logo

Una delle gravi complicazioni durante la gravidanza che può portare alla perdita di un bambino è un ematoma sull'utero. Puoi capirne la comparsa con un colore innaturale delle secrezioni e tirando dolore all'addome..

L'essenza dell'ematoma sull'utero durante la gravidanza e come liberarsene

Aborto spontaneo o parto prematuro possono verificarsi in caso di ematoma nell'utero. Per evitare che ciò accada, la patologia deve essere trattata nella sua fase iniziale. Il trattamento è conservativo, ma laborioso. Per una pronta guarigione, è consigliabile essere in ospedale sotto la costante supervisione del personale medico..

Ematoma sull'utero durante la gravidanza: definizione

La gravidanza può essere complicata dall'ematoma uterino. Questa è una condizione patologica in cui il sangue si raccoglie ad un certo punto nell'organo. Questo è un segno di distacco dell'ovulo, che può portare a parto prematuro.

Le cause

La causa della comparsa di un ematoma può essere:

  1. Squilibrio ormonale L'eccesso di uno, la diminuzione dell'altro o la loro fluttuazione sistematica influiscono negativamente sul corpo. Da qui sorgono varie deviazioni. Compreso l'ematoma uterino.
  2. Malattie del sistema urinario e genitali di natura infettiva. Di solito questo include cistite, uretrite, vaginite, vulvite, vulvovaginite, salpingite, ecc. Le malattie presentano alcuni sintomi che sono difficili da perdere. Pertanto, ai primi disturbi, suonare l'allarme ed essere trattati. Il ritardo è irto di relazioni serie.
  3. La presenza di tossicosi, che si verifica in forma grave. Per alleviare la condizione aiuterà le passeggiate all'aria aperta, la pace. Altre raccomandazioni verranno segnalate dal medico individualmente.
  4. Corsa di cavalli. Una pressione elevata o ridotta mantiene l'intero corpo in costante stress. La circolazione sanguigna disturbata contribuisce allo sviluppo di ematomi.
  5. Condizioni stressanti regolari. Non puoi essere nervoso, aggirare scandali, scontri. La depressione ha anche un effetto negativo sul benessere..
  6. Esercizio eccessivo. Non esagerare. Non trasportare borse, scatole o libri pesanti. Se un bambino cresce in famiglia, non prenderlo in braccio. Lascia che la seconda metà o altri parenti si occupino di tutto quanto sopra.
  7. Tensione muscolare dell'addome. Questo può accadere con una formazione intensiva, impegnandosi in qualche tipo di attività (possibilmente costi di produzione). Escludere tutte queste cose.
  8. Lesioni addominali Cerca di muoverti con cura in modo da non inciampare o cadere su nulla. Tutto ciò è irto di conseguenze..
  9. Metabolismo scarso Normalizzarlo aiuterà professionisti esperti. Qui è necessario rivedere la dieta e rispettare tutte le raccomandazioni e i divieti.
  10. Trombofilia, una storia di emofilia e altre condizioni patologiche in cui si nota una scarsa coagulazione del sangue.
  11. Abuso di alcool. Chiunque dovrebbe sradicare questa cattiva abitudine, in particolare le donne in gravidanza. Nessuna sostanza nociva dovrebbe entrare nel corpo molto prima del concepimento, in modo che l'embrione si sviluppi come necessario.
  12. Passione per il fumo. Il tabacco non può solo influenzare la mutazione del feto, ma anche contribuire al distacco dell'uovo fetale.
  13. Uso di droga.
  14. Difetti congeniti dell'utero. Di solito, le donne impareranno su di loro in anticipo. Pertanto, vengono immediatamente avvisati di possibili problemi durante la gravidanza..
  15. Cattiva ecologia, influenza di fattori esterni.
  16. Gli effetti delle sostanze chimiche sul corpo di una donna.
  17. La presenza di infiammazione negli organi riproduttivi, ecc..

Sintomi

I sintomi dell'ematoma uterino includono:

  • disegno di dolore nell'addome inferiore;
  • scarico brunastro dal tratto genitale.

L'ultimo punto si verifica quando l'ematoma è già formato e se ne va. In futuro, la patologia potrebbe diminuire di dimensioni.

Quando appare una brillante tonalità di sangue, chiama immediatamente un'ambulanza. Questo è un segno di sanguinamento. Di conseguenza, la crescita del distacco.

Tipi di ematoma nell'utero durante la gravidanza

Esistono due tipi di ematoma. È retrocorale e retroplaciale.

Ematoma retrocoriale

L'ematoma retrocoriale è il risultato del distacco dell'ovulo. In questo caso, c'è una violazione dell'integrità della piccola rete vascolare. L'intera area che viene strappata è piena di masse di sangue. La patologia può essere rilevata fino alla metà della gravidanza..

Questa deviazione è caratteristica per le donne che:

  • avere un figlio in età avanzata, dopo una barriera di 35 anni;
  • ha una storia di trombofilia;
  • soffre di ipertensione;
  • colpito allo stomaco;
  • andare con gravidanza multipla;
  • hanno una grande quantità di liquido amniotico.

Segni di ematomi retrocoriali:

  • dolore all'addome;
  • leggero tocco marrone su lino.

Ematoma retroplacentare

Questa specie si trova anche nella seconda metà della gravidanza, quando la placenta si è già completamente formata. Qui la causa della patologia sarà di solito altre malattie.

Per fermare la disfunzione, la causa principale dovrebbe essere fermata. La diagnosi ecografica mostrerà la presenza di sangue, ma apparentemente potrebbe essere assente.

  • sentirsi male (debolezza);
  • sindrome del dolore.

Se è troppo tardi per cercare assistenza medica, c'è il rischio di perdere il feto.

Il pericolo di ematoma durante la gravidanza

Se c'è un distacco dell'uovo fetale, allora c'è un rischio:

  • il verificarsi di sanguinamento;
  • inibizione nello sviluppo dell'embrione;
  • aborto spontaneo o parto prematuro.

Affinché tutto proceda normalmente, il trattamento dovrebbe iniziare nella fase iniziale.

Si manifesta sempre con scarico

Ematomi sull'utero non possono verificarsi con lividi. Il sanguinamento può essere rilevato solo mediante esame strumentale - ultrasuoni.

Che tipo di ematoma si nota senza dimissione

L'ematoma retro-placentare potrebbe non notificare se stesso secrezioni. In questo caso, la donna sente solo dolore all'addome.

Sintomi del dolore

Il dolore nelle donne con diagnosi di ematoma sull'utero è di solito presente nell'addome, dal basso.

Spesso c'è disagio nella zona lombare.

Determinazione dell'ematoma nell'utero

L'ematoma uterino può essere rilevato mediante ultrasuoni. Sullo schermo, lo specialista vedrà tutte le deformazioni presenti nell'uovo fetale, lo spessore delle pareti uterine e tutte le complicazioni associate.

Per chiarire e studiare in dettaglio lo stato dell'organo, la donna viene inviata a:

  • consegna di un'analisi generale di sangue e urina;
  • coagulogram;
  • dopplerometry;
  • diagnosi ormonale.

