logo

L'acido folico è una forma di vitamina B 9 che può essere sciolta in acqua e si trova in molti integratori alimentari e alimenti. Questo ingrediente viene utilizzato dall'organismo per creare nuove cellule e produrre DNA. È necessario per la normale crescita e sviluppo per tutta la vita..

Perché le donne in gravidanza bevono acido folico?

L'acido folico è necessario prima e durante la gravidanza. È importante per il corretto sviluppo degli organi fetali..

Per le donne che stanno pianificando una gravidanza, i medici raccomandano di assumere integratori di acido folico per un anno intero prima del concepimento. Secondo la rivista online PLOS Medicine, ciò contribuisce non solo alla prevenzione delle malattie, ma riduce anche del 50% il rischio di parto prematuro

L'acido folico svolge un ruolo significativo nella produzione di globuli rossi. Inoltre, svolge una serie di altre funzioni utili al corpo:

sintetizza e "ripara" il DNA e l'RNA;

promuove la rapida divisione e crescita cellulare;

migliora la salute del cervello (sebbene l'evidenza sia mista e siano necessarie ulteriori ricerche);

partecipa alla formazione del midollo spinale del feto nell'utero;

previene la perdita dell'udito legata all'età.

Per questi motivi, è particolarmente importante che la futura mamma consumi una quantità sufficiente di acido folico nelle primissime fasi dello sviluppo del suo bambino..

Dosaggio di acido folico durante la gravidanza

Se parliamo del dosaggio, le donne in gravidanza dovrebbero assumere almeno 400 microgrammi (mcg) al giorno. Molte vitamine prenatali contengono 600 mcg.

Molte donne si rendono conto di essere incinta solo 6 settimane o più dopo il concepimento. I difetti del tubo neurale si verificano durante il primo mese di gravidanza, spesso prima di rendersi conto di essere incinta.

Se hai già un bambino con un difetto del tubo neurale, potresti aver bisogno di dosi più elevate di acido folico prima della tua prossima gravidanza e durante i primi mesi.

Alte dosi di acido folico sono necessarie anche per alcuni problemi di salute:

farmaci per epilessia, diabete di tipo 2, lupus, psoriasi, artrite reumatoide, asma o malattia infiammatoria intestinale.

Quali alimenti sono ricchi di acido folico?

L'acido folico naturale è presente nella composizione vitaminica di molti prodotti:

Acido folico. (tenuto per me) qualcuno può tornare utile

L'acido folico (vitamina B9) è una vitamina vitale. Partecipa ai processi metabolici, compresa la sintesi del DNA, è responsabile della formazione delle cellule del sangue, è necessario per la formazione dell'immunità, migliora il funzionamento del tratto gastrointestinale. La vitamina è particolarmente importante per le donne in gravidanza, perché è coinvolta nella formazione del tubo neurale del feto, prevenendo le malformazioni. Inoltre, l'acido folico svolge un ruolo importante nella formazione della placenta..

La carenza di acido folico non si manifesta sempre con sintomi visibili. Ma allo stesso tempo, gli studi hanno dimostrato che la carenza di vitamina B9 è osservata nel 20-100% della popolazione, a seconda della regione. Questa è una delle carenze vitaminiche più comuni. In questo caso, anche in assenza di manifestazioni cliniche, aumenta il rischio di infarti e ictus, diminuisce l'immunità.

Prima di tutto, si verifica l'anemia da carenza di acido folico. Con questo tipo di anemia, non solo diminuisce il numero di globuli rossi, ma anche la loro funzione è compromessa, poiché la maggior parte di essi lascia il midollo osseo immaturo. Se questa carenza non viene corretta, si verificano sintomi come perdita di appetito, irritabilità, affaticamento, quindi vomito, diarrea e perdita di capelli. Possono comparire alterazioni cutanee, piaghe dolorose in bocca e in gola..

La carenza di acido folico durante la gravidanza colpisce principalmente il sistema nervoso fetale, il rischio di sviluppare idrocefalo, anencefalia (mancanza del cervello), ernie cerebrali e un ritardo nello sviluppo mentale e fisico dell'aumento del nascituro. Alto rischio di difetti nella colonna vertebrale, ad esempio mancata chiusura ("schiena aperta"). Inoltre, una carenza di questa vitamina può causare l'interruzione prematura della gravidanza, insufficienza placentare.

La necessità di vitamina in un adulto è di 200 mcg al giorno, nelle donne in gravidanza - 400 mcg al giorno.

Quali alimenti contengono acido folico:

La principale fonte di vitamina è la farina grossolana. C'è anche molta vitamina in spinaci, prezzemolo, lattuga, piselli e fagioli. Una quantità relativamente grande di acido folico è presente negli agrumi e nei loro succhi, negli asparagi e negli avocado. Dei prodotti animali, il fegato è più ricco di esso. In quantità molto più piccole è presente in pesce, carne, formaggi..

La carenza di acido folico di solito non è osservata tra i vegetariani, poiché mangiano molti alimenti vegetali, comprese le erbe. Ma se non li consumi costantemente in grandi quantità, allora devi assumere acido folico sotto forma di compresse e come parte di vitamine, poiché in questo caso è difficile soddisfare il bisogno del corpo di acido folico solo a scapito del cibo, specialmente nella stagione fredda.

Con una normale composizione di microflora intestinale, una piccola quantità di acido folico può essere sintetizzata dal corpo da sola.

Il tè forte accelera l'eliminazione del farmaco dal corpo. Inoltre, la necessità di acido folico è aumentata da alcuni farmaci: contraccettivi orali, antiacidi (Multi-tabs perinatali 400 μg, in Pregnavit - 750 μg. Cioè, tutti i farmaci hanno una dose profilattica sufficiente, quindi la dose di acido folico deve essere selezionata tenendo conto del suo farmaco nel complesso multivitaminico. In assenza di una carenza di acido folico, non è richiesta la sua assunzione aggiuntiva se si assumono vitamine per le donne in gravidanza.

Quando assumere il farmaco?

Il farmaco è di grande importanza durante la gravidanza: la necessità di una gravidanza è di 400 mcg (secondo alcuni rapporti 800 mcg) al giorno, ma se c'è una carenza vitaminica nel corpo, è necessaria una dose elevata per compensare questa carenza. Il tubo neurale inizia a formarsi il 16-28 ° giorno dopo il concepimento. In questi giorni, una donna potrebbe non essere a conoscenza della sua gravidanza e potrebbe non iniziare a prendere in tempo l'acido folico. Pertanto, il farmaco viene prescritto nella fase di pianificazione della gravidanza. La cosa più importante è assumere il farmaco nelle prime 12 settimane di gravidanza.

Alcune donne temono un sovradosaggio del farmaco.Un sovradosaggio del farmaco è estremamente raro solo se si prende il farmaco in dosi centinaia di volte superiori al fabbisogno del corpo (20-30 compresse al giorno). In altri casi, l'eccesso del farmaco viene semplicemente escreto dal corpo (durante la gravidanza, l'eliminazione del farmaco dal corpo accelera), senza esercitare un effetto negativo su di esso. Tuttavia, come con tutti i farmaci, possono verificarsi reazioni allergiche..

