logo

Una tale malattia come la prostatite, è importante iniziare a trattare in tempo, altrimenti si trasformerà in una forma cronica. Questo può essere irto dello sviluppo di varie complicazioni. Esistono numerosi studi medici che dimostrano che la prostatite non solo acuta, ma anche cronica, può avere effetti estremamente negativi sulla funzione sessuale e sulla spermatogenesi di un uomo, causando infertilità. In parole semplici, l'infiammazione acuta e cronica della ghiandola prostatica compromette la qualità e la motilità degli spermatozoi, il che porta a una compromissione della funzione riproduttiva degli uomini.

L'effetto della prostatite acuta

La prostatite acuta e l'infertilità sono strettamente correlate. Infatti, quando si verifica una malattia, si osserva l'attivazione di virus e batteri, che contribuiscono al restringimento del vas deferens. A causa di ciò, l'infiammazione si diffonde rapidamente negli organi più vicini, interessando l'intero sistema genito-urinario nel suo complesso. Copre il processo di entrambi i testicoli e i vasi sanguigni. Ciò provoca una violazione della funzione riproduttiva degli uomini.

Per la prostatite infettiva acuta sono caratteristici:

  • sindrome del dolore;
  • aumento della temperatura corporea;
  • la comparsa di pus durante la minzione.

Il pus penetra facilmente nel seme, impedendo la fecondazione. Anche se la fecondazione ha avuto luogo, il rischio di patologie fetali derivanti dall'infezione aumenta.

La prostatite porta all'interruzione del processo di eiaculazione. In questo caso, l'uomo può abbandonare completamente il contatto sessuale.

Inoltre, l'eiaculazione può essere prematura, il che provoca anche il rifiuto del sesso.

Anche il danno acuto non infettivo alla prostata causato da un trattamento prematuro può causare lo sviluppo dell'infertilità. Ciò è dovuto al fatto che con disfunzione della ghiandola prostatica, viene secreto meno sperma e flusso sanguigno nell'area pelvica.

L'effetto della prostatite cronica

La secrezione prodotta dalla ghiandola prostatica costituisce la maggior parte del volume totale del seme. Con un processo infiammatorio prolungato nella prostata, si verificano cambiamenti negativi nell'eiaculato, che possono successivamente trasformarsi in sterilità. In questo caso, stiamo parlando delle seguenti violazioni:

  • riduzione del numero di spermatozoi nell'eiaculato;
  • diminuzione della loro mobilità;
  • il verificarsi di difetti morfologici dello sperma.

Quindi, con intossicazione infettiva e infiammatoria, si verificano cambiamenti negativi nell'attività biologica dell'eiaculato prodotto. Cioè, la motilità e la vitalità degli spermatozoi diminuiscono, la loro struttura morfologica cambia.

Se il fattore infiammatorio non viene prontamente eliminato, possono verificarsi cambiamenti cicatriziali nei dotti eiaculatori, che interromperanno il normale rilascio di spermatozoi nel liquido seminale.

Inoltre, la circolazione sanguigna negli organi genitali maschili è direttamente correlata alla prostata. Con la prostatite, questo processo più importante viene interrotto, il che porta a un'alimentazione insufficiente dei tubuli speciali dei testicoli maschili, in cui gli spermatozoi maturano. Per questo motivo, la concentrazione di cellule germinali è ridotta. Inoltre, possono formarsi spermatozoi anomali..

I leucociti, che si trovano nello sperma di un uomo che soffre di una malattia infiammatoria della prostata, possono anche avere un effetto negativo sulla qualità dello sperma. Gli studi dimostrano che la presenza di globuli bianchi e microrganismi nell'eiaculato può compromettere la capacità dello sperma di fertilizzare a causa di diversi fattori:

  • molti tipi di microrganismi e batteri hanno la capacità di attaccarsi allo sperma, avendo un effetto negativo diretto sulle cellule germinali di un uomo;
  • i cosiddetti mediatori infiammatori, che si formano con prostatite e altre malattie urologiche infettive e infiammatorie, hanno anche un effetto dannoso sullo sperma;
  • inoltre, i microrganismi possono contribuire al verificarsi di reazioni autoimmuni nel corpo, in cui vengono prodotti anticorpi contro lo sperma maschile;
  • inoltre, secondo gli scienziati, anche le forme libere di ossigeno prodotte dai globuli bianchi possono avere un effetto dannoso sull'eiaculato.

Sulla base di quanto precede, è possibile trarre una logica conclusione che prostatite e infertilità si accompagnano molto spesso a vicenda, e quindi ogni uomo che si preoccupa della propria salute e della futura prole dovrebbe prendere questo problema il più seriamente possibile.

Come viene diagnosticata l'infertilità?

Quando una coppia ha difficoltà a concepire, di solito una donna viene esaminata per prima. Tuttavia, la fonte del problema potrebbe risiedere nel corpo maschile. La diagnosi di infertilità maschile deve essere effettuata in modo completo e includere studi di base come:

  • presa di storia;
  • esame fisico;
  • spermogramma (esame di laboratorio dell'eiaculato).

È necessario un attento esame fisico di un uomo perché consentirà al medico di non perdere di vista alcun dettaglio significativo, oltre a selezionare correttamente le tattiche di trattamento ottimali. Quindi, ad esempio, durante un esame, un paziente può rivelare varie anomalie nella struttura degli organi genitali. Inoltre, una valutazione dell'erezione e dell'eiaculazione.

Se un uomo ha tutto in ordine con un'erezione ed eiaculazione, l'enfasi principale nella diagnosi di infertilità è sull'analisi dello sperma - uno spermogramma. Questa analisi aiuta a determinare:

  • numero di spermatozoi;
  • la loro mobilità;
  • Caratteristiche;
  • la presenza di corpi di sperma.

Se vengono rilevate violazioni durante lo studio, il medico può diagnosticare l'infertilità immunologica, che è il risultato di una forma trascurata della malattia.

Trattamento di sterilità

Il trattamento per l'infiammazione della ghiandola prostatica è il trattamento principale per l'infertilità. In effetti, in questo caso, la malattia è la causa delle violazioni.

Non è difficile far fronte alle violazioni del sistema riproduttivo se la terapia farmacologica è selezionata correttamente. Ma è facile farlo in presenza di uno stadio acuto della malattia. Durante questo periodo, la malattia è caratterizzata da sintomi evidenti, quindi non ci sono difficoltà con l'identificazione e la prescrizione di farmaci.

La situazione è più complicata con la forma cronica. Molti uomini non sono consapevoli della presenza di prostatite fino a quando non si nota un'esacerbazione. Pertanto, il trattamento potrebbe non essere prescritto in tempo.

In ogni caso, dopo aver identificato la malattia, l'urologo prescrive un ricevimento:

  • farmaci antibatterici;
  • farmaci antinfiammatori;
  • fisioterapia;
  • massaggio prostatico.

Durante il periodo di pianificazione del bambino, è importante rafforzare la difesa immunitaria del corpo. Pertanto, è indispensabile smettere di fumare, bere alcolici, normalizzare l'alimentazione, lo stile di vita. Sarà utile assumere vitamine e immunostimolanti in modo che il corpo possa affrontare la malattia più velocemente.

