logo

I fattori terribili che impediscono a una donna di rimanere incinta sono gli squilibri ormonali e le infezioni. Sono questi disturbi che causano una serie di cambiamenti patologici nel corpo femminile che non consentono il concepimento. Una delle conseguenze dell'insufficienza ormonale, complicata dall'infezione, è la crescita di polipi nella cavità uterina.

Quanto è pericoloso questo processo e, soprattutto, è possibile rimanere incinta con un polipo nell'utero, capiremo nel nostro articolo.

Quali sono i polipi pericolosi dell'endometrio e del canale cervicale

Un polipo è una formazione di natura benigna, che consiste in uno strato allargato dell'endometrio e si trova nella cavità uterina o nel canale cervicale. La neoplasia può avere dimensioni diverse, che vanno da 1 mm a 5-6 cm, e "fascio": la crescita endometriale può essere singola e diffusa. In quest'ultimo caso, vengono fissati più focolai di escrescenze.

Con polipi di dimensioni minime, il corpo femminile non reagisce in alcun modo a loro. Pertanto, non esiste una sintomatologia pronunciata con patologia. Molto spesso, le formazioni vengono "calcolate" durante la diagnostica hardware, poiché quando esaminate su una sedia ginecologica non possono sempre essere viste e sentite.

Tuttavia, a volte compaiono sintomi indiretti che servono come segnale per iniziare uno studio per la presenza di un endometrio allargato. Questi includono i seguenti sintomi:

  • Profuso sanguinamento uterino;
  • A metà del ciclo compaiono piccole sbavature di sangue che spalma;
  • Sanguinamento uterino durante la menopausa;
  • Dolore sotto forma di contrazioni nell'addome inferiore;
  • Dopo intimità o esame ginecologico, appare sanguinamento.

Perché lo strato endometriale inizi ad aumentare non è ancora del tutto chiaro. In precedenza, si presumeva che il principale colpevole della patologia fosse lo squilibrio ormonale (un aumento del contenuto di estrogeni). Tuttavia, ora è diventato evidente: le possibilità di sviluppare polipi aumentano le infezioni e indeboliscono l'immunità..

Nonostante il fatto che i polipi abbiano una natura benigna di sviluppo, fino al 2% delle sue varietà possono passare a tumori maligni.

La crescita delle crescite può essere così estesa che vanno oltre la cavità uterina, localizzandosi nel canale cervicale sensibile. Senza un intervento medico tempestivo, i polipi causeranno numerose patologie del sistema riproduttivo. E le forme trascurate possono essere rimosse solo mediante escissione chirurgica..

La malattia può svilupparsi in qualsiasi donna, tuttavia, i seguenti pazienti sono più sensibili ad essa:

  • Avere spesso aborti;
  • Pazienti con diabete mellito o ipertensione;
  • Avere problemi con il corretto metabolismo;
  • Con disturbi ormonali.

I piccoli polipi endometriali non rappresentano una grave minaccia per la salute di una donna. Tuttavia, la loro intensa crescita nella cavità uterina impedisce allo sperma di "avvicinarsi" all'uovo, il che rende impossibile il concepimento.

È possibile rimanere incinta con un polipo nell'utero

La probabilità di gravidanza in presenza di formazioni nella cavità uterina è piccola. Comunque lo è. La possibilità del concepimento dipende dal tipo di polipi, dalla loro dimensione e posizione.

Quindi, singole escrescenze insignificanti, il cui verificarsi non è associato ad un aumento degli estrogeni, non impedisce allo sperma attivo di adempiere alla sua funzione. Un uovo fecondato può attaccarsi facilmente alla cavità uterina, perché c'è ancora spazio sufficiente per esso. Inoltre, la presenza di una crescita non influisce sul corso della gravidanza.

Un polipo causato da uno squilibrio ormonale influisce negativamente sul concepimento. In casi isolati, quando la gravidanza è arrivata, finisce in un aborto spontaneo.

Tuttavia, anche in questo caso, il polipo endometriale non può essere considerato una frase: dopo un trattamento qualificato, le donne rimangono incinte con successo e hanno bambini. In questa situazione, non è necessario posticipare una visita a uno specialista competente e avere pazienza per l'intero corso del trattamento, che può durare circa sei mesi.

Molti esperti concordano sul fatto che è possibile rimanere incinta di un polipo, poiché la connessione della crescita con l'infertilità, a loro avviso, è dubbia. Questo presupposto è dovuto al fatto che le crescite si formano sotto l'influenza di altri problemi ginecologici: malfunzionamento del ciclo mensile e violazione dei processi di ovulazione.

Tuttavia, quando si cerca di rimanere incinta di un polipo endometriale utilizzando la fecondazione in vitro, i medici non garantiscono il successo. In questi casi, la procedura è consigliata solo dopo la rimozione della neoplasia con la gamba.

Metodi di trattamento

Dopo aver raggiunto una dimensione significativa, il polipo nell'utero può essere rimosso solo in un modo: mediante intervento chirurgico.

Tuttavia, uno specialista esperto non prescriverà un'operazione immediatamente dopo la diagnosi. Ciò è dovuto al fatto che alcune formazioni possono "risolversi" indipendentemente, scomparendo dopo le mestruazioni. Pertanto, è necessario attendere l'emorragia mensile successiva, quindi ripetere i test diagnostici. Se non si è verificato un evento felice, l'intervento chirurgico è indispensabile..

Un'operazione moderna per rimuovere le neoplasie di questo tipo è considerata isteroresectoscopia..

Alcuni anni fa, le escrescenze sono state eliminate "alla cieca", aumentando il rischio di lesioni ai tessuti circostanti. Con l'isteroscopia, la rimozione avviene sotto la "supervisione" del DVR, che consente di rimuovere la gamba della crescita senza danneggiare il tessuto endometriale.

A seconda del tipo e della dimensione dell'istruzione, vengono eseguite le seguenti procedure chirurgiche:

  • raschiando;
  • Pizzicare le gambe della crescita, dopo di che viene respinta;
  • Hysteroresectoscopy;
  • moxibustione
  • Criodistruzione;
  • Amputazione.

L'ultima operazione viene eseguita solo quando viene diagnosticato lo sviluppo di tumori maligni..

Dopo che il polipo è stato rimosso, viene inviato per un esame istologico, poiché a volte (raramente) può contenere cellule tumorali. La terapia successiva dipende dai risultati dell'istologia. Alle donne che stanno pianificando una gravidanza vengono prescritti farmaci ormonali e antibatterici, che vengono assunti per 3 mesi. Durante il periodo di trattamento farmacologico, è necessario abbandonare lo sforzo fisico intenso e le procedure termiche. Dovresti anche limitare l'intimità.

Gravidanza dopo rimozione del polipo

Quando è possibile rimanere incinta dopo la rimozione del polipo, anche i medici esperti non saranno in grado di rispondere: il corpo di ogni donna ha le sue caratteristiche.

Durante il periodo della terapia ormonale, il concepimento non può avvenire per ovvie ragioni: i farmaci agiscono come contraccettivi. Dopo il curettage del polipo, la donna è sotto costante controllo medico, durante il quale vengono analizzati i risultati delle sue analisi e i dati della diagnostica ecografica. Il compito principale di questa osservazione è quello di tracciare la possibilità di ricaduta quando, dopo la rimozione del polipo endometriale, ne appare uno nuovo al suo posto. Va notato che durante il periodo di trattamento tali situazioni si verificano raramente, poiché i farmaci ormonali bloccano la crescita di nuove formazioni sia nell'utero che nel canale cervicale.

La gravidanza dopo l'isteroscopia del polipo può verificarsi entro 2 mesi dalla cancellazione del ricevimento di ormoni sintetici. Questa volta è sufficiente affinché lo strato normale dell'endometrio cresca nell'utero, che è necessario per il concepimento di successo.

