logo

La relazione diretta tra infertilità e malattia endometrioide è ancora poco compresa. Pertanto, la questione delle possibilità di gravidanza con endometriosi rimane aperta.

È noto che il 50-75% delle donne con varie forme di questa malattia ha una o un'altra mancanza di funzione riproduttiva. Quali sono le loro possibilità di concepire e avere un bambino sano?

Cos'è l'endometriosi - forme della malattia

Endometriosi - una malattia ormonale benigna simile al tumore.

La malattia si sviluppa a causa della crescita di tessuti simili all'endometrio all'esterno della cavità uterina: nello strato muscolare dell'utero, sulle ovaie, nelle tube di Falloppio, nel peritoneo, nell'intestino, nella vescica, in altri organi pelvici, nei tessuti rimossi...

Qualsiasi classificazione di questa malattia è molto condizionata. Infatti, l'endometriosi interna (adenomiosi) in oltre il 70% dei casi è combinata con endometriosi extragenitale o genitale esterna. Con l'endometriosi delle ovaie, le tube di Falloppio, le lesioni endometrioidi dell'intestino, il peritoneo pelvico si trovano spesso...

Cause di endometriosi

Le teorie sullo sviluppo di questa complessa malattia sono molte. Chiameremo il più popolare:

  • Mestruazioni retrograda - reflusso "inverso" del sangue mestruale con particelle endometriali nella cavità addominale attraverso le tube di Falloppio.
  • Danni all'integrità della zona di transizione del miometrio: a causa di traumi, infiammazioni, difetti alla nascita.
  • Ingresso di cellule endometriali in vari organi attraverso i vasi sanguigni e linfatici.
  • Inserzione meccanica di microparticelle endometriali nei tessuti circostanti durante le procedure chirurgiche ginecologiche, operazioni sull'utero.

Le cellule endometrioidi nei fuochi dell'endometriosi sono molto simili alle normali cellule endometriali. Trovandosi fuori dalla mucosa uterina, si fissano e germogliano in profondità nel tessuto "occupato" da loro, formano infiltrati, noduli, cisti.

Come nell'endometrio convenzionale, alcune delle cellule nei focolai dell'endometriosi vengono respinte ogni mese: "mestruazioni". In risposta al “microbleeding mensile” locale, i tessuti borderline si infiammano, si gonfiano e si danneggiano. C'è dolore, intossicazione.

Gradualmente intorno al fuoco dell'endometriosi, delle commissure, della forma delle cicatrici. Questi processi influenzano la qualità e il movimento delle uova, l'attività degli spermatozoi. Non sorprende che il concepimento naturale nell'endometriosi sia difficile o impossibile..

L'endometriosi è un processo infiammatorio cronico che porta allo sviluppo di disturbi ormonali e immunitari locali, alla crescita di aderenze, disfunzione e distruzione degli organi colpiti, infertilità.

Sintomi di endometriosi

  1. Sindrome da dolore pelvico cronico:
    • disegnando dolori nell'addome inferiore,
    • mestruazioni dolorose,
    • rapporto doloroso,
    • dolore ovulatorio nel mezzo del ciclo mestruale,
    • mal di schiena lombare.
  2. Infertilità:
    • primario,
    • secondario.
  3. Irregolarità mestruali:
    • algodismenorea,
    • con endometriosi uterina: iperpolimenorrea, macronutriente marrone scuro dai genitali alla vigilia e dopo le mestruazioni.

La lamentela principale dei pazienti con endometriosi è precisamente l'infertilità (fino all'80%). Pertanto, ogni paziente con fallimento della gravidanza viene controllata per endometriosi..

Diagnosi di endometriosi

  • Ultrasuoni degli organi pelvici: il metodo principale per la rilevazione primaria dei segni della malattia.
  • Risonanza magnetica - precisione ultrasonica superiore. Con l'endometriosi dell'utero, la risonanza magnetica chiarisce la diagnosi ecografica.
  • GHA - isterosalpingografia - un metodo di ricerca a raggi X di contrasto che rivela endometriosi interna (adenomiosi), aderenze intrauterine, valutazione della pervietà delle tube di Falloppio.
  • Isteroscopia con biopsia di una sezione della parete uterina sospetta di endometriosi.
  • Laparoscopia con biopsia e successivo esame istologico di tessuto sospettato di endometriosi.

La laparoscopia rimane il metodo più accurato per rilevare l'endometriosi genitale extragenitale ed esterna. Questa operazione diagnostica e terapeutica è anche prescritta per forme limitate di endometriosi uterina: adenomiosi nodulare e adenomiosi focale.

È possibile rimanere incinta con l'endometriosi

Di tutti i pazienti che si sono rivolti ai centri di tecnologia della riproduzione assistita (ART), uno su tre soffre di endometriosi..

