logo

Quando il corpo è indebolito da una prolungata mancanza di verdure fresche, è possibile rimediare rapidamente alla mancanza di sostanze con l'aiuto dell'acetosa coltivata nel mondo dal 12 ° secolo. Questa erba primaverile è gustosa e salutare. Ma non per tutti e non sempre porta solo benefici.

Acetosa come pianta sana

Con il latte materno, il bambino riceve complessi ormonali e immunitari e tutti i componenti organici e minerali necessari. Solo l'allattamento al seno è in grado di fornire al bambino uno sviluppo completo, proteggere dalle malattie. Ma durante l'allattamento, una donna deve prendersi cura della propria dieta in modo che il neonato riceva tutti i nutrienti necessari e non diventi vittima di reazioni allergiche.

Molte specie del genere dell'acetosa si trovano in crescita selvaggia vicino all'abitazione umana, nelle terre incolte e in diversi tipi di paesaggi naturali, ad esempio l'acetosa, nota per il suo aspetto sorprendente, che cresce in tutta l'Eurasia ad eccezione dell'Estremo Nord. In Uzbekistan, Azerbaigian e Armenia, le sue foglie sono attivamente utilizzate per l'alimentazione. Serve come materia prima per l'industria medica e chimica. Questa pianta selvatica, così come i denti di leone, le ortiche, le bardane, i punti comuni e altre piante, le persone potrebbero non aver ancora apprezzato.

Parleremo di acetosa di giardino. Le sue foglie acide e appetibili vengono consumate fresche, aggiunte a vari piatti cotti..

Ma possono essere mangiati solo fino a quando fiorisce. Dopo la stagione di crescita, nei germogli si accumulano quantità eccessive di acido ossalico.

L'acetosa è sicura per l'allattamento?

Come tutti i verdi nella dieta, è ricco di carboidrati, proteine, tannini, fibre, vitamine, acidi grassi saturi e minerali. Aiutano a rafforzare l'immunità e compensare la mancanza di molti elementi..

Composizione foglia di acetosa

Acidi organiciVitamineminerali
Retinolo (A)Calcio
MelaTiamina (B1)Potassio
LimoneRiboflavina (B2)Magnesio
Ascorbina (C)Ferro
Niacina (PP)Fosforo
Alpha tocoferolo (E)Sodio

L'acetosa con HBV aiuterà la madre a ristabilire la sua salute dopo il parto e riempirà il latte con sostanze utili per il bambino. Ma se c'è una probabilità di allergia dovuta a una predisposizione ereditaria, è necessario iniziare a nutrire questa pianta gradualmente, con una piccola quantità. Osservando la reazione del bambino, puoi aumentare le porzioni di piatti. Ma, come qualsiasi verdura e bacche, questa pianta non vale la pena mangiare troppo. Componenti utili dell'erba aiuteranno la madre e il bambino a ridurre la quantità di colesterolo cattivo e tossine e a rafforzare:

  • tono muscolare del corpo;
  • sistema nervoso;
  • funzione respiratoria eritrocitaria;
  • il lavoro del tratto gastrointestinale;
  • resistenza immunitaria.

Ricette di zuppa d'ossale per madri che allattano

All'inizio del primo mese dopo la nascita, una donna è meglio usare brodi cotti su semplici verdure - cavoli, cipolle, carote. Aumentano l'allattamento. Da circa la terza settimana, puoi aggiungere verdure, patate, cavolfiore e zucchine alla zuppa. I piatti di acetosa sono raccomandati per l'uso solo 3 mesi dopo la nascita del bambino. Considera le zuppe di acetosa positive.

Zuppa di cavolo verde

Puoi prendere qualsiasi carne per loro: pollo, manzo, maiale. Le uova aggiungeranno anche sapore e calorie al piatto di verdure e la piacevole acidità dell'acetosa aggiungerà la caratteristica piccante della zuppa di cavolo..

Ingredienti: qualsiasi carne - 450 g, acetosa - 400 g, una testa di cipolla bianca e un mazzo di cipolle verdi giovani, spezie (pepe, sale), due uova, 1 carota piccola, panna acida, olio vegetale. Fai bollire la carne per mezz'ora in acqua con sale, rimuovendo la schiuma che è apparsa, quindi estraila e raffredda. Filtrare il liquido e tornare di nuovo alla stufa. In un brodo bollente, metti i cubetti di patate e cuoci per altri 20 minuti.

Risciacquare bene le foglie di acetosa e dividerle in 2 metà. Passarne uno attraverso il tritacarne o il frullatore, tritare il secondo. Tritare finemente le cipolle e friggerle in olio, aggiungere le cipolle verdi tritate 5 minuti prima della cottura. Separatamente, tritare le carote tritate o tritate finemente.

Aggiungi acetosa, verdure fritte alla zuppa, aggiungi sale e pepe. Rimuovere le patate lesse dalla zuppa di cavolo, stracciare e rispedire. Le uova possono essere versate nella zuppa cruda semplicemente mescolandole bene o mettendole bollite in un piatto versato nei piatti. La zuppa di acetosa ben preparata e versata condisce bene con panna acida.

Sorrel Borsch

I pediatri non raccomandano di mangiare una zuppa di barbabietola tradizionale fino a sei mesi dopo che il bambino ha iniziato l'allattamento. Tuttavia, puoi cucinare una versione semplice di borsch con erbe. L'acetosa è migliore per questo rispetto ad altri componenti, perché il vantaggio principale di una tale zuppa è la sua acidità..

Ingredienti: carne di manzo - 550 g, carote - 150 g, patate - 3 pezzi, radice di pastinaca, acetosa - 300 g, un mazzo di cipolle verdi, prezzemolo, sale. Fai bollire il brodo per due ore, rimuovendo la schiuma risultante. Rimuovere la carne, raffreddare e tritare finemente. Metti le patate insieme alla carne affettata nel brodo. Tritare le carote e le pastinache con cannucce e friggerle in olio vegetale per tre minuti. Posizionare la massa finita nel borsch.

Quando le verdure sono cotte, aggiungere le foglie di acetosa tritate nella padella, cuocere per circa due minuti fino a quando diventano marroni. Quindi mettere le verdure e le cipolle e far bollire per qualche altro secondo. La zuppa di acetosa verde pronta dovrebbe essere insistita sotto il coperchio per circa mezz'ora. Nelle porzioni puoi aggiungere uova sode tritate e panna acida.

Zuppa di purea di acetosa con crostini

Ingredienti: acetosa - 250 g, spinaci - qb, burro - 60 g, patate - 3 pezzi, cipolle rosse - 2 pezzi, spicchi d'aglio - 2 pezzi, brodo di pollo - 1,5 l, sale, pepe e panna acida qb.

