logo

Ogni persona vuole mantenere la propria salute il più a lungo possibile. Nel mondo moderno, numerosi farmaci lo aiutano in questo. I prodotti naturalmente sintetizzati suscitano indubbiamente maggiore fiducia nei consumatori.

Il solfato di magnesio, meglio noto come magnesia, è stato a lungo utilizzato in vari campi della medicina. Lo prescrivono ginecologi, neuropatologi e altri specialisti. Lo strumento ha i seguenti effetti:

  • dilata i vasi sanguigni;
  • anestetizza;
  • rilassa i muscoli dell'utero;
  • sopprime i crampi;
  • contribuisce alla lotta contro l'aritmia;
  • calma;
  • rimuove la bile;
  • rilassa;
  • accelera la produzione di urina.

Le proprietà della magnesia sono determinate dal metodo con cui l'agente viene introdotto nel corpo. Per la maggior parte dei pazienti, è importante capire quali sono le iniezioni di magnesia, quali sono le indicazioni per il loro uso. Di solito uno specialista ne parla. Per coloro che necessitano di informazioni più dettagliate, sono disponibili le istruzioni per l'uso del produttore.

Composizione, modulo di rilascio e confezione

Al suo interno, la magnesia è un sale di acido solforico, è presente in natura, nell'acqua di mare. Inizialmente, questo composto chimico è una polvere biancastra. Il farmaco viene prodotto in due forme:

  • polvere - non sono richiesti eccipienti;
  • soluzione - solfato disciolto nel fluido di iniezione.

La polvere è confezionata in 5, 10, 25 g, è destinata alla somministrazione orale.

La magnesia in fiale da 5 o 10 ml contiene ciascuna una soluzione concentrata al 25%.

effetto farmacologico

Il farmaco agisce sul duodeno, rimuovendo la bile e rilassandosi. Nell'intestino, l'assorbimento non è completo, ma aiuta a normalizzare il suo lavoro.

In caso di avvelenamento da metalli pesanti, la magnesia svolge il ruolo di un antidoto, mostrando un effetto nelle prime sette ore.

Il solfato di magnesio blocca i canali del calcio, previene la formazione di ristagno nelle aree di legame, migliora il metabolismo e l'eccitabilità muscolare, non consente al calcio di penetrare nelle membrane intestinali, facilitando i crampi muscolari.

La magnesia, quando introdotta in una vena, già dopo mezz'ora o un'ora mostra il suo effetto positivo. Circa il venti percento del farmaco viene assorbito dai reni..

L'iniezione di magnesia a una pressione superiore al normale per via endovenosa aiuta a ridurla immediatamente, il che è particolarmente importante in caso di un forte aumento.

Nel caso di un singolo uso, il farmaco aiuta ad alleviare i muscoli lisci, riduce la pressione, aumenta la diuresi, previene la comparsa di convulsioni, aritmie.

Indicazioni e controindicazioni per l'uso

Il trattamento farmacologico descritto - magnesia nelle iniezioni - è prescritto per tali condizioni:

  • edema cerebrale, lesioni organiche osservate di questo organo;
  • epilessia;
  • mancanza di magnesio nel sistema ematopoietico;
  • aritmia ventricolare;
  • eccitazione nervosa;
  • sudorazione eccessiva;
  • discinesia ipotonica dei dotti biliari;
  • colecistite;
  • asma, attacchi d'asma;
  • avvelenamento da metalli pesanti;
  • costipazione e ritenzione urinaria.

Per iniezione del farmaco magnesia per via endovenosa, le indicazioni sono le seguenti:

  • crisi ipertensiva;
  • edema cerebrale;
  • gonfiore delle estremità;
  • tono uterino;
  • spasmi.

La magnesia per via intramuscolare con la pressione porta alla sua diminuzione e non consente lo sviluppo di convulsioni.

Il farmaco, come qualsiasi altro medicinale, ha alcune controindicazioni:

  • ipotensione;
  • problemi di impulso cardiaco;
  • disturbi della frequenza cardiaca;
  • appendicite;
  • sanguinamento anale;
  • disidratazione del corpo;
  • occlusione intestinale;
  • nefropatia.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

L'ipertono dell'utero è una condizione in cui i muscoli sono tesi, a causa della quale si verifica spesso l'aborto spontaneo e vi è anche un alto rischio di inizio del parto prematuro. In ogni caso, il medico selezionerà il dosaggio. È meglio essere curati direttamente in ospedale.

Di solito viene utilizzata una soluzione di magnesio solfato per somministrazione endovenosa. I contagocce di magnesia sono particolarmente efficaci. Forniscono un flusso lento e regolare di fondi, possono rapidamente ottenere il risultato desiderato. Tuttavia, immediatamente prima del parto, la procedura deve essere interrotta, poiché il farmaco influisce negativamente sul sistema respiratorio del bambino.

Se è necessario un trattamento con magnesia, l'allattamento dovrà essere interrotto, perché il farmaco entra nel latte e vi rimane con una maggiore concentrazione, il che non giova al bambino.