Il farmaco deve anche essere assunto con l'allattamento al seno alla dose di 300 mcg al giorno (è possibile come parte di multivitaminici). Ciò impedisce carenze sia nella madre che nel bambino. Se prendi il farmaco in grandi dosi (ad esempio una compressa di acido folico, cioè 1000 mcg), l'eccesso sarà semplicemente escreto dal corpo della madre, senza esercitare un effetto dannoso su di lei o sul bambino.

Il farmaco deve essere assunto in una dose superiore a quella profilattica, in primo luogo se ci sono sintomi di una carenza di questa vitamina (in questo caso, la dose viene selezionata individualmente, è necessaria un'ulteriore consultazione con il terapista), e in secondo luogo, se ci sono fattori che aumentano l'assunzione di acido folico o accelerano la sua escrezione. Questa è la somministrazione di contraccettivi orali prima della gravidanza, la somministrazione di almagel o phosphalugel, anticonvulsivanti nelle fasi di pianificazione e gravidanza, dieta proteica prima della gravidanza, carenza di alimenti vegetali nella dieta, problemi al tratto gastrointestinale e vomito nelle donne in gravidanza. Se si dispone di uno dei suddetti fattori, quando si pianifica una gravidanza e nelle prime 12 settimane, il farmaco deve essere assunto 2-3 compresse al giorno. Inoltre, è necessario aumentare la dose di acido folico se esiste un rischio elevato di sviluppare difetti del tubo neurale. Questo rischio è aumentato nelle donne con epilessia, con diabete e se ci sono difetti di sviluppo nei parenti.

L'acido folico è l'unica vitamina la cui importanza durante la gravidanza non viene negata nemmeno dagli ardenti oppositori delle vitamine e dei farmaci artificiali in generale. Pertanto, anche se non si desidera assumere farmaci "extra" durante la gravidanza, non rifiutare di assumere acido folico almeno a dosi preventive, e questo salverà te e il tuo bambino da molti problemi. Anche se a volte non si preoccupa di confrontare la dose che ti viene prescritta con le esigenze del corpo per questa vitamina.

Acido folico durante la gravidanza

Le donne che stanno pianificando una gravidanza dovrebbero prepararsi con cura e consapevolezza a questo periodo: condurre uno stile di vita sano, compiacere se stessi e non arrabbiarsi per le inezie. Inoltre, è necessario iniziare a prendere farmaci speciali. Uno di questi è l'acido folico per le donne in gravidanza..

Quando l'assunzione di acido folico è indicata durante la gravidanza

L'acido folico o la vitamina B9 svolgono un ruolo importante nella formazione di nuove cellule del sangue. La mancanza di una tale sostanza porta spesso all'anemia e l'uso del farmaco è importante per la replicazione, la crescita cellulare, la terapia antimicrobica. Spesso a un appuntamento con un ginecologo, quando prescrivono una sostanza, le donne sono interessate al perché bere acido folico durante la gravidanza? Secondo gli esperti, ogni donna incinta ha bisogno di B9, perché è in grado di prevenire alcuni difetti nello sviluppo del sistema nervoso centrale del bambino.

È consigliabile iniziare a usare il farmaco durante la pianificazione della gravidanza, perché tutti i processi che coinvolgono il farmaco che si verificano durante la formazione del feto si verificano in breve tempo, cioè quando la futura mamma non è nemmeno a conoscenza del bambino. È necessario che l'acido folico durante la gravidanza entri nel corpo femminile nelle prime settimane, poiché questo periodo è il principale nella formazione del tubo neurale nell'embrione.

Cosa è utile per l'acido folico nelle donne in gravidanza?

La vitamina B9 stimola la formazione di acidi nucleici, che sono la base di tutte le cellule del corpo. Il farmaco è necessario per tutti i tessuti in rapida divisione nell'uomo. Inoltre, le proprietà benefiche di una sostanza sono che:

  • stimola la formazione del sangue;
  • blocca la formazione di cellule tumorali;
  • ripristina i muscoli durante la gravidanza;
  • partecipa alla creazione della placenta;
  • contribuisce al normale funzionamento del tratto digestivo;
  • coinvolto nel metabolismo.

Come bere acido folico durante la gravidanza

Si consiglia di utilizzare la vitamina B9 per tutte le future mamme per prevenire l'anemia (fino a 12 settimane). La decisione su come prendere l'acido folico durante la gravidanza è approvata solo da un ginecologo. Nel nostro paese, la norma per le donne in attesa di un bambino è fissata a 1000 mcg - questa è una compressa, ma per alcune madri, secondo i risultati dei test, possono essere prescritte dosi elevate. Questo vale per i pazienti il ​​cui esame ha rivelato difetti nello sviluppo del feto..

In pillole

Un farmaco popolare a basso prezzo: l'acido folico per le future mamme soddisfa tutte le esigenze di vitamine. Solo un medico può prescrivere il rimedio: in base alle caratteristiche del corso della gravidanza, è necessario bere 1-3 compresse una o tre volte al giorno. Per la prevenzione della malattia, viene presa solo una capsula da 1 mg, il dosaggio del farmaco nelle donne con carenza di vitamina è notevolmente aumentato - fino a 5 mg.

La vitamina B9 si trova in quasi tutti i multivitaminici prescritti da un ginecologo durante la gestazione. Quando si assumono tali complessi, non è necessario utilizzare separatamente l'acido folico, se non vi è alcuna indicazione per questo. Uno dei farmaci più popolari per le future mamme è Folio: questo complesso contiene vitamina B9 (400 mg) e iodio (200 mg). È necessario assumere una compressa al giorno. Multivitaminici con vitamina B9:

  • Multitabs-Prenatal contiene 400 mg della sostanza;
  • in Materna ed Elevit è 1 mg della sostanza;
  • la composizione di Pregnavit fornirà una sostanza di 750 mcg;
  • Vitrum Prenatal ha 800 mg di vitamina.

Prodotti di acido folico

I vegetariani, di regola, non hanno familiarità con la carenza di vitamina B9, come si trova nelle foglie verdi e nelle verdure. Altre persone con un'assunzione insufficiente di alimenti vegetali (specialmente in inverno) dovrebbero assolutamente assumere il complesso vitaminico. Un elemento importante è contenuto in:

  • foglie verdi di spinaci, lattuga, cipolle, asparagi, prezzemolo, cavolo;
  • piselli verdi;
  • avocado;
  • formaggio, kefir;
  • agrumi;
  • cottura a base di farina integrale;
  • zucca;
  • caviale;
  • frutti: albicocche, melone, pesche;
  • semi di girasole;
  • fagioli
  • lievito
  • tuorlo d'uovo;
  • Noci;
  • latte in polvere, ricotta;
  • fegato di manzo.

Quanto acido folico dovrebbe bere la donna incinta

Per il normale funzionamento, un adulto dovrebbe bere 0,2 mg di vitamina B9, ma con il bambino aumenta la necessità di una sostanza. La dose giornaliera di acido folico per le donne in gravidanza è di 1000 mcg - questa è una compressa. Molte donne sono confuse da tali numeri, ma non preoccuparti. Un eccesso della sostanza si verifica solo quando una persona beve 25 compresse alla volta. In altri casi, l'eccesso di vitamina D viene escreto senza conseguenze particolari..

