logo

Il cibo principale di un neonato è il latte materno. Se per qualche motivo è impossibile dargli briciole, la miscela adattata diventa l'alimento principale per il bambino. Ma man mano che il bambino cresce, sorgono delle domande quando puoi iniziare a dare al tuo bambino altri alimenti. È possibile iniziare cibi complementari a 4 mesi di età e come farlo nel modo giusto?

Il latte materno è il migliore per il bambino

Il latte della mamma è l'alimento più ottimale per ogni bambino. Il latte materno è un alimento perfettamente bilanciato che varia per ogni madre che allatta a seconda delle esigenze del suo bambino.

Nel latte materno non ci sono solo proteine, carboidrati, vitamine e grassi che qualsiasi miscela adatta può dare al bambino. Contiene inoltre sostanze biologiche speciali per la maturazione dell'intestino, enzimi, ormoni, immunoglobuline e molti altri composti preziosi. Ecco perché vale la pena provare a nutrire il tuo bambino con il latte della mamma per almeno i primi mesi di vita.

Come capire che un bambino è pronto per l'alimentazione?

Il primo segno della disponibilità del bambino a provare qualcosa di nuovo, tranne il latte, è l'estinzione del riflesso di espulsione. Il bambino non si toglie più la lingua dalla bocca con la lingua.

Altri segni con cui possiamo giudicare la prontezza dell'arachide sono:

  • Aumenta l'attività del bambino.
  • Raddoppiare il peso di un bambino rispetto alla massa con cui è nato il bambino.
  • Grande interesse del bambino per ciò che mangiano gli adulti.
  • Attacchi più frequenti al petto (il bambino ha smesso di mangiare).

Chi dovrebbe essere nutrito già da 4 mesi?

Il bambino dovrebbe iniziare a dare nuovi piatti in tali situazioni:

  • Il bambino ha un'alimentazione artificiale.
  • Il bambino è allattato al seno, ma sua madre non ha abbastanza latte (il bambino non mangia e aumenta di peso).
  • Il bambino si interessa attivamente al cibo per adulti.
  • Il bambino ha anemia, rachitismo o costipazione frequente.

Regole per l'introduzione di alimenti complementari

  1. Un nuovo piatto per il bambino dovrebbe essere offerto all'inizio dell'alimentazione e quindi alimentato con la solita dieta (latte materno o una miscela).
  2. Non puoi dare più tipi di prodotti contemporaneamente, poiché sarà difficile per te determinare la reazione a nuovi piatti. Tutti i prodotti vengono inizialmente introdotti come monocomponente.
  3. Iniziano a provare un nuovo prodotto con una micro dose - un quarto o mezzo cucchiaino. Con tolleranza normale, la dose viene raddoppiata il giorno successivo. Quindi continuano a dare lo stesso prodotto, osservando il comportamento e la salute del bambino, fino a raggiungere le norme di età. Solo dopo questo, puoi dare alle briciole il seguente prodotto, iniziando di nuovo con microdosi.
  4. L'alimentazione dei nutrienti non viene somministrata se il bambino è malato o è prevista una vaccinazione nei prossimi giorni. Se appare una reazione indesiderata sul piatto somministrato, viene immediatamente annullata e il bambino viene mostrato al medico. I campioni di alimenti complementari dovrebbero essere rinnovati quando tutte le manifestazioni di allergie o disturbi digestivi sono passate.
  5. Per rendere gli alimenti complementari più piacevoli e familiari per il bambino, possono essere diluiti con latte materno o una miscela. Renderà anche il prodotto più fluido, il che faciliterà e migliorerà la sua digestione..

Quanto dovrebbe mangiare il bambino?

La quantità totale di cibo che un bambino di quattro mesi deve mangiare al giorno viene calcolata in base al peso del bambino. Il peso corporeo del bambino dovrebbe essere diviso per 7. La figura risultante mostrerà la quantità giornaliera di cibo necessaria per il bambino. È diviso per il numero di poppate. In media, un bambino di 4 mesi mangia 800-900 ml di cibo al giorno e 140-150 ml per alimentazione.

Quali alimenti possono essere dati a un bambino?

Come primo pasto di alimenti complementari, la maggior parte dei pediatri consiglia di scegliere purè di verdure. Solo i bambini che stanno ingrassando male dovrebbero iniziare a somministrare il porridge a 4 mesi..

Le verdure per il primo test raccomandano zucchine, broccoli o cavolfiori. Per il primo porridge che può essere dato a un bambino piccolo, dovresti scegliere grano saraceno, mais o riso.

Dieta

Un bambino di quattro mesi mangia in media 6 volte al giorno ad intervalli di circa 3,5 ore. Le ore approssimative di alimentazione di un bambino di questa età possono essere:

  • 6: 00-6: 30
  • 9: 30-10: 00
  • 13: 00-13: 30
  • 16: 30-17: 00
  • 20: 00-20: 30
  • 23: 30-00: 00

Alcuni bambini di questa età passano indipendentemente a cinque pasti al giorno, quindi gli intervalli tra le poppate vengono prolungati fino a 4 ore.

Programma alimentare

Un bambino con alimentazione artificiale o un bambino che ha deciso di somministrare cibi complementari prima di sei mesi per una buona ragione, mangia a quattro mesi qualcosa del genere:

Mangiare

Alimenti e piatti

Il latte materno o una miscela adatta

Purea di verdure fino a 100 g

Il latte materno o una miscela adatta

Il latte materno o una miscela adatta

Il latte materno o una miscela adatta

Il latte materno o una miscela adatta

Consigli

Cuocere e dare alle briciole tanto purè di patate quanto mangia in una volta sola. I residui devono essere eliminati. Se dai al tuo bambino pasti pronti, ricorda che una porzione aperta non può essere conservata per più di 24 ore, anche in frigorifero.

Considera le seguenti sfumature:

  • Usa un frullatore o un filtro per preparare i piatti per il bambino, poiché tutto il cibo per il bambino di quattro mesi dovrebbe essere ben tritato e uniforme.
  • Tieni traccia della temperatura del cibo che dai al bambino. Le purè di patate non devono essere fredde, ma non devono essere surriscaldate. Mescolare il piatto in modo uniforme in modo che la sua temperatura sia la stessa.
  • Non forzare il bambino a provare un nuovo piatto, anche se ti sembra molto gustoso e hai trascorso molto tempo a prepararlo. Metti da parte i campioni per un po 'e poi offri nuovamente al nuovo cibo nuovo cibo.

Cosa posso dare a un bambino di 4 mesi dal cibo: dieta e menu con artificiali e allattamento

Nei primi mesi di vita del bambino, il latte materno o la formula del latte adattato forniscono completamente al bambino tutte le vitamine e i nutrienti necessari. Tuttavia, man mano che il bambino cresce, i suoi bisogni aumentano e il solito cibo, già a 4-6 mesi, non è una fonte sufficiente di energia e minerali. È necessario espandere la dieta e introdurre ulteriori elementi che ne aumentino il contenuto calorico.

Per molti genitori, è importante insegnare rapidamente al bambino a mangiare cibo per adulti, ma è possibile iniziare a quattro mesi?

Quale dovrebbe essere la dieta a 4 mesi?

