di fuori dell'utero. In particolare, monitorare attentamente i sintomi di tale patologia dovrebbero essere le donne i cui rischi sono aumentati. Cause comuni di gravidanza extrauterina:

  1. Predisposizione genetica. Se ci sono stati casi di una gravidanza extrauterina in famiglia, aumenta la possibilità del suo sviluppo.
  2. Rapporto prematuro.
  3. Alta attività sessuale e promiscuità.
  4. Oltre 35 anni.
  5. Malattie veneree.
  6. Malformazioni congenite degli organi genitali femminili.
  7. L'uso di un dispositivo intrauterino come metodo contraccettivo.
  8. Processi infiammatori delle ovaie e delle tube di Falloppio, operazioni. In questi casi, possono formarsi aderenze, causando l'ostruzione della tuba di Falloppio.
  9. Disturbi ormonali.
  10. Aborti frequenti.
  11. Sperma del partner lento.
  12. Trattamento di sterilità.
  13. Procedura di fecondazione in vitro.

Non necessariamente la presenza di questi fattori può causare lo sviluppo della gravidanza extrauterina. Ma anche in loro assenza, il suo verificarsi non è escluso. Succede che l'embrione si sviluppa al di fuori dell'utero senza una ragione apparente.

Diagnostica medica

Quando si verificano sintomi di una gravidanza extrauterina, vengono confermate le seguenti procedure diagnostiche:

  • Esame del sangue HCG. Con lo sviluppo ectopico dell'embrione, il contenuto di questo ormone nel sangue è molto più basso del solito. A volte l'analisi viene ripetuta per determinarne la crescita in un determinato periodo di tempo. Nelle prime fasi del normale corso della gravidanza, la quantità di hCG aumenta almeno 1,6 volte al giorno. Se il suo tasso di crescita è inferiore, questo è considerato un chiaro segno di una gravidanza extrauterina.
  • Ultrasuoni dell'utero. È generalmente accettato che se la presenza dell'ormone hCG nel sangue è superiore a 1500 mIU / ml, un uovo fetale dovrebbe essere visualizzato nella cavità uterina su un'ecografia. Se l'ecografia mostra che la cavità è vuota, anche questa è una conferma della patologia.
  • Esame ginecologico Il medico sente l'utero, determinandone le dimensioni. Se, con una gravidanza confermata, l'utero è troppo piccolo per il periodo prescritto, molto probabilmente è un ectopico. Inoltre, con la palpazione della cervice, è possibile rilevare rigonfiamenti simili a tumori. Anche il dolore è importante.

È quasi impossibile rilevare un embrione negli ultrasuoni durante il suo sviluppo ectopico. Anche se tutti i segni indicano che la gravidanza è in atto al di fuori dell'utero, la diagnosi viene fatta solo dopo la laparoscopia.

Questo metodo di intervento chirurgico consente di esaminare gli organi interni attraverso una fotocamera attraverso una piccola puntura e, se possibile, rimuovere anche l'embrione con attenzione.

La laparoscopia consente anche di determinare il grado di danno. Se necessario, la tuba di Falloppio viene rimossa completamente o solo in parte.

Le conseguenze di una gravidanza extrauterina

Solo la metà delle donne che devono affrontare una patologia come una gravidanza extrauterina può concepire e dare alla luce un bambino sano. Le conseguenze comuni in altri casi sono:

  1. infertilità;
  2. ricorrenza della gravidanza extrauterina;
  3. aborto spontaneo - nelle successive concezioni, l'utero rifiuta il feto da aborto spontaneo.

Se anche dopo una gravidanza extrauterina si è verificata una completa rimozione della tuba o dell'ovaio, mantenendo questi organi, il concepimento e il normale corso della gravidanza sono possibili su almeno un lato.

Più tardi viene scoperta la patologia, peggiori possono essere le sue conseguenze. Adottare misure tempestive per rimuovere un embrione ectopico aiuta a ridurre la probabilità di complicanze..

Se compaiono o si sospettano i primi segni di una gravidanza extrauterina, è necessario contattare uno specialista per l'esame. Anche se le paure non sono confermate, tale controllo non sarà mai superfluo. Si consiglia di visitare un ginecologo almeno una volta all'anno per rilevare o escludere in tempo possibili disturbi e patologie, inclusa una gravidanza extrauterina..

Gravidanza ectopica: primi sintomi

Una gravidanza extrauterina è una condizione patologica della gravidanza in cui un uovo fecondato è fissato nella tuba di Falloppio o nella cavità addominale (in rari casi).

Secondo le statistiche mediche, una gravidanza ectopica è registrata nel 2,5% dei casi del numero totale di gravidanze, nel 10% dei casi si verifica ripetutamente. Questa patologia appartiene alla categoria di rischio aumentato per la salute di una donna. Senza assistenza medica, può portare alla morte..

Secondo le statistiche, un aumento della frequenza delle manifestazioni della gravidanza extrauterina è associato ad un aumento del numero di processi infiammatori degli organi genitali interni, un aumento del numero di interventi chirurgici per controllare il parto, l'uso di contraccettivi intrauterini e ormonali, il trattamento di alcune forme di infertilità e l'inseminazione artificiale.

Cos'è?

Una gravidanza extrauterina è una patologia della gravidanza in cui un uovo fecondato viene impiantato (attaccato) all'esterno della cavità uterina. Questo disturbo è estremamente pericoloso, in quanto minaccia il danno agli organi genitali interni di una donna con lo sviluppo di sanguinamento, quindi richiede cure mediche immediate.

Il luogo di sviluppo di una gravidanza extrauterina dipende da molti fattori e nella stragrande maggioranza dei casi (98 - 99%) cadono sulle tube di Falloppio (mentre un uovo fecondato passa attraverso di loro lungo la strada dalle ovaie alla cavità uterina). Nei restanti casi, si sviluppa sulle ovaie, nella cavità addominale (impianto su anse intestinali, sul fegato, omento), sulla cervice.

