logo

L'allattamento è sia un periodo meraviglioso che responsabile, che è spesso oscurato dal dolore di varie origini. La maggior parte dei medicinali è vietata durante l'allattamento, poiché penetrano nel latte e influenzano negativamente il bambino. Ma non puoi sopportare nemmeno sensazioni dolorose..

Spazmalgon è un farmaco combinato che allevia il dolore di qualsiasi genesi. Secondo i medici, è vietato assumere farmaci durante l'allattamento, tuttavia a volte i medici moderni prescrivono questo farmaco. Perché? A questo proposito ulteriormente.

Spazmalgon è un analgesico combinato che elimina rapidamente la sindrome dolorosa, lo spasmo, allevia l'infiammazione.

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di compresse rotonde piatte, un liquido incolore per preparazioni iniettabili. Le compresse sono confezionate in blister da 10 pezzi ciascuno e il liquido è in fiale di vetro scuro da 2 e 5 ml.

Componenti attivi del farmaco: metamizolo sodico, pitofenone cloridrato, fenpiverinio bromuro. Altre sostanze in compresse: idrosilicato di magnesio, carbonato di sodio, amido di frumento, lattosio monoidrato, ecc..

I componenti attivi del farmaco rilassano i muscoli lisci, normalizzano la temperatura, eliminano il processo infiammatorio, di conseguenza, il dolore scompare. Le sostanze riducono la motilità del tratto digestivo, rilassano i vasi spasmodici, normalizzano il flusso sanguigno e la pressione sanguigna. Il farmaco è efficace 15 minuti dopo l'assunzione.

Con l'aiuto di un farmaco, il dolore che si verifica a causa della tensione dei muscoli lisci degli organi interni viene arrestato. Analgesico combinato è prescritto per eliminare il dolore nelle seguenti malattie:

  • colelitiasi, disturbi funzionali del sistema biliare, infiammazione cronica della mucosa dell'intestino crasso;
  • dolore dopo la rimozione della cistifellea;
  • contrazioni riflesse dello sfintere della vescica e dell'uretere, urolitiasi;
  • dolore durante le mestruazioni.

Un antidolorifico viene utilizzato per alleviare i dolori articolari e muscolari. Il medicinale è usato per il dolore a causa dell'infiammazione del nervo sciatico con danni ai nervi periferici. Il farmaco è prescritto nel periodo postoperatorio, nonché per ridurre la temperatura nelle malattie infettive e infiammatorie.

Spazmalgon, come qualsiasi altro farmaco, ha controindicazioni:

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • insufficienza renale funzionale;
  • ipotensione della cistifellea e della vescica;
  • malattia cardiovascolare;
  • malattie del tratto digestivo (ostruzione intestinale, ipertrofia del colon);
  • insufficienza epatica funzionale, malattia della porfirina;
  • adenoma prostatico con minzione compromessa;
  • aumento della pressione intraoculare, danno al nervo ottico;
  • malattie patologiche che richiedono un intervento chirurgico.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere il farmaco durante la gravidanza e l'allattamento.

Sono possibili effetti collaterali sotto forma di bruciore, dolore nell'epigastrio, essiccazione della cavità orale. Il paziente ha mal di testa e vertigini, si manifesta ipoidrosi (sudorazione debole), la visione è disturbata a distanza ravvicinata, si verificano disturbi della minzione. In alcuni casi, la pressione sanguigna diminuisce, la frequenza cardiaca aumenta, la pelle e le mucose acquisiscono un colore bluastro.

Possono esserci violazioni del sistema genito-urinario: una diminuzione o la completa cessazione della produzione di urina, un alto livello di proteine ​​nelle urine. A volte c'è un'infiammazione dei reni, l'urina diventa rossa. Se l'accoglienza è stata lunga, c'è il rischio di abbassare il livello di piastrine, globuli bianchi o granulociti nel sangue.

Possibili allergie sotto forma di febbre di ortica, ostruzione bronchiale compromessa, anafilassi. Altri effetti collaterali: angioedema, lesioni infiammatorie della pelle e delle mucose, sindrome di Lyell.

In caso di sovradosaggio, la cavità orale si asciuga, si verificano attacchi di vomito, la vista è compromessa e la pressione diminuisce. L'eccesso di dosaggio minaccia di disturbi mentali, insufficienza epatica o renale, crampi muscolari.

La decisione sulla durata del corso di trattamento, il dosaggio per ciascun paziente viene presa individualmente dal medico, tenendo conto della gravità dei sintomi e della causa della malattia.

Per eliminare il dolore causato dalla contrazione muscolare involontaria, le compresse vengono assunte 3 volte al giorno nel seguente dosaggio:

  • pazienti da 9 a 12 anni - ½ compresse;
  • da 13 a 14 anni - 1 compressa;
  • dai 15 anni in su - 2 compresse.

Il corso del trattamento non deve superare un periodo di 3 giorni.

Lo spazmalgon sotto forma di liquido per preparazioni iniettabili viene assunto per via intramuscolare non più di 3 volte in 24 ore, il volume giornaliero non supera i 10 ml. Questa forma di dosaggio è approvata per pazienti di età pari o superiore a 15 anni. La pausa tra le iniezioni è di almeno 6 ore. Se il trattamento ha avuto esito positivo, dopo 3 giorni il paziente viene trasferito su compresse. Con un effetto negativo, il farmaco viene interrotto.

Quando si sceglie un farmaco per l'allattamento, considerare i seguenti fattori:

  • il grado di tossicità dei componenti del farmaco;
  • la concentrazione del farmaco nel latte materno;
  • l'intensità degli effetti dei componenti del farmaco sugli organi del neonato;
  • il periodo di eliminazione del farmaco dal corpo del bambino;
  • la durata del corso di trattamento per una donna che allatta;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • rischio di allergia.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere Spazmalgon durante la gravidanza e l'allattamento, poiché il farmaco ha molti effetti collaterali. Anche la dose minima del farmaco può influire negativamente sul corpo immaturo del neonato. Inoltre, il farmaco non è stato studiato in questo gruppo di pazienti. Pertanto, è consigliabile scegliere un farmaco più sicuro che abbia meno effetti collaterali..

La sostanza più pericolosa che fa parte di Spazmalgon è il metamizolo sodico. Un analgesico tossico è proibito in molti paesi, poiché provoca varie patologie (agranulocitosi). La sostanza influisce negativamente su tutti gli organi vitali del bambino: polmoni, cuore, vista, tratto digestivo. Per questo motivo, è vietato l'uso del farmaco durante la gravidanza, poiché il metamizolo sodico viola lo sviluppo embrionale e causa varie patologie.

Il farmaco è pericoloso nell'ultimo trimestre di gravidanza, può causare un indebolimento o una completa assenza di travaglio. Questo perché il farmaco inibisce la produzione di prostaglandine, che stimolano il travaglio. Di conseguenza, la respirazione e l'attività cardiaca sono disturbate, appare una minaccia alla vita del bambino. In alcuni casi, a causa del travaglio debole, si verificano emorragie e un'infezione entra nel canale del parto.

Pertanto, il farmaco è vietato durante l'allattamento al seno a causa della presenza di sostanze tossiche, un gran numero di effetti collaterali e la mancanza di ricerche mediche su madri che allattano e neonati. Se è impossibile sostituirlo, quindi durante il trattamento la donna che allatta trasferisce il bambino all'alimentazione artificiale. 2 giorni dopo l'ultima dose del farmaco, è consentita l'alimentazione naturale..

Per mantenere l'allattamento, esprimere il latte. Per informazioni su come eseguire questa operazione, leggi l'articolo al link

Forma di rilascio, composizione e confezione

◊ Le compresse sono bianche o quasi bianche, rotonde, piatte, con uno smusso e un rischio su un lato.

1 etichetta.
metamizolo sodico500 mg
pitofenone (sotto forma di cloridrato)5 mg
bromuro di fenpiverinia100 mcg

Eccipienti: lattosio monoidrato - 10 mg, amido di frumento - 85,9 mg, talco - 6 mg, magnesio stearato - 4 mg, gelatina - 4 mg, bicarbonato di sodio - 5 mg.

10 pezzi. - blister (1) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (2) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (5) - confezioni di cartone.

La composizione del farmaco comprende: metamizolo sodico analgesico non narcotico, agente antispasmodico miotropico pitofenone e farmaco anticolinergico m-fenpiverinia bromuro.

Il metamizolo è un derivato del pirazolone. Ha effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori. Il pitofenone, come la papaverina, ha un effetto miotropico diretto sui muscoli lisci degli organi interni e provoca il suo rilassamento. A causa dell'azione m-anticolinergica, il fenpiverinio ha un ulteriore effetto rilassante sui muscoli lisci.

La combinazione dei tre componenti del farmaco porta al sollievo dal dolore, al rilassamento dei muscoli lisci, alla febbre inferiore.

- sindrome da dolore lieve o moderato con spasmi dei muscoli lisci degli organi interni - colica renale ed epatica, dolore spastico lungo l'intestino, algomenorrea. Può essere usato per il trattamento sintomatico a breve termine di dolori articolari, nevralgia, sciatica, mialgia;

- come adiuvante, può essere utilizzato per ridurre il dolore dopo interventi chirurgici e diagnostici;

- se necessario, il farmaco può essere utilizzato per ridurre la temperatura corporea elevata nei raffreddori e nelle malattie infiammatorie infettive.

- Ipersensibilità ai derivati ​​del nirazolone (butadiene, tribuson), ad altri componenti del farmaco;

- inibizione dell'ematopoiesi del midollo osseo;

- angina stabile e instabile;

- insufficienza cardiaca cronica nella fase di scompenso;

- Grave compromissione della funzionalità epatica o renale;

- forma ad angolo chiuso di glaucoma;

- iperplasia prostatica con tendenza alla ritenzione urinaria;

- ostruzione intestinale e megalocone;

- gravidanza (in particolare il primo trimestre e le ultime 6 settimane);

- bambini di età inferiore a 6 anni.

Con cautela e sotto la supervisione di un medico, il farmaco deve essere usato in pazienti con funzionalità epatica o renale compromessa, con tendenza all'ipotensione (pressione sistolica inferiore a 100 mmHg), broncospasmo, nonché con maggiore sensibilità individuale ai farmaci antinfiammatori non steroidei o analgesici non narcotici.

Adulti e bambini di età superiore ai 15 anni vengono utilizzati per via orale (preferibilmente dopo aver mangiato), di solito 1-2 compresse 2-3 volte nella pigrizia. La dose giornaliera non deve superare le 6 compresse. La durata dell'ammissione non è superiore a 5 giorni.

Un aumento della dose giornaliera del farmaco o la durata del trattamento è possibile solo su raccomandazione e sotto la supervisione di un medico.

Dosaggi per bambini.

Nei bambini, il farmaco viene utilizzato solo come indicato da un medico.

Dosaggio per bambini di 6-8 anni - mezza compressa, 9-12 anni - tre quarti di una compressa, 13-15 anni - una compressa 2-3 volte al giorno. Altri regimi posologici sono possibili solo dopo aver consultato un medico..

Dal sistema digestivo: sensazione di bruciore nella regione epigastrica, secchezza delle fauci.

Dal sistema nervoso: mal di testa, vertigini, effetti anticolinergici (riduzione della sudorazione, paresi della sistemazione, difficoltà a urinare).

Dal sistema cardiovascolare: abbassamento della pressione sanguigna, tachicardia, cianosi.

Dal sistema urinario: compromissione della funzionalità renale, oliguria, anuria, proteinuria, nefrite interstiziale, colorazione rossa delle urine.

Organi ematopoietici: con uso prolungato - trombocitopenia, leucopenia, agranulocitosi.

Reazioni allergiche: orticaria, sindrome broncospastica, shock anafilattico, edema di Quincke: eritema multiforme essudativo (compresa la sindrome di Stevens-Johnson), necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell).