Qualsiasi modalità include sonno e periodi di veglia (cibo, passeggiate, giochi). Ogni bambino è individuale e ha le sue caratteristiche di sviluppo che dovrebbero essere prese in considerazione quando si pianifica la giornata. Quella che segue è una tabella della routine e della dieta quotidiana generale per un bambino di 4 mesi:
(più nell'articolo: corretto sviluppo e nutrizione del bambino a 4 mesi)

TempoCalendario e sequenza di azioni
6.30Prima alimentazione.
fino alle 8.00Il periodo di veglia. Igiene, ginnastica e giochi.
8,00-10,00Sogno mattutino. È il più forte e utile dopo la notte.
10.30Seconda alimentazione.
fino alle 12.30Wakefulness, che include giochi, comunicazione, massaggi.
dalle 12.30Sonno diurno. Si consiglia di spenderlo durante una passeggiata all'aria aperta. Benefica il sistema respiratorio e l'attività cerebrale delle briciole..
14.30Terza alimentazione.
fino alle 16.30vigilanza.
dalle 16.30Sogno serale.
18.00-18.30Quarta poppata su richiesta del bambino.
Dalle 18.30Veglia. In questo periodo, oltre ai giochi, si raccomanda di eseguire la ginnastica con il bambino mirato a rafforzare i muscoli e nuotare.
22.30Feed della quinta notte scorsa.

Gli indicatori temporanei sono approssimativi e possono variare in entrambe le direzioni. È importante nutrire il bambino secondo questo programma, in modo che gli intervalli tra i pasti siano 3-4 ore.

Il regime del giorno e l'alimentazione sono componenti importanti per il corretto sviluppo del bambino

Quanto dovrebbe mangiare un bambino?

Nel menu del bambino a 4 mesi, il componente principale rimane il latte materno per l'HS, la miscela adattata con l'alimentazione artificiale o la loro combinazione con l'alimentazione mista. Un pasto è di solito 150-170 ml, di conseguenza, la quantità giornaliera di quante briciole dovrebbe mangiare varia da 900 a 1200 ml.

Dieta e suoi componenti

Con HB in 4 mesi, non vengono somministrati alimenti complementari. Secondo le raccomandazioni dell'OMS, per i bambini con epatite B dovrebbe essere iniziato all'età di sei mesi. L'alimentazione del bambino e l'introduzione di nuovi prodotti nella dieta a 4 mesi è consigliabile solo se il bambino è già stato trasferito all'alimentazione artificiale o è miscelato (per ulteriori dettagli, vedere l'articolo: prima alimentazione con alimentazione artificiale dalla A alla Z). Tuttavia, ci sono limiti nella situazione con gli artigiani. Non espandere il menu se il piccolo ha:

  • c'è una tendenza alle allergie;
  • ci sono malattie dell'apparato digerente;
  • è stato vaccinato nel recente passato o sta per essere vaccinato nell'immediato futuro.

L'alimentazione precoce a quattro mesi si riferisce ai bambini a rischio - con aumento di peso insufficiente, disturbi digestivi funzionali, anemia da carenza di ferro.

Non è necessario introdurre alimenti complementari a un bambino sano che viene allattato al seno

Dove iniziare cibi complementari? Esistono due opzioni: verdure o cereali. Dal primo, iniziano ad attirare i bambini che sono inclini alla stitichezza o aumentano rapidamente di peso. Successivamente, vengono introdotti i cereali. I cereali per bambini arricchiti con micronutrienti sono ideali per l'alimentazione dei bambini con basso aumento di peso o con un'elevata probabilità di sviluppare anemia.

Verdure

Vengono introdotte le primissime verdure:

  • zucchine;
  • qualsiasi varietà di cavolo, tranne il cavolo bianco;
  • patate.

Questi prodotti sono i meno allergeni. Dopo di loro, puoi provare a diversificare il menu di verdure con carote, zucca o pomodori.

I moderni produttori di alimenti per bambini offrono una vasta selezione di varie puree di verdure. Si distinguono tre tipi di purè di patate a seconda del grado di macinazione:

  1. Omogeneizzato. Progettato per bambini da 4,5 mesi.
  2. Purè di patate. I bambini a 6-9 mesi possono mangiare.
  3. Tritato grossolanamente. Per bambini di età compresa tra 9 e 12 mesi.

Non è necessario acquistare purè di patate già pronte, non è difficile farlo da soli con verdure fresche o congelate. Innanzitutto, devi bollire le verdure selezionate, dopo di che puoi macinare le purè di patate con un normale frullatore o in un frullatore. Nella purea finita, puoi aggiungere burro vegetale o fuso non più di 3-4 grammi.

Insieme alle verdure e ai cereali, l'olio viene introdotto negli alimenti complementari, come un nuovo prodotto. Con le briciole di olio per bambini possono essere introdotte già 4,5 mesi e con burro non prima di 5-6 mesi. L'olio fornisce al bambino sostanze nutritive, vitamine liposolubili A, D, E e la quantità necessaria di energia.

I principi per l'introduzione dei cereali sono simili alle regole per l'introduzione di qualsiasi nuovo prodotto. Per prima cosa devi introdurre le briciole a uno dei tipi di cereali: il primo giorno offri 1 cucchiaino, il secondo - 2, il terzo 4, ecc. (raddoppiando il prodotto). Dopo aver incontrato diversi tipi di cereali, puoi offrire al tuo bambino piatti multi-grano.

Le bevande

Non appena il bambino viene nutrito, l'acqua viene introdotta nella sua dieta (se non gli era stata data in precedenza la briciola). Il tasso di acqua giornaliero standard raccomandato dai pediatri non supera i 100 ml.

Per quanto riguarda i succhi, è meglio rimandare la loro introduzione fino al momento in cui le briciole hanno già provato cereali, verdure, frutta e carne. Contengono vitamine e minerali in piccole quantità e quindi non svolgono il ruolo più importante nella crescita e nello sviluppo del bambino.

Velocità di alimentazione giornaliera a 4 mesi

Il regime alimentare per un bambino di 4 mesi ha le sue caratteristiche e norme. La tabella seguente mostra una dieta tipica per un bambino di 4 mesi. Vediamo cosa e quanto dovrebbe mangiare per 1 poppata:

AlimentazioneOpzioni del menuVolume ml
il primomiscela / latte materno160-200
secondoporridge / purea di verdurefino a 150 *
il terzomiscela / latte materno160-200
la quartamiscela / latte materno160-200
quintomiscela / latte materno160-200
il sestomiscela / latte materno160-200

* Schema di aumento graduale del volume del prodotto fino a 150 gr. presentato di seguito.

Devi nutrire il bambino in piccole porzioni, aumentandole gradualmente

L'introduzione di alimenti complementari richiede il rispetto di regole elementari che aiuteranno a garantire la conoscenza del bambino con nuovi prodotti:

  1. Qualsiasi prodotto non familiare deve essere somministrato al mattino.
  2. La prima volta che il prodotto viene somministrato nella quantità di 1-2 cucchiaini da tè prima di alimentare con una miscela o latte.
  3. In assenza di una reazione allergica o altre manifestazioni negative dell'apparato digerente, la prossima volta è possibile aumentare il volume, raggiungendo gradualmente la norma quotidiana.