Di seguito considereremo i primi sintomi di una gravidanza extrauterina nelle prime fasi, nonché i moderni metodi di diagnosi e trattamento.

statistica

Negli ultimi 30 anni, la frequenza della gravidanza extrauterina è aumentata in alcuni paesi di 4-6 volte, sia in relazione al numero di nascite sia in relazione al numero totale di gravidanze. La più grande percentuale di questa patologia si verifica nelle donne di età pari o superiore a 35 anni. Nella Federazione Russa, la gravidanza ectopica appartiene all'elenco delle cause di mortalità materna e si colloca tra i 5 e i 6 anni. Nel 7-22% dei pazienti operati per questo motivo, una gravidanza ectopica si sviluppa di nuovo. Una percentuale maggiore (90-98%) è la gravidanza tubarica, il 3,2% è la gravidanza ovarica, l'1,3% è addominale, lo 0,15% è cervicale.

L'aumento della frequenza della gravidanza extrauterina è in parte dovuto a un miglioramento della capacità di diagnosi precoce. Le gravidanze ectopiche precedentemente non diagnosticate clinicamente e che potrebbero portare all'aborto o alla rottura del tubo sono attualmente in fase di rilevamento..

Classificazione

La classificazione della patologia in esame dipende dalla posizione dell'ovulo nelle tube di Falloppio. I ginecologi distinguono diversi tipi di gravidanza extrauterina:

  • ovaio: l'ovulo non va oltre l'ovaio e inizia a svilupparsi in esso;
  • addominale: un uovo fecondato viene “spinto” dall'ovaio, ma non penetra nell'utero, ma si attacca al peritoneo;
  • tube: l'embrione cresce e si sviluppa direttamente nella tuba di Falloppio (uterina);
  • rudimentale: la gravidanza si sviluppa nel processo rudimentale dell'utero.

La gravidanza ovarica viene diagnosticata in modo estremamente raro, ma in determinate circostanze può svilupparsi completamente e terminare con la nascita di un bambino sano - questa, ovviamente, è l'eccezione che si verifica.

L'ovaio è caratterizzato da un alto livello di elasticità delle pareti dell'organo, quindi la crescita dell'uovo fetale continua per lungo tempo assolutamente asintomatica per una donna - sono inerenti solo i sintomi standard dell'inizio del concepimento. Pertanto, la registrazione tempestiva di una donna incinta con un ginecologo e un esame completo possono essere definiti l'unica opportunità per la diagnosi precoce di una gravidanza extrauterina di tipo ovarico. Un esame ecografico mostrerà una cavità uterina vuota e un'ovaia di grandi dimensioni - questo serve come base incondizionata per la diagnosi di gravidanza ovarica patologica.

Anche la gravidanza addominale è considerata una patologia rara, ma recentemente viene diagnosticata sempre più spesso la fecondazione in vitro. In questo caso, stiamo parlando della gravidanza addominale ectopica primaria o secondaria:

  • primario - un uovo fecondato non si attacca nella cavità uterina, ma nello spazio retroperitoneale - nell'omento, nell'intestino;
  • secondaria - la gravidanza ectopica tubarica si è inizialmente sviluppata, poi c'è stata una rottura / lacrima della tuba di Falloppio e l'uovo fetale è caduto nella regione retroperitoneale.

Nel mondo sono noti casi di fine riuscita della gravidanza addominale: i bambini sani sono nati attraverso un intervento chirurgico.

Una gravidanza ectopica che si sviluppa nel reparto rudimentale (corno) dell'utero termina sempre con la morte del feto. C'è una tensione eccessiva delle pareti del corno rudimentale, e poi la loro rottura.

La gravidanza tubarica viene spesso diagnosticata: su 100% dei pazienti, l'87% di questo tipo di gravidanza patologica è fisso.

Cause della gravidanza ectopica

Esistono diversi motivi per cui un uovo non può raggiungere l'utero:

  1. Violazioni dello stato delle pareti e funzionamento delle tube di Falloppio (quando sono mal contratte e non sono in grado di spostare ulteriormente l'uovo). Ciò accade spesso a causa di precedenti malattie degli organi pelvici, nonché di malattie infiammatorie croniche degli organi genitali, in particolare delle malattie sessualmente trasmissibili.
  2. Caratteristiche anatomiche della tuba di Falloppio (ad esempio, infantilismo): una tuba troppo stretta, contorta, sfregiata o sfregiata rende difficile e rallenta il progresso dell'uovo.
  3. Precedente intervento chirurgico per le tube di Falloppio.
  4. Aborti precedenti, soprattutto se la prima gravidanza della donna è stata interrotta artificialmente.
  5. Lentezza dello sperma: l'uovo "attende" la fecondazione, motivo per cui non ha il tempo di arrivare nel posto giusto nel tempo, cioè all'utero - la fame lo costringe a stabilirsi prima.
  6. Disturbi ormonali nel corpo di una donna incinta.
  7. Tumori sull'utero e appendici.
  8. Cambia le proprietà dell'ovulo.
  9. Donna che indossa un dispositivo intrauterino contraccettivo.
  10. Alcune tecnologie di inseminazione artificiale.
  11. La costante eccitazione nervosa della donna, in particolare, la sua paura di rimanere incinta e metodi di protezione inaffidabili non le permettono di rilassarsi, a causa della quale le tube di Falloppio sono anguste.

Naturalmente, idealmente, è necessario cercare di escludere tutte le possibili cause dello sviluppo di una gravidanza extrauterina in fase di pianificazione.

Perché l'uovo non è nell'utero?

Quando lo sperma fertilizza l'uovo, quest'ultimo inizia a muoversi lungo la tuba di Falloppio e alla fine del percorso è attaccato alla parete dell'utero per ulteriore sviluppo e crescita - si verifica l'impianto. Inizia così una normale gravidanza, durante la quale l'uovo viene migliorato, si divide costantemente, si forma un feto, dal quale alla fine del termine cresce un bambino a tutti gli effetti, pronto per la vita fuori dall'utero. Perché questo complesso processo abbia luogo, è necessaria una certa "casa" per l'uovo e lo spazio per la sua crescita. Cavità uterina - Ideale.

Tuttavia, succede che l'uovo non raggiunge la sua destinazione e si deposita prima. Nel 70% dei casi, è attaccato alla tuba di Falloppio, ma sono possibili altre opzioni: alle ovaie, alla cervice, a qualsiasi degli organi addominali.