La prostatite cronica non è sempre possibile curare completamente. Ma un uomo può portare la malattia in remissione permanente.

La prostatite può causare infertilità?

La prostatite è la principale malattia del sistema genito-urinario negli uomini. Se il trattamento viene prescritto fuori dal tempo, la malattia assume una forma cronica e può provocare conseguenze sulla salute imprevedibili..

I processi infiammatori a lungo termine che si verificano direttamente nella ghiandola prostatica possono portare non solo all'adenoma, alla sclerosi prostatica e al cancro, ma anche alla sterilità. È dimostrato che la prostata è responsabile delle principali funzioni necessarie al concepimento:

  • produce testosterone
  • responsabile dell'escrezione di sperma
  • partecipa alla generazione del liquido seminale
  • controlla la circolazione sanguigna negli organi pelvici

Perché la prostatite porta alla sterilità maschile

Sfortunatamente, la prostatite è diventata una malattia abbastanza "giovane" e oggi può manifestarsi a meno di 40 anni.

È stato stabilito che un paziente su dieci che ha avuto una prostatite infettiva diventa sterile.

Ecco perché gli uomini in età fertile dovrebbero ricordare che la prostatite e l'infertilità possono diventare una regolarità se non vengono prese misure tempestive ed efficaci volte a curare la malattia.

La violazione dei sistemi urinario e riproduttivo può influenzare seriamente lo stato mentale del paziente. A questo dovrebbe essere aggiunta la comparsa di dolore dolorante nella zona inguinale, che può verificarsi in qualsiasi momento della giornata. La vita sessuale perde colore e saturazione, e tutto a causa delle seguenti deviazioni:

  • erezione debole
  • diminuzione della libido
  • eiaculazione precoce
  • incapacità di controllare l'eiaculazione
  • dolore durante il rapporto sessuale

Se hai iniziato a sentire almeno uno dei sintomi elencati su te stesso, vai immediatamente a un appuntamento con un medico! Gestire una malattia significa diventare sterile.

In che modo l'infiammazione della prostata influisce sulla possibilità del concepimento

Se hai ancora dubbi, le seguenti informazioni sono un'altra prova che la prostatite provoca infertilità. I processi infiammatori cronici influenzano negativamente l'attività degli spermatozoi e il loro numero. Più dura la fase cronica, maggiore è la probabilità di difetti morfologici nel sistema riproduttivo maschile.

L'attività dell'eiaculato è significativamente ridotta e possono apparire cicatrici sul vaso deferente, che ostruiscono i passaggi. Ma questa è precisamente la causa principale dell'infertilità maschile nel 95% dei casi: alla ghiandola prostatica infiammata viene diagnosticato un aumento del livello di leucociti e microrganismi che sono direttamente coinvolti nella formazione dello sperma.

Problemi con semi maschili

Quali fattori possono portare allo sviluppo dell'infiammazione della prostata e della successiva infertilità? Ciò dovrebbe includere:

  • virus e batteri patogeni
  • sviluppo attivo di mediatori infiammatori che distruggono lo sperma
  • cicatrici e ostruzioni del dotto deferente
  • disturbo di eiaculazione cronica

Vediamo che molti fattori influenzano la "qualità" del seme maschile.

I processi infiammatori negli organi riproduttivi del bacino possono facilmente portare allo sviluppo dell'infertilità, che dovrebbe essere ricordato da tutti gli uomini senza eccezioni.

Prostatite acuta e infertilità

Il problema dell'infertilità può essere non solo cronico, ma anche prostatite acuta. La forma acuta compromette anche gravemente le funzioni riproduttive del corpo. Se i pazienti superano i test, viene registrata una scarica purulenta nelle urine e nello sperma. È tale scarico che provoca un deterioramento della qualità del liquido seminale e non consente la fertilizzazione. Se visiti un urologo in modo tempestivo e subisci un ciclo di trattamento, puoi dimenticare il problema dell'infertilità.

Qualsiasi processo infiammatorio nella prostata e negli organi pelvici può portare a gravi complicazioni, tra cui l'infertilità occupa un posto speciale. Per evitare ciò, dovrebbe essere seguito un corso operativo di trattamento e prevenzione..

Categorie di malattie

Esistono quattro tipi di prostatite:

Con i processi infiammatori nella prostata, la secrezione della ghiandola è compromessa. Di conseguenza, la qualità dello sperma si deteriora. La prostatite e l'infertilità sono direttamente correlate alla produzione di anticorpi antisperma.

Cause della malattia

La causa della prostatite sono infezioni come Trichomonas, Escherichia coli, stafilococco e molte altre malattie a trasmissione sessuale. Al fine di evitare l'infezione del partner, si raccomanda l'uso di contraccettivi durante la malattia.

Caratteristiche del decorso della malattia

I presagi della prostatite sono spesso dolore genitale e deterioramento della qualità dello sperma. Il prolungamento prolungato della malattia influisce sulla diminuzione della qualità dello sperma, a seguito della quale si manifesta infertilità. La prostatite è accompagnata da fattori negativi che influenzano l'impotenza sessuale e l'infertilità:

  • C'è un restringimento del canale seminale;
  • Eiaculazione non pianificata, nonché dolore durante l'eiaculazione;
  • Dolore all'inguine.

Foto: dolore all'inguine con prostatite.

Con questa malattia, negli uomini, viene rilevato un cambiamento in un numero di indicatori del deterioramento dello sperma. Con una malattia esistente, il concepimento è strettamente controindicato. Se il concepimento è ancora avvenuto, allora il bambino nato avrà una serie di patologie.

Prostatite cronica: segni

La principale difficoltà di questa malattia è che la prostatite, anche nelle sue prime manifestazioni, può svilupparsi in una forma cronica. La prostatite cronica è in grado di svilupparsi come un tipo indipendente di malattia e il risultato finale della prostatite acuta.

Foto: segni di prostatite cronica.

I sintomi della prostatite cronica sono meno comuni e appena percettibili:

  1. Dolore che passa drammaticamente;
  2. Una leggera diminuzione dell'attività sessuale;
  3. Bruciore all'inguine;
  4. Non è una grande manifestazione in difficoltà a urinare;
  5. Nervosismo e irritabilità;
  6. Minzione frequente.

Vale la pena notare che la prostatite cronica dopo la scomparsa, si manifesta con una forza ancora maggiore. Più e più volte, la manifestazione dell'esacerbazione avverrà con rinnovato vigore.

La prostatite colpisce la sterilità

Il tema della procreazione preoccupa ogni uomo. In questo caso, la funzionalità dell'attività sessuale negli uomini è direttamente correlata. Come il pene e i testicoli, anche la prostata svolge un ruolo nella fecondazione.

La secrezione della prostata è uno dei processi più importanti nella prostata. La secrezione della prostata dà slancio alla motilità degli spermatozoi. Senza la normale produzione di secrezione prostatica, la fecondazione non è semplicemente possibile..

