logo

Il massaggio per bambini sta diventando sempre più popolare, poiché i suoi benefici stanno diventando sempre più evidenti. Il massaggio per bambini viene utilizzato dai genitori per migliorare il sonno e le capacità motorie del bambino. Aiuta anche ad alleviare le coliche e rimuovere il gonfiore nei bambini. Massaggiare un bambino a 2 mesi dalla nascita può anche aiutare a stimolare il funzionamento del suo sistema immunitario. Questo è un ottimo modo per aumentare il livello di contatto tra genitori e figli e può essere facilmente incluso nel tuo programma di assistenza all'infanzia..

Massaggio per un bambino di 2 mesi: consigli pratici

All'età di due mesi, il bambino inizia gradualmente a sollevare e mantenere la testa in posizione verticale. A questa età, il massaggio può includere tratti delicati, nonché sfregare, vibrare e impastare. Durante questo massaggio, puoi usare vari oli, la cosa principale è assicurarsi che includano componenti naturali e che il bambino non causi reazioni allergiche.

Il massaggio per i neonati di 2 mesi aiuta ad alleviare coliche e gonfiore, rilassa l'intestino e i muscoli delle braccia e delle gambe, che sono in buona forma a questa età e i movimenti delle mani della madre influenzeranno con calma il suo sistema nervoso.

Poiché la pelle dei bambini a questa età è ancora piuttosto sottile e molto delicata, lo sfregamento dovrebbe essere fatto con grande cura e se si riscontrano eruzioni cutanee sulla pelle del bambino, ad esempio la diatesi, lo sfregamento dovrà essere completamente abbandonato.

Il massaggio di un bambino di 2 mesi può essere fatto come un effetto sedativo prima di coricarsi, colpi delicati calmano un bambino sovraeccitato e contribuiranno ad addormentarsi rapidamente, dormire sano e sano.

È con i movimenti carezzevoli che dovrebbe iniziare e terminare una seduta di massaggio per un bambino di 2 mesi, seguita da un leggero sfregamento della pelle del bambino, che aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, aiuta a rilassare i muscoli e ha anche un effetto positivo su tendini e legamenti. Lo sfregamento viene eseguito con la punta delle dita in una spirale (che descrive i cerchi con le dita) e la direzione parallela, i movimenti di segatura verticali possono essere utilizzati per l'area posteriore e i movimenti dell'anello dal piede alla coscia e dal polso alla spalla possono essere usati per le gambe e le mani. Questo è seguito da movimenti impastanti che aiuteranno a migliorare la circolazione sanguigna e il flusso linfatico, avranno un effetto positivo sui muscoli e aiuteranno a nutrire anche i tessuti più profondi. L'impasto viene eseguito con movimenti leggermente pizzicanti lungo i muscoli longitudinali della schiena, glutei, gambe e braccia.

Come movimenti vibranti durante il massaggio per i bambini di 2 mesi di età, puoi usare agitazione e agitazione non intense, che aiuteranno a calmare il sistema nervoso del bambino, rilassare i suoi muscoli e contribuiranno a un lieve effetto analgesico.

Un altro punto importante quando si esegue un massaggio per un bambino di 2 mesi è il costante contatto verbale con il bambino, in cui prenderà la voce e l'intonazione della madre, che avrà un effetto calmante sul bambino.

Esercizi e fasi di massaggio per bambini di 2 mesi

Le gambe del bambino sono un buon posto per iniziare un massaggio, in quanto sono meno sensibili di alcune altre parti del suo corpo. Usando un po 'di olio da massaggio naturale, è necessario eseguire delicati movimenti di carezza con una mano dopo l'altra, che stimoleranno la circolazione sanguigna e rafforzeranno i legamenti e i muscoli del bambino. Dopo i fianchi, i muscoli del polpaccio e le gambe, è necessario allungare i piedi del bambino, massaggiare ciascuna delle sue dita, quindi strofinare ogni piede e bussare con le nocche..

Il secondo stadio del massaggio per i bambini di 2 mesi è stringere la mano. È necessario assicurarsi che il bambino afferri i pollici delle mani della madre con le mani e le stringa in camme, a sua volta, la madre con quattro dita libere dovrebbe afferrare le sue mani e allargare le braccia del suo bambino in diverse direzioni ed eseguire leggeri movimenti vibranti. Quindi con i pollici con piccoli movimenti circolari devi massaggiare i palmi del bambino.

Dopo le mani, puoi passare alla fase successiva del massaggio per un bambino di 2 mesi - estensione della colonna vertebrale. Per fare questo, sdraiato sul lato del bambino, devi tenere una mano lungo la spina dorsale e tenere le gambe con l'altra mano. A sua volta, il bambino risponderà in modo riflessivo a questo tocco e piegherà e piegherà la colonna vertebrale. Dopo aver finito con la colonna vertebrale, puoi massaggiare delicatamente la schiena del bambino e dargli l'opportunità di sdraiarti un po 'sullo stomaco e rilassarti (1-2 minuti). Dopo la schiena, devi passare a un massaggio dell'addome, che viene eseguito con movimenti circolari e accarezzando i muscoli obliqui dell'addome (per la prevenzione dell'ernia ombelicale), puoi anche massaggiare leggermente lo stomaco con il palmo in un cerchio (in senso orario) per stimolare l'intestino. Quindi è necessario camminare lungo il torace del bambino con movimenti circolari e scuoterlo non intensamente più volte.

Dopo aver finito con il torace, puoi passare alla fase successiva del massaggio per un bambino di 2 mesi - ondeggiando il bambino in una posa di embrioni, per il quale devi prendere il bambino in modo che il mento gli poggi sul petto, le gambe piegate gli siano premute sullo stomaco, le ginocchia sono leggermente divorziate e i suoi piedi collegato. Dondolare il bambino in questa posizione è l'ultima fase del massaggio per i bambini di 2 mesi di età.

Dopo aver terminato il massaggio, devi dare al bambino la possibilità di gattonare un po ', per il quale devi girarlo sullo stomaco, allargare le gambe in diverse direzioni in modo che i piedi siano collegati e le ginocchia divaricate (posa della rana). Quindi, è necessario che la madre metta i suoi palmi ai piedi del bambino in modo che possa allontanarsi da loro e quindi, come un bruco, muoversi leggermente in avanti, perché il bambino si piegherà riflessivamente le gambe.

Una serie di esercizi per bambini da 2,5 a 4 mesi

La massima importanza in esercizi di ginnastica e massaggio a questa età è data ai movimenti volti a sviluppare i muscoli della schiena e mantenere la formazione della curva toracica della colonna vertebrale - cifosi, nonché a sviluppare la corretta posizione del corpo quando si è seduti. Sebbene sia ancora difficile per il bambino sedersi, gli esercizi proposti contribuiscono al lavoro attivo dei muscoli della schiena e stimolano anche l'apparato vestibolare del bambino.

