logo

Data di pubblicazione: 08/12/2018 | Visualizzazioni: 11159

Che tipo di pesce può e cosa non può essere mangiato dalla madre durante l'allattamento? Considera il fiume, il mare, affumicato, salato, rosso, essiccato e infeltrito. Ti diremo come scegliere e inserire in sicurezza il pesce nella dieta di una madre che allatta.

Proprietà utili e composizione

È importante che una madre che allatta conosca i componenti del pesce. La composizione del prodotto alimentare include tradizionalmente:

  • proteine ​​(fino al 25% del numero totale di nutrienti);
  • grassi (fino al 35%. La maggior parte dei grassi che compongono il pesce sono insaturi, il che consente loro di essere facilmente digeriti e utili nel funzionamento dei sistemi vitali del corpo);
  • acqua (fino al 90%).

Il pesce satura il corpo di iodio, calcio, fosforo, ferro, vitamine B, C, A, D. Tra i risultati del consumo regolare del prodotto in questione, si può notare:

  • colesterolo più basso;
  • stabilizzazione del sistema cardiovascolare;
  • eliminazione della sindrome di "stanchezza cronica";
  • rafforzamento dei nervi;
  • normalizzazione della ghiandola tiroidea e del sistema endocrino nel suo insieme.

Date le caratteristiche del corpo di una madre che allatta e di un bambino allattato al seno (GV), è importante selezionare attentamente le specie ittiche e il metodo di preparazione. Esistono differenze nella composizione del prodotto estratto in diversi serbatoi e trattato con metodi industriali diversi..

Che tipo di pesce può mangiare una madre che allatta??

Il pesce non figura nell'elenco degli alimenti vietati per l'allattamento, ad eccezione delle varietà ad alto contenuto di mercurio [1].

Varietà di pesci vietate durante l'allattamento

La Food and Drug Administration degli Stati Uniti raccomanda alle donne in gravidanza di evitare di mangiare diversi tipi di pesce: squali, pesce spada, sgombri, ecc. Grandi pesci che si nutrono di piccoli individui e quindi hanno maggiori probabilità di accumulare mercurio. Secondo la FDA: "Sebbene il metilmercurio sia il più pericoloso per lo sviluppo del sistema nervoso di un bambino non ancora nato, è anche consigliabile che le madri che allattano e i bambini piccoli smettano di mangiare tali pesci". [3]

Un elenco completo dei pesci vietati dalla FDA [1], che indica la quantità di mercurio [2] (un valore di 0,96-1,45 PPM è considerato pericoloso) è presentato nella tabella 1.

Tabella 1 - Specie ittiche ricche di mercurio

Nome del pesce:Nome russo:Contenuto di mercurio, PPM (ppm):
re Mackerelre Mackerel0,23-1,67
MarlinMarlin0,1-0,92
Arancia ruvidaBighead atlantico0,265-1,12
SqualoSqualofino a 4.54
Pesce spadaPesce spadafino a 3.22
Tilefish (Golfo del Messico)Tilefish (Golfo del Messico)0,65-3,73
Tonno tonnotonno0,128-1,816

In che modo il mercurio può influire su madri e bambini in allattamento?

Secondo il CDC, il mercurio può essere trasmesso da madre a bambino attraverso la placenta durante la gravidanza e, in quantità minori, attraverso il latte materno dopo la nascita. L'esposizione al mercurio può influenzare lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso del bambino durante la gravidanza e dopo il parto. [4]

Secondo un altro studio [5], l'American Academy of Pediatrics ha concluso che "il possibile rischio di eccessivo mercurio o altri inquinanti è compensato dai benefici neurocomportamentali di un'adeguata assunzione di DHA" [6].

La dieta della madre sembra essere la principale fonte di mercurio nel latte materno: studi hanno dimostrato un livello più elevato di questa sostanza nel latte materno delle madri che mangiano grandi quantità di pesce. [7]

Come inserire la dieta: quantità e ordine

Il pesce è un'ottima fonte di proteine, vitamine e minerali per una donna che allatta. Il Center for Disease Control and Prevention raccomanda la seguente dieta per HBV [4]:

  • Mangia 2-3 porzioni di pesce a settimana dall'elenco "Scelta migliore" o 1 porzione dall'elenco "Buona scelta" [1].
  • Mangia una varietà di pesci.
  • Servire 1-2 porzioni di pesce a settimana per i bambini a partire da 2 anni.
  • Se mangi pesce pescato da familiari o amici, dai un'occhiata ai consigli sui pesci. Se non ci sono raccomandazioni, mangia solo una porzione e nessun altro pesce questa settimana..

Al momento non ci sono raccomandazioni specifiche riguardanti la quantità o la frequenza del consumo di pesce da parte dei bambini (allattati al seno o non allattati al seno) di età inferiore ai 2 anni.

Dovresti iniziare con un pezzo di pesce di peso non superiore a 50-100 g. Dopo esserti assicurato che non vi sia alcuna reazione del bambino, di solito espressa in aspetto di eruzioni cutanee, disturbi delle feci, eccessiva formazione di gas o gonfiore, puoi aumentare la porzione alla dimensione desiderata, monitorando attentamente la qualità del prodotto e il suo metodo preparati usati nel menu per l'allattamento.

Varietà di pesci: cosa sono

Pesce di fiume

Le varietà più popolari di pesci di fiume che sono incluse dalle madri che allattano nella dieta sono luccio, trota, pesce persico, carpa, carassio.

Tabella 1 - Varietà di pesci di fiume e loro effetto sul corpo

Varietà di pesce:Influenza su una madre che allatta e un bambino su HB:
Luccioaiuta a saturare il corpo del bambino con la vitamina D.
influenza positivamente lo sviluppo mentale del bambino
normalizza il tratto digestivo di una donna che allatta
Trotarafforza il sistema immunitario del bambino per l'epatite B
stimola la produzione di endorfine, che è la prevenzione della depressione postpartum nelle donne
rafforza il sistema cardiovascolare di una madre che allatta, garantendo un rapido recupero del corpo dopo il parto
Zanderripristina l'equilibrio ormonale di una madre che allatta
aiuta a rafforzare il sistema scheletrico del bambino nell'epatite B.
stimola il rapido recupero delle cellule del sangue di una donna persa durante il parto
Crucianripristina il calcio esaurito durante la gravidanza
influenza positivamente la formazione del sistema nervoso del bambino nell'epatite B
promuove la produzione di latte materno
Carparafforza il sistema nervoso sia della madre che allatta che del suo bambino
contribuisce alla corretta formazione del sistema endocrino del bambino nell'epatite B.
ripristina il tono della pelle e del corsetto muscolare di una donna che allatta

Pesce di mare

Tra i pesci marini, raccomandati per il consumo da una madre che allatta, i più comuni sono il merluzzo, il pollock, l'ippoglosso, lo sgombro.