Esami delle urine e del sangue

I test generali aiuteranno a vedere se c'è un'infezione o un processo infiammatorio nel corpo. Tali test di laboratorio sono raccomandabili e obbligatori per tutta la gestazione, ogni 2-3 settimane.

Che aspetto ha l'ecografia?

Di seguito vi presentiamo un'istantanea della diagnostica ecografica, che ha un ematoma sull'utero.

Coagulogram

coagulogramma significa un esame del sangue in cui viene determinata la sua coagulabilità. Malattie del tratto gastrointestinale, del fegato e della posizione molto “interessante” in cui la donna è in grado di cambiare gli indicatori in peggio.

Striscio e definizione di infezioni

Per escludere malattie infettive sui genitali, il ginecologo effettuerà un'analisi delle secrezioni. È preso dall'area vaginale - una macchia. I risultati possono già essere ottenuti dopo 1-3 giorni, a seconda della clinica.

Dopplerometry

Questa procedura diagnostica viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale. L'onda ultrasonica visualizzerà un'immagine che indica la presenza di flusso sanguigno in un determinato luogo. Lo specialista fissa la velocità del flusso sanguigno, il diametro dei vasi e determina la pressione nei lumi vascolari. Oltre allo stato della placenta, usando Doppler, puoi scoprire in quali condizioni il cuore e i vasi sanguigni del feto, se ci sono deviazioni. È possibile determinare l'ipossia, l'infezione intrauterina, se ci sono anelli del cordone ombelicale vicino al collo del bambino.

Diagnosi ormonale

Potrebbe anche essere loro chiesto di donare sangue per gli ormoni. Viene prelevato sangue venoso. Se c'è una mancanza o un eccesso di ormoni, la causa dell'ematoma potrebbe essere proprio questa.

Trattamento

Affinché l'ematoma si risolva e non aumenti di dimensioni, è necessario trattare la patologia.

  • farmaci che smettono di sanguinare (tra cui farmaci come Dicinon);
  • farmaci che eliminano il tono uterino (papaverina, HO-spa o Magne B-6);
  • progesterone;
  • sedativi;
  • vitamine
  • acido folico.

Poiché un ematoma può peggiorare l'apporto di ossigeno al feto, sarà utile bere medicinali che migliorano l'apporto di feto con sostanze utili, ad esempio Actovegin.

Non dimenticare il rifiuto del lavoro fisico, sovraccarico, sia mentale che fisico. Non essere nervoso. Dovresti riposare di più, essere in posizione orizzontale e mettere i piedi su una collina. Tale situazione aiuterà a fermare l'emorragia e dare un deflusso di masse di sangue dagli organi situati nel bacino.

Se una donna incinta ha un ematoma uterino, riconciliati con il fatto che durante il trattamento dovrai essere in ospedale. Se la paziente non ha tale opportunità o vuole essere a casa, allora dovrebbe essere fornita di riposo completo, riposo a letto. I medici devono ascoltare implicitamente.

L'ematoma uterino si risolve?

L'ematoma uterino retrochiale si risolve, ma per questo è necessario seguire tutti i consigli del medico:

  • assumere secondo lo schema tutti i farmaci prescritti;
  • dimenticare le cattive abitudini;
  • in nessun caso sollevare nulla di pesante;
  • Non essere nervoso (anche la minima situazione stressante può causare danni irreparabili);
  • aderire al riposo a letto;
  • mangiare equilibrato.

Solo se tutti i precedenti paragrafi sono stati rispettati, l'ematoma cesserà di progredire e si risolverà. Entro il terzo trimestre, non ci sarà più traccia di lei. Le donne si prendono cura con successo della gravidanza e danno alla luce bambini sani e forti.

Come viene fuori l'ematoma retrocoriale o extra-membranoso

Perché l'ematoma retrocoriale è già stato detto, si risolve. Esci attraverso il tratto genitale sotto forma di scarico marrone. Possono contenere inclusioni di muco - questo è normale. Di solito, dopo tali manifestazioni in un'ecografia, non c'è traccia di un ematoma.

Prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di una tale condizione patologica, le donne in gravidanza devono:

  • visita il tuo ginecologo ogni due o tre settimane;
  • sostenere tutti i test e sottoporsi agli esami raccomandati dal medico;
  • condurre uno stile di vita adeguato (non bere alcolici e non fumare);
  • cerca di respirare più aria fresca (se il luogo in cui vive la donna non differisce nell'aria pulita, devi spostarti in un altro posto per un po ');
  • lasciare una produzione dannosa;
  • non usare prodotti chimici nella vita di tutti i giorni;
  • rifiutare cibo spazzatura (cibi pronti, conservanti, ecc.);
  • prova a dormire di più;
  • esaurimenti nervosi, scandali, cattive emozioni sono severamente vietati;
  • escludere qualsiasi lavoro fisico;
  • consumare più vitamine (frutta e verdura), micro e macro elementi (se è necessario acquistare un complesso vitaminico, dopo aver consultato il proprio medico);
  • se si verificano cambiamenti da parte di qualsiasi organo, consultare immediatamente un medico.

Condizioni di emergenza

Il ricovero immediato più pericoloso e che richiede è la situazione in cui un ematoma sull'utero si è formato nel primo trimestre di gravidanza e ha già raggiunto una dimensione grande (un quarto della dimensione dell'intero organo).

In caso di tale deviazione dalla norma, una donna può avere un aborto in qualsiasi momento. Qui, qualsiasi medico dirà che in questo stato c'è un ritardo intrauterino nello sviluppo del feto. Si nota la sua ipossia, c'è un tono aumentato dell'utero.

In modalità stazionaria, a una donna verrà prescritto un trattamento efficace, normalizzare il flusso sanguigno. La salute migliorerà.

Un trattamento sensibile può prevenire l'aborto spontaneo anche per un periodo di 6-8 settimane, motivo per cui è importante andare in ospedale nelle prime fasi e fare tutto il necessario, come dice il medico.

Gli ematomi uterini sono retrocoriali e retroplaciali. Hanno sintomi comuni sotto forma di dolore nell'addome inferiore di natura tirante. La diagnosi della malattia è soggetta a qualsiasi medico competente nel campo della ginecologia e che esegue la diagnostica ecografica delle donne in gravidanza. I lividi che indicano il distacco dell'ovulo saranno chiaramente visibili sullo schermo. È importante iniziare immediatamente il trattamento. In modo che la patologia non aumenti di dimensioni, non influisce sullo sviluppo del feto e sul corso della gravidanza.

Cause della formazione di ematoma durante la gravidanza e la sua minaccia

Quando si tratta di ematoma o emorragia nei tessuti molli durante la gravidanza, di solito si riferisce al deflusso di sangue tra l'uovo fetale o la placenta e l'endometrio. In considerazione della crescente frequenza di problemi gestazionali associati a questo fenomeno, l'ematoma durante la gravidanza merita un'attenzione speciale.

Grazie alle ultime tecnologie e ai sensori sensibili, questa patologia viene ora diagnosticata dagli ostetrici sempre più spesso fino ai primi segni clinici.

