logo

Ama il nostro bagno di persone. È possibile per le donne incinte andare al bagno? Nei proverbi e nei detti è chiamata "seconda madre", "liberatrice di disturbi e disturbi". La saggezza popolare afferma che il bagno respinge qualsiasi malattia dal corpo e il vapore guarisce l'anima e il corpo. Qui è una tale strega - un bagno.

Andare al bagno è consuetudine da parte di famiglie, grandi aziende. Questo non è solo un "lavaggio settimanale", ma un intero rituale.

Molte donne durante la gravidanza si rifiutano di visitare il bagno, temendo per la salute del loro bambino. Tali restrizioni sono giustificate??

I benefici di un bagno

Il bagno guarisce, secondo i proverbi. Il bagno turco ha un effetto positivo sul corpo della futura madre. Ha un effetto benefico sul sistema respiratorio, cardiovascolare, sull'immunità, aiuta nel parto.

Respirazione e allenamento del cuore

Il cuore e i polmoni durante la gravidanza subiscono uno stress significativo a causa del graduale aumento del peso corporeo, del volume del sangue e della crescita fetale. Tale tensione costante è stress per il corpo. Il bagno allevia questa tensione, migliora il flusso sanguigno e normalizza la respirazione. Questo "scarico" del sistema circolatorio e respiratorio aiuta ad affrontare una serie di altri problemi delle donne in gravidanza:

  • vene varicose;
  • tossicosi;
  • mal di testa;
  • rigonfiamento.

Migliora l'immunità - facile

Il bagno ha un effetto benefico sul sistema immunitario del corpo. Aiuta ad aumentare la resistenza del corpo e a curare un lieve raffreddore riscaldando uniformemente tutto il corpo.

È importante osservare il regime di temperatura. La temperatura massima possibile nel bagno turco per una donna incinta è di 69-70 gradi (altrimenti non ci saranno risultati positivi).

Assistenza alla nascita

Certo, questo suona un po 'assurdo, ma il bagno può davvero aiutare nel parto. Il bagno aumenta l'elasticità di muscoli e tessuti. Durante il parto, gli amanti delle procedure del bagno hanno molte meno probabilità di danneggiare i muscoli (senza lacune) e sono più facili da recuperare.

Danno al bagno

Un bagno può danneggiare il corpo di una donna incinta. Molto spesso questo accade quando la futura mamma, dopo aver letto i benefici delle procedure del bagno, diventa un normale nel bagno turco, sebbene tale zelo non fosse mai stato trovato prima. Uno stabilimento balneare avrà un effetto benefico solo quando la sua visita è un'abitudine costante e non appare durante la gravidanza.

La gravidanza stessa è stress per il corpo e c'è anche una nuova abitudine: andare allo stabilimento balneare. Non sottoporre il corpo a tale test..

Se durante la gravidanza c'era un forte desiderio di andare allo stabilimento balneare, sebbene lo stabilimento balneare non fosse mai stato visitato prima, quindi la prima "conoscenza" con il bagno turco dovrebbe aver luogo non prima delle 14 e non oltre le 28 settimane (questo è il periodo più sicuro).

Quando si visita uno stabilimento balneare, è importante che le future madri prestino attenzione all'età gestazionale e alle raccomandazioni del medico.

Condizioni di gravidanza

Quando visiti un bagno durante la gravidanza, dovresti prestare attenzione alla durata della gravidanza. Quindi, visitare lo stabilimento balneare nelle prime fasi (nel primo trimestre) è molto pericoloso, perché a quel tempo vengono deposti gli organi e i sistemi del nascituro, si forma la placenta. Le procedure del bagno influenzano negativamente lo sviluppo del bambino, possono causare un aborto spontaneo (o una minaccia di aborto spontaneo). Non sperimentare.

Nel secondo trimestre (settimana 14-27), è possibile una visita al bagno, poiché gli organi del bambino sono già formati e l'orgasmo della madre non si sta ancora preparando per il parto.

Nel terzo trimestre (settimana 28-40), il corpo della mamma è in fase di ristrutturazione:

carico sul cuore a causa di un aumento della quantità di sangue;

aumento del rischio di sanguinamento;

aumenta il rischio di secrezione di liquido amniotico e parto prematuro.

Una visita al bagno nel terzo trimestre è possibile previa consultazione con uno specialista.

Minacce di gravidanza

Il bagno può causare seri danni alla salute della futura madre, quindi è necessario visitarla saggiamente, dopo aver consultato uno specialista. Il bagno è completamente controindicato per le madri che hanno durante la gravidanza:

  • tossicosi grave;
  • alta pressione;
  • minacciato l'aborto;
  • problemi con il cuscinetto (ora o prima);
  • tono uterino;
  • disturbi dello sviluppo fetale.

Personalmente, adoro il bagno, soprattutto quello russo con una corona, ma durante la gravidanza mi sono preso una pausa. Piuttosto, poiché era molto gentile con il suo corpo, aveva paura di fare del male al bambino, molti amici se ne andarono e non avevano paura.

Ora il figlio ha 2 anni e viene al bagno con noi per qualche minuto.

Trovare una via di mezzo

La gravidanza non è una controindicazione alla visita di un bagno turco. Affinché il bagno vada a beneficio della futura madre, è necessario seguire le regole elementari:

sostituire la sauna con un bagno, ha temperature più basse e umidità più elevata;

prendi delle pantofole di gomma, un tappeto, un asciugamano nella vasca da bagno;

prestare attenzione all'età gestazionale, visitare il bagno nel secondo e terzo trimestre;

tra le procedure nel bagno, bere acqua pulita, non tisane e infusi, poiché l'effetto di quest'ultimo sul corpo della futura mamma è difficile da prevedere;

la temperatura nel bagno turco non deve superare i 70 gradi;

il tempo trascorso nel bagno turco dovrebbe essere ridotto a 5-10 minuti;

evitare una forte differenza di temperatura (dopo il bagno turco non è necessario immergersi nella vasca del ghiaccio, è meglio risciacquare con acqua calda dalla doccia);

consultare il proprio medico prima di visitare il bagno.

Le donne in Russia veneravano moltissimo lo stabilimento balneare, era la prima assistente a sbarazzarsi delle malattie, quindi la domanda se una donna incinta potesse essere portata nello stabilimento balneare era possibile e persino necessaria, hanno persino dato alla luce nello stabilimento balneare (ciò era dovuto a motivi igienici, perché lo stabilimento balneare era molta acqua calda e pulita).

Naturalmente, le donne moderne non partoriranno in uno stabilimento balneare (e nessuno ne ha bisogno), ma il rispetto per lo stabilimento balneare e il rispetto per esso sono stati preservati. La gravidanza (2-3 trimestre) non è un ostacolo alla visita del bagno, devi solo ascoltare il tuo corpo, le raccomandazioni del medico e il buon senso, quindi non ci saranno danni.