Per problemi di salute (diabete mellito, malattie intestinali, epilessia) e una pronunciata mancanza di sostanza in una donna, il medico può prescrivere farmaci potenti che contengono vitamina B9: apopolici (prezzo 200 rubli) o Folacina (prezzo 125 rubli). Una compressa di tali prodotti contiene 5 mg di folacina e questa è già considerata una dose terapeutica.

Norma di acido folico durante la gravidanza in 1 trimestre

I primi mesi di gestazione sono il periodo più importante, perché ulteriore gravidanza, la formazione e lo sviluppo del feto dipendono da esso. Nel 1 ° trimestre, dovresti assicurarti che il corpo femminile riceva la quantità necessaria di tutti i minerali e le vitamine. Questo vale soprattutto per l'acido folico, che in una fase precoce è in grado di prevenire lo sviluppo di danni al sistema nervoso del bambino. Solo una piccola parte delle sostanze può essere assorbita con i prodotti, quindi è necessario assumere farmaci con vitamina B9.

Quando si trasporta un bambino, la dose giornaliera del farmaco può essere diversa, nei primi 3 mesi è necessario utilizzare 0,4 mg 2 volte al giorno. Spesso la sostanza fa parte dei complessi, ma è meglio prenderla separatamente. Bere compresse contemporaneamente e preferibilmente prima dei pasti. Dovrebbero essere lavati con acqua pura pulita. Non è raccomandato l'uso del farmaco con caffè, tè o succhi confezionati..

Quanto tempo prima della gravidanza

Con un farmaco che contiene un elemento utile, le donne incinte vengono introdotte alla prima consultazione. Molti medici ritengono che come strumento separato dovrebbe essere preso solo nei primi 3 mesi, quindi dovresti passare al complesso vitaminico per le donne in gravidanza. Sebbene ci siano alcuni esperti che sostengono che il corpo femminile abbia bisogno di B9 per tutta la sua vita e durante la gravidanza, non dovresti smettere di prenderlo dopo 12 settimane. In ogni caso, solo il ginecologo dovrebbe prescrivere il dosaggio e il tempo di utilizzo.

Effetti collaterali dell'acido folico

Per l'uomo, la vitamina B9 è completamente atossica, il farmaco praticamente non ha effetti collaterali. Un sovradosaggio del farmaco durante la gravidanza può verificarsi solo se la dose giornaliera viene superata 100 volte. Raramente il farmaco provoca un'allergia, che può apparire a causa dell'intolleranza individuale alla sostanza. L'uso prolungato di dosi elevate può influire negativamente sulla salute di donne e bambini. Le istruzioni per la medicina dicono che con una grande concentrazione di esso nel corpo, si verificano i seguenti effetti collaterali:

  • il contenuto ematico di cianocobalamina è ridotto, il che può provocare anemia in una donna incinta;
  • cambiamento nella funzione renale;
  • iper eccitabilità;
  • disturbi gastrointestinali.

Il prezzo dell'acido folico durante la gravidanza

I farmaci con vitamina B9 sono venduti al banco in qualsiasi farmacia. Il prezzo medio di un farmaco va da 30 a 80 rubli. L'acido folico può essere acquistato a buon mercato nei grandi supermercati, dove c'è una farmacia, e inoltre, la vitamina può essere acquistata e ordinata in una farmacia online. Inoltre, il costo del prodotto dipenderà dall'azienda del paese di produzione e dalla forma di rilascio.

Video: acido folico durante la gravidanza

Recensioni

Anna, 25 anni L'acido folico durante la gravidanza è la vitamina più utile. L'ho bevuto per 9 mesi, senza smettere di prenderlo anche nelle fasi successive. Il medico mi ha prescritto una capsula per la prevenzione. È positivo che il prezzo del farmaco sia basso.

Katya, 27 anni, quando ho pianificato la mia seconda gravidanza, ho iniziato a prepararla correttamente, quindi ho iniziato a usare la vitamina B9 16 settimane prima del concepimento. Visto su un tablet da 400 mcg. Inoltre, secondo la prescrizione del medico, quando si trasporta un bambino secondo 2. L'uso di un tale strumento è conveniente e molto vantaggioso, perché il suo prezzo è di soli 30 rubli.

Maria, 30 anni, la mia prima gravidanza è stata difficile, ci sono state terribili tossicosi, bruschi sbalzi d'umore. Ho iniziato a pianificare il secondo in anticipo, per circa sei mesi al momento del concepimento. Il ginecologo prescrisse il dosaggio di acido folico e iodio. Tutto è andato bene, sintomi come quelli del primo figlio, non ho più sperimentato.

L'uso dell'acido folico durante la gravidanza: perché è necessaria questa vitamina e come berlo correttamente

Dopo il concepimento, tutte le forze di una futura madre sono dirette a dare alla luce un bambino. Ora ci vuole il doppio della quantità non solo di energia, micro e macro elementi, ma anche vitamine. Quasi tutti conoscono l'importanza di assumere acido folico durante la gravidanza. Ciò è facilitato dalla pubblicità attiva in televisione e radio..

Ma, ahimè, non tutti sanno come assumere correttamente l'acido folico. Inoltre, è necessario avere un concetto quando iniziare a bere questa vitamina e qual è la norma di ammissione, poiché questo svolge un ruolo enorme nello sviluppo del bambino.

A cosa serve la vitamina??

Tutti parlano della grande importanza dell'acido folico durante la gravidanza nelle prime fasi, ma a cosa serve esattamente? La sua popolarità non è solo uno stratagemma delle aziende farmaceutiche per aumentare le vendite. Ha un impatto enorme sui processi di divisione, come materiale da costruzione per la sintesi di elementi del DNA. Pertanto, tutte le cellule che dividono attivamente, ad esempio l'embrione, con una mancanza di folati cadono sotto attacco, poiché all'inizio c'è un aumento della massa del feto, e quindi solo la sua organizzazione di organi.

Viene anche dimostrato il ruolo positivo della vitamina nell'iperomocisteinemia, una condizione in cui il livello di aminoacido omocisteina è aumentato nel sangue. Prende parte alle reazioni di metilazione del DNA - un processo importante per mantenere una struttura molecolare stabile, nonché la divisione cellulare. Il suo livello elevato è considerato una minaccia di malformazioni nei bambini.

Acido folico durante la pianificazione della gravidanza

Prima di dire come assumere l'acido folico durante la gravidanza, vale la pena ricordare l'enorme importanza della preparazione pregravid. I genitori responsabili iniziano la pianificazione dell'espansione familiare da questa fase. Ciò è spiegato da quanto segue. Per raggiungere la norma dell'acido folico durante la gravidanza, è necessario iniziare in anticipo l'assunzione profilattica. Anche la formazione maschile pertinente è rilevante.

Istruzioni per l'uso in donne in gravidanza

L'assunzione corretta di questa vitamina è estremamente importante, quindi, durante la gravidanza, è necessario rispettare i requisiti delle istruzioni per l'uso.