Tabella 2 - Varietà di pesci di mare e il loro effetto sul corpo

Varietà di pesce:Influenza su una madre che allatta e un bambino su HB:
Merluzzonumero minimo di calorie, contribuendo al rapido recupero della figura di una donna dopo il parto
aumentare il tono della pelle, rafforzare unghie e capelli
normalizza la circolazione sanguigna nel cervello del bambino per l'epatite B, che contribuisce allo sviluppo tempestivo del bambino
Pollocknormalizza l'intestino di madre e bambino
funge da strumento preventivo per lo sviluppo dell'anemia nel bambino
minimizza il rischio di edema in una donna che allatta
Halibutimpedisce una significativa perdita di capelli in una donna nel periodo postpartum
promuove la produzione di latte materno
rafforza l'immunità del bambino all'epatite B
Sgombronutre il corpo di una madre che allatta e il suo bambino con proteine
stabilizza il sistema nervoso di una ragazza dopo la gravidanza durante la HB
migliora la circolazione sanguigna, minimizzando il rischio di trombosi

Pesce affumicato

Il pesce affumicato spesso non è raccomandato per il consumo da parte delle madri che allattano con il seguente pretesto:

  • ottimo uso di sale (inibisce l'allattamento);
  • mancanza di trattamento termico (pericolo di contrarre un'infezione per la madre stessa e il suo bambino);
  • la probabilità di utilizzare "fumo liquido" chimico nella produzione industriale di pesce;
  • Vengono spesso utilizzate varietà altamente allergeniche che possono provocare numerose eruzioni cutanee sulla pelle del bambino, nonché problemi con il funzionamento del tratto digestivo dei bambini.

In primo luogo, se tu stesso hai cucinato pesce affumicato, non preoccuparti del possibile danno alla salute del bambino. In secondo luogo, non ci sono stati studi clinici che dimostrino almeno uno degli svantaggi sopra menzionati..

pesce rosso

Il pesce rosso comprende le varietà più pregiate e costose: una famiglia di salmoni (salmone, trota, pesce spada, salmone rosa), storione (storione, sterlet, beluga) e salmone bianco (taimen, coho, coregone). Nonostante l'aumento del contenuto di grassi nei pesci rossi, è spesso raccomandato dai medici per l'uso negli alimenti per le donne durante la gravidanza e l'allattamento. Ciò è dovuto all'effetto benefico sul sistema nervoso, scheletrico e immunitario del bambino nell'epatite B, la cui dieta della madre include regolarmente le varietà del prodotto in questione.

Gli elementi di traccia che contribuiscono alla creazione di un effetto positivo sulla salute di un bambino includono:

Le varietà rosse di pesce non influenzano l'allattamento. Sarà utile per una madre che allatta includere il prodotto in questione nella sua dieta almeno 2 volte a settimana.

Pesce salato

L'uso di pesce salato non è raccomandato durante il periodo di epatite B a causa del rischio di provocare il ristagno del latte, che si forma a causa dell'eccesso di sale nei dotti toracici. Oltre all'impatto negativo sul bambino, il consumo eccessivo di pesce salato è anche carico per la donna stessa durante il periodo dell'allattamento:

  • deterioramento del sistema cardiovascolare;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • il verificarsi di edema interno.

Tuttavia, queste proprietà dei prodotti salati non sono state confermate da studi clinici (specialmente con un uso moderato). Questo vale anche per gli essiccati e lo stoccafisso..

Pesce fritto

Il pesce fritto, purché cotto senza utilizzare olio vegetale (o con una piccola quantità), può avere un effetto positivo sulla madre e sul bambino durante l'allattamento. Con questo tipo di trattamento termico della durata inferiore a 15 minuti, è possibile preservare le vitamine e i nutrienti contenuti nel prodotto. L'assunzione di vitamine B, A, D nel corpo garantisce non solo lo sviluppo tempestivo del bambino, ma anche il ripristino dell'equilibrio ormonale della donna che allatta nel periodo postpartum.

Anche con l'uso quotidiano di pesce fritto per il cibo, l'allattamento rimarrà invariato. È solo importante monitorare la possibile insorgenza di una reazione allergica del bambino all'introduzione di un nuovo prodotto e non utilizzare un gran numero di spezie e olio vegetale nella sua preparazione.

Come scegliere pesce di qualità

Oltre ad un approccio responsabile per determinare le varietà di pesce consentite durante l'allattamento, è consigliabile che una donna segua le regole di base di sua scelta quando acquista in un negozio:

  1. Assicurarsi che non vi siano odori sgradevoli e danni visibili alla carcassa.
  2. Controlla che gli occhi dell'animale siano convessi e chiari e che le branchie siano rosa pulite e luminose..
  3. Cliccando sul pesce, assicurati che non ci siano buchi nella carcassa, di solito indicando l'inizio del processo di decomposizione interna.
  4. Quando si sceglie il pesce congelato, vale la pena verificare che lo strato di ghiaccio su di esso sia minimo e uniforme, senza eccessiva neve nella confezione.
  5. Il pesce rosso di qualità avrà sicuramente vene rosa pallido visibili ad occhio nudo.

Riassumendo quanto sopra, diventa evidente che il pesce è significativamente aiutato non solo a mantenere la corretta formazione del corpo del bambino alimentato dal latte materno, ma anche a ripristinare la salute indebolita della donna che allatta dopo la gravidanza e il parto. Tuttavia, al fine di non danneggiare né se stessa né il suo bambino, la madre dovrebbe selezionare attentamente i prodotti per il loro consumo.

Pesce allattamento al seno: benefici e pericoli

Molti credono che i pesci dovrebbero apparire regolarmente sul tavolo di una madre che allatta. Tuttavia, si può spesso sentire l'opinione opposta: si tratta di un prodotto pericoloso e altamente allergenico. È davvero così ed è possibile per una donna mangiare pesce durante l'allattamento??

Anna Gordeeva
Pediatra, Volgograd

Quali sono i benefici dei pesci per l'allattamento??

Una madre che allatta ha bisogno di una proteina completa e facilmente digeribile e il pesce è un alimento proteico eccellente raccomandato per l'allattamento. Inoltre, a differenza della carne, le proteine ​​del pesce sono più facili da digerire. In media, vengono assorbiti in 2-3 ore, in contrasto con 4-6 ore, necessarie per la digestione delle proteine ​​della carne.

Il pesce contiene grassi in una forma speciale - sotto forma di acidi grassi insaturi necessari per la crescita e lo sviluppo del bambino, nonché per il recupero del corpo della donna dopo il parto, la sintesi di ormoni e la regolazione del metabolismo. Inoltre, nei pesci, in particolare quelli marini, ci sono molti minerali utili per l'allattamento al seno: iodio, selenio, fosforo e calcio. Sono necessari per uno scheletro forte, il sonno normale e il cervello di un bambino. E entrando nel latte, queste sostanze aiutano il bambino a crescere e svilupparsi più velocemente.

I pesci e i frutti di mare che allattano al seno sono ricche fonti di vitamine del gruppo B: piridossina, cianocobalamina, riboflavina, acido pantotenico. Sono necessari per la normale formazione del sangue e il riempimento della perdita di cellule del sangue durante il parto. Inoltre, queste vitamine aiutano la mamma ad avere capelli, unghie e denti forti e sani, una pelle liscia. Il consumo regolare di pesce, sia di fiume che di mare, facilita la lotta contro lo stress e la fatica, poiché il corpo riceve iodio, acidi grassi insaturi e vitamine del gruppo B, necessari per la funzione cerebrale.

Se una madre mangiava regolarmente pesce prima della gravidanza e durante il periodo di attesa di un bambino, non dovresti limitarne l'uso dopo il parto.

Che tipo di pesce non può essere allattato al seno?