Di seguito sono riportati due esempi di lancio di prodotti:

Nutrizione di un bambino a 4 mesi: menu, dieta e dieta dei bambini a 4 mesi. Ricette e 85 foto

Un bambino di quattro mesi di solito non ha particolari cambiamenti nella dieta: la madre lo nutre con un seno o una miscela da un biberon, sin dalla nascita. Tuttavia, il bambino non smette di crescere, i suoi periodi di sonno sono ridotti, ma la veglia e l'attività prevalgono durante il giorno. Pertanto, alcuni genitori decidono di correggere la nutrizione del bambino a 4 mesi.

In questo caso, sorgono immediatamente diverse domande. Vale la pena cambiare la dieta di un bambino in così tenera età? Ogni bambino è pronto per questo? E se puoi iniziare cibi complementari, quali alimenti dovrebbero essere aggiunti alla dieta? Le risposte a queste e ad altre domande sono contenute nell'articolo proposto..

Quando un bambino può provare nuovo cibo?

Prima di tutto, devi ricordare: se il bambino si sta sviluppando normalmente, ingrassando, ha abbastanza porzioni di latte che gli viene offerto, quindi non è necessario introdurre alimenti complementari nella dieta. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) non raccomanda di somministrare alimenti diversi dal latte materno o dalla formula per l'infanzia fino a sei mesi.

Ma ci sono segni attraverso i quali i genitori possono capire che il loro bambino è pronto e ha persino bisogno di nuovi prodotti per lui. Ad esempio, il bambino ha suscitato interesse per il cibo. Vede che i suoi genitori mangiano qualcos'altro, e dà una voce, apre la bocca, cerca il cibo. Ciò accade di rado, ma presta particolare attenzione al comportamento di tuo figlio..

In nessun caso dovresti inserire un alimento complementare se la caratteristica del riflesso del vomito dei neonati non è completamente scomparsa. Il corpo dovrebbe essere completamente preparato per lo sviluppo di nuovi alimenti, il bambino non dovrebbe più essere disturbato da coliche, gonfiore, costipazione e flatulenza.

Un'eccezione è la carenza di ferro nel sangue. Invece di medicine mediche per eliminare la costipazione e la rimozione di gazikov è necessario ricostituire la dieta di un bambino di 4 mesi con nuovi prodotti. In questo caso, è meglio non impegnarsi in attività amatoriali, ma consultare in anticipo un pediatra.

L'alimentazione dei nutrienti si trova spesso nei casi in cui il bambino è stato trasferito all'alimentazione mista o solo all'alimentazione artificiale, se, ad esempio, la madre non ha latte materno. Tuttavia, è vietato dare a un bambino nuovi prodotti se:

  • il bambino è stato recentemente vaccinato o lo farà presto;
  • il bambino ha un sistema debole del tratto gastrointestinale, incline a varie malattie;
  • il bambino è soggetto a reazioni allergiche.

Come nutrire?

Quindi, hai valutato tutti i rischi e hai deciso di introdurre altri prodotti nella dieta del tuo bambino. Nonostante ciò, l'allattamento al seno di un bambino di 4 mesi (o allattamento artificiale) non si ferma, il latte o la miscela di latte sono ancora l'alimento base del bambino a questa età.

Ma come familiarizzare il bambino con nuovi prodotti che non puoi alimentare da un biberon?

Prima di tutto, il bambino dovrebbe sentirsi a proprio agio mentre mangia. È necessario fornirgli una posizione reclinabile, perché il bambino di quattro mesi non può ancora sedersi e una posizione diversa può danneggiare la fragile colonna vertebrale del bambino. Seggioloni speciali sono adatti per tale alimentazione.

Oltre al seggiolone, la mamma avrà bisogno di altri oggetti per nutrire il suo bambino con nuovi prodotti:

  • cucchiaio di silicone - un cucchiaio del genere non danneggia il palato e le gengive;
  • una tazza di materiale forte in modo che il bambino non potesse romperlo;
  • una piastra dotata di ventose, in modo che non venga rovesciata sul pavimento;
  • bavaglino per mantenere i vestiti puliti più a lungo.

È anche importante conoscere alcune sfumature in più. Per non sviluppare il disturbo digestivo o l'allergia di un bambino, non inserire immediatamente nel menu carne e pesce, nonché dolci e frutta esotica, tra cui agrumi.

Selezionati per alimenti complementari devono essere macinati in purè di patate e dare al bambino un cucchiaio. La purea di più componenti contemporaneamente può essere introdotta nella dieta dopo che il bambino ha 6 mesi e all'inizio la purea di verdure o frutta dovrebbe consistere in un solo prodotto ed è necessario offrirlo al bambino in quantità limitata.

Il modo più appropriato sarebbe iniziare con un cucchiaino da tè che il bambino riceverebbe prima dell'allattamento al seno principale o da una bottiglia. Quindi, ad ogni successiva alimentazione, aumentare due volte la porzione, fino a quando la quantità di purea proposta sostituisce la porzione completamente familiare della miscela o del latte per il bambino.

Organizziamo l'alimentazione per il bambino con alimentazione artificiale per mesi

Nonostante tutti gli slogan pubblicitari che lodano i benefici della formula per l'infanzia, sono lontani dalla composizione del latte materno.

Per questo motivo, il bambino che si allatta artificialmente viene nutrito prima delle briciole di bambini. Questo aiuta a prevenire carenze nutrizionali, contribuisce allo sviluppo completo e tempestivo del bambino.

Da quanti mesi posso nutrire?

Contrariamente alla credenza popolare, che l'intestino di un bambino di età inferiore a 6 mesi non è pronto a digerire alcun alimento? oltre al latte materno o ad una miscela speciale, il corpo dell'artigiano si adatta rapidamente alla trasformazione di nuovi prodotti.

L'espansione tempestiva e corretta del menu per bambini consente di affrontare rapidamente rigurgito, coliche e costipazione, che spesso accompagnano l'uso di miscele di latte. Con il suo aiuto, lo sviluppo di anemia, il rachitismo è prevenuto, il tasso di aumento di peso è normalizzato. L'introduzione tardiva di cibi complementari è irta di inibizione nello sviluppo del bambino: in seguito imparerà a masticare, ingoiare cibo di consistenza insolita.

Regole di base di introduzione

Il requisito principale per l'introduzione di alimenti complementari: il bambino deve essere assolutamente sano. La sequenza di introduzione di nuovi piatti dovrebbe essere concordata con il pediatra. Ricorda immediatamente l'elenco degli alimenti allergenici: latte di vacca, proteine ​​delle uova di gallina, agrumi, noci, cereali contenenti glutine.

Per il resto, ascolta il medico e preparati a creare purè di patate luminose usando un frullatore, una doppia caldaia, un tritacarne, un robot da cucina.

Promemoria feed-in:

  1. In 1 pasto, al bambino viene offerto 1 nuovo prodotto.

Viene somministrato volume crescente giornaliero. Ogni piatto insolito è offerto nella quantità di 1 /4 cucchiaino, aumentando gradualmente la porzione ad un volume corrispondente all'età del bambino;

  1. Nuovi cibi e bevande sono dati solo da un cucchiaio.

L'abitudine di prendere tutto dalla bottiglia influenzerà negativamente lo sviluppo del bambino - in seguito imparerà a masticare e parlare.