Esercizi supini

Massaggio alle mani. Eseguiamo 3-5 colpi delle mani del bambino come descritto sopra (complesso 1).
Da questa età, il riflesso ha aumentato il tono dei flessori sulle mani praticamente scompare e i movimenti del bambino diventano più coordinati, lo sfregamento viene introdotto nel complesso. Vengono eseguiti in un movimento ampio. La mano del bambino è fissata nel palmo della mano dell'adulto (le dita del bambino afferrano il pollice), e l'altra mano, stringendo l'avambraccio in un anello di dita, fa movimenti intensi (più profondi di accarezzare) dalla mano all'articolazione del gomito con un'enfasi sulla superficie esterna della mano del bambino ( 3-5 movimenti). Quindi i movimenti si spostano sulla spalla, dove vengono eseguite anche 3-5 ripetizioni (Fig. 1). È consigliabile che quando si strofina la pelle del bambino leggermente arrossata. Il massaggio alle mani termina necessariamente con carezze (2-3 movimenti).

Lo sfregamento migliora il flusso sanguigno nella pelle e nel tessuto sottocutaneo, migliora i processi metabolici, promuove l'alimentazione dei muscoli e del tessuto connettivo, stimola la mobilità della pelle e dell'apparato articolare.

Mani che si sollevano sollevando. 2-3 ripetizioni. Questo esercizio è descritto nel complesso 1.

Tirando su le braccia con l'incrocio. Afferra le mani del bambino tra le mani (metti il ​​pollice sul palmo della mano), allargalo. Scuotendo leggermente le maniglie in posizione diluita, incrociale sulle braccia del bambino e sollevalo sopra il tavolo con le braccia incrociate. (Fig. 2). Fai 2-3 ripetizioni dell'esercizio. Fare attenzione a non sollevare il bambino molto in alto e bruscamente, poiché il carico sulle articolazioni della spalla in questo esercizio è molto più elevato rispetto al precedente.

Tiri alternati della mano. (2-3 ripetizioni per ogni mano). Prendi il bambino con una mano e sollevalo delicatamente sopra il tavolo, tenendo la seconda maniglia in posizione piegata con la mano. Quindi fai lo stesso con l'altra mano. All'inizio dell'esercizio (le prime due o tre settimane), non puoi strappare la parte posteriore del bambino dal tavolo, semplicemente sorseggiando muscoli e articolazioni.

Massaggia l'addome. Il massaggio dell'addome inizia con i tratti descritti nel complesso 1. Eseguire 3-5 movimenti, quindi procedere alla macinatura.
Lo sfregamento viene eseguito con la punta delle dita, con movimenti circolari. La traiettoria di sfregamento inizia dall'angolo inferiore destro della parete addominale anteriore e si sposta in senso orario attorno all'ombelico (Fig. 3). L'intensità della depressione è nella media (per maggiori dettagli sulle tecniche di massaggio, consultare il libro "Healing Classical Massage" della casa editrice "ChAO and K").
Fai 5-6 movimenti di massaggio e termina il massaggio accarezzando l'addome (2-3 colpi).

Tensione dei muscoli addominali per flessione. Questo esercizio è descritto nel complesso 1. Viene eseguito allo stesso modo, ma da circa 3,5 mesi è possibile aumentare l'ampiezza del movimento in modo che alla fine del movimento il bambino si sieda, appoggiandosi minimamente sulle mani (Fig. 4).
Pertanto, lo sviluppo dei muscoli della colonna vertebrale toracica, responsabile della seduta e del mantenimento di una postura corretta. Insieme ai muscoli, si sviluppa l'apparato vestibolare e si sviluppano connessioni nervose che sono responsabili della capacità di sedersi e mantenere la schiena mentre si è seduti.

Massaggio al torace. Oltre a accarezzare, il massaggio del torace include lo sfregamento eseguito da movimenti leggeri e l'impasto dello sterno con il cuscinetto per il pollice. La carezza viene eseguita con la punta delle dita nella direzione dello sterno, quindi dallo sterno ai lati, verso la parte posteriore lungo gli spazi intercostali. Il movimento viene ripetuto 3-5 volte.
Lo sfregamento degli spazi intercostali viene eseguito anche con la punta delle dita nelle stesse direzioni dell'accarezzamento, ma i movimenti dovrebbero essere più intensi e veloci. Lo sfregamento viene eseguito fino a quando appare un leggero arrossamento della pelle, ma non più di 8 movimenti (4 sullo sterno e 4 sugli spazi intercostali) all'età di 2,5 mesi. A poco a poco, il numero di movimenti eseguiti può essere aumentato (Fig. 5).

Impastare lo sterno con il cuscinetto per il pollice. Il cuscinetto per il pollice è posizionato sull'estremità inferiore dello sterno e premendo leggermente, massaggia lo sterno verso l'alto con movimenti circolari lenti (Fig. 6).
Impastare e sfregare il torace e lo sterno stimolano l'attività cardiaca, la respirazione, lo sviluppo dei muscoli intercostali e dei muscoli pettorali maggiori.

Rafforzare l'ispirazione comprimendo le superfici laterali. Questo esercizio è descritto nel complesso 1, eseguito fino a 7 volte. Con il suo aiuto, si verifica la stimolazione dei movimenti respiratori, la congestione viene eliminata, la ventilazione dei polmoni è migliorata (Fig. 7).

Esercizi addominali

Il colpo di stato dalla parte posteriore allo stomaco (2-5 volte in ciascuna direzione). Prendi il bambino per la maniglia con la stessa mano (il dito dovrebbe trovarsi nel palmo del bambino). Con l'altra mano, sostenere le gambe, leggermente raddrizzandole e girare il bacino del bambino (Fig. 8). Il bambino “condurrà” automaticamente tutto il corpo e la testa dietro il bacino, girandosi su un fianco e poi sullo stomaco (qui devi aiutarlo, tirandogli leggermente la mano). Alcuni autori raccomandano di tenere il bambino in posizione laterale per alcuni secondi per lo sviluppo e l'allenamento dei muscoli del collo. In questo esercizio complesso, tutti i gruppi muscolari funzionano e l'apparato vestibolare si sta attivamente sviluppando. Allo stesso modo, viene eseguito il movimento dall'altra parte.