Il termine, la modalità di somministrazione e il dosaggio sono regolati dall'ordine della Legge federale della Federazione Russa 572 e saranno discussi di seguito.

È obbligatorio consumare questa vitamina?

Il folato si trova nel cibo. È quindi necessario bere analoghi sintetici? La futura mamma ha il diritto di decidere autonomamente se assumere una quantità aggiuntiva di acido folico durante la gravidanza. Non dimenticare gli effetti negativi della carenza di folati.

Prodotti di acido folico

Quando iniziare a bere?

Quando iniziare a bere vitamina: in anticipo o durante la gestazione, è di grande importanza. I medici raccomandano una dose preventiva un mese prima del concepimento. Accettabile è l'inizio dell'uso da 1 settimana di gestazione.

Come usare?

I folati sono vitamine del gruppo B. È meglio usare separatamente dalle altre vitamine di questo gruppo per evitare l'assorbimento competitivo.

Con una carenza significativa, viene prescritta la somministrazione endovenosa o intramuscolare. Ma questo accade raramente. Le forme orali sono abbastanza sufficienti..

Dosaggio: norma e modalità di somministrazione

Come bere acido folico durante la gravidanza dipende dalla durata e dalla presenza di malattie concomitanti. Quindi, la dose di acido folico durante la gravidanza nel primo trimestre dovrebbe essere un paio di volte superiore alle esigenze fisiologiche quotidiane.

A volte è necessario assumere una dose di carico di acido folico, ad esempio durante la gravidanza delle donne:

  • con una storia gravata;
  • prendendo antifolati.

Quanto acido folico bere durante la gravidanza, tenendo conto dei fattori di rischio - l'ostetrico ti dirà direttamente.

Durante la gravidanza, per evitare gli effetti negativi della terapia vitaminica, gli analoghi dell'acido folico devono essere presi da una posizione di ragionevole sufficienza.

Usato per via orale con cibo una volta al giorno..

Quanto tempo ci vuole per?

La domanda su quanti mesi per assumere l'acido folico durante la gravidanza rimane aperta e si sta ancora discutendo. Gli scienziati concordano sul fatto che il tempo richiesto è di 3 mesi.

Quanto ci vuole?

Prendere l'acido folico è indicato prima dell'inizio della tredicesima settimana di gestazione. Ciò è dovuto a processi di fissione attivi. Nel secondo trimestre di gravidanza, la terapia vitaminica continua a discrezione della futura mamma.

Lo specialista deve decidere prima di quale periodo di gravidanza è necessario assumere folati, guidati dalle indicazioni. È anche possibile determinare il livello di vitamina mediante analisi biochimiche del sangue.

Quale farmaco è meglio scegliere?

Non meno importante è la questione di quale acido folico da bere. L'acido folico direttamente non entra nel sangue in una forma invariata. Per l'assorbimento, sono necessarie reazioni per trasformarlo in una forma attiva, che procede con l'aiuto di enzimi speciali.

Secondo alcuni studi, quasi la metà delle donne ha disturbi del sistema enzimatico dei folati. Ciò significa che anche quando si assumono farmaci esiste il rischio di carenza di folati. Non richiede le fasi di trasformazione della forma attiva - metapolina. Questo modulo è assimilato nel 100% dei casi. I preparati contenenti metapolina sono più efficaci, ma anche a un prezzo più elevato..

La metafolina è anche sicura per la carenza di vitamina B12 esistente..

Farmaco complesso con metapolina

Altre vitamine durante la gravidanza

Oltre ai folati, altre vitamine sono incluse nei complessi vitaminico-minerali per le donne in gravidanza. Quanto sono necessari e in quale settimana di gravidanza prendono - vedremo di seguito.

Vitamina E (tocoferolo)

Il tocoferolo è un elemento altrettanto importante. L'uso del tocoferolo è di natura consultiva. La decisione su quanto tempo bere la gravidanza rimane con la donna.

Vitamina D (colecalciferolo)

Questa si chiama vitamina D. Molti scienziati affermano che è necessario per il normale sviluppo degli organi. Tuttavia, nessun documento ufficiale precisa quanto dovrebbe essere preso e per quanto tempo durante la normale gravidanza in corso. Pertanto, il suo uso come medicinale non sarà necessario, è molto meglio ottenere la quantità necessaria di vitamina dal cibo.

Acido folico (vitamina B9) durante la gravidanza: come bere per prevenire malformazioni fetali

L'acido folico si riferisce alle vitamine idrosolubili. Con l'eccesso, viene facilmente escreto dai reni e non danneggia. Ma la sua carenza è indesiderabile nell'infanzia, durante la pubertà e durante la gestazione. È difficile soddisfare il fabbisogno giornaliero solo con l'aiuto di prodotti contenenti folati. Pertanto, vengono prescritte anche compresse di vitamine.

Significato di vitamina

Nel 1931, si notò l'effetto di questa sostanza sulla condizione delle donne in gravidanza. La dottoressa Lucy Wills ha curato un certo tipo di anemia nelle donne in gravidanza con estratti di lievito e fegato. Ma direttamente l'acido folico fu ottenuto dalle foglie di spinaci solo nel 1941. È stato successivamente trovato in lattuga, cavoli, avocado e altri alimenti vegetali. Il composto è presente in tutti i tessuti di animali e piante, ma una persona non lo sintetizza da solo.

Ci sono batteri nell'intestino che possono produrre vitamina B9, ma il loro contributo è trascurabile. La spiegazione è semplice: i microrganismi vivono nel colon e l'assorbimento della vitamina avviene nell'intestino tenue superiore. Pertanto, una quantità sufficiente di vitamina dovrebbe essere fornita quotidianamente al corpo con il cibo. Ma la folacina non resiste al calore: quando si cucina verdura, carne, si perde fino al 95% della sostanza utile. Anche lo stoccaggio a lungo termine porta a una diminuzione della percentuale di folati nelle piante: dopo tre giorni, solo il 30% della quantità iniziale rimane nella lattuga appena tagliata.

400 mcg al giorno è il dosaggio di acido folico raccomandato dall'OMS durante la gravidanza. La vitamina è importante per il corpo per una serie di motivi..

  • Sangue. Partecipa alla formazione di giovani globuli rossi ed emoglobina. Con una mancanza di anemia da carenza di acido folico.
  • Scoiattoli. Coinvolto attivamente nella sintesi di serotonina, timina, adrenalina e attraverso di essi nella formazione di molte proteine, molecole di DNA.
  • Sistema nervoso. È parte integrante della catena del metabolismo dei neuroormoni, migliora la trasmissione degli impulsi, influenza la sfera cognitiva (pensiero, memoria, emozioni). Incluso in alcuni componenti del tessuto nervoso.
  • Immunità. Stimola e supporta le difese del corpo, colpisce il midollo osseo e partecipa alla formazione dei globuli bianchi.

