logo

Ci sono un numero enorme di segni di gravidanza: qualcuno avverte un lieve malessere, qualcuno inizia a sentirsi male. E succede anche che i sintomi del concepimento non compaiono immediatamente. Spesso dopo il concepimento, appare una temperatura. L'ipertermia può essere fonte di confusione e, invece di fare un test e chiedere il parere di un ginecologo, la ragazza inizia a lottare attivamente con le infezioni virali respiratorie acute, credendo che questa sia la ragione dell'aumento della temperatura. Quindi può aumentare la temperatura dopo il concepimento ed è normale all'inizio della gravidanza?

Quando compaiono i primi segni di gravidanza dopo il concepimento?

I cambiamenti nel background ormonale influenzano il cambiamento della temperatura corporea o basale. Questo è direttamente correlato ai cambiamenti nei livelli di estrogeni e progesterone. Ma allo stesso tempo, non tutte le donne sperimentano tali cambiamenti nel loro corpo.

Dopo il concepimento, lo squilibrio ormonale rimane quasi sempre senza la dovuta attenzione, mentre la donna incinta inizia a cercare sintomi più accurati. Ma la temperatura potrebbe non aumentare affatto dopo la fecondazione. E gli indicatori non sono così grandi - circa 37-37,3 ° С.

I sintomi dell'inizio di una nuova vita possono comparire già 7-10 giorni dopo l'ovulazione. È dopo così tanto tempo che l'uovo fetale si attacca in caso di fecondazione dell'uovo con uno sperma. Questo processo può essere accompagnato da un leggero formicolio nell'utero..

Qualcuno afferma che l'impianto è accompagnato da una scarica rosa o marrone, il che significa che al momento dell'attacco dell'embrione alla parete uterina, i vasi sanguigni in questa zona sono scoppiati. Ma a giudicare dalle minuscole dimensioni dell'uovo fetale, è improbabile che possiamo parlare di un sanguinante daub - una goccia di sangue massima.

L'ipertermia come segno di gravidanza è percepita estremamente raramente. Ma allo stesso tempo, è l'aumento della temperatura che spesso indica che una nuova vita ha già iniziato a svilupparsi nell'utero.

E solo dopo 4-5 settimane dal primo giorno dell'ultima mestruazione, compaiono segni secondari di gravidanza:

  • attacchi di nausea e vomito, soprattutto al mattino;
  • violazione del tratto gastrointestinale - diarrea, flatulenza;
  • minzione frequente;
  • aumento della sensibilità delle ghiandole mammarie e del loro versamento;
  • mal di testa;
  • sonnolenza, malessere;
  • sbalzi d'umore.

Insieme alla temperatura al concepimento, possono apparire un naso che cola e un malessere generale. Spesso, questa sintomatologia viene percepita dalla donna incinta come una normale SARS e inizia a combattere attivamente il raffreddore comune, riempiendosi di vari tipi di medicinali che non influenzano nel modo migliore il feto che si sta già sviluppando nell'utero.

Temperatura basale durante la gravidanza

La temperatura basale è più indicativa nel processo di diagnosi della salute riproduttiva. In questo caso, è molto importante rispettare tutte le regole per condurre questo tipo di manipolazione. Ne abbiamo parlato in modo più dettagliato in una delle nostre pubblicazioni precedenti..

Se BT 37 ° C dura a lungo, a partire dal ritardo e pochi giorni dopo, la probabilità di concepimento è molto alta. La temperatura basale o rettale aumenta a causa della crescita del progesterone nel sangue, il cui livello inizia a salire dopo il rilascio dell'uovo e dopo l'attacco dell'uovo fetale, questi valori diventano ancora maggiori.

Dopo la fecondazione, la temperatura vaginale è compresa tra 37,3 ° C e 37,5 ° C. Vale anche la pena dire che è necessario controllare BT a lungo e la data prevista per il concepimento. Ciò consentirà di tenere traccia delle dinamiche delle variazioni della temperatura basale in base alle caratteristiche individuali del sistema riproduttivo..

Importante! La temperatura basale viene misurata solo dopo il risveglio, non alzandosi dal letto. I valori giornalieri non sono considerati affidabili.!

La temperatura in segno di gravidanza

Durante la gravidanza, i cambiamenti nella temperatura corporea sono dovuti a cambiamenti ormonali che si verificano nel corpo dopo il concepimento. Il giorno prima dell'ovulazione, gli indicatori di temperatura diminuiscono leggermente, a causa della produzione dell'ormone luteinizzante.

In particolare, questo può essere visto su BT, se una donna scrive nel grafico la temperatura in un determinato giorno. Il giorno in cui l'uovo pronto per la fecondazione lascia il follicolo, anche i valori sono bassi.

Nei primi giorni dopo l'ovulazione, gli indicatori possono essere leggermente aumentati, letteralmente di alcune dozzine. Ma una tale fluttuazione non può essere considerata un segno di gravidanza. Ciò è dovuto alla crescita del progesterone..

Ma se la temperatura aumenta dopo il ritardo, allora c'è motivo di pensare che il concepimento sia avvenuto. In questo caso, non dovrebbe esserci ipertermia grave - se le letture sul termometro sono al di sopra del livello di 37,8 ° C, allora dovresti essere cauto, forse stiamo parlando di cambiamenti patologici o c'è davvero una malattia catarrale.

Nei primi giorni del ritardo, alcune donne possono notare un calo della temperatura a 35,5 e un leggero freddo. Ciò è dovuto, ancora una volta, a cambiamenti ormonali, ora la ghiandola tiroidea sta cambiando il formato del lavoro, che è responsabile, tra le altre cose, del trasferimento di calore.

Si noti che questo è l'indicatore minimo accettabile e se una temperatura così piccola dura a lungo, assicurarsi di informare il medico.

Temperatura all'inizio della gravidanza: cosa dovrebbe causare preoccupazione

Le fluttuazioni del termometro, che chiaramente si discostano dai dati generalmente accettati, fanno preoccupare molte donne. E non invano! Se la temperatura aumenta fortemente, ciò può indicare la presenza di una deviazione patologica. Se hai sintomi respiratori, consulta un medico.!

Aumento della temperatura

L'elevata temperatura corporea è un pericolo per il feto che si sviluppa all'interno dell'utero. E quando il segno raggiunge i 38,5 ° C, allora devi assolutamente prendere un antipiretico e chiedere aiuto al tuo medico.

Un altro motivo per prestare attenzione alle alte temperature è un piccolo aumento di hCG. In combinazione con questo sintomo, ciò può indicare una gravidanza morta o ectopica..

Importante! Una bassa temperatura durante la gravidanza indica un lento processo infiammatorio, quindi assicurati di informare il tuo medico delle tue condizioni, specialmente se è ancora aggravato dalla tossicosi.

Prestazioni ridotte

Se l'ipertermia minore non è grave, spaventa le donne, quindi quando vedono bassi tassi sul termometro, molti iniziano a preoccuparsi delle loro condizioni. In questo caso, la prima cosa da fare è testare.

Quando il risultato è negativo e i valori di temperatura sono inferiori a 36 ° C, è necessario consultare un medico. È vero, qui devi anche tener conto delle caratteristiche individuali del corpo: per qualcuno, tali indicatori sono la norma.

