logo

Vomitare in un neonato dopo aver nutrito genitori inesperti provoca panico e orrore. Provano a chiamare un'ambulanza il prima possibile o portare il bambino all'appuntamento di un pediatra. Tuttavia, dovresti prima scoprire quanto giustificata questa precauzione. Forse la mamma ha appena confuso vomito e rigurgito. Il vomito patologico della fontana è caratterizzato dalla presenza di altri segni. I genitori dovrebbero essere estremamente attenti allo stato di salute delle loro briciole. Le cure di emergenza sono necessarie solo se ci sono ulteriori sintomi e deterioramento della salute generale del piccolo paziente.

Cause del sintomo

Il primo mese per il bambino è pieno di molti cambiamenti. Deve ancora abituarsi al nuovo ambiente. Numerosi cambiamenti si verificano anche nel corpo: il tratto gastrointestinale è colonizzato da batteri e il resto dei sistemi completa la loro formazione. Per i genitori di un bambino, qualsiasi cambiamento nelle sue condizioni è considerato una tragedia. Considerano seri tutti i problemi, quindi cercano immediatamente assistenza medica. Il vomito nei bambini dopo l'allattamento non indica sempre la presenza di una malattia grave. Tale manifestazione non è considerata un disturbo separato. Piuttosto, è un sintomo che indica un malfunzionamento dell'apparato digerente. La causa della manifestazione negativa può essere fermata solo dopo un esame dettagliato e dopo aver superato tutti i test necessari.

Per i bambini, il vomito singolo è considerato normale. In questo caso, è causato da una reazione negativa del corpo al cibo o ad altri stimoli esterni. È impossibile prevederne l'aspetto, ma passa anche senza intervento.

Se durante il vomito compaiono anche altri sintomi negativi e le condizioni generali delle briciole peggiorano costantemente, il ritardo in questo caso è considerato inaccettabile. La manifestazione ripetuta del sintomo è pericolosa e può portare alla completa disidratazione del corpo..

Nella pratica medica, ci sono un gran numero di malattie, tra i principali sintomi di cui c'è il vomito. Se una madre che allatta ha il sospetto di uno di loro, allora dovresti consultare immediatamente uno specialista in un ospedale.

Abbastanza spesso, il vomito si sviluppa sullo sfondo di:

  • carenza di lattosio;
  • malattia infettiva;
  • malattie polmonari;
  • infiammazione dell'orecchio medio;
  • trauma cranico;
  • metabolismo improprio;
  • avvelenamento del cibo;
  • la presenza di ostruzione nell'intestino;
  • variazioni negative di pressione;
  • diabete mellito;
  • meningite;
  • concussione;
  • altre malattie pericolose per la salute del bambino.

Differenze chiave tra vomito e rigurgito

Il rigurgito per i neonati è considerato un normale processo fisiologico..

È caratterizzato dalle seguenti caratteristiche:

  • mancanza di voglia di vomitare;
  • una piccola quantità di cibo esce dallo stomaco;
  • la frequenza del processo non è più di tre volte al giorno;
  • il bambino è ben sviluppato e aumenta di peso;
  • il rigurgito è un processo che non dovrebbe essere trattato.

Qualsiasi genitore può vomitare il latte materno. L'azione si svolge immediatamente dopo aver mangiato. È anche caratterizzato da una singola occorrenza e dall'allocazione esclusivamente di latte, acqua.

Il vomito si verifica più volte di seguito. La miscela può contenere varie impurità, che sono spesso gialle.

A causa del rigurgito, l'aria in eccesso lascia lo stomaco. Il processo indica il normale sviluppo del tratto gastrointestinale. Allo stesso tempo, il bambino non si sente a disagio, gioca bene e comunica con i coetanei. Quando vomita, il bambino diventa irritabile, piange costantemente e si comporta a disagio.

Caratteristiche del vomito patologico

Durante l'allattamento, le madri dovrebbero sempre ascoltare il loro istinto. Grazie a loro, saranno in grado di riconoscere lo sviluppo della malattia in una fase precoce. Il vomito durante l'allattamento in un bambino può verificarsi abbastanza spesso. Tuttavia, assicurati di consultare il medico nei seguenti casi:

  • La mancanza di dinamiche positive nelle briciole di aumento di peso.
  • La durata del vomito è superiore a tre ore.
  • Il bambino inizia a sentirsi male, anche se non ci sono ragioni ovvie per questa situazione.
  • Durante il vomito, il bambino ha anche una forte tosse..

I sintomi pericolosi per un bambino sono considerati un aumento della temperatura corporea e del pallore della pelle. Allo stesso tempo, il bambino diventa troppo letargico e rifiuta costantemente il cibo. In questo caso, consultare immediatamente un medico di emergenza..

In alcuni casi si osserva vomito patologico dopo aver mangiato in un bambino.

Aumento della temperatura corporea a un livello elevato. Questo sintomo indica lo sviluppo di un'infezione virale. È anche comune per raffreddori o avvelenamenti. Il vomito tende ad aprirsi improvvisamente. Inoltre, il bambino perde l'appetito e avverte una grave debolezza. Solo il medico può valutare correttamente la gravità della situazione. Selezionerà il corretto corso di trattamento volto a normalizzare la temperatura corporea e reintegrare la mancanza di liquidi nel corpo. Durante questo periodo, il bambino dovrebbe organizzare solo pasti leggeri.

A volte è difficile determinare la natura del vomito che si verifica quando la temperatura corporea aumenta. La situazione spesso accompagna l'assunzione di antibiotici. Gli attacchi si verificano in caso di allergia al farmaco prescritto dal medico. Un effetto collaterale deve essere segnalato al medico. Lo sostituirà con un analogo o rifiuterà completamente la terapia.

Abbastanza spesso, il vomito è aggravato dalla diarrea. La situazione è caratteristica dell'avvelenamento o di un'infezione virale. Le mamme possono affrontare una situazione in caso di introduzione dell'alimentazione precoce. Se i sintomi sono di alta intensità, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. I genitori non dovrebbero dimenticare che il bambino perde liquido molto più velocemente di un adulto. La reidratazione impedirà lo sviluppo di una situazione negativa. Gli antibiotici sono prescritti solo nei casi più gravi. Molto spesso, puoi fare con i soliti agenti antimicrobici.

Se il bambino vomita costantemente una fontana, allora è sospettato di avere l'aerofagia. La malattia si sviluppa in caso di deglutizione nervosa dell'aria. In questo caso, il rigurgito può essere causato da uno stato anormale del sistema digestivo. Il vomito può essere molto più grande di quello che il bambino ha mangiato prima. Con l'ulteriore presenza di capricci e pianti, il bambino dovrebbe essere immediatamente inviato dal medico.

Caratteristiche di eliminare il vomito

Ogni donna dovrebbe sapere cosa fare in caso di insorgenza improvvisa di vomito. Si consiglia ai genitori esperti di effettuare le seguenti operazioni:

Il bambino ha bisogno di calmarsi. Anche la mamma non dovrebbe farsi prendere dal panico, perché un bambino sente immediatamente un tale umore. È meglio posizionare il bambino sulla pancia o accarezzarlo in senso orario. Prestare attenzione è anche importante per l'area intorno all'ombelico..

