logo

In ginecologia, le aderenze nell'utero sono un problema rilevante per le donne, in particolare per coloro che sono in età riproduttiva.

Quali sono le aderenze uterine??

Se parliamo di cosa sono le aderenze nell'utero - queste sono corde formate sotto l'influenza di fattori negativi e sono costituite da tessuto connettivo.

Quindi, sotto l'influenza di fattori negativi nell'utero, un punto focale di infiammazione, gonfiore, che è coperto da un rivestimento appiccicoso - quest'ultimo contiene fibrina.

È questa placca che provoca la comparsa di aderenze di organi e tessuti interni tra loro.

Dopo il recupero - tale placca, il film si risolve e l'adesione viene eliminata in modo indipendente. Spike è un meccanismo protettivo.

Sebbene, d'altra parte, sia il loro aspetto nelle tube di Falloppio, nell'utero o nelle ovaie che provoca molte conseguenze negative, inclusa l'infertilità.

Classificazione

I processi patologici nella cavità uterina sono classificati tenendo conto della sua prevalenza e del volume della cavità dannosa.

In considerazione di ciò, classificano:

  1. 1 ° grado - area sottile e piccola, fino al 20% di aderenze che non si estendono fino al fondo dell'utero e non influiscono sulla bocca delle tube di Falloppio. Sono molto curabili con un corso di fisioterapia e farmaci..
  2. 2 ° grado: l'area della lesione varia dal 20 al 70% dell'area della cavità uterina, interessando parzialmente il fondo e le tube di Falloppio. Molto spesso, viene fornito un trattamento completo: questa è una combinazione di assunzione di farmaci e integrazione con procedure fisioterapiche, la probabilità di eliminare il processo adesivo è molto alta.
  3. Con il 3 ° grado, il 70 percento o più della cavità uterina è interessata, colpendo i suoi tubi. In questo caso, i medici usano solo interventi chirurgici per eliminare le aderenze.

Inoltre, i medici distinguono una forma lieve, moderata e grave del decorso delle aderenze e la classificazione si basa sui dati dell'adesione della struttura istologica stessa.

Ragioni per la formazione di aderenze

Ragioni per la comparsa di aderenze:

  1. Infiammazione e natura infettiva dei processi che si verificano nel sistema genito-urinario femminile e come conseguenza dell'integrità dell'epidermide della cavità uterina.
  2. Lesioni: la chirurgia, la spirale o l'aborto, il parto o il curettage possono causare aderenze.
  3. Quando si diagnostica lo squilibrio ormonale e il tipo genitale di tubercolosi, la causa delle aderenze.
  4. Ha superato un corso di radioterapia nel trattamento dell'oncologia maligna.
  5. Cauterizzazione frequente dell'erosione, nonché frequenti interventi chirurgici nel peritoneo.

Questo non è un elenco completo delle cause alla radice che possono provocare la crescita e lo sviluppo del processo adesivo. In ciascun caso particolare, la causa viene determinata individualmente, in base ai risultati della diagnosi. Tuttavia, tutto ciò provoca la formazione di aderenze, portando a molte complicazioni in futuro, inclusa l'infertilità femminile.

Sintomatologia

I sintomi che indicano la presenza di aderenze nella cavità uterina sono i seguenti:

  1. Prima di tutto, si tratta di attacchi di dolore nell'addome inferiore, la sua intensificazione durante le mestruazioni o il sesso, con sforzo fisico.
  2. Se il fondo della cavità uterina è interessato, il suo fondo - attacchi di dolore sarà forte e darà alla colonna lombare.
  3. È stata osservata una caratteristica sindrome da donna mestruale: lo scarico sarà molto scarso e il periodo di scarico sarà lungo.
  4. Interruzione del ciclo mestruale a causa dello sviluppo di amenorrea - una crescita eccessiva completa della cavità uterina. Provoca anche l'incapacità di concepire un bambino e dare alla luce.

Diagnostica

La medicina moderna ha raggiunto un alto livello di sviluppo e diagnosticare le aderenze, anche le più piccole, non è difficile.

Metodi diagnostici:

  • L'isterosalpingografia è un metodo diagnostico informativo basato sull'uso dei raggi X. Un agente di contrasto viene iniettato nella cavità uterina e, attraverso una serie di immagini, è possibile diagnosticare lo sviluppo di aderenze..
  • La ricerca ecografica è un metodo diagnostico visivo e abbastanza informativo che non ha controindicazioni.
  • L'isterosalpingoscopia dell'eco è un metodo diagnostico che combina l'ecografia e l'introduzione di un liquido neutro nella sua composizione per ottenere difetti di sviluppo sullo schermo.
  • L'uso della risonanza magnetica con l'introduzione di un mezzo di contrasto nella cavità uterina - sullo schermo del monitor, il medico riceve un'immagine chiara del danno di un organo particolare dalle aderenze.
  • Una biopsia è un campionamento di materiale biologico con il metodo del vuoto per le successive ricerche di laboratorio. Ciò stabilirà la diversa natura infettiva o infiammatoria dell'origine del processo negativo che porta alla formazione di aderenze.

Adesioni nel bacino

Le aderenze che colpiscono gli organi e i sistemi del bacino sono una malattia abbastanza comune che i ginecologi diagnosticano nelle donne. In questo caso, stiamo parlando di cavi di collegamento, che si trovano sul peritoneo e sugli organi pelvici interni.

Non è necessario ignorare la patologia, ma tali motivi possono provocarla:

  • Processi infiammatori che colpiscono gli organi e i sistemi pelvici.
  • Endometriosi e precedenti lesioni dovute a chirurgia, ictus o rottura degli organi interni.
  • Entrare nella cavità del peritoneo e del sangue pelvico. Più comune nel sanguinamento uterino e nella gravidanza extrauterina.
  • Lo sviluppo del risultato della lesione dell'appendice - appendicite diagnosticata.

Diagnostica le aderenze del bacino mediante ultrasuoni e risonanza magnetica, uno striscio della vagina sulla microflora, mediante PCR per STD.

Lo sviluppo di aderenze nelle tube di Falloppio

Dopo un aborto o un altro intervento, il rischio di infezione della cavità uterina e delle tube di Falloppio aumenta in modo significativo, provocando infine la formazione di aderenze.

Possono bloccare completamente o parzialmente le tube di Falloppio e in assenza o fallimento del trattamento - provocano processi irreversibili in esse.

Si svilupperà una diminuzione della loro funzionalità e aumenterà il rischio di sviluppare una gravidanza extrauterina, lo spostamento delle ovaie e dell'utero, di conseguenza, devono essere rimossi chirurgicamente.

La sintomatologia delle commissioni delle tube di Falloppio praticamente non si mostra e il più delle volte i processi patologici sono asintomatici.

Neoplasie adesive nelle ovaie

La formazione di aderenze nelle ovaie è pericolosa a causa del fatto che sono collegate agli organi interni, all'utero e alle tube di Falloppio più vicini. Il pericolo è che il normale flusso sanguigno sia disturbato e si sviluppi l'infertilità femminile o l'incapacità di sopportare il feto.

Cause della formazione ovarica

Parlando specificamente delle cause alla radice che provocano la comparsa di aderenze nelle ovaie, i medici chiamano:

  • Diagnosi dei processi negativi di una donna causati da infezioni, malattie sessualmente trasmissibili.
  • Aborti e curettage precedenti.
    Trauma, così come il taglio cesareo, operazioni eseguite sulla cavità uterina.
  • Diagnosi di una gravidanza extrauterina in una donna.
    Un dispositivo intrauterino installato in modo errato e la sua usura prolungata possono provocare aderenze..
  • Lesioni peritoneali ed emorragie nella sua cavità.

Sintomi di aderenze nelle ovaie

Se parliamo dei sintomi, che indica lo sviluppo di aderenze nelle ovaie - questi sono:

  • gravi attacchi di dolore con un leggero sovraccarico fisico o durante il sesso.
  • frequenti attacchi di dolore nell'addome inferiore e nell'osso sacro.
  • fallimento del ciclo mestruale, sua irregolarità.