Un'ambulanza deve essere chiamata immediatamente se gli indicatori di bassa temperatura sono accompagnati dai seguenti sintomi:

  • disegnando dolori nell'addome inferiore;
  • minzione frequente;
  • problemi sanguinanti;
  • svenimento;
  • abbassamento della pressione sanguigna.

Un aumento della temperatura corporea non è un segno affidabile della gravidanza, così come una diminuzione degli indicatori non può essere considerata un sintomo definito della sua interruzione prematura. Cambiamenti nel termometro nei giorni della presunta mestruazione e dopo un ritardo possono solo indirettamente segnalare che il processo di concepimento è avvenuto. E in caso di dubbio, puoi confermare o confutare il tuo presupposto utilizzando il test o visitando un ginecologo.

E tu o qualcuno dei tuoi amici avete osservato un aumento dei tassi al momento della gravidanza?

Temperatura iniziale della gravidanza

La temperatura durante la gravidanza può aumentare sia da fattori interni che da fattori esterni. Durante la gravidanza, una donna dovrebbe trattare il suo benessere con particolare attenzione. Ora è responsabile non solo del suo stato di salute, ma anche della vita del suo bambino non ancora nato. In precedenza, un leggero aumento della temperatura non era stato preso così sul serio e gestito a casa, quindi in un nuovo stato questo non è consentito. Le cause dell'ipertermia possono essere sia processi interni (patologici o fisiologici) sia fattori esterni. Una diminuzione dei valori di temperatura nelle gestanti è meno comune.

Aumento naturale della temperatura corporea

Nella seconda metà del ciclo mestruale, una ghiandola di secrezione temporanea lavora attivamente nel corpo di una donna. Si forma dopo il rilascio dell'uovo e si trova sull'ovaio. Questa formazione è chiamata corpus luteum. Producendo progesterone, le gonadi preparano il corpo di una donna per la gravidanza. Con un aumento di questo ormone, il tessuto muscolare si rilassa e si verifica un aumento naturale della temperatura corporea. Non ci sono segni della malattia. Spesso le donne non notano un aumento della temperatura nella seconda fase del ciclo, poiché non hanno motivo di misurarlo.

Con l'inizio della gravidanza, la futura mamma inizia a monitorare più da vicino la sua salute. Con una misurazione casuale della temperatura, una donna scopre una lettura sopravvalutata. Questa condizione spaventa e rende nervose le madri, il che non è molto positivo per la nuova situazione..

Gli esperti assicurano all'unanimità che la temperatura di 37 nelle prime fasi è un processo naturale che non rappresenta una seria minaccia per il feto. Tuttavia, questa affermazione non è vera in tutti i casi..

Dopo l'impianto di un uovo fetale nella mucosa uterina, il corpo della donna subisce cambiamenti cardinali. Durante questo periodo, c'è un aumento della sensibilità rispetto a tutti i fattori ambientali, quindi la futura mamma è profondamente sensibile alle fluttuazioni di temperatura, ai cambiamenti delle condizioni ambientali e ad altre condizioni. La termoregolazione del corpo in gravidanza e i processi metabolici nel suo corpo ora si verificano in modo diverso. All'inizio della gestazione, tutti i sistemi sono regolati su un nuovo stato, pertanto non possono funzionare nella precedente modalità di debug. Qualsiasi cosa può causare un cambiamento, dalle esperienze psicologiche interne alle condizioni meteorologiche. In qualsiasi fase della gravidanza, non è consigliabile rimanere sotto il sole cocente per lungo tempo o avere freddo, dovresti trattare con cura te stesso e la tua nuova posizione.

Ipertermia patologica

Con la nascita di una nuova vita nell'utero materno, si verifica una diminuzione della resistenza del corpo. Come dimostra la pratica medica, ogni seconda donna incinta si trova di fronte a segni di raffreddore nelle prime settimane. Nella maggior parte dei rappresentanti del sesso più debole, il recupero avviene entro una settimana senza conseguenze negative. Se la temperatura corporea supera i 37,4, allora dovresti assolutamente consultare un medico. La causa dell'ipertermia può essere diverse condizioni, accompagnate da singole manifestazioni cliniche:

  • infezione virale acuta o raffreddore - naso che cola, mal di gola, tosse, malessere;
  • infezione batterica del tratto respiratorio - tosse, mal di gola, mal di testa, sonnolenza;
  • infezione intestinale - feci turbate, nausea, mancanza di appetito, perdita di peso;
  • infezione del tratto urinario - disagio durante la minzione, dolore addominale, minzione frequente, secrezione mucosa dall'uretra.

Meno spesso, le donne in gravidanza hanno un aumento della temperatura corporea quando sono affette da malattie parassitarie: toxoplasmosi, elmintiasi. Alcuni di loro rappresentano un grave pericolo per questa situazione. L'ipertermia è anche nota nell'epatite, nell'anemia sideropenica, nelle patologie della ghiandola tiroidea e nell'apparato endocrino nel suo insieme. Le malattie oncologiche, che durante il periodo di gestazione sono in grado di entrare nella fase di crescita attiva, possono essere la ragione per aumentare la lettura del termometro.

Per garantire la propria sicurezza, una donna deve scoprire la causa della febbre. Questo può essere fatto solo con un esame completo..

Pericolo di febbre durante la gravidanza

Se nelle prime fasi della gravidanza le letture del termometro possono normalmente raggiungere i 37,4 gradi, il secondo trimestre non è più accompagnato da tali segni. Dopo 14-16 settimane di gravidanza, la termoregolazione del corpo di una donna sta migliorando. In questo momento, l'attività della ghiandola della secrezione temporanea svanisce e la placenta assume la sua funzione. Pertanto, anche un leggero aumento della temperatura dovrebbe allertare la donna e i suoi familiari.

Quando la temperatura sale a 38, il corpo crea condizioni sfavorevoli per la permanenza dell'embrione. L'inibizione dei processi metabolici porta al fatto che il feto non riceve abbastanza ossigeno.

Di conseguenza, si sviluppa l'ipossia, in cui soffre non solo il cervello del nascituro, ma anche tutti gli organi. Persistendo a lungo, questa condizione porta a conseguenze irreversibili per il bambino.

Con intossicazione del corpo, esiste il rischio di distacco della placenta e sanguinamento interno e il culmine di questa condizione può essere fatale. L'ipertermia prolungata può provocare un aborto spontaneo o un parto prematuro. Se nel terzo trimestre vengono rilevate letture del termometro elevato, quando rimangono alcuni giorni prima della data prevista di nascita, i medici possono decidere la stimolazione. Questo incarico viene preso dalla commissione se il feto è a tempo pieno e completamente pronto per la vita al di fuori del grembo materno, e rimanere ulteriormente nel corpo della madre costituisce una minaccia per lui.

Cosa fare quando la temperatura aumenta?

Quando il termometro mostra 37 gradi, non è necessario eseguire alcuna azione. In assenza di segni della malattia, è necessario calmarsi e continuare a condurre uno stile di vita familiare, ma monitorare costantemente il proprio benessere. Se la temperatura non supera i 37,4, non c'è motivo di panico. Se il dispositivo rileva un segno di 37,5 e superiore, è necessario iniziare a intraprendere azioni volte a ridurlo.

