logo

In natura, ogni filo d'erba, seme o frutto ha i suoi benefici per la salute. Alcuni sono usati come spezie profumate, altri come miglioratori del gusto e altri come medicina. Il timo o il timo, come la gente chiama la pianta, ha una vasta gamma di effetti, ma non è sempre sicuro usarlo in alcune situazioni. È adatto alle donne in gravidanza e quando è meglio rifiutare?

Composizione e proprietà

Il timo è una pianta profumata con molte proprietà utili. Nelle sue foglie, componenti importanti come:

  • oli essenziali;
  • amarezza;
  • acidi organici (clorogenici ed oleici);
  • tannini;
  • flavonoidi;
  • micro e macro elementi;
  • alcune vitamine del gruppo B e acido ascorbico.

Nella medicina popolare, la pianta è stata utilizzata per centinaia di anni per curare le malattie dell'apparato respiratorio. Si tratta di bronchite, tracheite, laringite, tosse, accompagnate da difficoltà nella rimozione dell'espettorato. Gli scienziati hanno scoperto le proprietà di una pianta per uccidere molti microbi patogeni, aumentare la sudorazione e la minzione, aumentare la pressione sanguigna, tonificare l'utero e alleviare l'infiammazione. La pianta, anche a piccole dosi, può uccidere i microbi resistenti agli antibiotici, quindi il tè al timo durante la gravidanza è una buona medicina.

Tali componenti di materiali vegetali, come timolo e carvacrolo, sono efficaci nella proliferazione della microflora coccalica e dei microrganismi gram-negativi. Effettivamente la pianta in presenza di elminti e altri parassiti. Il timo è usato per problemi all'apparato digerente. Questa è una debole produzione di secrezioni digestive, gonfiore, crampi, disbiosi, atonia.

Il tè al timo viene bevuto di notte per migliorare la qualità del sonno. Inoltre, rende meno pronunciati i sintomi di gastrite, colica, dispepsia, allevia il gonfiore e facilita la minzione con problemi alla vescica. Questo è un agente rinforzante generale che può purificare il sangue dalle tossine, dare forza, aumentare l'emoglobina. Le proprietà del tè al timo ne consentono l'utilizzo come preparazione esterna per congiuntivite e blefarite, gargarismi e mal di denti. Il prodotto non ha un effetto tossico sul corpo, ma in alcune situazioni può avere un pronunciato effetto negativo..

Timo: un effetto positivo durante la gravidanza

Il tè al timo durante la gravidanza è consentito in piccoli volumi. Puoi lanciare 1-2 rami di una pianta in fiore nella teiera con un tè normale per migliorarne l'aroma e il gusto. L'uso sistematico della pianta viene applicato solo esternamente o sotto forma di risciacqui per ridurre al minimo il flusso di componenti attivi verso il feto in via di sviluppo..

Quindi, nelle fasi iniziali di un raffreddore o ARVI, puoi bere tè caldo con timo 2 volte al giorno per stimolare la sudorazione e rimuovere le tossine dal corpo. Per disinfettare la cavità orale, puoi fare i gargarismi con un decotto di timo 4-5 volte al giorno. Con il raffreddore e lo sviluppo della congiuntivite nella medicina popolare, viene utilizzato un debole brodo caldo di timo, con il quale si lavano gli occhi e applicano batuffoli di cotone per alleviare l'infiammazione.

Per disinfettare ferite e suppurazioni, puoi anche ricorrere all'aiuto di impacchi e medicazioni. In questo caso, il timo aiuterà a prevenire lo sviluppo di microflora patogena e pulirà le ferite di pus e sporco..

Il tè ha un effetto positivo sulla composizione del sangue durante la gravidanza. Il flusso sanguigno viene ripulito dalle tossine, migliora la nutrizione degli organi con ossigeno e aumenta il livello di emoglobina. La bevanda aiuterà a far fronte a lievi attacchi di tossicosi e nausea mattutina..

Per preparare il tè, puoi prendere 1 cucchiaino incompleto di erba tritata, versare 200 ml di acqua calda (90 gradi) e lasciarlo fermentare per 10 minuti. Quindi, filtrare il tè e bere caldo con l'aggiunta di miele o un morso con frutta secca. 1-2 tazze di tale tè sono sufficienti al giorno. Se lo si desidera, è possibile aggiungere alla teiera ramoscelli freschi al tè nero o verde.

Più attentamente con l'assunzione interna di tè dovrebbero essere le donne nel 1 ° trimestre di gravidanza, quando tutti gli organi e i sistemi del bambino vengono deposti. Per il 100% l'effetto della pianta sul corpo della futura mamma non è stato studiato, pertanto i medici raccomandano di abbandonare alcuni prodotti senza particolari necessità.

Quando il timo è controindicato

In alcuni casi, la bevanda dovrà essere completamente abbandonata. Bere tè al timo non è raccomandato per le seguenti categorie di donne in gravidanza:

  • soffre di aumenti frequenti o periodici della pressione sanguigna;
  • avere problemi nel lavoro del sistema cardiovascolare;
  • incline alle allergie al polline di piante e altre erbe;
  • con problemi con la ghiandola tiroidea;
  • con una storia di aborti spontanei;
  • con tono aumentato dell'utero.

È più importante per una donna incinta non danneggiare un bambino non ancora nato a beneficio del proprio corpo, motivo per cui eventuali materie prime medicinali, piatti non tradizionali nella dieta, caffè, tè, spezie dovrebbero essere esclusi dalla dieta o la loro assunzione è ridotta al minimo. Il timo è un rimedio a base di erbe abbastanza attivo, quindi non è necessario utilizzarlo sistematicamente.

Tè al timo durante la gravidanza: correlano i benefici e i potenziali danni

Timo (timo): informazioni generali, composizione

Il timo è chiamato una pianta medicinale perenne, appartenente alla famiglia Yasnotkovye. È un arbusto a gambo sottile con piccole foglie di forma ovale. Fiorisce nei mesi estivi, formando un tappeto disseminato di piccoli fiori di colore viola chiaro e lilla brillante. Ha un aroma dolce gradevole specifico e il timo non ha solo odori di fiori ma anche di foglie.

Il nome ufficiale per l'arbusto è timo strisciante. Una delle versioni più comuni della sua origine è l'educazione dalla parola "timone", che in greco significa "forza d'animo". Ciò è facilmente spiegabile dalle proprietà curative della pianta..

In Russia, il timo è anche chiamato erba Bogorodskaya. In alcuni templi, sostituiscono l'incenso durante il culto..

Il timo strisciante in natura cresce nella steppa, terreno roccioso, paludoso e montuoso. Sono note più di 170 specie di piante, che differiscono notevolmente nell'aspetto.

Le proprietà utili possono essere spiegate dalla composizione chimica: timolo, borneolo, carvacrolo, acidi organici, vitamine e vari oligoelementi. Se usato come medicinale, il timo ha un effetto antimicrobico, antinfiammatorio, analgesico, emostatico, antistaminico e astringente e aiuta anche a normalizzare il metabolismo.

La pianta viene utilizzata per il trattamento di emorroidi, insonnia, aterosclerosi, aumento della formazione di gas, malattie del sistema urinario e bassa pressione sanguigna. Incluso in farmaci antielmintici.

Timo dopo il parto

Non ci sono raccomandazioni inequivocabili sull'uso del timo nel periodo postpartum. Dato che aumenta il tono dell'utero e contribuisce alla sua riduzione, questa erba potrebbe essere utile immediatamente dopo il parto. Anche in questo momento, le sue proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche possono tornare utili. Ma non dimenticare che in questo momento inizia la produzione di latte nel corpo della donna, quindi anche l'effetto del timo sull'allattamento deve essere preso in considerazione.

Alcuni esperti ritengono che il timo aiuta a rafforzare l'allattamento e persino a includerlo nella composizione di preparati a base di erbe per le madri che allattano. Ma questo non tiene conto del possibile effetto del timo su un bambino che usa il latte.

Non sono stati condotti studi sull'eventuale passaggio di sostanze dalla tintura di timo nel latte materno, ma è meglio non rischiare o sperimentare il bambino. La nutrizione della mamma nelle prime settimane di allattamento dovrebbe essere il più ipoallergenica possibile e includere solo cibi noti. Quindi gradualmente qualcosa di nuovo può essere introdotto nella dieta. Timo, dopo aver consultato i medici, puoi provare a bere se tua madre ha insonnia. Ha un lieve effetto sedativo e questo può migliorare il sonno non solo di una donna, ma anche di un bambino.