Diagnosticano le aderenze nelle ovaie mediante laparoscopia e risonanza magnetica e durante la diagnosi del processo di adesione, viene prescritto un ciclo di trattamento con antibiotici e farmaci che fluidificano il sangue e prevengono la formazione di coaguli di sangue, assumendo vitamine. In casi più complessi - chirurgia.

Conseguenze e complicazioni del processo adesivo

La formazione di aderenze è un processo abbastanza serio e, di conseguenza, provoca molte complicazioni e conseguenze negative.

Se non lo tratti in modo tempestivo, non combattere con il processo di adesione: provocano le seguenti conseguenze negative:

  1. Tipo femminile di infertilità e insufficienza mestruale.
  2. Piegatura anormale della cavità nella struttura dell'utero e ostruzione completa / parziale delle tube di Falloppio.
  3. Ostruzione completa o parziale nell'intestino di una donna, nonché una gravidanza extrauterina.

Le adesioni possono provocare sintomi negativi come costipazione e tipi cronici di dolore nella cavità addominale, nonché disbiosi e danni al dotto biliare.

L'effetto del taglio cesareo sul processo

Come mostrano le statistiche mediche, ogni 4a donna partorisce con taglio cesareo. Il cesareo aiuta una donna a partorire senza dolore, ma è sempre la stessa operazione, con tutte le sue conseguenze.

La chirurgia può provocare lo sviluppo di aderenze, mentre in più punti contemporaneamente.

Una tale formazione di aderenze dopo il parto con l'aiuto di un taglio cesareo provoca gravi patologie e questo include, ad esempio, la caduta della vescica e della costipazione di una donna, le vene varicose, la cistite.

Interessato da commessure e intestino non funziona bene e un fallimento nel processo di digestione del cibo provoca costipazione o diarrea, vomito e gravi attacchi di dolore nel peritoneo.

Trattamenti per aderenze dopo taglio cesareo

Le adesioni formate dopo taglio cesareo vengono trattate utilizzando uno dei metodi presentati di seguito o combinandoli in un corso efficace ed efficiente:

  • Corso di trattamento fisioterapico: questo metodo viene utilizzato nelle fasi iniziali del processo di adesione e fornisce un complesso di somministrazione con l'aiuto di iniezioni di estratto di aloe vera, tipi di applicazioni di ozocerite e altre procedure.
  • Lo scopo del corso di assunzione di farmaci e in questo caso è prescritto:
    • farmaci che promuovono il riassorbimento delle aderenze.
    • farmaci antimicrobici e medicinali che riducono la coagulazione del sangue.
    • farmaci antinfiammatori.

Le piccole aderenze si dissolvono e vengono completamente eliminate, quelle grandi diminuiscono di dimensioni, ammorbidiscono, il che semplifica notevolmente le condizioni del paziente.

In assenza di dinamiche positive di trattamento, ricorrono all'intervento chirurgico di chirurghi, laparoscopia.

Spike Gravidanza

Per la maggior parte, una donna viene a conoscenza dello sviluppo e del corso delle aderenze nella cavità uterina;.

Ma non dovresti aver paura: questo è ciò che i medici chiamano la norma quando il corpo stesso indica che gli organi interni non sono interessati, il loro lavoro procede normalmente..

In questo caso, il medico prenderà alcune misure per eliminare le aderenze, ma la gravidanza limita la gamma di metodi di trattamento ed elimina le aderenze.

Molto spesso, si tratta di metodi conservativi per eliminare le aderenze. Man mano che il feto cresce, la donna incinta sarà disturbata da dolore e costipazione, nausea e vomito, la temperatura corporea e il sanguinamento interno possono aumentare.

Per alleviare il dolore - per le donne in gravidanza, il medico può raccomandare una certa dieta, osservando il principio della nutrizione frazionata, in modo che uno stomaco pieno non faccia pressione sull'utero. Viene anche mostrato l'uso di rimedi popolari per alleviare le condizioni del paziente durante la gravidanza..

Se parliamo se la gravidanza stessa è possibile con vari gradi di aderenze - qualche decennio fa la risposta era categoricamente no.

Ma abbastanza moderni metodi di trattamento, fertilizzazione e attrezzature, una donna con una diagnosi di aderenze che colpiscono il sistema riproduttivo può rimanere incinta e dare alla luce. Le probabilità dipendono dal grado di danno all'utero da parte delle commissioni.

Per quanto riguarda la probabilità che una donna sviluppi una gravidanza extrauterina durante la diagnosi di aderenze, il rischio di questo aumenta a volte e minaccia la madre non solo con la perdita del bambino, ma anche con un esito fatale. Il fatto è che il tessuto delle tube di Falloppio non può allungarsi e quando il feto raggiunge una certa dimensione nel suo volume - provoca la loro rottura.

Trattamento

Il principale metodo di trattamento del processo adesivo che si verifica nel corpo è considerato laparoscopia - un intervento chirurgico in cui si verificano l'asportazione e la rimozione dell'adesione. L'intervento chirurgico viene eseguito con l'aiuto di un laparoscopio: vengono divisi e quindi l'adesione stessa viene rimossa. Il metodo è meno traumatico, il periodo postoperatorio non è lungo.

Oltre alla laparoscopia, i medici praticano anche altri metodi di dissezione e rimozione delle aderenze - tra i metodi moderni, gli esperti distinguono questi:

  • Laserterapia - dissezione del raggio laser.
  • Aquadissection - un metodo per controllare le aderenze usando la pressione dell'acqua diretta.
  • Elettrochirurgia - dissezione di un tumore adesivo con un coltello elettrico.

Al fine di prevenire nuove aderenze dopo l'intervento chirurgico, i medici possono utilizzare i seguenti metodi per evitare la ricaduta:

  • Introduzione alla cavità uterina di una composizione speciale di fluido barriera.
  • Avvolgendo le stesse tube di Falloppio, così come le ovaie con film polimerici e autoassorbibili.

Un ciclo di trattamento ausiliario può anche prevenire la formazione di aderenze dopo la laparoscopia..

Un corso medico di trattamento delle aderenze è anche uno dei metodi per combattere il processo negativo. Include la nomina di una serie di farmaci:

  • Farmaci fibrinolitici che aiutano a dissolvere la fibrina, attorno alla quale si forma la stessa commissura.
  • Anticoagulanti: questi farmaci fluidificano il sangue e prevengono i coaguli di sangue.
  • Anche il corso dell'assunzione di antibiotici fa parte del corso del trattamento, poiché sopprimono l'effetto negativo, la crescita della microflora patogena.
  • Formulazioni antinfiammatorie che alleviano l'infiammazione e accelerano il recupero del paziente.

L'intero corso dei metodi di trattamento conservativo mira a risolvere le aderenze, ma fornisce una dinamica positiva del trattamento solo nelle fasi iniziali del processo di adesione.

Il corso di fisioterapia mostra anche risultati positivi del trattamento: aiuta non solo a risolvere le aderenze, ma anche a dare loro elasticità. Inoltre, un corso di fisioterapia aiuterà a fermare ed eliminare il dolore - ci sono molti metodi inclusi in esso.

Ad esempio, i medici prescrivono un corso di irudoterapia o trattamento con sanguisughe mediche. I suoi medici considerano un metodo molto efficace e sicuro per affrontare le aderenze..

Inoltre, i medici praticano tali metodi di trattamento:

  • Elettroforesi: con l'aiuto di una corrente elettrica, i medici somministrano farmaci al peritoneo. Un corso sufficiente di elettroforesi - 10-12 procedure per ottenere il massimo effetto terapeutico.
  • Stimolazione elettrica - l'effetto sul sito interessato da una commisurazione con impulsi elettrici insignificanti, che migliora il flusso sanguigno e i processi metabolici, la rigenerazione dei tessuti e previene la crescita del tessuto fibroso.
  • Ultrasuoni: l'effetto sull'adesione mediante onde ultrasoniche e la sospensione della loro crescita, la graduale distruzione delle aderenze.

Ma se le condizioni patologiche del paziente durano abbastanza a lungo, non è possibile rinunciare all'intervento chirurgico..

