logo

Tutto lo screening è diviso per il numero di trimestri, poiché durante ogni periodo di gestazione la futura mamma deve sottoporsi agli studi previsti.

Le proiezioni sono suddivise in test doppi, tripli e quarti, dimostrando alcune anomalie ormonali durante tutti i periodi della gravidanza..

Lo scopo principale dello screening è la separazione delle categorie di rischio nello sviluppo di malformazioni congenite nel feto: sindrome di Down, sindrome di Edwards, difetti dello sviluppo del tubo neurale. Secondo gli indicatori degli ultrasuoni e i risultati di un esame del sangue prelevato da una vena, viene calcolato il totale.

Naturalmente, durante l'elaborazione delle informazioni, vengono prese in considerazione le informazioni personali di una donna (dall'età, dal peso, dalle cattive abitudini all'uso di farmaci ormonali durante la gravidanza).

Quali test di screening dovrebbero essere fatti durante la gravidanza??

L'ecografia dovrebbe studiare: lo spessore dello spazio del colletto (TBP). Il suo coefficiente, se supera i 2-2,5 cm, indica la possibile presenza della sindrome di Down in un bambino.

La TVP viene misurata con un'età gestazionale strettamente limitata - da 11 a 14 settimane, più precisamente - fino a 12 settimane. Successivamente, il feto cresce e gli indicatori TBP perdono il loro contenuto informativo..

Nel primo trimestre, il sangue viene donato agli ormoni b-hCG e PAPP-A.

Il secondo screening (16-18 settimane) non include gli ultrasuoni: le indicazioni sono prese dal primo. E il sangue deve essere donato all'ormone b-hCG, proteina alfa AFP ed estriolo, ovvero il cosiddetto "triplo test".

Risultati dello screening

I risultati devono attendere circa tre settimane. Gli indicatori di analisi non sono espressi in numeri, ma in MoM, il che significa molteplicità in medicina. La mediana è la media per un dato marker. Secondo la norma, il MoM dovrebbe essere compreso tra 0,5 e 2,0. Se, in base all'analisi, viene rilevata una deviazione dalla norma, allora c'è una certa patologia nello sviluppo del feto.

L'aumento dell'hCG può indicare tali anomalie: difetti dello sviluppo cromosomico, gravidanza multipla, conflitto Rh. La riduzione dell'hCG parla di gravidanza extrauterina, minaccia di aborto spontaneo, gravidanza non in via di sviluppo. Un aumento e una riduzione dell'AFP indicano probabili anomalie cromosomiche.
La quantità e le combinazioni di deviazioni nelle proporzioni degli ormoni possono anche dire della presenza di patologie. Supponiamo che con la sindrome di Down, l'indicatore AFP sia sottovalutato, mentre hCG - al contrario, sia sopravvalutato. Un tratto distintivo di un tubo neurale non chiuso è un aumento del livello di Alpha Protein (AFP) e un grado inferiore dell'ormone gonadotropina corionica hCG. Nella sindrome di Edwards, gli ormoni testati sono ridotti..

Se c'è un rischio elevato

Ad alto rischio, una donna viene sottoposta a consultazione con un genetista. Qui devi prendere una decisione molto importante nella vita. Le malformazioni indicate dai risultati delle misurazioni non sono curabili. Qui ti verranno fornite informazioni che molto probabilmente avrai un figlio "non così".

Il genetista studierà i tuoi indicatori, le informazioni sul tuo pedigree, specificherà se il trattamento ormonale (Utrozhestan, Duphaston) è stato usato per salvare la gravidanza e avvertirà sicuramente che non c'è modo di scoprire con precisione al cento per cento se il bambino ha patologie diverse dai metodi invasivi. Loro, questi metodi, non sono del tutto innocui: una biopsia corionica, amniocentesi (assunzione di liquido amniotico attraverso una puntura nello stomaco), cordocentesi (puntura dal cordone ombelicale del feto). Vi è un certo rischio negli studi invasivi.

Sfortunatamente, ad oggi, le proiezioni contengono poche informazioni. L'affidabilità e l'errore degli studi non invasivi sono piuttosto elevati. Alcuni medici generalmente discutono sull'adeguatezza di tali procedure.

Primo screening durante la gravidanza

Nei primi tre mesi di gravidanza, tutte le donne sono sottoposte a questa procedura indolore.

Il primo screening durante la gravidanza offre l'opportunità di riconoscere patologie nello sviluppo del feto. Si compone di ultrasuoni e esami del sangue. Per la diagnosi, vengono presi in considerazione tutti i dati personali della donna (a partire dall'età, dal peso, dalla presenza di malattie croniche alle cattive abitudini). Prendono il sangue dalla sua vena e fanno un'ecografia.

Date del primo screening della gravidanza

Tutte queste azioni vengono eseguite a 10-13 settimane di gestazione. Nonostante un tempo così breve, aiutano a identificare anomalie genetiche e cromosomiche nel feto.

Tutte le conclusioni sullo sviluppo del nascituro sono prese in base ai risultati della quantità di ricerche e analisi. Se la diagnosi ha identificato un'alta probabilità di anomalie nella formazione del bambino, la donna viene inviata per amniocentosi e BVH.

  • Donne sopra i 35 anni.
  • Quelle future madri che hanno avuto bambini con sindrome di Down o altre anomalie genetiche in famiglia.
  • Donne in gravidanza che hanno avuto bambini con anomalie o che hanno avuto aborti in passato.

Inoltre, lo screening è obbligatorio per le donne che hanno avuto malattie virali nel primo trimestre e hanno assunto farmaci controindicati per la terapia..

Fase di preparazione per la prima proiezione

La preparazione per il primo screening si svolge in una clinica prenatale sotto la guida di un ginecologo.

  1. Prova a condurre un esame del sangue e degli ultrasuoni in un giorno e nello stesso laboratorio.
  2. Effettuare un esame del sangue a digiuno, astenersi dal rapporto sessuale, per escludere la possibilità di distorsione dei risultati.
  3. Pesare prima di andare in clinica - questo è necessario per compilare il modulo.
  4. Prima della procedura, non bere acqua, almeno non più di 100 ml.

Come è il primo processo di screening

Il primo stadio è biochimico. Questo è un processo di analisi del sangue. Il suo compito è determinare anomalie come la sindrome di Down, la sindrome di Edwards, i difetti nella formazione del cervello e del midollo spinale nel feto.

I risultati di un esame del sangue al primo screening non forniscono dati affidabili per la diagnosi, ma offrono l'occasione per ulteriori studi.

Il secondo stadio è un'ecografia dei primi tre mesi di gestazione. Determina lo sviluppo degli organi interni e la posizione degli arti. Inoltre, vengono eseguite misurazioni del corpo del bambino e confrontate con le norme pertinenti. Questo screening esamina la posizione e la struttura della placenta, l'osso nasale del feto. Di solito in questo periodo si osserva nel 98% dei bambini.

Norme del primo screening durante la gravidanza

Inoltre, il primo screening determina una gravidanza multipla se tutti gli indicatori sono al di sopra della norma.

  • Se i risultati dei test sono più alti del normale, il rischio di sindrome di Down nel nascituro è elevato. Se sono al di sotto del normale, è possibile la sindrome di Edwards..
  • Norma PAPP-A è un altro coefficiente del primo screening durante la gravidanza. Questa è la proteina plasmatica A, il cui livello aumenta durante la gravidanza e, in caso contrario, il nascituro ha una predisposizione alle malattie.
  • Nel caso in cui PAPP-A sia inferiore alla norma, il rischio di sviluppare anomalie e patologie di un bambino è elevato. Se è al di sopra della norma, ma il resto dei risultati della ricerca non si discosta dalla norma, non preoccuparti.

La norma al primo screening consente alla madre di decifrare in modo indipendente i risultati dell'analisi. Con la conoscenza delle loro norme, una donna incinta sarà in grado di determinare i rischi per lo sviluppo di patologie e malattie del nascituro.

Per calcolare gli indicatori, è necessario utilizzare il coefficiente MoM, che indica le deviazioni dalla media. Il processo di calcolo prende i valori corretti che tengono conto delle caratteristiche del corpo femminile.

In caso di dubbi sui risultati dello screening, ripetere ripetendo gli stessi esami del sangue e gli stessi ultrasuoni in un altro laboratorio. Questo può essere fatto prima della 13a settimana di gravidanza..