Quando si pianifica una gravidanza, è meglio consultare il ginecologo che ha eseguito il trattamento. Il medico, conoscendo le caratteristiche individuali del sistema riproduttivo della donna, aiuterà a determinare i tempi della pianificazione. La gravidanza dopo la rimozione del polipo si verifica in modo sicuro per molte donne, quindi non aver paura dell'intervento chirurgico, perché questo è l'unico modo per sbarazzarsi di escrescenze pericolose.

È possibile confondere una neoplasia con la gravidanza

È opinione comune che durante una diagnosi ecografica, un medico possa confondere un uovo fetale con una crescita. In effetti, con dimensioni significative delle formazioni, alcuni sintomi della loro presenza nell'utero sono simili alla "posizione interessante". Tuttavia, ha pochissime ragioni..

Un medico qualificato può facilmente distinguere se vede un polipo o una gravidanza sui dispositivi monitor. Uovo fetale di colore scuro e forma rotonda, mentre la crescita è leggera, di forma cilindrica.

Polipo durante la gravidanza

Abbiamo già detto che il polipo e la gravidanza sono talvolta concetti completamente compatibili. Di norma, stiamo parlando di piccole escrescenze, che la futura mamma non immagina nemmeno fino a quando non passa la prima ecografia.

Se l'aspetto della crescita non è associato a disturbi ormonali, vengono monitorati solo durante l'intero periodo di gravidanza, al fine di escludere la possibilità di crescita. Dopotutto, la gravidanza può stimolare la crescita delle formazioni.

Il trattamento chirurgico è posticipato al periodo postpartum. Tuttavia, a volte non è necessario: il polipo scompare dopo la consegna. In casi estremi, l'intervento chirurgico viene eseguito durante la gravidanza.

Per sbarazzarsi delle preoccupazioni sulle possibili formazioni nella cavità uterina, i ginecologi raccomandano di pianificare in anticipo il concepimento al fine di identificare la patologia in tempo e iniziare rapidamente il trattamento, preservando la funzione riproduttiva della donna.

È possibile rimanere incinta con un polipo nell'utero: la natura della patologia e le recensioni delle donne

Questa malattia è una crescita benigna limitata, i cui fuochi si sviluppano sulle mucose dell'utero. Una ragazza o una donna possono rimanere incinta di un polipo, a seconda della forma e del tipo di patologia.

La neoplasia raggiunge dimensioni da 6 mm a 3 cm, non si applica all'oncologia.

  • la crescita del canale cervicale - tra la vagina e l'utero, viene raramente rimossa durante la gestazione, poiché non interferisce con la crescita del feto;
  • vista deciduale - formata dalla reazione dell'endometrio al concepimento;
  • polipo placentare - se dopo la nascita c'è una particella della placenta, allora può apparire una crescita;
  • ghiandolare - formato a livello cellulare, ha un corpo libero, è facilmente trattato con ormoni;
  • polipo da tessuti fibrosi - la struttura è densa, richiede la rimozione a causa della minaccia di crescita eccessiva in una forma maligna;
  • ghiandolare-fibroso - consiste di cellule ghiandolari, tessuto connettivo, preferibilmente rimozione;
  • angiomatoso - ha una rete vascolare sviluppata con sanguinamento aumentato;
  • adenomatoso: la condizione precancerosa più pericolosa, è necessario un intervento chirurgico urgente.

È impossibile rimanere incinta nel solito modo con polipi endometriali nel caso in cui la causa della neoplasia sia ormonale.

Se l'eziologia della crescita di natura non ormonale, è realistico rimanere incinta. La patologia non influisce sui processi del periodo gestazionale.

Secondo le statistiche, il polipo cervicale colpisce le donne mature. La malattia può anche essere osservata nelle ragazze non formate nel periodo precedente l'inizio del ciclo mestruale..

C'è la possibilità che la menopausa risolva il polipo. Una malattia insidiosa è spesso asintomatica.

La neoplasia non trattata può portare a un'eccessiva crescita focale.

Il polipo cresce di grandi dimensioni, quindi l'uovo non passerà attraverso il tratto genitale per attaccarsi all'utero.

Se le formazioni bloccano l'accesso all'organo genitale, la gravidanza è impossibile.

Danno meccanico all'endometrio

A seguito del curettage da parte dell'aborto, a volte rimangono particelle di tessuto e coaguli di sangue, il che porta a un'interruzione della normale crescita della mucosa.

Senza un intervento chirurgico ripetuto, se lasciato così com'è, inizieranno a formarsi escrescenze sul fondo dell'utero o nelle pieghe. Il dispositivo intrauterino, che una donna utilizza da molto tempo, comporta anche il rischio di danni meccanici all'endometrio.

Dopo aver rimosso la spirale, per escludere possibili violazioni, è necessario controllare la cavità uterina per cambiamenti o escrescenze. Di solito, con un polipo endometriale, i medici raccomandano la rimozione, credendo che la patologia non sia trattata dal punto di vista medico.

L'essenza della patologia

I polipi possono essere singoli o multipli.

Nel caso di un gran numero di polipi uterini, il medico fa una diagnosi di poliposi uterina. La crescita stessa è una formazione nodulare, che è attaccata con una gamba alle pareti dell'utero.

Ha anche stroma e strutture cellulari..

A seconda del tipo di celle, le formazioni sono divise in varie forme.

I polipi possono formarsi a seguito della proliferazione attiva degli strati uterini e possono apparire a causa dell'insufficiente rigetto dello strato funzionale durante il ciclo mestruale.

Le seguenti varietà di polipi nell'utero sono:

  • ghiandolare: ha cellule ghiandolari;
  • fibroso: cresce grazie alle cellule del tessuto connettivo;
  • fibroso ghiandolare;
  • adenomatosi: esistono cellule atipiche che possono trasformarsi in cellule cancerose;
  • placentare - si formano a causa della rimozione incompleta della placenta durante il parto.

Le più pericolose dal punto di vista della trasformazione in cancro sono le formazioni adenomatose.

I polipi placentare possono anche minacciare seriamente la salute di una donna, poiché sono spesso accompagnati da sanguinamenti prolungati e pesanti, sono spesso infetti e possono portare alla sterilità..

Per quanto riguarda il quadro clinico dei polipi nell'utero, di solito non sono pronunciati, specialmente se la formazione è piccola.

Se si verifica un'infiammazione della mucosa o la crescita è infetta, una donna può essere disturbata dai seguenti sintomi:

  • maggiore scarico;
  • dolore o disagio durante i rapporti sessuali;
  • sanguinamento che non è correlato al ciclo mestruale.

Uno dei segni dei polipi può essere l'infertilità. Le crescite possono bloccare il canale cervicale, causando interruzioni del ciclo mestruale e interrompendo l'equilibrio ormonale.

Anche un segno di polipi è considerato un fascino per il volume e la durata del flusso mestruale, che è dovuto a un aumento della concentrazione di estrogeni, nonché a un significativo ispessimento dello strato mucoso uterino.

Conseguenze se polipi non trattati?

Con la fase avanzata, quando non viene eseguita la terapia necessaria, le patologie possono rappresentare un grave pericolo per la salute:

  • sanguinamento uterino - la crescita acquisisce gradualmente la propria rete vascolare, solo la sua membrana è abbastanza sottile, quindi qualsiasi trauma può provocare sanguinamento, che a volte non può essere fermato da solo;
  • difficoltà con il concepimento: i grandi polipi possono bloccare il tratto genitale femminile, quindi quando l'uovo lascia il follicolo, non raggiungerà l'obiettivo;
  • complicazioni durante la gravidanza - la minaccia di aborto spontaneo, distacco della placenta, concepimento ectopico è possibile, rapida crescita dei tumori;
  • lo sviluppo di infezioni croniche - con la penetrazione di agenti patogeni, si diffonderanno nell'area interessata dal polipo;
  • la malignità è la più grande minaccia nella degenerazione di una crescita benigna in una formazione maligna.

Chi è programmato per la rimozione online??