Magnesia durante l'infanzia

Nei bambini, la costipazione viene trattata con magnesia. Utilizzare una polvere che deve essere diluita in acqua bollita. L'età gioca un ruolo chiave nel determinare la giusta dose:

  • 6-12 anni: sono sufficienti 6-10 mg al giorno;
  • 12-15 anni - la quantità aumenta a 10 mg al giorno, non superandola;
  • di età superiore ai 15 anni - la dose varia da 10 a 30 mg al giorno.

Esiste una formula interessante per determinare il dosaggio: moltiplicare il numero di anni per 1 g del farmaco. Ad esempio, un bambino ha 8 anni: 8 × 1 = 8, il che significa che devono essere presi 8 g di polvere.

Con la magnesia, ai bambini vengono dati clisteri. Per sciogliere prendere acqua bollita.

Parenterale (nei modi in cui la sostanza bypassa il tratto digestivo, ad esempio iniezioni, inalazioni, ecc.), La somministrazione ai bambini è possibile solo per prevenire condizioni gravi, ad esempio un aumento della pressione intracranica. In questa condizione, le iniezioni di magnesia per via intramuscolare o endovenosa sono consentite anche per i neonati.

Istruzioni per l'uso per l'iniezione

La soluzione iniettabile viene applicata in base a determinate regole. Non si può fare a meno del controllo specialistico.

Dosaggio

La determinazione del dosaggio si basa sulle seguenti disposizioni:

  • con spasmo, convulsioni, aumento della pressione, eclampsia, 20 ml vengono somministrati per via parenterale fino a 4 volte al giorno;
  • 0,2 ml per chilogrammo di peso vengono somministrati per prevenire i crampi nei bambini.

È vietato inserire più di 200 ml al giorno, altrimenti è possibile un sovradosaggio.

Come pungere la magnesia per via intramuscolare

Un'iniezione di solfato di magnesio per via intramuscolare dà al paziente una sensazione spiacevole, a volte molto dolorosa. Applicare una soluzione al 25 percento che non richiede ulteriore diluizione. Per l'analgesia in una siringa, la magnesia viene miscelata con la novocaina. Il rapporto è - 1 fiala di magnesia + 1 fiala di novocaina.

L'iniezione deve essere effettuata in profondità nel muscolo, quindi la lunghezza minima dell'ago è di 4 cm. È necessario introdurre l'agente lentamente.

Prima di fare un'iniezione, uno specialista dovrebbe escludere le seguenti condizioni:

  • battito cardiaco lento;
  • deficit visivo;
  • flusso di sangue sulla pelle del viso;
  • mal di testa intollerabile;
  • discorso incomprensibile e disturbato;
  • riflesso di vomito;
  • letargia, affaticamento, debolezza.

40-60 minuti dopo l'iniezione, è possibile osservare il risultato, che dura 4 ore.

Con quale frequenza può essere iniettata la magnesia

Le iniezioni di magnesia possono essere somministrate ogni giorno solo se prescritte da un medico. Quando le patologie scompaiono, la somministrazione di magnesia cessa.

Se esiste il rischio di aborto spontaneo, viene prescritto un ciclo di iniezione. La sua durata è di solito una settimana, a volte di più. In ogni caso, la durata della terapia è determinata solo dal medico..

È importante ricordare che la dose giornaliera non deve superare i 200 ml.

Effetti collaterali

Se le raccomandazioni non vengono seguite o il dosaggio non è corretto, evitare gli effetti collaterali. Tra loro:

  • disturbi nell'attività del muscolo cardiaco;
  • battito cardiaco lento;
  • un forte calo della pressione;
  • aritmia;
  • arrossamento del viso;
  • aumento della sudorazione;
  • Disturbi del sistema nervoso centrale
  • astenia;
  • Forte mal di testa;
  • ansia;
  • confusione di coscienza;
  • bassa temperatura;
  • nausea o vomito
  • diarrea;
  • formazione di gas;
  • sete.

Condizione di overdose

I primi indicatori che ci sono troppi farmaci nel corpo:

  • la pressione scende a 90/60;
  • mal di testa o vertigini;
  • si sente debolezza agli arti, appare respiro corto;
  • il paziente inizia a sentirsi male;
  • la parola diventa incomprensibile, confusa.

Se non si adottano le misure appropriate, la condizione continuerà a peggiorare e compaiono i seguenti sintomi:

  • la frequenza cardiaca rallenterà, raggiungendo i 40-50 battiti al minuto;
  • i riflessi sono inibiti, le condizioni generali saranno inibite;
  • la respirazione può smettere;
  • la diuresi accelererà.

Quando un paziente sviluppa tali sintomi, deve essere ricoverato con urgenza e deve essere iniziato il trattamento con preparati contenenti calcio, può essere somministrata un'iniezione a caldo (somministrazione endovenosa di soluzioni di gluconato o cloruro di calcio).

istruzioni speciali

Quando si prescrive la magnesia, è importante osservare tali regole.

  1. La magnesia venosa non deve essere somministrata con altri sali.
  2. Nel trattamento dell'epilessia richiede un approccio integrato, la magnesia è solo uno dei componenti.
  3. In caso di compromissione della funzionalità renale, è necessario monitorare costantemente la condizione con l'aiuto di analisi, è vietato violare la dose prescritta.
  4. In caso di uno degli effetti collaterali, si raccomanda di interrompere il trattamento.
  5. L'iniezione può essere utilizzata per via orale, come la polvere, per trattare la costipazione.
  6. Ad alte dosi, il farmaco dà un effetto narcotico e sedativo..
  7. Non è consentito bere alcolici durante la terapia.