Secondo screening durante la gravidanza

Utilizzando lo screening, vengono determinati i gruppi a rischio di complicanze e le anomalie congenite nel feto durante la gestazione.

Lo screening ripetuto viene effettuato durante il secondo trimestre, sebbene le 16-17 settimane siano considerate le più efficaci..

Date di una seconda selezione di gravidanza

Viene condotto uno studio completo secondario per determinare la probabilità di anomalie fetali nei cromosomi: in questo momento, la loro probabilità è piuttosto alta.

La seconda proiezione è di tre tipi:

  1. ultrasuoni (rilevamento di anomalie mediante ultrasuoni),
  2. biochimico (emocromo),
  3. combinato dove si applicano i primi due.

L'ecografia viene di solito eseguita durante un test di screening alla fine del secondo trimestre e consiste in un esame del sangue per vari segni. Allo stesso tempo, vengono presi in considerazione i risultati di uno studio sugli ultrasuoni, che è stato effettuato in precedenza. Il sistema di operazioni sequenziali durante questo complesso di studi è il seguente: dopo la donazione di sangue e l'esecuzione degli ultrasuoni, una donna compila un questionario che indica i dati personali, che determinerà l'età gestazionale e la probabilità di sviluppare difetti. Quando si tiene conto dell'età gestazionale, vengono eseguiti i test. Successivamente, le informazioni ottenute per il calcolo dei rischi vengono elaborate da un programma per computer. Tuttavia, anche il risultato ottenuto non può essere considerato la diagnosi finale, una garanzia del 100% della presenza di rischio, se stabilita. Per ottenere informazioni più precise e dettagliate, la donna incinta viene inviata a fare ulteriori test e consulta un genetista.

Il secondo screening durante la gravidanza è un esame del sangue biochimico della futura madre secondo determinati test.

Più precisamente, il cosiddetto "triplo test", che studia il grado di proteine ​​e ormoni, come la gonadotropina corionica umana (hCG) nel sangue, l'alfa-fetoproteina (AFP), l'estrolo libero. Il test diventa "quadruplo" quando questa serie secondaria di studi prevede anche il prelievo di sangue per il livello di inibizione A.

Lo studio della concentrazione di questi ormoni e proteine ​​nel sangue consente di valutare con un alto grado di probabilità la possibilità di formazione di sindrome di Down, sindrome di Edwards, difetti del tubo neurale in un bambino.

I risultati di una serie ripetuta di studi possono essere un indicatore indiretto dello stato difettoso della formazione del bambino e delle esacerbazioni della gravidanza. Ad esempio, un grado anormale di hCG indica anomalie nei cromosomi, il rischio di gestosi o la presenza di diabete nella futura mamma.

Diminuzione dei livelli di hCG può indicare violazioni della placenta.

Elevato o ridotto nel siero del sangue di una AFP incinta e inibizione A sono un segno di un disturbo nella formazione naturale del bambino e probabili anomalie congenite - difetti del tubo neurale aperto, possibilmente sindrome di Down o sindrome di Edwards. Se l'alfa-fetoproteina aumenta bruscamente, il feto può morire. Con un cambiamento nel livello dell'ormone steroideo femminile - estriolo libero, possono essere consentite violazioni dell'attività del sistema fetoplacentare: la sua carenza suggerisce le probabili anomalie del funzionamento del bambino.

Nel caso in cui i risultati di una serie ripetuta di studi risultassero sfavorevoli, non bisogna preoccuparsi in anticipo. Parlano solo dei presunti rischi di deviazioni; non esiste una diagnosi definitiva. Nel caso in cui almeno l'unico componente dello screening secondario non rientri nella norma, è necessario uno studio aggiuntivo. Alcuni fattori possono influenzare le prestazioni di uno studio di screening: fecondazione in vitro, peso della donna, diabete mellito, cattive abitudini, come il fumo.

1 trimestre di screening

Screening del primo trimestre

Screening del 1 ° trimestre, che cos'è e in che lasso di tempo dovrebbe essere eseguito? È obbligatorio e con quale precisione vengono interpretati i risultati? Questo esame è una combinazione di due: un'ecografia e un esame del sangue, che devono passare lo stesso giorno.

Lo screening prenatale del 1 ° trimestre è considerato affidabile se si verificano 2 condizioni.
1. Viene eseguito da uno specialista esperto in un periodo da 11 a 13,6 settimane. In questo caso, la CTE del feto non deve essere inferiore a 45 mm, altrimenti la misurazione della TBP (spazio del colletto) non può essere considerata affidabile per il calcolo del rischio di avere un bambino con patologie cromosomiche.

2. I rischi dovrebbero essere considerati, non basandosi esclusivamente sui dati degli ultrasuoni e non guardando solo allo screening biochimico del primo trimestre. Questo lavoro dovrebbe essere svolto da un programma speciale. E darà un risultato di rischio per varie malattie genetiche e cromosomiche. I rischi saranno prescritti in media (se si considera solo l'età) e individuali. Pertanto, lo screening per 1 trimestre è negativo se i rischi individuali sono superiori a quelli di base (età). In questo caso, il medico può inviare una consulenza alla genetica. E già, forse, nominerà il più presto possibile ripetere un'ecografia, solo una classe di esperti e (o) una diagnosi invasiva (cordocentesi, campionamento dei villi coriali o amniocentesi). Le raccomandazioni saranno in gran parte basate su dati ecografici. A volte in questo momento il medico della diagnostica ecografica vede nel feto malformazioni molto gravi che sono incompatibili con la vita. In questo caso, viene prescritta una seconda ecografia e si consiglia un'interruzione. La diagnosi invasiva di solito non è necessaria..

Se lo screening dell'ecografia del primo trimestre è generalmente normale, ma il rischio individuale di dare alla luce un bambino malato è elevato, il medico può raccomandare di attendere un secondo screening o eseguire una diagnosi invasiva, che può essere utilizzata per dirti esattamente se il bambino è geneticamente sano.

Nelle prime fasi, viene eseguita una biopsia del villo corionico - questa è una procedura piuttosto rischiosa, in termini di un alto rischio di aborto dopo di essa. Per un'analisi genetica, il medico prende le cellule dalla placenta, questa procedura è anche chiamata biopsia della placenta..

L'amniocentesi viene eseguita dopo 16 settimane. Il liquido amniotico viene preso per analisi. Questa analisi è considerata molto istruttiva e più sicura del campionamento e della cordocentesi dei villi coriali. Le donne di solito concordano con la prima al fine di evitare un portamento prolungato di un feto non vitale. Dopotutto, dopo 12-13 settimane, devi aspettare un periodo in cui i medici possono causare un parto artificiale. E questo è di circa 18 settimane.

Ma se non hai raggiunto gli standard di screening per 1 trimestre con gli ultrasuoni, mentre non vuoi aspettare un secondo screening e una diagnosi ancora più invasiva, c'è l'opportunità di fare un test non invasivo. Mentre in Russia non è comune. E molto costoso. Circa 30.000 rubli meritano un'analisi. Ma la sua affidabilità è quasi la stessa dell'amniocentesi. Non vi è alcun rischio di aborto spontaneo.

Lo screening del primo trimestre comporta l'esame dei livelli di due ormoni nel sangue della futura mamma - hCG e PAPP-A. L'hCG elevato può indicare un rischio elevato di sindrome di Down in un bambino e sindrome di Edwards bassa. Allo stesso tempo, anche PAPP-A è basso. Ma la decodifica finale dei risultati dello screening del 1 ° trimestre viene eseguita solo con gli ultrasuoni.

Una situazione può influire sul risultato degli esami del sangue quando una donna ha una chiara minaccia di aborto spontaneo se assume farmaci a base di progesterone. Ma molte gravidanze si verificano con una minaccia. Inoltre, una donna o un feto gioca un ruolo, sia che abbia un eccesso o sottopeso, sia che il concepimento sia naturale o la fecondazione in vitro. Pertanto, è completamente sbagliato cercare di interpretare e preoccuparsi di esami del sangue separati.

Quando è meglio fare uno screening del primo trimestre, un ginecologo può e deve contare direttamente. Ecco perché è importante registrarsi per una gravidanza fino a 12 settimane. Si consiglia di consultare un medico per la prima volta entro e non oltre 8-9 settimane, in quanto vi è una carenza di coupon per lo screening in molte regioni russe gratuitamente. Potrebbe essere necessario attendere un po 'per ottenere il coupon. Ti resta solo tempo extra per questa aspettativa.

