logo

L'allattamento al seno è una fase difficile e cruciale nella vita di ogni donna. Avendo imparato tutte le difficoltà della gravidanza, avendo sopportato il bambino, la giovane madre vuole fare di tutto per gettare le basi della salute del suo bambino, perché i benefici del latte materno sono innegabili.

Una donna che allatta deve affrontare una serie di spiacevoli problemi: i capelli lucenti e lussureggianti diventano radi e sbiaditi, le belle unghie forti diventano fragili, i denti sani iniziano a sgretolarsi, le prestazioni inesauribili vengono sostituite da una rapida stanchezza e un umore ottimista viene sostituito da uno depressivo. Tutto ciò è dovuto al fatto che durante l'allattamento il corpo femminile sperimenta una carenza di calcio e fosforo - il "materiale da costruzione" per il tessuto osseo, inoltre, la mancanza di vitamine A, D, E non influenza nel migliore dei modi lo stato di visione, il metabolismo e l'umore generale. Per superare tutti questi spiacevoli sintomi aiuterà l'olio di pesce e i farmaci Omega-3.

Importante! Il Ministero della Salute della Federazione Russa a livello ufficiale non raccomanda olio di pesce per le madri che allattano, quindi sugli inserti in confezioni con capsule tra controindicazioni troverai gravidanza e allattamento. Allo stesso tempo, l'automedicazione non è rigorosamente raccomandata e l'assunzione di eventuali integratori alimentari deve essere praticata solo su raccomandazione e sotto la supervisione di un medico.

Posso prendere olio di pesce e omega-3 durante l'allattamento?

Molte donne, temendo di danneggiare il bambino, cercano di evitare l'assunzione di droghe durante l'allattamento. Tuttavia, non vale la pena rinunciare all'olio di pesce e agli Omega-3. Per mettere da parte ogni dubbio, devi prima capire che tipo di integratore è e quali benefici porta.

L'olio di pesce è noto a molti fin dall'infanzia. Nessun adulto ricorda con orrore il modo in cui i suoi genitori lo inseguirono con un cucchiaio, implorandolo di bere il contenuto, promettendo ogni sorta di ricompense. Quindi poche persone hanno capito perché fosse necessario questo olio "disgustoso". Ma i genitori avevano assolutamente ragione, perché l'olio di pesce è una preparazione unica che contiene vitamine D, A, E e acidi polinsaturi, i più importanti dei quali sono eicosapentaenoico (EPA) e docosaesaenoico (DHA).

5 componenti di olio di pesce, indispensabili per donne e bambini con allattamento al seno:

  1. La vitamina D è importante per la formazione dello scheletro del bambino e la rapida crescita eccessiva della fontanella.
  2. La vitamina A è indispensabile per la visione sia del bambino che di sua madre. Inoltre, sono note le sue proprietà curative e antinfiammatorie..
  3. La vitamina E (liposolubile) è importante per creare e rafforzare l'immunità. La sua mancanza provoca anemia sia nel bambino che nella madre..
  4. Omega-3 - Gli acidi polinsaturi sono coinvolti nella costruzione di tessuti, fibre nervose, cellule sia nelle donne che nei bambini.

Quale olio di pesce scegliere?

La compagnia russa "BioFarm" produce additivi alimentari con il marchio "Biafishenol" - 21 tipi di capsule di olio di pesce con vari additivi a base di erbe: valeriana, germe di grano, olio di lino, laminaria e altri.

Tra i vantaggi dell'olio di pesce "Biafishenol" vale la pena sottolineare tre fatti:

  1. I preparati sono realizzati con carcasse di pesci selvatici. Questo è importante perché un pesce del genere mangia normalmente, diversamente dalle coltivazioni artificiali.
  2. La materia prima per i prodotti viene esportata dall'Islanda, è sottoposta a pulizia approfondita e tre livelli di controllo di qualità..
  3. C'è olio di pesce con un contenuto di PUFA del 38% e 55%. Questo è importante nel contesto delle esigenze individuali del corpo..

Inoltre, l'olio di pesce Biafischenol, con un alto livello di qualità, si distingue per un costo accessibile, che riflette la politica generale di BioFarm.

Quindi dovrei bere Omega durante l'allattamento?

Non esiste una risposta definitiva, poiché nel mondo scientifico esistono approcci diversi a questo problema. I sostenitori dell'uso sostengono la loro opinione con i motivi descritti di seguito.

L'effetto di Omega-3 su un bambino:

  • partecipa allo sviluppo del cervello e quindi influenza la capacità di ricordare, di essere attento, la capacità di pensare in modo astratto;
  • aiuta a modellare la vista;
  • ha un effetto antiallergico, cioè riduce la probabilità di diatesi;
  • Ha un generale effetto rinforzante sul sistema immunitario, che contrasta raffreddori e infezioni virali..

Azione Omega-3 su madre:

  • preserva la salute di denti, capelli e unghie;
  • abbassa il colesterolo nel sangue;
  • aiuta a far fronte al peso in eccesso;
  • previene la depressione alla nascita, migliora l'umore con l'ormone della gioia dell'endorfina.

Tuttavia, con tutti i vantaggi di Omega-3, si consiglia di consultare uno specialista prima dell'uso.

L'olio di pesce fa bene all'epatite B?

L'uso di additivi alimentari sta guadagnando popolarità ogni giorno. Per arricchire la dieta, i pediatri raccomandano spesso di assumere olio di pesce, calcio, magnesio e altri oligoelementi durante l'allattamento. I nutrizionisti non sono sempre sicuri che il corpo assorba i nutrienti dalle capsule e dal cibo. Altri esperti sostengono che gli integratori alimentari siano di vitale importanza. Per preservare la salute e il benessere del bambino, una donna dovrebbe valutare tutti gli aspetti positivi e negativi.

Effetti sul corpo

Principalmente l'olio di pesce è ottenuto dal fegato di merluzzo. Le donne adulte ricordano questo integratore alimentare insipido e maleodorante fin dall'infanzia. Da allora i prodotti farmaceutici sono notevolmente migliorati e oggi la sostanza è disponibile sotto forma di capsule, il cui guscio denso non consente il passaggio dell'odore.

Il grasso ottenuto dai pesci ha un effetto complesso sulla salute:

  • gli acidi grassi regolano il tratto digestivo, riordinano il metabolismo dei grassi, stimolano la produzione di ormoni, hanno un effetto profilattico contro i coaguli di sangue e combattono l'infiammazione;
  • l'acido oleico abbassa il colesterolo nel sangue, minimizzando così il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari;
  • L'acido palmitico contiene latte materno in grandi quantità, è grazie ad esso che il calcio viene assorbito con successo e l'intestino del bambino funziona bene.