In caso di sovradosaggio del farmaco, si possono osservare i seguenti sintomi: vomito, sensazione di secchezza delle fauci, diminuzione della sudorazione, compromissione della sistemazione, riduzione della pressione sanguigna, aridità, confusione, compromissione della funzionalità epatica e renale, convulsioni.

Metodo di trattamento: lavanda gastrica, somministrazione di carbone attivo, terapia sintomatica.

L'uso simultaneo di Spazmalgon con altri analgesici non narcotici può portare a un reciproco aumento degli effetti tossici. Antidepressivi triciclici, contraccettivi per somministrazione orale, allopurinolo interrompono il metabolismo del metamizolo nel fegato e ne aumentano la tossicità. Barbiturici, fenilbutazone e altri induttori degli enzimi epatici microsomiali indeboliscono l'effetto del metamizolo. L'uso simultaneo di ciclosporina riduce il livello di quest'ultimo nel sangue. Sedativi e tranquillanti aumentano l'effetto analgesico di Spazmalgon.

In combinazione con H1-istamina-bloccanti, butirrofenoni, fenotiazine, antidepressivi triciclici, amantadina e chinidina, è possibile un aumento dell'azione m-anticolinergica.

Aumenta gli effetti dell'etanolo. L'uso concomitante con cloriromazina o altri derivati ​​della fenotiazina può portare a grave ipertermia.

I farmaci a raggi X, i sostituti del sangue colloidale e la penicillina non devono essere usati durante il trattamento con preparati contenenti metamizolo sodico.

Il metamizolo sodico, la sostituzione di farmaci ipoglicemizzanti orali, anticoagulanti indiretti, glucocorticoidi e indometacina da un legame proteico, possono aumentare la gravità della loro azione.

Tiamazolo e citostatici aumentano il rischio di leucopenia.

L'effetto è potenziato dalla codeina, dai bloccanti dei recettori dell'istamina H2 e dal propranololo (rallenta l'inattivazione del metamizolo sodico).

Se necessario, l'uso simultaneo di questi e altri farmaci dovrebbe consultare il medico.

Con l'uso prolungato (più di una settimana) del farmaco, è necessario controllare il quadro del sangue periferico (conta dei globuli bianchi) e lo stato funzionale del fegato. Se sospetti agranulocitosi o in presenza di trombocitopenia, devi interrompere l'assunzione del farmaco.

Durante il trattamento con il farmaco non è possibile assumere alcolici.

L'uso del farmaco nelle madri che allattano richiede l'interruzione dell'allattamento al seno.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Durante il trattamento, non è consigliabile guidare veicoli e svolgere attività potenzialmente pericolose che richiedono la velocità di una reazione fisica e mentale..

Gravidanza e allattamento

Controindicato in gravidanza e allattamento.

Utilizzare durante l'infanzia

Controindicato nei bambini di età inferiore a 6 anni. Nei bambini, il farmaco viene utilizzato solo come indicato da un medico.

Con funzionalità renale compromessa

Controindicato in caso di grave insufficienza renale.

Con funzionalità epatica compromessa

Controindicato in caso di grave insufficienza epatica.

Termini di vacanza in farmacia

Termini e condizioni di conservazione

In un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini! Periodo di validità - 2 anni..

Descrizione del farmaco SPAZMALGON si basa su istruzioni per l'uso ufficialmente approvate e approvate dal produttore.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Spasmalgon è ammesso per l'allattamento

Al momento, gli antidolorifici sono popolari. Molto spesso sono accettati con o senza di esso, alcuni per pezzo e altri per fasci. Ma se prima hai solo rischiato la tua salute e solo il tuo fegato, poi dopo la nascita del bambino, hai una grande responsabilità per la sua salute. Gli antidolorifici devono essere presi con grande cura.!

Quando si sceglie un medicinale, è necessario tenere conto del grado del suo effetto indesiderato sul corpo dei bambini.

Molte persone sanno che vari dolori, una sensazione molto spiacevole, ed è impossibile da sopportare, ed è impossibile. Prendere analgesici forti è una grande domanda e il dolore è insopportabile, quindi cosa fare? C'è sempre una via d'uscita da qualsiasi situazione: è necessario assumere farmaci consentiti durante l'allattamento. Quei farmaci che includono ibuprofene o paracetamolo.

Puoi acquistare tali farmaci in qualsiasi farmacia. Esistono varie forme di dosaggio di rilascio: compresse, supposte, ecc. Se il dolore deve essere rimosso rapidamente, sarà necessaria un'iniezione e per ottenere un effetto duraturo, è necessario utilizzare supposte rettali. Per alleviare lo spasmo del dolore, Nosh - pa aiuterà anche, spesso viene prescritto durante la gravidanza.

Non puoi prendere Spazmalgon durante l'allattamento, è un antispasmodico. E analgin e aspirina sono vietati durante l'allattamento. E anche tutti i medicinali contenenti queste sostanze sono vietati..

Molte persone sanno che il processo di allattamento dura almeno un anno. Naturalmente, durante questo periodo, tutto può succedere. E se è necessario assumere droghe proibite durante l'allattamento, che possono danneggiare la salute del bambino, allora la mamma dovrà esprimersi per proteggere il suo bambino.

Consultare il proprio medico per quanto tempo è necessario per rimuovere il medicinale dal corpo e, per questo periodo, trasferire il bambino a un pasto dal biberon. Ma molti giovani genitori, ascoltando gli specialisti dell'allattamento al seno, temono che se almeno una volta sostituiscono il loro latte con una bottiglia con la miscela, il bambino smetterà di prendere il seno. La probabilità che ciò accada, ovviamente, è, ma è molto esagerata. Metti un capezzolo stretto con un piccolo foro sul biberon, e poi il tuo bambino in un paio di giorni non avrà il tempo di abituarsi fortemente e sarà felice di vedere la "femminuccia" della mamma

Quando si assumono farmaci per una donna che allatta, è necessaria la consultazione di un medico. E prima di assumere un nuovo farmaco, leggi attentamente le istruzioni e segui il dosaggio corretto.

Nome latino / Nome alternativo:
Spasmalgon
-

Spazmalgon
Nome latino: Spasmalgon
Gruppi farmacologici: m-anticolinergici. Analgesici non narcotici, compresi i farmaci non steroidei e altri antinfiammatori. Antispasmodici miotropici
Classificazione nosologica (ICD-10): K80.5 Pietre del dotto biliare senza colangite o colecistite. M25.5 Dolore articolare. M54.3 Sciatica. M79.1 mialgia M79.2 Nevralgia e neurite, non specificate N23 Colica renale, non specificata. N94.6 Dismenorrea, non specificata R10.4 Altri dolori addominali non specificati R39.8.0 Cystalgia R52 Pain, non classificato altrove Z100 CLASSE XXII Pratica chirurgica
Composizione e forma di rilascio: 1 compressa contiene metamizolo sodico 500 mg, pitofenone cloridrato 5 mg e fenpiverinio bromuro 0,1 mg; in confezione blister da 10 pezzi in una scatola di cartone 2 confezioni.

Azione farmacologica: analgesico, antinfiammatorio, antipiretico. Inibisce la cicloossigenasi, inibisce la sintesi di PG, prostaciclina, trombossano.

Farmacodinamica: il pitofenone cloridrato ha un effetto miotropico diretto sui muscoli lisci degli organi interni, potenziato dal bromuro di fenpiverinio, che ha un effetto anticolinergico.

Indicazioni: sindrome del dolore lieve o moderata causata da spasmo dei muscoli lisci (colica renale o biliare, spasmo dell'intestino, uretere e / o vescica, algomenorrea, ecc.); artralgia, nevralgia, sciatica, mialgia; dolorosi interventi chirurgici e diagnostici; ipertermia nei raffreddori e altre malattie infettive e infiammatorie.

Controindicazioni Spasmalgon: ipersensibilità, grave compromissione della funzionalità epatica e / o renale, tachiaritmia, scompenso dell'insufficienza cardiaca, glaucoma ad angolo chiuso, ipertrofia prostatica, ostruzione gastrointestinale, megacolon, malattie del sistema sanguigno, deficit di glucosio # 8722; stato 6-fosfato, deidrogeno gravidanza, allattamento, età fino a 6 anni.

Applicazione Spazmalgon durante la gravidanza e l'allattamento: controindicato in gravidanza. L'allattamento al seno deve essere interrotto durante il trattamento..

Effetti collaterali: dal sistema nervoso e dagli organi sensoriali: mal di testa, vertigini.
Dal sistema cardiovascolare e dal sangue (emopoiesi, emostasi): ipotensione, tachicardia, trombotica o leucopenia, agranulocitosi.
Reazioni allergiche: eruzione della pelle, prurito, shock anafilattico.
Altro: broncospasmo, secchezza delle fauci, bruciore nella regione epigastrica, cianosi.

Interazione: sedativi e tranquillanti aumentano l'effetto analgesico. Dr. analgesici non narcotici, farmaci che deprimono il sistema nervoso centrale, tra cui l'alcol può aumentare gli effetti tossici. Antidepressivi triciclici, contraccettivi orali, allopurinolo interrompono il metabolismo nel fegato e aumentano la tossicità; i barbiturici, il fenilbutazone e altri induttori degli enzimi microsomiali indeboliscono l'effetto. Abbassa i livelli di ciclosporina.

Dosaggio e somministrazione: all'interno, dopo aver mangiato, bevuto acqua, adulti e bambini di età superiore ai 15 anni - 1-2 compresse. 2-3 volte al giorno. La dose giornaliera non è superiore a 6 compresse. La durata dell'ammissione non è superiore a 5 giorni. Un aumento della dose giornaliera o della durata del trattamento è possibile solo sotto la supervisione di un medico.
Bambini (solo come prescritto dal medico): 6–8 anni - 1/2 tavolo. 9-12 anni - 3/4 tab. 13-15 anni - 1 tavolo. 2-3 volte al giorno.

Precauzioni: è necessaria cautela in caso di insufficienza epatica e / o renale, ipotensione, broncospasmo. Durante il trattamento, devono essere monitorati il ​​quadro del sangue periferico e lo stato funzionale del fegato.

Istruzioni speciali: è possibile macchiare l'urina in rosso.

Foto di Spazmalgon Spazmalgon - istruzioni per l'uso. Le compresse di Spazmalgon sono uno degli agenti analgesici non narcotici più efficaci. fornendo un ulteriore effetto antispasmodico. La composizione di questo farmaco contiene tre componenti chiave, come il pitofenone cloridrato, il metamizolo sodico e il bromuro di fenpiverinio. La combinazione di questi componenti provoca un rafforzamento reciproco di ciascuno separatamente. Come risultato dell'assunzione di Spazmalgon, è possibile ridurre la temperatura corporea, rilassare i muscoli lisci e liberarsi completamente del dolore.

Si consiglia l'uso di questo farmaco con dolore moderato o pronunciato, grave. Lo spasmolgone è estremamente efficace contro il mal di testa e i suoi altri tipi. Le compresse possono essere utilizzate per gli stati antispasmodici della muscolatura liscia degli organi interni, ad esempio in caso di spasmi dell'uretere e della vescica. Inoltre, lo spasmalgon (il cui prezzo è abbastanza conveniente) viene utilizzato nelle seguenti condizioni dolorose. colica biliare, epatica, renale e intestinale. Altre malattie per le quali viene prescritto questo farmaco comprendono discinesia biliare, colite cronica, sindrome postcolecistectomia, algodismenorea e altre malattie che colpiscono gli organi pelvici.

