logo

L'articolo discute del caffè durante l'allattamento. Diciamo se è possibile bere questa bevanda con le guardie di un neonato, nel secondo, terzo, quarto, quinto e sesto mese dopo il parto. Scoprirai come il caffè può essere sostituito durante l'allattamento, come il caffè influenza un bambino con GV, recensioni di donne.

In che modo il caffè influisce sul corpo di una donna?

Il caffè è una bevanda tonica che ti aiuta a svegliarti più velocemente o ti fa scappare il sonno se bevi la bevanda di notte. Il contenuto di caffeina nel caffè è fino a 1500 mg / l. Ha un effetto stimolante sul sistema nervoso, aumenta la pressione sanguigna, accelera il battito cardiaco.

Normalizza i processi di eccitazione nella corteccia cerebrale, a dosi elevate migliora i riflessi condizionati positivi e migliora l'attività motoria. L'effetto stimolante provoca un aumento delle prestazioni mentali e fisiche, riduce l'affaticamento ed elimina la sonnolenza.

Se bere o meno il caffè durante l'allattamento

I benefici e i danni del caffè

I benefici della bevanda sono i seguenti:

  • riduzione del rischio di cancro;
  • Prevenzione del morbo di Parkinson;
  • prevenzione del diabete;
  • perdita di peso;
  • aiuto nella digestione.

Vi è anche danno dal bere la bevanda. Ecco cosa esprime:

  • la durata della caffeina è di poche ore, dopo di che ricompare la fatica;
  • il consumo regolare di una bevanda in grandi quantità porta all'esaurimento del sistema nervoso;
  • la bevanda provoca dipendenza fisica;
  • un consumo eccessivo di caffeina può causare lo sviluppo di varie psicosi, paranoia, epilessia, aggressività non motivata;
  • danneggia il sistema cardiovascolare;
  • interferisce con l'assorbimento e rilascia importanti oligoelementi dal corpo;
  • provoca la comparsa di cellulite con uso eccessivo;
  • cambia il colore della pelle e dei denti.

Bere caffè durante la gravidanza aumenta la possibilità di morte fetale nell'utero. E se bevi più di 3 tazze di caffè al giorno, può causare tale danno nello sviluppo del feto:

  • dare alla luce un tossicodipendente con caffeina;
  • il neonato è sottopeso o leggero;
  • in un bambino, i denti iniziano a tagliare più tardi di quanto dovrebbero;
  • la crescita del bambino è inferiore a quella dei coetanei.

Posso bere caffè durante l'allattamento

Molte donne che allattano sono preoccupate della questione se sia possibile bere caffè durante l'allattamento, in tal caso, da quale mese e in che modo influenzerà il benessere del bambino. Scopriamolo.

Nel primo mese

La caffeina contenuta nel latte passa nel latte materno e non viene facilmente escreta nel corpo del bambino. Per questo motivo, se una donna che allatta spesso beve caffè in grandi quantità, ciò porta all'accumulo di caffeina nel corpo delle briciole, che influisce ulteriormente sulla sua salute.

Ecco perché è desiderabile abbandonare la bevanda aromatica o minimizzarne l'uso durante l'allattamento al seno di un neonato.

Nel secondo mese

A 2 mesi dopo la nascita, è anche indesiderabile bere caffè. In primo luogo, ciò può portare a una violazione del modello di sonno della donna e, dato che le donne più recenti in travaglio hanno problemi con il sonno, è consigliabile escludere un ulteriore fattore irritante.

E se vuoi davvero concederti una bevanda profumata, puoi bere una bevanda alla cicoria o all'orzo.

Nel terzo mese

Il momento più sicuro per la prima introduzione del caffè nella dieta di una donna che allatta è 3 mesi dopo la nascita. Ma in questo caso, si dovrebbe anche ricordare la moderazione e non abusare della bevanda.

A 4 mesi

A quattro mesi puoi bere non più di 1 tazza di caffè a settimana. Questa quantità è sufficiente per soddisfare il desiderio e non danneggiare il bambino.

Nel quinto mese

Puoi bere caffè per 5 mesi dopo il parto con moderazione, osservando attentamente la reazione del bambino. Ai primi segni di deterioramento del benessere o della comparsa di malumore, nonché di una reazione allergica, la bevanda deve essere scartata.

A 6 mesi

Se il bambino non ha segni di una reazione allergica, non c'è alcun problema a dormire dopo aver bevuto il caffè da una donna che allatta, quindi puoi bere la bevanda aromatica. Ma dovresti anche ricordare che ci sono controindicazioni per bere il caffè, se ce ne sono, quindi dovresti rifiutare il caffè.

In che modo il caffè influisce su un bambino?

Il caffè ha un effetto negativo sul bambino. Bere bevande contenenti caffeina (Coca-Cola, cioccolato, ecc.) È molto dannoso per il corpo. Tra i problemi principali:

  • tic nervoso;
  • enuresi;
  • aggressività;
  • sbalzi d'umore;
  • pianto;
  • paura e ansia;
  • comportamento non appropriato.

Ecco perché dovresti proteggere il bambino da questa bevanda dannosa e dai prodotti che contengono caffeina.

Posso bere caffè durante l'allattamento

Di seguito elenchiamo i principali tipi di caffè e scopriamo se berli o meno.

Solubile

È meglio non bere una bevanda del genere a causa del fatto che la sua produzione utilizza caffè di bassa qualità. E c'è anche la possibilità di acquistare al suo posto una polvere liofilizzata con caffeina artificiale (e contiene 2 volte più caffeina rispetto ai normali chicchi di caffè).

Caffè 3v1

Si consiglia di rifiutare tale bevanda durante l'allattamento, poiché non porta alcun beneficio. E se si tiene conto del fatto che tale caffè contiene una grande quantità di zucchero, questa funzione può influire negativamente sulla figura di una donna. Inoltre, in tale bevanda non ci sono vitamine, il che significa che non porta alcun beneficio.

Naturale

Il caffè naturale può essere bevuto solo se lo si ottiene da chicchi grossolani appena macinati. In questo caso, una bevanda del genere non dovrebbe essere abusata, poiché ha un effetto diuretico e allontana il sonno.

Caffèlatte

Tale bevanda può essere bevuta in assenza di allergia al latte. Il latte contiene molto calcio, che aiuta a rafforzare il tessuto osseo del bambino. C'è anche zinco nel latte, che ha un effetto benefico sulla condizione della pelle, delle unghie e dei capelli del bambino.