Tipi di emorragia uterina

Il pericolo durante la gravidanza è l'emorragia, che è causata dal distacco di una parte del corion o della placenta o dalla rottura del miometrio. Si distinguono i seguenti tipi di emorragie:

  • retrochorial (ematoma subchorial o extraepatico), si sviluppa fino a 16 settimane;
  • retroplacentare (si verifica per un periodo superiore a 15 settimane, quando la placenta è completamente formata);
  • subamniotico: questa opzione non rappresenta una minaccia per lo sviluppo del feto, di solito una tale emorragia si risolve da sola;
  • intrauterino: porta una minaccia diretta alla vita della madre e del bambino, causata da una rottura parziale o completa dell'utero.

Molto spesso si trovano ematomi retrocoriali e retro-placentare (RG). La più grande percentuale di ematomi sono emorragie retrocurali. La patologia si differenzia per gravità:

  • in misura lieve con lieve emorragia e sintomi minimi;
  • medio con sintomi gravi;
  • grave, con formazione di un grosso coagulo di sangue, distacco di gran parte della placenta e pessimo stato di salute di una donna.

L'aspetto di una tale educazione è pericoloso non solo per la salute della donna, ma anche per il bambino che cresce nel suo grembo. Le violazioni della salute del feto dipendono direttamente dalle dimensioni del GL e dalla quantità di corion o placenta che ha perso la sua funzionalità.

I moderni metodi di diagnosi e trattamento ti consentono di salvare la gravidanza nella maggior parte dei casi. Certo, se una donna segue le raccomandazioni dell'ostetrico.

Le cause

Le ragioni dello sviluppo del gruppo di lavoro possono essere associate a fattori sia esterni che interni. Il motivo principale per lo sviluppo di WG è la fragilità e la fragilità dei vasi sanguigni. Sotto l'influenza di fattori negativi, la parete del vaso si rompe e il sangue scorre tra il corion (placenta) e l'endometrio a cui è fissato il corion. I principali fattori negativi sono considerati:

  • sviluppo alterato dell'ovulo;
  • malattie infettive e infiammatorie degli organi genitali femminili e del sistema urinario;
  • ipertensione accompagnata da crisi;
  • difetti anatomici dell'utero, infantilismo;
  • malfunzionamento del sistema ormonale;
  • patologia del sistema di coagulazione del sangue;
  • gestosi grave;
  • malattie degli organi genitali (endometriosi, neoplasie di vario grado di malignità);
  • cattive abitudini (alcol, abuso di droghe, fumo pesante);
  • lesioni che colpiscono il basso ventre e la schiena ricevute durante la gestazione
  • ambiente emotivamente scomodo per una donna, trauma psicologico e stress;
  • impatto negativo delle vibrazioni, alto livello di rumore;
  • massimo stress fisico.

In molti casi, gli ematomi si formano e aumentano impercettibilmente per una donna. E la donna prende i primi segni di una patologia che si sviluppa durante la gravidanza come un solito malessere.

Segni di patologia

Abbastanza spesso, il WG asintomatico viene diagnosticato con un esame ecografico pianificato. Ciò è dovuto alla localizzazione e alle dimensioni della formazione. Se si verifica un'emorragia nel fondo uterino, tale RG cresce asintomaticamente e viene diagnosticata solo dagli ultrasuoni. La clinica con la formazione di ematomi uterini non è specifica, i suoi principali segni:

  • scarico marrone, o scarlatto - con grave patologia;
  • disagio nell'addome inferiore;
  • tirando dolori che imitano il dolore nell'area delle appendici;
  • spasmo miometriale (nella stragrande maggioranza dei casi).

Con lo sviluppo dell'ematoma (placentare) retrocoriale, l'embrione o la placenta iniziano a essere respinti, mentre il sangue viene versato nello spazio formato tra loro e l'endometrio, che quindi coagula.

Le dimissioni con ematoma retrocoriale ed emorragia retroplacentare sono quasi le stesse. Viene considerata un'uscita tipica insieme al contenuto vaginale di grumi di sangue di colore marrone. Questo di solito è un segno di riassorbimento dell'ematoma..

La presenza di nuova massa sanguinante (scarlatta) nella secrezione vaginale è considerata pericolosa. Indica la gravità del processo patologico e la necessità di un intervento medico urgente.

Con un lieve grado di patologia, i sintomi possono essere assenti. Con un moderato grado di patprocess, una donna sente disagio o dolore può essere individuato. Questa situazione richiede la consultazione obbligatoria di uno specialista..

Se l'ematoma è grande, una donna può sentirsi estremamente male. È preoccupata per il forte dolore nell'addome inferiore, le vertigini. A causa di una forte diminuzione della pressione sanguigna, è possibile la perdita di coscienza. Questa condizione richiede il ricovero in ospedale..

Principali conseguenze

Qualsiasi emorragia nei tessuti uterini durante il periodo di gestazione comporta una potenziale minaccia. Nelle prime fasi, possono causare:

  • deformazione dell'ovulo;
  • rallentamento dello sviluppo dell'embrione (ritardo della dimensione parietale del coccige di 2 settimane o più);
  • completo distacco del corion e morte dell'embrione con conseguente espulsione (aborto spontaneo).

Per un periodo di 12 settimane o più, lo sviluppo di ematomi tra il feto e la placenta in via di sviluppo può portare alla sua apoplessia. Il completo distacco della placenta comporta la morte del feto. Il distacco parziale minaccia il feto:

  • ipossia e relativi disturbi dello sviluppo;
  • rallentamento o dissolvenza completa;
  • Prematurità;
  • lo sviluppo della sindrome di pericolo nel primo periodo postpartum in un neonato.

Per una futura madre, anche le conseguenze della formazione di ematomi tra l'endometrio e il sistema di alimentazione fetale possono essere molto gravi:

  1. Gravidanza grave (espressa da gestosi, preeclampsia, eclampsia).
  2. La formazione dell'utero di Cuver (impregnazione dei tessuti di organi con il sangue) con la necessità della sua rimozione.

Per evitare conseguenze così gravi, è possibile pianificare di visitare l'ostetrico e sottoporsi a una procedura ad ultrasuoni in modo tempestivo. Il rilevamento del WG nelle prime fasi ti consentirà di fare anche senza farmaci.

Trattamento

Non è richiesto il trattamento di piccoli ematomi, il massimo di cui una donna ha bisogno è la pace (emotiva e fisica), una pausa sessuale e una dieta. In caso di emorragia derivante dalla minaccia di una rottura del miometrio o di una rottura verificatasi, le tattiche di gestione richiedono una soluzione operativa al problema. Nelle fasi iniziali è consigliabile l'interruzione della gravidanza.

Le misure terapeutiche per RG dipendono dalla gravità del processo. Il riposo e la dieta sono rilevanti per qualsiasi grado del processo patologico, i seguenti sono riferiti ai farmaci:

  • farmaci antispasmodici (Papaverina o Nosh-py);
  • sedativi erboristici di facile azione (valeriana);
  • fino a 16 settimane di gestazione, possono essere prescritti ormoni contenenti progesterone artificiale o naturale;
  • agenti emostatici (Etamzilat); non è noto quanto sia sicuro utilizzare questi medicinali durante la gravidanza, ma se il sanguinamento non può essere fermato altrimenti, vengono utilizzati questi farmaci;
  • farmaci antibiotici per prevenire l'infezione.