Ruolo durante la gestazione

L'effetto particolare dei folati sul parto è diventato noto più di 50 anni fa. Esperimenti su animali hanno dimostrato che la mancanza di vitamina B9 porta allo sviluppo di gravi malformazioni nella prole. Ulteriori studi sull'uomo hanno confermato che l'aggiunta di acido folico alla dieta delle donne in gravidanza riduce significativamente la frequenza dei difetti non solo del tubo neurale, ma anche dei sistemi cardiovascolare e genito-urinario, oltre a prevenire il palato duro.

La sostanza ha iniziato a essere prescritta a pazienti che in precedenza avevano avuto bambini con malformazioni del tubo neurale. Particolare attenzione è stata prestata a episodi ricorrenti e aborti con anomalie simili. Ciò ha permesso alle donne che partecipavano agli esperimenti di sopportare e dare alla luce bambini sani..

Informazioni sul tubo neurale

Il tubo neurale è un organo embrionale, la cui formazione cessa entro il 28 ° giorno di vita dell'embrione. Successivamente, si formano i processi cerebrali, del midollo spinale e dei nervi. I difetti dell'organo si verificano con una frequenza di 1-10 casi per 1000 nascite. La loro presenza è raramente associata ad anomalie genetiche o cromosomiche ed è spesso il risultato di carenza di folati o esposizione a un'infezione virale..

Le conseguenze dello sviluppo anormale del tubo neurale:

  • anencefalia: assenza totale o parziale degli emisferi cerebrali;
  • dorso bifido - dorso a schisi.

Esistono anche varianti di non chiusura del tubo neurale, quando un'ernia spinale cistica si forma in una fessura o si verifica una divisione non solo in una parte del midollo spinale.

A proposito di omocisteina

Studi recenti mostrano che il folato non influenza solo la formazione del sistema nervoso fetale. Molte patologie ostetriche sono associate allo stato di iperomocisteinemia. L'omocisteina è un amminoacido il cui metabolismo si verifica con la partecipazione dell'acido folico e dei suoi composti. Nelle donne in gravidanza, la sua concentrazione è inferiore rispetto al resto ed è di 3-5 μmol / l.

Un aumento della concentrazione di omocisteina porta a una violazione della microcircolazione, alla formazione di microtrombosi. Nella pratica ostetrica, le seguenti condizioni patologiche sono associate all'iperomocisteinemia:

  • aborto abituale;
  • preeclampsia;
  • distacco prematuro di una placenta normalmente localizzata;
  • insufficienza placentare;
  • ritardo della crescita intrauterina.

Sulla carenza di folati

Si osserva carenza di folati se alla donna incinta viene diagnosticata:

  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • anemia;
  • cirrosi, epatite;
  • gastrite atrofica, enterite;
  • Morbo di Crohn;
  • sindrome da malassorbimento;
  • depressione, aumento dell'ansia;
  • psoriasi;
  • acne
  • infezioni acute;
  • intossicazione.

E anche quando si assumono antibiotici, corticosteroidi e anticonvulsivanti.

Schemi di ricezione

L'acido folico è disponibile sotto forma di compresse individuali o può far parte di una combinazione di complessi vitaminici per donne in gravidanza. Ma alcuni ricercatori ritengono che l'uso del folato insieme ad altre vitamine non sia sempre vantaggioso: alcune sostanze possono inibire l'assorbimento. Pertanto, nel primo trimestre si raccomanda di assumere l'acido folico come farmaco separato e successivamente come parte di un complesso di vitamine. I dosaggi raccomandati possono variare..

  • Donne sane. Secondo i produttori, le donne in gravidanza devono bere da 0,5 mg a 2,5 mg di sostanza al giorno. Ma i medici spesso prescrivono 1 mg al giorno.
  • Con una storia complicata. Se una donna ha già partorito bambini con malformazioni del tubo neurale, difetti del viso (labbro leporino, palatoschisi), nonché la normale perdita di gravidanza, la dose viene aumentata a 5 mg.

Farmaci combinati

I farmaci combinati sono venduti in farmacia, che contengono altre sostanze importanti durante la gravidanza e anche il dosaggio di B9 è diverso:

  • "Folacin" - 5 mg;
  • "Folio" - 0,4 mg;
  • "Elevit" - 1 mg.

Overdose

Un sovradosaggio durante l'assunzione di una sostanza è praticamente impossibile. Non è tossico e l'eccesso viene escreto in forma disciolta dai reni. Ma l'uso a lungo termine di dosi molto elevate porta a una diminuzione della concentrazione di vitamina B12, che provoca un tipo completamente diverso di anemia. Tuttavia, per un tale effetto collaterale, la dose giornaliera deve essere superata 10-15 volte. Inoltre, regolarmente, per almeno tre mesi.

Pertanto, il dosaggio di folacina raccomandato dal medico è sicuro e necessario per il feto e la madre. Inoltre, se una donna non ha intenzione di concepire, ma improvvisamente c'è stato un ritardo e il test ha mostrato due strisce, allora puoi iniziare a prendere folati e vitamina E immediatamente, anche prima di visitare il medico.

Come prendere l'acido folico durante la gravidanza, come è utile

La gravidanza è un processo fisiologico complesso in cui è importante la corretta formazione del feto. Per evitare varie patologie, è necessario includere l'assunzione di vitamina B9.

I medici sono sicuri che prima la gestante inizia a prendere farmaci contenenti acido folico durante la gravidanza, meno probabile è l'insorgenza di anomalie congenite nel bambino.

Perché è necessario l'acido folico per le donne in gravidanza?

La necessità di un componente e un alto significato nel sopportare un bambino sono scientificamente provate. Tuttavia, la maggior parte delle donne nella situazione si trova ad affrontare un deficit. Una quantità sufficiente di vitamina B9 riduce la probabilità di patologie intrauterine nel nascituro. Ecco perché l'acido folico è prescritto per le donne in gravidanza..

È necessario bere acido folico durante la gravidanza

La carenza di vitamina B9 influisce immediatamente sulla salute della donna incinta e si manifesta con una serie di sintomi spiacevoli. Una donna sente stanchezza costante, preoccupazioni di insonnia, perdita di appetito, immunità compromessa.

La vitamina è attivamente coinvolta nella formazione della placenta, la principale fonte di nutrienti per il bambino. La sua mancanza può provocare insufficienza placentare e causare un aborto spontaneo.

La carenza di folati influisce negativamente sulla formazione dell'embrione. Vi è il rischio di difetti del tubo neurale o malformazioni esterne. Ci sono probabilità di anomalie come l'idrocefalo, varie patologie cerebrali, carenze nello sviluppo fisico.

Prodotti di acido folico

È possibile ottenere la quantità ottimale di vitamina B9 attraverso il cibo. Per coprire l'assunzione giornaliera di un adulto (50 mcg), è sufficiente integrare la dieta con alcuni tipi di verdure. Carote, pomodori, barbabietole, spinaci adatti. Si consiglia di mangiare fegato, uova, cereali, legumi.

I folati vengono conservati in cibi freschi e distrutti dall'esposizione alle alte temperature durante la cottura.

Il bisogno di vitamina quando si trasporta un bambino aumenta e diventa impossibile soddisfarlo con il cibo. Pertanto, è importante assumere dosi aggiuntive della sostanza come farmaci..