Prevenzione delle ricadute

L'endometrio è un bersaglio che reagisce molto attivamente al livello, più precisamente al suo aumento, degli ormoni steroidei. E quindi, per accelerare la rigenerazione e il ripristino della mucosa - i medici prescrivono farmaci contenenti progesterone ed estrogeni.

Inoltre, al fine di prevenire e prevenire lo sviluppo di recidive, i medici raccomandano:

  • Sottoporsi tempestivamente al trattamento e impedendo alla patologia di passare a una forma cronica, che provocherà la comparsa di nuove aderenze. Viene inoltre mostrato un esame tempestivo da parte di un ginecologo su una sedia ginecologica e, se si sospetta lo sviluppo di un processo di adesione, sottoporsi a un corso di esame completo prescritto da uno specialista.
  • I medici ritengono inoltre consigliabile installare un catetere intrauterino o barriere antiadesive: non consentono la formazione di nuove aderenze.
  • Colpisce positivamente le condizioni generali del paziente e aiuta a prevenire lo sviluppo di aderenze e un corso di massaggio - spesso entra nel corso di procedure fisioterapiche. Ma dovresti immediatamente effettuare una prenotazione: questo metodo si aggiunge al corso principale di trattamento e prevenzione, ma non è una panacea. Vale anche la pena prendere in considerazione le controindicazioni esistenti: la crescita dell'oncologia e il corso del processo di infezione, la diagnosi delle malattie della pelle.
  • Un'attività fisica e una terapia fisica sufficienti - hanno anche un effetto positivo non solo sulle condizioni generali del paziente, ma servono anche come eccellente prevenzione delle aderenze. A causa dei movimenti, il flusso sanguigno e l'alimentazione dei tessuti sono normalizzati, il processo di formazione sugli organi interni e sui sistemi di adesione rallenta. La cosa principale è non esagerare: può solo fare del male invece del beneficio.
  • Applicazioni da paraffina e ozokerite - sotto l'influenza del calore negli organi e nei sistemi feriti, lo sviluppo del processo adesivo rallenta. Ma tali procedure sono vietate quando si diagnostica un processo infettivo e infiammatorio che si verifica nel corpo: sotto l'influenza del calore, possono accelerare e causare più danni..
  • Viene anche dimostrata la conformità con una determinata dieta. In questo caso, non è necessario introdurre nella dieta prodotti che aumentano la formazione di gas e bevande, è assolutamente necessario escludere alcol, grassi e fritti.

In ogni singolo caso, un ginecologo dovrebbe fornire misure preventive volte a prevenire lo sviluppo di aderenze nel sistema riproduttivo del corpo femminile.

Puoi ottenere queste informazioni all'appuntamento con un ginecologo durante gli esami di routine da uno specialista: la malattia è più facile da prevenire che curare a lungo.

Rimanere incinta con punte è possibile?

Circa il 25% delle donne non può rimanere incinta a causa di aderenze nella tuba di Falloppio o tra la tuba e l'ovaio. Le aderenze sono fili del tessuto connettivo che si formano a causa di processi infiammatori, endometriosi esterna o a causa di un intervento chirurgico. Al momento dell'isteroscopia, dell'isterosalpingografia, dell'aborto, del curettage e di altre procedure, esiste un'alta probabilità di infezione nelle tube di Falloppio. Il risultato di una tale infezione può essere l'ostruzione dei tubi (la formazione di aderenze).

Processo adesivo nelle tube di Falloppio

L'infertilità causata da un accumulo di aderenze tra il tubo e l'ovaio è chiamata peritoneale. I processi di adesione sono spesso associati a funzionalità o struttura compromessa delle tube di Falloppio, quindi si ritiene che la forma di infertilità sia tubarica-peritoneale.

Le aderenze spostano le ovaie, le tube di Falloppio e l'utero, interrompendo la relazione anatomica tra di loro. Anche se solo un'ovaia è circondata da aderenze, nel tempo il contatto con le tube di Falloppio continuerà a essere interrotto. Le escrescenze speciali all'interno del tubo (fimbriae) dovrebbero aiutare l'ovulo fecondato a muoversi nell'utero. Quando le fimbriae aderiscono "si uniscono" e l'uovo, cadendo nella cavità addominale, muore.

La tuba di Falloppio nei primi 5 giorni non è in grado di creare l'ambiente necessario per lo sviluppo dell'embrione, poiché si verifica un cambiamento nella composizione della mucosa. Nel corso del tempo, le fimbria potrebbero scomparire; al loro posto si forma una copertura cicatriziale..

L'infezione acquisita colpisce principalmente la mucosa del tubo (endosalpinx), quindi il tessuto muscolare (miosalpinx) e, infine, lo strato esterno (perisalpinx) si infiamma - vengono create tutte le condizioni per la formazione di aderenze. Un trattamento intempestivo o inefficace può lasciare danni irreversibili allo strato muscolare e alla superficie mucosa del tubo, nonché alle aderenze stesse.

Spike in gravidanza - c'è una possibilità?

La risposta alla domanda epocale "è possibile rimanere incinta con punte?" molto incoraggiante. Lo sviluppo di nuovi metodi di medicina riproduttiva consente alle donne con qualsiasi grado di sviluppo di adesione di rimanere incinta, anche in assenza di entrambe le provette.

Considerare le aderenze nella cavità addominale non è facile. Uno speciale metodo di diagnosi visiva (laparoscopia) consente di esaminare gli organi attraverso una videocamera in miniatura che viene inserita attraverso un piccolo foro nella cavità addominale o nella vagina.

Il metodo laparoscopico viene eseguito:

  • Diagnostica (determinazione del volume del lavoro operativo);
  • Localizzazione di aderenze e controllo delle tube di Falloppio per pervietà;
  • Se le aderenze chiudono l'estremità del tubo, la plastica viene trattenuta e la sua pervietà viene ripristinata.

Sfortunatamente, questa procedura non può risolvere tutti i problemi, specialmente quando la struttura e le funzioni delle tube di Falloppio sono compromesse. Pertanto, in assenza di gravidanza dopo la laparoscopia, è consigliabile pensare a un altro metodo di fecondazione, ad esempio in vitro. Questo è meglio delle operazioni ripetute e della terapia farmacologica regolare..

Affinché la fecondazione in vitro sia il più efficace possibile, è necessario quanto segue:

  • Verificare la presenza di sactosalpinx (la formazione di un fluido elastico che impedisce l'avanzamento dell'uovo). Se rilevato, rimuovere mediante laparoscopia;
  • Prima della fecondazione in vitro, fare una diagnosi immunologica, che aumenterà la probabilità di innesto degli embrioni.

Quando le fimbria scompaiono, il tubo si trasforma in una sacca di tessuto connettivo inutile. L'effetto benefico della tuba di Falloppio si perde e la rimozione delle aderenze non porta alla gravidanza. E l'infiammazione esistente ridurrà le possibilità di fecondazione anche dalla parte posteriore del tubo o attraverso la fecondazione in vitro. È necessario rimuovere completamente l'intero tubo e, dopo il recupero, utilizzare il metodo di inseminazione artificiale.

Quali sono i rischi di una gravidanza extrauterina?

Puoi rimanere incinta anche con le commissure nelle tube di Falloppio. Ma una tale gravidanza sarà molto spesso un'ectopica. Se non ti proteggi durante il sesso, ci sono buone possibilità di "volare". Ma l'ovulo fecondato nel tempo a lei assegnato per spostarsi nell'utero, il più delle volte, non ha il tempo di arrivarci.

Dopo la fecondazione nel 5-6 ° giorno di tentativi falliti, l'embrione si fissa alla parete della tuba di Falloppio e continua a svilupparsi lì. Ma questo processo non dura a lungo - un massimo di 3 mesi. Dopo l'inizio della crescita intensiva del feto e la rottura della tuba di Falloppio. Le tube di Falloppio non sono elastiche e non si allungano. Il sanguinamento interno inizia se durante un giorno la donna non viene operata, il risultato sarà fatale.

In conclusione: la gravidanza è possibile anche con aderenze, sebbene ciò accada raramente. Molto spesso si tratta di una gravidanza extrauterina, che in ogni caso viene eliminata con l'aiuto della laparoscopia o della chirurgia di corsia.