Con un intervento terapeutico tempestivo, in molti casi, la gravidanza può essere salvata e i bambini nascono sani. Le future madri sono interessate a quanto ematoma esce? Il periodo di riassorbimento del GL dipende dalle loro dimensioni, dai problemi associati e dalle caratteristiche del corpo. Sono circa 14-45 giorni.

Il riassorbimento dell'emorragia non garantisce che la patologia non si sviluppi di nuovo. Pertanto, la futura madre deve stare attenta alle sue condizioni.

Conseguenze per un bambino con ematoma retrocoriale

Cause e conseguenze dell'emorragia precoce nelle donne in gravidanza

Sintomi e segni di una gravidanza extrauterina

Quando e per quali indicazioni viene eseguito un taglio cesareo pianificato??

Come eliminare la mancanza di ossigeno nel feto durante la gravidanza?

Ematoma all'inizio della gravidanza

In alcune donne, un'ecografia eseguita nell'ambito di uno screening del primo trimestre rivela un ematoma nell'utero. È un fattore di rischio per l'aborto spontaneo. Tuttavia, non tutte le gravidanze dopo la formazione di un ematoma sono interrotte. Alcuni si sviluppano con successo e finiscono con il parto..

Distacco corionico

La ragione più ovvia per la comparsa dell'ematoma retrocoriale è il distacco del corion. Dice che la gravidanza potrebbe finire.

Circa il 15% delle gravidanze non si esaurisce durante il parto. L'80% delle perdite perinatali si verificano nel 1 ° trimestre. Molti casi sono accompagnati da distacco corionico. Non sempre, ma abbastanza spesso dopo questo evento, lo sviluppo della gravidanza si interrompe. Se l'embrione sopravvive, la presenza di un ematoma nell'utero nelle prime fasi ha un effetto negativo su di esso. I coaguli di sangue aumentano il rischio di infezione e insufficienza fetoplacentare.

Nel determinare la prognosi, le dimensioni dell'ematoma sono importanti. I grandi focolai di emorragia sono un fattore prognostico sfavorevole. Con un'alta probabilità, si verificherà l'aborto spontaneo se la dimensione dell'ematoma supera il 25% dell'area dell'uovo fetale. Allo stesso tempo, piccoli focolai di emorragia potrebbero non avere un effetto significativo sullo sviluppo dell'embrione..

Diagnostica

Di solito, un ematoma nell'utero non è accompagnato da alcun sintomo. Diventa una scoperta accidentale durante una ecografia di 1 trimestre. In altri casi, individuando dal tratto genitale, può verificarsi dolore addominale..

Il principale metodo diagnostico è l'ecografia. Con esso, puoi facilmente rilevare l'ematoma e la sua localizzazione. Sebbene determinare con precisione la dimensione dell'emorragia può essere difficile. Ciò è dovuto al fatto che l'ematoma non ha una forma geometricamente regolare. Tuttavia, per calcolare il volume vengono utilizzate varie costanti.

La prognosi è influenzata non tanto dal volume assoluto, ma dal suo rapporto con la dimensione dell'uovo fetale. È espresso in percentuale.

Tutti gli ematomi intrauterini che si verificano nelle prime fasi della gestazione sono divisi per dimensione in tre gruppi:

Secondo diversi autori, in diversi periodi gestazionali, i fuochi dell'emorragia nell'utero sono determinati nello 0,5-39,5% di tutte le donne. Gli ematomi, in base alla loro localizzazione, sono divisi in tre tipi:

  • distacchi marginali corionici - rappresentano l'80% di tutti i casi;
  • retroplacentare o retrocorale (situato tra lo strato muscolare dell'utero e il corion) - 15% dei casi;
  • subamniotico (tra la membrana amniotica e il corion o la placenta) - 5% dei casi.

Molto raramente viene diagnosticato un ematoma subcorionico, chiamato anche deriva di Breus. Porta sempre all'aborto.

Effetto sull'esito della gravidanza

Finora, gli studi non sono stati in grado di confermare o confutare inequivocabilmente la dipendenza del volume dell'emorragia dalla possibilità di un esito positivo della gravidanza. In letteratura, ci sono spesso informazioni secondo le quali il rischio di aborto spontaneo aumenta ancora con ematomi più grandi, vale a dire:

  • volume di 32 ml o più;
  • avente una superficie di 4 centimetri quadrati o più;
  • misura del 25% o più rispetto all'ovulo.

I distacchi marginali corionici sono generalmente accompagnati da deflusso di sangue venoso. L'ematoma retrocoriale si forma a seguito della rottura delle arterie uterine a spirale, quindi viene versato sangue arterioso. Gli studi hanno dimostrato che la posizione del focus sull'emorragia non influenza gli esiti della gravidanza. In poche parole, qualsiasi ematoma (marginale, retrocoriale, subamniotico) è altrettanto pericoloso.

Altri fattori che influenzano la prognosi:

  • età gestazionale: se si verifica un ematoma prima delle 9 settimane di gestazione, il rischio di aborto spontaneo è 2,4 volte superiore rispetto alla formazione di un focus sull'emorragia da 10 settimane o più tardi;
  • la durata dell'ematoma - il più lungo, il peggio;
  • età della madre: più vecchia è la donna, peggiore è la prognosi.

Inoltre, la presenza o l'assenza di sanguinamento dal tratto genitale non ha un effetto significativo sugli esiti della gravidanza. Se il sangue non scorre dalla vagina, ciò non significa che le possibilità di mantenere una gravidanza siano più alte.

Effetti a lungo termine dell'ematoma

Succede che un ematoma nell'utero nelle prime fasi della gestazione viene rilevato ex post di fatto - quando la minaccia dell'aborto è già passata, l'embrione è sopravvissuto in modo sicuro. In tali situazioni, il risultato è generalmente favorevole. Tuttavia, alcuni rischi sono superiori alla media della popolazione. Gli studi dimostrano che un ematoma nell'utero, anche se si è risolto con successo, aumenta ulteriormente il rischio di:

  • ipertensione arteriosa delle donne in gravidanza;
  • preeclampsia;
  • distacco placentare prematuro;
  • nascita prematura;
  • basso peso alla nascita;
  • punteggio basso sulla scala di Apgar (valutazione delle condizioni del bambino immediatamente dopo la nascita).

Ho bisogno di cure?

Nei paesi occidentali, in caso di aborto minaccioso, viene utilizzato il concetto di non intervento. Ciò significa che una donna che ha segni di un imminente esito negativo della gravidanza non riceve alcun aiuto. Ci sono due ragioni per questo:

  1. Nel 90% dei casi, gli embrioni rifiutati sono geneticamente difettosi. Cioè, una gravidanza del genere era inizialmente destinata a un risultato negativo, poiché l'embrione non è praticabile. Ha riarrangiamenti cromosomici o disturbi genetici incompatibili con la vita.
  2. Non esistono farmaci con efficacia dimostrata o metodi di trattamento non farmacologici che aumenterebbero significativamente la frequenza di esiti favorevoli alla gravidanza. Forse i medici vorrebbero prescrivere qualcosa, ma semplicemente non esistono medicine efficaci. Gli stessi mezzi che vengono utilizzati danno un risultato positivo non più spesso di un placebo (manichino).

