logo

Molte madri, soprattutto inesperte, spesso non conoscono le regole più importanti da seguire quando si elabora la dieta del bambino.

Hanno spesso paura che il loro bambino rimanga affamato, che non abbiano abbastanza latte materno, che il bambino non sia pieno. Pertanto, pongono la seguente domanda: che tipo di latte può essere dato a un bambino, oltre al latte materno o ad una miscela, in modo che non abbia fame? Qualcuno per qualche motivo vuole dare al bambino una "diversità" completamente inutile nella dieta.

Per cominciare, con un adeguato allattamento al seno, il latte materno è sempre abbastanza per il bambino! Pertanto, questo problema sta perdendo il suo significato ora. Ma analizzeremo questa domanda in modo più dettagliato, poiché non tutti allattano al seno e non tutti vogliono dare il latte materno nei primi mesi di vita, per qualcuno questa domanda sorge un po 'più tardi. Questo articolo sarà interessante e importante per tutte le donne che stanno per diventare madri, per quelle che recentemente sono diventate lei, così come per quelle con bambini più grandi..

Un esempio dalla pratica di un pediatra: i genitori di un bambino di 9 mesi, nelle cui feci è stato rilevato il sangue, sono venuti alla reception. Le interviste hanno rivelato che alla vigilia del bambino veniva dato il latte di mucca. Questo è un prodotto naturale - i genitori sono sorpresi? Ma per i bambini moderni, questo è uno dei prodotti più dannosi. Sentendo una diagnosi di emocolite allergica, i genitori furono sorpresi. Tuttavia, insieme alle proteine ​​del pollo, è la proteina del latte vaccino che è molto pericolosa per i bambini. Il bambino si riprese quando fu trasferito in una miscela di latte adattata.

Il latte di mucca può essere somministrato a bambini di età inferiore a un anno?

Per lungo tempo in molti paesi, incluso all'estero, sono stati condotti studi e continuano ad essere condotti sugli effetti del latte vaccino sulla salute dei bambini fino a un anno e più. Secondo i risultati di questi studi, si possono distinguere diversi punti principali che è importante per le madri di bambini di età inferiore a un anno.

La composizione chimica del latte di vacca

Il latte di mucca contiene un'enorme quantità di macronutrienti e micronutrienti extra. Ad esempio, proteine, calcio, fosforo, sodio, cloro sono 3 volte più che nel latte materno. E l'eccesso non è meglio della mancanza. E a volte anche peggio. Consideriamo più in dettaglio qual è il pericolo di un eccesso di questi componenti.


I reni e la funzione escretoria sono ancora imperfetti. Quando una quantità eccessiva di proteine ​​e minerali entra nel corpo, viene creato un carico enorme sui reni, superando il livello consentito di 4-5 volte.

Il liquido viene anche escreto, a causa dell'aumentato lavoro dei reni, il liquido viene escreto più del necessario, causando sete nel bambino. In questo caso, la madre, molto probabilmente, gli dà di nuovo il latte di mucca, e questo non fa che aggravare la situazione, c'è un "circolo vizioso".

In questo caso, il latte di mucca contiene una scarsa quantità di ferro, che non viene assorbito dal corpo anche in queste piccole quantità, poiché non è eme e non partecipa alla costruzione dell'emoglobina.

La mancanza di ferro nel corpo del bambino provoca lo sviluppo di anemia da carenza di ferro. E in questo periodo della vita di un bambino, il ferro è un microelemento essenziale, poiché i globuli rossi e l'emoglobina vengono costantemente prodotti.

La mancanza di enzimi necessari nel bambino

Il tratto gastrointestinale del bambino non è in grado di assorbire il latte di mucca, in quanto non ha gli enzimi necessari per almeno 2 anni e qualcuno non produce questo enzima per tutta la vita.

Ciò provoca diarrea nei bambini con latte di mucca. Il bambino ha altri enzimi che aiutano ad assorbire il latte materno..

Gli aminoacidi del latte materno si presentano nella forma in cui sono facilmente e rapidamente assorbiti dal corpo del bambino. Mentre gli aminoacidi del latte vaccino sono completamente diversi, i sistemi enzimatici devono lavorare di più per abbattere gli aminoacidi estranei.

Azione aggressiva delle proteine ​​del latte vaccino

Le proteine ​​del latte vaccino si chiamano caseina. È rappresentato da una molecola abbastanza grande che danneggia la mucosa intestinale e la sua parete. In questo caso, non si verifica solo una lesione alla parete, ma anche il rilascio di istamina nel sangue. Un alto livello di istamina provoca reazioni allergiche. Ma il danno alle pareti dell'intestino è molto più significativo, in una piccola quantità provoca sanguinamento, che all'inizio può passare inosservato, ma poi portare a un calo dell'emoglobina e allo sviluppo di anemia sideropenica.

Con l'uso costante del latte di vacca, esiste un'alta probabilità di sanguinamento intestinale grave da ulcere sulla mucosa intestinale.

Alto rischio di allergie

Secondo molti studi, quando il latte vaccino viene introdotto nella dieta per i bambini di età inferiore a un anno, nel 25% dei casi si sviluppano allergie ad esso. Questo rende il latte vaccino uno degli alimenti più allergenici. Se una reazione allergica non si verifica immediatamente - questo non significa che non lo sarà. L'allergia ha una componente cumulativa. Non si sviluppa sempre immediatamente.

Spesso c'è un accumulo di allergeni nel tempo, e successivamente espresso in una violenta reazione allergica. Il tempo del suo verificarsi è diverso per tutti, poiché ognuno ha limiti diversi quando i meccanismi compensativi non possono più far fronte. Nei prodotti lattiero-caseari fermentati, a causa della loro fabbricazione, la quantità di proteine ​​e lattosio diminuisce, quindi vengono introdotti nella dieta del bambino in precedenza.

Di latte di capra da mucca e madre?

  • Nel latte di capra e di mucca proteine ​​aliene. Il latte materno contiene proteine ​​che vanno immediatamente alla costruzione di nuove cellule. Le proteine ​​del latte animale sono estranee all'uomo, inoltre c'è molta caseina, che richiede enzimi speciali ed energia per l'assimilazione. Le proteine ​​sono necessarie per la crescita e la salute del bambino e facilmente digeribili.
  • Il latte di capra ha più grassi - e sembra che sia buono, ma non per i bambini che hanno bisogno di uno sviluppo armonioso, piuttosto che costruire grasso. Bambini con deficit di peso e dopo 3 anni - questo non è male, ma anche con moderazione.
  • Il latte di capra ha meno carboidrati (zucchero del latte) rispetto al latte di mucca. Questo è anche buono, specialmente per i bambini con deficit di lattasi, quando non c'è abbastanza enzima lattasi per abbattere il lattosio (zucchero del latte). Ripetiamo: questo è utile per i bambini solo dopo 2-3 anni.
  • La capra ha più vitamine e minerali della mucca. Ma considerando che la maggior parte delle vitamine sono già distrutte a 80 ° C, la pastorizzazione e l'ebollizione annullano questo vantaggio.
  • Più calcio e fosforo rispetto alla mucca. Cioè, sembrerebbe essere la prevenzione del rachitismo, della carie, dello sviluppo di un sistema muscoloscheletrico più forte. Ma il calcio senza vitamina D non viene quasi assorbito, ma il fosforo in eccesso viene facilmente assorbito. Per rimuovere i cristalli di sabbia in eccesso, aumenta il carico sui reni immaturi nel bambino, che in futuro può trasformarsi in urolitiasi. Quando i reni del bambino diventano più sviluppati (dopo 3 anni) non più di 1 tazza di latte di capra rafforza davvero il sistema scheletrico.