Scaldare il burro in una casseruola con un fondo spesso a fuoco basso, quindi immergere la cipolla e l'aglio tritati finemente. Versa il brodo nella massa e rendi il fuoco più forte. Portare a ebollizione la zuppa e aggiungere le patate. Fai bollire i tuberi fino a cottura.

Lavare e tritare finemente gli spinaci e l'acetosa. Metti le erbe nella padella quando le patate sono pronte e fai bollire per 7 minuti fino a quando l'acetosella si scurisce. Rimuovere le verdure e le verdure dal brodo, macinare in un mixer o frullatore e rimettere la massa. Piatto con sale e pepe qb. La purea di zuppa pronta può essere servita leggermente fredda, con panna acida e crostini.

L'acetosa è possibile per le madri che allattano: controindicazioni

Si consiglia di usarlo con cautela nel cibo, se la madre ha le seguenti patologie:

  1. Ulcera gastrointestinale.
  2. Urolitiasi (calcoli nella vescica o nei reni).
  3. Pancreatite nella fase acuta.
  4. Disturbi ginecologici.
  5. Gotta - un disturbo metabolico complesso.

Introducendo i piatti di acetosa nella dieta, segui il bambino: se ha dolori addominali, starnuti e lacrimazione, prurito, arrossamento o eruzione cutanea sul corpo, devi smettere di mangiare questo verde. Tutte le reazioni sopra riportate possono essere segni di un'allergia..

Posso mangiare acetosa per l'allattamento?

La maggior parte delle madri che allattano limitano la loro dieta, lasciando in essa solo prodotti che sono ovviamente sicuri per il bambino. Prendendosi cura della salute e del benessere del bambino, le donne sono le ultime a pensare a se stesse. Tale ascetismo danneggia il corpo, indebolito dalla gravidanza e dal parto. Per recuperare più velocemente, la mamma dovrebbe mangiare completamente. In primavera, i primi verdi commestibili compaiono nei giardini - germogli di acetosa e, quando allattati al seno, questa erba è davvero impagabile. Contiene gli oligoelementi necessari, le vitamine, gli acidi organici e altre sostanze benefiche..

L'acetosa è buona per l'allattamento?

La pianta ha un sapore gradevole, che gli viene dato dagli acidi malico e citrico. Mangia acetosa per il cibo con HS deve essere usato con cautela e solo prima della comparsa di infiorescenze. Durante la fioritura, le foglie accumulano acido ossalico, diventano ruvide, scarsamente digerite.

La composizione chimica dell'acetosa comprende micro e macro elementi:

L'acetosa è un deposito di vitamine, contiene:

  • A è retinolo;
  • B1 è tiamina;
  • B2 - riboflavina;
  • C è acido ascorbico;
  • PP è acido nicotinico;
  • E - tocoferolo.

I giovani verdi di acetosa sono ricchi di fibre, che durante l'allattamento aiutano a stabilire il lavoro del tratto gastrointestinale. Dopo il parto, molte madri affrontano un problema così delicato come la costipazione. Gli alimenti vegetali hanno effetti benefici sull'intestino e normalizzano le feci.

Per capire se una donna può mangiare acetosa durante l'allattamento, consideriamo in dettaglio il suo effetto curativo.

Proprietà utili di erba acida:

  1. Abbassa il colesterolo, rafforza le pareti dei vasi sanguigni.
  2. Aumenta l'emoglobina nel sangue.
  3. Elimina i processi putrefattivi nell'intestino.
  4. Attiva il sistema immunitario.
  5. Rimuove le tossine dal corpo.
  6. Ripristina il tono muscolare.
  7. Normalizza il metabolismo dei grassi.
  8. Migliora il benessere.

Nonostante l'impressionante elenco di qualità dell'erba medicinale, una donna durante l'allattamento non può mangiarlo quanto vuole. Se l'acetosella viene utilizzata in quantità moderate durante l'allattamento, il danno sarà ridotto al minimo per un neonato o un bambino più grande.

Nella medicina popolare, l'erba è usata per trattare le malattie respiratorie. Gargarismi con un'infusione per mal di gola, stomatite, malattie gengivali. Impacchi con succo di acetosa fresca vengono applicati sulle aree della pelle colpite da acne. Questi metodi di utilizzo dell'acetosa non sono vietati durante l'allattamento al seno di un neonato, poiché una quantità insignificante di acido entra nel latte.

Per quanto riguarda le verdure fresche, tutto è chiaro, ma è possibile per una madre che allatta borsch con acetosa? Durante i primi tre mesi, è meglio non sperimentare questo, in modo da non provocare allergie al bambino. I bambini conoscono il latte materno con il cibo che entra nello stomaco della madre e questo processo non ha sempre successo.

Su una nota! Ogni nuovo prodotto viene introdotto nella dieta di madre e bambino a piccole dosi. Il cibo insolito dovrebbe essere provato al mattino e monitorare attentamente il bambino durante il giorno. Se compare un'eruzione cutanea o un'eccessiva formazione di gas, appare una colica, è necessario abbandonare temporaneamente questo prodotto.

Controindicazioni

Come già accennato, nel primo mese dopo la nascita, una madre che allatta non dovrebbe mangiare acetosa. Inoltre, l'uso della vegetazione negli alimenti è controindicato se la madre ha intolleranza a componenti o altre malattie:

  • ulcera peptica dello stomaco e del duodeno;
  • pancreatite acuta;
  • gastrite nella fase attiva;
  • patologia renale;
  • malattia urolitiasi;
  • gotta.

In grandi quantità, i cibi acidi non possono essere consumati nemmeno da persone completamente sane. E anche per le madri che allattano appena nate, anche la zuppa di cavolo con acetosa non può essere consumata più di una volta alla settimana. Durante il trattamento termico, una parte delle vitamine scompare, ma il livello di acidità diminuisce e dopo l'aggiunta di panna acida, la zuppa diventa ancora più utile.

Importante! Se una donna non ha mai provato l'acetosa prima del parto, non è necessario farlo fino a quando l'allattamento non è completo. È impossibile escludere il verificarsi di una reazione individuale, sebbene la pianta non sia un forte allergene.

Caratteristiche d'uso

Se viene rivelato che la zuppa di acetosa e le erbe fresche non sono dannose per una madre che allatta, è possibile includere gradualmente questi prodotti nel menu. È necessario prendere sul serio l'evento e aderire alle raccomandazioni:

  1. Non è possibile acquistare verdure sul mercato e da venditori sconosciuti. Non è noto su quale terreno sia cresciuto. Sali di metalli pesanti, fertilizzanti, acqua sporca per annaffiare le piante possono danneggiare gravemente mamma e bambino.
  2. Le foglie succulente devono essere selezionate senza segni di deterioramento e infezione da parassiti..
  3. L'erba deve essere accuratamente lavata con acqua calda da terra e rifiuti..
  4. Per rimuovere l'acido in eccesso, le verdure possono essere aggiunte alle zuppe di verdure, poco prima della fine della cottura. Quindi vengono salvate più vitamine.