Il meccanismo di rifiuto dell'embrione è associato a:

  • produzione insufficiente di hCG;
  • sotto l'influenza di questo ormone, la funzione del corpo luteo viene mantenuta, quindi, nel caso di una diminuzione del livello di hCG, non produce una quantità sufficiente di progesterone;
  • è il progesterone che protegge il feto dal sistema immunitario della madre e influenza anche la contrattilità del miometrio, quindi quando è carente il feto viene respinto.

Questo meccanismo è protettivo. Contribuisce al rifiuto degli embrioni geneticamente inferiori al fine di prevenire la nascita della prole con riarrangiamenti cromosomici e gravi malformazioni degli organi interni.

Studi recenti mostrano che gli aborti spontanei sono molto più comuni di quanto si pensi comunemente. Non tutti i casi sono registrati dalle statistiche mediche. La donna stessa non è a conoscenza di tutti questi casi, perché il rifiuto dell'embrione si verifica spesso nella fase iniziale del suo sviluppo. Di conseguenza, la gravidanza viene interrotta nel ciclo mestruale. Pertanto, una donna rileva solo un leggero ritardo o più abbondante del normale sanguinamento mestruale.

Circa l'80% di tutti gli embrioni che hanno la sindrome di Down, Shereshevsky-Turner o Klinefelter viene respinto nelle prime fasi della gestazione. Solo il 20% di questi bambini è nato. Pertanto, il rifiuto dell'ovulo è un meccanismo di selezione naturale. L'organismo materno ritiene che non dovrebbe nascere un bambino con difetti cromosomici e genetici, poiché non esiste alcuna possibilità di sopravvivenza.

Opinione alternativa

In Russia, i medici di solito hanno un'opinione diversa. Prescrivono farmaci, cercando di prolungare la gravidanza. Il loro punto di vista si basa sul fatto che il distacco corionico, la comparsa di un ematoma e l'interruzione prematura della gravidanza non sono sempre associati a difetti da parte dell'embrione. A volte questo è il risultato dell'incapacità della madre di sopportare una gravidanza senza cure mediche.

  • deterioramento dell'endometrio;
  • Malattie autoimmuni;
  • disturbi del sistema di coagulazione del sangue (trombofilia genetica);
  • disturbi endocrini (deficit di progesterone).

Spesso la causa dell'ematoma è la sindrome antifosfolipidica. Si verifica in una popolazione con una frequenza del 5%. Tra le donne con aborto abituale, si riscontra nel 27-42% dei casi. L'immunità materna attacca e distrugge i fosfolipidi, provoca disturbi microcircolatori e coaguli di sangue. Di conseguenza, la gravidanza viene interrotta in una fase precoce, anche se l'embrione è geneticamente pieno.

Di conseguenza, i trattamenti volti a preservare la gravidanza ne beneficiano chiaramente. Perché se i problemi sono associati al materiale genetico dell'embrione, non può essere salvato. Come abbiamo detto, la maggior parte dei farmaci non influisce sull'esito della gravidanza. Ma in quei rari casi in cui il problema è nel corpo della madre e non nell'embrione, la gravidanza può essere salvata. In questo caso, nasce un bambino sano, senza difetti.

Nella medicina domestica, è consuetudine prescrivere farmaci:

  • progesterone - sotto forma di supposte (la somministrazione orale è associata a una significativa variabilità della concentrazione dell'ormone nel sangue, poiché viene assorbita in modo diverso dal tratto gastrointestinale in diversi pazienti)
  • il dydrogesterone viene assunto per via orale, è ugualmente efficace ed è ben assorbito dalla somministrazione orale (indicato principalmente per le donne con sanguinamento vaginale, in cui l'uso del progesterone sotto forma di compresse vaginali è difficile);
  • farmaci che influenzano la coagulazione del sangue - il più delle volte è l'acido tranexamico, ma gli studi dimostrano che non riduce le dimensioni dell'ematoma di oltre il 10% e non influisce sugli esiti della gravidanza.

Finora non ci sono prove chiare a favore dell'efficacia di tale terapia. Alcuni studi non mostrano alcun effetto del progesterone sugli esiti della gravidanza, altri mostrano un leggero aumento della frequenza degli esiti favorevoli.

Ematoma dopo una biopsia corionica

Un ematoma può formarsi non solo come segno del rifiuto iniziato dell'uovo fetale. A volte questo è il risultato di una procedura invasiva. A volte si forma un ematoma dopo aver eseguito una corionbiopsia transcervicale. Il 35% delle donne ha individuato il tratto genitale. Ma solo il 4% forma un ematoma. Non influisce negativamente sugli esiti della gravidanza. Di solito dopo 16 settimane, un'ecografia mostra che l'ematoma è scomparso - si risolve gradualmente.

Una biopsia corionica comporta l'ottenimento di biomateriale per la ricerca per rilevare riarrangiamenti cromosomici e malattie genetiche. Il tessuto per l'analisi può essere ottenuto in vari modi. L'accesso avviene tramite la vagina o la parete addominale anteriore. Sia un catetere di aspirazione che una pinza da biopsia possono essere usati come strumento..

La procedura viene solitamente eseguita in base ai risultati degli ultrasuoni, se a 10-14 settimane lo spessore dello spazio del colletto supera i 3 mm. Aumenta a causa dell'edema. Un tratto ecografico è considerato un segno di anomalia cromosomica, sebbene non sia un criterio inequivocabile per i difetti genetici..

Quando si esegue una biopsia corionica attraverso la parete addominale anteriore dell'ematoma nelle prime fasi della gravidanza, non appare mai. Non ci sono perdite sanguinolente dal tratto genitale. Questi fenomeni sono possibili solo quando si esegue una biopsia con accesso attraverso la vagina..

Pertanto, un ematoma all'inizio della gravidanza è un fattore di rischio per l'aborto spontaneo. Soprattutto se è grande ed è apparso prima di 9 settimane. Allo stesso tempo, i piccoli ematomi spesso non influenzano negativamente lo sviluppo dell'embrione. Molte gravidanze si sviluppano con successo e terminano con il parto..

Come molti studi dimostrano, non esiste un trattamento efficace. Né progesterone né farmaci che influenzano il sistema di coagulazione hanno un effetto positivo significativo sugli esiti della gravidanza. Pertanto, nella maggior parte dei casi, la cosiddetta terapia di conservazione non dà risultati. Se, sullo sfondo dell'assunzione dei farmaci, la gravidanza non si fosse fermata, molto probabilmente l'embrione sarebbe sopravvissuto senza il supporto medico.

Nei paesi occidentali, viene comunemente utilizzato il concetto di non intervento nei casi di aborto minacciato. In Russia, i medici prescrivono il progesterone per il trattamento dell'aborto minaccioso.