Sintomi di una gravidanza extrauterina

I seguenti sintomi possono indicare segni di una gravidanza extrauterina nelle prime fasi:

  1. Irregolarità mestruali (mestruazioni ritardate);
  2. Natura sanguinante e "imbrattata" della scarica dai genitali;
  3. Dolore nell'addome inferiore (tirando dolore nell'area di attaccamento dell'uovo fetale);
  4. Ingorgo mammario, nausea, vomito, mancanza di appetito.

Una gravidanza tubarica interrotta è accompagnata da sintomi di sanguinamento intra-addominale dovuto al deflusso di sangue nella cavità addominale. Un forte dolore nell'addome inferiore è caratteristico, dando all'ano, alle gambe e alla parte bassa della schiena; dopo l'inizio del dolore, si nota sanguinamento o spotting marrone dai genitali. C'è una diminuzione della pressione sanguigna, debolezza, un frequente polso di riempimento debole, perdita di coscienza. Nelle fasi iniziali, è estremamente difficile diagnosticare una gravidanza extrauterina; perché il quadro clinico non è tipico, in cerca di assistenza medica dovrebbe essere solo con lo sviluppo di alcune complicazioni.

Il quadro clinico di una gravidanza tubarica interrotta coincide con i sintomi dell'apoplessia ovarica. I pazienti con sintomi di "addome acuto" vengono urgentemente consegnati a un istituto medico. È necessario determinare immediatamente la presenza di una gravidanza extrauterina, eseguire un'operazione chirurgica ed eliminare il sanguinamento. I moderni metodi diagnostici consentono di utilizzare apparecchiature ad ultrasuoni e test per determinare il livello di progesterone ("ormone della gravidanza") per stabilire la presenza di una gravidanza extrauterina. Tutti gli sforzi medici mirano a preservare la tuba di Falloppio.

Al fine di evitare gravi conseguenze di una gravidanza extrauterina, è necessario osservare un medico al primo sospetto di gravidanza.

Diagnostica

La diagnosi del processo di sviluppo della localizzazione patologica nelle fasi iniziali è difficile, a causa della mancanza di evidenti sintomi specifici. Una gravidanza ectopica sospetta può verificarsi con:

  • la presenza di fattori di rischio;
  • mestruazioni ritardate e presenza di segni dubbi e affidabili della gravidanza stessa;
  • anche lieve indolenzimento sul seno o, soprattutto, comparsa di macchie.

Il test mostrerà una gravidanza extrauterina? Esistono vari test espressi progettati per l'uso domestico. Si basano sulla determinazione nelle urine di hCG (gonadotropina corionica umana). Ma il metodo espresso "home" è solo test qualitativo, non quantitativo, ovvero determina solo la presenza di una maggiore quantità di hCG e non il suo valore numerico. Pertanto, questo metodo non può servire come fonte che suggerisce la presenza di impianto ectopico dell'ovulo.

Un esame del sangue quantitativo per hCG durante una gravidanza extrauterina può servire come importante conferma oggettiva del suo sviluppo. La gonadotropina corionica umana è un ormone prodotto dalla membrana fetale dell'embrione e fornisce una relazione tra una donna e il suo bambino non ancora nato. Normalmente, la sua concentrazione nel sangue è inferiore a 5 UI / L. Comincia a salire nelle primissime fasi della gravidanza. Dal 6-8 ° giorno dopo la fecondazione entro la fine della terza settimana, l'hCG aumenta da 5,8 a 750 UI / l, raggiungendo 155000 UI / l entro l'ottava settimana.

La quantità di ormone tra la seconda e la quinta settimana di gravidanza normale aumenta di 2 volte ogni 36 ore. La sua determinazione nel sangue è la più affidabile in termini di diagnosi delle sue fasi iniziali.

Se il contenuto iniziale dell'ormone nel sangue è inferiore alla norma corrispondente all'età gestazionale o l'aumento della sua concentrazione in 3 studi è più lento del normale, è probabile che ciò suggerisca la presenza di impianto ectopico e sviluppo dell'embrione, la minaccia di interruzione, insufficienza placentare, gravidanza non in via di sviluppo. Il contenuto informativo del metodo è del 96,7%.

Per chiarire la diagnosi, viene eseguita un'ecografia, con l'aiuto del quale è ancora impossibile determinare con precisione la posizione dell'uovo fetale. Ma la scansione offre l'opportunità ai segni indiretti di suggerire la presenza di patologia. Se necessario, viene eseguita una laparoscopia diagnostica per determinare più accuratamente il sito di impianto di un uovo fecondato.

È possibile avere un bambino con una gravidanza extrauterina??

L'unico organo nel corpo di una donna che può garantire un adeguato sviluppo fetale è l'utero. Collegare un uovo fetale a qualsiasi altro organo è irto di malnutrizione, cambiamenti strutturali, nonché rottura o danno a questo organo. Per questo motivo, la gravidanza extrauterina è una patologia in cui è impossibile sopportare e avere un bambino.

Ad oggi, in medicina non ci sono modi che consentirebbero una gravidanza extrauterina. La letteratura descrive diversi casi in cui, con questa patologia, è stato possibile trasmettere i bambini a un periodo compatibile con la vita nell'ambiente esterno. Tuttavia, in primo luogo, tali casi sono possibili solo in una serie estremamente rara di circostanze (un caso per diverse centinaia di migliaia di gravidanze ectopiche), in secondo luogo, sono associati a un rischio estremamente elevato per la madre e, in terzo luogo, esiste una probabilità di formazione di patologie dello sviluppo fetale.

Pertanto, non è possibile sopportare e dare alla luce una gravidanza extrauterina. Poiché questa patologia minaccia la vita della madre ed è incompatibile con la vita del feto, la soluzione più razionale è quella di interrompere la gravidanza immediatamente dopo la diagnosi.

Trattamento conservativo

Il metotrexato - un farmaco per sopprimere la crescita cellulare, viene attivamente utilizzato dagli oncologi.

L'iniezione intramuscolare di metotrexato provoca la morte dell'uovo fetale e la sua organizzazione nel corpo femminile. Tale trattamento viene effettuato nelle seguenti condizioni:

  • la dimensione dell'uovo fetale non è superiore a 3,5 cm;
  • mancanza di segni di sanguinamento interno;
  • livello di hCG inferiore a 5000 mIU / ml, livelli più alti sono una controindicazione relativa;
  • nessun segno di rottura del tubo - l'evidenza della rottura del tubo è una controindicazione assoluta

Dopo l'iniezione, il paziente può immediatamente tornare a casa, ma il medico prescriverà regolari esami del sangue per valutare l'efficacia del farmaco.

