logo

La gravidanza è un periodo importante nella vita di ogni donna. Durante l'attesa di un bambino, il corpo subisce molte trasformazioni: i cambiamenti ormonali di fondo, le funzioni protettive diminuiscono e le patologie croniche si aggravano. Per tutti i 9 mesi che vanno bene, devi prepararti in anticipo per un evento emozionante. Una visita dal dentista e la riabilitazione della cavità orale sono parte integrante della pianificazione di un bambino.

Se si è verificata una gravidanza e il trattamento di denti e gengive non è stato effettuato prima, non preoccuparti. Una futura mamma ha bisogno di chiedere aiuto a un dentista esperto.

Malattie orali

Durante la gravidanza, vengono attivate molte patologie nascoste, causano disagio alla donna e possono causare infelicità..

Malattie Orali:

  • Carie. Vengono rivelate varie fasi della malattia (forme iniziali, medie, profonde). Durante la gravidanza, le patologie si sviluppano rapidamente. In pochi mesi, la carie dal palcoscenico spot danneggia completamente i tessuti sani e distrugge il dente;
  • Complicanze della carie: pulpite, parodontite, periostite;
  • Malattia gengivale - gengivite, parodontite;
  • Stomatite (virale, batterica, fungina);
  • Glossite (desquamativo, forma di cacciatore).

Non ridurre al minimo il rischio di malattie del cavo orale. Molti di essi sono accompagnati da febbre, mal di denti e mal di testa gravi. Una prognosi estremamente scadente ha la periostite complicata dalla sepsi. Le donne che non si sottopongono a servizi igienico-sanitari prima della gravidanza si trovano spesso di fronte alla necessità di rimuovere denti e radici completamente colpiti dalla carie.

Informazioni sul trattamento e sulla prevenzione delle malattie del cavo orale sono disponibili nel video:

Una futura madre dovrebbe capire che, senza trattamento concomitante, minaccia la vita e la salute del nascituro.

Al momento della registrazione in ginecologia, è obbligatoria la consultazione di specialisti specializzati. Un esame preventivo da parte di un dentista viene effettuato in ogni trimestre di gravidanza.

Alla reception, il medico esamina la cavità orale, identifica le malattie, elabora un piano di trattamento. L'assistenza medica può essere ottenuta presso una clinica pubblica gratuita o odontoiatria privata.

Trattamento di patologie del cavo orale

Molte donne incinte hanno paura di visitare un dentista. Le mamme in attesa credono che il trattamento possa danneggiare la salute dei loro bambini. Questa opinione è sbagliata. Un dentista esperto non danneggerà mai un paziente. L'obiettivo del medico è identificare ed eliminare le malattie, ridurre il numero di complicanze.

La carie è la malattia orale più comune. La patologia è accompagnata da danni allo smalto e alla dentina, manifestati da rugosità, violazione dell'integrità dei tessuti, dolore e carie. Nelle fasi iniziali, la carie non è accompagnata da sensazioni spiacevoli e non provoca ansia nelle persone. Con lo sviluppo di lesioni medie e profonde, la sintomatologia aumenta, il mal di denti grave diventa il motivo principale per andare dal medico.

L'eliminazione della carie nella fase spot viene eseguita senza l'uso di un trapano. Le procedure mirano a ripristinare l'equilibrio di oligoelementi e minerali nei tessuti di smalto (fluorurazione). Nel trattamento della carie primaria, media e profonda, ricorrono al metodo classico di trattamento.

Fasi del medico:

  1. Esame visivo, strumentale, determinazione dello stadio della malattia.
  2. Trattamento dentale igienico (rimozione di placca morbida e depositi calcinati duri).
  3. Selezione del colore del materiale di riempimento usando la scala Vita.
  4. Anestesia (farmaci antidolorifici durante la gravidanza vengono utilizzati se necessario).
  5. Rimozione del tessuto interessato.
  6. Trattamento antisettico della cavità preparata.
  7. Ripristino a strati delle pareti dei denti con materiale di riempimento.
  8. Correzione del riempimento del morso. Levigare e lucidare un dente.

Se la carie ha colpito non solo lo smalto e la dentina, ma ha anche coinvolto nel processo patologico una fibra neurovascolare situata all'interno del dente, si sviluppa la pulite. La patologia è caratterizzata da un'enorme carie, la presenza di una voluminosa cavità scura, la comparsa di dolore costante, aggravante di notte. Il trattamento di carie profonde, pulpite e parodontite è una procedura complessa. Per preservare il dente, è necessario rimuovere i resti della polpa infiammata e necrotica, pulire a fondo le cavità, elaborare e riempire i canali radicolari. La terapia viene eseguita da endodontisti. Microscopio dentale - attrezzatura moderna che aiuta a preservare i denti, anche nelle situazioni più avanzate.

Rimozione di denti e protesi durante la gravidanza

L'estrazione del dente è una procedura spiacevole ma necessaria. Grazie ai moderni anestetici dentali, la manipolazione viene eseguita con una quantità minima di dolore. Nonostante ciò, molte persone non sono in grado di decidere la procedura in modo tempestivo. A causa della paura, uomini e donne soffrono di forti dolori e si rivolgono al dentista per aiuto in casi estremi.

È molto importante rimuovere i denti problematici prima della gravidanza. Se esiste una fonte di infezione nella cavità orale, aumenta il rischio di infezione del feto, la probabilità di sviluppare un aborto spontaneo e aumenta la nascita prematura.

L'estrazione dei denti secondo le indicazioni viene eseguita in modo pianificato, nel 2 ° trimestre di gravidanza. Se è impossibile effettuare un trattamento terapeutico e un forte deterioramento del benessere, l'estirpazione dei denti viene eseguita urgentemente, indipendentemente dal periodo di gestazione.

Prima della manipolazione chirurgica, il medico anestetizza la parte necessaria della mascella usando un'anestesia di infiltrazione o conduzione. Dopo l'inizio dell'azione del farmaco, il dente problematico viene rimosso. In futuro, se necessario, il medico sutura la superficie della ferita.

Prima della procedura di estrazione del dente, una donna dovrebbe prepararsi psicologicamente. Lacrime, paura, disperazione prima della manipolazione imminente possono causare una maggiore contrattilità del tessuto muscolare uterino e portare alla minaccia di interruzione della gravidanza. Un atteggiamento positivo, alcune compresse di valeriana e il supporto dei tuoi cari ti aiuteranno a superare una spiacevole prova con dignità e senza conseguenze..

Indicazioni per la rimozione:

  • la presenza di una cisti sulle radici del dente, lo sviluppo della periostite acuta;
  • l'impossibilità di trattare i canali radicolari con il loro restringimento patologico, sclerosi e curvatura;
  • completa distruzione dei tessuti dentali e dell'apparato radicale;
  • Otto cresciuti in modo errato che contribuiscono allo sviluppo di processi infiammatori ricorrenti dei tessuti molli.

Durante e dopo l'estrazione del dente, possono verificarsi complicazioni (svenimento, alveolite, sanguinamento, periostite, trauma ai denti e ai tessuti molli adiacenti, parestesia). Un'attenta selezione del chirurgo e l'esatta attuazione delle sue raccomandazioni aiuteranno ad evitare conseguenze negative..

Dopo aver completato il processo di guarigione, consultare il proprio dentista ortopedico. In caso di dubbi sull'esperienza di questo medico, visitare diversi specialisti indipendenti. La gravidanza non è una controindicazione diretta alle protesi, tuttavia, in alcuni casi, il trattamento deve essere astenuto. Ragioni per rifiutare il restauro del dente durante il trasporto di un bambino: stress psicologico, una scelta ristretta di metodi protesici, possibilità di aumentare il tono dell'utero, insorgenza della minaccia di aborto spontaneo, parto prematuro.

Domanda risposta

Come trattare la malattia gengivale durante la gravidanza?

La gengivite e la parodontite sono spesso rilevate nelle gestanti. Sintomi di malattie: mal di denti, gonfiore, cianosi, gengive sanguinanti, alitosi. La malattia parodontale degli stadi 2 e 3 si manifesta con la mobilità dei denti, la comparsa di profonde tasche gengivali piene di contenuto purulento.

Le ragioni per lo sviluppo di patologie: cambiamenti nel background ormonale, insufficiente cura orale, carenza di vitamine, tossicosi.

Se compaiono i primi segni di malattia gengivale, dovresti consultare il tuo dentista. Il medico eseguirà uno spazzolino igienico professionale, rimuoverà i depositi microbici duri e molli, prescriverà l'uso di farmaci che eliminano il processo infiammatorio. Non rimandare una visita a uno specialista per molto tempo. La gengivite e la parodontite sono un focolaio di infezione cronica che, entrando nel flusso sanguigno, può influenzare negativamente lo sviluppo e la crescita del bambino.

È possibile prendere una radiografia di un dente mentre si trasporta un bambino?

Durante la gravidanza, è necessario ridurre al minimo l'effetto dei raggi X sul corpo. Tuttavia, ci sono situazioni in cui un esame hardware è una necessità. Uno speciale visiografo dentale aiuterà a determinare la diagnosi esatta e non danneggerà il bambino. La procedura è sicura, poiché il dispositivo esegue un esame mirato e ha una dose minima di radiazioni.

È possibile trattare i denti durante la gravidanza? Quale trimestre è il più sicuro da visitare dal dentista?

Se necessario, una donna può consultare un medico in qualsiasi periodo di gestazione. Nei primi periodi, fino a 13 settimane di gravidanza, si verifica la posa di tutti gli organi e sistemi, quindi, se possibile, astenersi dal trattamento. L'intervento medico per un periodo di oltre 30 settimane è indesiderabile, in quanto può portare allo sviluppo di un parto prematuro.

Come trattare i denti per le donne in gravidanza nelle prime fasi?

1 trimestre è considerato il periodo di gestazione più pericoloso. A causa della probabilità di effetti negativi sul corpo del bambino, i medici non raccomandano l'uso di molti farmaci prima di raggiungere le 13 settimane di gravidanza. L'eccitazione di una giovane madre mentre si trova su una sedia dentale può portare a eventi tristi: lo sviluppo dell'ipertono uterino e la minaccia di aborto spontaneo.

In caso di acuta necessità di cure dentistiche nel 1 ° trimestre, il medico presta particolare attenzione al paziente: seleziona attentamente un farmaco anestetico, conduce un chiaro monitoraggio del benessere della donna, utilizza i materiali e i farmaci dentali più sicuri.

È possibile effettuare trattamenti dentali durante la gravidanza in anestesia o con l'uso di anestetici??

Le procedure mediche in anestesia locale, se necessario, vengono eseguite in tutti i trimestri della gravidanza. I moderni farmaci bloccano in modo affidabile la sensibilità al dolore, hanno un effetto locale e non vengono assorbiti nel sangue.

Carie durante la gravidanza

Durante la gravidanza, le forze protettive del corpo della madre sono indebolite, motivo per cui la carie durante la gravidanza è un evento abbastanza comune. Per non infettare il feto, la malattia deve essere trattata, ma solo in un lasso di tempo favorevole per questo. Non è consigliabile effettuare il trattamento nel primo, secondo e ultimo mese di gravidanza, ma se sei già venuto dal dentista, informa immediatamente il medico della tua situazione.

Carie durante la gravidanza: foto prima e dopo

Quali sono le indicazioni per la carie nelle donne in gravidanza??

La carie durante la gravidanza viene trattata se una donna ha una lesione di un gran numero di denti con una tendenza alla rapida progressione. Anche il trattamento urgente richiede la presenza di infiammazione purulenta o dolore acuto. In altri casi, è meglio attendere un momento più appropriato per il trattamento..

Ci sono delle caratteristiche del trattamento dentale nelle donne in gravidanza?