È possibile utilizzare una pianta medicinale durante la gravidanza??

Molte donne amano bere il tè con il timo, poiché ha un aroma gradevole. Durante la gravidanza, non vogliono rinunciare alle loro abitudini di gusto e continuano a bere questa bevanda.

LEGGI ANCHE: è possibile che le donne in gravidanza bevano il tè Ivan?

I medici non raccomandano alle future mamme di berlo costantemente - l'erba ha un effetto sul sistema circolatorio. Il timo può essere usato da donne in gravidanza per scopi medicinali a condizione che non abbiano problemi di salute..

Proprietà utili di timo per le donne in gravidanza

Il piacevole aroma di timo è determinato dal contenuto di oli essenziali e sono noti per essere severamente vietato alle donne nella situazione. Allo stesso tempo, questa pianta medicinale ha molte proprietà benefiche che possono aiutare le donne in gravidanza con varie malattie. Questo è il motivo per cui il timo viene talvolta usato per scopi medicinali, ma con estrema cautela per non danneggiare la salute della madre e del bambino.

Il corpo di una donna che trasporta un bambino è suscettibile alle infezioni respiratorie acute e alle infezioni virali respiratorie acute, specialmente nella stagione fredda. Se la malattia è accompagnata da frequenti tosse secca, l'inalazione con timo aiuterà, contribuendo allo scarico dell'espettorato. Il risciacquo con decotto di timo aiuterà a far fronte agli attacchi di mal di gola acuto.

Le donne incinte spesso sperimentano eruzioni cutanee e infiammazione delle mucose. È pericoloso trattare gengivite, stomatite e altre malattie di natura batterica con preparati farmaceutici in questa condizione. Il timo è considerato il miglior rimedio naturale per questi scopi, poiché ha un'elevata attività antimicrobica. Gargarismi, risciacquo del rinofaringe e lozioni con timo aiutano a ridurre il dolore e ad affrontare rapidamente la malattia.

Il tè mal preparato con un rametto di timo aiuta a far fronte alle tensioni nervose e agli sbalzi d'umore nelle fasi iniziali della gravidanza. Tale bevanda, bevuta prima del parto, aumenta il tono dei muscoli lisci dell'utero, accelera la sua contrazione e riduce la sindrome dolorosa.

Indicazioni per le future mamme

Il timo durante la gravidanza viene utilizzato per eliminare i sintomi della malattia, solo se necessario. I medici prescrivono le procedure del timo se alla donna incinta viene diagnosticata una delle seguenti malattie:

  • infezioni della gola e del rinofaringe, quando è necessario un rimedio per l'espettorazione, l'eliminazione della tosse secca, il sollievo dello spasmo e il focus dell'infiammazione;
  • cistite e altre malattie del sistema urinario;
  • eruzioni cutanee, reumatismi, lividi, in cui è necessario alleviare l'infiammazione ed eliminare il dolore;
  • l'ipotensione persistente per un lungo periodo;
  • riduzione dell'immunità e mancanza di vitamine B e C nel corpo;
  • infestazioni elmintiche;
  • anemia da carenza di ferro;
  • forte mal di testa;
  • disturbi nervosi accompagnati da insonnia;
  • digestione.

Come bere il timo in gravidanza

Per non danneggiare il tuo corpo e feto, assicurati di rispettare regole speciali quando prendi il timo:

  • Acquista erba solo in farmacia, poiché gli agenti farmacologici si basano sul rigoroso rispetto dei requisiti per la raccolta e l'essiccazione dell'erba. Se raccogli tu stesso le materie prime, presta attenzione al fatto che l'erba cresce in regioni ecologicamente pulite, lontano da strade e autostrade. Anche l'asciugatura deve essere eseguita correttamente, ordinando attentamente ogni foglia e stelo.
  • È meglio usare l'erba come additivo per varietà verdi o nere. Per 1 teiera, basta mettere un rametto di timo.
  • Conservare l'erba secca in contenitori ben chiusi e di vetro.
  • Se usi l'erba come rimedio esterno, assicurati di osservare il dosaggio, perché in questo caso è possibile una reazione allergica.

Sulle proprietà utili del timo, le regole di selezione e archiviazione diranno questo video:

Controindicazioni e possibili effetti collaterali

Prima di bere il tè con timo durante la gravidanza, è necessario consultare il proprio medico. Le proprietà medicinali della pianta durante questo periodo possono essere pericolose per la salute di una donna.

Il timo è completamente controindicato nelle gestanti che hanno le seguenti patologie:

  • violazione dell'attività funzionale della ghiandola tiroidea;
  • malattia ipertonica;
  • fallimento renale cronico;
  • diabete;
  • disturbi digestivi, accompagnati da frequente costipazione;
  • colecistite e altre malattie del fegato;
  • allergia;
  • gestosi tardiva;
  • ulcera allo stomaco;
  • tubercolosi;
  • malattie croniche degli organi interni nella fase acuta.

Bere tè con timo all'inizio della gravidanza può causare gravi emorragie in una donna. Le sostanze contenute nelle erbe medicinali possono causare reazioni allergiche pericolose per una donna durante il periodo di gestazione. È meglio per le madri con ipertensione rifiutare l'uso di bevande aromatiche, poiché hanno un effetto ipotensivo persistente.

Proprietà utili di timo

Il timo, come viene anche chiamato questo medicinale naturale, ha una ricca composizione chimica e un enorme numero di proprietà benefiche per il corpo. Per le donne in gravidanza, sono particolarmente importanti:

  • la possibilità di trattare un mal di gola;
  • effetto espettorante;
  • aumentare la difesa immunitaria del corpo;
  • effetti antimicrobici;
  • proprietà antinfiammatorie e altre.

Inoltre, il tè al timo è una bevanda gustosa e aromatica che si riscalda nelle sere fredde e rinfresca al caldo. Tale rimedio, se non ci sono controindicazioni, può essere tranquillamente assunto come agente tonico e antimicrobico..

Caratteristiche d'uso durante la gravidanza in momenti diversi

Nei primi mesi di gravidanza, i modi più sicuri per consumare il timo sono risciacquare la gola e sciacquare il rinofaringe. Sono spesso prescritti dai medici, poiché l'uso di molti prodotti farmaceutici per le malattie degli organi ENT è controindicato per le donne in gravidanza..

L'uso frequente di tè con timo nel primo trimestre dovrebbe essere scartato, poiché gli olii essenziali contenuti nella pianta possono provocare aborti spontanei. Se la mamma non ha una malattia cronica, a volte può bere un bicchiere di tè con un rametto di erba dopo colazione.

Nelle fasi successive, una donna può bere non più di 2-3 bicchieri di tè aromatico a settimana. Se la gravidanza è complicata da varie malattie, in particolare ipertensione o malfunzionamento della ghiandola tiroidea, tali bevande devono essere scartate.

Nel 3 ° trimestre, il feto aumenta significativamente di dimensioni ed esercita una pressione significativa sugli organi interni di una donna. I reni e il sistema urinario soffrono di più. Un drink con timo aumenterà ulteriormente il carico sui reni, poiché ha un effetto diuretico.

Benefici al timo per le future mamme

Il timo (timo) contiene vitamine C e gruppo B, tannini, acidi, olii essenziali e amarezza. A causa dei componenti utili di questa erba è ampiamente usato nella medicina tradizionale e tradizionale e quando si trasporta un bambino molti farmaci non sono raccomandati per le donne.

Il timo può essere un'alternativa a una serie di medicinali o una misura ausiliaria di trattamento, perché ha numerose proprietà utili:

  • aiuta ad aumentare l'immunità, saturando il corpo con vitamine e minerali;
  • ha un effetto antivirale;
  • contribuisce ad un aumento della pressione sanguigna con ipotensione;
  • stabilizza il sistema nervoso, normalizzando il sonno e mitigando gli sbalzi d'umore;
  • aiuta nel trattamento di tonsillite, tonsillite o stomatite;
  • nel periodo prenatale promuove la stimolazione uterina.

Bevande al timo

In farmacia è possibile acquistare una miscela secca di steli, foglie e fiori della pianta. Per fare una bevanda classica avrai bisogno di 1 tazza di tè nero o verde, a cui aggiungi 1 cucchiaino. collezione. Per migliorare il gusto, puoi mettere zucchero o miele naturale.