Massaggio alla schiena. Il massaggio alla schiena del bambino inizia con un accarezzamento eseguito 6-7 volte con il dorso della mano, quindi procedere allo sfregamento.
Lo sfregamento viene eseguito con la punta delle dita con tre o quattro movimenti lungo la colonna vertebrale (Fig. 9), dopo di che vengono eseguiti tre o quattro movimenti lungo gli spazi intercostali nella direzione dalla colonna vertebrale ai lati, al torace.

Dopo la macinazione, l'impasto viene eseguito con i cuscinetti dei pollici. Polpastrelli posizionati nella parte bassa della schiena, alla base dell'osso sacro. Con movimenti a spirale, portano le dita fino al collo, flettendo leggermente i muscoli e i tessuti sottostanti. La direzione del movimento verso l'alto dalla colonna vertebrale. Vengono effettuati 2 passaggi dal sacro al collo (Fig. 10).

Massaggio dei glutei in combinazione con la digitopressione. Il massaggio dei glutei viene eseguito come descritto, nel complesso 1 con l'aggiunta di sfregamento. Lo sfregamento viene eseguito dalla superficie palmare del pennello, in un cerchio, a partire tra la piega glutea, verso l'alto e ai lati. I movimenti delle mani sono simmetrici, intensi, con una leggera pressione sul tessuto. L'azione spot viene eseguita come descritto sopra.

Estensione riflessa della colonna vertebrale stesa su un fianco. Con una mano, tieni il bambino per le gambe e con due dita con l'altra con una leggera pressione, disegna lungo la colonna vertebrale dal basso verso l'alto, dal sacro al collo. Il bambino immediatamente raddrizza la schiena. Girare il bambino dall'altra parte e fare lo stesso. Sono necessarie 6-8 ripetizioni.

Esercizio per rafforzare i muscoli della schiena ("pesce"). L'esercizio inizia da una posizione supina. Con l'indice e il pollice, afferrare il piede destro del bambino dalla parte posteriore del piede, le dita rimanenti dovrebbero afferrare il piede sinistro. Sollevare delicatamente le gambe del bambino sollevando contemporaneamente l'altra mano sotto lo stomaco del bambino. Avendo creato, quindi, un supporto, sollevare il bambino sopra il tavolo. Il bambino giace nel palmo della mano, appoggiato sul palmo della mano, la testa e il collo non sono piegati, i muscoli della schiena e del torace lavorano attivamente (Fig. 11).

L'esercizio fisico contribuisce allo sviluppo dei muscoli della schiena, dell'apparato vestibolare (per questo bambino, puoi oscillare avanti e indietro), aumenta la capacità lavorativa dei muscoli della parte bassa della schiena, delle gambe e del torace.

Passo scorrevole (camminata riflessa). Prendi il bambino sotto le ascelle, metti le gambe sul tavolo e simula il camminare, in modo simile a come è stato fatto nell'esercizio "passo" del complesso 1, ma con il bambino che si muove lungo le gambe (Fig. 12).

L'esercizio fisico sviluppa i muscoli delle gambe e dei piedi, favorisce lo sviluppo di un riflesso ambulante, abitua l'apparato vestibolare del bambino in posizione verticale.

Capovolgi da dietro a pancia. Ripeti il ​​colpo dalla parte posteriore all'addome descritto all'inizio di questo complesso alcune altre volte. 2-3 ripetizioni per ciascun lato (Fig. 13).

Agitando mani e piedi. Prendendo il bambino con le mani di entrambe le mani, sollevalo e stringi le mani più volte. Fai lo stesso con le gambe, portando le gambe del bambino dietro la parte posteriore del piede (Fig. 14).

Ginnastica articolare con elementi di trazione alla massima flessione. La ginnastica articolare viene eseguita come nel complesso 1, ma quando si esegue la flessione, è necessario allungare leggermente le articolazioni, mettendo un dito nella piega. Pertanto, si verifica un leggero allungamento dello spazio articolare e dei legamenti dell'articolazione, che diventano più elastici, i muscoli che circondano l'articolazione vengono rafforzati.

Accarezzare mani e piedi. Dopo aver completato l'intero complesso 2, assicurati di eseguire un carezzamento calmante delle mani e dei piedi, che non solo allevierà l'eccessiva tensione degli arti, ma calma anche il sistema nervoso nel suo insieme (Fig. 15).

L'articolo completo è presentato nel manuale.
"Mia madre è la mia prima insegnante"
Serie "Aiutare i genitori"

Massaggio e ginnastica per neonati (1,5 - 6 mesi)

Ogni genitore sa che lo sviluppo fisico del bambino deve essere diretto e stimolato. Se il bambino viene lasciato a se stesso, per non essere fidanzato e non giocare con lui, il suo sviluppo rallenterà. La luce generale, il cosiddetto massaggio fisiologico, accompagnato da esercizi ginnici, contribuisce al rafforzamento della salute, all'attivazione del metabolismo e allo sviluppo dei muscoli e dei sistemi circolatori del bambino..

Il momento migliore per il massaggio è la 6-7a settimana di vita. Il massaggio e la ginnastica devono essere eseguiti quotidianamente allo stesso tempo, un'ora dopo l'alimentazione. Sono fatti per un bambino sano quando è calmo. La temperatura ambiente dovrebbe essere di 20-22 °.

Il bambino viene esposto e disteso su una superficie dura e piatta, ad esempio, su un tavolo coperto da una coperta da bici e da un pannolino. Gli esercizi vengono eseguiti senza intoppi, delicatamente. Allo stesso tempo, è desiderabile che parlino gentilmente con il bambino, mostrandogli giocattoli luminosi.

Le mani della madre dovrebbero essere pulite, calde, asciutte, con le unghie tagliate. Talco, vaselina o crema non devono essere usati durante il massaggio.

Massaggio e ginnastica per bambini da 1,5 a 2 mesi

La tecnica di massaggio principale a questa età è accarezzare. Il palmo allo stesso tempo uniformemente e delicatamente scivola sulla pelle del bambino.

Con una mano, prima tieni le mani, quindi i piedi e poi accarezza gli arti dall'interno e dall'esterno dalla periferia al centro. Tali azioni accelerano il movimento del liquido interstiziale e della linfa (Fig. 1, 2).

Quindi girano il bambino sullo stomaco e gli accarezzano delicatamente la schiena con la parte posteriore delle mani dal basso verso l'alto e i palmi dall'alto verso il basso.

Quindi il bambino viene rigirato e con la mano destra accarezza lo stomaco con un movimento circolare in senso orario (Fig. 3, 4).

Tutte le tecniche di massaggio a questa età vengono ripetute 4-6 volte. Il massaggio è combinato con esercizi di ginnastica (sollevamento degli arti, rigiramento, ecc.).