In che modo l'endometriosi da lieve a moderata impedisce la gravidanza? Non ci sono spiegazioni sufficienti.

Possibili cause di una gravidanza senza successo con endometriosi:

  1. Ostruzione delle tube:
    • blocco o restringimento del lume delle tube di Falloppio con tessuto endometrioide germogliato;
    • commissure peritubulari - sovrapposizione del lume del tubo con il processo adesivo;
    • violazione della conduzione delle tube di Falloppio sotto l'influenza di prodotti tossici di endometriosi.
  2. Diminuzione del tessuto funzionale ovarico (diminuzione della riserva ovarica):
    • a causa della distruzione dell'ovaio da parte di una cisti endometrioide;
    • a causa dell'asportazione del tessuto ovarico durante il trattamento chirurgico delle cisti.
  3. Disturbo della funzione endometriale, impianto dell'embrione compromesso nella mucosa uterina:
    • a causa di uno squilibrio locale di ormoni e cambiamenti nella composizione biochimica dell'endometrio;
    • a causa di deformazione e danni alla superficie interna dell'utero da cripte e orifizi dei passaggi endometrioidi.
  4. Squilibrio ormonale, irregolarità mestruali dovute alla rottura del sistema neuroendocrino ipotalamo - ghiandola pituitaria - ovaie:
    • anovulazione (3,5%);
    • Sindrome di LNF (2-3%);
    • violazione della secrezione di ormoni gonadotropici e sintesi di ormoni sessuali nelle ovaie;
    • iperprolattinemia.
  5. Variazione delle proprietà immunitarie e biochimiche del liquido peritoneale:
    • inattivazione dello sperma nella cavità addominale;
    • "Avvelenamento", diminuzione della qualità di uova ed embrioni da parte dei prodotti vitali dei tessuti endometrioidi.
  6. Interruzione precoce della gravidanza (aborto spontaneo) a causa di contrazioni muscolari convulsive dell'utero.
  7. Patologia delle cellule staminali associate allo sviluppo dell'endometriosi.

Tuttavia, l'endometriosi, per motivi ancora sconosciuti, non causa sempre infertilità. Perciò:

  • Per le forme lievi della malattia, si raccomanda una gestione in attesa..
  • Se entro 5 anni non si verifica una gravidanza naturale, è necessario procedere all'ART.
Torna al sommario

Endometriosi esterna e gravidanza

Con endometriosi delle tube di Falloppio, cisti ovariche endometrioidi (endometriomi), aderenze nella cavità addominale, endometriosi retrocervicale, le possibilità di una gravidanza spontanea sono aumentate da un'operazione diagnostica e di trattamento: laparoscopia.

Se la laparoscopia è controindicata, la chirurgia viene eseguita con accesso alla laparotomia: attraverso un'incisione della parete addominale.

Perché il trattamento dell'infertilità inizia con un intervento chirurgico?

  1. Durante la laparoscopia (laparotomia), la cavità pelvica viene rivista, le aderenze vengono sezionate, asportate, cauterizzate e vengono trovati focolai di endometriosi, cisti ovarica endometrioide.
  2. L'operazione consente di valutare visivamente le condizioni degli organi riproduttivi della donna e determinare una serie di indicatori dell'indice di fertilità (EFA).
Schema di trattamento dell'infertilità per endometriosi ovarica

Se l'indice di fertilità per l'endometriosi è basso, si raccomanda al paziente dopo un intervento laparoscopico di non perdere tempo e procedere immediatamente alle procedure ART: IVF, ICSI o IUI.

Che cos'è la fecondazione in vitro?
Fecondazione in vitro: un metodo ampiamente utilizzato di tecnologia riproduttiva assistita.

L'essenza del metodo: fecondazione (inseminazione) di uova estratte artificialmente dall'ovaio da spermatozoi appositamente preparati del partner "in vitro", o meglio, al di fuori del corpo della donna, con successivo trasferimento (reimpianto) di embrioni in via di sviluppo nella cavità uterina.

Che cos'è l'ICSI
Metodo ICSI - iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi. Questa è una modifica moderna della fecondazione in vitro.

L'essenza del metodo: inseminazione artificiale di un uovo con uno spermatozoo, introducendolo nell'uovo usando l'ago per micromanipolazione più sottile. La procedura viene eseguita al microscopio..

Che cos'è VMI
L'inseminazione intrauterina è il metodo ART più antico, che oggi non ha perso rilevanza.

L'essenza del metodo: introduzione artificiale nell'utero di sperma appositamente preparato ottenuto in anticipo.

Tecnologie di riproduzione assistita nell'endometriosi Ritorna al sommario

Gravidanza dopo laparoscopia dell'endometriosi

L'efficacia del trattamento chirurgico dell'infertilità nell'endometriosi che preserva gli organi è associata al ripristino della pervietà delle tube di Falloppio e alla riduzione dell'infiammazione nell'area pelvica.