Lo sperma appena formato non è in grado di fecondare l'uovo. Dopo diverse fasi di sviluppo, gli spermatozoi stessi maturano e diventano attivi per la loro funzione riproduttiva. Coprendo l'uretra da tutti i lati, la prostata ha una struttura lobata.

Un segreto speciale viene prodotto nella prostata che promuove la motilità attiva dello sperma. In caso di violazione della funzione della prostata, la produzione di secrezioni si interrompe, lo sperma diventa immobile e, di conseguenza, porta alla sterilità. Gli spermatozoi si formano anche sotto l'influenza dell'ormone maschile testosterone..

Con la prostatite, la prostata, come la ghiandola che converte il testosterone, perde la sua funzione, a seguito della quale viene soppressa la produzione di sperma. Virus, funghi e batteri che si verificano con la prostatite sono attivi nei tessuti colpiti della prostata.

E quando entrano nello sperma, questi, a loro volta, si uniscono, perdendo la loro mobilità attiva, a seguito della quale diventano inadatti alla funzione riproduttiva. Tali immagini di prostatite portano alla sterilità..

Infertilità della prostatite

Con un approccio inappropriato alla malattia, la prostatite diventa cronica, a seguito della quale la funzione del sistema riproduttivo maschile diventa inabile. Con la prostatite, gli spermatozoi sono inattivi e ciò influisce negativamente sulla funzione riproduttiva degli spermatozoi. Gli indicatori dell'attività sessuale che si verificano a causa dell'infiammazione del sistema riproduttivo stanno diminuendo. Tutto ciò è dovuto alla scarsa pervietà del canale seminale..

L'infertilità è causata da molti fattori che accompagnano l'infiammazione della prostata. Gli studi dimostrano che molti uomini che hanno questa malattia del sistema riproduttivo non hanno problemi di fertilizzazione. Non sanno nemmeno a quali conseguenze può portare la fecondazione con prostatite..

Il verificarsi dell'infertilità è accompagnato da fattori predisponenti. Questa è una soppressione generale dell'immunità, e danni ai testicoli e danni ai genitali.
L'elevata temperatura corporea con accompagnamento del dolore nei genitali è un presagio di prostatite acuta. Accade spesso che il pus venga rilasciato durante la minzione. Il processo di produzione dello sperma è molto sensibile a tutti i vari malfunzionamenti. La maturazione del liquido seminale diminuisce con qualsiasi manifestazione di processi infiammatori.

La ricerca ha dimostrato che l'immunità nello sviluppo di anticorpi per combattere il danno alla prostata interrompe bruscamente la produzione di liquido seminale. E oltre ai processi infiammatori, la qualità dello sperma sta peggiorando. Con la formazione e l'aspetto del liquido purulento nello sperma, anche la microflora patologica appare ai suddetti disturbi, che contribuisce a un declino ancora maggiore della qualità del liquido seminale.

Video: prostatite e infertilità maschile

Malattie che portano alla sterilità maschile

Malattie infiammatorie dei genitali, uretrite e prostatite - cause di infertilità.
La regolazione ormonale è disturbata, sia a livello di testicoli che producono testosterone, sia a livello di rilascio e sintesi di composti chimici da parte del cervello.

Inoltre, l'infertilità maschile è la causa dell'ostruzione del canale seminale. È allora che diventa impossibile il passaggio del liquido seminale dai testicoli e dagli organi genitali femminili. Malformazioni congenite, tutti i tipi di lesioni e contusioni degli organi genitali esterni, vari processi infiammatori - tutto ciò porta a un restringimento del lume del tubulo seminifero.

Non è raro che l'infertilità sia causata da disturbi sessuali come l'impotenza, a causa dei quali il rapporto sessuale non è mentale. Ma questa non è l'unica malattia che fa presagire l'infertilità. Esiste anche l'eiaculazione retrograda..

Con tale eiaculazione, il rilascio del liquido seminale viene effettuato non nel percorso dei genitali della donna, ma nella vescica, la direzione opposta a quella desiderata, che è anche la causa dell'infertilità.

Inoltre, una causa mediocre di infertilità maschile è l'espansione del cordone spermatico, che porta a disturbi circolatori. A causa del ristagno di sangue nella regione inguinale, c'è una violazione della formazione delle cellule sessuali stesse - spermatozoi.

La prostatite come causa di infertilità richiede uno studio speciale. La prostatite colpisce certamente l'infertilità, ma questa non è una frase. Nella medicina moderna, ci sono metodi per il trattamento della prostatite, comprese le persone.

Trattamento della prostata con rimedi popolari

Ricetta numero 1

Per cucinare, avrai bisogno di duecento grammi di miele e cinquecento grammi di semi di zucca. Per ottenere una massa pastosa, è necessario macinare i semi di zucca in un tritacarne, quindi mescolarli con il miele. Fai delle palline dalla massa risultante e mettile in frigorifero. Devi applicare una di queste palline trenta minuti prima di mangiare. Questo prodotto ha un buon trattamento, quindi si consiglia di utilizzarlo non più di una volta all'anno..

Ricetta numero 2

Ci vorrà un bicchiere di acqua bollente e quattro cucchiaini di semi di prezzemolo tritati. I semi schiacciati devono essere riempiti con un bicchiere di acqua bollente e messi sul fuoco per quindici minuti. Dopo il fresco. Non assumere più di un cucchiaio trenta minuti prima dei pasti sei volte al giorno. Tale trattamento deve essere effettuato non più di una settimana.

La prostatite è una delle malattie più comuni del sistema riproduttivo maschile. Nella fase acuta, la malattia viene facilmente curata, ma con l'inizio della terapia prematuro, la prostatite può trasformarsi in una forma cronica e persistere per anni, peggiorando significativamente la vita dei pazienti. Molti uomini pensano se la prostatite influisce sul concepimento di un bambino e se può portare alla sterilità. In questo articolo, risponderemo alla domanda su come sono collegati prostatite e infertilità..

Funzione prostatica

La prostata è un importante organo prostatico del sistema riproduttivo che è direttamente coinvolto nel processo di concepimento. Svolge le seguenti funzioni:

  • sintetizza parte del liquido seminale;
  • prende parte al metabolismo del principale ormone "maschile" - il testosterone;
  • regola il ritmo del seme durante l'eiaculazione;
  • controlla la circolazione sanguigna negli organi pelvici degli uomini.

Normalmente, il funzionamento della ghiandola prostatica determina in gran parte il processo di eiaculazione e, di conseguenza, il concepimento.

Se un uomo ha la prostatite, come capirla?

Per capire che un uomo ha un'infiammazione della prostata, è necessario prestare attenzione alla presenza dei seguenti sintomi:

  1. erezione debole;
  2. diminuzione della libido e desiderio sessuale;
  3. separazione incontrollata di spermatozoi (eiaculazione);
  4. eiaculazione precoce;
  5. indolenzimento e disagio durante il rapporto sessuale.