Prima di trattare la carie nelle donne in gravidanza, il dentista raccoglie con cura una storia medica (informazioni sulle gravidanze precedenti, sulle malattie concomitanti e sulle condizioni patologiche come ipertensione, diabete mellito, preeclampsia, eclampsia). In alcuni casi, è necessaria la consultazione con un ginecologo che conduce la gravidanza della paziente. Le future madri eseguono i raggi X solo quando assolutamente necessario e solo su moderne apparecchiature digitali con radiazioni minime. Particolare attenzione è rivolta alla selezione di anestetici: non dovrebbero essere tossici.

Quale dovrebbe essere la prevenzione della carie nelle donne in gravidanza?

Prima di tutto, è una buona igiene orale. I denti e la lingua devono essere ben puliti dalla placca e, oltre allo spazzolino da denti, è necessario usare anche il filo interdentale. La dieta di una donna incinta dovrebbe includere cibi ricchi di calcio e minerali. Parla con il tuo medico dell'assunzione di vitamine e, naturalmente, visita il tuo dentista regolarmente per un controllo di routine..

La carie colpisce il feto??

Sì. Denti cariati: il focus dell'infezione nel corpo. Quindi, oltre allo sviluppo di gravi malattie dentali nella madre, il feto può anche essere infettato. L'aumentata riproduzione dei batteri cariogeni provoca spesso un inizio precoce del travaglio e la nascita di un bambino con un basso peso corporeo.

Come viene trattata la carie durante l'allattamento??

Durante l'allattamento, la carie viene trattata come al solito: viene eseguita l'anestesia, dopo di che la cavità cariata si apre, si espande e viene pulita dai tessuti colpiti. Successivamente, vengono eseguiti il ​​trattamento antisettico e il riempimento della cavità. La fase finale è macinare e lucidare le otturazioni. Ma bisogna tenere presente che le sostanze indesiderate dalle droghe possono entrare nel corpo del bambino attraverso il latte materno. Pertanto, prima di iniziare il trattamento, assicurati di dire al dentista che stai allattando. Il medico raccoglierà farmaci che non danneggeranno il bambino.

Come capire che il trattamento della carie durante la gravidanza viene eseguito correttamente?

Il criterio di qualità principale qui è la sicurezza assoluta per il nascituro..

Durante il trattamento, una donna incinta non deve essere stressata e a disagio. E, naturalmente, è importante che il dente indurito non dia più fastidio e che il restauro abbia un aspetto estetico.

Quanto costa il trattamento della carie per le donne in gravidanza??

I prezzi approssimativi per i servizi sono disponibili nel listino prezzi o verificare con gli amministratori delle cliniche Doka-Dent. Verrà effettuato un calcolo preciso della quantità in base ai risultati della diagnosi dopo la preparazione del piano di trattamento, perché il suo costo dipende da molti fattori - come l'abbandono della malattia, i materiali utilizzati, i farmaci, ecc..

La carie è una malattia pericolosa per una donna durante la gravidanza?

Abbastanza comune è la carie durante la gravidanza. Cosa è pericoloso durante questo periodo ed è possibile trattarlo in una posizione così delicata di una donna? Opinioni contrastanti e paure frequenti portano al fatto che la carie porta ad altre complicazioni per il corpo della madre e il nascituro.

Quando consultare un medico, cosa può fare e come aiutare, quali medicinali usare? Tutto questo sarà discusso in questo articolo. Dopotutto, se noti la carie nel tempo ed esegui le manipolazioni necessarie, non solo puoi preservare la salute della cavità orale e un bel sorriso, ma anche contribuire a una gravidanza sana.

Le cause

Condizioni tipiche di carie:

  • Inosservanza dell'igiene orale;
  • Snack costanti tra i pasti;
  • Dolci eccessivi.

Cause speciali durante la gravidanza sono associate alla gestazione:

  • Diminuzione del contenuto di calcio e fluoro nella saliva e nel sangue. Alcuni di questi oligoelementi sono spesi nell'embrione emergente. Il calcio dai denti non viene utilizzato per lo sviluppo di un bambino non ancora nato, contrariamente al malinteso comune. Tuttavia, la rimineralizzazione e il rafforzamento dello smalto, che si verificano a causa delle proprietà della saliva, rallenta o si interrompe durante la gravidanza. Lo smalto indebolito diventa facilmente danneggiato e vulnerabile alle malattie della bocca, incluso carie.
  • Cambiamenti ormonali Conducono a cambiamenti nella composizione della saliva di una donna incinta. Il risultato di tali processi è una diminuzione delle proprietà battericide della saliva. I batteri che contribuiscono allo sviluppo e allo sviluppo della carie diventano meno vulnerabili.
  • Cambiamenti dietetici. Spesso le mamme in attesa abusano di cibi dolci, salati e di farina.
  • Tossicosi. L'acido cloridrico contenuto nel vomito contribuisce alla distruzione dello smalto.
  • Mancata frequenza di esami di routine. Un'opinione comune sulla indesiderabilità del trattamento dentale durante la gravidanza porta a malattie avanzate della cavità orale.


I denti sono più inclini alla carie durante la gravidanza.

Diagnosi della carie

Il numero di esami obbligatori a cui una donna incinta si sottopone prima di essere registrato nella clinica prenatale include un esame da un dentista. La diagnosi viene fatta sulla base di un esame del cavo orale. Se è necessaria un'ulteriore terapia, il medico raccoglie una storia medica completa: una storia di gravidanze passate e la presenza di malattie concomitanti che possono complicare il decorso della malattia e il suo trattamento.

È possibile fare radiografie e anestesia?

La radiografia e l'anestesia (soprattutto generale) sono vietate durante la gravidanza, ma l'odontoiatria moderna ha attrezzature e farmaci speciali che minimizzano gli effetti negativi sul corpo. In altre parole, in un caso estremo, la futura mamma si sottoporrà all'esame a raggi X e al trattamento con anestesia - tuttavia, in assenza di emergenza, tali procedure non vengono eseguite.

Foto 2. Un esempio della condizione dei denti di un adulto con lo sviluppo della carie che ha raggiunto una fase profonda.

Cosa è pericoloso

  • Nascita prematura;
  • Una piccola massa di un bambino nato.

Il batterio cariogeno Actinomyces naeslundii contribuisce a questi fenomeni. Provocano la produzione di sostanze che causano contrazioni uterine e l'espansione del canale cervicale - citochine antinfiammatorie. L'espansione del canale cervicale è accompagnata dalla distruzione delle membrane dei frutti. Questi processi portano alla nascita prematura..

Danno da complicazioni di carie

La carie può danneggiare un bambino non ancora nato

Le complicazioni che accompagnano la carie avanzata possono anche danneggiare un bambino non ancora nato. La lesione raggiunge la regione neurovascolare del dente, a seguito della quale può svilupparsi pulpite o parodontite. L'infiammazione della polpa del dente e lo sviluppo di un focus purulento dell'infiammazione all'apice della radice portano al rilascio di tossine. Entrano nel flusso sanguigno e sono trasportati con esso in tutto il corpo. Ciò può comportare:

  • Aumento della temperatura corporea (necessità di farmaci antipiretici);
  • Esacerbazione di tossicosi;
  • Malfunzionamento dell'apparato digerente.

Il mal di denti che si verifica con la pulpite e la parodontite è un fattore psicologico traumatico per il corpo di una donna. Il dolore può causare cambiamenti in alcuni sistemi e organi e nella persona media. Tali fenomeni influenzeranno l'embrione in via di sviluppo.

Posso usare i raggi X e il sollievo dal dolore?

La medicina moderna offre vari metodi di anestesia, sia locale che generale. Tuttavia, durante la gravidanza, si consiglia di utilizzare solo iniezioni nelle gengive o altri mezzi con un effetto locale. Per questo, Ultracaine, Septanest, Ubistesin e Scandonest rimangono i più sicuri. Ma sono autorizzati per l'uso per le donne solo dalle 14-15 settimane di gravidanza, quando la placenta che protegge il feto è già completamente formata.

Un problema particolare rimane il danno dell'esposizione ai raggi X. A volte nel processo di trattamento della carie durante la gravidanza, è difficile farne a meno. Ma è severamente vietato condurre un simile esame. Le eccezioni sono casi estremi individuali. E mentre sto ancora cercando di usare altri metodi diagnostici.

Ora ci sono film speciali con ipersensibilità e sensori speciali che richiedono radiazioni molto meno pericolose. In caso di acuta necessità di eseguire una radiografia del dente durante la gravidanza, vengono utilizzati insieme a un grembiule protettivo di piombo. Ma anche farlo nel primo trimestre è proibito.

Come alleviare il mal di denti

Vale la pena ricorrere all'autotrattamento solo come ultima risorsa!

Il primo passo è esaminare attentamente il dente. Se le particelle di cibo rimangono nel foro, devono essere accuratamente rimosse con una pinzetta o uno stecchino. Dopo questo, devi lavarti i denti e sciacquarti la bocca. Puoi sciacquare con un decotto o un'infusione di erbe medicinali o una soluzione di soda con sale.

La soluzione più ragionevole in una situazione del genere è consultare un dentista. Se è impossibile effettuare una visita immediata, è possibile utilizzare medicine o rimedi popolari. I rimedi popolari sono considerati più sicuri.

Rimedi popolari

  • Risciacquo con un decotto di salvia, camomilla, piantaggine, erba di San Giovanni, calendula con sale o soda;
  • Chiodi di garofano da tavola (condimento). La polvere deve essere spruzzata sulla gomma infiammata.
  • Aglio. Deve essere pulito, tritato finemente e avvolto in una benda o una garza. Il risultato viene applicato al polso, dove si sente il polso.
  • Foglia di piantaggine. Il foglio deve essere prima spremuto in modo da avviare il succo. Successivamente, trasforma in un flagello e inserisci l'orecchio (prendi in considerazione la posizione del centro del dolore). Puoi anche lavare a fondo, tritare e spremere le foglie fresche di una pianta medicinale, dopodiché strofinare la gomma con il succo ogni due ore. Puoi sciacquarti la bocca con due cucchiai di succo diluito in bicchieri di acqua bollita.
  • Aloe, Kalanchoe, Pelargonium. Una foglia di una di queste piante può essere applicata sulla gomma infiammata..
  • Lardo. Il prodotto viene purificato dal sale, se necessario. Una fetta viene posta tra il dente e la guancia. Dopo 15-20 minuti il ​​dolore dovrebbe cessare.

A casa

Farmaci che possono alleviare il mal di denti durante la gravidanza:

No-shpa: efficace e sicuro

  • No-shpa;
  • Drotaverin (un analogo di No-shpa);
  • Flupostad (uso attento consentito nel primo trimestre di gravidanza);
  • Paracetamolo (aiuterà con dolore lieve);
  • Tempalgin (mezza compressa);
  • Pentalgin (mezza compressa);
  • Kalgel (applicato alla gomma infiammata);
  • Ketanov;
  • Nurofen;
  • Ibuprofene (vietato l'uso nel 3 ° trimestre).

È severamente vietato assumere più di una compressa di uno qualsiasi di questi medicinali. Nel foro del dente (se presente), puoi mettere un gomitolo di cotone idrofilo. Il materiale può essere inumidito con largo anticipo con gocce di dente, chiodi di garofano o olio di menta piperita. Quando si assumono farmaci, ricordare diverse regole e caratteristiche del corpo durante la gravidanza:

  • Soprattutto, il feto è vulnerabile nel primo trimestre. Dopo il terzo mese, l'embrione è protetto dalla placenta, che indebolisce l'effetto dei farmaci su di esso..
  • Siate sempre consapevoli del dosaggio..
  • L'uso di medicinali è consentito solo in caso di emergenza.
  • Il risciacquo con acqua fredda è severamente vietato.