Prima di pianificare il concepimento, è necessario sottoporsi a un esame completo e, se si sospetta l'ostruzione delle tube di Falloppio, eseguire il trattamento. Solo senza iniziativa: fidati dei professionisti esperti per non danneggiare il tuo corpo.

Gravidanza con aderenze

Tra le molte cause dell'infertilità femminile in un posto speciale ci sono le ordinarie commesse. Come affrontarli senza danneggiare la tua salute? Dice il capo medico della Clinica medica di Mosca per la riproduzione "MA-MA" Viktoria ZAEVA.


- Una delle conseguenze più comuni delle malattie ginecologiche è il processo di adesione. Le aderenze si formano in risposta a infiammazione, endometriosi o chirurgia. Loro, come un bozzolo, intrappolano gli organi della donna, li privano della mobilità e molto spesso causano infertilità.

- La sterilità è assoluta o ancora curabile?

- Sfortunatamente, i metodi di trattamento tradizionali non possono ancora superarlo. Le adesioni si formano di nuovo molto rapidamente. Pertanto, molte donne trascorrono solo tempo prezioso, e in effetti la salute. Dopotutto, lunghi dolori estenuanti, affaticamento e depressione sono eterni compagni di tale processo.

E gli anni passano, gli organi femminili diventano sempre più immobili, l'ossigeno e i nutrienti sono scarsamente forniti a loro. E a causa delle possibilità di diventare madre di un bambino sano, diventa ancora meno.

- È tutto così senza speranza?

- Il processo di formazione dell'adesione può essere rallentato, ma nella maggior parte dei casi non può ancora essere completamente interrotto. Pertanto, abbastanza spesso, raccomandiamo che una donna, senza perdere tempo, ricorra all'inseminazione artificiale.

- Questo non deve essere trattato affatto?

- Naturalmente, deve essere seguito un certo ciclo di trattamento. Dopotutto, i picchi sono sempre accompagnati da molte sensazioni spiacevoli, in cui irritazione intestinale e ristagno di sangue negli organi pelvici, e

lo sviluppo di altre malattie. Inoltre, senza un adeguato sollievo dal dolore, la lotta contro la crescita delle aderenze è generalmente destinata al fallimento. Dopotutto, il dolore provoca spasmo muscolare e mancanza di ossigeno nei tessuti. È chiaro che in tali condizioni è difficile per gli organismi lavorare a pieno regime..

- Qual è l'essenza di tale trattamento?

- Prima di tutto, è necessario ripristinare il corretto funzionamento delle ovaie e dell'intestino, per alleviare il dolore e la depressione.

Ti consigliamo di rivedere anche le tue preferenze di gusto e, insieme a un buon gastroenterologo, di scegliere una dieta individuale per l'intestino..

Insistiamo sulla ginnastica medica a casa. È semplice e allo stesso tempo efficace, nonostante molti tendano a sottovalutarlo. Tutto ciò che serve per fare due semplici esercizi 3 volte al giorno.
Anche le procedure fisioterapiche aiutano. L'esposizione agli ultrasuoni o alle correnti allevia rapidamente il dolore e combatte attivamente le aderenze. Anche l'elettroforesi è ben consolidata: un metodo unico di rilascio di sostanze.,

ad es. iodio, direttamente agli organi colpiti.

Tuttavia, questo non è adatto a tutte le donne. Durante un'esacerbazione dell'infiammazione, la fisioterapia è controindicata.

I bagni di radon possono aiutare alcuni. Ma la lydase amata dai ginecologi, purtroppo, non giustifica le speranze riposte su di essa.
Un ciclo di fisioterapia non sarà sufficiente, ma più di due o tre sono inappropriati. In assenza dell'effetto di tale trattamento, prescriviamo la laparoscopia, chiariamo la diagnosi e, se necessario, analizziamo le aderenze.
- E il risultato è una gravidanza tanto attesa?

- Circa una donna su cinque riesce a rimanere incinta in modo naturale. Ma questo è possibile solo se un approccio individuale al trattamento e una stretta aderenza a tutte le raccomandazioni sul regime e lo stile di vita.

- Ma per il resto?

- Se la gravidanza non si verificasse entro uno o mezzo o due anni dopo il trattamento completo, la fecondazione in vitro sarebbe la migliore via d'uscita - "un bambino da una provetta". È molto meglio e più affidabile delle operazioni ripetute e dei corsi regolari.
terapia farmacologica.

Dopotutto, la cosa principale non è perdere tempo prezioso per ogni donna e passare i giovani anni non in una lotta senza fine con punte, ma nella crescita di un bambino.

Pianificazione adesiva

Commenti dell'utente

come sei rimasta incinta di punte? cosa sono stati trattati?

smetti di fare clic su di te il bilanciamento del bianco, da questo e le ragazze e senza aderenze non sono immuni! Tutto andrà bene. Se hai una paura così diretta, un test supersensibile e immediatamente dal medico con un risultato positivo. Non farti prendere dal panico, mantieni il controllo!

L'ho avuto in qualche modo strano, l'ho trovato sulla PCR ma non ho mai avuto alcun sintomo, ho trattato tutto in modo pulito e nel caso in cui lo abbia consegnato nel sangue, e lì ho ottenuto i risultati che l'ho avuto per molto tempo, perché in crediti molto piccoli, poi l'ho ripetuto molte volte PCR e tutto è puramente grazie a Dio)

Sono rimasta incinta con un processo di adesione nella piccola pelvi sul lato sinistro, secondo l'ecografia, l'ovaio sinistro ha aderito all'utero, quello destro era attaccato ad esso, ho sentito dolore costante, poi sono rimasto incinta, il dolore è andato via, dopo B c'era di nuovo dolore, tornerò in ospedale.

Rispondi: Sarò mamma Grazie per la risposta dettagliata e per la rassicurazione! Comunque, penserò positivamente, perché non è stato osservato da un ginecologo e la mia ovaia sinistra che è stata saldata all'utero non è stata inibita dall'ovaio sinistro, spero che i tubi non siano interessati comunque =) Ma ho letto formicolio quando si sposta l'uovo nell'utero =)

ma può fare il GHA? per compiacimento che entrambi i tubi sono passabili.

Se non succede nulla in questo ciclo, tormento ancora una volta il mio ginecologo, forse vale davvero la pena notare di imbrogliare te stesso.

e spero per il meglio! Chls questo infido, non ho mai notato alcun sintomo, è bene che ho controllato durante la pianificazione.

Sì, so di essere un allarmista. Quindi è necessario farlo e spero di vederlo in così poco tempo. Ma una brutta testa non riposa nelle mani del riposo) Come si suol dire) Rispondi: Elena

Posso rimanere incinta con punte nel bacino?

La formazione patologica di nuovo tessuto connettivo tra gli organi pelvici influisce spesso sulla capacità della donna di concepire un bambino. Le vecchie dense commesse e la gravidanza a volte sono generalmente incompatibili. Se si sospetta lo sviluppo di un processo di adesione nel bacino, è necessario sottoporsi a una visita medica e iniziare il trattamento il più presto possibile.

Qual è il processo di adesione e il suo effetto sulla gravidanza

Le adesioni sono chiamate formazioni patologiche filiformi del tessuto connettivo che si verificano dopo un'infiammazione o un intervento infettivo. Con questi fili alcuni organi interni sono collegati tra loro al fine di fermare la diffusione del processo patologico..

Spesso dopo il recupero, tali neoplasie si risolvono. Con un'infiammazione grave e prolungata, le connessioni dei tessuti diventano più dense, formando fili durevoli sugli organi interni.

La probabilità di rimanere incinta durante un processo adesivo nel bacino è significativamente ridotta a causa del fatto che le aderenze interferiscono con l'impianto dell'ovulo, interrompono la pervietà delle tube di Falloppio e provocano una posizione anormale delle ovaie.