Nella sua forma grezza, è meglio non usare una pianta succosa, ma tutte le madri che allattano possono mangiare la zuppa di acetosa? Se questo piatto sarà sul tavolo non più di una volta alla settimana, per favore. Solo tenendo conto delle controindicazioni individuali.

Un bambino allattato al seno dopo segni di acetosa consumati da sua madre può avvertire segni di ansia, dolore e sintomi esterni:

  • arrossamento della pelle, eruzione cutanea;
  • starnuti
  • lacrimazione
  • gonfiore;
  • grido forte.

Se un bambino ha una pronunciata reazione all'acetosa, il prodotto deve essere immediatamente escluso dalla dieta.

ricette

Le più popolari zuppe di acetosa primaverile che puoi mangiare una madre che allatta. La zuppa di cavolo verde viene cotta su brodo di manzo magro, vengono aggiunte patate e cipolle e due minuti dopo vengono aggiunte foglie di acetosa tritate. Oltre ai piatti caldi liquidi, le torte ripiene di acetosa sono molto gustose. Dagli spuntini freddi vale la pena notare un'insalata di cetrioli, ravanelli, cipolle verdi e piccole foglie di acetosa. Un cocktail vitaminico di verdure ed erbe saturerà istantaneamente il corpo con sostanze utili.

Di zuppe leggere, l'acetosa è giustamente considerata la più preziosa, può essere mangiata anche dalle madri che allattano. Lui, insieme alle ortiche, apre la stagione di verdure fresche, bacche ed erbe.

Zuppa di acetosa verde

Le ricette per le madri che allattano dovrebbero essere semplici e veloci da preparare, ad esempio come il borsch verde con l'aggiunta di acetosa.

Ingredienti per quattro porzioni:

  • un pezzo di manzo o vitello, 400 g;
  • 3 patate medie;
  • 200 g di foglie di acetosa;
  • sale qb;
  • 4 cucchiai. l panna acida;
  • 1 uovo.

Versare la carne con due litri di acqua fredda, cuocere il brodo. Toglilo, taglialo a pezzi e rimandalo nella padella. Portare a ebollizione la zuppa, aggiungere le patate tritate, sale. Cuocere fino a quando le patate sono pronte, quindi versare le verdure tritate, scaldare per tre minuti. Versa l'uovo strapazzato nel brodo bollito, mescola e spegni la stufa. Versare il borscht nei piatti, mettere la panna acida. La zuppa verde può essere consumata sia calda che fredda..

Se il bambino non ha sei mesi all'inizio della stagione dell'acetosa, sarà più sicuro non introdurre affatto verdure acide nella dieta. Un bambino adulto subirà con successo la comparsa di un prodotto vitaminico nella dieta di sua madre. Inoltre, le foglie di acetosa possono essere congelate e anche in inverno godono di una zuppa saporita e salutare..

Acetosa nella dieta di una madre che allatta: è possibile mangiare zuppe e insalate di acetosa durante l'allattamento?

Una madre che allatta dovrebbe, prima di tutto, pensare alla salute e alla sicurezza del bambino. La sua dieta è la chiave per il corretto sviluppo delle briciole, perché tutto ciò che una donna che allatta mangia, quindi entra nel corpo del bambino attraverso il latte. Il periodo di alimentazione dura in modo diverso, a volte fino a 2 anni. Nessuna madre sarà in grado di seguire una dieta rigida per così tanto tempo. Voglio un dolce e una varietà di zuppe di verdure e carne e frutta. Decenni fa, le madri che allattavano non pensavano così attentamente alla loro dieta, mangiavano una varietà di alimenti, ricevendo vitamine, micro e macro elementi da esso.

Il prodotto primaverile più popolare e ricco di vitamine è l'acetosa. Pianta medicinale e ortaggi precoci in un unico prodotto. Appare per primo quando pomodori e cetrioli sono ancora molto lontani.

100 grammi di foglie di acetosa sono ricchi di vitamina C e carotene, contengono fino a 22 kcal, 2,3 g di proteine, 0,8 g di fibre, 0,4 g di grassi. Il prodotto contiene anche vitamine B, K, E, ferro, calcio, fosforo, acido tannico e ossalico..

I benefici dell'acetosa in GV

L'acetosa è una pianta utile che contiene una grande quantità di vitamine A, B, C, E, PP, oligoelementi, tra cui ferro, potassio, calcio, magnesio, ossalico e altri acidi vegetali, sali minerali, tannini, carotene, ecc. e) Non tutte le piante possono vantare una simile composizione. Sorrel è noto per le seguenti proprietà:

  • rafforza il sistema immunitario;
  • aiuta a far fronte alle malattie virali;
  • allevia il prurito con un'eruzione allergica;
  • allevia il dolore;
  • aiuta a tossire;
  • riduce il rischio di diabete;
  • migliora la vista;
  • rimuove il liquido in eccesso dal corpo;
  • rafforza le ossa e lo smalto dei denti;
  • accelera la crescita;
  • aiuta nella prevenzione dell'osteoporosi;
  • rafforza i vasi sanguigni;
  • normalizza la digestione;
  • aumenta il livello di emoglobina;
  • aiuta con la diarrea;
  • rimuove le tossine;
  • aiuta con l'infiammazione della pelle;
  • allevia i sintomi del lichene, ecc..

ricette

Le più popolari zuppe di acetosa primaverile che puoi mangiare una madre che allatta. La zuppa di cavolo verde viene cotta su brodo di manzo magro, vengono aggiunte patate e cipolle e due minuti dopo vengono aggiunte foglie di acetosa tritate. Oltre ai piatti caldi liquidi, le torte ripiene di acetosa sono molto gustose. Dagli spuntini freddi vale la pena notare un'insalata di cetrioli, ravanelli, cipolle verdi e piccole foglie di acetosa. Un cocktail vitaminico di verdure ed erbe saturerà istantaneamente il corpo con sostanze utili.

Di zuppe leggere, l'acetosa è giustamente considerata la più preziosa, può essere mangiata anche dalle madri che allattano. Lui, insieme alle ortiche, apre la stagione di verdure fresche, bacche ed erbe.