Interazione con altri farmaci

Con l'introduzione della magnesia per via parenterale in combinazione con altri farmaci, l'effetto di quest'ultimo può essere potenziato o, al contrario, inibito:

  • miorilassanti - potenziamento;
  • nifedipina - indebolimento muscolare;
  • anticoagulanti - indebolimento;
  • ciprofloxacina: aumenta l'effetto antibatterico;
  • streptomicina: l'effetto antibatterico è ridotto;
  • tetraciclina, antibiotici basati su di essa - una diminuzione dell'effetto e una diminuzione dell'assorbimento intestinale.

Non compatibile con:

  • calcio, bario e stronzio;
  • vari sali (in particolare arsenico);
  • alcuni fosfati e carbonati;
  • idrocortisone;
  • altre sostanze.

Compatibilità con alcol

Se bevi troppo alcool, la magnesia ti aiuterà a rimuovere l'etanolo dal corpo. Forse il suo uso nei contagocce. La polvere allevia i postumi di una sbornia.

È vietato l'uso di alcol durante il trattamento con magnesia..

La farmacia lascia i termini e il costo dei farmaci

Il farmaco può essere acquistato con una prescrizione medica..

Il prezzo dipende dalla forma di rilascio. In diverse regioni della Russia, varia a seconda del produttore..

  • una soluzione in fiale da 10 ml avrà un costo medio di 65 rubli;
  • una soluzione di 5 ml non costerà più di 50 rubli;
  • polvere - entro 30 rubli.

Condizioni e data di scadenza

La magnesia deve essere conservata a una temperatura di 10-25 gradi sopra lo zero. Il posto dovrebbe essere buio e asciutto, chiuso. La polvere aperta deve essere utilizzata entro due giorni.

La polvere viene conservata senza problemi per cinque anni, la soluzione - tre.

Analoghi medicinali

Le seguenti alternative alla magnesia.

  • La cormagnesina è un farmaco indicato per le condizioni causate da una mancanza di magnesio nel corpo - in particolare, con crampi muscolari, depressione. Normalizza le reazioni neuromuscolari, favorisce il rilassamento.
  • Il solfato di magnesio è un lassativo. Oltre all'azione principale, include tali effetti: allevia il dolore, dilata i vasi sanguigni, rimuove la bile, abbassa la pressione sanguigna.
  • Darnitsa, solfato di magnesio. Le indicazioni sono le stesse, spesso questo è lo strumento utilizzato per alleviare la minaccia di parto prematuro.
  • Dibazol: dilata i vasi sanguigni, allevia il dolore. Progettato per i pazienti che soffrono di ipertensione.
  • La pentossifillina è un analgesico che dilata i vasi sanguigni, migliora la circolazione sanguigna. Prescritto per asma bronchiale, disturbi circolatori.
  • Il solfato di magnesio sposta il calcio, allevia il dolore, favorisce il ritiro della bile. È usato per colecistite, problemi alla cistifellea, durante il lavaggio.

La magnesia è una medicina che aiuta a far fronte a molti problemi. Il suo utilizzo è quasi sicuro, poiché lo strumento ha un'origine non artificiale. Tuttavia, l'autodiagnosi, l'autosomministrazione e l'automedicazione sono di scarso beneficio per chiunque. Questo è particolarmente vero per le future mamme. La magnesia, come qualsiasi medicinale, deve essere utilizzata dopo aver consultato un medico e sotto la sua stretta supervisione. Quindi la terapia porterà il risultato desiderato..

Perché viene prescritto un contagocce di magnesia?

La magnesia viene spesso prescritta alle donne durante la gravidanza: il farmaco aiuta ad alleviare il tono aumentato dell'utero. Le indicazioni per l'uso di questo farmaco comprendono ipertensione, crampi e una serie di altre malattie.

Magnesia - Composizione e proprietà

La magnesia (solfato di magnesio) è un vasodilatatore e lassativo che si presenta in una varietà di forme. Questa è una polvere per la produzione di una sospensione, fiale per iniezioni che vengono somministrate per via endovenosa e intramuscolare, una soluzione in flaconi contagocce. Magnesia 25% viene usato per iniezione.

Il costo del farmaco è di circa 50 rubli per 10 fiale, circa 65 rubli per flacone da 100 ml. Una polvere detergente intestinale costa 85 rubli (20 g). Esistono persino fertilizzanti con il marchio "Solfato di magnesio" o "Magnesia di potassio", ma non sono correlati all'uso medico.

Gli effetti terapeutici con flebo sono i seguenti:

  • antiaritmici;
  • antiipertensiva;
  • antispasmodico;
  • anticonvulsivante;
  • diuretico;
  • vasodilatatore;
  • calmante.

Il magnesio è un minerale che è riconosciuto come un antagonista del calcio naturale, quindi, quando ingerito, sposta gli ultimi siti di legame. Questo aiuta a ridurre l'eccitabilità muscolare regolando la trasmissione degli impulsi nervosi. A causa di un rallentamento del flusso di ioni calcio, l'eccitazione delle cellule del miocardio è ridotta e l'effetto antiaritmico è assicurato..