Il processo adesivo porta a problemi di concepimento e complica il successivo corso della gravidanza. Le aderenze possono collegare tra loro gli organi pelvici, compreso l'utero. Ciò impedisce la crescita e l'allungamento naturali dell'utero quando il feto inizia a crescere. Questa complicazione provoca un forte dolore e lo sviluppo di processi infiammatori acuti, aumenta la probabilità di un aborto spontaneo.

Tuttavia, la presenza di aderenze nel bacino non è affatto la ragione per la diagnosi di infertilità. Secondo le statistiche, la metà delle donne con un problema simile può concepire e dare alla luce un bambino sano, a condizione di ricevere un trattamento adeguato e tempestivo.

Se c'è una patologia, una donna deve visitare regolarmente un ginecologo per sbarazzarsi del dolore, ridurre il rischio di infiammazione e parto prematuro.

Ragioni per la formazione di aderenze durante la gravidanza e gruppi a rischio

I motivi principali per la formazione di aderenze sono:

  • chirurgia prolungata nella cavità addominale - taglio cesareo, rimozione di ernia, fibromi uterini, chirurgia intestinale;
  • complicazioni dopo operazioni sotto forma di suppurazione e sviluppo di infiammazione;
  • sanguinamento interno dopo chirurgia o aborto, a seguito del quale il sangue è entrato nella cavità addominale;
  • lesioni
  • gravidanza extrauterina;
  • malattie sessualmente trasmissibili
  • processi infiammatori degli organi pelvici;
  • forma avanzata di endometriosi;
  • uso di dispositivi intrauterini.

Il gruppo a rischio comprende donne che hanno avuto infezioni a trasmissione sessuale e infiammazione degli organi pelvici (clamidia e salpingite), sono inclini a malattie del tessuto connettivo, lavorano in ambienti freddi e umidi.

Sintomi e segni

Nel caso dello sviluppo di un processo adesivo nell'area pelvica, compaiono sintomi allarmanti, simili ai segni di disfunzione del sistema riproduttivo:

  • forte dolore doloroso nell'area delle aderenze formate;
  • disturbi delle feci sotto forma di costipazione o diarrea;
  • nausea;
  • aumento della formazione di gas;
  • violazione dello stomaco;
  • sensazione di pesantezza e gonfiore;
  • febbre.

Tali segni indicano che la patologia sta progredendo. Il dolore acuto insopportabile nell'addome inferiore dovrebbe essere la ragione della chiamata immediata dell'ambulanza.

Il processo adesivo è spesso asintomatico. La gravidanza durante le aderenze nel bacino può non verificarsi per diversi anni. In questo caso, i pazienti non comprendono la vera causa del problema, perdono tempo prezioso nell'attesa.

Se una donna non può rimanere incinta dopo un anno di tentativi attivi, i ginecologi raccomandano di visitare uno specialista e sottoporsi a una visita medica completa per escludere la probabilità di sviluppare patologie.

Diagnostica

Per determinare la causa della malattia, il ginecologo esaminerà e intervisterà il paziente, prenderà un tampone dalla vagina per un successivo esame di laboratorio.

È possibile identificare le aderenze risultanti in base ai risultati degli ultrasuoni. L'esame consente di vedere la presenza di un processo patologico e determinarne le caratteristiche. L'analisi viene spesso eseguita utilizzando una speciale soluzione fisiologica, che consente di esaminare più da vicino la piccola pelvi e gli organi situati al suo interno.

La laparoscopia e la risonanza magnetica sono utilizzate per confermare la diagnosi. Questi metodi di esame strumentale hanno le seguenti caratteristiche:

  • La risonanza magnetica è una fonte di esame più potente e informativa rispetto agli ultrasuoni. Ti consente di correggere istantaneamente la gravidanza con aderenze, per rilevare la presenza di endometriosi e sottili fili di tessuto connettivo, che successivamente si trasformano in aderenze dense.
  • Laparoscopia: viene praticata una piccola incisione nell'addome inferiore del paziente. Attraverso di esso, il medico introduce un laparoscopio nel peritoneo - un dispositivo dotato di videocamera. Quindi l'anidride carbonica viene fornita alla cavità addominale in modo che sia più facile per il medico considerare i processi che si verificano in essa. La laparoscopia consente di determinare la presenza di aderenze e di rimuoverle immediatamente.

Durante la gravidanza, la risonanza magnetica e la laparoscopia potrebbero non essere sicure per il bambino. In una tale situazione, il medico si limiterà agli ultrasuoni e alle sbavature.

terapie

A seconda della specificità e della negligenza della malattia, il processo di adesione viene trattato con metodi conservativi o chirurgici. In concomitanza con il trattamento principale, i medici prescrivono spesso visite nella sala di fisioterapia ed eseguono una serie di esercizi speciali.

Medicinali

Per alleviare il dolore causato dall'allungamento e dalla modifica della forma dell'utero con un aumento delle dimensioni del feto, vengono utilizzati antidolorifici. L'eccessiva contrazione dei muscoli dell'utero e l'aumento del tono possono portare alla fame di ossigeno fetale e alla formazione di tossine. Durante la gravidanza, Spazmalgon o Baralgin sono spesso prescritti come iniezioni.

Per fermare il processo infiammatorio, che spesso accompagna la formazione di aderenze, vengono utilizzati farmaci antinfiammatori a base di paracetamolo, aspirina o ibuprofene. L'uso di droghe quando si porta un bambino deve essere concordato con un medico.

Con lo sviluppo del processo di adesione sullo sfondo dell'endometriosi, i medici prescrivono l'uso di farmaci ormonali come Dufaston, Progesterone o Utrozhestan. Tali farmaci aiutano a stabilizzare l'equilibrio ormonale e aiutano ad alleviare il dolore..

Possono essere prescritti farmaci, la cui azione è volta a dissolvere la fibrina, una proteina organica che costituisce la base di aderenze e coaguli di sangue. I fibrinolitici più comuni includono Metalysis, Actilase, Fortelizin e Trombovazim.

Fisioterapia e massaggio

La fisioterapia, il massaggio e una serie speciale di esercizi aiuteranno a allenare tutti i gruppi muscolari, aumentano la loro elasticità, rafforzano i muscoli del pavimento pelvico e normalizzano la circolazione sanguigna. Inoltre, tali manipolazioni aiutano a ripristinare la posizione anatomicamente corretta degli organi interni, allungando i ponticelli esistenti e prevenendo il loro ulteriore rafforzamento e compattazione.

L'intensità e la frequenza dei carichi, i tipi di procedure possono essere prescritti solo da un medico. L'auto-trattamento, il massaggio o l'esercizio improprio possono provocare conseguenze irreversibili per la salute della madre e del bambino.

Chirurgia

La chirurgia è una misura estrema e viene utilizzata solo quando altri metodi di trattamento non hanno portato i risultati desiderati. La domanda riguarda la laparoscopia con l'obiettivo di dissezionare i ponticelli di collegamento.

Un dispositivo speciale - un laparoscopio - è dotato di strumenti per la rimozione di aderenze croniche. Dopo l'operazione, eseguita già durante la gravidanza, la donna ha l'opportunità di sopportare e dare alla luce un bambino senza complicazioni.

previsione

Una donna non perde l'opportunità di diventare madre dopo un corso riuscito di trattamento della patologia con medicine o rimozione chirurgica di fili connettivi. La diagnosi tempestiva della malattia e la terapia competente aumentano le possibilità di rimanere incinta, sopportare e dare alla luce un bambino sano.

Il metodo più affidabile per mantenere la salute riproduttiva femminile è prevenire la formazione di aderenze. Visite regolari dal ginecologo possono aiutare con questo. Durante un esame di routine, il medico può stabilire la presenza delle fasi iniziali della malattia. Il trattamento tempestivo dei processi infiammatori negli organi pelvici e altri problemi ginecologici, uno stile di vita sano e una moderata attività fisica consentiranno a una donna di mantenere la salute per molti anni.

Da dove provengono le commessure nella piccola pelvi ed è possibile rimanere incinta con loro

I processi adesivi nelle tube di Falloppio sono una patologia comune nelle donne in età riproduttiva. Le aderenze (sinechie) sono chiamate tessuto connettivo denso, che si sovrappone parzialmente o completamente al lume del tubo. In tale situazione, la fecondazione naturale è a rischio: è difficile per lo sperma "sfondare" l'uovo.