Spazmalgon può essere usato per il trattamento a breve termine di dolori articolari, nevralgia e mialgia. Inoltre spesso queste compresse vengono utilizzate come adiuvanti per ridurre il disagio dopo interventi chirurgici o diagnostici. Il dosaggio delle compresse di Spazmalgon dipende dall'età del paziente e dalle sue condizioni dolorose immediate. Le istruzioni per l'uso indicano. che dovrebbero essere assunti per via orale, lavati con acqua in grandi quantità. Solo un medico può prescrivere questo medicinale ai bambini, data la malattia del bambino e la sua età. Inoltre, devi ricordare che durante la gravidanza e nel periodo dell'allattamento, Spazmalgon può essere assunto solo sotto la supervisione di specialisti.

Per gli adulti, così come i bambini che hanno superato il limite di età di quindici anni, questo medicinale è prescritto una o due compresse. La dose massima giornaliera di Spazmalgon non deve superare le sei compresse. Puoi assumere questo farmaco da solo per cinque giorni, altrimenti dovresti assolutamente consultare un medico. Si noti che è vietato combinare Spazmalgon con alcool. Inoltre, queste pillole influenzano fortemente il sistema nervoso umano, cioè le persone che lavorano con meccanismi pericolosi e complessi devono essere il più attente e concentrate possibile durante il trattamento.

Spazmalgon ha le seguenti controindicazioni per l'uso:

  • insufficienza renale o epatica;
  • inibizione della formazione di sangue nel cervello e nelle ossa;
  • tachyrhythmia;
  • mancanza di glucosio fosfato deidrogenasi nel corpo;
  • insufficienza cardiaca scompensata;
  • forme gravi di angina pectoris;
  • glaucoma ad angolo chiuso;
  • occlusione intestinale;
  • forma clinica di iperplasia prostatica;
  • gravidanza;
  • megacolon;
  • periodo di lattazione;
  • crollo;
  • limiti di età fino a quindici anni.

Come tutti i farmaci, le compresse di Spazmalgon devono essere assunte con cautela, seguendo rigorosamente le istruzioni.

Fonti: nessun commento ancora.!

Composizione combinata antispasmodica.
Preparazione: SPAZMALGON®

Il principio attivo del farmaco: fenpiverinio bromuro, metamizolo sodico, pitofenone
Codifica ATX: A03DA02
KFG: antispasmodico
Numero di registrazione: P n. 013079/01
Data di registrazione: 15/12/06
Proprietario reg. ID: BALKANPHARMA-DUPNITZA AD

Le compresse sono rotonde, piatte, con un rischio su un lato, bianche o quasi bianche. 1 etichetta metamizolo sodico 500 mg di pitofenone (sotto forma di cloridrato) 5 mg di fenpiverinio bromuro 100 mcg
Eccipienti: lattosio monoidrato, amido di frumento, talco, magnesio stearato, gelatina, bicarbonato di sodio.
10 pezzi. - blister (2) - confezioni di cartone.

La descrizione del farmaco si basa su istruzioni per l'uso ufficialmente approvate.

Composizione combinata antispasmodica.
Il metamizolo sodico è un derivato del pirazolone. Ha un effetto analgesico, antipiretico e antinfiammatorio, il cui meccanismo è associato all'inibizione della sintesi delle prostaglandine.
Il pitofenone cloridrato - un antispasmodico miotropico, ha un effetto diretto sui muscoli lisci degli organi interni e provoca il suo rilassamento.
Il bromuro di fenpiverinia, essendo un m-anticolinergico, ha un ulteriore effetto rilassante sui muscoli lisci.
La combinazione dei tre componenti del farmaco porta a un rafforzamento reciproco della loro azione farmacologica.

- sindrome da dolore lieve o moderato con spasmi della muscolatura liscia degli organi interni (inclusa colica renale, colica biliare, colica intestinale, dismenorrea);
- per il trattamento sintomatico a breve termine di artralgia, nevralgia, sciatica, mialgia;
- dolore dopo procedure chirurgiche e diagnostiche;
- ridurre la temperatura corporea elevata nei raffreddori e altre malattie infettive e infiammatorie.

Per gli adulti, il farmaco viene somministrato in / m 2-5 ml di soluzione o in / in 2 ml 2-3 volte / giorno. La dose massima giornaliera non deve superare i 10 ml. Durata del trattamento - non più di 5 giorni.
I bambini i / me iv sono prescritti, a seconda dell'età, nelle seguenti dosi singole: Età Singola dose 3-11 mesi 0,1 ml 1-4 anni 0,2 ml 5-7 anni 0,4 ml 8-11 anni 0,5 ml 12-14 anni 0,8 ml
Se necessario, è possibile una nuova somministrazione del farmaco nelle stesse dosi..

Reazioni allergiche: eruzione della pelle, prurito; molto raramente - shock anafilattico.
Dal sistema cardiovascolare: ipotensione arteriosa, vertigini, tachicardia, cianosi; in casi isolati - un mal di testa.
Dal sistema emopoietico: con uso prolungato - trombocitopenia, leucopenia, agranulocitosi.
Dal sistema digestivo: in casi isolati - una sensazione di bruciore nella regione epigastrica, secchezza delle fauci.
Dal sistema respiratorio: broncospasmo (in pazienti predisposti).

- Grave compromissione della funzionalità epatica e / o renale;
- carenza di glucosio-6-fosfato deidrogenasi;
- tachiaritmia;
- forma ad angolo chiuso di glaucoma;
- iperplasia prostatica benigna con tendenza alla ritenzione urinaria;
- ostruzione gastrointestinale e megacolon;
- malattie del sistema sanguigno;
- stati di collaptoide;
- I trimestre e le ultime 6 settimane di gravidanza;
- allattamento (allattamento al seno);
- età da bambini fino a 3 mesi;
- Ipersensibilità ai componenti del farmaco e altri derivati ​​del pirazolone.

L'uso del farmaco nel primo trimestre e nelle ultime 6 settimane di gravidanza è controindicato.
Se è necessario utilizzare Spazmalgon durante l'allattamento, l'allattamento al seno deve essere interrotto durante l'assunzione del farmaco.

Con cautela e sotto la supervisione di un medico, il farmaco deve essere usato in caso di funzionalità epatica o renale compromessa, con tendenza all'ipotensione, broncospasmo e storia di reazioni allergiche ai FANS e antipiretici analgesici.
Con l'uso prolungato (più di 1 settimana) del farmaco, è necessario controllare il quadro del sangue periferico e lo stato funzionale del fegato.

Sintomi: nausea, vomito, dolore epigastrico.
Trattamento: condurre la terapia sintomatica.

Con l'uso simultaneo di Spazmalgon e altri analgesici antipiretici, è possibile un aumento reciproco degli effetti collaterali.
Antidepressivi triciclici, contraccettivi orali, allopurinolo interrompono il metabolismo del metamizolo sodico nel fegato e ne aumentano la tossicità.
Barbiturici, fenilbutazone e altri induttori degli enzimi epatici microsomiali indeboliscono l'effetto del metamizolo sodico.
Con l'uso simultaneo di Spazmalgon con ciclosporina, il livello plasmatico di quest'ultimo diminuisce.
Sedativi e tranquillanti aumentano l'effetto analgesico di Spazmalgon.

Il farmaco deve essere conservato in un luogo asciutto e buio a una temperatura compresa tra 15 ° e 25 ° C..

Farmaco di prescrizione.

Spazmalgon - un potente a tre componenti

farmaco antispasmodico. La combinazione dei principali componenti del farmaco - fenpiverinia bromuro, metamizolo sodico e pitofenone cloridrato fornisce un rafforzamento reciproco della loro azione farmacologica e il raggiungimento di un risultato rapido.

Il bromuro di fenpiverinio appartiene al gruppo degli anticolinergici M e i suoi effetti principali sono:

  • espansione della pupilla degli occhi;
  • aumento della pressione intraoculare;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • diminuzione del tono dei muscoli lisci dei bronchi, del tratto gastrointestinale, della vescica e dell'utero;
  • diminuzione dell'attività secretoria delle ghiandole bronchiali, digestive e del sudore.

Il metamizolo sodico ha un rapido e pronunciato effetto analgesico, antinfiammatorio e antipiretico.

Il pitofenone cloridrato provoca il rilassamento dei muscoli lisci degli organi interni - il tratto gastrointestinale, il sistema respiratorio e genito-urinario, nonché i vasi sanguigni. L'azione del pitofenone è notevolmente potenziata dalla presenza di bromuro di fenpiverinio.

Di conseguenza, una combinazione di questi tre componenti fornisce sollievo da un attacco di dolore entro 15-40 minuti (a seconda della via di somministrazione). Il massimo terapeutico si verifica in media entro un'ora e mezza dopo l'uso del farmaco. Successivamente, l'effetto analgesico diminuisce lentamente e scompare completamente dopo 6-10 ore. La durata e la forza dell'azione di Spazmalgon dipendono in gran parte dalle condizioni del fegato e dalla sensibilità individuale del paziente.

Il farmaco Spazmalgon è disponibile in compresse e in soluzioni per amministrazione endovenosa e intramuscolare.

Le compresse sono disponibili in blister da 10, 20 e 50 pezzi, confezionati in una scatola di cartone. Le fiale possono essere da 2 ml e 5 ml, ogni scatola contiene 5 o 10 fiale.

Indicazioni per l'uso

Spazmalgon ha una vasta portata, è spesso usato in

per alleviare il dolore e gli attacchi spastici negli organi interni.

Le indicazioni per l'uso di Spazmalgon possono essere le seguenti condizioni o malattie:

  • mal di testa, condizioni simili all'emicrania;
  • mal di denti e dolore dopo il trattamento dentale;
  • dolori spastici nello stomaco e nell'intestino;
  • spasmi dei muscoli lisci della vescica e degli ureteri;
  • urolitiasi (con colica renale);
  • colica epatica nella malattia del calcoli biliari;
  • discinesia biliare;
  • dolore dopo la rimozione della cistifellea;
  • dolori mestruali;
  • nevralgia, dolore alle articolazioni, muscoli.

Spazmalgon può anche essere usato come parte di un trattamento complesso dopo vari interventi chirurgici addominali e procedure diagnostiche invasive.

La forma di compresse del farmaco è più efficace per il dolore da lieve a moderato. Iniezione Spazmalgon è preferibilmente usato per il dolore da moderato a grave.

Spazmalgon ha un elenco abbastanza ampio di controindicazioni. L'ipersensibilità a uno dei principali ingredienti attivi di Spazmalgon è anche una controindicazione per il suo uso..

Altre controindicazioni includono:

  • sospetto di patologia chirurgica acuta che richiede un trattamento chirurgico immediato;
  • inibizione del sistema ematopoietico - anemia aplastica, agranulocitosi, leucopenia;
  • gravi violazioni del fegato, delle vie biliari;
  • insufficienza epatica e renale scompensata;
  • porfiria epatica acuta;
  • atonia (tono diminuito) della cistifellea e / o della vescica;
  • blocco intestinale;
  • megacolon (ingrandimento del colon);
  • ipotensione arteriosa, tendenza a svenire;
  • stato di collasso;
  • tachicardia in combinazione con aritmia;
  • forma ad angolo chiuso di glaucoma;
  • adenoma prostatico in combinazione con minzione compromessa;
  • gravidanza (primo e ultimo trimestre) e periodo di allattamento;
  • età infantile (fino a 3 mesi) o peso corporeo inferiore a 5 kg - per somministrazione endovenosa, età fino a 5 anni - per compresse.

Con grande cura, il farmaco viene prescritto alle persone che soffrono di febbre da fieno, asma bronchiale e altre malattie allergiche del tratto respiratorio, perché possono sperimentare una esacerbazione della condizione.