  1. L'esca viene sempre introdotta in posizione seduta.

Per la comodità di mamma e bambino, è meglio usare uno speciale seggiolone lavabile alto.

I primi nuovi elementi nel menu dovrebbero essere serviti sotto forma di purè di patate o succhi di frutta, poiché il bambino non ha ancora masticato e non ha il numero di denti richiesto per questo.

  1. Un nuovo prodotto viene introdotto una settimana dopo quello precedente..

I genitori dovrebbero avere abbastanza tempo per valutare la reazione del bambino e del suo corpo ai continui cambiamenti nella nutrizione.

  1. Non forzare il bambino a mangiare attraverso l'alimentazione.

Non coltivare l'idea che sia già giunto il momento di nutrirsi. Ogni bambino ha il suo ritmo di sviluppo e l'alimentazione forzata rallenterà, fermerà il guadagno di massa;

  1. Tieni un diario alimentare.

In esso celebrerai il menu giornaliero del bambino, porzionandolo. Se si verifica un disturbo gastrointestinale o un'allergia, le note fatte ti aiuteranno a determinarne la causa;

  1. Offri un nuovo prodotto prima della miscelazione..

Dovrebbe essere caldo e fresco. Utilizzare utensili, elettrodomestici e posate sterilizzati per cucinare e nutrire;

  1. L'alimentazione deve essere somministrata contemporaneamente.

È meglio farlo durante la seconda alimentazione prenatale, in modo che durante il giorno sia possibile vedere la reazione del corpo del bambino a un nuovo prodotto;

  1. Composizione, durata e altre caratteristiche.

Quando acquisti purè di patate e succhi nel negozio, presta attenzione alla composizione del prodotto, alla data di fabbricazione, alla reputazione del produttore e all'età del bambino per il quale è stato creato. È inaccettabile che i componenti includano saccarosio, sale, destrosio.

Sulle regole dell'introduzione di alimenti complementari, una giovane madre condivide consigli per mesi.

La procedura per l'introduzione di alimenti complementari durante l'alimentazione artificiale del bambino

L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere accompagnata da un rigoroso programma nutrizionale: 5-6 poppate, ciascuna delle quali, rimuovendo la miscela dalla dieta di un bambino di un anno, viene gradualmente sostituita da un pasto completo.

L'alimentazione di un bambino è composta da prodotti coltivati ​​o prodotti nella regione di residenza - questa è una garanzia della loro naturalezza. Quando si osservano allergie alimentari, il prodotto provocatore viene reintrodotto non prima di 1 mese dopo..

Non puoi inserire alimenti complementari se:

  • Il bambino è malato;
  • Meno di 3 giorni fa è stata somministrata una vaccinazione di routine;
  • I denti del bambino vengono tagliati, che è accompagnato da febbre, stati d'animo, sonno instabile;
  • Il bambino si abitua ad alcuni cambiamenti nella vita: la madre è andata al lavoro, la famiglia viaggia o sta subendo un trasloco;
  • Al bambino vengono diagnosticati allergie, disturbi gastrointestinali, eruzioni cutanee.

Determiniamo la volontà del bambino di nutrirsi

È necessario introdurre nuovi prodotti, concentrandosi non solo sull'età del bambino, ma anche su altri segni del desiderio immediato del bambino di provare qualcosa di diverso dalla miscela.

Se il primo test per dare il succo di briciole, purè di patate o porridge da un cucchiaio si è concluso con una smorfia, tossendo o sputandolo, allora hai iniziato ad agire presto. Riprova tra un paio di settimane..

Segni del desiderio di un bambino di diversificare la sua dieta:

  1. Il bambino non mangia 1 litro di miscela al giorno, richiede poppate più frequenti;
  2. Le briciole hanno già i loro primi denti, fa i movimenti masticatori con la bocca, se gli dai qualcosa da provare;
  3. Quando presenta un cucchiaio, il bambino apre la bocca e ne osserva attentamente il contenuto;
  4. È interessato al cibo dei suoi genitori, cerca un piatto, si sforza di provare tutto;
  5. Il bambino prende una varietà di oggetti e li tira intenzionalmente in bocca;
  6. Il bambino si siede bene, controlla il corpo, gira la testa;
  7. Nelle briciole, il riflesso di galleggiamento della lingua è in qualche modo sbiadito. Se gli dai da bere da un cucchiaio, il suo contenuto non drena il mento;
  8. Il peso del bambino dal momento della nascita è aumentato di 2 volte;
  9. Il bambino è pronto da mangiare da solo, se gli dai questa opportunità: prende il cibo con le mani, lo porta in bocca, ha un sapore, deglutisce o sputa.

Se osservi almeno 5 di questi segni al giorno, puoi tranquillamente procedere all'introduzione di alimenti complementari..

Opzioni per la prima poppata per il bambino artificiale

Il prodotto per la prima poppata viene determinato insieme al pediatra che guarda il bambino. Può essere succo di frutta, purea di verdura o di frutta, porridge di cereali. In ogni caso, dovrebbe essere solo 1 prodotto che ha subito una certa lavorazione..

Frutta e verdura contengono molte vitamine necessarie per il corpo dei bambini, sono facilmente digeribili. Il porridge è preferibile se il bambino è in ritardo di aumento di peso. Avendo optato per la purea di frutta, preparati che il bambino vegetale potrebbe non voler mangiare, perché non è così gustoso.

Per la prima poppata, puoi cucinare:

  • Succo di mela anallergico.

Se ti sembra troppo acido, puoi diluirlo con acqua bollita;

Da zucca bollita, zucca, zucca, piselli, cavolfiore o broccoli. Puoi aggiungere un po 'di sale durante la cottura, una goccia di olio di semi di girasole.

Mela al forno, pera, pesca o albicocca.

Riso o grano saraceno cotti in acqua senza zucchero. Il primo è preferibile se il bambino è spesso tormentato da disturbi delle feci, il secondo - se si osserva costipazione. Altri cereali non dovrebbero essere scelti perché contengono glutine, che provoca reazioni allergiche..

Se ciò non è possibile, utilizzare i propri spazi vuoti dal congelatore. In caso contrario, è necessario acquistare succhi e purè di patate creati industrialmente. Sono preparati con frutta e verdura appositamente coltivate e rispettose dell'ambiente, il che è confermato da certificati di qualità.

La comparsa di muco nelle feci o nella diarrea del bambino è un motivo per un po 'di tempo per escludere frutta e verdura dal menu, sostituendoli con cereali. Se la prima esca si è trasformata in una reazione allergica, non posticipare l'espansione del menu della briciola con orrore di averlo danneggiato con le tue "innovazioni", escludendo solo per un mese il prodotto per il quale il tratto gastrointestinale del bambino non è ancora pronto. Sostituiscilo con un altro piatto dopo aver eliminato l'eruzione cutanea, le coliche e altri sintomi di un'allergia alimentare.

La prima porzione del nuovo prodotto non deve superare i 5 g (0,5-1 cucchiaino). Ogni giorno, dovrebbe aumentare di 10 g fino a quando non sostituisce completamente la miscela in una certa alimentazione..

La consistenza della prima purea è liquida, anche la densità aumenta gradualmente. Contemporaneamente agli alimenti complementari, l'acqua bollita è inclusa nella dieta delle briciole: fino a 50 ml per un bambino fino a 6 mesi, fino a 100 ml per i bambini fino a un anno.