Tuttavia, insieme agli indubbi benefici, il pesce durante l'allattamento può comportare un potenziale pericolo per una donna e il suo bambino. Prima di tutto, se una madre ha avuto una reazione allergica ai pesci, allora suo figlio può ereditare una tendenza alle allergie. Quindi, durante l'allattamento, dovresti astenersi dal prendere del pesce, o abbandonare cibi potenzialmente allergenici come sgombro, pesce rosso e frutti di mare, e inoltre non goderti il ​​sushi.

Se la madre precedentemente tollerava bene il pesce, allora può essere. È importante che i piatti di pesce siano cotti. Quindi, a una donna che allatta è vietato mangiare crudo, essiccato e devi limitare il pesce essiccato. Il fatto è che tali prodotti sono potenzialmente pericolosi in termini di avvelenamento, infezione intestinale e infezione da vermi, inoltre hanno molto sale e spezie.

È possibile frutti di mare durante l'allattamento?

Caviale di storione e salmone, gamberi, cozze, capesante e molti altri frutti di mare - oggi non sono più considerati lusso e rarità. Indubbiamente, a molte persone piacciono questi prodotti, ma nella dieta di una donna durante l'allattamento, è necessario usarli con estrema cautela, ad eccezione dei residenti nelle zone costiere in cui tale cibo è una componente abituale della dieta quotidiana (mentre vale comunque la pena ridurre la quantità di cibo consumato). Ma se in precedenza li hai mangiati raramente o non hai mangiato affatto, durante l'allattamento è meglio abbandonare completamente questo esotico. Tali prodotti possono causare una reazione allergica e disturbi digestivi sia nella madre che nel bambino e i metodi di conservazione e congelamento (e sugli scaffali vengono venduti principalmente gelati o sotto forma di cibo in scatola) possono essere lontani dagli standard sanitari.

Prelibatezze di pesce e cibi in scatola durante l'allattamento

Aringhe salate in salse, caviale di capelin con condimenti, cozze ripiene - questi prodotti sono potenzialmente pericolosi per una madre che allatta. In primo luogo, nella loro preparazione vengono utilizzati conservanti e altri additivi chimici. In secondo luogo, la maggior parte dei pesci e dei frutti di mare al loro interno non viene sottoposto a un adeguato trattamento termico e può essere pericoloso. Pertanto, si raccomanda di abbandonare temporaneamente tali alimenti.

Che tipo di pesce preferire durante l'allattamento?

Nella dieta delle donne che allattano, possono essere presenti sia pesci di fiume che di mare. Non dare la preferenza a nessuna varietà, devi usarne di diverse. Pesce gatto, nasello, merluzzo, pollock, tilapia, pesce ghiaccio, lingua di mare, pesce persico sono particolarmente utili. Aringhe, passere e pesci rossi possono essere consumati non più di una volta alla settimana. Ma lo sgombro, in quanto allergene molto pronunciato, dovrebbe essere completamente escluso dal suo menu.

Come ridurre l'allergenicità e il pericolo dei pesci durante l'allattamento?

Non è sempre possibile controllare accuratamente la qualità del pesce, quindi puoi provare a ridurre il suo potenziale pericolo per una donna che allatta. Il pesce deve essere scongelato in acqua fredda salata e quindi bollito, dopo aver portato a ebollizione il brodo, scolarlo e quindi continuare il processo di cottura già nel secondo brodo per circa 15-20 minuti.

Se il pesce è fresco, è necessario cucinarlo immediatamente, senza lasciarlo mentire a lungo, poiché un tale prodotto si deteriora abbastanza rapidamente.

I metodi preferiti per cucinare il pesce sono l'ebollizione e lo stufato, distruggono meno le proteine ​​e, quando si friggono, si formano agenti cancerogeni e grasso in eccesso.

Come scegliere il pesce per il menu di una mamma che allatta?

• Quando si scelgono prodotti ittici, ispezionare sempre attentamente la confezione, l'etichetta e assicurarsi di controllare la data di scadenza, se scade presto - non si dovrebbe effettuare un tale acquisto.

• Se il pesce è venduto a peso o carcasse, fidati dei tuoi sentimenti - annusalo, sentilo e controllalo. Guarda sotto le branchie - dovrebbero essere rosse, esaminare le squame - dovrebbe essere intatto, non scivoloso e non appiccicoso.

• È importante ricordare che il pesce congelato non dovrebbe trovarsi sotto uno spesso strato di ghiaccio, ciò indica una violazione delle regole per la sua conservazione.

• Rifiuta gli spuntini piccanti con il pesce, spesso un mazzo di spezie maschera la scarsa qualità delle materie prime. E l'avvelenamento è assolutamente inutile per te adesso.

Come scoprire che tipo di pesce può fare una mamma che allatta?

Mangiare pesce regolarmente è importante per la salute di adulti e bambini. Ma che dire delle madri che allattano? Dopotutto, tutto ciò che mangiano finirà sicuramente nel latte materno e alla fine può provocare un'allergia nel bambino. I pediatri dicono: con GV, mangiare frutti di mare non è proibito, se ti avvicini alla loro scelta e cucini saggiamente.

È possibile per una madre che allatta pescare?

Le proteine ​​del pesce vengono assorbite più velocemente, più facilmente della carne (in sole 2 ore), quindi i nutrizionisti raccomandano il dono del mare. Per una donna con HS, questo prodotto è anche mostrato, perché dopo il parto il suo corpo ha un disperato bisogno di materiale da costruzione. I piatti di pesce aiuteranno:

  • colesterolo più basso;
  • stabilizzare il sistema nervoso;
  • rafforzare il cuore;
  • aumentare l'efficienza.

Ci sono molte proteine ​​nei frutti di mare - fino al 25%. Il resto è costituito da grassi insaturi e acqua sani..

Quali tipi di pesci sono accettabili per l'HS?

Che tipo di pesce, dopo tutto, può essere permesso a una madre che allatta? Per ridurre al minimo il cambiamento nel gusto del latte e la comparsa di cattive reazioni nel bambino, è necessario ricordare bene le caratteristiche delle specie finite:

  1. L'essiccazione e la salatura disinfettano il prodotto. Puoi mangiare pesce essiccato durante l'allattamento, ma non porta alcun beneficio. È un pesce troppo salato e essiccato con HS che spesso cambia la composizione del latte in peggio. Di conseguenza, le briciole rifiutano il cibo. Questo piatto è meglio escludere.
  2. La salatura è un tipo di preparazione quando la polpa fresca è coperta di sale per diversi giorni. Nel processo, il prodotto prende la quantità di cloruro di sodio necessaria. Le donne che si chiedono se è possibile mangiare pesce salato durante l'allattamento dovrebbero ricordare: solo in quantità scarse, altrimenti non si possono evitare problemi con il sistema escretore del bambino (specialmente i reni).
  3. È abbastanza possibile mangiare pesce fritto per una madre che allatta, ma raramente. Va ricordato che la parabola deve essere sottoposta a trattamento termico per almeno 15 minuti per distruggere parassiti e germi. Se usato, si consiglia di escludere la crosta fritta in modo che il bambino non abbia problemi digestivi.
  4. Il pesce essiccato al sole per la madre che allatta è un prodotto ottenuto mediante essiccazione a freddo. L'output è un piatto praticamente essiccato con scarso valore nutrizionale. È possibile mangiare pesce essiccato durante l'allattamento? Contiene così tanto sale che anche i grassi insaturi con altri elementi benefici nella composizione non avranno un ruolo visibile.
  5. Il pesce affumicato dagli scaffali è dannoso. Molto spesso, viene preparato trattando con fumo liquido - concentrato secco con una composizione chimica "eterogenea". Questo aroma non è utile per una donna o il suo bambino. È possibile a volte mangiare pesce affumicato per una madre che allatta? Un piatto freddo o affumicato fatto in casa contiene molti agenti cancerogeni che entrano dal fumo, anche dal fumo naturale. Pertanto, l'uso sistematico può portare a problemi al fegato, al pancreas, all'intestino e allo sviluppo dell'oncologia. Inoltre, questo metodo di elaborazione non uccide tutti i batteri nocivi, le uova di parassiti.