Posso rimanere incinta con aderenze nelle tube di Falloppio? Una simile concezione avrà successo? Capiremo nel nostro articolo.

Ragioni per l'apparenza

Questi gravi cambiamenti nella cavità uterina derivano da un'infiammazione prolungata. Dopo che la fase acuta del processo infiammatorio è stata completata, è impossibile riconoscere la patologia senza una visita medica: le sue manifestazioni cliniche sono troppo vaghe.

Le cause delle aderenze sono sempre associate al processo infiammatorio negli organi pelvici. Ce ne sono molti, quindi per eliminarli è necessario identificare la natura del loro aspetto. Gli specialisti identificano due fattori principali per la comparsa della sinechia:

  • Il processo infiammatorio causato da malattie (ad esempio annessite);
  • Infiammazione addominale.

Elenchiamo le principali cause della "fusione" delle tube di Falloppio:

Durante qualsiasi curettage, viene violata l'integrità della mucosa uterina (endometrio), in cui viene impiantato un uovo fecondato. Le ferite risultanti causano infiammazione. A volte è così forte che colpisce gli organi riproduttivi situati vicino all'utero: le aderenze compaiono sulle ovaie.

  • Chirurgia pelvica.

Un'operazione è una violazione dell'integrità dei tessuti. Pertanto, i batteri penetrano facilmente nella cavità addominale artificialmente aperta, causando infiammazione. E provoca la comparsa di aderenze. Queste operazioni includono taglio cesareo, aderenze dopo taglio cesareo - non insolito.

Questo tipo di contraccezione è uno dei più convenienti, affidabili e moderni. Tuttavia, l'uso prolungato della spirale provoca grave infiammazione. Dopotutto, il design che impedisce la gravidanza è attaccato alla cavità uterina accanto alle tube di Falloppio. Pertanto, l'infiammazione li raggiunge rapidamente.

  • Il processo infiammatorio nelle appendici.

La riduzione della difesa immunitaria, l'ipotermia, i virus trasferiscono l'infiammazione ai tubi adiacenti alle appendici.

Le infezioni a trasmissione sessuale influenzano gli strati più profondi dei tessuti. Se le patologie hanno un decorso nascosto, allora la loro influenza influenzerà anche le tube di Falloppio.

  • Endometriosi, annessite, salpingite.

Queste patologie si sviluppano solo nelle donne. Se non vengono rilevati in tempo, l'infiammazione porterà a complicazioni, che porteranno ad aderenze.

Questi fattori provocano più spesso lo sviluppo della sinechia. Tuttavia, le ragioni del loro aspetto sono molto maggiori. Pertanto, è importante condurre regolarmente un esame diagnostico per identificare la patologia il prima possibile. Dopotutto, le prime fasi della malattia adesiva rispondono bene al trattamento.

Sintomi e diagnosi

È impossibile determinare la presenza di aderenze nelle tube di Falloppio senza esame. Dopotutto, la patologia non è accompagnata da alcuna manifestazione sintomatica: il ciclo mestruale e la natura delle perdite vaginali non cambiano, non c'è dolore.

Alcuni sintomi compaiono solo durante uno sviluppo di processo infiammatorio. L'infiammazione acuta si manifesta in tali segni:

  • L'ecografia mostra la presenza di liquido raccolto nella parte posteriore dell'utero;
  • Dolore che si verifica periodicamente nell'addome inferiore;
  • Temperatura corporea leggermente superata;
  • Dolore nel peritoneo.

La diagnosi della presenza di aderenze è possibile solo utilizzando metodi hardware.

Esistono diversi metodi diagnostici che possono determinare in modo affidabile la presenza di un processo adesivo nei tubi. Il più famoso di loro:

Durante la salpingografia, le radiografie rilevano le aderenze. Per vederli, viene introdotta una soluzione speciale nei tubi, quindi vengono sottoposti a raggi X. Un fluido speciale ti consente di vedere chiaramente le formazioni e le escrescenze nella cavità del tubo, quindi questa diagnosi è piuttosto istruttiva.

Una caratteristica di questo studio è il tempo della sua condotta - prima dell'ovulazione. Infatti, in caso di concepimento, i raggi X influenzeranno negativamente lo sviluppo del feto, possono causare aborto spontaneo.

La sonosalpingoscopia viene eseguita all'inizio del ciclo. La tecnica richiede l'anestesia, che viene eseguita per via rettale o per iniezione. L'intera cavità addominale di una donna viene gradualmente riempita di soluzione salina, controllando il processo del suo movimento mediante ultrasuoni.

Per escludere la presenza di aderenze nel bacino, viene prescritta una laparoscopia diagnostica. Se il processo adesivo si svolge in parallelo con quello infiammatorio, vengono indicati i test di laboratorio. Aiuteranno a identificare la causa dell'infiammazione e a determinare la sensibilità dell'agente infettivo a un gruppo specifico di antibiotici..

Posso rimanere incinta di punte

L'adesione nelle tube di Falloppio è una patologia che può sempre impedire a una donna di rimanere incinta naturalmente: provoca infertilità. Le pareti del tubo completamente "incollate" non "permetteranno" lo sperma all'uovo. Inoltre, i lunghi processi di formazione dell'adesione portano alla completa deformazione dei tubi. Non possono svolgere i loro compiti naturali, quindi una donna non ha alcuna possibilità di rimanere incinta.

Sebbene non si possa dire che le adesioni e la gravidanza siano concetti reciprocamente esclusivi. Se viene mantenuto un leggero gioco nel tubo, rimane la possibilità di incontrare l'uovo e lo sperma. Tuttavia, tale "data" può finire in un fallimento per una donna.

Il fatto è che un uovo fecondato non può muoversi da solo. I villi speciali situati nelle tube di Falloppio conducono alla cavità uterina. Con un restringimento del lume, cessano di "funzionare" e l'uovo "si blocca" nel tubo, causando una gravidanza extrauterina. In questo caso, solo un intervento chirurgico di emergenza può salvare la vita di una donna. Dopotutto, le tube di Falloppio non resistono alle dimensioni di un embrione in crescita e scoppiano.

Inoltre, non puoi rimanere incinta con aderenze alle ovaie. Nonostante in questo caso la pervietà del tubo venga preservata, il contatto tra le ovaie e i tubi viene perso.

La gravidanza con aderenze nei tubi può verificarsi solo in un caso: un lume tubolare sufficiente per il passaggio di un uovo fecondato. Tuttavia, tale concezione può portare molti problemi alla futura mamma. Il più pericoloso di questi è l'attivazione del processo di infiammazione, che causerà l'infezione del feto e un forte dolore in una donna. Per escludere complicazioni così gravi, i medici raccomandano un ciclo completo di trattamento prima di iniziare il concepimento..

Come trattare le aderenze nelle tube di Falloppio e nelle ovaie

Molto spesso, il trattamento delle aderenze nelle tube di Falloppio inizia quando la malattia è in forma trascurata. Dopotutto, la patologia è asintomatica. Si trova durante l'esame nella diagnosi di infertilità prolungata. Pertanto, sbarazzarsi di questa condizione non sarà facile e costoso..

Per curare le aderenze su tubi e ovaie, i ginecologi usano tre direzioni:

  • Farmaco;
  • fisioterapica;
  • Sala operatoria.

Considera le caratteristiche di ciascuno.

Trattamento farmacologico

Il trattamento conservativo per le aderenze sarà efficace solo quando le pareti sono "bloccate insieme" in parte e non sono trascorsi più di sei mesi dall'esordio della malattia. La terapia farmacologica viene eseguita in modo completo, utilizzando tali farmaci:

  • Mezzi assorbibili;
  • Antistaminici;
  • Farmaci antinfiammatori;
  • analgesici
  • antibiotici.

Il trattamento omeopatico è indicato solo sotto la supervisione del medico curante e in combinazione con la terapia farmacologica prescritta..

Fisioterapia

Con l'aiuto della fisioterapia, le aderenze diventano morbide e sottili, il che aiuta a liberarsi più rapidamente della patologia.