È necessario un intervento di emergenza nei casi in cui la terapia ormonale è stata impotente.

Chi è a rischio:

  • le donne di età superiore ai 40 anni nel periodo di premenopausa, quando sullo sfondo di gravi cambiamenti ormonali, qualsiasi neoplasia può svilupparsi drammaticamente in un tumore canceroso;
  • un polipo con un volume superiore a 1 cm può provocare molte complicazioni;
  • disturbo riproduttivo;
  • ostruzione del tratto genitale;
  • sanguinamento;
  • gravidanza extrauterina;
  • forte dolore durante le mestruazioni e durante il sesso;
  • è possibile il rischio di complicanze per lo sviluppo del feto, la nascita di un bambino con un numero enorme di malattie.


Dovrebbero volerci diversi mesi

Ragioni per l'educazione

Le cause della formazione di neoplasie polipi uterine possono essere le seguenti:

  • malattie degli organi genitali - mioma, cisti ovarica, endometriosi e altri;
  • gravidanza, che è accompagnata da bruschi cambiamenti nel background ormonale;
  • lo stato psicologico di una donna - depressione, stress, tensione nervosa;
  • lesioni meccaniche al collo - aborti, nascite complesse, interventi chirurgici;
  • malattie virali, infettive e batteriche;
  • malattie sistemiche - diabete mellito, disturbi della tiroide, obesità, ipertensione arteriosa,
  • disturbi ormonali.

È possibile diventare mamma??

Quando le formazioni polipiche crescono nel canale cervicale, diventano un ostacolo al liquido seminale e più polipi ci sono, meno possibilità ha una donna di rimanere incinta.

Cos'altro i polipi cervicali sono pericolosi, leggi qui.

Ma anche a condizione che lo sperma sia riuscito a fecondare, c'è un grosso rischio che la mucosa lo respinga.

Quando si verificano polipi a causa di uno squilibrio ormonale, si verifica una violazione dell'ovulazione, in questo caso la gravidanza è completamente esclusa.

Tuttavia, se viene rilevata una formazione uterina dopo la gravidanza, non dovresti farti prendere dal panico: questo disturbo e la gravidanza possono essere abbastanza compatibili.

Se l'educazione non interferisce con il concepimento, non sarà un ostacolo al normale sviluppo del bambino.

Non dobbiamo dimenticare che in presenza di poliposi sul collo uterino, una donna incinta dovrebbe essere costantemente sotto la supervisione dei medici, poiché il rischio di infiammazione, sanguinamento e altre complicanze è piuttosto elevato.

Shustova Olga Leonidovna

Ostetrico-ginecologo della massima categoria

Ogni donna dovrebbe comprendere l'importanza della pianificazione della gravidanza. Prima del concepimento, è indispensabile sottoporsi a un esame diagnostico completo e trattare tutte le possibili malattie, compresi i polipi uterini. Il polipo durante la gravidanza è la causa di processi infiammatori e infettivi nella cavità uterina, che influenzeranno naturalmente negativamente il corso della gravidanza. Inoltre, le crescite patologiche possono portare alla divulgazione precoce dell'utero. Il peso dell'utero durante la gravidanza aumenta in modo significativo, quindi la nascita prematura non è esclusa.

I suoi segni e metodi di trattamento

A causa del fatto che con l'aiuto degli ultrasuoni è possibile rilevare solo una forma trascurata di patologia, l'isterosonografia può aiutare a rilevare una neoplasia. In questo caso, può essere visto molto chiaramente. Tale esame ecografico consiste nel seguente: utilizzando un cratere speciale, una soluzione fisiologica viene iniettata nella cavità uterina, che deve essere sterile. In questo modo, puoi esaminare in dettaglio il polipo, se disponibile. Ma a causa del fatto che l'isterosonografia viene eseguita solo se si sospetta una malattia endometriale, tuttavia, al primo esame, il metodo di ricerca non rileva sempre la patologia. Il polipo potrebbe non dare alcuna deviazione, quindi i pazienti non si lamentano del disagio. Non è raro che un tale esame venga prescritto solo dopo numerosi tentativi di concepire un bambino, che non hanno mai avuto successo.

Quando una donna non va dal medico, potrebbe anche non essere consapevole della malattia. A volte le formazioni si dissolvono da sole, quindi la donna non saprà mai della sua diagnosi.

Con una tale malattia, non si dovrebbe fare affidamento sulla terapia ormonale, non darà i risultati richiesti. Sbarazzarsene è possibile solo con l'aiuto di una rimozione completa e devi rimuovere tutto, inclusa la gamba. Per eseguire questa procedura, si rivolgono al curettage dell'utero. I pazienti la trattano con notevole apprensione, preoccupandosi dopo di lei di non concepire un bambino. Proviamo ad analizzare la domanda descritta. Una volta rilevata una patologia, è necessario condurre un esame istologico, con il suo aiuto viene rivelata la natura della malattia. Ogni fase dell'ulteriore processo di guarigione dipenderà dai risultati che mostrerà. Importante, benigno o maligno è l'educazione.

Come già accennato, il polipo endometriale è un'eccessiva crescita di tessuto che appare in qualsiasi area uterina, è proprio per colpa sua che le donne spesso non possono rimanere incinta, perché il feto è attaccato all'endometrio, la levigatezza e la salute dello strato sono molto importanti. Se, anche con tale diagnosi, il paziente riesce a concepire un bambino, il rischio di aborto precoce e tardivo è grande. Per questo motivo, la neoplasia deve essere immediatamente rimossa. La procedura viene eseguita sotto il controllo dell'isteroscopia. Nel caso del curettage dell'utero senza questo studio, possono sorgere numerosi rischi. L'isteroscopia ti permetterà di determinare l'esatta localizzazione della formazione e condurne la completa rimozione, compresa la gamba. Dopo la rimozione, l'espansione viene inviata per studi speciali, dove vengono determinati il ​​suo tipo e i cambiamenti che si verificano in esso. Dopo la prescrizione del trattamento, molto spesso parliamo di farmaci ormonali che vengono selezionati individualmente. Il metodo più ottimale per sbarazzarsi di una neoplasia è l'isteroresectoscopia..

In che modo i polipi influenzano la gravidanza

I polipi endometriali possono interferire con il normale attaccamento dell'embrione alla parete uterina, ma se si verifica questo processo, rimane un rischio significativo di aborto nel primo trimestre di gestazione.

Le formazioni situate nel canale cervicale non influenzano negativamente il corso immediato della gravidanza, ovviamente, se la formazione non è infiammata e non infetta.

Come i polipi cervicali influenzano la gravidanza, leggi questo articolo..

Nel caso dei polipi all'interno dell'utero, la situazione è più complicata, ma con un'adeguata gestione della gravidanza, è possibile evitare complicazioni.

Durante la gravidanza, i polipi potrebbero non manifestarsi in alcun modo, ma in alcuni casi potrebbero esserci spotting e dolore nell'addome inferiore di natura dolorante.

In ogni caso, la futura mamma dovrebbe essere sotto la speciale supervisione di un ginecologo.

Cosa fare se l'educazione viene trovata dopo il concepimento?

Se il polipo non si manifesta in alcun modo, una donna incinta dovrebbe sottoporsi regolarmente a esami ginecologici e monitorare le condizioni della patologia.

Se la crescita ha iniziato a sanguinare, allora è prescritto:

  • risanamento della vagina;
  • dopo 12 settimane, terapia diretta contro l'infezione urogenitale;
  • nella seconda metà della gravidanza, terapia con interferone;
  • in situazioni particolarmente difficili - rimozione dell'istruzione.

Con la minaccia dell'aborto:

  • terapia ormonale;
  • farmaci che alleviano spasmi e sedativi - rigorosamente secondo le indicazioni.

Un polipo cervicale durante la gravidanza deve essere rimosso se:

  • la sua dimensione supera 1 cm;
  • sanguinamento dell'educazione;
  • ci sono segni pronunciati di infiammazione e necrotizzazione del polipo;
  • la presenza di discariosi;
  • rapida crescita dell'istruzione.