Massaggio e ginnastica del bambino da 2 a 3 mesi

Quando giace sullo stomaco, il bambino fa già affidamento sugli avambracci, tiene bene la testa e abbastanza a lungo, la gira liberamente verso un suono forte, un linguaggio umano o un giocattolo luminoso. Il più attivo e utile a questa età è la veglia nell'arena. Libertà di movimento (il bambino è vestito con cursori) e giocattoli luminosi creano un buon umore per il bambino. Sforzati in ogni modo di indurre il bambino a movimenti attivi e, soprattutto, con l'aiuto di massaggi ed esercizi ginnici.

La principale tecnica di massaggio - accarezzare è integrata dallo sfregamento nel terzo mese di vita. Il palmo del massaggiatore è in modo uniforme e più stretto a contatto con la pelle del bambino, sfregandolo in diverse direzioni. Lo sfregamento migliora il flusso sanguigno nelle vene superficiali.

Gli arti vengono sfregati con movimenti circolari verso le cavità ascellari e inguinali, si aggiunge lo sfregamento delle mani e dei piedi. Il tratto precede la macinatura e la completa. Ogni ricezione viene ripetuta 4-6 volte.

Gli esercizi di ginnastica a questa età si basano su riflessi innati incondizionati:

1) strisciamento riflesso - spingendo con la mano sotto la pianta del bambino quando si è in piedi sullo stomaco e sulla schiena (Fig. 5);

2) estensione della colonna vertebrale in posizione laterale quando si tengono l'indice e il pollice lungo i bordi della colonna vertebrale dal sacro al collo (Fig. 6);

3) flessione del piede quando si tiene un dito lungo il bordo esterno dalla base delle dita al tallone (Fig. 7).

E non dimenticare: il massaggio e la ginnastica sono utili solo quando sono piacevoli per il bambino..

Massaggio e ginnastica del bambino da 3 a 4 mesi

Gli esercizi di ginnastica nel quarto mese di vita sono complicati e dovrebbero contribuire all'ulteriore sviluppo delle abilità. Le lezioni iniziano con il solito massaggio leggero degli arti. Segue quindi il primo esercizio di ginnastica.

Le mani del bambino vengono messe da parte e incrociate sul petto 6-8 volte (Fig. 8). Quindi massaggia di nuovo, questa volta l'addome - accarezzando circolare in senso orario, sfregando i muscoli laterali (Fig. 9), e infine di nuovo leggeri colpi.

Il prossimo esercizio di ginnastica: piegare e distendere le gambe insieme 4 volte e alternativamente 4 volte (Fig. 10). Successivamente, è conveniente girare dalla parte posteriore allo stomaco a destra con supporto per la maniglia sinistra e le gambe (Fig. 11). Dopo aver acceso lo stomaco, accarezzando di nuovo il massaggio alla schiena.

L'esercizio successivo per i muscoli del collo e del tronco è ben combinato con il massaggio. Il bambino è sollevato tra le braccia sopra il tavolo, con i palmi delle mani sotto il petto e lo stomaco. Il bambino alza di riflesso la testa e il corpo, appoggia le gambe contro il petto della madre. Questa è la cosiddetta posizione del nuotatore (Fig. 12). L'esercizio viene ripetuto 2 volte.

Quindi il bambino è disteso sulla schiena e lo aiutano a girare lo stomaco, ma già sul lato sinistro (Fig. 13). Gli esercizi di rotazione dalla schiena allo stomaco devono essere eseguiti con particolare attenzione, poiché sono uno dei metodi principali per rafforzare i muscoli del tronco e stimolare lo sviluppo dell'apparato vestibolare.

In conclusione, viene eseguita un'imitazione del gattonare. Questo è un esercizio che usa l'azione riflessa. La mano sinistra della madre è posta sotto lo stomaco del bambino. Le gambe piegate poggiano sul palmo della mano destra, premute contro la suola. Sollevando leggermente il corpo del bambino, la mamma aiuta a staccarsi dal palmo della sua mano..

Gli esercizi di ginnastica si completano con un massaggio generale. Se il bambino manteneva un buon umore attivo, le lezioni venivano tenute correttamente.

Massaggio e ginnastica del bambino da 4 a 5 mesi

I massaggi e gli esercizi ginnici a questa età sono finalizzati all'ulteriore sviluppo e consolidamento delle capacità fisiche. Gli esercizi sono sostanzialmente gli stessi di prima, ma è necessario prestare attenzione in modo che il volume dei movimenti passivi diminuisca ogni settimana e stimoli l'attività.

La ripetizione di ogni esercizio dovrebbe aumentare. In questo caso, è necessario osservare le regole del carico diffuso, ovvero eseguire alternativamente esercizi che coinvolgono diversi gruppi muscolari. Gli esercizi per arti e torso dovrebbero, come prima, essere intervallati da appropriate tecniche di massaggio generale. Quando si eseguono esercizi di ginnastica, si consiglia di utilizzare ampiamente giocattoli che possono essere catturati e tenuti (anelli, bastoncini, sonagli).

Massaggio e ginnastica del bambino da 5 a 6 mesi

Il massaggio e la ginnastica devono essere eseguiti nel momento più conveniente, di solito durante la seconda veglia. Gli esercizi di ginnastica si alternano e terminano con un massaggio. Si usano carezze, sfregamenti, impasti e anche leggermente diteggiatura con la punta delle dita.

Gli esercizi di ginnastica vengono eseguiti secondo lo stesso schema del quarto mese di vita. Vengono aggiunti nuovi esercizi molto importanti: sedersi per le braccia estese ai lati da una posizione supina (Fig. 14), fare un passo con il supporto dietro il corpo (Fig. 15), gattonare a quattro zampe, gomiti e ginocchia (Fig. 16).

Innanzitutto, gli esercizi vengono eseguiti 1-2 volte, quindi 3-4. Alla fine del mese, gli anelli che il bambino tiene sono usati per sedersi. Gli esercizi precedentemente appresi vengono ora ripetuti 6-8 volte.

Massaggio e ginnastica del bambino da 6 a 7 mesi

Nella seconda metà dell'anno il peso specifico del massaggio diminuisce, ma aumentano vari esercizi fisici. Il tempo di occupazione si allunga, il carico aumenta. Vengono introdotti nuovi esercizi (Fig. 17-21).

Questa è la flessione e l'estensione delle braccia in posizione seduta, sollevando il busto dalla posizione supina con le mani, movimenti circolari delle braccia in posizione supina mentre fissando le ginocchia con l'altra mano, strisciando al giocattolo sulle ginocchia e raddrizzando le braccia.

