logo

La cistite è una malattia che spesso oscura uno dei periodi più divertenti della vita di una donna: la gravidanza. Secondo le statistiche, ogni decima donna incinta ha avuto questa malattia. La medicina spiega la prevalenza di questa patologia tra le future mamme in base alle caratteristiche strutturali del corpo femminile e ai cambiamenti ormonali e fisiologici che si verificano durante la gravidanza. Quindi cos'è la cistite e come una donna incinta può far fronte a questo disturbo senza danneggiare se stessa e il bambino?

Cos'è la cistite durante la gravidanza?

La cistite è un'infiammazione della parete vescicale. Questa è la malattia urologica più comune di origine infettiva e non infettiva..

La cistite infettiva può provocare microflora opportunistica: stafilococchi, streptococchi, Escherichia coli, ecc., Nonché agenti patogeni come clamidia, micoplasma, ureaplasma, tricomonadi vaginali, ecc..

La cistite non infettiva porta a: ipotermia, superlavoro, immunità indebolita, disbiosi intestinale e disbiosi vaginale, irritazione della mucosa vescicale con sostanze chimiche rilasciate attraverso la sua parete (ad esempio, durante i farmaci non controllati), danni alla mucosa durante manipolazioni mediche, ecc..

Cistite all'inizio della gravidanza

La cistite nelle prime fasi della gravidanza può anche essere definita una certa regolarità. Ci sono casi frequenti in cui una donna scopre per caso una gravidanza, rivolgendosi a un medico a causa della cistite esacerbata. Pertanto, gli esperti attribuiscono questa malattia ai segni condizionali della gravidanza nelle prime fasi. Perché sta succedendo?

Nelle donne in gravidanza, la cistite si verifica spesso a causa di cambiamenti nei livelli ormonali e immunosoppressione (una naturale inibizione dell'immunità di una donna incinta, necessaria per prevenire il rigetto immunologico dell'embrione). Una protezione dell'immunità indebolita consente alle infezioni di moltiplicarsi attivamente, che a loro volta, quando entrano nella vescica, causano infiammazione.

Inoltre, fin dai primi giorni di gravidanza, vecchie piaghe e disturbi iniziano a diventare più attivi. Pertanto, se hai una storia di cistite cronica, allora c'è una probabilità piuttosto alta della sua recidiva nelle prime fasi della gravidanza.

Segni di cistite durante la gravidanza

Esistono due forme di cistite: acuta e cronica. I sintomi della cistite acuta includono:

  • minzione dolorosa frequente;
  • dolori nell'addome inferiore (da tirare i dolori nell'addome inferiore e leggero dolore alla fine dell'atto di minzione a forti dolori debilitanti e incapacità di trattenere l'urina);
  • escrezione di sangue nelle urine;
  • febbre.

Con l'esacerbazione della cistite cronica, i sintomi possono essere meno pronunciati e dipendere dalle cause della malattia..

Cistite durante la gravidanza: sintomi, trattamento e prevenzione

La cistite è un processo infiammatorio della vescica e una delle malattie più gravi del sistema genito-urinario. La malattia è principalmente caratteristica della metà femminile della popolazione a causa delle caratteristiche anatomiche della struttura dell'uretra, il canale femminile è ampio e corto, questo consente all'infezione di entrare facilmente. Circa il 50% delle donne soffre di cistite durante la gravidanza, la malattia è pericolosa a causa di complicazioni non solo per la madre, ma anche per il bambino, quindi richiede un trattamento immediato. Cistite negli uomini: cause, sintomi e trattamento.

Le cause

Il motivo principale che la cistite si sviluppa durante la gravidanza è la vita attiva dei batteri patogeni Escherichia coli - Escherichia coli. Altri agenti patogeni sono la clamidia, lo stafilococco, lo Pseudomonas aeruginosa e vari funghi. Le condizioni che si creano durante il periodo di gestazione sono più seducenti per tali "ospiti", perché durante la gravidanza, lo sfondo ormonale cambia in modo significativo e la microflora batterica delle mucose cambia, anche nelle aree intime. I microbi penetrano nell'uretra dopo un atto con un partner o in seguito al mancato rispetto delle norme igieniche dopo lo svuotamento dell'intestino, di cui E. coli è considerato residente.

Fattori che contribuiscono alla malattia:

  • indebolimento dell'immunità - l'inibizione delle difese del corpo porta a un calo delle barriere e della penetrazione, riproduzione di batteri, che in uno stato sano già esistono sulle mucose degli organi genitali;
  • ipotermia: abbastanza spesso la cistite nelle donne in gravidanza si sviluppa dopo un'ipotermia o un raffreddore, è molto importante che le gambe della donna siano sempre calde, la protezione dal freddo e dal vento è necessaria per la parte bassa della schiena, il basso ventre e l'area degli organi genitali esterni;
  • uso a lungo termine di farmaci - un uso a lungo termine di farmaci i cui metaboliti vengono escreti nelle urine e causano irritazione della vescica, sono anche in grado di provocare cistite, inoltre, tali farmaci riducono il sistema immunitario del corpo e cambiano lo sfondo ormonale;
  • allergie: le reazioni allergiche a vari fattori ambientali diventano lo sfondo per la propagazione di batteri patogeni nel tratto urinario e nella vescica, possono essere allergie a cosmetici e prodotti per l'igiene, prodotti alimentari e articoli per l'igiene intima;
  • surriscaldamento - quando la vescica si surriscalda (facendo bagni caldi, visitando bagni e saune), la composizione della microflora delle mucose può cambiare, questo può innescare lo sviluppo della cistite nelle donne in gravidanza;
  • esacerbazione di malattie croniche della vescica - con esacerbazione di altre malattie, si unisce il rischio di infezione secondaria.

I fattori di rischio per lo sviluppo della cistite sono integrati da condizioni stressanti, indossando intimo sintetico stretto, superlavoro, processi infettivi in ​​altri organi, in particolare gli organi del sistema genito-urinario. La cistite tardiva della gravidanza può svilupparsi a seguito di rilassamento fisiologico della vescica, ristagno di urina, pressione di un utero allargato.

Sintomi

La cistite durante la gravidanza si manifesta in forma acuta o cronica. La cistite acuta ha una natura improvvisa e sintomi pronunciati, molto spesso si sviluppa dopo l'ipotermia. La malattia diventa cronica in assenza di un trattamento adeguato, nel qual caso i suoi sintomi sono lenti, potrebbe non comparire affatto in determinati periodi, tuttavia, durante i periodi di esacerbazione si sentono, inoltre, liberarsi del tipo cronico è molto più difficile.

Segni di cistite acuta

I segni della cistite in forma acuta sono causati da un processo infiammatorio acuto che si verifica nella vescica e nel canale urinario.