Pronto soccorso per il dolore acuto

In caso di dolore acuto e l'incapacità di visitare immediatamente un medico, è possibile assumere farmaci a base di paracetamolo (in dosi rigorosamente limitate). Tra loro:

Inoltre, è utile adottare le seguenti misure:

  • sciacquare la bocca con una forte soda o soluzione salina;
  • avvolgere uno spicchio d'aglio in un tovagliolo di garza e fissarlo al polso;
  • sciacquare la cavità orale con infusi di erbe medicinali (camomilla, calendula, salvia);
  • attaccare una foglia di aloe tagliata al dente interessato;
  • attaccare una sottile fetta di strutto al dente. Per i dettagli sul trattamento della carie a casa, vedere qui..

La gravidanza comporta gravi restrizioni all'uso di droghe. Pertanto, non è consigliabile utilizzare antidolorifici senza il permesso di un medico.

Trattamento: pericolo e conseguenze se non trattato

Se inizi la carie, puoi perdere i denti (non tutti, ovviamente). Inoltre, i processi cariati influenzeranno negativamente il bambino. È meglio trattare subito la carie, mentre è sicuro per il bambino e la madre.

Caratteristiche del trattamento

Caratteristiche del trattamento nelle donne in gravidanza

Il trattamento inizia con una storia medica. La gravidanza svolge un ruolo importante, che verrà discusso in seguito. Il dentista studia attentamente la storia delle gravidanze passate (se presenti) e delle malattie correlate (ipertensione, eclampsia, diabete, ecc.). Spesso il paziente deve consultare un ostetrico-ginecologo. Ciò consente di valutare completamente il rischio di complicanze dopo il trattamento dentale..

Il processo cariato durante la gravidanza è rapido. Se lo ignori nella fase della macchia di gesso, c'è il rischio di perdere un dente. Di solito riescono a catturare la carie nella fase intermedia, ma è più difficile da trattare. Il dentista seleziona un metodo di trattamento in base al corpo e al termine del paziente. Molto spesso si tratta di escissione dell'area cariata e riempimento. La carie complicata è molto difficile da curare, viene eseguita in anestesia locale..

È possibile trattare?

È possibile e necessario Ogni trimestre trimestre ha il suo tipo di azione medica..

1 trimestre

È condizionatamente suddiviso in due periodi:

  • Dal momento della fecondazione all'impianto dell'uovo. Questa volta è sfavorevole per il trattamento dentale. L'embrione è estremamente sensibile agli effetti di vari farmaci, stress e tossine. Alto rischio di aborto spontaneo.
  • Dal giorno 18 - l'inizio della formazione di organi e tessuti dell'embrione. Questo periodo è caratterizzato da frequenti svenimenti, nausea, vomito, bruciore di stomaco, aumento della salivazione, aumento del vomito. Non è auspicabile condurre un trattamento in questo momento, poiché ciò può influire sul feto in via di sviluppo..

A 6-7 settimane, i rudimenti dei denti temporanei sono appena deposti nel bambino. Le procedure di trattamento possono interrompere questo processo, il che comporta ulteriori problemi. Potrebbero sorgere problemi nelle date successive del primo trimestre. È impossibile trattare la carie durante il primo trimestre. Durante questo periodo, un'eccezione è fatta solo per casi urgenti, accompagnati da suppurazione, dolore acuto. Tali casi sono:

  • pulpite;
  • Parodontite acuta;
  • Esacerbazione della parodontite cronica.

2 trimestre

Periodo "fetale". In questo momento, l'embrione cresce rapidamente. Il rischio di effetti negativi del trattamento dentale è ridotto, ma ricorda la tossicità dei farmaci (anestesia, agenti antibatterici).

In questo momento, è necessario effettuare la prevenzione delle malattie del cavo orale. In questa fase della gravidanza, sono impegnati in trattamenti dentali, in cui la carie può peggiorare nel terzo trimestre. A volte il dentista decide di abbandonare il trattamento dentale per il periodo postpartum se non ci sono possibili focolai di esacerbazione.

3 trimestre

Nel 3o trimestre, il trattamento è indicato solo in casi urgenti

In questo momento, la massa del nascituro aumenta. Insieme ad essa, aumenta la pressione sull'aorta e sulla vena cava inferiore. Ciò porta ad un rapido battito cardiaco di una donna, a una rapida diminuzione della pressione, perdita di coscienza. Questo è un fattore importante, poiché i pazienti nel trattamento dei denti sono reclinabili.

La sensibilità dell'utero agli effetti del mondo esterno nelle fasi successive è aumentata, il che può anche causare una nascita prematura. Inoltre, questo periodo è accompagnato da ansia crescente, affaticamento della donna, che può anche influenzare il trattamento. L'intervento medico in tali momenti è consigliabile solo in casi urgenti. La futura mamma sulla sedia dovrebbe trovarsi un po 'sul lato sinistro (angolo - circa 15 gradi) per ridurre la pressione fetale sulla vena cava e sull'aorta inferiori.

Anestesia, anestesia, anestesia: è possibile usare?

L'anestesia locale è usata per trattare le complicanze della carie (parodontite, pulpite, ecc.). A volte vengono somministrate iniezioni di anestetici per la sindrome del dolore acuto che si verifica durante il trattamento. Per trattare la carie senza dolore, è necessario visitare regolarmente il dentista. L'anestesia generale per le donne in gravidanza è controindicata!

A 14-15 settimane, è consentito l'uso di anestetici speciali. Per il sollievo dal dolore vengono utilizzati:

raggi X

La radiografia come metodo diagnostico è controindicata durante la gravidanza. Un'alternativa sono i film e i sensori con ipersensibilità. Richiedono una radiazione radiografica dieci volte inferiore rispetto ai film convenzionali. Vengono anche utilizzati dispositivi di protezione (grembiule di piombo). A volte le radiografie vengono ancora utilizzate in situazioni di emergenza, ma questa è una procedura indesiderata. È severamente vietato utilizzare la radiografia in 1 trimestre.

Caratteristiche di diagnosi e trattamento durante la gravidanza ↑

La diagnosi e il trattamento della carie nelle donne in gravidanza iniziano con una storia medica. La futura madre dovrebbe dedicare il suo medico alla storia delle precedenti gravidanze, nonché a tutte le malattie correlate.

Questi possono includere preeclampsia, eclampsia, diabete mellito, ipertensione, ecc. In nessun caso dovresti nascondere i dettagli della malattia, poiché queste informazioni aiuteranno lo specialista a scegliere la tattica ottimale dell'intervento medico.

In alcuni casi, il grado di possibili complicanze del trattamento dentale può essere stimato solo con l'aiuto di una consultazione con l'ostetrico-ginecologo del paziente. Per quanto riguarda le stesse procedure dentali, il più delle volte solleva dubbi sull'opportunità di scegliere l'anestesia e la radiografia.

Radiologia

Gli studi radiologici convenzionali, in cui esiste il rischio di esposizione al feto, sono strettamente controindicati per le donne in gravidanza. Ma se hai bisogno di scattare una foto, una donna può usare moderne apparecchiature altamente sensibili, che hanno una velocità di radiazione significativamente più bassa.

Inoltre, per proteggere l'addome, le verrà offerto di indossare uno speciale grembiule di piombo.

Nonostante la maggiore sicurezza delle attrezzature moderne, gli studi radiografici sono prescritti alle donne in gravidanza molto raramente, specialmente durante il primo trimestre.

La procedura è giustificata nei casi in cui il rischio da essa derivante è significativamente inferiore allo sviluppo delle possibili conseguenze di una malattia esistente.

Anestesia

Molte donne sono preoccupate per la scelta e la sicurezza degli anestetici utilizzati per eseguire trattamenti dentali durante la gravidanza. Ad oggi, ci sono una serie di preparazioni topiche a base di articaina.

Questa è una sostanza sintetica che non penetra nel sangue dei pazienti e attraverso la placenta. Fornisce un sollievo dal dolore di qualità senza il rischio di danni al feto..

Paura di un trapano? Leggi il trattamento con ozono per la carie. Quanti denti da latte hanno i bambini? Rispondi qui.

Come trattare la carie nei bambini? Consigli in questo articolo.

Come la carie influenza lo sviluppo fetale

Un focus cronico di infiammazione nella cavità orale può portare a:

  • Il verificarsi di infezione intrauterina;
  • Sviluppo fetale ritardato;
  • aborto spontaneo;
  • Nascita prematura.

Il trattamento della carie in una donna incinta viene effettuato con estrema attenzione. Il dolore e il disagio (con complicazioni acute della malattia) possono danneggiare un nascituro. Qualsiasi attenzione infettiva nella cavità orale è dannosa per il feto, poiché le tossine lo influenzano direttamente (feto).

Trattamento

Alcune donne credono erroneamente che il trattamento della carie durante la gravidanza possa essere dannoso per un bambino non ancora nato. Tuttavia, in effetti, in assenza di terapia occupazionale sono possibili più danni..

A quali condizioni è consentito

Teoricamente, il trattamento dentale è accettabile praticamente in qualsiasi momento. Tuttavia, ci sono alcune limitazioni e sfumature che sono importanti da considerare. Il primo trimestre può essere considerato il periodo più sfavorevole per la terapia, poiché ciò può influire negativamente sullo stato dell'embrione. Inoltre, in questo momento, l'uso di droghe è controindicato, quindi se possibile, la terapia deve essere posticipata..

Nel secondo trimestre è possibile eliminare carie profonde avanzate. In questo caso, i farmaci più sicuri verranno utilizzati per eliminare la lesione. Tuttavia, se possibile, è meglio limitarsi alla remineralizzazione o alla tecnologia delle icone, che non richiede l'uso dell'anestesia. Maggiori informazioni sul trattamento dell'icona della carie qui.

Nell'ultima fase della gestazione, le malattie della cavità orale non rappresentano un pericolo per il feto, tuttavia, potenti farmaci possono causare parto prematuro. Inoltre, a una donna in questo momento non è raccomandato di assumere una posizione reclinabile per lungo tempo, come richiesto dalla terapia in studio dentistico.

Di per sé, il trattamento è sicuro in ogni momento. La maggior parte degli anestetici utilizzati per l'anestesia rappresentano danni al feto..

Metodi di esposizione

Uno dei metodi più sicuri è la mineralizzazione dei denti, ma non può sempre essere efficace. Anche la rimozione chirurgica della polpa in presenza di infiammazione non è sicura a causa della probabilità di shock del dolore senza anestesia. In questo caso, l'eliminazione della malattia viene posticipata alla seconda metà del periodo di gravidanza. In alternativa, può essere coinvolta la terapia laser. Maggiori informazioni sulla rimozione della carie laser in questo articolo..

Come anestetici, i farmaci vengono utilizzati sotto forma di spray e gel, che hanno un effetto anestetico locale e non penetrano nel flusso sanguigno.

Decadimento dell'allattamento al seno

Dalle poppate notturne

Da questa pratica, la carie può verificarsi in un bambino. I medici raccomandano di interrompere l'alimentazione notturna dopo sei mesi, poiché ciò porta spesso allo sviluppo della carie precoce. La carie nella mamma può verificarsi anche durante l'allattamento..

Caratteristiche del trattamento

Una controindicazione al trattamento della carie da parte delle madri che allattano può essere solo un grave stress o affaticamento. Prima della procedura dentale, è necessario nutrire il bambino ed esprimere il latte per la prossima volta (preferibilmente). Tutti i tipi di farmaci saranno eliminati dal corpo dopo 3-6 ore. Dopo il trattamento, è necessario esprimere il latte e versarlo. Dopo questo, puoi tranquillamente continuare l'allattamento..

La radiografia durante il periodo di epatite B non è vietata, ma è obbligatorio l'uso di dispositivi di protezione. Se il riempimento dei denti della madre è sicuro per il bambino, l'assunzione di antibiotici elimina l'allattamento. Inoltre, durante l'allattamento, non è possibile eseguire impianti dentali..