Feed di espansione mensile

Alcuni pediatri raccomandano di espandere il menu del cibo già dopo 3 mesi. Ciò può essere dovuto ad anemia, mancanza di vitamine nel corpo, scarso aumento di peso.

È importante aumentare gradualmente le porzioni di nuovi prodotti, alimentando prima il bambino con una miscela: la quantità totale di cibo ricevuto in 1 dose dovrebbe essere di circa 150 ml. Non dimenticare di alternare alimenti complementari e alimentazione di base, in modo da non sovraccaricare il tratto digestivo del bambino. Per esempio:

Di seguito sono riportati consigli per la preparazione di nuovi piatti per il bambino e una tabella per aumentare le porzioni in base all'età.

Pasti a 3 mesi

Diversifica il tuo menu di briciole con succo di frutta naturale. È meglio se una mela verde viene utilizzata per farlo. La polpa viene rimossa dal succo e il liquido viene diluito a metà con acqua bollita. Una bevanda calda viene data al bambino nella quantità di poche gocce, ogni giorno la porzione viene leggermente aumentata. Nel tempo, è consentito inserire nel menu succhi di pesca, pera e albicocca.

Pasti a 4 mesi

Ai succhi nel menu aggiungere la purea di frutta e verdura nel loro ordine specifico. Dei frutti, la preferenza dovrebbe essere data ad albicocche, pesche, mele e pere verdi, banana (è data solo in forma grezza).

Le migliori verdure per l'alimentazione: zucchine, zucca, broccoli, cavolfiori, zucca, piselli, carote e patate. La prima purea dovrebbe essere monocomponente. Quando il bambino si abitua ai prodotti offerti separatamente, possono essere mescolati in un piatto.

Frutta e verdura selezionate sono pre-bollite, in umido o al forno. Le purè di patate sono preparate con un frullatore, puoi aggiungere un po 'di miscela in modo che il gusto del bambino sembri "familiare". Diluire la verdura alla densità richiesta con acqua bollita o brodo rimasto dopo la cottura. È consentito portare la purea di frutta nella consistenza necessaria con l'aiuto del succo.

Invece di purè di patate, è possibile l'introduzione di cereali senza glutine e senza latte. Si prepara sull'acqua, la macinazione dei cereali dovrebbe andare bene. Scegli il grano saraceno o il porridge di riso. È meglio offrirlo a colazione e spostare frutta e verdura per il pomeriggio.

A 5 mesi

Un nuovo prodotto nella dieta del bambino è l'olio vegetale. Viene aggiunto alle purè di verdure, puoi gocciolare nel porridge, se il bambino ha un sapore migliore. L'olio d'oliva è un prodotto controverso, quindi discuta con il pediatra la possibilità della sua inclusione nel menu per bambini. I piatti possono essere già un po 'più spessi, ma senza grumi. Il succo di frutta a volte può essere sostituito con composta. Anche quest'ultimo non deve essere fatto troppo concentrato, è meglio diluire con acqua.

Sei mesi

È tempo di trasferire le briciole al porridge di latte. In primo luogo, vengono preparati nel latte, metà diluiti con acqua bollente, quindi viene utilizzato un prodotto puro. Se sei allergico alle proteine ​​della mucca, puoi usare il latte di capra. Nei cereali e purè di patate è consentita l'aggiunta di burro e tuorlo bollito. Se le uova di gallina non si adattano, sostituirle con uova di quaglia. Il tuorlo può essere offerto al bambino come trattamento separato, strofinato con una forchetta e mescolato con la miscela di latte.

È consentito diversificare la dieta con kefir e ricotta. Sebbene tutti abbiano rispettato il Dr. Komarovsky ritiene che questi prodotti siano i migliori per la prima poppata, molti pediatri non condividono la sua opinione. Parli con il medico. Questi prodotti contengono batteri benefici per la microflora, molto calcio, ma creano un grosso onere per i reni del bambino..

Pasti a 7 mesi

A questa età, puoi includere la purea di carne nella dieta. Per cucinarlo, compra carne senza grassi, vene e ossa. Ideale per coniglio, tacchino o filetto di pollo. Il vitello può essere utilizzato se il bambino non è allergico alle proteine ​​della mucca. La carne viene bollita o al vapore, quindi tagliata con un frullatore o un tritacarne.

Puoi diversificare il menu cucinando non solo purè di carne, ma anche paste, soufflé.

Il brodo di carne non viene utilizzato affatto, anche in forma diluita per migliorare la consistenza delle purè di patate. Per stimolare lo sviluppo delle capacità di masticazione, puoi offrire un bagel briciola, biscotti per bambini o cracker, leggermente imbevuto di composta, succo o kefir.

8 mesi

I cereali contenenti glutine vengono aggiunti alla dieta. Inizia a cuocere briciole di avena, orzo, orzo perlato, mais, porridge di miglio. È meglio non introdurre la semola fino a un anno nella dieta: è troppo ricca di calorie e meno utile. Puoi servire la zuppa di polpette con le briciole. Il suo ripieno di verdure dovrebbe essere familiare al bambino.

9 mesi

Il bambino può provare pesci di varietà a basso contenuto di grassi, ad esempio nasello, merluzzo, pesce persico. Il filetto deve essere cotto a vapore, bollito, stufato o cotto. Ispezionalo attentamente per individuare eventuali ossa: le purè di patate devono essere uniformi e morbide. È pieno di vitamine e minerali, digeribile più facilmente della carne. Un piatto di pesce dovrebbe sostituire un piatto di carne due volte a settimana - più spesso non è necessario includerlo nel menu.

Pasti a 10-12 mesi

Durante questo periodo, le porzioni del bambino diventano più grandi, difficilmente lo nutrono con una miscela. Le verdure schiacciate diventano multicomponente, i cereali sono preparati con più cereali. Per il gusto aggiungere succhi di frutta e purè di patate a ricotta, kefir e yogurt, lo zucchero è ancora vietato. Il menu di carne e pesce è completato da cotolette di vapore. Invece del porridge, a volte puoi offrire tagliatelle cotte nel latte. Dalla ricotta per cucinare una casseruola con frutta.

Prova a offrire una briciola di pane alla zuppa. Non puoi macinare le verdure con un frullatore, ma semplicemente macinare o anche tagliare a fette. Impastare il tuorlo con una forchetta. Mangiare potrebbe già consistere in più piatti contemporaneamente. Se il bambino è sano e non soggetto a allergie alimentari, è possibile introdurre nuovi prodotti più spesso - 1 volta in 3 giorni. Puoi tranquillamente iniziare a svezzare il bambino dal biberon, perché il suo menu è molto vario: mangia.

Ricorda che tutti gli schemi sono diversi: quanto sopra è solo un piano approssimativo per l'introduzione di alimenti complementari per il bambino artificiale. Dovresti adattarti solo a tuo figlio, che può davvero innamorarsi di un prodotto e rifiutarne un altro a lungo. Consultare un pediatra e soddisfare il proprio bambino.