Diversi tipi di pesci esercitano la loro influenza sul corpo della madre con HS:

  1. Il nutriente più prezioso, il rosso, è noto per l'alto contenuto di acidi omega. È stato dimostrato che mantengono il normale funzionamento dei vasi sanguigni, hanno un effetto curativo sullo sviluppo mentale delle donne con bambini. Quando rispondono alla domanda se il pesce rosso può essere allattato al seno, i pediatri non vietano di mangiare una famiglia di salmoni (salmone, trota, salmone rosa, salmone, sockeye, salmone, ecc.), Ma raccomandano di seguire la misura.
  2. La specie fluviale contiene molte ossa, ma la sua utilità non può essere ridotta. Il più ricco di nutrienti - predatori - luccio, pesce persico, pesce persico. Meglio cuocerli a vapore, puoi fare delle cotolette. Ma il pesce di fiume fritto non è proibito durante l'allattamento. Ma le persone che raccolgono cibo dal fondo (ad esempio il pesce gatto) accumulano molte sostanze nocive nella loro carne.
  3. Anche il pesce bianco di mare è benefico, ma può essere dannoso. Meno - alto contenuto di mercurio, che negli ultimi anni supera la norma di quasi 200 volte. Tra queste razze, in termini di gusto e sostanze nutritive, si distinguono soprattutto passera, ippoglosso, merluzzo bianco, eglefino, nelma, nasello, ecc. In HV, il pesce di mare essiccato è preferibile al pesce di fiume.

Su una nota! La maggior parte delle specie ittiche della famiglia del salmone viene coltivata per la vendita. Spesso, come cibo, ricevono alimenti speciali per una crescita rapida e additivi che conferiscono alla polpa un attraente colore rosso, mentre in individui sani ha una tonalità rosa pallido. Pertanto, i pesci rossi selvatici sono preferiti per l'HS.

Alcune donne si chiedono se a volte sono disponibili cibi in scatola durante l'allattamento. Gli esperti non hanno fiducia in tali prodotti e si consiglia vivamente di mangiare solo cibi freschi e cotti. Questo è l'unico modo per controllare il processo e gli ingredienti. Tuttavia, è improbabile che un singolo utilizzo danneggi.

Che tipo di pesce non può essere mangiato con HS?

I benefici del pesce superano i possibili effetti negativi. Ma è meglio posticipare l'uso di altri frutti di mare. Tra loro:

Esotici, soprattutto se stai provando il prodotto per la prima volta, puoi godertelo solo dopo il completamento dell'allattamento.

Il pesce appena pescato è molto più saporito e più sano. Ma sua madre che allatta non è raccomandata, perché puoi facilmente catturare i parassiti. Un prodotto che ha attraversato il congelamento profondo e giace in questa forma per almeno 5 giorni dovrebbe essere consumato. Pesce crudo, sushi, panini sono severamente vietati.

Da quale mese includere nella dieta?

Il pesce può essere assaggiato con cura non prima del secondo mese di vita di un bambino. In questo caso, è meglio dare la preferenza alle varietà dietetiche, che raramente causano allergie. Tra questi: merluzzo bianco, lucioperca, pollock. Nasello particolarmente utile. A partire dal terzo mese, è permesso passare a specie più grasse: pesce persico, passera, tilapia, ecc. Lo sgombro è utile, ma ha un alto contenuto di mercurio. Pertanto, può essere consumato solo in piccole quantità. È meglio cuocere l'orecchio per il secondo brodo (dopo l'ebollizione, l'acqua viene scaricata dalla padella e quindi viene aggiunta una nuova).

Quali sono i benefici per madre e bambino?

Elenchiamo le principali vitamine e minerali che il pesce contiene:

  1. I frutti di mare contengono molta vitamina D, a causa della quale il calcio è più assorbito nel corpo..
  2. Le proteine ​​del pesce sono molto più facili delle proteine ​​della carne, quindi non causano disturbi intestinali nel bambino.
  3. Il fosforo ripristina la salute materna dopo il parto, aiuta a migliorare il metabolismo.
  4. Lo iodio nella composizione è responsabile della salute della ghiandola tiroidea, nel periodo postpartum è particolarmente necessario.
  5. Il selenio calma il sistema nervoso, migliora il sonno.
  6. Grazie alle vitamine del gruppo B, lo stress non compromette la salute e aiuta la mamma a concentrarsi sul suo bambino.

Si consiglia di consumare frutti di mare 1-2 volte a settimana. Una porzione non dovrebbe pesare più di 100 grammi.

Controindicazioni

Gli acidi grassi contenuti nei frutti di mare sono controindicati nella pancreatite e in altre malattie del pancreas. Inoltre, l'uso frequente può portare a tali conseguenze:

  • l'accumulo negli organi di sali di metalli pesanti;
  • avvelenamento da mercurio (soggetto al consumo frequente di alcune varietà).

Le persone con tendenza alle allergie non dovrebbero abusare dei frutti di mare..

Come scegliere e a cosa prestare attenzione?

Se la mamma vuole acquistare pesce fresco al 100%, è consigliabile acquistare un prodotto vivo. Tuttavia, dopo la cottura, tali uova hanno ancora le uova di elminto distrutte e altri parassiti. Per scegliere un pesce surgelato di qualità, è necessario ricordare queste regole:

  1. Scegli solo le persone con branchie rosse brillanti. Se questa parte sembra poco attraente o ha cambiato colore, il prodotto deve essere stantio o conservato in modo improprio..
  2. I pesci di qualità non hanno odore di pesce, per quanto strano possa sembrare. Odora di fiume o di mare. Pertanto, prima di acquistare è meglio annusare, anche se il venditore assicura che la merce è fresca.
  3. Gli occhi infossati o secchi sono un chiaro segno di pesce di scarsa qualità. I bulbi oculari non devono essere nuvolosi.
  4. Le squame torbide e il muco sulla sua superficie non sono ammessi. Sebbene per alcune razze questa sia una variante della norma.
  5. Carne elastica - un segno di freschezza.

Arrivando a casa dopo l'acquisto, dovresti vedere se la carne è in ritardo dietro la carne. Se uno è facilmente separato dall'altro, è meglio restituire il prodotto al negozio.

Ricette per una mamma che allatta

Durante il periodo di HB, qualsiasi alimento richiede un'elaborazione adeguata, in modo che il corpo del bambino risponda il più tranquillamente possibile. Esistono diverse ricette con cui la mamma diversifica facilmente la sua dieta quotidiana e non danneggia il bambino.

Nasello per una coppia

  • nasello - 2 pesci medi;
  • cipolla grande;
  • sale, pepe nero, se desiderato.
  • pesce pulito (rimuovere le interiora, la testa e la coda), tagliato in parte;
  • cospargere le fette con sale e mettere su una gratella;
  • cuocere 20 min.

Pesce al vapore servito caldo.