L'allattamento al seno è possibile solo se la sua testa viene costantemente ricacciata indietro. È importante che il naso sia sempre pulito, perché in questo momento il processo di respirazione viene eseguito attraverso di esso.

Il bambino dovrebbe prendere correttamente il seno della mamma. Nella sua bocca c'è sempre non solo il capezzolo, ma anche parte dell'alone. Nella posizione corretta, il labbro superiore è caratterizzato da una leggera eversione.

Sull'alimentazione artificiale, è possibile utilizzare bottiglie speciali che contengono un meccanismo che impedisce l'ingestione di aria in eccesso. La funzione è utile e impedirà lo sviluppo della situazione in modo negativo..

Le briciole nutrizionali non dovrebbero essere accompagnate da un'azione vigorosa. Dopo la procedura, viene sollevato in posizione verticale e leggermente schiaffeggiato sulla schiena. Grazie a questa semplice manipolazione, l'aria in eccesso lascia lo stomaco.

Il rigurgito si verifica sullo sfondo dell'eccesso di cibo. Ecco perché la mamma dovrebbe monitorare attentamente la dieta del bambino.

Il processo di rigurgito può essere normalizzato a casa. Il vomito deve essere consultato da un medico, soprattutto se la sua durata supera i due giorni. In questo caso, aumenta il rischio di disidratazione. Formulazioni speciali che possono essere acquistate in qualsiasi farmacia aiuteranno a prevenire la situazione..

La mamma dovrebbe sapere che l'allattamento al seno dovrebbe continuare comunque. Tuttavia, è necessario ridurre significativamente le porzioni. Se il vomito è forte, allora puoi dare solo un cucchiaio di latte. Quando i sintomi si ripresentano, il processo si ripete.

Puoi curare il vomito a casa se appare una volta. Con la natura sistemica della manifestazione della malattia, è necessario consultare un medico. Se i genitori non notano miglioramenti nella salute generale delle briciole, non è consigliabile ritardare una visita dal medico. Altrimenti, aumenta il rischio di sviluppare gravi complicanze di questa condizione.

Anche se i genitori conoscono i metodi medici per eliminare il vomito, possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico. Sarà in grado di valutare correttamente le condizioni di un piccolo paziente e identificare le principali cause del suo deterioramento. Se necessario, vengono prescritti farmaci aggiuntivi. Ai genitori è richiesta attenzione, amore e stretta aderenza a tutte le prescrizioni del medico. La mamma dovrebbe rimanere calma e non farsi prendere dal panico comunque.

Come distinguere il vomito dal rigurgito in un bambino dopo l'alimentazione: segni e aiuto per un neonato

Il riflesso del vomito si chiama così perché si manifesta in modo riflessivo come reazione all'intossicazione. Il vomito allevia le condizioni di un bambino con infezione intestinale o avvelenamento. Non è consigliabile sopprimerlo con antiemetici. Tuttavia, se il bambino ha vomitato senza motivo, mentre non vi è alcun aumento di temperatura e diarrea, può indicare qualche altra malattia (colite, gastrite, pancreatite). Il riflesso del vomito accompagna anche malattie come la patologia degli organi digestivi, i disturbi neurologici.

Sputare nei neonati è un problema che ha colpito molte famiglie. La cosa principale per la mamma è assicurarsi che questo processo non sia associato al vomito

Come distinguere tra rigurgito e vomito?

È facile assumere il vomito per vomito in un neonato se non si conosce la definizione esatta di questi due riflessi. Sputare per un bambino è un evento comune, ma come capisci che un bambino di 5 mesi è spruzzato, non avvelenato? Sarà corretto scoprire le ragioni che portano al rigurgito. Inoltre, dovresti comprendere il meccanismo di entrambi i riflessi per sapere come differiscono e come rispondere correttamente a ciò che sta accadendo..

Cos'è il rigurgito?

Il rigurgito è il lancio involontario di cibo dallo stomaco nell'esofago e poi nella gola e nella bocca. È provocato nei neonati da sfinteri non formati della digestione. Appare 10-15 (a volte 30-40) minuti dopo che il bambino ha bevuto latte o una miscela. Si riferisce a un processo fisiologico naturale. Il vomito si verifica quando l'aria entra insieme al cibo, eccesso di cibo, forte eccitazione dopo la poppata e talvolta a causa di qualsiasi patologia. La condizione del bambino da sputare non peggiora, il bambino non reagisce in alcun modo ad esso.

L'eruttazione si verifica principalmente nei primi mesi dopo la nascita. Con la crescita del bambino, tutto si normalizza

Che cos'è il vomito??

Il vomito è il rilascio di cibo nell'esofago, seguito da una transizione alla gola e alla bocca, che si verifica a livello di riflesso. Il riflesso è controllato dal centro del vomito del cervello. È causato dalla contrazione del diaframma e dei muscoli addominali. I precursori del vomito sono: sbiancamento del bambino, sensazione di nausea, scarico eccessivo di saliva, respiro rapido. Comportamento tipicamente irrequieto del bambino. La quantità di vomito, di norma, supera la quantità di cibo consumata dal bambino. Ciò è dovuto al fatto che il cibo ingerito esce con succo gastrico.

Qual è la differenza tra vomito e vomito?

Questa è una domanda seria, dal momento che il bambino non può lamentarsi della nausea e avvertire sua madre che ora vomiterà. Segni speciali aiutano a distinguerlo dallo sputare:

  • evidente bisogno di vomitare;
  • ripetizione di impulsi;
  • molto vomito;
  • il liquido in uscita diventa giallo, ci sono impurità della bile;
  • un forte salto di temperatura;
  • ansia di un bambino prima di un attacco.
Il vomito nel bambino è accompagnato da ansia, possibilmente temperatura

Quando chiamare un medico?

Indipendentemente dal fatto che il vomito si sia aperto in un bambino di 9 mesi o in un bambino di 6 mesi, i genitori sono tenuti a monitorare le sue condizioni. È importante capire perché è sorto. Una visita da un medico è una necessità dettata da segni pericolosi:

  • il liquido esce dalla fontana, con brevi interruzioni (da due a tre volte all'ora);
  • il bambino non viene svuotato in gran parte (nessuna diarrea);
  • il bambino è tormentato dal dolore e dai crampi addominali, piange molto;
  • il malessere si è verificato dopo un trauma cranico, una caduta da un'altezza;
  • grave disidratazione;
  • febbre, il bambino assonnato costantemente, indebolimento generale;
  • avvistando nel vomito, colore scuro.

Cause sicure di vomito

I pediatri condividono le cause del vomito in modo sicuro e richiedono cure mediche. I fattori sicuri possono essere eliminati a casa senza ricorrere ad altri metodi di trattamento. Quelli pericolosi richiedono l'osservazione e la consultazione con un medico. Consideriamo innanzitutto i motivi che non comportano rischi per la salute delle briciole.

Il vomito può essere innescato dalla dentizione in un bambino. Questo motivo non è particolarmente pericoloso.