La possibilità di usare l'anestesia

L'anestesia durante il periodo di epatite B è relativamente sicura. Per alleviare il dolore durante l'allattamento, vengono utilizzate mepivacaina, lidocaina, ultracaina.

Cos'è questa patologia?

La carie è una patologia caratterizzata dalla formazione di disagio sulla superficie dello smalto dei denti. Se non si inizia il trattamento di questa malattia nel tempo, il che porta alla completa carie. Ciò contribuisce all'impatto negativo sullo smalto dei patogeni.

Vedi la descrizioneTipi di carie
Danno superficiale allo smalto dei dentiIn questo caso, si forma una macchia gialla sulla superficie, che si diffonde solo lungo la superficie, senza influenzare gli strati interni.
dentinaSi diffonde sulla dentina del dente, cioè i microrganismi dannosi sono in grado di diffondersi in profondità nei canali dentinali.
Violazione del cementoIl cemento, che chiude il sistema radicale del dente, viene distrutto a causa dello sviluppo del processo carioso, ciò è dovuto all'apertura della radice. Questo tipo di patologia è spesso la causa della formazione parodontale..
In pausaNel caso di un gran numero di minerali nel corpo e con un forte sistema immunitario, il processo distruttivo della malattia si fermerà.
OdontoplasiaQuesta è una malattia congenita..

Prevenzione della carie nelle donne in gravidanza

  • Trattamento dentale preliminare. La pianificazione della gravidanza include una visita dal dentista. Meglio curare subito i denti che mettere a rischio te e il tuo bambino durante la gravidanza.
  • Attenta osservanza dell'igiene orale. Dovresti lavarti i denti (evitare movimenti orizzontali) dopo aver mangiato, usare il filo interdentale. Puoi anche usare un irrigatore per scovare parti difficili da raggiungere della cavità orale..
  • Non lavarsi i denti immediatamente dopo il vomito. È necessario risciacquare la cavità orale con una soluzione di bicarbonato di sodio, dopo di che è possibile lavarsi i denti. La pulizia dei denti è possibile non prima di mezz'ora.
  • Controllo della dieta. Dovresti ridurre il numero di snack e l'uso di cibi dolci. Devi anche mangiare cibi ricchi di vitamine e minerali (ricotta, spinaci, ecc.).
  • Visite regolari dal dentista. Il medico esegue un complesso per proteggere i denti dalla carie. Si tratta di una spazzolatura professionale, massaggio gengivale, esami preventivi.

Metodi di prevenzione

Come misura preventiva per le donne in gravidanza, puoi consigliare:

  • Effettuare il trattamento orale in anticipo. Se è prevista una gravidanza, non c'è nulla di difficile nel pre-riempimento dei denti.
  • Igiene adeguata e completa. Basta aderire alle regole più semplici: lavarsi i denti tutte le volte che si mangia, usare il filo interdentale, stuzzicadenti.
  • Prevenzione dell'erosione, come conseguenza della tossicosi costante. Il vomito ha un certo livello di acidità, che con frequente esposizione danneggia lo smalto.
    Per proteggere la tua salute, non correre a correre dietro uno spazzolino da denti subito dopo il vomito. Per prima cosa devi sciacquarti accuratamente la bocca usando una soluzione leggera di bicarbonato di sodio. La procedura può essere eseguita solo dopo mezz'ora..
  • Nutrizione appropriata. I più dannosi per i denti di una donna incinta sono bevande dolci e spuntini frequenti..

Se non si monitorano le condizioni della cavità orale e non si seguono queste semplici raccomandazioni, aumenta il rischio di sviluppare carie. E ulteriori processi possono influire negativamente sulla salute del futuro bambino.

Pertanto, è necessario trattare tutto in una volta, e ancora meglio non consentire la comparsa di tali problemi e quindi ti godrai solo la gravidanza.

Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio.

Tag carie gravidanza trattamento prevenzione della carie

Ti piace l'articolo? conservare per gli aggiornamenti

Quale dovrebbe essere un dentifricio dalla malattia parodontale?

Carie durante la gravidanza: trattamento per determinare se la carie colpisce il feto

La gravidanza è un periodo importante e cruciale nella vita di ogni donna. Durante questo periodo, il corpo subisce grandi cambiamenti, deve essere ricostruito a un nuovo ritmo di vita. Tuttavia, non tutto può essere così sicuro, spesso molte donne hanno una diminuzione del sistema immunitario, che può causare la comparsa di molte malattie, inclusa la carie.

La causa della carie durante la gravidanza potrebbe essere che la donna non controlla sempre ciò che mangia e, dopotutto, vari cibi spazzatura possono avere un effetto negativo sulla salute di tutto il corpo.

Ma molti sono interessati alla domanda principale: come si può curare la carie durante la gravidanza, vale a dire, il trattamento ha un effetto negativo sul bambino? Per rispondere a questa domanda, vale la pena considerare le caratteristiche del corso della carie in questo periodo, i motivi del suo aspetto e i modi per prevenirlo.

La carie colpisce il feto?

Prima di tutto, vale la pena notare che i danni cariati ai denti si manifestano solitamente a causa dell'influenza di batteri nocivi, microbi che si accumulano su gengive, lingua, smalto. In genere, questi batteri entrano nel tessuto dentale attraverso varie microcricche..

Importante! Attraverso danni microscopici ai tessuti molli, i microbi patogeni possono entrare nel flusso sanguigno, attraverso il quale possono entrare nel corpo del bambino e provocare molti processi patologici.

Ma la probabilità che ciò accada è piuttosto bassa. La penetrazione dei microbi attraverso la struttura della barriera placentare è molto rara. Inoltre, i patogeni non possono sopravvivere nei tessuti dell'embrione ed esercitare almeno un effetto negativo su di esso. Solo i virus hanno alti tassi di sopravvivenza. Tuttavia, se improvvisamente durante la gravidanza sono comparse le fasi iniziali della carie, è indispensabile seguire una serie di procedure igieniche ed eseguire le cure necessarie per la cavità orale.
La carie nelle donne in gravidanza si manifesta a seguito della penetrazione di batteri nocivi, microbi che si accumulano su gengive, lingua, smalto.

Se ritieni che le statistiche, puoi evidenziare i dati importanti che devi prendere nota:

  • il danno carioso del dente viene rilevato in quasi il 91,4% delle donne in gravidanza normale. In quasi il 94% dei casi, questo processo patologico viene rilevato con tossicosi;
  • l'intensità media del danno ai denti nelle donne in gravidanza va da 5,4 a 6,5. Questo tasso è molto alto;
  • quasi il 79% delle donne in gravidanza ha un alto grado di sensibilità dello smalto.

Va tenuto presente che la gravidanza e il danno carioso sono associati solo attraverso fattori fisici..

Spesso, un forte dolore con una lesione cariata provoca una donna che ha problemi a mangiare cibo, non riesce a mangiare correttamente, ha un generale deterioramento del suo stato emotivo.

Tutto ciò può influire negativamente sullo sviluppo del bambino..
Se si manifesta la carie con complicazioni, può influenzare negativamente le condizioni della donna.

Attenzione! Se si nota una lesione parodontale con una lesione cariata, può verificarsi un'infiammazione, che può causare sintomi spiacevoli sotto forma di aumento della temperatura corporea, aumento della tossicosi, disturbi dell'apparato digerente.

Ma vale la pena evidenziare il pericolo maggiore di una lesione cariata: questa è la sua transizione a uno stadio acuto. Nella forma acuta, c'è una maggiore lesione di più denti contemporaneamente e la loro perdita in breve tempo. Ne consegue che una lesione cariata è più pericolosa per una madre che per un bambino.

Fattori che causano la carie durante la gravidanza

Quando trasporta un bambino, una donna è più suscettibile a una varietà di lesioni infettive, che in futuro possono diffondersi rapidamente in tutte le cavità orali.

Vi è una diffusa convinzione che insorgano malattie del tipo dentale in una futura madre quando si nota una carenza di calcio e fosforo nel suo corpo. Ma non è così, un gran numero di componenti utili dal cibo consumato entra nel corpo.

Una lesione cariata durante la gravidanza può verificarsi per motivi completamente diversi, che solo a volte possono essere associati a una mancanza di componenti utili.

I principali fattori scatenanti per lesioni cariose durante la gravidanza includono:

  1. Spesso, si verifica una lesione cariata a causa di spuntini frequenti tra i pasti principali e l'uso di alimenti con un alto contenuto di carboidrati. Pertanto, una donna dovrebbe monitorare attentamente la qualità del cibo che mangia. Assicurati di sciacquarti la bocca e usare il filo interdentale dopo ogni pasto;
    Il rischio di un aumento dello sviluppo della carie durante la gravidanza può aumentare a causa dell'aumento dell'appetito, dei pasti frequenti e, ma allo stesso tempo, dell'igiene orale insufficiente.
  2. Durante il primo trimestre di gravidanza, una donna sviluppa tossicosi, in cui molti vomitano. Dopo questo processo spiacevole, è importante disinfettare a fondo la cavità orale, poiché vi è un gran numero di microrganismi dannosi nel vomito che si accumulano sulla superficie dello smalto. Si consiglia di sciacquare la cavità orale con acqua calda e dopo un'ora per pulire i denti con dentifricio;
  3. Mangiare un sacco di cibo che contiene alti livelli di zucchero. Gli alimenti ad alto contenuto di zucchero aumentano notevolmente il rischio di carie. Lo zucchero provoca anche la diffusione attiva di infezioni fungine e vari batteri patogeni. Pertanto, si raccomanda di ridurre il consumo di dolci;
  4. Aumento del consumo di soda e bevande zuccherate. Acqua frizzante, succhi dolci contribuiscono alla diffusione attiva dell'infezione. Di conseguenza, questo porta allo sviluppo di lesioni cariose. Pertanto, è meglio bere acqua naturale;
  5. A causa del fatto che le donne in gravidanza hanno attività ormonale, sono spesso soggette a vari stress. Lo stress è il principale fattore fastidioso nello sviluppo attivo delle infezioni fungine. Per questo motivo, le donne in gravidanza dovrebbero evitare lo stress ed è meglio fare altre attività per migliorare l'umore..

Come trattare la carie in gravidanza nelle diverse fasi della gravidanza

È meglio non effettuare trattamenti dentali durante la gravidanza, come l'assunzione di farmaci che vengono assorbiti nel sangue e che possono entrare nella placenta non è consigliabile.

Molte donne, quando hanno un figlio, pensano che il trattamento della carie possa influire negativamente sullo sviluppo del bambino, ma non è così. Molto probabilmente, se non trattata, puoi danneggiare la tua salute e la salute del nascituro.

Molti dentisti raccomandano di iniziare il trattamento immediatamente dopo i primi sintomi di un processo patologico..

Il trattamento tempestivo per alcune donne in gravidanza può essere l'unico modo per prevenire la generalizzazione della carie..

Importante! Va tenuto presente che il principale pericolo nel trattamento della carie nelle donne in gravidanza è che i farmaci usati per alleviare il dolore possono influenzare negativamente il feto. Tutti gli antisettici vengono assorbiti nel flusso sanguigno, mentre possono penetrare nella placenta..

Alcuni di questi antisettici antidolorifici possono interferire con lo sviluppo dell'embrione..
Per questo motivo, è molto importante essere regolarmente osservati dal dentista durante la gravidanza. Se questo processo patologico viene rilevato nelle prime fasi del suo sviluppo, può essere eliminato senza l'uso dell'anestesia. Di solito, nella fase iniziale della carie, viene utilizzato il re-intorpidimento, in cui non sono richiesti sollievo dal dolore e l'uso di un trapano. Ma il processo in esecuzione senza antidolorifici è molto difficile da trattare.