Ci sono anche sacchetti filtranti pronti in vendita, che vengono versati con un bicchiere di acqua bollente prima dell'uso e infusi per 5 minuti.

Per preparare un decotto di timo, 20 g di materia prima vengono versati con 1 bicchiere d'acqua, la composizione viene portata a ebollizione e quindi ha insistito sotto un coperchio in un luogo buio per 1 ora.

Per cambiare, una donna può combinare il timo con altre erbe medicinali. Menta, melissa, tiglio, finocchio sono adatti per questo. È utile aggiungere fiori di tiglio e foglie di menta a una bevanda calda per prevenire raffreddori, rafforzare il sistema immunitario ed eliminare la nausea.

La combinazione di timo, melissa e finocchio (in parti uguali) viene utilizzata per normalizzare il tratto gastrointestinale, alleviare lo stress e il mal di testa. Le erbe essiccate vengono tritate, mescolate in parti uguali. Per preparare il tè hai bisogno di 1 cucchiaino. miscela per 1 tazza di acqua bollente, dopo aver insistito per 10 minuti, la bevanda può essere consumata.

Per la preparazione del tè, puoi usare sia erbe secche che fresche.

Modi per usare una pianta medicinale

Nonostante il fatto che il timo si riferisca a piante il cui uso è controindicato durante la gravidanza, in alcuni casi i medici raccomandano di usarlo come medicinale, in sostituzione di preparati farmaceutici. Esistono diversi modi per utilizzare il timo strisciante terapeutico per le future mamme..

Tè al timo

Tè profumato usato dalle donne in gravidanza per curare le malattie respiratorie. Dopo il suo utilizzo, l'espettorato è meglio e l'infiammazione delle mucose diminuisce.

Per la preparazione della bevanda 1 cucchiaio. l le materie prime asciutte devono essere bollite con acqua bollente e insistono per 15 minuti. Per migliorare le proprietà benefiche della bevanda, il timo può essere miscelato con menta o tiglio (vedi anche: metodi di utilizzo della menta all'inizio della gravidanza). Prima dell'uso, l'infusione deve essere filtrata attraverso due strati di garza o un tovagliolo di lino. Il tè dalla tosse viene bevuto 2 cucchiai tre volte al giorno. In questo dosaggio, la bevanda è sicura per la salute della madre e del bambino, ma è efficace per la tosse secca, la tonsillite e la tonsillite..

Gargarismi con malattie infettive e virali e malattie del cavo orale

Il risciacquo con un decotto concentrato aiuta a mal di gola con raffreddore e influenza, aiuta a ridurre l'infiammazione e le cicatrici delle piaghe nelle malattie del cavo orale come la stomatite e la gengivite. Il brodo viene preparato a bagnomaria, pre-riempito con acqua bollente 1 cucchiaio. l materie prime secche. Il liquido raffreddato e filtrato viene aggiunto al risciacquo (un bicchiere di acqua calda con soda e sale).

Comprime il dolore nei muscoli e nelle articolazioni

È possibile ridurre la sindrome dolorosa e ridurre l'infiammazione con lividi, artrite, gotta e tensione muscolare con l'aiuto di compresse a base di timo al vapore. Tali trattamenti sono considerati una buona alternativa ai farmaci antidolorifici..

Pre-riempire l'erba per l'impacco con acqua bollente e insistere per diverse ore. Quindi viene raffreddato, avvolto con una garza e applicato sul sito di infiammazione.

Il timo può essere incinta?

Una risposta chiara a questa domanda può essere data da un medico solo dopo una riunione di persona. La capacità di aumentare la pressione sanguigna e aumentare il tono uterino rende il timo relativamente pericoloso durante la gravidanza. Inoltre, ha un numero enorme di controindicazioni. Pertanto, l'uso interno dei preparati di timo è possibile solo dopo aver consultato un medico e rigorosamente secondo le indicazioni.
È consentito l'uso esterno di timo durante la gravidanza. Se ti piace il suo odore, puoi usare cosmetici a base di questa pianta, aggiungere una piccola infusione all'acqua di balneazione o usarla in quantità molto piccole come condimento per cibi e bevande.

Indicazioni per l'uso

Il timo è efficace nei seguenti casi:

  • angina;
  • anemia;
  • aterosclerosi;
  • tonsillite;
  • malattia ipertonica;
  • gotta.

Inoltre, l'elenco delle malattie in cui è possibile bere il timo comprende: cistite, flatulenza, alcolismo, colecistite, emorroidi.

La composizione dell'erba medicinale comprende oli essenziali utili con un alto contenuto di componenti biologicamente attivi:

  • timolo: in medicina è usato come antielmintico, antisettico e analgesico;
  • borneolo: normalizza la pressione sanguigna, ha un effetto minore sul sistema nervoso;
  • aterpineolo: ha un effetto antimicrobico;
  • carvacrolo - usato come agente antibatterico, rallenta il processo di riproduzione della microflora patogena.

Vitamine e flavonoidi neutralizzano lo sviluppo di infezioni, negli studi di medicina vengono effettuati confermando l'effetto profilattico oncologico del timo.

Ricette di cucina

Il timo durante la gravidanza viene utilizzato come rimedio interno (sotto forma di tè, infuso, olio, sciroppo) o esternamente per risciacquo, lavaggi, bagni e impacchi.

Le ricette per preparare la bevanda sono ordinarie: versare acqua bollente, insistere, filtrare. Le sfumature risiedono nello scopo per cui utilizzare il timo durante la gravidanza. Offriamo ricette per varie preparazioni.

Per il raffreddore, il tè viene utilizzato più spesso. Per preparare una porzione, è sufficiente un cucchiaino di materie prime per un quarto di tazza di acqua bollente. Bere fresco dopo aver insistito.

Quando tossisci, prepara una porzione più grande: prendi 1 cucchiaio. l asciugare le erbe in un bicchiere di acqua calda, insistere per un'ora, quindi bere 2 cucchiai. l tre volte al giorno. Elimina efficacemente il tè per la tosse da una miscela di erbe, che verrà discussa in maggior dettaglio di seguito.

Gli appassionati di procedure acquatiche apprezzeranno i bagni di timo. Sono preparati in una proporzione di 100 g di erba per bagno standard, pre-cotto a vapore per mezz'ora.

  • Una gustosa medicina a base di timo, consentita durante la gravidanza, è uno sciroppo. La ricetta include zucchero o miele, il metodo di preparazione dipende dall'ingrediente dolce selezionato.

Uno sciroppo con lo zucchero viene fatto in questo modo: le "cannucce" di colore tritato vengono ricoperte di zucchero (strati alternati) e poste in un luogo buio. Usa un barattolo di vetro. Dopo 2 settimane, filtrare e conservare in un contenitore sigillato. Utilizzato come additivo al tè per problemi di stomaco.

Lo sciroppo con miele è preparato in modo diverso. Innanzitutto, effettuare un decotto di una pianta secca, in una proporzione di 20 g per 200 ml. Cuocere fino a ebollizione della metà del liquido, dopo che il raffreddamento e il filtraggio vengono miscelati con 200 g di miele. Tale strumento è adatto a donne in gravidanza e persino a bambini.

Tè al timo durante la gravidanza

Il timo durante la gravidanza può essere benefico e piacevole se cucinato correttamente e usato dosato. La bevanda ha un aroma unico e un gusto gradevole e, soprattutto, numerosi vantaggi, in particolare il freddo. Disinfetta le vie respiratorie, aiuta ad eliminare l'espettorato dai bronchi. Non è un caso che l'erba sia un componente del popolare farmaco Pertusin per bambini.

Il tè al timo durante la gravidanza viene preparato secondo la ricetta standard: preparato in una tazza, insistito per 10 minuti e bevuto dopo lo sforzo. Oltre alle qualità medicinali, lo strumento è in grado di eliminare l'alitosi dalla cavità orale.

Il tè al timo durante la gravidanza è spesso combinato con il tè normale e altre erbe. Questo arricchisce il bouquet aromatico e aromatico della bevanda, aumenta le proprietà benefiche. Ricette semplici per il raffreddore:

  • preparare foglie di tè con tè nero e timo in un rapporto di 3: 2, insistere per 2 minuti;
  • preparare una miscela di timo, mirtillo rosso e iperico in proporzioni uguali, insistere per 15 minuti.