Caffè decaffeinato

La caffeina è ancora presente nel caffè senza caffeina, sebbene in quantità inferiore rispetto al caffè normale. Allo stesso tempo, una tale bevanda contiene una grande quantità di colesterolo, a seguito della quale può influenzare negativamente il bambino. Pertanto, si consiglia di rifiutare tale bevanda con gw.

Come sostituire il caffè durante l'allattamento

Tra le bevande alternative al caffè ci sono:

  • Cicoria - contiene molte vitamine, micro e macro elementi che influenzano positivamente il corpo di una donna che allatta. Tale bevanda ha un effetto benefico sul sistema nervoso, sul tratto gastrointestinale, migliora i processi metabolici.
  • Caffè di ghiande: la bevanda contiene una grande quantità di proteine, acidi tannici, flavonoidi vegetali, sostanze amidacee. Queste sostanze hanno un effetto antibatterico, antinfiammatorio, migliorano l'attività dei sistemi cardiovascolare, respiratorio, nervoso e digestivo.
  • Bevanda d'orzo: aumenta la produzione di latte materno. Contiene vitamine, proteine, sali minerali, fibre vegetali. Tale bevanda migliora l'apparato digerente e i reni..

Controindicazioni

Astenersi dal bere la bevanda in questi casi:

  • gravidanza;
  • disturbi del sonno;
  • periodo di lattazione;
  • la presenza di eventuali disturbi mentali;
  • malattie dello stomaco e del duodeno;
  • glaucoma;
  • ipertensione;
  • ipertensione;
  • prendendo contraccettivi orali e antidepressivi;
  • la presenza di anemia sideropenica;
  • cirrosi epatica.

In altri casi, consultare uno specialista..

Recensioni

Angelina, 28 anni

Io amo il caffè. Prima della gravidanza, l'hai bevuto in grandi quantità. Durante la gravidanza è stato difficile negarmi questa bevanda profumata, quindi un paio di volte l'ho ancora bevuta. Dopo il parto, ho bevuto il caffè un paio di volte, quando il bambino aveva 3 mesi e sei mesi, non c'erano effetti collaterali.

Quando il bambino aveva 1 mese, ho bevuto alcune tazze di caffè. Sarebbe meglio se non lo facesse, dal momento che suo figlio ha mostrato una forte reazione allergica. Dopo di che non ho bevuto affatto caffè fino a quando non ho completato il.

Dopo il parto, ha bevuto caffè circa una volta alla settimana durante l'allattamento. Né il bambino né io abbiamo avuto problemi di salute. Ma il gonfiore è sparito ed è apparsa una carica di vigore.

Bere caffè durante l'allattamento dipende da te, in base alle possibili conseguenze per il corpo dell'adulto e del bambino. In questo caso, devi prima consultare il tuo medico per non danneggiare te stesso o il bambino.

Posso bere un caffè per una madre che allatta??

Articoli di esperti medici

La maggior parte delle donne che amano il caffè sono riuscite a rompere l'abitudine durante la gravidanza - dopo tutto, i medici non consigliano alle future madri di bere questa bevanda. Ma coloro che non hanno seguito tali consigli possono pensare alla possibilità di bere caffè all'inizio dell'allattamento. Ammettiamolo: in questo periodo è meglio astenersi dal bere la bevanda. Secondo gli esperti, la caffeina provoca spesso insonnia in un bambino, i bambini diventano irrequieti e lunatici.

Se vuoi davvero bere una tazza di bevanda aromatica, puoi usare i suoi sostituti - ad esempio, ci sono analoghi a base di orzo o cicoria. Naturalmente, questi analoghi non sostituiranno il caffè a tutti gli effetti, ma - dopo tutto, la salute delle briciole è più importante?

Una mamma che allatta può bere un caffè istantaneo??

Molte donne credono che il caffè istantaneo non sia pericoloso per il bambino, perché ha meno caffeina. Questo non è del tutto vero: la differenza è in realtà piccola. Se in una tazza di crema pasticcera la bevanda contiene 80 mg di caffeina, quindi in una tazza di bevanda istantanea - circa 60 mg.

Inoltre, una bevanda solubile può contenere molti additivi non molto utili: coloranti, conservanti e agenti aromatizzanti. Il caffè macinato è privo di questi additivi o li contiene in piccole quantità.

Il caffè istantaneo ha altri inconvenienti: aumenta l'acidità nello stomaco, irrita le mucose e aiuta a rimuovere vitamine e minerali dal corpo (e un bambino piccolo ne ha tanto bisogno).

Nel suo effetto sul sistema nervoso del bambino, il caffè istantaneo non è in alcun modo inferiore a una normale crema pasticcera. Pertanto, è meglio rifiutarlo durante l'allattamento.

Posso bere caffè verde per le madri che allattano??

Dopo il parto, ogni donna sogna di riportare il proprio corpo alla normalità: qualcuno ha bisogno di perdere peso e qualcuno ha solo bisogno di stringere lo stomaco. Poiché le madri che allattano non sono consigliate di seguire una dieta per perdere peso, vengono in mente altri modi per sbarazzarsi di chili di troppo e cellulite. Uno di questi è il caffè verde..

Ma: il caffè verde è sicuro per il bambino??

Secondo gli scienziati, l'effetto dei grani verdi e fritti sul sistema nervoso è quasi lo stesso, quindi non vi è alcuna differenza significativa tra questi tipi di bevande. L'uno e l'altro caffè non sono raccomandati, sia durante la gestazione che durante l'allattamento. Inoltre, il caffè verde può provocare allergie e disturbi digestivi nei neonati (perdita di appetito, coliche, diarrea).

È improbabile che il caffè verde sia benefico per una donna che allatta. È meglio escluderlo temporaneamente, sostituendolo con fluidi più utili.

Posso bere la cicoria a una madre che allatta??

La cicoria ha un sapore un po 'simile al caffè, quindi viene spesso scelta da coloro che sono controindicati per un motivo o per l'altro, ad esempio le donne in gravidanza e in allattamento. La cicoria è una radice che viene macinata e fritta. È la tostatura che conferisce alla bevanda un caratteristico sapore di caffè.

A differenza del caffè, una bevanda a base di cicoria non provoca sovraeccitazione, non aumenta la pressione sanguigna, non aumenta la frequenza cardiaca e non influisce sul sonno. Pertanto, può essere bevuto senza problemi durante l'allattamento.

I benefici di questa bevanda sono innegabili. Ma la cicoria, che viene prodotta sotto forma di un estratto denso, è considerata la più utile. Un prodotto solubile può essere utile e inutile - a volte i produttori diluiscono la radice con pectina di mele, il che riduce il costo del prodotto finale. Alcuni, al contrario, aggiungono varie vitamine e minerali alla radice. In ogni caso, nessuna di queste bevande farà alcun danno. Pertanto, puoi tranquillamente berlo: con miele, limone, zucchero o te stesso.