Ematoma dell'utero all'inizio della gravidanza: fattori provocatori e trattamento

Sfortunatamente, la gravidanza non sempre procede senza intoppi. Ci sono situazioni in cui questo meraviglioso periodo viene oscurato da vari disturbi, tra cui l'ematoma uterino. Molto spesso, la patologia si verifica nelle donne nelle prime fasi della gravidanza. Per notare il problema in tempo e agire, è necessario conoscere i segni e i sintomi della malattia.

Ematoma dell'utero nel primo trimestre di gravidanza - caratteristiche

L'utero è un organo del sistema riproduttivo femminile in cui l'uovo fetale è fissato dopo il concepimento e l'ulteriore sviluppo del nascituro. Nell'uovo fetale, l'amnione e il corion circondano l'embrione. Amnion è una membrana acquosa che protegge l'embrione da danni meccanici. Il corion è il guscio esterno del feto, che svolge le funzioni più importanti:

  • fornisce la respirazione e l'alimentazione del feto;
  • mostra prodotti metabolici;
  • partecipa alla formazione dell'immunità del nascituro;
  • regola lo sfondo ormonale di una donna incinta.

L'embrione è circondato da due conchiglie: corion e amnion

Dopo la sedicesima settimana di gravidanza, il corion viene convertito in placenta, che funziona in modo simile..

Se c'è un parziale distacco del corion (placenta) dalle pareti dell'utero, viene fatta una diagnosi di ematoma uterino.

Distacco della placenta - un tipo di ematoma uterino

Con ematoma uterino, i vasi sanguigni e i tessuti degli organi sono danneggiati. E anche con una malattia nell'utero, si forma una cavità patologica, all'interno della quale c'è sangue.

Cause della malattia

I seguenti fattori possono provocare lo sviluppo della malattia all'inizio della gravidanza:

  • infezioni genitali (clamidia, tricomoniasi, gonorrea);
  • patologia uterina:
    • erosione (danno allo strato superficiale) della cervice;
    • polipi - la formazione di escrescenze benigne sulla mucosa della cervice
    • endometriosi: l'uscita delle cellule dello strato interno dell'utero oltre l'organo;
    • fibromi uterini - un tumore benigno che si forma nello strato muscolare di un organo;

    Fibromi uterini - un tumore benigno

    Con la pielonefrite nel rene, si verifica un'infiammazione

    Oltre a una maggiore probabilità di formazione di ematoma uterino, le donne hanno una gravidanza multipla.

    Secondo le statistiche mediche, l'ematoma uterino nel primo trimestre viene diagnosticato nel 3-21% delle donne in gravidanza.

    Tipi di ematomi uterini nel primo trimestre

    A seconda della posizione dell'ematoma uterino, ci sono i seguenti tipi:

    • retrochorial. Si forma tra il corion e lo strato muscolare dell'utero;
    • subchorial. Principalmente localizzato nel corion;
    • subamniotic. Colpisce l'area dell'amnion;
    • retroamniotic. Situato fuori dall'amnion.

    Nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, una donna può sviluppare ematoma retroplacentare.

    Segni clinici di patologia

    I sintomi dell'ematoma uterino dipendono dal grado di patologia:

    1. Con una forma lieve, non ci sono segni pronunciati. Si possono osservare solo sintomi minori: disagio nell'addome e nel perineo, vertigini, debolezza generale. Con questa forma di malattia, si formano piccole rientranze nel corion, che sono piene di coaguli di sangue. La distensione della placenta in fase lieve può essere diagnosticata durante la gravidanza solo con l'aiuto degli ultrasuoni. Spesso, la patologia viene rilevata dopo la nascita.
    2. Con un grado medio della malattia, i sintomi diventano più "vividi": dalla vagina ci sono abbondanti spotting, la donna avverte una pronunciata sindrome del dolore nel perineo, all'inguine e nell'addome inferiore. Il grado medio della malattia richiede un trattamento medico urgente..

    Il dolore addominale in gravidanza può essere un segno di ematoma uterino

    L'intensità dei sintomi dipende dalle dimensioni dell'ematoma uterino: maggiore è la formazione patologica, più forti sono i segni clinici.

    Qual è la malattia pericolosa per la gravidanza e il feto

    La complicazione più comune che può causare ematoma uterino è l'aborto spontaneo. Questa conseguenza si osserva più spesso se l'ematoma è grande e occupa più del 40% dell'area dell'uovo fetale. Altre possibili complicazioni:

    • lo sviluppo di anemia in una donna incinta;
    • ipossia fetale. Con l'ematoma uterino, l'afflusso di sangue all'organo è disturbato, quindi il feto può formare una mancanza di ossigeno;
    • gravidanza congelata - una condizione in cui il feto muore, ma rimane all'interno dell'utero;
    • malformazioni del nascituro;
    • esito fatale di una donna incinta. Possibile con sanguinamento pesante e prolungato.

    Misure diagnostiche

    Di primaria importanza nell'esame di una donna incinta con sospetto ematoma dell'utero è la diagnosi differenziale. Molte malattie hanno sintomi simili. Il compito della diagnosi differenziale è determinare il vero dall'elenco delle possibili patologie. Per questo, il medico può prescrivere i seguenti test medici alla donna incinta:

    • L'ecografia dell'utero è il metodo principale per diagnosticare la malattia. Con l'ematoma uterino, un'ecografia mostrerà:
      • la formazione di una cavità patologica tra la parete dell'utero e il corion;
      • aumento del tono dei muscoli dell'utero;
      • forma allungata anormale dell'uovo fetale;
    • esami generali del sangue e delle urine;
    • analisi delle urine secondo Nechiporenko. Viene eseguito con sospetti processi infiammatori nel sistema urinario. L'analisi determina il numero di globuli bianchi, globuli rossi e cilindri in materiale biologico;
    • test di coagulazione del sangue;
    • biochimica del sangue. Lo studio fornisce informazioni sul lavoro degli organi interni della donna incinta, nonché sui bisogni del corpo di vitamine e altre sostanze benefiche;
    • esame del sangue ormonale;
    • tampone dalla vagina alla flora. Eseguito per identificare possibili infezioni genitali.

    Metodi di trattamento

    Con ematoma uterino, l'opzione migliore è il ricovero in ospedale della donna incinta. In un ospedale, a seconda delle dimensioni dell'ematoma, viene scelta l'una o l'altra tattica di trattamento. Il compito principale dei medici con questa malattia è prevenire lo sviluppo di un aborto spontaneo.

    Trattamento farmacologico

    Con l'ematoma uterino, alle donne in gravidanza nel primo trimestre possono essere prescritti tali farmaci:

    • sedativi (Novo-passit, estratto di valeriana), normalizzando lo sfondo psico-emotivo di una donna;
    • antispasmodici (No-shpa forte, Papaverina), che rilassano i muscoli dell'utero e riducono i sintomi del dolore;

    Il forte No-spa allevia lo spasmo dei muscoli uterini ed elimina il dolore

    Quando è necessario un intervento chirurgico?

    La chirurgia per l'ematoma uterino viene utilizzata in situazioni critiche:

    • se l'ematoma è molto grande e non vi è alcuna possibilità che si risolva da solo;
    • con la comparsa di focolai di necrosi nei tessuti dell'utero.