In tutti gli altri casi, se il polipo non è complicato, puoi semplicemente osservare la formazione senza agire.

In generale, la gravidanza in presenza di un polipo semplice procede normalmente e una donna ha tutte le possibilità di avere un bambino sano.

Quali sono i polipi pericolosi dell'endometrio e del canale cervicale

Un polipo è una formazione di natura benigna, che consiste in uno strato allargato dell'endometrio e si trova nella cavità uterina o nel canale cervicale. La neoplasia può avere dimensioni diverse, che vanno da 1 mm a 5-6 cm, e "fascio": la crescita endometriale può essere singola e diffusa. In quest'ultimo caso, vengono fissati più focolai di escrescenze.

Con polipi di dimensioni minime, il corpo femminile non reagisce in alcun modo a loro. Pertanto, non esiste una sintomatologia pronunciata con patologia. Molto spesso, le formazioni vengono "calcolate" durante la diagnostica hardware, poiché quando esaminate su una sedia ginecologica non possono sempre essere viste e sentite.

Tuttavia, a volte compaiono sintomi indiretti che servono come segnale per iniziare uno studio per la presenza di un endometrio allargato. Questi includono i seguenti sintomi:

  • Profuso sanguinamento uterino;
  • A metà del ciclo compaiono piccole sbavature di sangue che spalma;
  • Sanguinamento uterino durante la menopausa;
  • Dolore sotto forma di contrazioni nell'addome inferiore;
  • Dopo intimità o esame ginecologico, appare sanguinamento.

Perché lo strato endometriale inizi ad aumentare non è ancora del tutto chiaro. In precedenza, si presumeva che il principale colpevole della patologia fosse lo squilibrio ormonale (un aumento del contenuto di estrogeni). Tuttavia, ora è diventato evidente: le possibilità di sviluppare polipi aumentano le infezioni e indeboliscono l'immunità..

Nonostante il fatto che i polipi abbiano una natura benigna di sviluppo, fino al 2% delle sue varietà possono passare a tumori maligni.

La crescita delle crescite può essere così estesa che vanno oltre la cavità uterina, localizzandosi nel canale cervicale sensibile. Senza un intervento medico tempestivo, i polipi causeranno numerose patologie del sistema riproduttivo. E le forme trascurate possono essere rimosse solo mediante escissione chirurgica..

La malattia può svilupparsi in qualsiasi donna, tuttavia, i seguenti pazienti sono più sensibili ad essa:

  • Avere spesso aborti;
  • Pazienti con diabete mellito o ipertensione;
  • Avere problemi con il corretto metabolismo;
  • Con disturbi ormonali.

I piccoli polipi endometriali non rappresentano una grave minaccia per la salute di una donna. Tuttavia, la loro intensa crescita nella cavità uterina impedisce allo sperma di "avvicinarsi" all'uovo, il che rende impossibile il concepimento.

Gravidanza dopo l'intervento chirurgico

Naturalmente, immediatamente dopo la rimozione della neoplasia, la gravidanza non funzionerà.

Dopo l'operazione, la donna prende un corso di terapia ormonale e il concepimento in questo caso è semplicemente impossibile.

Dopo che il medico si è assicurato che la mucosa si sia ripristinata, non vi siano infiammazioni e tutti i test sono normali, annulla l'assunzione di farmaci ormonali. Solo un paio di mesi dopo l'interruzione del farmaco, una donna può rimanere incinta.

Attualmente, ci sono molti modi per rimuovere un polipo dall'utero e allo stesso tempo non danneggiare la capacità riproduttiva delle donne.

I metodi di rimozione più sicuri per le donne che pianificano una futura gravidanza sono i seguenti:

  • bruciare un polipo con un laser;
  • escissione della formazione con il metodo radiochirurgico;
  • criodistruzione - congelamento con azoto liquido;
  • isteroscopia - torsione del peduncolo utilizzando attrezzature speciali.

Metodi di rimozione

Dopo il rilevamento, il polipo deve essere monitorato fino a quando il paziente non subisce le mestruazioni. Se dopo le mestruazioni la crescita è rimasta, viene necessariamente rimossa.

Gli esami, le procedure e le operazioni sono selezionate dal medico in base ai seguenti indicatori:

  • il numero di polipi;
  • dimensione dell'istruzione;
  • Posizione;
  • dati di esame di laboratorio e strumentali;
  • malattie accompagnatorie;
  • manifestazioni sintomatiche;
  • predisposizione alla degenerazione maligna.

I metodi per rimuovere i polipi sono presentati nella tabella:

È possibile rimanere incinta con un polipo nella cervice e nella cavità uterina

A volte la causa dell'infertilità è la presenza di un polipo endometriale. La crescita della crescita può essere una conseguenza di disturbi ormonali o malattie degli organi genitali. Tuttavia, esiste la possibilità di rimanere incinta con un polipo nell'utero, come dimostrato dalla pratica medica.

Quali sono i polipi pericolosi dell'endometrio e del canale cervicale

La formazione del tessuto endometriale è un tumore benigno. La base della crescita può essere larga o stretta, avere una lunghezza diversa. Le sue dimensioni possono essere di diversi millimetri o di grandi dimensioni e cadere nella cavità vaginale.

Esistono diversi tipi di formazioni:

L'aspetto ghiandolare più comune.

La posizione è spesso localizzata sulla mucosa uterina o nel canale cervicale.

In molti casi, la crescita non viene avvertita, viene rilevata dal ginecologo durante l'esame o l'ecografia.

Sono possibili i seguenti rischi della malattia:

  1. C'è una possibilità di degenerazione in una formazione maligna. Secondo le statistiche - 0,5-3,7% dei casi.
  2. Puoi rimanere incinta con un polipo endometriale, ma la probabilità di concepimento è ridotta con grandi crescite e la presenza di più formazioni, che diventano un ostacolo allo sperma.
  3. Con la fecondazione dell'uovo, c'è la possibilità di rigetto della membrana uterina.
  4. In presenza di polipi uterini e cervicali durante la gravidanza, la crescita diventerà un fattore favorevole per lo sviluppo di processi infettivi e infiammatori. Può provocare l'apertura precoce dell'utero, aumentando la probabilità di dare alla luce un bambino prematuro.

Le crescite possono contorcersi e staccarsi, il che è un pericolo per la salute delle donne.

Come rimanere incinta con un polipo nell'utero

La possibilità di concepimento dipende dalle dimensioni e dal numero di tumori. La pratica medica mostra che se hai un polipo nell'utero, puoi rimanere incinta. Piccole singole formazioni non interferiscono con la penetrazione dello sperma.

Gli esperti raccomandano che nel periodo di gravidanza in programma di sottoporsi a un esame in anticipo per rilevare la malattia. Nel confermare la diagnosi nella maggior parte dei casi, il medico suggerisce l'escissione della crescita prima dell'inizio del concepimento. La necessità di rimozione viene valutata individualmente dal medico curante.

Con una piccola dimensione della struttura poliposa, i pazienti possono avere figli e non provare disagio.

A volte un tumore viene rilevato per caso durante un'ecografia durante la gravidanza. In questo caso, l'asportazione viene eseguita dopo la consegna.

A volte è difficile rimanere incinta con un polipo endometriale a causa della mancanza di ovulazione a causa di disturbi ormonali. Dopo il trattamento, la capacità riproduttiva viene ripristinata nella maggior parte dei casi. Anche il ciclo mestruale si sta stabilizzando nei tempi previsti..

Metodi di trattamento

La possibilità di rimanere incinta di polipi nell'utero aumenta dopo il trattamento. Quando si conferma la diagnosi, vengono effettuati i seguenti studi:

  1. Biopsia ed esame istologico dei tessuti.
  2. Diagnostica PCR per rilevare l'agente patogeno.
  3. Semina e esame microscopico di strisci per identificare il processo infiammatorio.
  4. Per escludere la natura maligna delle formazioni: oncocitologia.