Esistono diversi modi per abbassare la temperatura della gravidanza in modo sicuro ed efficace. Per un maggiore effetto, puoi usarli in combinazione.

  • Strofinare. I mezzi tradizionali - aceto, alcool e vodka - non possono essere usati dalle future mamme. Le sostanze tossiche vengono assorbite nella pelle secca e penetrano rapidamente nel flusso sanguigno. Tale procedura può causare intossicazione e danneggiare l'embrione, specialmente nelle prime settimane di sviluppo. Pertanto, per pulire è necessario utilizzare acqua pulita, la cui temperatura sarà di diversi gradi inferiore rispetto al termometro.
  • Bevi molto. Per abbassare la temperatura corporea, il corpo ha bisogno di liquidi. Per evaporazione dell'umidità dalla pelle, la termoregolazione viene normalizzata. Se non c'è abbastanza umidità nel corpo, allora non ha nulla da evaporare. Di conseguenza, l'intossicazione sta aumentando e le letture del termometro stanno aumentando. Per eliminare l'ipertermia, è necessario bere acqua. Le bevande con una grande quantità di vitamina C hanno un buon effetto sul corpo: varie bevande ai frutti di bosco, tè al tiglio. Con i decotti alle erbe, la futura mamma deve stare attenta e non prenderli senza prescrizione medica.
  • Farmaco. Non è consigliabile assumere farmaci da soli durante un periodo di gestazione. Tuttavia, in una situazione critica, quando è impossibile consultare immediatamente un medico e la temperatura ha superato i 38, è possibile assumere paracetamolo o qualsiasi analogo basato su di esso. Una singola dose per la futura mamma non deve superare i 500 mg. Nel secondo trimestre, è consentita una singola dose di ibuprofene o qualsiasi analogo strutturale, ma non più di 200 mg alla volta.

Se l'ipertermia si verifica la sera o la notte, è meglio chiamare un'ambulanza. Il team prenderà le misure necessarie per ridurre la temperatura e, se necessario, consegnare la futura mamma al dipartimento dell'ospedale più vicino.

Bassa temperatura corporea

Si può anche notare una diminuzione della temperatura nella gestazione precoce e tardiva. Se all'inizio della gravidanza le letture del termometro sono inferiori a 35,5, allora questo è un allarme. Normalmente, questa condizione non dovrebbe essere. La causa della riduzione potrebbe essere una quantità insufficiente di progesterone. In questo caso, la futura mamma avrà bisogno di una correzione ormonale, che aiuterà a mantenere la gravidanza.

Una diminuzione patologica della temperatura è possibile con alcune malattie autoimmuni. Una donna, quando si registra per la gestione della gravidanza, deve informare il medico su tutte le malattie esistenti. Se il ginecologo lo ritiene necessario, fornirà raccomandazioni individuali per mantenere una buona salute.

La temperatura corporea può scendere nelle prime fasi con grave tossicosi. Secondo le statistiche, ogni terza donna deve affrontare nausea e vomito mattutino. Con una forza eccessiva di tali manifestazioni, una donna ha il rischio di disidratazione. Pertanto, un improvviso calo di temperatura è un tipo di segnale che richiede assistenza per il corpo.

Una leggera diminuzione della temperatura può essere una caratteristica individuale dell'organismo della futura madre. In questo caso, non è necessaria alcuna azione..

Cause di aumento e diminuzione della t ° durante la gravidanza

Temperatura corporea favorevole

Per una persona sana, la normale temperatura corporea varia da 36,0 a 36,9 gradi Celsius. I valori del termometro tra 37,0 e 37,9 gradi sono chiamati subfebrili, da 38,0 a 38,9 gradi - febbrili, da 39,0 a 40,9 gradi - piretici, più di 41,0 - iperpirici.

La classificazione elencata è valida solo per le misurazioni effettuate nella regione ascellare. La temperatura in bocca è più alta di circa 0,3 gradi, nel retto - di 0,5 gradi. Tenere conto anche dell'errore di misurazione del termometro.

Temperatura corporea favorevole durante la gravidanza

La temperatura durante la gravidanza può essere leggermente aumentata rispetto ai valori di una persona normale. Questo fenomeno è associato all'azione dell'ormone progesterone. Dopo l'ovulazione dalla seconda metà del ciclo mestruale, una donna sviluppa un corpo luteo nell'ovaio. Questo corpo produce progesterone, un ormone che supporta la gestazione.

Una delle funzioni del progesterone è di mantenere un'alta temperatura basale (misurata nel retto) fino a 37,4-37,5 gradi. Tali valori sono necessari per i processi di impianto e divisione cellulare dell'ovulo. Se una donna non rimane incinta, pochi giorni dopo l'ovulazione, il corpo luteo muore e la temperatura torna ai valori normali.

Se il concepimento ha avuto luogo, il corpo luteo non muore, ma continua a sintetizzare il progesterone. Ecco perché la temperatura basale nei primi giorni della gravidanza è spesso più alta del normale di alcuni decimi di grado. Tuttavia, in alcune donne, può rimanere al di sotto di 37,0-37,1. Tali valori sono tipici per le future mamme in cui la normale temperatura corporea sotto l'ascella è inferiore a 36,6 gradi.


Riassumendo quanto sopra, la temperatura all'inizio della gravidanza, misurata sotto l'ascella, può trovarsi in un ampio intervallo da 36,0 a 37,2 gradi. Quando il termometro si trova nella cavità orale, i valori superiori raggiungono i 37,4 gradi. La temperatura basale all'inizio della gravidanza può raggiungere i 37,5 gradi.

Tuttavia, il corpo luteo funziona solo fino all'inizio del 2 ° trimestre di gravidanza. La temperatura corporea normale nelle donne in gravidanza dopo 14 settimane di età gestazionale non deve superare i 36,9 gradi quando misurata sotto l'ascella.

Bassa temperatura durante la gravidanza

Bassa temperatura corporea durante la gravidanza - una temperatura inferiore a 36,0 gradi quando misurata sotto l'ascella. A volte tali indicatori sono il risultato di un uso improprio di un termometro. In altri casi, la bassa temperatura nelle prime fasi della gravidanza è il risultato di queste malattie:

Ipotiroidismo

I suoi ormoni influenzano tutti i processi che si verificano nel corpo umano, compreso il trasferimento di calore. Con una ridotta quantità di tiroxina, si osserva una diminuzione del metabolismo, debolezza, affaticamento e gonfiore. Le persone con ipofunzione tiroidea possono provare brividi senza febbre..

Carenza di nutrienti

Una persona riceve energia e calore mangiando cibo. Nelle prime settimane di gravidanza, le donne spesso soffrono di tossicosi, a causa della quale la maggior parte del cibo non viene assorbita e il corpo sperimenta la fame.

Declino dell'immunità

Durante la gravidanza, il corpo della futura madre sintetizza meno anticorpi, che possono manifestarsi come una diminuzione della temperatura corporea.

Carichi aumentati

Lo stress e l'affaticamento fisico possono innescare disturbi nel centro della termoregolazione situato nel cervello.