  • minzione frequente con una piccola quantità di urina;
  • sensazione di bruciore e dolore acuto durante la minzione;
  • falso impulso alla toilette, sensazioni di svuotamento incompleto della vescica;
  • dolore nell'addome inferiore;
  • urina torbida; nelle urine possono essere rilevate impurità di sangue e pus;
  • aumento della temperatura corporea;
  • intossicazione.

Nota! La forte intossicazione del corpo e la febbre sono la prova diretta che la malattia è entrata in una fase grave, richiede un intervento medico e un trattamento adeguato.

Qual è il pericolo di cistite acuta? La forma acuta della malattia è una minaccia non solo per la salute della madre, ma anche per la sicurezza della vita del feto: il processo infiammatorio può arrivare ai reni e causare lo sviluppo di pielonefrite.

Sintomi di cistite cronica

I sintomi della cistite durante la gravidanza in forma cronica sono meno pronunciati. Le principali manifestazioni della malattia sono dolore durante la minzione, minzione frequente, nonché produzione di urina insieme a impurità purulente.

L'intensità del dolore dipende dalla frequenza della minzione. La donna incinta sente i dolori di disegno nel perineo lungo il percorso uretrale. Inoltre, può provare malessere generale e stress associati a questa condizione..

Il trattamento della cistite cronica, diversamente dall'acuto, non comporta l'uso di farmaci antibatterici, la terapia ha una natura più lunga e complessa, mira non solo all'eliminazione dei batteri nocivi, ma anche alla normalizzazione della microflora e al rafforzamento dell'immunità generale.

Le conseguenze della patologia

La cistite durante la gravidanza nelle prime fasi non è così pericolosa come nella tarda gravidanza. Inoltre, abbastanza spesso una donna scopre di trovarsi in una posizione in cui le viene diagnosticata la presenza di una malattia infiammatoria della vescica. Ma anche la cistite all'inizio della gravidanza diventa spesso un fattore a causa del quale appariranno processi patologici più gravi se non si consulta immediatamente un medico e si sottopone al trattamento necessario.

La conseguenza più pericolosa della cistite durante la gravidanza è la pielonefrite (un processo infiammatorio che si verifica nei reni). I batteri patogeni penetrano negli ureteri nei reni. Nelle donne in gravidanza, il rene destro è principalmente interessato. Nella pielonefrite acuta, una donna incinta ha bisogno di essere ricoverata, altrimenti questa condizione minaccia la salute della madre e del bambino. Le conseguenze possono essere un aborto spontaneo, un parto prematuro, una carenza di peso fetale.

Diagnostica

Con lo sviluppo dei primi sintomi della cistite, una donna deve consultare un medico e quindi sottoporsi a una diagnosi. Solo dopo aver ricevuto i risultati, il medico farà una diagnosi accurata e prescriverà un trattamento al paziente..

Le principali misure diagnostiche per identificare un processo infiammatorio della vescica:

  • analisi generale delle urine - se c'è un'infiammazione nel corpo, il conteggio dei globuli bianchi aumenta e vengono rilevate anche le proteine;
  • esame del sangue generale - con cistite nelle donne in gravidanza, aumento della VES;
  • Ultrasuoni dei reni e della vescica: il metodo è necessario per determinare lo stato del sistema urinario;
  • analisi batteriologica delle urine: consente di identificare e determinare l'agente causale del processo infettivo.

Nota! È necessario selezionare correttamente l'urina per studi generali e batteriologici in modo che il risultato sia affidabile. Per l'analisi al mattino, la parte centrale dell'urina viene raccolta in un barattolo sterile, è necessario consegnarla al laboratorio per un'ora e mezza o due ore.

Trattamento

La cistite nel primo trimestre di gravidanza e successivamente può essere trattata solo con farmaci che non sono assolutamente dannosi per la vita e la salute della futura madre e feto. È particolarmente necessario essere particolarmente cauti nei confronti dei farmaci antibatterici, ma non solo gli antibiotici, ma anche i farmaci per altri scopi possono essere prescritti solo da un medico, è impossibile condurre una terapia indipendente in ogni caso. Tetracicline e sulfamidici sono estremamente controindicati per le donne in gravidanza, gli antibiotici di tali gruppi possono danneggiare il feto in via di sviluppo.

Terapia antibiotica

I principali farmaci antibatterici per il trattamento della cistite sono monurali e amoxiclav, queste compresse e polvere sono consentite per l'uso quando portano un bambino e non influenzano negativamente la madre o il feto in via di sviluppo. I medicinali monurali e amoxiclav - medicinali per cistite durante una gravidanza di nuova generazione, alleviano rapidamente i sintomi e alleviano il dolore.

Monurale più efficace: abbastanza 1 bustina di polvere per eliminare il dolore. Il trattamento con Amoxiclav dura da 5 a 14 giorni. Qualsiasi farmaco può essere selezionato come medicinale di prima scelta, dopo l'antibiotico, il medico deve prescrivere alle donne in gravidanza medicinali che rimuoveranno l'intero volume di urina dalla vescica, normalizzeranno la microflora delle mucose e aumenteranno anche l'immunità generale.

Kanefron

Kanefron è un rimedio di erbe naturale altamente efficace, è spesso prescritto alle donne in gravidanza per curare la cistite, i principi attivi del farmaco non solo fermano i sintomi, ma eliminano anche la causa della malattia. Il farmaco non ha praticamente controindicazioni, è facilmente tollerato dai pazienti che si trovano in posizione e non danneggia il feto.

L'azione del farmaco Kanefron:

  • normalizza il lavoro della vescica e dei reni;
  • migliora l'effetto dei farmaci antibatterici e previene lo sviluppo di infezioni;
  • promuove il rilassamento dei vasi del tratto urinario, che assicura la rimozione senza ostacoli del liquido in eccesso dal corpo di una donna incinta e allevia il gonfiore;
  • migliora l'afflusso di sangue ai reni;
  • ha un effetto antispasmodico.

Il trattamento della cistite durante la gravidanza con Kanefron in breve tempo aiuta ad alleviare le condizioni generali e ridurre i sintomi della cistite e altre malattie infettive e infiammatorie del sistema urinario. Il farmaco ha anche un effetto preventivo e previene lo sviluppo dell'urolitiasi..

Rimedi popolari

Cosa fare una donna incinta per sbarazzarsi della cistite? La risposta alla domanda sta nelle ricette della medicina tradizionale, tuttavia, si dovrebbe capire che il rimedio popolare per la cistite durante la gravidanza dovrebbe essere autorizzato dal medico curante.