Quantità ammissibile di alimenti complementari in base all'età del bambino artificiale

Piatti4 mesi5 mesi6 mesi7 mesi8-9 mesi10-12 mesi
Succo Di Frutta, ml5-3040-5050-606070-8090-100
Purea di verdure, g5-3010-100150150-160170-180200
Purea di frutta, g5-3040-5050-606070-8090-100
Porridge sull'acqua, ml10-10010-100----
Olio vegetale, ml-1-33356
Porridge di latte, ml--50-100150150-180200
Burro, g--1-4456
Tuorlo d'uovo--¼.¼.½.½-1.
Kefir, ml--10-3050-100100-200300-400
Cagliata, g--10-304040cinquanta
Biscotti Galetny, g---3-5510-15
Purea di carne, g---10-30cinquanta60-70
Purea di pesce, g----10-3030-60

Aumento di peso approssimativo con corretta introduzione di alimenti complementari

Età, mese.45678910undici12
Aumento, g750700650600550500450400350

Caratteristiche dell'introduzione di alimenti complementari ai bambini prematuri in IV

Se il tuo bambino è nato prematuro, l'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere discussa esclusivamente con il pediatra che lo sta osservando. Il tempo necessario per espandere il menu dipende dalla maturità dei suoi sistemi interni, dall'inizio della produzione di enzimi digestivi e dalla diagnosi di anemia. Molto dipende dal peso corporeo del bambino al momento della nascita, dall'aumento di peso mensile.

Alcuni medici consigliano di introdurre alimenti complementari nel periodo di 4-6 mesi, a volte questo processo viene attivato in 1-3 mesi da succhi di frutta e decotti di verdure.

I bambini prematuri vengono iniettati con carne, tuorlo d'uovo, verdure, fegato e cereali multicereali. Quest'ultimo non viene cotto sull'acqua, ma sulla formula del latte o sul brodo vegetale. La nutrizione è completamente controllata dal pediatra e regolata in base ai risultati degli esami e delle pesate programmati..

Estensione mensile del menu per bambini

AllattamentoMenu di esempio
4-5 mesi6-7 mesi8-9 mesi10-12 mesi
6: 00-19: 00Miscela di latte
9: 00-11: 00Porridge sull'acqua + succo di frutta + miscela di integratoriPorridge di latte con burro + tuorlo d'uovo + succo di fruttaPorridge di latte con burro + tuorlo d'uovo + purea di fruttaLatte multicereali cereali con burro + verdure bollite a fette + tuorlo d'uovo
12: 00-14: 00Miscela di lattePurea di verdure con olio vegetale + purea di carne + miscela di integratoriZuppa di verdure + purea di verdure con olio vegetale + polpette di carne / pesceContorno di verdure con olio vegetale + cotolette al vapore di carne / pesce + casseruola di ricotta
17: 00-19: 00Purea di verdura o di frutta + miscela di integratoriPurea di frutta + ricotta + kefir + crackerPurea di frutta + kefir + ricotta + bagelYogurt con purea di frutta + biscotti
21: 00-22: 00Miscela di latte

Ricorda di rispettare le porzioni consentite per non alimentare eccessivamente il bambino con alimenti potenzialmente pericolosi, come la ricotta. Da 8 mesi, i pasti principali sono organizzati 3 volte al giorno, ma nessuno ha cancellato gli spuntini leggeri, soprattutto per un corpo in crescita. Conservare sempre in frigorifero e portare con sé una passeggiata biscotti per bambini, succhi naturali, frutta, kefir.

Consigli per le mamme

Il tema dell'alimentazione complementare spaventa molti genitori, soprattutto considerando la probabilità di allergie alimentari, le cui conseguenze non vengono sempre eliminate rapidamente e facilmente. Molto spesso, i genitori di neonati pongono ai pediatri le seguenti domande:

  • Cosa fare se il bambino rifiuta di mangiare qualsiasi cibo offerto?

Aspetta un po 'con cibi complementari, poiché tuo figlio non è ancora pronto per lui. Stimola il suo interesse per il cibo prendendolo tra le braccia durante il pasto, le cene di famiglia.

  • Da quanti mesi il bambino smetterà di soffocare?

Dipende dal tasso di sviluppo del corpo del bambino. In media, i bambini smettono di tossire nel processo di alimentazione entro 9 mesi.

  • Cosa fare se, con l'introduzione di alimenti complementari, il bambino inizia ad avere problemi con le feci?

La costipazione è più lunga di 3 giorni o la frequenza delle feci è più di 5 volte al giorno - questo è oltre l'intervallo normale. Rimuovi nuovi prodotti dalla dieta del bambino per normalizzare le sue condizioni, sostituiscili con qualcos'altro accettabile per la sua età. Nota anche se hai esagerato accidentalmente le dimensioni della porzione..

  • Cosa fare se compaiono segni di allergia?

Discutere in anticipo questo problema con il pediatra e, nel caso, acquistare antistaminici per bambini nel proprio armadietto dei medicinali a casa. Tenere un diario alimentare ti aiuterà a identificare un prodotto irritante; escluderlo dal menu risolverà il problema..

  • Cosa non puoi nutrire un bambino fino a un anno?

Sono vietati gli alimenti allergenici (frutta a guscio, miele, agrumi, frutta e verdura esotica importata, pesce rosso).

  • Quali cereali pronti e purè di patate è meglio acquistare per un bambino?

Quando si sceglie, prestare attenzione alla corrispondenza del prodotto selezionato con l'età delle briciole. Controllare la composizione del prodotto, l'integrità della confezione, la data di produzione. Nella classifica dei cereali per il 2016, il primo posto è stato preso dai diversi prodotti dell'azienda Nestlé. Secondo madri esperte e risultati dei test di laboratorio, la purea migliore è l'assortimento di TM Gerber.

Un adeguato aumento di peso, l'assenza di disturbi gastrointestinali e reazioni allergiche indicano che stai facendo tutto bene. Il bambino è sano, allegro e mobile - è contento del suo menu e delle prelibatezze preparate da sua madre. Ma non affrettarti a trattare le briciole con prelibatezze dal tavolo "adulto" - questo è irto di gravi conseguenze per il suo corpo.

Dieta per un bambino di 4 mesi

Forse il prodotto principale nella dieta di un bambino di 4 mesi dovrebbe essere considerato il latte. Ma a questa età, puoi anche introdurre gradualmente cibi complementari. La quantità di cibo consumato dovrebbe essere di circa 1 litro al giorno. Insieme al latte, i cibi abbastanza densi dovrebbero essere introdotti gradualmente nel cibo. Nuovi piatti consentiranno al bambino di ricevere la quantità necessaria di minerali e vitamine.

L'esca dovrebbe iniziare con una bassa densità. A poco a poco, i piatti dovrebbero diventare più densi. Un'ottima opzione per nutrire un bambino di 4 mesi è una mela grattugiata, diluita con succo o sciroppo di zucchero. In primo luogo, puoi dare un cucchiaio, quindi aumentare gradualmente le porzioni a 8 cucchiai al giorno. Dopo un po ', aggiungi le mele grattugiate di pane bianco tritate al vapore nel latte. Questo piatto è particolarmente indicato per i bambini inclini alla magrezza.

Quando il bambino ha 4 mesi, puoi iniziare a dargli da mangiare con vari cereali, frutta e verdura. Particolarmente indicato: carote, mele, pesche, lamponi, ribes e fragole. Ma le albicocche devono essere somministrate con cautela, in quanto possono causare reazioni allergiche. Prugne e ciliegie, pere e uva possono influire negativamente sulla digestione del bambino.