I nuovi esercizi dovrebbero essere controllati per 2-3 settimane e solo dopo vengono ripetuti più di 2 volte. Gli esercizi più difficili per il bambino, che richiedono uno sforzo, dovrebbero essere posizionati nel mezzo del complesso, esercizi leggeri e massaggi - all'inizio e alla fine di esso.

Il massaggio e la ginnastica vengono eseguiti, come prima, durante la seconda veglia. Le lezioni dovrebbero essere divertenti, di buon umore.

Ricorda di ventilare la stanza molto prima delle lezioni. La temperatura al suo interno non dovrebbe essere inferiore a 19-20 gradi. Se la strada è calda (almeno 22 gradi) e non c'è vento, puoi condurre lezioni in aria, all'ombra.

Massaggio e ginnastica del bambino da 7 a 9 mesi

Sistematicità, ripetibilità, una combinazione di distrazione, crescita e successivo rilassamento del carico sono le leggi di base dell'educazione fisica.

Il complesso di esercizi ginnici si basa sulle leggi della continuità, ovvero all'inizio vengono eseguiti gli esercizi masterizzati, aumenta solo il numero di ripetizioni. Quindi, nel mezzo del complesso, vengono introdotti nuovi esercizi. Non sono sempre chiari e ci vuole un po 'di tempo prima che il bambino li padroneggi bene.

All'ottavo mese, vengono aggiunti esercizi (Fig. 22-24): girare a sinistra e a destra in posizione seduta, esercizi di resistenza (togliere i giocattoli), lanciare la palla, spostare i giocattoli, stare in piedi con il supporto per una mano, fare un passo di lato con il supporto per le mani o supporti. Il set di esercizi dura fino a 9 mesi di età. Puoi condurre ginnastica 2 volte al giorno: al mattino e al pomeriggio.

Massaggio e ginnastica del bambino da 9 a 11 mesi

È più conveniente eseguire esercizi di ginnastica nel secondo periodo di veglia, circa un'ora dopo l'alimentazione. Dal momento che il bambino non è più sottoposto a massaggio generale, dovrebbe fare ginnastica in abiti leggeri che non limitano i movimenti.

Si consiglia di utilizzare oggetti ampiamente durante le lezioni: anelli, bastoncini, una palla. Il bambino non viene più preso dalle mani, ma solo dagli anelli che tiene con le mani. Questo aiuta a rafforzare i muscoli delle mani e delle braccia. Il bastone viene utilizzato principalmente per esercizi per le gambe. Il bambino spinge il bastone con le gambe piegate, cerca di prenderlo con i piedi distesi sulla schiena o si piega per raccoglierlo. Il bambino non riesce ancora a prendere la palla, ma la lancia con piacere. E tali esercizi (spingendo la materia) dovrebbero essere inclusi in ogni lezione..

In generale, il complesso ginnico fino alla fine dell'anno è il seguente (Fig. 25-30): flessione ed estensione delle braccia dietro gli anelli in posizione seduta (segare legna da ardere); piegare e piegare le gambe insieme e alternativamente; spingendo i bastoncini con le gambe piegate; movimenti circolari delle braccia con gli anelli in posizione supina e movimenti rotatori delle braccia in posizione seduta; sedersi con aiuto, e successivamente al comando; il busto gira a destra e a sinistra mentre è seduto.

Vengono aggiunti nuovi esercizi: accovacciarsi con supporto sugli anelli tenuti da un adulto, e successivamente a comando; camminare a quattro zampe, sollevando il busto da una posizione prona sull'addome per le mani, successivamente usando gli anelli a cui tiene il bambino; inclinando e raddrizzando il busto da una posizione eretta (mentre il bambino è in piedi con le spalle alla madre, tiene le ginocchia davanti con una mano e il petto con l'altra, aiutando a raddrizzare); lanciare la palla. In conclusione: camminare con il supporto e poi da soli. Camminare con il supporto non accelera la capacità di un bambino di camminare autonomamente. È meglio usare un guinzaglio speciale. Non deve essere acquistato e in pelle. Una cintura può essere usata da una veste calda, che viene messa sul collo del bambino, e le sue estremità sono passate sotto le ascelle e la schiena (come un gioco di "cavalli").

Tutti gli esercizi all'inizio del mese vengono eseguiti 3-4 volte, alla fine - 5-8 volte. È necessario osservare rigorosamente l'ordine degli esercizi, poiché prevede il carico su diversi gruppi muscolari. Entro la fine delle lezioni, il bambino non dovrebbe essere stanco. Se vuole giocare di nuovo, la lezione è stata costruita correttamente.

Massaggio e ginnastica del bambino da 11 a 12 mesi

Al dodicesimo mese di vita, viene conservata la serie precedente di esercizi, che svolge funzioni regolatorie e di coordinamento nello sviluppo dei movimenti. Con lo sviluppo delle sezioni motorie del sistema nervoso centrale, la coordinazione dei movimenti diventa più complicata. Esercizi sempre più complessi e difficili diventano accessibili e necessari per il bambino, in particolare l'esercizio "ponte" (Fig. 31).

Il bambino è sdraiato sulla schiena. Piega lentamente le gambe ad angolo retto e appoggia i piedi sul tavolo. Quindi portano il palmo destro sotto la schiena del bambino e lo piegano in avanti con leggeri movimenti vibranti. Allo stesso tempo, il bambino solleva attivamente il corpo, leggermente inclinato sulla testa e sui piedi. L'obiettivo dell'esercizio è quello di rafforzare i muscoli del collo, del collo, del tronco e delle gambe.

L'esercizio di flessione del busto da una posizione supina stimola il tono di un altro gruppo di muscoli del tronco e degli arti. La mano dell'adulto giace sui glutei del bambino, premendoli leggermente sul tavolo e con l'altra mano, posta sotto il torace, solleva la parte superiore del corpo. Quindi il bambino ritorna nella sua posizione originale.

La seconda parte dell'esercizio è la seguente: la mano sinistra dell'adulto sulle scapole del bambino, con la destra solleva la parte inferiore del corpo per i piedi. Successivamente, il bambino ritorna nella sua posizione originale. Gli esercizi con il piegare il corpo sono piuttosto complicati e dovrebbero essere ripetuti all'inizio 1-2 volte e entro la fine del mese 3-4 volte.

I muscoli della colonna lombare e della cintura degli arti inferiori sono rafforzati dall'esercizio della rotazione passiva di entrambe le gambe delle articolazioni dell'anca. Il bambino è sdraiato sulla schiena. Le sue gambe sono piegate alle articolazioni dell'anca. L'adulto li tiene per gli stinchi e lo ruota lentamente a sinistra, quindi a destra, in modo che le ginocchia descrivano la circonferenza.