Le tecniche fisioterapiche comprendono le seguenti procedure:

  • Massaggio ginecologico;
  • Applicazioni di paraffina sullo stomaco;
  • elettroforesi;
  • hirudotherapy.

Il tipo e il numero di procedure è selezionato dal ginecologo per ogni donna individualmente.

Chirurgia

Quando le pareti del tubo sono completamente "fuse", il trattamento conservativo non sarà efficace. In questo caso, la chirurgia è prescritta sotto forma di laparoscopia delle tube di Falloppio.

Durante l'operazione, vengono praticate tre forature. Attraverso di loro, il medico introduce strumenti e piccole telecamere. La trasmissione video consente al medico di pulire accuratamente le tubature e l'area circostante da aderenze. Alla fine dell'operazione, gli strumenti vengono rimossi e le cuciture vengono posizionate sui fori..

Posso rimanere incinta dopo il trattamento delle aderenze

Nel 70% di ostruzione dei tubi trattati con successo con laparoscopia. Tuttavia, è necessario pianificare il concepimento 2-3 mesi dopo l'operazione, poiché esiste un alto rischio di ricrescita dell'epitelio. In questo caso, la sua crescita incontrollata può causare complicazioni sotto forma di hydrosalpinx o pyosalpinx.

Nel caso di un'ostruzione completa e costantemente ricorrente delle tube di Falloppio, è indicata la fecondazione in vitro. FIV in questo caso, l'unica opportunità per una donna di diventare madre.

Adesioni: si può evitare la sterilità?

Quali sono le aderenze e le cause delle aderenze

Le aderenze sono una sorta di "corda" di tessuto connettivo che si forma a seguito di infiammazione o chirurgia e si estende da un organo all'altro. Se le aderenze si trovano nella cavità pelvica o nella cavità addominale, possono interferire con il concepimento, quindi è molto importante rilevarle ed eliminarle in tempo.

Cosa sono i picchi?

Gli organi della cavità addominale e del bacino (utero, tube di Falloppio, ovaie, vescica, retto) sono coperti all'esterno con una sottile membrana lucida - il peritoneo. La levigatezza del peritoneo in combinazione con una piccola quantità di liquido nella cavità addominale fornisce una buona mobilità delle anse dell'intestino, dell'utero, delle tube di Falloppio. Pertanto, normalmente, il lavoro dell'intestino non interferisce con la cattura dell'uovo da parte della tuba di Falloppio 1 e la crescita dell'utero durante la gravidanza non interferisce con il normale funzionamento dell'intestino e della vescica.

1 tuba di Falloppio - una sottile tuba cava che si estende dall'utero, collegando la cavità uterina con la cavità addominale. Dopo che l'uovo lascia l'ovaio nella cavità addominale, entra nella cavità uterina attraverso la tuba di Falloppio.

Infiammazione del peritoneo - peritonite - una malattia molto pericolosa. Ed è tanto più pericoloso, tanto più ampio è lo spazio nella cavità addominale o nel bacino. Ma nel corpo esiste un meccanismo che limita la diffusione della peritonite, la formazione di aderenze.

Con lo sviluppo del processo infiammatorio nella piccola pelvi, i tessuti al centro dell'infiammazione diventano edematosi e la superficie del peritoneo è coperta da un rivestimento adesivo contenente fibrina (la proteina che costituisce la base del coagulo di sangue). Un film di fibrina sulla superficie del peritoneo nel fuoco dell'infiammazione incolla le superfici adiacenti tra loro, risultando in un ostacolo meccanico alla diffusione del processo infiammatorio. Dopo la fine del processo infiammatorio acuto, nei punti di incollaggio degli organi interni possono formarsi aderenze sotto forma di pellicole biancastre trasparenti. Queste aderenze sono chiamate adesioni. La funzione delle aderenze è proteggere il corpo dalla diffusione del processo infiammatorio purulento nella cavità addominale.

Il processo infiammatorio nella cavità addominale non porta sempre alla formazione di aderenze. Se il trattamento viene avviato in tempo ed eseguito correttamente, la probabilità di aderenze viene ridotta. Le aderenze si formano quando il processo acuto diventa cronico e il processo di guarigione si allunga nel tempo.

Le aderenze possono interferire con il normale funzionamento degli organi interni. La mobilità compromessa degli anelli intestinali può causare ostruzione intestinale. Le adesioni che colpiscono le tube di Falloppio, l'utero, le ovaie, interrompono l'ingestione dell'uovo nella tuba di Falloppio, il movimento degli spermatozoi attraverso la tuba di Falloppio, l'incontro di sperma e l'uovo, l'avanzamento dell'embrione dopo il concepimento al luogo di attaccamento alla cavità uterina. In ginecologia, le aderenze possono causare infertilità e dolore pelvico..

Ragioni per la formazione di aderenze

Le principali cause di aderenze negli organi pelvici sono:

  • malattie infiammatorie;
  • operazioni chirurgiche;
  • endometriosi - una malattia in cui il rivestimento interno dell'utero cresce in luoghi insoliti per questo;
  • sangue addominale.

Adesioni derivanti dall'infiammazione

Le tube di Falloppio, l'utero e le ovaie possono essere coinvolte nel processo di adesione che si verifica con l'infiammazione degli organi vicini (appendicite - infiammazione dell'appendice), nonché con lesioni dell'intestino tenue e crasso. In questo caso, i genitali stessi soffrono poco: il processo di adesione quasi non viola la loro struttura interna. Se l'infiammazione si verifica all'interno dei genitali, si verifica non solo la formazione di aderenze, ma anche un danno ai genitali stessi.

Il più non protetto in questo senso è la tuba di Falloppio - uno degli organi muscolari lisci più delicati e delicatamente disposti. Svolge un ruolo chiave nel garantire il concepimento e sostenere la gravidanza al suo inizio..

Lo sperma che entra nella vagina viene filtrato attraverso il muco della cervice, passa attraverso la cavità uterina ed entra nella tuba di Falloppio. La peristalsi - il movimento della tuba di Falloppio - aiuta lo sperma ad entrare nel terzo esterno (fiala) della tuba di Falloppio, dove ha luogo il processo di concepimento. Durante l'ovulazione - il rilascio di un uovo dall'ovaio - la tuba di Falloppio "succhia" un uovo maturo. Se ci sono cellule spermatiche lì nel momento in cui l'uovo entra nella tuba di Falloppio, si verifica la fecondazione e l'embrione risultante si sposta entro pochi giorni nella cavità uterina, dove verrà immerso nella mucosa uterina (impianto). La consegna dell'embrione nella cavità uterina è fornita dai movimenti della tuba di Falloppio e dal lavoro attivo della microcilia ciliare.

Pertanto, la tuba di Falloppio non solo fornisce il trasporto delle cellule germinali e dell'embrione, ma crea anche un ambiente per la fecondazione e lo sviluppo dell'embrione durante i primi 5-6 giorni di sviluppo fetale. La modifica della composizione del fluido prodotto nella tuba di Falloppio può distruggere il feto. L'immunità locale all'interno della tuba di Falloppio è minima, cioè non ci sono quasi meccanismi per garantire il rifiuto di sostanze estranee, perché l'embrione è mezzo alieno, la tuba di Falloppio non lo rifiuta e l'attività in eccesso del sistema immunitario è sfavorevole per lo sviluppo della gravidanza. Ecco perché le tube di Falloppio diventano così facilmente vittime di una cosiddetta infezione ascendente (dalla vagina e dalla cavità uterina). Interventi chirurgici e diagnostici nella cavità uterina (aborto, curettage diagnostico, isteroscopia 2, isterosalpingografia 3) facilitano l'ingresso dell'infezione nelle tube di Falloppio.

2 Isteroscopia: l'introduzione nell'utero di uno speciale dispositivo ottico che consente di esaminare l'utero dall'interno.