Per quanto riguarda le verdure, è meglio darle bollite. Ad esempio, puoi cucinare la zuppa di carote, prezzemolo e sedano. A proposito, alcuni bambini di questa età amano molto le zuppe leggermente zuccherate. Se un bambino non ingrassa un paio di settimane dopo aver mangiato questa zuppa, aggiungi semolino e una piccola quantità di burro alla zuppa.

Inoltre, una dieta più spessa con patate, zucchine, pomodori, cipolle e piselli può essere inclusa nella dieta di un bambino di 4 mesi. Per prepararlo, dovresti bollire le verdure sopra e strofinarle attraverso un setaccio. Quindi il brodo viene portato alla consistenza desiderata e bollito. Le zuppe sono sempre meglio cucinare da diversi tipi di verdure.

Può succedere che il bambino si rifiuti categoricamente di usare la zuppa di verdure. In questa situazione, devi aspettare una settimana e provare a dargli di nuovo da mangiare. Bene, per la prima volta, puoi dare la tua purea di carote condita con succo di limone.

Recentemente, un gran numero di puree vegetali in barattoli sono apparsi in vendita. Possono già iniziare a dare al bambino a 4 mesi di età. Solo prima dell'uso, la mamma dovrebbe riscaldare la miscela di verdure.

Nutrire un bambino a questa età segue un certo schema. È meglio dare prima il latte e poi i cibi complementari. Completare il pasto dovrebbe essere anche il latte. Solo un bambino può rifiutare di mangiare immediatamente un cibo denso e insolito. Ogni madre dovrebbe trovare lo schema alimentare più adatto per il suo bambino..

In effetti, la dieta di un bambino di 4 mesi differisce dalla nutrizione in età precoce solo per l'introduzione graduale di alimenti complementari. La frequenza di alimentazione non diminuisce.

Cosa dovrebbe fare un bambino a 4 mesi, quanto dovrebbe pesare, dormire e mangiare

Dieta per 4 mesi

Per prima cosa devi determinare e elaborare una routine quotidiana comune. Alle 6.30 del mattino si consiglia di dare da mangiare al bambino per la prima volta (prima colazione). Fino alle 8.00, il bambino dovrebbe essere sveglio. Quindi per 2 ore il bambino ha bisogno di dormire. Il sonno mattutino è il più forte e utile dopo la notte. Alle 10.30 arriva il momento della seconda poppata. Quindi un'ora e mezza di veglia, che può concludersi con un leggero massaggio. Il sonno durante il giorno inizia alle 12.30. In questo momento, si consiglia di fare una passeggiata in modo che il bambino possa dormire all'aria aperta. È molto utile per il sistema respiratorio e l'attività cerebrale del bambino..


La terza alimentazione dovrebbe avvenire più vicino alle 14.30. Poi di nuovo un periodo di veglia e sonno. Il bambino può cenare alle 18.00 o alle 18.30 (su richiesta del bambino). Durante la veglia serale si raccomanda di fare il bagno al bambino e fare esercizi ginnici per rafforzare il sistema muscolare. L'ultima poppata inizia più vicino alle 22.30. Dopo di lui, dovresti mettere il bambino a dormire una notte. In questa fase è importante costruire una dieta simile per un bambino di 4 mesi. Gli intervalli tra le poppate dovrebbero essere dalle 3,5 alle 4 ore.

Dieta per 4 mesi

Dalle 17-18 settimane di vita, il bambino dovrebbe passare gradualmente all'alimentazione 5 volte. Allo stesso tempo, la dieta di un bambino di 4 mesi deve essere ampliata, rifornendola con nuovi prodotti vitaminici. Un giorno, il bambino dovrebbe mangiare 1/6 della sua massa. Una porzione è di circa 180 g.


Il primo prodotto a cui è consentito reintegrare l'alimentazione di un bambino di 4 mesi sono i broccoli. Questo ortaggio è ricco di vitamine e minerali necessari per rafforzare l'immunità. Infatti, nella fase iniziale di espansione della dieta del bambino, sono consentite quasi tutte le verdure, ad eccezione di patate, carote e barbabietole. I bambini che si nutrono di latte materno hanno maggiori probabilità di tollerare l'introduzione di nuovi alimenti. Pertanto, entro la fine del 4 ° mese sono autorizzati a dare un cucchiaio di succo di mela. A questa età, il latte materno (miscela) dovrebbe rimanere la principale fonte di nutrimento. Tutti gli altri prodotti sono incrementali.

Latticini

A partire da 4 mesi dopo la nascita, la quantità di proteine ​​ottenute dai prodotti lattiero-caseari dovrebbe essere aumentata. Ciò è dovuto al crescente bisogno di calcio da parte del corpo del bambino, che funge da materiale da costruzione per le ossa a crescita rapida. Inoltre, i prodotti lattiero-caseari contengono vitamine e minerali. La preferenza dovrebbe essere data alla ricotta, al latte e al kefir. Si raccomanda di escludere dalla dieta yogurt o altri prodotti con additivi alla frutta o coloranti a causa della presenza di conservanti che agiscono come allergeni..

Giusta alimentazione

L'alimentazione di un bambino di 4 mesi dovrebbe essere ricca non solo di carboidrati e proteine, ma anche di grassi vegetali. A questa età, i bambini gettano le basi di un corpo sano. Ecco perché è così importante introdurre gradualmente nuovi prodotti nella dieta a partire da 4 mesi. Eventuali succhi a questa età non sono raccomandati, poiché nella maggior parte dei casi comportano una reazione allergica e una grave colica. Una fornitura simile di vitamine e microcomponenti si trova in varie verdure e frutta..


Gli alimenti per alimenti complementari devono essere in forma semiliquida. Le purè di patate sono fatte con prodotti bolliti (al vapore) su un frullatore. Le banane possono essere grattugiate. Si consiglia di somministrare alimenti complementari diversi minuti prima dell'alimentazione principale in un piccolo volume (1-2 cucchiaini da tè). Il passaggio da un nuovo prodotto a un altro avviene solo dopo 7-10 giorni, in modo che lo stomaco abbia abbastanza tempo per abituarsi. La carne o il pesce non devono essere introdotti nella nutrizione di un bambino di 4 mesi. Se un bambino ha un'eruzione cutanea sul viso o sul corpo, il nuovo prodotto deve essere rimosso immediatamente dalla dieta. Inoltre, una reazione allergica può manifestarsi sotto forma di costipazione, diarrea, gneiss, flatulenza.

Verdure

Nonostante l'ampia varietà di verdure, solo quelli a cui il bambino non sviluppa reazioni patologiche dovrebbero essere presenti nella dieta. Devono essere attentamente monitorati dalla madre e, se necessario, immediatamente esclusi. La preferenza dovrebbe essere data alle verdure fresche di stagione. Si consiglia di includere nel menu giornaliero:

  1. Patate.
  2. Zucchine.
  3. broccoli.
  4. Bianco o Cavolfiore.
  5. Carota.
  6. Barbabietola.
  7. Zucca.
  8. Pomodori.
  9. Cetrioli.

Gli alimenti che possono causare gonfiore dovrebbero essere consumati in piccole quantità, così come vapore o ebollizione.