Le madri che allattano possono bere cacao?

Quando si parla di prodotti che sono indesiderabili da usare nel periodo dell'allattamento, chiamano invariabilmente come cioccolato e cacao. Questi prodotti contengono caffeina, ma in quantità molto inferiori rispetto al caffè o al tè. Ma il più grande pericolo del cacao è che questo prodotto può causare allergie..

Una donna non dovrebbe certamente bere cacao durante il primo mese di vita del suo bambino. Se qualcuno ha un'allergia al cioccolato in famiglia, l'uso del cacao dovrebbe essere ritardato fino a 3 mesi. Sono anche prese in considerazione le potenziali allergie al latte..

Se la mamma vuole banchettare con il cacao durante l'allattamento, allora dovrebbe iniziare con piccole porzioni: prima 50 ml, quindi 100 ml. Dopo aver bevuto, è necessario osservare la reazione del bambino. Per non perdere un'eventuale allergia, una donna dovrebbe bere cacao al mattino e guardare il bambino fino a sera. Se ci sono eruzioni cutanee, gonfiore, arrossamento - è urgente mostrare il bambino al medico ed escludere il cacao dalla dieta.

Anche se il bambino tollera bene il cacao, si sconsiglia ad una madre che allatta di usarlo più di due o tre volte alla settimana.

Caffè durante l'allattamento. Posso usare?

Per motivi di salute del bambino, le madri amorevoli devono negarsi molti prodotti durante l'allattamento. Cioccolato, arance, fragole e molti altri prodotti sono tradizionalmente vietati. Anche il caffè è nella lista nera. La fattibilità dell'uso di questa bevanda da parte di una madre che allatta è dubbia dalla maggior parte dei pediatri russi. Il più severo raccomanda di escluderlo completamente dalla dieta. Alcuni esperti ritengono che un consumo moderato di questo prodotto non danneggi né la mamma né il bambino.

I benefici e i danni del caffè per una madre che allatta

La cosa più difficile nella cura di un bambino che allatta è l'incapacità di dormire a sufficienza. Una tazza con un liquido profumato per una giovane madre è un modo semplice e divertente per rallegrare, ottenere una sferzata di energia. I fan di questa bevanda citano molti argomenti a suo favore, dicendo che il caffè:

  • Migliora la concentrazione e l'attenzione;
  • Aumenta la pressione a 10 punti, che è importante per coloro che hanno una bassa pressione;
  • Rafforza il sistema immunitario;
  • Aiuta a mal di testa, riduce il numero e la forza del disagio durante l'emicrania;
  • Migliora il metabolismo;
  • Migliora l'umore.

Una tazza di cappuccino o caffè espresso è uno dei pochi piaceri a disposizione di una madre che si prende cura di un bambino. È difficile rifiutarlo, anche sapendo a cosa può portare l'eccessiva passione per questa bevanda. Alcuni esperti sostengono che l'uso del caffè è dubbio, dal momento che il suo uso può portare a conseguenze come:

  • L'emergere della dipendenza. L'effetto di un fluido corroborante sul corpo è simile a un narcotico: diventa rapidamente avvincente;
  • Lisciviazione di calcio, magnesio e vitamine dal corpo;
  • Disidratazione. La bevanda ha un effetto diuretico, dopo aver bevuto si consiglia di bere un bicchiere d'acqua;
  • Aumento del rischio di ictus;
  • La formazione di calcoli renali;
  • Acidità aumentata nello stomaco. I componenti attivi del prodotto sopprimono i microrganismi benefici e aumentano il numero di quelli nocivi;
  • Insonnia, depressione.

Il caffè non dà ulteriore forza - rivela le risorse nascoste del corpo. A breve termine, per un'ora o due, il vigore sostituirà la fatica e l'apatia. La costante stimolazione del sistema nervoso centrale porta ad un aumento dello stress, scoppi di irritazione, scoppi d'ira. La disidratazione sistematica provoca opacità e rilassamento cutaneo, con conseguente comparsa di cellulite. I pazienti ipertesi in modo tale da rallegrare è controindicato.

Video sull'allattamento al seno

Danno al caffè per il bambino

La dott.ssa Komarovsky identifica tre pericoli per un bambino la cui madre ama il caffè. In primo luogo, i componenti attivi del prodotto possono causare una reazione allergica, manifestata sotto forma di eruzione cutanea, feci compromesse, naso che cola. In secondo luogo, la caffeina contenuta nella bevanda viene istantaneamente trasmessa con il latte, che provoca eccitazione, porta a disturbi del sonno e ansia. In terzo luogo, il prodotto è controindicato per i bambini a cui il medico ha prescritto l'aminofillina, un farmaco indicato per i disturbi della ventilazione polmonare. Nella sua struttura, è simile alla caffeina, che può causare un sovradosaggio della sostanza. Pertanto, la mamma dovrebbe avvertire il pediatra delle loro abitudini.

La caffeina in grandi quantità riduce il livello di ferro nel latte e nel plasma sanguigno, causando anemia nella madre e nel bambino. Il caffè non viene assorbito dal corpo delle briciole, poiché nel suo sistema digestivo non ci sono enzimi necessari. Pertanto, un bambino può avere diarrea o mal di stomaco.

Oltre alla caffeina, il liquido corroborante contiene acido clorogenico, che causa un'eccessiva malattia cardiaca.

Accumulandosi nel corpo del bambino, i principi attivi della bevanda causano problemi al tratto gastrointestinale, al sistema nervoso centrale e al sistema cardiovascolare. Naturalmente, questo accade quando si è ipersensibili al prodotto, a causa di cattive condizioni di salute o se la mamma abusa del caffè..

Importante! Se il bambino non ha raggiunto l'età di 1 settimana o è nato prematuro, è controindicato bere caffè a una madre che allatta!

Quanto dura la caffeina nel latte materno??

Livelli elevati di caffeina nel latte materno si verificano un'ora dopo aver bevuto. Continua a influenzare il bambino per 5 ore fino a quando non viene rimosso dal corpo della madre. L'espressione non influisce sulla concentrazione di sostanze attive nel latte.

Più giovane è il bambino, più lungo è il periodo di escrezione della sostanza dal corpo. Nei neonati prematuri, i componenti attivi del caffè durano per più di 4 giorni. Nei bambini fino a tre mesi, questo periodo è ridotto a 80-90 ore, quando raggiungono l'età di 3-4 mesi - fino a 14 ore. È durante questo periodo che aumenta la capacità di metabolizzare vari prodotti.