È interessante! Gli scienziati australiani hanno scoperto un legame tra olio di pesce e problemi respiratori. Come risultato degli studi, è diventato noto che i bambini che assumono regolarmente capsule hanno molte meno probabilità di avere l'asma..

Vitamine

Oggi, la maggior parte dell'integratore alimentare di alta qualità non si ottiene dal fegato di merluzzo, ma dai muscoli di nobili specie ittiche settentrionali, tra cui salmone (salmone, trota, salmone rosso, salmone rosso, ecc.), Sgombro. Tale prodotto è ricco di sostanze nutritive:

  • La vitamina A è responsabile della visione, della rigenerazione dei tessuti;
  • La vitamina E sostiene uno stato sano e sano di capelli, unghie, rende la pelle bella;
  • grazie alla vitamina D, il calcio e il fosforo vengono assorbiti, una grave carenza può portare a rachitismo, ossa fragili.

Omega 3

Il corpo non può sintetizzare Omega-3 stesso, mentre la sua carenza è pericolosa. Questo è un materiale da costruzione per le membrane cellulari; senza di esso, il corretto funzionamento del tessuto connettivo è impossibile. Aumenta il tono muscolare, la sensibilità delle fibre nervose, grazie alla quale migliora la reazione. Omega-3 allevia la tossicosi e riduce il rischio di preeclampsia. La velocità di pensiero, la gravità della reazione e l'attenzione dipendono direttamente da questo lipide, che è importante per i neonati e per i bambini di altre età.

Perdita di peso

Gli acidi polinsaturi riducono il rischio di diabete, possono bruciare i grassi in modo più efficace durante l'esercizio. È necessario affrontare sistematicamente il cambiamento nella figura, non ha senso attendere i risultati da un solo uso dell'integratore alimentare.

Gestione dello stress

L'olio di pesce stimola la produzione di ormoni, compresa la serotonina. Dopo il parto, le donne sono fortemente inclini alla depressione, si osserva un declino della forza e dell'umore. La serotonina è solo responsabile del buon umore, sopprimendo con successo gli effetti del cortisolo, un ormone dello stress che stabilizza il sistema nervoso della madre.

Caratteristiche dell'uso dell'olio di pesce durante l'allattamento

L'allattamento, l'assunzione regolare di capsule e il consumo attivo di pesci grassi sono incompatibili. La probabilità di sviluppare lattostasi (ristagno del latte nei dotti ghiandolari) è elevata. Il secondo motivo: il corpo del bambino non si è ancora adattato per elaborare un'enorme quantità di grasso, che può portare a problemi con il tratto gastrointestinale.

Quando si risponde alla domanda se è possibile assumere olio di pesce durante l'allattamento, i pediatri non vietano di assumere solo 1 ciclo di farmaco. Si consiglia vivamente di assumere la dose minima. Le capsule sono buone per questo scopo, ti permettono di controllare chiaramente ciò che hai bevuto. È meglio rimuovere i cibi grassi dal menu durante la terapia. Con qualsiasi manifestazione di allergia nelle briciole, l'assunzione di olio di pesce deve essere immediatamente interrotta.

Perché non è possibile olio di pesce nei primi 3 mesi dopo la nascita?

Immediatamente dopo la nascita, il corpo del bambino sperimenta molto stress, migliorando il funzionamento del sistema immunitario, digestivo e di altro tipo. L'olio di pesce provoca spesso allergie, è scarsamente assorbito. Per non creare rischi inutili per la salute del bambino, è meglio abbandonare questo integratore alimentare fino a quando il bambino non è nel quarto o quinto mese.

Come e in quali quantità portare l'olio di pesce a una madre che allatta?

Le capsule sono ben assorbite se assunte con il cibo. Il momento migliore è il pranzo. Una madre che allatta ha in media solo 1-2 capsule al giorno, a seconda delle istruzioni per l'uso del supplemento.

Bonus cosmetici

L'olio di pesce non è solo per uso interno. Viene aggiunto ai cosmetici che possono essere facilmente fatti in casa..

Maschere per il viso

L'olio di pesce è in grado di migliorare le condizioni della pelle non solo dall'interno, ma anche dall'esterno. Per fare questo, puoi preparare autonomamente tali composizioni per il viso:

  1. Un cucchiaino di olio di pesce, 1 cucchiaio. L 'amido, olio essenziale di zenzero. La maschera viene applicata per un'ora per levigare le rughe..
  2. Per l'acne, si consiglia di utilizzare una miscela di 15 g di argilla cosmetica, 13 gocce di infuso di calendula e un paio di capsule dell'ingrediente principale. Tale composizione dovrebbe essere mantenuta sul viso per soli 20 minuti.
  3. I giardinieri nelle sere d'estate possono fare una semplice maschera di una miscela di olio di pesce e prezzemolo tritato.
  4. Idrata la pelle aiuterà la composizione di panna acida, uova di quaglia e tre capsule o 2 cucchiaini. olio di pesce.

Maschera per capelli

Il problema della caduta dei capelli è noto a molte donne. Soprattutto i proprietari di capelli lunghi. Tale maschera aiuterà a salvare i capelli:

  • prendere 3 cucchiai. l olio di pesce;
  • 1,5 cucchiai. l olio di germe di grano;
  • 1 cucchiaio di olio di ricino.

Mescola bene gli ingredienti, scalda e applica sui capelli. Per migliorare l'effetto, un asciugamano viene avvolto sulla parte superiore, puoi indossare un cappello leggero. La composizione viene lavata via solo il giorno successivo, mentre la rimozione completa dopo il primo lavaggio non funzionerà.

Cura delle unghie

Esistono molti modi convenienti di acquisto per rafforzare la lamina ungueale, ma a casa raramente vengono realizzati. Nel frattempo, la ricetta è molto semplice:

  • 10 gocce di olio di pesce;
  • tuorlo di un uovo;
  • 5-7 gocce di olio d'oliva.

Gli ingredienti vengono accuratamente miscelati e applicati sulle unghie in forma fredda. Quindi vengono lavati via con acqua calda dopo 20-30 minuti.

Segreti di scelta

È meglio dare la preferenza all'olio di pesce di fascia alta, perché molto probabilmente è prodotto precisamente dal tessuto muscolare del pesce e non dal fegato. La seconda opzione è un pericolo per la salute, perché gli organi degli abitanti marini (in particolare il fegato) accumulano attivamente le radiazioni. Negli ultimi anni, il livello di radiazione negli oceani è aumentato molte volte, quindi l'olio di pesce a basso costo, familiare fin dall'infanzia, è più dannoso che utile ai nostri tempi..

I medici affermano che una quantità moderata di questo integratore è benefica per adulti e bambini. Una madre che allatta deve monitorare attentamente il dosaggio e, a partire da 3 anni, puoi insegnare al tuo bambino a bere olio di pesce come parte di vitamine speciali per i bambini.