Hodgepodge pesce veloce

  • filetto di bottatrice - 0,5 kg;
  • sottaceti - 3 medi;
  • verdure - pomodoro, cipolla;
  • foglia di alloro, sale;
  • un paio di cucchiai di girasole o olio d'oliva.
  • tagliare il filetto a pezzetti;
  • tritare la cipolla, inviarla in una padella unta con olio vegetale, passare fino a quando appare una leggera tonalità dorata;
  • aggiungere i pomodori tritati alla cipolla, cuocere tutto insieme per altri 2-3 minuti;
  • spostare le verdure in una padella, aggiungere loro il filetto e aggiungere acqua;
  • dopo l'ebollizione aggiungere la foglia di alloro, salare e cuocere per 20 minuti;
  • 5 minuti prima della cottura aggiungere sottaceti tritati.

Pesce tenero in salsa di panna acida

  • 2 pollock freschi;
  • cipolle grandi;
  • 230 g di panna acida (è meglio assumere grassi);
  • 50-70 ml di crema a basso contenuto di grassi;
  • 2 cucchiai. l burro;
  • 30 g di farina di grano tenero 1 grado;
  • sale qb.
  • mettere pezzi di pesce puliti su una padella preriscaldata, friggere leggermente da entrambi i lati;
  • aggiungere la cipolla, tagliata a metà anelli;
  • dopo 5 minuti, versare acqua bollita (in modo che copra completamente il pesce);
  • coprire e cuocere a fuoco lento altri 10 minuti, nel frattempo mescolare la farina, la panna acida, il sale, aggiungere il composto al pesce;
  • cuocere a fuoco lento altri 10 minuti, versare la panna e tenere il piatto a fuoco per altri 30-50 secondi.

Questo piatto è ideale per guarnire purè di patate, grano saraceno e riso.

Pesce brasato alla mela

  1. Filetto di merluzzo - 0,5 kg
  2. Un paio di mele.
  3. 50 g di burro.
  4. Un bicchiere di panna acida.
  5. sale.

Cipolla della passione fino alla tonalità dorata. Dividi il filetto in piccole parti e invialo alla cipolla. Tagliare le mele a semianelli, metterle in una padella, versare acqua. Cuocere a fuoco lento con un coperchio chiuso per 15 minuti. Mescolare il sale con panna acida, aggiungere al piatto e cuocere a fuoco lento per 5-7 minuti. Oppure metti la padella in un forno preriscaldato a 200 gradi e cuoci a questa temperatura per mezz'ora (per questo dovresti prendere i piatti con una maniglia rimovibile per non sciogliere la plastica). buon appetito.

Pesce al forno con patate

  • un paio di grandi salmoni (è meglio prendere una specie più grassa - salmone, trota);
  • carote, cipolle;
  • 5 patate grandi;
  • burro;
  • sale.
  1. Prepara un "cuscino" di verdure - trita finemente la cipolla, grattugia le carote su una grattugia grossa e passa insieme.
  2. Ungere la padella del forno con olio. Metti le carote con le cipolle, quindi le patate tritate in anelli sottili. Sale, top con pesce, sbucciato e tritato con pezzi medi.
  3. Preriscalda il forno a 180 gradi e cuoci il piatto per 40-50 minuti. Il pesce caldo ha un sapore migliore.

Nei primi mesi di HB, è meglio non abusare di spezie e, soprattutto, condimenti con esaltatori di sapidità. Se c'è il desiderio di sfumare il gusto del piatto con le spezie, dovresti studiare bene i possibili effetti collaterali.

È abbastanza possibile per le madri che allattano a volte banchettare con i pesci, preferendo le specie marine e fluviali a basso contenuto di grassi. La cosa principale è escludere cibi in eccesso, pesanti e fritti, quindi il corpo del bambino risponderà con calma al nuovo prodotto.

Pesce che allatta: benefici, ricette

Articoli di esperti medici

I pesci che allattano al seno possono essere superalimentari o dannosi e tutto dipende da cosa mangi. Se parliamo dei benefici del mangiare pesce, lo sono sicuramente, ed è importante usarli a beneficio del bambino. Pertanto, ogni giovane madre dovrebbe conoscere le proprietà benefiche di diversi tipi di pesce.

Posso mangiare pesce per la madre che allatta??

La maternità richiede la sua porzione di sacrificio per proteggere il benessere del tuo prezioso bambino. Dalla tua gravidanza, potresti aver apportato diverse modifiche alla tua dieta e al tuo stile di vita per assicurarti di avere un bambino sano. È necessario seguire una dieta equilibrata per fornire al bambino un'alimentazione adeguata durante l'allattamento, poiché il latte materno è la sua unica fonte di nutrimento. Sì, le madri che allattano possono mangiare pesce, ma devi fare attenzione a sceglierlo..

Invece, scegli pesci a bassa lega come salmone, pollock, pesce gatto e tonno. Se mangi pesce fresco pescato localmente, controlla le linee guida locali per consumare pesce da questo bacino..

Alcuni pesci sono super alimenti per le madri in gravidanza e in allattamento, poiché contengono livelli più alti di acidi grassi e livelli più bassi di mercurio. Ecco un elenco di pesci che puoi tranquillamente gustare durante l'allattamento: sgombro atlantico, capelin, aringhe, triglie, gamberi, salmone, trota.

La cosa principale è che il pesce che mangi è fresco. Come determinare se il pesce è fresco? Quando acquisti pesce, devi sentire il pesce e controllare se il suo corpo e il suo filetto sono stretti, che dovrebbero essere fermi e lucenti. Se sembra pallido, si può presumere che il pesce non sia fresco.

Consumato in qualsiasi forma, come alla griglia, al vapore o fritto, il pesce contiene molti nutrienti. Questo è l'unico pesce che i nutrizionisti raccomandano quando si sceglie uno stile di vita sano. Inoltre, se si desidera perdere peso per evitare ulteriori problemi di salute, è necessario includere una varietà di specie di pesci, come tonno, sgombro e salmone, nella dieta quotidiana. Hanno molte vitamine sane che impediscono al tuo benessere generale di cadere in preda a malattie croniche..

Benefici dell'allattamento dei pesci

I benefici per la salute dei pesci durante l'allattamento includono la fornitura di energia istantanea, la regolazione del colesterolo, il miglioramento della salute cardiovascolare, il mantenimento della salute psicologica, il mantenimento della salute respiratoria, il trattamento dell'insonnia, il miglioramento della pelle e il trattamento del cuoio capelluto danneggiato. Altri benefici includono la stimolazione dei muscoli forti, la regolazione dei fluidi corporei, il trattamento della carenza di ferro, il sostegno alle ossa forti e l'apporto di vitamina D al corpo.

Puoi consumare molti nutrienti consumando una sola porzione di filetto di pesce.

  1. Il pesce fornisce energia istantanea. Il tuo corpo ha bisogno di proteine ​​sufficienti per rimanere forte dopo ogni poppata. Il pesce consumato può funzionare come un potenziatore di energia istantaneo grazie al suo alto contenuto di proteine. Data la quantità richiesta di nutrienti nel tuo corpo, non solo sarai bilanciato dai livelli di energia, ma le proteine ​​ringiovaniranno anche le cellule danneggiate. Per mantenere il livello di energia nel tuo corpo, si consiglia di consumare regolarmente qualsiasi tipo di pesce sano..
  2. Poche calorie

L'assunzione di calorie è molto più semplice che bruciarle; quindi, dovresti scegliere l'opzione con meno calorie, come il pesce. Alla griglia o al vapore, il pesce contiene una quantità minima di grasso, che lo rende ideale per le madri dopo il parto. Inoltre, il filetto di qualsiasi pesce fritto in olio d'oliva può raddoppiare i nutrienti che non solo ti mantengono pieno per diverse ore, ma nutrono anche la tua salute cardiovascolare promuovendo il colesterolo buono.