Quando si utilizza Spazmalgon, sono possibili i seguenti effetti indesiderati:

  • sintomi dispeptici - nausea, dolore allo stomaco, vomito, secchezza delle fauci;
  • esacerbazione di malattie del tratto gastrointestinale - ulcera peptica, gastrite, enterocolite, ecc.;
  • orticaria, angioedema, in rari casi - shock anafilattico;
  • eritema essudativo maligno, necrolisi epidermica tossica;
  • aumento della pressione sanguigna, aritmia, tachicardia;
  • mal di testa, vertigini, debolezza, irritabilità, visione alterata;
  • una diminuzione o un aumento della produzione di urina, un cambiamento nel colore delle urine (un colore rosso vivo non ha significato clinico), nefrite interstiziale acuta, insufficienza renale acuta;
  • cambiamento nell'emocromo - agranulocitosi, leucopenia, anemia, trombocitopenia.

Di norma, gli effetti collaterali si verificano con un uso prolungato o con la somministrazione endovenosa del farmaco. Dall'assunzione di compresse di Spazmalgon a un dosaggio terapeutico, raramente si verificano effetti collaterali.

Al fine di evitare l'irritazione della mucosa del tratto gastrointestinale, Spazmalgon viene assunto solo dopo aver mangiato, mentre la compressa deve essere lavata con una quantità sufficiente

Le iniezioni endovenose e intramuscolari di Spazmalgon vengono eseguite indipendentemente dal pasto. Se il farmaco viene iniettato in una vena, la velocità di iniezione non deve superare 1 ml al minuto, mentre il paziente deve essere in posizione prona.

I bambini di età inferiore ai 15 anni vengono preferibilmente somministrati per via intramuscolare. Non è possibile inserire una soluzione fredda, prima della somministrazione, la fiala deve essere riscaldata nella mano.

La durata del trattamento non deve superare 3-5 giorni. In assenza di un effetto terapeutico, il farmaco deve essere sospeso.

Una singola dose per adulti e bambini di età superiore ai 15 anni - 1-2 compresse. Consentito l'uso di 2-3 volte del farmaco durante il giorno, tuttavia, il numero massimo di compresse al giorno non deve superare i 6 pezzi.

Somministrazione parenterale del farmaco:

  • Spazmalgon può essere somministrato per via endovenosa ad adulti e bambini di età superiore ai 15 anni con dolore moderato e grave. Una singola dose è di 2 ml, il farmaco deve essere somministrato molto lentamente. È consentita la somministrazione ripetuta dopo 6-8 ore..
  • Da 2 a 5 ml possono essere somministrati per via intramuscolare alla volta, le iniezioni possono essere ripetute 2-3 volte durante il giorno (ogni 8 ore).

Spazmalgon può essere somministrato ai bambini in compresse (ad eccezione dei bambini di età inferiore a 5 anni) e, se necessario, utilizzato anche come iniezioni o iniezioni (per bambini di età superiore ai 3 mesi).

  • Una singola dose per i bambini di età compresa tra 12 e 14 anni - 1 compressa, la dose giornaliera è di 3-4 compresse, la dose massima giornaliera è di 6 compresse.
  • Si raccomanda ai bambini di età compresa tra 8 e 11 anni di assumere Spazmalgon 0,5 compresse alla volta, sono consentite 4 compresse al giorno.
  • I bambini di 5-7 anni devono assumere il farmaco a 0,5 compresse non più di 2 volte al giorno. La dose massima giornaliera per questa categoria è di 2 compresse, la dose è divisa in 4 dosi.

Forme iniettabili del farmaco:

  • Bambini da 3 a 11 mesi o di peso compreso tra 5 e 8 kg, il farmaco viene somministrato solo per via intramuscolare, non più di 0,1-0,2 ml;
  • I bambini di età compresa tra 1-2 anni o di peso compreso tra 9 e 15 kg possono essere somministrati per via intramuscolare - non più di 0,2 ml o BM 0,2-0,3 ml;
  • A 3-4 anni o con un peso da 16 a 23 kg, il farmaco viene somministrato fino a 0,3 ml o fino a 0,4 ml;
  • A 5-7 anni (peso da 24 a 30 kg), fino a 0,4 ml possono essere somministrati per via endovenosa alla volta, non più di 0,5 ml per via intramuscolare;
  • I bambini di età compresa tra 8 e 12 anni o di peso compreso tra 31 e 45 kg di cc possono somministrare 0,6 ml o 0,7 ml di VM alla volta;
  • A 12-15 anni, una singola dose del farmaco sia per vv che per vm arriva fino a 1 ml.

La durata del trattamento non deve superare 3-5 giorni. In assenza di un effetto terapeutico, il farmaco deve essere sospeso.

Nel primo e terzo trimestre

l'assunzione di Spazmalgon è controindicata, perché questo farmaco può causare gravi malformazioni congenite (

, occhio, ecc.). Nell'ultimo trimestre di gravidanza, può causare Spasmalgon

, indebolimento del lavoro.

Nel secondo trimestre di gravidanza, una donna è anche meglio astenersi dal prendere Spazmalgon, perché il suo effetto sul feto in questo periodo non è ben compreso. Se necessario, il medico consiglierà un farmaco più sicuro per la donna incinta..

Se durante l'allattamento è necessario il trattamento con Spazmalgon, è necessario abbandonare l'allattamento il farmaco passa facilmente nel latte materno. È possibile ripristinare l'allattamento dopo 48 ore dall'ultimo utilizzo del farmaco.

Spazmalgon ha un ampio spettro di azione e può essere utilizzato per vari dolori associati a spasmo o aumento del tono dei muscoli lisci degli organi o dei vasi sanguigni. I seguenti sono casi particolari di utilizzo del farmaco.

Lo spazmalgon del mal di testa può essere utilizzato solo nei casi in cui vi sia piena fiducia che questa condizione non sia causata da un aumento

o una violazione della circolazione cerebrale. In altri casi, Spazmalgon non prende più di 1 compressa alla volta. È consentito l'uso ripetuto del farmaco a intervalli regolari, ma non più di 4 compresse al giorno.

Con l'emicrania, puoi anche bere Spazmalgon. In questo caso, è consigliabile prenderlo prima dell'inizio dell'attacco, nella fase dei precursori. A seconda della sensibilità individuale, 1-2 compresse di Spazmalgon prese alla volta aiutano a fermare lo spasmo vascolare o all'introduzione di 2 ml di farmaco. Se l'emicrania ha già una sintomatologia sviluppata, allora non sarà possibile agire sul mal di testa con l'aiuto di Spazmalgon.

Tuttavia, va ricordato che con l'uso frequente o prolungato di farmaci combinati, come Spazmalgon, si sviluppa dipendenza da analgesici e dipendenza dal farmaco.

Altro su mal di testa

Quando si utilizza Spazmalgon dopo il trattamento dentale, il farmaco viene assunto 1 compressa non più di 2-3 volte al giorno. Il corso del trattamento non è più di 2-3 giorni. Se il dolore persiste per un periodo più lungo, è necessario visitare nuovamente il dentista per scoprire le cause del dolore.

Maggiori informazioni su mal di denti

Altro su Dolore mestruale

Con l'uso congiunto di Spazmalgon con antiparkinson, farmaci antiaritmici, antidepressivi e contraccettivi orali, gli effetti collaterali di Spazmalgon possono essere intensificati, fino all'effetto tossico.

I farmaci antinfiammatori non steroidei, nonché gli analgesici antipiretici, si rafforzano a vicenda.

I farmaci lenitivi aumentano l'effetto di Spazmalgon.

Con il trattamento simultaneo con antibiotici della serie ciclosporina e Spazmalgon, vi è una diminuzione della concentrazione di ciclosporine nel sangue e una diminuzione del loro effetto terapeutico. L'aggiustamento della dose richiede un trattamento simultaneo con coagulanti indiretti e Spazmalgon, perché c'è una diminuzione dell'attività del primo.

A causa del contenuto di metamizolo sodico nella preparazione, è possibile l'effetto ematotossico di alcuni agenti mielotossici, cloramfenicolo e timazolo.

Dato che tra gli eccipienti che compongono la forma di compresse del farmaco vi è l'amido di frumento e il lattosio, Spazmalgon non deve essere assunto da persone con deficit di lattasi, sindrome da malassorbimento di glucosio-galattosio ed enteropatia da glutine.

Il farmaco non è compatibile con l'alcol, quindi durante il periodo di trattamento con Spazmalgon, è necessario astenersi dal bere bevande alcoliche. Altrimenti, lo sviluppo di sintomi caratteristici dell'alcool

Spazmalgon ha molti analoghi, molti dei quali sono ben noti al consumatore domestico. Ad esempio, gli analoghi (sinonimi) più famosi di Spazmalgon sono Spazmalgin,

, Maxigan, Spazgan. Questi farmaci nella loro azione farmacologica non sono diversi da Spazmalgon.

Inoltre, ci sono un numero di analoghi meno noti di Spazmalgon:

  • Burlon;
  • L'ho preso;
  • Zologan;
  • Minalgan;
  • Nebalgan;
  • Piafen
  • Spazvin
  • Revalgin;
  • Baralgetas;
  • Nebalgan;
  • Plenalgin;
  • Renalgan;
  • Spazvin
  • Spazmoanalgan.

In realtà, questi farmaci non sostituiscono Spazmalgon, ma i suoi sinonimi che altri produttori usano per produrre i loro prodotti.

“Nonostante il fatto che gli analoghi di Spazmalgon siano spesso più economici, uso Spazmalgon da molti anni. Solo lui mi aiuta

dolore alla colonna vertebrale

. Inoltre, a differenza di altri farmaci, non solleva il sangue

, e l'ho spesso troppo alto. Al contrario, Spazmalgon riduce leggermente la pressione sanguigna, in modo da ottenere un rimedio 2 in 1, sia per il dolore alla colonna vertebrale che per la pressione. "

Natalia, Petrozavodsk: “Ho sofferto di emicrania per molto tempo e probabilmente ho provato tutti gli antidolorifici esistenti. Ho trovato la salvezza solo nello spazmalgon, perché può aiutare non solo durante l'apparizione dell'aura prima dell'attacco, ma anche con l'apparenza di un mal di testa. Sono contento che il farmaco abbia un prezzo molto conveniente, altrimenti dovrei cercare qualcosa di più economico, anche se difficilmente più efficace. "

Mikhail, Novoozernoye: “Il mal di testa non è tipico per me, ma recentemente al lavoro la testa mi faceva così male che c'erano già lacrime nei miei occhi. E, come un male, era necessario lavorare fino a tarda sera e le compresse nel kit di pronto soccorso funzionante dalla testa si esaurivano. La mia collega mi ha salvato, aveva una nuova droga per me - Spazmalgon. L'ho bevuto e letteralmente mezz'ora dopo il dolore è completamente scomparso, anche se prima non riuscivo nemmeno a muovere la testa. Ora porto sempre con me un pacchetto di Spazmalgon, e aiuta anche con il mal di denti, ma ho un chiaro problema con questo. "

Sofia, Khartsyzsk: “Per me, lo spazmalgon è l'unico farmaco che mi aiuta durante le mestruazioni. Iniziano sempre molto dolorosamente per me. In generale, non sono un fan del bere pillole, ma se non riesci a dormire a casa, prendo sempre 1-2 compresse spazmalgon e mi sento abbastanza bene tutto il giorno. Altri farmaci non mi hanno aiutato così bene, quindi porto sempre con me un pacchetto di queste pillole nella borsa. "

Nonostante il fatto che Spazmalgon sia prodotto da due società bulgare - Actavis Group e Sopharma - il costo del farmaco è basso. In media, nelle farmacie in Russia può essere acquistato per 100-170 rubli per confezione da 20 compresse. Spazmalgon n. 50 in compresse costa da 230 rubli.

Iniezione Spazmalgon è leggermente più costoso. Dovrai pagare circa 22-25 rubli per una fiala o 150-170 rubli per un pacchetto di 10 fiale da 2 ml ciascuno e 180-220 rubli per un pacchetto di 10 fiale da 5 ml ciascuno.