3 Isterosalpingografia: introduzione nell'utero di un mezzo di contrasto ai raggi X con una serie di raggi X.

Una volta nelle tube di Falloppio, l'infezione colpisce dapprima la mucosa della tuba di Falloppio (endosalpinx), quindi lo strato muscolare (miosalpinx) e solo nell'ultima fase lo strato più esterno della tuba di Falloppio (perisalpinx) è coinvolto nel processo infiammatorio e si verificano condizioni per la formazione di aderenze. Se il trattamento è in ritardo o non è abbastanza efficace, dopo il recupero non rimangono solo le aderenze, ma anche un danno irreversibile alla mucosa del tubo e al suo strato muscolare. Le ciglia scompaiono e si formano le cicatrici al posto delle fibre muscolari lisce. La tuba di Falloppio può trasformarsi in una sacca di tessuto connettivo (sactosalpinx), ad es. perde la capacità di promuovere un uovo fecondato. Con tali violazioni, l'eliminazione delle aderenze non può ripristinare la funzione della tuba di Falloppio e la presenza di un focus del processo infiammatorio riduce la probabilità di gravidanza anche nella tuba dalla parte opposta o mediante fecondazione in vitro. In tali casi, per aumentare le possibilità di gravidanza usando la fecondazione in vitro, che può essere eseguita dopo il recupero, è necessario rimuovere l'intera provetta. A causa dell'infiammazione, possono verificarsi incollaggi e fusione delle pareti della tuba di Falloppio, che porta all'ostruzione della tuba per l'uovo ed è anche un'indicazione per la separazione delle aderenze o la rimozione della tuba.

Se il trattamento non aiuta

Sfortunatamente, la laparoscopia non può risolvere tutti i problemi associati al processo adesivo. È possibile liberare gli organi genitali interni dalle aderenze, ma non è possibile ripristinare la struttura e la funzione delle tube di Falloppio. Pertanto, in caso di non gravidanza entro pochi mesi dalla laparoscopia, dovresti pensare di passare a metodi più radicali per trattare l'infertilità. Questi includono diversi tipi di fecondazione in vitro, compresa la fecondazione in vitro (IVF).

Per aumentare l'efficacia della fecondazione in vitro, è necessario tenere presente quanto segue:

  • La presenza di cactosalpinx (accumulo delimitato di liquido nella tuba di Falloppio) riduce drasticamente l'efficacia del metodo IVF. I cactosalpinx vengono rimossi mediante laparoscopia..
  • Prima della procedura di fecondazione in vitro, è consigliabile sottoporsi a un esame immunologico speciale, che consente di aumentare le possibilità di innesto di embrioni.

Adesioni postoperatorie

Con interventi chirurgici, le aderenze si formano a causa di:

  • ipossia o ischemia dei tessuti - insufficiente apporto di sangue e ossigeno ai tessuti;
  • asciugare i tessuti durante l'intervento chirurgico;
  • manipolazione grossolana del tessuto;
  • la presenza di corpi estranei;
  • la presenza di sangue;
  • separazione delle precedenti adesioni.

I corpi estranei che causano la formazione di aderenze includono spesso particelle di talco dai guanti del medico, piccole fibre di cotone da garza o tamponi e materiale di sutura. Le aderenze si formano con l'endometriosi. Durante le mestruazioni, una piccola quantità di sangue mestruale contenente cellule viventi della mucosa uterina (endometrio) può entrare nella cavità addominale attraverso le tube di Falloppio. Normalmente, queste cellule vengono rimosse usando il loro sistema immunitario, ma se c'è qualche disfunzione, mettono radici e formano isolotti funzionanti dell'endometrio, che mestruano all'interno della cavità addominale. Intorno a questi fuochi, si formano le aderenze.

Diagnostica

La presenza di aderenze nella cavità addominale può essere sospettata in pazienti che hanno subito malattie infiammatorie pelviche, interventi chirurgici sugli organi pelvici e nella cavità addominale e nelle donne che soffrono di endometriosi. Tuttavia, solo la metà dei pazienti con più di due fattori di rischio per lo sviluppo di aderenze ha una storia di aderenze durante la laparoscopia (chirurgia, durante la quale vengono praticati piccoli fori nella parete addominale anteriore attraverso la quale viene inserito un dispositivo ottico per consentire l'esame della cavità e strumenti chirurgici speciali).

L'esame ginecologico suggerisce la presenza di aderenze nella cavità addominale con una probabilità del 75%. L'ostruzione delle tube di Falloppio secondo l'isterosalpingografia (un agente di contrasto viene iniettato nell'utero, vengono scattate fotografie a raggi X) e l'ecografia con un alto grado di affidabilità indica la presenza di aderenze, tuttavia la pervietà delle tube di Falloppio non esclude la presenza di aderenze che interferiscono gravemente con la gravidanza. L'esame ecografico convenzionale non rileva in modo affidabile la presenza di aderenze del bacino. Ad oggi, un metodo di risonanza magnetica nucleare (NMR, o risonanza magnetica, MRI) sembra molto promettente nella diagnosi di aderenze. Utilizzando questo metodo, si ottengono istantanee che riflettono lo "stato di cose" a diversi livelli..

Il principale metodo diagnostico per le aderenze è il metodo laparoscopico. Permette non solo di rilevare la presenza di aderenze e valutare la gravità del processo adesivo, ma anche di condurre il trattamento.

Esistono tre fasi del processo di adesione secondo la laparoscopia:

Stadio I: le aderenze si trovano intorno alla tuba di Falloppio, all'ovaio o in un'altra area, ma non interferiscono con la cattura dell'uovo;

Stadio II: le aderenze si trovano tra la tuba di Falloppio e l'ovaio o tra questi organi e altre strutture e possono interferire con la cattura dell'uovo;

Stadio III: c'è una torsione della tuba di Falloppio, o il suo blocco da aderenze, o un blocco completo della cattura delle uova.

Trattamento di adesione

Il trattamento principale per le aderenze è la laparoscopia. Utilizzando micromanipolatori speciali, viene eseguita l'adesiolisi: dissezione e rimozione delle aderenze. I metodi di separazione dell'adesione comprendono la terapia laser (dissezione delle aderenze mediante un laser), l'acquadissezione (dissezione delle aderenze mediante acqua in pressione) e l'elettrochirurgia (dissezione delle aderenze mediante un coltello elettrico).

I seguenti metodi possono essere utilizzati per prevenire la formazione di nuove aderenze postoperatorie durante la laparoscopia:

  • l'introduzione negli spazi tra le strutture anatomiche di vari fluidi barriera (destrano, povidina, oli minerali, ecc.);
  • avvolgendo le tube di Falloppio e le ovaie con speciali film assorbibili dai polimeri.

Inoltre, dopo la laparoscopia negli ultimi anni, la laparoscopia diagnostica di controllo diversi mesi dopo che la prima laparoscopia è diventata più diffusa..

Prevenzione dell'adesione

I meccanismi cellulari e molecolari della formazione dell'adesione sono attualmente abbastanza ben compresi. Pertanto, il processo di formazione dell'adesione dopo interventi chirurgici, anche dopo la laparoscopia, può essere bruscamente inibito dalla cosiddetta terapia adiuvante (ausiliaria). Questa terapia dovrebbe iniziare il più presto possibile dopo l'operazione (nei primi giorni e nelle prime ore) e continuare per diverse settimane. Il trattamento mira a sopprimere la reazione infiammatoria, a sopprimere la deposizione di fibrina nella cavità addominale, l'attivazione della dissoluzione della fibrina.

La terapia adiuvante include l'uso dei seguenti farmaci:

  • Agenti fibrinolitici: sostanze che dissolvono la fibrina attorno alla quale si formano le aderenze: fibrinolisina, streptochinasi, ucinasi, ialuronidasi, chemotrypsina, tripsina, attivatori del plasminogeno tissutale.
  • Anticoagulanti: farmaci che prevengono la coagulazione del sangue: preparati di eparina, ossalati, citrati.
  • Antibiotici: tetracicline, cefalosporine, sulfamidici.
  • Farmaci antinfiammatori: corticosteroidi, antistaminici, farmaci antinfiammatori non steroidei, progesterone, calcio-antagonisti.

La scelta dei farmaci e dei regimi di trattamento dipende da ciascun caso specifico e può essere effettuata solo dal medico curante.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Up