Ma i tempi del primo trimestre di screening sono determinati. Resta solo da donare il sangue e fare un'ecografia nel giorno specificato. Molte donne credono che per una maggiore affidabilità del risultato, alcune misure dovrebbero essere prese. Devono essere fatti i preparativi per il primo screening durante la gravidanza e quali? Pertanto, la formazione non è necessaria. Alcuni esperti raccomandano una dieta pochi giorni prima dell'esame, ma non ce n'è bisogno. Non è necessario che una futura madre si limiti alla nutrizione. E un'altra domanda importante: come si fa o meno lo screening del primo trimestre a stomaco vuoto, che è meglio? In generale, è consigliabile eseguire tutti gli esami del sangue a stomaco vuoto. Incluso questo. Ma a volte capita che l'analisi sia programmata per il pomeriggio. Quindi muori di fame dalla sera dell'ultimo giorno, ovviamente, non dovresti.

Viene eseguita un'ecografia. Inoltre, a volte il medico richiede non solo l'accesso addominale, ma anche l'accesso vaginale. Gli indicatori a cui i medici sono particolarmente interessati sono lo spessore dello spazio del colletto, la visualizzazione e le dimensioni dell'osso nasale e la velocità del flusso sanguigno venoso. Inoltre, il medico esamina tutti gli organi e i sistemi del feto, le dimensioni degli arti, la testa. Misura la cervice di una donna per diagnosticare l'insufficienza istmico-cervicale nel primo periodo, se presente.

I risultati dello screening biochimico del primo trimestre sono di solito pronti entro pochi giorni. E per tutto questo tempo la futura mamma è in sospeso. Soprattutto se leggi o conosci personalmente le brutte storie associate a questo sondaggio. Di solito, una donna visita un medico una volta ogni 2-3 settimane e se un risultato di screening presenta un rischio elevato prima di quanto dovrebbe essere alla clinica prenatale, un medico o un'ostetrica la chiama e la invita a venire. Se hai una buona proiezione del primo trimestre, non devi preoccuparti e non devi donare nulla o visitare un genetista. Va notato che le giovani donne hanno un rischio molto più basso di patologie cromosomiche.

Lo screening per 2 trimestri consiste in tre conte ematiche. Ma di solito è prescritto solo a quelle donne che o non hanno superato il primo screening o i suoi risultati sono stati insoddisfacenti.

E in conclusione, devo dire quanto è necessaria la prima proiezione. È possibile farne a meno? Certo, sì, tutto dipende dal desiderio della donna. L'ecografia a 12 settimane può rivelare gravi malformazioni. Bene, il rischio alto o basso non è una garanzia della nascita di un bambino malato o sano.

Tuttavia, lo screening classico è raccomandato per le donne di età superiore ai 35 anni e per coloro che hanno già figli con anomalie genetiche o casi di gravidanza con patologie cromosomiche, se vi sono deviazioni nel codice genetico.

Primo screening durante la gravidanza: quando fare, come preparare, che mostra

Preparandosi a diventare genitori, le coppie sono interessate ad avere il bambino in buona salute e provano alcuni sentimenti al riguardo. I medici propongono di sottoporsi a procedure per determinare le norme e le deviazioni. Tra queste procedure c'è lo screening. Qual è la durata della gravidanza? Cosa si intende per procedura di screening delle parole? Ne vale la pena avere paura? Parleremo di tutto questo in questo articolo..

Obiettivi di screening

Che cos'è lo screening della gravidanza? Questa è una serie di procedure e analisi ad ultrasuoni. Lo screening non è obbligatorio, ma si consiglia comunque di sottoporsi a rilevare anomalie nella placenta e nel feto, malformazioni: questo è lo scopo principale dell'esame.

Il primo screening rivela anomalie nello sviluppo del feto e nella salute della madre nelle prime fasi fino a 14 settimane. A proposito di quando fare il primo screening durante la gravidanza verrà descritto più avanti. Ne vale la pena passare attraverso la procedura? Lo screening della gravidanza mostra:

  • rischio e grado di alterazioni patologiche;
  • le malattie genetiche che non possono essere modificate sono: la sindrome di Edwards, Down e Patau;
  • onfalocele ed ernia ombelicale;
  • sviluppo patologico del tubo neurale: encefalocele, meningocele e meningomielocele;
  • triploidia (quando invece di una tripla cromosoma doppio);
  • difetti della formazione fisiologica del feto, organi interni.

Il medico che osserva il primo screening non può solo fare una diagnosi specifica in base ai suoi risultati. Se un medico ha sospetti (ci sono deviazioni), vengono prescritti ulteriori test. Confermare o confutare la diagnosi utilizzando tecniche di laboratorio invasive. Procedure aggiuntive sono obbligatorie per tutte le donne a rischio per il primo screening..

La parola "screening" dall'inglese si traduce in "selezione, screening, esclusione".

Raccomandazioni dei medici per l'igiene personale

Per garantire che il primo screening abbia successo e che i suoi risultati non mostrino deviazioni, è necessario scegliere i cosmetici giusti per l'igiene personale, poiché alcune sostanze possono influenzare il risultato.

Vale la pena usare solo detergenti naturali, evitando la presenza di:

  • Sodio, Laureth o Lauryl Sulfate;
  • CocoSulfate;
  • abbreviazioni TEA, DEA, MEA.

Se il prodotto contiene almeno una delle sostanze sopra prescritte, è necessario abbandonarne l'uso, poiché sono un vero veleno per il corpo di una donna incinta e il nascituro. Queste sostanze chimiche penetrano negli organi attraverso i pori della pelle e del sangue, si depositano sulle pareti, causano avvelenamento e indeboliscono l'immunità. Inoltre, queste sostanze possono influire negativamente sui risultati del primo screening..

Tutti hanno bisogno di screening?

Come già accennato in precedenza, la prima selezione non è una procedura obbligatoria. Viene fatto su richiesta di futuri genitori, così come nel caso in cui una donna che si registra fosse a rischio. Puoi essere a rischio se:

  • c'è un conflitto Rhesus (il sangue di mamma 1 è negativo e papà è un altro);
  • incinta da più di 35 anni;
  • uno dei genitori (o entrambi) ha dipendenze dannose: dipendenza, fumo, alcolismo;
  • ci sono malattie ereditarie, una predisposizione ad esse;
  • le malattie virali sono state trasferite nelle prime fasi;
  • bambini nati morti e congelamento fetale;
  • sono stati presi farmaci proibiti durante la gravidanza;
  • matrimonio strettamente correlato;
  • sono già nati bambini con anomalie ereditarie / genetiche;
  • condizioni di lavoro dannose;
  • ci sono stati aborti spontanei e interruzione della gravidanza in passato.

Quando fare il primo screening durante la gravidanza? Questo dovrebbe essere deciso dal medico, le date possono essere trovate di seguito.

Al primo screening, i rischi per la salute della madre e del feto sono esclusi, come con precedenti procedure simili, quindi non dovresti averne paura.

Il primo screening prevede solo due procedure: ecografia e prelievo di sangue da una vena.

Secondo la legislazione (ordinanza 457 del 2000), lo screening prenatale dovrebbe essere fatto per ogni donna incinta, ma chiunque può rifiutarlo.

Caratteristiche della procedura e risultati degli ultrasuoni

Che cos'è lo screening della gravidanza? Questa è una serie di studi che non rappresentano una minaccia per la salute delle donne e del futuro bambino. I suoi risultati sono visualizzati dagli ultrasuoni e dalla biochimica. Entrambe le procedure si completano a vicenda e forniscono informazioni più accurate..

Qual è il risultato dello screening ecografico durante la gravidanza? Il dottore sta studiando:

  • fisico del feto: sono tutte le parti del corpo a posto, sono posizionate correttamente;
  • circonferenza della testa del bambino;
  • lunghezza dell'osso
  • crescita fetale (ci sono norme che l'embrione deve soddisfare in ogni fase dello sviluppo);
  • le dimensioni e il lavoro del cuore, la velocità del flusso sanguigno;
  • volume d'acqua intrauterino;
  • struttura e simmetria degli emisferi cerebrali dell'embrione;
  • dimensione coccigeo-parietale (KTR);
  • dimensione fronto-occipitale (LZR);
  • spessore dello spazio del colletto (TBP);
  • frequenza cardiaca (FC);
  • dimensione biparentale (BDP) - gap inter-parietale;
  • dimensione, struttura e posizione della placenta;
  • il numero di navi nel cordone ombelicale;
  • ipertonicità e condizioni della cervice.