Non puoi fare a meno del sollievo dal dolore se una donna incinta ha la polpite o la parodontite. Altrimenti, il paziente può provare shock di dolore..

Vale la pena notare che il periodo del primo trimestre di gravidanza è considerato il periodo più sfavorevole per il trattamento di vari processi patologici. Il fatto è che qualsiasi terapia terapeutica può influire negativamente sullo sviluppo del nascituro.
Ci sono due fasi del primo trimestre:

  • il periodo dal momento della fecondazione, che dura fino alla terza settimana di gravidanza. Durante questo periodo, l'embrione ha un'ipersensibilità ai prodotti chimici a varie sostanze tossiche. Qualsiasi terapia medica con farmaci può causare un aborto spontaneo;
  • dalla terza settimana di gravidanza, il bambino ha un processo di formazione di organi interni. La donna ha uno stato di tossicosi, aumento del bruciore di stomaco e una forte separazione della saliva. Se durante questo periodo applichi un trattamento con farmaci, questo può influire negativamente sugli organi interni del bambino.

È meglio preparare i denti prima della gravidanza, per eseguire in anticipo tutti i trattamenti necessari. E se la carie si è sviluppata, ma non ha raggiunto una situazione critica, rimandare il trattamento per il periodo postpartum.

Poiché durante il primo trimestre qualsiasi trattamento con medicinali è controindicato, dovrebbe essere posticipato per un po '..

Ma ci sono eccezioni quando la carie viene iniziata gravemente, si osservano gravi infiammazioni, febbre e dolore. In questi casi, il rischio di una malattia dentale per il feto sarà molto più elevato del rischio che i farmaci possono causare.

Come viene trattata la carie nel secondo trimestre

Durante il secondo trimestre, si osserva una crescita attiva del feto. Durante questo periodo, il rischio di effetti negativi delle malattie del cavo orale della madre diminuisce.
In questo momento, si raccomanda di monitorare attentamente lo stato di pulizia orale, evitare il contatto con vari fattori irritanti dell'infezione.

Se viene rilevata una lesione cariosa nelle fasi iniziali, il suo trattamento può essere ritardato fino alla nascita del bambino. Inoltre, il medico può trarre vantaggio dalla rimineralizzazione. Questa procedura è molto rapida e indolore. Per questo motivo, gli antidolorifici non vengono utilizzati durante esso e la cavità non viene pulita con un trapano..

È possibile aiutare i denti con rimineralizzazione, questa procedura ripristinerà lo smalto, reintegrando i minerali mancanti.

Se la carie è in una fase avanzata, è necessario eseguire il trattamento, altrimenti una donna può sviluppare grave infiammazione e febbre. Il deterioramento della salute della donna incinta può anche influenzare negativamente il bambino. Esistono anche numerosi medicinali che possono essere utilizzati durante il periodo di gestazione.

Come trattare la carie nel terzo trimestre

Il periodo del terzo trimestre è considerato lo stadio finale del parto. In questo momento, il bambino sta attivamente ingrassando, per questo motivo c'è un aumento della pressione sulla vena genitale di una donna. Ciò può causare un aumento o una diminuzione della pressione, svenimento e palpitazioni cardiache..

Attenzione! Nel terzo trimestre, una donna non è raccomandata di assumere una posizione reclinabile per lungo tempo, per questo motivo il trattamento di una lesione cariata durante questo periodo sarà impossibile.

Nella fase avanzata del parto, varie malattie dentali praticamente non influenzano le condizioni del bambino. Ma la terapia terapeutica o l'uso di vari medicinali che hanno un effetto irritante sulla cavità orale possono causare un parto prematuro.

Durante il trattamento, una donna può sperimentare grave affaticamento, sovraccarico di lavoro, senso di ansia. Tutto ciò causa spesso un aumento del tono uterino..

Il trattamento nel terzo trimestre non è consigliabile, ma se il dolore è "ossessivo", il medico dovrebbe scegliere farmaci speciali, metterli in una posizione conveniente per te e fare tutto il più presto possibile.

Si consiglia di ricorrere al trattamento nel terzo trimestre quando vi è una grave lesione con infiammazione, dolore e febbre. Altrimenti, questa condizione può influire negativamente sulla salute della donna e del nascituro. Il medico deve garantire la posizione più comoda per la donna in modo che il bambino non eserciti una forte pressione sulla vena e l'aorta genitale.

Prevenzione della carie durante la gravidanza

Poiché non è consigliabile che la carie si sviluppi durante la gravidanza, è necessario seguire attentamente tutte le raccomandazioni del medico. È inoltre necessario seguire le regole importanti che si applicano all'igiene orale:

  1. Se stai pianificando una gravidanza, vale la pena trattare in anticipo tutti i denti malati. Denti con lesioni, la carie deve essere sigillata in anticipo. Anche tutte le malattie dentali devono essere eliminate. La cavità orale deve essere sana;
  2. La pulizia dei denti è richiesta non di solito due volte al giorno - al mattino e alla sera, ma dopo ogni pasto. Per questo motivo, è possibile ridurre il rischio di diffusione dell'infezione e di vari microbi patogeni;
  3. Nel periodo di tossicosi dopo il vomito, è necessario attendere 30 minuti. Dopodiché, devi lavarti i denti. Ciò eviterà di cancellare lo smalto. Puoi anche sciacquarti la bocca con una soluzione di bicarbonato di sodio;
  4. Si consiglia di rifiutare gli spuntini. Nei momenti di spuntini nella cavità orale, l'infezione si diffonde attivamente, dopo di loro è necessario risciacquare la cavità orale.

Ma molti dentisti consigliano ancora di astenersi dallo spuntino, è meglio mangiare bene e quindi sciacquarsi la bocca o lavarsi i denti con dentifricio.

Durante la gravidanza è importante monitorare attentamente l'igiene orale, è la sua attenta osservanza aiuterà a evitare lo sviluppo della carie.

Se al momento della gravidanza verranno rilevate tutte le carie, è meglio attenersi a tutte le raccomandazioni importanti del medico curante. Molti dentisti di solito ritardano la carie fino alla nascita del bambino..

Qual è il rischio di carie durante la gravidanza?

I problemi con i denti di una donna durante la gravidanza sono abbastanza comuni. Molto spesso, le future mamme si lamentano della carie. Le cause del danno allo smalto dei denti durante la gravidanza sono abbastanza comuni: sono la mancanza di vitamine e minerali, incluso il calcio.

Naturalmente, di fronte a un problema, una donna vuole sapere se la carie può essere trattata durante la gravidanza e come questo processo può influenzare il suo bambino?

Importante! La tossicità ha una grande influenza sullo sviluppo della carie durante la gravidanza. Secondo le statistiche, il problema colpisce spesso le donne inclini alla tossicosi e alla nausea mattutina..

Devi capire che il periodo di gravidanza è il momento di maggiore responsabilità. Qualsiasi azione impropria può portare a problemi di salute nel feto..

Per questo motivo, il trattamento della carie nelle donne in gravidanza dovrebbe iniziare con un esame approfondito della donna e la raccolta dei test necessari..

Il dentista dovrebbe avere un'idea di come procede la gravidanza e se la futura mamma ha gravi malattie e anomalie. È importante informare il dentista delle seguenti malattie:

  • preeclampsia;
  • diabete;
  • ipertensione ecc.

Per alcuni problemi, il dentista potrebbe aver bisogno di un certificato da un ostetrico-ginecologo, che autorizza a eseguire la manipolazione necessaria. Queste misure ti permetteranno di scegliere la tecnica terapeutica più sicura ed efficace..

La maggior parte delle domande nel trattamento della carie sorgono sullo sfondo della necessità di eseguire l'anestesia locale o i raggi X dei denti. Di solito, gli ostetrici vietano rigorosamente tali interventi, ma consentono procedure nei casi in cui i possibili benefici superano di gran lunga il danno consentito.

L'esecuzione di esami radiografici su dispositivi vecchio stile è severamente vietata per le donne in gravidanza. Tuttavia, in casi eccezionali, è possibile utilizzare moderne apparecchiature altamente sensibili, caratterizzate da tassi di esposizione molto più bassi.

Inoltre, per una protezione aggiuntiva, la pancia di una donna è coperta da uno speciale grembiule di piombo. Nonostante l'ulteriore protezione, è necessario ricordare che una radiografia, anche in presenza di circostanze estreme, non dovrebbe mai essere presa nel primo trimestre.

Poiché qualsiasi anestetico può diffondersi attraverso il flusso sanguigno attraverso il corpo ed entrare nella placenta, aumentando così il rischio di parto prematuro o altre complicazioni, anche l'introduzione dell'anestesia è altamente indesiderabile.

In casi estremi, a una donna possono essere somministrati farmaci a base di articaina. Questa sostanza è una sostanza sintetica e non può penetrare nel sangue..

L'unico inconveniente è l'effetto a breve termine, che rende impossibile l'uso del prodotto in caso di interventi dentali prolungati..

Il principale pericolo della carie è che ha un effetto negativo sulla salute della madre, che influenza direttamente la salute del nascituro. I seguenti esempi di possibili complicanze che la malattia può provocare sono i seguenti:

  • la carie trascurata, accompagnata da un forte dolore, porta al fatto che una donna è privata dell'opportunità di mangiare completamente. Di conseguenza, le vitamine e i minerali necessari per il bambino iniziano a fluire in quantità minori. Inoltre, il dolore costante si riflette nello stato mentale ed emotivo di una donna;
  • a causa del processo infiammatorio causato dalla carie, la temperatura corporea aumenta spesso. Allo stesso tempo, la donna è costretta a prendere antidolorifici e anestetici, che possono penetrare nel sangue fetale attraverso la placenta e causare cambiamenti irreversibili nel lavoro di alcuni organi;
  • lo sviluppo di problemi digestivi. I batteri putrefattivi della cavità orale possono penetrare nel tratto digestivo della futura mamma e causare malattie come gastrite e ulcere. Sullo sfondo di tali complicazioni, le donne spesso sviluppano una forte forma di tossicosi.

Oltre alle complicazioni di cui sopra, vale la pena notare che la paura del trattamento dentale e un completo rifiuto delle cure dentistiche durante il periodo di gestazione minaccia la rapida progressione della malattia e la perdita dei denti.

Importante! A causa della mancanza di vitamine e minerali, la carie nelle donne in gravidanza si sviluppa molto rapidamente. Di conseguenza, sorgono più complicazioni e la malattia si diffonde rapidamente a denti sani..

Si ritiene che i batteri cariati e putrefattivi possano avere un effetto diretto sul bambino. Entrando nel sistema circolatorio attraverso microtrauma e gengive sanguinanti, raggiungono la placenta e penetrano nel corpo del bambino. Vale la pena notare che, per la maggior parte, una tale paura è ingiustificata..

Il fatto è che i virus possiedono qualità simili, la carie è causata da batteri che muoiono rapidamente al di fuori della cavità orale. Nonostante ciò, la carie può influenzare il feto peggiorando le condizioni di una donna. In parole semplici, la carie non trattata è molto più pericolosa per una futura madre che per un bambino.

Il trattamento della carie durante la gravidanza dipende direttamente dal termine. Come sapete, la gravidanza è divisa in tre trimestri, ognuno dei quali è accompagnato da alcune raccomandazioni e controindicazioni.