Importante! Alcuni farmaci e il fumo aumentano la caffeina..

Dose sicura di caffè per una madre che allatta

Non tutto è così spaventoso: un massimo dell'1% della caffeina nel corpo della madre può essere trasmesso al bambino. I pediatri americani ed europei sono abbastanza fedeli alla bevanda aromatica. Negli Stati Uniti, i preparati di caffeina sono considerati compatibili con l'epatite B e ovunque salvano i neonati con problemi respiratori. L'OMS non proibisce inoltre alle madri che allattano una piccola quantità di latte o di Americano.

Gli specialisti della Leche League, un'organizzazione internazionale che sostiene GV, affermano che 3 tazze di caffè con un volume totale non superiore a 750 ml sono la dose giornaliera massima innocua della bevanda. Inoltre, il contenuto di caffeina non deve superare i 100 mg per 250 ml.

I pediatri russi sono più severi: raccomandano di limitarsi a una tazza al giorno. Inoltre, se la madre che allatta consuma altre bevande o prodotti contenenti caffeina, ad esempio cioccolato o Coca-Cola, l'assunzione del prodotto deve essere ridotta o eliminata dalla dieta.

È necessario prestare attenzione alla qualità della bevanda. Si consiglia di utilizzare il caffè preparato con chicchi appena macinati senza tostare, poiché, grazie al trattamento termico, aumenta la quantità di caffeina contenuta. Aumenta l'effetto corroborante e il metodo di preparazione: una bevanda prodotta in un cezve è più forte di quella preparata in una macchina speciale. Il prodotto deve essere di un produttore affidabile. È utile aggiungere un po 'di latte o crema alla bevanda se il bambino non è allergico alle proteine ​​del latte.

Il caffè istantaneo ha meno caffeina rispetto ai fagioli. Ma questo prodotto è considerato meno utile a causa di vari additivi artificiali: conservanti, coloranti, aromi. L'aspetto sublimato meno dannoso, è riconosciuto dai granuli di una forma speciale.

Fatto interessante. La caffeina si trova nel cacao, nel tè nero e verde. In alcune varietà di queste ultime, il suo contenuto è superiore a quello del caffè.

In che modo il caffè decaffeinato influenza il corpo di un bambino e una mamma?

Molti amanti del caffè in allattamento passano alle varietà decaffeinate della bevanda, ritenendo che il contenuto di sostanze nocive in esse contenute sia minimo. È completamente irrealistico rimuovere la caffeina dai cereali, quindi viene immagazzinato un quinto della sostanza nel prodotto.

Il pericolo è diverso: il processo di estrazione della caffeina viene effettuato chimicamente. Una grande concentrazione di sostanze nocive si trova nel caffè "leggero" istantaneo di bassa qualità. Le impurità in essa contenute possono danneggiare la salute della madre e del bambino. Una bevanda senza caffeina diventa più acida, il che è dannoso per le persone con mal di stomaco e problemi intestinali. Come il caffè normale, la polvere leggera elimina le sostanze preziose dal corpo, in particolare il calcio. Non è sicuro né per il bambino né per la madre. Il bambino ha bisogno di ulteriore calcio per formare il sistema scheletrico. Le donne aumentano il rischio di osteoporosi, fratture.

Fatto interessante. Il pediatra Sergey Butriy afferma che il latte materno è amaro o cambia il suo gusto dal caffè. Questo vale anche per una bevanda priva di caffeina..

Come introdurre il caffè nella dieta di una madre che allatta?

Se una donna ha bevuto caffè durante la gravidanza, il rischio di reazioni allergiche nel bambino è piccolo. In ogni caso, è consigliabile iniziare dopo che il bambino ha tre mesi, in assenza di allergie e disturbi dello sviluppo fisico e mentale.

Come qualsiasi prodotto, il caffè viene introdotto gradualmente nella dieta. Per la prima volta, si consiglia di bere un drink immediatamente prima di allattare il bambino. Una reazione al prodotto può verificarsi entro 24 ore. Se non si sono verificati cambiamenti nell'umore e nel benessere del bambino, puoi bere la bevanda senza superare le norme raccomandate.

Utili sostituti del caffè

Alle madri a cui è vietato bere caffè per vari motivi si consiglia di prestare attenzione ai seguenti prodotti:

Cicoria. Questa polvere curativa contiene vitamine del gruppo B, inulina, che riduce la glicemia, la riboflavina, la pectina e le triterine, che ti aiutano a perdere peso. La bevanda ha un buon sapore, rafforza il sistema immunitario ed è un bene per il cuore..

Cacao. In questa bevanda per bambini, il contenuto di caffeina è di soli 5 mg, che è molto inferiore rispetto al tè verde e nero. Ma c'è ferro, magnesio, calcio, zinco e potassio. La quantità di antiossidanti naturali nel cacao è uguale al loro contenuto nel tè verde.

Orzo. Le proprietà utili della bevanda includono: alto contenuto proteico e carboidrati lenti, effetti benefici sul tratto digestivo, capacità di sintetizzare il collagene. Il caffè d'orzo contiene potassio, magnesio, vitamine E e D, raccomandati per le infezioni virali respiratorie acute e altre malattie infettive..

Tisane L'elenco delle erbe che possono essere consumate durante l'allattamento è limitato. Questi sono ortica, camomilla, anice, semi di cumino, finocchio, foglie di ribes, lamponi. Si consiglia di utilizzare sacchi già pronti in sacchi e consultare un medico prima del primo utilizzo.

Sfortunatamente, questi prodotti non aiutano a rallegrare a causa dell'assenza o del basso contenuto di caffeina in essi contenuti. Le madri i cui bambini sono inclini alle allergie devono prestare attenzione. Doccia a contrasto, esercizi di respirazione, ginnastica e massaggio per accelerare il sangue aiuteranno a superare la sonnolenza e l'apatia..

Conclusione

Per molte giovani madri, una tazza di caffè espresso o moka è un rituale familiare che consente loro di sintonizzarsi tutto il giorno. Non dovresti rinunciare a questa gioia per le madri che allattano, ma se bevi già caffè, solo di alta qualità e nelle dosi consigliate. All'inizio, è necessario monitorare attentamente lo stato di salute del bambino. Si raccomanda di abbandonare questa abitudine mentre il bambino è molto piccolo, se è predisposto alle reazioni allergiche o al periodo di malattia.