I risultati ottenuti dagli ultrasuoni, il medico confronta con le norme in via di sviluppo in un determinato periodo di gravidanza. Le minime deviazioni vengono anche analizzate tenendo conto delle caratteristiche del corpo, che vengono rilevate durante il rilevamento iniziale di una gravidanza.

Cosa mostra un esame del sangue?

I medici chiamano l'esame del sangue biochimico un test di screening doppio. Grazie a questa analisi, vengono identificati due parametri principali che sono importanti per una donna incinta e un bambino non ancora nato.

  1. PAPP-F - livello di proteine ​​plasmatiche.
  2. HCG - l'ormone più importante in gravidanza.

Da questi due studi - ultrasuoni ed esami del sangue, possiamo giudicare le norme o le deviazioni nello sviluppo dell'embrione. I medici raccomandano di non abbandonare il primo screening durante la gravidanza, i cui tempi sono precoci - il primo trimestre, anche se non c'è preoccupazione per lo sviluppo del bambino. La diagnosi consente di identificare deliberatamente deviazioni, la cui correzione in molti casi ha esito positivo.

Quando fare il primo screening durante la gravidanza?

Molte donne che si preparano a diventare madri per la prima volta sono preoccupate per tutte le procedure. Ciò è particolarmente vero per il primo screening durante la gravidanza. Quando eseguire la procedura: il medico lo dirà. Non sarà prima della decima, ma non oltre la tredicesima settimana.

La prima proiezione è prescritta tra 1 giorno della decima settimana e 5 giorni del tredicesimo.

Il tempo ottimale per la procedura è la metà delle date specificate, ovvero il sesto giorno dell'undicesima settimana. Il medico calcola la data esatta.

Ci sono casi in cui il primo screening viene nominato più tardi - il 6 ° giorno della 14a settimana di gravidanza. Ciò può essere dovuto allo stato di salute della futura madre, al fatto che era in ritardo registrata e per altri motivi. Ma in questo caso, l'errore del risultato sarà massimo e sarà difficile per il medico scoprire le informazioni esatte..

Molti chiederanno: "Perché esattamente queste date?" Il fatto è che fino all'undicesima settimana, il TBP è troppo piccolo, è quasi impossibile misurare. Dopo la quattordicesima settimana, lo spazio potrebbe già essere riempito di linfa e questo complicherà la revisione e distorcerà il risultato..

Formazione

Quindi, è stata fissata una giornata per la prima proiezione. Come prepararsi per questo evento? Questa è la questione più importante che interessa tutte le donne in gravidanza. Il medico dovrebbe spiegare in dettaglio come prepararsi e le sue raccomandazioni includeranno i seguenti punti:

  1. In nessun caso dovresti preoccuparti e durante lo screening, poiché lo stress può influire sui risultati. Dobbiamo credere che la gravidanza stia procedendo normalmente. Inoltre, è necessario stabilire relazioni familiari, spiegare a suo marito e agli altri parenti che è assolutamente impossibile preoccuparsi.
  2. Non aver paura dello screening, perché le procedure sono completamente indolori.
  3. Per l'ecografia transvaginale non è necessaria la preparazione, solo l'igiene.
  4. Per fare un'ecografia addominale, devi preparare la vescica - per riempirla eccessivamente. Per fare ciò, si consiglia di bere molta acqua pulita e pulita poche ore prima della procedura, non andare in bagno.
  5. Per l'analisi biochimica, è necessario prelevare il sangue solo a stomaco vuoto. Quattro ore prima dell'analisi, non puoi mangiare nulla. Eccezione: tè o mela senza zucchero.
  6. Tre giorni prima delle procedure prescritte, è necessario attenersi a una piccola dieta per ottenere risultati più accurati. In questo momento, è necessario escludere il consumo di cioccolato, noci, affumicato e frutti di mare, cibi grassi, mangiare solo carne magra, preferibilmente bollita.
  7. Tre giorni prima delle prove, si raccomanda di astenersi dall'intimità sessuale..

La preparazione morale e fisica per il primo screening è la chiave per risultati accurati, quindi è necessario aderire alle raccomandazioni.

Di solito la biochimica e gli ultrasuoni sono prescritti per un giorno. Molti diranno: "Per l'ecografia addominale, devi bere molta acqua e può influenzare gli esami del sangue". In questa occasione, puoi consultare un medico.

Come è la prima proiezione?

Devi sapere questo per non preoccuparti, perché se sai esattamente come e quali procedure vengono eseguite, diventa psicologicamente più facile.

Per lo screening durante la gravidanza, i cui tempi sono descritti sopra, ci sono tre fasi.

Il primo è un esame preliminare della futura madre, effettuato una settimana prima delle procedure nominate. Il medico deve identificare diversi punti, influenzano i risultati dello screening: le caratteristiche del corpo e il corso della gravidanza. Dovrai conoscere i seguenti indicatori:

  • altezza e peso della donna;
  • età;
  • se eventuali malattie virali sono state trasferite già durante la gravidanza;
  • la presenza di malattie croniche;
  • metodo di concepimento (se ci fosse inseminazione artificiale);
  • la presenza di cattive abitudini;
  • sfondo ormonale;
  • risultati di analisi precedenti.

Prima di prescrivere uno screening, è necessario eseguire le cure prenatali. Un medico o un'infermiera torna a casa dai genitori del nascituro. Vengono valutate le condizioni abitative e sanitarie di vita, il numero di persone che vivono, le loro cattive abitudini, la presenza di animali in casa. In questo caso, il medico conduce una conversazione con tutti i residenti dell'appartamento. Bisogna essere sempre preparati per questo, perché i medici vengono senza preavviso.

Fase due: ultrasuoni.

Non c'è nulla di sbagliato, lo studio è condotto in vari modi:

  • esame transvaginale: introduzione del dispositivo nella vagina di una donna incinta;
  • esame transaddominale - questa è la lubrificazione dell'addome con un gel speciale, guidandolo con un dispositivo (il metodo consente di misurare il futuro bambino, determinare in quali condizioni si trova);
  • se il medico non riesce a prendere le misure, chiede alla donna incinta di camminare per l'ufficio, tossire - questo è necessario affinché il bambino cambi la sua posizione.

La dopplerografia può anche essere eseguita, ma solo con il consenso della madre. Questo studio ti permetterà di scoprire la velocità del flusso sanguigno e la sua direzione nella placenta. La dopplerografia aiuterà a determinare accuratamente le condizioni della placenta e del feto..

Il terzo stadio - prelievo di sangue venoso.

Per la biochimica, è necessario conoscere l'età gestazionale in modo più preciso, motivo per cui è necessario prima sottoporsi a un'ecografia. Il sangue viene prelevato utilizzando una speciale provetta (sottovuoto), il cui volume è di soli 5 ml.

Se una donna ha paura di donare sangue, si consiglia di invitare con lei uno dei suoi parenti. Durante la procedura, è necessario comunicare solo su un argomento di terze parti, sempre positivo. In questo caso, non guardare al lavoro dell'infermiera e della siringa.

La decodifica della prima proiezione sarà pronta nel prossimo futuro. Se le procedure sono state eseguite in una clinica privata, i risultati saranno noti immediatamente dopo averli ricevuti. Se lo screening è stato eseguito in una clinica regolare, i risultati possono essere attesi fino a tre settimane - questo dipende dal carico di lavoro del personale medico.

I calcoli vengono effettuati da apparecchiature informatiche, in cui il medico carica i risultati. Il robot confronta i dati ricevuti con le norme, dopo di che "rende un verdetto", quindi l'errore è praticamente escluso.

norme

I futuri genitori possono decifrare indipendentemente il risultato senza l'aiuto dei medici se conoscono le norme del primo screening durante la gravidanza.