Posso bere latte da una madre che allatta??

Le controversie su questo problema sono in corso da molto tempo e continuano ancora oggi. È chiaro che nel primo mese di allattamento al seno, il latte intero non può essere bevuto da una madre che allatta.

  • L'opinione di alcuni scienziati sulla possibilità di utilizzare il latte intero di mucca da parte di una madre che allatta - il suo uso è possibile solo in forma diluita in una piccola quantità (aggiunta a tè, porridge o purea diluita 1: 1) con una valutazione obbligatoria della reazione del bambino, poiché i casi di allergia in un bambino non sono rari (inizia con 2 cucchiai al giorno).
  • Altri non vedono alcun pericolo o danno particolare, sostenendo che il calcio nel latte è benefico per il sistema osseo fatiscente e il suo consumo è necessario..
  • Altri credono che il suo uso da parte di una madre che allatta spesso causa coliche nei loro bambini, raccomandando di sostituirlo con prodotti lattiero-caseari - yogurt naturale, ricotta, kefir.

L'opinione esistente che il latte di mucca aumenti l'allattamento è anche considerata un mito, poiché non è il latte stesso ad avere un effetto positivo, ma che una donna beve una bevanda calda prima di nutrirsi, non importa se si tratta di frutta in umido, tè o solo acqua calda, ma la quantità è importante e temperatura del fluido.

Latte di capra per bambini fino a un anno

Alcuni credono che il latte di capra per un bambino di età inferiore a un anno sia molto meglio del latte di mucca, ma questo non è affatto vero. Il latte di capra contiene ancora più minerali, il che crea un enorme onere per il sistema escretore del bambino. Ha anche proteine ​​della caseina con le stesse proprietà negative. Il latte di capra contiene anche molti trigliceridi, che lo rendono più grasso. Tale latte viene assorbito molto male, come evidenziato da grumi non digeriti nelle feci del bambino. Se stai ancora pensando alla domanda se è possibile dare latte di capra a un bambino, allora la risposta è no..

Il latte di capra per i bambini di età inferiore a 2 anni non rappresenta affatto un'alternativa al latte di vacca. Ma se sei allergico al latte di mucca, dopo 2 anni puoi provare a dare al tuo bambino latte di capra o latticini a base di esso.

L'anemia è la principale conseguenza dell'alimentazione di un bambino con latte di capra

È molto pericoloso se un bambino viene alimentato solo con latte di capra, mentre il bambino non ha altre fonti alimentari e si sviluppa una carenza di vitamine che formano il sangue e, di conseguenza, anemia megaloblastica. C'è una diminuzione del livello di emoglobina, la forma e le dimensioni dei globuli rossi cambiano, portando a una carenza di vitamina B12 e acido folico. Con la loro carenza o addirittura assenza, la normale formazione del sangue e le funzioni di tutti gli organi vengono interrotte.

Il latte può essere somministrato ai bambini dopo un anno?

Bene, se l'introduzione del latte per i bambini di età inferiore a un anno è chiara, molti probabilmente hanno una domanda: è possibile dare il latte di mucca dopo un anno?

Dopo un anno - un concetto lento, se il bambino ha già 5 anni e lo tollera bene, bere latte non provoca allergie, feci molli, quindi il latte può essere somministrato, ma entro limiti ragionevoli. Non dimenticare che questo è cibo per i vitelli, non per l'uomo. Non dare più di 400 ml al giorno. Ma se stiamo parlando di bambini di un'età precedente, allora dovrebbe essere ricordato che gli enzimi che distruggono efficacemente il latte compaiono non prima di 2 anni. Non è necessario il giorno in cui il bambino ha 2 anni immediatamente dare un paio di bicchieri di latte.

Meglio iniziare con una piccola quantità, puoi introdurre il porridge nel latte. Sì, fino a questo momento, al bambino dovrebbero essere somministrati cereali senza latte o, in un pizzico, aggiungere una formula per bambini un po 'adattata se il bambino lo sta ricevendo, o latte materno se il bambino è allattato al seno.

Quale latte è meglio dare ai bambini?

Spesso ci chiediamo: il latte è adatto a un bambino? E sarebbe meglio chiedere: il bambino ha bisogno di latte di mucca o di capra? Non ci sono sostanze e minerali insostituibili in esso, il bambino riceve tutto il necessario da una dieta sana e varia.

Sorge spesso la domanda che sia meglio: "da sotto la mucca" o pastorizzato in un ambiente industriale?

Alcuni sostengono che durante la pastorizzazione si perdano tutti i benefici del latte, che il latte con una data di scadenza come indicato sulle confezioni con esso non può essere naturale. Infatti, durante la pastorizzazione, si verifica solo la distruzione di agenti patogeni. Anche nella modalità di pastorizzazione istantanea, il latte si riscalda fino a 90 gradi e in altre modalità, la temperatura è ancora più bassa.

È molto pericoloso bere latte crudo da una mucca domestica. Dal momento che il controllo sanitario di tali animali non viene sempre eseguito e nessuno sa cosa può far male. Alcune infezioni possono essere asintomatiche o la mucca può essere solo portatrice o portatrice dell'infezione, ma il suo latte sarà contagioso per l'uomo. Dare questo latte ai bambini: li metti in pericolo di morte per brucellosi o encefalite da zecche, infetti da tubercolosi (si verificano forme extrapolmonari) e borreliosi da calce. Se dai tale latte ai bambini o lo bevi da solo, assicurati di farlo bollire.

Tuttavia, anche il latte pastorizzato non è così semplice. Se la pastorizzazione non influisce negativamente sulla sua composizione, questo effetto viene esercitato dal modo in cui gli animali sono stati tenuti. Nell'industria, gli antibiotici vengono somministrati preventivamente agli animali per prevenire le epidemie tra il bestiame. Entrano nel latte dell'animale.

In Europa e in America, esistono da tempo norme rigorose secondo cui il latte non dovrebbe contenere antibiotici. Nel nostro paese, non lo è. Pertanto, consumando costantemente tale latte, riceviamo anche antibiotici. Pertanto, la resistenza dei pazienti alla somministrazione di antibiotici è così comune quando è necessario il trattamento. Per i bambini, questi antibiotici possono essere generalmente controindicati. E il loro contenuto nel latte non è affatto microscopico.

Gli ormoni sintetici utilizzati per aumentare la produttività nelle aziende lattiero-casearie, come, ad esempio, l'ormone della crescita ricombinante per la carne bovina, vengono utilizzati in grandi quantità per aumentare la resa del latte. Pertanto, la maggior parte delle mucche che producono volumi di latte innaturalmente elevati sviluppano processi infiammatori nelle ghiandole mammarie. E, naturalmente, gli antibiotici vengono utilizzati per il trattamento, che si trovano in campioni di entrambi i prodotti lattiero-caseari e nei campioni di latte. Inoltre, quando si conducono esami indipendenti, i pesticidi, altri farmaci usati per trattare le mucche e persino l'eccesso di piombo si trovano spesso nel latte.