Abbiamo compilato una tabella con i seguenti motivi e le loro caratteristiche:

VomitoPerché sta succedendoCome eliminare
Se si tagliano i denti, il vomito si verifica in molti bambini (si consiglia di leggere: con quali segni si può determinare che i denti di un bambino vengono tagliati?). Il processo non è ciclico. I denti si aggrappano dolorosamente.
  • Mentre piange o urla di dolore, il bambino sta guadagnando molta aria.
  • Cercando di nutrirsi forzatamente di dolore alle gengive.
  • Massaggia delicatamente le gengive con il dito o il massaggiatore.
  • Applicare massaggiagengive.
  • Ungere le gengive, gonfie dai denti eruttivi, con un gel antisettico.
  • Denti feriti: nutrire il bambino su sua richiesta e non forzatamente.
Il vomito all'età di 3-7-8 mesi è associato all'assunzione di altri alimenti, si chiama funzionale. Si verifica dopo aver mangiato, passa una volta, non è accompagnato da un deterioramento.
  • Sottosviluppo del sistema enzimatico del bambino, non pronto a ricevere un nuovo prodotto.
  • Il corpo non accetta alcun nutriente.
  • Escludere il prodotto inaccettabile dal cibo.
  • Quando si danno nuovi alimenti complementari, non introdurre un prodotto di vomito per diverse settimane.
Vomito di natura psicogena (in un bambino di età superiore ai 3 anni). Associato a un'azione o evento specifico, ripetuto quando si verifica quell'evento o azione.
  • Alimentazione forzata.
  • Sottolinea di natura positiva e negativa.
  • Stress emotivo prima di un evento importante.
  • Escludere situazioni che traumatizzano la psiche del bambino.
  • Vedi un terapista.

Cause pericolose di vomito

Avendo considerato casi sicuri di vomito, non sarà fuori luogo conoscere le sue cause pericolose causate da disturbi molto più gravi dell'intossicazione alimentare o della dentizione. La pericolosa natura del vomito è rara, ma questo non è un motivo per non conoscerne le cause. Armato di conoscenza, il genitore è pronto a valutare la situazione in tempo e ad aiutare il bambino correttamente. Abbiamo deciso di esaminare questi motivi in ​​modo più dettagliato e parlarne..

L'appendicite nei neonati è difficile da notare, poiché il bambino non può lamentarsi del dolore addominale, che nella maggior parte dei casi porta a tristi conseguenze

Appendicite acuta

L'appendicite nei neonati è un fenomeno estremamente raro, poiché i bambini di questa età mangiano latte. A volte il vomito diventa una reazione ad appendicite acuta, diarrea, dolore parossistico grave, letargia e pancia gonfia vengono aggiunti ad esso. Il bambino è ansioso, piange a lungo, cerca di tirare le gambe sulla pancia. La palpazione dell'addome è dolorosa. La diagnosi della malattia è difficile, è necessaria una radiografia della cavità addominale. Il risultato fatale della malattia, sfortunatamente, nei bambini è dell'80%, nei bambini fino a un anno - 10%.

Corpo estraneo nell'esofago

La probabilità che il bambino, specialmente con la crescita dei denti, ingoia un piccolo oggetto, esiste sempre, non importa come lo segui. Entrando nell'esofago, l'oggetto provoca la sua compressione riflessa, c'è un riflesso del vomito.

Occlusione intestinale

La malattia è attribuita a congenita o ottenuta a causa di gravi infezioni intestinali. Sono considerate due forme: ostruzione completa e parziale. Visto nei neonati. I sintomi principali: la presenza di meconio (feci primordiali) e bile nel liquido emetico, una pancia fortemente gonfia. La situazione è pericolosa, il bambino deve essere immediatamente portato in un istituto medico. L'alimentazione orale viene annullata, le briciole vengono alimentate attraverso un contagocce.

L'ostruzione intestinale intestinale richiede cure mediche immediate

Sfintere dello stomaco cardiaco espanso

Lo sfintere cardiaco è un'apertura anatomica situata tra esofago e stomaco. Espanso dalla nascita, provoca la fuoriuscita di cibo dallo stomaco nell'esofago. Gli schizzi improvvisi di cibo si verificano se il bambino viene posto su una botte o sulla schiena, strappa il bambino e poi, quando si gira sulla pancia. Se la diagnosi è confermata, il bambino deve essere nutrito in posizione verticale, dando latte o una miscela in piccole porzioni.

La maggior parte dei bambini con una diagnosi del genere supera quella e il lavoro dell'apertura cardiaca si normalizza. Se il bambino continua a soffrire, sta ingrassando male, dovrebbe essere esaminato da un medico (per maggiori dettagli, vedi: cosa succede se il bambino sta ingrassando male durante l'allattamento?). I pediatri raccomandano di cambiare la dieta e somministrare al bambino miscele anti-reflusso. Sono usati come sostituti temporanei, nella speranza che le funzioni dello sfintere vengano ripristinate. Farmaci prescritti che riducono il tono dei muscoli dell'esofago e dello stomaco. I casi gravi richiedono l'intervento del chirurgo.

Disordini neurologici

Disturbi dello sviluppo intrauterino portano a deviazioni in neurologia. Ipossia (carenza di ossigeno), asfissia del neonato durante o dopo il parto causano la malattia. Il riflesso del vomito è permanente, accompagnato da tremori del mento, convulsioni, grave irritabilità o letargia. Una grande percentuale di problemi si nota nei bambini con basso peso alla nascita e nascite premature. Sono necessari un lungo trattamento in ricovero e un costante monitoraggio da parte di un neurologo.

Stenosi pilorica

La malattia si riferisce alla patologia congenita e si verifica a causa di un passaggio ristretto situato tra il duodeno e lo stomaco. Il cibo non può fluire liberamente dallo stomaco all'intestino, causando il vomito del bambino. Appare nel primo mese di vita di un neonato. Lo scarico è abbondante, spesso, di consistenza simile alla cagliata liquida. Il bambino prova una costante sensazione di fame, quasi non ingrassa, è disidratato. La malattia viene corretta chirurgicamente.

Pylorospasm

C'è un piloro nel corpo umano, che si trova tra lo stomaco e il duodeno. È un buco in cui la costrizione muscolare viene diagnosticata con pilorospasmo. Gli specialisti tendono ad attribuirlo a un fallimento funzionale. I bambini sotto i 4 mesi spesso soffrono di questo disturbo perché il corpo del neonato contiene una grande quantità di ormone gastrina. L'ormone aumenta il tono dei muscoli pilorici, sono costantemente compressi, causando vomito rapido ma non abbondante. Le convulsioni persistenti vengono alleviate passando alla nutrizione antireflusso.

Lesioni alla testa

Il bambino può essere tirato fuori a causa di una grave lesione alla testa o di una caduta da un punto alto. Tale vomito si chiama vomito cerebrale. Si apre anche sullo sfondo di malattie come la meningite, un tumore al cervello, l'encefalite. Il riflesso del vomito non segue l'assunzione della miscela, si verifica all'improvviso. Il bambino diventa pallido, il polso diventa debole, appare sonnolenza. Ovviamente, il bambino dovrebbe essere mostrato a uno specialista.