  • trattamento della carie nel primo trimestre. Durante questo periodo, la posa di tutti i sistemi vitali del corpo avviene, a questo proposito, qualsiasi intervento medico, incluso quello dentale, è considerato inaccettabile. Se la carie è nella fase iniziale o il dolore non tormenta una donna, si raccomanda di rimandare il trattamento fino a un periodo più favorevole. È importante capire che un intervento doloroso o qualsiasi situazione stressante possono causare aborti spontanei;
  • trattamento della carie nel secondo trimestre. Durante questo periodo di gravidanza, inizia una maggiore crescita fetale. In questo caso, l'intervento negativo dal trattamento dentale viene ridotto più volte. Con grave infiammazione, gli antibiotici possono essere prescritti a una donna, ma solo a piccole dosi e per uso topico, ad esempio come risciacqui o applicazioni;
  • trattamento della carie nel terzo trimestre. In questo caso, il bambino ha organi quasi completamente formati e un peso abbastanza grande. Durante il trattamento, è necessario reclinarsi nella poltrona del dentista. Si sconsiglia una lunga seduta, poiché il feto può trasmettere le grandi arterie della donna, causando vertigini e svenimenti. Nella fase finale della gravidanza, l'utero della donna è più sensibile, quindi qualsiasi intervento può provocare una nascita prematura. Il trattamento dentale in questo momento è possibile solo in base alle indicazioni di emergenza. Possibili antidolorifici approvati.

Importante! Se una donna durante la gravidanza ha un urgente bisogno di cure per la carie, bisogna ricordare che non è possibile curare più di un dente in una visita e, se necessario, il dentista dovrebbe dare alla donna l'opportunità di riposare e camminare.

Prima di procedere alla scelta degli anestetici, è necessario comprendere più in dettaglio il principio della loro azione. Gli anestetici di vecchia generazione sono realizzati sulla base dell'adrenalina, che, agendo sul corpo, blocca i recettori del dolore e provoca un arresto del sanguinamento a causa della capacità di restringere i vasi sanguigni.

L'adrenalina può avere un effetto diretto sull'utero, aumentando la sua sensibilità e portando al tono. Questa condizione è estremamente pericolosa, in quanto può provocare contrazioni muscolari involontarie e causare parto prematuro.

Per quanto riguarda gli anestetici moderni, vengono utilizzate dosi molto più basse di adrenalina nella loro fabbricazione. I più popolari includono:

  • Artikain è un moderno anestetico con un pronunciato effetto analgesico. A causa della sua composizione e proprietà, il farmaco non penetra nel sangue del paziente e agisce esclusivamente sul sito del dolore, bloccando i recettori sensibili. L'unico svantaggio dello strumento è il suo effetto a breve termine, che consente di utilizzare lo strumento solo per procedure dentali minori. Inoltre, Artikain ha un costo abbastanza elevato;
  • Ultracaina - nonostante il fatto che il farmaco possa diffondersi con il flusso sanguigno, tuttavia, i suoi componenti attivi non sono in grado di superare la barriera placentare. Inoltre, il farmaco non penetra nel latte di una donna, il che significa che può essere usato per trattare i denti nelle madri che allattano. Il farmaco ha un prezzo abbastanza ragionevole rispetto agli analoghi.

Importante! Qualsiasi farmaco per il trattamento della carie durante la gravidanza deve essere selezionato tenendo conto delle caratteristiche individuali del corpo della donna. Nonostante ciò, dovresti sempre essere consapevole dei rischi connessi..

Per non dover pensare al trattamento della malattia durante il periodo di gravidanza, è necessario, prima di pianificare, sottoporsi a un esame dentale completo ed eliminare anche le più piccole lesioni cariose. Inoltre, si raccomanda l'assunzione di vitamine e minerali per le future mamme, nonché un'accurata igiene orale dopo ogni pasto.

La carie è una malattia pericolosa per una donna durante la gravidanza?

Abbastanza comune è la carie durante la gravidanza. Cosa è pericoloso durante questo periodo ed è possibile trattarlo in una posizione così delicata di una donna? Opinioni contrastanti e paure frequenti portano al fatto che la carie porta ad altre complicazioni per il corpo della madre e il nascituro.

Quando consultare un medico, cosa può fare e come aiutare, quali medicinali usare? Tutto questo sarà discusso in questo articolo. Dopotutto, se noti la carie nel tempo ed esegui le manipolazioni necessarie, non solo puoi preservare la salute della cavità orale e un bel sorriso, ma anche contribuire a una gravidanza sana.

Le cause

Perché, nel processo di dare alla luce un bambino nelle donne, i denti spesso iniziano a decadere e appare la carie? I medici identificano una serie di fattori che possono influenzare questo processo:

  • a causa di cambiamenti ormonali nel corpo della donna, la composizione della saliva è violata, a seguito della quale le sue proprietà protettive sono ridotte e i batteri sono più attivamente distribuiti nella cavità orale;
  • scarsa igiene quando si dedica meno tempo e attenzione alla spazzolatura a causa di varie difficoltà, specialmente durante la tossicosi;
  • nutrizione squilibrata, in cui il corpo femminile non riceve gli oligoelementi necessari per formare denti sani;
  • La passione per i prodotti dolci, acidi o farinosi accelera la distruzione dello smalto;
  • spuntini frequenti peggiorano l'equilibrio acido-base in bocca;
  • il vomito danneggia in particolare la struttura dei tessuti duri, corrodendola con la sua composizione chimica;
  • una significativa riduzione del calcio e del fluoro nel corpo di una donna incinta, poiché la loro quantità principale consumata con il cibo viene spesa nella formazione dell'embrione;
  • rare visite dal dentista quando vengono saltate le fasi iniziali della malattia.

Molte donne incinte hanno paura che il trattamento dentale durante questo periodo sia pericoloso per il bambino e quindi eviti di visitare la clinica per qualsiasi sintomo. Credono che sia meglio soffrire che usare i servizi di uno specialista. In effetti, una tale evitamento delle procedure dentali comporta gravi conseguenze per la mamma e il feto.

Qual è il pericolo di carie durante la gravidanza?

Questa malattia è causata da un batterio speciale Actinomyces Naeslundii. Se è presente in bocca, entra spesso nello stomaco e nel flusso sanguigno della donna con il cibo e di conseguenza provoca un aumento del tono uterino, l'apertura del canale cervicale e la distruzione delle membrane dei frutti.

Pertanto, qualsiasi tipo di carie (normale o cervicale) può causare parto prematuro o portare ad aborto spontaneo nelle fasi iniziali, se la causa della malattia non viene eliminata e l'attività distruttiva attiva di questi microrganismi nella bocca non viene impedita.

In che modo influisce su una donna e un feto?

In presenza di focolai infettivi sui denti, i batteri si diffondono in tutto il corpo, entrano nel flusso sanguigno e contribuiscono a vari disturbi. Dall'effetto patogeno del feto, c'è un ritardo nello sviluppo, alcune malattie congenite, il bambino può nascere con peso ridotto o qualche tipo di anomalia.

I tessuti o la polpa parodontali si infiammano a causa della carie estesa, che porta a parodontite, pulpite e altre malattie. E questo, a sua volta, si manifesterà con tali sintomi:

  • aumento della temperatura corporea;
  • apparato digerente interrotto;
  • la comparsa o l'esacerbazione della tossicosi.

Separatamente, si deve dire del mal di denti. Il suo graduale aumento peggiorerà lo stato psico-emotivo generale di una donna, che si rifletterà anche negativamente nel corso della gravidanza e nella formazione del feto. E la necessità di assumere antidolorifici influenzerà lo sviluppo dell'embrione.

Quelle donne che hanno avuto la carie durante la gravidanza e non sono andate dal medico sanno che è molto più facile curarlo nelle fasi iniziali piuttosto che consentire varie gravi violazioni nel lavoro del proprio corpo o dei bambini. Pertanto, non dovresti evitare di visitare il dentista solo perché sei incinta.

Posso usare i raggi X e il sollievo dal dolore?

La medicina moderna offre vari metodi di anestesia, sia locale che generale. Tuttavia, durante la gravidanza, si consiglia di utilizzare solo iniezioni nelle gengive o altri mezzi con un effetto locale.

Per questo, Ultracaine, Septanest, Ubistesin e Scandonest rimangono i più sicuri. Ma sono autorizzati per l'uso per le donne solo dalle 14-15 settimane di gravidanza, quando la placenta che protegge il feto è già completamente formata.

Un problema particolare rimane il danno dell'esposizione ai raggi X. A volte nel processo di trattamento della carie durante la gravidanza, è difficile farne a meno. Ma è severamente vietato condurre un simile esame. Le eccezioni sono casi estremi individuali. E mentre sto ancora cercando di usare altri metodi diagnostici.

Ora ci sono film speciali con ipersensibilità e sensori speciali che richiedono radiazioni molto meno pericolose. In caso di acuta necessità di eseguire una radiografia del dente durante la gravidanza, vengono utilizzati insieme a un grembiule protettivo di piombo. Ma anche farlo nel primo trimestre è proibito.

Metodi diagnostici e terapeutici

Quindi quale conclusione si può trarre? È necessario trattare la carie quando una donna si trova in una posizione delicata o è meglio aspettare con questo prima del parto? In ogni caso, è necessario consultare un medico e lasciare la soluzione a questo problema a sua discrezione. È importante considerare la storia della paziente, le sue condizioni, la gravidanza, vari problemi di salute, in particolare con la cavità orale e molto altro.

Il fattore più importante rimane il termine:

  1. Il primo trimestre è particolarmente pericoloso per qualsiasi influenza esterna. Si divide nel periodo di fecondazione e dopo. Ma in ciascuno di questi periodi, è consigliabile escludere qualsiasi procedura dentale, nonché assumere farmaci o usare l'anestesia. Il feto è particolarmente sensibile alle tossine, allo stress e da qualsiasi influenza non necessaria, i processi di formazione di tutti gli organi e sistemi possono essere interrotti. Inoltre, questo periodo è caratterizzato dallo stato di disagio di una donna, quando soffre di vomito, nausea, bruciore di stomaco e può svenire per sentimenti eccessivi. Si ritiene che in tale termine sia consentito solo il trattamento di condizioni acute estreme (pulpite, parodontite).
  2. Il secondo trimestre è caratterizzato da una gravidanza più calma. Allo stesso tempo, il feto aumenta di peso e cresce di dimensioni, ma è ben protetto da qualsiasi influenza esterna da una placenta affidabile. Questo periodo è favorevole per il trattamento dentale. In alcuni casi, il medico può posticipare alcune manipolazioni al periodo postpartum, se il problema non minaccia lo sviluppo di complicanze.
  3. Anche il terzo trimestre diventa pericoloso in medicina. Alla settimana 25, il feto inizia a crescere intensamente e preme sulla vena genitale inferiore, il che costringe la donna a prendere solo pose confortevoli. La seduta prolungata nella poltrona del dentista può causare un aumento della pressione sanguigna, un battito cardiaco accelerato e persino svenimenti. L'eccessiva esperienza emotiva e l'influenza dei farmaci possono causare un aumento del tono dell'utero e portare a un parto prematuro, che è anche indesiderabile. Pertanto, in questo periodo, viene eseguito solo il trattamento di condizioni acute che non possono essere ritardate. Ma allo stesso tempo, una donna dovrebbe assumere una posizione più comoda sul lato sinistro nella poltrona del medico per resistere all'intervento senza inutili spiacevoli conseguenze.

Come alleviare il mal di denti?

Per eventuali sintomi di insorgenza del processo patologico, è necessario visitare un medico il più presto possibile. Ma se non puoi farlo immediatamente, è necessario alleviare il dolore in una donna in una posizione delicata in modo sicuro. Per questo, vengono offerte ricette popolari:

  • sciacquare la bocca con soda o soluzione salina;
  • utilizzare per lo stesso scopo decotti di erbe - camomilla, salvia, calendula, erba di San Giovanni, ecc.;
  • applicare l'aglio tritato avvolto in una garza al polso;
  • puoi tenere un pezzo di grasso in bocca vicino a un dente malato;
  • la foglia di aloe è anche in grado di eliminare il sintomo del dolore per un po ';
  • piantaggine e il suo succo ha un effetto simile.

