logo

I neonati e i neonati hanno maggiori probabilità di tollerare le malattie e di riprendersi più a lungo dopo la malattia, poiché le difese del corpo sono ancora in fase di formazione. L'immunità è pienamente stabilita solo all'età di 10-12 anni e fino a quel momento, i bambini sono ad aumentato rischio di infezioni virali respiratorie acute, infezioni respiratorie acute o influenza. Pertanto, è importante fornire la massima protezione per il bambino nella stagione fredda, durante le epidemie di influenza e malattie virali.

La protezione è necessaria se coloro che vivono con il bambino nella stessa stanza si ammalano. Poiché durante questo periodo il bambino può facilmente ammalarsi, specialmente se la madre è malata. Il contatto costante con il bambino, l'allattamento al seno, la cinetosi e altre procedure porteranno alla malattia del bambino. Scopriamo come non infettare un bambino con il raffreddore se una madre o altri parenti si ammalano.

15 consigli per affrontare il raffreddore

  • Si consiglia di isolare completamente il bambino dai familiari malati fino a quando quest'ultimo non guarisce completamente. Tuttavia, questo è difficile da fare se la madre si è infettata, perché nei primi mesi della sua vita dovrebbe essere costantemente accanto al bambino;
  • Il bambino dovrebbe dormire in una stanza separata o almeno in un letto separato;
  • Sterilizzare i piatti dai quali mangia il bambino, compresi biberon e capezzoli. Il bambino dovrebbe avere i suoi piatti separati! Inoltre, sterilizzare i giocattoli, lavare regolarmente biancheria da letto e biancheria intima, le cose dovrebbero essere pulite;
  • Ventilare la stanza del bambino regolarmente per 10-20 minuti alla volta, mantenere una temperatura e un'umidità confortevoli;
  • Fai una passeggiata all'aria aperta con il tuo bambino. Camminare tempera il corpo e rafforza il sistema immunitario, influenza positivamente lo sviluppo fisico e mentale, migliora l'umore e il sonno, aumenta l'appetito;
  • Due volte al giorno pulisci a umido nella stanza dei bambini, questo non permetterà alla polvere, ai batteri e ai germi nocivi di accumularsi nella stanza, su oggetti e superfici;
  • La stanza dei bambini dovrebbe essere fresca e fresca. Non surriscaldare l'aria. La temperatura confortevole per i bambini è di 18-22 gradi;
  • Non confondere o vestire il bambino troppo calorosamente! Altrimenti, suderà, e in abiti bagnati è facile raffreddarsi e ammalarsi;
  • Non chiamare gli ospiti in casa durante epidemie di influenza, SARS o altre malattie catarrali e se si è ammalati;
  • Se la madre, malata, continua a comunicare con il bambino, è necessario indossare una benda di garza. Se le persone malate sono accanto al bambino, dovrebbero anche indossare una benda per non infettare il bambino. Una benda non permetterà alla diffusione dell'infezione;
  • Per escludere condizioni favorevoli per la propagazione dei batteri virali, il quarzo viene fatto nella stanza o viene installata una lampada aromatica con oli essenziali di conifere. Se ciò non è possibile, utilizzare una ciotola di aglio o cipolla tritati;
  • Lavati le mani con sapone più spesso, soprattutto prima di maneggiare il tuo bambino. Lava il viso più spesso, osserva la tua igiene e l'igiene del tuo bambino;
  • Utilizzare i fondi per mantenere e migliorare l'immunità. Può essere un drink con limone, rosa canina, miele e zenzero, succo di mirtillo rosso o mirtillo rosso o kissel. Inoltre, la bevanda dovrebbe essere calda e non calda o fredda;
  • Puoi assumere vari farmaci da farmacia per migliorare l'immunità. Ma in questo caso, assicurati di consultare un medico e osservare il dosaggio prescritto da uno specialista o che è indicato nelle istruzioni. Altrimenti, la situazione non farà che peggiorare. Inoltre, possono verificarsi gravi effetti simili. A proposito, molti farmaci possono essere assunti come già malati e come profilassi;
  • Monitora il benessere e le condizioni del bambino. Uno dei primi segni di raffreddore è un naso che cola. Se noti un naso che annusa il bambino, agisci con urgenza. A proposito, il latte materno come una goccia è un modo sicuro ed efficace. Come trattare un naso che cola in un bambino, vedi qui.

Come aumentare l'immunità nei neonati

Un bambino ha un'immunità ridotta e non sviluppata, quindi è facilmente infettato da rotavirus, influenza o altri raffreddori da una madre malata e altri parenti. Inoltre, il bambino può prendere la malattia dai bambini con i quali è coinvolto nella sezione o va all'asilo. Un modo efficace per evitare il raffreddore è aumentare e rafforzare l'immunità.

Per aumentare l'immunità, è importante stabilire un regime giornaliero e un'alimentazione. L'alimentazione dovrebbe essere equilibrata, razionale e il più naturale possibile. Consuma più frutta e verdura, bevande a base di latte e cibi con un alto contenuto di importanti vitamine ed elementi. Una buona alimentazione dovrebbe includere cereali sani, carne bollita, frutta fresca, verdura e bacche. Elimina cibi pronti, cibi grassi e fritti, salse non salutari, cibi in scatola.

Se il bambino sta ancora allattando, assicurati di allattare al seno. L'alimentazione continua, anche se la mamma ha preso un raffreddore. Il latte materno fornisce al bambino la massima quantità di vitamine ed elementi, rafforza le proprietà protettive del corpo e combatte virus, forme e rinforza il sistema immunitario. L'eccezione è quando una madre che allatta assume antibiotici e farmaci pericolosi per il bambino. Inoltre, puoi interrompere temporaneamente l'allattamento se una donna si sente male e a disagio.

Una corretta alimentazione rafforza il sistema immunitario e protegge dai raffreddori, migliora la digestione e allevia la gravità e i problemi con le feci. Per evitare che i bambini si infettino e non si ammalino, dovrebbe essere inclusa nella dieta una quantità sufficiente di vitamina A, C, D, E e gruppo B. Inoltre, nel menu dovrebbero essere presenti alimenti contenenti calcio, ferro, selenio, magnesio e manganese, potassio e iodio. Dove trovare vitamine per un bambino, leggi l'articolo "Di quali vitamine hanno bisogno i bambini in inverno?".

Prevenzione dell'influenza per i bambini

  1. Applicare una varietà di misure di tempra. Lascia che il bambino cammini a piedi nudi sull'erba in estate e lavi con acqua fredda. Usa una doccia fresca e contrastata a casa;
  2. Durante i periodi di epidemia e la stagione fredda, prepara bevande curative aromatiche con limone, frutta secca, miele. Inoltre, puoi preparare bevande alla frutta o gelatina da un becco sano, lampone, ribes nero a condizione che il bambino non abbia allergie e ogni ingrediente sia già stato introdotto nella dieta delle briciole;
  3. Dai al bambino una bevanda più calda, i bambini più grandi danno da mangiare ai brodi caldi;
  4. Sport, giochi attivi ed esercizi all'aria aperta, passeggiate frequenti. Durante le passeggiate, osserva che il bambino non si surriscalda o non suda. Altrimenti, affronta l'ipotermia. Per verificare se il bambino ha freddo, controlla la pelle sotto il colletto o sotto il cappello. Se non fa freddo, allora tutto è in ordine;
  5. Seguire la routine quotidiana e aderire alla corretta alimentazione;
  6. Un altro modo per prevenire ARI, SARS e influenza è la vaccinazione. Contribuisce allo sviluppo dell'immunità contro una specifica malattia. Tuttavia, questo metodo è adatto e non funziona per tutti i bambini. Inoltre, il bambino potrebbe avere controindicazioni. Pertanto, assicurati di consultare il medico. Quando e quali vaccini somministrare al bambino, consultare il calendario delle vaccinazioni.

Supplementi di immunità

Se il bambino è spesso malato e guarisce a lungo, il bambino ha carenza vitaminica, problemi di pelle, questo indica un'immunità debole. In questo caso, il medico può prescrivere immunomodulatori speciali. Prendi tali fondi solo secondo la testimonianza di uno specialista in conformità con il dosaggio prescritto. Tali farmaci sono divisi in diversi gruppi.

Gruppoattopreparativi
Gli interferoniRallenta lo sviluppo di un'infezione viraleViferon, Kipferon
Stimolanti dell'interferoneCombattono i virus, producono una serie di farmaci per bambini che possono essere presi da un solo meseAnaferon, Cycloferon, Arbidol, Amiksin, Kagocel
Preparati battericiContengono elementi di una cellula batterica e provocano una risposta immunitaria, creano anticorpi e agiscono secondo il principio dei vacciniRibomunil, Imudon, Bronchomunal, Likopid, IRS 19
Rimedii alle erbeI preparati più sicuri con una composizione naturale a base di erbe, tuttavia, possono causare allergie.Immunale, Bioaron S, Ginseng, Schisandra chinensis, Echinacea

Inoltre, vengono prescritti complessi multivitaminici per mantenere e migliorare l'immunità. Oggi, i produttori offrono vari farmaci progettati appositamente per i bambini di età diverse. È importante che il prodotto sia adatto alla fascia di età a cui appartiene il bambino.!

Come può la mamma determinare che il suo bambino ha freddo? I principali segni della malattia. Modi di trattamento. Regole per prendersi cura di un bambino malato fino a un anno

La salute del bambino provoca preoccupazione tra i genitori. La cosa più difficile è proteggere il bambino dal comune raffreddore: è facile infettarlo, si sta riprendendo duramente e spesso compaiono complicazioni. È importante conoscere i sintomi, il decorso della malattia, come trattare un raffreddore in un bambino, al fine di aiutarlo in modo tempestivo.

Caratteristiche dell'evento nei bambini

In medicina, il raffreddore comune si chiama ARVI o ARI (infezione virale respiratoria acuta o malattia respiratoria acuta). Il primo si diffonde durante un periodo di epidemie virali: un bambino può essere infettato da parenti se ha indebolito l'immunità.

L'ARI si verifica spesso a causa dell'ipotermia del bambino, che provoca un indebolimento dell'immunità locale sulle mucose e la riproduzione attiva di batteri, virus, che sono costantemente presenti nell'uomo in piccole quantità.

Cercano di non portare i bambini fino a un anno in luoghi pubblici per prevenire l'infezione. Se un parente stretto si ammala, la comunicazione è limitata per non infettare il bambino.

Il bambino ha meno probabilità di ammalarsi a causa dell'immunità ricevuta dalla madre alla nascita. Agisce in un neonato fino a 3-4 mesi, quindi il corpo forma indipendentemente un sistema protettivo e riceve inoltre anticorpi dal latte materno se il bambino viene allattato al seno. I bambini con IV hanno maggiori probabilità di contrarre l'infezione.

Infezione da mamma

Una grande difficoltà è causata da una malattia di una madre che allatta, che può infettare un bambino. Una persona infetta non è immediatamente a conoscenza della malattia: i primi segni di raffreddore compaiono diversi giorni dopo l'infezione.

Il virus della madre può entrare nel bambino attraverso il rinofaringe, il latte materno, ma non puoi smettere di allattare: il bambino perderà la medicina principale.

Il frequente lavaggio delle mani con sapone e una maschera di garza, che deve essere cambiata più volte al giorno, contribuirà a limitare l'impatto dei patogeni..