Il principale rimedio popolare che aiuta ad eliminare il processo infiammatorio nella vescica è il mirtillo rosso. I mirtilli contengono sostanze benefiche e acidi che uccidono E. coli e altri batteri patogeni. L'uso frequente di bevande alla frutta con mirtilli rossi contribuisce all'ossidazione dell'ambiente nello stomaco, i batteri non sono più in grado di trattenere la mucosa e vengono eliminati dal corpo. Nota! Si consiglia di utilizzare bevande alla frutta calde, i ribes hanno anche proprietà simili, è possibile aggiungere mirtilli rossi alla bevanda.

Cosa possono liberarsi dalle donne in gravidanza con cistite:

  • Radice di cinorrodo (2 cucchiai), in forma schiacciata, versare un bicchiere di acqua bollita, far bollire con un bagno d'acqua e lasciare per 15-25 minuti. Filtrare prima di bere, bere 3 volte al giorno per ½ tazza, dopo trenta minuti si può mangiare.
  • Le bacche di sorbo rosso e le foglie di mirtillo rosso vengono prese in un rapporto di 3: 1, versare 1 tazza di acqua bollente, insistere e filtrare per due o tre ore. Prendi una tale infusione 30 minuti prima di un pasto, una dose di 3 millilitri al giorno, 100 millilitri. In un bicchiere, puoi aggiungere un cucchiaio di miele.
  • Il ribes nero ha un effetto antinfiammatorio. Per preparare la medicina dovrebbe prendere 6 cucchiai. l foglie schiacciate della pianta e versare 1 litro di acqua bollente, è necessario insistere per almeno un'ora. È consentito aggiungere miele o zucchero al brodo finito. Prendi un decotto cinque - sei volte al giorno, dose - 1 cucchiaio.
  • Per preparare la medicina successiva, è necessario versare un cucchiaio di erbe di aneto con 1,5 tazze di acqua bollente, lasciare per 30 minuti. Bere prima dei pasti in 30 minuti, dosaggio - un terzo di un bicchiere.
  • È utile che le donne in gravidanza prendano il brodo di farina d'avena, è molto semplice cucinarlo: dovresti prendere un bicchiere di avena e versare 2 tazze di acqua appena bollita, quindi bollire di nuovo a bagnomaria, far bollire fino a quando il volume si riduce della metà. Puoi aggiungere miele al brodo preparato, prendere la medicina ½ tazza, il regime è tre volte al giorno.

I rimedi popolari sono stati usati fin dai tempi antichi, questo è un modo efficace e sicuro, riconosciuto anche dalla medicina ufficiale. Si noti che la maggior parte dei farmaci per il trattamento della cistite, ad eccezione degli antibiotici, sono di origine vegetale. Ma, nonostante ciò, non puoi nemmeno usare i decotti alle erbe senza avvisare il medico curante su questo. Il medico deve essere a conoscenza di tutti i mezzi e i preparativi che prende una donna incinta. Inoltre, prima di assumere qualsiasi medicinale, è necessario assicurarsi che non vi siano allergie.

Prevenzione

Ora sai come trattare la cistite durante la gravidanza, ma come prevenire lo sviluppo del processo infiammatorio della vescica? Per una donna che aspetta un bambino, la malattia è più facile e migliore da prevenire, piuttosto che da eliminare.

La prevenzione della cistite durante la gravidanza deve essere iniziata prima del concepimento del bambino. Quando pianifica un bambino, la futura mamma dovrebbe sottoporsi a una visita medica completa ed eliminare tutti i problemi medici, se presenti. Le infezioni croniche devono essere curate prima della gravidanza. Anche la carie avanzata o la tonsillite possono in seguito diventare le principali cause dello sviluppo della cistite nelle donne in gravidanza, nonché causare infezioni di altri organi interni.

Non puoi ignorare il lato delle misure preventive relative all'igiene personale della futura mamma. Una donna ha bisogno di lavare quotidianamente con acqua calda con detergenti a pH neutro, è ancora meglio eseguire una procedura simile al mattino e alla sera. Ma alle donne in gravidanza è vietato fare bagni caldi, questo eviterà il surriscaldamento e la penetrazione di detergenti e batteri nei genitali.

Le donne in gravidanza dovrebbero fare attenzione alla loro salute e immunità, è necessario mangiare più vitamine, rafforzare le funzioni protettive del corpo ed evitare anche ipotermia e raffreddori.

Nutrizione

La prevenzione delle malattie infettive e infiammatorie comprende anche la selezione e l'osservanza di una dieta. La nutrizione dovrebbe essere razionale e includere cibi sani. Sono utili varietà a basso contenuto di grassi di pesce e carne, latticini e prodotti a base di latte acido, verdure e frutta in forma fresca, in umido e al forno. Ma i piatti fritti, salati, affumicati e piccanti del menu dovranno essere esclusi.

Bere dovrebbe essere osservato, dovrebbe essere abbondante. Puoi bere acqua, decotti e tè, bevande alla frutta. È vietato bere alcolici, bevande gassate, succhi di agrumi, caffè e bevande contenenti caffeina..

Come risultato di un forte consumo di alcol, le donne incinte vanno spesso in bagno, e questo è corretto - anche se non c'è bisogno di andare in bagno ogni 2-3 ore, ciò assicurerà la rimozione senza ostacoli di liquidi e batteri in eccesso dal corpo.

Cistite all'inizio della gravidanza: cosa è pericoloso, come trattare

Le donne in età riproduttiva dovrebbero analizzare attentamente i "segnali" del loro corpo. I segni del concepimento sono talvolta simili all'insorgenza dell'infiammazione degli organi urinari. La cistite durante la gravidanza nelle prime fasi interferisce con la normale formazione dell'embrione e complica il portamento del feto. Esistono diversi modi per rilevare una malattia e i metodi del suo trattamento dipendono dai risultati di un test espresso per determinare il concepimento.

Cos'è la cistite

La cistite è un'infiammazione della membrana all'interno della vescica. La malattia può verificarsi in persone di qualsiasi età sullo sfondo di infezione del sistema genito-urinario, ipotermia, effetti collaterali dei farmaci. Ci sono altri motivi.

Distingue tra cistite acuta e cronica. Indipendentemente dalla forma, la patologia è accompagnata da disuria (violazione dell'allocazione di urina dalla vescica).

Perché si sviluppa la cistite in gravidanza?

Spesso, la cistite nelle prime fasi della gravidanza si sviluppa sullo sfondo di cambiamenti ormonali. Le ghiandole dopo la fecondazione dell'uovo producono intensamente progesterone. Questo ormone rilassa i muscoli lisci dell'utero per ridurre la sua funzione contrattile e prevenire l'aborto. Poiché non ha una proprietà selettiva, il tono di tutte le strutture del corpo che hanno fibre muscolari lisce nella loro struttura diminuisce.