Se tuo marito ha la prostatite cronica, allora ha uno o più di questi sintomi. In questo caso, si consiglia di consultare un medico e sottoporsi a un esame, poiché il rilevamento tempestivo della patologia aiuterà a prevenire l'infertilità.
È molto importante sapere come il processo infiammatorio influisce sulla ghiandola prostatica e se è possibile rimanere incinta con prostatite..

La prostatite influisce sul concepimento?

La questione se sia possibile concepire un bambino con prostatite cronica richiede un'attenta valutazione.
La presenza di infiammazione persistente nei tessuti della ghiandola prostatica porta alla comparsa dei seguenti disturbi:

  • diminuzione del numero di spermatozoi contenuti nell'eiaculato;
  • diminuzione dell'attività spermatica;
  • cambiamenti morfologici nella struttura delle cellule germinali maschili.

Questi disturbi portano al fatto che l'attività biologica dello sperma è significativamente ridotta. Se un uomo ha la prostatite, i suoi spermatozoi diventano meno mobili, il che porta a una violazione del processo di fecondazione. Inoltre, nel dotto deferente di un uomo con prostatite cronica, di solito si formano cicatrici che interferiscono con il rilascio di sperma.
Un altro fattore importante che ha una grande influenza nello sviluppo della prostatite è un aumento locale del numero di globuli bianchi e di cellule batteriche nella ghiandola prostatica. Questi gruppi interferiscono con la normale formazione di spermatozoi e riducono anche la probabilità di concepimento.
Il complesso di questi disturbi è anche chiamato "precursori dell'infertilità", poiché in tali condizioni il funzionamento degli organi genitali maschili è completamente interrotto e il concepimento con prostatite è quasi impossibile. La prostatite in questo caso è considerata la causa dell'infertilità..

Come danno allo sperma?

La prostatite cronica e il concepimento sono uno dei problemi più importanti dell'urologia moderna. Il suo effetto è dovuto al fatto che i fattori patogeni interrompono la spermatogenesi e portano alla formazione di spermatozoi danneggiati. Questi fattori includono:

  1. i batteri patogeni si depositano sulle cellule germinali maschili e ne interrompono il funzionamento;
  2. il processo è accompagnato dallo sviluppo di fattori attivi di infiammazione, che influenzano negativamente non solo i microrganismi, ma anche lo sperma;
  3. il processo cronico è accompagnato da sclerosi del tessuto ghiandolare, con conseguente cicatrici;
  4. in alcuni casi, una prolungata permanenza di microrganismi nella prostata può causare reazioni autoimmuni - la formazione di anticorpi verso le proprie cellule del corpo (cioè verso le cellule della ghiandola prostatica);
  5. la sclerosi della prostata interferisce con la pervietà del dotto deferente, interrompendo così l'integrità dello sperma.

Un altro fattore importante che collega prostatite e infertilità è il rilascio di specie reattive dell'ossigeno in alte concentrazioni, che sono sintetizzate dalle cellule immunitarie nella lotta contro i batteri. L'ossigeno in una forma non legata è tossico e se viene secreto troppo, colpisce non solo i patogeni, ma anche lo sperma.

Prostatite acuta e infertilità

I segni di cui sopra sono caratteristici di un processo cronico in cui si formano gravi cambiamenti nella ghiandola prostatica, compresi quelli morfologici. Tuttavia, anche la prostatite acuta influisce sul concepimento. Questa forma della malattia è accompagnata dalla comparsa di particelle purulente nel tessuto degli organi a causa della distruzione attiva dei batteri da parte delle cellule immunitarie. Il pus entra nel seme, con conseguente alterazione della qualità dello sperma e il processo di fecondazione viene interrotto. La gravidanza in questo caso sarà quasi impossibile..
IMPORTANTE!
Per riassumere, risponderemo alla domanda se una donna può rimanere incinta se suo marito ha una prostata infiammata.

Sia nella prostatite acuta che in quella cronica, è di grande importanza quando è stato rilevato il processo e quanto tempo è iniziato il suo trattamento. Con una terapia tempestiva nelle prime fasi della malattia, non ci sono seri ostacoli per un uomo che ha figli. Se la prostatite è in forma avanzata, è possibile volare solo dopo il completamento di un corso completo di trattamento e solo se ha successo.

Prostatite Pianificazione della gravidanza

L'infiammazione della prostata non è una malattia che priva completamente un uomo della possibilità di avere figli. Tuttavia, quando si pianifica una gravidanza in questo caso, è necessario prestare maggiore attenzione.
Se il marito ha la prostatite, quindi prima di tutto deve sottoporsi a un esame completo, incluso lo spermogramma. Questa analisi mostra quali caratteristiche qualitative e quantitative ha lo sperma con la prostatite. Sulla base dello spermogramma, il medico sarà in grado di fare previsioni specifiche sulla possibilità di concepire un bambino con prostatite acuta o cronica. I risultati dello studio vengono inviati a un urologo specializzato che analizza anche lo spermogramma. Se gli indicatori di ricerca indicano la presenza di eventuali processi infiammatori nel sistema riproduttivo, vengono prescritti ulteriori studi:

  • analisi della secrezione prostatica;
  • studio del background ormonale di un uomo;
  • esame ecografico del bacino e dei genitali.

Se l'esame ha dimostrato che i genitali di un uomo non sono in grado di produrre spermatozoi vitali, l'uomo viene inviato per il trattamento, dopo di che il complesso di studi può essere ripetuto.
Concezione dopo prostatite
La funzione riproduttiva di un uomo con una forma avanzata della malattia è compromessa. Se subisce un trattamento adeguato, forse lei si riprenderà e la risposta alla domanda "È possibile concepire un bambino?" diventerà positivo. Contribuisce a questo e un cambiamento nello stile di vita:

  1. smettere di fumare e abuso di alcolici;
  2. esclusione dalla dieta di cibi acidi, piccanti e grassi;
  3. sufficiente assunzione di vitamine e minerali, prima di tutto è necessario consumare ferro;
  4. adeguata attività fisica;
  5. evitare lo stress.

Queste misure aiuteranno a ripristinare l'attività funzionale degli ormoni sessuali maschili e ripristinare la funzione riproduttiva.
La prostatite è una delle malattie più gravi del sistema riproduttivo maschile, nei casi più gravi che porta a compromissione del concepimento e infertilità. Pertanto, è così importante sapere come la prostatite influisce sul concepimento di un bambino e perché il trattamento della malattia dovrebbe essere iniziato in modo tempestivo. Vale la pena ricordare che con la prostatite si può rimanere incinta se sottoposti a terapia appropriata.

Con quale frequenza la prostatite provoca infertilità?

Il principale nemico della salute di un uomo moderno è giustamente considerato prostatite. Questo disturbo colpisce uomini di qualsiasi età e può essere una conseguenza sia dell'infezione che della normale ipotermia. La terapia tempestiva iniziata consente di sbarazzarsi rapidamente della patologia e ripristinare la salute. Ma ignorare il processo infiammatorio è la causa della transizione di una malattia acuta in una forma cronica. In questo caso, il trattamento sarà lungo: richiederà visite sistematiche all'urologo, stretta aderenza alle prescrizioni e raccomandazioni del medico, nonché l'attuazione di misure preventive per prevenire le ricadute.

