logo

Data di pubblicazione: 09/10/2018 | Visualizzazioni: 3880

Sebbene la donna, anche durante la gravidanza, abbia capito quali fossero tali restrizioni, con l'avvento del bambino non sono scomparse. Ora tutto ciò che la madre mangia, entra nel neonato attraverso il latte materno (dal sangue). Come mangiare, in modo da non danneggiare il bambino? Cosa è permesso? È possibile allattare al seno il formaggio (HB)? quanti?

Composizione e benefici

Al momento, esiste un'ampia varietà di formaggi a base di varie materie prime: latte di mucche, pecore e capre. La versione classica è solida, che include molti componenti preziosi, determinano i benefici per il corpo. Altre varietà di questo prodotto hanno una composizione simile, la differenza è nel peso specifico dei singoli componenti.

Tabella 1 - Composizione chimica ed effetto sul corpo

Elemento:% della norma giornaliera in 100 g:Effetti sul corpo:
Vitamina A44.4È un antiossidante, importante per la vista, rafforza il sistema immunitario, partecipa alla sintesi proteica, normalizza i processi metabolici, rallenta l'invecchiamento.
Vitamina B 216,7È importante per la formazione dei globuli rossi, regola i processi di crescita, è necessario per una pelle sana, i capelli, rafforza il sistema immunitario, normalizza la ghiandola tiroidea.
Vitamina B 1246.7È importante nel processo di divisione cellulare e formazione del DNA, partecipa ai processi di rigenerazione, metabolismo, rafforza il sistema nervoso, previene lo sviluppo della depressione, previene lo sviluppo di anemia.
Vitamina PP22.6Partecipa ai processi redox, normalizza il sistema nervoso, migliora l'attività cardiovascolare, previene lo sviluppo di trombosi e normalizza il colesterolo.
Calcio100Un elemento importante del tessuto osseo, i denti. Partecipa ai processi di coagulazione del sangue e attiva la formazione del sangue.
Magnesio12.5Normalizza il funzionamento del cuore, rafforza il sistema nervoso, migliora le funzioni riproduttive, previene la deposizione di calcoli renali, migliora le condizioni dei denti.
Sodio66.2In alleanza con il potassio, normalizzano l'equilibrio dei fluidi, stimolano la digestione, il sistema urinario e aiutano a mantenere il calcio nel corpo..
Fosforo67,5Partecipa al lavoro del sistema nervoso e al funzionamento del cervello, insieme al calcio è responsabile della formazione del tessuto osseo, regola i processi di crescita, è responsabile della rigenerazione cellulare, attiva l'azione delle vitamine.
Zinco33.3Partecipa ai processi di rigenerazione cellulare, è importante per la crescita di capelli, unghie, condizioni della pelle, aiuta a rafforzare l'immunità.

Oltre a questi elementi, il formaggio contiene ferro, rame, selenio, manganese e potassio, ma in percentuale inferiore. Il vantaggio è anche che questo prodotto lattiero-caseario contiene proteine ​​animali, che sono più facilmente assorbite dall'organismo..

L'effetto di diversi tipi di formaggio su una madre che allatta

Il formaggio, indipendentemente dalla varietà e dal tipo, non è incluso nell'elenco degli alimenti vietati durante l'allattamento.

Gradi difficili

Il formaggio a pasta dura può ed è raccomandato per l'allattamento. Specie come mozzarella, maasdam, formaggio feta sono arricchite con sostanze preziose necessarie per donne e bambini. Tali formaggi sono ricchi di grassi..

Formaggio adyghe

Il formaggio Adyghe è il più popolare. È attribuito a varietà di salamoia. Puoi usarlo immediatamente dopo la nascita delle briciole. Ha un minimo di sale, una grande percentuale di proteine ​​facilmente digeribili, preziose vitamine, macro e microelementi. Se lo si desidera, può essere fatto in modo indipendente, ma vale la pena ricordare che è considerato un prodotto ipercalorico.

Salsiccia

Si consiglia di salsiccia, come altri tipi di prodotti trasformati, di essere esclusi dal menu o di ritardarne l'uso in un secondo momento. Il motivo è il contenuto di un gran numero di additivi che possono influenzare negativamente l'apparato digerente della madre, soprattutto se il fumo è stato utilizzato nella fabbricazione.

Nella produzione, alcuni produttori senza scrupoli usano formaggio a pasta dura scaduto, aggiungono panna o burro, ricotta e sali di fusione..

Fuso

La crema di formaggio è indesiderabile durante l'allattamento per la stessa ragione della salsiccia. Il formaggio a pasta dura è la base di tali formaggi, ma poi ci sono additivi. I formaggi lavorati attirano l'attenzione con un gusto gradevole, ma non ci saranno benefici per una madre che allatta. È importante prestare attenzione all'elenco degli additivi chimici nella composizione: sali di fusione, acido citrico, olio di palma, additivi fosfati.

Se lo si desidera, il formaggio fuso può essere preparato in modo indipendente: il processo è semplice, mentre non puoi preoccuparti della qualità.

formaggio brie

Anche il formaggio brie durante l'allattamento non è raccomandato per l'uso, in quanto una delle varianti di formaggi ammuffiti: matura in ambienti saturi di penicillium.