Sintomi di vomito

Avendo scoperto che l'impulso emetico di un bambino di 5-9 mesi è causato non solo dall'avvelenamento, ma anche dalla crescita di denti e lividi della testa, è ragionevole supporre che ci siano ulteriori sintomi che indicano un'altra malattia. Molto spesso, viene aggiunta la diarrea. Alcuni disturbi triplicano il numero di sintomi, aggiungendo febbre alta al riflesso del vomito e alla diarrea (si consiglia di leggere: il bambino ha diarrea e febbre). Vediamo quali malattie possono causare i sintomi di cui sopra:

  • Diarrea e vomito sono considerati segni di intossicazione alimentare. I neonati hanno meno probabilità di avvelenare rispetto ai bambini di un anno che mangiano cibo per adulti. Entrambi i sintomi indicano una chiara infezione intestinale. Aggiungi ad esso la sindrome da intolleranza al latte o un elemento di alimenti complementari. Una possibile causa può essere un processo infiammatorio, una patologia degli organi digestivi e un'allergia al cibo sono molto meno rilevati. Spesso le alte temperature si uniscono a loro..
  • Il vomito con la temperatura agisce in due modi: si è verificata intossicazione generale, il bambino ha vomitato, la temperatura è aumentata. Succede diversamente: la temperatura è aumentata, il bambino vomita (si consiglia di leggere: cosa fare se il bambino vomita senza febbre?). L'insieme dei sintomi è caratteristico dell'intossicazione alimentare e durante il periodo in cui iniziano a comparire i primi denti.
  • Se il bambino vomita, ma mancano altri due sintomi, il motivo è il funzionamento instabile del tratto gastrointestinale acerbo. Inoltre, una sindrome simile deriva da patologie del tratto gastrointestinale, carenza di lattasi, allergie alimentari, intolleranza al latte o alle proteine ​​della mucca. Forse le briciole “vanno” ai denti. Tale reazione è associata alla banale deglutizione di una grande quantità di liquido da parte del bambino, è possibile che il bambino sia soffocato o tossito al momento dell'alimentazione o che fosse troppo attivo dopo l'alimentazione.

Tre effetti del vomito infantile potenzialmente letale

Nonostante il fatto che il riflesso del vomito sia conferito all'uomo dalla natura stessa, le sue manifestazioni frequenti e abbondanti in un bambino piccolo possono portare a tristi conseguenze. Avendo stabilito il motivo per cui sono sorti, è più facile eliminarli. Notiamo tre principali sindromi negative:

  1. Disidratazione. L'eccessivo rilascio di sali liquidi e minerali, versando una fontana da un piccolo organismo, viola l'equilibrio sale-acqua. Una mancanza di liquido colpisce tutti gli organi delle briciole. Come identificare la sindrome di disidratazione? Se il pannolino del bambino non viene bagnato entro 4 ore, se piange senza lacrime, ha una fontanella "affondata", la perdita di peso sta succedendo, il che significa che il bambino è disidratato. Urgente necessità di mostrare il tuo tesoro al dottore.
  2. Trattenere il respiro. Il vomito può ostruire le vie respiratorie del bambino, aumentando il rischio per la sua vita. I genitori dovrebbero tenere il bambino in posizione verticale durante il vomito. Assicurati che la testa del bambino sia girata lateralmente in un sogno.
  3. Perdita di peso. Una forte perdita di peso, provocata da vomito e diarrea abbondanti e frequenti, è pericolosa per la vita di un neonato. Il rischio di esito negativo è raddoppiato per i bambini a basso peso alla nascita e per i bambini prematuri..

Come eliminare tali conseguenze? Saldare il bambino con glucosio-salino. Seno, somministralo attraverso una siringa, iniettandolo sulla guancia, un bambino di 11 mesi bevuto da un cucchiaino. Le farmacie offrono diverse soluzioni nutritive: Hydrovit, Regidron, Oralit, Trihydron. Le soluzioni pronte sono vendute sotto forma di polveri, che vengono diluite in acqua bollita raffreddata.

Vomito in un bambino

Tra i molti sintomi della malattia, il vomito - un segnale allarmante - il corpo del bambino non è in ordine. Le cause del vomito sono molte. Il monitoraggio delle condizioni del bambino aiuterà a identificare la causa principale della malattia, a curare, a prevenire la malattia.

Il riflesso del vomito nei bambini piccoli indica un problema di salute. È necessario prescrivere un trattamento adeguato. La procrastinazione porterà alla disidratazione, il pericolo per la salute delle briciole. Più bassa è l'età, più veloce è cercare assistenza medica. Questo è importante per la nausea neonatale..

Il genitore deve capire quando il vomito è una condizione non pericolosa che non danneggia il bambino e quando è necessario consultare un medico.

La differenza tra sputare e vomitare

Nei neonati, a causa del sistema digestivo acerbo, si verifica rigurgito. Questa è una condizione non pericolosa per il bambino, a differenza del vomito, che è dannosa per la salute. Capiremo la differenza tra i concetti.

Sputare

Il rigurgito del bambino è la perdita naturale di una piccola quantità consumata dallo stomaco. Si verifica dopo l'alimentazione per mezz'ora. Sputare caratteristica:

  • Si verifica dopo un pasto;
  • Comportamento, le condizioni del bambino non peggiorano;
  • La quantità di rigurgito è piccola;
  • Una volta;
  • Nessun riflesso del bavaglio;
  • Scarico dallo stomaco senza pressione;
  • Versare latte, vodka, cagliata.

Il rigurgito è prevenuto, se il bambino non viene mangiato troppo, dopo un pasto, fai giochi tranquilli.

vomito

Espulsione involontaria attraverso la cavità orale del fluido dello stomaco verso l'esterno - vomito. Un marcatore esterno caratteristico che segnala una minaccia per il corpo. I seguenti sintomi sono tipici del vomito:

  • Si verifica in qualsiasi momento, non dipende dall'assunzione di cibo;
  • Il comportamento del bambino è irrequieto, è capriccioso, le sue condizioni peggiorano;
  • Grande volume espulso dallo stomaco;
  • Ripetutamente;
  • Riflesso del vomito;
  • Si distingue nettamente dalla fontana;
  • Vomito con un odore sgradevole, colore innaturale;
  • Compaiono sintomi concomitanti: febbre, diarrea, dolore.

Hai identificato la nausea in un bambino? Stiamo cercando di scoprire le cause della patologia, ulteriori azioni.

Le cause

A seconda della natura del vomito in un bambino, il grado di pericolo per la vita e la salute varia. Una singola versione del contenuto dello stomaco, senza sintomi di accompagnamento, indica imperfezioni nella digestione del neonato e non rappresenta una minaccia per la salute. Nessun intervento medico richiesto.

La nausea si verifica raramente senza anomalie concomitanti. Segni particolarmente allarmanti sono diarrea, febbre sopra i 38,5 gradi, respiro pesante. Il vomito aggravato ripetuto di peggioramento delle condizioni di salute è pericoloso per disidratazione.

Le principali cause di vomito nei neonati:

  • Adescare.
  • Trasferire in una nuova miscela.
  • Cibo in eccesso.
  • Avvelenamento.
  • Igiene.
  • Infezioni intestinali.
  • Malattie virali e infettive.
  • Materiale estraneo nel tratto digestivo.
  • Appendicite.
  • Concussione.
  • Neurologia.
  • Irritanti esterni.