Nella consolazione, puoi prometterti che non appena il bambino supererà il segno in sei mesi, le restrizioni non saranno più così gravi. È importante prendersi cura della propria salute: è necessario compensare la perdita di liquidi con un bicchiere di acqua pulita, monitorare la pressione e la frequenza cardiaca e smettere di fumare. Per non dover rinvigorire sistematicamente te stesso o cercare un'ulteriore fonte di energia, è consigliabile dormire a sufficienza in ogni momento conveniente.

Attenzione! L'uso di medicinali e integratori alimentari, nonché l'uso di metodi terapeutici, è possibile solo con l'autorizzazione di un medico.

Una madre che allatta può bere il caffè senza rischi per il bambino

Dopo la nascita di un bambino, la vita di una donna cambia radicalmente. Questo vale per lo stile di vita e le preferenze culinarie: molti prodotti durante l'allattamento sono severamente vietati. È accettabile bere caffè durante l'allattamento? Questa domanda preoccupa le madri che non potevano immaginare la loro vita prima della gravidanza senza una tazza di bevanda aromatica.

Verità e miti

Se dai un'occhiata al passato per un momento, potresti imbatterti in un divieto categorico del consumo di caffè in caso di epatite B. Le nonne e le bisnonne dei bambini probabilmente dissuaderanno la loro giovane madre dal caffè, spaventando conseguenze terribili. Ecco alcuni miti tenaci in cui le donne hanno creduto per anni..

  • Il caffè durante l'allattamento può essere bevuto solo senza caffeina. È meglio dare la preferenza al tè. Questa teoria è completamente insignificante, perché la bevanda contiene in qualche modo caffeina, solo in quantità minori. Per molto tempo, il tè è stato considerato molto più innocuo del caffè. Tuttavia, lo stesso tè verde contiene un analogo della caffeina - thein, che non influisce sempre positivamente sul corpo femminile. Il consumo frequente di tè forte e fortemente infuso può essere dannoso.
  • Il caffè istantaneo è meno dannoso del macinato o del grano. Molte persone lo pensano perché una bevanda solubile non contiene ingredienti naturali. Pertanto, non vi è alcun danno da parte sua. Questa ipotesi è errata: il caffè istantaneo contiene una grande quantità di caffeina. Inoltre, questa bevanda è composta da cereali di bassa qualità. Ciò che non è utile.
  • Puoi bere e mangiare assolutamente tutto, a partire dai primi compleanni delle briciole. Alcune nonne possono persistentemente offrire questa opzione a una giovane madre. Questo di solito è motivato dal fatto che in questo modo il bambino si adatta rapidamente ai cibi normali. Ma i nutrizionisti e i pediatri moderni raccomandano di astenersi dagli eccessi nel mangiare e nel bere i primi due o tre mesi di vita del bambino. In futuro, è possibile espandere gradualmente la dieta materna. Tra le altre cose, puoi provare il caffè.

Quanto caffè viene escreto dal latte materno

In media, la caffeina viene escreta dal corpo di un adulto entro 5 ore. Stiamo parlando di sangue e latte materno. Di norma, durante questo periodo, la madre riesce ad allattare il suo bambino e, quindi, gli passa una certa dose di caffeina. La più alta concentrazione di caffeina nel latte è di 15-60 minuti dopo che la madre ha bevuto una tazza. Quindi il caffè viene gradualmente rimosso dal latte materno..

Perché non berlo in litri

Quindi è possibile allattare al caffè? Sì, ma con riserve. Presentando qualsiasi nuovo prodotto, è necessario monitorare attentamente come il bambino reagisce ad esso: il suo comportamento, la qualità delle feci, il rigurgito (o la mancanza di esso), le condizioni della pelle. Popolare tra le mamme moderne, il Dr. Komarovsky ha anche espresso la sua opinione su questo tema. Si consiglia di guardare il bambino. Se il bambino si comporta come al solito, la pelle e le feci vanno bene, puoi bere il caffè. Ma certo, un po ', non litri.

Nonostante l'allattamento al seno non sia vietato bere caffè, la mamma dovrebbe essere estremamente attenta. Come con altri alimenti, una bevanda sarà dannosa se bevuta molto..

  1. "L'effetto dell'accumulo." Il corpo del bambino imparerà a rimuovere efficacemente questa sostanza da solo solo dopo 2 anni. Pertanto, il consumo costante di caffè da parte della madre può portare all'accumulo di caffeina nel corpo del bambino. In alcuni casi, anche la dipendenza da caffeina è stata osservata nei bambini..
  2. Un consumo eccessivo di una bevanda corroborante può scatenare la costipazione infantile.
  3. L'abuso può causare una reazione allergica dal corpo di un bambino che non è abituato a questo prodotto..
  4. Il caffè provoca la rimozione di calcio dal corpo. Ecco perché una giovane madre che ha un deficit acuto di calcio dovrebbe abbandonare completamente il caffè per un po '.
  5. Possibile effetto sul sistema nervoso del bambino. E sebbene sia dimostrato che un tale effetto è minimo, alcuni bambini possono reagire all'eccitazione e all'ansia nella bevanda che bevono. Il corpo di ogni persona, inclusa una piccola, è individuale. Ecco perché una madre che allatta deve monitorare attentamente il comportamento delle sue briciole dopo il consumo di caffè.

Attenzione! La caffeina non si trova solo nel caffè. Una notevole concentrazione di questa sostanza è nel tè nero e verde, cacao, cioccolato, Coca-Cola. Pertanto, questi alimenti dovrebbero anche essere usati con molta attenzione..

Norme di sicurezza

Se una donna che allatta vuole davvero un tipo di prodotto o bevanda, non dovresti rifiutarlo. Altrimenti, una giovane madre può guadagnare stress e esaurimenti nervosi sullo sfondo di costanti divieti gastronomici. O generalmente rifiuta GV.

Puoi bere caffè, ma devi rispettare alcune regole di scelta e consumo..

È meglio dare la preferenza al caffè in grani. I grani dovrebbero essere della migliore qualità, quindi la bevanda macinata e prodotta a mano sarà molto più utile della sua controparte del negozio.

È meglio non preparare una bevanda, ma prepararla versando i chicchi macinati con acqua bollente. Questo approccio riduce la caffeina..

La quantità ottimale per una donna che allatta è una tazza durante il giorno (meglio nelle prime ore del mattino).

Bere caffè è meglio subito dopo aver allattato il bambino. La concentrazione di caffeina nel latte all'inizio dell'alimentazione successiva diminuirà in modo significativo.

Se una madre che allatta ama bere il caffè, limitare l'assunzione di altri alimenti contenenti caffeina..