Una donna deve usare metodi contraccettivi affidabili per almeno 3 mesi dopo il trattamento. Ciò è dovuto al fatto che il metotrexato può essere dannoso per il feto se si verifica una gravidanza uterina in questo momento..

Chirurgia

Nonostante le possibilità della terapia non chirurgica, il trattamento chirurgico è ancora il principale metodo di gestione delle donne con gravidanza extrauterina. L'intervento chirurgico è indicato per tutte le donne che hanno una gravidanza extrauterina (sia in via di sviluppo che interrotta).

La scelta della tattica chirurgica si basa sui seguenti fattori:

  • età del paziente;
  • desiderio di avere una gravidanza in futuro;
  • condizione della tuba di Falloppio dal lato della gravidanza;
  • condizione della tuba di Falloppio dal lato opposto;
  • localizzazione della gravidanza;
  • dimensione dell'ovulo;
  • volume di perdita di sangue;
  • condizione degli organi pelvici (aderenze).

Sulla base di questi fattori, viene selezionata un'operazione chirurgica. Con un significativo grado di perdita di sangue, le gravi condizioni generali del paziente e anche con lo sviluppo di alcune complicanze, viene eseguita una laparotomia, un'operazione con un'ampia incisione che consente al chirurgo di arrestare rapidamente l'emorragia e stabilizzare il paziente. In tutti gli altri casi, viene utilizzata la laparoscopia: una procedura chirurgica, in cui i manipolatori e un sistema ottico vengono introdotti attraverso piccole incisioni nella parete addominale anteriore nella cavità addominale, consentendo una serie di procedure.

Riabilitazione dopo una gravidanza extrauterina

Nel periodo postoperatorio, è necessario il monitoraggio dinamico delle condizioni del paziente in un ambiente ospedaliero. Assicurati di eseguire la terapia per infusione sotto forma di contagocce per ripristinare l'equilibrio elettrolitico dell'acqua dopo una grave perdita di sangue (soluzioni di cristalloidi, reopoliglicinina, plasma appena congelato). Per la prevenzione delle complicanze infettive, vengono utilizzati antibiotici (Cefuroxime, Metronidazole). La riabilitazione dopo una gravidanza extrauterina dovrebbe mirare a ripristinare la funzione riproduttiva dopo l'intervento chirurgico. Questi includono: prevenzione delle aderenze; contraccezione; normalizzazione dei cambiamenti ormonali nel corpo.

Per la prevenzione delle aderenze, i preparati enzimatici (Lidase) vengono utilizzati per via intramuscolare.

Il periodo di riabilitazione, di regola, procede senza intoppi. Dopo l'operazione, il paziente deve aderire a una dieta speciale: si consiglia un'alimentazione frazionata (cereali, polpette, brodi). Per una pronta guarigione, una settimana dopo l'operazione, è indicato un ciclo di fisioterapia (magnetoterapia, elettroforesi, terapia laser).

Metodi fisioterapici nel periodo di riabilitazione:

  • campo magnetico pulsato variabile di bassa frequenza,
  • ultrasuoni a bassa frequenza,
  • correnti sovratonali (ultratonoterapia),
  • terapia laser a bassa intensità,
  • stimolazione elettrica delle tube di Falloppio;
  • Terapia UHF,
  • elettroforesi di zinco, lidasi,
  • ultrasuoni pulsati.

Nel corso della terapia antinfiammatoria e per un altro 1 mese dopo la fine, si raccomanda la contraccezione e la questione della sua durata viene decisa individualmente, a seconda dell'età del paziente e delle caratteristiche della sua funzione riproduttiva. Naturalmente, si dovrebbe tener conto del desiderio della donna di mantenere la funzione riproduttiva. Anche la durata della contraccezione ormonale è strettamente individuale, ma di solito non dovrebbe essere inferiore a 6 mesi dopo l'intervento chirurgico.

Dopo la laparoscopia, vengono prescritti circa 4-5 giorni dopo l'intervento chirurgico e dopo laparotomia dopo 7-10 giorni. Le suture postoperatorie vengono rimosse 7-8 giorni dopo l'intervento chirurgico.

Si raccomanda che tutti i pazienti che hanno avuto una gravidanza extrauterina siano protetti dalla gravidanza per i successivi sei mesi dopo l'intervento chirurgico al fine di evitare ripetute ricadute della gravidanza extrauterina e di preparare il corpo alla gravidanza normale.

Dopo il completamento delle misure di riabilitazione, prima di raccomandare al paziente di pianificare la prossima gravidanza, è consigliabile eseguire la laparoscopia diagnostica, che consente di valutare le condizioni della tuba di Falloppio e di altri organi pelvici. Se durante la laparoscopia di controllo non sono stati rilevati cambiamenti patologici, al paziente è consentito pianificare una gravidanza nel prossimo ciclo mestruale.

complicazioni

La gravidanza ectopica è irta delle seguenti complicazioni:

  • anemia postemorragica (in quasi tutti i pazienti);
  • shock emorragico dovuto alla massiccia perdita di sangue e alla morte di una donna con assistenza prematura (con rottura del tubo);
  • malattia adesiva (dipende da accesso operativo, durata e volume di operazione, perdita di sangue);
  • infertilità (dopo la rimozione di un singolo tubo o la formazione di aderenze);
  • gravidanza extrauterina secondaria (10-30%).

Prevenzione

Non è possibile prevedere una gravidanza extrauterina: ci sono troppi fattori che possono portare a un tale sviluppo di eventi. Ma i medici hanno sviluppato misure preventive specifiche:

  • dal momento dell'inizio dell'attività sessuale, visitare regolarmente un ginecologo per esami preventivi e diagnosi precoce di malattie infiammatorie / infettive;
  • tenere un calendario del ciclo mestruale e, con lievi irregolarità, consultare un ginecologo;
  • trattare prontamente e completamente eventuali patologie degli organi del sistema riproduttivo, comprese le malattie infiammatorie e infettive;
  • pianificare una gravidanza - ad esempio, prima del concepimento, sottoporsi a un esame completo da parte di medici di specialità generali e ristrette.