Gli ultimi sviluppi evitano la chirurgia intracavitaria chirurgica. Quando si sceglie un metodo di rimozione, vengono prese in considerazione le caratteristiche strutturali e l'origine delle formazioni, l'età del paziente e i processi patologici associati.

Esistono diversi tipi di rimozione del polipo endometriale:

  1. Polipectomia. La crescita è contorta o troncata, seguita da cauterizzazione.
  2. Criodistruzione. La base viene congelata con azoto liquido e rimossa.
  3. Coagulazione laser. Istruzione asportata dalle radiazioni.
  4. Diathermoexcision. La gamba del polipo viene distrutta da un anello attraverso il quale passa la corrente.
  5. Coagulazione delle onde radio. Viene eseguito utilizzando l'apparato Surgitron. Al contatto con l'elettrodo, le strutture cellulari si riscaldano e si rompono..

Il metodo più efficace e sicuro è l'isteroresectoscopia. Il metodo endoscopico è caratterizzato da bassa invasività. Consente di eseguire un'operazione utilizzando un endoscopio e strumenti speciali inseriti attraverso la vagina e il canale cervicale. Con questo metodo, la probabilità di ricaduta è bassa..

L'isteroresectoscopia viene eseguita il giorno prima dell'inizio delle mestruazioni o dopo la cessazione del sanguinamento mestruale. L'operazione è facilmente tollerata, il paziente viene dimesso il giorno successivo. A casa, è necessario continuare il trattamento antibatterico e antinfiammatorio. Durante il mese, dovresti osservare il riposo sessuale, escludere il bagno e garantire l'assenza di stress e sforzo fisico.

Il metodo di raschiatura è considerato obsoleto.

È caratterizzato dalla rimozione dello strato endometriale superiore, pertanto sono spesso preferiti altri tipi di trattamento.

Dopo l'operazione, viene mantenuta una menopausa artificiale per diversi mesi, vengono prescritti farmaci ormonali. È necessario per una cura completa..

Gravidanza dopo rimozione del polipo

La rimozione del tumore e la successiva terapia ormonale aumentano la probabilità della gravidanza. Il medico curante autorizza la pianificazione del concepimento dopo il completamento della terapia, la guarigione dei tessuti e, con esito negativo, l'oncologia.

Il tasso di gravidanza dipende dalle caratteristiche individuali del corpo.

Dopo il parto, viene talvolta diagnosticato il tipo di polipo placentare, costituito da tessuto placentare. Rimozione per curettage.

Polipo durante la gravidanza

Se viene rilevata una crescita durante la gravidanza, la rimozione viene eseguita dopo il parto. In rari casi, il medico decide se è necessario un intervento chirurgico urgente. Ciò accade quando viene rilevata una minaccia per la salute di una donna o di un bambino non ancora nato..

Nella maggior parte dei casi clinici, l'educazione non costituisce una minaccia per la salute delle donne e non interferisce con lo sviluppo del feto. Per prevenire l'infezione, viene prescritta una terapia antibiotica locale. La dinamica della crescita tumorale viene monitorata..

Non è esclusa la possibilità di uscita indipendente o riassorbimento del polipo cervicale durante la gravidanza.

Per escludere possibili complicazioni, si consiglia di sottoporsi a un esame in anticipo. La diagnosi e il trattamento tempestivi aiuteranno a mantenere la funzione riproduttiva ed evitare complicazioni durante il parto.

Polipo endometriale e gravidanza

Un polipo endometriale è un tumore benigno all'interno della cavità uterina, più precisamente, una crescita locale "a forma di dito" della regione endometriale.

I polipi possono svilupparsi nelle donne di qualsiasi età. Ma fino all'85% dei casi, la malattia si verifica nel periodo riproduttivo e perimenopausale maturo. La gravidanza è compatibile con un polipo nell'utero? Posso rimanere incinta dopo aver rimosso il polipo endometriale? Risponderemo a queste e ad altre domande che destano preoccupazione per i nostri lettori..

Cosa sono i polipi nell'utero?

Leggi di più sul polipo placentare qui.
Sull'iperplasia endometriale focale e polipoide leggi qui

Un vero polipo endometriale, in contrasto con l'iperplasia endometriale ghiandolare polipoide, proviene dallo strato basale della mucosa uterina. Inizialmente si trova su un'ampia base. Nel processo di crescita, forma una gamba del muscolo neurovascolare. Habitat preferiti di veri polipi: il fondo e gli angoli dell'utero.

Come crescono i polipi nell'utero

Cause di polipi endometriali

I tessuti di veri polipi dell'utero non rispondono all'azione degli ormoni sessuali. Pertanto, le ragioni della loro continua crescita non sono state completamente comprese..

Cosa contribuisce allo sviluppo di polipi endometriali:

  • Disturbo ormonale: mancanza di progesterone con un eccesso di estrogeni.
  • Lesioni meccaniche dell'endometrio (aborto, usura prolungata di un dispositivo intrauterino).
  • Malattie endocrine di scambio: sovrappeso, obesità, diabete.
  • Ipertensione.

I polipi endometriali spesso causano infertilità, aumentano il rischio di cancro.

Varietà di polipi endometriali

  • I polipi rivestiti con uno strato funzionale della mucosa si trovano solo in pazienti in età riproduttiva. Il rischio di malignità di questi polipi è trascurabile.
  • Polipi ghiandolari (ghiandolari-cistici) e ghiandolari-fibrosi - molto raramente maligni (0,5-1,0%)
  • Polipi fibrosi - non degenerare mai in cancro. Trovato principalmente nelle donne anziane.
  • I polipi adenomatosi sono una condizione precancerosa.

Il rischio di degenerazione di polipi adenomatosi nel cancro raggiunge il 13-40%. Sono trattati allo stesso modo dell'iperplasia endometriale atipica..

Qual è il polipo pericoloso nell'utero?

Condizioni pericolose associate al polipo endometriale:

  • Infertilità.
  • Sanguinamento uterino.
  • Rinascita del cancro.

I polipi endometriali sono una causa comune, ma non l'unica di infertilità. Quando si esaminano pazienti con lamentele di mestruazioni pesanti, sanguinamento intermestruale e assenza di una gravidanza desiderata, nel 25% dei casi si riscontrano polipi endometriali.

Sintomi di un polipo nell'utero

Le manifestazioni della malattia dipendono dalle dimensioni e dal numero di polipi: se è singolo e piccolo, è possibile un decorso asintomatico.

Segni di polipi grandi o infetti:

  • Irregolarità mestruali, iperpolimenorrea, fino a sanguinamento uterino.
  • bianchi.
  • Scarico aciclico sanguinolento, a volte purulento dall'utero.
  • Disagio e crampi nell'addome inferiore.
Torna al sommario

È possibile rimanere incinta con un polipo nell'utero?

I polipi endometriali asintomatici in età riproduttiva si trovano molto spesso. Pertanto, il problema della gravidanza con un polipo nell'utero è estremamente rilevante.

In casi eccezionali, puoi rimanere incinta con un polipo nell'utero. Ma più spesso questa patologia è accompagnata da infertilità. Cause di infertilità associate al polipo endometriale:

  • Impedimento meccanico alla fecondazione: la localizzazione dei polipi alla bocca delle tube di Falloppio interferisce con il movimento dello sperma verso l'ovulo.
  • Infiammazione cronica nell'utero: in presenza di un polipo, questo processo è sempre presente in un modo o nell'altro. L'infiammazione contribuisce allo sviluppo della disfunzione endometriale. L'impianto di un uovo fecondato diventa impossibile.
  • Disturbi ormonali: l'endometrite cronica prolungata forma indirettamente ipofunzione ovarica secondaria, anovulazione. Ciò porta a iperestrogenismo e squilibrio ormonale..
  • Violazione della capacità contrattile del miometrio - cercando di sbarazzarsi della neoplasia (polipo), le fibre muscolari uterine vengono periodicamente ridotte. Il tono dell'utero aumenta. Il rischio di aborto spontaneo aumenta.
Torna al sommario

Gravidanza con un polipo endometriale: cosa è pericoloso?