  1. Il pesce migliora il sistema cardiovascolare.

Essendo caricato con acidi grassi omega-3, il consumo di pesce può fare miracoli per il tuo sistema cardiovascolare. Gli omega-3 aiutano anche ad espandere le arterie ristrette, che aiutano nella coagulazione del sangue..

  1. Per la salute psicologica

Molti studi hanno dimostrato gli effetti dell'assunzione di salmone e sgombro sulla tua salute psicologica. I nutrizionisti suggeriscono di includere molti pesci nella dieta di una giovane madre per prevenire disturbi cerebrali legati all'età. Inoltre, la ricerca ha dimostrato che se si consumano pasti preparati con pesce due volte a settimana, è possibile migliorare le condizioni del cervello aumentando la concentrazione e la funzione cognitiva. Inoltre, si ritiene che i nutrienti contribuiscano a ridurre la depressione, lo stress e l'ansia, come spesso accade per le giovani madri che allattano.

  1. Per la salute respiratoria

L'inquinamento ambientale può influire sulla salute respiratoria e sul bambino. È necessario consumare alimenti che contengono sostanze nutritive come potassio e vitamina B, che impediscono al sistema respiratorio di varie malattie croniche. Inoltre, i nutrizionisti suggeriscono di includere il salmone e il tonno nella dieta delle donne con asma o nelle famiglie che hanno l'asma, che ha dimostrato di ridurre il rischio di sviluppare una tale patologia nel bambino. Le proprietà del pesce possono alleviare i fattori che contribuiscono all'infiammazione dovuta alla tosse persistente e aiutano a liberarsi della mancanza di respiro..

L'insonnia non è una novità per una giovane madre che allatta, soprattutto nel primo mese di allattamento. Ma questa condizione non è solo fastidiosa, ma può potenzialmente influire negativamente sulla tua salute psicologica. I nutrienti come vitamina D, proteine, magnesio, manganese contribuiscono al sonno pacifico per diverse ore e una carenza di questi nutrienti può portare all'insonnia cronica. Puoi raccogliere questi ingredienti essenziali solo consumando filetti di pesce fresco..

Una dieta sana porta alla pelle giovane a causa del consumo di numerose vitamine e minerali. L'inclusione dei pesci nella dieta quotidiana può diventare il tuo segreto di bellezza a causa degli alti livelli di acidi, proteine, vitamina A e vitamina B. Se consumati insieme, questi nutrienti contribuiscono all'elasticità della pelle, riducendo il rischio di invecchiamento precoce. Inoltre, le proprietà possono combattere efficacemente i fattori che contribuiscono alle malattie della pelle come la psoriasi..

  1. Aiuta a regolare il fluido

Il tuo corpo ha bisogno di minerali, come il magnesio, per garantire un corretto flusso di fluidi. Puoi includere il pesce nella tua dieta in questo senso, invece di scegliere integratori di magnesio. I filetti di pesce alla griglia possono aiutare efficacemente a regolare il fluido nel tuo corpo..

  1. Il pesce previene la carenza di ferro. Il consumo di globuli rossi dopo il parto nelle madri diminuisce, il che contribuisce alla carenza di ferro nelle madri e nei bambini. Se fortificati con ferro, i nutrienti offrono l'assunzione di pesce in caso di carenza di ferro. L'inclusione di tonno e salmone può contribuire allo sviluppo della circolazione sanguigna, combattendo i rischi associati all'affaticamento cronico e all'anemia..
  2. Il pesce è una fonte di Ca e vitamina D, di cui le ossa hanno bisogno regolarmente durante l'allattamento per provvedere al bambino. Oltre ai prodotti lattiero-caseari, il pesce può essere una fonte sicura per questi nutrienti essenziali..

I benefici per la salute sopra menzionati indicano che qualsiasi tipo di pesce è essenziale per il tuo benessere generale. Dovresti consumare una porzione di pesce almeno due volte a settimana al fine di mitigare i fattori che sono dannosi per la salute e senza danni al bambino.

I benefici di diversi tipi di pesce durante l'allattamento

I pesci anallergici durante l'allattamento sono principalmente tutte le varietà di pesci bianchi. In generale, molti tipi di pesci bianchi come merluzzo bianco, nasello, eglefino e melù contengono gli stessi nutrienti di base. Sono ottime fonti di proteine ​​a basso contenuto di grassi..

Pesce bianco

esso merluzzo, che è un ricco rappresentante di molti elementi utili. Il merluzzo è una ricca fonte di proteine ​​ed è molto povero di grassi e grassi saturi, quindi è adatto a chiunque guardi i loro livelli di colesterolo. Il merluzzo contiene molta vitamina B12, che è essenziale per il sangue sano e un sistema immunitario sano, poiché aiuta a ridurre l'affaticamento e la sonnolenza. Il merluzzo è ricco di iodio, necessario per un metabolismo sano in un bambino e in una madre, e mantiene sana la ghiandola tiroidea. Il merluzzo è anche molto ricco di selenio: è un antiossidante necessario per la salute della pelle, dei capelli e delle unghie. Il merluzzo è anche un'ottima fonte di potassio, che aiuta a mantenere una pressione sanguigna sana..

Haddock - anche una delle specie di pesci bianchi. L'eglefino è un'eccellente fonte di magnesio, che riduce i livelli di stress nelle giovani madri e favorisce un buon sonno..

Platessa È un'eccellente fonte di proteine, necessaria per creare muscoli sani, nonché per una crescita e uno sviluppo sani nei bambini..

La passera è una buona fonte di vitamina B1 (tiamina), che aiuta a mantenere la salute del cuore e del sistema nervoso e aiuta il corpo a ottenere energia dal cibo.

Pollock - Uno dei tipi più comuni di pesce ampiamente utilizzato nella dieta quotidiana. Secondo la composizione dei nutrienti, il pollock non è inferiore ad altri tipi di pesce. Il pollock è una fonte di fosforo essenziale per le ossa sane..

Pollock è anche una buona fonte di iodio e selenio..

Nasello contiene anche nutrienti chiave come proteine, grassi, vitamina B6, vitamina D, fosforo. Come tutti i pesci, il nasello è un'ottima fonte di proteine ​​e, a differenza della carne, non contiene grassi saturi. Il filetto di nasello non richiede preparazione. La carne di nasello è particolarmente sana, nutriente, facile da digerire e quindi si presta al consumo da parte delle madri che allattano. A causa della bassissima quantità di energia che la caratterizza, la carne di nasello viene spesso utilizzata nelle diete ipocaloriche. Il nasello è una fonte di potassio e vitamine B. Il potassio è il minerale più comune (necessario per il corpo umano per mantenere l'equilibrio dei fluidi e la pressione sanguigna a livelli normali, per regolare l'eccitabilità neuromuscolare e la frequenza cardiaca). Tra le vitamine spicca il contributo della vitamina B3 (o niacina o vitamina PP), che protegge la pelle e facilita la digestione.

pesce rosso

Questo è sicuramente un prodotto molto utile per tutti. Ma per quanto riguarda le madri che allattano, cioè le loro sfumature. Il pesce rosso è una fonte proteica magra ad alto contenuto calorico, ricca di selenio, vitamina A, potassio e acidi grassi omega-3. Una dieta che include regolarmente questi nutrienti può apportare benefici significativi alla salute prevenendo gravi patologie. Nonostante i potenziali benefici per la salute, il pesce persico rosso può contenere livelli di mercurio che lo rendono pericoloso per le donne in gravidanza e le madri che allattano se mangiano più volte al mese. Tuttavia, se mangi con moderazione, può fornire tutti i nutrienti..