Per la prima volta, viene introdotto un esercizio come lo squat attivo. Sostenere il bambino per mano, incoraggiarlo ad accovacciarsi e alzarsi da solo.

Una serie di esercizi per bambini di un anno dovrebbe essere variata con vari momenti di gioco. Attira i bambini con giocattoli colorati, parla con loro, canta o suona musica in marcia.

Tutto sul massaggio del bambino

Il bambino ha bisogno di un massaggio? È possibile farlo da soli? Quando è controindicato il massaggio? Tutto ciò è stato appreso dal pediatra Lyudmila Ignatieva.

È risaputo che un bambino ha bisogno di un massaggio, i genitori impareranno da un pediatra o da uno specialista. Di norma, il medico prescrive un massaggio professionale generale o terapeutico. La seconda opzione viene eseguita rigorosamente secondo la testimonianza del medico. Il massaggio generale è raccomandato per quasi tutti i bambini fino a un anno. È utile per molte ragioni: sviluppa il sistema muscolo-scheletrico, rafforza il sistema immunitario, regola il tono muscolare, sviluppa le capacità motorie. E spesso si pone la questione dei genitori se è possibile condurre le sessioni stesse, perché sembra che non ci sia nulla di complicato.

- Se i genitori non hanno un'educazione speciale, abilità e pratica quotidiana, allora un massaggio terapeutico non dovrebbe essere dato al loro bambino. I genitori possono fare ginnastica e i movimenti di massaggio più delicati, ad esempio accarezzare. Sono particolarmente rilevanti fino all'età di tre mesi, quando i movimenti attivi del bambino sono praticamente assenti e i muscoli dovrebbero svilupparsi. Inoltre accarezzare migliora la circolazione sanguigna, che ha un effetto benefico su tutto il corpo del bambino.

Il massaggio generale dovrebbe essere affidato ai professionisti, poiché conoscono le giuste tecniche, quale gruppo muscolare deve essere "attivato" e che, al contrario, "rilassato". Può essere eseguito dall'età di tre mesi, quando si aggiungono movimenti di sfregamento, impastamento e vibrazione ai movimenti di carezza.

Perché massaggiare un bambino fino a 1 anno di età

Di norma, il massaggio inizia da tre mesi, ma se esiste un'indicazione medica, quindi prima. Tutti i tipi di massaggio nei bambini fino a 1 anno di solito si alternano a una ginnastica speciale volta a sviluppare le capacità di tenere la testa, girando da schiena a stomaco e schiena, seduti, gattonando, alzandosi e camminando.

- La maggior parte dei medici ritiene che il bambino possa iniziare il primo massaggio dopo che la ferita ombelicale è cresciuta, cioè nella terza settimana di vita. A partire da questa età, una madre può iniziare a fare movimenti di carezza per non più di 10 minuti, e questo deve essere fatto ogni giorno. Dopo 1 mese, il tempo di massaggio aumenta a 15-20 minuti. Il corso di massaggio deve essere eseguito da uno specialista qualificato e secondo la testimonianza del medico.

Chi ha bisogno di un massaggio?

Per alcuni bambini, un pediatra o un neurologo prescriveranno sicuramente un corso di massaggio. In quali casi viene fatto:

  • in 1,5-2 mesi, il bambino non è in grado di trattenere la testa, soprattutto sdraiato a pancia in giù
  • a 4-5 mesi non fa alcun tentativo di rotolare dall'addome alla schiena e alla schiena
  • a 6 mesi non riesco a sedermi senza supporto, cade da una parte, non tenta di sedersi
  • a 8-9 mesi non si insinua e non cerca di alzarsi con il supporto
  • a 1 anno non inizia a camminare
Una di queste manifestazioni è un'occasione per visitare un medico che guiderà i genitori su cosa fare dopo.

Julia Nazarova, 30 anni:

- Abbiamo iniziato a fare massaggi quando Katya aveva 3 mesi. La pediatra disse che non reggeva bene la testa e si riferì a un neurologo. Si rivolse immediatamente al centro medico, dove il medico prescrisse sessioni di massaggio: ogni mese per 10 sessioni. I miglioramenti, ovviamente, furono immediatamente evidenti. La testa di Katya è diventata più sicura dopo il primo corso. Abbiamo fatto massaggi per un massimo di un anno, quindi il corso è stato ripetuto ogni tre mesi.

Natalia Gorina, 26 anni:

- Durante uno degli esami, il pediatra ha notato che il figlio non può tenere la testa distesa sulla schiena e che ha tonificato i muscoli. Lei ha prescritto un massaggio. Pasha aveva circa due mesi. Poi hanno continuato il corso a quattro mesi e alle sei. Il figlio divenne più sicuro nel trattenere la testa, afferrando oggetti con penne. Dopo il terzo anno ho provato a sedermi senza supporto.

Se il bambino piange durante il massaggio

Se il bambino è cattivo, è necessario scoprire il motivo: cattiva salute, movimenti di massaggio dolorosi, fame, affaticamento o qualcos'altro. Cambia il tempo del massaggio in uno più comodo per il bambino, prendi in considerazione le ore di alimentazione in modo che il bambino non abbia fame prima del momento della sessione. Inoltre, ricorda, l'ultimo pasto dovrebbe essere 40 minuti prima della sessione. Assicurati che la sessione non coincida con l'ora del sonno e che la stanza abbia una temperatura confortevole per le briciole - 20-22 ͦС.

Se la ragione è ancora nei movimenti di massaggio, allora il bambino dovrebbe essere distratto in diversi modi: giocattoli, libri, cartoni animati (tutto ciò che i genitori pensano), permettendo al massaggiatore di fare il suo lavoro.

Indicazioni e controindicazioni

Alcune madri e padri ascoltano l'opinione dei medici e seguono tutte le istruzioni, altri aderiscono alla posizione di "passare da soli". Tuttavia, ci sono una serie di indicazioni in cui è richiesto il massaggio e ci sono casi in cui non è possibile eseguire sessioni.

- Molto spesso si tratta di situazioni di natura neurologica e ortopedica. Dal lato della neurologia, le indicazioni più comuni per un corso di massaggio sono l'ipertono e il torcicollo. Dal lato del sistema muscolo-scheletrico, le indicazioni sono displasia, scoliosi, varus o deformità del valgo del piede.

Ci sono molte controindicazioni: questo è il periodo acuto della malattia, il periodo postoperatorio, le malattie della pelle purulente, le eruzioni cutanee, i difetti cardiaci. Questo include anche il diabete mellito, il cancro.