Come bere acido folico durante la gravidanza

Come bere l'acido folico durante la gravidanza è correttamente stabilito dal medico curante. La cosa principale è iniziare a prendere i farmaci nel giusto dosaggio in tempo. Anche se la futura mamma ha usato farmaci per l'acido folico prima del concepimento, è ancora necessaria la consultazione di un ginecologo. Uno specialista ti aiuterà a scegliere un farmaco in base alle esigenze individuali del corpo femminile. La composizione dei farmaci spesso include componenti aggiuntivi necessari per il normale corso della gravidanza.

Quando iniziare a bere

Sarà molto utile includere l'acido folico all'inizio della gravidanza, poiché esiste una divisione cellulare dinamica, vengono poste le strutture vitali di base dell'embrione. Pertanto, i ginecologi raccomandano di bere il medicinale dal momento del concepimento o durante la pianificazione del bambino (un paio di mesi prima della gravidanza).

Anche se la gravidanza è avvenuta per caso e la donna non ha scoperto immediatamente la sua situazione, è obbligatorio utilizzare il farmaco prima dell'inizio delle 12 settimane. Durante questo periodo, il tubo neurale dell'embrione subisce importanti cambiamenti. Tuttavia, la fase più attiva dello sviluppo delle sue strutture termina alla sesta settimana, quindi è consigliabile iniziare a prendere la vitamina prima del tempo indicato.

Per quanto tempo prendere il farmaco

Quando viene prescritto l'acido folico prima di quale periodo di gravidanza, l'assunzione del farmaco dipende dalle caratteristiche individuali del corpo della povera madre. Lo schema e il corso di ammissione sono stabiliti solo da un medico.

Se nel secondo trimestre di gravidanza non si osserva una carenza di acido folico, è possibile escludere il farmaco, dopo aver superato un consulto con un ginecologo. Quando il contenuto di vitamina B9 al momento indicato non si normalizza, il trattamento viene prolungato fino alla nascita. È consentito bere il farmaco durante l'allattamento.

Dosaggio

Quando l'acido folico viene prescritto durante la gravidanza, il dosaggio dipende dal periodo stabilito e dalle caratteristiche del cuscinetto del feto. Se la tossicosi grave è preoccupante, il farmaco non viene completamente assorbito, quindi la sua quantità viene aumentata. Deviazioni come il diabete, l'epilessia, la presenza di malattie congenite nei bambini esistenti possono influenzare l'aumento del dosaggio..

Se le indicazioni di cui sopra sono assenti, la salute della donna incinta e del bambino non sono in pericolo, il ginecologo fissa gli appuntamenti standard.

Nel primo trimestre, l'acido folico viene assunto a 500-700 mcg al giorno, dopo 13 settimane il dosaggio viene aumentato a 700-900 mcg.

Raggiungere un eccesso di acido folico durante la gravidanza è quasi impossibile, poiché è ben rimosso dal corpo. Tuttavia, se si assumono farmaci non controllati per lungo tempo, esiste la possibilità di un sovradosaggio.

Se l'acido folico può danneggiare durante la gravidanza è un punto controverso, ma in alcuni casi, l'eccesso può causare:

  • una sensazione di amarezza nella cavità orale;
  • deviazioni dal sistema nervoso, c'è una maggiore eccitabilità;
  • difficoltà a dormire;
  • eruzione cutanea;
  • fastidio addominale, nausea, vomito.
Puoi eliminare i sintomi spiacevoli regolando il dosaggio del farmaco dopo aver consultato un ginecologo. Se si osserva un deterioramento, è necessario chiamare un'ambulanza.

I benefici della vitamina B9 per un bambino

Uno dei principali fattori per cui le donne in gravidanza necessitano di acido folico è il corretto allineamento dello sviluppo embrionale. L'importanza dei farmaci per il futuro bambino è dovuta alla partecipazione a determinati processi:

  • appare nella nucleazione del tessuto nervoso e del tubo;
  • previene l'insorgenza di difetti fisici e mentali;
  • aiuta la formazione di globuli rossi, ovvero globuli rossi, globuli bianchi, piastrine;
  • promuove la formazione di organi e tessuti del feto;
  • evita le mutazioni dovute alla corretta creazione di strutture genetiche.

Neonati e bambini piccoli non richiedono medicinali contenenti B9. Prescrivere il farmaco solo se il bambino soffre di anemia.

Controindicazioni

I benefici e l'indispensabilità della vitamina sono evidenti, tuttavia, è possibile che tutti bevano acido folico durante la gravidanza? I farmaci basati su di esso hanno restrizioni alla ricezione.

I fattori proibitivi includono:

  • alta sensibilità alla sostanza;
  • predisposizione all'oncologia;
  • malattia renale cronica;
  • carenza di vitamina B12 accompagnata da anemia.

A volte i ginecologi consentono l'uso di folati durante la gravidanza per i pazienti che soffrono di pielonefrite. Per evitare complicazioni, il medico è costretto a ridurre il dosaggio e ridurre il decorso.

Preparati di acido folico

Quante compresse di acido folico devi bere per le donne in gravidanza dipende dai farmaci specifici prescritti dal ginecologo. La vitamina B9 è disponibile sia in forma pura che in combinazione con altri componenti. Ciò consente di soddisfare la necessità di minerali e oligoelementi necessari per la futura mamma. Tè e caffè sono limitati durante l'assunzione di farmaci. Provocano la rapida eliminazione del componente attivo, interferendo con il normale assorbimento..

In genere, alle donne in posizione vengono prescritti i seguenti farmaci:

  • Foliber è un complesso di vitamine B9 e B12. Progettato per la prevenzione delle patologie cardiache, è prescritto nella fase iniziale della gestazione. La tariffa giornaliera è di una compressa prima di un pasto. Non adatto a donne con intolleranza al glucosio e al lattosio.
  • Maltofer: aiuta a far fronte alla carenza di acido folico e carenza di ferro. È accettabile l'uso per l'allattamento. Usa la pillola due volte al giorno fino a quando i livelli di emoglobina sono tornati alla normalità..
  • Elevit pronatal è un complesso vitaminico per le donne in gravidanza, nutre con sostanze nutritive, migliora la crescita cellulare e riduce il rischio di sviluppare difetti nel feto. Si consiglia di iniziare a prendere dal momento della preparazione per il concepimento.
  • Lo zinco Fenyuls è una profilassi prescritta per mancanza di ferro, zinco e acido folico. Bevi una capsula al giorno per tutto il periodo di gestazione. Controindicato nelle malattie intestinali e nella patologia dell'ulcera.

Anche una donna in buona salute deve assumere preparati di acido folico per il corretto sviluppo dell'embrione e il normale corso della gravidanza.

Tuttavia, è vietato bere vitamine da soli, è necessario farlo attentamente, sotto la supervisione di un medico.

Acido folico durante la gravidanza: istruzioni per l'uso

La gravidanza è un periodo emozionante e difficile. Tutte le madri sognano di fare un bambino sano. L'acido folico aiuta. I derivati ​​di questa sostanza sono chiamati vitamina B9. L'articolo si concentrerà sulle sue proprietà, sulla necessità di assumere durante il trasporto di un bambino, sul dosaggio e controindicazioni.