È consentito il bagno durante la gravidanza e quale è meglio

Una donna durante la gravidanza dovrebbe controllare la sua vita e il suo benessere durante l'intero periodo di gestazione. Prima di compiere qualsiasi atto, deve consultare un medico che la osserva, cercare le informazioni necessarie su Internet, chiedere ad amici e conoscenti. Lo stesso vale per il problema di andare allo stabilimento balneare in questo momento. Tuttavia, i medici non possono dare una risposta definitiva adatta a ogni donna. Alcuni ginecologi proibiscono severamente di visitare il bagno in qualsiasi momento. Altri, con riserve minori, consentono tale procedura. Dove trovare una via di mezzo e come capire se è bello o male fare il bagno durante la gravidanza, prenderemo in considerazione.

Lati positivi

Se scegli il giusto tipo di istituto e aderisci rigorosamente ai consigli dei medici, il bagno avrà un effetto molto favorevole sulla gravidanza, poiché:

  • rafforza i polmoni, i bronchi;
  • effetto benefico su cuore, vasi sanguigni;
  • promuove la rimozione delle tossine dal corpo;
  • purifica la pelle, cura le eruzioni cutanee;
  • aiuta nel trattamento del raffreddore;
  • riduce i processi infiammatori minori nelle vie aeree;
  • ha un effetto profilattico di tossicosi;
  • aiuta a liberarsi del gonfiore;
  • aiuta a far fronte alle vene varicose.

Il bagno ha un effetto benefico sul sistema nervoso, ha un effetto rilassante e rinforzante su tutto il corpo.

Questo enorme elenco di effetti positivi funzionerà a beneficio della salute della donna e del suo bambino, solo se non ci sono controindicazioni e divieti del medico. E non osservando le sue raccomandazioni e prescrizioni, possono sorgere complicazioni che influenzeranno la salute del feto e della futura mamma nel modo più deplorevole.

La più pericolosa è una visita al bagno in una data precoce, poiché il feto sta appena iniziando a formarsi. Inoltre, non è consigliabile fare il bagno nelle ultime settimane di gravidanza.

Lati negativi

Il fatto che le alte temperature provochino stress per il corpo, anche se completamente sani e forti, è familiare a molti. Dato lo stress che le donne devono sperimentare durante la gestazione, è meglio eliminare l'eccesso di stress. Pertanto, molti ginecologi sono categorici nella decisione e vietano alla futura mamma di visitare il bagno.

Con un forte riscaldamento del corpo, la circolazione sanguigna accelera e quando il corpo si raffredda, rallenta. Ciò può causare il drenaggio dell'acqua..

Controindicazioni

Si sconsiglia di visitare qualsiasi tipo di bagno per:

  • decorso acuto di processi infiammatori;
  • ipertensione
  • asma
  • gravidanza complicata;
  • minaccia di aborto spontaneo;
  • ipertensione.

Queste sfumature devono essere prese in considerazione anche quando il desiderio di sedersi nella vasca da bagno è estremamente elevato. Il fattore principale che determina la sua convenienza è l'autorizzazione del ginecologo che osserva una donna incinta. Se ha dato il via libera e non ci sono controindicazioni, resta solo da scoprire le regole di base per visitare il bagno turco per le donne in gravidanza e andare a godersi questo processo.

regole

La futura mamma ha bisogno di una quantità sufficiente di liquido. Pertanto, durante e dopo il bagno è necessario bere molta acqua. Può essere sostituito con tè verde, bevande alla frutta, composta, decotti alle erbe.

Ogni volta che esci dal bagno turco, devi fare una doccia con acqua fresca.

Puoi usare la scopa, ma cercando di evitare l'addome e la schiena. Rischi inutili per nulla.

Le pause dovrebbero essere abbastanza lunghe (20 minuti). Solo lasciando riposare il corpo, puoi rientrare nel bagno turco.

Prima di andare allo stabilimento balneare, non dovresti mangiare troppo, ma non puoi nemmeno avere fame. 1,5-2 ore prima di nuotare, devi pranzare. Durante le pause, puoi mangiare con frutta, yogurt e dopo un bagno, cenare.

Non fare il bagno da solo. Si consiglia di prendere un marito o una ragazza. Saranno un'assicurazione di emergenza..

L'impulso deve essere controllato - non deve superare i 120 battiti al minuto.

Non strofinare il corpo riscaldato con la neve o saltare in acqua fredda. Anche quando queste procedure sono familiari, perché il corpo può reagire in modo imprevisto a loro durante la gravidanza.

Le donne incinte sono autorizzate a visitare lo stabilimento balneare non più di 4 volte al mese.

Osserva sempre l'igiene: siediti su un asciugamano, indossa le pantofole, avvolgiti in un lungo panno. Il bagno è pulito, ma anche un piccolo rischio in questa posizione non è assolutamente giustificato.

Si consiglia di portare con sé un kit di pronto soccorso con medicinali raccomandati da un ginecologo. Il corpo in condizioni di elevata umidità e temperatura può comportarsi in modo imprevedibile, soprattutto durante la gravidanza.

Nei primi tre mesi, una donna incinta dovrebbe prestare particolare attenzione. La connessione tra lei e il bambino è ancora molto fragile, il suo corpo sta appena iniziando a formarsi, la placenta non si sviluppa. Pertanto, esiste un'alta probabilità di aborto spontaneo.

È possibile effettuare massaggi, peeling e altre procedure cosmetiche

I movimenti di massaggio durante la gravidanza, come lo stesso stabilimento balneare, possono essere sia benefici che dannosi. È meglio consultare un ginecologo se ci sono controindicazioni. Sarà utile un leggero massaggio di gambe, braccia, collo, testa, eseguito da un massaggiatore professionista, oltre a peeling e scrub. Non strofinare l'addome e la parte bassa della schiena con un panno ruvido.

Se una donna incinta non getta la sua anima nel bagno, ma la considera semplicemente una procedura utile, allora è meglio cercare metodi alternativi per rafforzare il sistema immunitario: ginnastica, camminare all'aria aperta, assumere vitamine. Se la futura mamma ha paura dei rischi (e un'alta temperatura è un rischio, poiché l'organismo fetale in via di sviluppo ha bisogno di stabilità), non dovresti andare in esso per almeno 4 mesi.

Che è migliore

Ci sono molti bagni, ma non tutti sono utili per una donna incinta, specialmente nel primo trimestre.