La bassa temperatura corporea durante il 2o e 3o trimestre di gravidanza è spesso il risultato di anemia. La diminuzione dell'emoglobina si verifica a causa della crescente necessità di ferro e vitamine B3 e B12, che non vengono fornite in quantità sufficienti con il cibo. A causa della diminuzione del numero di globuli rossi, il tasso metabolico e la produzione di calore diminuiscono.

Un altro motivo per il calo della temperatura corporea nel mezzo o alla fine del periodo di gestazione è il diabete gestazionale. La malattia porta ad un alterato metabolismo del glucosio, che porta a patologie di termoregolazione.

La bassa temperatura corporea non influisce direttamente sul feto. Tuttavia, le malattie e le condizioni elencate possono provocare una malnutrizione del nascituro, il suo ritardo nella crescita e nello sviluppo.

Quando si diagnostica la temperatura corporea al di sotto di 36,0 gradi per più di due giorni consecutivi, una donna deve immediatamente cercare assistenza medica. Il medico prescriverà ulteriori test e metodi strumentali di ricerca che aiuteranno a fare una diagnosi e scegliere un trattamento.

Alta temperatura corporea durante la gravidanza

La febbre durante la gravidanza è quasi sempre uno dei sintomi di malattie infettive e infiammatorie. Questa reazione è protettiva, poiché molti microrganismi patogeni non possono vivere e moltiplicarsi con un elevato trasferimento di calore. Un aumento della temperatura corporea si verifica a causa dell'attivazione di un centro situato nel midollo allungato.

Abbastanza spesso, le infezioni sono accompagnate da altri disturbi. I più comuni sono i sintomi di intossicazione generale: vertigini, debolezza, nausea, ecc. A seconda della lesione, altri disturbi specifici di alcune malattie si uniscono a disturbi comuni: dolore addominale, tosse, sangue nelle urine, ecc..

Qualsiasi microrganismo è condizionatamente pericoloso per il feto. Batteri e virus possono causare le seguenti reazioni negative:

Malformazioni congenite

Anche gli agenti causali del raffreddore comune possono causare malformazioni fetali. Prima si è verificata l'infezione, più gravi sono le conseguenze per il nascituro. Nel 1 ° trimestre di gravidanza, c'è il rischio di anomalie così gravi come l'assenza di un cuore o rene, il sottosviluppo del cervello e un aumento del numero di arti. Abbastanza spesso, portano alla morte del feto. Nella successiva gravidanza, i microrganismi causano malformazioni meno gravi compatibili con la vita. Gli agenti più pericolosi sono gli agenti causali delle infezioni TORCH: toxoplasmosi, rosolia, citomegalovirus, herpes.

Diminuzione dell'afflusso di sangue alla placenta

A causa dello sviluppo della carenza di ossigeno nel feto, si forma un ritardo nella sua crescita e sviluppo, si forma la patologia del sistema nervoso centrale.

Distacco placentare

Questa patologia si manifesta con sanguinamento dalla vagina e tirando dolori nell'addome inferiore. Senza cure mediche, la distensione della placenta termina con la morte fetale.

Tono uterino aumentato

Alcuni batteri e virus sintetizzano anticorpi che colpiscono i muscoli lisci degli organi interni umani. Per questo motivo, l'utero inizia a contrarsi spontaneamente, il che porta a un aborto spontaneo o una nascita prematura.

Intossicazione generale

Il grave decorso delle malattie colpisce l'intero corpo della futura mamma. Con le infezioni, possono soffrire il sistema cardiovascolare, urinario, digestivo, respiratorio, che porterà a una diminuzione della nutrizione fetale.

Trattamento ad alta temperatura

In nessun caso dovresti essere trattato in modo indipendente per le malattie infettive durante la gravidanza. Il medico deve fare una diagnosi accurata, valutare la necessità di cure e selezionare i farmaci. Molti farmaci sono controindicati durante il periodo di gravidanza, quindi la loro selezione indipendente può portare a conseguenze imprevedibili.

Nella maggior parte dei casi, non dovresti ridurre la febbre di basso grado, poiché aiuta il corpo della madre a combattere l'infezione. I valori su un termometro superiore a 38,0 gradi richiedono quasi sempre un intervento.

Trattamenti non medicinali

Tra i metodi non farmacologici per il trattamento della febbre, uno dei più famosi è il tè con una varietà di additivi. Miele, menta, limone, melissa, lampone e altri prodotti hanno proprietà antisettiche, rafforzano l'immunità, forniscono vitamine al corpo.

Inoltre, la futura mamma dovrebbe usare quanta più acqua fresca e pulita possibile. Causa sudorazione, che riduce la temperatura corporea. Salviette utili con acqua fresca, raffreddando la pelle di una donna.

Trattamento delle infezioni virali respiratorie acute nelle donne in gravidanza:

Trattamento farmacologico

Il trattamento farmacologico è estremamente limitato durante la gravidanza. I farmaci più sicuri sono il paracetamolo, che durante gli studi non ha causato malformazioni congenite del feto. Tuttavia, questi farmaci non devono essere assunti per più di 3-5 giorni consecutivi, poiché contribuiscono alla compromissione della funzionalità renale ed epatica..

In assenza dell'effetto del paracetamolo, il medico può prescrivere farmaci più gravi. Nurofen è un rimedio moderno che non solo abbassa la temperatura corporea, ma allevia anche il dolore e l'infiammazione. Tuttavia, questo farmaco è vietato per l'uso da 30 a 40 settimane di gravidanza. Il Nurofen colpisce i muscoli lisci dell'utero e, se assunto nel 3 ° trimestre, può provocare patologie del travaglio.

I preparati di Celecoxib sono uno dei rimedi più potenti per la febbre. Tuttavia, i farmaci non possono essere utilizzati nel terzo trimestre di gravidanza. In date precedenti, la loro ricezione è possibile solo se ci sono indicazioni serie.

I preparati di acido acetilsalicilico sono severamente vietati all'inizio della gravidanza, poiché aumentano la probabilità di anomalie dello sviluppo nel nascituro. Inoltre, i farmaci di questo gruppo non possono essere utilizzati nel terzo trimestre del periodo di gestazione a causa del loro effetto sul travaglio e sul sistema cardiovascolare del feto. I farmaci possono essere utilizzati da 14 a 28 settimane, tuttavia, anche in questo momento, la loro somministrazione non è consigliabile, poiché esistono analoghi più efficaci e sicuri.

Prevenzione delle malattie

Per prevenire l'infezione della donna incinta, l'immunità dovrebbe essere aumentata. Per fare ciò, si raccomanda di praticare sport leggeri - ginnastica praticabile, nuoto, badminton, ecc. Inoltre, una donna incinta dovrebbe camminare molto all'aria aperta, evitare forti sforzi fisici e stress.

Per rafforzare l'immunità della futura mamma, dovresti pianificare responsabilmente la tua dieta. Dovrebbe includere una quantità sufficiente di proteine, vitamine e minerali. Più volte alla settimana, una donna incinta dovrebbe mangiare carne magra, pesce, verdure fresche, frutta e bacche. Se necessario, la futura madre può assumere complessi vitaminici.