Malattie trasmesse all'uomo attraverso l'uso di latte fresco (non bollito)

Non puoi bere latte non bollito, alcune malattie (ad esempio la tubercolosi) nelle mucche potrebbero rimanere non rilevabili. Elenco delle malattie che possono essere infettate con l'uso di latte fresco:

  • tubercolosi (le forme extrapolmonari della malattia si sviluppano diversi anni dopo l'uso)
  • leucemia virale linfotropica
  • infezioni di origine alimentare (vedere sintomi di intossicazione alimentare)
  • gastroenterite stafilococcica e streptococcica
  • infezioni gravi e pericolose - antrace, brucellosi, afta epizootica
  • Encefalite da zecche arbovirus (vedere la vaccinazione contro l'encefalite da zecche)
  • febbre ku

E qualche altro fatto

In precedenza, le donne che non potevano allattare al seno il loro bambino ricorrevano all'aiuto delle infermiere. Nessuno usava il latte animale. Cominciarono a usare il latte di mucca per nutrire i propri figli solo nel 18 ° secolo, quando per molte donne era più importante avere una vita secolare, non volevano perdere tempo a dare da mangiare ai loro figli con il latte materno, e poi fu trovata questa alternativa.

Fortunatamente, nei tempi moderni ci sono abbastanza dati per non ricorrere a tale metodo. Se non riesci a continuare l'allattamento al seno, allora dai da mangiare al tuo bambino con miscele di latte adattate, hanno molte meno proteine ​​e senza minerali extra. Ma ricorda che nessuna miscela può sostituire il latte materno di un bambino.

Informazioni sui potenziali pericoli del latte per bambini e adulti

Secondo uno studio di Daniel Kramer e un team di scienziati di Harvard, è stato trovato un collegamento tra consumo eccessivo di latte e prodotti lattiero-caseari con l'insorgenza di alcuni tipi di cancro, in particolare il cancro al seno, il carcinoma ovarico nelle donne e il cancro alla prostata negli uomini. Il lattosio (zucchero del latte) viene prima scomposto in galattosio (uno zucchero più semplice) nel corpo, quindi scomposto ulteriormente dagli enzimi.

Con un consumo eccessivo di prodotti lattiero-caseari, quando il livello di galattosio viene superato rispetto al potenziale degli enzimi che lo scompongono (o con un basso livello di enzimi in una determinata persona), il galattosio viene incorporato nel sangue e colpisce le ovaie nelle donne. Con un consumo regolare elevato di latte e prodotti lattiero-caseari, il rischio di cancro alle ovaie nelle donne aumenta di 3 volte.

Anche il carcinoma della prostata (vedi trattamento e sintomi del carcinoma della prostata) e il carcinoma mammario (sintomi) sono presumibilmente associati all'abuso di latte. Un eccesso di alcune sostanze nel latte porta ad un aumento del fattore di crescita insulino-simile IGF-I; negli uomini con un livello aumentato di IGF-I, il rischio di cancro alla prostata aumenta di 4 volte, a differenza degli uomini che raramente consumano prodotti lattiero-caseari.

L'opinione diffusa sui benefici del latte per la prevenzione dell'osteoporosi (distruzione ossea in età adulta, vedere cause e sintomi dell'osteoporosi) è stata finora smentita. È stato dimostrato che le diete ricche di calcio dei latticini non rafforzano il sistema scheletrico, ma viceversa. Uno studio dell'Università di Harvard ha coinvolto 75.000 donne in 12 anni.

L'aumento della quantità di latte consumato non solo non ha avuto un effetto protettivo, ma ha anche contribuito ad aumentare il rischio di ossa fragili. Altri studi confermano anche questo fatto e la prevenzione della fragilità ossea, cioè per ridurre il rischio di osteoporosi, può essere raggiunta riducendo l'uso di proteine ​​animali e sodio, aumentando il contenuto di verdure a foglia verde, fagioli, frutta e verdura nella dieta quotidiana.

Latte di mucca: è possibile per i bambini, i pro ei contro del prodotto.

Ciao cari genitori. Oggi parleremo del latte di mucca. Impariamo a conoscere le sue qualità positive e negative. Faremo in modo che il latte materno sia il migliore e il più prezioso per il corpo del bambino. Scopri quando e come iniettare il latte di mucca.

Caratteristiche distintive del latte materno e della mucca

  1. Le proteine ​​nel latte di mucca prevale il doppio. Tuttavia, le proteine ​​del latte materno sono più facili da digerire e non sono inclini a provocare una reazione allergica..
  2. Il contenuto di grassi è uguale. Ma i grassi del latte vaccino vengono assorbiti peggio e non influiscono in modo benefico sul lavoro dell'intestino del bambino.
  3. Il latte materno ha un contenuto di carboidrati significativamente più elevato..
  4. Nel latte di mucca, un complesso di vitamine, micro e macro elementi non è sufficiente, cosa che non si può dire del latte materno.

Il latte di mucca nella dieta del bambino

Prima o poi, arriva il momento nella vita di tuo figlio quando devi introdurre nuovi prodotti ed espandere la tua dieta. E così arriva il momento in cui entri nel latte di mucca. È costituito da proteine ​​complete, che sono molto meglio che nella carne o nel pesce e vengono rapidamente assorbite dal corpo del bambino. Per 100 ml di latte di vacca, vengono considerati il ​​4,8% di carboidrati, il 3,7% di grassi e il 3,3% di proteine. Prima di darlo a un bambino, cerchiamo di capire cosa è utile e nessun prodotto del genere.

Qualità utili

  1. Alto contenuto di vitamine A, B.
  2. Preziosa presenza di micro e macro elementi. Il calcio è assorbito da quasi il 100% ed è così importante nello sviluppo di ossa e denti..
  3. Aumenta l'immunità, migliora la memoria, normalizza il funzionamento del sistema nervoso.
  4. È una fonte di energia.
  5. Prodotto ipercalorico e nutriente.
  1. Può causare allergie nei bambini a causa di grandi quantità di caseina.
  2. Alti livelli di minerali sovraccaricano il sistema escretore del bambino.
  3. La presenza di quantità estremamente ridotte di ferro, iodio, zinco, rame, vitamina D, acido ascorbico e tocoferolo. Il rischio di ritardi nella crescita e nello sviluppo del bambino, anemia, problemi di vista, colesterolo nel sangue.
  4. Basso contenuto di carboidrati.
  5. A differenza del latte materno non contiene sostanze che contribuiscono al corretto sviluppo dell'immunità del bambino.
  6. Il rischio di infezione da brucellosi quando si utilizza latte che non è stato sottoposto a trattamento termico.
  7. È abbastanza audace. L'uso frequente può portare all'obesità e al blocco dei vasi sanguigni.
  8. Controindicato per le persone con intolleranza al lattosio..

Quanti anni ha il latte di mucca per i bambini?