Il farmaco ha una caratteristica importante: inizia a funzionare immediatamente dopo essere entrato nel sangue, quindi può essere utilizzato in diverse condizioni acute.

I dropper con magnesia sono prescritti per ridurre le contrazioni della parete uterina, poiché il farmaco riduce la distribuzione del calcio nelle pareti muscolari lisce, fornendo in tal modo un effetto rilassante. Il solfato di magnesio funziona per circa 30 minuti con la somministrazione endovenosa e, quando viene messo nei muscoli, dura fino a 4 ore.

Indicazioni per l'uso

Per le donne in gravidanza, il farmaco viene prescritto per ridurre il tono dell'utero, perché questa condizione minaccia di parto precoce o aborto spontaneo nelle fasi iniziali della gestazione. Di solito durante la gravidanza, un contagocce con il farmaco viene posto solo in un ospedale. Altre indicazioni per l'uso di questo medicinale da gestanti sono le seguenti:

  • preeclampsia, eclampsia;
  • crisi epilettiche;
  • condizione convulsa;
  • tossicosi tardiva;
  • gonfiore agli arti, corpo;
  • carenza di magnesio nel corpo;
  • ipertensione, crisi ipertensiva.

La soluzione del farmaco viene utilizzata con cautela nelle donne in gravidanza: nel feto può causare depressione respiratoria, caduta di pressione. 2 ore prima del parto, il gocciolamento del farmaco viene interrotto per evitare complicazioni.

Ai bambini in tenera età può anche essere prescritta la magnesia endovenosa - le indicazioni per l'uso spesso si riferiscono ad alta pressione intracranica, asfissia durante il parto, conseguenze delle lesioni alla nascita. Altre indicazioni per l'uso del prodotto per adulti e bambini possono includere:

  • edema cerebrale;
  • aritmia (principalmente ventricolare);
  • eccitazione nervosa;
  • epilessia;

Il farmaco sotto forma di polveri può essere assunto per pulire l'intestino per costipazione, avvelenamento (soprattutto metalli pesanti), le donne spesso lo usano per perdere peso e sbarazzarsi del ristagno nel tratto digestivo.

Istruzioni per l'uso

È preferibile utilizzare il medicinale per la preparazione di contagocce, poiché le iniezioni con solfato di magnesio possono lasciare un forte gonfiore sulla pelle e la somministrazione intramuscolare è piuttosto dolorosa. La durata della terapia, l'ordine di somministrazione e il dosaggio esatto sono determinati solo dal medico!

Per un lungo ciclo di terapia prima del suo inizio, è importante condurre esami del sangue per il contenuto di ioni magnesio nel sangue.

Con eclampsia, preeclampsia, il farmaco viene somministrato per 20-30 minuti, una dose di solfato di magnesio puro - 2-4 go 10-25 ml di una soluzione al 25%. Il farmaco è combinato con soluzione salina o glucosio. Come trattamento di supporto, i contagocce con 1-2 g di magnesio solfato vengono utilizzati fino a 4 volte al giorno. Con convulsioni, crisi ipertensive, spasmi, il dosaggio è il seguente:

  • adulti - 5-15 ml di farmaco fino a 4 volte al giorno;
  • bambini - fino a 0,2-0,8 ml / kg di peso corporeo;
  • bambini con condizioni acute - 5-10 ml per via endovenosa con soluzione salina.

La polvere di magnesia viene sciolta in 100 ml di acqua, bevuta prima di coricarsi, la mattina prima dei pasti. Dosaggio: 20-30 g del farmaco due volte al giorno. E puoi anche usare Magnesia per impostare clisteri per costipazione, devi allevarlo allo stesso modo. Per perdita di peso, il farmaco in polvere viene aggiunto al bagno (50 g per procedura), corso - 15 procedure.

Controindicazioni ed "effetti collaterali"

Tra le controindicazioni si dovrebbero chiamare ipersensibilità al farmaco, reazioni allergiche (rare), nonché le seguenti condizioni:

  • grave grado di ipotensione;
  • depressione respiratoria;
  • bradicardia, blocco AV del cuore;
  • insufficienza renale scompensata;
  • mancanza di calcio nel corpo.

Non è possibile utilizzare Magnesia direttamente nel periodo prenatale. Con cautela, raccomandano un rimedio per miastenia grave, patologie di bronchi, polmoni, trachea e infiammazione del tratto digestivo. All'età di 18 anni, il farmaco deve essere prescritto solo secondo indicazioni rigorose, principalmente in condizioni acute. Altrimenti, è preferibile utilizzare la magnesia per l'elettroforesi. Durante l'allattamento, il farmaco viene prescritto se il beneficio per la madre supera il possibile rischio per il bambino.

Le complicanze del trattamento possono includere:

  • rallentamento del ritmo cardiaco;
  • febbre in faccia;
  • mal di testa;
  • calo di pressione;
  • vomito, dispepsia.

È impossibile prevenire lo sviluppo di ipermagnesemia, che provoca disturbi dell'ECG, depressione respiratoria, nei casi più gravi - arresto cardiaco.

Analoghi e altre informazioni

Farmaci simili, utilizzati anche per contagocce con effetto antispasmodico, rilassante e antiipertensivo, sono mostrati nella tabella.