Norme dai risultati degli ultrasuoni (settimanali):

  • KTR per un periodo di dieci - 33-41 mm;
  • KTR per un periodo di undici - 42-50 mm;
  • KTR per un periodo di dodici - 51-59 mm;
  • KTR per un periodo di tredici - 62-73 mm.
  • alla decima settimana - 0,8-2,2 mm;
  • sull'undicesimo - 0,8-2,4 mm;
  • sul dodicesimo - 0,8-2,5 mm;
  • il tredicesimo - 0,8-2,7 mm.

Battito cardiaco - Frequenza cardiaca:

  • decima settimana - 161-179;
  • undicesimo - 153-177;
  • dodicesimo - 150-174;
  • tredicesimo - 147-171.

Dimensione dell'osso nasale:

  • decima settimana - non determinato;
  • undicesimo: non determinato;
  • dodicesimo e tredicesimo - non più di 3 mm.

BDP (stesso modello):

Questi sono i risultati più importanti della prima proiezione ed è su di essi che devi concentrarti.

Quali sono le norme degli emocromi durante il primo screening durante la gravidanza (anche i dati ottenuti durante la biochimica variano entro limiti specifici)?

  • per 10 e 11, dovrebbero esserci valori più bassi non meno di 20.000, quelli superiori non più di 130.000 UI / l;
  • per 12 - 27500-110000;
  • per 13-25000-100000.

I risultati ottenuti individualmente non possono indicare con precisione la presenza di patologie. Solo lo specialista può decifrare i risultati nel modo più accurato possibile, confrontandoli, scriverà una conclusione. Ulteriori procedure sono anche prescritte solo da un medico. Se i tuoi genitori hanno visto la deviazione nei risultati e il medico ha scritto che tutto va bene, allora è così, non devi preoccuparti di questo.

Vale la pena prestare attenzione ai tempi di screening durante la gravidanza. Un errore nella scadenza esiste sempre, è precisamente impossibile da determinare. Forse il medico ha impostato 11 settimane, ma in realtà sono già 12 - dipende tutto da questo! Ecco perché devi fidarti solo della conclusione di uno specialista.

deviazioni

Le deviazioni possono essere chiamate solo una grave differenza nei risultati. Se i dati ottenuti mostrano una significativa discrepanza con le norme, allora possiamo giudicare che esiste una patologia intrauterina.

Secondo i risultati degli ultrasuoni, viene determinata la struttura fisiologica dell'embrione. Qui puoi vedere la presenza e l'assenza di parti del corpo, la correttezza della loro posizione. Se dalle misurazioni sono evidenti eufemismi, allora possiamo parlare di un ritardo nello sviluppo del futuro bambino.

Inoltre, l'ecografia può determinare deviazioni patologiche più gravi, può essere:

  1. Omphalocele, o ernia ombelicale. Questo è il caso in cui gli organi interni del feto si trovano nell'ernia ombelicale e non nella cavità addominale.
  2. La sindrome di Down è determinata dall'impossibilità di misurare l'osso nasale per periodi sufficienti, dai contorni del viso levigati, superato dalla TVP, dalla presenza di tachicardia e flusso sanguigno alterato, una vescica ingrossata e un piccolo osso mascellare.

Se l'ecografia mostra chiaramente anomalie fisiologiche (assenza di organi o arti, contorni del viso levigati, ossa e organi di dimensioni troppo grandi e piccole), il medico ne parla immediatamente ai genitori. La prima raccomandazione è l'interruzione della gravidanza, mentre il termine è ancora molto piccolo.

Se lo specialista non è sicuro di ciò che ha visto, i risultati sono sfocati, quindi la biochimica aiuterà a determinare la presenza di patologia. Se ha confermato la diagnosi, è possibile eseguire ulteriori studi per verificare finalmente la diagnosi o confutarla.

Se durante il primo screening vengono rilevate anomalie nell'hCG, l'ormone principale di una donna incinta, ciò può indicare quanto segue:

  • L'HCG è significativamente ridotto: patologia della placenta, possibilità di aborto spontaneo, gravidanza ectopica, sindrome di Edwards.
  • L'HCG è aumentato: è possibile una gravidanza multipla, sindrome di Down, diabete nella gestante.

PAPP-A e le deviazioni su di esso indicano quanto segue:

  • basso - la possibilità di sindrome di Down, Edwards e de Lange;
  • aumentato: se tutti gli indicatori sono normali, non puoi preoccuparti di aumentare PAPP-A.

I risultati della biochimica non indicano esattamente la presenza di patologia, ma segnalano solo tale possibilità. Sulla base di questa analisi, viene determinato un altro indicatore importante: il MoM. Lo specialista in numeri calcolati sarà in grado di indicare con precisione se esiste una patologia, se sì, quale.

Ci sono risultati falsi?

Durante la prima selezione sono possibili errori, motivo per cui solo uno specialista dovrebbe occuparsi della decodifica e del verdetto dei dati. Informazioni false possono essere ottenute se:

  • una donna incinta è obesa, in questo caso il livello di ormoni può scendere di livello;
  • La fecondazione in vitro è stata eseguita;
  • con gravidanza multipla;
  • paura e depressione prima e durante lo screening;
  • l'amniocentesi, che è stata effettuata una settimana prima della biochimica;
  • diabete materno.

Se sono state rilevate anomalie, il risultato della MOM e un esame preliminare decideranno il destino della gravidanza.

Se il risultato è scarso e lo specialista non è in grado di determinare la diagnosi, la donna viene registrata, dopo di che sarà richiesto:

  • consulenza genetica;
  • astinenza e studio del liquido amniotico (amniocentesi);
  • esame del sangue del cordone ombelicale;
  • seconda proiezione obbligatoria.

Se la patologia è confermata da tutti i test diagnostici successivi, il medico, se possibile, formula raccomandazioni per il trattamento. Se nulla può essere risolto, allora dovresti considerare di interrompere.

Domande aggiuntive

Per la prima volta che si prepara a diventare mamma, una donna pone molte domande che potrebbero essere correlate allo screening. Più richiesto:

  1. È possibile rilevare il primo screening di un bambino? Sfortunatamente no. Il medico non sarà in grado di scoprirlo, poiché la dimensione del feto è ancora piuttosto piccola.
  2. Quante sono le proiezioni di gravidanza? Vengono effettuate 3 proiezioni, una per ogni trimestre. Una donna può rifiutarli.
  3. Dovrei fare una prima proiezione? Le recensioni delle mamme già detenute sono quasi unanimi: sì, ne vale la pena. Dopotutto, è lui che rende possibile verificare il pieno sviluppo del bambino, escludere o identificare patologie. Se la patologia è grave, puoi interrompere la gravidanza in tempo.

Quindi, non c'è niente di sbagliato in una procedura chiamata screening. In quale periodo di gravidanza devi farlo, come va il processo - tutto è scritto in questo articolo.

Primo screening durante la gravidanza: norme, trascrizione degli ultrasuoni

Il complesso di misure per la diagnosi prenatale in Russia include necessariamente tre screening. Qual è il primo screening durante la gravidanza, quali sono le sue norme, trascrizione degli ultrasuoni?

Primo screening durante la gravidanza: norme

L'analisi del sangue di una donna incinta in combinazione con l'ecografia fetale, eseguita tra le settimane 11-14, si chiama primo screening. In questo momento, il bambino si sviluppa rapidamente, si verificano cambiamenti evidenti ogni giorno. In gravidanza, il sangue trasporta sostanze specifiche, la cui quantità non è la stessa durante la gestazione normale e patologica. I dati delle misurazioni ad ultrasuoni e un esame del sangue in combinazione possono fornire ai medici informazioni se tutto va bene con il bambino e la madre e indicare a cosa devi prestare attenzione. Dopo la 14a settimana, molti di loro diventeranno non informativi, quindi è estremamente importante rispettare i tempi della diagnosi.

Ecco una trascrizione dei normali indicatori di questo studio per l'ecografia transaddominale (attraverso la parete addominale).

Durata, settimane intere.Frequenza cardiaca, battiti / minIndicatori ad ultrasuoni, mmSangue
TVPLunghezza dell'osso nasaleBdrbeta hCG (ng / ml)PAPP-A (miele / ml)
10 (11 °)161-1790,8-2,2determinato daundici25,8-181,60,46-3,73
11 (12 °)153-1770,8-2,42,0-4,213-2117,4-130,40,79-4,76
12 (13 °)150-1740,8-2,518-2413,4-128,51,03-6,01
13 (14 °)147-1710,8-2,72,9-4,720-2814,2-114,71,47-8,54

Un altro importante indicatore degli ultrasuoni è KTR. Cambia in modo così dinamico che la sua norma per ogni giorno.