Le nonne possono consigliarti di nutrire il tuo bambino con latte di mucca, soprattutto se non ne ha abbastanza del tuo latte o delle tue miscele (se il bambino è artificiale). Pertanto, i genitori si chiedono se dovrebbero dare il latte di mucca al loro bambino mensile. La risposta è inequivocabile, no. Gli esperti ritengono che il latte di mucca non dovrebbe essere somministrato completamente ai bambini, fino a tre anni. A questa età, il bambino ha già tutti gli enzimi necessari e i sistemi digestivo ed escretore sono sufficientemente sviluppati. Sarà comunque accettabile nutrirsi da 9 mesi, ma non prima, e solo in forma diluita.

Ho dato a mio figlio la prima volta di provare il latte di mucca all'anno (allo stesso tempo, senza dimenticare di bollirlo e diluire 1: 3 con acqua). Gli è piaciuto e per fortuna non ha causato reazioni allergiche. Ma cerco ancora di usare il latte per produrre più cereali, piuttosto che darlo nella sua forma più pura..

Come dare al bambino il latte di mucca

Sai già che il latte di mucca non dovrebbe essere nutrito puro. Deve essere diluito con acqua. Come allevare il latte di mucca per un bambino? La prima volta prendiamo 15 ml di latte e 45 ml di acqua. Dai briciole per provare letteralmente mezzo cucchiaio. Nei prossimi due giorni, monitoriamo la reazione del bambino. Molto spesso, il latte di mucca provoca allergie nei neonati, quindi dovresti essere estremamente attento. Può manifestarsi in tachicardia, respiro frequente, eruzione cutanea, vomito, letargia, flatulenza, gonfiore. Se sei fortunato e le briciole vanno bene, puoi già dare un cucchiaio. E così un paio di settimane. Se non si è verificata alcuna reazione, è possibile aumentare le proporzioni e diluire il latte da uno a due (assumere 15 ml di latte di vacca e 30 ml di acqua). E ancora, dai mezzo cucchiaio. Quattro settimane dopo, passa a una diluizione 1: 1. E ancora proviamo con un cucchiaino. E quindi puoi aumentare gradualmente la porzione.

Il mio amico ha avuto un caso del genere. Ha dato a suo figlio latte di mucca secondo le regole del regime. Non c'è stata alcuna reazione. E quando ho già divorziato 1: 1, l'intero corpo è stato cosparso sul bambino. Mentre ha ricevuto in piccole quantità - il corpo ha ancora combattuto, resistito. E non appena la concentrazione del latte è diventata più alta, ha fallito. Quindi fino all'ultimo devi essere attento e attento.

Quali regole devono essere seguite quando si consuma latte di mucca?

  1. Vale la pena notare che i bambini fino a un anno di età non dovrebbero ricevere tale latte più spesso rispetto a una poppata.
  2. Non dimenticare di far bollire il latte prima di dare al bambino.
  3. Prova ad acquistare questo prodotto da persone di fiducia. Se lo porti sul mercato, richiedi documenti che dimostrino che la mucca è sana.
  4. Se acquisti latte nel negozio, fai attenzione alla data di produzione. Il bambino ha bisogno solo di prodotti freschi.
  5. Non mescolare il latte con la frutta. La conseguenza può essere problemi intestinali. Sì, e non puoi capire cosa sia esattamente allergenico.
  6. Non mangiare spesso latte di mucca. Può portare a disidratazione. E c'è anche il rischio di allergie da contatto multiplo.
  7. Puoi dare ai bambini latte intero da uno a due anni.
  8. Dall'età di due anni, puoi introdurre un prodotto a basso contenuto di grassi nella dieta del tuo bambino.
  9. Un bambino di un anno può bere fino a 150 ml di latte al giorno. Entro due anni, la norma giornaliera potrebbe già essere di 400 ml

Il latte di mucca è un prodotto salutare, un'eccellente fonte di energia per un organismo in crescita. Tuttavia, insieme a tutti gli aspetti positivi, ci sono una serie di svantaggi. Pertanto, è meglio introdurlo nella dieta per i bambini a partire dall'età di tre anni. Dovresti ricordare tutte le raccomandazioni e le regole per entrare in questi alimenti complementari. E, soprattutto, durante un riconoscimento delle allergie e interrompere l'alimentazione del latte di mucca. E, naturalmente, non lo dia ai bambini in eccesso, solo in conformità con le norme di età.

Quando posso dare il latte di mucca al mio bambino? Il latte vaccino deve essere diluito con acqua? Allergia al latte

Quando posso dare il latte di mucca al mio bambino? Questa domanda viene posta da molte madri che, per vari motivi, vogliono introdurre questo prodotto animale nella dieta del loro bambino. Dopotutto, il cibo naturale e una composizione sana sono graditi. Inoltre, per le nostre madri e le nostre nonne, nutrire un bambino con latte di mucca è stato un normale processo naturale. E sapevano cosa fare..

Composizione del latte di vacca

In effetti, il latte di mucca è molto prezioso nella sua composizione. Cosa è contenuto in 100 grammi di prodotto?

  • Proteine ​​- 4,3 g.
  • Grassi - 1,0 g.
  • Carboidrati - 6,4 g.
  • Sodio - 52 mg.
  • Potassio - 157 mg.
  • Calcio - 136 mg.
  • Magnesio - 16 mg.
  • Fosforo - 96 mg.
  • Ferro - 0,1 mg.
  • Vitamine B1, B2, PP, C.

Sembrerebbe che per il corpo del bambino in via di sviluppo si tratti di un complesso unico di sostanze utili che contribuiscono alla crescita e allo sviluppo della qualità del bambino. Cloro, calcio, sodio, fosforo, proteine ​​nel latte di vacca sono tre volte più che nel latte materno. Di più - non di meno. Ma è così bello?

Iniziamo a ragionare logicamente. Perché la natura ha fornito il latte materno? Per consentire a un uomo di dar loro da mangiare la sua prole. Il latte di mucca, rispettivamente, è destinato all'alimentazione dei vitelli. Entrambi i prodotti sono preziosi, è indiscutibile, ma ciascuno secondo il suo scopo. Nei primi mesi di presenza in questo mondo di un bambino umano, è il latte materno che respirerà vita, forza, energia.

I benefici del latte materno

Cosa dà il latte per bambini?

  • Massimi nutrienti nella quantità richiesta per una crescita ottimale e un pieno sviluppo. Questi sono lattosio, vitamine, enzimi, grassi, minerali, ferro, acqua.
  • Protezione contro i batteri patogeni che si moltiplicano nell'intestino e causano varie malattie.
  • Stimolare lo sviluppo del cervello. I bambini del latte materno hanno una buona memoria e una vista eccellente..
  • Stretta connessione emotiva tra madre e figlio, un grande sentimento di amore, calore, affetto.
  • Esposizione minima a varie malattie, tra cui diabete, asma, allergie, patologie cardiovascolari.

Un vantaggio importante del latte materno è la mancanza di necessità per la sua preparazione preliminare. Il prodotto ha la giusta temperatura ed è sempre disponibile per il bambino..

Proteine ​​nel latte

Tutti gli organi del neonato sono ancora in fase di sviluppo, pertanto non possono svolgere appieno le funzioni inerenti al corpo di un adulto. Quando nel latte di mucca si trovano quantità eccessive di proteine ​​e minerali, i reni assumono un carico significativo, il cui livello è parecchie volte superiore a quello consentito. Sono costretti a lavorare con uno sforzo speciale. Cercando di scaricare il corpo da un eccesso non necessario delle sostanze ottenute, rimuovono il fluido in una quantità maggiore del necessario. Di conseguenza, il bambino inizia ad avere sete. La mamma, vedendo il suo desiderio di bere, può dare di nuovo latte. Questo crea un circolo vizioso.