Controindicazioni

Nonostante il fatto che l'acetosa sia molto buona per la salute, non tutti possono mangiarla. Ci sono una serie di controindicazioni da utilizzare durante l'allattamento:

  • gastrite con alta acidità;
  • nefropatia
  • ulcera peptica dello stomaco e dell'intestino;
  • disturbi del metabolismo del sale;
  • gotta;
  • gravidanza;
  • malattia urolitiasi;
  • allergia all'acetosa, ecc..

Spesso ci sono situazioni in cui è possibile mangiare acetosa, ma porta a reazioni inaspettate, soprattutto se consumate in grandi quantità. Nonostante il fatto che il prodotto non sia incluso nell'elenco degli allergeni, il bambino può mostrare segni di una reazione allergica, ad esempio un'eruzione cutanea, prurito, tosse, ecc. Inoltre, il prodotto influisce attivamente sul tratto gastrointestinale non solo della mamma, ma anche del bambino. Pertanto, l'uso del prodotto in grandi quantità può provocare coliche, aumento della formazione di gas. La presenza di tannini nella composizione aiuta con la diarrea, ma va ricordato che l'acetosa si rafforza un po ', quindi può provocare stitichezza nel bambino. Le verdure che allattano al seno in grandi quantità possono influire negativamente sul funzionamento dei reni, del fegato e degli organi del tratto gastrointestinale.

Etnoscienza

Questa prima pianta medicinale non è solo popolare in cucina, ma è anche amata da molti seguaci della medicina tradizionale. Il brodo di acetosa viene utilizzato per il trattamento locale dei processi infiammatori. Aiuta con tonsillite, faringite e tonsillite. Popolare nella rimozione del sanguinamento gengivale.

La pianta è famosa fin dall'antichità per le sue proprietà emostatiche, analgesiche e antinfiammatorie. Fu persino usato come rimedio contro i veleni. Ora un decotto di foglie e radici viene utilizzato come additivo nel bagno prima di coricarsi, che allevia il dolore nella cistifellea e l'infiammazione della vescica.

L'acetosa può essere la mamma che allatta?

Una regola importante durante l'allattamento è che tutto il cibo dovrebbe essere naturale. Tutti i prodotti naturali sono autorizzati a mangiare con HS, compresa l'acetosa. La pianta è ricca di sostanze utili, quindi, se il bambino non ha allergie o coliche, tale prodotto è autorizzato a mangiare. È importante sapere come introdurlo nella dieta e quando.

Nel primo mese dopo la nascita

Il menu di una donna che allatta influenza direttamente la salute e il benessere del bambino. Esiste una teoria secondo la quale solo le sostanze necessarie per il bambino vengono trasmesse con il latte e le coliche e le allergie sono il risultato di altri processi nel suo corpo. Tuttavia, quasi tutti gli esperti concordano sul fatto che nel primo mese di vita del bambino, una madre che allatta dovrebbe astenersi da alimenti contenenti allergeni, additivi chimici o che sono difficili da digerire. Durante questo periodo, il corpo del bambino non è abbastanza forte da percepire correttamente le nuove sostanze negli alimenti. L'acetosa contiene molti additivi biologicamente attivi, pertanto non è raccomandato l'uso durante questo periodo.

Condizioni d'uso per l'allattamento

L'acetosa non è raccomandata per essere introdotta nella dieta fino a 3-4 mesi dopo la nascita. In età precoce, può causare coliche o intolleranza. La prima volta che mangi una piccola quantità di prodotto, ad esempio 2 foglie. Guarda il tuo bambino per circa 2 giorni. Se noti un'eruzione cutanea, altri sintomi allergici, segni di problemi di stomaco o problemi alle feci, smetti di mangiare acetosa per diversi mesi. Se tutto è andato bene, puoi aumentare gradualmente l'importo. Si sconsiglia di consumare il prodotto più di 2 volte a settimana.

Caratteristiche d'uso

Se viene rivelato che la zuppa di acetosa e le erbe fresche non sono dannose per una madre che allatta, è possibile includere gradualmente questi prodotti nel menu. È necessario prendere sul serio l'evento e aderire alle raccomandazioni:

  1. Non è possibile acquistare verdure sul mercato e da venditori sconosciuti. Non è noto su quale terreno sia cresciuto. Sali di metalli pesanti, fertilizzanti, acqua sporca per annaffiare le piante possono danneggiare gravemente mamma e bambino.
  2. Le foglie succulente devono essere selezionate senza segni di deterioramento e infezione da parassiti..
  3. L'erba deve essere accuratamente lavata con acqua calda da terra e rifiuti..
  4. Per rimuovere l'acido in eccesso, le verdure possono essere aggiunte alle zuppe di verdure, poco prima della fine della cottura. Quindi vengono salvate più vitamine.

Nella sua forma grezza, è meglio non usare una pianta succosa, ma tutte le madri che allattano possono mangiare la zuppa di acetosa? Se questo piatto sarà sul tavolo non più di una volta alla settimana, per favore. Solo tenendo conto delle controindicazioni individuali.

Un bambino allattato al seno dopo segni di acetosa consumati da sua madre può avvertire segni di ansia, dolore e sintomi esterni:

  • arrossamento della pelle, eruzione cutanea;
  • starnuti
  • lacrimazione
  • gonfiore;
  • grido forte.

Se un bambino ha una pronunciata reazione all'acetosa, il prodotto deve essere immediatamente escluso dalla dieta.

In quale forma si può mangiare l'acetosa?

Si consiglia di utilizzare l'acetosa nella zuppa e in altri piatti caldi, ad esempio nella zuppa di cavolo e nel borsch. Non è vietato mangiarlo nella sua forma grezza, poiché contiene più vitamine, ma va ricordato che quindi i principi attivi influenzano più aggressivamente il tratto digestivo.

Le donne sono spesso interessate al fatto che una zuppa di acetosa possa essere somministrata a una madre che allatta. Puoi mangiare borsch verde, zuppa di cavolo o zuppa. Ci sono molte ricette di cucina. È meglio per una donna che allatta scegliere quelli che contengono una piccola quantità di componenti. Non cuocere il borsch sul brodo di carne grassa; è meglio cucinarlo sulla base di pollo, manzo o niente carne.


Sorrel Soup per la mamma.

Struttura:

  • Acetosa - 200 g.
  • Uova - 3 pezzi.
  • Patata - 300 g.
  • Acqua - 1 L.
  • Sale, pepe - a piacere.
  • Panna acida - 3-4 cucchiai. l.
  • Erba cipollina - a piacere.

Cucinando:

  1. Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti.
  2. Portare l'acqua a ebollizione e aggiungere le patate.
  3. Quando le patate sono quasi cotte, aggiungi acetosa tritata. Cuocere per 5 minuti.
  4. Aggiungi le spezie.
  5. Sbattere le uova con il sale e versarle nella zuppa. Spegni in un minuto.
  6. Aggiungi panna acida e cipolle ai piatti, se lo desideri.