La frequenza della gravidanza naturale dopo il trattamento laparoscopico dell'endometriosi:

Periodo postoperatorioTasso di gravidanza
18 mesitrenta%
36 mesicinquanta%

Gravidanza spontanea molto probabile dopo laparoscopia dell'endometriosi: primi 12 mesi

Se la gravidanza non si verifica entro 2 anni dall'intervento, le ulteriori possibilità che si verifichino sono estremamente basse.

A volte, immediatamente dopo il trattamento chirurgico, è chiaro che attendere l'inizio della gravidanza naturale non ha senso.

Indicazioni per l'uso di ART immediatamente dopo la laparoscopia:

  • La combinazione di endometriosi esterna con disfunzione delle tube di Falloppio e fattore peritoneale.
  • Scarsa qualità dello sperma del marito (sperma subfertile).
  • Fallimento del precedente trattamento di infertilità.
  • Età delle donne di età superiore ai 35 anni.

Il trattamento chirurgico preliminare dell'endometriosi genitale esterna aumenta l'efficacia dell'ART fino al 50-75%.

Gravidanza con endometriosi uterina

Endometriosi uterina (adenomiosi) o endometriosi interna. Questa forma della malattia è causata dalla crescita dell'endometrio nello strato muscolare dell'utero.

Adenomiosi - endometriosi uterina

I fallimenti della gravidanza con adenomiosi sono associati a una ridotta sensibilità dell'endometrio e del miometrio agli ormoni sessuali, alla formazione di inferiorità funzionale dello strato mucoso e dei muscoli dell'utero.

Impianto compromesso dell'ovulo, contrazioni spontanee delle fibre muscolari lisce colpite dell'utero possono portare ad aborto spontaneo (aborto spontaneo) in una fase iniziale: fino a 6 settimane, nel 1o trimestre.

L'endometriosi uterina non sempre previene la gravidanza: ogni seconda donna con questa malattia può concepire, sopportare e dare alla luce un bambino in modo naturale.

Come combinare endometriosi interna e gravidanza

Il successo della gravidanza sullo sfondo dell'endometriosi interna dipende in gran parte dalla riserva ovarica (il numero di follicoli nell'ovaio), dalla qualità delle uova e dello sperma. E anche dalla fertilità congenita (geneticamente determinata) di una donna.

È interessante notare che la frequenza delle gravidanze senza successo con endometriosi interna non dipende sempre dalla gravità della malattia. Quindi l'infertilità nei pazienti con lieve adenomiosi di stadio 1-2, alcuni ricercatori definiscono inspiegabile.

Per il trattamento dell'infertilità inspiegabile, le donne con adenomiosi allo stadio 3-4, in particolare in combinazione con endometriosi uterina con difetti nella funzione delle tube di Falloppio o fertilità degli spermatozoi partner bassi, sono invitate a ricorrere a un programma di fecondazione in vitro senza perdere tempo.

Alcuni ricercatori affermano che il trattamento ormonale dell'adenomiosi con agonisti del GnRH (3-6 mesi) prima della procedura di fecondazione in vitro aumenta la frequenza delle gravidanze di successo.

Il meccanismo dell'effetto positivo del pretrattamento con gli agonisti del GnRH sull'efficacia dell'ART non è completamente compreso. È stato dimostrato che dopo la fine del trattamento ormonale, i follicoli nelle ovaie maturano in modo più sincrono, la sensibilità dell'endometrio agli ormoni sessuali si normalizza e i tassi di impianto migliorano.

Modi per trattare l'infertilità con endometriosi dell'utero Torna al sommario

Endometriosi e gravidanza dopo 40 anni

Con l'età, una donna ha una naturale riduzione fisiologica del numero e del deterioramento della qualità dei follicoli nell'ovaio. Il volume ovarico stesso diminuisce, aumenta la produzione dell'ormone FSH, si verifica uno squilibrio ormonale.

Nel trattamento dell'infertilità associata all'endometriosi, nei pazienti di età superiore ai 38-40 anni, la FIV deve essere eseguita immediatamente, bypassando la fase del trattamento chirurgico

L'efficacia della fecondazione in vitro in età avanzata è significativamente superiore alla condotta dell'inseminazione intrauterina.

Conclusione

  1. Come esattamente l'endometriosi prevenga l'inizio della gravidanza spontanea non è ben compreso..
  2. Le tattiche del trattamento dell'infertilità nei pazienti con endometriosi sono puramente individuali.
  3. La gravidanza, il parto e l'allattamento al seno contribuiscono allo sviluppo inverso e alla cicatrizzazione dei fuochi endometriotici, alla remissione prolungata della malattia.