La necessità del farmaco mentre trasporta il bambino

Il corpo umano è una grande "pianta" in cui vi è uno scambio costante di elementi chimici. Non può fare a meno di alcune vitamine e l'acido folico si riferisce a loro. B9 viene da noi con il cibo. Questo componente si trova in molti prodotti. Questi sono fagioli, fagioli, lenticchie, broccoli, grano, pistacchi, mandorle e altri. Inoltre, questa sostanza viene prodotta nell'intestino umano..

Nonostante ciò, anche con una dieta adeguatamente progettata, potrebbe esserci una carenza di questo importante componente durante la gravidanza. Ciò è dovuto alla sua capacità di neutralizzare rapidamente. Ad esempio, nelle insalate durante la conservazione a lungo termine o durante il trattamento termico.

I fattori comuni di carenza di acido folico nell'uomo includono:

  • La dieta sbagliata.
  • Malattie del tratto digestivo acute o croniche.
  • Patologie ereditarie in cui determinate sostanze non vengono assorbite.
  • Trattamento con alcuni farmaci, in particolare anticonvulsivanti, sulfamidici, medicinali per la tubercolosi.
  • Abuso di alcool.

Nel processo di pianificazione della gravidanza, una donna deve aver cura di escludere i suddetti fattori. Un ginecologo può prescrivere un'assunzione aggiuntiva di questo farmaco nelle prime fasi della gravidanza, così come prima del concepimento.

Perché viene prescritto B9?

A causa di alcune caratteristiche dello stile di vita moderno, molte donne che pianificano una gravidanza o che hanno già un bambino hanno una carenza di acido folico. Puoi sospettare questa condizione da sintomi come vertigini frequenti, debolezza, affaticamento cronico, apatia, perdita di peso, disturbi del sonno, depressione, frequenti cambiamenti dell'umore, ecc..

B9 svolge un ruolo molto importante nel corpo. Prende parte alla formazione di alcuni acidi nucleici. A causa di ciò, il processo di rigenerazione cellulare si svolge nel corpo, i processi di transizione delle cellule benigne in maligne vengono bloccati, viene mantenuta una struttura sana di tutti i tessuti.

B9 svolge un ruolo importante nello sviluppo dell'embrione. Sappiamo che il processo più attivo di divisione cellulare dell'embrione si verifica nelle prime fasi (primo trimestre). Durante questo periodo, vengono posati i tessuti e gli organi interni. L'acido folico è essenziale per la normale formazione del tubo neurale del feto e dei vasi placentare.

Con una mancanza di vitamina B9, l'embrione può presentare anomalie congenite molto gravi. Si riferiscono principalmente a malformazioni del sistema nervoso centrale.

Per le ragazze, la mancanza di acido folico durante la gravidanza minaccia lo sviluppo di tossicosi tardiva, distacco di placenta, aborto spontaneo, aborto spontaneo e morte del bambino. Al fine di prevenire tali complicazioni, una donna dovrebbe ricordare la necessità di assumere B9 durante una situazione interessante. Questo la aiuterà non solo a prevenire possibili deviazioni nel bambino, ma anche a migliorare il suo benessere generale..

Istruzioni per l'uso

Come bere l'acido folico? Il farmaco in questione è sotto forma di compresse. Possono essere prodotti in forma pura, combinati con vitamina B12 e altre sostanze. Il dosaggio è di solito da 400 a 1000 mcg.

Sugli scaffali delle farmacie puoi anche trovare vari complessi contenenti B9 (Iodomarin, Aevit, Duphaston, Elevit, Solgar e altri). Differiscono nel suo contenuto inferiore rispetto ai preparati puri.

Quando iniziare a bere B9

I ginecologi raccomandano vivamente di pianificare il concepimento di un bambino. Questo aiuta a prevenire molte complicazioni durante la gravidanza. L'assunzione di acido folico deve essere iniziata prima del concepimento del bambino. La vitamina B9 deve essere combinata con integratori di ferro e altri oligoelementi. Il dosaggio è determinato individualmente, a seconda dello stato di salute della donna, della presenza di malattie concomitanti.

Secondo alcuni studi medici, nelle madri che assumono questo farmaco durante il primo trimestre di gravidanza, il rischio di anomalie del SNC nel feto è significativamente ridotto.

Leggi il calendario settimanale dettagliato della gravidanza in questo articolo. Per te, solo informazioni utili e affidabili.

Quale settimana per prendere il farmaco

L'assunzione raccomandata di vitamina B9 va dall'inizio della gravidanza a 12 settimane comprese, vale a dire l'intero primo trimestre. Successivamente, lo specialista prende una decisione sulla necessità di continuare a utilizzare l'acido folico. Se la mamma non ha sintomi che indicano la sua carenza, l'assunzione del farmaco è considerata inappropriata.

Vale la pena notare che si consiglia a una donna di iniziare a ricostituire B9 nel corpo anche durante la pianificazione del concepimento. Di solito, il corso è prescritto 1-3 mesi prima della gravidanza. Inoltre, l'assunzione di vitamina è consentita fino al periodo dell'allattamento.

Dosaggio per la gravidanza

I dati su quella che dovrebbe essere la norma al giorno che puoi trovare nella tabella.

PeriodoDose giornaliera
Periodo di pianificazione60 mg
Primo trimestre40-80 mg
Nel secondo e terzo trimestre80 mg
Gravidanza multipla60-80 mg
Dopo l'aborto80 mg
lattazione40-50 mg

In presenza di alcuni problemi nella mamma, il medico può aumentare il dosaggio giornaliero. Se una donna incinta soffre di diabete, la norma sull'acido folico può aumentare a 1000 mcg. Dopo un aborto spontaneo, le donne aumentano la dose a 5000 mcg.

Il numero di B9 aumenta anche tra i pazienti che assumono farmaci che rallentano l'assorbimento delle vitamine nel sangue. La norma giornaliera aumenta durante l'assunzione di ormoni, contraccettivi orali, farmaci anti-TB e alcuni altri medicinali. La dose massima di acido è selezionata esclusivamente da uno specialista sulla base di analisi ed esami di una donna. Quanto tempo impiegare? La durata del corso del trattamento dipende dalle caratteristiche individuali di un paziente.

Stai ancora pensando di diventare mamma? Quindi il nostro articolo su quando puoi fare un test di gravidanza è per te. Tutte le informazioni qui.

Questo farmaco ha controindicazioni?

La domanda se consultare uno specialista prima di iniziare a prendere acido folico è rilevante per molte coppie. Si noti che prima di rimanere incinta, è necessario sottoporsi a una visita medica completa. Ciò contribuirà a identificare alcuni problemi di salute in fase di pianificazione..

La vitamina B9 è un derivato naturale dell'acido folico. Nonostante ciò, ha le sue controindicazioni:

  • La presenza di malattie renali nel paziente.
  • L'aumento di questo componente nel sangue.
  • Anemia.
  • Carenza di vitamina B12 nel corpo.
  • Reazione allergica al farmaco.
  • Cancro in parenti stretti.
  • Asma bronchiale.