Vale la pena bere olio di pesce durante l'allattamento? Riveleremo tutti i segreti e scopriremo l'opinione del Dr. Komarovsky

Tutte le madri conoscono i benefici dell'olio di pesce per il corpo, perché è ricco di vitamine, minerali e acidi grassi, che sono responsabili non solo della nostra salute, ma anche della condizione di capelli, unghie e pelle. Ma è possibile usarlo durante l'allattamento?

Questo problema è particolarmente rilevante in un momento in cui il corpo femminile sta cercando di riprendersi dal parto. Da questo articolo puoi scoprire: l'olio di pesce danneggerà la dieta di una madre che allatta, nonché quali indicazioni per l'uso ha e quali effetti potrebbe avere.

Posso bere con HB?

L'olio di pesce è un integratore alimentare a base di pesce. I benefici del prodotto sono ricchi di vitamine A, E, D e minerali..

Ma l'olio di pesce ha guadagnato la sua popolarità non grazie a loro, ma a causa dell'alta concentrazione di acidi grassi, in particolare omega-3. Per il pieno funzionamento, è necessario ogni giorno, ma il nostro corpo non sa come sintetizzarlo e accumularlo per un uso futuro..

Indicazioni per l'uso

L'olio di pesce è indicato non solo per le madri che allattano, ma anche per tutti gli altri. Sin dai tempi sovietici, il prodotto è stato reso popolare tra i cittadini. La ragione di ciò è il suo inestimabile beneficio per l'organismo..

L'olio di pesce fornisce la prevenzione delle seguenti malattie:

  1. ipertensione
  2. diabete;
  3. disturbi del ritmo cardiaco;
  4. malattia cardiovascolare;
  5. il verificarsi di tumori e processi infiammatori;
  6. psoriasi o altri problemi della pelle;
  7. depressione;
  8. senilità, demenza e perdita di memoria;
  9. stress, esaurimenti nervosi.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Nonostante i benefici, l'olio di pesce può anche causare danni al corpo. Una controindicazione assoluta è:

  • colelitiasi;
  • urolitiasi;
  • pancreatite
  • malattie del fegato e dei reni;
  • iperevitaminosi A e D;
  • tubercolosi;
  • decorso acuto dell'infiammazione;
  • ipotiroidismo o ipertiroidismo;
  • tireotossicosi;
  • ipercalciuria;
  • immobilizzazione prolungata.

Si devono prendere precauzioni quando lo si prende nell'epatite B nei seguenti casi:

  1. se una donna ha precedentemente osservato una maggiore sensibilità ai componenti dell'olio di pesce o all'intolleranza individuale;
  2. ci sono patologie nel lavoro del tratto gastrointestinale;
  3. con ulcera peptica;
  4. ha malattie cardiache o vascolari;
  5. ipotiroidismo o ipertiroidismo.

Questo integratore alimentare non ha sempre un effetto positivo sullo stato del corpo. Tra gli effetti collaterali possono essere:

  • indigestione - spesso ci sono dolore addominale, bruciore di stomaco, diarrea e diarrea;
  • avvelenamento da vitamine - le vitamine A e D sono dannose per il corpo in grandi quantità, quindi non è necessario aumentare la dose giornaliera di olio di pesce senza necessità;
  • sanguinamento dal naso o sangue nelle urine - si verifica in rari casi quando si assumono dosi elevate;
  • avvelenamento da metalli pesanti - si verifica quando si consuma olio di pesce di scarsa qualità che non è stato pulito.

Tra gli effetti spiacevoli che non sono un effetto collaterale, le donne che assumono olio di pesce notano un retrogusto di pesce e un rutto.

In che modo influenza l'allattamento e il bambino durante l'allattamento?

Direttamente, l'olio di pesce non influenza l'allattamento al seno, tuttavia, può migliorare la qualità del latte. Se una donna non ha controindicazioni all'assunzione di olio di pesce, il supplemento avrà solo un effetto positivo sul suo corpo.

Ma le madri sanno che tutto ciò che consumano durante l'allattamento influisce non solo sulla loro condizione e salute, ma anche sul corpo del neonato, sul suo sviluppo, attività e funzioni vitali. Tuttavia, qui puoi vedere solo un effetto positivo:

  • La vitamina A può prevenire i problemi di vista di un bambino;
  • La vitamina D serve a prevenire il rachitismo;
  • gli acidi grassi hanno un effetto positivo sullo sviluppo del sistema nervoso.

Consigli per l'uso

  1. L'olio di pesce è disponibile in forma liquida e in capsule. È più conveniente prendere le capsule, perché non hanno un gusto specifico e sono più convenienti da conservare. Si ritiene che in un tale video, il supplemento non influenzi il gusto e l'odore del latte materno.
  2. Non dovresti assumere olio di pesce e un complesso multivitaminico allo stesso tempo, perché la loro combinazione può portare a un sovradosaggio di alcune vitamine.
  3. Alcuni esperti non raccomandano l'assunzione prolungata di olio di pesce per l'epatite B, poiché ciò può aumentare il grasso del latte.
  4. Per lo stesso motivo, i cibi grassi nella dieta dovrebbero essere limitati durante l'uso..
  5. Dovresti iniziare a prenderlo con un dosaggio minimo, monitorando attentamente la reazione del neonato. Ai primi segni di allergia alimentare, dovresti immediatamente interrompere l'assunzione del farmaco.
contenuto ↑

Come scegliere?

A prima vista, può dimostrare che tutto l'olio di pesce venduto nelle farmacie non differisce l'uno dall'altro, ad eccezione del prezzo e della forma dell'imballaggio. In realtà non è così. L'olio di pesce è diviso in:

  • medico - ha una maggiore concentrazione di acidi grassi, è usato per trattare le malattie;
  • cibo - serve per la prevenzione.

Durante l'allattamento e senza un appuntamento speciale dal medico, viene utilizzata la seconda opzione. L'olio di pesce medicinale contiene un'assunzione giornaliera per un adulto, che può causare un sovradosaggio in un neonato.

A seconda del metodo di produzione, può differire in:

  1. Per il metodo di estrazione: olio di pesce di alta qualità viene estratto dai pesci della famiglia del salmone ed economico da piccoli pesci non richiesti.
  2. Per il metodo di lavorazione, gli oceani sono inquinati con mercurio, piombo e altri metalli pesanti che si accumulano nei pesci che vivono lì. Un buon produttore purifica le materie prime a livello molecolare per impedire a questi elementi di entrare nel corpo umano.
  3. Concentrazioni di acidi grassi - il loro contenuto può variare tra il 15-60%.
  4. La norma giornaliera è minore è la concentrazione di nutrienti, più olio di pesce è necessario bere. Per i produttori a basso costo, la tariffa giornaliera può raggiungere 15 capsule al giorno, il che può causare alcuni inconvenienti.