È possibile rimanere incinta con l'endometriosi

Una delle malattie femminili più comuni e insidiose è l'endometriosi. Questa malattia si manifesta sotto forma di stratificazione del tessuto uterino in un luogo insolito: nella zona addominale, nella tuba di Falloppio, sulle ovaie e anche sulle pareti dell'utero. Le manifestazioni patologiche dell'endometriosi sono particolarmente pericolose quando si pianifica una gravidanza, poiché complicano significativamente il processo di concepimento e nei casi più gravi possono provocare infertilità. A questo proposito, l'endometriosi e la gravidanza sono considerati l'argomento più rilevante tra il gentil sesso.

Come si manifesta l'endometriosi e i suoi tipi?

I sintomi dell'endometriosi dipendono dall'area di manifestazione del processo patologico e dalle condizioni generali della ragazza. Secondo la pratica medica, ci sono casi in cui la malattia procede senza sintomi e un ginecologo può diagnosticare durante un esame di routine.

Lo sviluppo dell'endometriosi è caratterizzato dai seguenti sintomi:

  1. La comparsa di dolore nella zona pelvica: questo sintomo si manifesta nel 25% delle donne. Il dolore è chiaramente localizzato in un determinato luogo per un lungo periodo.
  2. Sensazioni dolorose di natura ciclica che accompagnano le mestruazioni: un sintomo preoccupa il 50% dei pazienti. Una manifestazione pronunciata si verifica il primo giorno del ciclo mestruale a causa dei seguenti fattori: crampi nel vaso uterino, sanguinamento nella regione addominale, aumento della pressione.
  3. Il disagio durante il rapporto sessuale è presente quando la patologia colpisce i legamenti uterini o la vagina.
  4. Irregolarità mestruali:
  • mestruazioni lunghe e pesanti;
  • la presenza di secrezione marrone dopo le mestruazioni;
  • riduzione del periodo mestruale;
  • sanguinamento pesante.
  1. Il sintomo più pericoloso è il problema del concepimento e della gestazione. Questo sintomo è presente nel 40% delle ragazze.

In presenza di gravi complicanze, si osserva la manifestazione di sintomi specifici:

  • la formazione di sanguinamento nelle urine;
  • movimento intestinale alterato;
  • tosse emottisi.

L'endometriosi è considerata una malattia cronica - questo è dovuto all'assenza di una fase acuta. La classificazione più comune è composta da due tipi, ognuno dei quali include le seguenti sottospecie:

  1. L'aspetto genitale è diviso in tre forme: interna, peritoneale, extraperitoneale. La prima sottospecie - l'adenomiosi comporta la proliferazione di focolai all'interno dell'utero, mentre penetra in profondità nel tessuto mucoso. Con la forma peritoneale, altri organi del sistema riproduttivo sono interessati: cervice e tubi dell'utero, ovaie e vagina. La sottospecie extraperitoneale suggerisce danni agli organi esterni.
  2. Le specie extragenitali vengono diagnosticate in caso di formazione di focolai patologici nell'intestino, nei polmoni, nella vescica.

A cosa porta la malattia

Prima di tutto, l'endometriosi colpisce l'utero, così come i genitali più vicini. I tessuti endometriali sono sensibili alle cellule ormonali, quindi, nelle aree remote coperte dalla mucosa, si verificano i seguenti cambiamenti:

  1. I tessuti endometriali nell'utero crescono e diventano densi - questo è dovuto al rilascio di cellule estrogene nei primi giorni del periodo mestruale.
  2. La seconda metà del periodo è caratterizzata dall'influenza del progesterone, che distrugge lo strato appena formato. Questo processo è accompagnato da infiammazione e sanguinamento..

Pertanto, l'endometriosi uterina porta alla formazione di cisti, al malfunzionamento del sistema riproduttivo e, nei casi più gravi, mette a rischio la possibilità di concepimento del feto e il normale corso della gravidanza.

Trattamento di endometriosi in gravidanza

C'è un'opinione che l'endometriosi sia efficacemente trattata con l'aiuto della gravidanza. Questo punto di vista si basa sul fatto che la gravidanza aiuta a stabilizzare il funzionamento dell'utero bloccando la produzione di cellule ormonali che contribuiscono alla progressione della malattia.

Nonostante ciò, gli esperti medici ritengono che sia impossibile curare questa patologia durante la gravidanza: si osserverà un effetto positivo fino a quando si verifica l'ovulazione. A questo proposito, questo metodo è inefficace..