Sintomi

Il bambino non è ancora in grado di spiegare che ha iniziato a ammalarsi, quindi i genitori prestano spesso attenzione ai segni evidenti di un raffreddore in un bambino:

  1. Isolamento del muco dal naso;
  2. Gli occhi diventano nuvolosi;
  3. Mancanza di respiro, il bambino spesso apre la bocca, getta il petto o il capezzolo durante l'alimentazione, piange e rifiuta di mangiare, anche se è chiaramente affamato;
  4. Un aumento della temperatura può essere accompagnato da febbre, brividi - il bambino trema a temperatura ambiente normale;
  5. La voce diventa rauca;
  6. Starnuti e tosse frequenti.

Prima di questi sintomi, i cambiamenti nel comportamento del bambino dovrebbero allertare. Diventa letargico o troppo eccitabile. Il bambino non dorme bene, al contrario, dorme spesso per molto tempo, è cattivo. Segni di raffreddore in un neonato: un'occasione per consultare immediatamente un medico.

La tosse e il naso che cola in assenza di febbre possono essere la causa di una reazione allergica o una caratteristica individuale del decorso della malattia. Tali sintomi di raffreddore in un bambino richiedono un chiarimento delle cause e del trattamento. I bambini non sanno come soffiarsi il naso, schiarirsi la gola, il muco dal naso scorre giù per la gola ed entra nei canali auricolari. Possono verificarsi otite media, tonsillite, polmonite. Una complicazione più grave è l'infiammazione del cervello..

Nei bambini di età superiore ai 6 mesi, durante la dentizione compaiono naso che cola e temperatura. Come capire che hanno iniziato a crescere? In questo caso, nei bambini:

  1. Aumento della salivazione;
  2. C'è il desiderio di tirare dita e oggetti in bocca, provare a masticarli;
  3. La gomma si gonfia al posto dell'aspetto del dente, diventa rossa.

E con tali sintomi, un pediatra ha bisogno di una consulenza: darà consigli su come aiutare il bambino con la dentizione.

Metodi di trattamento

Se si verifica un raffreddore in un bambino, Komarovsky raccomanda una visita immediata dal medico. Solo lui deciderà correttamente come trattare un raffreddore. Si consiglia di utilizzare meno di farmaci diversi, è severamente vietato trattare in modo indipendente un raffreddore in un bambino. I farmaci che possono aiutare gli adulti con sintomi simili possono essere pericolosi..

Con un verificarsi virale di un raffreddore, l'uso di antibiotici, che vengono utilizzati per complicanze infiammatorie, è inutile.

Con il naso che cola, il pediatra può prescrivere gocce nasali, vasocostrittore o medicinali a base di soluzione salina, con antibiotici contenenti infiammazione. Puoi instillare in ciascuna narice due o tre gocce di soluzione salina. Liquefa il muco, ha un effetto antisettico. Per facilitare la respirazione, è necessario pulire il naso con una pera, un aspiratore nasale, in casi estremi - con la bocca.

I bambini non possono ingoiare pillole. Per il trattamento di una malattia virale, vengono prescritte supposte per raffreddori con interferone, che vengono inserite nell'ano. Il medicinale viene assorbito nell'intestino, agisce più rapidamente e non danneggia la digestione del bambino. Le candele possono essere sostituite con gocce o sciroppo, ma possono causare vomito..

Ci sono recensioni positive sull'uso di Anaferon per il raffreddore nei neonati. Ma si riferisce ai rimedi omeopatici, per il trattamento di una malattia virale sono necessari fondi con una maggiore concentrazione del principio attivo.

Controindicato per il trattamento del raffreddore nei neonati:

  • Decotti, tè con miele, lamponi, sciroppi per la tosse - possono causare allergie;
  • Instillazione di latte materno nel naso. Originariamente non era destinato al trattamento del raffreddore comune, favorisce la crescita dei batteri, accelera i processi infiammatori;
  • Lo sfregamento e l'inalazione con oli essenziali - possono causare eruzioni cutanee e prurito;
  • L'inalazione di vapore porta a ustioni della mucosa rinofaringea;
  • L'uso di cerotti di senape è inaccettabile per la pelle di un bambino;
  • Clistere senza accordo con un medico.

I rimedi popolari sono efficaci per il raffreddore, ma non è consigliabile usarli per curare un neonato. Il medico prescrive le procedure di trattamento, l'automedicazione può portare a complicazioni pericolose per la vita del bambino.

Se il bambino ha la febbre

La temperatura nel bambino fino a 38 ° promuove lo sviluppo di sostanze antivirali da parte del corpo, non dovresti abbatterlo. Se lo abbassi già a 37 °, il bambino si riprenderà più a lungo. A temperature superiori a 38 ° nei bambini di età inferiore a 3 mesi o 38,5 ° in età avanzata - chiamare urgentemente un'ambulanza, è meglio somministrare farmaci sotto la supervisione di un medico, poiché è possibile una reazione allergica.

Un'ambulanza non arriva sempre rapidamente e un aumento della temperatura minaccia la vita del bambino. In una situazione simile, puoi dargli indipendentemente un antipiretico, destinato all'infanzia.

In assenza di medicinali per bambini in casi di emergenza, è possibile utilizzare il paracetamolo, che ridurrà rapidamente la temperatura. In precedenza, era spesso prescritto nel trattamento di bambini di età inferiore a un anno, ma oggi sono stati dimostrati i suoi effetti tossici su reni e fegato..

È controindicato se il bambino ha 1 mese o meno. Per un bambino di almeno 2 mesi, una dose monouso è di 15 mg per 1 kg di peso, non più di 60 mg per kg di peso al giorno. L'azione inizia tra 30 minuti. e dura 4 ore. Le compresse devono essere sciolte in acqua e somministrate al bambino da bere. Non usare per più di 3 giorni, è meglio sostituire il paracetamolo con farmaci antipiretici adatti ai bambini.

È vietato somministrare aspirina, pulire il bambino con una soluzione di acqua con aceto, alcool, vodka. I prodotti chimici entrano nel corpo del bambino attraverso la pelle e causano avvelenamento. Un bambino di un mese può avere un'ustione di muco se inalato.

La termoregolazione nel corpo non è stata ancora stabilita, i cambiamenti improvvisi sono pericolosi e possono causare convulsioni in un bambino. Per alleviare la condizione, è consentito pulire con un panno inumidito con acqua calda.

La condizione della febbre bianca è pericolosa, che si manifesta con l'alta temperatura e il pallore della pelle, mentre gli arti sono freddi. È necessario abbassare lentamente la temperatura, solo sotto la supervisione di un medico.

Regole di cura

Komarovsky nota che il corpo è in grado di affrontare autonomamente un raffreddore se si creano condizioni favorevoli. Regole fondamentali:

  1. Aerazione regolare. L'afflusso di aria fresca consente di eliminare virus e batteri nella stanza, l'ossigeno facilita la respirazione del bambino;
  2. Il livello di umidità è entro il 70%. L'aria secca irrita le mucose del tratto respiratorio. Puoi usare un umidificatore, mettere un contenitore d'acqua vicino alla batteria, appendere un panno umido;
  3. La temperatura nella stanza non dovrebbe essere superiore a 22 °. Non è necessario accendere ulteriormente i dispositivi di riscaldamento, avvolgere il bambino, coprire più calorosamente del solito. Un corpo indebolito dovrà spendere energia per combattere il surriscaldamento, stare più a lungo malato;
  4. Pulizia bagnata nella stanza 1 - 2 volte al giorno, perché i microbi si depositano sulle superfici e l'aria polverosa irrita la mucosa del bambino, rende difficile la respirazione;
  5. L'abbigliamento deve essere leggero e confortevole, realizzato con materiali traspiranti (cotone). Cambia il bambino subito dopo aver sudato, asciugandolo. Necessario cambiare e biancheria da letto bagnata. Per tutta la durata della malattia, è meglio abbandonare i pannolini: contribuiscono al surriscaldamento alle alte temperature;
  6. La testa del bambino dovrebbe essere sopra il corpo, puoi metterne una piccola cuscino e monitorare la posa del bambino quando è nelle mani dei genitori;
  7. Importante atmosfera calma in casa. Non puoi essere arrabbiato con un bambino che è malato e cattivo. Il bambino sente la tensione, inizia a preoccuparsi. Il doppio stress aggrava i sintomi nei neonati.

Routine quotidiana e alimentazione per raffreddori

Una condizione dolorosa porta ad esaurimento, stanchezza. È necessario allontanarsi dal solito regime di sonno e dare al bambino più sonno per ripristinare la forza. È necessario evitare il rumore, la luce intensa, i giochi attivi: il bambino malato si stanca rapidamente e ha bisogno di riposo.

Con un piccolo raffreddore, non rinunciare alle passeggiate quotidiane se il bambino riesce a respirare attraverso il naso. Dovrebbero essere di breve durata. La controindicazione è febbre alta, naso che cola grave, tosse, mal di gola, debolezza.

La nutrizione è necessaria per il recupero del bambino, contiene nutrienti e vitamine. Se la respirazione nasale è impossibile, il neonato spesso rifiuta di mangiare, con esacerbazione della malattia e febbre alta, può esserci vomito. Non puoi costringere il bambino a mangiare, è meglio nutrirsi più spesso, ma ridurre il servizio.

Se gli alimenti complementari hanno già iniziato a essere introdotti nella dieta del bambino, è necessario abbandonare nuovi prodotti durante la malattia. Se hai appetito, devi dare quei cereali o le purè di patate che il suo corpo digerisce bene.

Il bambino deve essere bevuto con acqua bollita, anche se viene allattato al seno. L'aumento della sudorazione provoca disidratazione; è necessario ripristinare l'equilibrio sale-acqua.

Bagno e massaggi

Si ritiene che non si possa lavare i bambini con il raffreddore. La controindicazione è febbre grave e cattiva salute. È necessario astenersi dalla procedura se la temperatura è scesa meno di 2 giorni fa. In altri casi, sono necessarie procedure idriche: ti permettono di purificare la pelle dalle tossine che lasciano il corpo con il sudore e permettono alla pelle di respirare. La temperatura dovrebbe essere di un paio di gradi più alta del normale - 37-38 °. Puoi tornare alla normale temperatura dopo che il bambino si è completamente ripreso..

È possibile bagnare un bambino con un raffreddore, decide il medico curante. I pediatri vietano la procedura a causa del rischio di ipotermia. Puoi pulirlo ogni giorno con un panno morbido immerso in acqua calda. È necessario pulire e asciugare alternativamente tutte le parti del corpo. Se bagnate completamente il bambino, potrebbe congelarsi..

Il medico può prescrivere bagni alle erbe. Può essere camomilla, calendula, che hanno un effetto antibatterico. I bagni di sale di conifere sono prescritti per facilitare la respirazione del bambino. Non nuotare con un decotto senza prescrizione medica o utilizzare nuove piante, la reazione a cui il bambino è sconosciuto.

È possibile massaggiare con un raffreddore? All'inizio e alla fase attiva della malattia, è necessario abbandonare la procedura. Porta a vasodilatazione, un leggero aumento della temperatura corporea, che è pericoloso se il bambino ha la febbre. La malattia virale provoca mal di testa, che aumenta l'aumento della pressione durante il massaggio. L'esposizione al torace porta ad una maggiore formazione di espettorato. Impedisce al bambino di respirare, ma non sa ancora come schiarirsi la gola. È meglio curare il raffreddore in un bambino, quindi riprendere un corso di massaggio..