Perché la cistite si sviluppa a causa di un aumento dei livelli di progesterone:

  1. Il lume degli ureteri si espande, la vescica si riempie più velocemente di urina. Questo spiega perché spesso vuoi usare il bagno, anche se l'utero non preme ancora sull'organo.
  2. Il tono della vescica diminuisce, a seguito del quale l'urina può ristagnare nella cavità del corpo, irritando la sua mucosa.
  3. Le fibre muscolari lisce dello sfintere uretrale interno ed esterno sono rilassate. Pertanto, la microflora opportunistica è più facile da penetrare nella vescica.
  4. Il lume dell'uretra si espande. Nelle donne, l'uretra è corta, il suo sbocco è vicino al vestibolo della vagina e dell'ano. In combinazione con sfinteri rilassati, le infezioni vengono facilmente respinte nella vescica..

Nelle prime fasi, il progesterone previene un aborto spontaneo. Un uovo fecondato contiene il DNA del padre e il feto inizia a produrre hCG (gonadotropina corionica umana). Le cellule del sistema di difesa femminile non possono distinguerle dagli agenti patogeni e attaccare l'embrione.

L'ormone della maternità indebolisce deliberatamente l'immunità di una donna per prevenire un'interruzione della gravidanza. La resistenza del corpo alle infezioni reali diminuisce: E. coli, Trichomonas, Clamidia, Staphylococcus e così via. Le cellule cessano di sopprimere la crescita della microflora condizionatamente patogena della vagina, dei funghi, dei virus, degli enterobatteri, quindi si verifica la cistite, le malattie croniche peggiorano o si sviluppano nuove patologie.

Fattori predisponenti della cistite nelle donne in gravidanza

Prima del ritardo delle mestruazioni, le donne non sono consapevoli di una concezione di successo. Molte coppie continuano a impegnarsi attivamente nell'intimità, non sempre usando un preservativo.

In questo momento, la microflora condizionatamente patogena entra spesso nell'uretra dalla vagina e talvolta dall'intestino. L'immunità inibita dal progesterone non affronta l'infezione e la donna sviluppa cistite acuta.

Altri fattori che provocano la malattia:

  • patologia vaginale (vaginosi e così via);
  • scarsa igiene del corpo;
  • visitare un bagno pubblico sporco dotato di servizi igienici;
  • uso frequente di contraccettivi spermicidi;
  • uso costante di infradito sintetico;
  • infezione accidentale durante l'esame strumentale;
  • prendendo ormoni, antibiotici;
  • Lavoro "sedentario", provocando ristagno negli organi pelvici;
  • ipotermia.

L'infiammazione cronica della mucosa della vescica si verifica nelle persone con una struttura anormale dell'organo, con diabete, compromissione della funzione intestinale, condizioni immunosoppressive. Puoi proteggerti dalla malattia con misure preventive di base..

La manifestazione della cistite nelle donne in gravidanza

La cistite acuta può essere riconosciuta dai segni pronunciati di disuria. Questo dolore durante lo svuotamento della vescica, una piccola singola porzione di deflusso di liquidi, dolore addominale sul pube, febbre, minzione frequente, colore innaturale e odore di urina.

Una donna ha anche incontinenza urinaria: può scrivere durante il sonno o non avere il tempo di raggiungere il bagno nel pomeriggio. Nella forma cronica o nel decorso non acuto della malattia, questi segni sono sfocati.

La somiglianza dei segni di cistite e gravidanza

Nelle fasi iniziali, una donna incinta potrebbe non determinare correttamente la causa della disuria. Dopo la fecondazione dell'uovo, le ghiandole cervicali producono intensamente secrezioni, creando un tappo mucoso nel canale cervicale. L'urina diventa torbida a causa della scarica chiara.

Il frequente impulso alla toilette, una sensazione di scoppio nell'addome è spiegata da un aumento della microcircolazione e del gonfiore dei tessuti uterini, una diminuzione del tono delle fibre muscolari lisce e un rapido riempimento della vescica.

Il dolore moderato e la comparsa di sangue nelle urine sono associati all'impianto di un uovo fetale nella parete uterina. Durante la gravidanza, la temperatura corporea sale a 37-37, 4 ° C, creando condizioni ottimali per lo sviluppo dell'embrione.

Cosa fare quando compaiono i sintomi della cistite

Si raccomanda a una donna di effettuare un'analisi per hCG. Mostrerà già presto la presenza di gonadotropina corionica secreta dall'embrione.

Test rapidi domiciliari La gravidanza a "due strisce" viene determinata 7-15 giorni dopo uno studio di laboratorio sull'hCG.

Quindi è necessario consultare un medico. Il ginecologo deve essere consultato urgentemente se si è verificata una sensazione di bruciore e / o dolore durante lo svuotamento della vescica, lo stato di salute è peggiorato significativamente, il dolore e altri sintomi della cistite durano più di un giorno.

Qual è la cistite pericolosa

L'automedicazione della cistite e i farmaci inadeguati provocano l'insuccesso della gravidanza, il sanguinamento o interrompono il normale sviluppo dell'embrione. Se il tipo di infezione viene stabilito in modo errato, la malattia diventerà cronica a causa della bassa efficienza dei metodi di trattamento utilizzati..

Una conseguenza pericolosa della cistite è la pielonefrite o il danno diffuso a tutte le strutture del sistema urinario. La patologia rappresenta una minaccia per la vita di una persona di qualsiasi età e nelle fasi avanzate della gravidanza termina con la morte di un bambino.

Il trattamento tempestivo della cistite può essere complicato da flemmone, necrosi tissutale, quindi sarà necessaria un'operazione per rimuovere parte o tutto l'organo.

In che modo la cistite influenza lo sviluppo fetale?

Se la cistite si verifica prima che il canale cervicale venga chiuso con un tappo mucoso, esiste la possibilità che agenti patogeni entrino nell'utero. Successivamente, l'infezione dell'embrione, fallimento della gravidanza. I singoli dati statistici indicano il coinvolgimento dei batteri nello sviluppo della paralisi cerebrale in un bambino.

La cistite cronica esaurisce il corpo di una donna per lungo tempo, costringendola a prendere antibiotici. Nelle prime fasi, questo minaccia la morte dell'embrione o lo sviluppo fetale ritardato, un basso indice di massa corporea del bambino. Le statistiche hanno registrato molti casi di bambini nati prematuramente a causa dell'infiammazione delle membrane degli organi urinari. La presenza di cistite dopo 37 settimane di gravidanza diventa la causa dell'infezione delle mucose del bambino durante il parto.