Una gravidanza extrauterina è considerata una patologia piuttosto complessa e pericolosa. Ma se le misure mediche sono state effettuate in una fase precoce della patologia o sono state prese misure competenti quando si è rotta la tuba di Falloppio, la prognosi sarà favorevole. I moderni progressi della medicina possono non solo salvare la vita di una donna, ma anche darle l'opportunità di avere figli in futuro.

Segni di una gravidanza extrauterina: come determinare e cosa fare?

Per quanto tempo può essere riconosciuta una gravidanza extrauterina - afferma un ostetrico-ginecologo.

Una gravidanza ectopica o ectopica è circa il 2% di tutte le gravidanze. E sebbene la probabilità sia piccola, ogni donna può affrontare questo problema, perché fino alla fine non sono note le ragioni esatte per questo sviluppo di eventi. Quali sono i segni di una gravidanza extrauterina e per quanto tempo può essere riconosciuta? Dice al medico ostetrico-ginecologo Victoria Gukovskaya.

In una gravidanza extrauterina, lo zigote - una cellula formata a seguito della fecondazione di un uovo con uno sperma - non raggiunge la cavità uterina, come avviene durante la gravidanza normale, ma rimane nella tuba di Falloppio. Meno comunemente, viene spinto fuori dal tubo nella direzione opposta e si attacca all'ovaio o al peritoneo circostante. Questo è pieno di complicazioni e minaccia la vita di una donna.

"Una gravidanza ectopica tubarica può terminare con un aborto tubarica, quando l'embrione è completamente o parzialmente staccato dalla parete della tuba di Falloppio e l'uovo entra nella cavità addominale, o se la tuba di Falloppio si rompe. In entrambi i casi, si verifica sanguinamento interno e il paziente può morire se il trattamento chirurgico non è tempestivo, - spiega l'ostetrico-ginecologo.

Tra le cause della gravidanza extrauterina, i medici chiamano un processo infiammatorio cronico prolungato degli organi pelvici. Inoltre, una tale gravidanza può verificarsi a seguito di un processo di adesione nel bacino, causato da precedenti infezioni o operazioni. A rischio sono quelle donne che hanno avuto un aborto artificiale, in particolare la prima. Inoltre, una gravidanza extrauterina può svilupparsi con un tumore e con uno sviluppo anormale dei genitali, quando, ad esempio, le tube di Falloppio sono di forma irregolare.

Come riconoscere una gravidanza extrauterina?

"Tra i sintomi di una gravidanza extrauterina ci sono i seguenti: mestruazioni ritardate, dolore nella parte inferiore dell'addome - da trazione ad acuta, debolezza, vertigini, svenimento. Un altro chiaro segno di una possibile gravidanza ectopica è la scarica sanguinolenta dal tratto genitale: dallo striscio marrone scuro allo scarlatto "Dice Victoria Gukovskaya.

Con tali sintomi, è necessario consultare un medico il prima possibile. Il ginecologo effettuerà un'ecografia per determinare se c'è un uovo fetale fuori dall'utero. Con un'ecografia addominale, l'ovulo fetale nell'utero può essere rilevato ad un periodo di 6-7 settimane di gravidanza e con ultrasuoni vaginali - ad un periodo di 4,5-5 settimane di gravidanza.

Inoltre, il ginecologo prescriverà un esame del sangue per hCG (gonadotropina corionica - un ormone secreto dalla placenta durante la gravidanza). Di norma, con una gravidanza extrauterina, gli indicatori di questo ormone sono meno e crescono più lentamente rispetto a una gravidanza uterina dello stesso periodo.

Trattamento e prevenzione della gravidanza extrauterina

Oggi i medici possono offrire solo trattamenti chirurgici, la questione della possibilità di preservare il tubo viene decisa individualmente. "La laparoscopia viene utilizzata come intervento chirurgico - si tratta di un'operazione endoscopica che viene eseguita senza tagliare la parete addominale anteriore utilizzando un'apparecchiatura ottica speciale. Ti consente di rimuovere l'uovo fetale dal tubo con il minor danno e, con parsimonia, bruciare i vasi danneggiati e salvare il tubo", spiega il medico.

I ginecologi ritengono che la cosa principale di cui aver paura dopo un'operazione riuscita siano le malattie infiammatorie - è a causa loro che aumenta il rischio di una gravidanza extrauterina ripetuta.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Come è una gravidanza extrauterina nelle prime fasi

Se l'embrione non è fissato nell'utero, ma nel tubo, è necessaria un'attenzione medica urgente. Sapendo quando si verifica una gravidanza extrauterina e con quali sintomi può essere riconosciuta, una donna avrà il tempo di consultare un medico in tempo. Prima viene stabilita una diagnosi, meno tristi saranno le conseguenze..

Come è una gravidanza extrauterina nelle prime fasi?

Una gravidanza extrauterina si fa sentire abbastanza rapidamente. Di norma, i segni sono già visibili entro la 7-8a settimana. Questo può accadere un po 'prima o un po' più tardi, a seconda di dove è fissato l'uovo fetale..

Sintomi spiacevoli sono associati al fatto che l'uovo fetale, in via di sviluppo, allunga le pareti del tubo. Le tube di Falloppio hanno tre sezioni, una delle quali è leggermente più larga delle altre due. Se l'embrione invade in quest'area, i sintomi appariranno un po 'più tardi.

Ecco come sospettare una gravidanza extrauterina:

  • Prima di tutto, è dolore nell'addome destro o sinistro. In questo caso, il dolore si intensifica ogni giorno e può essere somministrato all'ano o alla parte bassa della schiena.
  • Spotting spotting spesso appare, il loro colore può variare da scarlatto a marrone scuro.
  • Se una donna supera un'analisi per hCG, diventerà chiaro che l'ormone sta crescendo male e i suoi indicatori non corrispondono al termine previsto. Normalmente, hCG nelle fasi iniziali raddoppia ogni due giorni. Con la gravidanza extrauterina, la crescita sarà molto inferiore.
  • Le condizioni generali peggiorano, si notano lamentele di debolezza, vertigini. Sintomi come un calo della pressione sanguigna, svenimenti e sudore freddo possono indicare una rottura del tubo..