Adescare

Per evitare il rifiuto del cibo quando si introducono alimenti complementari nella dieta, seguire le raccomandazioni del pediatra. Il bambino deve essere nutrito con prodotti freschi e di alta qualità, accuratamente lavorati, macinati.

Se, dopo il primo test di un nuovo tipo di alimenti complementari, il bambino vomita, il sistema digestivo non è pronto per alimenti insoliti. Dovrebbe rimandare gli alimenti complementari per un mese. Riprendi gli alimenti complementari dopo una settimana, in un volume più piccolo. Se si verificano reazioni allergiche a un tipo specifico di prodotto, consultare un pediatra.

Trasferire in una nuova miscela

Quando si cambia la miscela, il corpo del bambino reagisce con nausea, allergie e cambiamenti delle feci. Il vomito si verifica dopo aver nutrito una nuova miscela - una reazione all'abituarsi alla vecchia miscela. È necessario rifiutare l'introduzione di un nuovo tipo di miscela e scegliere, insieme al pediatra, quella appropriata. La nuova miscela viene introdotta gradualmente con 10 millilitri..

Cibo in eccesso

Per i bambini nel loro primo anno di vita, l'alimentazione è una responsabilità importante dei loro genitori. Il cibo aiuta i bambini a crescere sani. L'eccesso di cibo non contribuisce all'energia, all'attività.

Se un bambino di un mese immediatamente dopo l'allattamento con il latte ha una sola nausea, il motivo è un eccesso di cibo. Il bambino piange, si piega.

Quando una parte del cibo viene rifiutata dall'eccesso di cibo, è necessario ridurre le porzioni. Dopo aver mangiato, cerca di non agitare, non fare il bagno al bambino.

Avvelenamento

La principale reazione del corpo in caso di avvelenamento con prodotti alimentari scadenti, i farmaci è rimuovere il veleno dallo stomaco in modo che non penetri nel flusso sanguigno. È necessario causare nausea. Non puoi liberarti di sostanze tossiche senza vomito. Il vomito dovrebbe verificarsi come aiuto per l'avvelenamento. La condizione peggiora rapidamente, compaiono diarrea, debolezza e stati d'animo. In caso di avvelenamento, infezione intestinale vomito giallo.

Al bambino deve essere offerto un po 'd'acqua ogni dieci minuti, prima in piccole porzioni, portando a 30 millilitri. Per rimuovere le tossine dare un farmaco assorbente. Quindi andiamo dal dottore.

Igiene

La mancata osservanza delle norme igieniche di nutrizione dei bambini provoca l'esaurimento del cibo. È importante seguire le regole di igiene.

Con l'alimentazione artificiale, dopo che la miscela è stata accuratamente lavata, le bottiglie vengono bollite. Prima di preparare l'impasto, lavarsi le mani, le superfici della cucina, gli accessori.

Durante l'allattamento, una donna che allatta deve mangiare correttamente, nutrire il bambino con un seno pulito. Dopo l'allattamento, lavare il seno.

Quando il latte materno, la madre non dovrebbe mangiare prodotti allergenici e dannosi. La salute, l'immunità del bambino dipende dal latte materno.

Infezioni intestinali

L'infezione intestinale è simile all'avvelenamento. I sintomi sono simili: febbre, diarrea, vomito grave. Non trattare un'infezione intestinale a casa; chiamare un medico. A causa della perdita di liquidi, le condizioni del bambino peggiorano, la nausea frequente peggiora la situazione. L'infezione copre nuove aree del corpo. In un ospedale sotto un contagocce, puoi compensare la perdita di acqua dal corpo. Il trattamento aiuterà a neutralizzare i batteri nocivi, a migliorare le condizioni di un piccolo paziente.

Malattie virali e infettive

L'eruzione di detriti alimentari è causata da una varietà di infezioni, virus. Il bambino sembra malato, non mangia, dorme molto, febbre. Temperatura: una conseguenza di malattie virali infettive.

Per determinare il trattamento, il tipo di malattia, andiamo in ospedale.

Materiale estraneo nel tratto digestivo

Se il vomito si verifica senza danni alla salute, la causa probabile è l'ingestione di un oggetto estraneo. Spesso si verifica in un bambino di sette mesi quando c'è una conoscenza energica del mondo esterno. La contrazione muscolare provoca nausea, sangue, muco presente nella massa.

Devi chiamare un'ambulanza quando, con l'aiuto del contenuto dello stomaco, non è stato possibile espellere un oggetto estraneo, il bambino ha iniziato a soffocare.

Appendicite

Il vomito è un evento comune nell'appendicite. Si alza bruscamente, si verifica raramente. C'è letargia, debolezza, dolore e nausea. Da solo, il genitore del bambino non diagnostica l'appendicite, ma solo con ulteriori studi medici. Hai bisogno di vedere un medico.

Concussione

Quando il bambino si gira, cerca di considerare tutto, le lesioni sono possibili. Spesso un bambino di cinque mesi ha una commozione cerebrale. Se durante l'autunno il bambino ha vomitato, piange a lungo, perde conoscenza, chiama un'ambulanza.

Neurologia

Nei disturbi neurologici, il bambino piange spesso, vomita. Se durante una visita programmata dal pediatra è stato consigliato di consultare un neurologo, non trascurare il consiglio. Le malattie neurologiche sono accompagnate da:

  • rifiuto mangiato;
  • eccitabilità, letargia;
  • tono muscolare;
  • convulsioni, tremori.

Vale la pena iniziare il trattamento fin dai primi mesi di vita, aumentando le possibilità di recupero.

Irritanti esterni

Il vomito si verifica a causa di irritanti esterni. L'ingestione durante le urla, l'alimentazione forzata contribuiscono a questa reazione. Quando la malattia durante il trasporto, il bambino è malato, vomiterà. In caso di insolazione, il surriscaldamento provoca nausea. La dentizione non è asintomatica, accompagnata da un'eruzione di detriti alimentari.

Cosa fare?

Il genitore deve comprendere le azioni in caso di rifiuto del cibo prima di recarsi in una struttura medica. Aiuto iniziale per il bambino:

  • Porre il paziente su un lato o tenerlo in posizione verticale.
  • Dopo il vomito, pulire, ventilare la stanza.
  • Sciacquare la bocca con acqua.
  • Per essere calmo, raccolto.
  • Lascia il vomito - mostra al medico.
  • Bevi un cucchiaino a brevi intervalli.

Dopo quanto dare il liquido? L'acqua bollita viene portata ogni cinque minuti. Se non trattata in tempo, sorgeranno complicazioni: disidratazione, perdita di peso, ostruzione delle vie aeree da parte del vomito.

Ricorso

La nausea è un sintomo allarmante che richiede cure mediche. Chiama un'ambulanza per i sintomi:

  • Lungo pianto.
  • Ripetuto rifiuto alimentare.
  • Cadere dall'altezza.
  • Calore.
  • Sangue nel vomito.
  • Il bambino non prende da bere, cibo.
  • Diarrea frequente.
  • Nessuna feci, urina.