Ma come scegliere un integratore adatto di alta qualità e non pagare più del dovuto? Per fare questo, devi capire un po 'i segni del buon olio di pesce e studiare attentamente la confezione prima di acquistare:

  • Un prodotto di alta qualità è composto solo da carne e grasso di pesce. Per designare un tale prodotto di fabbricazione straniera, viene utilizzata la denominazione "olio di pesce di bodu", sulle lattine di produzione domestica invece di "olio di pesce" indica "olio di pesce".
  • La presenza di omega-3 sulla confezione è crittografata come EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico). Nella versione inglese, sembra EPA e DHA. Maggiore è la loro concentrazione, meglio è.
  • Il grado di purificazione è indicato dalle iscrizioni "differenziazione molecolare" e "distillazione".

Opinione Komarovsky

In Unione Sovietica, a causa della diffusione dell'alimentazione artificiale, l'incidenza del rachitismo era elevata, quindi l'olio di pesce veniva offerto in modo aggressivo a tutti i bambini e gli adulti, senza eccezioni, afferma il dott. Komarovsky. A quel tempo, la vitamina D non esisteva in nessun'altra forma. Oggi esiste un gran numero di preparati sintetizzati che possono sostituire questo prodotto..

Komarovsky non è contro l'uso di olio di pesce per l'epatite B, ma il medico ritiene che in caso di carenza di vitamine, nonché per la prevenzione della sua insorgenza, buone vitamine complesse saranno molto più utili.

Conclusione

L'olio di pesce è un integratore semplice e conveniente che ha benefici significativi sia per la madre che per il neonato. Tuttavia, non dovresti prendere l'opzione più economica dalla farmacia, sperando che tutti i farmaci siano della stessa qualità. E in presenza di eventuali patologie per l'epatite B, dovresti prima consultare il tuo medico prima di aggiungere olio di pesce alla dieta.

L'allattamento all'olio di pesce: a cosa serve e come usarlo correttamente

Durante l'allattamento al seno, l'uso di qualsiasi prodotto è un potenziale rischio associato allo sviluppo di una reazione allergica in un bambino. Allattando al seno, la madre dovrebbe essere ancora più responsabile e ragionevole nella scelta non solo dei farmaci, ma anche di vari integratori vitaminici e minerali. L'olio di pesce è stato tradizionalmente considerato il prodotto ideale per colmare la carenza di vitamine e acidi grassi essenziali. La questione se possa essere presa durante l'allattamento preoccupa molte giovani madri.

I benefici dell'olio di pesce per le madri che allattano

L'olio di pesce è una soluzione oleosa ottenuta dal fegato di pesce (salmone, merluzzo, aringa, sgombro, ecc.). La composizione del rimedio vitaminico comprende:

  • vitamine A e D;
  • acidi grassi polinsaturi;
  • ferro;
  • iodio;
  • calcio;
  • magnesio.

Le vitamine A e D, nonché i minerali nella composizione del grasso, hanno molte proprietà benefiche. Eccone alcuni:

  • migliorare le condizioni della pelle e delle unghie;
  • rafforzamento delle articolazioni e del tessuto osseo, prevenzione del rachitismo;
  • supporto per la salute degli occhi;
  • aumento della percentuale di assimilazione di calcio e fosforo;
  • aumento del tono generale;
  • stimolazione della sintesi della serotonina - un ormone della gioia.

Gli effetti benefici sul corpo degli acidi grassi polinsaturi (omega-3 e omega-6) contribuiscono a:

  • stimolazione e normalizzazione del sistema cardiovascolare;
  • ridurre il rischio di infarti e insufficienza cardiaca;
  • migliorare la mobilità articolare;
  • mantenere una pressione normale;
  • ridurre il rischio di diabete;
  • stimolazione dell'attività cerebrale e miglioramento di processi mentali quali memoria e attenzione;
  • neutralizzazione dei radicali liberi, riduzione del rischio di tumori;
  • normalizzazione del metabolismo cutaneo, accelerando la sintesi e il rinnovamento delle cellule (il risultato è una pelle sana ed elastica);
  • perdita di peso a causa del metabolismo più veloce nel corpo.

L'olio di pesce è anche buono perché non si accumula come grasso nel corpo umano. Al contrario, contribuisce alla perdita di chili in più, un aumento del volume muscolare.

Video: Elena Malysheva sui benefici dell'olio di pesce

Indicazioni ai fini del presente supplemento per l'allattamento

L'allattamento al seno suggerisce che il bambino prende tutti i nutrienti dal latte materno. La mancanza di qualsiasi elemento può portare a problemi di salute sia nel bambino che nella madre. Pertanto, se la madre è malnutrita, è necessario assumere integratori alimentari o multivitaminici.

Le indicazioni per l'uso dell'olio di pesce sono:

  • mancanza di vitamine A e D nel corpo;
  • bassa immunità;
  • cattive condizioni di pelle, unghie e capelli;
  • rafforzamento osseo
  • "Cecità notturna" (scarsa visibilità in condizioni di scarsa luminosità);
  • stati depressivi, esaurimento nervoso ed esaurimento.

Si consiglia di prendere un olio di pesce durante l'allattamento come prescritto da un medico. Il fatto è che con un uso prolungato, questo farmaco aumenta notevolmente il contenuto di grassi del latte materno e questo può influire negativamente sul sistema digestivo delle briciole. Inoltre, il latte molto grasso può portare a lattostasi (blocco dei dotti del latte), che a sua volta si sviluppa spesso in mastite. La lattostasi può causare una malattia come la mastite, che è irta di conseguenze spiacevoli.

Durante l'allattamento, è consentito assumere olio di pesce solo per un corso di ammissione. Il dosaggio di un singolo utilizzo non deve superare 1 cucchiaino di forma liquida del farmaco o lo stesso volume in capsule. Durante l'uso di olio di pesce, è necessario ridurre il contenuto di grassi del resto del cibo e monitorare attentamente le condizioni del bambino. Possono verificarsi allergie o disturbi digestivi..

Forme di rilascio, costo e dove acquistare

L'olio di pesce è disponibile in due forme: liquido sotto forma di olio raffinato e sotto forma di capsule di gelatina morbida. Il costo del farmaco dipende principalmente dalla sua forma: la capsula è un po 'più costosa, ma è più conveniente e piacevole da usare, poiché non ha un odore e un sapore specifici "di pesce". Allo stesso tempo, i vantaggi di un tale prodotto non sono inferiori a quelli di una forma liquida. Inoltre, la vitamina E viene spesso aggiunta alle capsule, che è un conservante naturale e non consente al grasso di diventare rancido, ossidarsi. In alcune preparazioni vengono introdotti additivi ausiliari e complessi minerali che aumentano le proprietà utili del prodotto. Inoltre, assumere olio di pesce sotto forma di capsule non cambia il gusto e l'odore del latte materno, a differenza della forma liquida.