Prodotti per l'allattamento

Per cominciare, la nutrizione di un bambino di 4 mesi può essere arricchita in sequenza con broccoli, cavolfiori e zucchine. Ogni verdura viene somministrata separatamente per 1-2 settimane. Se non vi è alcuna reazione allergica da purè di patate, è possibile estendere la dieta ai cereali. Per coerenza, devono essere liquidi in modo che il bambino li mangi attraverso il capezzolo.


A questa età, il grano saraceno e la farina d'avena sono i più adatti. Alcuni esperti raccomandano anche il riso, ma a causa di ciò, i bambini hanno spesso indigestione e costipazione. Anche l'inserimento del porridge viene effettuato gradualmente, a partire da 30 g. A 4 mesi, gli alimenti complementari non devono ancora sostituire la piena alimentazione. È consentito dare nuovi prodotti 1-2 volte al giorno fino al pasto principale in una proporzione da 50 a 50. Entro la fine del mese, è possibile introdurre purea di zucca e banana nella dieta. Dei frutti, dovrebbero essere selezionati solo i più anallergici, come una pera, una mela. È importante che le purè di patate siano fatte con cibi bolliti, non freschi, grattugiati.

Dieta e suoi componenti

Con HB in 4 mesi, non vengono somministrati alimenti complementari. Secondo le raccomandazioni dell'OMS, per i bambini con epatite B dovrebbe essere iniziato all'età di sei mesi. L'alimentazione del bambino e l'introduzione di nuovi prodotti nella dieta a 4 mesi è consigliabile solo se il bambino è già stato trasferito all'alimentazione artificiale o è miscelato (per ulteriori dettagli, vedere l'articolo: prima alimentazione con alimentazione artificiale dalla A alla Z). Tuttavia, ci sono limiti nella situazione con gli artigiani. Non espandere il menu se il piccolo ha:

LEGGI ANCHE: il regime raccomandato del bambino a 4 mesi

  • c'è una tendenza alle allergie;
  • ci sono malattie dell'apparato digerente;
  • è stato vaccinato nel recente passato o sta per essere vaccinato nell'immediato futuro.

L'alimentazione precoce a quattro mesi si riferisce ai bambini a rischio - con aumento di peso insufficiente, disturbi digestivi funzionali, anemia da carenza di ferro.

Dove iniziare cibi complementari? Esistono due opzioni: verdure o cereali. Dal primo, iniziano ad attirare i bambini che sono inclini alla stitichezza o aumentano rapidamente di peso. Successivamente, vengono introdotti i cereali. I cereali per bambini arricchiti con micronutrienti sono ideali per l'alimentazione dei bambini con basso aumento di peso o con un'elevata probabilità di sviluppare anemia.

Verdure

Vengono introdotte le primissime verdure:

  • zucchine;
  • qualsiasi varietà di cavolo, tranne il cavolo bianco;
  • patate.

Questi prodotti sono i meno allergeni. Dopo di loro, puoi provare a diversificare il menu di verdure con carote, zucca o pomodori.

I moderni produttori di alimenti per bambini offrono una vasta selezione di varie puree di verdure. Si distinguono tre tipi di purè di patate a seconda del grado di macinazione:

  1. Omogeneizzato. Progettato per bambini da 4,5 mesi.
  2. Purè di patate. I bambini a 6-9 mesi possono mangiare.
  3. Tritato grossolanamente. Per bambini di età compresa tra 9 e 12 mesi.

LEGGI ANCHE: dieta del bambino a 5 mesi: menu

LEGGI ANCHE: come introdurre la prima esca con alimentazione mista da 4 mesi: schema

Non è necessario acquistare purè di patate già pronte, non è difficile farlo da soli con verdure fresche o congelate. Innanzitutto, devi bollire le verdure selezionate, dopo di che puoi macinare le purè di patate con un normale frullatore o in un frullatore. Nella purea finita, puoi aggiungere burro vegetale o fuso non più di 3-4 grammi.

Insieme alle verdure e ai cereali, l'olio viene introdotto negli alimenti complementari, come un nuovo prodotto. Con le briciole di olio per bambini possono essere introdotte già 4,5 mesi e con burro non prima di 5-6 mesi. L'olio fornisce al bambino sostanze nutritive, vitamine liposolubili A, D, E e la quantità necessaria di energia.

LEGGI ANCHE: come iniziare alimenti complementari durante l'allattamento al seno in 5 mesi?

Quando si introduce il porridge nella dieta, i primi a scegliere sono i cereali senza glutine: riso, grano saraceno e farina di mais. Il glutine è una proteina che può provocare dolore e gonfiore nei bambini. Cereali come miglio, segale, orzo e avena sono contenenti glutine.

I principi per l'introduzione dei cereali sono simili alle regole per l'introduzione di qualsiasi nuovo prodotto. Per prima cosa devi introdurre le briciole a uno dei tipi di cereali: il primo giorno offri 1 cucchiaino, il secondo - 2, il terzo 4, ecc. (raddoppiando il prodotto). Dopo aver incontrato diversi tipi di cereali, puoi offrire al tuo bambino piatti multi-grano.

Le bevande

Non appena il bambino viene nutrito, l'acqua viene introdotta nella sua dieta (se non gli era stata data in precedenza la briciola). Il tasso di acqua giornaliero standard raccomandato dai pediatri non supera i 100 ml.

LEGGI ANCHE: programma di alimentazione raccomandato per i bambini

Per quanto riguarda i succhi, è meglio rimandare la loro introduzione fino al momento in cui le briciole hanno già provato cereali, verdure, frutta e carne. Contengono vitamine e minerali in piccole quantità e quindi non svolgono il ruolo più importante nella crescita e nello sviluppo del bambino.

Menu giornaliero approssimativo

La prima e l'ultima poppata devono essere l'allattamento. Alle 10.00, come pasto complementare, è consentita la purea di verdure con una goccia di olio d'oliva. Dopo 10-15 minuti, è necessario iniziare il pasto principale. Prima di pranzare o di allattare al seno, al bambino possono essere somministrati 2 cucchiaini di cagliata semiliquida.


La nutrizione di un bambino artificiale di 4 mesi può essere variata con uno speciale kefir, cioè una miscela di latte acido. È meglio iniziare un nuovo giorno (prima colazione). Vale la pena notare che il cibo principale rimane una miscela. Come pasto mattutino più vicino alle 10.00, puoi alternare il porridge di grano saraceno e la purea di verdure. Alla sera, è consentito dare al bambino 2 cucchiaini di cagliata o banana.

Questo prodotto deve essere incluso nella dieta di una donna, anche a 4 mesi dalla nascita. Ciò è dovuto al fatto che questa fonte di proteine ​​animali agisce come materiale da costruzione necessario per la creazione di nuove cellule. Inoltre, la carne contiene una quantità sufficiente di fosforo, potassio, oligoelementi e vitamine. L'energia che proviene dal mangiare carne satura il corpo non solo della madre, ma anche del bambino.

In una settimana, deve essere incluso nella dieta fino a 4 volte. Il più utile è il manzo o il vitello. Puoi aggiungere pollo, tacchino e coniglio al menu. La carne di maiale deve essere mantenuta il più limitata possibile perché agisce come un potenziale allergene.

Up