Un raffreddore in un bambino dura da 4 giorni a una settimana. Ai primi segni della malattia, è necessario consultare un medico, seguire le sue istruzioni nel trattamento. Questo gli permetterà di recuperare più velocemente ed evitare complicazioni..

Un neonato o un bambino possono essere infettati dalla SARS: sintomi, trattamento e prevenzione della malattia

I raffreddori si verificano raramente nei bambini fino a un anno e nei neonati. Quando trasporta un bambino, la madre protegge completamente il feto con l'aiuto delle forze protettive del suo corpo. Dopo la nascita, il bambino si adatta all'ambiente, molti sistemi che non hanno funzionato nel periodo prenatale iniziano a funzionare in modo indipendente. Entro sei mesi, il bambino che sua madre allatta al seno riceve anticorpi contro molti patogeni con il latte. Tuttavia, si trovano casi di infezione di tali briciole. Come capire che il bambino è malato? Come affrontare la causa e i sintomi della malattia? Quali farmaci sono ammessi nei primi mesi di vita?

Freddo, è ARI, è ARVI

Raffreddori nei neonati (danni al tratto respiratorio) - un fenomeno raro, ma spiacevole. Il nome "freddo", come le comuni "infezioni respiratorie acute", non è del tutto vero. Gli organi dell'apparato respiratorio non sono infiammati a causa dell'ipotermia, sebbene un carico eccessivo sul sistema immunitario contribuisca all'attivazione di agenti patogeni. I primi sintomi possono comparire dopo aver parlato con un corriere del virus o (molto meno spesso). Più precisamente, la diagnosi di ARVI sarà se la malattia è causata da un virus. I principali segni di patologia sono naso che cola, tosse e mal di gola.

Il gruppo ARVI comprende le seguenti malattie:

Un bambino può ammalarsi? Cause di infezione

Di norma, nei primi mesi di vita, i bambini raramente si ammalano. Ciò è dovuto al fatto che in questo momento i neonati ricevono anticorpi con latte materno (con alimentazione naturale). Dopo 4-5 mesi, il corpo del bambino inizia a produrre i propri anticorpi, che possono proteggerlo da virus e batteri. I bambini che vengono allattati al seno dalla nascita hanno maggiori probabilità di contrarre malattie respiratorie virali, perché anche le moderne miscele bilanciate, simili nella composizione al latte materno, non sono in grado di aumentare l'immunità delle briciole (consigliamo di leggere: come si può aumentare l'immunità di un bambino malato?).

Se una madre malata sta allattando, non è necessario rifiutarsi di allattare. Il latte materno contiene anticorpi del patogeno prodotto dal corpo della madre, quando trasferito nella miscela, il bambino smetterà di riceverli.

Sintomi di ARVI

Il quadro clinico della malattia nella fase iniziale viene spesso cancellato, senza la manifestazione di segni caratteristici. Molti genitori attribuiscono i sintomi alla dentizione, al cambiamento del tempo o ai capricci del bambino. Se il bambino ha il raffreddore, compaiono i seguenti sintomi:

Trattamento infantile

Al primo segno di una malattia virale, consultare un pediatra. Il trattamento viene selezionato individualmente tenendo conto del decorso della malattia e dell'età del bambino. L'auto-somministrazione di farmaci è severamente vietata. Il dosaggio dei farmaci e la durata del trattamento sono determinati dal medico.

Va notato che durante il trattamento del raffreddore, i bambini non devono essere vaccinati. Dopo il completo recupero, dovrebbero trascorrere 4 settimane. Questa volta è necessario per ripristinare le funzioni protettive del corpo. La vaccinazione durante o immediatamente dopo una malattia è un onere aggiuntivo per il sistema immunitario. La vaccinazione può causare danni significativi alla salute del bambino (vedi anche: è possibile camminare con un bambino immediatamente dopo la vaccinazione DTP?).

Terapia sintomatica

Puoi trattare il tuo bambino con farmaci solo dopo aver consultato un pediatra. Il trattamento è principalmente finalizzato all'eliminazione delle manifestazioni della malattia:

  • Rinorrea. Le soluzioni a base di sale marino (Aqualor, Aquamarine) o soluzione salina vengono utilizzate per lavare i passaggi nasali 2-3 volte al giorno. In alcuni casi, vengono prescritte gocce vasocostrittive, una goccia in ciascuna narice. La durata della terapia con gocce non deve superare i 3 giorni. Per rimuovere il muco, utilizzare una pera o aspiratori speciali. Non puoi gocciolare il latte materno nel naso del bambino (ti consigliamo di leggere: perché il latte materno non può essere lasciato cadere nel naso del bambino?). Ha un effetto antisettico, ma quando entra nella mucosa, diventa un terreno fertile eccellente per i patogeni..
  • Calore. È necessario spogliare il bambino e rimuovere il pannolino. È vietato avvolgere il bambino (in modo che suda), poiché la sua termoregolazione è imperfetta, il confezionamento causerà un aumento della temperatura corporea e, possibilmente, dei crampi. Puoi pulire la pelle del bambino fino a un anno con acqua calda e pulita senza aggiungere alcol o aceto. Queste sostanze penetrano facilmente attraverso i pori nel corpo, causando intossicazione. È necessario abbassare la temperatura dopo essere aumentato a 38 gradi, con scarsa tolleranza al calore - sopra 37,5 gradi. È consentito l'uso di farmaci a base di paracetamolo (Cefecon D, Efferalgan) o ibuprofene (Nurofen) sotto forma di sciroppo o supposte rettali. Durante l'applicazione, è necessario osservare rigorosamente il dosaggio. Non somministrare farmaci con analgin e aspirina (si consiglia di leggere: dosaggio di Analgin in compresse per bambini).
  • Tosse. La tosse è un modo efficace per rimuovere l'espettorato dal sistema respiratorio. Il riflesso della tosse dei bambini non è sufficientemente sviluppato, quindi, per determinare le cause dell'evento e del trattamento, è necessario consultare un medico. Gli agenti mucolitici sono usati per diluire l'espettorato viscoso..

Terapia antivirale e immunomodulante secondo le indicazioni di un medico

Per il trattamento delle infezioni virali respiratorie acute nei neonati, vengono utilizzati farmaci antivirali contenenti interferone (Viferon, Grippferon). Di norma, i fondi vengono utilizzati sotto forma di sciroppo o supposte rettali. Le supposte vengono assorbite nell'intestino, agiscono più rapidamente e non influenzano il sistema digestivo. Combattono attivamente i virus e contribuiscono a un rapido recupero. Quando si usano droghe, è necessario osservare il regime di trattamento prescritto, poiché la produzione di anticorpi aggiuntivi porta a una diminuzione del proprio. Per ripristinare le funzioni protettive, vengono prescritti complessi vitaminici.

Modalità e cura: bere, idratare, non mangiare troppo

La terapia prevede il rispetto delle regole per la cura del bambino:

  • Fornire al bambino un drink abbondante. Ai bambini mensili deve essere data acqua calda bollita o più spesso applicata al seno. Dal latte materno, il bambino riceverà tutte le sostanze necessarie. I bambini di età superiore ai 6 mesi possono ricevere bevande e composte di frutta senza zucchero (divorziate). Il fluido è necessario per rimuovere le tossine dal corpo..
  • Umidificare l'aria nella stanza. L'aria umida e fresca (la temperatura ottimale è di 21-22 gradi) aiuta a fluidificare il muco nel tratto respiratorio inferiore e nel naso e impedisce che si secchi e formi croste. Per idratare, puoi usare dispositivi speciali o appendere i pannolini bagnati. La stanza viene pulita giornalmente per rimuovere i germi. Giocattoli morbidi e tappeti devono essere rimossi dai locali in modo che la polvere non si accumuli..
  • Non sovralimentare. Non è necessario nutrire il bambino in assenza di appetito. Le forze del corpo mirano a combattere gli agenti infettivi, la digestione del cibo richiederà l'energia necessaria. Se il bambino non rifiuta il cibo, la sua dieta dovrebbe essere bilanciata. Con l'alimentazione naturale, dovresti spesso mettere il bambino sul petto.

Prevenzione dell'ARVI nei neonati

Un raffreddore comune senza un trattamento adeguato può portare a gravi complicazioni. I genitori dovrebbero prestare maggiore attenzione alla prevenzione delle malattie al fine di ridurre al minimo possibili danni alla salute del bambino. Anche nella fase di pianificazione della gravidanza, prima della nascita di un bambino, tutti i membri della famiglia devono ricevere la vaccinazione necessaria, dopo la nascita del bambino, monitorare la loro salute ed evitare infezioni virali respiratorie acute. È necessario vestire correttamente il bambino in modo che non prenda un raffreddore.

Limitare i contatti

Rafforzare l'immunità (nutrizione, indurimento, deambulazione)

Una dieta equilibrata contenente tutte le vitamine e i minerali necessari aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Durante l'allattamento, la madre dovrebbe prestare attenzione alla sua dieta. Le procedure di indurimento e le passeggiate quotidiane con qualsiasi tempo hanno un effetto positivo sul corpo, rafforzando le difese. Per l'indurimento, è possibile abbassare gradualmente la temperatura dell'acqua durante il bagno, applicare un contrasto di contrasto, fornire un accesso costante all'aria fresca nella stanza.

In contatto con un familiare malato

Con una malattia di una persona cara, è necessario ridurre al minimo il suo contatto con il neonato. Per ridurre il rischio di infezione, il paziente deve indossare una maschera, sostituendola il più spesso possibile. I genitori devono assicurarsi che tutti gli ospiti si lavino le mani con il sapone prima di comunicare con il bambino. Non puoi baciare il viso e le mani del bambino, poiché la maggior parte dei virus viene trasmessa attraverso la saliva.

Sintomi e trattamento del raffreddore nei neonati, prevenzione: come non infettare il bambino

Purtroppo i raffreddori nei bambini molto piccoli sono abbastanza comuni. Il loro pericolo è che con una diagnostica prematura, possano procedere abbastanza duramente ed essere accompagnati da pericolose complicazioni. Questo articolo ti parlerà dei principali sintomi di un raffreddore e del suo trattamento nei neonati e imparerai anche a prevenire il raffreddore durante l'infanzia..

Primi segni

I bambini sono molto sensibili al raffreddore. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che la termoregolazione non funziona ancora bene nei neonati e nei neonati. Un cambiamento di temperatura può contribuire alla rapida ipotermia del corpo del bambino, che, di norma, porta allo sviluppo di malattie.

I sintomi di un raffreddore possono essere diversi. La loro gravità dipende da vari fattori:

  • l'età del bambino;
  • la presenza di malattie concomitanti;
  • prematurità alla nascita;
  • immunità al basale.

Di solito, i primi sintomi negativi di un raffreddore compaiono entro pochi giorni dal momento dell'ipotermia. Tuttavia, i bambini indeboliti possono ammalarsi abbastanza rapidamente. Un tale rapido sviluppo di sintomi avversi in essi è influenzato dalla ridotta immunità..