Pianificazione della gravidanza - è possibile

L'effetto negativo dell'endometriosi sulla gravidanza è spiegato da un'alta probabilità di aborto spontaneo e, successivamente, da infertilità. Secondo le statistiche mediche, il 40% delle ragazze soffre di problemi associati al concepimento durante tutto l'anno. Sullo sfondo dell'endometriosi, la funzione riproduttiva è significativamente ridotta:

  1. Le aderenze risultanti nei tubi dell'utero portano a una violazione del passaggio dell'uovo, interferendo così con il concepimento.
  2. Un eccesso di prostaglandine nel corpo femminile provoca la formazione di numerosi microspasmi che violano la funzione di trasporto dei tubi uterini.
  3. Lo squilibrio ormonale e la ridotta immunità impediscono il normale decorso dell'ovulazione. La gravidanza è possibile con una completa stabilizzazione dello sfondo ormonale.
  4. Le neoplasie sotto forma di cisti endometrioidi hanno un effetto negativo sulla gravidanza. Se il processo di fecondazione ha esito positivo, esiste la possibilità di interrompere la gravidanza.

La funzione riproduttiva della ragazza è significativamente ridotta, ma con un trattamento efficace, il corpo recupera rapidamente e torna alla sua forma precedente. La gravidanza con endometriosi uterina è consentita se il paziente prende un ciclo di farmaci ormonali. Nel caso in cui il processo di fecondazione naturale non abbia successo, il medico consiglia di utilizzare il metodo di concepimento extracorporeo.

Gravidanza dopo il trattamento

Il trattamento dell'endometriosi è lungo e complesso, poiché viene utilizzato un intervento chirurgico e conservativo. Quando si compila una tecnica individuale, il medico tiene conto dell'età biologica, con la quale viene determinata la possibilità di rimanere incinta e la gravità della patologia.

La terapia conservativa è l'uso di farmaci ormonali. Per rimanere incinta dopo l'endometriosi non è stato difficile, è necessario eliminare l'anemia da carenza di ferro usando farmaci contenenti ferro. Per migliorare le condizioni generali del paziente, il medico prescrive antidolorifici, emostatici e farmaci che migliorano il sistema immunitario..

La chirurgia viene eseguita in caso di aderenze. Nella maggior parte dei casi, il medico utilizza il metodo di laparoscopia, che rimuove efficacemente l'attenzione sui tessuti interessati, ma non danneggia il corpo. La gravidanza dopo il trattamento dell'endometriosi procede con dinamiche positive e senza gravi complicazioni..

Come sono la gravidanza e il parto?

L'endometriosi durante la gravidanza non viene trattata: i metodi conservativi e chirurgici possono avere un effetto negativo sullo sviluppo del feto. Secondo la pratica medica, esiste un'eccezione, che consiste nello sviluppo di una cisti endometrioide che colpisce l'ovaio. Affinché una donna sia in grado di sopportare il feto, è necessario eseguire un intervento chirurgico nel quarto mese di gravidanza.

La gravidanza di un bambino, accompagnata da endometriosi, dovrebbe essere sotto la stretta supervisione di medici specialisti. Al fine di mantenere la gravidanza, la ragazza prende a colpo sicuro farmaci ormonali. Ci sono casi in cui nelle prime fasi c'è una minaccia di aborto a causa di una carenza di progesterone, che garantisce il corretto sviluppo del feto. Se si è formata la placenta, la gravidanza è positiva.

Pertanto, l'endometriosi suggerisce i seguenti aggiustamenti durante la gravidanza:

  • con lo sviluppo della patologia, la possibilità di un risultato come una gravidanza extrauterina aumenta in modo significativo. Per il rilevamento tempestivo di deviazioni, si consiglia al paziente di eseguire un'ecografia;
  • i professionisti medici dovrebbero monitorare i livelli ormonali per prevenire un aumento del tono uterino. Altrimenti, la ragazza non sarà in grado di partorire;
  • lo stato indebolito dell'utero può causare la sua rottura a causa della crescita fetale. Per una completa sicurezza, le donne incinte sono determinate per il trattamento ospedaliero;
  • con l'endometriosi, il processo di nascita è molto più complicato: poiché l'utero non è elastico, si raccomanda di partorire con taglio cesareo.

L'operazione aiuterà a rimanere incinta??

La medicina moderna è impossibile senza interventi chirurgici, che sono divisi in intervento conservativo e intervento radicale. Molto spesso vengono combinati e utilizzati come il modo più delicato..

Con l'endometriosi, la laparoscopia viene eseguita più spesso, durante la quale le neoplasie vengono cauterizzate con un laser speciale. Se la malattia è accompagnata da gravi complicanze, il medico utilizza il metodo laparotomico - tagliando la parete addominale. Dopo l'intervento chirurgico, il paziente deve seguire un corso farmacologico, sottoporsi a fisioterapia per consolidare un risultato positivo. In generale, l'operazione elimina le spiacevoli sensazioni dolorose, arresta il processo infiammatorio, ripristina la funzione riproduttiva, che consente al paziente di rimanere incinta.