L'allattamento è sia un periodo meraviglioso che responsabile, che è spesso oscurato dal dolore di varie origini. La maggior parte dei medicinali è vietata durante l'allattamento, poiché penetrano nel latte e influenzano negativamente il bambino. Ma non puoi sopportare nemmeno sensazioni dolorose..

Spazmalgon è un farmaco combinato che allevia il dolore di qualsiasi genesi. Secondo i medici, è vietato assumere farmaci durante l'allattamento, tuttavia a volte i medici moderni prescrivono questo farmaco. Perché? A questo proposito ulteriormente.

Spazmalgon è un analgesico combinato che elimina rapidamente la sindrome dolorosa, lo spasmo, allevia l'infiammazione.

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di compresse rotonde piatte, un liquido incolore per preparazioni iniettabili. Le compresse sono confezionate in blister da 10 pezzi ciascuno e il liquido è in fiale di vetro scuro da 2 e 5 ml.

Componenti attivi del farmaco: metamizolo sodico, pitofenone cloridrato, fenpiverinio bromuro. Altre sostanze in compresse: idrosilicato di magnesio, carbonato di sodio, amido di frumento, lattosio monoidrato, ecc..

I componenti attivi del farmaco rilassano i muscoli lisci, normalizzano la temperatura, eliminano il processo infiammatorio, di conseguenza, il dolore scompare. Le sostanze riducono la motilità del tratto digestivo, rilassano i vasi spasmodici, normalizzano il flusso sanguigno e la pressione sanguigna. Il farmaco è efficace 15 minuti dopo l'assunzione.

Con l'aiuto di un farmaco, il dolore che si verifica a causa della tensione dei muscoli lisci degli organi interni viene arrestato. Analgesico combinato è prescritto per eliminare il dolore nelle seguenti malattie:

  • colelitiasi, disturbi funzionali del sistema biliare, infiammazione cronica della mucosa dell'intestino crasso;
  • dolore dopo la rimozione della cistifellea;
  • contrazioni riflesse dello sfintere della vescica e dell'uretere, urolitiasi;
  • dolore durante le mestruazioni.

Un antidolorifico viene utilizzato per alleviare i dolori articolari e muscolari. Il medicinale è usato per il dolore a causa dell'infiammazione del nervo sciatico con danni ai nervi periferici. Il farmaco è prescritto nel periodo postoperatorio, nonché per ridurre la temperatura nelle malattie infettive e infiammatorie.

Spazmalgon, come qualsiasi altro farmaco, ha controindicazioni:

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • insufficienza renale funzionale;
  • ipotensione della cistifellea e della vescica;
  • malattia cardiovascolare;
  • malattie del tratto digestivo (ostruzione intestinale, ipertrofia del colon);
  • insufficienza epatica funzionale, malattia della porfirina;
  • adenoma prostatico con minzione compromessa;
  • aumento della pressione intraoculare, danno al nervo ottico;
  • malattie patologiche che richiedono un intervento chirurgico.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere il farmaco durante la gravidanza e l'allattamento.

Sono possibili effetti collaterali sotto forma di bruciore, dolore nell'epigastrio, essiccazione della cavità orale. Il paziente ha mal di testa e vertigini, si manifesta ipoidrosi (sudorazione debole), la visione è disturbata a distanza ravvicinata, si verificano disturbi della minzione. In alcuni casi, la pressione sanguigna diminuisce, la frequenza cardiaca aumenta, la pelle e le mucose acquisiscono un colore bluastro.

Possono esserci violazioni del sistema genito-urinario: una diminuzione o la completa cessazione della produzione di urina, un alto livello di proteine ​​nelle urine. A volte c'è un'infiammazione dei reni, l'urina diventa rossa. Se l'accoglienza è stata lunga, c'è il rischio di abbassare il livello di piastrine, globuli bianchi o granulociti nel sangue.

Possibili allergie sotto forma di febbre di ortica, ostruzione bronchiale compromessa, anafilassi. Altri effetti collaterali: angioedema, lesioni infiammatorie della pelle e delle mucose, sindrome di Lyell.

In caso di sovradosaggio, la cavità orale si asciuga, si verificano attacchi di vomito, la vista è compromessa e la pressione diminuisce. L'eccesso di dosaggio minaccia di disturbi mentali, insufficienza epatica o renale, crampi muscolari.

La decisione sulla durata del corso di trattamento, il dosaggio per ciascun paziente viene presa individualmente dal medico, tenendo conto della gravità dei sintomi e della causa della malattia.

Per eliminare il dolore causato dalla contrazione muscolare involontaria, le compresse vengono assunte 3 volte al giorno nel seguente dosaggio:

  • pazienti da 9 a 12 anni - ½ compresse;
  • da 13 a 14 anni - 1 compressa;
  • dai 15 anni in su - 2 compresse.

Il corso del trattamento non deve superare un periodo di 3 giorni.

Lo spazmalgon sotto forma di liquido per preparazioni iniettabili viene assunto per via intramuscolare non più di 3 volte in 24 ore, il volume giornaliero non supera i 10 ml. Questa forma di dosaggio è approvata per pazienti di età pari o superiore a 15 anni. La pausa tra le iniezioni è di almeno 6 ore. Se il trattamento ha avuto esito positivo, dopo 3 giorni il paziente viene trasferito su compresse. Con un effetto negativo, il farmaco viene interrotto.

Quando si sceglie un farmaco per l'allattamento, considerare i seguenti fattori:

  • il grado di tossicità dei componenti del farmaco;
  • la concentrazione del farmaco nel latte materno;
  • l'intensità degli effetti dei componenti del farmaco sugli organi del neonato;
  • il periodo di eliminazione del farmaco dal corpo del bambino;
  • la durata del corso di trattamento per una donna che allatta;
  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • rischio di allergia.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere Spazmalgon durante la gravidanza e l'allattamento, poiché il farmaco ha molti effetti collaterali. Anche la dose minima del farmaco può influire negativamente sul corpo immaturo del neonato. Inoltre, il farmaco non è stato studiato in questo gruppo di pazienti. Pertanto, è consigliabile scegliere un farmaco più sicuro che abbia meno effetti collaterali..

La sostanza più pericolosa che fa parte di Spazmalgon è il metamizolo sodico. Un analgesico tossico è proibito in molti paesi, poiché provoca varie patologie (agranulocitosi). La sostanza influisce negativamente su tutti gli organi vitali del bambino: polmoni, cuore, vista, tratto digestivo. Per questo motivo, è vietato l'uso del farmaco durante la gravidanza, poiché il metamizolo sodico viola lo sviluppo embrionale e causa varie patologie.

Il farmaco è pericoloso nell'ultimo trimestre di gravidanza, può causare un indebolimento o una completa assenza di travaglio. Questo perché il farmaco inibisce la produzione di prostaglandine, che stimolano il travaglio. Di conseguenza, la respirazione e l'attività cardiaca sono disturbate, appare una minaccia alla vita del bambino. In alcuni casi, a causa del travaglio debole, si verificano emorragie e un'infezione entra nel canale del parto.

Pertanto, il farmaco è vietato durante l'allattamento al seno a causa della presenza di sostanze tossiche, un gran numero di effetti collaterali e la mancanza di ricerche mediche su madri che allattano e neonati. Se è impossibile sostituirlo, quindi durante il trattamento la donna che allatta trasferisce il bambino all'alimentazione artificiale. 2 giorni dopo l'ultima dose del farmaco, è consentita l'alimentazione naturale..

Per mantenere l'allattamento, esprimere il latte. Per informazioni su come eseguire questa operazione, leggi l'articolo al link

- bromuro di fenpiverinio (bromuro di fenpiverinio)
- metamizolo sodico (metamizolo sodico)
- pitofenone cloridrato (pitofenone)

◊ Le compresse sono bianche o quasi bianche, rotonde, piatte, con uno smusso e un rischio su un lato.

1 etichetta.
metamizolo sodico500 mg
pitofenone (sotto forma di cloridrato)5 mg
bromuro di fenpiverinia100 mcg

Eccipienti: lattosio monoidrato - 10 mg, amido di frumento - 85,9 mg, talco - 6 mg, magnesio stearato - 4 mg, gelatina - 4 mg, bicarbonato di sodio - 5 mg.

10 pezzi. - blister (1) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (2) - confezioni di cartone.
10 pezzi. - blister (5) - confezioni di cartone.

La composizione del farmaco comprende: metamizolo sodico analgesico non narcotico, agente antispasmodico miotropico pitofenone e farmaco anticolinergico m-fenpiverinia bromuro.

Il metamizolo è un derivato del pirazolone. Ha effetti analgesici, antipiretici e antinfiammatori. Il pitofenone, come la papaverina, ha un effetto miotropico diretto sui muscoli lisci degli organi interni e provoca il suo rilassamento. A causa dell'azione m-anticolinergica, il fenpiverinio ha un ulteriore effetto rilassante sui muscoli lisci.

La combinazione dei tre componenti del farmaco porta al sollievo dal dolore, al rilassamento dei muscoli lisci, alla febbre inferiore.

- sindrome da dolore lieve o moderato con spasmi dei muscoli lisci degli organi interni - colica renale ed epatica, dolore spastico lungo l'intestino, algomenorrea. Può essere usato per il trattamento sintomatico a breve termine di dolori articolari, nevralgia, sciatica, mialgia;

- come adiuvante, può essere utilizzato per ridurre il dolore dopo interventi chirurgici e diagnostici;

- se necessario, il farmaco può essere utilizzato per ridurre la temperatura corporea elevata nei raffreddori e nelle malattie infiammatorie infettive.

- Ipersensibilità ai derivati ​​del nirazolone (butadiene, tribuson), ad altri componenti del farmaco;

- inibizione dell'ematopoiesi del midollo osseo;

- angina stabile e instabile;

- insufficienza cardiaca cronica nella fase di scompenso;

- Grave compromissione della funzionalità epatica o renale;

- forma ad angolo chiuso di glaucoma;

- iperplasia prostatica con tendenza alla ritenzione urinaria;

- ostruzione intestinale e megalocone;

- gravidanza (in particolare il primo trimestre e le ultime 6 settimane);

- bambini di età inferiore a 6 anni.

Con cautela e sotto la supervisione di un medico, il farmaco deve essere usato in pazienti con funzionalità epatica o renale compromessa, con tendenza all'ipotensione (pressione sistolica inferiore a 100 mmHg), broncospasmo, nonché con maggiore sensibilità individuale ai farmaci antinfiammatori non steroidei o analgesici non narcotici.

Adulti e bambini di età superiore ai 15 anni vengono utilizzati per via orale (preferibilmente dopo i pasti), di solito 1-2 compresse 2-3 volte al giorno. La dose giornaliera non deve superare le 6 compresse. La durata dell'ammissione non è superiore a 5 giorni.

Un aumento della dose giornaliera del farmaco o la durata del trattamento è possibile solo su raccomandazione e sotto la supervisione di un medico.

Dosaggi per bambini.

Nei bambini, il farmaco viene utilizzato solo come indicato da un medico.

Dosaggio per bambini di 6-8 anni - mezza compressa, 9-12 anni - tre quarti di una compressa, 13-15 anni - una compressa 2-3 volte al giorno. Altri regimi posologici sono possibili solo dopo aver consultato un medico..

Dal sistema digestivo: sensazione di bruciore nella regione epigastrica, secchezza delle fauci.

Dal sistema nervoso: mal di testa, vertigini, effetti anticolinergici (riduzione della sudorazione, paresi della sistemazione, difficoltà a urinare).

Dal sistema cardiovascolare: abbassamento della pressione sanguigna, tachicardia, cianosi.

Dal sistema urinario: compromissione della funzionalità renale, oliguria, anuria, proteinuria, nefrite interstiziale, colorazione rossa delle urine.