Diagnosi della malattia

Ai primi segni di cistite, una donna dovrebbe consultare un importante ostetrico-ginecologo e urologo. I medici conducono un esame iniziale, raccolgono un'anamnesi. Successivamente, vengono prescritti numerosi studi di laboratorio e hardware:

Tipo di diagnosiNome della ricerca
Esame del sangueAnalisi del sangue generale
Analisi delle urine• Analisi generale delle urine
• Test secondo Nechiporenko
• Test secondo Zimnitsky
• proteinuria giornaliera
• Cultura batterica
• Studio della sensibilità dei patogeni agli antibiotici
Esame hardware e strumentale• Termometria
• Ultrasuoni del sistema genito-urinario
• Cervicometria

I medici possono inoltre esaminare una donna e il suo partner sessuale per le IST (infezioni a trasmissione sessuale). Sulla base dei risultati diagnostici, l'urologo insieme all'ostetrico-ginecologo elabora un piano di trattamento.

Terapia farmacologica per la cistite durante la gravidanza

Nelle donne in gravidanza, il trattamento precoce della cistite viene effettuato utilizzando rimedi omeopatici ed erboristici che non hanno proprietà abortive. Altri farmaci sono usati rigorosamente secondo le indicazioni cliniche..

Con un decorso complesso della malattia, l'urologo esegue un instillamento: attraverso un catetere, un medico inietta una soluzione antisettica nella vescica. Se la cistite è causata da una STI, viene contemporaneamente eseguita la terapia eziologica di infezione e vaginosi..

Agenti antimicrobici per cistite nelle donne in gravidanza

L'antibiotico "monurale" appartiene alla nuova generazione di farmaci del gruppo fosfonico ed è sicuro per lo sviluppo intrauterino del bambino. Il farmaco viene utilizzato 1 volta al giorno fino a quando gli agenti causali della cistite, i segni di infiammazione non vengono più rilevati nelle urine e negli esami del sangue.

Durante la gravidanza, la cistite acuta viene anche trattata con antibiotici di un numero di cefalosporine, penicilline, macrolidi. La terapia con amoxicillina, cefalossina, nitrofurantoina, ceftibuten e Josamicina fornisce buoni risultati..

In casi estremi, utilizzare "Furamag" se la patologia si è diffusa ai reni e minaccia di aborto. Le recensioni dei medici indicano che questo antibiotico ha una vasta gamma di azioni e curerà rapidamente le infezioni che altri antimicrobici non hanno curato.

Rimedi di erbe per il trattamento della cistite nelle donne in gravidanza

Il rimedio di erbe "Fitolizin" è usato per la cistite in qualsiasi trimestre di gravidanza. Le osservazioni cliniche confermano la sua sicurezza per il feto. Il medico prescrive anche la pasta per prevenire l'infiammazione della vescica se una donna prevede di rimanere incinta. Il medicinale viene utilizzato secondo i requisiti delle istruzioni..

Il phytopreparation "Cyston" contiene un gambo a due frutti, un sassifraga, un pazzo, una mummia, un fiordaliso grezzo, un onosmo, una fioritura, una vernonia cinereo. È consentito utilizzarlo durante la gravidanza per molto tempo, se non c'è allergia ai componenti. Il farmaco viene assunto due volte al giorno, 2 compresse, fino a quando non passa l'infiammazione.

La tisana Brusniver viene inoltre utilizzata per il trattamento principale. Contiene l'erba di San Giovanni, una serie di foglie di mirtillo rosso. Il prodotto viene bollito per 15 minuti o insistito in un thermos per 2 ore. Prendi un mese 4 volte al giorno per un terzo di un bicchiere.

Antidolorifici per cistite

Alle donne in gravidanza è consentito alleviare il dolore con la cistite con l'antispasmodico No-Shpa. Il medicinale viene consumato, se necessario, da 2 a 3 compresse al giorno, ma non possono essere trattati a lungo.

Ricette alternative per cistite per donne in gravidanza

Oltre ai rimedi e ai medicinali a base di erbe, i medici possono utilizzare metodi alternativi. Si consiglia di scegliere ricette con l'aiuto di un urologo e un ginecologo. Ciò impedirà la duplicazione delle azioni del farmaco prescritto o il conflitto di sostanze..

Ricette alternative per la cistite all'inizio della gravidanza:

  1. Composta di mirtillo rosso come agente antibatterico. Per 500 ml di acqua prendere 2 cucchiai. l bacche, cuocere a fuoco lento per 15 minuti, quindi raffreddare. Bevi un drink durante il giorno.
  2. Infuso dell'utero di pino come agente antimicrobico e antinfiammatorio. In 250 ml di acqua bollente fermentare 1 cucchiaio. l materie prime per 20 minuti. Quindi il liquido viene filtrato e consumato in 1 cucchiaio. l fino a 4 volte al giorno.

Importante! Il trattamento aggiuntivo con i rimedi popolari deve essere concordato con l'ostetrico-ginecologo. Prima di utilizzare una determinata materia prima medicinale, è necessario studiarne le controindicazioni. Non violare le prescrizioni mediche, interrompere il corso della terapia farmacologica e mettere un cuscinetto riscaldante sullo stomaco per alleviare l'infiammazione.

Prevenzione della cistite nelle donne

Indipendentemente dall'età, le ragazze e le donne devono osservare attentamente le regole di igiene intima: lavare quotidianamente con acqua calda o decotti alle erbe. Un flusso di liquido deve essere diretto dal pube all'ano in modo che gli enterobatteri non entrino nella vagina dall'intestino. Non è consigliabile indossare abiti attillati, mutandine sintetiche, infradito nella vita di tutti i giorni - queste sono cose per un'occasione speciale.

È vietato fare la doccia o fare il bagno nei giorni critici, poiché aumenta la probabilità di gettare un'infezione nell'utero o nell'uretra e nella vescica. Dovresti anche usare sempre il preservativo durante l'intimità con un partner instabile o nel caso del sesso anale.

Per prevenire la cistite dovuta all'ipotermia, dovresti sempre vestirti in base al tempo. Non puoi sederti su superfici fredde e visitare bagni scarsamente mantenuti (con correnti d'aria). È indesiderabile senza la preparazione del corpo iniziare improvvisamente le procedure di indurimento.

In assenza di controindicazioni, una donna incinta dovrebbe continuare a fare ginnastica quotidiana con attività fisica consentita e bere fino a 2 litri di acqua potabile. Ciò impedirà la congestione degli organi pelvici e del sistema urinario. Al primo segno di cistite, dovresti immediatamente sottoporsi a un esame da un ginecologo. Per il rilevamento tempestivo della malattia, si consiglia di effettuare un'analisi generale mensile delle urine e del sangue durante la gravidanza.

Qual è la cistite pericolosa durante la gravidanza e come trattare

La cistite è un processo infiammatorio che comprende le pareti della vescica. È prevalentemente di natura infettiva, spesso cronicamente nelle donne. Può peggiorare nelle donne in gravidanza senza una ragione apparente o a causa della diffusione di agenti patogeni infettivi dal focus cronico dell'infezione (tonsillite, carie, sinusite, pielonefrite). Alcune donne peggiorano la cistite solo durante la gravidanza e possono scoprire la loro situazione prima di altre.