Un raffreddore si manifesta nei neonati in diversi modi. I sintomi più comuni sono i seguenti:

  • Rinorrea. Di solito è viscido. In alcuni bambini, un naso che cola può essere abbastanza forte e persino debilitante..
  • Congestione nasale. L'accumulo di muco nei passaggi nasali contribuisce al fatto che la respirazione nasale del bambino è disturbata. Di norma, questo sintomo può essere facilmente notato dall'esterno: il bambino inizia a respirare attivamente attraverso la bocca.
  • Rossore in gola. Di solito l'intera parete della faringe diventa rosso brillante. Sullo sfondo di tale infiammazione, diventa difficile per il bambino deglutire. Di solito il rossore nella gola del bambino persiste per tutto il periodo di freddo acuto..
  • Tosse. Nella maggior parte dei casi, appare contemporaneamente a un naso che cola, tuttavia, può essere ritardato di 1-2 giorni. Di norma, una tosse con un raffreddore è secca. In alcuni casi, specialmente quando è attaccata un'infezione batterica, la natura della tosse cambia: si bagna con l'espettorato.
  • Febbre. Il processo infiammatorio, che provoca ipotermia, si manifesta rapidamente con l'aumentare della temperatura. I suoi numeri determinano la gravità della malattia. All'apice della malattia, la temperatura corporea del bambino può raggiungere i 37-38,5 gradi.
  • Violazione delle feci. In alcuni casi, con un raffreddore, un bambino può avere la diarrea. Questo sintomo appare, di regola, se si verifica un'infezione virale respiratoria acuta o un'altra infezione virale sullo sfondo di un raffreddore..

Cambiamenti nel comportamento e nell'aspetto

Anche un bambino malato cambia comportamento. Sospettando che il bambino abbia preso un raffreddore, i genitori possono anche dai segni caratteristici di un cambiamento nel suo solito umore. Quindi, in un bambino malato, l'appetito di solito diminuisce. Il bambino inizia ad abbandonare il seno della madre.

Il bambino è facilmente eccitato o, al contrario, diventa troppo pigro. Con il raffreddore, anche il sonno è disturbato. Il bambino inizia a dormire irrequieto, spesso si sveglia.

L'aspetto del bambino sta cambiando. La pelle di solito diventa pallida. Sullo sfondo dell'alta temperatura corporea, le briciole del bambino possono arrossire fortemente. Gli occhi diventano un po 'nuvolosi.

Il calore può essere accompagnato da sudorazione profusa. La pelle del bambino diventa appiccicosa al tatto. Ciò è particolarmente evidente nella zona dei capelli e sul collo. Un naso che cola grave rende la respirazione del bambino più frequente.

I genitori possono notare questo sintomo semplicemente, rivolgendo la loro attenzione ai movimenti del torace del bambino. Aumenterà e diminuirà con una frequenza abbastanza alta. Di solito questo sintomo si manifesta in bambini molto piccoli, nonché con un aumento della mancanza di respiro.

Per i genitori di bambini piccoli e inesperti che non hanno ancora 2 mesi, a volte è abbastanza difficile distinguere un raffreddore da altre malattie. Papà e madri di bambini più grandi possono cancellare i sintomi della dentizione.

Accade spesso che essi stessi inizino a occuparsi del trattamento delle briciole, senza nemmeno chiamare un medico a casa. È assolutamente impossibile farlo. I sintomi di un raffreddore in un bambino sono davvero abbastanza semplici da confondere con altre infezioni pericolose. Non con tutte le malattie l'algoritmo di trattamento è lo stesso.

Per non ritardare il trattamento e fare la diagnosi corretta, è molto importante che i genitori consultino sempre un pediatra. Solo dopo l'esclusione di una serie di gravi infezioni infantili puoi curare un raffreddore a casa.

In caso di deterioramento delle condizioni del bambino, è molto importante contattare immediatamente un pediatra.

Come trattare un bambino?

Un medico dovrebbe redigere un regime terapeutico per un bambino. Prima che arrivi uno specialista, prima di tutto, i genitori dovrebbero calmarsi. È importante ricordare che un comportamento troppo eccitato dei genitori può essere rapidamente trasmesso al bambino. Diventerà più allarmato e teso..

Durante il periodo acuto della malattia, non nutrire forzatamente il bambino. Tale alimentazione può provocare il vomito nel bambino e in alcuni casi può persino contribuire a un aumento ancora maggiore della temperatura corporea. Il Dr. Komarovsky ritiene che un bambino malato debba ricevere una quantità sufficiente di liquido. Puoi dare a tuo figlio un po 'd'acqua - in media ½ cucchiaino ogni 20-30 minuti. In futuro, il pediatra determinerà il regime di consumo, che esaminerà il bambino malato.

Guarda come è vestito il bambino. Se la pelle del bambino è troppo calda e di colore rosso vivo, non dovresti fasciarla troppo. In questa situazione, i medici, di norma, raccomandano di scegliere un giubbotto meno caldo. Avvolgere troppo un bambino non farà che aggravare le sue condizioni.

Se la stanza dei bambini è fresca e la pelle del bambino è fredda al tatto, in questo caso copri il bambino con una coperta. Durante i brividi, il bambino di solito diventa pallido e letargico.

Succede che molte madri ad alta temperatura corporea iniziano a strofinare i loro bambini con una soluzione di aceto o alcool. Non farlo. L'acido acetico può avere un effetto dannoso sulla pelle. Per pulire la pelle, è adatta normale acqua calda (28-35 gradi).

Per rassicurare il bambino, tienilo tra le braccia. Cerca di mantenere la testa del bambino leggermente più in alto rispetto al suo corpo. In questa posizione, il bambino diventa un po 'più facile da respirare..

Con un aumento della temperatura corporea, il bambino non dovrebbe lavarlo. Tutte le procedure relative all'acqua sono necessariamente discusse con il medico. All'inizio, quando la temperatura corporea delle briciole rimane piuttosto alta, si escludono lunghi tempi di bagno. Possono contribuire alla violazione della termoregolazione nel bambino, che può aggravare le sue condizioni..

Migliorare la respirazione nasale

Per migliorare la respirazione nasale, è necessario pulire il naso del bambino dal muco accumulato lì. Per fare ciò, è possibile utilizzare dispositivi speciali o piccoli flagelli di cotone - turunds. Ora sono venduti in quasi tutte le farmacie. Anche la pulizia del naso dovrebbe essere obbligatoria prima di tutte le poppate..

Per pulire il naso del bambino, inumidire un batuffolo di cotone e inserirlo nella narice delle briciole di circa 7 mm. Successivamente, con movimenti leggeri ma sicuri, dovresti farlo scorrere più volte, quindi estrarlo. Azioni simili vengono eseguite con un'altra narice..

Se il muco è denso e lascia piuttosto male, allora puoi gocciolare 2 gocce di acqua bollita o soluzione salina nel naso. Dopo questo, ripetere la procedura con la pulizia delle narici con cotone turundas..

Il massaggio nasale alle ali può anche migliorare la respirazione nasale. Viene eseguito con movimenti di carezze dal naso alla base del naso. È molto importante consultare un pediatra prima di qualsiasi massaggio..

Puoi migliorare la respirazione nasale con i farmaci. Uno di questi medicinali è l'interferone. È usato con successo dai medici per curare il raffreddore comune, anche nei pazienti più piccoli. Per il raffreddore, questo farmaco viene solitamente utilizzato fino a 5 volte al giorno. La durata media del trattamento è di solito 3 giorni..

Cosa fare con l'infiammazione dell'orecchio?

Se il bambino spesso si strofina l'orecchio e piange molto, allora questo può essere un segnale per i genitori che ha l'otite media sullo sfondo di un raffreddore. Dai un'occhiata è abbastanza semplice. Per fare questo, i genitori dovrebbero leggermente spingere o tirare il trago dell'orecchio. Se il bambino ha un'infiammazione all'orecchio, allora reagirà a questa azione molto rapidamente.

È importante notare che è impossibile trattare l'otite media da soli in un bambino. L'instillazione di varie soluzioni alcoliche, succhi e altri rimedi popolari può contribuire alla progressione della malattia, nonché allo sviluppo di complicazioni pericolose.

Quando compaiono i primi segni di dolore nell'orecchio, dovresti mostrare immediatamente il bambino al medico. Dopo aver esaminato il bambino, il medico determinerà se ha la presenza o l'assenza di segni di otite media e, se necessario, prescriverà farmaci antinfiammatori.

Tali agenti vengono solitamente instillati con una pipetta o iniettati con turunda imbevuto di una soluzione farmacologica. Di norma, i farmaci per il trattamento dell'otite media nei bambini vengono somministrati 3-4 volte al giorno. La durata totale del trattamento è determinata individualmente, in base all'età del bambino e alla gravità della malattia.

Rimedi popolari

Si noti che la scelta di questo metodo di trattamento dovrebbe essere molto attenta. Non dovresti fidarti incautamente dei metodi popolari. Prima di scegliere un rimedio particolare, dovresti assolutamente consultare un medico. Numerose ricette popolari possono causare una reazione allergica in un bambino.

Tra un gran numero di metodi diversi, si possono trovare quelli molto utili. Uno di questi è un decotto a base di camomilla. Può essere usato se la congiuntiva degli occhi è infiammata sullo sfondo di un raffreddore in un bambino. In questo caso, gli occhi del bambino diventano rossi, con una maglia superficiale chiaramente visibile di vasi sanguigni.

Per preparare la soluzione, hai bisogno di 1 cucchiaio di fiori di una camomilla farmaceutica. Questa quantità di materiale vegetale deve essere riempita con un bicchiere di acqua bollente. L'infuso dovrebbe durare 45-60 minuti, quindi filtrare. Successivamente, l'infusione risultante viene raffreddata a una temperatura confortevole.

Per pulire gli occhi doloranti del bambino, vengono utilizzati batuffoli di cotone imbevuti di brodo di camomilla. Puoi eseguire questa procedura 3-4 volte al giorno. Se l'infiammazione non scompare, in questo caso potrebbero essere necessari pomate medicinali speciali. Sono già prescritti rigorosamente dal medico, in quanto hanno una serie di controindicazioni per l'uso..

È possibile nutrire il latte materno?

Con il raffreddore, non vale la pena privare il bambino dell'allattamento al seno naturale. Se la madre del bambino non è malata, l'allattamento al seno è possibile. È importante solo non troppo zelante con questo, e anche non forzare il bambino. Durante l'allattamento, il corpo del bambino riceve tutti i nutrienti necessari per il suo sviluppo, nonché gli anticorpi protettivi - immunoglobuline.

I bambini che già ricevono cibi complementari hanno una situazione leggermente diversa. Di norma, nel mezzo di un raffreddore, il bambino rifiuta semplicemente anche il suo cibo preferito. Diventa davvero abbastanza difficile nutrire il bambino, ma devi ancora farlo.

Per un rapido recupero, un bambino malato ha bisogno di proteine. Sono componenti strutturali delle immunoglobuline. È importante monitorare la quantità di prodotti proteici inclusi nella dieta dei bambini..

Il regime alimentare è un componente essenziale del trattamento. Affinché il corpo di un bambino si liberi rapidamente dalle tossine che si verificano nel corpo durante l'infiammazione acuta, ha bisogno di acqua. Puoi finire il bambino con normale acqua bollita. I bambini che hanno già bevuto bevande alla frutta e succhi prima dell'inizio di un raffreddore possono continuare a dare queste bevande. I genitori devono monitorare la temperatura dell'acqua o la composta che danno al loro bambino.

La bevanda dovrebbe essere calda e in nessun caso fredda. Succhi e bevande di frutta dovrebbero essere scelti non acidi. Tuttavia, la migliore bevanda con acqua bollente è considerata normale acqua bollita..

Prevenzione

Nella stagione del raffreddore e delle malattie respiratorie, è molto importante che i genitori dei bambini seguano le misure preventive. Semplici regole li aiuteranno a proteggere il loro bambino dal raffreddore. La maggior parte delle infezioni respiratorie virali viene trasmessa attraverso l'aria. I virus più piccoli vengono conservati abbastanza bene in condizioni avverse e vengono trasmessi attraverso il respiro dai genitori al bambino.