  • Russo. In un tale bagno, l'umidità dell'aria raggiunge l'80% e la temperatura è di 60-100 gradi. In tali condizioni, il corpo si riscalda e inizia la sudorazione abbondante. A questo proposito, non rimanere troppo a lungo. Le chiamate non dovrebbero durare più di 5-10 minuti. Quando il bagno è tuo, diventa possibile impostare la temperatura in modo indipendente, non più di 60 gradi. Quindi restarci sarà comodo e non causerà particolari problemi..
  • Hammam turco. Il regime di temperatura in esso, di regola, non supera i 50 gradi, ma l'umidità dell'aria può raggiungere il 90%. Il sudore praticamente non si distingue in tali condizioni e forme di condensa sul corpo. Si ritiene che tu possa rimanere a lungo in un hammam, anche quando sei incinta. Ma non dovresti abusarne. Per la prima volta, 1 ora sarà sufficiente, nel tempo, puoi aumentare il tempo a 2-3 ore.
  • Sauna. Fornisce alte temperature (fino a 100 gradi) e bassa umidità. Tali condizioni non porteranno molti benefici al corpo in gravidanza, ed è meglio rifiutarle. La temperatura massima dell'aria consentita nella stanza non deve superare i 70 gradi. Inoltre, nella sauna, il sudore rilasciato evapora rapidamente ed entra nell'aria. Alcuni di questi fumi ritornano con il respiro.
  • Furaco giapponese, ofuro, sento. Furaco ha due caratteri. L'acqua in uno di essi viene riscaldata a 50 gradi e nell'altra è appena calda, in cui si bagnano. Ofuro è un lettino con segatura, che viene riscaldato dal basso. Sento - una grande piscina in cui c'è acqua calda, ci si bagna, di regola, circa 5 minuti. In gravidanza, nei primi mesi non è consigliabile utilizzare tali bagni come bagni troppo caldi.

Se prima del concepimento di un bambino una donna non era amante delle procedure da bagno, non iniziare ora.

Un organismo che non ha familiarità con il bagno turco riceve ulteriore stress. Se il desiderio è così grande, dovresti almeno aspettare l'inizio di 4-5 mesi e iniziare gradualmente nuove procedure, monitorando costantemente il tuo benessere, prestando attenzione a eventuali cambiamenti in esso.

Quale scopa scegliere

È costituito da rami o steli di piante medicinali raccolte in un fascio. Accarezzandolo sul corpo, viene eseguito un massaggio e vari minerali, vitamine presenti nel fogliame e ramoscelli vengono trasferiti sulla pelle. Questo è il loro impatto principale. Gli effetti curativi dipendono dalla pianta scelta. Considera i principali tipi di scope:

  • Dai rami di ribes: aiuta a levigare la pelle, alleviare la cellulite, i raffreddori, saturare la pelle con vitamine.
  • La scopa di quercia non aumenta il sudore, che sarà sicuramente utile durante la gravidanza. Grazie ai tannini che compongono le foglie, ha un effetto benefico sulla pelle, nutrendola, eliminando l'eruzione e l'irritazione. I processi metabolici nel corpo sono accelerati e migliora il funzionamento del sistema nervoso.
  • La scopa di ortica è utile per il dolore alla schiena, alle articolazioni, al raffreddore e all'acne. A causa della grande quantità di acido formico, viene utilizzato per l'artrite e la gotta. L'ortica nutre anche la pelle con vitamine e minerali..
  • La scopa degli aghi è fatta di cedro, abete o abete rosso. Queste piante sono ricche di produzione volatile, che dà un effetto antibatterico. Una tale scopa è buona per cuocere al vapore per disinfettare la pelle, guarire ferite, abrasioni. E l'aroma da lui rallegrerà.
  • La scopa di betulla pulisce la pelle e favorisce la rimozione delle tossine. È utile per il raffreddore, migliora il funzionamento dei polmoni, i bronchi, aiuta la separazione dell'espettorato..
  • Inoltre, nella fabbricazione di ginestre vengono utilizzati eucalipto, tiglio, ontano, ciliegia di uccello, assenzio, cenere di montagna. Queste piante possono essere combinate..

Quale scopa una donna incinta non sceglierebbe, è importante ricordare che in tutto è necessario osservare la misura e applicarla solo su quelle parti del corpo considerate sicure.

Se segui tutte le raccomandazioni del medico, prendi in considerazione le restrizioni e le norme di sicurezza esistenti per visitare il bagno durante la gravidanza, questo processo influenzerà il corpo della donna nel modo più favorevole. Altrimenti, può causare grossi problemi..

Se durante l'intero periodo della gravidanza lo stabilimento balneare è stato "il migliore amico", ha causato emozioni positive e portato piacere, non dovresti smettere di andarci dopo il parto. Aiuta ad aumentare l'allattamento, alleviare la depressione nel periodo postpartum e ripristinare la forza. Diventerà la prevenzione della trombosi in futuro.

Sauna e bagno durante la gravidanza: possibile o no

La gravidanza è un periodo difficile nella vita di ogni donna. Fu in quel momento che avrebbe dovuto prendersi cura di se stessa e monitorare la sua salute. Una visita al bagno aiuta ad attivare tutti i processi vitali del corpo, a migliorare l'umore e il benessere..

Durante la gravidanza, visitare il bagno è necessario solo secondo la testimonianza del medico, altrimenti le conseguenze possono essere persino disastrose. Se una donna non ha controindicazioni, la sauna avrà solo un effetto positivo sul corpo e anche nel periodo postpartum.

I benefici delle saune in gravidanza

Una visita alla sauna mentre trasporta il bambino prepara il corpo a quei processi che si verificano durante il parto. Durante le sessioni, viene allenato il sistema respiratorio, viene stabilito il funzionamento del sistema cardiovascolare, viene aumentato il livello di afflusso di sangue alla placenta, il tono dell'utero è ridotto.

Si possono notare i seguenti vantaggi di visitare la sauna:

  • Stimolazione del sistema immunitario. Durante le procedure vengono utilizzati vari oli essenziali e infusi di erbe, che non sono solo prevenzione, ma anche il trattamento di vari raffreddori. Nel trattamento dell'apparato respiratorio, la tensione viene alleviata e viene facilitata la secrezione di espettorato..
  • Durante le sessioni, le donne affrontano facilmente lo stress e c'è un aumento dell'elasticità dei legamenti. Si è scoperto che il parto è molto più facile per la bella metà che ha visitato lo stabilimento balneare mentre trasportava il bambino. Il parto è meno doloroso e la durata stessa è ridotta di circa un terzo.
  • Effetto favorevole sullo stato del sistema nervoso. Le sessioni sono caratterizzate da un effetto calmante e affrontano rapidamente la fatica. Ciò è dovuto al fatto che l'acido lattico esce con il sudore. Contribuisce alla fatica e provoca tensione muscolare..
  • Trattamento delle malattie infiammatorie ginecologiche. Se esposto a una temperatura sufficientemente elevata, viene stabilito l'afflusso di sangue agli organi interni, che combatte i processi infiammatori dell'isola. Esiste un gran numero di malattie femminili in cui è indicata una visita al bagno. Questi includono irregolarità mestruali, problemi alle ovaie, malattie infiammatorie croniche degli organi genitali, menopausa e altri.
  • C'è un miglioramento della circolazione sanguigna. Ciò significa che una maggiore ossigenazione del feto.
  • Vantaggi per la colonna vertebrale. Un carico molto pesante viene posto sulla colonna vertebrale durante la gestazione. Grazie al relax e al nuoto in piscina, una donna ha l'opportunità di rilassarsi un po '. È importante che solo un massaggio professionale si rilassi..
  • Eliminazione del gonfiore. Il principale nemico delle donne in gravidanza è il gonfiore degli arti, a partire dalla 20a settimana. La sauna aiuta ad attivare i processi metabolici in modo che il fluido non ristagni nei tessuti.
  • Normalizzazione della pelle. A causa del contrasto di temperatura, i toni della pelle, i capillari si espandono e si contraggono attivamente. Grazie a ciò, le cellule ricevono la nutrizione necessaria e una quantità sufficiente di ossigeno. Quando si usano olii essenziali e decotti di erbe, è possibile eliminare la secchezza dell'epidermide, l'eccessiva untuosità, il peeling, i processi infiammatori.

Se la gravidanza procede normalmente, il bagno ha un effetto benefico non solo sul corpo della madre, ma anche sul bambino. Il bagno turco aiuta le donne a rilassarsi e rallegrarsi, a migliorare il benessere generale. Durante la gestazione, il corpo è influenzato dagli ormoni, a causa dei quali ci sono frequenti cambiamenti di umore, irritabilità, scoppi d'ira, mal di testa, insonnia.
Visitare la sauna è utile, poiché le sessioni ti consentono di:

  • normalizzare il metabolismo;
  • prevenire la progressione delle vene varicose;
  • ridurre il dolore alle articolazioni;
  • rimuovere il liquido in eccesso dal corpo insieme alle tossine.

Regole per visitare un bagno in gravidanza

Ci sono una serie di regole che ogni donna deve osservare quando visita la sauna:
Visita la sauna non più di una volta alla settimana e fallo per un completo relax.
Non puoi passare troppo tempo nel bagno turco. Hai solo bisogno di aumentare il numero di visite. La donna incinta dovrebbe concentrarsi sulla sua salute.

Tra le visite al bagno turco, è importante osservare il regime idrico. Assicurati di bere molti liquidi. I decotti alle erbe, il tè al miele e la menta sono perfetti. Più una donna consuma fluida, maggiore sarà la sudorazione. Insieme ad esso, le sostanze nocive, le tossine, le tossine vengono rimosse dal corpo.

Quando si visita la sauna, ogni donna incinta dovrebbe avere il proprio asciugamano e pantofole. Preferibilmente le scarpe non vengono rimosse affatto. Assicurati di indossare un cappello speciale che protegga dal surriscaldamento.

Dopo il bagno turco, è necessario lasciarlo raffreddare. Si consiglia di immergersi nella piscina. Con tali procedure, si osserva la ridistribuzione del sangue a seguito di vasodilatazione.

All'inizio delle sessioni nel bagno turco non trascorrono più di 5 minuti. La temperatura dovrebbe essere di circa 90 gradi. Ogni donna dovrebbe monitorare il proprio benessere. L'impulso non dovrebbe essere superiore a 120 battiti al minuto. I medici raccomandano una sauna a infrarossi per le donne in gravidanza. Per massimizzare i benefici, dopo la sessione dovrai riposare per diverse ore.

Le donne incinte possono andare allo stabilimento balneare o alla sauna

Ogni donna durante la gravidanza dovrebbe mantenersi sotto stretto controllo e soppesare ogni sua azione: questo vale sia per l'alimentazione che per lo stile di vita. Prima di mangiare o fare qualcosa, devi scoprire dalle madri “esperte” se si sono lasciate fare durante la gravidanza e se tutto andava bene con loro, cercare le informazioni necessarie su Internet, consultare un medico.

Tra queste domande ce n'è una, ma è possibile per le donne incinte andare in uno stabilimento balneare o in una sauna. I medici non hanno consenso su questo. Ad alcuni dei loro pazienti è vietato visitare la sauna in modo categorico, mentre altri lo consigliano, ma con una certa cautela, in particolare, è vietato andare in sauna nelle prime fasi.

Scopriamo se le ragazze nella posizione possono fare un bagno di vapore.

È possibile per le donne in gravidanza nel bagno: aspetti positivi

Si prega di notare che il bagno durante la gravidanza può essere diverso. Pertanto, entro limiti ragionevoli e in base al tipo di bagno turco, tutto è possibile, solo con attenzione. A seconda del tipo di bagno, il bagno turco avrà condizioni, umidità dell'aria e temperature diverse. Qui è dove russo, turco, finlandese, romano e altri tipi di bagni differiscono l'uno dall'altro..

Ad esempio, durante la gravidanza, puoi fare un bagno di vapore in un bagno turco, ma è meglio dimenticare la sauna finlandese per un po '. Inoltre, con la scelta giusta, solo un bagno in gravidanza ne trarrà beneficio. Ecco alcuni aspetti positivi della visita al bagno durante la gravidanza:

  • Il bagno turco è un ottimo allenamento per respirare prima del parto;
  • è possibile rimuovere le tossine dal corpo e pulire la pelle;
  • il trattamento del raffreddore e la riduzione dell'infiammazione delle vie aeree;
  • sbarazzarsi delle manifestazioni di tossicosi tardiva nelle donne in gravidanza;
  • facilitazione del processo di nascita;
  • sbarazzarsi di edema;
  • la capacità di mantenersi in forma indipendentemente dalla presenza dell'addome;
  • trattamento del mal di testa quando è vietato assumere pillole;
  • trattamento delle eruzioni cutanee;
  • sbarazzarsi di manifestazioni di vene varicose;
  • la capacità di rilassare e calmare il sistema nervoso;
  • effetto di rafforzamento generale;
  • preparazione efficace per il parto;
  • sollievo dal dolore nelle donne in gravidanza.

Ma nominare una visita allo stabilimento balneare da soli sulla base di raccomandazioni su Internet o recensioni di fidanzate è categoricamente impossibile. Poiché ogni caso durante la gravidanza è unico, puoi fare un bagno di vapore nella vasca da bagno solo dopo l'approvazione del medico con il quale sei registrato.

Se non segui le raccomandazioni del medico, possono sorgere complicazioni sia per la salute della futura madre che per il bambino.