Durata, settimane + giorniKTR ad ultrasuoni, mm
mezzoMinimo e massimo
10 + 03124-38
10 + 13325-41
10 + 23426-42
10 + 33527-43
10 + 43729-45
10 + 53931-47
10 + 64133-49
11 + 04234-50
11 + 14335-51
11 + 24436-52
11 + 34537-54
11 + 44738-56
11 + 54839-57
11 + 64940-58
12 + 05142-59
12 + 15344-62
12 + 25245-65
12 + 35747-67
12 + 45949-69
12 + 56150-72
12 + 66251-73
13 + 06351-75
13 + 16553-77
13 + 26654-78
13 + 36856-80
13 + 47058-82
13 + 57259-85
13 + 67461-87
14 + 07663-89
14 + 17864-92

Parametri ecografici che non sono espressi in valori numerici. normalmente si presenta così:

  • flusso sanguigno nel dotto venoso (arantia) - non modificato;
  • vescica: non allargata;
  • attività fisica - determinata.

Se la norma viene violata in uno o anche due o tre parametri, ciò non significa che ci siano problemi. Il risultato dello studio è valutato in modo esauriente e l'ostetrico-ginecologo dovrebbe eseguire la decrittazione e, con l'alta probabilità di disturbi cromosomici, il genetista. I medici esperti sanno che non sempre è ad alto rischio che nasce un bambino malato.

Risultati del primo screening durante la gravidanza: trascrizione

La frequenza cardiaca è la frequenza cardiaca. Il cuore fetale batte molto più velocemente che in un adulto e reagisce bruscamente a molte anomalie dello sviluppo ea tutti i fattori avversi del corso di gestazione. Pertanto, se il medico fissa una frequenza cardiaca troppo veloce o lenta, questa è una buona ragione per ordinare un esame dettagliato di una donna incinta: potrebbe anche essere una minaccia di aborto spontaneo. Il motivo potrebbe essere nelle anomalie dello sviluppo del sistema cardiovascolare del feto, che finora non è visibile sugli ultrasuoni.

TVP - spessore dello spazio del colletto. Questo è lo spazio tra i muscoli del collo e la pelle, pieno di liquido. Con anomalie cromosomiche nel feto, questo indicatore supera necessariamente i 3 mm, in feti sani tali indicatori sono estremamente rari. La norma e la patologia differiscono di meno di 1 mm, quindi, per la corretta misurazione, una moderna macchina ad ultrasuoni, un medico esperto e la posizione del feto sono esattamente di profilo.

La lunghezza dell'osso del naso. Nei frutti con anomalie genetiche, questo osso è visibile sugli ultrasuoni più tardi rispetto a quelli sani e successivamente diventa più corto. Questo parametro è spesso osservato al limite inferiore della norma o anche oltre i suoi limiti nei frutti sani, che in apparenza sono entrati in un parente dal naso snob. Quando viene violato solo questo indicatore, le preoccupazioni sono minime..

BDP - dimensione biparietale, la distanza dal tempio al tempio. L'unico indicatore disponibile per la misurazione sugli ultrasuoni è la dimensione della testa del feto. Se è troppo piccolo, è probabile che il cervello si stia sviluppando male o potrebbe essere assente. Se è troppo grande, può parlare di qualsiasi cosa, dallo sviluppo disomogeneo del futuro bambino alle patologie incompatibili con la vita. Niente minaccia la vita della madre, e in questo caso scelgono le tattiche dell'osservazione dinamica.

KTR, dimensione coccige-parietale. Questa è la lunghezza del corpo del feto, escluse le braccia e le gambe. Se è superiore al normale, la data in cui si è verificata la gravidanza non è stata determinata correttamente o è previsto un feto di grandi dimensioni. Un CTE basso può indicare un errore nel termine alla prima ecografia, nonché gravi problemi con la salute della madre, a causa dei quali il feto non si sviluppa bene o su disturbi genetici.

Ecco una trascrizione di un esame del sangue.

beta-hCG è una delle frazioni di gonadotropina corionica umana - un ormone che entra nel flusso sanguigno solo durante la gravidanza. Per aumentarlo, ci sono cause fisiologiche (gravidanza multipla) e patologiche, sia dal feto che dalla madre. Tra questi: diabete mellito o preeclampsia in una donna, deriva cistica (una situazione in cui il feto non si è formato e la gravidanza non si è verificata, ma quello che avrebbe dovuto essere un corion si comporta come un tumore), malformazioni fetali. Se la frequenza aumenta di 2 o più volte, il feto ha il rischio di sindrome di Down.

PAPP-A è una proteina speciale che, come l'hCG, si trova solo nelle donne in gravidanza. Una gravidanza multipla, un feto di grandi dimensioni e una placenta allargata, nonché una posizione bassa del corion possono causare il suo aumento. La diminuzione è molto peggio: si verifica in presenza di una serie di gravi malattie genetiche nel feto, scarsa funzione corionica e, di conseguenza, crescita insufficiente del feto o persino la sua morte, circa la probabile insorgenza della preeclampsia - una condizione grave e pericolosa per la madre.

L'interpretazione dei test è chiarita dagli ultrasuoni.

Perché è necessario eseguire il primo screening ecografico durante la gravidanza??

Il risultato dello studio è stato quello di determinare la probabilità di tre malattie cromosomiche fetali: le sindromi di Down, Edwards e Patau, nonché la probabilità di ritardo nella crescita fetale e lo sviluppo di eclampsia nella madre, una condizione pericolosa sia per una donna che per un bambino che richiede cure mediche immediate.

Gli indicatori più importanti del corso della gravidanza sono anche visibili durante questo studio. Un ecografo in uno dei centri medici privati ​​che Natalia Burenina elenca tra loro:

  • segni iniziali di malformazioni intrauterine non correlate alla genetica;
  • chiarimento dell'età gestazionale (gli ostetrici tengono conto di due periodi - in base alla data di inizio dell'ultima mestruazione e "mediante ultrasuoni", riferendosi allo studio del primo trimestre);
  • il luogo di attaccamento del corion - questo è necessario per rilevare i rischi della placenta previa, che è pericoloso sia per la madre che per il bambino;
  • tono uterino, che consente di identificare la minaccia di aborto spontaneo quando la donna stessa non sente ancora l'approccio del problema e di adottare misure per salvare il bambino;
  • condizione cervicale, il cui accorciamento richiede misure per preservare il feto.

Il medico ad ultrasuoni sottolinea: secondo i risultati di uno studio di screening, nessuno farà una diagnosi accurata, soprattutto se si tratta di malattie genetiche.

Se lo studio ha mostrato un alto rischio di anomalie cromosomiche nel feto, il medico curante indirizzerà il paziente a una consultazione con un genetista.

Dottore genetico del Centro di ricerca medica e genetica dell'Accademia Russa di Scienze mediche, candidato alle scienze mediche Elena Okuneva lavora ogni giorno con donne in questa situazione. Lei sostiene: il risultato di un'ecografia e di un esame del sangue da soli non è una frase. Questa è solo un'identificazione della probabilità di alcune violazioni. La risposta esatta sarà data da studi approfonditi. Dirigere ogni donna incinta verso di loro è impraticabile, quindi, su migliaia di donne, gli vengono inviati solo quelli che hanno bisogno di essere esaminati in dettaglio. L'accuratezza dei risultati dello screening con una condotta corretta e una decodifica adeguata è dell'80% e ogni deviazione viene interpretata dall'ostetrico-ginecologo come un'indicazione per il rinvio a una genetica.

Il primo studio di screening sulle donne in gravidanza è una procedura che consente di identificare in tempo i fattori pericolosi per la madre e il bambino e adottare le misure necessarie per il trattamento o una diagnosi più completa e affidabile. Per una donna, il risultato sarà la fiducia che la gravidanza si sta sviluppando bene, o l'inizio del trattamento, o, nel peggiore dei casi, ulteriori diagnosi e la capacità di prendere una decisione informata sulla base di dati precisi che escludono la possibilità di errore dei dati.

Natalya Rostislavovna Mikhalchuk,

Medico diagnostico di laboratorio clinico

Nota: è possibile lasciare domande, commenti e recensioni sotto l'articolo nella sezione "Commenti".