Inoltre, una donna incinta dovrebbe ridurre la probabilità di infezione. Per fare ciò, si consiglia di ventilare la stanza in cui si trova, di non contattare le persone malate, di vestirsi calorosamente, di non sedersi sotto un tiraggio, di un ventilatore e dell'aria condizionata. Se possibile, dovrebbe evitare i luoghi pubblici, specialmente nel periodo autunno-inverno..

Si consiglia a una donna in attesa della nascita di un bambino di seguire attentamente le regole di igiene. All'arrivo, la futura mamma dovrebbe lavarsi accuratamente le mani e lavarsi il viso con il sapone. Si consiglia di sciacquare la cavità orale con un risciacquo antibatterico. Durante la gravidanza, non toccare animali che potrebbero essere portatori di infezioni..

Temperatura all'inizio della gravidanza (37-37,5-38)

Temperature di gravidanza tardiva e precoce: trattamento, cause, prevenzione

La temperatura durante l'inizio della gravidanza può essere leggermente elevata e questa non è una patologia, nella maggior parte dei casi. Il fatto è che una varietà di cambiamenti nel corpo di una donna, e specialmente quelli ormonali (che producono l'ormone progesterone), causano un rallentamento del trasferimento di calore e, di conseguenza, un aumento dei valori di temperatura. Se la temperatura durante la gravidanza è 37 esattamente nelle prime settimane dopo il concepimento, questo non dovrebbe essere fonte di confusione, a meno che non ci siano altri sintomi della malattia. Diamo un'occhiata più da vicino all'algoritmo delle azioni per aumentare la temperatura corporea, le cause e i metodi di trattamento / attenuazione.

Febbre bassa. Cosa fare?

Questa temperatura è fino a 38 gradi. I valori sembrerebbero piccoli, ma questa condizione è abbastanza difficile da tollerare. Inseguito da una sensazione di stanchezza, debolezza. Ma questo non è il peggio. Tale temperatura, specialmente se tenuta saldamente, può essere il primo sintomo di un processo infiammatorio lento, ma forse molto pericoloso. Quindi, la temperatura durante la gravidanza di 37,5 può essere osservata con la localizzazione ectopica dell'uovo fetale - un fenomeno molto pericoloso per una donna. Puoi leggere le possibili ragioni più avanti in questo articolo..

Cosa fare? Consigliamo, prima di tutto, di andare dal ginecologo se sei già registrato con lui. Se non vengono rilevate patologie ginecologiche, molto probabilmente verrai inviato a un medico di medicina generale che ti indirizzerà a fare esami del sangue e delle urine. Se il processo infiammatorio esiste davvero, la temperatura persiste durante la gravidanza, il trattamento verrà prescritto dopo la diagnosi.

Cause e conseguenze

Diamo un'occhiata a ragioni patologiche. Quali malattie possono essere quasi asintomatiche? Questa pielonefrite, tubercolosi, herpes, citomegalovirus e altre malattie sono molto pericolose per il feto.

Molto meno spesso, la temperatura durante le prime fasi della gravidanza causata da malattie virali e infettive viene osservata nelle donne che pianificano un bambino - cioè, coloro che prima, prima del concepimento, avevano subito un esame completo e, se necessario, un ciclo di trattamento.

Qualsiasi infezione può essere molto pericolosa per il feto. Le conseguenze dipendono, in misura maggiore, dall'età gestazionale. Se la malattia è grave nelle prime 1-3 settimane dopo il concepimento, molto probabilmente si verificherà un aborto o l'ovulo fetale smetterà di svilupparsi. In questo caso, il principio funzionerà: "Tutto o niente". Se l'infezione colpisce il feto durante la formazione dei principali organi e sistemi (cioè nel primo trimestre), allora è quasi garantito che porti a un qualche tipo di patologia congenita. In situazioni difficili, i medici raccomandano di interrompere la gravidanza. In caso contrario, quindi una futura mamma viene monitorata con particolare attenzione, deve sottoporsi a tutti gli studi di screening necessari, i cui risultati sono molto probabili per dimostrare se il bambino è sano o no..

Infezione meno pericolosa dopo 12-14 settimane, quando la placenta è completamente formata. Se la temperatura durante la gravidanza nelle prime fasi e le cause che l'hanno causata nel primo trimestre spesso portano alla morte del feto, dal secondo trimestre del bambino la placenta già formata protegge. Ma non pensare che la placenta salverà da eventuali disgrazie. No. Ma allevierà leggermente l'influenza esterna negativa..

Da circa la 30a settimana, le temperature di gravidanza di 38 e anche di nuovo inferiori diventano abbastanza pericolose. Di norma, le madri non portano più a patologie dello sviluppo in tali periodi di malattia, ma le alte temperature possono causare il distacco prematuro della placenta (una condizione molto pericolosa per le donne) o portare alla nascita prematura. E il posto stesso del bambino non protegge più il bambino, dal momento che (il posto del bambino) ha la particolarità di logorarsi, "invecchiare" e con ogni settimana svolge le sue funzioni protettive sempre peggio per lunghi periodi di gestazione.

Come abbassare la temperatura

Qualunque sia la ragione del calore - deve essere eliminato, come abbiamo scritto sopra - questo può provocare distacco di placenta. Tutti i metodi possono essere divisi in medici e non medici. Ricorda che se la temperatura durante la gravidanza è di 37-37,5, non è necessario abbassarla. Pertanto, il corpo combatte l'agente causale della malattia e non ha bisogno di interferire con esso (il corpo).

Se il termometro è già superiore a 38-38,5 gradi, allora è il momento di iniziare il trattamento. Naturalmente, nella stanza in cui ti trovi, non ci dovrebbe essere soffocante. Indossa abiti leggeri e togli i vestiti di lana. Bevi molto liquido caldo, sia esso tè o composta. Non puoi asciugarti con aceto e vodka: è molto pericoloso. In casi estremi, se tali misure non causano disagio, è possibile spogliarsi e asciugarsi con acqua a temperatura ambiente. Non dovresti mettere uno straccio fresco sulla fronte con brividi, questo provocherà un tremito ancora maggiore, il che significa che anche la temperatura aumenterà.

Le temperature di gravidanza di 38 e superiori possono essere abbattute con i farmaci, ma non tutti. Il più sicuro ed efficace è il paracetamolo. La cosa principale è osservare il dosaggio corretto..

Prevenzione

Come hai già capito dall'articolo, è molto dannoso per le future mamme ammalarsi, e quindi vale la pena fare prevenzione. La prima cosa che dobbiamo fare è rafforzare il nostro sistema immunitario. Una corretta alimentazione con un'abbondanza di frutta e verdura fresca - questo è ovvio, non è necessaria un'ulteriore assunzione di vitamine complesse in compresse. È molto buono se stavi già indurendo prima della gravidanza e tolleravi bene i cambiamenti di temperatura.