Organi ematopoietici: con uso prolungato - trombocitopenia, leucopenia, agranulocitosi.

Reazioni allergiche: orticaria, sindrome broncospastica, shock anafilattico, edema di Quincke: eritema multiforme essudativo (compresa la sindrome di Stevens-Johnson), necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell).

In caso di sovradosaggio del farmaco, si possono osservare i seguenti sintomi: vomito, sensazione di secchezza delle fauci, diminuzione della sudorazione, compromissione della sistemazione, riduzione della pressione sanguigna, aridità, confusione, compromissione della funzionalità epatica e renale, convulsioni.

Metodo di trattamento: lavanda gastrica, somministrazione di carbone attivo, terapia sintomatica.

L'uso simultaneo di Spazmalgon con altri analgesici non narcotici può portare a un reciproco aumento degli effetti tossici. Antidepressivi triciclici, contraccettivi per somministrazione orale, allopurinolo interrompono il metabolismo del metamizolo nel fegato e ne aumentano la tossicità. Barbiturici, fenilbutazone e altri induttori degli enzimi epatici microsomiali indeboliscono l'effetto del metamizolo. L'uso simultaneo di ciclosporina riduce il livello di quest'ultimo nel sangue. Sedativi e tranquillanti aumentano l'effetto analgesico di Spazmalgon.

In combinazione con H1-istamina-bloccanti, butirrofenoni, fenotiazine, antidepressivi triciclici, amantadina e chinidina, è possibile un aumento dell'azione m-anticolinergica.

Aumenta gli effetti dell'etanolo. L'uso concomitante con cloriromazina o altri derivati ​​della fenotiazina può portare a grave ipertermia.

I farmaci a raggi X, i sostituti del sangue colloidale e la penicillina non devono essere usati durante il trattamento con preparati contenenti metamizolo sodico.

Il metamizolo sodico, la sostituzione di farmaci ipoglicemizzanti orali, anticoagulanti indiretti, glucocorticoidi e indometacina da un legame proteico, possono aumentare la gravità della loro azione.

Tiamazolo e citostatici aumentano il rischio di leucopenia.

L'effetto è potenziato dalla codeina, dai bloccanti dei recettori dell'istamina H2 e dal propranololo (rallenta l'inattivazione del metamizolo sodico).

Se necessario, l'uso simultaneo di questi e altri farmaci dovrebbe consultare il medico.

Con l'uso prolungato (più di una settimana) del farmaco, è necessario controllare il quadro del sangue periferico (conta dei globuli bianchi) e lo stato funzionale del fegato. Se sospetti agranulocitosi o in presenza di trombocitopenia, devi interrompere l'assunzione del farmaco.

Durante il trattamento con il farmaco non è possibile assumere alcolici.

L'uso del farmaco nelle madri che allattano richiede l'interruzione dell'allattamento al seno.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Durante il trattamento, non è consigliabile guidare veicoli e svolgere attività potenzialmente pericolose che richiedono la velocità di una reazione fisica e mentale..

Gravidanza e allattamento

Controindicato in gravidanza e allattamento.

Controindicato nei bambini di età inferiore a 6 anni. Nei bambini, il farmaco viene utilizzato solo come indicato da un medico.

Controindicato in caso di grave insufficienza renale.

Controindicato in caso di grave insufficienza epatica.

In un luogo asciutto e buio a una temperatura non superiore a 25 ° C. Tenere fuori dalla portata dei bambini! Periodo di validità - 2 anni..

Il farmaco contiene metamizolo sodico, pitofenone (un agente miotropico antispasmodico) e fenpiverinia bromuro (m-anticolinergico).

La composizione delle compresse di Spazmalgon comprende 500 mg + 5 mg + 100 μg di sostanze attive, rispettivamente. Ulteriori elementi sono: gelatina, lattosio monoidrato, magnesio stearato, amido di frumento, bicarbonato di sodio, talco.

La composizione della soluzione include sostanze attive nella quantità di:

  • 500 mg + 20 mcg + 2 mg;
  • 1000 mg + 40 mcg + 4 mg;
  • 2500 mg + 100 mcg + 10 mg.

Oltre all'acqua di iniezione.

Soluzione per somministrazione intramuscolare e compresse di Spazmalgon.

Analgesico e antispasmodico non narcotico.

Il metamizolo ha un effetto antipiretico, analgesico e antinfiammatorio. Pitofenone rilassa i muscoli lisci degli organi interni. Il fenpiverinio rilassa inoltre i muscoli lisci, esercitando un effetto m-anticolinergico. I tre componenti principali del farmaco Spazmalgon in combinazione indeboliscono e alleviano il dolore, riducono la temperatura corporea elevata, rilassano i muscoli lisci.

Viene escreto principalmente sotto forma di metaboliti dai reni..

Quali pillole e iniezioni aiutano? Con sindrome del dolore di gravità da lieve a moderata, con colica renale, epatica, algodismenorrea. Può essere usato per il trattamento sintomatico a breve termine di nevralgia, dolori articolari, mialgia, sciatica.

A cosa servono queste pillole e perché? Sono utilizzati come analgesici ausiliari dopo interventi diagnostici e chirurgici. Spazmalgon aiuta con mal di testa, mal di denti, con le mestruazioni.

Inoltre, le indicazioni per l'uso di Spazmalgon sono infettive e infiammatorie e raffreddori, in cui il farmaco riduce efficacemente la febbre.

Allergia ai componenti del farmaco, derivati ​​del pirazolone. Angina pectoris stabile, instabile, soppressione dell'ematopoiesi del midollo osseo, insufficienza cardiaca cronica (art. Scompenso), gravi disturbi nel funzionamento dei reni, fegato, tachiaritmia, iperplasia prostatica con ritenzione urinaria, glaucoma ad angolo chiuso, granulocitopenia, megacolon, gravidanza, periodo di allattamento. Il farmaco è controindicato per l'uso nei bambini di età inferiore ai 6 anni. Spazmalgon è prescritto con cautela nelle malattie del sistema renale ed epatico, bassa pressione sanguigna (frequenza sistolica inferiore a 100 mmHg), una controindicazione è una tendenza al broncospasmo.

Bocca secca, sensazione di bruciore nell'epigastrio. Capogiri, mal di testa, riduzione della sudorazione, difficoltà a urinare, paresi della sistemazione. Cianosi, tachicardia, abbassamento della pressione sanguigna. Oliguria, compromissione della funzionalità renale, anuria, nefrite interstiziale, poliuria, colore rosso delle urine. Agranulocitosi, leucopenia, trombocitopenia - con uso prolungato. Reazioni allergiche: broncospasmo, orticaria, shock anafilattico, sindrome di Stevens-Jones, sindrome di Lyell, edema di Quincke.

Compresse Spazmalgon, istruzioni per l'uso

Adulti, bambini sopra i 15 litri: 1-2 compresse dopo i pasti 2-3 volte al giorno. La dose massima giornaliera non deve superare le 6 compresse. Periodo di ricezione non superiore a 5 giorni.

Spazmalgon per bambini: 6-8 litri - 1/2 compressa, 9-12 litri - ¾ compresse, 13-15 litri - 1 t. 2-3r al giorno.

Le iniezioni vengono effettuate fino a 5 ml 3 volte al giorno. La dose massima è di 10 ml. Applicare il prodotto generalmente entro 5 giorni.

Prima dell'uso, la fiala deve essere riscaldata nelle mani.

Segni: secchezza delle fauci, vomito, disturbi dell'alloggio, diminuzione della sudorazione, calo della pressione sanguigna, confusione, sonnolenza, convulsioni, compromissione del funzionamento dei reni, fegato. Il trattamento ha lo scopo di lavare lo stomaco, prendendo carbone attivo.

Spasmalgon e analgesici non narcotici durante l'assunzione possono portare ad un aumento degli effetti tossici dei farmaci. Allopurinolo, COC, antidepressivi triciclici interrompono il metabolismo del metamizolo nel fegato, con conseguente aumento della tossicità. Gli induttori degli enzimi epatici microsomiali riducono l'efficacia del metamizolo. I tranquillanti e i sedativi aumentano la gravità dell'effetto analgesico. L'uso simultaneo di ciclosporina e spazmalgon riduce la concentrazione del primo nel sangue. Spazmalgon migliora l'effetto dell'etanolo. L'uso concomitante con derivati ​​della fenotiazina aumenta la temperatura corporea. I citostatici e il tiamazolo aumentano il rischio di sviluppare leucopenia. I bloccanti del recettore dell'istamina H2, la codeina, il propranololo aumentano l'efficacia del farmaco.

In un luogo secco e buio inaccessibile ai bambini a una temperatura non superiore a 25 gradi.

Non più di 4 anni.

Quando si assume il farmaco per più di 7 giorni, è necessario controllare l'immagine del sangue periferico, valutare le condizioni del fegato. In presenza di trombocitopenia, sospetta agranulocitosi, è necessario interrompere l'uso del farmaco. È vietato bere alcolici durante il trattamento. Spazmalgon riduce la velocità delle reazioni mentali e fisiche.

Il medicinale non viene utilizzato per stabilizzare la pressione, tuttavia, quando si utilizza il farmaco, vengono rimossi gli spasmi dei vasi sanguigni, che possono causare una diminuzione della pressione.

Non è raccomandato l'uso del farmaco con l'alcol, poiché l'effetto del farmaco è significativamente ridotto. In generale, una tale combinazione è generalmente pericolosa per la salute; il carico sul fegato è notevolmente aumentato. Naturalmente, tutto dipende da una sola persona, ma il danno al corpo sarà evidente.

Posso bere Spazmalgon durante la gravidanza? Il farmaco è controindicato in questo periodo di vita a causa della mancanza di studi clinici..

Durante l'allattamento, anche il farmaco non è raccomandato..

Gli analoghi sono droghe: Baralgetas, Baralgin, Baralginus, Bral, Maksigan, Realgin, Renalgan, Spazgan, Spazmadol, Spazmogard, Trinalgin.

Un antispasmodico efficace ed economico. Ci sono molte recensioni positive su Spazmalgon. Il farmaco è efficace per mal di denti e mal di testa, dolore addominale, temperatura.

C'è un'opinione che solo Spazmalgon con le mestruazioni aiuta. Quando altre droghe sono impotenti, è lui che viene in soccorso.

Tuttavia, vale la pena ricordare gli effetti collaterali causati dal farmaco..

Il prezzo di Spazmalgon in compresse da 20 pezzi per confezione è di 130 rubli.

Il costo di 10 fiale di una soluzione di 2 ml - 240 rubli.

Soluzione Spazmalgon 2 ml 10 pezzi Sopharma

Compresse Spazmalgon 10 pezzi.

Compresse Spazmalgon 20 pezzi Attavis

Spazmalgon soluzione 5 ml 10 pezzi Sopharma

Compresse Spazmalgon 50 pezzi Actavis

Iniezione di Spazmalgon 5 ml n. 10 fiale

Iniezione di Spazmalgon 2 ml n. 10 fiale

Spazmalgon n. 10 compresse

Spazmalgon n. 20 compresse Balcanpharma

Spazmalgon n. 50 compresse Balcanpharma

Spazmalgon Balkanpharma / Pharmacia AD (Dupnitsa), Bulgaria

Spazmalgon Balkanpharma / Pharmacia AD (Dupnitsa), Bulgaria

Spazmalgon Balkanpharma / Pharmacia AD (Dupnitsa), Bulgaria

Spazmalgon Pharmachim / Sopharma, Bulgaria

Scheda Spazmalgon. No. 50 Balcanfarma-Dupnitsa (Bulgaria)

Spazmalgon compresse n. 10 Balcanfarma-Dupnitsa (Bulgaria)

Spazmalgon soluzione iniettabile fiale 2ml No. 10 Sofarma (Bulgaria)

Spazmalgon rr d / in. amp. 2ml No. 10 Sofarma

Spazmalgon rr d / in. amp. 2ml No. 10 Sofarma

Spazmalgon rr d / in. amp. 2ml No. 10 Sofarma

Spazmalgon rr d / in. amp. 2ml No. 10 Sofarma

Spazmalgon rr d / in. amp. 2ml No. 10 Sofarma

Spazmalgon No. 20 compresse. Balcanpharma-Dupnitza AD (Bulgaria)

Spazmalgon 2 ml N. 10 soluzione d / in.amp.