A causa di un tale processo infiammatorio, molte malattie possono svilupparsi nella ghiandola prostatica che influenzano negativamente non solo il benessere generale dell'uomo, ma anche la sua funzione riproduttiva.

Prostatite e infertilità sono due patologie che sono strettamente correlate tra loro, perché la prostata nel corpo di un uomo svolge le seguenti funzioni:

  • produce oltre il 30% del volume totale di liquido seminale;
  • partecipa ai principali processi metabolici degli ormoni, in particolare il testosterone;
  • regola il processo di escrezione dello sperma e ne impedisce l'ingresso nella vescica;
  • controlla parzialmente la circolazione sanguigna negli organi pelvici.
Limite giornaliero superato. La quota verrà reimpostata a mezzanotte Pacific Time (PT). Puoi monitorare l'utilizzo delle quote e regolare i limiti nella Console API: https://console.developers.google.com/apis/api/youtube.googleapis.com/quotas?project=945876105402

Disturbi della salute maschile - come una delle conseguenze della prostatite

Alla fine del secolo scorso, la prostatite era considerata un problema per uomini di mezza età e anziani. Ma negli ultimi decenni, le statistiche sono cambiate radicalmente e, secondo i suoi dati, la malattia oggi colpisce ogni terzo uomo dai 20 ai 35 anni. Questa tendenza a "ringiovanire" la malattia minaccia di grossi problemi, poiché la prostatite batterica provoca infertilità nel 30% dei casi.

Per i rappresentanti del sesso più forte, che stanno solo pianificando di acquisire eredi, l'infiammazione della prostata è una malattia piuttosto pericolosa e inaspettata. Soprattutto se il processo infiammatorio ha un'eziologia batterica. Nonostante il fatto che una tale malattia dia una sintomatologia sufficientemente vivida, solo 2 uomini su 10 cercano aiuto medico.

Gli altri si auto-curano o forniscono la loro salute "per caso", sperando che il disturbo passi da solo. Nella maggior parte dei casi, questo accade, un paio di giorni dopo la fase acuta, il processo infiammatorio diventa cronico. I sintomi diventano meno pronunciati o scompaiono del tutto, ma la patologia continua a svilupparsi nella ghiandola prostatica..

Il sistema genito-urinario continua a essere interrotto, mentre un uomo ha:

  • diminuzione del desiderio sessuale;
  • indebolimento della funzione erettile;
  • disagio durante l'eiaculazione, che può essere accompagnato da una sindrome da lieve dolore;
  • perdita di controllo sul processo di eiaculazione;
  • l'eiaculazione molto spesso diventa prematura.

Avendo scoperto uno di questi segni, un uomo dovrebbe contattare immediatamente un urologo curante. Dopotutto, ciascuno di questi disturbi indica che inizia la prostatite, l'infertilità in questo caso può essere la fase successiva nello sviluppo della malattia. È possibile ripristinare le funzioni del sistema riproduttivo in questa fase con l'aiuto di una terapia complessa, che, oltre ai medicinali, includerà una serie di procedure e misure volte a migliorare il flusso sanguigno nella ghiandola prostatica. Il rifiuto del trattamento in questo caso è pericoloso, poiché la prostatite e l'infertilità possono diventare compagni costanti per il resto della tua vita.

In che modo la condizione della ghiandola prostatica influenza il concepimento??

Molti uomini sono preoccupati per la questione se la prostatite e l'infertilità abbiano una connessione naturale. Ogni urologo risponderà a questa domanda in senso affermativo. Dopotutto, la funzione principale della ghiandola prostatica è la secrezione del succo prostatico, che fa parte del liquido seminale. È questo componente dello sperma che crea condizioni confortevoli per lo sperma e svolge una funzione barriera. Il succo prostatico reagisce con la microflora aggressiva della vagina di una donna, garantendo così la vitalità dello sperma.

Inoltre, con un processo infiammatorio prolungato nella ghiandola prostatica, la struttura del dotto deferente subisce cambiamenti. Sulle loro pareti si forma un tessuto cicatriziale che impedisce il rilascio di succo prostatico. Ecco perché nella maggior parte dei casi provoca infertilità prostatica negli uomini. Con la forma avanzata della malattia, tali cambiamenti possono essere irreversibili, mentre la possibilità di concepimento è ridotta a quasi zero.

Una forma acuta di infiammazione della prostata può causare infertilità?

Molti uomini credono che l'infiammazione acuta a breve termine della prostata possa essere facilmente trattata con farmaci antibatterici. Tale opinione, sebbene abbia qualche verità, non è vera. L'infiammazione acuta della ghiandola prostatica, oltre a quella cronica, provoca anche danni significativi alla funzione riproduttiva degli uomini. Durante la malattia, la temperatura corporea può aumentare in modo significativo, secrezione mucosa purulenta nelle urine e nel liquido seminale.

Entrambi questi fattori portano a una diminuzione dell'attività degli spermatozoi e alla loro morte. Pertanto, anche se viene avviato un trattamento tempestivo, è impossibile interrompere esclusivamente l'assunzione di farmaci. Dopo la terapia, dovrai fare molti sforzi per migliorare la circolazione sanguigna negli organi pelvici e ripristinare la funzione della ghiandola prostatica..

In che modo la prostatite cronica influisce sull'infertilità

Prostatite e infertilità croniche

Alcune persone chiamano la prostatite un mal di gola maschile, poiché entrambe le malattie sono provocate dagli stessi batteri. Qualsiasi patologia trascurata può portare a gravi complicazioni. Infertilità e prostatite sono strettamente correlate. Tuttavia, anche se al paziente è stata diagnosticata una forma cronica di prostatite, allora ha la possibilità di avere figli. È necessario esaminare più in dettaglio il rapporto tra infertilità e prostatite..

Manifestazione di prostatite

In alcuni casi, fino a un certo momento, la prostatite negli uomini non si manifesta. Allo stesso tempo, il paziente è sicuro che tutto sia in ordine con la sua salute, ma la malattia sta ancora progredendo. Di norma, questo disturbo maschile è causato dalle seguenti patologie:

  1. Varie infezioni. I trigger sono virus, batteri, funghi: E. coli, Trichomonas e altri. Molto spesso, entrano nel corpo durante il rapporto sessuale. Sebbene questi batteri nocivi possano provocare altri focolai di infezione, ad esempio con patologie renali o sinusite.
  2. Processi non infettivi. Ciò dovrebbe includere quei pazienti che conducono uno stile di vita sedentario, come a bere.

Sintomi di prostatite

Questa malattia si presenta in due forme:

I sintomi di ciascuna forma saranno diversi, così come la gravità della malattia stessa. La prostatite si manifesta chiaramente, di solito con una forma acuta. Le caratteristiche principali sono le seguenti:

  1. Brividi.
  2. Dolore muscolare e dolore ai genitali o all'inguine.
  3. Disturbi della minzione.
  4. Febbre.

Se non trattata, la prostatite può svilupparsi da una forma acuta a una cronica. La forma cronica di questa malattia è la più pericolosa. I sintomi in questo caso scompaiono e dopo un po 'riappaiono, a seguito dei quali si sviluppa gradualmente l'infertilità. Questo è il modo in cui infertilità e prostatite sono correlate..