Il tè antitosse è un medicinale, quindi viene consumato in 2 cucchiai 3 volte al giorno. Preparato come al solito, in un rapporto di 1 cucchiaio. cucchiaio in un bicchiere di acqua bollente. La bevanda è efficace per tonsillite, asma, raffreddore dell'UD.

Una donna in buona salute che trasporta un bambino può bere il tè se è abituata a godersi un drink prima della gravidanza. Ma bere di tanto in tanto, con restrizioni associate all'influenza di sostanze attive sullo sviluppo del feto. La passione per il timo nella seconda metà è irta di aborti.

Timo e tiglio durante la gravidanza

Il timo e il tiglio durante la gravidanza sono usati come medicina per la tosse per raffreddori o bronchiti. Il tè al tiglio con l'aggiunta di timo durante la gravidanza serve a prevenire le malattie stagionali, rafforza il sistema immunitario, dona piacere al gusto. Ha qualità diaforetiche, antipiretiche e diuretiche.

Se due ore, ai primi sintomi di malessere, vengono consumate entro un'ora, la futura madre sarà in grado di evitare lo sviluppo della malattia. Migliora le proprietà curative e gustative di una bevanda profumata con un cucchiaio di miele.

Lungo la strada, il tè aiuterà a far fronte a stomatite e tonsillite. In tali casi, non è solo ubriaco, ma anche usato per sciacquare la bocca. Fare un drink è semplice: devi versare acqua bollente una miscela di fiori di tiglio e timo (prendi un cucchiaio).

Ci sono delle controindicazioni? Date le proprietà diuretiche, è meglio non bere tale tè di notte, in modo da non alzarsi di nuovo dal letto. Con l'uso prolungato, la bevanda può influenzare negativamente i reni e il cuore. Per evitare conseguenze indesiderabili, è necessario dosare tutti i prodotti, anche quelli apparentemente innocui, come questo.

Timo e menta durante la gravidanza

Dato il forte effetto della pianta, il timo e la menta durante la gravidanza sono ideali nei casi in cui è "impossibile, ma vogliono davvero" è il timo. Un pizzico di erba aggiunto al tè alla menta porterà una nota di timo e placherà la sete di una donna senza danneggiare il suo corpo. Il tè alla menta puro, in piccole quantità, è raccomandato per eliminare la nausea e il gonfiore mattutino, migliorare la digestione.

  • Tuttavia, indulgendo ai gusti capricciosi di una donna incinta, è impossibile rilasciarli completamente fuori controllo. Per evitare problemi, si consiglia di sorseggiare bevande al timo durante la gravidanza non più di due volte a settimana.

Un'infusione di maggiore concentrazione con l'aggiunta di menta viene utilizzata per sciacquare la bocca per mal di denti. L'effetto è doppio, poiché entrambe le piante hanno intrinseche qualità antidolorifiche. La procedura è possibile come misura temporanea, perché se il dente è malato, è inevitabile una visita dal dentista. Solo uno specialista può eliminare il focus dell'infezione nella bocca della madre, che è pericoloso per il feto.

Timo e origano durante la gravidanza

L'origano influisce positivamente sulla salute delle donne: ripristina il ciclo in caso di violazioni, elimina le sensazioni spiacevoli durante la menopausa. Quindi il suo secondo nome è la scheda madre.

Tuttavia, nella maggior parte delle fonti, l'origano, insieme alla camomilla, l'erba di San Giovanni, l'aloe e il prezzemolo, sono nell'elenco delle piante vietate durante la gravidanza. Sono accreditati con proprietà abortive o aumento dell'afflusso di sangue agli organi pelvici, il che è estremamente indesiderabile durante questo periodo..

Pertanto, il timo e l'origano durante la gravidanza non sono combinati: se il primo è accettabile con restrizioni, il secondo è severamente proibito, anche con un breve ritardo nelle mestruazioni e sospetta gravidanza. Perché è categorico? Il fatto è che la scheda madre contiene fitoormoni, che sono in grado di esfoliare istantaneamente un uovo fecondato. La pianta tonifica i muscoli uterini e provoca sanguinamento, indipendentemente dall'età gestazionale.

Inoltre, anche l'aroma di un piccolo bouquet raccolto da fiori di origano può causare gravi problemi in una donna incinta, specialmente nel primo trimestre. In date successive, è consentito l'uso dell'origano - ma solo esternamente e in assenza di deviazioni nel corso della gravidanza. Per fare questo, preparare un'infusione per il lavaggio; uniforma il colore, elimina il gonfiore e l'aspetto malsano del viso.

È utile lavare i capelli con brodo di origano, soprattutto se il mal di testa tormenta. E la polvere delle materie prime essiccate è un ottimo strumento per l'aromaterapia: pulisce le vie respiratorie, distrugge la microflora patogena accumulata.

Gli amanti del tè di origano raggiungeranno dopo il parto. Durante questo periodo, è utile sia per il bambino che per la madre, poiché aumenta l'allattamento e previene le allergie.

Melissa, timo e finocchio durante la gravidanza

La combinazione di timo al finocchio con melissa durante la gravidanza ha molto successo e può essere utile se usata correttamente. Una miscela di queste erbe viene utilizzata anche per i bambini dai 5 mesi di età - per ridurre l'intensità della formazione di gas, alleviare i crampi intestinali, l'ansia e le coliche.

  • La melissa è un rimedio efficace per infezioni e crampi intestinali.
  • Timo - lenitivo, contiene sostanze antinfiammatorie ed espettoranti.
  • Semi di finocchio - rilassano i muscoli intestinali, riducono la quantità di gas.

La composizione della melissa contiene oli essenziali che producono un aroma sorprendentemente piacevole, vitamine B e C, macro e microelementi. Ha un'intera gamma di proprietà utili: antivirale, sedativo, antisettico, lassativo, antispasmodico, ecc. La melissa durante la gravidanza può eliminare mal di testa e insonnia, calmare i nervi, migliorare l'appetito per la tossicosi, aiutare a risolvere i problemi dentali e allergici.

Le foglie vengono preparate per il tè mescolato con tè normale o altre erbe, come il timo e il finocchio, aggiunto alle insalate, usato per inalazione per dolore e crampi. La madre può pulire il viso con cubetti congelati dal decotto: questa procedura aiuta a mantenere la pelle giovane.

Consentito o no?

Non ci sono controindicazioni dirette all'uso del timo durante l'attesa della nascita del bambino, ma i medici consigliano di affrontare la questione in modo molto responsabile. La pianta è una pianta medicinale, è elencata nel registro appropriato e le proprietà medicinali potrebbero non essere sicure per le future mamme. Pertanto, una donna "in posizione" dovrebbe decidere l'assunzione di timo con il suo medico curante.

In assenza di controindicazioni, che saranno descritte di seguito, le donne in gravidanza possono consumare il timo in quantità ragionevoli, senza abusarne. Ci sono anche alcune forme in cui una pianta medicinale gioverà e non danneggerà.

I decotti e le tinture acquatiche a base di timo vengono solitamente utilizzati a scopi terapeutici, una donna può prenderli solo con la conoscenza, l'autorizzazione e la nomina di un medico - rigorosamente se ci sono indicazioni.

Con cautela, si consiglia alle donne in gravidanza di fare il bagno con l'aggiunta di decotto di timo e di non abusarne come spezia nella preparazione dei pasti quotidiani.

Non ci sono restrizioni sull'uso esterno a scopi cosmetici ed è anche consentito bere tè con timo. Molte mamme in attesa, tra l'altro, trovano il suo gusto molto attraente..

Se parliamo dell'opinione dei medici a questo proposito, è duplice: alcuni esperti si oppongono all'uso del timo e di altre piante medicinali durante la gravidanza, mentre altri non si preoccupano. Non sono stati condotti studi clinici in grado di rispondere accuratamente alla domanda su come il timo agisce sulle donne in gravidanza. Tali esperimenti sarebbero considerati non etici da un punto di vista medico professionale. Le statistiche confermate da fatti scientifici non esistono in natura. E quindi, in molti modi, la decisione di accettare o meno questa erba durante la gravidanza è l'area di responsabilità della futura madre stessa.

Ma se il danno visibile non è scientificamente provato, si dovrebbe capire che la sua assenza non è dimostrata al cento per cento. E quindi, per usare l'erba, non appena viene presa una decisione del genere, bisogna fare attenzione in tutti i casi.