I polipi sono spesso asintomatici e la donna non è consapevole della loro esistenza. Sebbene il concepimento e l'impianto di un uovo fetale con un polipo nell'utero non siano rari, è sempre una gravidanza ad alto rischio.

La complicazione più comune della gravidanza sullo sfondo di un polipo endometriale è un aborto spontaneo Qual è il pericolo di un polipo endometriale per una gravidanza fallita??

  • Aborto spontaneo (aborto spontaneo) seguito da sanguinamento uterino.
  • Distacco, distacco parziale della placenta - si verifica quando la placenta è attaccata nella posizione del polipo.
  • Ipossia, anomalie del feto - il risultato del parziale distacco della placenta.
  • Infezione da polipi: rappresenta una minaccia per il buon esito della gravidanza e del parto.

La gravidanza con un polipo è pericolosa per la salute della madre e del feto. Ecco perché, prima di pianificare una gravidanza, ogni donna dovrebbe sottoporsi a un esame con un ginecologo.

Metodi per la diagnosi di polipi endometriali

1. Ultrasuoni transvaginali: esame ecografico dell'utero mediante sonda vaginale: il principale metodo di screening per la diagnosi di polipi endometriali.

Date:
se si sospetta un polipo endometriale, è preferibile eseguire un'ecografia nella prima metà del ciclo mestruale, dopo le mestruazioni.

Segni ecografici di un polipo uterino:

  • La scansione ad ultrasuoni rivela una formazione ovale di elevata densità di eco nella cavità uterina con contorni chiari e uniformi.
  • La formazione patologica è precisamente limitata dalle pareti della cavità uterina.

I polipi endometriali non deformano la cavità uterina, a differenza dei nodi sottomomi di mioma

2. Isteroscopia di indagine - con un'accuratezza del 100%, conferma la presenza di un polipo nell'utero.

Prima della procedura, al paziente viene somministrata l'anestesia generale. Quindi, un dispositivo ottico, un isteroscopio, viene inserito nella cavità uterina attraverso la vagina e il canale cervicale. Il metodo consente di determinare la localizzazione, le dimensioni e la forma del polipo, valutare le condizioni dell'endometrio circostante, scegliere le tattiche di ulteriore trattamento.

3. Esame istologico: studio del tessuto di un tumore rimosso dall'utero al microscopio. Questa è una fase finale obbligatoria della diagnosi. Ti consente di confermare una diagnosi e una forma morfologica completamente affidabili, un tipo di polipo endometriale.

Cosa fare se viene rilevato un polipo nell'utero dopo la gravidanza?

In questo caso, è necessario frequentare regolarmente una clinica prenatale e seguire rigorosamente tutte le raccomandazioni di un ostetrico-ginecologo.

Se si verifica un'infezione del polipo, al paziente viene prescritta una terapia farmacologica antibatterica e antinfiammatoria, consentita in questo periodo di gravidanza.

Il trattamento radicale (rimozione chirurgica) del polipo viene effettuato dopo il parto..

Trattamento di polipi endometriali

2. Isteroresectoscopia o isteroscopia chirurgica - una logica continuazione dell'isteroscopia di revisione.
Durante questa procedura, sotto il costante controllo visivo con l'aiuto di speciali pinzette a forbice, il corpo del polipo viene rimosso (morso).
- I polipi grandi (più di 2 cm) sono attorcigliati con una pinza per polipi.
- Al posto della gamba del polipo rimosso, è obbligatoria la distruzione selettiva dello strato basale endometriale.
- Quindi viene eseguito un curettage diagnostico separato della mucosa uterina.
- Dopo l'intervento chirurgico, tutto il tessuto rimosso dalla cavità uterina viene inviato per esame istologico - esaminato al microscopio.

L'ulteriore trattamento dei polipi endometriali dipende dal risultato dell'istologia.

  • Dopo la rimozione di polipi fibrosi, il paziente non ha bisogno di un trattamento aggiuntivo.
  • Nel caso di polipi ghiandolari, ghiandolari-cistici, ghiandolari-fibrosi, la loro combinazione con iperplasia endometriale tipica, la terapia ormonale è prescritta con contraccettivi orali combinati (COC) o con progestinici puri (Dufaston, Utrozhestan, ecc.) La correzione ormonale viene eseguita per 2-3 mesi o più.
  • I polipi adenomatosi sono trattati con preparati A-GnRH.
  • Se viene rilevata l'endometrite, insieme al trattamento ormonale, viene prescritta una terapia antibatterica e antinfiammatoria.
Torna al sommario

Dopo la rimozione del polipo - è possibile rimanere incinta?

Alla domanda "Posso rimanere incinta dopo aver rimosso il polipo?" sicuramente difficile rispondere.
Ma!
Se la causa della precedente infertilità era solo un polipo, la gravidanza dopo la rimozione del polipo nell'utero si verifica senza difficoltà e procede senza complicazioni.

Quanto puoi rimanere incinta dopo aver rimosso il polipo

È consentita la gravidanza dopo l'isteroscopia del polipo endometriale:

  • Dopo aver completato un ciclo di terapia ormonale o antinfiammatoria.
  • Dopo il completo restauro della mucosa uterina.
  • Dopo un normale ciclo mestruale.

Puoi provare a rimanere incinta 2-3 mesi dopo la polipectomia, immediatamente dopo l'interruzione del farmaco.

Il polipo durante la gravidanza sanguina

Il sanguinamento durante la gravidanza, di regola, non sono polipi endometriali, ma formazioni polipoidi benigne del canale cervicale: veri polipi e pseudo-polipi decidui del canale cervicale.

Polipi del canale cervicale durante la gravidanza Cause dello sviluppo di polipi cervicali durante la gravidanza:

  • Infezioni urogenitali (virus, batteri).
  • Disturbi ormonali.
Segni di un polipo cervicale durante la gravidanza:
  • Spotting spotting.
  • Disegnare dolori nella parte inferiore dell'addome e nella parte bassa della schiena.

I polipi del canale cervicale vengono rilevati durante la gravidanza mediante colposcopia o ultrasuoni.

Colposcopia. Polipi cervicali La colposcopia è pericolosa durante la gravidanza??

Non ci sono dati attendibili che la colposcopia sia dannosa per la salute di una donna o di un bambino non ancora nato.

Sebbene questa procedura non danneggi la gravidanza, viene eseguita secondo rigorose indicazioni.

Un polipo uterino sanguinante complica sempre il corso della gravidanza e può portare ad aborto spontaneo o parto prematuro.

Trattamento completo della minaccia di interruzione della gravidanza con polipi cervicali:

  • Correzione ormonale - eseguita da gestageni. Assegnato Utrozhestan 200-300 mg al giorno.
  • Farmaci sedativi e antispasmodici - prescritti secondo le indicazioni individuali.
Indicazioni per la rimozione del polipo cervicale durante la gravidanza:
  • Dimensione del polipo reale 1 cm o più.
  • Crescita dinamica di qualsiasi formazione polipoide.
  • emorragia.
  • Grave infiammazione e cambiamenti necrotici nel polipo.
  • Uno striscio per citologia cervicale ha rivelato discariosi.

Durante la gravidanza, i veri polipi cervicali devono essere rimossi nel 60% dei casi, gli pseudo-polipi decidui nel 36%. Una polipectomia viene eseguita con il metodo radiochirurgico in qualsiasi fase della gravidanza, in anestesia locale. L'operazione viene eseguita in day hospital..