Una drogaStrutturaPrezzo, rubli
CormagnesinSolfato di magnesio150
PapaverinePapaverine90
Solfato di magnesio-DarnitsaSolfato di magnesio80
Chimesdipiridamolo500
XanthinolXanthinol Nicotinate220

Il farmaco ha una scarsa compatibilità con l'alcol - i reni avvertono un aumento dello stress, inoltre l'alcol stimola il sistema nervoso e il magnesio calma. Puoi inserire il farmaco 8-12 ore dopo l'assunzione di alcol.

condividi con i tuoi amici

Fai un buon lavoro, non ci vorrà molto

Magnesia - indicazioni, istruzioni per l'uso, recensioni, prezzo

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Il farmaco è magnesia

Il solfato di magnesio (magnesia, solfato di magnesio, sale di Epsom, ecc.) Include il sale di magnesio dell'acido solforico. Questa preparazione non contiene impurità ed eccipienti.

L'efficacia di questo farmaco è stata a lungo dimostrata e il farmaco è stato utilizzato con successo in vari campi della medicina (ginecologia, neurologia, gastroenterologia e molti altri) a causa dei numerosi effetti che ha.

Spettro di magnesia:

  • vasodilatatore;
  • antispasmodico (con effetto analgesico);
  • tocolitico (porta al rilassamento dei muscoli lisci dell'utero);
  • anticonvulsivante;
  • antiaritmici;
  • diuretico debole;
  • calmante;
  • coleretica;
  • lassativo.

Quelle o altre proprietà della Magnesia si manifestano a seconda della via di somministrazione del farmaco nel corpo..

Quando somministrato per via orale (attraverso la bocca sotto forma di sospensione di polvere) dopo 1/2 o 3 ore, la Magnesia ha un effetto lassativo e coleretico, della durata di 4 o 6 ore. Il rilassamento delle feci è raggiunto dal fatto che il farmaco promuove l'afflusso di acqua nel lume intestinale e liquefa le feci, che, aumentando di volume, causano una più attiva motilità intestinale e movimenti intestinali. Il miglioramento del deflusso della bile è causato dall'irritazione delle pareti del duodeno e dall'effetto antispasmodico. Parte della magnesia viene escreta dai reni e quindi può essere utilizzata per ottenere un effetto diuretico..

Inoltre, il solfato di magnesio, assunto sotto forma di sospensione, può essere usato come antidoto per avvelenare con mercurio, piombo, sali di bario e arsenico. Questo effetto della Magnesia può essere spiegato dal fatto che è in grado di legarsi a una sostanza tossica e, avendo un effetto lassativo, rimuoverlo rapidamente dal corpo con le feci.

Con l'introduzione della Magnesia per via endovenosa e intramuscolare, si ottiene un effetto anticonvulsivante, ipotonico, antiaritmico, sedativo e vasodilatatore. Alte dosi di solfato di magnesio possono causare effetti tocolitici, narcotici e ipnotici..

Con la somministrazione intramuscolare, il farmaco inizia il suo effetto dopo 1 ora e il suo effetto dura 3-4 ore e, con la somministrazione endovenosa, agisce istantaneamente per 30 minuti.

La soluzione di magnesia può essere utilizzata per elettroforesi, bagni terapeutici, impacchi ed effetti locali sulle superfici delle ferite.

L'elettroforesi con una soluzione di solfato di magnesio ha un effetto vasodilatatore e calmante. In alcuni casi, una tale procedura fisioterapica può essere utilizzata per trattare le verruche..

L'applicazione topica di Magnesia per medicazioni e impacchi aiuta a migliorare il flusso sanguigno nei tessuti della pelle e ad ottenere un effetto analgesico e assorbibile.

La magnesia sportiva viene utilizzata per asciugare le mani. Ciò garantisce una riduzione dello slittamento delle mani dell'atleta durante l'acquisizione di un particolare equipaggiamento sportivo o attrezzatura.

Modulo per il rilascio

Istruzioni per l'uso di Magnesia

Indicazioni per l'uso

  • Edema cerebrale;
  • all'encefalopatia;
  • epilessia;
  • eclampsia;
  • minaccia di parto prematuro;
  • ipomagnesemia (carenza di magnesio nel sangue);
  • aritmie ventricolari (anche con una bassa concentrazione di potassio e magnesio nel sangue);
  • eccitabilità nervosa eccessiva (con epilessia, aumento dell'attività mentale e motoria, convulsioni);
  • sudorazione eccessiva;
  • discinesia ipotonica biliare;
  • colecistite;
  • suono duodenale;
  • asma bronchiale;
  • avvelenamento da metalli pesanti;
  • stipsi;
  • ritenzione urinaria;
  • trattamento verruca;
  • trattamento di ferite e infiltrati.

Controindicazioni

  • Ipotensione arteriosa;
  • blocco atrioventricolare (ridotta conduzione degli impulsi dagli atri ai ventricoli);
  • bradicardia grave;
  • depressione del centro respiratorio;
  • periodo prenatale;
  • appendicite;
  • grave insufficienza renale;
  • sanguinamento rettale;
  • disidratazione;
  • blocco intestinale.