Se sospetti una gravidanza extrauterina, dovresti consultare immediatamente un medico. La situazione può essere chiarita dagli ultrasuoni, se per un periodo di 6 settimane l'ovulo fetale non viene rilevato nella cavità uterina quando esaminato da una sonda vaginale, questa è una buona ragione per sospettare una patologia.

Inoltre, il medico può ricorrere alla laparoscopia: un esame degli organi addominali con un laparoscopio. Per fare questo, devi fare una puntura sulla parete addominale anteriore.

Per il trattamento, è necessario un intervento chirurgico, è necessario rimuovere l'uovo fetale. A volte il tubo può essere salvato mentre in altri casi viene rimosso.

Il rischio di una gravidanza extrauterina è aumentato nelle donne che hanno una storia di infezioni genitali o che soffrono di malattie infiammatorie delle tube, poiché ciò provoca la loro ostruzione.

Gravidanza extrauterina

Una gravidanza extrauterina è una condizione patologica della gravidanza in cui un uovo fecondato è fissato nella tuba di Falloppio o nella cavità addominale (in rari casi). Secondo le statistiche mediche, una gravidanza ectopica è registrata nel 2,5% dei casi del numero totale di gravidanze, nel 10% dei casi si verifica ripetutamente. Questa patologia appartiene alla categoria di rischio aumentato per la salute di una donna. Senza assistenza medica, può portare alla morte..

Secondo le statistiche, un aumento della frequenza delle manifestazioni della gravidanza extrauterina è associato ad un aumento del numero di processi infiammatori degli organi genitali interni, un aumento del numero di interventi chirurgici per controllare il parto, l'uso di contraccettivi intrauterini e ormonali, il trattamento di alcune forme di infertilità e l'inseminazione artificiale.

Con qualsiasi tipo di gravidanza extrauterina, avere un figlio è impossibile, poiché questa patologia minaccia la salute fisica della madre.

Tipi di gravidanza ectopica

  • addominale (addominale) è una variante che si presenta occasionalmente, l'uovo fetale può essere localizzato sull'omento, sul fegato, sui legamenti uterini crociati e nella cavità uterina rettale. La gravidanza addominale primaria si distingue - l'impianto di un uovo fecondato avviene sugli organi addominali e il secondario - dopo un aborto del tubo, l'uovo viene reimpiantato nella cavità addominale. In alcuni casi, una gravidanza addominale patologica viene eseguita in un secondo momento, rappresentando una seria minaccia alla vita di una donna incinta. Malformazioni gravi si riscontrano nella maggior parte degli embrioni durante l'impianto addominale;
  • tubo: l'uovo fetale è fecondato nella tuba di Falloppio e non cade nell'utero, ma è fissato sulla parete della tuba di Falloppio. Dopo l'impianto, può verificarsi un arresto nello sviluppo dell'embrione e, nel peggiore dei casi, la tuba di Falloppio si romperà, il che rappresenta una grave minaccia per la vita della donna;
  • ovaio - il tasso di incidenza è inferiore all'1%, è diviso in epiofora (l'uovo viene impiantato sulla superficie dell'ovaio) e intrafollicolare (fecondazione dell'uovo e successivo impianto nel follicolo);
  • cervicale - Il taglio cesareo, l'aborto precedentemente eseguito, i fibromi uterini, il trasferimento dell'embrione durante la fecondazione in vitro sono considerati la causa dell'evento. L'uovo fetale è fissato nel canale cervicale.

Il pericolo di una gravidanza extrauterina è che nel processo di sviluppo, l'ovulo cresce di dimensioni e il diametro del tubo aumenta alla sua dimensione massima, l'estensione raggiunge il suo livello massimo e si verifica uno spazio. In questo caso, sangue, muco e ovulo entrano nella cavità addominale. La sua sterilità viene violata e si verifica un processo infettivo, che alla fine si sviluppa in peritonite. Parallelamente, le navi danneggiate sanguinano pesantemente, si verifica un sanguinamento massiccio nella cavità addominale, che può portare una donna a uno stato di shock emorragico. Con la gravidanza ectopica ovarica e addominale, il rischio di peritonite è alto come con le tube.

Possibili cause della gravidanza extrauterina

Fattori chiave di rischio:

  • malattie infettive e infiammatorie - precedentemente trasferite o trasferite alla fase cronica - l'infiammazione dell'utero, delle appendici, della vescica sono considerate una delle principali cause della gravidanza extrauterina.
  • Processi infiammatori nelle ovaie e nelle tube (precedenti nascite difficili, aborti multipli, aborti spontanei senza andare in una clinica medica), che portano alla fibrosi, alla comparsa di aderenze e cicatrici dei tessuti, dopo di che c'è un restringimento del lume delle tube di Falloppio, la loro funzione di trasporto viene interrotta, l'epitelio ciliare cambia. Il passaggio attraverso i tubi dell'uovo è difficile e si verifica una gravidanza ectopica (tubo);
  • L'infantilismo congenito delle tube di Falloppio - una forma irregolare, una lunghezza eccessiva o una tortuosità con sottosviluppo congenito sono la causa del malfunzionamento delle tube di Falloppio;
  • cambiamenti ormonali pronunciati (fallimento o insufficienza) - le malattie del sistema endocrino contribuiscono al restringimento del lume delle tube di Falloppio, la peristalsi è disturbata e l'uovo rimane nella cavità della tuba di Falloppio;
  • la presenza di tumori benigni o maligni dell'utero e delle appendici - restringendo il lume delle tube di Falloppio e interferendo con l'avanzamento dell'uovo;
  • sviluppo anormale dei genitali - la stenosi congenita anomala delle tube di Falloppio impedisce all'ovulo di spostarsi nella cavità uterina, i diverticoli (sporgenza) delle pareti delle tube di Falloppio e dell'utero rendono difficile il trasporto dell'uovo e causano un focus infiammatorio cronico;
  • la presenza nella storia delle gravidanze ectopiche;
  • cambiamento nelle proprietà standard dell'ovulo;
  • sperma lento;
  • tecnologie separate di inseminazione artificiale;
  • spasmo delle tube di Falloppio, derivante da una tensione nervosa costante di una donna;
  • l'uso di contraccettivi - ormonali, spirali, contraccezione d'emergenza, ecc.;
  • età incinta dopo 35 anni;
  • stile di vita sedentario;
  • uso a lungo termine di farmaci che aumentano la fertilità e stimolano l'ovulazione.