Polipo nell'utero e gravidanza

La mucosa dell'utero è coperta da uno strato sottile, chiamato in medicina, l'endometrio. Durante le mestruazioni, lo strato si aggiorna naturalmente. In determinate condizioni sfavorevoli, è possibile coprire ampiamente le pareti dell'utero e del canale cervicale con formazioni estranee - polipi endometriali. Il fenomeno si trova spesso nelle donne in età fertile, quindi quando si identifica un problema, è necessario sapere cosa fare durante la pianificazione e come comportarsi quando si è già formata una gravidanza. In ogni caso, una donna avrà bisogno di una consultazione obbligatoria di uno specialista, una spiegazione delle sfumature che sorgono con la patologia.

La presenza di un polipo non esclude il concepimento. Una donna incinta ha bisogno di esami seri in vari momenti, inclusa una valutazione delle condizioni dell'utero e del tratto genitale. Poiché i concetti di polipo e gravidanza sono compatibili, sono necessari un attento monitoraggio e un monitoraggio costante da parte di uno specialista di tutti i processi che si verificano nel corpo. L'aspetto di una crescita durante la gravidanza di solito non influisce sulla madre e sul bambino. I medici di solito non prendono misure per eliminarlo, ma lo monitorano solo per l'intero periodo.

Se non c'è gravidanza, ma i polipi sono pianificati e identificati, è indispensabile rimuovere le formazioni, sottoporsi a un esame completo e ottenere risultati e solo allora tornare al concepimento del bambino.

Definizione di polipo

Il funzionamento del corpo femminile, in particolare la sua componente riproduttiva, dipende direttamente dal livello degli ormoni sessuali naturali. Le deviazioni negli indicatori diventano il motivo della formazione di crescite, chiamate polipi. Le neoplasie possono crescere attivamente e avere grandi squame sia nella cavità uterina che all'esterno - nel canale cervicale. Ciò si verifica più spesso quando:

  • insufficienza ormonale prolungata;
  • dopo il parto;
  • aborti frequenti.

I malfunzionamenti nel corpo e lo squilibrio ormonale tra progesterone ed estrogeni possono influenzare la crescita del polipo. Questo diventa l'inizio dell'iperplasia, il processo di comparsa e crescita intensiva delle cellule dei tessuti che formano escrescenze nella cavità uterina. La formazione ha la forma di una crescita piatta o di un fungo con una zampa piccola. Esistono singoli polipi o gruppi con dimensioni comprese tra 1-2 mm e 2 cm o più.

Il rilevamento della patologia dello strato uterino interno impedisce il processo di concepimento e spesso diventa causa di infertilità. Il polipo formato ostruisce le tube di Falloppio, riducendo così la pervietà del tratto genitale e non consente all'ovulo fecondato di raggiungere l'utero e ottenere un punto d'appoggio sulle sue pareti. Il concepimento è anche impossibile a causa di disturbi ormonali, che portano a una carenza di uova mature. Lo strato endometriale è rotto, che al momento del concepimento può rallentare lo sviluppo del feto o portare all'interruzione artificiale della gravidanza.

In che modo il polipo endometriale influenza la gravidanza? L'eliminazione del polipo dovrà essere posticipata e l'intervento chirurgico dopo il parto in modo che il paziente possa normalmente sopportare il bambino.

Ragioni per l'apparenza

Le cause dei polipi non sono completamente comprese. Ma sono state identificate alcune circostanze in cui si verificano la loro origine e crescita. Questi includono:

  • squilibrio ormonale;
  • patologia vascolare;
  • curettage diagnostico frequente;
  • infiammazione genitale;
  • deviazioni nel funzionamento del sistema immunitario;
  • lesioni traumatiche;
  • parto e aborto falliti.
  • malattie endocrinologiche;
  • cattiva eredità;
  • zucchero elevato;
  • ipertensione;
  • produzione eccessiva di estrogeni con chilogrammi in eccesso;
  • con immobilità, il ristagno si forma nella zona pelvica;
  • uso frequente di prodotti farmaceutici;
  • fallimenti nei processi di scambio;
  • la presenza di infezione nel corpo;
  • distacco incompleto della placenta durante il travaglio;
  • malattie di venereologia;
  • aborto farmacologico;
  • uso improprio della spirale.

segni

Un polipo durante la gravidanza è caratterizzato da alcuni segni. Se compaiono, è necessario consultare immediatamente un medico. Altrimenti, i sintomi minacciano la salute della donna stessa e, in situazioni di gravidanza, del feto nell'utero. I medici indicano i seguenti sintomi:

  • guasti del ciclo;
  • sanguinamento dopo la menopausa;
  • infertilità;
  • fecondazione in vitro non riuscita;
  • scarico tra le mestruazioni.

La manifestazione di escrescenze all'inizio della gravidanza è accompagnata da:

  • dolore spasmodico nel sacro;
  • scarico con sangue dopo esame da un ginecologo;
  • la comparsa di secrezioni mucose bianche con un odore sgradevole;
  • individuare perdite di sangue dopo l'esercizio fisico;
  • dolori e tiri dolori nell'addome inferiore.

Può sanguinare?

Il polipo durante la gravidanza può sanguinare. Questo sintomo appare a causa di un infortunio ricevuto dall'attrezzatura medica durante l'esame o durante il rapporto sessuale. La condizione è molto grave, perché attraverso danni alle pareti della crescita, un'infezione che minaccia la salute entra nel corpo. Se lo scarico del sangue si verifica con un polipo di parametri significativi o si trova nel canale cervicale, è necessario un consulto medico obbligatorio. Lo scarico del sangue è intermittente, possono verificarsi o scomparire, essere intensi o moderati.

Misure diagnostiche

È necessario un approccio globale per diagnosticare e rilevare le neoplasie nell'utero. È formato dai dati raccolti dal medico durante l'esame dei pazienti e i risultati dell'esame. Per questo:

  • viene eseguito un esame utilizzando specchi ginecologici. La procedura rivela neoplasie nella cervice o prolasso dell'utero;
  • l'ecografia è necessaria per rilevare i polipi nell'utero. Ispezione e palpazione non sono in grado di determinare l'aspetto delle neoplasie. All'esame, il medico presta attenzione ai parametri dell'utero, all'espansione, allo spessore dello strato endometriale, che aumenta necessariamente con la formazione del polipo;
  • viene eseguita l'isteroscopia. La tecnica è considerata la più informativa e viene eseguita introducendo nella cavità un dispositivo microscopico con una videocamera. La procedura consente di riconoscere con precisione la posizione, il numero, la configurazione e il colore delle escrescenze;
  • test di laboratorio. Quando si esegue l'isteroscopia, viene eseguito il capezzolo del corpo del polipo e viene eseguito l'esame istologico delle sue cellule;
  • il curettage diagnostico viene eseguito per successive analisi di laboratorio delle cellule;
  • Metrography. Esame radiografico necessario della cavità uterina e del corpo. Il contrasto viene utilizzato per rilevare lo strato endometriale irregolare e piccole escrescenze estranee..

Tutti i metodi diagnostici richiedono attrezzature moderne e la conoscenza adeguata dei medici. Le cliniche moderne hanno la capacità e le risorse necessarie per garantire una diagnosi accurata e tempestiva di un polipo nella fase iniziale, facendo riferimento agli ispessimenti minori e alle formazioni rilevate nell'endometrio.

Possibili complicazioni

La comparsa di formazioni durante la gravidanza può essere caratterizzata da gravi complicazioni e conseguenze. Tra loro:

  • disfunzione delle ovaie;
  • infiammazione endometriale;
  • la comparsa di cellule tumorali;
  • patologia dello sviluppo fetale;
  • aborto spontaneo;
  • distacco della placenta;
  • infiammazione
  • rottura uterina;
  • sanguinamento pesante;
  • sepsi;
  • problemi di nascita causati da deboli contrazioni dell'utero;
  • sbiadimento del bambino.