Fiocchi di latte

Consentito durante l'allattamento. Vale la pena ricordare il contenuto calorico e la qualità. Si consiglia di cucinare da soli.

Formaggio blu

È meglio non consumare durante l'alimentazione: il formaggio contiene penicillina, che può causare dipendenza. In futuro, quando si scelgono gli antibiotici per il trattamento, questo fatto può influenzare il risultato della terapia. Questi formaggi includono: Munster, Roquefort, Camembert, Brie e altri. I formaggi con la muffa si distinguono: bianco, rosso, blu.

Queste raccomandazioni non impongono un divieto e non significano che non puoi concederti una piccola prelibatezza, ma avverte solo di possibili rischi.

Che tipo di formaggio è meglio per una madre che allatta?

Mito: è preferibile scegliere formaggi con contenuto di grassi non superiore al 20%. Il contenuto di grassi del cibo non influisce sul latte della donna [1], quindi non puoi aver paura di mangiare altre varietà, ma devi ricordare il contenuto calorico.

Oltre ai formaggi a pasta dura, la feta è adatta, che comprende latte di capra. È meglio scegliere formaggi giovani che non hanno superato un periodo di maturazione troppo lungo.

Le mamme i cui bambini soffrono di reazioni allergiche al lattosio e alle proteine ​​di mucca possono usare formaggi di capra o di latte di pecora. Un prodotto così ipocalorico, non ha carotene e contiene numerosi probiotici utili per la digestione.

La domanda importante rimane sulla quantità di consumo. È necessario osservare le regole per inserire un nuovo prodotto nel menu: è necessario iniziare con una piccola porzione. Se non ci sono reazioni negative da parte del bambino, portare a 50 grammi al giorno.

Il formaggio può essere nel primo mese?

Per una madre che allatta, questo prodotto è utile fin dai primi giorni di alimentazione, ma è necessario avvicinarsi alla scelta delle varietà in modo responsabile: dare la preferenza a migliori specie solide. Consentito l'uso di Feta, Mozzarella, Cagliata, Adyghe.

Quando rinunciare al formaggio?

Questo prodotto lattiero-caseario è in grado di produrre effetti negativi. Non è consigliabile mangiare un formaggio madre che allatta:

  1. Per le malattie del sistema urinario: il prodotto contiene sali di sodio, che nel corpo è responsabile del bilancio idrico-salino. Inoltre, i sali di sodio si accumulano nei reni e causano il movimento dei calcoli..
  2. Con pielonefrite.
  3. Le varietà troppo salate possono causare ritenzione di liquidi nel corpo.
  4. Si consiglia di rifiutare i formaggi affumicati, poiché alcuni di essi sono prodotti con fumo liquido.
  5. Se è ipersensibile o su consiglio del medico.

Come acquistare formaggi di qualità: consigli per scegliere

La qualità del prodotto rimane il criterio di selezione principale. Può essere riconosciuto da:

  1. Ispeziona visivamente: un prodotto di alta qualità ha una crosta uniforme, senza screpolature, macchie, secco e può essere facilmente separato dal formaggio stesso. Le fette non devono essere appiccicose o screpolate.
  2. Tonalità di colore: il colore deve essere biancastro, uniforme, senza macchie. I colori gialli e rossastri del formaggio sono dati dalla colorazione alimentare.
  3. Buche: la loro presenza sul formaggio indica qualità. Oltre alle specie di parmigiano e cheddar, la loro dimensione in tutta la fetta è la stessa.
  4. Odore: non dovrebbe esserci odore di lievito, amarezza o marciume.
  5. Di buon gusto: non deve essere stucchevolmente amaro o acido.

Inoltre, è necessario prestare attenzione all'elenco degli ingredienti. Non dovrebbe avere:

  • grassi vegetali, quindi sarà un prodotto a base di formaggio;
  • aromi;
  • esaltatori di sapidità;
  • conservanti e altri componenti di origine artificiale.

Conclusione

Il formaggio per una madre che allatta è necessario e importante. È necessario includere questo prodotto nella dieta, ma allo stesso tempo è necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta del prodotto utilizzato, alla sua quantità e qualità. Non cedere a fugaci debolezze e mangiare formaggi che non sono raccomandati per il consumo.

È possibile per le madri che allattano mangiare formaggio, cosa, quanto

Le donne devono rifiutare molti piatti durante l'allattamento, in modo da non provocare un'allergia o un'indigestione nel bambino. È possibile allattare il formaggio, dipende dalla reazione individuale del bambino ad esso. Pediatri e consulenti per l'allattamento includono questo prodotto nell'elenco di quelli utili. Tuttavia, si consiglia di utilizzarlo in modo limitato, scegliendo con cura le varietà.

I benefici del formaggio durante l'allattamento

Entro pochi mesi dall'HB, le giovani madri devono stare attente alla loro dieta per non stressare il sistema digestivo del bambino. Le restrizioni non sono sempre date alle donne facilmente, specialmente se i prodotti familiari rientrano in esse. Ma gli amanti del formaggio non dovrebbero preoccuparsi.