Menu acetosa

Il piatto più popolare è la zuppa di cavolo verde primavera. Possono essere preparati sia in acqua che in brodo magro con pollo, manzo o vitello. Per non farti del male con l'acido ossalico, è bene aggiungere più panna acida alla zuppa. I latticini neutralizzano l'acido grazie al suo contenuto di calcio, che lo trasforma in un innocuo sale di calcio.

Usa foglie fresche per il cibo, nei vecchi pochi nutrienti e molti acidi. Per l'inverno, puoi asciugare l'acetosa, quindi aggiungerla per gusto in zuppe e insalate. Un'insalata fresca di verdure e cetrioli condita con panna acida è molto utile per una giovane madre che allatta (vedi anche: Posso mangiare cetrioli freschi per una madre che allatta?). Le torte, le torte e le frittelle con le verdure sono popolari, conferiscono al piatto di farina un sapore piccante agrodolce.

LEGGI ANCHE: è possibile per le madri che allattano?

Zuppa di funghi

Alcune madri ignorano la zuppa di funghi nella loro dieta. L'uso è altamente sconsigliato. È difficile per un bambino digerire i funghi e inoltre possono causare avvelenamento, poiché il suo sistema digestivo non produce ancora la giusta quantità di enzimi.

Sei mesi dopo l'inizio dell'allattamento, prova ad aggiungere un brodo con funghi al menu. In generale, la zuppa di funghi al suo meglio è la zuppa di ostriche.

La composizione chimica dell'acetosa

La composizione vitaminica e minerale dell'acetosa è così varia che non è necessario dubitare dell'utilità dei suoi giovani germogli di primavera.

  • fibra e zucchero;
  • proteine ​​e carboidrati;
  • carotene e biotina;
  • vitamine - A e gruppi B, C ed E, K, H e PP;
  • micro e macroelementi: calcio e potassio, fosforo e fluoro, magnesio e sodio, ferro, iodio, zolfo, molibdeno e altri;
  • acidi organici - i suddetti ossalici, citrici e malici;
  • tannini e bioflavonoidi;
  • oli essenziali.

Grazie alla presenza di tutte queste utilità nell'acetosa, è stato a lungo usato come rimedio efficace per lo scorbuto. Decotti e infusi da esso aiutano a combattere i raffreddori. E le foglie, se applicate su un punto dolente, leniscono il prurito, anestetizzano, hanno un effetto curativo sulla ferita.


Sembra acetosa - la coltura del giardino più comune della specie, mangiata

Tabella: composizione chimica e valore energetico dell'acetosa

ElementoLa quantità di 10 g della parte commestibile del prodottoBisogno di allattamento al seno
Contenuto calorico2.2 kcal1356 kcal
scoiattoli0,2 g76 g
grassi0,03 g60 g
carboidrati0,3 g127 g
Vitamine
Vitamina A, RE0,04 mg1,3 mg
beta carotene0,3 mg5 mg
Vitamina B1, Tiamina0,02 mg1,8 mg
Vitamina B2, Riboflavina0,01 mg2,1 mg
Vitamina C, Ascorbica0,43 mg120 mg
Vitamina E, alfa tocoferolo, TE0,2 mg19 mg
Vitamina PP, NE0,06 mg23 mg
macronutrienti
Potassio, K50 mg2500 mg
Calcio Ca4,7 mg1400 mg
Magnesio, Mg8,5 mg450 mg
Sodio, Na1,5 mg1300 mg
Fosforo, Ph9 mg1000 mg
Traccia elementi
Ferro, Fe0,2 mg18 mg

Con acetosa a basso contenuto calorico, vitamine e minerali. Ciò che gli consente di diventare un integratore molto prezioso nella dieta di una donna che allatta.

L'acetosa è possibile durante l'allattamento

Le foglie di acetosa non appartengono ai prodotti vietati durante l'allattamento. Inoltre, l'acetosa, insieme ad altre verdure primaverili, è in grado di ripristinare l'apporto di molte vitamine e minerali, una carenza di cui una donna si presenta spesso durante i mesi invernali.

In quantità moderate, può e deve essere consumato durante l'allattamento. Naturalmente, in assenza di controindicazioni e nel rispetto di determinate regole.

Video: verdure sul nostro tavolo - i benefici e i danni dell'acetosa (Elena Malysheva)

Cosa è utile acetosa

L'acetosa è una cultura verde diffusa in Russia quasi ovunque. Con questo tipo di cultura si intendono piante le cui foglie giovani e fresche vengono utilizzate in verde per insalate, zuppe e conserve. L'acetosa è un prodotto primaverile sano che è disponibile nel menu per adulti e bambini. Coloro che sono interessati a questo ortaggio avranno bisogno di informazioni su quali sono i benefici e i danni dell'acetosa per la salute e su come usarlo correttamente..

Proprietà utili di acetosa

In esso, come in tutte le verdure, ci sono poche proteine ​​e carboidrati, non c'è praticamente nessun grasso, ma il suo vantaggio come prodotto alimentare non è questo. In primavera, l'acetosa cresce presto e diventa una delle prime colture da giardino che possono essere consumate durante questo periodo. In quel momento, era giusto in tempo - ci sono molte vitamine ed elementi minerali, il corpo ha urgentemente bisogno di loro dopo l'inverno.

L'acetosa fresca può essere non solo un prodotto vitaminico, ma anche una medicina. Nella medicina popolare, ha molti usi. Può essere usato come strumento che migliora e stimola i processi digestivi, come astringente, antinfiammatorio, analgesico e cicatrizzante, come farmaco antibiotico e anti-zingotico.

Può essere mangiato per:

  • prevenzione di ipovitaminosi, anemia;
  • aumentare l'immunità;
  • miglioramento della digestione;
  • eliminazione dei processi infiammatori nell'intestino e per il ripristino della microflora;
  • mantenere il tono muscolare;
  • purificazione dei vasi sanguigni e aumento della loro elasticità;
  • rimozione delle tossine accumulate;
  • normalizzazione del metabolismo dei grassi.

Il brodo di acetosa viene usato come agente coleretico, usato per trattare disturbi dispeptici e malattie della pelle, eruzioni allergiche. Dalla radice della pianta, vengono preparati preparati per il trattamento di patologie epatiche, malattie infiammatorie della cavità orale, piccole ferite e lievi ustioni. Un decotto di radici e foglie aiuterà con l'enterocolite.

Perché l'acetosa fa bene alle donne

Contiene vitamine importanti per il corpo femminile, inclusi acidi ascorbici e folici, tocoferoli e minerali, ferro, calcio e iodio. Le donne hanno bisogno di tutti loro per il normale funzionamento di organi e sistemi, aiutano a sostenere il loro lavoro e mantenere i tessuti giovanili.