Sintomatologia

Il corso di una gravidanza extrauterina nelle fasi primarie ha segni di uterino (normativo): nausea, sonnolenza, gonfiore delle ghiandole mammarie e il loro dolore. La manifestazione dei sintomi di una gravidanza extrauterina si verifica nel periodo dalla terza all'ottava settimana dal momento dell'ultima mestruazione. Questi includono:

  • mestruazioni insolite - scarse macchie;
  • sensazioni dolorose - dolore della tuba di Falloppio interessato, con gravidanza ectopica cervicale o addominale - lungo la linea mediana dell'addome. I cambiamenti nella posizione del corpo, nelle svolte, nelle inclinazioni e nella deambulazione causano dolore in alcune zone. Quando l'uovo fetale si trova nell'istmo della tuba di Falloppio, il dolore si verifica a 5 settimane e con un'ampolla (vicino all'uscita dell'utero) - a 8 settimane;
  • sanguinamento pesante - più comune nella gravidanza cervicale. La posizione del feto nella cervice, ricca di vasi sanguigni, provoca una grave perdita di sangue ed è una minaccia per la vita della donna incinta;
  • lo spotting è un segno di danno alla tuba di Falloppio durante la gravidanza extrauterina tubarica. Il risultato più favorevole di questa specie è un aborto tubolare, in cui l'uovo fetale è separato indipendentemente dal sito di attacco;
  • minzione dolorosa e defecazione;
  • condizioni di shock - perdita di coscienza, calo della pressione sanguigna, pallore della pelle, arrossamento delle labbra, polso debole e rapido (si sviluppa in presenza di massiccia perdita di sangue);
  • dolore con un ritorno al retto e alla parte bassa della schiena;
  • un risultato positivo del test di gravidanza (nella maggior parte dei casi).

È un'idea sbagliata comune che in assenza di un ritardo nelle mestruazioni, non vi sia una gravidanza extrauterina. L'individuazione di scariche deboli è percepita come un ciclo normale, che porta a una svolta tardiva alla ginecologia.

La clinica ectopica per la gravidanza è divisa in:

  1. Gravidanza ectopica progressiva: l'uovo penetra nella tuba di Falloppio man mano che cresce e lo distrugge gradualmente.
  2. Gravidanza ectopica spontanea - aborto del tubo.

I principali segni di aborto del tubo:

  • avvistamento dai genitali;
  • ritardo mestruale;
  • temperatura corporea di basso grado;
  • dolore che provoca bruscamente ipocondrio, clavicola, gamba e ano (attacchi ripetuti per diverse ore).

Quando una tuba di Falloppio si rompe, si nota soggettivamente:

  • dolore intenso;
  • abbassare la pressione sanguigna a livelli critici;
  • aumento della frequenza cardiaca e della respirazione;
  • generale deterioramento del benessere;
  • dolce freddo;
  • perdita di conoscenza.

Diagnosi di una gravidanza extrauterina

Una diagnosi preliminare di "gravidanza ectopica" viene fatta con lamentele tipiche:

  • flusso mestruale ritardato;
  • problemi sanguinanti;
  • dolori di caratteristiche diverse. frequenza e intensità;
  • nausea;
  • dolore nella regione lombare, nella superficie interna della coscia e del retto.

La maggior parte dei pazienti si lamenta della presenza simultanea di 3-4 sintomi.

La diagnosi ottimale include:

  • raccolta di una storia medica completa per escludere o determinare l'ingresso in gruppi a rischio per la gravidanza extrauterina;
  • esame da un ginecologo;
  • condurre un'ecografia per diagnosticare una gravidanza (dopo 6 settimane dall'ultima mestruazione) consente di rilevare i seguenti segni: aumento dell'utero, posizione esatta dell'uovo fetale con l'embrione, ispessimento delle mucose dell'utero. Parallelamente a questi segni, l'ecografia può rilevare la presenza di sangue e coaguli nella cavità addominale, l'accumulo di coaguli di sangue nel lume della tuba di Falloppio, l'auto-rottura della tuba di Falloppio;
  • rilevazione dei livelli di progesterone - una bassa concentrazione suggerisce la presenza di una gravidanza non sviluppata;
  • esame del sangue per hCG (determinazione della concentrazione di gonadotropina corionica) - con una gravidanza extrauterina, la quantità di ormoni contenuti aumenta più lentamente rispetto a una gravidanza normale.

L'analisi per hCG viene eseguita con una periodicità di 48 ore per determinare il contenuto di ormoni. Nel periodo iniziale della gravidanza, il livello di ormoni aumenta proporzionalmente, che è determinato dall'hCG. Se il livello non aumenta normalmente, è debole o basso, viene eseguita un'analisi aggiuntiva. La riduzione dei livelli ormonali nell'analisi della gonadotropina corionica umana è un segno di gravidanza ectopica.

Un metodo che fornisce quasi il 100% di risultati diagnostici è la laparoscopia. Viene eseguito nella fase finale del sondaggio..

Esame istologico del raschiamento endometriale (con gravidanza ectopica mostrerà l'assenza di villi coriali e la presenza di cambiamenti nella mucosa uterina).

L'isterosalpingografia (con l'introduzione di agenti di contrasto) viene utilizzata in casi di diagnosi particolarmente difficili. L'agente di contrasto, penetrando nella tuba di Falloppio, colora in modo irregolare l'uovo fetale, mostrando un sintomo di flusso intorno, confermando la gravidanza della tuba ectopica.

La diagnosi viene chiarita esclusivamente in ambito ospedaliero. Viene assegnato un piano di esame completo a seconda dell'hardware e dell'attrezzatura di laboratorio dell'ospedale. La migliore opzione di esame è una combinazione di ultrasuoni e determinazione della gonadotropina corionica in un esame del sangue (urina). La laparoscopia è prescritta in caso di emergenza.