Rispetto al prodotto simile di altri mammiferi, il latte umano è caratterizzato dal più basso contenuto proteico: 0,8-1,1 g per 100 ml. Un elemento prezioso trovato nel latte materno è costituito da globuline e albumina, che sono facilmente digeribili nel corpo del bambino. Le proteine ​​sono anche un materiale da costruzione coinvolto nella formazione dell'immunità, nella produzione di anticorpi, nella sintesi di ormoni ed enzimi..

Caseina: danno al corpo del bambino

La caseina è una proteina del latte di mucca, una molecola abbastanza grande che può danneggiare la mucosa e le pareti intestinali. Quando entra nel corpo, l'istamina viene rilasciata nel sangue. Un alto contenuto di questa sostanza provoca un'allergia al latte. I danni alle pareti dell'intestino possono causare sanguinamento e quindi, di conseguenza, un calo del livello di emoglobina e lo sviluppo di anemia da carenza di ferro.

Con l'uso costante del latte di vacca, esiste il rischio di sanguinamento intestinale dalle ulcere formate sulla mucosa intestinale. La caseina nel latte materno è dieci volte inferiore rispetto a un prodotto di origine animale. Le sue particelle sono così piccole che formano sottili fiocchi nello stomaco del bambino che sono facilmente digeribili.

Ferro

Il latte di mucca contiene una quantità molto piccola di ferro. E anche questi milligrammi sono scarsamente assorbiti dal corpo e quindi non partecipano al processo di costruzione dell'emoglobina. La mancanza di tale sostanza provoca l'insorgenza di anemia sideropenica, che a sua volta provoca un indebolimento del sistema immunitario e altre anomalie dello sviluppo. Anche se non si trova molto ferro nel latte materno, viene assorbito dal 70%.

Bollitura: un prerequisito

La questione di quando sia possibile dare il latte di mucca al bambino è rilevante se il bambino viene allattato al seno o se si verifica un passaggio dall'allattamento al cibo "adulto". La ragione per introdurre un prodotto di origine animale nella dieta potrebbe non essere solo questa. Ad esempio, molte madri pensano che il loro bambino potrebbe non essere stufo del latte materno. Dovrebbe essere chiaro che con un adeguato allattamento al seno, il latte è sempre sufficiente per il bambino. Tuttavia, le madri premurose hanno fretta di colmare questa lacuna e presentare al bambino una dieta più diversificata, incluso il latte di mucca. Da quale età i bambini possono ricevere questo prodotto in modo che non sia a scapito della salute?

A partire da 9 mesi (o meglio, a 1 anno), puoi iniziare a dare latte vaccino ai bambini che si nutrono artificialmente. Naturalmente, è consigliabile preferire miscele adattate per questa età, poiché contengono un complesso equilibrato di nutrienti essenziali. Il latte di mucca deve essere somministrato al bambino in forma diluita e solo dopo un'ebollizione preliminare.

Perché è necessario il latte bollente? È pericoloso bere latte crudo da una mucca domestica, poiché il controllo sanitario dell'animale non ha sempre luogo. Alcune infezioni possono essere asintomatiche o la mucca può essere portatrice dell'infezione. In particolare, i bovini possono essere portatori di una malattia pericolosa: la brucellosi, che colpisce l'apparato osseo-articolare, i sistemi cardiovascolare e nervoso. Pertanto, i prodotti a base di latte crudo non devono essere somministrati ai bambini piccoli..

Come introdurre il latte di vacca nella dieta

Come trasferire un bambino al latte di mucca? L'alimentazione dovrebbe iniziare con un cucchiaino di latte diluito con acqua in un rapporto da 1 a 3. Se durante il giorno non segue alcuna reazione del corpo, la porzione può essere gradualmente aumentata. Dopo 2,5-3 settimane, la quantità di latte consumato può essere di circa 100 ml. Il contenuto di grassi dovrebbe essere compreso tra il 3-4%. A poco a poco, è possibile ridurre la quantità di acqua e alla fine rimuoverla completamente. Se un bambino ha intolleranza individuale, tale prodotto dovrebbe essere abbandonato e smettere di pensare alla domanda su quando dare il latte di mucca a un bambino.

Il tratto gastrointestinale di un bambino fino a 2 anni non ha gli enzimi necessari per aiutare ad assorbire completamente il prodotto zootecnico. Pertanto, abbastanza spesso c'è un'allergia al latte. Ciò accade a causa del contenuto nella sua composizione di beta-globulina - il principale colpevole dell'eruzione cutanea. Gli aminoacidi del latte materno vengono assorbiti facilmente e rapidamente dal corpo del bambino, mentre i sistemi enzimatici devono lavorare con carichi maggiori per abbattere gli acidi estranei. L'allergia è di natura cumulativa, quindi potrebbe non verificarsi immediatamente.

I prodotti a base di latte acido vengono introdotti nella dieta di un bambino prima del latte di vacca. Ciò è dovuto alla ridotta quantità di proteine ​​e lattosio dovuta al processo di fabbricazione. Secondo una serie di studi, quando il latte di mucca è stato introdotto nella dieta dei bambini di età inferiore a 1 anno, in ¼ casi si è sviluppata un'allergia a questo prodotto. Questa circostanza dà motivo di considerare il latte vaccino uno dei prodotti più allergenici..

Quando posso dare il latte di mucca al mio bambino??

Per una persona, il latte materno è ottimale, soprattutto nella prima metà della vita. Pertanto, i genitori non dovrebbero avere dubbi sul fatto che il latte di vacca possa essere dato o meno a un bambino mensile. È impossibile. In età avanzata, un tale liquido può essere consumato, ma è ancora meglio optare per ricotta e prodotti lattiero-caseari.

Ma che dire dell'esperienza di madri e nonne, dimostrata negli anni? A quei tempi, la medicina non era così sviluppata, gli esperti potevano solo ipotizzare le cause di molte malattie. Oggi la scienza ha colmato molte lacune, quindi offre di essere guidata solo da informazioni verificate..

Cosa dovrebbero fare i genitori? Introdurre il latte o non nutrirlo è una questione puramente individuale. Tuttavia, con un grande desiderio di presentare al bambino un prodotto così apparentemente utile, è meglio farlo non prima di 1 anno. E prima ancora, accontentati di miscele adattate per il corpo dei bambini e con molti più vantaggi, vale a dire:

  • tutte le vitamine e i minerali necessari per il bambino;
  • composizione stabile, che non cambia;
  • minimizzazione della probabilità di reazioni allergiche a causa della speciale elaborazione delle proteine ​​del latte;
  • praticità e facilità di preparazione.

Cosa dicono i pediatri? I pediatri sostengono all'unanimità che il latte di mucca non dovrebbe essere somministrato a bambini di età inferiore a un anno. L'età ottimale è dopo 3 anni. È durante questo periodo che il corpo diventa pronto a mangiare cibo "per adulti", che include anche il latte.