Spazmalgon 5 ml N. 5 soluzione per in.amp.

Spazmalgon: descrizione del farmaco, specialmente per l'uso durante l'allattamento

L'allattamento è sia un periodo meraviglioso che responsabile, che è spesso oscurato dal dolore di varie origini. La maggior parte dei medicinali è vietata durante l'allattamento, poiché penetrano nel latte e influenzano negativamente il bambino. Ma non puoi sopportare nemmeno sensazioni dolorose..

Spazmalgon è un farmaco combinato che allevia il dolore di qualsiasi genesi. Secondo i medici, è vietato assumere farmaci durante l'allattamento, tuttavia a volte i medici moderni prescrivono questo farmaco. Perché? A questo proposito ulteriormente.

Spazmalgon è un analgesico combinato che elimina rapidamente la sindrome dolorosa, lo spasmo, allevia l'infiammazione.

Il farmaco viene rilasciato sotto forma di compresse rotonde piatte, un liquido incolore per preparazioni iniettabili. Le compresse sono confezionate in blister da 10 pezzi ciascuno e il liquido è in fiale di vetro scuro da 2 e 5 ml.

Componenti attivi del farmaco: metamizolo sodico, pitofenone cloridrato, fenpiverinio bromuro. Altre sostanze in compresse: idrosilicato di magnesio, carbonato di sodio, amido di frumento, lattosio monoidrato, ecc..

I componenti attivi del farmaco rilassano i muscoli lisci, normalizzano la temperatura, eliminano il processo infiammatorio, di conseguenza, il dolore scompare. Le sostanze riducono la motilità del tratto digestivo, rilassano i vasi spasmodici, normalizzano il flusso sanguigno e la pressione sanguigna. Il farmaco è efficace 15 minuti dopo l'assunzione.

Con l'aiuto di un farmaco, il dolore che si verifica a causa della tensione dei muscoli lisci degli organi interni viene arrestato. Analgesico combinato è prescritto per eliminare il dolore nelle seguenti malattie:

  • colelitiasi, disturbi funzionali del sistema biliare, infiammazione cronica della mucosa dell'intestino crasso;
  • dolore dopo la rimozione della cistifellea;
  • contrazioni riflesse dello sfintere della vescica e dell'uretere, urolitiasi;
  • dolore durante le mestruazioni.

Un antidolorifico viene utilizzato per alleviare i dolori articolari e muscolari. Il medicinale è usato per il dolore a causa dell'infiammazione del nervo sciatico con danni ai nervi periferici. Il farmaco è prescritto nel periodo postoperatorio, nonché per ridurre la temperatura nelle malattie infettive e infiammatorie.

Spazmalgon, come qualsiasi altro farmaco, ha controindicazioni:

  • ipersensibilità ai componenti del farmaco;
  • malattie del sistema ematopoietico;
  • insufficienza renale funzionale;
  • ipotensione della cistifellea e della vescica;
  • malattia cardiovascolare;
  • malattie del tratto digestivo (ostruzione intestinale, ipertrofia del colon);
  • insufficienza epatica funzionale, malattia della porfirina;
  • adenoma prostatico con minzione compromessa;
  • aumento della pressione intraoculare, danno al nervo ottico;
  • malattie patologiche che richiedono un intervento chirurgico.

Secondo le istruzioni, è vietato assumere il farmaco durante la gravidanza e l'allattamento.

Sono possibili effetti collaterali sotto forma di bruciore, dolore nell'epigastrio, essiccazione della cavità orale. Il paziente ha mal di testa e vertigini, si manifesta ipoidrosi (sudorazione debole), la visione è disturbata a distanza ravvicinata, si verificano disturbi della minzione. In alcuni casi, la pressione sanguigna diminuisce, la frequenza cardiaca aumenta, la pelle e le mucose acquisiscono un colore bluastro.

Possono esserci violazioni del sistema genito-urinario: una diminuzione o la completa cessazione della produzione di urina, un alto livello di proteine ​​nelle urine. A volte c'è un'infiammazione dei reni, l'urina diventa rossa. Se l'accoglienza è stata lunga, c'è il rischio di abbassare il livello di piastrine, globuli bianchi o granulociti nel sangue.

Possibili allergie sotto forma di febbre di ortica, ostruzione bronchiale compromessa, anafilassi. Altri effetti collaterali: angioedema, lesioni infiammatorie della pelle e delle mucose, sindrome di Lyell.

In caso di sovradosaggio, la cavità orale si asciuga, si verificano attacchi di vomito, la vista è compromessa e la pressione diminuisce. L'eccesso di dosaggio minaccia di disturbi mentali, insufficienza epatica o renale, crampi muscolari.

La decisione sulla durata del corso di trattamento, il dosaggio per ciascun paziente viene presa individualmente dal medico, tenendo conto della gravità dei sintomi e della causa della malattia.

  • pazienti da 9 a 12 anni - ½ compresse;
  • da 13 a 14 anni - 1 compressa;
  • dai 15 anni in su - 2 compresse.

L'allattamento al seno è un periodo felice per ogni madre. Stabilisce una connessione aggiuntiva con il bambino e gli fornisce tutte le vitamine e i minerali necessari. Con l'allattamento, è necessario cercare di evitare le malattie al massimo. Tuttavia, questo è tutt'altro che sempre possibile. Non è consentito assumere un gran numero di farmaci, poiché possono danneggiare il corpo in crescita. È lungi dall'essere sempre possibile sopportare il dolore nel tempo.

Spazmalgon può essere allattato al seno? Dopotutto, il farmaco è stato appositamente sviluppato per eliminare le sensazioni dolorose di qualsiasi origine. Le istruzioni contengono informazioni che il medicinale non deve essere usato durante l'allattamento. Tuttavia, in alcuni casi non è possibile rifiutare un farmaco..

Spazmalgon è un farmaco che viene attribuito al gruppo combinato. Con esso, in pochi minuti puoi eliminare il dolore, alleviare i crampi ed eliminare l'infiammazione. Esistono diverse opzioni per i farmaci. La scelta di uno di essi dipende dalle caratteristiche individuali della malattia:

  • compresse;
  • liquido in fiale.

La composizione del farmaco include un gran numero di componenti attivi. Tra questi, il metamizolo sodico e il fenpiverinio bromuro hanno un effetto positivo. Per migliorare l'effetto terapeutico tra gli ingredienti, ci sono una serie di sostanze efficaci aggiuntive. Con il loro uso, si ottiene un effetto più morbido e veloce..

Il farmaco è proibito durante l'allattamento

I componenti, penetrando nel corpo, contribuiscono al rilassamento dei muscoli lisci. Inoltre, la temperatura scende, il processo infiammatorio viene eliminato e, di conseguenza, il dolore scompare completamente. Va notato che il farmaco rallenta il sistema digestivo. Tuttavia, grazie a questo, è possibile alleviare gli spasmi, normalizzare la circolazione sanguigna e la pressione. L'azione dei componenti verrà esercitata sul corpo in soli quindici minuti.

Ti consigliamo di leggere: Citramon durante l'allattamento

Spasmalgon è in grado di eliminare il dolore in breve tempo. Un effetto positivo si ottiene rilassando i principali muscoli degli organi interni. Analgesico può essere usato per trattare un gran numero di malattie e le loro manifestazioni negative:

  • patologia nel lavoro della bile e dei suoi percorsi escretori;
  • infiammazione, che è cronica nell'intestino;
  • eliminazione del dolore dopo l'intervento chirurgico;
  • riduzione automatica di parti di organi interni;
  • dolore periodico nelle donne che si verifica durante il ciclo mestruale.

Il farmaco può fermare il forte dolore alle articolazioni e ai muscoli in pochi minuti. Ecco perché Spazmalgon viene utilizzato per alleviare l'infiammazione del nervo sciatico. Si raccomanda l'uso del medicinale nel processo di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico. L'uso consente di ridurre rapidamente ed efficacemente la temperatura corporea durante raffreddori, infiammazioni o infezioni..

Durante l'allattamento, non è consentito l'uso di Spazmalgon nei seguenti casi:

  • Una donna è stata precedentemente ipersensibile a uno o più dei componenti che lo compongono.
  • Disturbi della circolazione sanguigna.
  • Funzionamento improprio di reni, cistifellea o vescica.
  • La presenza di patologie nel lavoro del cuore.
  • Malattie gastrointestinali precedentemente diagnosticate.
  • Disturbi nel fegato.
  • Adenoma diagnosticato.
  • La pressione all'interno dell'occhio è sempre aumentata, il che ha portato alla rottura dei nervi.
  • Preparare il paziente per un intervento chirurgico.

Istruzioni, l'uso di Spazmalgon per le madri che allattano è proibito. Il farmaco non deve essere bevuto anche durante la gravidanza.

Tra gli effetti collaterali, bruciore e secchezza delle fauci causano particolari disagi. In alcuni casi, sono stati inoltre registrati una diminuzione della pressione sanguigna, un ritmo veloce del cuore e una mucosa blu..

La donna può avere vertigini, visione alterata

A volte c'è un deterioramento del sistema genito-urinario. L'urea può generalmente smettere di essere escreta o contenere una grande quantità di proteine. Se, inoltre, la donna ha un'infiammazione ai reni, l'urina può essere colorata di rosso.

Sono state inoltre segnalate reazioni allergiche. Si manifesta sotto forma di eccessivo gonfiore, infiammazione o arrossamento delle mucose. Il sovradosaggio può essere irto di disturbi mentali..

La durata e i metodi di trattamento dipendono dalla natura e dall'intensità dei sintomi. Solo un medico può determinare correttamente il corso del trattamento in base ai risultati dei test. Il dosaggio non deve superare le tre compresse al giorno. La durata è inoltre fissata a tre giorni..

In alcuni casi, il farmaco può essere usato durante l'allattamento..

Prima dell'uso da parte del medico e del paziente, vengono analizzati i seguenti indicatori:

  • tossicità dei singoli componenti e loro effetto diretto su madre e bambino;
  • quanto sarà alta la sostanza nel latte dopo l'uso;
  • quale effetto avrà ciascun singolo componente sugli organi interni del bambino;
  • la durata del corso terapeutico di trattamento;
  • se c'è una maggiore sensibilità ai singoli componenti;
  • la probabilità di una reazione allergica.

Le pillole durante l'allattamento e la gravidanza possono essere utilizzate solo come ultima risorsa. Il fatto che il prodotto contenga ha una serie di effetti collaterali che possono influire negativamente sulle condizioni della madre e del bambino. La medicina non ha ancora superato tutte le ricerche in questo settore, quindi gli scienziati non sono stati in grado di formarsi un'opinione finale.

Oggi ci sono un numero enorme di farmaci che hanno un effetto meno negativo sul corpo umano..

Durante la somministrazione di Spazmalgon, il bambino deve essere trasferito all'alimentazione artificiale

Il metamizolo sodico è un grande pericolo per il corpo del bambino. Questo farmaco ha un effetto tossico, quindi può provocare lo sviluppo di alcune patologie. Il componente ha un effetto negativo sulla maggior parte degli organi interni del bambino. Ecco perché Spazmalgon non è raccomandato durante l'allattamento. Colpisce anche negativamente lo sviluppo fetale durante la gravidanza..