Grazie a queste sostanze, l'acetosa aiuta a recuperare dopo le mestruazioni e allevia la menopausa, riducendo la gravità dei sintomi caratteristici di questa condizione, come vertigini, rossore, sudorazione, ecc..

Inoltre, l'acetosa, come tutte le verdure, è ipocalorica, ha solo 22 kcal, quindi può essere consumata anche da quelle donne che controllano il loro peso. Si consiglia di usarlo come componente per i cosmetici per la casa, prepararne un decotto e usarlo per il lavaggio in caso di eruzioni cutanee e per lentiggini e macchie.

Cosa è utile acetosa per gli uomini

Un ortaggio sarà anche benefico per la salute degli uomini. Se lo usi regolarmente, questo avrà l'effetto più positivo sulla salute degli organi genito-urinari, in particolare della ghiandola prostatica. Questo effetto è dovuto alla presenza di zinco nella pianta. Un altro elemento, il potassio, è necessario per il corretto funzionamento del cuore, quindi è necessario un apporto sufficiente di questo elemento nel corpo per prevenire le malattie cardiovascolari.

Quali vitamine nell'acetosa

Ci sono pochissime proteine, grassi e carboidrati in questo orto, come in altre piante erbacee: 1,5 g, 0,3 ge 2,9 g, rispettivamente, per 100 g. Esistono diversi acidi organici - 0,7 g, fibra - 1,2 ge molta acqua - 92 g.

Oltre a queste sostanze, ci sono un certo numero di vitamine nell'acetosa verde, in particolare molti composti del gruppo B (B1, B2, B4, B5, B6 e B9), oltre a retinolo e beta-carotene, acido ascorbico, alfa-tocoferolo, biotina, fillochinone, acido nicotinico e niacina. Soprattutto nella percentuale di questi nell'acetosa contiene vitamine: A, beta-carotene, B1, C, E e K. Ci sono anche molti elementi minerali - K, Ca, Si, Mg, Na, S, Ph, Cl, Al, B, V, Fe, I, Co, Li, Mn, Cu, Mo, Ni, Rb, Se, Sr, F, Cr e Zn.

Il valore nutrizionale della pianta e i suoi benefici risiedono nelle proteine ​​vegetali, nei carboidrati facilmente digeribili, nelle vitamine e in molti elementi minerali che raramente si trovano in altre culture. Tutti loro entrano nel corpo da foglie fresche o in scatola e sono completamente assorbiti..

Cos'è l'acetosa dannosa

Le foglie fresche o in scatola della pianta sono senza dubbio buone per la salute, ma solo se utilizzate con parsimonia, non superano la norma. Altrimenti, il danno dell'acetosa al corpo si manifesta nell'eccessivo accumulo di acidi organici, specialmente ossalici. Colpiscono negativamente lo stomaco, i reni, l'ulcera duodenale 12.

Particolarmente pericolose in questo senso sono le foglie vecchie, in cui ci sono più acidi che nei giovani.

L'acetosa può essere incinta

L'acetosa durante la gravidanza a dosi moderate non è controindicata e persino utile, prima di tutto, con acido folico ed elementi minerali. La vitamina B9 è necessaria non solo per la madre che trasporta il bambino, ma anche per il bambino per un normale sviluppo. La sua carenza durante la formazione del feto non gli consente di svilupparsi correttamente, il bambino sviluppa anomalie, spesso molto gravi.

L'acetosa può essere la mamma che allatta

Le donne sane che hanno già partorito un bambino non devono rifiutare l'acetosa. Migliora la secrezione di enzimi dal tratto digestivo, ha un effetto coleretico, funziona come un antisettico per il cibo. Ma l'uso dell'acetosa da parte delle madri che allattano dovrebbe essere moderato e rigorosamente controllato: se, ad esempio, dopo che il bambino ha un'allergia, deve immediatamente essere rimosso dalla dieta. In altri casi, l'acetosa non è controindicata durante l'allattamento..

I medici raccomandano l'uso di un decotto di foglie alle donne in gravidanza con angina, gengivite, stomatite per sciacquare la gola e la bocca. Il brodo è raccomandato per l'uso, poiché molti spray sintetici non sono adatti alle donne durante questo periodo, ma sono ammessi rimedi naturali.

A che età si può dare l'acetosa ai bambini

Non vale la pena dare acetosa ai bambini molto piccoli a causa dell'alta acidità, nonostante tutti i suoi benefici. Gli acidi irritano la mucosa gastrica e ai bambini non piacciono molto i cibi acidi. Pertanto, fino a 3 anni, non è necessario nutrire il bambino con acetosa, è meglio trovare altri prodotti che contengono le stesse sostanze utili. I bambini dai 3 anni sono meglio di dargli nella forma preparata come parte dei piatti, ma non freschi.

Come usare l'acetosa

I benefici e i danni dell'acetosa per il corpo umano possono essere discussi in relazione al suo uso corretto o errato. Va ricordato che l'acido ossalico a piccole dosi è importante per il corpo e in quantità eccessive fa spesso male. È accertato che per un uso sicuro non è necessario mangiare più di 10 foglie al giorno. I piatti di acetosa possono essere consumati non più di 1-2 volte a settimana.

Per ridurre al minimo l'impatto negativo dell'acido ossalico e il suo danno, è necessario mangiare foglie di verdure in combinazione con prodotti di acido lattico - panna acida o kefir. Ad esempio, l'aggiunta di panna acida a una zuppa verde con foglie di acetosa renderà non solo più gustoso, ma anche molto più sano. Ciò è dovuto all'azione del calcio del latte, che lega l'acido ossalico e non ne consente l'assorbimento. Tuttavia, allo stesso tempo, non può nemmeno essere assimilato, pertanto nella dieta devono essere presenti altri alimenti con questo elemento o complessi sintetici di vitamine e minerali. Questo vale per l'uso non solo di foglie fresche, ma anche di quelle in scatola, che vengono utilizzate per cucinare le zuppe in inverno.

Si consiglia di spruzzare insalate di foglie giovani e fresche con succo di limone o in alternativa aceto di mele per neutralizzare l'acido ossalico e rimuovere i suoi sali - ossalati.

Controindicazioni all'acetosa

Le controindicazioni all'uso delle piante sono associate allo stesso acido ossalico e al suo danno. Non può essere mangiato da quelle persone a cui viene diagnosticata una malattia renale, sabbia e calcoli negli organi di escrezione. È severamente vietato usare l'acetosa per la gotta. Le malattie causate da disturbi della secrezione di acido gastrico, gastrite e ulcere sono anche incluse nell'elenco delle controindicazioni. Nei processi infiammatori negli organi digestivi, nella pancreatite, in qualsiasi disturbo del metabolismo del sale acquatico e nelle malattie derivanti dal loro artrite di fondo, artrosi, osteoporosi, è vietata anche la verdura.