Il latte vaccino può essere somministrato a bambini di età inferiore a un anno

La prima cosa che mangia un neonato è il latte materno. Questo alimento è il più utile per il bambino, poiché contiene tutto il necessario per la sua corretta crescita e sviluppo: nutrienti vitali, materiale da costruzione, fornisce energia e protezione al bambino. Ma prima o poi, ogni bambino avrà una transizione dal latte materno al cibo per adulti. Tale transizione dovrebbe essere il più agevole possibile ed è per questo che sorge la domanda di sostituire il latte materno con la mucca. Tale sostituzione è appropriata?

Latte di mucca

Gli alimenti complementari nella dieta di un bambino iniziano a essere introdotti da circa 6 mesi. L'alimentazione è tutto ciò che viene introdotto nella dieta del bambino, ad eccezione della formula per l'infanzia e del latte materno.

Molto spesso, per la prima alimentazione, vengono scelti purea di verdure o di frutta, succo di verdura o di frutta, kefir, vari cereali, latte di mucca o di capra. Non importa quanto strano possa sembrare, ma di tutti i mangimi di cui sopra, il latte di mucca è il peggiore.

I nuovi prodotti introdotti dovrebbero essere ipoallergenici, non causare problemi di stomaco e gustosi. Quando si introducono cibi complementari, è necessario considerare le preferenze del bambino, se non gli piacciono i broccoli, è meglio rimuoverlo dalla dieta. Porridge, succhi e purè di patate dovrebbero essere somministrati al bambino in piccole quantità, poiché sono troppo diversi dal solito cibo per il bambino. Cosa fare con il latte di mucca?

Contro del latte di mucca

  • C'è poco ferro nel latte di mucca. La mancanza di questo oligoelemento provoca anemia, che comporterà una diminuzione dell'immunità e altri problemi..
  • Contiene una grande quantità di minerali. Negli adulti, le loro eccedenze vengono escrete attraverso i reni, ma in un bambino piccolo i reni non sono ancora completamente stabiliti e per questo motivo i minerali in eccesso possono trasformarsi in depositi.
  • Molta proteina (caseina).
  • Piccola quantità di carboidrati.
  • Pochissimo iodio, vitamina C ed E, zinco e rame.

Molto spesso ci sono situazioni in cui il corpo del bambino non è semplicemente in grado di digerire il latte di mucca, e quindi è la causa delle allergie.

Come e quando dare il latte di mucca

Secondo i pediatri, è possibile dare latte vaccino a un bambino solo a partire dai tre anni. Fu in quel momento che il corpo del bambino era completamente preparato per cibo per adulti pesante, che include il latte di mucca. Se, tuttavia, è stato deciso di introdurre il latte di vacca come alimento complementare nella dieta del bambino, ciò dovrebbe avvenire non prima di 9 mesi. In generale, è meglio rimandare la questione fino a quando il bambino ha un anno..

Il latte deve essere somministrato con molta attenzione, iniziando con un cucchiaino di latte diluito con acqua. Se il corpo del bambino risponde normalmente, è possibile aumentare gradualmente la quantità di latte. Se compare una reazione allergica, sarà necessario interrompere la somministrazione del latte vaccino. Se una settimana dopo l'assunzione del latte, il bambino non ha alcuna reazione avversa, allora puoi iniziare a diluirlo con acqua non in un rapporto di 1: 2, ma già 1: 1.

Se il bambino non tollera i prodotti lattiero-caseari, è meglio non rischiare e non iniziare a introdurre il latte di mucca nella dieta dei bambini.

In ogni caso, ogni madre dovrebbe essere guidata dallo stato e dalla reazione del suo bambino all'introduzione di un particolare prodotto. E se provoca disagio o allergie, eliminalo immediatamente.

Può un bambino ricevere latte di mucca?

Da tempo si ritiene che un bambino piccolo sia molto difficile da allevare senza latte di mucca, soprattutto se si nutre artificialmente. Non è un caso che in epoca sovietica esistessero cucine in cui i prodotti lattiero-caseari, per i bambini, venivano dati gratuitamente. Ma nel tempo questa affermazione è stata messa in discussione e oggi i pediatri rispondono in modo diverso alla domanda se il latte può essere somministrato ai bambini.?

Il latte di mucca può essere somministrato a bambini di età inferiore a un anno?

Arriva un momento in cui il bambino diventa un'alimentazione insufficiente, che riceve da sua madre. Nella sua dieta appare cibi complementari. Alcune madri preferiscono offrire miscele da negozio, mentre altre credono che il latte di vacca sia il miglior richiamo e sono limitati solo a questo. Tuttavia, una tale soluzione alla domanda se il latte di mucca può essere dato ai bambini non è affatto l'unica giusta, e talvolta è semplicemente sbagliata. Questo prodotto è molto ambiguo e in determinate condizioni è persino pericoloso..

  1. Se dai da mangiare al tuo bambino solo latte, inizierà l'anemia sideropenica. Non ha ferro.
  2. Le proteine ​​della caseina possono influire negativamente sul funzionamento dell'apparato digerente e persino portare alla formazione di ulcere allo stomaco.
  3. Questo prodotto contiene troppo per un piccolo organismo, magnesio, cloro, calcio, fosforo, sodio. I reni non possono sopportare un tale carico.
  4. Se alcuni minerali sono in eccesso nel prodotto, altri: iodio, rame, zinco e vitamine E e C non sono sufficienti. Un bambino che non le riceve completamente inizierà successivamente a rimanere indietro nello sviluppo.
  5. Inoltre, non ci sono cellule immunitarie nel prodotto e questo influenzerà negativamente il sistema immunitario del bambino..
  6. Il latte di mucca è uno degli allergeni più forti. La cosa più piccola che può accadere a un bambino è arrossamento della pelle e prurito. Nel peggiore dei casi, l'edema di Quincke.

È necessario chiarire che la risposta alla domanda, è possibile per il latte vaccino ai bambini fino a un anno di età, può esserci solo un “no” solido? Chiariremo che non puoi dare un intero prodotto nella sua forma pura. Ma puoi far bollire il porridge, cospargere il tè con esso.

Dr. Komarovsky sul latte

Chiediamo al famoso medico Komarovsky se è possibile dare il latte di mucca al bambino? Crede che sia possibile e fino a 200 grammi al giorno. Il medico afferma che ciò non influirà sul lavoro del tratto digestivo. Solo l'eccesso può danneggiare la salute del bambino. Tuttavia, questo vale per qualsiasi prodotto. La cosa principale è monitorare la qualità del prodotto e non dare al bambino latte troppo grasso.

Tuttavia, se si nutre il bambino con un solo latte, ciò può influire negativamente sullo sviluppo del sistema scheletrico. La cosa è il fosforo, che è 6 volte più nel latte di mucca che nel latte materno. Per il suo corretto metabolismo nel corpo richiede una grande quantità di calcio. Di conseguenza, il calcio non riceverà le ossa del bambino, il loro sviluppo andrà imprevedibilmente. Più giovane è il bambino, più pericolosa è la carenza di calcio per lui. Sebbene i reni siano in grado di rimuovere tutto il fosforo, i pediatri consigliano comunque di astenersi dal prendere il latte di mucca fino all'età di 2 anni. E vale la pena rischiare se oggi sono in vendita formule per bambini bilanciate.

È possibile dare latte di mucca ai bambini o è un prodotto proibito??