È possibile bere il tè per le donne in gravidanza: verde, con menta, timo, limone, ibisco, melissa

Le sostanze che entrano nel corpo di una donna durante la gravidanza hanno un effetto sul bambino. Non tutti sono ugualmente utili. Per questo motivo, gli esperti raccomandano che una donna elabori attentamente la sua dieta. Le domande sollevano la possibilità di bere il tè. I suoi diversi tipi hanno effetti diversi sul corpo della donna e sul feto. Alcuni tè sono vietati.

Posso bere il tè per le donne incinte??

Il tè durante la gravidanza non è proibito. Tuttavia, la bevanda deve soddisfare una serie di requisiti. Quindi, non puoi bere tè troppo caldo. Dovrebbe essere una temperatura piacevole. Anche le bevande troppo forti sono vietate. Su un bicchiere non dovrebbero esserci più di 1 cucchiaino di foglie di tè. Una donna può solo bere una bevanda appena prodotta..

Il tè freddo preparato ha un effetto negativo sul sistema nervoso. È in grado di causare la sua sovraeccitazione. Di conseguenza, una donna può sviluppare una tendenza al mal di testa e al battito cardiaco. Bere un drink spesso ha difficoltà a dormire.

La quantità consentita di bevanda è determinata individualmente. 1 tazza al giorno è sufficiente per alcune donne. Altri berranno 3 bicchieri senza problemi. Se una donna beve poco tè, è necessario reintegrare la quantità di liquido con altre bevande. Lo specialista consiglia di bere il tè in piccole porzioni 4 volte al giorno. Alla volta, si consiglia di utilizzare mezza tazza o poco più di questa quantità. Se una donna ha la tendenza all'edema nel terzo trimestre di gravidanza, si raccomanda di ridurre l'uso del tè.

Nell'elenco dei tè consentiti, il nero e il verde sono i leader. Sono in grado di dare a una donna una carica di energia per tutto il giorno. Queste bevande hanno un buon tono. Il tè che viene preparato debolmente ha l'effetto opposto. È in grado di riposare, ha un effetto calmante sul sistema nervoso. Entrambi i tipi di bevande contengono tannini. Aiutano a combattere l'infiammazione nelle fasi iniziali in un momento in cui il corpo non segnala ancora la presenza di problemi.

Tuttavia, tieni presente che le bevande contengono caffeina. Gli esperti hanno dimostrato che ce n'è di più nel tè verde. Per questo motivo, la quantità di bevande deve essere limitata. La regola è particolarmente vera se una donna è abituata a bere il tè di notte. In una situazione diversa, invece di un umore per il sonno e un piacevole rilassamento, una donna dovrà affrontare la sovraeccitazione.

Tè verde

Si ritiene che il tè verde sia più benefico del tè nero. La bevanda è in grado di:

  • rafforzare l'immunità;
  • normalizzare la pressione sanguigna;
  • ridurre il rischio di una malattia del sistema cardiovascolare;
  • stimolare la secrezione di succo gastrico.

Il tè verde contiene antagonisti della caffeina. Possono avere un effetto calmante..

Tuttavia, tieni presente che la caffeina nel tè verde è molto più che in altre varietà della bevanda. Inoltre, gli scienziati spagnoli hanno dimostrato che interferisce con l'assorbimento dell'acido folico. Durante la gravidanza, questa sostanza è estremamente importante per il corpo di una donna..

L'uso del tè verde non è raccomandato durante il trasporto di un bambino. Tuttavia, la bevanda può ancora essere bevuta. È solo necessario ridurre la frequenza del suo utilizzo. Durante la gravidanza, si consiglia di bere il tè verde non più di 2-3 volte a settimana. Se una donna ha problemi ai reni o cistite, la bevanda dovrebbe essere consumata anche meno spesso. Il fatto è che tutte le sue varietà hanno un effetto diuretico. Ciò aumenta l'onere per i reni..

tè alla menta

Ha un effetto stimolante sulle ovaie. Aumenta la produzione di estrogeni. Tuttavia, solo l'olio essenziale ha tali proprietà. È severamente vietato durante la gravidanza. Tuttavia, il tè da una piccola quantità di foglie di menta può essere utile se una donna soffre:

  • Ansia
  • un raffreddore
  • tossicosi;
  • insonnia;
  • rigonfiamento.

Di solito, la menta viene venduta a porzioni in sacchetti filtro progettati per un bicchiere di bevanda. Alcuni medici sono molto negativi sull'uso di questo tipo di tè durante la gravidanza. Il fatto è che il suo effetto sul corpo della donna non è ancora del tutto chiaro. Per questo motivo, non è consigliabile bere molto tè alla menta. È meglio usarlo solo in quelle situazioni in cui è veramente necessario. Devi prestare attenzione alla qualità del tè alla menta. Tutti i componenti devono essere naturali. Spesso, sotto l'etichetta del tè alla menta, viene venduta una bevanda normale con cuscini. Non andrà a beneficio di una donna e un bambino.

Durante l'allattamento, la menta piperita è controindicata. Il fatto è che sopprime l'allattamento..

Con timo

Il tè al timo viene raramente consumato per niente. In genere, la bevanda viene utilizzata per trattare i raffreddori. L'impianto ha le seguenti proprietà:

  • antimicrobica;
  • antispasmodico;
  • immunostimolante;
  • espettorante.

La bevanda è raccomandata per l'uso nelle malattie dei polmoni, delle vie respiratorie superiori e dei bronchi. Il tè al timo ha anche altre proprietà benefiche. Ti permette di normalizzare il metabolismo, ha proprietà diaforetiche e diuretiche. Contiene un gran numero di oligoelementi e vitamine dei gruppi C e B, necessari per il corpo di una donna incinta.

Tuttavia, anche l'uso della bevanda deve essere fatto con cautela. Il fatto è che può aumentare la pressione sanguigna e il tono dell'utero. Se c'è un problema con la ghiandola tiroidea o il funzionamento alterato del cuore, è necessario rifiutare l'uso del tè con timo. Una regola simile si applica se una donna ha la pressione alta o il tono uterino.

Con limone

Il tè al limone può accelerare il recupero dai raffreddori. Dona un buon effetto antinfiammatorio. Per ottenerlo, basta aggiungere una fetta di limone al tè. Tale bevanda ti consente di combattere la nausea. Il tè al limone non è controindicato durante la gravidanza. Si consiglia di usarlo al primo segno di un raffreddore. Una bevanda ridurrà significativamente i sintomi spiacevoli. Il limone non influisce negativamente sul bambino e può aiutare a far fronte alle malattie in assenza delle medicine necessarie..

karkade

Molte persone adorano il tè all'ibisco per un gusto gradevole con una leggera acidità. L'ibisco ha un effetto riparatore. È in grado di migliorare la funzione intestinale. Se una persona ha la tendenza alla costipazione, si consiglia di bere una tazza di bevanda al giorno. Inoltre, il tè all'ibisco migliora l'assorbimento del ferro.

Tuttavia, la bevanda ha una serie di proprietà negative. Quindi, il suo uso porta al movimento attivo della bile. Se a una donna incinta sono stati diagnosticati calcoli biliari, si sconsiglia vivamente di essere coinvolti nella bevanda.

Ibisco e tè di ibisco sono il nome della stessa bevanda. Tutte le raccomandazioni riguardanti 1 tè si applicano al secondo. Puoi bere l'ibisco durante la gravidanza se non ci sono problemi con la cistifellea.

Con Melissa

La melissa viene spesso paragonata alla menta. Tuttavia, la pianta è simile solo nell'aspetto. La melissa differisce dalla menta in un pronunciato sapore di limone. Lei è una pianta medicinale. Melissa ha un buon effetto calmante. Tale tè è raccomandato per l'uso con:

  • Depressione
  • maggiore irritabilità;
  • nervosismo;
  • insonnia.

La melissa aiuta a migliorare l'appetito. Riduce i crampi muscolari e aumenta il tono generale del corpo. La bevanda può migliorare il funzionamento del cuore. Durante il parto, un tè con melissa può essere usato come antiemetico.

Non ci sono controindicazioni all'uso della bevanda durante la gravidanza. I medici raccomandano persino di bere il tè con la melissa. Tuttavia, anche partecipare ad esso non vale la pena. Le regole devono essere seguite da donne che hanno la pressione sanguigna bassa.