Bagno e gravidanza: aspetti negativi

Anche le persone sane non sono in grado di sopportare carichi ad alta temperatura nel bagno turco, ma per le donne in gravidanza, tale carico sarà doppiamente più forte. Ecco perché molti medici sono riassicurati e vietano ai loro reparti di visitare tali istituzioni.

Quindi, categoricamente non puoi andare allo stabilimento balneare durante la gravidanza, in tali circostanze:

  • in presenza di processi infiammatori;
  • a temperatura elevata;
  • se una donna incinta soffre di epilessia;
  • in presenza di cancro o malattia ischemica;
  • con ipertensione;
  • in presenza di asma;
  • se qualche operazione è stata posticipata di recente;
  • nelle prime due settimane di gravidanza;
  • nell'ultimo mese di gravidanza;
  • con la minaccia dell'aborto e della placenta previa.

Se almeno una delle affermazioni di cui sopra si applica a te, dovresti aspettare fino alla consegna con lo stabilimento balneare. Pertanto, prima di visitare il bagno turco, non dimenticare di visitare un medico e monitorare la tua salute. Non mettere in pericolo te stesso e il nascituro.

Bagno e gravidanza precoce

La maggior parte dei ginecologi concordano sul fatto che un bagno per le donne incinte è particolarmente pericoloso nelle prime fasi. Durante questo periodo, non solo questo è pericoloso, ma quasi tutte le azioni della donna incinta, che possono in alcun modo influenzare le sue condizioni. Perché sta accadendo questo: il fatto è che la placenta non è ancora stata formata e gli organi del bambino si stanno ancora formando, cioè è completamente indifeso e la probabilità di aborto spontaneo sotto qualsiasi influenza è molto alta.

Bagno in tarda gravidanza

Il secondo trimestre è il periodo più adatto per tutti i tipi di gioie con cui la futura mamma può coccolarsi alla vigilia del parto. È durante questo periodo che puoi attentamente e andare allo stabilimento balneare, andare al mare e concederti qualcosa di gustoso.

Ma con l'avvento del terzo, ultimo trimestre, si consiglia di rinunciare molto. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, in quel momento, le donne in gravidanza si sentono molto meglio e nulla minaccia la salute del futuro bambino.

Tuttavia, se durante la gravidanza a volte ti sei concesso di fare un bagno nello stabilimento balneare, è meglio giocare al sicuro e rinunciare a tale tempo libero nelle ultime settimane prima del parto. Il fatto è che immediatamente prima della nascita, ricompaiono i rischi per la salute della madre e del bambino. Quando la pelle si riscalda e poi si raffredda rapidamente, il sangue viene ridistribuito e ciò può causare uno scarico prematuro di acqua o il distacco della placenta.

Regole del bagno in gravidanza

Ma se ti senti bene e c'è ancora tempo prima della consegna, puoi visitare lo stabilimento balneare, osservando le seguenti regole:

  • si consiglia di non visitare il bagno turco da solo, è necessario che qualcuno sia sempre nelle vicinanze;
  • con vertigini, nausea o altri sintomi spiacevoli di una donna incinta, è urgentemente necessario uscire dal bagno turco;
  • puoi vaporizzare in posizione a una temperatura non superiore a 70 gradi e non più lunga di 10 minuti;
  • indossa sempre un cappello speciale in testa;
  • quando visiti il ​​bagno turco, dovresti bere una grande quantità di liquido, a partire da acqua minerale senza gas e terminando con tisane;
  • dopo il bagno turco, dovresti fare una doccia o una piscina fresca, ma in nessun caso ghiaccio;
  • non visitare il bagno più di una volta alla settimana.

Se le visite al bagno durante la gravidanza sono andate bene e ti sei sentito bene allo stesso tempo, allora dovresti trovare il tempo per il bagno turco dopo il parto, perché il bagno ripristinerà perfettamente la forza, allevia la depressione caratteristica e aumenta l'allattamento.

Le donne incinte possono andare allo stabilimento balneare e cosa considerare?

Il bagno è stato a lungo considerato un potente mezzo di guarigione, rilassamento, indurimento e miglioramento dell'immunità. E l'amore di visitare il bagno tra i russi, si potrebbe dire, è nel sangue. Pertanto, la questione della possibilità di procedure da bagno si pone spesso nelle donne in gravidanza.

Il periodo di attesa di un bambino è molto responsabile, imponendo restrizioni su molte aree della vita di una futura madre. Ma in relazione al bagno non vi è consenso sull'ammissibilità della procedura.

"Pro e contro"

Un bagno è un effetto sul corpo con alte temperature, umidità e temperature estreme, motivo per cui la medicina considera la visita di un bagno come una procedura fisioterapica di alta efficienza. Non esiste un unico parere di esperti sull'opportunità o meno di fare un bagno in vasca durante la gravidanza. I medici affermano che in ogni caso la decisione deve essere presa individualmente.

Prima di tutto, devi capire che lo stabilimento balneare è un concetto generale e persino generale. In pratica, i bagni sono diversi. Le differenze tra i diversi tipi di bagni sono significative: nel regime di temperatura, nel grado di umidità dell'aria, in contrasto tra il clima dei bagni di vapore e il lavaggio.

Per una futura mamma, in qualsiasi momento è importante respirare aria umida, non calda, e l'esposizione alle alte temperature è indesiderabile in linea di principio. Alla luce di ciò, in assenza di controindicazioni, è consentita una visita all'hammam (bagno turco), ma in quasi tutti i casi una visita al bagno finlandese (sauna) è controindicata.

Un bagno russo è accettabile, ma con restrizioni significative. Un bagno pubblico non è l'opzione migliore, perché non richiede il certificato di un medico e la futura mamma può essere infettata da malattie molto spiacevoli, ad esempio scabbia o pediculosi.

Se la donna è sana, i medici non hanno diagnosticato le sue patologie della gravidanza e dello sviluppo fetale, se lei stessa non ha disturbi cronici, il bagno la aiuterà solo. Questo effetto aiuta a migliorare la circolazione sanguigna, allena il sistema respiratorio, ha un effetto benefico sulla condizione della pelle, espandendo i pori..

Le procedure per il bagno sono un ottimo mezzo per indurire il corpo, rispettivamente, può essere un'efficace prevenzione delle infezioni virali respiratorie acute, influenza, raffreddore, che sono pericolose per le donne in una "posizione interessante".

Una visita al bagno aiuta a rilassarsi, riordinare il sistema nervoso, migliorare il sonno e il benessere, l'umore.

Ma, come tutte le procedure utili, ma popolari, per il bagno durante la gravidanza devono essere concordate con il medico curante. Se si trascura questo requisito e non si tiene conto dello stato iniziale di salute della futura mamma, le conseguenze della giornata di balneazione possono essere molto tristi: l'alta temperatura e l'umidità elevata creano un carico aggiuntivo per il corpo della donna, che è irto di ipertonicità uterina, febbre, alta pressione sanguigna, disturbi circolatori.