La mamma dovrebbe introdurre nella sua dieta più alimenti contenenti calcio (sesamo, formaggio, ricotta, ecc.). Le madri che allattano sperimentano quasi sempre una carenza di calcio nel corpo e la caffeina aggrava la situazione..

La caffeina favorisce la disidratazione, che influisce negativamente sull'allattamento. Le donne che allattano devono monitorare attentamente la quantità di acqua bevuta al giorno (almeno 2 litri). Questo approccio consentirà alla mamma di mantenere un normale equilibrio di liquidi nel corpo..

Ad alcune mamme piace aggiungere del latte in una tazza. Tuttavia, ad alcuni bambini è vietato il latte di mucca: è un forte allergene. Il caffè con latte può essere utilizzato da una madre che allatta dopo essere convinto dell'assenza di reazioni allergiche delle sue briciole a questa bevanda. È solo necessario rispettare la norma e non consumare più di 30-50 ml di latte per tazza.

Se una madre che allatta, da sola o sotto pressione delle circostanze, ha deciso di abbandonare il consumo di caffè, può essere sostituita con altre bevande. In questo caso, vale la pena buttarsi sul tè nero e verde forte - il suo eccesso può causare l'accumulo di caffeina nel corpo di mamma e bambino.

Un'opzione ideale per il "caffè" sarà la cicoria. Questa bevanda è molto simile al gusto del caffè e allo stesso tempo non contiene caffeina. La probabilità di reazioni allergiche in un bambino dopo la cicoria è molto piccola rispetto al caffè o al tè. Un altro indubbio vantaggio per una giovane madre, che le fa risparmiare tempo, è la facilità di preparare un drink dalla cicoria. Basta versare un cucchiaio di polvere con un bicchiere di acqua bollente e gustare una bevanda gustosa e aromatica.

È vero, ce n'è uno ma. Se una donna ha emorroidi dopo il parto, è meglio rifiutare la cicoria: questa spiacevole malattia progredisce sotto l'influenza della cicoria.

Il tè debole e debole è accettabile anche nella dieta della mamma.

Pertanto, durante l'allattamento, il caffè non è un prodotto proibito. Una giovane madre dovrebbe solo prendere in considerazione semplici consigli e avvicinarsi attentamente alla scelta di un drink. Al minimo sospetto di un effetto negativo sul bambino, il consumo di arabica dovrebbe essere posticipato di qualche tempo. Gli amanti del caffè in allattamento non dovrebbero essere turbati, perché il bambino crescerà e molti divieti gastronomici saranno eliminati. E la comunicazione con il tuo bambino ti aiuterà a sopportare facilmente alcune restrizioni alimentari temporanee.

Dovrei rinunciare al caffè durante l'allattamento

Molte persone amano bere il caffè. Una bevanda corroborante e sonnolenta per gli amanti del caffè è uno dei modi migliori per svegliarsi. Dà la forza di cui hanno bisogno le giovani madri, specialmente nel primo mese dopo la nascita del bambino.

Quando una giovane madre allatta al seno un bambino, vengono poste molte proibizioni per evitare di danneggiare il bambino. Vediamo se riesci a bere caffè durante l'allattamento.

Composizione ed effetti sull'uomo

I chicchi di caffè hanno una composizione diversificata. I luoghi di crescita influenzano la varietà e la quantità di sostanze nella composizione. Inoltre, dopo il trattamento termico dei grani, la loro composizione e il cambiamento di qualità. In totale, la composizione dei chicchi di caffè comprende più di mille elementi diversi che influenzano il gusto, l'aroma e il beneficio della bevanda.

Chiunque abbia mai consumato questa bevanda confermerà la reazione tangibile del corpo alla bevanda. La caffeina rinvigorisce. Aumenta la pressione, che aiuta con gravi emicranie.

Posso bere durante l'allattamento

Una grande quantità di caffè consumato da una madre può interrompere il sonno del neonato. Ciò provocherà un disturbo del sonno in tutta la famiglia. I bambini reagiscono in modo diverso alla caffeina. Per alcuni, il regime è molto confuso e la digestione è disturbata anche da una tazza bevuta da una giovane madre.

Se il bambino ha un sonno buono e calmo, è necessario consultare un medico sulla possibilità di bere caffè durante l'allattamento, poiché oltre ai disturbi del sonno e della digestione, il bambino può sviluppare un'allergia. È importante monitorare la reazione del bambino nelle prime ore dopo aver bevuto la bevanda.

Le opinioni degli esperti differiscono sulla possibilità di bere caffè a una madre che allatta: qualcuno considera esagerate le paure di bere questa bevanda, mentre altri consigliano di astenersi dalla caffeina per l'intero periodo di allattamento. In un modo o nell'altro, dovresti monitorare attentamente la reazione del bambino e la presenza di sintomi di allergia al caffè nel bambino.

L'effetto della bevanda sull'allattamento e sui bambini

Tutti i componenti di una bevanda al caffè arrivano al bambino dal latte materno della madre. Poiché il sistema digestivo è ancora poco sviluppato nei neonati, esiste il rischio che il bambino non riesca a far fronte a un tale carico sul tratto digestivo.

Effetto sul bambino

Come qualsiasi alcaloide, la caffeina non viene assorbita, penetrando nel corpo di un bambino. Il bambino è eccitato, può diventare più lacrimoso, dormire male e mangiare poco. Come con un adulto, la caffeina ha un effetto diuretico, che porta alla disidratazione.

La caffeina è un allergene. Inoltre, contiene componenti che eliminano il calcio dal corpo ed è un elemento importante per lo sviluppo efficace di ossa e denti del bambino.

Il sistema escretore si sviluppa finalmente solo in due anni. Nell'infanzia, possono verificarsi problemi con il ritiro della caffeina dal corpo..

Da un adulto, la caffeina viene escreta entro 10 ore, da un bambino - 7 giorni.

Quando eliminare l'uso

In alcuni casi, durante l'allattamento, non è solo necessario limitare il consumo di caffè, ma eliminarlo completamente, soprattutto quando:

  • Il bambino è debole;
  • Il bambino ha sviluppato anemia;
  • Il bambino ha sintomi di allergia;
  • Il bambino ha cambiato il suo comportamento.

Una bevanda al caffè può essere consumata durante l'allattamento, ma è soggetta solo a determinate regole:

  • Non consumare caffeina spesso e in grandi quantità;
  • Se un bambino manifesta reazioni alla caffeina, escludere l'uso di.