FIV in opzione per un bambino tanto atteso

Il programma di fecondazione in vitro è compilato individualmente per ogni paziente, in base alla sua età biologica, al numero di tentativi falliti di concepire, allo stato di salute e alla gravità della malattia. La fecondazione in vitro è controindicata nella diagnosi di endometriosi esterna. In questo caso, alla donna viene compilata un'efficace tecnica di trattamento volta a ridurre i sintomi, nonché a rimuovere le neoplasie.

Se la gravidanza non si verifica dopo il trattamento, alla ragazza viene prescritta la procedura di fecondazione in vitro. Per i pazienti di età superiore ai 30 anni, la procedura viene eseguita dopo l'intervento chirurgico e l'assunzione di farmaci ormonali. Se il paziente ha 23-27 anni, i medici raccomandano di non correre con la fecondazione in vitro e provare a concepire un bambino in modo naturale.

L'endometriosi nelle ultime fasi di sviluppo non costituisce un ostacolo all'attuazione della fecondazione in vitro. Di norma, la procedura è programmata immediatamente dopo aver superato prove speciali e un esame approfondito.

Recensioni fornite

L'endometriosi non esclude la possibilità di rimanere incinta, ma riduce notevolmente la probabilità di un concepimento di successo. Sono stato curato per quattro anni, ma finora senza successo. Tre gravidanze si sono concluse con un congelamento fetale.

Ekaterina, 34 anni

Quando mi è stata diagnosticata l'endometriosi, ero incinta di 10 settimane. Dopo aver letto le recensioni di altre ragazze, ero molto spaventato, perché nella maggior parte dei casi la gravidanza si verifica con complicazioni. Il trattamento ha avuto luogo con l'uso di potenti farmaci ormonali. La nascita ebbe successo, ma non potei rimanere incinta di nuovo.

Veronika, 27 anni

Si è scoperto essere incinta di endometriosi. La gravidanza ha avuto successo, nonostante il fatto che ho trascorso molto tempo nel trattamento ospedaliero, durante il quale c'era abbastanza tempo per scoprire da altri pazienti il ​​loro decorso della malattia. Nella maggior parte dei casi, la patologia scompare durante il portamento del bambino e viene annunciata solo dopo la nascita del bambino. È quindi che è necessario iniziare il trattamento.

Endometriosi e gravidanza: è possibile concepire

Il sistema riproduttivo femminile funziona al solo scopo della procreazione. Fondamentalmente, se c'è un malfunzionamento nel sistema riproduttivo, questo influisce immediatamente sul ciclo mestruale. Le violazioni del ciclo mestruale, a loro volta, influenzeranno necessariamente la capacità di concepire. L'endometriosi è una violazione pericolosa e insidiosa che può rendere sterile una donna. Viene diagnosticato abbastanza spesso, letteralmente ogni decima donna di età compresa tra 25 e 45 anni. Le statistiche confermano anche che circa il 40% delle donne almeno una volta nella vita ha sofferto di endometriosi. Pertanto, i sintomi dell'endometriosi dovrebbero essere conosciuti da ogni donna che è preoccupata per la sua salute e vuole diventare madre, specialmente quando si pianifica una gravidanza.

L'endometriosi è una malattia molto comune. La gravidanza con endometriosi è possibile, ma non in tutti i casi.

È anche triste che le cause esatte dello sviluppo della malattia da parte degli scienziati non siano state ancora identificate. Solo noti fattori di rischio che aumentano la probabilità di una violazione.

Cos'è l'endometriosi??

Per capire se è possibile rimanere incinta con l'endometriosi, è necessario almeno capire un po 'come si verifica l'endometriosi e cosa può influenzare durante il concepimento. L'endometrio è lo strato interno dell'utero. Da questa parola deriva il termine "endometriosi". L'endometrio dell'utero è diviso in funzionale e basale. Lo strato funzionale rinnova le sue cellule ogni mese, che lasciano il corpo durante il sanguinamento mestruale. Questo accade quando non si verifica una gravidanza. Lo strato basale inizia a dividersi attivamente, preparando il "terreno" per il prossimo ciclo ovulatorio. Se questo processo si verifica senza disturbi e l'ovulo viene fecondato, l'uovo fetale viene facilmente impiantato in esso e inizia la sua crescita e sviluppo..

Gli ormoni sono responsabili della crescita dell'endometrio: progesterone ed estrogeni. Nella prima fase del ciclo mestruale, il ruolo principale appartiene agli estrogeni. "Forzano" le cellule endometriali a crescere e l'uovo a maturare. Dopo che si è verificata l'ovulazione, il progesterone raccoglie il testimone, che rallenta il tasso di crescita dell'endometrio in modo che un uovo fecondato possa essere impiantato in esso. Se il concepimento non è avvenuto, la concentrazione di ormoni sessuali nel corpo diminuisce, lo strato uterino superficiale viene rifiutato e le mestruazioni iniziano.