    Il metodo chirurgico consiste nella rimozione completa o parziale dell'utero.

    Stile di vita della malattia

    Una donna incinta con una malattia dovrebbe aderire alle seguenti raccomandazioni:

    • osservare il riposo a letto per il periodo determinato dal medico;
    • evitare i rapporti sessuali;
    • non consentire il sollevamento di oggetti pesanti e altre attività fisiche;
    • attenersi a una dieta. Dovresti escludere dal menu prodotti che causano flatulenza: legumi, bevande gassate. Inoltre, è vietato il cibo che può provocare stitichezza o diarrea: caffè, cibi grassi. L'aumentata disfunzione di gas o intestino può portare ad un aumento delle dimensioni dell'ematoma.

    Come esce e si risolve l'ematoma

    Il piccolo ematoma uterino nella maggior parte dei casi viene da solo. In questo caso, una donna può sperimentare tali segni:

    • scarico vaginale di colore marrone;
    • dolori lancinanti e doloranti nell'addome inferiore;
    • debolezza;
    • vertigini;
    • mancanza di appetito.

    La durata del rilascio di ematoma varia da due a quattro settimane. Di solito dopo questo, il feto si sviluppa normalmente e la gravidanza termina con successo.

    Se l'ematoma non si risolve da solo, l'esito della malattia è deludente: si verifica un aborto o la gravidanza è accompagnata da gravi complicazioni.

    Più accuratamente la donna incinta seguirà le raccomandazioni di uno specialista, maggiore è la probabilità di un esito positivo della malattia.

    Prevenzione

    È impossibile assicurare completamente contro l'insorgenza dell'ematoma uterino nelle prime fasi della gravidanza. Tuttavia, è probabile che riduca la probabilità di sviluppare la malattia. Per fare ciò, segui le semplici regole:

    • sottoporsi regolarmente a esami preventivi medici;
    • non fumare o bere alcolici durante la gravidanza;
    • non sollevare pesi, evitare forti sforzi fisici;
    • non permettere rapporti sessuali promiscui;
    • guarire tutti i processi infiammatori nel corpo in tempo;
    • usare le droghe correttamente.

    Recensioni dei pazienti

    Quasi dall'inizio della gravidanza, sono stato imbrattato di un lieve marrone e ferito come prima delle mestruazioni. La mamma ha insistito per chiamare un'ambulanza (c'erano 4-5 settimane). In ospedale, dopo l'esame (lo hanno premuto, a quanto pare), hanno imbrattato più duro con il marrone per altre 2 settimane, poi a 6-7 settimane si è riversato da un secchio e con enormi grumi, e con spasmi molto dolorosi. Né shpa né papaverina furono salvati. Sono passati tre giorni in modo che i miei periodi si riposino! E nei fine settimana, il dottore in servizio non ha guardato, ha detto che aspetta lunedì. Ho già fatto i conti con un aborto spontaneo, soprattutto quando ho letto qui sui forum che se c'è un daub marrone, allora niente, ma se il sangue rosso è tutto, la fine. Lunedì il dottore ha esaminato l'ecografia, ha detto che tutto andava bene con noi. Forse c'era un ematoma ed è emerso in quel modo (prima di questo, né l'ematoma né il distacco erano stati visti sull'ecografia). Spalmato di marrone dopo quello per altre 2 settimane, ora tutto è in ordine ttt. Quindi il sangue rosso è sicuramente un motivo per consultare urgentemente un medico, ma non un motivo per trarre conclusioni in anticipo. Buona fortuna e salute!

    NataMafiosi

    https://beremennost.net/forum/showthread.php?9241-gematoma.-kak-vykhodit

    Ciao ragazze! Ho avuto un ematoma retrocoriale nel mese di febbraio di quest'anno, nell'ottava settimana. Prima ho iniziato a spalmare il marrone, poi il mio stomaco ha iniziato a farmi male, poi la schiena. E così quasi cinque giorni. Sono andato dal mio medico e lei mi ha portato all'ecografia. Hanno detto che l'ematoma è scoppiato ed esce. Prescritto anche per bere duphaston, candele di papaverina, no-shpu e folic. Sono arrivato a casa e basta, è iniziato lo scarico del sangue rosso. E il giorno dopo ha versato un aborto spontaneo. Non potevo andare in ospedale: il bambino è piccolo. Quindi ognuno ha un modo diverso! Se dato da Dio, si svilupperà e crescerà! E se no, è improbabile.

    Evgenia Saparovna

    https://beremennost.net/forum/showthread.php?9241-gematoma.-kak-vykhodit

    Ho avuto un distacco e un emotomo per un periodo di 5 settimane. All'inizio c'era molto sangue. Sono andato all'ospedale. Iniezioni di dicenon assegnate (emostatiche), duphaston, primi 4 pezzi contemporaneamente e poi 3 pezzi ogni 8 ore, nos-pu. Rimase in ospedale per 2 settimane. 1 settimana da qualche parte imbrattata di marrone, poi è passata. A Dufaston fu prescritto di bere fino a 20 settimane.

    helenshel

    https://beremennost.net/forum/showthread.php?9241-gematoma.-kak-vykhodit

    Per i sintomi dell'ematoma uterino, consultare immediatamente un medico. In questo modo è possibile mantenere la gravidanza ed evitare gravi complicazioni..

    Qual è l'ematoma pericoloso nell'utero durante la gravidanza

    Molte donne pensano che un ematoma durante la gravidanza nelle prime fasi appaia a seguito di una grave lesione e sono estremamente sorpresi di sentire questa diagnosi su un'ecografia. Cominciano a innervosirsi, ma non senza motivo, aggravando ulteriormente la situazione. Molto spesso, nelle prime fasi, l'educazione avviene a causa di una malattia infettiva o infiammatoria, stress fisico e nervoso.

    Che cos'è un ematoma nell'utero

    L'ematoma nell'utero è l'accumulo di coaguli di sangue tra la parete dell'utero e l'uovo fetale.

    È localizzato in aree danneggiate di organi o tessuti. Come risultato dell'accumulo di sangue, appare un vacuolo.

    Contiene sangue fluido o coagulato.

    L'ematoma più frequentemente formato nell'utero durante la gravidanza nel primo trimestre per un periodo di 5-8 settimane.

    Il pericolo è che possa causare un aborto spontaneo.

    Classificazione

    Tutti gli ematomi sono divisi in due tipi principali. È retrocorale e retroplaciale. Il primo si verifica durante la gravidanza fino a 16 settimane, il secondo dopo.

    Il nome ematoma retrocoriale è dovuto al fatto che il guscio esterno che circonda l'embrione è chiamato corion. Successivamente, la placenta appare al suo posto..

    Un ematoma retroplacentare può comparire dopo la seconda metà della gravidanza, quando il corion è già degenerato nella placenta. Scorre oltre che retrò.

    Trovato anche in pratica:

    • subchorial;
    • retroamniotic;
    • subamniotic;
    • dispositivo intrauterino.