Al gelsomino

Il tè al gelsomino ha un aroma forte. È molto gustoso. Inoltre, la bevanda ha proprietà curative. Rinvigorisce e dona vitalità. Contiene un gran numero di antiossidanti. Queste sostanze possono combattere le cellule tumorali. Il tè al gelsomino contiene anche catechine. Impediscono un aumento di peso eccessivo. La bevanda normalizza la circolazione sanguigna, rafforza le pareti dei vasi sanguigni, migliora il funzionamento del cuore e stimola il sistema digestivo. È in grado di normalizzare la pressione sanguigna. Il tè al gelsomino ha un effetto positivo sullo stato del sistema nervoso.

Tuttavia, durante il portamento di un bambino, è necessario utilizzare con attenzione tale tè. Questa bevanda contiene una grande quantità di caffeina. La sostanza può aumentare significativamente la pressione. Il dosaggio dipende dal corso della gravidanza. Se procede normalmente e la patologia è assente, una tazza di tè al gelsomino avrà solo un effetto positivo. Tuttavia, se il feto mostra segni di iperattività e la donna è costretta a muoversi molto, è meglio rifiutarsi di bere. In una situazione, sono possibili palpitazioni cardiache e insorgenza di mal di testa.

Qual è il pericolo di tisane?

In generale, la fitoterapia è ben compresa. Pertanto, il medico è in grado di dare raccomandazioni sull'uso di un tè durante la gravidanza. Questo non vuol dire che questa o quella pianta avranno un effetto imprevedibile sul corpo di una donna incinta. Ad esempio, le foglie di mirtillo e mirtillo sono in grado di combattere le malattie del sistema genito-urinario. Tuttavia, queste piante devono essere utilizzate a piccole dosi. Il fatto è che stimolano l'eliminazione del fluido. Tuttavia, il potassio e il magnesio vengono rimossi dal corpo con esso..

Se in precedenza una donna ha sperimentato l'interruzione della gravidanza, non è consigliabile bere il tè con timo e origano. Bevande a base di:

  • Iperico
  • semprevivo;
  • emorragie comuni.

I tè di tutte le piante sopra indicate sono vietati durante la gravidanza. L'erba di San Giovanni aiuta ad aumentare la coagulazione del sangue. Ciò può causare coaguli di sangue. Per più di 2 settimane non è possibile utilizzare alcun mezzo con valeriana. Il fatto è che possono portare a disturbi nel funzionamento dei sistemi nervoso e cardiovascolare.

Un drink dalle foglie essiccate di ribes provoca il passaggio della bile. Questa è una caratteristica abbastanza positiva. Tuttavia, tale bevanda è vietata per l'uso se la donna ha calcoli biliari con pietre. In questa situazione, possono muoversi. Di conseguenza, è possibile il blocco dei dotti biliari..

Opinione del dottore

Sono ammessi tè durante la gravidanza. Tuttavia, il loro numero dovrebbe essere limitato. Si consiglia di bere non più di 1 tazza di bevanda al giorno. Non dovrebbe essere troppo caldo. Bere tè prima di coricarsi non è raccomandato. Va ricordato che la bevanda contiene caffeina. Inoltre, dovrebbero essere prese in considerazione le proprietà della pianta da cui viene preparato il tè. Alcuni di essi sono controindicati durante la gravidanza..

Quando trasporta un bambino, una donna dovrebbe monitorare la quantità di liquido consumato. Dovrebbe essere sufficiente per il normale funzionamento del corpo. A causa del fatto che la quantità consentita di tè è limitata, è possibile sostituirla con altre bevande. In particolare, è necessario bere acqua. Tutti ne hanno bisogno senza eccezioni. Si consiglia di bere acqua filtrata o purificata. Almeno 2 litri dovrebbero essere consumati al giorno. La sua quantità deve essere ridotta nel terzo trimestre. Il fatto è che durante questo periodo può verificarsi edema.

I succhi del negozio durante la gravidanza sono controindicati. Contengono una grande quantità di zucchero e conservanti. La bevanda può causare gonfiore e una reazione allergica. Se una donna vuole ancora bere il succo, si consiglia di cucinarlo da soli. Per fare questo, usa frutta o bacche mature. La polpa può essere aggiunta alla bevanda. Il frullato risultante sarà benefico per il corpo. Sono ammessi anche Kissels e frutta in umido.

Una piccola quantità di tè ne trarrà vantaggio. Tuttavia, non dovrebbe includere aromi. Se l'infusione non viene portata a un livello elevato, l'effetto della caffeina è quasi impercettibile.

Timo durante la gravidanza nelle fasi precoci e tardive

Tutto il contenuto di iLive è controllato da esperti medici per garantire la migliore accuratezza e coerenza possibile con i fatti..

Abbiamo regole rigorose per la scelta delle fonti di informazione e ci riferiamo solo a siti affidabili, istituti di ricerca accademica e, se possibile, comprovata ricerca medica. Si noti che i numeri tra parentesi ([1], [2], ecc.) Sono collegamenti interattivi a tali studi..

Se ritieni che uno qualsiasi dei nostri materiali sia impreciso, obsoleto o comunque discutibile, selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Non c'è quasi nessuno che non abbia sentito parlare del timo: grazie all'aroma incomparabile e alle proprietà medicinali, la pianta viene cantata in canti popolari. Questo è un bellissimo, ma morbido arbusto perenne con piccoli fiori lilla. La gente lo chiama in modo diverso, i nomi più popolari sono timo, menta selvatica, salato, madre d'erba. L'uso del timo durante la gravidanza ha le sue caratteristiche.

Posso bere timo durante la gravidanza??

Rispondi inequivocabilmente alla domanda se è possibile bere timo durante la gravidanza, nessuno si impegnerà, compresi fitoterapisti ed erboristi popolari. Perché le varie sostanze attive di cui questa pianta è ricca possono avere un effetto indesiderato sul corpo più sensibile del solito, una donna incinta. A causa delle caratteristiche individuali, è impossibile prevedere possibili reazioni..

Per riassumere le informazioni disponibili, le conclusioni sono le seguenti: è improbabile che una singola dose di una piccola porzione di tè di timo durante la gravidanza danneggi un corpo sano. Soprattutto se una donna lo ha usato prima senza conseguenze spiacevoli..

Tuttavia, alle donne nella posizione non è raccomandato di preparare il tè al timo come bevanda preferita. E se ci sono ovvie controindicazioni o sensibilità agli ingredienti, al fine di evitare sorprese, è necessario abbandonarlo completamente.

La principale minaccia è che la pianta tonifichi l'utero, che è estremamente indesiderabile durante la gravidanza. Il pericolo sta anche nell'aumentare a - in presenza di patologie di questi organi.

Sostanze attive

Gruppo farmacologico

effetto farmacologico

Indicazioni per l'uso del timo durante la gravidanza

Lo spettro d'azione del timo è molto vario, poiché è ricco di sostanze utili: vitamine, flavonoidi, sostanze biologicamente attive e oli essenziali. Efficace per tali problemi di salute:

  • infiammazione delle tonsille;
  • sonno agitato;
  • asma
  • reumatismi;
  • ipertensione
  • gotta
  • anemia;
  • cistite;
  • emorroidi;
  • colecistite;
  • scabbia ed eruzioni cutanee.

Esiste persino un metodo per trattare l'alcolismo con il timo. Infine, è solo un drink piacevole, a cui molte persone sono diventate dipendenti.

Tuttavia, nel periodo di preparazione alla maternità, una donna è costretta ad abbandonare alcune abitudini e, al contrario, si abitua al fatto che ieri sembrava poco interessante e insipido. Il timo è in grado di sostituire alcuni farmaci che non devono essere assunti durante la gravidanza. Tuttavia, i nutrizionisti raccomandano di coordinare tale trattamento con un medico per escludere conseguenze indesiderabili del timo durante la gravidanza.

Timo durante la gravidanza

Il timo, durante la gravidanza e non solo, è apprezzato per il suo gusto gradevole, l'aroma rinfrescante, le qualità curative, in particolare questi:

  • tosse emolliente, facilitando il processo di espettorazione dell'espettorato;
  • eliminazione delle tossine;
  • aumento della pressione nei pazienti ipotensivi;
  • sollievo dal dolore per i reumatismi;
  • saturazione con vitamine;
  • la capacità di combattere virus, batteri e, secondo alcuni, protozoi ed elminti;
  • normalizzazione del metabolismo.