Scacciare i timori di screening ecografico di 1 trimestre

Lo screening (dall'inglese "Screening") è un concetto che include una serie di misure per rilevare e prevenire le malattie. Ad esempio, lo screening durante la gravidanza fornisce al medico informazioni complete sui vari rischi di patologie e complicanze nello sviluppo del bambino. Ciò consente in anticipo di adottare tutte le misure per prevenire le malattie, comprese le più gravi.

Chi ha bisogno di passare una proiezione di 1 trimestre

È molto importante che le seguenti donne superino lo studio:

  • sposato con il padre del bambino
  • che hanno avuto 2 o più aborti spontanei (nascite premature)
  • ha avuto una gravidanza o un parto morto congelati
  • una donna ha avuto una malattia virale o batterica durante la gravidanza
  • ci sono parenti che soffrono di patologie genetiche
  • questa coppia ha già un figlio con Patau, sindrome di Down o altri
  • c'è stato un episodio di trattamento con farmaci che non possono essere utilizzati durante la gravidanza, anche se sono stati prescritti in base a indicatori vitali
  • incinta da oltre 35 anni
  • entrambi i futuri genitori vogliono verificare la probabilità di dare alla luce un feto malato.

Cosa stanno cercando al primo screening ecografico durante la gravidanza

Il primo screening mostra la simmetria degli emisferi cerebrali, la presenza di alcune delle sue strutture, obbligatoria in questo momento. Guarda 1 proiezione anche:

  • vengono misurate le ossa lunghe, la lunghezza dell'omero, del femore, delle ossa dell'avambraccio e della parte inferiore della gamba
  • se lo stomaco e il cuore si trovano in luoghi specifici
  • dimensioni di cuore e navi che provengono da loro
  • dimensione dell'addome.

Quale patologia rivela questo esame

Il primo screening della gravidanza è informativo in termini di rilevazione:

  • patologia del primordio del sistema nervoso centrale - tubo neurale
  • Sindrome di Patau
  • onfalocele - ernia ombelicale, quando un diverso numero di organi interni si trova fuori dalla cavità addominale e nella sacca erniale sopra la pelle
  • Sindrome di Down
  • triploidia (set di triplo cromosoma anziché doppio)
  • Sindrome di Edwards
  • Sindrome di Smith-Opitz
  • sindrome di de lange.

Date di studio

Il medico dovrebbe ancora una volta attentamente e accuratamente, a seconda della data dell'ultima mestruazione, calcolare per quanto tempo dovresti fare il primo esame di questo tipo..

Come prepararsi per la ricerca

Lo screening del primo trimestre viene effettuato in due fasi:

  1. Lo screening ad ultrasuoni viene eseguito per primo. Se questo verrà effettuato a livello transvaginale, non è necessario l'addestramento. Se nel modo addominale, è necessario che la vescica sia piena. Per fare questo, bere mezzo litro di acqua mezz'ora prima dello studio. A proposito, il secondo screening durante la gravidanza viene effettuato transaddominale, ma la preparazione non richiede.
  2. Screening biochimico. Questa parola si chiama prelievo di sangue da una vena..

Dato lo studio in due fasi, la preparazione per il primo studio comprende:

  • riempimento della vescica - prima di 1 ecografia
  • il digiuno almeno 4 ore prima del prelievo di sangue da una vena.

Inoltre, è necessaria una dieta prima della diagnosi di 1 trimestre per consentire un esame accurato dell'esame del sangue. Consiste nell'escludere l'assunzione di cioccolato, frutti di mare, carne e cibi grassi il giorno prima di pianificare un'ecografia di screening durante la gravidanza.

  • tutto il giorno precedente, negati cibi allergenici: agrumi, cioccolato, frutti di mare
  • escludere cibi completamente grassi e fritti (1-3 giorni prima dello studio)
  • prima del test (di solito il sangue viene sottoposto a screening per 12 settimane prima delle 11:00), vai in bagno al mattino, quindi - o non urinare per 2-3 ore o bere mezzo litro di acqua senza gas un'ora prima della procedura. Ciò è necessario se lo studio verrà eseguito attraverso lo stomaco.
  • se la diagnosi ecografica viene eseguita con una sonda vaginale, la preparazione per uno screening del 1 ° trimestre non includerà il riempimento della vescica.

Come va lo studio

Come un esame di 12 settimane, si compone di due fasi:

  1. Screening ad ultrasuoni durante la gravidanza. Può essere eseguito sia vaginale che attraverso lo stomaco. Si sente come se non fosse diverso da un'ecografia a 12 settimane. La differenza è che viene eseguita da ecologi specializzati nella diagnostica prenatale su apparecchiature di alta classe.
  2. Prelievo di sangue da una vena in una quantità di 10 ml, che deve essere effettuato a stomaco vuoto e in un laboratorio specializzato.
Come è la diagnosi di screening di 1 trimestre? Innanzitutto, si esegue la prima ecografia durante la gravidanza. Di solito viene eseguito a livello transvaginale..

Per eseguire lo studio, dovrai spogliarti sotto la vita, sdraiarti sul divano, piegare le gambe. Il medico inserirà con attenzione un sottile sensore speciale nel preservativo nella vagina, durante lo studio verranno leggermente spostati. Non fa male, ma dopo aver esaminato questo o il giorno successivo sul pad puoi trovare una piccola quantità di spotting.

Come viene eseguito il primo screening transaddominale? In questo caso, ti spogli in vita o semplicemente sollevi i vestiti in modo da aprire lo stomaco per l'esame. Con una tale ecografia del 1 ° trimestre, il sensore si sposterà lungo l'addome senza causare dolore o disagio.

Come viene svolta la fase successiva dell'esame? Con i risultati di un'ecografia, donerai il sangue. Lì chiarirai alcuni dati importanti per la corretta interpretazione dei risultati.

Non otterrai immediatamente i risultati, ma dopo alcune settimane. Questa è la prima selezione della gravidanza..

Decifrare i risultati

1. Dati ecografici normali

La decodifica del primo screening inizia con l'interpretazione dei dati ecografici. Norme degli ultrasuoni:

Dimensione del coccige-parietale (KTR) del feto

Se sottoposto a screening a 10 settimane, questa dimensione è nel seguente intervallo: da 33-41 mm il primo giorno di 10 settimane a 41-49 mm - il giorno 6 di 10 settimane.

Screening per 11 settimane - norma KTR: 42-50 mm il primo giorno di 11 settimane, 49-58 - il sesto giorno.

Per 12 settimane di gravidanza, questa dimensione è: 51-59 mm a 12 settimane esattamente, 62-73 mm - l'ultimo giorno di questo periodo.

2. Lo spessore della zona del colletto

Norme dell'ecografia a 1 trimestre in relazione a questo marcatore più importante di patologie cromosomiche:

  • a 10 settimane - 1,5-2,2 mm
  • lo screening per 11 settimane è rappresentato dalla norma di 1.6-2.4
  • alla settimana 12, questa cifra è di 1,6-2,5 mm
  • a 13 settimane - 1,7-2,7 mm.

3. L'osso nasale

La decifrazione di un'ecografia del 1o trimestre include necessariamente una valutazione dell'osso nasale. Questo è un marker, grazie al quale è possibile assumere lo sviluppo della sindrome di Down (per questo viene eseguito lo screening di 1 trimestre):

  • a 10-11 settimane questo osso dovrebbe già essere rilevato, ma le sue dimensioni non sono ancora state valutate
  • Lo screening alla settimana 12 o una settimana dopo mostra che questo osso è normale almeno 3 mm.

4. Frequenza cardiaca

  • a 10 settimane - 161-179 battiti al minuto
  • a 11 settimane - 153-177
  • a 12 settimane - 150-174 battiti al minuto
  • a 13 settimane - 147-171 battiti al minuto.

5. Dimensione biparietale

Il primo studio di screening durante la gravidanza valuta questo parametro in base al termine:

  • a 10 settimane - 14 mm
  • in 11-17 mm
  • Lo screening di 12 settimane dovrebbe mostrare un risultato di almeno 20 mm
  • a 13 settimane BPD ha una media di 26 mm.

Una ecografia del primo trimestre valuta se ci sono marcatori di anomalie nello sviluppo del feto. Analizza anche quale periodo corrisponde allo sviluppo del bambino. Alla fine, si è giunti alla conclusione se sia necessaria la successiva ecografia di screening nel secondo trimestre.