Cause di cistite

Il consiglio dell'urologo: "Prima di tutto, vorrei dire che non è possibile utilizzare dispositivi medici potenti senza prescrizione medica. Ottimo per la prevenzione delle malattie aiuta. Leggi di più "

Gli specialisti identificano due ragioni principali per lo sviluppo della cistite durante la gravidanza: la presenza di un'infezione cronica e una violazione dell'urodinamica del tratto urinario. Nonostante l'elevata prevalenza, il processo infiammatorio nella vescica può provocare patologie intrauterine, complicare il parto e aumentare il rischio di sviluppare bambini con anomalie congenite.

La cistite durante la gravidanza si sviluppa sullo sfondo dei cambiamenti ormonali nel corpo. Il progesterone inizia a essere prodotto attivamente, il che riduce il tono non solo dell'utero, ma anche della vescica e di altri organi interni. Ciò porta a un reflusso pelvico-renale e a processi congestivi. L'urina concentrata è un ambiente favorevole per la riproduzione di microrganismi che causano infiammazione.

Inoltre, un'alta concentrazione di progesterone ed estrogeni riduce significativamente la resistenza dell'epitelio vescicale ai batteri considerati condizionatamente patogeni (stafilococchi, streptococchi, Escherichia coli).

Nella seconda metà della gravidanza, l'uretere viene schiacciato da un utero allargato e da vene ovariche dilatate. Entro la fine del periodo di gestazione, lo sfintere uretrale è notevolmente indebolito, il che contribuisce anche alla diffusione dell'infezione in modo crescente.

Sintomi della cistite nelle donne in gravidanza

La cistite si presenta in forma acuta e cronica. A causa di una diminuzione dell'immunità e di altri cambiamenti naturali, anche un'ipotermia banale può provocare una ricaduta del processo infiammatorio.

Molto spesso, la malattia peggiora sullo sfondo di infezioni respiratorie acute: pochi giorni dopo lo sviluppo di una malattia respiratoria, si verificano dolore e dolore. Al di fuori dell'esacerbazione, la cistite durante la gravidanza si verifica quasi senza sintomi. A volte le donne provano fastidio nell'uretra, specialmente dopo l'intimità o la ritenzione urinaria forzata.

Sintomi con esacerbazione della cistite:

  • minzione frequente;
  • disagio nell'addome e nell'uretra, sensazione di bruciore;
  • forte dolore all'inizio e alla fine della minzione;
  • annebbiamento delle urine;
  • aumento della temperatura corporea;
  • mal di testa e altri segni di intossicazione.

Inizia il trattamento ai primi sintomi della cistite durante la gravidanza. Anche se il filo è leggero e non c'è forte dolore durante la minzione, non è consigliabile rifiutare l'aiuto di un medico.

La cistite è in ogni caso una malattia infettiva e l'infezione può influire negativamente sullo sviluppo del feto. Sullo sfondo della cistite, le malattie renali sono spesso esacerbate. In questo caso, saranno richiesti il ​​ricovero in ospedale della donna incinta e un serio trattamento antibatterico.

Solo uno specialista qualificato sa come trattare la cistite durante la gravidanza. Il medico deve determinare il tipo di agente patogeno, esaminare la vescica, i reni, controllando lo sviluppo del feto e prevenendo la minaccia di aborto spontaneo sullo sfondo di un processo di infezione pronunciato.

Cistite nel primo trimestre di gravidanza

Molto spesso, la cistite si sviluppa nel primo trimestre di gravidanza, quando si verifica un cambiamento ormonale, il tono dei muscoli degli organi interni diminuisce e il sistema immunitario si indebolisce. Una donna è soggetta a infezioni durante questo periodo..

Urologo: se vuoi liberarti della cistite in modo che non ritorni più, devi solo sciogliere Leggi di più »

L'agente eziologico della cistite all'inizio della gravidanza è E. coli. Può penetrare nell'uretra dalla regione perianale. Stafilococchi, streptococchi e altri microrganismi condizionatamente patogeni causano anche cistite all'inizio della gravidanza..

Fattori provocatori

  • esacerbazione di malattie infettive croniche: colpite, vulvite, gardnerellosi, pielonefrite, tonsillite;
  • ipotermia del corpo;
  • infezioni urogenitali a trasmissione sessuale;
  • lo sviluppo di malattie virali respiratorie, compresa l'influenza;
  • abuso di cibo piccante;
  • costipazione cronica;
  • inosservanza dell'igiene personale;
  • violazione della microbiocenosi vaginale, disbiosi intestinale;
  • indossare biancheria intima troppo stretta in tessuti sintetici, stringere la zona pelvica con jeans e pantaloni attillati.

Più questi fattori influenzano il corpo di una donna incinta, maggiore è il rischio di sviluppare cistite.

Cistite come segno di gravidanza prima del ritardo

In alcune fonti, la cistite è chiamata il primo segno di gravidanza - così spesso la malattia si verifica nelle donne in posizione. Ma gli esperti sono scettici su questo.

Sfortunatamente, una donna non ha altro modo per stabilire una gravidanza prima del ritardo. Se il processo infiammatorio nella vescica peggiora solo durante la gravidanza, è necessario fare attenzione e consultare un medico. Lo specialista effettuerà un esame e prescriverà un trattamento che previene la diffusione dell'infezione e aiuta a evitare la minaccia di aborto spontaneo.

Se la cistite è considerata un segno di gravidanza, allora solo ipotetica. In ogni caso, solo il ginecologo può determinare il periodo esatto (secondo l'esame e l'ecografia). I test moderni possono rilevare la gravidanza il primo giorno di ritardo e dovrebbero essere considerati più attendibili dei segni presuntivi.

Trattamento della cistite durante la gravidanza

Cosa fare se la cistite si manifesta improvvisamente durante la gravidanza? Il primo passo dovrebbe essere quello di consultare un medico. Prendi un appuntamento con un ginecologo, un medico di medicina generale o un urologo. All'appuntamento, informa il medico di quali sintomi ti danno fastidio.

CHE COSA DICONO IL MEDICO?

Dottore in scienze mediche, dottore onorato della Federazione Russa e membro onorario dell'Accademia delle scienze russa, Anton Vasiliev:

“Ho curato malattie del sistema genito-urinario da molti anni. Secondo le statistiche del Ministero della Salute, la cistite nel 60% dei casi diventa cronica.