Perché il vomito si verifica nei neonati??

Il vomito nei neonati non è sempre un segno di malattia. Più spesso significa un riflesso protettivo per liberare il corpo da sostanze nocive o cibo in eccesso.

Come capire i genitori: vomito o rigurgito in un bambino? Quando è necessario visitare un pediatra? Perché il bambino vomita dopo la miscela? Per rispondere a queste domande, è necessario considerare il meccanismo di occorrenza del riflesso del vomito.

Cosa significa vomitare in tenera età?

Nei neonati, il riflesso del vomito aiuta il corpo a liberarsi dalle tossine di varia origine. I segnali provengono da diversi organi: stomaco, intestino, apparato vestibolare, reni e fegato. Gli impulsi entrano nella parte del cervello chiamata centro del vomito. Da qui viene dato un segnale per svuotare lo stomaco..

Questo centro nei bambini piccoli è facilmente eccitato da un odore o un gusto sgradevole. In un bambino, il vomito si verifica anche per paura, per paura. Il vomito in un neonato inizia con la cinetosi.

Cercare urgentemente assistenza medica nei seguenti casi:

  • diarrea più spesso 7 volte al giorno, vomito e temperatura nel bambino;
  • colica nell'addome, in cui il bambino annoia con le gambe;
  • la comparsa di sangue nelle feci;
  • vomito dopo una lesione alla testa, all'addome;
  • segni di disidratazione dovuti a vomito e diarrea - lingua secca, pianto senza lacrime, mancanza di minzione per più di 3 ore;
  • vomito di bile, sangue;
  • fontanella convessa o, al contrario, affondata in un neonato;
  • gonfiore acuto con frequente respiro - segni di peritonite con appendicite, che richiedono un intervento chirurgico;
  • ostruzione intestinale, in cui i gas e le feci cessano di fluire via, si verifica un forte dolore addominale.

Se il vomito in un bambino di un mese è accompagnato da uno di questi sintomi, chiamare immediatamente un team di emergenza.

Come distinguere il vomito dallo sputare?

Per quanto riguarda il vomito nei neonati, le giovani madri si rivolgono spesso a un pediatra. I genitori vogliono sapere come distinguere il vomito dal vomito nei bambini.

La base del rigurgito è il reflusso, in cui il cibo viene involontariamente gettato dallo stomaco alla bocca. L'eruttazione si verifica improvvisamente senza sintomi precedenti..

  • mentre getta cibo dallo stomaco, il bambino non sente alcuna tensione interna;
  • il latte scorre liberamente dalla bocca;
  • il benessere del bambino non soffre;
  • dopo aver ruttato, il bambino si sente benissimo, sorride quando comunica con lui.

L'eruttazione del cibo è di solito osservata a stomaco pieno. Nei bambini fino a 3 mesi di età, questa è considerata un'opzione normale con un adeguato aumento di peso. Il sintomo si osserva nel 50% dei neonati.

Il vomito è un atto riflesso che si verifica con molte malattie. Per scoprire i motivi, i medici utilizzano esami strumentali e di laboratorio.

Come distinguere il vomito dal rigurgito nei neonati ai genitori? La differenza sta nei segni precedenti e nel benessere generale del bambino.

Come capire che il bambino sta vomitando:

  • si osserva la salivazione;
  • la pelle diventa pallida;
  • il bambino è malato;
  • il vomito è preceduto da impulsi;
  • sentirsi peggio;
  • sudorazioni del bambino.

Le mamme chiedono come si presenta il vomito nei neonati. Il bambino è irrequieto. Durante un attacco, la sua bocca è spalancata. Lingua che sporge. La faccia sta arrossendo. Anche il vomito da rigurgito in un neonato è diverso in quanto il cibo viene espulso dalla forza dei muscoli tesi dell'esofago, dello stomaco e del diaframma. Ciò provoca vomito zampillante quando lo stomaco è pieno di cibo.

Sputare o vomitare nei neonati può essere distinto dallo sviluppo fisico. Con vomito frequente, il bambino non aumenta di peso. Mentre il rigurgito si verifica durante l'eccesso di cibo, pertanto, non influisce sul peso corporeo.

Cosa fare in modo che il bambino smetta di sputare?

Il consiglio del medico aiuta a smettere di sputare:

  • se il bambino vomita, tienilo dopo averlo nutrito per 20 minuti in verticale in modo che l'aria fuoriesca dallo stomaco;
  • non gettare il bambino in orizzontale immediatamente dopo aver mangiato - il latte esce facilmente dall'esofago, che ha una forma a imbuto con un'estremità espansa nella parte superiore;
  • non mangiare troppo: il cibo in eccesso provoca un riflesso del vomito in un bambino.
  • impedisce di ruttare gli alimenti che depongono il bambino sullo stomaco prima di allattare
  • la madre dovrà rimuovere i prodotti che causano la formazione di gas dalla sua dieta: cavoli, pane integrale, fagioli;
  • il vomito dopo la poppata nel bambino si interromperà se gli dai da mangiare più spesso, ma riduci la quantità di cibo.

All'età di sei mesi, l'apparato valvolare dell'esofago e dello stomaco matura. Gli sputi si fermano da soli.

Cause di vomito nei bambini

Il vomito in un bambino dopo l'allattamento è dovuto a caratteristiche fisiologiche. Per la maggior parte, ciò si riferisce alla struttura dell'esofago:

  • breve lunghezza;
  • restringimento inespresso;
  • a forma di imbuto con estensione verso l'alto;
  • anello muscolare debole all'ingresso dello stomaco.

Un aumento del riflesso del vomito in un neonato provoca anche un rigurgito. Sono più spesso di natura funzionale e sono considerati dai medici come una delle normali opzioni. Cause fisiologiche del vomito in un neonato:

  • aerofagia: deglutizione dell'aria;
  • stomaco gonfio preme sullo stomaco, provoca il lancio di cibo nell'esofago;
  • vestiti vincolanti;
  • sovralimentazione;
  • rapido cambiamento del corpo in posizione orizzontale dopo aver mangiato.

Il vomito con una fontana in un bambino si verifica spesso con un'anomalia congenita dello stomaco - stenosi pilorica. Meno comunemente osservato nelle malattie neurologiche: encefalopatia perinatale, ipertensione endocranica. Molto spesso, il vomito in un neonato è causato da una patologia del sistema digestivo acquisita.

Infezione

Diarrea e vomito nei bambini dopo l'alimentazione della miscela si verificano con un'infezione intestinale causata più spesso dal rotavirus. La malattia colpisce i bambini dall'autunno alla primavera. Si verifica con febbre alta, frequenti feci acquose fino a 10 volte al giorno, coliche nello stomaco.

Una pericolosa conseguenza di vomito e diarrea è la disidratazione, che si manifesta particolarmente rapidamente nei neonati e può portare alla morte.

Avvelenamento

I primi sintomi di intossicazione alimentare compaiono entro poche ore o 2 giorni dopo il consumo di alimenti di scarsa qualità.

I prodotti possono essere infetti:

  • batteri, virus;
  • tossine contenute in pesci, funghi;
  • veleni (pesticidi).