Quali sono gli standard ormonali determinati da 1 screening?

Lo screening del primo trimestre non solo valuta i risultati della diagnostica ecografica. Il secondo, non meno importante stadio, in base al quale giudicano se il feto ha gravi difetti, è una valutazione ormonale (o biochimica) (o un esame del sangue nel primo trimestre). Entrambi questi passaggi compongono lo screening genetico..

1. Gonadotropina corionica

Questo è l'ormone che colora la seconda striscia durante un test di gravidanza a casa. Se lo screening per il primo trimestre ha rivelato una diminuzione del suo livello, ciò indica una patologia della placenta o un aumentato rischio di sindrome di Edwards.

L'aumento dell'hCG durante il primo screening può indicare un aumento del rischio di sviluppare la sindrome di Down nel feto. Anche se con il doppio questo ormone è anche significativamente aumentato.

Primo screening durante la gravidanza: la norma del contenuto di questo ormone nel sangue (ng / ml):

  • 10 settimana: 25.80-181.60
  • Settimana 11: 17,4-130,3
  • la decodifica dello studio perinatale del 1o trimestre alla settimana 12 relativa all'hCG mostra una cifra di 13,4-128,5 normale
  • la 13a settimana: 14.2-114.8.

2. Proteina A associata alla gravidanza (PAPP-A)

Questa proteina è normalmente prodotta dalla placenta. La sua concentrazione nel sangue aumenta con l'aumentare dell'età gestazionale..

Come capire i dati

Il programma, in cui vengono inseriti i dati della diagnostica ecografica del primo trimestre, nonché il livello dei due ormoni di cui sopra, calcola gli indicatori di analisi. Si chiamano "rischi". Allo stesso tempo, la decodifica dei risultati dello screening del 1 ° trimestre non è scritta nella forma a livello di ormoni, ma in un indicatore come "MoM". Questo è un coefficiente che mostra la deviazione del valore di una determinata gestante da una determinata mediana calcolata.

Per calcolare il MoM, l'indicatore di uno o un altro ormone è diviso per il valore mediano calcolato per una data area per una data età gestazionale. Le percentuali di MoM al primo screening vanno da 0,5 a 2,5 (per gemelli, terzine - fino a 3,5). Valore MoM ideale vicino a "1".

L'indicatore MoM è influenzato dallo screening per il primo trimestre di rischio legato all'età: cioè, il confronto non è solo con la mediana calcolata in questa fase della gravidanza, ma con il valore calcolato per la data età della gravidanza.

I risultati intermedi del primo trimestre di screening indicano normalmente la quantità di ormoni nelle unità MoM. Quindi, il modulo contiene la voce "HCG 2 MoM" o "PAPP-A 1 MoM" e così via. Se MoM - 0,5-2,5 - questo è normale.

Una patologia è il livello di CG inferiore a 0,5 livelli mediani: questo indica un aumentato rischio di sindrome di Edwards. Un aumento dell'hCG superiore a 2,5 valori medi indica un aumento del rischio di sindrome di Down. Una diminuzione del PAPP-A inferiore a 0,5 MoM suggerisce che esiste un rischio in relazione a entrambe le sindromi di cui sopra, ma il suo aumento non significa nulla.

Ci sono dei rischi nello studio

Normalmente, i risultati di una diagnosi del 1o trimestre terminano con una valutazione del grado di rischio, che è espresso in frazioni (ad esempio 1: 360 in relazione alla sindrome di Down) per ciascuna sindrome. È questa frazione che recita come segue: in 360 gravidanze con gli stessi risultati di screening, solo 1 bambino nasce con patologia Down.

Decodifica degli standard di screening per 1 trimestre. Se il bambino è sano, il rischio dovrebbe essere basso e il risultato del test di screening descritto come "negativo". Tutte le cifre dopo la frazione devono essere grandi (maggiore di 1: 380).

Un primo screening scadente è caratterizzato dalla scrittura di "alto rischio" in custodia, a un livello di 1: 250-1: 380, ei risultati ormonali sono inferiori a 0,5 o più di 2,5 valori mediani.

Se lo screening per il primo trimestre è negativo, ti viene chiesto di visitare un genetista che decide cosa fare:

  • assegnarti un secondo studio nel secondo, quindi uno screening a 3 termini
  • offrire (o addirittura insistere) sulla diagnostica invasiva (prelievo di villi coriali, cordocentesi, amniocentesi), sulla base della quale si deciderà se valga la pena prolungare questa gravidanza.

Ciò che influenza i risultati

Come con qualsiasi studio, ci sono risultati falsi positivi dal primo studio perinatale. Quindi, con:

  • FIV: i risultati dell'hCG saranno più alti, PAPP - inferiore del 10-15%, gli indicatori della prima ecografia di screening aumenteranno la LZR
  • futura obesità della madre: in questo caso, i livelli di tutti gli ormoni aumentano, mentre con un basso peso corporeo, al contrario, diminuiscono
  • screening trimestrale a doppio termine: gli standard di risultato per tale gravidanza non sono ancora noti. Pertanto, la valutazione del rischio è difficile; possibile solo diagnostica ecografica
  • diabete mellito: il primo screening mostrerà una diminuzione dei livelli ormonali, che non è affidabile per l'interpretazione del risultato. In questo caso, lo screening della gravidanza può essere annullato.
  • amniocentesi: la norma della diagnosi perinatale non è nota se la manipolazione è stata effettuata entro la settimana successiva alla donazione di sangue. È necessario attendere un periodo più lungo dopo l'amniocentesi prima di sottoporsi al primo screening perinatale delle donne in gravidanza.
  • lo stato psicologico della donna incinta. Molti scrivono: "Ho paura della prima proiezione". Può anche influire sul risultato e in modo imprevedibile.

Alcune caratteristiche in patologia

Il primo screening della gravidanza per patologia fetale ha alcune caratteristiche che la diagnostica ecografica vede. Considera lo screening della trisomia perinatale come la patologia più comune rilevata da questo esame..

1. Sindrome di Down

  1. nella maggior parte dei frutti, l'osso nasale non è visibile nel periodo di 10-14 settimane
  2. da 15 a 20 settimane questo osso è già visualizzato, ma è più corto del normale
  3. contorni del viso levigati
  4. con dopplerometria (in questo caso è possibile eseguire anche in questo momento) c'è un flusso sanguigno inverso o altro patologico nel dotto venoso.

2. Sindrome di Edwards

  1. tendenza a ridurre la frequenza cardiaca
  2. c'è ernia ombelicale (onfalocele)
  3. non sono visibili ossa del naso
  4. invece di 2 arterie ombelicali - una

3. Sindrome di Patau

  1. quasi tutti hanno un battito cardiaco accelerato
  2. sviluppo cerebrale compromesso
  3. rallentamento dello sviluppo fetale (disadattamento delle lunghezze ossee alla scadenza)
  4. sviluppo alterato di alcune parti del cervello
  5. ernia ombelicale.

Dove prendere la ricerca

Ad esempio, a Mosca il CIR si è raccomandato abbastanza bene: conduce e lo screening del primo trimestre può essere passato in questo Centro.

Screening ad ultrasuoni del 1 ° trimestre: il prezzo medio è di 2000 rubli. Il costo del primo studio perinatale (con la definizione di ormoni) è di circa 4000-4100 rubli.

Quanto costa il primo trimestre di screening per tipo di analisi: ultrasuoni - 2000 rubli, determinazione di hCG - 780 rubli, analisi su PAPP-A - 950 rubli.

Recensioni sullo screening 1 trimestre. Molte donne non sono soddisfatte della qualità del calcolo: dai casi in cui si pone un "rischio elevato", è stata spesso osservata la nascita di un bambino perfettamente sano. Le donne scrivono che è meglio trovare uno specialista altamente qualificato nella diagnostica ecografica perinatale in grado di confermare o dissipare i dubbi sulla salute del bambino.

Pertanto, lo screening del primo trimestre è una diagnosi che aiuta in alcuni casi a identificare la patologia più grave del feto nelle prime fasi. Ha le sue caratteristiche di preparazione e condotta. L'interpretazione dei risultati dovrebbe essere effettuata tenendo conto di tutte le caratteristiche individuali della donna.

Up