È durante le mestruazioni che possono verificarsi determinati disturbi nel corpo di una donna, che successivamente portano all'insorgenza dello sviluppo dell'endometriosi.

Con l'endometriosi, le cellule endometriali sono in grado di migrare e crescere sulla superficie degli organi interni o dell'impianto nel tessuto muscolare. Lì non muoiono, ma iniziano a dividersi, aumentando il loro numero. Come risultato di tale violazione, i fuochi del tessuto uterino si formano in quelle aree dove non dovrebbero essere. Nonostante il fatto che le cellule endometriali si trovino all'esterno dell'utero, durante il successivo aumento del livello degli ormoni, danno una reazione a loro, iniziando a sanguinare. Questo sangue non ha nessun posto dove andare, quindi i tessuti strappati formano cisti e aderenze. Questo è il meccanismo per lo sviluppo dell'endometriosi.

Normalmente, una donna può provare qualche disagio durante le mestruazioni. Con l'endometriosi, il dolore si intensifica. All'inizio, disturba solo una donna durante l'emorragia. Man mano che la patologia progredisce, il dolore diventa molto grave ed è presente su base continuativa..

Forme e tipi di endometriosi

Esistono diverse forme di endometriosi. La classificazione viene eseguita nella posizione delle cellule endometriali:

Endometriosi genitale

La forma genitale dell'endometriosi ha diverse sottospecie: interna, peritoneale ed extraperitoneale. Con l'endometriosi interna, le cellule iniziano a crescere negli strati uterini profondi. La forma peritoneale della malattia è caratterizzata dalla comparsa di focolai di endometriosi negli organi del sistema riproduttivo. Questa può essere la cervice, i suoi tubi, le ovaie. Se al paziente viene diagnosticata un'endometriosi extraperitoneale, le cellule saranno concentrate nella vagina e nel setto rettovaginale.

L'immagine mostra l'endometriosi genitale.

Endometriosi extragenitale

L'endometriosi extragenitale è una proliferazione patologica delle cellule endometriali negli organi non correlati al sistema riproduttivo. Si possono trovare nella vescica, nell'intestino, nell'ombelico, negli organi dell'apparato respiratorio e persino negli occhi. Le ragioni per la crescita delle cellule endometriali nel posto sbagliato per loro non sono state stabilite. I medici suggeriscono che l'immunità debole e lo squilibrio ormonale sono fattori scatenanti..

Gli studi hanno dimostrato che i rischi di sviluppare l'endometriosi aumentano nei seguenti casi:

  1. Frequenti processi infiammatori concentrati negli organi del sistema riproduttivo.
  2. Nascita difficile.
  3. Aborti multipli.
  4. Chirurgia pelvica.
  5. Abuso di alcol e caffè.
  6. fumo.

L'impatto negativo sulla salute delle donne si riflette negli stress frequenti e nella vita in aree con ecologia avversa..

Sintomi di endometriosi

Quando la malattia ha appena iniziato a svilupparsi, la donna non avvertirà alcun sintomo patologico. Di tanto in tanto, è disturbata dal dolore durante il ciclo mestruale e dai suoi periodici malfunzionamenti. Tuttavia, la maggior parte delle donne non presta attenzione a tali cambiamenti, quindi non hanno fretta di vedere un medico.

Con il progredire dell'endometriosi, i sintomi della patologia stanno guadagnando forza. Le sue caratteristiche principali:

  1. Dolore durante il rapporto.
  2. Irregolarità mestruali.
  3. Grave dolore nell'addome inferiore durante le mestruazioni.
  4. La comparsa di sangue tra le mestruazioni.
  5. Dolore durante lo svuotamento della vescica e dell'intestino.
  6. Sangue nelle urine.
Se una donna non è protetta, ma non può rimanere incinta, questo sarà un ulteriore segno di endometriosi..

Un altro modo. Per capire che non tutto è in ordine con il corpo, è necessario effettuare regolarmente misurazioni della temperatura corporea basale e costruire un programma di BT. Anomalie indicheranno lo sviluppo di endometriosi.

complicazioni

La malattia può svilupparsi molto rapidamente. Se una donna non riceve un trattamento, l'endometriosi può causare complicazioni come:

  • La formazione di aderenze negli organi pelvici. Provocano dolore nell'area corrispondente e diventano anche un ostacolo al concepimento.
  • Anemia. L'anemia è il risultato di una regolare perdita di sangue.
  • Ridurre la riserva ovulatoria che ogni donna ha dalla nascita.
  • La degenerazione delle cellule endometriali invase in tumori cancerosi.
  • Deterioramento dell'innervazione dell'organo o del tessuto muscolare interessato. Ciò accade a causa della pressione sulle fibre nervose..