Se il corpo di una donna ha focolai di infiammazione, una visita a una struttura di lavaggio può migliorare i processi patologici. Può causare un aborto spontaneo, un aborto tardivo e un parto prematuro. Pertanto, andare allo stabilimento balneare senza ricevere l'autorizzazione dal medico è irragionevole, irresponsabile e pericoloso.

Controindicazioni assolute e relative

Una visita al bagno è severamente vietata alle donne in gravidanza che hanno malattie croniche del cuore, reni, fegato, polmoni, vasi sanguigni. L'effetto pronunciato delle procedure da bagno può causare una esacerbazione della malattia, anche se il periodo di remissione è durato molti anni. Il fatto è che la gravidanza stessa aumenta i rischi di esacerbazioni a causa del carico sugli organi e sui sistemi del corpo femminile. Bathhouse può agire da innesco.

I disturbi cronici sono una controindicazione assoluta, le seguenti situazioni possono essere attribuite allo stesso gruppo di controindicazioni:

condizioni e neoplasie oncologiche e precancerose nel corpo della donna incinta;

ipertensione e tendenza alla pressione alta;

phlebeurysm;

emorroidi in forma acuta e cronica;

minacce di aborto spontaneo;

placenta previa totale o parziale;

gravidanza nel protocollo di trattamento della fecondazione in vitro;

prime settimane di gravidanza;

il mese scorso prima della nascita.

Inoltre, non è consigliabile andare nella stanza di lavaggio e nel bagno di vapore per controindicazioni relative. Relativi sono chiamati per una natura temporanea. Dopo la fine della condizione, una visita al bagno può essere consentita in assenza di controindicazioni assolute.

Queste controindicazioni includono:

qualsiasi processo infiammatorio nel corpo;

tossicosi precoce;

segni di gestosi nel secondo e terzo trimestre;

scarico anomalo dai genitali;

il periodo dopo qualsiasi intervento chirurgico (fino a 8 settimane);

aumento della temperatura corporea (superiore a 37,5 gradi);

disturbi intestinali, nausea, diarrea, costipazione.

Anche se il medico ha permesso di andare al bagno, è importante che una donna ascolti attentamente il suo benessere. Se non è troppo buono, nel giorno scelto è meglio rifiutarsi di visitare il bagno.

Regole per le future mamme

Se ti è permesso visitare lo stabilimento balneare, l'osservanza di regole semplici ma molto importanti aiuterà ad evitare possibili conseguenze negative..

Seguire le condizioni: la temperatura nella stanza da bagno non deve superare i 50 gradi Celsius. Se si prevede di alternare le temperature, ma dovrebbe essere regolare e insignificante (massimo fino a 70 gradi Celsius). Non c'è bisogno di saltare da un bagno turco a un cumulo di neve o una piscina fredda.

Porta con te un accompagnatore: può essere un coniuge, una madre, una sorella o una ragazza. Qualcuno adulto e adeguato deve essere presente con te, perché il tuo benessere può cambiare in qualsiasi momento (un salto della pressione sanguigna, lo sviluppo della mancanza di respiro, una pelle allergica acuta o una reazione di gonfiore, un forte attacco di mal di testa, dolore addominale, lo sviluppo di ipertonicità sono motivi per te l'assistenza è stata fornita dall'esterno).

Dopo aver visitato il bagno turco, assicurati di fare una doccia o una doccia fresca (ma non fredda!). È vietato saltare nella piscina fredda dopo il bagno turco. L'acqua calda o fredda aiuta ad eliminare il calore in eccesso..

Puoi fare un bagno di vapore per l'intera giornata di balneazione della donna incinta per non più di 10 minuti. Questa volta dovrebbe essere diviso in diverse visite al bagno turco per 2-3 minuti. Fuori da un bagno turco, una donna può lavarsi nello stabilimento balneare quanto vuole, non ci sono restrizioni separate su questo.

Nel bagno turco non puoi sdraiarti sulla schiena, questo può portare alla compressione della vena cava inferiore da parte del grande utero, che può causare gravi conseguenze fino al collasso.

Per non surriscaldarti, visitando il bagno, usa speciali cappelli di feltro da bagno in testa, siediti su superfici calde su un foglio pulito pre-distribuito. Copri le spalle e la schiena con un lenzuolo bagnato, se necessario..

Porta con te una bottiglia di acqua pulita, un brodo di rosa canina, una composta di frutta secca senza zucchero o una bevanda ai frutti di bosco fatta in casa e assicurati di bere per prevenire la disidratazione durante la sudorazione intensa.

Assicurati di includere le tue scarpe di gomma antiscivolo con una suola ruvida - pantofole. Una caduta su un pavimento bagnato e scivoloso può avere conseguenze molto negative sia per la donna stessa che per il suo bambino.

Spesso le donne chiedono quanto spesso puoi andare allo stabilimento balneare mentre il bambino sta aspettando, perché molte sono abituate a farlo settimanalmente.

Durante la gravidanza, è indesiderabile visitare il bagno più di una volta ogni 10 giorni, cioè tre volte al mese.

Se prima della gravidanza la donna non è andata allo stabilimento balneare e non ha fumato, è pericoloso iniziare a farlo aspettando il bambino in qualsiasi momento. Una visita al bagno è consentita se una donna era abituale in bagni anche prima dell'inizio di una "situazione interessante", poiché il suo corpo è adattato a tali carichi.

Caratteristiche della procedura in diversi trimestri

Nel decidere se visitare un bagno, la futura mamma dovrebbe prendere in considerazione non solo il proprio benessere e l'opinione del medico curante, ma anche le caratteristiche del periodo di gestazione in cui si trova.

  • Nel 1 ° trimestre, fare il bagno nella vasca dovrebbe essere con estrema cautela. Nelle prime 8 settimane di gravidanza, una visita al bagno è generalmente controindicata. In questo momento, c'è un processo di embriogenesi, molto importante e responsabile. L'embrione emergente non è ancora protetto dalla placenta, perché è in corso il processo di placentazione, e quindi qualsiasi cambiamento dall'esterno può causare l'aborto spontaneo, la formazione di malformazioni della placenta.
  • Nel 2 ° trimestre, ci sono meno pericoli e quindi una donna può visitare il bagno se non ci sono controindicazioni. Il rispetto delle regole sopra è obbligatorio. Quindi lavare nella vasca da bagno sarà una procedura di guarigione piacevole e utile.
  • Nel 3 ° trimestre, si consiglia anche agli assistenti esperti di abbandonare il bagno turco, specialmente durante il periodo da 32 a 36 settimane di gravidanza, quando un parto prematuro può causare la morte o gravi malattie nel bambino. Dopo 37 settimane, il feto è completamente terminato, pronto per un'esistenza indipendente al di fuori del grembo materno e non ci sono restrizioni così rigide sul bagno. Le differenze di temperatura nel bagno possono causare disturbi circolatori nel sistema uteroplacentare, che possono causare distensione della placenta. Pertanto, nel terzo trimestre, dovresti evitare la doccia a contrasto, bagno troppo caldo.