    Un ematoma subdurale durante la gravidanza appare dopo una lesione cerebrale traumatica e lividi cerebrali. I sintomi includono disturbi del linguaggio, bradicardia, crampi, mal di testa.

    Non appena compaiono i segni di un ematoma subdurale, è urgente consultare un medico. Fino a questo momento, dovresti osservare il riposo a letto e muoverti il ​​meno possibile.

    Sulla base dei sintomi che determinano la gravità della patologia, vengono rivelati tre stadi degli ematomi.

    1. Facile. L'istruzione è piccola. Spesso viene identificato durante l'esame. Non ci sono praticamente sintomi. Il futuro della mamma si sente bene e l'educazione può essere rilevata solo con gli ultrasuoni.
    2. Medio. Durante questo periodo, si verificano dolori all'addome. Può essere osservata secrezione di coaguli di sangue. In questo caso, è necessario contattare l'ostetrico-ginecologo che conduce la gravidanza. Con un grado medio di istruzione, mentre si ascolta un nascituro, si osserva una violazione del battito cardiaco.
    3. Pesante. La pressione sanguigna di una donna cala bruscamente. I dolori sono crampi in natura. Si verifica un sanguinamento grave, la donna può svenire.

    Con una gravità moderata e grave della patologia, viene prescritto un taglio cesareo. Spenderlo prima del termine di nascita naturale.

    Le cause

    Le principali cause di ematoma durante la gravidanza sono:

    • fallimenti in background ormonale;
    • tossicosi grave;
    • cambiamenti patologici;
    • sottosviluppo dei genitali;
    • salti di rumore e vibrazioni;
    • carichi eccessivi durante il portamento del bambino;
    • stress, esperienze nervose;
    • lesioni
    • intimità;
    • consumo di alcool;
    • cadute di pressione.

    A volte la formazione si sviluppa a causa della debolezza dei vasi o della placenta. Si indeboliscono a causa del metabolismo improprio..

    Un ematoma si sviluppa passo dopo passo. Innanzitutto, l'uovo fetale è separato dalle pareti dell'utero. Dopo che il sangue si accumula nel sito di questa separazione.

    Molto spesso, una tale patologia si verifica nelle donne che soffrono di malattie con disturbi emorragici.

    Sintomi e diagnosi

    I sintomi sono gli stessi per tutte le donne. Dolori di disegno nell'addome inferiore e scarico marrone. Non c'è scarico se l'ematoma si è già formato, ma il suo svuotamento non è ancora avvenuto.

    I coaguli marroni indicano che si spegne, rispettivamente, diminuisce di dimensioni.

    Questo processo richiede molto tempo, per questo motivo è necessario condurre una scansione ad ultrasuoni per monitorare la dinamica.

    Lo scarico rosso brillante indica l'inizio di un nuovo sanguinamento e un aumento del distacco dell'ovulo.

    L'ecografia è la più importante fonte di diagnosi per l'ematoma uterino..

    Inoltre, l'ostetrico-ginecologo prescrive:

    Se necessario, viene anche prescritto un esame del sangue per gli ormoni per la diagnosi di ematoma durante la gravidanza..

    Qual è il pericolo dello sviluppo di patologie e complicanze

    Il pericolo dell'educazione è che comporta il rischio di aborto spontaneo. Se c'è un grado iniziale lieve, una donna può conoscere l'esistenza dell'ematoma dopo la nascita. Dal momento che non si mostra e non comporta alcuna minaccia.

    Considerando il pericolo di un ematoma durante una gravidanza grave, si può notare che provoca un deterioramento della salute non solo nel bambino, ma anche nella madre.

    Una futura madre sviluppa anemia postemorragica durante l'ultima fase della patologia. Il bambino non riceve la quantità necessaria di ossigeno, l'inibizione inizia nello sviluppo in termini fisici e psicologici.

    La cosa peggiore è che l'utero del Kuveler può svilupparsi. Si verifica il distacco della placenta, il sangue riempie l'endometrio, si formano i fuochi della necrosi.

    Questo porta alla resezione dell'utero. Una donna non può più diventare madre.

    Trattamento

    Il trattamento principale per l'ematoma nell'utero viene effettuato utilizzando antispasmodici (no-shp e papaverina).

    Quando la dimensione della formazione è piccola, possono semplicemente osservare. Quanto tempo sarà dedicato al trattamento è deciso solo dal medico.

    Farmaco

    La papaverina viene somministrata sia per via intramuscolare che endovenosa. È necessario essere prudenti con le donne che soffrono di stitichezza, con una violazione del fegato, con glaucoma e altre patologie.

    No-spa è controindicato nelle donne con ipersensibilità ai componenti del farmaco, con problemi ai reni e al fegato.

    Per interrompere l'emorragia, il medico prescrive vikasol, ascorutina o dicinone. Quando sono stressati, raccomandano di bere il tè con foglie di melissa e assumere la valeriana.

    Per eliminare il tono dei muscoli dell'utero, vengono prescritti preparati di magnesio.

    Curantyl e Actovegin sono usati per prevenire l'ipossia fetale e migliorare la nutrizione della parete uterina..

    I complessi vitaminici aiutano ad aumentare la resistenza del corpo.

    Se esiste una minaccia per la salute della madre o del bambino, i medici effettuano il parto anticipato.

    Dieta

    Quando si diagnostica la patologia, le verdure e la frutta dovrebbero essere incluse il più possibile nella dieta.

    In grandi quantità, dovrebbero essere consumati alimenti contenenti vitamine C, E e gruppo B..

    Non entrare nel menu piatti che causano indigestione, eccessiva formazione di gas o compromissione della motilità intestinale.

    Mangia il porridge e bevi molti liquidi..

    Segni di una sospensione dell'ematoma

    Dopo un trattamento tempestivo, la formazione diminuisce di dimensioni ed esce gradualmente attraverso la cervice.

    Mentre l'ematoma esce durante la gravidanza, la donna inizia a scaricare.

    All'inizio hanno un'ombra chiara e dopo alcuni giorni iniziano a scurirsi. Ciò è dovuto al fatto che il sangue raccolto tra le cavità si coagula, acquisendo un colore caratteristico.

    Il fatto che l'ematoma non esca, ma piuttosto aumenti di dimensioni, dicono scarlatto.

    Per facilitare il rilascio dell'ematoma, si dovrebbe mentire con un bacino leggermente sollevato il più a lungo possibile durante questo periodo. Questo migliora il flusso sanguigno..

    Vale la pena rinunciare al sesso e non sollevare pesi.

    Prevenzione delle malattie

    Al fine di evitare le gravi conseguenze di un ematoma nell'utero, le donne devono sottoporsi a un esame completo prima di una gravidanza pianificata o nelle prime fasi.

    È necessario identificare in anticipo le patologie ereditarie, per trattare tempestivamente le malattie del sistema genito-urinario provocate dall'infezione.

    È inoltre necessario ripristinare o utilizzare la terapia di supporto per i disturbi vascolari..

    Se viene rilevato un ematoma in una fase precoce, non dovresti rifiutare il trattamento medico, dovresti aderire a tutte le prescrizioni del medico.

    È importante che per qualsiasi sospetto ematoma, consultare uno specialista.

Up