Nel secondo trimestre di gravidanza, gli antidolorifici sono accettabili, ma in un dosaggio moderato e per un breve periodo. Tra le droghe sicure ci sono No-shpa, Tempalgin, Drotaverin, Pentalgin, Nurofen, Ibuprofen, Kalgel, Paracetamol, Grippostad (per il primo trimestre), Ketanov.

Misure preventive

E sebbene non tutte le difficoltà che si presentano durante la gravidanza possano essere protette, la maggior parte dei problemi con i denti può essere prevenuta seguendo le semplici regole:

  1. Se è possibile pianificare un periodo così delicato in anticipo, allora è meglio effettuare una completa riabilitazione della cavità orale in anticipo e trattare tutte le malattie dentali.
  2. Lavati i denti accuratamente almeno due volte al giorno e risciacqua dopo ogni pasto.
  3. Per la massima prevenzione delle patologie, pulire lo spazio interdentale con mezzi aggiuntivi - filo interdentale, stuzzicadenti, irrigatore, ecc..
  4. Dopo il vomito, non assumere immediatamente uno spazzolino da denti. È sufficiente sciacquarsi la bocca prima e solo dopo mezz'ora eseguire un trattamento igienico della superficie.
  5. Cerca di aderire a una dieta equilibrata adeguata in modo che tutte le vitamine e i minerali necessari in grado di soddisfare le esigenze del feto e del corpo femminile arrivino con il cibo.
  6. Visita il tuo dentista in tempo. Dopotutto, la carie rilevata nella fase iniziale, quando sembra ancora una macchia bianca, è facilmente curabile e non richiede alcun intervento serio e pericoloso per il feto.

Carie durante la gravidanza: è possibile trattarlo e come influenza il feto

La carie durante la gravidanza si verifica nel suo insieme più spesso che in altri periodi della vita di una donna, e spesso si verifica molto attivamente in questo momento, a volte anche in forma acuta. Le preoccupazioni delle future mamme riguardo al possibile effetto della carie sul feto, così come le paure circa la possibilità di trattare i denti in un periodo così cruciale, sono abbastanza comprensibili..

In alcuni casi, durante la gravidanza, la carie inizia solo il suo lavoro distruttivo (e molti cercano di aspettare questa volta), e le conseguenze più evidenti e sensibili del danno ai denti attendono una donna dopo il parto.

  • La carie si trova nel 91,4% delle donne in gravidanza normale e nel 94% con tossicosi.
  • L'intensità media del danno ai denti nelle donne in gravidanza va da 5,4 a 6,5 ​​(questo è un livello elevato);
  • Iperestesia dello smalto (ipersensibilità) è osservata nel 79% delle donne durante la gestazione.

Si ritiene che la carie durante la gravidanza non abbia un effetto così negativo sul feto come può avere il suo trattamento. Usando questa convinzione comune, molte donne in gravidanza sono diffidenti nei confronti delle visite dal dentista, e la ragione di ciò è il fatto che le future madri non comprendono la natura della carie e i pericoli con cui sono irti.

Vediamo cosa è in realtà più pericoloso e può influenzare di più il feto: la carie o il suo trattamento, e vediamo anche come puoi fare un bambino sano e mantenere i denti in condizioni eccellenti.

La carie colpisce il feto??

Per cominciare, è utile ricordare che la carie è una malattia causata da batteri patogeni nella cavità orale. Si ritiene che attraverso i microdamaggi dei tessuti molli, questi batteri possano penetrare nel flusso sanguigno, entrare nel feto e causare varie patologie

Tuttavia, la probabilità di ciò è estremamente ridotta: attraverso la barriera placentare, i batteri riescono a penetrare solo in casi estremamente rari e gli abitanti della cavità orale non hanno praticamente alcuna possibilità di sopravvivere nei tessuti dell'embrione e di esercitare alcuna influenza su di esso. Queste abilità sono principalmente possedute da virus. Ma, come nel caso di qualsiasi malattia infettiva, la presenza di carie nelle donne in gravidanza richiede una serie di procedure igieniche e un'attenta cura orale.

La carie e la gravidanza sono più strettamente legate proprio attraverso le condizioni fisiche della madre. Ad esempio, il dolore costante in un dente affetto da carie (che, per inciso, non è raro durante la gravidanza) porta all'incapacità di una donna di mangiare normalmente e ad un generale deterioramento del suo stato emotivo. Tutto ciò in combinazione può davvero avere un impatto negativo sullo sviluppo del feto..

Inoltre, la carie complicata influisce anche sulla gravidanza dal fatto che con lesioni, come la malattia parodontale, si verifica un processo infiammatorio che può influenzare le condizioni fisiche generali della donna incinta: portare ad un aumento della temperatura corporea e alla necessità di farmaci antipiretici, esacerbazione di tossicosi e malfunzionamenti apparato digerente.

Tuttavia, il pericolo principale e più reale della carie durante la gravidanza è la possibilità del suo passaggio a una forma acuta, un grave danno a molti denti contemporaneamente e la loro perdita da parte di una donna in un tempo abbastanza breve. In altre parole, la carie è di solito più pericolosa per la madre che per il feto..

Lo stesso vale nel caso della carie in una madre che allatta. Solo le ragioni per rifiutare una visita dal dentista differiscono qui: se una donna incinta ha più spesso paura che il trattamento della carie danneggi il nascituro, la madre che allatta non ha 2-3 ore per andare in clinica.

Cause di carie nelle donne in gravidanza

La carie durante la gravidanza è in gran parte dovuta agli stessi motivi dei casi con altre categorie di pazienti: scarsa igiene orale, abbondanza di snack durante il giorno, passione per i dolci.

Ma molte donne vengono alla ribalta per ulteriori motivi, proprio a causa della gestazione:

  1. Una diminuzione della concentrazione di calcio e composti del fluoro sia nella saliva che nel sangue a causa di un certo consumo per le esigenze di un embrione in via di sviluppo. Allo stesso tempo, il calcio non viene consumato dai denti stessi, come molti credono in modo errato. Ma la rimineralizzazione dello smalto e il suo rafforzamento, che si verificano sempre in altri periodi a causa dell'azione della saliva, durante la gravidanza possono rallentare o addirittura arrestarsi. Di conseguenza, lo smalto diventa debolmente mineralizzato e viene più facilmente danneggiato dai rifiuti acidi prodotti dai batteri..
  2. Cambiamenti ormonali nel corpo e, di nuovo, i corrispondenti cambiamenti nella composizione della saliva, che porta a una diminuzione delle sue proprietà battericide. In poche parole, la saliva delle donne in gravidanza in alcuni casi è meno efficace nell'uccidere i batteri cariogeni.
  3. Cambiamenti dietetici: le donne in gravidanza possono essere spinte a diversi estremi, hanno spesso una forte voglia di dolci e farina.
  4. Disturbi della cura dentale - a causa di affaticamento, tossicosi, preoccupazioni e storie, alcune donne incinte dimenticano regolarmente di lavarsi i denti o non lo fanno completamente.

Inoltre, molte donne in gravidanza riescono a sentire abbastanza da amici e parenti delle accuse che è impossibile trattare i denti durante la gravidanza e semplicemente non vanno per esami preventivi. Di conseguenza, manca il momento in cui il dente potrebbe ancora essere curato in modo assolutamente sicuro per il feto..

Trattamento della carie nelle diverse fasi della gravidanza: è pericoloso e come viene eseguito?

La carie durante la gravidanza non può solo essere curata, ma è anche necessaria. A volte, a causa del rischio di sviluppo acuto della malattia, il trattamento tempestivo per alcune donne in gravidanza è l'unico modo per prevenire la carie generalizzata. Naturalmente, la stessa gestione della malattia dovrebbe tenere conto della posizione del paziente.

Il principale pericolo che si presenta durante il trattamento della carie durante la gravidanza è il rischio di esposizione a farmaci per anestesia fetale. Tutti gli anestetici vengono assorbiti nel flusso sanguigno e possono passare attraverso la placenta, alcuni dei quali sono abbastanza in grado di influenzare negativamente l'embrione in via di sviluppo..

Pertanto, a proposito, è così importante vedere un dentista durante la gravidanza - se la carie viene rilevata nelle primissime fasi del suo sviluppo, il trattamento può essere effettuato utilizzando metodi di remineralizzazione senza anestesia, senza trapano e sensazioni spiacevoli. Ma la carie già iniziata senza anestesia guarirà davvero..

Spesso non si può fare a meno dell'anestesia nel trattamento delle complicanze della carie: con pulpite o parodontite, questo approccio è inaccettabile, poiché una donna incinta può sperimentare shock di dolore.

Di norma, il trattamento della carie secondaria durante la gravidanza, specialmente se la patologia procede in forma cronica, i dentisti preferiscono non condurre fino all'inizio del secondo trimestre.

È nelle prime 12-13 settimane che vengono posati tutti i sistemi di organi del feto e il rischio di effetti negativi dei farmaci su questo periodo è massimo, anche se è ancora piccolo.

A partire da 14-15 settimane, l'uso di anestetici speciali consente di eseguire in modo sicuro la riabilitazione.

La radiografia dei denti durante la gravidanza non è categoricamente applicata. Se la cavità è nascosta agli occhi, prova a ricorrere ad altri metodi. Provano a non studiare la qualità del riempimento del canale con i raggi X..

La radiografia moderna su un visiografo ha un'esposizione alle radiazioni molte volte inferiore. In caso di necessità acuta, questa unità può essere eseguita solo dal secondo trimestre di gravidanza.

Utilizzando l'anestesia locale, indipendentemente dalla durata della gravidanza, vengono trattate la pulpite acuta, la parodontite purulenta e la periostite. Nel trattamento della carie, anche della carie profonda, il medico inizia il trattamento senza l'uso di anestesia e fa un'iniezione solo se il paziente inizia a provare dolore durante l'asportazione delle aree cariate della dentina.

  • Come anestetici per il trattamento delle donne in gravidanza in odontoiatria, vengono utilizzati farmaci appositamente adattati, ad esempio Septanest e Scandonest alla diluizione di 1: 200 000. La gravidanza non è una controindicazione per il loro uso e dopo 3 ore dall'iniezione non si trovano nel sangue.
  • La gravidanza non è una controindicazione in altri farmaci, a giudicare dalle istruzioni. Il fatto è che una diminuzione della concentrazione di adrenalina, e in Scandonest anche i conservanti, minimizza i rischi, ma non li elimina.
  • In ogni caso, ho osservato su portali popolari che i farmaci di articaina sono posizionati come relativamente sicuri per l'anestesia locale con rischi relativi, quindi sono fatti in caso di emergenza, uno dei quali è il dolore!

Verso la fine della gravidanza, la terapia è ulteriormente complicata dal fatto che quando si è seduti su una sedia dentale, a causa della posizione specifica del feto, aumenta il carico sulla vena cava e sull'aorta inferiori, il che porta a una diminuzione della pressione e una possibile perdita di coscienza nel paziente. Per evitare ciò, la donna incinta si sdraia su una sedia un po 'sul fianco, il che consente di ridurre il carico da parte del feto. Allo stesso tempo, il rischio di effetti teratogeni degli anestetici sul feto entro la fine della gravidanza diventa minimo.

È possibile assumere antidolorifici da soli a casa solo con dolore completamente insopportabile e l'incapacità di consultare un medico al momento. In questo caso, il medico dovrebbe vedere il dente il prima possibile. Un buon dentista farà tutto il possibile per curare il dente della madre e non danneggiare il nascituro.

Se decidi di assumere un farmaco anestetico da solo, tieni presente che l'assunzione di quasi tutti i farmaci in alcuni casi potrebbe avere conseguenze negative.

È possibile scegliere “automedicazione” nel singolo caso in modo che anche una singola dose di un forte antidolorifico influisca sulla salute della madre e del feto.