I medici raccomandano di includere il formaggio nel menu fin dalle prime settimane dopo la nascita. E ci sono ragioni per questo.

Formaggio - un prodotto di trasformazione del latte fermentato contenente tutti i principali nutrienti, un complesso di vitamine, minerali e probiotici necessari per il corpo. E questo è estremamente importante per una donna appena nata che è carente della maggior parte delle sostanze bioattive. Il formaggio contiene:

  • Vitamine del gruppo B, necessarie per il normale metabolismo, mantenimento dell'equilibrio ormonale, sistema nervoso centrale sano, occhi, pelle e mucose;
  • retinolo e tocoferolo - potenti antiossidanti coinvolti nella formazione del tessuto connettivo e delle cellule della pelle;
  • fosforo - un prezioso oligoelemento che fornisce divisione cellulare, digeribilità di proteine ​​e carboidrati, resistenza ossea;
  • zinco - un elemento essenziale per la sintesi di ormoni, rigenerazione dei tessuti, normale funzionamento del sistema nervoso;
  • calcio - un elemento integrale di ossa e denti, che partecipano alla maggior parte dei processi metabolici;
  • magnesio: normalizza il lavoro dell'endocrino, del sistema vascolare e del cuore, regola la conduttività degli impulsi nervosi;
  • complesso aminoacidico: fornisce la sintesi degli enzimi, l'attività della maggior parte degli organi e dei sistemi.

Le proteine ​​del formaggio fermentato vengono digerite più volte rispetto alle normali proteine ​​del latte. I batteri del latte acido stimolano la peristalsi e inibiscono lo sviluppo dell'indigestione. Per questi motivi, la risposta alla domanda se il formaggio può essere allattato al seno è ovvia. Certo che si.

Questo prodotto risolve molti problemi:

  • fornisce energia;
  • protegge ossa e denti da danni;
  • mantiene un buon umore.

La cosa principale è che aiuta ad aumentare l'allattamento se non c'è abbastanza latte.

Che tipo di formaggio è ammesso durante l'allattamento?

Tutte le varietà naturali possono essere incluse nella dieta, ad eccezione di quelle deliziose. Nel primo mese dopo la nascita, la preferenza dovrebbe essere data a formaggi giovani o molli leggermente salati con una consistenza delicata: mascarpone, feta, mozzarella, Adyghe. Successivamente puoi espandere l'assortimento provandone altri.

In assenza di problemi renali, sono ammesse le specie saline: suluguni, formaggio feta.

Coloro che non vogliono sovraccaricare la dieta con calorie extra trarranno beneficio dall'edam a basso contenuto di grassi. Preferendo un gusto ricco e speziato: solido maasdam, russo o parmigiano.

Fuori concorso - formaggio fatto in casa a base di ricotta fresca. Per la maturazione, l'aceto di sidro di mele o il lievito madre a latte acido possono essere aggiunti alla sua massa. Entro una settimana, si consiglia di tenere sotto pressione questo prodotto in frigorifero..

Come scegliere e quanto mangiare

Il formaggio deve essere fresco. Al momento dell'acquisto, è necessario verificarne la consistenza, l'aspetto e l'aroma. Non idoneo all'uso appiccicoso, fatiscente, con inclusioni eterogenee nella struttura. Il rifiuto dovrebbe essere dall'acquisto di un prodotto con rivestimento grasso o superficie polverosa. Le violazioni della tecnologia di produzione o le condizioni di conservazione non contribuiscono alla salute.

I nutrizionisti consigliano di non consumare più di 50-70 g di formaggio al giorno. Ed entrare nel menu per HS - con un pezzo del peso di 20-30 g. L'assenza di una reazione indesiderata nel bambino nei prossimi 2-3 giorni è un segno favorevole. Un prodotto utile può essere tranquillamente lasciato nella dieta.

Mangiare formaggio è più salutare al mattino, in combinazione con piatti di verdure, erbe, pane integrale, cereali. Non dovrebbero essere abusati, altrimenti c'è un alto rischio di comparsa di chili in più.

Quali varietà rifiutare

Molti sono interessati a sapere se è possibile per una madre che allatta fare formaggio con vari additivi, affumicato o prodotto con colture di funghi speciali. Medici e nutrizionisti trattano criticamente le prelibatezze e i cosiddetti prodotti caseari.

La crema di formaggio contiene spesso grasso di palma, latte in polvere, addensanti, emulsionanti e altri additivi. È impossibile chiamarli completamente naturali, così come prevedere le conseguenze del consumo. Il fumo provoca l'accumulo di composti aromatici, agenti cancerogeni e resine nocive nel prodotto. È più sicuro rifiutare tale cibo prima della fine dell'allattamento.

Le varietà indesiderabili da utilizzare durante l'allattamento includono:

Il formaggio durante l'allattamento è tossico e può portare a un grave disturbo digestivo nel bambino. I composti della penicillina nel prodotto sono dannosi per la microflora intestinale vulnerabile. L'aroma acuto di tali formaggi, penetrando nel latte, può provocare un rigetto del seno.

Up