Una porzione di pesce rosso contiene quasi il 70 percento della quantità di selenio raccomandata quotidianamente. Il selenio supporta la funzione dei globuli bianchi ed è necessario per il corretto funzionamento della tiroide. È un antiossidante che può essere in grado di prevenire la formazione di radicali liberi a causa del danno al DNA, che può portare a artrite reumatoide, cancro e malattie cardiache. Il potere antiossidante del selenio è potenziato quando combinato con una fonte di vitamina E. Servi pesci ricchi di selenio, come il pesce persico rosso, con cibi ricchi di vitamina E, come asparagi, patate dolci o verdure a foglia scura, come spinaci, verdure o cavolo.

Ogni porzione di pesce rosso cotto fornisce il 10% di vitamina A per una donna adulta e l'11% di vitamina A per il suo bambino. Questa vitamina è vitale per il sistema immunitario. La vitamina A svolge anche un ruolo nella riproduzione e differenziazione delle cellule. Consumare abbastanza vitamina A al giorno può ridurre il rischio di sviluppare disturbi agli occhi come cataratta o degenerazione maculare legata all'età. La vitamina A è un nutriente liposolubile e richiede che una fonte di grasso sia assorbita dall'intestino..

Alcune varietà di pesce rosso contengono 444 milligrammi, o il 9 percento, di potassio in ogni porzione. Il potassio è sia un minerale che un elettrolita. Il potassio è necessario per far funzionare gli enzimi necessari per il metabolismo energetico e per assicurare il corretto levigamento dei muscoli lisci, cardiaci e scheletrici. Una dieta che non ha abbastanza potassio può aumentare le possibilità di ictus, ipertensione, osteoporosi e calcoli renali..

Gli acidi grassi Omega-3 sono il principale vantaggio del consumo di pesce rosso durante l'allattamento, poiché più di una varietà di pesci non li contiene in tale quantità.

Il pesce rosso leggermente salato contiene 0,31 grammi di acidi grassi omega-3 in ogni porzione di 100 grammi. Questa concentrazione di acidi grassi omega-3 è approssimativamente uguale alla quantità fornita da una porzione di gamberi, pesce gatto, granchio o capesante. Mangiare regolarmente pesci ricchi di acidi grassi omega-3 può ridurre significativamente il rischio di malattie cardiache, aterosclerosi e colesterolo alto..

Dati tutti i benefici per la salute, va detto che il pesce rosso è utile per le madri che allattano, ma non più di una volta alla settimana. Devi anche iniziare a mangiare pesce rosso quando il tuo bambino ha più di due mesi, poiché il rischio di allergie è leggermente inferiore nei bambini di questa età.

salmone contiene nutrienti chiave come proteine, omega-3, vitamina B12, vitamina B1 (tiamina), vitamina B3 (niacina), vitamina B6, vitamina B5 (pantotenato), vitamina D, vitamina E, potassio, fosforo, selenio, iodio. Il salmone è uno degli alimenti più nutrienti che puoi mangiare..

Non solo questa è una fantastica fonte di proteine, è anche un concentrato di vitamine. Il salmone è un pesce grasso, il che significa che è un'ottima fonte di grassi omega-3. Aiutano a mantenere il cuore sano, aiutano a mantenere una pressione sanguigna sana e aiutano a mantenere i trigliceridi nel sangue a un livello normale. Il salmone affumicato ha tutti i benefici del salmone fresco ma contiene alti livelli di sale..

Trota - Un altro rappresentante dei pesci grassi. Elementi utili di trota sono proteine, Omega3, potassio, selenio. La trota è anche ricca di vitamine del gruppo B, che sono essenziali per un sistema nervoso sano..

Pesce di fiume

Certo, utile e soprattutto a causa della freschezza del suo utilizzo. Nonostante il fatto che i pesci di fiume non siano così ricchi di acidi grassi omega-3 sani, fanno comunque una scelta nutriente per il tuo pranzo o cena, poiché la maggior parte di essi è povera di grassi e ricca di proteine. Parte del pesce d'acqua dolce fornisce il 30% dell'assunzione dietetica iniziale di un adulto. Anche se i pesci d'acqua dolce non sono così ricchi di acidi grassi omega-3 sani, fanno comunque una scelta nutriente per il tuo pranzo o cena, poiché la maggior parte di essi è povera di grassi e ricca di proteine. Parte del pesce d'acqua dolce fornisce il 30% dell'assunzione dietetica iniziale di un adulto. Ma un tale pesce può contenere alcuni parassiti d'acqua dolce che si riproducono nel suo corpo e sono pericolosi per l'uomo. Questi possono essere alcuni tipi di elminti e il trattamento termico non fa paura per loro. Pertanto, il pesce fresco per le madri che allattano non è altamente raccomandato solo per questo. Se sei sicuro della sua qualità e del luogo di cattura, puoi mangiarlo dopo un'adeguata preparazione.

Pesce azzurro

Prodotto molto utile Ha molti rappresentanti.

Sgombro anche olio di pesce, che contiene nutrienti chiave: proteine, Omega-3, vitamina B12, vitamina D, fosforo, vitamina B2 (riboflavina), vitamina B6, iodio, selenio. Lo sgombro è una delle fonti più ricche di omega-3. Sono utili per lo sviluppo del cervello e degli occhi nei neonati quando vengono mangiati dalle madri durante la gravidanza e l'allattamento. Lo sgombro è un'ottima fonte di vitamina D, che ci aiuta ad assorbire il calcio ed è necessario per ossa e denti sani..

Prodotti ittici da cucina e da latte

Il caviale di pesce allattante è altrettanto benefico del pesce stesso, in quanto è un prodotto ittico concentrato. Il caviale è ricco di proteine ​​e povero di grassi trans e carboidrati, il che lo rende una parte attraente di una dieta sana. Questa prelibatezza è anche ricca di potassio, un nutriente che può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Si ritiene inoltre che il potassio aiuti a prevenire l'accumulo di calcoli renali e alcuni malati di emicrania scoprono che aiuta ad alleviare i loro sintomi..

I benefici per la salute del caviale sono forniti dalla presenza di un gran numero di vitamine e minerali. La vitamina A contribuisce al sano ripristino delle cellule della pelle, supporta la vista, riducendo il rischio di cataratta e degenerazione maculare. Gli studi dimostrano che la vitamina A previene i calcoli urinari, aiuta a prevenire alcuni tipi di cancro e rallenta il processo di invecchiamento. La vitamina A rinforza il sistema immunitario per combattere gli antigeni dannosi, aumentando l'attività linfatica nel corpo.