Al fine di proteggere il bambino dal comune raffreddore, i genitori dovrebbero attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Mantieni pulito in casa e soprattutto nella stanza dei bambini. Per questo, il vivaio deve essere pulito regolarmente bagnato. Durante le infezioni virali stagionali e il raffreddore, è possibile utilizzare prodotti speciali contenenti componenti antimicrobici. Quando si scelgono tali prodotti, prestare attenzione che siano sicuri per l'uso nelle camere dei bambini.
  • Segui l'igiene del bambino. Una pelle sana aiuta a proteggere il tuo bambino da molte malattie. Fai il bagno al tuo bambino secondo le raccomandazioni del tuo pediatra.
  • Guarda la lavorazione dei piatti per bambini. Tutti i piatti destinati al bambino devono essere sempre puliti e ben asciugati. I microbi sono abbastanza facili da sistemare in utensili mal lavorati, che possono causare la malattia di un bambino.
  • Seguire le regole di igiene personale. I genitori non dovrebbero dimenticare di lavarsi le mani con il sapone. È particolarmente importante non dimenticare questo prodotto durante l'influenza e i raffreddori stagionali. Il rispetto di questa semplice regola aiuterà a non infettare il bambino con infezioni pericolose per lui..
  • Non dimenticare il programma di messa in onda. Nella stanza in cui si trova il bambino, è necessario mantenere il microclima necessario. Cerca di portare il bambino fuori dalla stanza durante la messa in onda. Non lasciare il neonato in una stanza aperta. Ciò può causare ipotermia e raffreddore..
  • Tieni traccia della temperatura nella stanza dei bambini. È ottimale per essere di 24 gradi. Assicurarsi che la temperatura nella stanza non scenda sotto i 20 gradi.
  • Ricorda l'umidità. L'aria interna troppo secca è pericolosa per il bambino, in quanto può provocarlo dall'asciugare le delicate mucose del tratto respiratorio. Per creare umidità ottimale nella stanza dei bambini, puoi utilizzare dispositivi speciali: umidificatori.
  • Continua l'allattamento. Gli scienziati ritengono che i bambini che ricevono latte materno abbiano un'immunità migliore rispetto ai loro coetanei che mangiano miscele già pronte. Il latte materno è un'ottima fonte di immunoglobuline che protegge il corpo del bambino da varie infezioni..
  • Segui la routine quotidiana raccomandata dal tuo pediatra. La regolare aderenza alla routine è necessaria per il corpo dei bambini per le sue prestazioni e crescita ottimali..
  • Non dimenticare le passeggiate. Sono necessari affinché il corpo dei bambini lo indurisca. Per le passeggiate con il bambino, scegli comodi vestiti caldi in cui le briciole non saranno troppo calde. Cerca di coprire il collo e il viso di tuo figlio dai forti venti..

Come proteggere un bambino dalla malattia se la mamma si ammala?

Questa domanda è piuttosto complessa, ma è molto comune nella pratica. Al fine di ridurre la probabilità di infezione del bambino, una madre malata dovrebbe aderire alle seguenti raccomandazioni:

  • Nel periodo acuto della malattia, vale la pena ridurre il contatto con il bambino, se possibile..
  • Prima di prendere un bambino in braccio, una donna deve lavarsi le mani con il sapone.
  • Se la causa della malattia è un'infezione virale, non indossare una normale maschera di garza. Dovrebbe essere cambiato ogni 2 ore.
  • È necessario iniziare il trattamento in modo tempestivo. Una donna non dovrebbe inoltre essere ritardata andando dal medico. A temperature elevate, non dovresti andare in clinica. In una situazione del genere, sarebbe più razionale chiamare un medico a casa.
  • Non dimenticare la ventilazione della stanza. Una madre malata può causare la diffusione di virus in tutto l'appartamento. Al fine di ridurre il numero di microbi nel soggiorno, dovrebbe essere mandato in onda.
  • Rafforzare il sistema immunitario non è solo per il bambino, ma anche per sua madre. È estremamente importante per una donna che ha un bambino dormire a sufficienza, mangiare bene e di alta qualità e, se necessario, anche ricevere vitamine prescritte dal suo medico.

Le passeggiate regolari all'aria aperta e l'osservanza del regime del giorno sono importanti assistenti per rafforzare l'immunità..

Su quali mezzi dovrebbero essere usati per prevenire il raffreddore nei bambini, vedi il prossimo video.

Se il bambino ha contratto un raffreddore dalla mamma. Un bambino può essere infettato da una madre o da un altro bambino, come proteggerlo

Il solito raffreddore o influenza "familiare" inizia proprio con gli adulti che hanno una vasta cerchia di contatti: trasporti pubblici, mercato, negozi, lavoro. A seguito della malattia, spesso passa a una piccola briciola, che è molto sensibile a qualsiasi infezione. Cerchiamo di proteggere i bambini dalle malattie, sfortunatamente, questo non è sempre possibile, ma ci sono diverse regole che possono aiutarti a non infettare un bambino.

1. Per non infettare un bambino, assicurati di nutrire il bambino con il tuo latte a lungo, perché contiene solo sostanze che possono proteggere il piccolo pisello dalle malattie, comprese quelle infettive. Stiamo parlando di immunoglobuline particolarmente preziose, che nei primi mesi il bambino riceve da sua madre con il latte materno.

2. Meno spesso chiama i tuoi amici e parenti allo sposo del neonato, poiché tutti i tuoi ospiti sono portatori di virus. Anche se il visitatore non tossisce o starnutisce, rappresenta comunque una minaccia per la salute del bambino.

Dovrebbe anche essere limitato a visitare gli amici durante un'esacerbazione di infezioni di massa. In questo momento, senza una ragione, non dovresti portare il bambino in clinica e in altri luoghi affollati. Se è apparso un tale bisogno, lubrificare le briciole nel naso con unguento di ossalina e indossare una maschera.

3. Se qualcuno nella tua famiglia si ammala, non lasciarlo comunicare con il bambino e chiedigli di indossare una maschera.

4. Per ridurre il rischio di contrarre un bambino, utilizzare il metodo consolidato. Dividi l'aglio in chiodi di garofano. sbucciarlo e tagliarlo a pezzi, mettere un filo, facendo una specie di perline. Appendi queste perline vicino al presepe dove dorme il piccolo.

5. Per prevenire la malattia, instillare il latte materno nel naso del bambino. Sarà bello se prima lavi il naso del bambino con "Aquamaris" o semplicemente con acqua salata (1 cucchiaino di sale per 1 litro di acqua).

6. Se la madre o qualcun altro in famiglia è malato, il bambino deve essere isolato in un'altra stanza (o nella sua culla da sua madre, nel caso in cui dorme con lei). L'appartamento deve essere ventilato più spesso, anche se fuori è inverno. L'aria fresca e gelida è il principale nemico di virus e infezioni..
La stanza dovrebbe avere una temperatura non superiore a 22 gradi e un'umidità di almeno il 40%.

7. Se c'è una persona con raffreddore o influenza in casa, tutte le famiglie devono gocciolare gocce di naso per stimolare la loro immunità (Interferone, Gipferone, Vitaon). Puoi usare i farmaci solo dopo aver consultato un medico.

8. Su consiglio di un pediatra, dai al tuo bambino le vitamine in base alla sua età.

Cosa fare alla mamma per non infettare il bambino se si ammala.

Per ovvie ragioni, molto spesso il bambino viene infettato dalla persona più vicina - la mamma. Ecco perché dovresti monitorare attentamente la tua salute..
Se sei una madre che allatta, in caso di malattia, in nessun caso dovresti rinunciare all'allattamento. Il latte materno è il miglior elisir per prevenire le briciole. Non c'è bisogno di temere che microbi e virus entrino nel tuo latte, al contrario, un'arachide con latte ottiene anticorpi contro le malattie.

Durante il periodo della malattia, si raccomanda alla madre che allatta di bere molti liquidi per ridurre il rischio di bruciare il latte. Dopotutto, con una malattia e un'alta temperatura, il corpo perde molto fluido e, affinché il latte venga prodotto nella giusta quantità, il liquido perso deve essere reintegrato.

Prima di assumere qualsiasi farmaco, assicurati di consultare un medico, poiché assumere molti farmaci può essere molto pericoloso per il bambino (se sei una madre che allatta).

Se la tua malattia inizia con un naso che cola, prepara gocce di aglio: grattugia l'aglio e spremi il succo, diluiscilo con 10 parti di acqua e gocciola nel naso 5-6 volte al giorno.
Oppure usa un altro rimedio popolare: per alcuni minuti, attacca i pezzi di aglio ai cuscinetti dei pollici.
Nella lotta contro il raffreddore, le gocce di cipolla si sono dimostrate efficaci. Grattugiare la cipolla o tritarla finemente, versare acqua bollita raffreddata, lasciar fermentare per un'ora, filtrare, aggiungere 1/4 cucchiaino di miele. Sgocciola il naso 4-5 volte al giorno.
Dovrebbero essere seguite anche tutte le raccomandazioni di cui sopra..

Affinché il bambino e l'intera famiglia si ammalino meno spesso, consiglio una ricetta eccellente per rafforzare l'immunità "Una ricetta gustosa per rafforzare l'immunità per bambini e adulti".

Come non infettare un bambino con l'influenza

Poiché l'influenza è una malattia abbastanza contagiosa, i genitori spesso si preoccupano di non contrarre l'influenza se si ammalano da soli. Poco dopo che una persona viene infettata, diventa una diffusione del virus.

  • Come non infettare un bambino con l'influenza
  • Capretto e influenza
  • Regole per i genitori da seguire
  • Come curare rapidamente una malattia?
  • Sintomi dell'influenza in un bambino
  • Anaferon - in soccorso!
  • Regole per le giovani madri
  • I bambini allattano al seno
  • Come non infettare un bambino se la mamma si ammala?
  • Posso allattare se mia madre è malata?
  • Come non infettare un bambino con il raffreddore
  • È possibile infettare un bambino con il raffreddore?
  • Cosa fare per non infettare un bambino con il raffreddore?
  • Come non infettare un bambino se la mamma è malata?
  • Può una madre che allatta infettare un bambino con il raffreddore?
  • Come non infettare un bambino con il raffreddore?
  • Articoli in vetrina
  • Baby 1 mese moccio
  • Esercizi Fitball per neonati 7 mesi
  • Come svezzare un bambino per toccargli i capezzoli
  • Laringite in un bambino di 6 mesi
  • Articoli popolari
  • Interessante
  • Congiuntivite in un bambino
  • La tosse del bambino dura un mese
  • Quanto dovrebbe mangiare un neonato per 11 giorni
  • neonati
  • Consigli utili per i genitori: come non infettare un bambino con il raffreddore
  • Raffreddori: contagiosi o no?
  • Come non infettare un bambino con il raffreddore: metodi e raccomandazioni
  • Come curare rapidamente un raffreddore per i genitori
  • Raffreddori nel bambino: sintomi e trattamento
  • Ai lettori è piaciuto:
  • Condividi con i tuoi amici! essere sano!
  • Commenti (5)
  • Irina
  • Maria
  • Natalya
  • Ioannina
  • lascia un commento
  • Si consiglia di leggere:
  • Le nostre pagine
  • discussioni
  • Urgentemente! Mamma SARS. Come non infettare un bambino?
  • sul progetto
  • I modi più efficaci per proteggere i bambini dal raffreddore. Come proteggere un bambino?
  • Alcune regole generali per proteggere il bambino dalle malattie
  • Se la mamma si ammala
  • Gocce nasali di aglio e cipolla
  • Come proteggere un vivaio dai virus?
  • Misure preventive in luoghi pubblici
  • Prevenzione del raffreddore in un bambino
  • Nuovi articoli
  • Vantaggi nel 2018
  • Indennità una tantum:
  • Indennità minima:
  • Indennità massima:
  • Capitale materno

Tuttavia, è possibile ridurre la probabilità di infezione ricorrendo a determinate misure preventive..