Il timo della tosse durante la gravidanza viene utilizzato in caso di infezioni respiratorie. Il tè facilita la rimozione dell'espettorato e rende la tosse meno dolorosa. Una bevanda calda dal timo aiuta a rimuovere le sostanze nocive e recuperare il paziente. Viene preparato semplicemente versando un cucchiaio di materie prime secche in una tazza di acqua bollente. Il liquido infuso viene filtrato e assunto, come prescritto dal medico, tre volte al giorno, da 1 a 2 cucchiai. l.

Per raffreddori, mal di gola e altre malattie accompagnate da tosse, si consiglia gargarismi, senza il rischio di complicazioni. L'infusione viene preparata, come al solito, versando materie prime secche con acqua bollente e insistendo fino a quando non si raffredda. Usa solo le parti delicate della pianta. Le proporzioni sono standard: 2 cucchiai. cucchiai in un bicchiere di acqua calda. Gargarismi dopo lo sforzo, il numero di procedure non è limitato. Il risultato è una riduzione del dolore, la distruzione di microrganismi dannosi, l'eliminazione dell'infiammazione e un riflesso della tosse.

Controindicazioni

Eventuali disturbi cronici durante il periodo di gravidanza del bambino tendono a peggiorare, il che crea un certo rischio per il corpo e il feto della madre. Sono state studiate le seguenti controindicazioni per il timo durante la gravidanza:

  • Ipertensione: la pianta aumenta la pressione, che poi diminuisce molto lentamente.
  • Problemi nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni: fibrillazione atriale, cardiosclerosi, scompenso della funzione cardiaca.
  • Nefropatia.
  • Predisposizione o patologia tiroidea - una controindicazione definitiva per il timo durante la gravidanza.
  • Insufficienza cardiaca.
  • Malattie endocrine.
  • L'eccesso di tè può causare nausea o reazioni allergiche..

Dosaggio e amministrazione

Il vantaggio della pianta è che, se necessario, possono sostituire i farmaci tradizionali. Migliora la salute e non ha effetti negativi..

Un altro aspetto utile del tè al timo: bevuto prima del parto, stimola l'utero e rafforza i dolori del travaglio, aiutando la donna in travaglio a risolvere rapidamente il carico.

  • In medicina vengono utilizzate varie forme di timo: vengono fatti decotti, infusi, polveri, unguenti, olii essenziali, estratti. La medicina tradizionale raccomanda l'uso esterno: per alleviare il dolore, con nevralgia, radicolite, infiammazione del nervo sciatico. La gamma di proprietà curative è molto ampia: dal trattamento di un comune mal di testa - all'alcolismo e all'impotenza maschile.

La pianta è unica nella composizione; contiene olii essenziali, componenti organici e inorganici, amarezza, vitamine, flavonoidi. Saturano il corpo, sopprimono le infezioni, prevengono il cancro.

Le proprietà antisettiche sono importanti per l'uso esterno del timo durante la gravidanza. Sciacquano la gola, la cavità orale con farmaci, trattano sinusite, stomatite, sinusite e indigestione. Questo è un buon rimedio per le donne in gravidanza con asma..

I decotti sono utili nel trattamento del sistema genito-urinario. Si noti che l'automedicazione in questo caso è inappropriata, è possibile utilizzare il timo solo con il permesso del medico curante.

Le compresse indicate per i dolori reumatici sono abbastanza sicure. Tale uso non è raccomandato solo per l'intolleranza individuale, in particolare il componente etere del timolo.

Le proprietà piccanti sono state a lungo utilizzate dai cuochi; la spezia viene aggiunta a vari cibi e piatti per facilitare la digestione del cibo.

Timo all'inizio della gravidanza

L'uso del timo durante la gravidanza dipende dal termine. All'inizio della gravidanza, quando si verifica la deposizione degli organi più importanti del nascituro, è consigliabile che la madre non prenda un raffreddore e non si ammali affatto.

Ma se si è verificato un raffreddore, è consigliabile essere trattati con rimedi naturali, senza l'uso di prodotti farmaceutici. Giusto in tempo per ricordare il tè dal timo: durante la gravidanza nelle prime fasi, questa pianta sarà in grado di sopprimere l'infezione, rimuovere le tossine dal sudore, eliminare l'espettorato e rafforzare l'immunità. La bevanda ha un effetto benefico sul sistema nervoso, leviga le esplosioni dell'umore, allevia i disturbi gastrointestinali.

Tuttavia, tale consumo di tè non dovrebbe essere una regola; al contrario, dovrebbe essere un'eccezione. Soprattutto se questo è un nuovo prodotto nella dieta, da cui una reazione individuale è del tutto possibile, specialmente durante la gravidanza.

A questo proposito, alcuni nutrizionisti sostengono che il timo non dovrebbe assolutamente essere bevuto durante la gravidanza. Consentire solo l'uso esterno, ad esempio, come mezzo per fare i gargarismi o l'infusione di compresse. E, in ogni caso, si consiglia di coordinare tutte le procedure con una dottoressa.

Timo alla fine della gravidanza

A differenza del primo trimestre, il timo durante la gravidanza nelle fasi successive può essere pericoloso, soprattutto se il corpo della madre è soggetto a ipertensione. Il pericolo è dovuto al fatto che l'aumento della pressione sanguigna crea una minaccia di aborto spontaneo.

Sembra che le madri ipotensive siano fuori dalla zona a rischio. Ma se procediamo dalla regola secondo cui Dio salva coloro che sono al sicuro, le donne in una posizione, anche a bassa pressione, non dovrebbero usare bevande o prodotti ambigui senza estrema necessità.

È possibile sostituire il tè al timo durante la gravidanza con prodotti destinati all'uso esterno, ad esempio l'infusione di impacchi e risciacqui o con olio essenziale. Per i raffreddori è utile l'inalazione di vapore basata su un decotto di timo.

Ricette di cucina

Il timo durante la gravidanza viene utilizzato come rimedio interno (sotto forma di tè, infuso, olio, sciroppo) o esternamente per risciacquo, lavaggi, bagni e impacchi.

Le ricette per preparare la bevanda sono ordinarie: versare acqua bollente, insistere, filtrare. Le sfumature risiedono nello scopo per cui utilizzare il timo durante la gravidanza. Offriamo ricette per varie preparazioni.

Per il raffreddore, il tè viene utilizzato più spesso. Per preparare una porzione, è sufficiente un cucchiaino di materie prime per un quarto di tazza di acqua bollente. Bere fresco dopo aver insistito.

Quando tossisci, prepara una porzione più grande: prendi 1 cucchiaio. l asciugare le erbe in un bicchiere di acqua calda, insistere per un'ora, quindi bere 2 cucchiai. l tre volte al giorno. Elimina efficacemente il tè per la tosse da una miscela di erbe, che verrà discussa in maggior dettaglio di seguito.

Gli appassionati di procedure acquatiche apprezzeranno i bagni di timo. Sono preparati in una proporzione di 100 g di erba per bagno standard, pre-cotto a vapore per mezz'ora.

  • Una gustosa medicina a base di timo, consentita durante la gravidanza, è uno sciroppo. La ricetta include zucchero o miele, il metodo di preparazione dipende dall'ingrediente dolce selezionato.

Uno sciroppo con lo zucchero viene fatto in questo modo: le "cannucce" di colore tritato vengono ricoperte di zucchero (strati alternati) e poste in un luogo buio. Usa un barattolo di vetro. Dopo 2 settimane, filtrare e conservare in un contenitore sigillato. Utilizzato come additivo al tè per problemi di stomaco.

Lo sciroppo con miele è preparato in modo diverso. Innanzitutto, effettuare un decotto di una pianta secca, in una proporzione di 20 g per 200 ml. Cuocere fino a ebollizione della metà del liquido, dopo che il raffreddamento e il filtraggio vengono miscelati con 200 g di miele. Tale strumento è adatto a donne in gravidanza e persino a bambini.

Tè al timo durante la gravidanza

Il timo durante la gravidanza può essere benefico e piacevole se cucinato correttamente e usato dosato. La bevanda ha un aroma unico e un gusto gradevole e, soprattutto, numerosi vantaggi, in particolare il freddo. Disinfetta le vie respiratorie, aiuta ad eliminare l'espettorato dai bronchi. Non è un caso che l'erba sia un componente del popolare farmaco Pertusin per bambini.

Il tè al timo durante la gravidanza viene preparato secondo la ricetta standard: preparato in una tazza, insistito per 10 minuti e bevuto dopo lo sforzo. Oltre alle qualità medicinali, lo strumento è in grado di eliminare l'alitosi dalla cavità orale.