Un'eruzione riflessa del contenuto in un bambino durante l'avvelenamento è accompagnata da nausea, diarrea e attacchi di colica intestinale. Consultare un medico se:

  • segni simili apparvero in altri membri della famiglia;
  • il bambino ha la febbre;
  • una miscela di sangue nelle feci;
  • deterioramento, debolezza;
  • difficoltà a deglutire;
  • mancanza di urina per più di 3-6 ore;
  • eruzione cutanea.

Se c'è vomito senza vomito nel bambino, è necessario cercare urgentemente un aiuto medico. Prima che arrivi il medico, saldare il bambino con acqua e soluzione salina. Inoltre, somministrare liquidi dopo ogni episodio di diarrea e vomito..

Dentizione

Quando arriva il momento della dentizione, alcuni bambini diventano lunatici, piangono molto. I primi segni di crescita dei denti sono gonfiore delle gengive, grave salivazione. A volte aumentano i nodi sottomandibolari. I neonati, cercando di alleviare inconsciamente dolore e prurito, prendono in bocca i giocattoli, succhiano le dita. Pertanto, spesso durante questo periodo la temperatura aumenta, si verifica un'eruzione riflessa. Il rigurgito è anche dovuto alla deglutizione durante un forte pianto.

Giocattoli: i "roditori" venduti in farmacia aiutano ad alleviare le condizioni del bambino. La gomma con cui sono realizzati consente di premerli saldamente sulle gengive, alleviando il prurito.

Concussione

La causa del trauma cranico nei bambini è spesso un bambino che cade da un letto, un passeggino o un fasciatoio. Succede che i neonati cadano dalle mani dei genitori. I bambini dopo un anno cadono dalle scale o dagli scivoli nel parco giochi.

A differenza degli adulti, la commozione cerebrale nei bambini si verifica senza perdita di coscienza. I primi segni:

  • vomitare un bambino senza temperatura una o più volte;
  • irrequietezza, pianto;
  • sonnolenza aumentata;
  • sincronizzazione alterata del movimento della pupilla;
  • rigurgito dopo l'alimentazione;
  • svenimento;
  • nausea;
  • sangue dal naso;
  • cambiamento nella dimensione della pupilla;
  • pallore della pelle, seguito da arrossamento.

Se il bambino era sotto la supervisione di altri, spesso nascondono il fatto di una caduta o di un infortunio.

I genitori dovrebbero prestare attenzione a questi sintomi e mostrare al bambino un neurologo.

Adescare

I nutrizionisti credono che i problemi digestivi negli adulti inizino nell'infanzia con la prima alimentazione. L'apparato digerente del bambino matura per cibi non familiari per 4-5 mesi di vita. Di solito i bambini vomitano se vengono somministrati alimenti complementari prima del previsto. Il bambino non conosce ancora il gusto del nuovo cibo. Il corpo lo percepisce come un veleno e cerca di liberarsi sputando..

Quando si introducono cibi complementari, ricordare:

  • Per prima cosa prendiamo una piccola quantità.
  • Il cibo deve essere schiacciato. Un nodulo può causare un riflesso del vomito.
  • La dipendenza da un nuovo prodotto si verifica in 1-2 settimane. Durante questo periodo, il numero di nuovi piatti aumenta gradualmente. Una dipendenza più lunga porta a una perdita di interesse per il cibo.
  • Alcuni alimenti non possono digerire lo stomaco di un bambino. Questi includono salsiccia, cibo in scatola, torte, miele, cioccolato. Dai dolci, dai marshmallow, marmellata, ma non caramello o cioccolatini.

In un neonato, il vomito si verifica quando si usano miscele artificiali. Il rigurgito provoca una preparazione impropria o una miscela di latte scarsamente selezionata. La stessa composizione nutrizionale non è adatta a tutti i bambini. La sostituzione della miscela risolverà il problema..

Assistenza medica per il vomito in un bambino

Con una commozione cerebrale, il bambino deve essere ricoverato in ospedale. Se il bambino è cosciente, puoi portarlo in ospedale da solo. Ma ricorda che scuotere è proibito quando si verifica una lesione alla testa. Se il neonato vomita, chiama un medico dell'ambulanza. Durante il trasporto, adagiare il bambino sul lato destro e tenere la testa. Con la perdita di coscienza, il bambino non dovrebbe essere scosso, cercando di dar vita.

Con un'infezione intestinale, le misure di pronto soccorso a casa si riducono alla saldatura con soluzioni saline - Regidron, Trihydron, Humana electrolyte.

Sono venduti sotto forma di polveri che devono essere sciolte in acqua. A un bambino viene prescritto 1 cucchiaino. soluzione ogni quarto d'ora. Con l'aumentare della temperatura, vengono utilizzati preparati di sciroppo a base di paracetamolo, ibuprofene.

Per qualsiasi avvelenamento, è necessario chiamare una squadra di emergenza. Prima che arrivino i medici, l'intossicazione alimentare in un bambino più grande richiede vomito, dopo aver bevuto 1-2 bicchieri d'acqua. Quindi saldare con acqua, soluzioni saline (Trihydron, Regidron).

Un bambino dovrebbe bere 1 cucchiaino ogni 15 minuti. acqua o frutta in umido. Se il bambino rifiuta di prendere il liquido, iniettalo con una siringa senza ago o contagocce sulla guancia. Somministrare gli assorbenti Smecta o Enterosgel, che assorbono sostanze tossiche.

Trattamento

Per eliminare il vomito e il rigurgito, i medici usano la nutrizione medica. Per questo, vengono prescritte miscele antireflusso.

L'efficacia è fornita dall'addensante ottenuto dal carrubo.

Le fibre naturali non vengono digerite. Nello stomaco, formano un coagulo morbido che previene il vomito. Una volta nell'intestino, la massa stimola la peristalsi, facilitando la digestione.

La nutrizione è rappresentata da prodotti con il marchio "Frisov", "Nutrilon antireflux. Dopo la miscela, il vomito nel bambino si ferma.

Dopo una lieve commozione cerebrale, il bambino è in regime ambulatoriale. A casa, è necessario proteggerlo da disordini, movimenti improvvisi, rumore. I bambini più grandi si limitano ai giochi sul computer e sul telefono per ridurre il carico sulle cellule nervose.

Se il vomito o il rigurgito si verificano sporadicamente, non è necessario fare nulla. I casi ricorrenti richiedono la ricerca di un gastroenterologo o neurologo. Il trattamento per ciascuna patologia varia. In alcuni casi, è necessario un intervento chirurgico..

Cause di vomito in un neonato dopo l'alimentazione: miscela, latte materno

Il riflesso del vomito è una funzione protettiva del corpo, che consente di liberare il tratto gastrointestinale dalle masse patologiche. Se, dopo l'allattamento, il bambino ha vomito nella fontana, ciò indica patologie pericolose del corpo del bambino.

Come distinguere il vomito dallo sputare

Il bambino esegue un normale fenomeno fisiologico - rigurgito. A differenza del vomito, il processo è assolutamente naturale e consente al bambino di eliminare l'aria in eccesso che è caduta durante l'alimentazione. Di solito, il vomito si verifica nei bambini dopo l'allattamento con latte materno o una miscela dopo 10-30 minuti. La provocazione dell'espulsione del cibo dallo stomaco nell'esofago può essere associata a respiri, eccesso di cibo o come risultato di grave eccitazione.