È importante osservare il dosaggio del farmaco. Con un forte eccesso di assunzione, il paziente può sviluppare un sovradosaggio. Può causare tali effetti collaterali:

  • nausea;
  • sapore metallico o amaro in bocca;
  • compromissione della funzionalità renale;
  • eccitabilità eccessiva, irritabilità;
  • alterazione del gusto, riduzione dell'appetito, vomito, dolore allo stomaco e all'intestino;
  • disordini del sonno.

Le conseguenze di un sovradosaggio possono essere molto negative, ma è improbabile che si osservi un eccesso di questa sostanza nel sangue durante la gravidanza. Il fatto è che l'acido folico è una sostanza solubile in acqua. Una certa parte viene escreta dal fegato e la parte restante viene escreta attraverso i reni con l'urina.

Di norma, il livello di B9 nel corpo può salire a livelli critici con dosi crescenti più volte per un lungo periodo. In questo caso, si osservano gravi effetti collaterali e la paziente stessa richiede un trattamento medico immediato.

Devo bere acido folico durante la mia gravidanza?

La mancanza di questo componente durante la gravidanza può effettivamente provocare gravi complicazioni. Ma questo non significa che devi esagerare. L'assunzione di questa vitamina nelle fasi successive è estremamente rara e, di norma, in presenza di gravi malattie in una donna. La mamma deve ricordare che non solo un difetto può causare danni, ma anche un eccesso di B9.

Perché bere il farmaco durante la pianificazione del concepimento

Cosa dà la vitamina prima del concepimento? L'acido folico è importante non solo per il normale sviluppo del sistema nervoso fetale, ma anche durante il concepimento. Colpisce tali aspetti:

  • accelerazione dell'assorbimento di alcune proteine;
  • migliore divisione cellulare;
  • aumento della circolazione sanguigna;
  • prevenzione dell'aterosclerosi;
  • ridotto rischio di mancata gravidanza;
  • migliorare i processi metabolici, l'appetito e il benessere generale delle donne.

Sulla base di questo, i medici spesso prescrivono il farmaco in questione anche prima del concepimento.

La vitamina B9 è necessaria per gli uomini e qual è l'uso dell'acido folico?

Gli uomini, così come i rappresentanti della metà giusta, è meglio prepararsi in anticipo per il concepimento del bambino. B9 ha un effetto positivo sulla spermatogenesi, vale a dire la formazione di cellule germinali - spermatozoi. A questo proposito, il materiale biologico necessario per concepire una progenie sana viene aggiornato più rapidamente.

Per quanto tempo dovrei bere il farmaco? Il metodo di utilizzo per gli uomini e la durata del ricovero sono determinati dal medico individualmente e dipendono da alcuni aspetti della salute.

Alimenti ricchi di vitamine

I benefici dell'acido folico sono innegabili. Nelle dosi giuste, è improbabile che danneggi il corpo di un uomo e una donna. Nonostante ciò, esso e i suoi analoghi dovrebbero essere usati nei dosaggi indicati nelle istruzioni per l'uso. Prima di utilizzare il prodotto, consultare uno specialista.

Se i medici non prescrivono il farmaco, ma trovi sintomi che indicano una mancanza di B9 nel corpo, puoi riempire le sue riserve con il cibo. La vitamina B9 in grandi quantità si trova in tali prodotti:

Inoltre, durante la gravidanza, la mamma non dovrebbe dimenticare di saturare la sua dieta con iodio allo stesso tempo. Questa sostanza si trova in alghe, calamari, naselli, pesci gatto, tonno, gamberi, pesce persico, capelin, merluzzo e altri prodotti. Ciò contribuirà a soddisfare la necessità del corpo di questi oligoelementi ed evitare molti problemi di salute..

Compatibilità con alcol e acido folico durante la pianificazione della gravidanza

I medici sottolineano che l'alcol non è l'unione migliore per qualsiasi droga. Con una combinazione di vitamina B9 e alcool, possono svilupparsi alcuni effetti indesiderati:

  • dolore allo stomaco e all'intestino;
  • vomito
  • nausea;
  • diminuzione dell'appetito;
  • violazione delle feci;
  • gonfiore.

Ciò è dovuto a disturbi metabolici, riduzione dell'assorbimento di folati intestinali. Ciò può provocare varie malattie gastrointestinali o causare una esacerbazione di patologie croniche..

Alle donne durante la gravidanza è severamente vietato combinare l'alcol con l'acido folico. Ciò può portare a cattive condizioni di salute e persino a malformazioni fetali..

È possibile combinare pillole anticoncezionali e B9

Secondo numerosi studi, durante l'assunzione di contraccettivi orali nelle donne, il livello di vitamina B9 nel corpo diminuisce. La carenza di questo componente porta a molti problemi e influisce anche sull'aspetto della metà giusta.

A questo proposito, molti ginecologi consigliano di bere acido folico ogni sei mesi durante l'uso di contraccettivi. Questo li rende più sicuri. Inoltre, ci sono contraccettivi che contengono già B9. Uno di questi è Jess Plus. Recensioni su vari forum suggeriscono che può sostituire altre popolari pillole anticoncezionali..

Analoghi

Il farmaco è disponibile in forma pura o fa parte di medicine complesse. Suggeriamo di prendere in considerazione i popolari analoghi B9 nella tabella.

Nome del farmacofabbricantePrezzo in rubli
Vitrum folicumStati Uniti d'America417
TifolSlovenia380
folacinCroazia96
Forte della medinaGermania89
Acido folicoRussia32

Puoi acquistare medicinali che includono B9 in qualsiasi farmacia. È necessario prima consultare il proprio medico..

video

Questo video racconta i benefici di questo componente durante la gravidanza..

Recensioni

Nei vari forum femminili è possibile trovare discussioni sull'argomento: "A chi l'acido folico ha aiutato durante la gravidanza?" Ecco alcune delle recensioni.

“Il medico mi ha prescritto la vitamina B9 prima della gravidanza. L'ho bevuto fino alla fine del primo trimestre. A proposito, anche a mio marito è stato prescritto questo medicinale. Non posso dire di aver sentito alcun effetto, ma la gravidanza è durata facilmente e ha dato alla luce un bambino sano ".

“Con la nostra ecologia e nutrizione, l'assunzione di acido folico è molto importante. È necessario berlo non solo per le donne in gravidanza. Questa vitamina è importante per tutti. Ho bevuto B9 per quasi tutto il tempo. Ho dato alla luce un bambino meraviglioso. Abbiamo già 3 anni e non abbiamo problemi di salute ".

"Mio marito ed io abbiamo programmato una gravidanza per molto tempo e abbiamo bevuto acido folico. Ho continuato a prendere vitamine per le prime 12 settimane. Non si sono verificati effetti collaterali. Il bambino è nato sano ".

“Ragazze, dovete bere vitamine durante la gravidanza. Questa è la chiave del tuo benessere e del tuo sano sviluppo del bambino. Il mio medico ha prescritto un complesso di vitamine fin dai primi giorni del concepimento. Grazie a Dio, mio ​​figlio ha portato tutto il termine senza problemi. ".

Up