Capretto e influenza

Il metodo principale di trasmissione delle infezioni virali respiratorie acute è trasmesso per via aerea. I segni iniziali di influenza sono evidenti, di regola, il giorno successivo all'infezione. A volte passano un paio di giorni.

Il trattamento antinfluenzale è di solito associato a un graduale attenuazione dei sintomi fino al recupero. Questo può richiedere almeno una settimana..

Purtroppo, il virus dell'influenza non è l'unico. In totale ci sono più di duecento delle sue varietà. Molto spesso si trovano rinovirus che colpiscono la mucosa nasale. Causano quasi il 30 percento del raffreddore comune.

Le madri che allattano trasmettono anticorpi ai bambini al seno, il che rafforza il sistema immunitario del bambino e riesce a far fronte più o meno rapidamente alla malattia. Tuttavia, il rischio di infezione è reale per tutti i bambini. Da qui la comprensibile ansia dei genitori: come non infettare un bambino con influenza.

A volte i bambini devono soffrire di SARS fino a sette volte in un anno. Ma questa quantità può essere ridotta, o almeno garantire l'assenza di complicazioni durante e dopo la malattia..

Regole per i genitori da seguire

Prima di tutto, è desiderabile isolare il bambino, cioè è necessario ridurre al minimo il suo contatto con la famiglia malata. A volte anche una madre ha bisogno di meno contatti con il bambino, non importa quanto non voglia continuare a condividere il suo amore. L'influenza è un fenomeno temporaneo, non per sempre. Soffri un po 'ed essere adeguatamente trattato per guarire il più presto possibile e ripristinare la piena comunicazione con il tuo amato bambino.

Ecco alcune altre regole da tenere a mente:

  • In nessun caso, in particolare, il genitore malato dovrebbe dormire nello stesso letto del bambino. Nei casi in cui l'isolamento non è possibile, è necessario indossare una benda di garza o una maschera speciale per prevenire l'infezione da goccioline trasportate dall'aria.
  • I piatti che il bambino deve mangiare (la stessa bottiglia e il capezzolo) devono essere sterilizzati. Così fanno tutti i bambini, anche i bambini.
  • Non versare liquidi nei piatti per bambini da tazze per adulti.
  • Regolarmente areare la stanza in cui il bambino dorme. Almeno due volte al giorno. Per il periodo di messa in onda il bambino è meglio trasferire in un'altra stanza. Il tempo appropriato per tale procedura è di circa un quarto d'ora..
  • Più spesso devi camminare con il tuo bambino (anche con un bambino) in modo che possa respirare aria fresca.
  • Non dimenticare la frequente pulizia a umido nella stanza dei bambini. In particolare, per eliminare la polvere, è possibile utilizzare stracci bagnati e lavare i pavimenti con una soluzione di acqua e una piccola quantità di cloro o prodotti ipoallergenici..
  • Creare un'atmosfera sfavorevole per un'infezione virale, per la quale, ad esempio, puoi tritare finemente aglio o cipolla, metterlo in una tazza o in un vaso e metterlo nella stanza del bambino. I volatili, presenti in queste verdure, distruggono i patogeni infettivi.
  • È necessario monitorare la temperatura nella stanza dei bambini in modo che non sia né fredda né troppo calda. Non puoi surriscaldare il bambino: è pericoloso come l'ipotermia.

Indicatori di temperatura nella stanza in cui si trova il bambino:

  • non aver raggiunto un mese - dovrebbe essere di circa un grado;
  • più vecchio di un mese - grado.

Quei bambini che hanno un'immunità normale e non hanno altri problemi di salute non saranno ostacolati da procedure di indurimento. Possono iniziare a circa due mesi di età. Questa è un'ottima prevenzione contro il raffreddore..

Quando inizia l'epidemia, è consigliabile ridurre il numero di ospiti nella casa in cui vive il bambino. I seni sono soggetti a infezioni e quindi la cura della loro salute dovrebbe essere particolarmente attenta e costante. In quei casi in cui l'accoglienza degli ospiti è inevitabile, dovrebbero essere dotati di maschere di garza..

Come curare rapidamente una malattia?

Per non scervellarsi su come non infettare un bambino SARS, i genitori stessi devono essere curati il ​​prima possibile se si ammalano.

Ma non dimenticare che abusando di tali droghe, puoi ottenere gli effetti opposti: la congestione aumenterà e i seni si gonfieranno.

Gli sciroppi destinati al trattamento della tosse sono molto utili per il raffreddore. Sono offerti nel mercato farmaceutico nelle seguenti forme:

  • soppressivo, cioè soppressivo;
  • espettorante.

Con l'aiuto di espettoranti, è possibile sbarazzarsi del muco che si è accumulato nella gola. Grazie ai farmaci soppressivi, è possibile sopprimere una tosse secca (che spesso impedisce al malato di addormentarsi normalmente).

Usando farmaci come il paracetamolo o l'ibuprofene (in qualsiasi farmacia possono essere ottenuti senza prescrizione medica ed economico), sarà possibile far fronte alla febbre alta e al dolore muscolare causato dalla SARS. Tuttavia, per le donne in gravidanza - specialmente nel terzo semestre - tali farmaci devono essere bevuti con cautela (è meglio consultare un medico prima).

Per recuperare più rapidamente, i medici consigliano i bagni di senape. È adatto per i piedi alti (con una temperatura di almeno 40 gradi). Fare un bagno è molto semplice:

  • Un paio di cucchiai di senape si dissolve in acqua.
  • Tieni i piedi nella soluzione risultante per almeno un quarto d'ora.
  • Quando la procedura è completata, le gambe vengono asciugate, vengono calzati calzini caldi (di lana) e devi avvolgerti in una coperta.

Infine, la polvere di senape può essere versata in calze di cotone. Queste calze possono dormire. O semplicemente strofinare i piedi con alcool diluito.

Sintomi dell'influenza in un bambino

Ecco alcuni segni di infezioni virali respiratorie acute nei neonati, è necessario prestare attenzione in primo luogo:

  • naso che cola, che è accompagnato da scarico (il loro colore è verde, giallo o trasparente);
  • starnuti e tosse;
  • sentimento di debolezza e malessere;
  • mal di gola e raucedine;
  • infiammazione delle mucose del naso e della gola;
  • aumento della temperatura.

Non appena il bambino ha segni di SARS, è necessario iniziare il trattamento. Più a lungo si trascina il processo, più a lungo sarà più difficile combattere la malattia.

Sarà bello che un bambino goccioli una goccia in ciascuna narice del latte materno, che non è solo una preziosa alimentazione per il bambino, ma funge anche da rimedio efficace per il raffreddore. È particolarmente efficace nei primi mesi di vita di un bambino..

Se il bambino è alimentato artificialmente, può gocciolare l'interferone (anche una goccia è sufficiente). Una varietà di unguenti aiuta anche, ad esempio Vitaon, nonché unguento ossolinico. Prendi pochissima pomata e tratta l'area vicino ai passaggi nasali.

Prima di consentire ai bambini di assumere determinati farmaci, è consigliabile consultare un pediatra.

Anaferon - in soccorso!

Come non infettare un bambino con influenza se ti ammali? È necessario assicurarsi che il corpo stesso del bambino possa resistere, cioè rafforzare la sua immunità.

Per questo, ci sono farmaci come immunomodulatori. Ad esempio, Anaferon (per i bambini). È stato già dimostrato (da numerosi studi) che agisce efficacemente nel trattamento del raffreddore infantile:

  • riduce l'incidenza;
  • riduce l'incidenza di complicanze.

Non ci sono effetti collaterali dopo aver usato Anaferon. Ma, anche se uno dei genitori tossisce, le capacità protettive del bambino sono notevolmente migliorate.

Puoi dare questo strumento ai bambini, a partire da un mese di età.

Perché Anaferon è così efficace? La cosa è la sua composizione unica, a causa della quale l'interferone viene prodotto nel corpo del bambino e, di conseguenza, è protetto dagli effetti negativi dell'infezione.

Regole per le giovani madri

Molte giovani madri iniziano a farsi prendere dal panico: "Ho avuto l'influenza - come posso non infettare un bambino?" Ecco alcune altre regole che le madri malate dovrebbero seguire per proteggere i bambini dallo stesso destino (soprattutto perché i bambini soffrono molto più difficile):

  • È importante nutrire il bambino con il suo latte. Solo nel latte materno ci sono sostanze che proteggono i bambini da molte malattie (comprese le infezioni) e aiutano a rafforzare la loro immunità.
  • Non dovrebbe essere troppo presto, e ancora di più, durante il periodo dell'epidemia, per convocare tutti i parenti e altri conoscenti alla sposa. Anche se esternamente sembra che una persona sia completamente in salute, infatti, può essere portatore di un'infezione virale e diffonderla ovunque, minacciando così i giovani genitori e il bambino. Mentre l'epidemia è dilagante, è indesiderabile persino andare con il bambino in ospedale e in altri luoghi affollati. Se ciò non può essere evitato, indossare una maschera protettiva sul bambino.
  • Se qualcuno ha un'infezione virale respiratoria acuta in famiglia, isolalo dal contatto con il bambino fino a quando non guarisce completamente. Almeno per quanto consentito dalle condizioni abitative. Non dimenticare la ventilazione e la pulizia a umido.
  • Perché non usare il modo "nonno" per proteggere il bambino? Stiamo parlando di spicchi d'aglio tritati che devono essere sbucciati, messi su uno spago (come perline), appesi accanto al lettino dove dorme il bambino (come opzione, decorare il collo con questa collana).
  • Per la prevenzione, sciacquare il naso del bambino con soluzioni speciali o un po 'd'acqua salata.
  • I piatti per bambini devono essere sterilizzati. I piatti da cui una famiglia malata consuma cibo non dovrebbero mai essere dati a un bambino. Niente frutta in umido e altri liquidi nel contenitore per bambini dalla ciotola "per adulti"!
  • Ricorda quanto è importante per tuo figlio assumere quante più vitamine possibile. Esistono, ad esempio, complessi vitaminici speciali per i bambini. Ma prima di acquistarli e usarli, assicurati di consultare un pediatra.
  • Non interrompere l'allattamento al seno e non preoccuparti che i microbi possano passare nel latte materno. Non può essere. Al contrario, il latte materno contiene importanti anticorpi che aiutano i bambini ad affrontare i disturbi. Di conseguenza, andrà bene se il bambino li riceve.
  • La mamma dovrebbe bere molti liquidi, che aiuteranno ad alleviare il latte dalla combustione (in ogni caso, ridurrà tali rischi). È noto che un aumento della temperatura porta a una perdita di liquido nel corpo umano e senza di essa il latte materno non viene prodotto.
  • Prima di prendere determinate misure terapeutiche, utilizzando determinati farmaci (medicinali), è necessario consultare un pediatra (pediatra). Cosa succede se il bambino ha delle controindicazioni e la situazione diventa solo più complicata? Che cosa succede se la medicina semplicemente non si adatta individualmente al bambino? Anche l'accoglienza dei rimedi popolari dovrebbe essere trattata con cautela e consultata con medici specialisti..