Dopo 37 settimane, non dovresti andare allo stabilimento balneare dopo che è passato il tappo mucoso, così come nel caso di perdita di liquido amniotico: le procedure dell'acqua possono portare a infezioni intrauterine, perché il feto, dopo la rimozione del tappo o le perforazioni delle membrane, è più vulnerabile a germi, virus e flora fungina dall'esterno.

Dopo il parto

Se una donna è molto affezionata alle procedure del bagno e non è pronta a separarsi da loro per molto tempo, allora è interessata alla domanda su quando, dopo il parto, puoi lavarti di nuovo e cuocere a vapore. Con l'allattamento al seno, non ci sono controindicazioni speciali a questo. È importante solo aspettare che il corpo si riprenda dopo il processo di nascita.

Dopo un parto naturale, una coppia di donne può visitare un paio di mesi dopo, a condizione che non abbia complicanze postpartum e che la dimissione postpartum si sia completamente fermata.

Dopo un taglio cesareo, l'interruzione dovrà essere allungata, perché ci vuole tempo per ripristinare non solo le articolazioni esterne ma anche interne. Si raccomanda alle donne che hanno subito un travaglio chirurgico di andare al bagno di vapore e al bagno non prima di 3 mesi dopo, e anche a condizione che il periodo postpartum sia passato senza complicazioni.

Prima della prima visita al bagno nel periodo postpartum, è consigliabile visitare un ginecologo per assicurarsi che tutto sia in ordine con la salute delle donne.

Procedure da bagno per la pianificazione della gravidanza

Se una donna sta solo pianificando di concepire un bambino e si sta preparando per questo evento, allora può andare allo stabilimento balneare e vapore, nuotare in piscina, asciugarsi con la neve al giusto livello di tempera quanto vuole. Ne trarrà solo beneficio.

È solo importante sapere che le alte temperature e la loro significativa fluttuazione non sono molto desiderabili nella seconda metà del ciclo mestruale, poiché una donna può già essere incinta, ma non lo sa ancora.

Si ritiene che una visita a un bagno turco o una sauna possa influire negativamente sul processo di impianto, che si verifica circa una settimana dopo il concepimento, e il feto potrebbe non essere riparato a causa della circolazione sanguigna troppo intensa causata dalle procedure del bagno. Nella prima metà del ciclo mestruale (prima dell'ovulazione), non ci sono restrizioni se la donna è in buona salute.

Gli uomini sono una questione completamente diversa. Se la coppia prevede di concepire, quindi visitando i bagni, le saune dovrebbero essere abbandonate nella fase di pianificazione per i rappresentanti del sesso più forte. Le alte temperature diminuiscono la produzione di spermatozoi sani e vitali e portano alla morte delle cellule germinali. Le procedure del bagno non contribuiscono ad aumentare la fertilità degli uomini. Questo è importante da considerare, specialmente per le coppie che hanno cercato a lungo di concepire un erede o un'erede.

osservatore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 bambini

Goditi il ​​tuo bagno! Possono le donne in gravidanza nel bagno?

Benefici per la salute del bagno. Bagno durante la gravidanza - rischi e controindicazioni.

È difficile per una persona russa immaginare la vita senza un bagno. Le nostre bisnonne e bisnonni andarono a fare il bagno dalla nascita alla morte e molti nacquero in uno stabilimento termale ben riscaldato. Famiglie e compagnie andarono a lavarsi, il che significa che tutti, senza eccezione, usarono lo stabilimento balneare, comprese le donne in gravidanza. Solo in quei tempi lontani sapevano molto di "attività balneari", erano in grado di fare il bagno, curarsi e guarire. Lo stabilimento balneare era una cosa seria e venivano trattati con comprensione. Forse questa è la cosa più importante: capire cosa vuoi ottenere andando al bagno o alla sauna.

È più facile dire che le mamme in attesa non dovrebbero andare allo stabilimento balneare e alla sauna e per molto tempo rovinare l'umore di quelle donne che prima della gravidanza adoravano sedersi nel bagno turco. Ma non voglio essere troppo categorico. Per prendere una decisione ragionevole, una donna deve prima capire il meccanismo fisiologico di azione dell'aria calda e / o del vapore, quindi valutare il suo benessere e il suo stato oggettivo (quest'ultimo può essere fatto solo con un medico) e solo allora decidere se è possibile per lei, con il suo livello di salute ed essere in tale e tale periodo di gravidanza, andare allo stabilimento balneare.

Possono le donne in gravidanza nel bagno?

Quindi cosa succede quando una persona viene allo stabilimento balneare? Prima di tutto, è esposto all'aria calda. Sotto l'influenza dell'alta temperatura, la pelle si riscalda, i vasi sanguigni si espandono al suo interno, a seguito del quale aumenta il flusso sanguigno verso la pelle (il che significa ridistribuzione del sangue nel corpo), le ghiandole sudoripare si aprono su tutta la superficie del corpo e, naturalmente, il sudore si intensifica. Unire il vapore umido all'aria calda (in questo caso, a differenza della sauna finlandese nel bagno russo) porta ad un ammorbidimento dello strato superficiale della pelle e una sua più facile separazione. Per aiutare questo processo, a un certo punto del rituale del bagno, è necessario rimuovere le cellule ammorbidite che sono state strappate via da una salvietta, una spazzola, sale, miele, fondi di caffè o anche solo una scopa profumata e lavare il corpo. La pelle "respirerà", sarà più facile espellere i prodotti metabolici di scarto (sono chiamati tossine nella vita di tutti i giorni) e una persona avrà una sensazione di grande sollievo. La fase successiva del rituale sarà l'immersione in acqua fredda o neve (da questo le navi nella pelle si restringono e si verifica una nuova ridistribuzione del sangue nel corpo, questa volta dalla pelle agli organi interni). Il flusso di sangue agli organi vitali migliora la loro attività e il benessere della persona nel suo insieme. Non c'è da meravigliarsi se dicono che dopo lo stabilimento balneare le gambe non vanno, ma volano dalla luce impennata nel corpo.

Quindi il corpo di ogni persona sana reagisce al bagno. Qual è la specificità di questo processo quando si tratta di una donna incinta?

Innanzitutto, ora è difficile trovare una donna in buona salute, specialmente tra i cittadini. Molte delle donne in gravidanza di oggi hanno disturbi vegetativi-vascolari, che possono manifestarsi con instabilità della pressione sanguigna.