L'errore principale è stringere! Prima inizi il trattamento per la cistite, meglio è. Esiste uno strumento raccomandato per l'autotrattamento e la prevenzione della cistite a casa, poiché molti pazienti non cercano aiuto a causa della mancanza di tempo o di vergogna. Questo è Ureferon. È il più versatile. Non ha componenti sintetici, il suo effetto è morbido, ma palpabile dopo il primo giorno di somministrazione. Allevia l'infiammazione, rafforza le pareti della vescica, la sua mucosa, ripristina l'immunità generale. Adatto a uomini e donne. Per gli uomini, ci sarà anche un piacevole bonus: una maggiore potenza. "

Se un urologo esegue il trattamento della cistite durante la gravidanza, deve tenere conto del termine: nel primo trimestre, molti farmaci hanno effetti teratogeni ed è vietato prenderli. La preferenza è data ai rimedi di erbe.

Farmaci gravi per la cistite durante la gravidanza (antibiotici, ormoni) sono prescritti rigorosamente secondo le indicazioni. Prima di prendere qualsiasi rimedio, leggi le istruzioni e consulta il tuo medico. Particolarmente pericolosi sono i farmaci antibatterici e antinfiammatori per la cistite all'inizio della gravidanza, quando la placenta non svolge una funzione di barriera rispetto alle sostanze pericolose..

Nel secondo trimestre, la barriera ematoplacentare inizia a funzionare, il che ci consente di espandere la gamma di farmaci usati. Il medico può già prescrivere farmaci per cistite durante la gravidanza dal gruppo di cefalosporine, nitrofurani e aminoglicosidi. Inoltre, possono essere prescritti vitamine, antispasmodici, agenti disintossicanti..

Come trattare la cistite all'inizio della gravidanza

Il trattamento precoce per la cistite durante la gravidanza può includere:

  • assunzione di antibiotici (tenendo conto dell'agente patogeno identificato);
  • rispetto del riposo a letto o semi-letto;
  • bere pesantemente;
  • rifiuto di pasti pesanti, cibi piccanti, spezie;
  • mantenere la pace fisica e psicoemotiva.

Con un forte aumento della temperatura, devono essere utilizzati farmaci antipiretici. La febbre prolungata può complicare la gravidanza e portare ad aborti spontanei. La riproduzione attiva di agenti patogeni infettivi è accompagnata da intossicazione, che è anche pericolosa per il nascituro. Una donna ha bisogno di bere fino a 2,5 litri di liquido caldo al giorno. In caso di ritenzione urinaria, consultare immediatamente uno specialista.

Se la gravità delle condizioni della donna lo consente, il trattamento della cistite durante la gravidanza viene effettuato a casa. Ma allo stesso tempo, il medico nomina regolarmente consultazioni e ricerche aggiuntive. Sulla base dei risultati di un'analisi delle urine, è possibile determinare l'efficacia del trattamento. Ma anche dopo il recupero, la batteriuria può persistere per diversi mesi.

Pillole per cistite durante la gravidanza

I farmaci antinfiammatori e antibatterici sono spesso prescritti durante la gravidanza in compresse. La dose è selezionata singolarmente. Di solito, gli esperti prescrivono antibiotici ad ampio spettro per proteggere il corpo di una donna da vari agenti patogeni.

Più spesso prescritto Monural, in alcuni casi Amoxiclav e Kanefron. Nei casi più gravi, il trattamento della cistite durante la gravidanza viene effettuato in ospedale, utilizzando la terapia per infusione. Tutti i farmaci devono essere prescritti solo dal medico.!

Medicina tradizionale per aiutare una donna incinta

Il trattamento alternativo per la cistite può essere considerato solo come un'aggiunta alla terapia standard. Alcune piante medicinali hanno attività antimicrobica, alleviano l'infiammazione e ripristinano la normale minzione.

Ma quando si sceglie un metodo di trattamento tradizionale, è necessario tenere conto del fatto che alcune erbe sono controindicate durante la gravidanza, possono aumentare il tono dell'utero e avere un effetto teratogeno. Prima di utilizzare una prescrizione specifica, consultare un ginecologo.

Nel periodo acuto, si consiglia di preparare foglie di mirtillo rosso, fiori di camomilla, equiseto. Queste erbe sono consentite durante la gravidanza, hanno proprietà diuretiche ed effetti anti-infiammatori. Il mirtillo rosso aumenta la resistenza dell'epitelio vescicale ai microrganismi patogeni e può essere utilizzato per prevenire frequenti ricadute delle infezioni del tratto urinario.

Conclusione

La cistite durante la gravidanza è una malattia grave che richiede un trattamento adeguato. Non rifiutare l'aiuto di un medico, seguire le sue raccomandazioni e prendersi cura della propria salute.

La cistite può essere un segno di gravidanza?

Preparandosi a diventare madre, una donna sente la responsabilità non solo della propria salute, ma anche della salute del futuro bambino.

E se iniziano i problemi con la minzione, arriva la paura: "Questo problema danneggerà il bambino"? Il pericolo sono solo i processi infiammatori nel sistema genito-urinario, una delle manifestazioni di cui è la cistite.

Cos'è la cistite?

Cistite: infiammazione della vescica, a seguito della quale viene distrutta la mucosa, aumento del volume del tessuto della stessa, possono apparire formazioni purulente. La cistite è divisa in 2 gruppi:

  1. Infettivo - causato dall'ingestione di microrganismi patogeni o derivante da mal di gola a causa dell'influenza - come loro complicazione.
  2. Non infettivo: ipotermia, come un'allergia a determinati farmaci, insufficienza ormonale (durante la gravidanza, aumento del progesterone e dell'ormone hCG, che possono essere percepiti dal sistema immunitario come estranei per i primi 2-3 mesi).
  1. Con l'esacerbazione (infiammazione reattiva) può influire sulla formazione del sistema nervoso centrale dell'embrione.
  2. Può portare a pielonefrite e, se la forma viene trascurata, può portare alla manifestazione di vescica neurogena iperattiva e ipoattiva o insufficienza renale.
  3. A causa di una diminuzione dell'immunità - aumento della manifestazione di altre malattie.

Perché il concepimento si manifesta con l'infiammazione della vescica?

  1. Irritazione della mucosa dell'urea con anticorpi che non si sono adattati a improvvisi cambiamenti nello sfondo ormonale del corpo materno.
  2. A causa della disidratazione - la mucosa è irritata da un'alta concentrazione di sali.
  3. Processi infiammatori, anche nell'urea, a causa di intossicazione del corpo, specialmente nel 1 ° trimestre.
  4. Il mughetto a causa di una diminuzione dell'immunità e un aumento della glicemia irrita anche la mucosa.
  5. L'irritazione della mucosa da parte di piccoli calcoli è una conseguenza della ristrutturazione del corpo durante il periodo gestazionale.
  6. L'ingresso di microflora patogena attraverso la regione perianale. L'aumento dello zucchero, la concentrazione di tossine nel sangue sullo sfondo di una generale riduzione dell'immunità aumentano la probabilità di cistite infettiva durante la gravidanza, specialmente durante i primi 2-3 mesi.