Quindi, se all'improvviso è successo che tu o qualcuno della casa vi siete ammalati e che ci fosse un bambino piccolo in casa, non dovreste farvi prendere dal panico e scacciare il malato fuori casa. Esistono modi eccellenti per proteggere il corpo del bambino dalle infezioni: se si rispettano le regole di cui sopra, questa probabilità è significativamente ridotta.

Ma anche se il bambino si ammala, non ritardare l'inizio del processo di trattamento. Prima lo avvii, più veloce e più facile affrontare la malattia ed evitare complicazioni.

I bambini che hanno già raggiunto l'età di sei mesi possono essere vaccinati in modo sicuro contro l'influenza - tale immunoprofilassi migliora ulteriormente le loro possibilità di rimanere sani anche durante l'epidemia.

Purtroppo i raffreddori nei bambini molto piccoli sono abbastanza comuni. Il loro pericolo è che con una diagnostica prematura, possano procedere abbastanza duramente ed essere accompagnati da pericolose complicazioni. Questo articolo ti parlerà dei principali sintomi di un raffreddore e del suo trattamento nei neonati e imparerai anche a prevenire il raffreddore durante l'infanzia..

Primi segni

I bambini sono molto sensibili al raffreddore. Ciò è in gran parte dovuto al fatto che la termoregolazione non funziona ancora bene nei neonati e nei neonati. Un cambiamento di temperatura può contribuire alla rapida ipotermia del corpo del bambino, che, di norma, porta allo sviluppo di malattie.

I sintomi di un raffreddore possono essere diversi. La loro gravità dipende da vari fattori:

  • l'età del bambino;
  • la presenza di malattie concomitanti;
  • prematurità alla nascita;
  • immunità al basale.

Di solito, i primi sintomi negativi di un raffreddore compaiono entro pochi giorni dal momento dell'ipotermia. Tuttavia, i bambini indeboliti possono ammalarsi abbastanza rapidamente. Un tale rapido sviluppo di sintomi avversi in essi è influenzato dalla ridotta immunità..

Un raffreddore si manifesta nei neonati in diversi modi. I sintomi più comuni sono i seguenti:

  • Rinorrea. Di solito è viscido. In alcuni bambini, un naso che cola può essere abbastanza forte e persino debilitante..
  • Congestione nasale. L'accumulo di muco nei passaggi nasali contribuisce al fatto che la respirazione nasale del bambino è disturbata. Di norma, questo sintomo può essere facilmente notato dall'esterno: il bambino inizia a respirare attivamente attraverso la bocca.
  • Rossore in gola. Di solito l'intera parete della faringe diventa rosso brillante. Sullo sfondo di tale infiammazione, diventa difficile per il bambino deglutire. Di solito il rossore nella gola del bambino persiste per tutto il periodo di freddo acuto..
  • Tosse. Nella maggior parte dei casi, appare contemporaneamente a un naso che cola, tuttavia, può essere ritardato di 1-2 giorni. Di norma, una tosse con un raffreddore è secca. In alcuni casi, specialmente quando è attaccata un'infezione batterica, la natura della tosse cambia: si bagna con l'espettorato.
  • Febbre. Il processo infiammatorio, che provoca ipotermia, si manifesta rapidamente con l'aumentare della temperatura. I suoi numeri determinano la gravità della malattia. All'apice della malattia, la temperatura corporea del bambino può raggiungere i 37-38,5 gradi.
  • Violazione delle feci. In alcuni casi, con un raffreddore, un bambino può avere la diarrea. Questo sintomo appare, di regola, se si verifica un'infezione virale respiratoria acuta o un'altra infezione virale sullo sfondo di un raffreddore..

Cambiamenti nel comportamento e nell'aspetto

Anche un bambino malato cambia comportamento. Sospettando che il bambino abbia preso un raffreddore, i genitori possono anche dai segni caratteristici di un cambiamento nel suo solito umore. Quindi, in un bambino malato, l'appetito di solito diminuisce. Il bambino inizia ad abbandonare il seno della madre.

Il bambino è facilmente eccitato o, al contrario, diventa troppo pigro. Con il raffreddore, anche il sonno è disturbato. Il bambino inizia a dormire irrequieto, spesso si sveglia.

L'aspetto del bambino sta cambiando. La pelle di solito diventa pallida. Sullo sfondo dell'alta temperatura corporea, le briciole del bambino possono arrossire fortemente. Gli occhi diventano un po 'nuvolosi.

Il calore può essere accompagnato da sudorazione profusa. La pelle del bambino diventa appiccicosa al tatto. Ciò è particolarmente evidente nella zona dei capelli e sul collo. Un naso che cola grave rende la respirazione del bambino più frequente.

I genitori possono notare questo sintomo semplicemente, rivolgendo la loro attenzione ai movimenti del torace del bambino. Aumenterà e diminuirà con una frequenza abbastanza alta. Di solito questo sintomo si manifesta in bambini molto piccoli, nonché con un aumento della mancanza di respiro.

Per i genitori di bambini piccoli e inesperti che non hanno ancora 2 mesi, a volte è abbastanza difficile distinguere un raffreddore da altre malattie. Papà e madri di bambini più grandi possono cancellare i sintomi della dentizione.

Accade spesso che essi stessi inizino a occuparsi del trattamento delle briciole, senza nemmeno chiamare un medico a casa. È assolutamente impossibile farlo. I sintomi di un raffreddore in un bambino sono davvero abbastanza semplici da confondere con altre infezioni pericolose. Non con tutte le malattie l'algoritmo di trattamento è lo stesso.

Per non ritardare il trattamento e fare la diagnosi corretta, è molto importante che i genitori consultino sempre un pediatra. Solo dopo l'esclusione di una serie di gravi infezioni infantili puoi curare un raffreddore a casa.

In caso di deterioramento delle condizioni del bambino, è molto importante contattare immediatamente un pediatra.

Come trattare un bambino?

Un medico dovrebbe redigere un regime terapeutico per un bambino. Prima che arrivi uno specialista, prima di tutto, i genitori dovrebbero calmarsi. È importante ricordare che un comportamento troppo eccitato dei genitori può essere rapidamente trasmesso al bambino. Diventerà più allarmato e teso..

Durante il periodo acuto della malattia, non nutrire forzatamente il bambino. Tale alimentazione può provocare il vomito nel bambino e in alcuni casi può persino contribuire a un aumento ancora maggiore della temperatura corporea. Il Dr. Komarovsky ritiene che un bambino malato debba ricevere una quantità sufficiente di liquido. Puoi dare a tuo figlio un po 'd'acqua - in media ½ cucchiaino ogni 20-30 minuti. In futuro, il pediatra determinerà il regime di consumo, che esaminerà il bambino malato.

Guarda come è vestito il bambino. Se la pelle del bambino è troppo calda e di colore rosso vivo, non dovresti fasciarla troppo. In questa situazione, i medici, di norma, raccomandano di scegliere un giubbotto meno caldo. Avvolgere troppo un bambino non farà che aggravare le sue condizioni.

Se la stanza dei bambini è fresca e la pelle del bambino è fredda al tatto, in questo caso copri il bambino con una coperta. Durante i brividi, il bambino di solito diventa pallido e letargico.

Succede che molte madri ad alta temperatura corporea iniziano a strofinare i loro bambini con una soluzione di aceto o alcool. Non farlo. L'acido acetico può avere un effetto dannoso sulla pelle. Per pulire la pelle, è adatta normale acqua calda (28-35 gradi).

Per rassicurare il bambino, tienilo tra le braccia. Cerca di mantenere la testa del bambino leggermente più in alto rispetto al suo corpo. In questa posizione, il bambino diventa un po 'più facile da respirare..

Con un aumento della temperatura corporea, il bambino non dovrebbe lavarlo. Tutte le procedure relative all'acqua sono necessariamente discusse con il medico. All'inizio, quando la temperatura corporea delle briciole rimane piuttosto alta, si escludono lunghi tempi di bagno. Possono contribuire alla violazione della termoregolazione nel bambino, che può aggravare le sue condizioni..

Migliorare la respirazione nasale

Per migliorare la respirazione nasale, è necessario pulire il naso del bambino dal muco accumulato lì. Per fare ciò, è possibile utilizzare dispositivi speciali o piccoli flagelli di cotone - turunds. Ora sono venduti in quasi tutte le farmacie. Anche la pulizia del naso dovrebbe essere obbligatoria prima di tutte le poppate..

Per pulire il naso del bambino, inumidire un batuffolo di cotone e inserirlo nella narice delle briciole di circa 7 mm. Successivamente, con movimenti leggeri ma sicuri, dovresti farlo scorrere più volte, quindi estrarlo. Azioni simili vengono eseguite con un'altra narice..

Se il muco è denso e lascia piuttosto male, allora puoi gocciolare 2 gocce di acqua bollita o soluzione salina nel naso. Dopo questo, ripetere la procedura con la pulizia delle narici con cotone turundas..

Il massaggio nasale alle ali può anche migliorare la respirazione nasale. Viene eseguito con movimenti di carezze dal naso alla base del naso. È molto importante consultare un pediatra prima di qualsiasi massaggio..

Puoi migliorare la respirazione nasale con i farmaci. Uno di questi medicinali è l'interferone. È usato con successo dai medici per curare il raffreddore comune, anche nei pazienti più piccoli. Per il raffreddore, questo farmaco viene solitamente utilizzato fino a 5 volte al giorno. La durata media del trattamento è di solito 3 giorni..

Cosa fare con l'infiammazione dell'orecchio?

Se il bambino spesso si strofina l'orecchio e piange molto, allora questo può essere un segnale per i genitori che ha l'otite media sullo sfondo di un raffreddore. Dai un'occhiata è abbastanza semplice. Per fare questo, i genitori dovrebbero leggermente spingere o tirare il trago dell'orecchio. Se il bambino ha un'infiammazione all'orecchio, allora reagirà a questa azione molto rapidamente.

È importante notare che è impossibile trattare l'otite media da soli in un bambino. L'instillazione di varie soluzioni alcoliche, succhi e altri rimedi popolari può contribuire alla progressione della malattia, nonché allo sviluppo di complicazioni pericolose.

Quando compaiono i primi segni di dolore nell'orecchio, dovresti mostrare immediatamente il bambino al medico. Dopo aver esaminato il bambino, il medico determinerà se ha la presenza o l'assenza di segni di otite media e, se necessario, prescriverà farmaci antinfiammatori.

Tali agenti vengono solitamente instillati con una pipetta o iniettati con turunda imbevuto di una soluzione farmacologica. Di norma, i farmaci per il trattamento dell'otite media nei bambini vengono somministrati 3-4 volte al giorno. La durata totale del trattamento è determinata individualmente, in base all'età del bambino e alla gravità della malattia.

Rimedi popolari

Si noti che la scelta di questo metodo di trattamento dovrebbe essere molto attenta. Non dovresti fidarti incautamente dei metodi popolari. Prima di scegliere un rimedio particolare, dovresti assolutamente consultare un medico. Numerose ricette popolari possono causare una reazione allergica in un bambino.