Per quanto riguarda i sintomi nella forma cronica della malattia, sono quasi gli stessi della forma acuta, ma meno pronunciati. A volte si osservano altri segni:

  1. Pus e sangue nell'eiaculato.
  2. Cattiva potenza.
  3. Eiaculazione dolorosa e rapida.
  4. Irritabilità.

La relazione tra infertilità e malattia della prostatite

Questa malattia maschile, come menzionato sopra, è accompagnata da sintomi spiacevoli. Tuttavia, molti sono interessati alla domanda se la prostatite cronica e l'infertilità abbiano qualche connessione. Questa forma della malattia può causare infertilità solo in alcuni casi. La malattia la provoca solo indirettamente, mentre distrugge il sistema riproduttivo. Se la prostatite sia la causa dell'infertilità dipenderà da diversi fattori. Di particolare pericolo è la componente infettiva, perché l'agente patogeno è in grado di essere trasmesso a una donna. Il corpo umano diventa quindi gradualmente debole a causa dello sviluppo della malattia. Per quanto riguarda la relazione tra prostatite cronica e infertilità, un uomo potrebbe non avere figli per i seguenti motivi:

  1. La prostata è una ghiandola che secerne un segreto che fa parte dell'eiaculato. L'infiammazione può minare la funzione dell'organo, nonché peggiorare la qualità dello sperma nel sesso più forte.
  2. La potenza dei canali inizia a interrompersi. Questa è una conseguenza dei disturbi circolatori. A causa della disfunzione della ghiandola prostatica, un uomo diventa meno sperma e alcuni di loro saranno difettosi. E nella maggior parte dei casi questo è considerato il principale fattore nello sviluppo dell'infertilità..

Ecco come la prostatite porta alla sterilità negli uomini..

Qualità dello sperma

La qualità dell'eiaculato svolge anche un ruolo importante nello sviluppo dell'infertilità. Considerando la relazione tra prostatite cronica e infertilità negli uomini, si dovrebbe prestare attenzione al fatto che questa malattia può portare a un eccesso di microrganismi dannosi nell'eiaculato, nonché ad alcune cellule che li combattono. Tali cellule sono comunemente chiamate globuli bianchi. Parlando se la prostatite influisce sull'infertilità, dovrebbero essere considerate diverse minacce a questo spiacevole fenomeno:

  1. Molti batteri, i virus possono penetrare nello sperma. Di conseguenza, interferiscono con il lavoro degli spermatozoi o li distruggono completamente. Questi includono ureaplasma o clamidia. Pertanto, la prostatite batterica è la causa dell'infertilità negli uomini.
  2. Il corpo maschile produce anticorpi speciali volti a combattere funghi, batteri e virus. A questo punto, alcuni di loro sono già all'interno dello sperma. Di conseguenza, il corpo umano distrugge il seme. Tale infertilità è generalmente classificata come tipo immunologico..
  3. I microrganismi nocivi possono causare infiammazione. In questo caso, si formano sostanze speciali, che sono chiamate mediatori. Sono loro che riducono la motilità degli spermatozoi negli spermatozoi.
  4. Dopo qualche tempo, a causa del processo infiammatorio che si verifica nella ghiandola prostatica, si formano cicatrici nei canali seminali. I tessuti iniziano a subire cambiamenti sclerotici. Queste cicatrici interferiscono con il normale movimento e l'uscita dello sperma, a seguito del quale si sviluppa l'infertilità.
  5. Il processo infiammatorio può portare all'accumulo locale di globuli bianchi nel seme. Alcuni scienziati ritengono che un gran numero di queste cellule protettive possa danneggiare il corpo. Non dovrebbero essere più di 1 milione per 1 ml di sperma. I globuli bianchi formano alcune forme di ossigeno, che influiscono negativamente sulla qualità dell'eiaculato. Questo gas non legato è tossico, colpisce non solo i microbi, ma anche altre cellule germinali.

Funzione riproduttiva e prostatite cronica

Parlando se la prostatite può essere la causa dell'infertilità, va notato che la forma acuta della malattia è pericolosa, ma la prostatite cronica è ancora più strettamente associata al sistema riproduttivo. Questa forma della malattia non infastidisce gli uomini così spesso, il che significa che il trattamento è ritardato nella maggior parte dei casi. In alcune situazioni, la prostatite cronica non si manifesta affatto.

E al momento della manifestazione di segni di violazione sono già in esecuzione. I sintomi lievi aiutano la malattia a non essere rilevata per lungo tempo. Durante tale violazione, è inevitabile una riduzione del numero di spermatozoi. I restanti saranno meno attivi e riceveranno anche difetti. Inoltre, con grande difficoltà escono dal canale del seme. Più a lungo viene trattata la malattia, più gravi saranno questi processi e anche l'infertilità si svilupperà più rapidamente. Pertanto, il trattamento della prostatite e dell'infertilità deve essere effettuato immediatamente dopo la manifestazione anche dei minimi segni di questa malattia.

In alcuni casi, la prostatite non è l'unica patologia. Se questa malattia è combinata con altre malattie, l'infertilità in un uomo si verifica molto più velocemente. Se ci sono alterazioni della funzione testicolare, ad esempio la malattia varicocele, la qualità dell'eiaculato è significativamente compromessa. La maggior parte del liquido seminale non è adatta per la fecondazione. A volte anche lo sperma attivo è completamente assente.

I testicoli sono responsabili della produzione e della produzione di ormoni maschili. Nel corpo umano, tutto è collegato, quindi, a causa della malattia della prostata, il loro lavoro inizia a deteriorarsi. Parallelamente a ciò, lo sfondo ormonale è disturbato e il sistema immunitario si indebolisce. Di conseguenza, l'infezione avvelena molto di più il corpo maschile.

Trattamento di sterilità

Per combattere l'infertilità, è necessario eliminare o indebolire le principali cause che l'hanno provocata. Il trattamento di una forma cronica di prostatite è un processo molto difficile e rapido. La terapia principale viene eseguita da urologi e andrologi, ma possono anche essere collegati altri specialisti.

Trattamento della prostatite acuta

I metodi di trattamento dipenderanno dalla forma della malattia. Nella forma acuta, causata dall'infezione, vengono utilizzati i seguenti farmaci:

  1. Vari antibiotici, il cui ciclo di trattamento dovrebbe durare da 15 a 90 giorni.
  2. Farmaci antifungini.

Trattamento della prostatite cronica

Ci vorranno circa sei mesi per trattare questa forma di malattia. La terapia in questo caso spesso non dà un pieno recupero. Nonostante il fatto che la remissione duri per diversi anni, un uomo può ancora concepire un bambino. La complessità della forma cronica sta nel fatto che è tutt'altro che sempre possibile identificare agenti infettivi, se esistono. Per due settimane, gli antibiotici sono usati per il trattamento. Ma se non si osserva alcun miglioramento, il corso della loro applicazione può aumentare a un mese e mezzo.