Effetti collaterali

  • Inibizione del cuore;
  • bradicardia;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • aritmie;
  • arrossamento del viso;
  • sudorazione
  • depressione del sistema nervoso centrale;
  • astenia;
  • mal di testa;
  • stato di ansia;
  • coscienza confusa;
  • bassa temperatura;
  • vomito o nausea;
  • poliuria;
  • diarrea;
  • flatulenza;
  • sete;
  • dolore spasmodico.

Interazione con altri farmaci

Trattamento magnesia

Come portare Magnesia dentro?
Per l'uso di Magnesia, all'interno viene preparata una sospensione di polvere e acqua calda bollita. Il dosaggio di solfato di magnesio durante l'assunzione di questo farmaco all'interno dipende dalle indicazioni e dall'età del paziente.

Nel caso in cui la Magnesia sia usata come agente coleretico, è usata come segue:

  • 20-25 g di polvere vengono sciolti in 100 ml di acqua bollita calda;
  • prima di prendere la soluzione, mescolare e bere immediatamente 1 cucchiaio del farmaco;
  • prendere la soluzione prima dei pasti 3 volte al giorno.

Per il sondaggio duodenale, viene preparata una soluzione con una concentrazione del 10% o 25% e la soluzione preparata viene introdotta nel duodeno 12 attraverso la sonda (10% - 10 ml o 25% -50 ml).

Come lassativo:

  • per adulti e bambini di età superiore ai 14 anni, viene preparata una soluzione da 10-30 g di polvere di magnesio solfato (la polvere viene diluita in 100 ml di acqua bollita calda);
  • la soluzione risultante viene assunta di notte o al mattino prima dei pasti;
  • per accelerare l'effetto lassativo, puoi prendere un'ulteriore grande quantità di acqua calda bollita (in questo caso, le feci molli arriveranno in 1-3 ore).

Non è consigliabile utilizzare la soluzione di magnesia come lassativo per diversi giorni consecutivi, come questo farmaco irrita la mucosa del tratto gastrointestinale.

In alcuni casi, per combattere la costipazione cronica possono essere prescritti clisteri medicinali con una soluzione di solfato di magnesio (20-30 g per 100 ml di acqua).

Somministrazione endovenosa e intramuscolare di magnesia
Quando si utilizza Magnesia come farmaco anticonvulsivante, antiipertensivo, antiaritmico, il farmaco viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa.

Per la somministrazione intramuscolare, viene prodotta una soluzione al 25% in fiale, che non richiede ulteriore diluizione. Con la somministrazione endovenosa di questo farmaco, la soluzione in fiala può essere somministrata non diluita o diluita con una soluzione di cloruro di sodio o glucosio al 5%.

Di solito, per uso endovenoso, una soluzione di Magnesia viene diluita, poiché una rapida somministrazione simultanea in forma non diluita può provocare una serie di complicazioni.

La somministrazione intramuscolare di magnesia è accompagnata da sensazioni dolorose.

Prima dell'iniezione o del contagocce, l'infermiere deve avvertire il paziente che in caso di numerosi sintomi (vertigini, mal di testa, arrossamento del viso, rallentamento del battito cardiaco), il medico deve essere informato immediatamente. L'infusione di gocciolamento stessa può essere accompagnata da una leggera sensazione di bruciore lungo la vena, che si interrompe gradualmente. Alla fine dell'infusione a goccia, viene eseguita una misurazione di controllo della pressione e dell'impulso.

Dosaggio di magnesia
Quando somministrato, la dose singola più alta di Magnesia è di 30 g.

La dose massima giornaliera di Magnesia per iniezione endovenosa o intramuscolare è di 200 ml di una soluzione al 20%.

Magnesia per bambini

Con costipazione nei bambini, il solfato di magnesio può anche essere usato sotto forma di clisteri medicinali. Per un clistere, è necessario preparare una soluzione di 20-30 g di polvere e 100 ml di acqua bollita calda. La quantità di soluzione per introduzione nel retto, a seconda dell'età del bambino, è di 50-100 ml.

Per via endovenosa o intramuscolare, i bambini Magnesia è prescritto solo per il sollievo delle condizioni di emergenza (asfissia grave o ipertensione endocranica). In questi casi, la somministrazione endovenosa o intramuscolare di magnesia viene applicata anche ai neonati..

Magnesia in gravidanza

Durante la gravidanza, la magnesia viene spesso utilizzata per alleviare l'ipertono uterino (rilassando i suoi muscoli lisci). Queste misure diventano necessarie in condizioni come la minaccia di aborto spontaneo o parto prematuro..

In tali casi, la somministrazione endovenosa o intramuscolare di Magnesia viene applicata in ospedale, sotto la costante supervisione del personale medico. Ciò è spiegato dal fatto che quando somministrato per via endovenosa, questo farmaco entra non solo nel sangue della madre, ma anche attraverso la barriera placentare entra nel sangue fetale. Pertanto, la magnesia può causare depressione respiratoria e una forte riduzione della pressione sanguigna nel feto. In connessione con il possibile sviluppo di tali complicanze, la soluzione di Magnesia viene interrotta 2 ore prima della nascita prevista.