Durante la gravidanza, è vietato se una donna ha problemi ai reni, agli organi digestivi e alle malattie infiammatorie degli organi genito-urinari, che sono in una fase cronica.

L'acetosa per il diabete di tipo 2 può essere consumata, non ci saranno danni da essa, ma solo se non ci sono altre malattie. E poiché spesso esistono, l'uso dell'acetosa per il diabete mellito di tipo 2 dovrebbe avvenire secondo uno schema individuale. Per fare ciò, è necessario prima consultare un medico, quindi regolare la dieta secondo le sue raccomandazioni.

Per le persone che non hanno le malattie elencate, la verdura non è dannosa e può essere controindicata solo se c'è un'allergia a qualsiasi componente nella sua composizione, anche se ciò accade di rado.

Come scegliere e conservare acetosa

Per una madre che allatta, solo le foglie lisce e uniformi sono adatte al cibo, senza tracce di danni da parassiti. Dovrebbero essere di medie dimensioni, di colore verde chiaro o scuro..

Il prodotto fresco viene conservato in frigorifero in una ciotola di plastica o di vetro. La durata di conservazione per tale conservazione non è superiore a 3-5 giorni, dopodiché la pianta appassirà e perderà il suo aspetto appetitoso. Ma l'acetosa per una madre che allatta può essere congelata, essiccata o conservata, se necessario, aggiunta al piatto come condimento. In questo modulo, viene archiviato per sei mesi o più.

Perché l'acetosa è acida

L'acetosa (in latino Rúmex) è un'erba prima o una perenne (o arbusto) della famiglia Polygonaceae (grano saraceno). La pianta è senza pretese, cresce a latitudini temperate in tutti i continenti.


Si presume che il nome della pianta derivi dalla parola pro-slava ščav ed è associato al nome del piatto russo: acetosa - zuppa di cavolo

Sono conosciute circa 150 specie, ma la maggior parte sono erbacce. Solo alcuni sono adatti per il cibo - tra cui spinaci, acetosa, cavallo, piramidale. Le parti fuori terra e sotterranee della pianta sono note per le loro proprietà curative e sono ampiamente utilizzate come componente delle ricette di medicina tradizionale..

A causa dell'elevato contenuto di tannini, la radice di acetosa è uno dei componenti utilizzati nell'abbronzatura della pelle..

Nelle diverse regioni della Russia, l'acetosa è chiamata in modo diverso: acido e acido, acido e acido, acido e acido. Si presume che l'acetosa abbia iniziato a essere chiamata così, in base al nome del piatto più comune, che è stato a lungo preparato da esso in Russia -.

Il sapore aspro delle foglie di acetosa è dato da acido citrico e malico, nonché dall'acido ascorbico in esso contenuto. Ma l'acido ossalico, che contiene anche molta vegetazione, non ha sapore.

Osserviamo la reazione del bambino

È impossibile prevedere in anticipo come un bambino reagirà ai nuovi prodotti. Anche una buona eredità non darà una garanzia del 100%. Perché gli allergeni (e rimangono dopo il trattamento termico, anche se in piccole quantità), che contengono frutta e verdura di colore rosso-arancio, tendono ad accumularsi e possono scatenare allergie nel tempo.

È importante capire che le verdure sono alimenti pesanti per il corpo di un bambino fragile. Pertanto, anche una piccola porzione di zuppa è sufficiente per provocare coliche e aumento della formazione di gas, oltre a causare flatulenza e altri problemi digestivi.

Per controllare come il bambino reagisce a un nuovo prodotto, è necessario mangiare un paio di cucchiai di borsch, preferibilmente al mattino. Se entro la sera del giorno successivo compaiono i segni tipici di reazione sul corpo del bambino: macchie rosse o eruzioni cutanee, allora per due mesi dovrai rifiutare il borsch. Se non ci sono punti, allora va tutto bene, puoi mangiare ulteriormente la zuppa, ma comunque non dovresti essere coinvolto in essa.

E in generale, eventuali nuovi alimenti dovrebbero essere introdotti gradualmente nella vostra dieta, al mattino, iniziare con una piccola quantità e assicurarsi di osservare la reazione del bambino. Se ti avvicini saggiamente alla domanda di introdurre qualcosa di nuovo e gustoso nella tua dieta, sei meglio di qualsiasi pediatra a rispondere alla tua domanda se puoi borscht o no.

Informazioni sui benefici delle barbabietole

Con un notevole contenuto di zucchero, il raccolto di radici ha poche calorie e una buona composizione di nutrienti.

  1. Betaina. Aiuta la ripartizione attiva degli alimenti proteici.
  2. Manganese. 100 grammi di prodotto contengono un terzo del fabbisogno giornaliero del corpo.
  3. Magnesio. Rafforza il sistema nervoso.
  4. Potassio. Regola la pressione sanguigna.
  5. Zinco. È necessario per la prevenzione dell'infertilità, in particolare maschile.
  6. Iodio. Colpisce la funzione tiroidea.

Le giovani madri dopo il parto spesso affrontano il problema della costipazione. Il modo meraviglioso delle barbabietole stimola l'intestino, quindi non preoccuparti se il borsch può essere allattato al seno - questo piatto non è solo permesso, ma anche raccomandato.

Quando si introducono le barbabietole nella nutrizione della madre, è necessario prestare attenzione e prestare attenzione ai seguenti punti:

  1. Il risultato dell'uso di alcuni prodotti da parte della madre che allatta è una reazione allergica nel bambino. Al primo test, non dovresti superare il dosaggio minimo, è particolarmente utile affrontare questo problema nel primo mese dopo la nascita del bambino.
  2. A volte le giovani madri possono soffrire di disturbi digestivi. In tali casi, mangiare barbabietole può esacerbare i sintomi spiacevoli. Con la tendenza alla diarrea, mangiare il borsch non dovrebbe essere troppo frequente.

Il succo di barbabietola crudo è particolarmente attivo nella stimolazione dell'intestino

In questo caso, dovresti stare attento e aumentare gradualmente il consumo di succo..

Il succo di barbabietola fresca aiuterà non solo a stimolare delicatamente l'attività intestinale, ma anche a migliorare l'equilibrio della microflora.

Buoni risultati portano l'uso delle barbabietole nella lotta contro i parassiti. L'eccessivo entusiasmo per i piatti così famosi all'estero spesso porta alla comparsa di fenomeni così spiacevoli. Se la madre ha mangiato abbastanza barbabietole durante la gravidanza, tali problemi di solito non si verificano..