Ekaterina Smirnova, 31 anni:

- Mia figlia ha avuto un infortunio alla nascita. La mano sinistra praticamente non si mosse. Ogni mese facevamo massaggi, poi aggiungevamo altri corsi di agopuntura. I miglioramenti sono stati evidenti, ma è stato possibile ripristinare completamente il lavoro della mano solo dopo pochi anni. Per tutto questo tempo non abbiamo fermato le sessioni, è cambiata solo la frequenza dei corsi. E ora, quando Anna ha quasi sette anni, ogni sei mesi facciamo massaggi e provo a caricare ulteriormente il braccio sinistro. Per esempio, prendi il giocattolo con la mano sinistra.

Selezione specialistica

La scelta di uno specialista è uno dei punti importanti. Assicurarsi che il massaggiatore abbia un'istruzione adeguata. Leggi le recensioni online, intervista gli amici. Presta attenzione a come appare una persona. Dovrebbe indossare abiti medici puliti, non avere anelli e unghie lunghe sulle mani che potrebbero danneggiare la pelle del bambino. Uno specialista esperto sarà in grado di stabilire un contatto sia con il bambino che con i genitori, oltre a spiegare in dettaglio le loro azioni.

Devo fidarmi di un massaggiatore su un annuncio? Abbiamo rivolto questa domanda al pediatra.

- La mia opinione è questa: di solito gli specialisti della pubblicità sono studenti delle università di medicina che hanno completato i corsi di massaggio e sono alla ricerca di lavoro part-time nel loro tempo libero. Non mi fiderei di questi massaggiatori, poiché l'esperienza è molto importante nel lavorare con le mani. Più esperto è lo specialista, meglio è. Personalmente, andrei in una normale clinica (pubblica o privata) o in un centro specializzato dove lavorano massaggiatori altamente qualificati.

Il massaggio è un modo per rafforzare la salute del bambino e uno strumento efficace per risolvere gravi problemi. La cosa principale è che le sessioni sono puntuali e condotte da uno specialista esperto.

Ginnastica per la salute del bambino a 2 mesi

I primi mesi di vita di un bambino sono l'adattamento a nuove condizioni. Il bambino ha trascorso molto tempo nell'utero in una posizione scomoda, quindi la ginnastica per bambini a 2 mesi dovrebbe diventare parte integrante della vita. Se nel primo mese il neonato mangia e dorme per la maggior parte del tempo, allora già 2 mesi può provare ad alzare la testa e guardare il mondo da una nuova prospettiva.

La differenza tra ginnastica e massaggio

Per cominciare, vediamo se c'è una differenza tra ginnastica e massaggio, perché sono necessarie queste procedure e chi le conduce.

La ginnastica è un complesso di semplici esercizi che una madre deve eseguire con il suo bambino ogni giorno almeno 2 volte. La ginnastica mira a rafforzare i muscoli, il sistema cardiovascolare, migliorare il tratto digestivo e la circolazione sanguigna nei tessuti. La ginnastica sviluppa anche le capacità motorie del bambino, stimola lo sviluppo fisico. Ricorda come era il bambino nel primo mese di vita: i pugni sono serrati, i movimenti sono acuti, non coordinati. Più vicino a due mesi il bambino sta cambiando. Il bambino aguzza, torce le braccia, come se esaminasse le sue dita, afferra la mamma per il dito o i capelli, tiene la testa dritta tra le braccia della mamma, e alcuni bambini cercano di alzare la testa mentre giacciono sullo stomaco. La ginnastica per un bambino è sia educazione fisica che comunicazione con la mamma.

Il massaggio, a differenza della ginnastica, deve essere eseguito da un professionista non prima di 3 mesi. Di solito, un neurologo nomina un massaggio dopo un esame di routine di un bambino di un mese. Il massaggio ha un obiettivo chiaro: rafforzare o rilassare determinati gruppi muscolari del corpo del bambino. Se il bambino ha ipertonicità, ha bisogno di un corso di massaggio rilassante, se si nota la debolezza muscolare (diminuzione del tono muscolare), è necessario un massaggio rinforzante. Se indicato, il medico può raccomandare un massaggio prima di 3 mesi. Lo specialista torna a casa o il bambino viene portato in clinica. La procedura viene eseguita in un corso di 10 sessioni, quindi fare una pausa.

Controindicazioni per la ginnastica

La ginnastica con i bambini non può sempre essere eseguita. Ecco un elenco di malattie e condizioni in cui la ginnastica è controindicata:

  • eruzioni cutanee di qualsiasi natura;
  • ernie di qualsiasi tipo;
  • vomito, disturbi digestivi;
  • ARVI;
  • un aumento della temperatura corporea superiore a 37,5 ° C e una febbre;
  • lesioni, ustioni;
  • rachitismo nella fase acuta;
  • Difetto cardiaco congenito;
  • insufficienza cardiaca o respiratoria;
  • malattie del sistema circolatorio;
  • patologia del sistema muscolo-scheletrico;
  • sindrome convulsiva;
  • malnutrizione.

Alcune condizioni temporanee (eruzioni cutanee, processi infettivi, febbre, ecc.) Richiedono l'astinenza dall'esercizio con un bambino fino al completo recupero. In presenza di malattie o patologie congenite, la ginnastica dovrà essere completamente abbandonata - le lezioni danneggeranno il bambino, non i benefici.

Il complesso di esercizi ginnici

Per un bambino di due mesi sono sufficienti 2 sessioni di ginnastica al giorno. Puoi farlo al mattino e alla sera 20 minuti prima dei pasti o 40 minuti dopo l'alimentazione. Ideale: fare esercizi mentre si cambiano i vestiti (fasciatura, cambio dei pannolini). Le mani della mamma dovrebbero essere pulite, le unghie dovrebbero essere corte.

Esercizi supini

Il bambino deve essere appoggiato su una superficie dura (ad esempio un fasciatoio). Ogni esercizio viene eseguito da 4 a 8 volte, concentrandosi sull'umore del bambino.

Iniziamo la ginnastica con carezze. Muoviamo dolcemente braccia, gambe e pancia in senso orario con movimenti fluidi, come se stringessimo le mani al bambino. Questo aiuterà il bambino a sintonizzarsi sulla lezione, oltre a stabilire un contatto fisico con sua madre.