Non dimenticare l'intolleranza individuale e gli effetti collaterali di ogni farmaco, soprattutto perché la sua gamma di antidolorifici.

“Un tempo sono andato in una clinica in cui fino a 20 settimane le donne incinte non sono state curate affatto. Prima della gravidanza, non ci ho pensato, ma quando sono arrivato nel terzo mese con la carie iniziale, mi hanno cambiato. Hanno detto che devi camminare altri due mesi, e poi tratteranno.

Questa è vergogna! Nella fase spot, la carie viene trattata senza anestesia o senza farmaci; nulla influenza il feto lì. E dopo due mesi mi apriranno il dente, metteranno un sigillo, Dio non voglia, toglieranno i nervi. Ho dovuto cambiare clinica, il dente era guarito, senza sigillo e senza anestesia.

Prevenzione della carie e preparazione adeguata per la gravidanza

La prevenzione della carie nelle donne in gravidanza dovrebbe iniziare prima della gravidanza.

In fase di pianificazione, la futura mamma dovrebbe essere controllata da un dentista, guarire tutti i denti malati, rimuovere la placca e il tartaro.

Il medico in questo momento elaborerà un programma di visite preventive che dovranno essere osservate (non è noto quale sarà la situazione cariogena in bocca con l'inizio della gravidanza e lo sviluppo del feto).

Nel primo trimestre di gravidanza, non è consigliabile eseguire alcuna manipolazione traumatica, a differenza del secondo e terzo trimestre, in cui il ruolo principale, oltre alla salute dentale, è lo stato igienico della cavità orale

Esiste un elenco di malattie in cui la spazzolatura ad ultrasuoni dei denti e l'apparato Air Flow non possono o non raccomandano: epilessia, presenza di un pacemaker, disturbi respiratori nasali, asma, malattie polmonari croniche in esacerbazione, HIV ed epatite, malattie a trasmissione sessuale o glicemia alta o diabete mellito, infezioni virali respiratorie acute, herpes e malattie sospese nell'aria, neoplasie maligne.

Questo è spesso associato a un aerosol che aumenta durante la spazzolatura da placca e pietra..

Una nuvola di polvere bagnata e infezione può causare insufficienza respiratoria in una donna incinta e glicemia alta può causare sanguinamento prolungato dalle gengive durante la manipolazione traumatica.

In alcuni casi, la possibilità di eseguire manipolazioni in una donna incinta può essere determinata con uno specialista adiacente (ginecologo, endocrinologo, terapista, medico ORL, oncologo).

Direttamente durante la gravidanza, la prevenzione della carie richiede:

  1. Rispetto delle regole di igiene orale: i denti vengono lavati dopo ogni pasto, preferibilmente con paste selezionate dal dentista; dopo atti casuali di vomito con tossicosi, la bocca viene sciacquata con una soluzione di soda per neutralizzare gli acidi dal vomito.
  2. Dieta, restrizione nella dieta di farina dolce e prodotti a base di cioccolato.
  3. Conformità a tutti i requisiti del dentista: uso della profilassi sistemica, spazzolino da denti professionale, visita dal dentista per esami programmati, ecc..

La pratica dimostra che la corretta prevenzione della carie durante la gravidanza, sebbene debba essere sistemica e regolare, di solito non presenta difficoltà. Inoltre, è la principale garanzia che durante la gravidanza e l'allattamento una donna manterrà tutti i suoi denti in buone condizioni.

Carie durante la gravidanza: trattamento, effetti sul feto

Durante la gravidanza, le donne sperimentano molti diversi cambiamenti nel corpo. È probabile che si verifichi l'insorgenza di problemi dentali, specialmente con una mancanza di vitamine, minerali e oligoelementi.

Spesso alle donne in gravidanza vengono diagnosticati processi infiammatori delle gengive e della polpa, nonché carie rapidamente progressive. I disturbi cari, a loro volta, causano disagio e richiedono un trattamento rapido.

Scoprirai se la carie durante la gravidanza è un pericolo per la futura madre e il feto, e come può essere adeguatamente trattata in questa fase, in questo articolo.

La carie colpisce il feto?

I disturbi cariati, di regola, si formano a seguito dell'azione di batteri patogeni su tessuti dentali danneggiati meccanicamente.

Teoricamente, i patogeni entrano nel flusso sanguigno, il che significa che possono essere trasmessi al feto nell'utero.

Tuttavia, la probabilità di disturbi patologici in questo caso è piuttosto piccola, poiché i batteri praticamente non penetrano nello strato placentare.

Ricorda che l'assenza di trattamento per cavità cariate durante la gravidanza può essere dannosa sia per la madre che per il bambino..

Dati statistici:

  • La carie viene diagnosticata in oltre il 90% delle pazienti in gravidanza. Maggiori informazioni sui metodi per diagnosticare la carie qui;
  • nella maggior parte dei casi, il problema viene rilevato nelle prime fasi, durante il periodo di tossicosi;
  • l'intensità media della violazione è piuttosto elevata - fino a sei e mezzo;
  • l'ottanta per cento delle donne in gravidanza ha uno smalto più sottile, che provoca una maggiore sensibilità dei denti e la formazione della carie iniziale.

Nonostante la bassa probabilità di causare danni diretti alla salute del feto, con la carie, le condizioni del bambino possono essere influenzate dal benessere generale e dall'umore della madre con dolore ai denti.

Cause della malattia

Durante la gravidanza, le donne sono molto più sensibili a vari disturbi batterici. A volte il danno ai denti è associato alla mancanza di importanti componenti nutrizionali. Tuttavia, vengono identificate altre cause e fattori comuni:

  1. Mangiare cibi ricchi di carboidrati. A causa dell'aumento dell'appetito, le donne ricorrono spesso agli snack e all'uso di un gran numero di dolci, contribuendo alla distruzione dello smalto dei denti e alla crescita dei batteri.
  2. Gli effetti degli acidi digestivi nella tossicosi. Dopo gli attacchi di vomito, che quasi sempre accompagnano il periodo di tossicosi, è importante sciacquare e disinfettare accuratamente la bocca per prevenire danni ai tessuti dentali..
  3. Mangiare bevande zuccherate. Anche i cibi sani come i succhi di frutta contengono elevate quantità di acidi e zuccheri dannosi per i denti..
  4. Stress e attività ormonale. Situazioni stressanti possono diventare prerequisiti per lo sviluppo di lesioni fungine e batteriche. Per ulteriori dettagli sulle cause della carie, vedere di seguito..

Metodi diagnostici

Di norma, i pazienti vanno dal dentista con la comparsa di dolore costante e una maggiore sensibilità dei denti. Tuttavia, a volte la carie può essere rilevata con le consuete misure preventive. In questo caso, la diagnosi viene eseguita in due fasi:

  1. Esame esterno della cavità orale e della storia. Anche lo stile di vita e la storia medica del paziente sono presi in considerazione..
  2. Radiografia della mascella. I raggi X in precedenza non erano raccomandati per le donne in gravidanza a causa del pericolo per la salute del feto. Oggi, moderni dispositivi e precauzioni sono utilizzati per condurre gli studi necessari..

Pronto soccorso per il dolore acuto

In caso di dolore acuto e l'incapacità di visitare immediatamente un medico, è possibile assumere farmaci a base di paracetamolo (in dosi rigorosamente limitate). Tra loro:

Inoltre, è utile adottare le seguenti misure:

  • sciacquare la bocca con una forte soda o soluzione salina;
  • avvolgere uno spicchio d'aglio in un tovagliolo di garza e fissarlo al polso;
  • sciacquare la cavità orale con infusi di erbe medicinali (camomilla, calendula, salvia);
  • attaccare una foglia di aloe tagliata al dente interessato;
  • attaccare una sottile fetta di strutto al dente. Per i dettagli sul trattamento della carie a casa, vedere qui..

La gravidanza comporta gravi restrizioni all'uso di droghe. Pertanto, non è consigliabile utilizzare antidolorifici senza il permesso di un medico.

Trattamento

Alcune donne credono erroneamente che il trattamento della carie durante la gravidanza possa essere dannoso per un bambino non ancora nato. Tuttavia, in effetti, in assenza di terapia occupazionale sono possibili più danni..

A quali condizioni è consentito

Teoricamente, il trattamento dentale è accettabile praticamente in qualsiasi momento. Tuttavia, ci sono alcune limitazioni e sfumature che sono importanti da considerare..

Il primo trimestre può essere considerato il periodo più sfavorevole per la terapia, poiché ciò può influire negativamente sullo stato dell'embrione..

Inoltre, in questo momento, l'uso di droghe è controindicato, quindi se possibile, la terapia deve essere posticipata..

Nel secondo trimestre è possibile eliminare carie profonde avanzate. In questo caso, i farmaci più sicuri verranno utilizzati per eliminare la lesione. Tuttavia, se possibile, è meglio limitarsi alla remineralizzazione o alla tecnologia delle icone, che non richiede l'uso dell'anestesia. Maggiori informazioni sul trattamento dell'icona della carie qui.

La rimineralizzazione consente di sbarazzarsi della carie nelle prime fasi. Se la lesione è più profonda, il trattamento invasivo non può essere evitato..

Nell'ultima fase della gestazione, le malattie della cavità orale non rappresentano un pericolo per il feto, tuttavia, potenti farmaci possono causare parto prematuro. Inoltre, a una donna in questo momento non è raccomandato di assumere una posizione reclinabile per lungo tempo, come richiesto dalla terapia in studio dentistico.

Di per sé, il trattamento è sicuro in ogni momento. La maggior parte degli anestetici utilizzati per l'anestesia rappresentano danni al feto..

Metodi di esposizione

La mineralizzazione dei denti è uno dei metodi più sicuri, ma è tutt'altro che efficace..

Anche la rimozione chirurgica della polpa in presenza di infiammazione non è sicura a causa della probabilità di shock del dolore senza anestesia. In questo caso, l'eliminazione della malattia è ritardata nella seconda metà del periodo di gravidanza..

In alternativa, può essere coinvolta la terapia laser. Maggiori informazioni sulla rimozione della carie laser in questo articolo..

Come anestetici, i farmaci vengono utilizzati sotto forma di spray e gel, che hanno un effetto anestetico locale e non penetrano nel flusso sanguigno.

Prevenzione della carie in preparazione alla gravidanza

Si consiglia di eseguire misure preventive e terapeutiche con una cavità orale durante la pianificazione della gravidanza. Affinché il mal di denti non si disturbi durante il periodo del parto, è necessario:

  1. Visitare il dentista in anticipo ed eliminare tutti i problemi con i denti, posizionare otturazioni e rimuovere la polpa interessata.
  2. Dopo aver vomitato durante la tossicosi, sciacquare la bocca con acqua e lavarsi i denti.
  3. Si consiglia di eseguire le procedure igieniche non due volte al giorno, come nella normale modalità, ma dopo ogni pasto.
  4. Astenersi da spuntini frequenti. Rifiuta cibi e bevande ricchi di carboidrati e zuccherati.
  5. Diluisci i succhi di frutta con acqua in un rapporto da uno a uno e dopo averli usati risciacqua la bocca.
  6. Mangia cibi ricchi di componenti minerali e vitaminici. Potresti anche essere interessato a complicazioni della carie..

Durante la tossicosi dopo il vomito, non lavarsi immediatamente i denti. È importante attendere circa mezz'ora prima della procedura. Ciò contribuirà a prevenire danni allo smalto..

Il trattamento della carie durante la gravidanza è una procedura rischiosa che richiede un approccio individuale serio ai pazienti. In questo caso, è importante considerare il periodo di gestazione, la profondità della lesione e la possibilità di usare droghe.

Pertanto, affinché il mal di denti non porti problemi durante lo sviluppo del bambino nell'utero, si raccomanda di prendere misure preventive contro la carie e altre lesioni della cavità orale.

Up