Il processo fisiologico di rigurgito è accompagnato dai seguenti sintomi:

  1. La eruttazione non induce il vomito.
  2. Piccola massa strappata via.
  3. Il bambino si sente bene.
  4. Si verifica un normale aumento di peso.
  5. Il liquido escreto contiene una miscela di latte e acqua..

Il rigurgito è un fenomeno temporaneo, non richiede cure e passa indipendentemente quando il bambino cresce.

  1. Il bambino si comporta a disagio, agendo prima di iniziare a vomitare. Piangere e ansia indicano disagio.
  2. Il bambino avverte ripetuti impulsi.
  3. I contenuti gastrici diventano verdastri o gialli..
  4. C'è una miscela di bile.
  5. Accompagnato dalla temperatura.

Il vomito è un riflesso regolato dalla corteccia cerebrale. Nel processo hanno coinvolto i muscoli addominali e il diaframma. Il bambino si sforza, inizia un'abbondante salivazione. Un attacco di nausea è accompagnato da pallore del bambino e respiro rapido. Il vomito supera la quantità di cibo consumato - oltre al cibo, viene secreto il succo gastrico.

Cause di vomito nei neonati

Molti fattori possono provocare la comparsa di sintomi nel bambino, dalla dentizione a malattie pericolose.

Succede che alcuni episodi passano senza sospetto: vomito senza impurità di sangue, il bambino è attivo e non sembra malato. Tali eventi rari sono causati da cause primarie, un prerequisito per il quale sono i riflessi del bambino. Potrebbe essere:

  1. eccesso di cibo.
  2. Apparato vestibolare non sviluppato, quando al minimo aumento il bambino vomita.
  3. Grandi particelle di alimenti complementari.
  4. sovraeccitazione.
  5. Grandi quantità d'aria.

Se attacchi di vomito causano disagio e dolore al bambino, stiamo parlando di cause secondarie associate non solo al sistema digestivo. Le cause sintomatiche includono:

  1. Malattie infettive.
  2. I virus.
  3. Lesioni alla testa, inclusa commozione cerebrale.
  4. Appendicite.
  5. Ernia.

Dopo l'allattamento

Quando il vomito si verifica nei bambini dopo l'allattamento e la quantità di massa supera il consumo, questa è un'occasione per chiedere aiuto a un medico. Il motivo potrebbe essere un eccesso di alimentazione. Nei primi mesi di vita, il bambino non conosce un senso di proporzione e l'eccesso di cibo è un evento comune. Uno stomaco pieno non ha la capacità di allungarsi, il contenuto preme sulla valvola superiore, che provoca un riflesso di vomito. In questo caso, si consiglia ai medici di osservare diverse regole di alimentazione:

  • Non appoggiare il bambino in posizione orizzontale, ma indossarlo per qualche tempo tra le braccia in posizione verticale;
  • nutrire il bambino seduto;
  • limitare i giochi attivi immediatamente dopo l'alimentazione;
  • esprimere il latte in una bottiglia, questo aiuterà ad evitare di mangiare troppo.

Una piccola percentuale di neonati non è in grado di assorbire i componenti del latte materno. Alcuni enzimi causano il rigetto. L'allattamento è completato e il bambino viene trasferito in una miscela adatta che non contiene allergeni.

Dopo la miscela

Il vomito in un neonato che si verifica dopo l'alimentazione della miscela può essere causato da intolleranza ai cibi artificiali. È necessario rivedere i principi della nutrizione. Molto probabilmente, dovrai passare a un altro tipo di miscela. È importante escludere la neurologia.

Le patologie neurologiche affondano le loro radici nel periodo di sviluppo fetale. In violazione di natura neurologica, gli impulsi hanno un aspetto regolare. A rischio sono neonati prematuri e piccoli, neonati con asfissia.

I bambini trasferiscono il vomito da una fontana a miscele da latte e senza latte. A volte la causa possono essere i farmaci che sono stati somministrati per via orale al bambino. Le reazioni farmacologiche sono accompagnate da tosse e stato lieve..

Se è necessario cambiare la miscela, il processo deve essere eseguito gradualmente. Il tratto gastrointestinale del bambino è imperfetto, con microflora non ancora formata. A differenza dei bambini artificiali, i bambini allattati al seno ricevono i lattobacilli necessari insieme all'allattamento per aiutarli ad assorbire il cibo. Le miscele non hanno un tale privilegio, vale la pena stare attenti alla scelta del cibo. Quando possibile, è necessario mantenere un'alimentazione mista..

Come aiutare un bambino

È difficile osservare le gravi condizioni del bambino, ma è importante comportarsi correttamente fino all'arrivo dell'ambulanza. È necessario monitorare costantemente la dinamica delle condizioni del bambino. Se i genitori sono in attesa di aiuto qualificato, le azioni principali saranno:

  • mantenere la "colonna" del bambino in posizione verticale;
  • evitare curve strette e scosse, il bambino dovrebbe essere il più comodo possibile;
  • se non viene stabilita la causa del vomito, non è raccomandato un frequente attacco al torace, nonostante il rifiuto del bambino;
  • è vietato l'autolavaggio dello stomaco, può portare a danni meccanici all'intestino;
  • Non selezionare i medicinali senza il parere di un medico.

Il Dr. Komarovsky consiglia di prendere le seguenti azioni in attesa dell'arrivo di un medico:

  • dare pace al bambino, se possibile messo a letto;
  • durante il vomito, fai sedere il bambino e inclina il corpo in avanti. Tale azione aiuterà a proteggere le vie aeree. Se le condizioni del bambino non ti consentono di sederti da solo, sdraiati su un fianco dopo aver rimosso il cuscino;
  • dopo aver sciacquato la bocca del bambino. È possibile usare una siringa con acqua bollita raffreddata;
  • innaffia il bambino con soluzioni che ripristinino l'equilibrio sale-acqua.

Quando vedere un dottore

Se vomita con una fontana a bassa frequenza, circa 2 volte all'ora, una reazione simile del corpo indica possibili processi patologici.

Il vomito in un neonato dopo l'alimentazione indica una condizione pericolosa quando sono presenti sintomi:

  • rifiuto del seno materno;
  • il corpo mostra segni di disidratazione;
  • il vomito del bambino ha impurità sospette;
  • la comparsa di diarrea o strisce di sangue nelle feci;
  • aumento della temperatura corporea locale;
  • tensione dei muscoli addominali;
  • debolezza e pallore della pelle.

I suddetti sintomi patologici dovrebbero essere una buona ragione per chiedere aiuto ai medici. Il rendering prematuro è irto di conseguenze terribili. Soprattutto se ci sono segni di disidratazione, che è pericoloso all'età di un mese e può persino portare alla morte. I giovani genitori non devono farsi prendere dal panico o auto-medicare. L'opzione migliore sarebbe quella di chiamare un'ambulanza o un pediatra a casa. Azioni specialistiche qualificate riducono il rischio di complicanze e aumentano le possibilità di una pronta guarigione..

Up