A causa dell'effetto diuretico, la magnesia può essere utilizzata durante la gravidanza per ridurre l'edema (ad esempio con preeclampsia ed eclampsia). In questo caso, una soluzione di solfato di magnesio viene introdotta a gocce, lentamente. Per evitare complicazioni, il medico controlla la dinamica della pressione, la frequenza respiratoria, la concentrazione di ioni magnesio nel sangue e i riflessi tendinei.

Tubi con magnesia

I tubi con magnesia possono migliorare il movimento della bile lungo i dotti biliari e possono essere un'ottima prevenzione della colelitiasi. Questa procedura può essere eseguita in ambito ospedaliero o, su prescrizione medica, a casa..

Indicazioni per condurre tyubazh:

  • discinesia del dotto biliare;
  • ristagno della bile nella cistifellea.

Controindicazioni:
  • colelitiasi;
  • sanguinamento rettale;
  • blocco intestinale;
  • disidratazione del corpo;
  • tendenza all'ipotensione;
  • un attacco di appendicite;
  • alti livelli di magnesio nel sangue;
  • esacerbazione di qualsiasi malattia cronica;
  • febbre.

Per eseguire il tubo, vengono utilizzati Magnesia, prodotto in polvere e acqua bollita. I tubi con magnesia si tengono una volta alla settimana al mattino. È più efficace eseguire questa procedura entro 15 settimane (a meno che il medico non abbia prescritto diversamente).

Prima della procedura, è consigliabile seguire una dieta parsimoniosa, che dovrebbe essere seguita il giorno della procedura. Spezie, cibi affumicati, in salamoia e salati devono essere scartati. La dieta può includere vari cereali (tranne miglio, orzo perlato e semola) e piatti a base di verdure bollite o al forno.

Procedura:
1. Mescola 1 cucchiaio di polvere di magnesia in 250 ml di acqua calda bollita (puoi usare acqua potabile purificata riscaldata a 40 gradi o acqua minerale alcalina senza gas).
2. Bevi la sospensione preparata.
3. Sdraiati sul lato destro.
4. Applicare una piastra riscaldante o una bottiglia di acqua calda sulla zona del fegato.
5. Sdraiarsi per circa 1,5 ore.

L'efficacia del tubo può essere determinata dal colore delle feci. La procedura è considerata riuscita se le prime feci assegnate hanno una tonalità verdastra. In assenza di feci, la costipazione deve essere eliminata e la provetta con Magnesia deve essere eseguita nuovamente.

Dopo aver completato la procedura di tubazione, è consigliabile mangiare un'insalata di barbabietola grattugiata, condita con olio vegetale o da carote e mele crude grattugiate.

Magnesia intestinale

La pulizia dell'intestino con Magnesia può essere eseguita non solo per eliminare la costipazione, ma anche per rimuovere dal corpo le tossine che si sono accumulate sulle pareti dell'intestino. Questa tecnica garantisce la pulizia dell'intestino e, se eseguita correttamente, è considerata sicura..

La procedura può essere eseguita sia in stazionario che a casa in assenza di controindicazioni ad essa. Per la sua attuazione, un clistere medicinale viene eseguito da una polvere secca di magnesia e acqua calda bollita. 20-30 g di polvere secca vengono sciolti in 100 ml di acqua bollita calda. La soluzione risultante viene introdotta nel lume intestinale e provoca gonfiore fecale. Dopo 1-1,5 ore, insieme alle feci, le tossine si accumulano dal corpo, si accumulano sulle pareti dell'intestino.

Tali clisteri vengono eseguiti in un corso e il loro numero è determinato dal medico. Negli ultimi anni, tra i medici ci sono molti oppositori di tale pulizia intestinale, che indicano una serie di possibili complicazioni. Altri esperti, al contrario, sostengono l'opportunità di tali procedure di pulizia, ma raccomandano che vengano eseguite solo dopo aver consultato un medico.

Fisioterapia Magnesia

La magnesia viene utilizzata per alcune procedure fisioterapiche:

  • comprime: viene utilizzata una soluzione al 25%, l'impacco viene applicato nell'area desiderata per 6-8 ore, quindi la pelle viene lavata con acqua calda e unta la pelle con una crema grassa (poiché il solfato di magnesio ha una proprietà essiccante);
  • elettroforesi: può essere eseguita con vari metodi, per la sua implementazione viene utilizzata una soluzione al 20-25%;
  • bagni medicinali: viene utilizzata polvere secca di solfato di magnesio, che viene sciolta in acqua; il livello dell'acqua nel bagno non dovrebbe raggiungere il livello del cuore.

Le compresse con Magnesia hanno proprietà riscaldanti e aumentano il flusso sanguigno verso la pelle. Possono essere usati per trattare gli infiltrati dopo iniezioni, malattie delle articolazioni e dei muscoli..

Lo scopo dell'elettroforesi con Magnesia è più ampio. Sotto l'influenza degli elettrodi, una soluzione di solfato di magnesio penetra negli strati più profondi della pelle e dei vasi sanguigni, il che aiuta a normalizzare lo sfondo psico-emotivo, la circolazione sanguigna e le condizioni muscolari. La durata della procedura dipende dalle indicazioni, dallo stato di salute e dall'età del paziente..