Gestazione precoce

La prima reazione del corpo alla nascita di una nuova vita è l'aumento del rilascio di progesterone. Questo ormone rilassa non solo i muscoli dell'utero, ma riduce anche il tono muscolare del corpo nel suo insieme. Insieme alla cessazione del ciclo mestruale, prima di tutto, c'è una leggera stanchezza, sonnolenza.

A partire da 2-3 settimane, il feto non ha abbastanza minerali e vitamine che sono inclusi nella dieta quotidiana della futura mamma. Di norma, il feto "richiede" calcio acido potassio aumentato ambiente acido.

C'è il desiderio di consumare più conserve, prodotti a base di latte acido, verdure fresche, quindi, a seconda delle caratteristiche individuali del corpo, fino a carne e pesce essiccati o affumicati.

Allo stesso tempo, l'afflusso di sangue alla zona pelvica è migliorato e l'hCG è sintetizzato. Se la gravidanza è la prima - questo ormone può causare allergie spontanee a qualsiasi cosa, una sensazione di respiro corto, processi infiammatori, inclusa la difficoltà a urinare. La fine del 1o trimestre - il periodo più vulnerabile per la salute della madre e la vita del feto - deve essere osservata da un ginecologo.

Come distinguere le condizioni di una donna?

La gravidanza, in particolare il primo trimestre, è accompagnata da minzione frequente, ma ciò non significa la manifestazione di infiammazione dell'urea. Considera come distinguere la cistite dalla gravidanza:

  1. Poiché la cistite è di natura infiammatoria, si sente un leggero dolore nella fase iniziale se si desidera svuotare la vescica. Con esacerbazioni della malattia - bruciore e dolore gravi 3-5 minuti dopo il completamento della minzione. I frequenti impulsi associati alla circolazione sanguigna accelerata nell'area pelvica non sono accompagnati da dolore. Le sensazioni non differiscono dai desideri ordinari. Una porzione di urina può essere inferiore a 30 ml, l'impulso può verificarsi dopo 10-15 minuti. L'urina è torbida, senza inclusioni estranee.
  2. Quando si verifica una gravidanza, il metabolismo dei fluidi aumenta - il volume ad ogni minzione non differisce in modo significativo dal normale - 100-350 ml, gli impulsi possono verificarsi non più di 30 minuti. L'urina con minzione frequente è trasparente. 2-3 settimane dopo il concepimento, se c'è un bisogno frequente - nelle urine potrebbe esserci un leggero precipitato di sali, sabbia. Le inclusioni sono dense, cristalline, grigio chiaro. Questa non è una patologia: il corpo pulisce i reni da piccoli depositi.

Malattia della vescica in segno di fecondazione

L'infiammazione urinaria si verifica nella maggior parte delle donne in gravidanza. Nella maggior parte dei casi, la patologia è causata dall'irritazione della mucosa urinaria, in cui la concentrazione di tossine aumenta 2-3 settimane dopo il concepimento.

La cistite può essere considerata un segno di gravidanza se:

  • prima del concepimento, un'alta immunità sosteneva la candida in uno stato latente - la cistite si manifesta contemporaneamente al mughetto;
  • una donna ha una tendenza all'infiammazione a causa di un forte aumento dell'acidità - cistite a seguito di un aumento dei glucocorticoidi, rispettivamente del glucosio;
  • c'è una diminuzione del tono muscolare della zona pelvica;
  • attraverso l'uretra, i microrganismi del tratto gastrointestinale o della vagina entrano nell'uretere - infiammazione dovuta al conflitto di microflora;
  • prima del concepimento c'erano l'artrite, che durante la gravidanza è spesso accompagnata da infiammazione reattiva delle mucose;
  • l'equilibrio dei liquidi è disturbato - la mucosa si infiamma a causa della mancanza di umidità.

Inoltre, la cistite può verificarsi come parte del processo infiammatorio delle mucose a causa della non accettazione da parte del sistema immunitario del corpo del feto della donna - è raro.

Infiammazione dell'urea dopo il concepimento

Dopo il concepimento, lo sfondo ormonale del corpo viene riorganizzato per fornire condizioni ottimali per lo sviluppo del feto. La produzione di progesterone e hCG, nonché un aumento degli estrogeni, non solo riducono l'immunità, ma cambiano anche la composizione delle urine.

Pertanto, il motivo principale della manifestazione della cistite nei primi giorni dopo il concepimento è la reazione della mucosa vescicale ai cambiamenti nella composizione delle urine. Quindi - le conseguenze di una diminuzione dell'immunità e dell'infiammazione a causa del ristagno di una certa quantità di urina, poiché il progesterone interferisce anche con la normale riduzione delle pareti dell'urea.

Cosa fare se si sospetta la cistite?

Si ritiene che la cistite sia trattata con antibiotici. Gli antibiotici sono efficaci solo per la cistite infettiva. In questi casi, viene eseguita una terapia complessa. 1-2 giorni prima di assumere antibiotici, vengono prescritti immunomodulatori. Nelle infiammazioni acute - allo stesso tempo antinfiammatorie non steroidee e reattive - serie ormonale di prednisolone.

Durante la gravidanza, questo regime terapeutico non viene applicato. Un'eccezione è una malattia causata da agenti patogeni coccali, Pseudomonas aeruginosa o se un agente infettivo minaccia la vita della madre e / o del feto. In altri casi, gli antibiotici non vengono utilizzati ad eccezione dei sulfamidici.

Il trattamento più comune per la cistite nitroxolina è controindicato in gravidanza, come qualsiasi fluorochinolone. I loro sostituti sono sulfanilamidi, nitrofurani e, nel caso di cocchi o ureaplasmi, tetraciclina.

Liquido antinfiammatorio non steroideo intrappolato nel corpo. Questo è anche preso in considerazione quando si prescrive il trattamento..

Quale terapia è più efficace in un caso particolare, può essere determinata solo sulla base della diagnosi. Pertanto, non è consigliabile trattare la cistite da soli durante la gravidanza.

Conclusione

La cistite non è un segno obbligatorio della gravidanza. Questa malattia è una conseguenza di cambiamenti ormonali nel corpo, infezione, incompatibilità di alcuni microrganismi, una manifestazione allergica.

Esistono numerosi segni in base ai quali la cistite può essere distinta dai frequenti impulsi di urinare durante la gravidanza. Il trattamento della cistite a casa senza il consenso di un medico può portare a una serie di conseguenze negative fino alla conclusione prematura della gravidanza.

Up