Come scegliere il caffè per la madre che allatta

La prima e più importante regola per bere caffè con HS è quella di utilizzare un prodotto naturale. Deve essere macinato e bollito da solo. Come tale, la bevanda finita contiene meno caffeina e più nutrienti necessari al corpo.

Come sapete, diverse varietà hanno diverse percentuali di caffeina: in Arabica - 1,3%, in Liberica - 1,7%, in Robusto - 2,9%. Ecco perché si consiglia alle giovani madri di scegliere l'Arabica.

Solubile

Gli esperti non raccomandano di bere caffè istantaneo durante l'allattamento, poiché tale caffè è fatto con chicchi di bassa qualità. Inoltre, è trattato chimicamente. Tutti questi fatti possono influire negativamente sulla salute del bambino..

Decaffeinato

In cerca di alternative, le giovani madri stanno prendendo in considerazione il caffè decaffeinato. In effetti, un tale prodotto non è un degno sostituto. Nonostante una piccola quantità di caffeina, sarà sufficiente a danneggiare un bambino. Inoltre, i grani sono sottoposti a severi processi chimici. Ciò aumenta l'allergenicità del prodotto..

Con latte

Poche persone sanno se per una madre che allatta è possibile bere caffè con latte. Si ritiene che il caffè con latte sia migliore per l'allattamento, in quanto la presenza di latte riduce i suoi effetti negativi sul corpo. E così è. Se aggiungi il latte, la stessa bevanda al caffè sarà molto meno. E anche il contenuto di caffeina diminuirà. Inoltre, il latte contiene calcio, necessario per la normale crescita del bambino.

Appena macinato

Se una giovane madre non riesce ancora a resistere al desiderio di bere una tazza di buon caffè, allora l'opzione fresca sarà macinata di fresco. Una bevanda a base di cereali integrali appena prodotta ha un contenuto di caffeina inferiore rispetto al caffè istantaneo. Inoltre, è più utile e non ha un effetto così negativo sul corpo umano..

Caffè verde

Questo prodotto è ora particolarmente popolare tra i devoti di una dieta sana. Si differenzia da altri tipi di metodo di lavorazione, che conserva proprietà più utili nella bevanda. Ecco perché il caffè verde per le madri che allattano è un ottimo sostituto di una bevanda naturale..

C'è un'alternativa

Se una madre che allatta non può accontentarsi di rare tazze di caffè, ma vuole sempre bere bevande al caffè, allora deve essere trovata una buona alternativa.

Cicoria

È un'ottima alternativa. Ha un sapore molto simile al caffè, ma ha l'effetto opposto sul corpo: lenisce, deterge. Entra nella dieta con la stessa cura di qualsiasi prodotto..

Bevanda d'orzo

È un prodotto assolutamente naturale. Il gusto della bevanda d'orzo è il più simile possibile al gusto del caffè. È molto più economico di molte varietà di caffè e ha molte proprietà utili: migliora l'apparato digerente e il cuore, stabilizza il sistema ormonale, ecc..

Caffè ghianda

Il caffè ghianda si chiama ersatz. Per la sua preparazione, vengono utilizzate grandi ghiande di colore verdastro con una base solida. Prima vengono asciugati e poi polverizzati.

Opinione del Dr. Komarovsky

Il medico pediatrico Komarovsky è una persona autorevole nel campo della medicina e, in particolare, nel tema dell'allattamento al seno. Ha la sua opinione sull'opportunità di bere il caffè da parte delle madri che allattano, nonché sulla quantità e la frequenza accettabili di bere un drink. Vale la pena notare che il Dr. Komarovsky è molto fedele alle giovani madri e ai loro bambini. Secondo lui, al bambino dovrebbe essere permesso di esplorare liberamente il mondo che lo circonda e la madre dovrebbe godere della maternità.

Alla domanda sulla possibilità di bere caffè durante l'allattamento, il pediatra Komarovsky risponde a questa domanda: se non cambia nulla nel comportamento del bambino, non compaiono sintomi di allergia, comportamento frenetico, sonno o appetito, allora un paio di tazze al giorno possono essere consumate da una giovane madre.

In caso di problemi nel comportamento del bambino o nella manifestazione di sintomi di reazioni allergiche, la giovane madre dovrà prestare attenzione alla correttezza della sua dieta e rifiutarsi di usare qualsiasi tipo di bevanda al caffè.

Poiché possono verificarsi reazioni negative:

  • Sonno instabile;
  • Tratto gastrointestinale instabile;
  • Eccitabilità eccessiva;
  • Comportamento irrequieto.

Considerando la quantità di tempo necessaria per il ritiro della caffeina dal corpo umano, puoi scoprire se il bere caffè della madre è la causa di reazioni allergiche. A volte, la manifestazione di tali sintomi non è affatto caffeina, ma un dosaggio errato di farmaci simili nella struttura alla caffeina. Ad esempio, teofillina e aminofillina.

Tali medicinali sono prescritti per i bambini la cui respirazione è compromessa. Inoltre, il Dr. Komarovsky ha affermato che un aumento della quantità di caffeina nel corpo di una madre che allatta può ridurre la quantità di ferro nel latte, il che porterà allo sviluppo di anemia nel bambino. Quando decide di bere caffè, una giovane madre dovrebbe controllare la frequenza della sua assunzione.

La dott.ssa Komarovsky consiglia, durante l'allattamento, di non consumare più di due tazze al giorno. Si consiglia di aggiungere un po 'di latte nella tazza. Per ridurre i danni al corpo, puoi alternare il caffè naturale con una bevanda decaffeinata..

Sfortunatamente per le giovani madri, durante l'allattamento, devi limitarti in molti modi. Dobbiamo ridurre il consumo di caffè naturale. Ma le madri che allattano non dovrebbero escludere completamente questo prodotto dalla loro dieta. È sufficiente rispettare tutte le regole di cui sopra, monitorare attentamente il bambino, controllare la quantità e la qualità dei prodotti utilizzati. In questo caso, non sorgeranno problemi e la donna avrà l'opportunità di coccolarsi con caffè aromatico e gustoso durante l'allattamento.

Posso bere un caffè per una madre che allatta?

Il caffè aromatico fresco è il punto debole di molte donne. Rifiutare questo drink non è facile, perché è con esso che è così piacevole iniziare un nuovo giorno. Ma che dire del caffè se una ragazza dà alla luce un bambino e pratica l'allattamento? È necessario avvicinarsi attentamente all'uso del caffè non solo durante la gravidanza, ma anche durante l'allattamento. Oggi ti diremo se è possibile bere caffè durante l'allattamento e in che forma è il più sicuro per mamma e suo figlio.