Se il polipo endometriale è piccolo, non vi sono crescita e trasformazioni durante la gravidanza, quindi non è pericoloso per il nascituro. Le eccezioni sono solo in situazioni in cui:

  • escrescenze maligne. Devono essere rimossi;
  • il polipo si infiamma e diventa il centro dell'infezione. Sono prese misure per eliminare l'infiammazione;
  • porta alla rivelazione della cervice, causando un parto precoce, aborto spontaneo. Viene utilizzato un pessario (viene eseguito un anello per trattenere il corpo dell'utero o viene eseguita la sutura, le suture da cui vengono rimosse prima del parto).

Come trattare

Se, a seguito della ricerca, vengono trovati polipi nell'utero durante la gravidanza, non preoccuparti. I medici ritengono che le crescite siano pericolose solo se tendono a una crescita intensiva. Per controllare il processo, saranno necessarie visite frequenti e sistematiche al ginecologo, un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata quando si rilevano indicatori particolarmente pericolosi. Ci sono casi in cui non è necessario trattare un polipo, poiché il polipo scompare da solo o viene rimosso dopo il parto. In ogni caso, il controllo di un medico è necessario e comporta la nomina e la somministrazione di determinati farmaci. Di norma, questo è un sostituto del progesterone - Dufaston. Il trattamento antibatterico è possibile se l'infiammazione genitale è diventata una causa di crescita. Per evitare l'aborto spontaneo o il parto prematuro, i medici non praticano l'intervento chirurgico durante la gravidanza. In questo caso, ai pazienti vengono prescritti ultrasuoni regolari, che consentono di monitorare gli indicatori di trasformazioni, cambiamenti nei parametri e raccomandare anche il rispetto del riposo sessuale e l'eliminazione di carichi eccessivi.

Polipo all'inizio della gravidanza

Se la formazione sulle pareti dell'utero o nel canale cervicale non è stata trovata prima del concepimento e la fecondazione dell'uovo è avvenuta con successo, l'embrione si è consolidato e si sviluppa normalmente, quindi c'è la possibilità che tutto vada bene e non causi problemi alla donna e all'embrione emergente. Ci vorrà tutta la gravidanza per essere controllata da un ginecologo. Se compaiono infiammazioni, si osservano aumenti dei parametri del polipo, sanguinamento o perdite di sangue e altri processi che minacciano la salute di una donna, i medici prescriveranno la rimozione chirurgica della lesione a 12-14 settimane di gestazione. Quando un polipo appare nel canale cervicale e per escludere lo sviluppo di infezioni in brevi periodi, sarà sufficiente usare la terapia antibatterica.

Posso rimanere incinta di polipi uterini

Posso rimanere incinta con un polipo endometriale? La domanda, spesso preoccupante per le donne nullipare, non ha una risposta inequivocabile. Secondo le statistiche, ci sono molti casi di concezione riuscita in presenza di un polipo nell'utero. Con la crescita innaturale dell'endometrio, la gravidanza è possibile, il polipo non interferisce con il concepimento. Se la gravidanza è pianificata in anticipo, dovrai prima sottoporsi a un'ecografia, visitare un ginecologo e fare dei test. Se viene rilevato un polipo, è necessario sottoporsi a un ciclo di trattamento e, se necessario, rimuovere il polipo. Se il concepimento si è verificato in presenza di corpi estranei minori nell'utero, le visite regolari dal medico non ti faranno del male. Il problema deve essere tenuto sotto controllo, poiché la crescita può portare al distacco della placenta, che è irto di una diminuzione del flusso di sangue al suo interno. È difficile da immaginare, ma lo sviluppo può arrestarsi, l'alimentazione può essere disturbata, l'ossigeno fluirà nell'embrione, comparirà l'ipossia e ci sarà una minaccia di aborto.

Le sfumature della rimozione della crescita durante la gravidanza

Si sconsiglia l'intervento chirurgico per rimuovere la crescita sull'endometrio o nel canale cervicale in qualsiasi fase della gravidanza, poiché esiste il rischio di danneggiare il feto. Ma ci sono casi in cui c'è una necessità urgente per la sua attuazione. Ci sono fattori e prerequisiti che richiedono un intervento chirurgico immediato, nonostante la gravidanza. Questi includono:

  • crescite oltre 1 cm;
  • crescita del polipo di 2 mm al mese;
  • sanguinamento intenso, con la minaccia di aborto spontaneo;
  • la comparsa di processi aggiuntivi;
  • rischio di sviluppare infezione e infezione del feto.

Per risolvere il problema, vengono utilizzati diversi metodi di intervento chirurgico, il più efficace dei quali è l'isteroresectoscopia o l'isteroscopia..

In altri casi, la rimozione di polipi nell'utero durante la gravidanza è esclusa. La chirurgia per interrompere la crescita nel canale cervicale è possibile solo. L'anestesia è necessaria per fornire sollievo dal dolore. Deve essere selezionato personalmente, tenendo conto delle caratteristiche di ciascun paziente. I genitali vengono disinfettati, il canale cervicale viene separato e la crescita viene interrotta con un isteroscopio.

Gravidanza dopo la rimozione

Se il concepimento è impossibile, a causa di una crescita nella cavità uterina, la gravidanza dopo l'isteroscopia del polipo si verifica molto rapidamente. Dopo aver ottenuto i risultati dell'istologia, il medico prescrive una terapia ormonale volta a ridurre lo sviluppo della ricaduta. Il trattamento farmacologico dura da 3 a 6 mesi, dopo i quali è già possibile iniziare la pianificazione della gravidanza.

La gravidanza dopo l'intervento chirurgico per rimuovere il polipo endometriale, nonostante voci e rischi, è possibile nella maggior parte delle donne. Il lavoro dei medici e il desiderio di una donna avvicineranno la felicità della maternità.

È possibile confondere un polipo con la gravidanza

In situazioni non lubrificate, un medico esperto ed esperto sarà in grado di distinguere un polipo dalla gravidanza. Per fare questo, è sufficiente avere conoscenze di base e avere i risultati di analisi e diagnostica. Non è difficile stabilire la diagnosi corretta, poiché le crescite dell'endometrio differiscono dal feto per forma e colore. L'uovo fetale è rotondo e ha un colore scuro e il polipo è più chiaro. Una diagnosi errata in questi casi è estremamente rara. Ma, se vuoi ancora esserne sicuro, contatta un altro specialista per riconfermare.

Recensioni delle donne

Mio marito ed io abbiamo pianificato la nascita di un secondo figlio. Test preliminari superato e sottoposti a visita medica. Ero molto turbato quando, dopo aver esaminato il ginecologo, mi è stato diagnosticato un polipo endometriale e il medico mi ha suggerito un'operazione per rimuoverlo. Passato a Internet e leggere le recensioni. Si è scoperto che tutto non è così spaventoso e il concepimento dopo la rimozione del polipo si verifica e la gravidanza procede senza complicazioni.

È successo che già durante la gravidanza ho scoperto un piccolo polipo che è apparso sulla mia cervice. Il medico ha riferito di possibili difficoltà e ha raccomandato di prenderlo molto sul serio e di monitorare costantemente indipendentemente le sue condizioni, oltre a visitare regolarmente il medico e fare diagnosi. Tutto ha funzionato, grazie a Irina Alekseevna (ginecologa distrettuale) per suo figlio! Grazie alla sua attenzione, esperienza e osservazione accurata della situazione, è apparso il nostro miracolo! E dopo la nascita ha completato il trattamento, ha subito un intervento chirurgico, perché non ha preso rischi e non ha aspettato che il polipo diventasse un tumore maligno.

Svetlana, 30 anni

Con un piccolo polipo, avevo una scarica sanguinolenta, era nel canale cervicale. In questa situazione, le donne in gravidanza dovrebbero iniziare a prendere la prescrizione antinfiammatoria. Alcuni medici inviano l'operazione senza pensarci fino a 14 settimane, ma non si affrettano a farlo, chiedono il parere di diversi specialisti e solo allora prendono una decisione. L'operazione non è sempre giustificata, pertanto è necessario trarre conclusioni equilibrate e tenere conto delle caratteristiche individuali di ciascuna donna.

Up