Tra un gran numero di metodi diversi, si possono trovare quelli molto utili. Uno di questi è un decotto a base di camomilla. Può essere usato se la congiuntiva degli occhi è infiammata sullo sfondo di un raffreddore in un bambino. In questo caso, gli occhi del bambino diventano rossi, con una maglia superficiale chiaramente visibile di vasi sanguigni.

Per preparare la soluzione, hai bisogno di 1 cucchiaio di fiori di una camomilla farmaceutica. Questa quantità di materiale vegetale deve essere riempita con un bicchiere di acqua bollente. L'infuso dovrebbe durare 45-60 minuti, quindi filtrare. Successivamente, l'infusione risultante viene raffreddata a una temperatura confortevole.

Per pulire gli occhi doloranti del bambino, vengono utilizzati batuffoli di cotone imbevuti di brodo di camomilla. Puoi eseguire questa procedura 3-4 volte al giorno. Se l'infiammazione non scompare, in questo caso potrebbero essere necessari pomate medicinali speciali. Sono già prescritti rigorosamente dal medico, in quanto hanno una serie di controindicazioni per l'uso..

È possibile nutrire il latte materno?

Con il raffreddore, non vale la pena privare il bambino dell'allattamento al seno naturale. Se la madre del bambino non è malata, l'allattamento al seno è possibile. È importante solo non troppo zelante con questo, e anche non forzare il bambino. Durante l'allattamento, il corpo del bambino riceve tutti i nutrienti necessari per il suo sviluppo, nonché gli anticorpi protettivi - immunoglobuline.

I bambini che già ricevono cibi complementari hanno una situazione leggermente diversa. Di norma, nel mezzo di un raffreddore, il bambino rifiuta semplicemente anche il suo cibo preferito. Diventa davvero abbastanza difficile nutrire il bambino, ma devi ancora farlo.

Per un rapido recupero, un bambino malato ha bisogno di proteine. Sono componenti strutturali delle immunoglobuline. È importante monitorare la quantità di prodotti proteici inclusi nella dieta dei bambini..

Il regime alimentare è un componente essenziale del trattamento. Affinché il corpo di un bambino si liberi rapidamente dalle tossine che si verificano nel corpo durante l'infiammazione acuta, ha bisogno di acqua. Puoi finire il bambino con normale acqua bollita. I bambini che hanno già bevuto bevande alla frutta e succhi prima dell'inizio di un raffreddore possono continuare a dare queste bevande. I genitori devono monitorare la temperatura dell'acqua o la composta che danno al loro bambino.

La bevanda dovrebbe essere calda e in nessun caso fredda. Succhi e bevande di frutta dovrebbero essere scelti non acidi. Tuttavia, la migliore bevanda con acqua bollente è considerata normale acqua bollita..

Prevenzione

Nella stagione del raffreddore e delle malattie respiratorie, è molto importante che i genitori dei bambini seguano le misure preventive. Semplici regole li aiuteranno a proteggere il loro bambino dal raffreddore. La maggior parte delle infezioni respiratorie virali viene trasmessa attraverso l'aria. I virus più piccoli vengono conservati abbastanza bene in condizioni avverse e vengono trasmessi attraverso il respiro dai genitori al bambino.

Al fine di proteggere il bambino dal comune raffreddore, i genitori dovrebbero attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Mantieni pulito in casa e soprattutto nella stanza dei bambini. Per questo, il vivaio deve essere pulito regolarmente bagnato. Durante le infezioni virali stagionali e il raffreddore, è possibile utilizzare prodotti speciali contenenti componenti antimicrobici. Quando si scelgono tali prodotti, prestare attenzione che siano sicuri per l'uso nelle camere dei bambini.
  • Segui l'igiene del bambino. Una pelle sana aiuta a proteggere il tuo bambino da molte malattie. Fai il bagno al tuo bambino secondo le raccomandazioni del tuo pediatra.
  • Guarda la lavorazione dei piatti per bambini. Tutti i piatti destinati al bambino devono essere sempre puliti e ben asciugati. I microbi sono abbastanza facili da sistemare in utensili mal lavorati, che possono causare la malattia di un bambino.
  • Seguire le regole di igiene personale. I genitori non dovrebbero dimenticare di lavarsi le mani con il sapone. È particolarmente importante non dimenticare questo prodotto durante l'influenza e i raffreddori stagionali. Il rispetto di questa semplice regola aiuterà a non infettare il bambino con infezioni pericolose per lui..

Spesso ci sono situazioni in cui una minaccia per un bambino diventa mamma e papà, malata di raffreddore e ancora peggio con l'influenza. L'unica decisione giusta è prendere un congedo per malattia ed essere curati a casa e non infettare i tuoi colleghi. E poi sorge la domanda, come non infettare un bambino con il raffreddore. Dopo l'insorgenza dei sintomi, gli adulti dovrebbero consultare un medico per prescrivere la terapia.

Prevenzione della malattia se i genitori sono malati

Come non infettare un bambino con il raffreddore? Dopo che i genitori si sono risolti, arriva un momento di cura dei bambini. Puoi ridurre al minimo il rischio di contrarre un bambino. Ricorda che l'immunità del bambino si forma fino a circa 11 anni e prima di allora rischiano di essere infettati. L'opzione migliore è evitare il contatto con i genitori, in modo da poter dare temporaneamente i tuoi figli ai nonni. Tuttavia, ciò non può sempre accadere per vari motivi..

Non c'è bisogno di essere arrabbiati, perché anche se stai insieme puoi proteggere il tuo bambino dal virus:

  • Per prima cosa devi isolare il paziente dal bambino. Il bambino deve dormire e giocare in un'altra stanza.
  • I virus odiano l'aria fresca e fresca, quindi non dimenticare di ventilare la stanza, soprattutto prima di coricarsi. La pulizia a umido deve essere eseguita almeno 2 volte al giorno utilizzando disinfettanti. Indicatori di temperatura ottimali nella stanza - + 19-21 gradi.
  • Per creare condizioni sfavorevoli per i germi, le stanze dovrebbero essere al quarzo. Si consiglia inoltre di utilizzare l'aromaterapia, ad esempio, per distribuire oli di conifere o tea tree nella stanza.
  • I bambini dovrebbero avere i propri piatti, al fine di massimizzare la sicurezza, devono essere disinfettati.
  • Rispondendo alla domanda su come non infettare un bambino con il raffreddore, se la mamma si ammala, i medici ricordano le regole di igiene personale. Lavati accuratamente le mani con sapone e insegna a questo bambino.
  • Il bambino deve uscire ogni giorno e i giochi attivi rafforzano solo il sistema immunitario.
  • Come non infettare un bambino con il raffreddore? Il medico può raccomandare di indossare una maschera di garza in questo momento in modo che le infezioni non si diffondano..

La stanza in cui si trova il bambino

Se c'è poco spazio nella casa e non c'è spazio libero, selezionare un posto individuale lontano dal paziente. Il bambino non dovrebbe dormire con un papà o una mamma malati. E come non infettare il bambino, stare nello stesso letto?

  • La stanza deve essere ben ventilata in modo che l'infezione non indugi. Questo dovrebbe essere fatto un paio di volte al giorno, il bambino non dovrebbe essere al chiuso in questo momento.
  • È necessaria anche la pulizia a umido, deve essere eseguita al mattino e alla sera. Se il disturbo è grave, allora viene fatto con un mezzo contenente cloro.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alla temperatura. Il sottoraffreddamento e il surriscaldamento non sono desiderabili per il bambino. La temperatura dovrebbe essere entro 20 gradi.

Se hai provato tutti i metodi, ma il bambino ha ancora sintomi della malattia, consulta immediatamente un medico. Potresti essere guarito, ma questo metodo di trattamento potrebbe non essere adatto al bambino. La cosa principale è mostrare amore e cura per il tuo bambino.

Non importa come ti difendi dalle malattie, i raffreddori stagionali arriveranno comunque a casa tua. I membri della tua famiglia sono in costante contatto con le persone al lavoro e nei trasporti pubblici e possono avere un ARVI o l'influenza. Sì, e tu stesso puoi prendere un raffreddore raccogliendolo dalle famiglie o in un negozio. Quali misure dovrebbero essere prese per non infettare un bambino? L'allattamento al seno deve essere interrotto prima del recupero?

Misure preventive

Per non infettare un bambino con il raffreddore, è necessario aderire a determinate misure. Dovresti proteggere il bambino dagli agenti causali della malattia, mantenere le proprietà protettive della sua mucosa e creare un'atmosfera non favorevole ai virus nella stanza in cui si trova il bambino.

  1. Cerca di ridurre il numero di ospiti che visitano la tua casa, perché anche le persone sane possono essere portatrici di virus.
  2. Evita luoghi affollati con il tuo bambino, ma se devi andare in una clinica o in un negozio, lubrifica sia il tuo bambino che i tuoi passaggi nasali con unguento ossolinico.
  3. Irrigare il naso del bambino con "Aquamaris" o acqua salata. Tali misure idratano la mucosa del bambino e consentono di trattenere microbi e virus sulla sua superficie. Alcune madri si esercitano a instillare il proprio latte materno nel naso del bambino..
  4. Se qualcuno è malato a casa, è necessario isolare il bambino per non infettarlo.
  5. L'aerazione e l'umidificazione nella stanza devono essere eseguite regolarmente. L'aria fresca fresca ucciderà i patogeni presenti nella stanza che possono infettare il bambino e l'umidità normale non permetterà alla mucosa di seccarsi..
  6. La pulizia a umido con disinfettanti aiuta a uccidere i batteri che si sono depositati sul pavimento..
  7. Il bambino ha bisogno di aria fresca, quindi è necessario uscire più spesso.
  8. Al culmine del raffreddore o il giorno prima, il pediatra può raccomandare di instillare gocce immunostimolanti e bere un ciclo di vitamine per età.
  9. Una madre malata ha bisogno di meno tempo per stare nella stanza con il bambino per non infettarlo. Se ciò non è possibile a causa delle condizioni di vita anguste, è necessario indossare una maschera e dormire lontano dal bambino.

Se svezzare temporaneamente un bambino dal seno di una madre malata?

Quindi, hai sentito i primi segni di malessere e stai valutando se è possibile nutrire il bambino con il suo latte. Certo, è possibile e necessario. L'agente causale della malattia si trova nel tuo corpo per almeno un giorno e il sistema immunitario è stato a lungo impegnato a combatterlo. Il bambino attraverso il latte materno è riuscito a ottenere diverse porzioni di agenti patogeni, anticorpi e parti frammentate del virus o del microbo. Acquisendo un tale "costruttore", un bambino può ammalarsi o, al contrario, sconfiggere con successo la malattia.

Utilizzando frammenti del patogeno distrutti dal sistema immunitario, il corpo del bambino creerà i suoi anticorpi. Pertanto, una madre malata, pur continuando a nutrire il suo bambino con latte materno, insegna all'immunità del suo bambino a combattere le malattie e gli anticorpi sviluppati da lei stessa aiutano il bambino in questo.

Anche se il bambino è malato, non dovresti rinunciare all'allattamento e trasferirlo nella miscela. Quindi priverai il bambino degli anticorpi che il tuo corpo produce e che lo aiuteranno a far fronte rapidamente a un raffreddore. E il trasferimento a un diverso tipo di cibo porterà inevitabilmente a problemi con l'intestino, che si rivelerà molto prematuro in un momento in cui tutte le forze del bambino sono mirate a combattere la malattia.

È necessario interrompere temporaneamente l'allattamento se alla mamma vengono prescritti antibiotici o farmaci che non possono essere combinati con l'allattamento.

Up