Calmati, cari genitori. Questo prodotto è permesso Sì, non dovrebbe essere somministrato ai bambini, ma i bambini più grandi ne hanno bisogno.

  1. Sai già l'elevato contenuto di minerali, ma per i bambini di età superiore a 1,5 anni questo è un vantaggio, non un aspetto negativo.
  2. L'alto contenuto calorico lo rende un prodotto indipendente a tutti gli effetti che puoi mangiare a colazione.
  3. Senza questo prodotto miracoloso, molte madri non pensano a come curare il raffreddore in un bambino. In combinazione con il miele, diventa una buona medicina..

Ora la risposta alla domanda se il latte di mucca può essere dato ai bambini è chiaramente positiva.

Quando posso dare il latte di mucca ai bambini??

Naturalmente, non tutti i prodotti sono adatti ai bambini. È necessario osservare alcune condizioni per il suo utilizzo..

  1. Un prerequisito sta bollendo prima dell'uso. Se non lo fai, il rischio di sviluppare malattie intestinali, nonché malattie pericolose come l'encefalite, l'antrace e altre.
  2. Dare al tuo bambino il latte dovrebbe iniziare gradualmente. Per la prima volta, può essere solo un cucchiaino. Devi monitorare attentamente la reazione del corpo al lattosio, poiché è un allergene. Dopo il primo cucchiaio, con un'allergia al prodotto, il corpo può dare una reazione. In questo caso, è necessario abbandonare il prodotto. In assenza di allergie, è possibile aumentare gradualmente il numero.
  3. Il latte intero non deve essere somministrato al bambino per la prima volta. È meglio dare la preferenza al negozio o diluirlo con acqua calda per due terzi. Dopo diverse settimane di somministrazione, puoi già diluire della metà.
  4. In nessun caso un bambino dovrebbe ricevere un prodotto scaduto!

È possibile che un bambino riceva il latte vaccino acquistato sul mercato? No no e ancora una volta no! Soprattutto se il mercato è spontaneo, da qualche parte sul lato della strada. Non è noto se la mucca munta fosse sana..

Come si può sostituire il latte vaccino??

Questo prodotto è una ricca fonte di minerali, proteine, grassi. E un'allergia ad esso non dovrebbe causare un rifiuto completo del suo utilizzo. Il latte di mucca può essere sostituito con latte di capra. Esistono altre fonti degli stessi nutrienti..

  1. Sul latte di capra, le allergie si verificano molto meno frequentemente rispetto alla mucca. Ma non ha acido folico, quindi deve essere somministrato insieme a legumi e pesci.
  2. L'arricchimento del latte vaccino con lattosio renderà il prodotto facilmente digeribile. Scomporterà proteine ​​complesse in proteine ​​semplici. Il lattosio viene venduto in farmacia e puoi aggiungerlo al latte a casa..
  3. Facile da digerire e non è latte di soia allergenico. È vero, ha un contenuto di grassi inferiore..
  4. Il latte di cocco o di mandorle può essere una ricca fonte di molte sostanze benefiche. Ma deve essere integrato con alimenti di origine per grassi e proteine ​​specifici..

Se rispondessimo alla domanda se il latte di mucca è possibile per i bambini, per quanto riguarda il prodotto intero e diluito, allora non ci sono dubbi sull'inclusione del latte in polvere nella dieta dei bambini. Non ha assolutamente sostanze utili necessarie per la normale crescita e sviluppo del corpo del bambino.

Raccomandiamo anche di leggere: È possibile che a un bambino venga somministrato il nurofen?
Leggi tutto il più utile sul nostro sito Web: è possibile per un bambino?

Quando posso dare il latte di mucca al mio bambino?

È importante per i genitori che il loro bambino riceverà tutti i nutrienti e i minerali necessari dalla nascita. Il latte materno affronta perfettamente questo compito. Ma a volte una donna deve smettere di allattare o nutrire il suo bambino. È qui che sorge la domanda su come sostituire il latte materno. Sembrerebbe che la risposta sia ovvia: devi dare una formula per bambini, ma molti genitori per un motivo o per l'altro credono che sia meglio usare il latte di mucca. È possibile dare il latte di mucca a un bambino e a quale età si consiglia di farlo, questo articolo lo dirà.

Confronto della composizione del latte femminile e di quello vaccino

L'uso del latte vaccino al posto del latte materno è praticato fin dall'antichità. In assenza di un'infermiera, questa era l'unica possibilità di dare al bambino la sopravvivenza. Il risultato del primo tentativo di stimare la percentuale di bambini sopravvissuti dopo essere stati nutriti con latte di mucca nel 1913 al IV Congresso inglese sulla mortalità infantile fu deludente. Alla fine, circa la metà dei bambini del gruppo valutato è deceduta. Il fatto è che il latte vaccino è biologicamente programmato per nutrire un vitello, non un bambino. I componenti principali del latte vaccino sono:

  • acqua;
  • proteine, comprese le proteine ​​del siero di latte e le caseine;
  • carboidrati, tra i quali il primo posto è lo zucchero del latte (lattosio);
  • latte grasso;
  • composti azotati di struttura non proteica (peptidi, aminoacidi, ecc.);
  • vitamine liposolubili e idrosolubili;
  • macro e microelementi;
  • altre sostanze biologicamente attive.

Tutti questi componenti sono presenti anche nella composizione del latte materno. Le differenze possono essere viste solo approfondendo la chimica e la fisica del latte, tenendo anche conto della composizione quantitativa.

Confronto della composizione del latte materno con il latte di mucca (basato sui materiali del libro "Chimica e fisica del latte e dei prodotti lattiero-caseari", K. K. Gorbatova, P. I. Gunkova)

Indice,%FemminileMucca
solidi11.912.5
Grasso3.93.8
Proteina1,03.2
Caseina0.42.6
Lattosio6.84.8
minerali0.20.7
Componente, mg%FemminileMucca
Calcio33120
Potassiocinquanta146
Sodioquindicicinquanta
Fosforoquindici92
Ferro0.150067
Rame0,0450,012
Manganese0.0040.006
Retinolo0.060,03
Vitamina C3.81,5
tiamina0.020.04
Riboflavina0,030.15
niacina0.230.10
biotina0,000760,0032

Come si può vedere dalla tabella, il latte di mucca si differenzia dal latte materno in vari modi:

  • maggiore contenuto di solidi;
  • alto contenuto proteico;
  • aumento del contenuto di caseina in relazione alle proteine ​​del siero di latte;
  • contenuto di lattosio ridotto;
  • alto contenuto di minerali;
  • alcune differenze nella composizione minerale e vitaminica.

Questo non è un elenco completo delle differenze, anche tenendo conto delle conoscenze già esistenti sulla composizione e le proprietà del latte materno. Pertanto, il latte vaccino allo stato naturale non può servire da sostituto completo del latte materno.

Differenza dalle formule adattate per bambini

La differenza principale tra una miscela e il latte di mucca è che utilizza componenti del latte di mucca, piuttosto che latte intero. Tutte le sostanze mancanti o in eccesso vengono adattate il più possibile dal produttore..

Prima di lanciare una nuova formula adattiva per lattanti nella produzione in serie, viene accuratamente testato e ogni lotto di merce successivamente rilasciato viene sottoposto a un costante controllo di qualità in laboratorio.