Nel momento "pericoloso", quando la probabilità di contrarre l'influenza o l'ARI è molto alta, è consigliabile mangiare una piccola testa d'aglio ogni sera - un metodo eccellente per la prevenzione del raffreddore. Puoi anche diffondere le teste di aglio tritate nella stanza - non ci sarà alcun odore sgradevole, ma questa verdura utile rilascerà nell'aria prodotti volatili - sostanze che combattono i batteri patogeni. È molto buono per l'immunità bere la melissa. Questa pianta è ricca di vitamina C - acido ascorbico. In linea di principio, lo stesso acido ascorbico si trova negli agrumi. Ma sono troppo allergenici, fai attenzione. Bere compresse di acido ascorbico, specialmente in combinazione con glucosio, è necessario solo su raccomandazione di un medico. Un'altra chiara evidenza della mancanza di acido ascorbico nel corpo è il desiderio di mangiare qualcosa di acido. Se la vitamina C non è sufficiente, la temperatura durante la gravidanza richiede un lungo trattamento, la malattia potrebbe non recedere a lungo a causa della ridotta immunità.

La seconda regola non è meno significativa: sii meno nei luoghi affollati. Se è possibile chiedere ai tuoi parenti di portarti un coupon medico la mattina alla reception, fallo. Capisci molto bene che molti pazienti si stanno affollando nel registro, il che, tra l'altro, è improbabile che ti consenta di prendere un biglietto senza aspettare in coda. Se possibile, visitare una clinica di maternità solo nei giorni per le donne in gravidanza. In questi giorni sono assegnati specificamente per le future mamme al fine di proteggerle dalle malattie respiratorie. Se senti che la temperatura aumenta durante la gravidanza nelle prime fasi - è meglio sdraiarsi a casa e non andare fuori, prenditi un giorno libero al lavoro. Per quanto riguarda i vestiti, una conversazione separata. Il surriscaldamento è anche dannoso e pericoloso, oltre al congelamento. Abito per il tempo.

Epilogo

Evitare la febbre durante la gravidanza nelle fasi precoci e tardive e i soliti "raffreddori" non è facile. E le mamme più in attesa le portano con calma e danno alla luce bambini sani. Tuttavia, ci sono statistiche sui casi avversi quando, dopo la malattia di una madre, le nacquero dei bambini malati. Pertanto, cerca ancora di non ammalarti durante il periodo di gravidanza.

Può esserci una temperatura a causa della gravidanza

Una donna aspetta un bambino. Cosa si può paragonare a una gioia tremante dalla consapevolezza che tu sei la futura madre ?! Questo è uno dei periodi più inquietanti e gioiosi della vita di praticamente tutte le donne per le quali la nascita del proprio figlio è un desiderio ardente, un sogno.

Può essere causato da una serie di ragioni. Nelle prime 14 settimane di gravidanza, può salire a 37,4 ° C ed è considerato abbastanza accettabile, causato da cambiamenti significativi nel corpo femminile: la nascita di una nuova vita nell'utero è accompagnata da una maggiore produzione di progesterone, un ormone che influisce sulla funzione della termoregolazione. Inoltre, il sistema immunitario è interrotto. La diminuzione dell'immunità di una donna incinta è causata dalla necessità di preservare il feto nel corpo, che è in qualche modo estraneo a lei, poiché ha una serie di geni paterni. Al fine di evitare il rigetto fetale, si verifica una tale reazione - si verifica una temperatura elevata durante la gravidanza.

Influenza durante la gravidanza

Poiché il corpo femminile perde la sua capacità di difendersi un po ', c'è un alto rischio di contrarre infezioni virali. Durante questo periodo, il rischio di contrarre l'influenza è forte. Aumenta molte volte quando si manifesta un'epidemia del virus insidioso, causando una temperatura molto alta - fino a 39-40 ° C. Accompagnata da mal di testa, naso che cola, sonnolenza, debolezza, dolori muscolari, tosse, mal di gola, questa malattia provoca gravi complicazioni. Questi includono polmonite, trachea, otite media, laringite.

Il virus SARS, penetrato nella placenta, può causare infezione nell'embrione, che spesso porta a pericolose anomalie dello sviluppo e persino al termine della gravidanza. Nel tentativo di migliorare la salute, una donna può e dovrebbe assumere, dopo aver consultato un medico, vitamine, complessi vitaminici.

Alta temperatura nelle prime fasi della gravidanza

Se la temperatura è leggermente aumentata nelle prime fasi della gravidanza, ciò non dovrebbe turbare la futura mamma.

Ma quando il termometro mostra 38 ° C e oltre e questo indicatore non diminuisce per lunghe ore, devi preoccuparti e consultare un medico senza automedicazione per non perdere il tempo in cui hai iniziato a combattere il processo infiammatorio incipiente. Dopotutto, una donna incinta può avere una gravidanza extrauterina o sviluppare pielonefrite, che è asintomatica. Può essere ARVI e herpes. L'infiammazione dei reni è accompagnata dai seguenti sintomi:

  1. Difficoltà a urinare.
  2. Intossicazione.
  3. Tossicosi tardiva.
  4. Aborto spontaneo.

Conseguenze dell'ipotermia per il feto

La malattia di una madre colpisce gravemente il corpo del bambino: un neonato può avere una mascella formata in modo improprio, sviluppo incompleto di parti del corpo, bulbi oculari, labbro superiore e palatoschisi, ipotensione muscolare. Spesso questi bambini soffrono di ritardo mentale, nevrosi.

Un aumento della temperatura di oltre 38,5 ° C, che è durato solo un giorno, porta a uno sviluppo alterato del cervello, a deviazioni nella formazione di tessuti e organi e si riflette sullo scheletro del viso principalmente nel primo mese di sviluppo dell'embrione. La formazione di coaguli di sangue, che porta a una gravidanza congelata, morte fetale, aborto spontaneo: si tratta di patologie congenite causate da un aumento della temperatura della donna incinta nelle prime 14 settimane dopo il concepimento. La posa degli organi, la formazione del posto di un bambino si verificano proprio in questi momenti.

Dopo due mesi e mezzo di gravidanza, l'ipertermia non è così terribile, ma provoca ancora disturbi circolatori, che rallenta il flusso di ossigeno ai tessuti e porta all'ipossia intrauterina. L'ipotermia nelle ultime settimane di gravidanza porta a una violazione della sintesi proteica, il paziente ha distacco di placenta, il parto si verifica prima della data di scadenza.

Trattamento di gravidanza

Se la temperatura della paziente è salita a 38 ° C e dura più di due giorni, è controindicato per la donna incinta assumere tali farmaci:

  1. Tetraciclina (inibisce lo sviluppo fetale).
  2. Streptomicina (causa sordità).
  3. Cloramfenicolo (porta all'anemia, interrompe la funzionalità epatica, riduce la coagulazione del sangue).

Il farmaco accettabile per l'ipertermia è il paracetamolo, il cui dosaggio è determinato dal medico. Il vibribro prodotto su base vegetale non è controindicato. La gravidanza aiuterà la tradizione, dimostrata nel corso dei secoli significa:

  1. Bevi molto. Si consiglia di bere tè verde, succo di mirtillo, tè con fiori di tiglio, con lamponi. Ma, se appare gonfiore, è necessario ridurre la quantità di fluido consumato..
  2. Strofinando con succo di limone o aceto.

Cosa fare e ricordare in gravidanza?