Altri medicinali per infertilità e prostatite

Per combattere l'infertilità e l'infiammazione della prostata, possono anche essere utilizzati altri farmaci. Questi includono i seguenti:

  1. Bloccanti alfa-adrenergici, che possono migliorare la condizione e contribuire anche al minor uso di antidolorifici. L'efficacia dell'assunzione di questi farmaci è di circa l'80%.
  2. Antidolorifici. Particolarmente efficaci sono i preparati rettali.
  3. Vari complessi vitaminici.
  4. immunomodulatori.
  5. Adaptogens, così come altre sostanze.

Altre terapie

Nella forma cronica di prostatite, la fisioterapia e il massaggio sono molto efficaci. Se la malattia procede in forma acuta, queste procedure sono severamente vietate. Con qualsiasi forma di prostatite, l'assistenza psicologica e gli esercizi di fisioterapia sono efficaci. In alcuni casi, vengono utilizzati metodi popolari. Usali solo con il permesso del medico.

Etnoscienza

L'uso di rimedi popolari è possibile solo con una forma lieve o una ricaduta cronica di questa malattia. Possono alleviare il dolore e aumentare la resistenza naturale del corpo maschile alle infezioni.

Nella forma cronica, vengono utilizzati semi di zucca. Per fare questo, 500 g di semi devono essere tritati in un tritacarne, aggiungere 1 tazza di miele, formare palline delle dimensioni di una noce. Prendi 2 palline ciascuna prima di mangiare fino a quando non si esauriscono. È importante notare che devono essere masticati per almeno 3 minuti. Di norma, la ricaduta non si osserva entro 1 anno.

I succhi di carote, asparagi, cetrioli e barbabietole sono molto efficaci. Si possono anche usare supposte rettali a base di propoli. Queste supposte hanno effetti anti-infiammatori e alleviano anche il dolore..

Per prepararli, devi prendere 40 g di propoli, evaporarlo in un bicchiere di alcool medico. Al prodotto risultante aggiungere il burro di cacao in un rapporto di 1:20. Formare candele dal prodotto ricevuto, inviare al frigorifero per congelare. Applicare le candele per via rettale per 1 mese con una pausa di 5 settimane.

Ogni uomo dovrebbe capire che qualsiasi malattia della prostata può interferire con il concepimento e compromettere la funzione riproduttiva. La prostatite è una delle malattie più importanti della prostata, quindi deve essere prontamente e necessariamente trattata. In questo modo è possibile evitare la sterilità..

La prostatite può causare infertilità?

La prostatite porta a varie complicazioni. Se la malattia non viene trattata in tempo, compaiono problemi di potenza e funzione riproduttiva. Pertanto, molti pazienti si preoccupano se il processo infiammatorio nella ghiandola prostatica può causare infertilità. I medici affermano che la malattia diventa spesso un fattore che provoca l'incapacità di concepire.

Quali disturbi possono comparire con la prostatite?

Prostatite e infertilità sono concetti strettamente correlati. Infatti, quando si verifica una malattia, si osserva l'attivazione di virus e batteri, che contribuiscono al restringimento del vas deferens. A causa di ciò, l'infiammazione si diffonde rapidamente negli organi più vicini, interessando l'intero sistema genito-urinario nel suo complesso. Copre il processo e testicoli, vasi sanguigni. Ciò provoca la comparsa di infertilità..

Per i caratteri della prostatite:

  • sindrome del dolore;
  • aumento della temperatura corporea;
  • la comparsa di pus durante la minzione.

Il pus penetra facilmente nel seme, impedendo che si verifichi il concepimento. Anche se la fecondazione ha avuto luogo, il rischio di patologie fetali derivanti dall'infezione aumenta.

La prostatite cronica porta all'interruzione del processo di eiaculazione. In questo caso, un uomo può abbandonare completamente il contatto sessuale. Potrebbe esserci anche l'eiaculazione precoce, che provoca il rifiuto del sesso.

Prostatite: la causa dell'infertilità!

Cambiamenti nella prostatite possono essere osservati se un uomo conduce una vita sessuale irregolare. In questo caso, la nuova microflora può aggravare le condizioni del paziente, il che influisce anche sul processo di concepimento..

Prostatite e infertilità croniche

Spesso la causa dell'infertilità è la prostatite cronica. Ma per molti uomini, sembra che la malattia non sia in grado di portare a cambiamenti, poiché i sintomi sono praticamente assenti.

La prostatite e l'infertilità sono dovute al fatto che negli organi pelvici in una malattia cronica c'è un processo infiammatorio costante, intossicazione causata da infezione. In tali condizioni, lo sperma diventa non vitale, meno mobile.

A complicare la situazione sta il fatto che i percorsi eiaculatori si stanno gradualmente spaventando. Di conseguenza, il liquido seminale diventa difficile da uscire. Pertanto il concepimento diventa impossibile.

La prostatite cronica è caratterizzata da un aumento dei globuli bianchi e dalla presenza di microflora patogena, che interrompe la formazione di spermatozoi.

La prostatite cronica interferisce con la formazione di spermatozoi

L'infertilità può anche essere innescata non dalla prostatite stessa, ma da un processo infiammatorio in altri organi del sistema riproduttivo. La loro sconfitta è causata dalla diffusione dell'infiammazione dalla ghiandola prostatica..

Esistono diversi fattori nella prostatite, che riducono le possibilità di fecondazione dell'uovo e l'inizio del concepimento.

  1. Virus e batteri patogeni danneggiano le cellule germinali maschili.
  2. A causa dell'influenza dei mediatori infiammatori prodotti durante il processo infiammatorio, le cellule spermatiche vengono distrutte.
  3. Nella forma cronica si sviluppa la sclerosi e compaiono cicatrici nei tessuti, che interrompono il movimento degli spermatozoi lungo il vaso deferente.
  4. Con la prostatite si verificano spesso reazioni autoimmuni che provocano infertilità immunologica.
  5. Incapacità di concepire a causa della compromissione dell'eiaculazione.

Gli spermatozoi sono inoltre danneggiati da un eccesso di prodotti di specie reattive dell'ossigeno. Ciò causa spesso disfunzione riproduttiva..

In che modo la prostatite acuta influenza il concepimento??

Molti uomini non sanno se la prostatite nella fase acuta influisce sull'infertilità. È più probabile che questa forma provochi cambiamenti nella funzione riproduttiva..

Durante la fase acuta della malattia, si osserva un aumento della temperatura corporea e la formazione di pus nello sperma e nelle urine. Tale scarico riduce la qualità del liquido seminale, il che porta all'impossibilità dell'inizio del concepimento. In questo caso, le violazioni sono più gravi rispetto alla prostatite cronica..

La possibilità del concepimento non è esclusa. Ma per evitare problemi, un uomo dovrebbe iniziare il trattamento della prostatite in modo tempestivo.