Il tè al timo durante la gravidanza è spesso combinato con il tè normale e altre erbe. Questo arricchisce il bouquet aromatico e aromatico della bevanda, aumenta le proprietà benefiche. Ricette semplici per il raffreddore:

  • preparare foglie di tè con tè nero e timo in un rapporto di 3: 2, insistere per 2 minuti;
  • preparare una miscela di timo, mirtillo rosso e iperico in proporzioni uguali, insistere per 15 minuti.

Il tè antitosse è un medicinale, quindi viene consumato in 2 cucchiai 3 volte al giorno. Preparato come al solito, in un rapporto di 1 cucchiaio. cucchiaio in un bicchiere di acqua bollente. La bevanda è efficace per tonsillite, asma, raffreddore dell'UD.

Una donna in buona salute che trasporta un bambino può bere il tè se è abituata a godersi un drink prima della gravidanza. Ma bere di tanto in tanto, con restrizioni associate all'influenza di sostanze attive sullo sviluppo del feto. La passione per il timo nella seconda metà è irta di aborti.

Timo e tiglio durante la gravidanza

Il timo e il tiglio durante la gravidanza sono usati come medicina per la tosse per raffreddori o bronchiti. Il tè al tiglio con l'aggiunta di timo durante la gravidanza serve a prevenire le malattie stagionali, rafforza il sistema immunitario, dona piacere al gusto. Ha qualità diaforetiche, antipiretiche e diuretiche.

Se due ore, ai primi sintomi di malessere, vengono consumate entro un'ora, la futura madre sarà in grado di evitare lo sviluppo della malattia. Migliora le proprietà curative e gustative di una bevanda profumata con un cucchiaio di miele.

Lungo la strada, il tè aiuterà a far fronte a stomatite e tonsillite. In tali casi, non è solo ubriaco, ma anche usato per sciacquare la bocca. Fare un drink è semplice: devi versare acqua bollente una miscela di fiori di tiglio e timo (prendi un cucchiaio).

Ci sono delle controindicazioni? Date le proprietà diuretiche, è meglio non bere tale tè di notte, in modo da non alzarsi di nuovo dal letto. Con l'uso prolungato, la bevanda può influenzare negativamente i reni e il cuore. Per evitare conseguenze indesiderabili, è necessario dosare tutti i prodotti, anche quelli apparentemente innocui, come questo.

Timo e menta durante la gravidanza

Dato il forte effetto della pianta, il timo e la menta durante la gravidanza sono ideali nei casi in cui è "impossibile, ma vogliono davvero" è il timo. Un pizzico di erba aggiunto al tè alla menta porterà una nota di timo e placherà la sete di una donna senza danneggiare il suo corpo. Il tè alla menta puro, in piccole quantità, è raccomandato per eliminare la nausea e il gonfiore mattutino, migliorare la digestione.

  • Tuttavia, indulgendo ai gusti capricciosi di una donna incinta, è impossibile rilasciarli completamente fuori controllo. Per evitare problemi, si consiglia di sorseggiare bevande al timo durante la gravidanza non più di due volte a settimana.

Un'infusione di maggiore concentrazione con l'aggiunta di menta viene utilizzata per sciacquare la bocca per mal di denti. L'effetto è doppio, poiché entrambe le piante hanno intrinseche qualità antidolorifiche. La procedura è possibile come misura temporanea, perché se il dente è malato, è inevitabile una visita dal dentista. Solo uno specialista può eliminare il focus dell'infezione nella bocca della madre, che è pericoloso per il feto.

Timo e origano durante la gravidanza

L'origano influisce positivamente sulla salute delle donne: ripristina il ciclo in caso di violazioni, elimina le sensazioni spiacevoli durante la menopausa. Quindi il suo secondo nome è la scheda madre.

Tuttavia, nella maggior parte delle fonti, l'origano, insieme alla camomilla, l'erba di San Giovanni, l'aloe e il prezzemolo, sono nell'elenco delle piante vietate durante la gravidanza. Sono accreditati con proprietà abortive o aumento dell'afflusso di sangue agli organi pelvici, il che è estremamente indesiderabile durante questo periodo..

Pertanto, il timo e l'origano durante la gravidanza non sono combinati: se il primo è accettabile con restrizioni, il secondo è severamente proibito, anche con un breve ritardo nelle mestruazioni e sospetta gravidanza. Perché è categorico? Il fatto è che la scheda madre contiene fitoormoni, che sono in grado di esfoliare istantaneamente un uovo fecondato. La pianta tonifica i muscoli uterini e provoca sanguinamento, indipendentemente dall'età gestazionale.

Inoltre, anche l'aroma di un piccolo bouquet raccolto da fiori di origano può causare gravi problemi in una donna incinta, specialmente nel primo trimestre. In date successive, è consentito l'uso dell'origano - ma solo esternamente e in assenza di deviazioni nel corso della gravidanza. Per fare questo, preparare un'infusione per il lavaggio; uniforma il colore, elimina il gonfiore e l'aspetto malsano del viso.

È utile lavare i capelli con brodo di origano, soprattutto se il mal di testa tormenta. E la polvere delle materie prime essiccate è un ottimo strumento per l'aromaterapia: pulisce le vie respiratorie, distrugge la microflora patogena accumulata.

Gli amanti del tè di origano raggiungeranno dopo il parto. Durante questo periodo, è utile sia per il bambino che per la madre, poiché aumenta l'allattamento e previene le allergie.

Melissa, timo e finocchio durante la gravidanza

La combinazione di timo al finocchio con melissa durante la gravidanza ha molto successo e può essere utile se usata correttamente. Una miscela di queste erbe viene utilizzata anche per i bambini dai 5 mesi di età - per ridurre l'intensità della formazione di gas, alleviare i crampi intestinali, l'ansia e le coliche.

  • La melissa è un rimedio efficace per infezioni e crampi intestinali.
  • Timo - lenitivo, contiene sostanze antinfiammatorie ed espettoranti.
  • Semi di finocchio - rilassano i muscoli intestinali, riducono la quantità di gas.

La composizione della melissa contiene oli essenziali che producono un aroma sorprendentemente piacevole, vitamine B e C, macro e microelementi. Ha un'intera gamma di proprietà utili: antivirale, sedativo, antisettico, lassativo, antispasmodico, ecc. La melissa durante la gravidanza può eliminare mal di testa e insonnia, calmare i nervi, migliorare l'appetito per la tossicosi, aiutare a risolvere i problemi dentali e allergici.

Le foglie vengono preparate per il tè mescolato con tè normale o altre erbe, come il timo e il finocchio, aggiunto alle insalate, usato per inalazione per dolore e crampi. La madre può pulire il viso con cubetti congelati dal decotto: questa procedura aiuta a mantenere la pelle giovane.

La popolarità del finocchio è associata alle sue proprietà, alla sodalità usata per i neonati; il finocchio elimina efficacemente flatulenza e crampi intestinali. C'è un disaccordo riguardo alla gravidanza: alcuni sconsigliano vivamente e lo inseriscono nella "lista nera" condizionale, altri credono che a dosi moderate il finocchio sia indicato e persino utile, specialmente nel primo trimestre.

L'indicazione si riferisce alle donne che soffrono di grave tossicosi: una mezza porzione della bevanda è sufficiente per far passare la nausea mattutina e l'appetito lo sostituirà. Ma bere il tè dal finocchio non vale la pena senza la raccomandazione di un medico, poiché colpisce i muscoli non solo del tratto gastrointestinale, ma anche dell'utero, che è estremamente indesiderabile quando si trasporta un bambino. Ci sono altre controindicazioni che devono essere discusse con uno specialista.

In caso di dubbio, è meglio dispensare il tè dal timo durante la gravidanza o altre bevande a base di erbe che non hanno controindicazioni.

Recensioni

Le recensioni delle donne che usano il timo durante la gravidanza sono abbastanza positive. Avvertono di un possibile pericolo e chiedono moderazione, coloro che conoscono i rischi solo teoricamente e non hanno avuto alcuna influenza su se stessi..

Sulla base di controindicazioni, il timo durante la gravidanza deve essere usato con attenzione, soprattutto all'interno. La pianta può causare un aumento del tono uterino, specialmente nell'ultimo trimestre. L'uso esterno del timo non è pericoloso, poiché ha solo un effetto locale.

Up