Complesso di ginnastica per rafforzare le mani:

  1. Mani incrociate. Mettiamo i pollici delle mani nelle mani del bambino, afferriamo i polsi del bambino. Allarghiamo le braccia del bambino ai lati, quindi lo attraversiamo sul petto, come se il bambino si stesse abbracciando. Alziamo e abbassiamo le mani, alternando la loro posizione l'una rispetto all'altra.
  2. Movimenti circolari con le mani. Non lasciare andare le maniglie del bambino, le dita sono ancora incastonate nei palmi delle mani, i polsi sono serrati con le dita. Alza le mani, allargale, abbassale, scorrendo lungo il piano del tavolo, quindi esegui movimenti circolari con le mani.
  3. Boxe. Tieni ancora le braccia del bambino, estendi le braccia sul petto, esegui movimenti di boxe alternativamente con ogni impugnatura.
  4. Tirando le mani. Teniamo le maniglie, i polsi sono fissi. Allunghiamo le braccia del bambino sul petto, ci tiriamo su e aspettiamo che il bambino cerchi di alzare la testa, piegare le braccia e prendere una posizione semi-seduta. Le impugnature possono essere allargate e riavvitate..
  5. Massaggio dei palmi. Apriamo il palmo, lo massaggiamo con il pollice in senso orario, prestiamo attenzione al centro del palmo. Quindi ruotiamo il palmo con il lato posteriore, comprimendo ogni dito dalla base all'unghia con movimenti di crimpatura. È importante allo stesso tempo pronunciare qualcosa di piacevole, dire rime e filastrocche, in modo che il bambino abbia una buona associazione con la ginnastica. Infine, agita il polso per rilassare i muscoli..

Complesso di ginnastica per rafforzare le gambe:

  1. Premendo le gambe. Afferriamo il piede del bambino con le dita sull'articolazione della caviglia, lo premiamo sullo stomaco, lo riportiamo indietro. Lo facciamo a turno con ogni gamba. Quindi premiamo contemporaneamente due gambe sulla pancia.
  2. Allevamento delle articolazioni dell'anca. Teniamo le gambe del bambino alla base del piede, la premiamo contro la pancia e la allargiamo in un cerchio: la gamba sinistra è in senso orario, la gamba destra è in senso antiorario, flettendo l'articolazione dell'anca. Scuoti ogni gamba alla fine dell'esercizio..
  3. Allenarsi per gli sconvolgimenti: con la mano afferrare la gamba alla base del piede e portarla sul lato opposto, cioè con il piede sinistro toccare la superficie a destra del bambino, con il piede destro - la superficie a sinistra. Il piede dovrebbe toccare il tavolo con il ginocchio. Il bambino sta cercando di girare il corpo del corpo dietro la gamba e di stare a pancia in giù. Effettuiamo più volte in ciascuna direzione. Importante: se il bambino sta già cercando di girare da una parte, è necessario stimolare la svolta dalla seconda parte in modo che le sue abilità si sviluppino simmetricamente. Ci concentriamo sul lato debole - ad esempio, facciamo 2 colpi a sinistra e 4 a destra.
  4. Allenarsi sui colpi di stato con le mani. Ancora una volta, insegniamo al bambino a rotolare, ma ora prendiamo la maniglia (il pollice è posizionato nel palmo della mano, il polso è fisso), lo tiriamo nella direzione opposta e il bambino gira il bacino e completa il colpo. Il principio è lo stesso: enfasi sul lato debole.
  5. Posa dell'embrione: prendi le gambe e le braccia insieme (tieni gli arti sinistro del bambino con una mano, la gamba destra e la maniglia destra con l'altra mano), dando al bambino la posa dell'embrione, oscilla da un lato all'altro.
  6. Culla. Con una mano raccogliamo le braccia e le gambe del bambino, con l'altra - teniamo la testa del bambino. Scuoti il ​​bambino, come in una culla.

Esercizi addominali

Complesso di ginnastica per il rafforzamento muscolare generale:

  1. Nuoto. Con le mani del bambino eseguiamo movimenti di rastrellamento lungo il piano del tavolo, come se il bambino stesse nuotando.
  2. Piegarsi indietro. Allunghiamo le mani del bambino davanti, mettiamo gli indici nelle sue mani, con le altre dita fissiamo i polsi. Tirare le mani del bambino su e indietro. Il corpo del bambino si piega in un arco. Riporta le mani nella loro posizione originale, ripeti più volte.
  3. Gambe attorcigliate. Prendiamo le gambe alla base del piede e allo stesso tempo giriamo sotto lo stomaco: piede sinistro in senso orario, piede destro in senso antiorario. Alla fine dell'esercizio, agita leggermente i piedi per rilassare i muscoli.
  4. Strisciare: unisci i piedi, poi spingili con le mani, stimolando il bambino a strisciare in avanti.
  5. Imparare a tenere la testa. Mettiamo le braccia del bambino sotto il seno in modo che il suo seno poggi sulle camme.
  6. Aeroplano. Allarghiamo le braccia del bambino ai lati, prendiamo le sue mani (l'indice è posizionato nel palmo della mano, il polso è fisso) e tiriamo le braccia leggermente verso l'alto, facendo oscillare il bambino da un lato all'altro.

Esercizio fisico

Sollevare il bambino dal fasciatoio ed eseguire i seguenti esercizi:

  1. Archi. Posizioniamo il bambino in verticale, premendogli le spalle, con una mano lo afferriamo per la vita. D'altra parte, incliniamo il corpo del bambino verso il basso (come se si stesse inchinando) e aiutiamo ad alzarci. Il bambino stesso cerca di raddrizzare, tenendo la testa.
  2. Guarda. Teniamo il bambino sotto le braccia, muoviamo il bacino e le gambe da un lato all'altro..
  3. Si inclina ai lati. Afferra il bambino con i palmi tra la vita e le ascelle, mantieni il peso. Lo incliniamo alternativamente in diverse direzioni. Il bambino cerca di piegarsi nella direzione opposta.

La ginnastica per i bambini deve essere eseguita quotidianamente durante il primo anno di vita. Con l'età, il complesso ginnico si riempie di nuovi esercizi, mentre il bambino si sviluppa fisicamente e apprende nuove abilità. Oltre alla sua funzione diretta di rafforzare i muscoli e guarire il corpo del bambino, la ginnastica favorisce l'indurimento. Durante le lezioni, il bambino giace sul tavolo nudo e fa i bagni d'aria.

Non è necessario eseguire tutti gli esercizi contemporaneamente. Devi guardare l'umore del bambino: se resiste o inizia a comportarsi, salta l'esercizio e prova quanto segue. La ginnastica dovrebbe portare gioia al bambino, non irritazione. Il bambino dovrebbe formare un piacevole rituale che porta emozioni positive. La ginnastica non sta solo caricando per il bambino, ma anche l'opportunità di parlare ancora una volta con la mamma, guardarla, ascoltare la sua voce. Lascia che la ginnastica sia benefica per il tuo bambino e il sollevamento!

Up