L'olio di pesce è composto da diverse razze di pesci. Il più utile è il prodotto grasso salmone polare. Poiché questo abitante marino vive in aree ecologicamente pulite del pianeta, non vi sono tossine. Il grasso di salmone contiene almeno il 25% di acidi omega-3.

Il fegato di merluzzo è la seconda materia prima più utile per la produzione di olio di pesce. Ma poiché l'inquinamento delle acque degli oceani diventa sempre più, la purezza di un tale prodotto non può essere garantita..

Il prezzo dell'olio di pesce sotto forma di olio è di 40 rubli per 50 ml e il prezzo per le capsule inizia da 60 rubli per 50 pezzi. Puoi acquistare questo strumento in qualsiasi farmacia e tramite i negozi online.

Galleria fotografica: quale olio di pesce può essere acquistato in farmacia

Controindicazioni ed effetti collaterali

L'olio di pesce ha alcune controindicazioni. Tra loro:

  • intolleranza individuale;
  • emofilia;
  • tireotossicosi;
  • riduzione della coagulazione del sangue;
  • periodi di esacerbazione di pancreatite cronica e colecistite cronica;
  • nefrourolitiasi del calcio (una malattia caratterizzata dalla comparsa di calcoli nei reni e nel tratto urinario);
  • insufficienza renale cronica (funzione renale progressiva compromessa);
  • sarcoidosi (una malattia infiammatoria in cui molti organi e sistemi possono essere colpiti, caratterizzata dalla formazione di granulomi nei tessuti interessati);
  • ipercalciuria (aumento del calcio nelle urine);
  • ipercalcemia (aumento della concentrazione di calcio nel plasma sanguigno);
  • ipervitaminosi (disturbo acuto a seguito di intossicazione con una dose ultra alta di una o più vitamine);
  • immobilizzazione prolungata (immobilità prolungata a causa di lesioni o dopo un intervento chirurgico).

Con estrema cautela, dovrebbe essere usato da donne con tali malattie:

  • ulcera peptica;
  • nefrite (sia in forma acuta che cronica);
  • ipotiroidismo;
  • malattie renali e / o epatiche;
  • cardiopatia organica.
Solo un medico può prescrivere integratori vitaminici, non dovresti farlo tu stesso

Gli effetti collaterali con l'uso corretto dell'additivo di solito non si verificano. Ma ci sono casi di diarrea, diminuzione della coagulabilità del sangue, alitosi, reazioni allergiche sotto forma di arrossamento ed eruzione cutanea.

L'assunzione prolungata di olio di pesce può scatenare ipervitaminosi cronica.

Le persone che hanno un'operazione dovrebbero interrompere l'assunzione di olio di pesce non oltre 4 giorni prima.

Come usare il supplemento durante l'allattamento

Il corso di ammissione non dura più di 30 giorni. Il prossimo corso dovrebbe iniziare non prima di un mese dopo. In forma liquida, il prodotto viene consumato non più di 1 cucchiaino al giorno. Contiene 3 g di grassi. Il volume di una capsula è di solito 500 mg di olio di pesce. Non puoi assumere più di 3 g al giorno, cioè 3 volte al giorno, 2 capsule. Tuttavia, il dosaggio specifico nel caso di una madre che allatta è sempre determinato dal medico. Quando si prende l'olio di pesce, è necessario osservare il dosaggio

Importante! Alla prima assunzione di olio di pesce dovrebbe essere limitato a non più di 0,5 cucchiaino o 1 capsula. Quindi fai una pausa di 3 giorni per monitorare la reazione del bambino al nuovo prodotto. Durante questo periodo, non è possibile introdurre altri nuovi prodotti nella dieta del bambino e della madre.

Recensioni sulla ricezione di olio di pesce da parte delle donne che allattano

Sono la madre di due gemelli meravigliosi. La mia gravidanza non è stata facile, perché il carico sul corpo era doppio. Dopo il parto, ho sentito una stanchezza selvaggia, ho sempre desiderato dormire e la depressione è iniziata. Il medico mi ha consigliato di bere olio di pesce in capsule (1 pezzo 2 volte al giorno per un mese). Ero molto preoccupato, non importa quanto avesse influenzato i miei figli, dal momento che siamo nel GV. Ma hanno trasferito perfettamente la droga. Un mese dopo, la mia salute è migliorata notevolmente. Un vantaggio straordinario era l'eccellente condizione di capelli e pelle..

Natalya

http://pitaniedetok.ru/grudnoe/rybij-zhir-pri-gv.html#h2_10

Sto finendo un corso di olio di pesce ora, il dottore ha detto di bere un mese. I miei capelli caddero terribilmente dopo il parto, pensavo che sarei calvo. Dopo la prima settimana di assunzione, c'era già un risultato, i capelli hanno iniziato a cadere molto meno. E ora si sono quasi completamente fermati. Ho anche allattato al seno. Una cosa molto buona, e non solo per i capelli. raccomandare.

Olga

http://mamochki-help.ru/kto-znaet-mozhno-li-pit-rybij-zhir-v-kapsulax-vo-vremya-gv/

Arrampicandomi su Internet, ho letto un sacco di articoli elogiativi sugli acidi grassi polinsaturi Omega 3, le vitamine A e D, individualmente e insieme all'olio di pesce, e solo un avvertimento: sono possibili reazioni allergiche. Dall'apice della mia nuova conoscenza e tenendo conto di un fattore importante: l'allattamento al seno del mio piccolo figlio, ho iniziato a prendere con cura l'olio di pesce da 1 capsula il primo giorno, 2 - il secondo, e così via fino a 6 pezzi, mentre guardavo la reazione del bambino. Parallelamente prendo Complivit Calcium D3, quindi ho deciso di ridurre la dose raccomandata di 10 capsule a 6 pezzi. Né il bambino né io abbiamo mostrato una reazione negativa: continuiamo a bere olio di pesce con calma.

sonushka5282

http://otzovik.com/review_350482.html

Video: Dr. Komarovsky sui benefici dell'olio di pesce per una madre che allatta

La nutrizione di una donna che allatta deve essere completa e soddisfare le esigenze sia della madre che del bambino in crescita. L'olio di pesce è un integratore biologicamente attivo che compensa la mancanza di vitamine A, D, E, acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6, che sono così necessari per un bambino e una donna che allatta. Ma è necessario prenderlo con cautela, osservando rigorosamente il dosaggio e la durata del ricovero, tenendo conto delle raccomandazioni del medico.