La diagnosi e il successivo trattamento vengono effettuati con l'aiuto di specialisti:

  • terapista (condizioni generali del corpo del paziente);
  • ginecologo (studio delle condizioni degli organi genitali interni, valutazione e diagnosi preliminare);
  • specialista degli ultrasuoni (conferma o confutazione di una diagnosi precedentemente stabilita);
  • ginecologo chirurgo (consultazione e intervento chirurgico diretto).

Trattamento

Con la diagnosi precoce della patologia (prima della rottura o del danno alle pareti della tuba di Falloppio), vengono prescritti farmaci. Il metotrexato è raccomandato per l'aborto, l'assunzione del medicinale è limitata a una o due dosi. Quando si diagnostica nelle fasi iniziali, non è necessario un intervento chirurgico, dopo aver assunto il farmaco, viene eseguito un secondo esame del sangue.

Il metotrexato interrompe la gravidanza in determinate condizioni:

  • l'età gestazionale non supera le 6 settimane;
  • l'indicatore di analisi della gonadotropina corionica umana non è superiore a 5000;
  • l'assenza di sanguinamento nel paziente (spotting);
  • mancanza di attività cardiaca nel feto mediante ultrasuoni;
  • non ci sono segni di rottura della tuba di Falloppio (non c'è dolore intenso e sanguinamento, letture normali della pressione sanguigna).

Il medicinale viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa, il paziente è sotto osservazione per l'intero periodo. L'efficacia delle procedure è valutata dal livello di gonadotropina corionica umana. Una diminuzione dell'hCG indica un'opzione di trattamento efficace, insieme a questa analisi, vengono studiate le funzioni dei reni, del fegato e del midollo osseo.

L'uso del metotrexato può causare effetti collaterali (nausea, vomito, stomatite, diarrea, ecc.) E non garantisce l'integrità delle tube di Falloppio, l'impossibilità dell'aborto tubarica e un sanguinamento massiccio.

Con il rilevamento tardivo di una gravidanza extrauterina, viene eseguita la chirurgia. Un'opzione risparmiante è la laparoscopia, in assenza degli strumenti necessari, viene prescritta un'operazione addominale a tutti gli effetti.

Con la laparoscopia vengono eseguiti due tipi di intervento chirurgico:

  1. La salpingoscopia durante la gravidanza extrauterina è tra le operazioni di risparmio e salva la possibilità di ulteriore procreazione. L'embrione viene rimosso dalla tuba di Falloppio attraverso un piccolo foro. La tecnica è possibile con una dimensione dell'embrione fino a 20 mm e la posizione dell'uovo fetale all'estremità della tuba di Falloppio.
  2. La salpingectomia durante la gravidanza extrauterina viene eseguita con un allungamento significativo della tuba di Falloppio e il possibile rischio di rottura. Viene eseguita l'asportazione della parte danneggiata della tuba di Falloppio, seguita dal collegamento di aree sane.

L'intervento chirurgico per la gravidanza patologica viene eseguito urgentemente o come previsto. Nella seconda forma di realizzazione, il paziente è preparato per un intervento chirurgico utilizzando le seguenti procedure diagnostiche:

Periodo di riabilitazione

Il periodo successivo all'intervento, normalizza le condizioni generali del corpo della donna, elimina i fattori di rischio e riabilita le funzioni riproduttive del corpo. Dopo l'operazione di estrazione dell'uovo fetale, deve essere eseguito un controllo costante dei parametri emodinamici (per escludere sanguinamento interno). Inoltre, viene prescritto un ciclo di antibiotici, antidolorifici e farmaci antinfiammatori..

Il monitoraggio del livello di gonadotropina corionica viene effettuato settimanalmente ed è dovuto al fatto che con l'estrazione incompleta delle particelle dell'uovo fetale e l'introduzione accidentale in altri organi, è possibile sviluppare un tumore dalle cellule corioniche (corionepithelioma). Con l'intervento chirurgico eseguito normalmente, il livello di gonadotropina corionica dovrebbe diminuire della metà rispetto ai dati iniziali. In assenza di dinamiche positive, viene prescritto il metotrexato e, con continui risultati negativi, è necessaria un'operazione radicale con la rimozione della tuba di Falloppio.

Nel periodo postoperatorio, si raccomandano procedure fisioterapiche che utilizzano elettroforesi e magnetoterapia per la ripresa più rapida della funzionalità del sistema riproduttivo del paziente. I contraccettivi orali combinati sono prescritti per prevenire la gravidanza (per almeno sei mesi) e per stabilire un normale ciclo mestruale. La ri-gravidanza, che si è verificata poco dopo una gravidanza ectopica patologica, porta un alto livello di un alto livello di ri-sviluppo di questa patologia.

Prevenzione primaria

Un partner regolare e la sicurezza del sesso (l'uso di dispositivi di protezione individuale) riduce il rischio di malattie a trasmissione sessuale e con esse i possibili processi infiammatori e il tessuto cicatriziale delle tube di Falloppio.

La prevenzione della gravidanza extrauterina è impossibile, ma una visita dinamica a un ginecologo può ridurre il rischio di morte. Le donne in gravidanza nella categoria ad alto rischio dovrebbero sottoporsi a un esame completo per escludere una ritardata determinazione della gravidanza extrauterina.

Per ridurre il rischio di gravidanza extrauterina:

  • in tempo per occuparsi del trattamento di varie malattie infettive degli organi genitali;
  • durante la fecondazione in vitro, con la frequenza necessaria, sottoporsi all'esame ecografico ed eseguire test per il contenuto di gonadotropina corionica nel sangue;
  • quando si cambia un partner sessuale, è necessario sottoporsi a test per una serie di malattie a trasmissione sessuale;
  • usare contraccettivi orali combinati per evitare una gravidanza indesiderata;
  • trattare le malattie patologiche degli organi interni in modo tempestivo, impedendo alla malattia di fluire in una forma cronica;
  • mangiare bene, aderendo alla dieta più adatta per il corpo (non appassionato di eccessiva perdita di peso e aumento spasmodico o perdita di peso);
  • Correggere i disturbi ormonali esistenti con l'aiuto di specialisti specializzati.

Al minimo sospetto di una gravidanza extrauterina, è richiesto un appello urgente al dipartimento ginecologico. Il minimo ritardo può costare a una donna non solo la perdita di salute, ma anche l'insorgenza di infertilità. L'opzione peggiore per i ritardi di eruzione cutanea può essere fatale.

Up