La temperatura più pericolosa durante la gravidanza nelle prime 14 settimane, quando la formazione di tessuti e organi dell'embrione.

Nella fase iniziale della gravidanza, una donna dovrebbe essere estremamente attenta in tutto ciò che riguarda lo stato del suo corpo. Mangiando in modo corretto e completo, avendo l'opportunità di rilassarsi, senza sperimentare situazioni stressanti, senza raffreddarsi eccessivamente e senza surriscaldarsi, la donna incinta crea condizioni confortevoli per lei, mentre succhia ancora un omino. Ma, avendo sentito che il processo infiammatorio sta iniziando nel corpo, una donna deve assolutamente consultare un medico che, dopo aver esaminato, dopo aver raccolto i test necessari, fornirà raccomandazioni competenti, prescriverà un trattamento. Una donna incinta deve prendersi cura della propria salute per dare alla luce la gioia di un bambino intelligente, forte e bello!

In questo video, Daria Talmach e l'ostetrica-ginecologa Zinaida Syrbu condivideranno informazioni sul pericolo di un aumento della temperatura corporea durante la gravidanza, su come proteggere il nascituro dalle patologie

Temperatura di gravidanza: inferiore o in attesa?

Accade spesso che durante la gravidanza non sia possibile evitare le malattie associate alla febbre. E, naturalmente, le future mamme sono preoccupate se la febbre influenzerà negativamente le condizioni del bambino e durante la gravidanza, se è necessario abbassare immediatamente la temperatura durante la gravidanza e in che modo può essere fatto.

Nina Abzalova
Medico ostetrico-ginecologo, Ph.D. miele. Scienze, Università medica statale di Altai, Barnaul

La costanza della temperatura corporea è una condizione necessaria per il normale corso di tutti i processi fisiologici nel corpo. È assicurato dall'equilibrio tra produzione di calore (processi di generazione di calore nel corpo) e trasferimento di calore (effettuato attraverso la pelle, i polmoni e i reni). Il centro della termoregolazione, che è responsabile del mantenimento della normale temperatura corporea, si trova nel cervello - nell'ipotalamo. In condizioni avverse, il corpo entra dall'esterno o produce sostanze biologicamente attive speciali - i pirogeni, che, agendo sul centro di termoregolazione, causano un aumento della temperatura corporea - ipertermia.

Il pericolo di febbre durante la gravidanza?

Un aumento della temperatura è una reazione fisiologica protettiva del corpo, ma l'alta temperatura durante la gravidanza può avere un effetto negativo sul feto in via di sviluppo.

Di norma, un aumento della temperatura durante la gravidanza inferiore a 38 ° C non rappresenta un rischio per il corso della gravidanza. Se la temperatura supera i 38 ° C e dura 2-3 giorni o più, questo è considerato un fattore avverso.

Particolarmente pericoloso è l'aumento della temperatura durante la gravidanza nelle prime fasi (specialmente nelle prime 6 settimane), poiché in questo momento esiste un processo molto responsabile di posa di tutti gli organi e sistemi del nascituro. Le prime 12 settimane di sviluppo fetale sono considerate un periodo critico della gravidanza, perché in questo momento il feto è estremamente sensibile agli effetti di fattori dannosi esterni, uno dei quali è l'ipertermia. Nelle primissime fasi della gravidanza, la legge del "tutto o niente" è programmata dalla natura saggia. Ciò significa che se si verifica un effetto dannoso sull'embrione, allora morirà, se ha subito un effetto negativo senza conseguenze, quindi la sua crescita e sviluppo continueranno assolutamente normali.

Perché la febbre durante la gravidanza è pericolosa?

Le alte temperature durante la gravidanza interrompono la sintesi proteica, causando coaguli di sangue e blocco dei vasi della placenta, che possono portare alla formazione di malformazioni (difetti del sistema nervoso centrale, parete addominale anteriore, sviluppo alterato di braccia e gambe) e persino morte intrauterina. L'esposizione a temperature elevate durante la gravidanza durante le prime quattro settimane può causare una ridotta formazione del cervello e delle ossa facciali, ad esempio labbro leporino e il palato.

Inoltre, l'ipertermia aiuta ad aumentare la contrattilità del muscolo uterino, che può portare alla conclusione precoce della gravidanza.

Sfortunatamente, le future mamme sono in una zona a maggior rischio di contrarre una malattia infettiva con tutte le conseguenze che ne conseguono, poiché l'immunità si indebolisce durante la gravidanza. Ridurre l'attività dell'immunità durante la gravidanza è necessario per una gestazione di successo, poiché l'uovo fetale è solo metà nativo della madre e il 50% trasporta informazioni genetiche straniere dal papa. Al fine di non causare il rifiuto prematuro di un agente mezzo estraneo e l'immunità viene soppressa durante la gravidanza, il che rende il corpo della futura madre particolarmente vulnerabile a batteri e virus.

Quali malattie aumenta la temperatura durante la gravidanza?

Influenza e SARS durante la gravidanza

A causa delle caratteristiche dell'immunità sopra descritte, il rischio di sviluppare ARVI durante la gravidanza, specialmente durante le epidemie stagionali, è piuttosto elevato. Un punto negativo è l'aumento del rischio di complicanze dovute a infezione virale, nonché la possibilità di un effetto negativo del virus dell'influenza sullo sviluppo fetale, soprattutto se una donna viene infettata nel primo trimestre (fino a 12 settimane).

Le manifestazioni di influenza durante la gravidanza non differiscono da quelle normali: la malattia inizia in modo acuto, con un aumento della temperatura a numeri elevati (39-40 ° C) e con gravi sintomi di intossicazione - debolezza, apatia, mal di testa, dolori muscolari, pelle pallida, sonnolenza. L'intossicazione si indebolisce dal 2 ° al 3 ° giorno dopo l'insorgenza della malattia, quindi compaiono naso che cola, mal di gola, tosse secca.

Succede che la SARS durante la gravidanza è complicata da polmonite, otite media (infiammazione dell'orecchio medio), laringotracheite (infiammazione della laringe e della trachea), sinusite (infiammazione dei seni paranasali, molto spesso l'infiammazione è localizzata nei seni mascellari), che complica significativamente la condizione di una donna incinta. E per il feto, la SARS durante la gravidanza è a rischio di sviluppare ipossia (carenza di ossigeno), con la penetrazione del virus attraverso la placenta, è possibile l'infezione intrauterina del bambino, la formazione di malformazioni e persino l'interruzione della gravidanza.

Con un aumento della temperatura durante la gravidanza, indipendentemente dalle sue dimensioni, dall'aspetto di congestione nasale, naso che cola, mal di gola, è necessario chiamare un medico di famiglia a casa. Chiamare urgentemente un'ambulanza se:

  • sullo sfondo delle manifestazioni dell'influenza appariva mancanza di respiro (respiro affannoso frequente, sensazione di mancanza d'aria);
  • dopo che alcuni sintomi dell'influenza si attenuano, si notano un aumento ripetuto della temperatura corporea e un aumento della tosse, che possono essere segni di una complicazione dell'influenza - polmonite;
  • vertigini, vomito apparso sullo sfondo di alta temperatura.