Olio di pesce per l'allattamento: uso e controindicazioni

Descrizione

Il prodotto è composto più spesso da fegato di merluzzo, ricorda olio di colore e consistenza, ha un odore specifico. L'olio di pesce ha un alto contenuto calorico (902 kcal per 100 g). Esistono due forme di rilascio: liquido e capsula. La seconda opzione è più facile da dosare e non vi è alcun sapore sgradevole durante la somministrazione. L'olio di pesce in capsule mantiene le sue proprietà più a lungo, perché non viene a contatto con l'aria e non si ossida.

Il farmaco è considerato un integratore alimentare, utilizzato nel trattamento di alcune malattie e come profilassi del rachitismo, ipovitaminosi. Più spesso raccomandano alle madri che allattano in caso di superlavoro, nella stagione fredda, quando la mancanza di sole e vitamine è particolarmente acuta e aumenta il rischio di raffreddori ed epidemie virali. Il farmaco è prescritto come parte della terapia complessa con:

  1. Osteoporosi: ripristina la densità ossea e la loro struttura.
  2. Malattia polmonare;
  3. Di vari gradi di obesità: normalizza il metabolismo lipidico;
  4. Il rachitismo - compensa la mancanza di vitamina D, normalizza il livello di assorbimento del calcio;
  5. Diabete: riduce la probabilità di sviluppare insulino-resistenza;
  6. Anemia: migliora l'assorbimento degli oligoelementi, normalizza il processo di emopoiesi;
  7. Deviazioni dalla normale pressione sanguigna.

L'uso del prodotto contribuisce alla soppressione degli ormoni dello stress, alla prevenzione degli spasmi arteriosi..

Uso cosmetico

Come se la madre che allatta non si è occupata della sua salute, rimane prima di tutto una donna. E l'aspetto non si sbiadisce sempre sullo sfondo. L'olio di pesce può solo aiutare a migliorare l'aspetto e dare alla donna un ex fascino..

Maschera per capelli

Agendo sulla condizione dei capelli con particelle della sostanza dall'interno, l'olio di pesce può integrare questo effetto dall'esterno. Le maschere per capelli efficaci che utilizzano il prodotto possono essere preparate come segue.

opzione 1

Mescolare in proporzioni uguali (2 cucchiai) di grasso, bardana e olio di ricino. Distribuire la massa su tutta la lunghezza dei capelli, avvolgere il polietilene sopra e avvolgere un asciugamano. Tieni la composizione per due ore, quindi risciacqua con lo shampoo. Oltre a un notevole miglioramento dell'aspetto dei capelli, l'applicazione di una maschera due volte a settimana salverà una donna dall'eccessiva perdita.


Olio di bardana + olio di pesce = una semplice maschera per capelli che una madre che allatta può fare a casa

opzione 2

Mescolare l'olio di pesce con 2 uova. Applicare sui capelli, avvolgere con polietilene e un asciugamano sulla parte superiore. Mettere a bagno per un'ora e risciacquare con shampoo. Questa maschera può essere eseguita meno spesso - fino a due volte al mese e, di conseguenza, i capelli avranno un aspetto ben curato e brillantezza.

Realizzare maschere per il viso

I cambiamenti nella qualità della pelle durante l'assunzione di preparati con olio di pesce influenzeranno principalmente i proprietari di pelle secca e soggetta a desquamazione, nonché problemi con l'acne. Le rughe sono leggermente levigate e l'aspetto delle macchie dell'età è ridotto. Per preparare una maschera che non funziona peggio che all'esterno, usa un cucchiaio di grasso e la stessa quantità di miele, mescola e applica la maschera sul viso. Aspettano circa 30 minuti, quindi lavano via la maschera con un decotto di camomilla. Asciugare il viso con un asciugamano dopo la procedura è facoltativo.

Cura completa delle unghie

Dagli ingredienti per la maschera per unghie prendere:

  • grasso di pesce;
  • succo di limone;
  • olio curativo per la casa.

Tutti i prodotti sono presi in proporzioni uguali, applicati sulla lamina ungueale e lasciati asciugare. Per un risultato evidente, si consiglia di utilizzare un trattamento simile ogni settimana..


Le capsule di olio di pesce per l'allattamento al seno aiuteranno a mantenere la bellezza e la salute di una madre che allatta, sia dentro che fuori..

Se il farmaco viene selezionato correttamente e viene osservato il dosaggio raccomandato, quindi per una donna che allatta, l'olio di pesce ne trarrà solo beneficio. Aiuterà a evitare lo sviluppo del rachitismo nel bambino e prenderà cura dello stato emotivo della già premurosa madre premurosa.

Vitamine nella composizione

L'olio di pesce contiene una grande quantità delle seguenti vitamine.

Vitamina A

Influisce favorevolmente sulla vista, aumentando la sua chiarezza nel momento crepuscolare della giornata, ha un effetto antiossidante. Migliora la condizione dei capelli, rinforza le unghie, favorisce l'elasticità della pelle. La vitamina combatte il processo di invecchiamento, aumenta la resistenza del corpo alle infezioni. Partecipa anche alla produzione di ormoni, accelera la rigenerazione dei tessuti e favorisce l'eliminazione dei radicali liberi. La sua carenza è caratterizzata da secchezza e desquamazione della pelle dei gomiti e dei talloni..

Vitamina D

Aumenta la percentuale di assorbimento di calcio, fosforo, che è particolarmente importante per una donna durante l'allattamento. Con una carenza di micronutrienti nei neonati, possono svilupparsi rachitismo. La carenza è più pronunciata nei bambini nati in autunno e in inverno: a causa della loro rara esposizione al sole, una piccola quantità di vitamina D viene sintetizzata nei loro corpi, aumenta anche l'assorbimento del ferro e serve a prevenire l'anemia. Normalizza il sistema nervoso, riduce l'irritabilità e lo stress.

Vitamina E

Rallenta il processo di invecchiamento, migliora l'elasticità della pelle e favorisce il rinnovamento cellulare. Accelera il processo di rigenerazione dei tessuti, accelerando il recupero dopo il parto.

Alcuni applicano un integratore alimentare per scopi cosmetici, aggiungendo a maschere per il viso, capelli. A seguito della procedura, il prodotto non influisce sulla composizione del latte materno, può essere utilizzato dalla madre come mezzo esterno per mantenere la bellezza, anche in caso di intolleranza nel bambino.

Selezione della sostanza


Capsule efficaci per le madri che allattano

Ad oggi, un tale integratore alimentare è disponibile in due forme: liquido o capsule, sebbene una preparazione liquida sia utilizzata molto meno spesso a causa del suo odore e sapore sgradevoli..