I bagni terapeutici con Magnesia sono usati non solo per alleviare lo stress fisico e psico-emotivo, ma possono anche essere usati per fornire i seguenti effetti terapeutici:

  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • aumento della microcircolazione del sangue;
  • eliminazione di spasmi di piccoli bronchi;
  • prevenzione delle convulsioni nelle donne in gravidanza;
  • aumento della circolazione sanguigna negli organi genito-urinari;
  • rilassamento muscolare;
  • rafforzamento dei processi metabolici;
  • guarigione da gravi malattie e lesioni.

Magnesia dimagrante

La perdita di peso con Magnesia sta diventando abbastanza popolare tra coloro che stanno cercando di perdere peso. A tal fine, viene utilizzato all'interno (come lassativo) e sotto forma di bagni.

Secondo le raccomandazioni di questa tecnica di perdita di peso, la magnesia dovrebbe essere assunta per via orale per attivare i processi digestivi e il rilassamento regolare delle feci. Il farmaco viene preparato allo stesso modo di fornire un effetto lassativo..

Per la preparazione dei bagni viene utilizzata una miscela di magnesia con sale da cucina e sale del Mar Morto. Prima di preparare la soluzione, vengono raccolti nel bagno circa 100 L di acqua (circa 40 ° C.), in cui viene sciolta la miscela di sali.

La composizione della miscela di sale per il bagno:

  • 4 bustine da 25 g di magnesia;
  • 500 g di sale da cucina;
  • 500 g di sale del Mar Morto.

La procedura non dovrebbe superare i 25 minuti. Dopo aver fatto il bagno, si consiglia di asciugare la pelle e applicare una crema idratante o una lozione.

Il bagno ha un effetto benefico sulla pelle e sul corpo nel suo insieme: aiuta a rimuovere il liquido in eccesso dal grasso sottocutaneo, normalizza il metabolismo e lo stato psico-emotivo. Inoltre, le tossine vengono rimosse dagli strati superiori della pelle insieme al sudore..

È possibile perdere peso con questi bagni, ma solo se si segue una dieta razionale e un'attività fisica sufficiente.

Come ogni fisioterapia, un bagno con Magnesia per la perdita di peso può non essere sempre utilizzato, ma solo dopo l'esclusione delle controindicazioni ad esso.

Controindicazioni assolute:

  • malattie infettive;
  • tubercolosi attiva;
  • malattie croniche nella fase di scompenso;
  • esaurimento;
  • ipertensione;
  • acidosi nel diabete;
  • tumori;
  • psicosi;
  • epilessia.

Controindicazioni relative:
  • ipotiroidismo;
  • malattia urolitiasi;
  • ipertensione con una pressione stabile di 160/120 e superiore.

Maggiori informazioni sulla perdita di peso

Acqua minerale "Magnesia"

Magnesia sportiva

La magnesia è attivamente utilizzata in alcune attività sportive e all'aperto. Ciò è spiegato dal fatto che quando applicato sulla pelle, il solfato di magnesio lascia un film che assorbe il sudore ed elimina l'attrito che può verificarsi tra l'attrezzatura sportiva e la mano. Allo stesso modo, aiuta ad aumentare l'attrito tra le dita..

Queste proprietà del solfato di magnesio sono attivamente utilizzate da atleti, scalatori e persone di alcune professioni. Negli ultimi anni, per facilità d'uso, hanno iniziato a produrre prodotti sotto forma di palline o bricchette, che sono realizzati in magnesia pressata. Quando schiacciati, si trasformano in uno stato polveroso.

Magnesia sportiva: rimedio antiscivolo - video

Recensioni sul farmaco

Le recensioni di Magnesia, che possono essere trovate in numerosi forum, sono diverse. Molti pazienti che hanno assunto questo farmaco all'interno per un effetto lassativo e come agente coleretico, lo valutano positivamente. Solo alcuni di loro hanno avuto disagio nell'addome causato da uno spasmo dei muscoli lisci dell'intestino. Questo momento spiacevole può essere spiegato dal fatto che il farmaco non è stato usato come prescritto dal medico o il dosaggio è stato superato. Il dolore addominale può essere spiegato da una maggiore irritabilità mentale o nervosa..

Valutando la revisione delle recensioni dei pazienti che hanno assunto il solfato di magnesio per via orale per la perdita di peso, possiamo concludere che questa tecnica è ingiustificata e può provocare gravi disturbi a carico dell'apparato digerente e del metabolismo. I bagni dimagranti con magnesia nella maggior parte dei casi causano pelle secca.

Quando si applica Magnesia per la somministrazione intramuscolare e endovenosa, a giudicare dalle recensioni della maggior parte dei pazienti, si nota dolore al sito di iniezione. Con l'iniezione intramuscolare di una soluzione di solfato di magnesio, possono formarsi infiltrati che, con un trattamento tempestivo, vengono eliminati e non causano gravi complicazioni. Il dolore e una leggera sensazione di bruciore lungo la vena durante le infusioni endovenose, rilevati da alcuni pazienti, possono essere dovuti alla diluizione impropria del farmaco, alla sua rapida somministrazione o all'eccessiva sensibilità dei pazienti che hanno sentito storie precedenti di amici o letto recensioni sui forum.

Prezzo della droga

Autore: Pashkov M.K. Coordinatore del progetto di contenuto.

Up