Quando somministrare la zuppa

Le zuppe per una madre che allatta dovrebbero far parte del menu giornaliero per diversi motivi:

  • Dopo il taglio cesareo, vengono spesso prescritti antibiotici, a causa dei quali soffre la benefica microflora intestinale. Un ricco brodo di ossa con verdure è un modo per ripristinarlo.
  • Dopo la nascita, ci sono problemi con costipazione, emorroidi. Il cibo liquido risparmiando aiuterà a ripristinare più rapidamente il tono della vena pelvica e la funzione intestinale.
  • Perdere peso senza danni è più facile sulla base di una dieta di primi piatti.

Pro e contro

- contiene molto ferro, li arricchisce di sangue;

- rafforza i vasi sanguigni;

- migliora la funzionalità epatica;

- aiuta con l'infiammazione della vescica;

- utile per il tratto digestivo;

- attiva il sistema digestivo, aiuta la digestione;

- riduce la disbiosi, i processi di fermentazione nel tratto digestivo;

- utilizzato nel trattamento delle emorroidi.

Non puoi mangiare acetosa in presenza di ulcera o gastrite. L'acido in esso contenuto con un uso regolare ha un effetto negativo sullo stomaco e sui reni. Anche in assenza di queste malattie, non puoi mangiare quotidianamente piatti con acetosa e, ancora di più, darli a donne in gravidanza o in allattamento o persone con malattie renali.

Le madri che allattano, prima di introdurre nel menu piatti con queste verdure, dovrebbero assicurarsi che il bambino non sia allergico al prodotto. Per controllare, puoi usare un piatto con acetosa al mattino e vedere come si comporterà il bambino. Se i sintomi compaiono sotto forma di gonfiore, coliche, indigestione, lacrimazione eccessiva, l'acetosa dovrà essere esclusa dalla dieta. Se il bambino si sente come prima, il prodotto può essere consumato.

I benefici e i danni del borsch durante l'allattamento

Pediatri, specialisti dell'allattamento al seno e allergologi sostengono che l'unica controindicazione per mangiare il borsch durante l'allattamento è una reazione allergica nel bambino. LEGGI ANCHE: quando e in quale quantità è possibile mangiare i pomodori durante l'allattamento?

È possibile e una madre che allatta dovrebbe avere la borscht per decidere per lei, ma per questo è necessario avere un'idea di tutti i pro e i contro di un piatto così caldo.

Non solo il borsch, ma anche la zuppa di cavolo sono piatti caldi molto sani e nutrienti. Il loro principale vantaggio è che non sono monoprodotti, il che rende abbastanza facile scoprire se le briciole hanno una reazione negativa nei loro confronti.

Borsch contiene un gran numero di componenti che possono portare a conseguenze indesiderabili. Se viene cotto con fagioli, può provocare flatulenza nel bambino e i pomodori possono causare un'eruzione cutanea sul viso. Patate, cavoli, barbabietole e talvolta persino cipolle possono essere allergeni.

Un piatto come la zuppa di cavolo verde provoca ancora più polemiche. Sono preparati sulla base dell'acetosa, che provoca una reazione ambigua degli organi del tratto gastrointestinale, anche in un adulto semplice. Per la mamma, durante l'allattamento, questo è irto di un aumento dell'acidità nello stomaco, che può influire negativamente sul gusto del suo latte.

LEGGI ANCHE: acetosa per l'allattamento

Mettere il borsch nella dieta di una madre che allatta

Diverse opinioni su quando esattamente il borsch dovrebbe apparire nel menu di una madre che allatta differiscono in modo significativo. Ad esempio, ci sono ospedali di maternità in cui le mummie appena nate subito dopo il parto lo portano a pranzo. Tuttavia, la maggior parte dei pediatri consiglia di iniziare a provarlo non prima che il bambino abbia sei mesi..

LEGGI ANCHE: un menu dettagliato per una madre che allatta nel primo mese dopo il parto A causa di tali disaccordi, una donna in allattamento è meglio guidata da come il bambino reagisce all'introduzione di un prodotto non familiare e dopo aver verificato se può avere un piatto simile o non dovrebbe correre con il suo uso.

Gli esperti dell'allattamento al seno consigliano di introdurre questo piatto caldo non da lui, ma dai suoi ingredienti:

  • la prima cosa che devi fare per abituare il sistema digestivo del bambino è ottenere barbabietole bollite;
  • dopo che arriva una fila di pomodori e cavoli;
  • alla fine puoi provare il porridge con arrosto o cotto nel brodo di pollo.

Successivamente, se non un singolo prodotto ha causato una reazione negativa nelle briciole, la madre può tranquillamente mangiare il borscht da solo. È vero, dovrebbe comunque rispettare le regole di base per introdurre nuovi prodotti nella sua dieta. In primo luogo, il borsch dovrebbe essere introdotto gradualmente come un piatto a tutti gli effetti, iniziando con una piccola quantità. Puoi provare 1-2 cucchiaini, dopo di che per tre, quattro ore per monitorare le reazioni del bambino. Se non si notano conseguenze negative dalle briciole, puoi mangiare un paio di cucchiai in più, e quindi aumentare le porzioni alla migliore opzione. In secondo luogo, anche mangiare ogni giorno non è consigliabile. Ciò può portare al fatto che il latte materno smette di essere riempito con le vitamine e gli elementi necessari..

LEGGI ANCHE: È possibile mangiare barbabietole durante l'allattamento?

Come cucinare il borsch durante l'allattamento?

È difficile per le donne, in particolare per coloro che hanno amato mangiare il borschiki prima della nascita del bambino, rifiutare questo piatto anche durante l'allattamento. Ci sono una serie di regole specifiche nella preparazione di tali piatti caldi per una madre che allatta, che ti consentono di proteggere il bambino il più possibile e impedirgli una reazione allergica:

  1. Durante la cottura, non usare spezie fritte, troppo piccanti o piccanti.
  2. Non dovresti aggiungere aglio (ti consigliamo di leggere: è possibile per una madre che allatta mangiare piatti con aglio?). Puoi invece diversificarlo con erbe fresche.
  3. Meglio non aggiungere le spezie vendute in sacchetti.
  4. Non puoi cucinare un pasto da semilavorati.
  5. È preferibile preferire verdure di stagione. Cavoli, barbabietole e soprattutto pomodori fuori stagione hanno molte probabilità di contenere nitrati.
  6. Devi cucinare il borscht solo su carne magra. Il pollame come il pollo o il vitello magro sono ottimi. Il piatto sarà magro, ma non meno appetitoso.
  7. Un altro requisito importante prima della cottura del borsch è la lavorazione delle barbabietole.
Up