Guarda anche:

I benefici e i danni dei pesci durante l'allattamento

Melone nella dieta di una madre che allatta

I benefici e i danni dell'anguria durante l'allattamento

Durante l'allattamento, una donna dovrebbe preoccuparsi della qualità del suo latte e della sicurezza del bambino, quindi è meglio dare la preferenza alla sostanza, sotto forma di capsule:

  • non porterà disagio;
  • il gusto del latte non andrà a male;
  • le capsule vengono assorbite meglio dall'organismo rispetto a un integratore liquido.

I benefici degli acidi grassi

Il prodotto contiene diversi tipi di acidi grassi essenziali, tra cui Omega-3. La loro carenza è pericolosa per il funzionamento del sistema nervoso, del cervello. Il corpo non sintetizza Omega 3 da solo e deve riceverli con l'alimentazione: oli vegetali, piatti a base di pesce grasso di razze marine. Ma durante l'allattamento, una donna deve limitare la sua dieta.

Quando l'allattamento non è raccomandato per mangiare pesce a causa del possibile aumento del contenuto di sostanze radioattive, ioni di metalli pesanti, nonché la probabilità di sviluppare l'invasione elmintica.

Gli acidi grassi contribuiscono a:

  1. Stimolazione dell'attività mentale;
  2. Stabilità emozionale. Regolando la produzione di ormoni della gioia, aiutano a combattere la depressione postpartum;
  3. Ridurre l'infiammazione;
  4. Aumenta le proprietà immunitarie del corpo;
  5. Regolazione del metabolismo nel corpo, riduzione del grasso corporeo in caso di sovrappeso;
  6. La formazione di tessuti connettivi, fibre nervose, nuove cellule;
  7. Miglioramento della digestione;
  8. Mantenimento del sistema vascolare e del cuore. Gli Omega-3 normalizzano la circolazione sanguigna, riducono il colesterolo cattivo e il rischio di coaguli di sangue;
  9. Prevenzione delle malattie articolari, aumento della loro attività.

Il normale livello di omega-3 nel corpo materno ne fornisce una quantità sufficiente nella composizione del latte. Sono importanti per il pieno sviluppo del sistema nervoso, del sistema visivo e delle cellule cerebrali. Durante il trattamento termico degli alimenti, la quantità di vitamine e acidi benefici in esso diminuisce, l'assunzione di olio di pesce è una fonte alternativa e più sicura di acidi grassi benefici.

Effetto positivo sul corpo

I preparati con un alto contenuto di olio di pesce possono essere consigliati non solo alle madri che allattano, ma anche prescritti da un medico, poiché i componenti inclusi nella sua composizione aiutano a combattere malattie come:

  • l'osteoporosi;
  • tubercolosi;
  • rachitismo;
  • stadio dell'obesità;
  • diabete;
  • anemia;
  • problemi di pressione sanguigna e altro.

La vitamina A, contenuta nell'olio di pesce, aiuta a rafforzare la vista, influenza lo stato esterno e interno di capelli, unghie, tegumenti della pelle. La vitamina D, a sua volta, normalizza lo stato del sistema nervoso, ha un effetto benefico sul tessuto osseo e funge da conduttore del fosforo nei tessuti e nelle cellule di tutto il corpo. Pertanto, durante l'allattamento, l'assunzione di tali vitamine non fa esattamente male.

Gli acidi polinsaturi Omega 3 inibiscono lo sviluppo di malattie del sistema cardiovascolare, abbassando il colesterolo, proteggendo così il corpo dall'aterosclerosi. Inoltre, normalizzano la circolazione sanguigna, riducono la possibilità di coaguli di sangue e, con l'assunzione costante, nutrono tutti i sistemi vitali del corpo, bloccando lo sviluppo di qualsiasi processo infiammatorio.

Il corretto contenuto di acidi grassi è necessario per la formazione di membrane che proteggono le fibre nervose, nonché per le membrane cellulari e lo sviluppo delle funzioni del tessuto connettivo. Le qualità preziose di Omega 3 sono note nella lotta contro il diabete: gli acidi grassi riducono il rischio di dipendenza da insulina. Informazioni sugli integratori alimentari contenenti acidi omega-3 possono essere letti qui.

Perdita di peso

Stranamente, l'olio di pesce e i grassi saturi nel corpo umano sono due grandi differenze. L'uso di alimenti ricchi di olio di pesce accelera il metabolismo lipidico, aiuta a ridurre i grassi nocivi. Se aggiungi una piccola serie di esercizi fisici e un'attività moderata durante il giorno a una corretta alimentazione, questa è una grande opportunità per una giovane madre di perdere peso.

Combattere lo stress e la depressione postpartum

Capsule utili o un prodotto allo stato puro contemporaneamente a molti oligoelementi influiscono sulla produzione di serotonina. Il cosiddetto "ormone della felicità" influenza direttamente l'eliminazione del panico, l'ansia durante lo stress e aiuta anche a combattere la depressione, cosa che spesso accade in molte donne che hanno appena partorito. L'assenza di stress o la corretta reazione ad esso influisce positivamente sul lavoro del cuore e previene la comparsa di spasmi arteriosi.


L'olio di pesce, come qualsiasi prodotto o medicinale, nonostante i suoi vantaggi, presenta una serie di controindicazioni ed effetti collaterali in caso di mancato rispetto delle regole di ammissione.

Controindicazioni

A causa degli effetti specifici dell'olio di pesce sul corpo, non è consigliabile assumere poco prima o dopo l'intervento chirurgico. Inoltre, il prodotto è controindicato in caso di:

  • Malattie croniche della cistifellea, dei reni o del fegato;
  • Ulcere peptiche nello stomaco o nell'intestino tenue;
  • Alti livelli di vitamina D e calcio nel corpo;
  • Intolleranza individuale nelle donne o nei bambini;
  • Manifestazioni patologiche nel lavoro del cuore e dei vasi sanguigni;
  • Malattia della tiroide.

L'olio di pesce può influire negativamente sul gusto del latte materno: alcuni bambini possono rinunciare al seno se una donna beve un integratore liquido.

Occorre prestare attenzione in caso di intolleranza ai frutti di mare. Prima dell'uso, è meglio consultare un allergologo se è possibile integrare in un caso particolare..

Come scegliere?