In secondo luogo, uno dei meccanismi adattativi di una donna in gravidanza è una certa diminuzione della pressione sanguigna (e se fosse già bassa?).

In terzo luogo, nel corpo di una donna incinta, si formano due cerchi di circolazione sanguigna, che poi funzionano: il suo e il bambino. Inoltre, durante questo periodo, il carico sugli organi vitali (cuore, fegato, polmoni) aumenta in modo significativo, il che significa che senza valutare le loro condizioni nella nuova situazione, è possibile dare a questi organi un carico con ridistribuzione del sangue solo con grande cura e sotto la stretta supervisione di coloro che sono consapevoli in questo una domanda di un medico o di un istruttore esperto.

In quarto luogo, la relazione tra madre e feto è diversa nelle diverse fasi della gravidanza. Nel I trimestre, non c'è ancora la placenta, e quindi, una forte connessione tra la madre e il bambino, quindi la ridistribuzione del sangue può portare ad un aborto spontaneo. Poiché la formazione di due circoli della circolazione sanguigna, specialmente nella seconda metà della gravidanza, quando il volume del sangue circolante supera significativamente questo parametro prima della gravidanza, la ridistribuzione del sangue può peggiorare notevolmente le condizioni della madre, e quindi del bambino. Alla fine della gravidanza, questo può portare alla rottura delle membrane e allo scarico del liquido amniotico.

Bagno durante la gravidanza. Come evitare problemi?

Ora, forse, puoi elaborare un piano per la "relazione" tra la donna incinta e il bagno (sauna). Prima di tutto, dovresti decidere da solo per cosa esattamente hai bisogno di uno stabilimento balneare. Stai solo andando per l'azienda, o in questo modo vuoi evitare i farmaci raccomandati dal tuo medico, dal momento che va contro la tua idea del corso "corretto" della gravidanza, o sei una donna davvero sana che ha deciso di sostenere il suo benessere in questo modo. Questo è un punto molto importante, poiché uno stabilimento balneare non è un modo assolutamente sicuro di trascorrere il tempo libero e la salute..

Tutte le donne possono essere suddivise condizionatamente in due gruppi: il primo include quelli che hanno già una solida esperienza di "balneazione", e il secondo - quelli che hanno deciso di iniziare a farlo solo durante la gravidanza. Entrambi possono essere raccomandati come segue:

  1. Parla con il tuo medico della tua gravidanza, del tuo stato di salute e della tua capacità di visitare lo stabilimento balneare (sauna).
  2. Prendi in considerazione le caratteristiche del corso della gravidanza in momenti diversi. Se stai per iniziare una visita al bagno, questo non dovrebbe essere fatto nel primo e nel terzo trimestre di gravidanza. Nel II trimestre, puoi provare a visitare il bagno turco o la sauna sotto la guida di un istruttore qualificato. Se sei già un maglione esperto, nel primo trimestre devi limitare il carico nel bagno turco per non provocare un aborto. Nei periodi seguenti, dovresti anche visitare lo stabilimento balneare sulla base dello stato del tuo corpo, che può essere valutato solo obiettivamente da un medico: spesso il benessere delle donne in gravidanza non corrisponde alla loro reale condizione.
  3. Sii responsabile verso te stesso e il bambino: non dovresti entrare nel bagno turco "in uno splendido isolamento", è meglio andarci con un istruttore o in un'azienda.

Come visitare il bagno?

Indipendentemente dal fatto che tu sia incinta o meno, aderisci alle seguenti regole:

  1. Arrivando nello stabilimento balneare, non andare immediatamente al bagno turco. Lascia che la pelle si riscaldi gradualmente, i capillari si espandano moderatamente.
  2. Andando nel bagno turco, non bagnare la testa e assicurati di indossare un cappello o un turbante da un asciugamano.
  3. È necessario entrare nel bagno turco a secco - la pelle bagnata interferisce con il sudore (di conseguenza, dopo la piscina e la doccia è meglio asciugarsi prima di entrare nel bagno turco).
  4. Per la prima volta, vai nel bagno turco per circa cinque minuti, siediti o sdraiati sul ripiano inferiore. Controlla la tua salute e il tuo polso (non dovrebbe superare i 120 battiti al minuto).
  5. Dopo il bagno turco, è necessario lavare il sudore dalla pelle e asciugarsi.
  6. Prima delle prossime visite al bagno turco, è necessario sedersi per 10-15 minuti in una stanza fresca (spogliatoio), avvolto in un lenzuolo, bere (soprattutto, tisana) per compensare la perdita di umidità.
  7. La prossima entrata nel bagno turco con controllo obbligatorio degli impulsi può essere un po 'più lunga - fino a 10 minuti. Puoi entrare nel bagno turco più volte, a seconda della tua salute e del livello di preparazione. Allo stesso tempo, è importante monitorare il tuo benessere ogni volta misurando la frequenza cardiaca..

Quando si raffredda dopo il bagno turco, il sangue si ridistribuisce. A seconda del tuo benessere e livello di preparazione, puoi ricorrere a un bagno d'aria (in altre parole, semplicemente sederti e rilassarti fuori da una stanza calda), puoi lavarti con acqua fredda, fare una doccia o immergerti in un bagno o in una piscina di acqua fredda. Poiché l'immersione in acqua fredda o fredda è un pesante fardello a causa delle grandi differenze di temperatura, solo le donne ben addestrate possono utilizzare questo metodo dopo il permesso di un medico competente in materia. Ma è meglio astenersi da tali stress in un periodo così cruciale..

Dopo aver lasciato il bagno turco dopo l'ultima corsa, devi lavarti con acqua e sapone usando un pennello, un panno o una scopa. Puoi anche esfoliare le particelle di pelle cheratinizzata durante le visite (il prodotto che hai scelto viene applicato prima di entrare nel bagno turco o già al suo interno e viene lavato via dopo essere uscito).

Prima di uscire, devi rinfrescarti, rilassarti. A seconda del periodo dell'anno, possono essere necessari da 15 minuti a 1 ora. Tornando a casa dal bagno, devi sdraiarti un po '.

Alla fine, vorrei citare Michael Platen, che ha scritto più di 100 anni fa: "L'uso corretto di un bagno di vapore richiede grande cura e arguzia rapida. Pertanto, per non farti del male, è meglio esagerare che non versare troppo. Tuttavia, in nessun caso teme di farsi del male per abbandonare completamente l'uso dei bagni di vapore, dal momento che per una persona colta costretta a respirare aria di città ricca di batteri, il bagno di vapore è e rimane, dopo il lavaggio, il modo più importante per prevenire le malattie, solo - ripeto ancora questo avvertimento - devi conoscere la misura! è una buona cosa e con ogni cosa buona devi stare attento.

Up