Pielonefrite acuta durante la gravidanza

La pielonefrite è una malattia infettiva e infiammatoria dei reni, che si verifica spesso durante la gravidanza. Il fatto è che la gravidanza predispone non solo all'esacerbazione della pielonefrite che esisteva prima, ma provoca anche la comparsa di questa malattia per la prima volta durante l'attesa del bambino. Una tale predisposizione alla pielonefrite nelle donne in gravidanza è dovuta alla difficoltà nel deflusso di urina dai reni a causa della compressione degli ureteri da parte di un utero allargato, nonché a una diminuzione del tono del tratto urinario a causa dell'influenza del progesterone dell'ormone della gravidanza. L'urina in violazione del suo deflusso è un buon terreno fertile per i patogeni.

Con la pielonefrite, la temperatura corporea aumenta, che può essere accompagnata da brividi e segni di intossicazione. Nel processo di sviluppo della malattia, i sintomi locali si uniscono poco dopo: dolori locali nella regione lombare, che danno all'addome superiore, alla coscia, alla regione inguinale, frequente minzione dolorosa, comparsa di urine torbide o macchiate di sangue. La pielonefrite nelle donne in gravidanza è insidiosa in quanto i sintomi locali (cioè i segni di danno renale) possono essere molto lievi, il che rende difficile la diagnosi.

La comparsa di pielonefrite durante la gravidanza può influire negativamente sul suo decorso, predisponendo allo sviluppo di complicanze come la gestosi tardiva (una complicazione della seconda metà della gravidanza, accompagnata dalla comparsa di edema, aumento della pressione e comparsa di proteine ​​nelle urine), la minaccia di interruzione della gravidanza. La pielonefrite può influire negativamente sulle condizioni del feto: il bambino può essere infettato in utero, la placenta, che fornisce ossigeno e sostanze nutritive, può essere interrotta, il che spesso porta alla carenza di ossigeno e alla crescita stentale del feto. Se un aumento della temperatura corporea a qualsiasi valore è combinato con tirando, dolore doloroso nella regione lombare, problemi di minzione (crampi, urgenze frequenti), quindi entro il giorno successivo è necessario consultare un ostetrico o un medico di medicina generale. Per stabilire una diagnosi accurata, ti verranno prescritti esami del sangue e delle urine, ecografia renale.

Chiama un'ambulanza se:
- la temperatura è salita sopra i 38 ° C con brividi (specialmente se durante il giorno ipertermia e brividi si ripetono ripetutamente dopo una diminuzione indipendente della temperatura ai numeri normali);
- dolori acuti sono comparsi lungo l'uretere (nella parte destra o sinistra dell'addome), che possono essere accompagnati da nausea e vomito;
- dopo un periodo di aumento della temperatura, si osserva la sua diminuzione ai valori normali, accompagnata da debolezza generale, respiro rapido e palpitazioni.

Come abbassare la temperatura durante la gravidanza?

Prima di procedere con il trattamento, è necessario ricordare che, in primo luogo, un aumento della temperatura durante la gravidanza è solo una manifestazione di una particolare malattia, quindi, senza influire sulla causa principale, il trattamento è destinato a fallire. In secondo luogo, è necessario abbassare la temperatura corporea quando supera i 38 ° С.

In nessun caso dovresti auto-medicare dopo aver ascoltato i consigli di parenti e amici che sono stati aiutati da un particolare farmaco, o fidarti dei media che raccomandano vari medicinali. Non dimenticare che sei responsabile non solo di te stesso, ma anche del futuro bambino, quindi:

  • Per prescrivere un trattamento, consultare un medico, poiché solo lui può determinare la causa della malattia e valutare il rapporto tra il rischio di uso di droghe e i benefici del loro uso, nonché prescrivere un farmaco consentito durante la gravidanza.
  • Se esiste tale opportunità, utilizzare agenti non farmacologici per il trattamento. Per ridurre gli effetti dell'intossicazione in assenza di controindicazioni, bere più liquido (fino a 2 litri al giorno) sotto forma di bevande di frutta calde con lamponi, viburno, fiori di tiglio, fiori di camomilla, tè al limone, latte con miele, brodo di pollo caldo. Le bevande calde, con effetto diaforetico, aiutano a ridurre il surriscaldamento e accelerano l'eliminazione dell'infezione dal corpo.
  • Se non puoi fare a meno dell'uso di droghe, quindi, per ridurre la temperatura elevata durante la gravidanza, i più sicuri sono i preparati contenenti paracetamolo. Tuttavia, è necessario ricordare che è possibile utilizzare tali fondi non più di 4 volte al giorno, 1 compressa, con intervalli tra le dosi di almeno 4 ore e solo se ci sono prove. Con l'uso continuo a lungo termine del farmaco, si sono verificati casi di danno renale (nefrotossicità) e fegato (epatotossicità), una diminuzione dell'emoglobina (che porta allo sviluppo di anemia) e livelli piastrinici nel sangue (che creano un rischio di sanguinamento). E per un bambino non ancora nato, esiste il rischio di sviluppare malattie del sistema respiratorio.

Perché la temperatura aumenta?

L'ipertermia è un importante meccanismo protettivo nella lotta contro le infezioni, poiché in questo caso c'è un aumento del tasso di reazioni biochimiche nel corpo, l'escrezione di agenti dannosi viene accelerata aumentando la sudorazione, aumentando la minzione, il sistema immunitario e la formazione di anticorpi protettivi vengono attivati. Inoltre, la febbre in sé contribuisce alla morte dei microbi..

È importante sapere che oltre ai pirogeni esogeni (che entrano nel corpo dall'ambiente esterno), che sono spesso batteri e virus, i pirogeni endogeni prodotti nel corpo possono anche aumentare la temperatura corporea. Pertanto, un aumento della temperatura può essere osservato non solo durante i processi infettivi: possono formarsi pirogeni endogeni quando si verificano cambiamenti nello sfondo ormonale, malattie neurologiche e alcuni tipi di reazioni allergiche.

Durante la gravidanza, c'è un significativo aumento del livello dell'ormone progesterone, che svolge un ruolo primario nello sviluppo e nel mantenimento della gravidanza, pur essendo un pirogeno endogeno. A causa di queste caratteristiche, alcune donne in gravidanza notano un aumento della temperatura corporea in assenza di manifestazioni dolorose. A volte le future madri avvertono vampate di calore quando una sensazione di calore appare periodicamente nella parte superiore del corpo (nell'area del viso, del collo, del torace), che può essere accompagnata da un aumento della sudorazione. Questo è il motivo per cui le donne incinte raramente avvertono una sensazione di freddo - di norma, le donne incinte lamentano di essere calde. Un aumento della temperatura corporea a 37,4 ° C nel primo trimestre di gravidanza è un'opzione normale. Nel secondo e terzo trimestre, la temperatura dovrebbe normalmente essere inferiore a 37 ° C.

Attenzione!

L'aspirina, usata per abbassare la temperatura, è controindicata durante la gravidanza, specialmente nel primo trimestre, poiché vi sono prove della possibilità di un effetto teratogeno (che provoca malformazione). Quando si assume questo farmaco, aumenta il rischio di aborto spontaneo e anomalie cromosomiche.

Up