È necessario acquistare olio di pesce in farmacia, prestare attenzione alla composizione. Vari additivi possono causare una reazione negativa nel bambino. In questo caso, sarà difficile determinare la causa dell'allergia: olio di pesce o altri componenti. Alcuni consigli per la scelta di un integratore alimentare:

  • Richiedere un certificato al momento dell'acquisto, che indica le materie prime utilizzate per la produzione, informazioni sul contenuto di sostanze nocive;
  • Il nome deve contenere la parola "medico". Ha lo scopo di colmare la carenza nel corpo di vitamine ed elementi benefici. L'olio di pesce veterinario è meglio non allattare e il cibo è più adatto agli atleti come fonte di energia;
  • L'etichetta indica la percentuale di omega-3, è meglio scegliere con un indicatore di almeno il 15%. Più utile sarà l'olio di pesce prodotto dalla differenziazione molecolare. Il suo costo è più elevato, ma ci sono acidi grassi più utili nella composizione;
  • "Pesce" nel nome del supplemento dietetico significa che le fibre muscolari sono state utilizzate per cucinare. Un tale prodotto contiene più omega-3 sani, ma meno vitamine. L'olio di pesce è prodotto dal fegato della famiglia del merluzzo. Contiene più vitamine, ma meno acidi grassi. La scelta dipende dallo scopo del consumo;
  • Il tipo di gelatina utilizzata influisce sul costo delle capsule. Se è di origine animale, il prodotto avrà un costo inferiore. Le capsule di gelatina di pesce sono più costose;
  • Quando si sceglie una forma liquida, è necessario acquistare il prodotto in bottiglie di vetro scuro, ben tappate, preferibilmente in imballaggi di cartone. Se esposto alla luce, all'aria, si verifica una rapida ossidazione, non ci sarà alcun beneficio dall'uso di tale prodotto.

Poche persone amano bere olio di pesce a causa della sua appetibilità. Il mercato farmaceutico offre integratori alimentari basati su di esso, progettati specificamente per le donne che allattano. Un esempio è Omegamama. L'olio di pesce bioadditivo viene raffinato con tecnologie innovative. Per la produzione utilizzare le specie di vita marina con l'aspettativa di vita più bassa. Non hanno il tempo di accumulare una grande quantità di tossine dannose.

Come bere omega-3?

Prima dell'ingestione di eventuali vitamine, è necessaria una consulenza specialistica. Nonostante i benefici dei PUFA omega-3 per l'allattamento, puoi berlo solo su consiglio di un pediatra. Apprezzerà la necessità di supplementi aggiuntivi..

La dose di omega-3 è di 2-3 grammi al giorno per gli uomini e 1-2 grammi per le donne. Ottimo da bere vitamine con il cibo, meglio al mattino.

Una quantità maggiore può portare a compromissione della memoria, distrazione, riduzione dell'attività, irritabilità, reazioni allergiche e riduzione dell'acuità visiva.

Come usare?

Con una buona tolleranza agli odori, puoi prendere un cucchiaino di olio di pesce liquido ogni giorno. Le capsule di gelatina sono più popolari: il loro uso quasi non influisce sul gusto del latte materno.

Il dosaggio non deve superare quello indicato nelle istruzioni, deve prima essere concordato con il medico. Le regole di base del consumo durante l'allattamento:

  1. È meglio dare la preferenza all'olio di pesce in forma di capsule;
  2. La prima volta che devi prendere non più di una capsula o mezzo cucchiaino di un prodotto liquido;
  3. Dopo la prima dose, è meglio fare una pausa di tre giorni per osservare la reazione del bambino. Durante questo periodo, non è consigliabile introdurre altri nuovi prodotti o integratori alimentari;
  4. Se il bambino non ha segni di intolleranza, puoi continuare il corso di somministrazione nel dosaggio prescritto dal medico;
  5. La durata dell'uso è di 30 giorni, quindi una pausa - 4 settimane.

È importante controllare l'equilibrio dei grassi nella dieta. Il loro eccesso aumenta il rischio di lattostasi. Il fenomeno si osserva con ristagno di latte nei dotti delle ghiandole mammarie, infiammazione pericolosamente possibile.

Caratteristiche dell'uso dell'olio di pesce durante l'allattamento

Nonostante il fatto che l'olio di pesce sia riconosciuto come un integratore alimentare e non come un medicinale, una madre che allatta ha bisogno di inserirlo attentamente nella sua dieta, monitorare attentamente le reazioni di ogni bambino. Certo, è estremamente importante consultare un medico prima di iniziare il suo appuntamento.

Perché non è possibile olio di pesce nei primi tre mesi dopo la nascita

Nei primi tre mesi di vita, il bambino continua attivamente a migliorare il suo sistema digestivo e immunitario. Al momento, il corpo di un bambino fragile potrebbe non rispondere meglio all'assunzione di olio di pesce da parte della madre: esiste un alto rischio di reazioni allergiche e del tratto gastrointestinale del bambino.


La tariffa giornaliera dell'olio di pesce per una madre che allatta è stabilita dal medico individualmente e non deve superare 1 mila milligrammi

Come e in quali quantità portare l'olio di pesce a una madre che allatta

La tariffa giornaliera dell'olio di pesce per una madre che allatta è stabilita dal medico individualmente e non deve superare 1 mila milligrammi. Di norma, si tratta di 1 cucchiaino di olio di pesce in forma liquida o 1-3 capsule di gelatina al giorno. Il corso di ammissione dura 1 mese, quindi è richiesto 1 mese di pausa.

È importante aggiungere correttamente l'olio di pesce alla tua dieta. Per fare questo, è necessario:

  1. Per la prima volta, prendi solo 1 capsula o 0,5 cucchiaini di olio di pesce in forma liquida.
  2. Attendere 3 giorni, osservando le condizioni del bambino. In questo momento, è meglio astenersi dall'introdurre nella dieta nuovi prodotti per il bambino.
  3. In assenza di reazioni negative nel bambino, portare gradualmente la dose giornaliera a quella raccomandata.

Le regole di base per l'assunzione di olio di pesce durante l'allattamento includono:

  • l'assunzione continua di olio di pesce può portare a un eccessivo aumento del contenuto di grassi del latte e causare lattostasi;
  • durante l'assunzione di olio di pesce, la quantità di cibo grasso dovrebbe essere minimizzata per evitare coliche e costipazione nel bambino e la stessa lattostasi nella madre;
  • Autunno e inverno - il momento migliore per ricevere olio di pesce;
  • non combinare l'assunzione di olio di pesce con complessi multivitaminici.

Il rifornimento di nutrienti nel corpo della madre, secondo la dott.ssa Komarovsky, è particolarmente importante per la sua salute. Il latte ha una certa composizione, che può essere influenzata solo da una forte carenza di nutrienti nel corpo femminile. In altri casi, il bambino riceverà tutto il necessario, anche se, dopo la produzione di latte, la madre sviluppa una carenza di vitamine o minerali.

L'uso di olio di pesce con HS è utile, è tra gli alimenti consentiti per l'allattamento. Se può essere preso dipende dalla reazione del bambino. In precedenza, l'assunzione di un integratore alimentare deve essere concordata con il medico per chiarire il dosaggio e il regime di dosaggio, poiché un eccesso può essere dannoso per il corpo della madre e del bambino.

Up