Il farmaco è altamente pericoloso nel terzo trimestre. A causa del suo impatto negativo, il lavoro può essere successivamente indebolito o completamente eliminato. Gli ingredienti inibiscono la produzione dei componenti principali necessari per una consegna rapida. L'uso eccessivo può generalmente portare a un deterioramento del funzionamento del feto respiratorio e cardiaco. Per una donna, la situazione è pericolosa per la comparsa di sanguinamento, che aumenta il rischio di infezione.

A causa della presenza di componenti tossici, è vietato l'uso di Spazmalgon durante l'allattamento. Studi scientifici hanno confermato la teoria di un gran numero di effetti collaterali che possono verificarsi in un determinato periodo. Se il corso del trattamento è obbligatorio, si consiglia di trasferire il bambino a una versione artificiale dell'alimentazione. È possibile ripristinare il processo naturale solo due giorni dopo la fine dell'assunzione.

Spazmalgon, le istruzioni per l'uso, riportate di seguito, svolgono attività analgesica, antispasmodica, antinfiammatoria e antipiretica. Il farmaco è molto efficace per fermare gli attacchi di dolore di varie eziologie. Il basso prezzo del farmaco lo rende conveniente per la maggior parte dei pazienti.

Spazmalgon è prodotto in due forme di dosaggio:

  1. compresse bianche rotonde piatte, sono disponibili in scatole di cartone da 20 o 50 pezzi;
  2. una soluzione limpida per iniezione di colore giallo-verde, prodotta in fiale di vetro scuro in 2 o 5 ml.

La composizione di questo preparato combinato comprende tre principi attivi: sale sodico di metamizolo, cloridrato di pitofenone e bromuro di fenpiverinio. L'acqua per preparazioni iniettabili viene utilizzata come componente ausiliario in fiale e compresse: talco, amido, lattosio monoidrato, carbonato di sodio basico, ecc..

Il farmaco è prodotto da due società farmaceutiche in Bulgaria: "Balkanpharma-Dupnitza" (compresse di Spazmalgon) e "Sopharma" (fiale di Spazmalgon). Sebbene il medicinale sia importato, il suo prezzo è basso e conveniente per la maggior parte. Tuttavia, ci sono controparti domestiche che sono ancora più economiche. Il prezzo di un pacchetto di Spazmalgon contenente 20 compresse è compreso tra 120 e 150 rubli. Le forme di iniezione sono più costose. Il prezzo di una fiala è di circa 25 rubli.

Il farmaco è prescritto per il sollievo delle sindromi dolorose, che sono il risultato di spasmi muscolari lisci degli organi interni. È usato per la comparsa del dolore osservato nelle patologie:

  • apparato digerente (malattia del calcoli biliari, alterata motilità dell'intestino e del tratto biliare, colite cronica, dolore associato alla rimozione della cistifellea);
  • sistema urinario (spasmo della vescica o dell'uretere, urolitiasi);
  • organi pelvici (dolore mestruale).

Anche Spazmalgon è usato:

  • per un sollievo temporaneo del dolore alle articolazioni, ai muscoli;
  • con sciatica e nevralgia;
  • nel periodo postoperatorio;
  • come antipiretico per raffreddori e malattie infettive e infiammatorie.

Il farmaco ha diversi tipi di attività farmacologica. L'elevata efficienza di Spazmalgon è spiegata dal fatto che le sostanze che vi entrano presentano un sinergismo, cioè si rafforzano a vicenda. L'effetto si verifica 20 minuti dopo l'assunzione del medicinale.

Il metamizolo ha un effetto analgesico e antipiretico (aiuta a ridurre la temperatura corporea). Il composto ha anche una debole attività antinfiammatoria, dovuta all'inibizione della cicloossigenasi e alla diminuzione della sintesi delle prostaglandine.

Pitofenone è un antispasmodico miotropico, riduce il tono muscolare a causa di un effetto diretto sui processi muscolari lisci all'interno delle cellule..

Il bromuro di fenilpiverinio ¬ si riferisce agli antagonisti dei recettori colinergici M. Aiuta a rilassare ulteriormente i muscoli tonici..

Con l'azione combinata di tutte queste sostanze:

  1. la sensazione di dolore viene rimossa o diventa meno pronunciata;
  2. diminuzione del tono dei muscoli lisci degli organi interni, nonché del tratto urinario e biliare;
  3. la motilità del tratto gastrointestinale (GIT) diminuisce;
  4. il tono delle pareti dei vasi spasmodici viene rimosso, la circolazione sanguigna e la pressione sanguigna si normalizzano.

La durata della terapia e il dosaggio in ciascun caso sono determinati dal medico, tenendo conto della gravità dei sintomi e della causa della malattia.

Secondo le raccomandazioni generali, Spazmalgon sotto forma di compresse per eliminare il dolore causato dallo spasmo muscolare viene assunto 2 o 3 volte al giorno nelle seguenti quantità:

  • 1-2 compresse per adulti e bambini di età superiore ai 15 anni;
  • 1 compressa per bambini dai 13 ai 15 anni;
  • 0,5 compresse per bambini di età compresa tra 9 e 12 anni.

Si sconsiglia di bere il farmaco per più di 3 giorni consecutivi.

Spazmalgon sotto forma di soluzione iniettabile viene somministrato per via intramuscolare 2 o 3 volte al giorno in una fiala (non più di 10 ml al giorno) per adulti e bambini di età superiore ai 15 anni. Tra le iniezioni deve essere mantenuta una pausa di almeno 6 ore Con un effetto terapeutico positivo, dopo 3 giorni, il trattamento viene continuato con compresse e con un ¬ negativo la ricezione viene completamente interrotta.

Il farmaco ha molte controindicazioni. Questi includono:

  • intolleranza ai componenti attivi o ausiliari che compongono il farmaco;
  • emopoiesi compromessa;
  • grave insufficienza renale;
  • diminuzione del tono della vescica o della cistifellea;
  • patologie del sistema cardiovascolare (grave angina pectoris, insufficienza cardiaca nella fase di scompenso, collasso, tachiaritmia, bassa pressione sanguigna - pressione superiore inferiore a 100 mm Hg);
  • patologia dell'apparato digerente (ostruzione gastrointestinale, megacolon);
  • malattia del fegato (grave insufficienza epatica, porfiria acuta);
  • adenoma prostatico con ridotta funzione di minzione;
  • glaucoma chiuso;
  • la probabilità di una patologia che richiede un intervento chirurgico.

Durante il trattamento con Spazmalgon, è possibile osservare tali reazioni indesiderate:

  • nausea, vomito, secchezza delle fauci;
  • abbassamento della pressione sanguigna, disturbi del ritmo cardiaco;
  • manifestazioni allergiche (eruzione cutanea, prurito, orticaria, ecc.);
  • mal di testa o vertigini;
  • irritabilità;
  • problemi con la minzione;
  • disfunzioni degli organi emopoietici (una diminuzione del livello di emoglobina nel sangue, nonché il numero di piastrine e granulociti).

Se il medicinale viene assunto per lungo tempo, può iniziare l'esacerbazione dell'ulcera peptica e della gastrite cronica..

Se si verificano reazioni avverse, è necessario informare il medico, potrebbe essere necessario interrompere l'assunzione del farmaco e trovare un sostituto.

È estremamente indesiderabile assumere Spazmalgon durante la gravidanza ed è strettamente controindicato nella prima e nella fine del terzo trimestre. L'effetto del farmaco sul feto durante il secondo trimestre non è stato ancora sufficientemente studiato, quindi, dopo aver consultato un ginecologo, deve essere sostituito con un altro antispasmodico, che è meno pericoloso in termini di effetti collaterali.

La più grande minaccia è il metamizolo sodico, che fa parte del farmaco o dei suoi analoghi, che aumenta il rischio di gravi anomalie fetali. Lo spazmalgon durante la gravidanza nelle prime fasi porta a una violazione dello sviluppo embrionale - lo stadio in cui vengono deposti tutti gli organi vitali del bambino. La conseguenza di ciò può essere malformazioni congenite di polmoni, cuore, visione, tratto gastrointestinale, ecc..

Spazmalgon durante la gravidanza alla fine del periodo può causare una debole attività lavorativa o la sua assenza. Il motivo è l'inibizione della sintesi delle prostaglandine, che sono uno degli iniziatori della nascita. Di conseguenza, questo può portare allo sviluppo di ipossia o asfissia, in cui i processi metabolici nel bambino sono compromessi. Inoltre, la debolezza del travaglio in alcuni casi può causare sanguinamento e infezione nel canale del parto di una donna.

Spazmalgon è pericoloso per le donne in gravidanza a causa del suo effetto significativo sulla pressione sanguigna, che è strettamente controllato durante questo periodo..

L'uso del farmaco durante l'allattamento è controindicato. In caso di utilizzo da parte di una donna, l'allattamento viene temporaneamente interrotto. Continuare l'allattamento al seno è consentito 2 giorni dopo l'ultima dose. Spazmalgon non è inoltre prescritto per i bambini di età inferiore ai 15 anni..

Nel moderno mercato farmaceutico ci sono molti analoghi di Spazmalgon. Questi includono tali farmaci: Revalgin, Maksigan, Bral, Spazgan, Spazmalin, Baralgetas e altri. Hanno la stessa composizione qualitativa e quantitativa delle sostanze attive e uno spettro di azione farmacologica. Gli analoghi contengono altri componenti ausiliari. Differiscono anche per produttore e prezzo..

Lo spasmolgone è un farmaco combinato che include le funzioni di un farmaco antispasmodico, antinfiammatorio non steroideo e M-anticolinergico. Il farmaco è usato come anestetico, antispasmodico, antinfiammatorio; si riferisce a farmaci ad alta velocità e altamente efficaci.

La composizione di Spasmolgon comprende:

Il metamizolo sodico è una sostanza con un pronunciato effetto antinfiammatorio. Pitoferon Hydrochloride è un efficace antidolorifico che allevia gli spasmi muscolari lisci. Bromuro di fenpiverinia - rilassa i muscoli lisci, riduce i crampi.

Spazmolgon è disponibile in due forme: compresse e soluzioni iniettabili..

Si consiglia di assumere le compresse per via orale senza masticare con acqua. Adulti, adolescenti di età superiore ai 15 anni, bevono 2 compresse fino a 3 volte al giorno, bambini 13-15 anni - 1 compressa tre volte al giorno è sufficiente, bambini da 9 (in caso di necessità urgente) - mezza compressa al massimo tre volte al giorno. Il corso del trattamento è di 3 giorni. Più irto di effetti collaterali. I bambini piccoli sono controindicati. Le iniezioni vengono utilizzate per la somministrazione intramuscolare, la quantità di farmaco è raccomandata dal medico. È possibile somministrare un massimo di 10 ml di farmaci al giorno; il corso del trattamento non deve superare i 5 giorni.

Esistono molte controindicazioni per l'assunzione di Spazmalgon: varie malattie del cuore, reni, fegato, bambini di età inferiore ai 15 anni, gravidanza e allattamento.

Spasmolgon non è raccomandato per l'uso da parte delle madri che allattano, poiché la composizione include una sostanza simile all'analgin, che è pericolosa per il corpo di un bambino fragile. Se il medico raccomanda l'uso di questo medicinale, è necessario interrompere l'allattamento al seno al momento del ricovero (almeno 48 ore).

Spazmalgon ha un'abilità penetrante unica, passa nel latte materno e nel corpo del bambino molto rapidamente. L'analogo dell'analgin, che fa parte del farmaco, influirà negativamente sulla salute del bambino: l'assunzione regolare del farmaco può provocare una diminuzione dell'immunità e delle malattie del sangue. Il corpo del bambino non è ancora completamente formato e qualsiasi medicinale bevuto dalla madre può influenzarlo..

Up