Il contenuto minerale più significativo nel caviale è calcio, magnesio, fosforo, potassio e selenio. Il calcio, che supporta la costruzione e il mantenimento di ossa forti, fornisce funzioni ottimali di cuore, sistema nervoso e muscoli. Gli studi dimostrano anche che il calcio aiuta a proteggere dallo sviluppo di cancro, diabete e ipertensione. Il magnesio è stato riconosciuto per tutto, dall'insonnia cronica alla costruzione di muscoli più forti. Dicono che il meccanismo d'azione di questo minerale miracoloso sia lo sviluppo di un fattore di crescita (IGF-1). È una sostanza chimica simile all'insulina che favorisce lo sviluppo muscolare e rilassa anche il sistema nervoso, sufficiente a fornire un maggiore umore e un sonno più profondo. Il potassio è un altro importante minerale presente nel caviale, che mantiene l'equilibrio idrico, rafforza la forza muscolare e riduce il rischio di ansia. Il selenio è un antiossidante e un minerale importante. Funziona come antiossidante con vitamina E per proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi e altri composti nel corpo che possono portare a malattie cardiache o cancro. Il selenio è un minerale importante che aiuta la funzione immunitaria e supporta la crescita cellulare. Il caviale è anche ricco di vitamine A ed E, essenziali per la crescita cellulare e un sistema immunitario sano. I benefici per la salute del caviale nel selenio sono più noti, tuttavia, per la sua capacità di stimolare il sistema immunitario e svolgere azioni anti-invecchiamento, come la protezione della pelle dalla furia dei radicali liberi.

I benefici per la salute degli acidi grassi presenti nel caviale sono anche ben noti. I dati nutrizionali concludono che circa 13 mg di omega-6 e 1086 mg di acidi grassi omega-3 sono contenuti in una tazza di caviale. Gli acidi grassi Omega-3 riducono il rischio di cancro al seno, al colon e alla prostata e riducono anche la frequenza di infarti e ictus.

Ma dovresti stare attento a mangiare il caviale durante l'allattamento, poiché questo prodotto è più allergenico del semplice pesce. Pertanto, è necessario iniziare con mezzo cucchiaino e non più di una volta alla settimana.

Pesce salato è uno dei prodotti della lavorazione del pesce. Il processo di preparazione del pesce salato può essere sotto forma di decapaggio o essiccazione per diversi giorni sotto il sole caldo. Il processo di decapaggio fa sembrare il pesce salato fresco. Se il pesce salato viene essiccato al sole o in un forno, è necessaria un'enorme quantità di sale per la conservazione, il che non è molto utile per una madre che allatta.

Quali sono i benefici del pesce salato? Il pesce salato ha i seguenti nutrienti: proteine, grassi, calcio, fosforo, ferro.

I benefici del pesce salato possono aiutare il corpo ad accelerare la guarigione delle ferite.

Il ferro si trova nei pesci salati, inoltre è molto benefico per il nostro corpo prevenire l'insorgenza di anemia. L'anemia è un sintomo di mancanza di sangue. Il ferro contenuto nei pesci salati aiuterà l'organismo nella produzione di cellule del sangue e previene l'anemia..

Il pesce salato potrebbe anche supportare e migliorare il sistema immunitario. Ciò è dovuto al contenuto dei benefici delle proteine ​​che esistono nei pesci salati..

Pesce affumicato Viene cotto a fuoco aperto o in forno per l'azione diretta del fuoco e del calore. Questo metodo di preparazione prevede l'accumulo sulla superficie del pesce di sostanze speciali che gli conferiscono un aroma e un odore così meravigliosi. Ma queste sostanze possono essere molto cancerogene. Migliorano anche l'appetibilità del latte materno e dopo un pasto del genere il bambino può rifiutarsi di allattare semplicemente a causa del forte "odore affumicato". Il pesce affumicato a caldo ha una tecnologia di cottura simile, solo il processo di affumicatura è più veloce.

Pesce fritto può essere il modo migliore per cucinare il pesce per le madri che allattano se si utilizza una quantità minima di olio. Va ricordato che non è raccomandato un trattamento termico eccessivo. Se friggi il pesce con le verdure, conserverai le sue massime proprietà benefiche.

Secchi e stoccafisso non subisce un trattamento termico sufficiente ed è quindi una potenziale fonte di molti batteri, incluso il botulismo. Pertanto, non è consigliabile mangiare, e in particolare durante l'allattamento.

Pesce in scatola può essere utilizzato nella dieta della madre per l'allattamento, tuttavia, è necessario capire che non contiene tanti nutrienti freschi. Devi anche sapere che gli alimenti in scatola preparati dal produttore della fabbrica sono più sicuri di quelli fatti in casa, a causa del rischio di conservare bastoncini di botulismo.

Pesce bollito varietà bianche - questo è il prodotto migliore e più utile per una giovane madre e il suo bambino. Poiché il pesce viene cotto abbastanza velocemente, tutti i nutrienti in esso contenuti vengono conservati.

Ricette di pesce per l'allattamento

  1. Salmone al vapore con verdure.

Questa rapida ricetta è la cena ipocalorica perfetta. Per il piatto di cui hai bisogno: 200 g di riso integrale, 100 g di fagiolini, 4 bistecche di salmone, tagliate a fette. Per condire, hai bisogno di salsa di soia dolce, 1 succo di lime, 2 cucchiai. peperoncino in un barattolo o 1 peperone rosso, 1 cucchiaio. aceto di riso, 1 cucchiaio zucchero d'oro.

Per la decorazione sono necessarie 4 cipolle, 4 cucchiai di semi di sesamo, zenzero sottaceto.

Per cucinare in una piccola ciotola, mescolare gli ingredienti del filetto di salmone con le spezie, quindi mettere da parte. Bollire il riso in abbondante acqua e scolarla dopo che è stata cotta e insistita per circa 15 minuti. Metti verdure e pesce in una doppia caldaia in due strati. Il pesce dovrebbe essere cotto 5-8 minuti fino a cottura. Quando tutto è pronto, mescola le verdure con il riso e aggiungi le cipolle e il condimento dalle salse e aggiungi il salmone, decorando con semi di sesamo.

  1. Pesce al forno con spaghetti di riso.

Per cucinare, prendi: 3 bistecche di salmone, olio d'oliva.

Per la glassa, hai bisogno di 2 cucchiaini di concentrato di pomodoro, 1 cucchiaino. aceto di mele, 1 cucchiaino salsa di soia, pepe.

Per guarnire: 200 g di spaghetti di riso essiccati, 2 sec. l burro, 2 spicchi d'aglio, 5 cipolle, 3 peperoncini.

Per preparare il piatto, devi far bollire i noodles per non più di 5 minuti a bagnomaria, quindi filtrare e mettere da parte.

Riscalda il forno al massimo. Aggiungi aceto, salsa e pepe alla pasta per ottenere la glassa e massaggia il filetto di salmone con la glassa. Metti i pezzi di salmone su una teglia da forno e attendi 6-8 minuti affinché si impregni. Quindi lasciare in forno per 8-10 minuti fino a quando il pesce è pronto.

Friggere l'olio con aglio e cipolle verdi, peperoncino per un paio di minuti fino a renderlo morbido, quindi aggiungere le tagliatelle, i fagioli e il pepe. Servire le tagliatelle con pesce e salsa.

Il pesce che allatta al seno fornisce vitamine e grassi essenziali che madri e bambini devono ricevere. È molto importante scegliere il pesce giusto con i massimi benefici per la salute, quindi tu e il tuo bambino sarete in salute.

Up