Diagnosi di sterilità

Gli uomini che soffrono di prostatite hanno difficoltà a concepire. Pertanto, il medico può ordinare un esame per identificare la possibilità di compromissione della funzione riproduttiva.

L'infertilità può essere confermata con una diagnosi completa, che comprende:

L'ispezione, nonostante l'apparentemente inutile, è una procedura obbligatoria. Durante esso, il medico può identificare anomalie nella struttura degli organi del sistema riproduttivo. Può anche valutare il livello di erezione ed eiaculazione..

L'esame medico è una procedura importante!

Uno spermogramma è un passaggio importante nell'identificazione dell'infertilità. Questa analisi aiuta a determinare:

  • numero di spermatozoi;
  • mobilità;
  • Caratteristiche;
  • la presenza di corpi di sperma.

Se vengono rilevate violazioni durante lo studio, il medico può diagnosticare l'infertilità immunologica, che è il risultato di una forma trascurata della malattia.

Trattamento di sterilità

Il trattamento della prostatite è il metodo principale per eliminare l'infertilità. In effetti, in questo caso, la malattia è la causa delle violazioni. Pertanto, senza eliminare la fonte dei problemi, non sarà possibile accelerare il momento del concepimento.

Non è difficile far fronte alle violazioni del sistema riproduttivo se la terapia farmacologica è selezionata correttamente. Ma è facile farlo in presenza di uno stadio acuto. Durante questo periodo, la malattia è caratterizzata da sintomi evidenti, quindi non ci sono difficoltà con l'identificazione e la prescrizione di farmaci.

La situazione è più difficile con la forma cronica. Molti uomini non sono consapevoli della presenza di prostatite fino a quando non si nota un'esacerbazione. Pertanto, il trattamento potrebbe non essere prescritto in modo tempestivo..

In ogni caso, dopo aver identificato la malattia, l'urologo prescrive un ricevimento:

Durante il periodo di pianificazione del bambino, è importante rafforzare la difesa immunitaria del corpo. Pertanto, è indispensabile smettere di fumare, bere alcolici, normalizzare l'alimentazione, lo stile di vita. Sarà utile assumere vitamine e immunostimolanti in modo che il corpo possa affrontare la malattia più velocemente.

La prostatite cronica non è sempre possibile curare completamente. Ma un uomo può portare la malattia in remissione permanente. In questo caso, può verificarsi il concepimento.

La prostatite è un'infiammazione del parenchima della ghiandola prostatica, che è accompagnata da una violazione della sua attività funzionale. La malattia porta a una serie di sintomi caratteristici..

Il grado di gravità dipende dalla forma della malattia e dalle caratteristiche individuali del corpo del paziente.

Prostatite e infertilità

Nonostante l'effetto diretto della malattia sulla funzione prostatica, non causa necessariamente una ridotta fertilità. Molti uomini che soffrono di forme croniche della malattia non hanno problemi di paternità..

Tuttavia, questo non è sempre il caso. La prostatite colpisce direttamente l'infertilità e può essere un fattore importante nella fertilità compromessa. Il più grande pericolo per la salute riproduttiva è il processo infiammatorio nella ghiandola prostatica dell'eziologia batterica.

La prostatite acuta è la causa dell'infertilità, che influisce sulla capacità di avere figli come segue:

  1. Il danno batterico alla ghiandola prostatica porta alla disfunzione epiteliale testicolare. È noto che sullo sfondo di questa patologia, la concentrazione di cellule germinali normali per unità di volume di sperma può essere ridotta della metà.
  2. La modifica del pH dell'eiaculato, che si sviluppa sullo sfondo dell'attività batterica, peggiora le caratteristiche del liquido seminale. Le cellule spermatiche diventano meno attive, la loro motilità diminuisce.
  3. La ghiandola prostatica regola circa il 50% della circolazione sanguigna dei genitali maschili. Le violazioni del suo funzionamento portano alla carenza di ossigeno dei testicoli con spermatogenesi compromessa.

L'infertilità negli uomini provoca la prostatite relativamente di rado. A volte più pericoloso è il suo trattamento improprio, che viene spesso eseguito senza la supervisione di un medico..

Sotto l'influenza della pubblicità, i pazienti acquistano indipendentemente farmaci e integratori alimentari, presumibilmente migliorando le condizioni della ghiandola prostatica. A volte hanno un effetto positivo sull'organo, ma in alcuni casi possono danneggiare.

Pertanto, è necessario un consulto medico prima del trattamento.

La prostatite cronica e l'infertilità sono associate a causa della progressione del danno autoimmune al tessuto ghiandolare. Il decorso lento della malattia con esacerbazioni episodiche è accompagnato da una diminuzione della difesa immunitaria del corpo. In alcuni casi, appaiono anticorpi dello sperma che influiscono negativamente sulla qualità dello sperma con una diminuzione della motilità dello sperma.

FIV e prostatite

Molte donne che desiderano eseguire la fecondazione in vitro si chiedono se è possibile andare in una clinica riproduttiva se il marito ha la prostatite. La gravidanza con fecondazione in vitro in questo caso non è controindicata.

Tuttavia, l'uomo deve prima superare tutti gli esami necessari. È necessario verificare la presenza di infezioni, poiché la prostatite può essere una complicazione delle malattie a trasmissione sessuale. Dovresti anche passare uno spermogramma e condurre un test MAP. Per decisione del medico, può essere richiesta l'inoculazione batteriologica dell'eiaculato..

A volte la prostatite cronica può diventare un grave problema per la fertilità e la fecondazione in vitro in questo caso è indicata a causa dell'infertilità immunologica. A causa di una violazione del sistema immunitario, si formano anticorpi anti-sperma nel corpo di un uomo, il che riduce significativamente la possibilità di concepimento di successo.

In assenza di infezioni e con un test MAP negativo, l'IVF con prostatite viene eseguita come al solito. Nei casi in cui dopo il trattamento non è possibile raggiungere la qualità richiesta del liquido seminale, la procedura ICSI è inclusa nel protocollo IVF. In questo caso, al microscopio, viene selezionato lo sperma migliore, che viene utilizzato per fertilizzare l'uovo.

Nonostante le possibili difficoltà, nella maggior parte dei casi, la prostatite non è la principale causa di infertilità. Gli uomini con un adeguato trattamento della patologia diventano con successo padri.

Come aumentare le possibilità?

Per aumentare le possibilità di fecondazione in vitro di successo o fecondazione naturale, è necessario diagnosticare tempestivamente la malattia e condurre la sua terapia. Vale sempre la pena consultare un medico con la comparsa di sintomi caratteristici:

  • Dolore alla proiezione della ghiandola.
  • Minzione rapida.
  • Disagio nel perineo.
  • Disfunzione sessuale.
  • Aumento della temperatura.
  • Scarico patologico dall'uretra.

L'automedicazione nella maggior parte dei casi porta a un deterioramento dello stato di salute degli uomini. Pertanto, è meglio affidare la terapia a specialisti esperti. Il trattamento tempestivo della malattia contribuisce al pieno ripristino della fertilità senza la formazione di conseguenze negative.

Up