Pertanto, scegliendo cosa nutrire un bambino nel primo anno della sua vita, è necessario dare la preferenza a una miscela. Il latte di mucca sarà molto peggio assorbito dal corpo di un neonato e può portare a varie conseguenze avverse..

  1. Le proteine ​​elevate causano un sovraccarico dell'apparato digerente del bambino. Di conseguenza, si verificano interruzioni metaboliche, enzimatiche e ormonali. Ad esempio, i livelli di insulina nel sangue e il fattore di crescita simile all'insulina aumentano, il che da un lato porta a una crescita intensiva e dall'altro contribuisce al lancio precoce di alcune malattie "adulte" (obesità, insufficienza cardiovascolare, ecc.)
  2. La caseina, che predomina sull'albumina, è scarsamente assorbita, rimane più a lungo nello stomaco, causando vari disturbi digestivi funzionali.
  3. Rischio di allergie dovuto alla composizione specifica delle proteine.
  4. Il consumo sistematico di latte vaccino può causare carenza di ferro. Ciò è dovuto non solo al suo basso contenuto, ma anche alla scarsa digeribilità..
  5. L'elevata mineralizzazione influisce negativamente sul sistema escretore del bambino.
  6. Immunità e microflora intestinale.
  7. Deterioramento dell'assorbimento della vitamina D, che può portare al rachitismo.

Quando un bambino può ricevere latte intero di vacca

Il Comitato Nutrizionale ESPGHAN non raccomanda di dare a un bambino che non ha ancora un anno il latte di vacca intero. Nelle raccomandazioni dell'OMS, puoi vedere informazioni sull'età di 9 mesi, ma questo è piuttosto un caso estremo, quando per motivi sociali e materiali semplicemente non c'è altro modo.

Se un bambino soffre di anemia dalla nascita, la somministrazione di latte intero viene ritardata fino a quando non raggiunge i due anni. Alcuni pediatri aderiscono anche a questa età nelle loro raccomandazioni, indipendentemente dalla presenza di anemia nel bambino, spiegando questo dal fatto che l'introduzione precoce del latte vaccino nella dieta può provocare disturbi metabolici e diabete, altri consigliano di rimandare l'introduzione del latte intero fino a 3 anni. È a questa età che il sistema immunitario del bambino diventa più stabile e più forte e il corpo è già in grado di assorbire completamente tale cibo.

Importante! Tutte queste raccomandazioni sono per il consumo di latte puro. Secondo il "Programma nazionale per l'ottimizzazione dell'alimentazione dei bambini del primo anno di vita nella Federazione Russa", in assenza di porridge di latte pronto, è consentito utilizzare latte intero di vacca da 4 mesi (non più di 100-200 ml / giorno) come parte dei porridge dei bambini.

Regole per entrare nella dieta dei bambini

Quindi, il termine minimo per introdurre un'intera mucca nella dieta del bambino è l'età in cui il bambino ha un anno e solo se il bambino non è obeso e ha un peso corporeo normale. Affinché il corpo di un bambino possa percepire normalmente un nuovo prodotto per lui, il latte deve essere introdotto, a partire da una piccola quantità.

Se un bambino prova per la prima volta latte intero (porridge di latte precedentemente consumato con una miscela adattata o latte materno), si consiglia di diluirlo con acqua bollita in un rapporto di 1: 2. È importante monitorare la reazione del corpo e delle feci del bambino. Se tutto va bene, lo stomaco funziona bene e anche il bambino va in bagno senza problemi, quindi dopo tre settimane il latte viene diluito con acqua in un rapporto di 1: 1. Quindi gradualmente il bambino viene trasferito al latte intero. Con manifestazioni gravi (arrossamento della pelle, prurito, disturbi delle feci), il latte deve essere escluso dalla dieta e consultare un medico.

Come prodotto indipendente, il latte di mucca può essere somministrato non più di una volta al giorno, regolarmente può essere utilizzato come parte dei cereali per i bambini. Se il latte viene utilizzato come bevanda, non sovraccaricare la digestione del bambino con altri prodotti che possono provocare un aumento della formazione di gas e gonfiore (frutta, bacche). Meglio se si tratta di un prodotto non miscelato.

Volume giornaliero e suggerimenti per la selezione del negozio

Dall'età di uno a 1,5 anni, il volume totale di prodotti lattiero-caseari al giorno dovrebbe essere di 450-500 ml (100-150 ml di latte nella composizione di cereali per bambini). A partire da 1,5 anni e fino a 3 anni, il tasso di consumo dei prodotti lattiero-caseari aumenta e ammonta a 400-500 ml al giorno (150-200 ml di latte nella composizione dei porridge di latte). Se un bambino è abituato al latte intero, allora può bere un bicchiere al giorno abbastanza indolore. Dopo tre anni in assenza di controindicazioni, non ci sono restrizioni rigorose.

Oltre al fatto che è necessario monitorare la quantità di consumo di latte intero da parte di un bambino, è necessario essere in grado di scegliere il prodotto giusto. Acquista solo latte speciale per bambini. Gli vengono fatte grandi richieste, quindi non ci sono dubbi sulla sua sicurezza e composizione microbiologica. Il contenuto di grassi del latte intero non deve superare il 3,5%, idealmente se si tratta di un prodotto con un contenuto di grassi del 2,5%. Ai bambini che soffrono di malattie cardiache e vascolari, nonché a coloro che hanno il colesterolo alto, i medici raccomandano di introdurre latte a basso contenuto di grassi nella dieta.

Tale bevanda dovrebbe essere confezionata in una scatola asettica, che non consente ai batteri patogeni e dannosi di penetrare all'interno. Aderendo a tali semplici raccomandazioni, i genitori saranno in grado di rendere il processo di introduzione del latte vaccino nella dieta del loro bambino il più sicuro.

Video: Dr. Komarovsky sul latte di vacca nella nutrizione dei bambini

Quando è meglio rifiutare il latte di mucca

Nonostante tutti i benefici del latte intero, questo prodotto può danneggiare un bambino se è intollerante al lattosio o allergico alle proteine ​​del latte. In questo caso, il bambino può lamentare dolore addominale dopo aver bevuto una tale bevanda..

Puoi riconoscere una reazione allergica alle proteine ​​del latte vaccino dai seguenti segni:

  • violazione delle feci, manifestata sotto forma di diarrea;
  • gonfiore;
  • gonfiore dei tessuti molli del viso;
  • eruzione cutanea;
  • aumento della lacrimazione.

A volte una reazione allergica può influire sul sistema respiratorio del bambino. Quindi appare una tosse e la respirazione diventa difficile. Se tali sintomi si verificano immediatamente dopo che il bambino ha bevuto il latte di mucca, è meglio rifiutare questo prodotto e consultare immediatamente un medico.

Video nutrizionale per un bambino di età inferiore a uno che è allergico alle proteine ​​del latte vaccino

Il latte intero è considerato un prodotto unico, in quanto contiene una grande quantità di componenti vitaminici e minerali. Tuttavia, introdurre in modo avventato tale prodotto nella dieta del proprio bambino è impossibile. È necessario analizzare l'età del bambino, la tendenza del suo corpo a una reazione allergica, nonché la presenza di malattie concomitanti. Solo un tale approccio integrato consentirà al corpo dei bambini di ottenere tutti i benefici dal latte di mucca..

Up