Bere caffè durante l'allattamento: è possibile?

Sembrerebbe che una madre che allatta abbia semplicemente bisogno di caffè: un bicchiere di bevanda allevia la fatica, la sonnolenza, dona vitalità, che non sarà superflua nei primi mesi di vita del bambino. Ma in realtà non tutto è così semplice. Se la caffeina è benefica per un adulto e migliora il benessere, anche una piccola parte della sostanza è dannosa per un bambino.

Secondo gli standard medici, una persona sana può bere 4 tazze di caffè al giorno. Questa quantità corrisponde a 400 mg di caffeina (in media, una tazza di una bevanda di media intensità contiene 100 mg di caffeina). Una madre che allatta può bere caffè in tali quantità? La risposta chiara è no. Con l'allattamento, la norma giornaliera massima consentita di caffeina non deve superare i 100 mg, che corrispondono a 1 tazza di caffè.

I benefici del caffè per le madri che allattano

In quantità ragionevoli, il caffè naturale può anche essere utile per le mamme. I chicchi di caffè tostati contengono più di 300 diversi composti essenziali, che rendono questa bevanda ricca, aromatica e allo stesso tempo a basso contenuto calorico.

  • I chicchi di caffè sono ricchi di carboidrati. Queste sostanze hanno un valore energetico per l'organismo. Nella composizione della bevanda sono rappresentati da zuccheri semplici (fruttosio, saccarosio) e polisaccaridi complessi (fibre, cellulosa, pectine). Carboidrati: una base indispensabile per l'alimentazione delle cellule nervose nel cervello.
  • La composizione del caffè comprende diversi minerali che sono importanti per il corpo di ogni persona, e in particolare per la madre che allatta, minerali: fosforo, magnesio, ferro, calcio e potassio. Questi elementi inorganici assicurano il funzionamento stabile del sistema muscolare, fanno parte delle ossa, regolano attivamente il lavoro del cervello, dei vasi sanguigni e del muscolo cardiaco.
Composizione della bevanda al caffè istantaneo (100 g)
Sostanzaquantità
grassi0,7 g
scoiattoli0,3 g
carboidrati0,2 g
Potassio≈ 70 mg
Calcio5 mg
Fosforo7 mg
Vitamina PP0,6 mg
Ferro2 mg

L'effetto della caffeina su un bambino - ciò che rende terribile il caffè su GV?

Tutte le numerose controversie sui pericoli del caffè per le madri che allattano si basano su diverse accuse:

  • La caffeina provoca una maggiore irritabilità ed è dannosa per il sistema nervoso del bambino;
  • La caffeina non viene escreta dal corpo del bambino durante i primi anni di vita, il che porta al suo accumulo - e questo è molto pericoloso per il bambino;
  • Il caffè istantaneo contiene coloranti e conservanti che possono causare una reazione allergica nelle briciole;
  • Il caffè non consente l'assorbimento del calcio nel corpo, contribuisce alla sua rapida escrezione, inaccettabile per una madre che allatta.

5 regole per bere il caffè durante l'allattamento

Dire un "no" decisivo alla tua bevanda preferita indefinitamente non è facile. Molte madri decidono di non rinunciare al caffè e si abbandonano gradualmente a un paio di tazze al giorno. Alcuni consigli per ridurre al minimo gli effetti del caffè durante l'allattamento..

Evita il caffè istantaneo

Bevi solo il caffè che hai preparato tu stesso con fagioli tostati. Solo in questo modo puoi essere sicuro della qualità della bevanda che stai per bere.

Ridurre la caffeina

Per ridurre la quantità di caffeina in 200 ml della bevanda, evitare la cottura. Basta versare il caffè macinato con acqua bollente e lasciarlo fermentare.

Bevi un caffè al mattino

È più sicuro per una madre che allatta bere un caffè al mattino, preferibilmente immediatamente dopo aver dato da mangiare al suo bambino. Con la successiva applicazione sul seno, la concentrazione di caffeina nel latte materno diminuirà in modo significativo.

1 tazza di caffè + 1 tazza di acqua

Il caffè è una bevanda diuretica, rimuove i liquidi dal corpo e può rapidamente causare disidratazione. Mantenere l'equilibrio dei liquidi per una madre che allatta è molto importante, quindi dopo aver bevuto una tazza di caffè, devi assolutamente bere un bicchiere di acqua pulita.

Aumenta l'assunzione di calcio

Tutto il calcio che hai "lavato" con il caffè del mattino non può essere assorbito dal corpo. Gli amanti del caffè devono includere nella dieta anche ricotta, kefir, yogurt e formaggio. Le madri che allattano spesso dopo la nascita soffrono di una mancanza di calcio e, con l'amore per il caffè, deve essere raddoppiato.

Caffè per l'allattamento: come sostituirlo?

Ogni madre sensibile può avere una domanda: si otterrà una bevanda più sicura per il latte materno se viene diluito con altri ingredienti? O preferiresti il ​​caffè senza caffeina - è sicuramente innocuo? È davvero così, prova a capirlo.

Caffè con latte (panna)

Nonostante i suoi evidenti benefici, il caffè con latte può fare più male di una tazza di caffè normale. Il fatto è che le proteine ​​della mucca da latte causano spesso allergie nei bambini. Il sistema enzimatico dei neonati nei primi mesi di vita non è in grado di digerirlo, il corpo non assorbe questa proteina e appare la diatesi. Puoi diluire il caffè con il latte a una madre che allatta solo se il bambino non ha allergie, è sano e si sviluppa bene.

Caffè decaffeinato

La bevanda con il nome incoraggiante "decaffeinato" contiene ancora caffeina nella sua composizione, altrimenti non sarebbe più caffè. Si scopre una sorta di campagna pubblicitaria di marketing. La tecnologia per rimuovere la caffeina dal caffè è molto complessa, le materie prime attraversano molte fasi di lavorazione (incluso il prodotto chimico) e, di conseguenza, non è il prodotto più utile. E anche se in questo caso ci sarà una quantità minima di caffeina, la bevanda non può essere definita utile, poiché tale caffè non può essere raccomandato alle madri che allattano.

Cicoria

Una bevanda dalla radice della pianta chiamata "cicoria" è stata a lungo utilizzata come sostituto del caffè. Le radici vengono essiccate, arrostite e il risultato è una bevanda simile per gusto e colore. Il vantaggio principale della cicoria per le madri che allattano è la preparazione rapida (solubile), non contiene caffeina, non provoca abitudini alimentari, è ricca di antiossidanti. Ma la cicoria non dà "lo stesso" vigore.

Up