Se la malattia viene rilevata in tempo, non sorgono difficoltà nel suo trattamento. Quando l'endometriosi ha un decorso lungo, una donna può rimanere sterile.

Trattamento endometriosi

La scelta delle tattiche di gestione per un particolare paziente dipende dalla sua età, dal grado di progressione della malattia e dallo stato del background ormonale. Dopo che il medico si è assicurato che la donna abbia l'endometriosi, le consiglierà un trattamento o un intervento chirurgico. A volte è necessario implementare due metodi contemporaneamente.

Terapia conservativa

La correzione medica per l'endometriosi è ridotta all'assunzione di farmaci ormonali. Assegna loro un lungo corso. L'assunzione di farmaci ha lo scopo di introdurre una donna in menopausa. Pertanto, durante il trattamento, non avrà le mestruazioni. Dopo il completamento della terapia, le mestruazioni appariranno di nuovo.

Nel trattamento dell'endometriosi vengono utilizzati farmaci ormonali. Solo un medico dovrebbe prescrivere un trattamento dopo aver esaminato il paziente.

Medicinali prescritti per pazienti con endometriosi:

  1. Jeanine. Questo è un farmaco combinato che ha un effetto contraccettivo. Il suo utilizzo aiuta a ridurre i livelli di estrogeni nel corpo.
  2. Byzanne. Questo è un farmaco contenente gestageni. Inibisce la crescita delle cellule endometriali.
  3. Danogen. Questo farmaco sopprime il ciclo ovulatorio, distruggendo così le cellule endometriali..
  4. Diferelin. Il farmaco ha lo scopo di terminare il ciclo mestruale, in quanto blocca il lavoro delle ovaie.

Oltre ai farmaci ormonali, viene mostrata una donna che assume antidolorifici, antinfiammatori e antistaminici. Ti permettono di far fronte ai sintomi della malattia e di stimolare il sistema immunitario..

Chirurgia

Se non è stato possibile far fronte all'endometriosi con l'aiuto di farmaci, i fuochi troppo cresciuti vengono rimossi operativamente. Il metodo prioritario di chirurgia è la laparoscopia. Questa è una tecnica meno traumatica che ti consente di accedere agli organi interni di una donna attraverso piccole incisioni. In essi, il medico introduce uno strumento speciale e una videocamera. La combustione dei focolai patologici dell'endometriosi viene eseguita utilizzando un laser.

Quindi, con un laser, i fuochi dell'endometriosi vengono rimossi.

Raramente ricorrere alla laparotomia con endometriosi. Durante questa procedura, il chirurgo taglia il peritoneo ed esegue le manipolazioni necessarie. L'accesso alle aree di infiammazione è aperto..

Dopo l'operazione, il paziente dovrà assumere farmaci ormonali. Sono prescritti per aumentare l'efficacia dell'intervento..

Gravidanza ed endometriosi uterina

Quando le cellule endometriali penetrano negli strati profondi dell'utero, a una donna viene diagnosticata l'adenomiosi. Con una tale malattia, è possibile la fecondazione dell'uovo con uno sperma. Tuttavia, l'uovo fetale non può essere riparato, poiché lo strato uterino verrà rotto.

L'impianto di ovociti riuscito si verifica solo se la donna ha avuto recentemente endometriosi. In tale situazione, l'embrione può trovare un posto per l'attaccamento. Tuttavia, per mantenere la gravidanza, dovrai assumere farmaci ormonali o un aborto spontaneo.

La gravidanza sullo sfondo dell'endometriosi è pericolosa per la donna stessa. Se l'uovo fetale non trova un'area libera per l'attaccamento, quindi migra nei tubi, nella cavità addominale o nel canale cervicale. La gravidanza ectopica è una patologia grave che richiede un intervento chirurgico.

I medici raccomandano vivamente che le donne prima si sbarazzino dell'endometriosi e solo dopo iniziano a provare a concepire un bambino.

Quando la malattia ha un decorso, la gravidanza non è affatto possibile. In tale situazione, sarà possibile affrontare il problema solo con l'aiuto dell'inseminazione artificiale.

Gravidanza con endometriosi ovarica

Se si verificano aree di endometriosi sulle ovaie, il bambino non riuscirà. Le possibilità di successo della fecondazione rimangono solo se il processo infiammatorio è concentrato da un lato.

In caso di gravidanza

Nel caso in cui i fuochi dell'endometriosi si trovino all'esterno dell'utero, può verificarsi una gravidanza. La gravidanza porta a cambiamenti nel background ormonale, a un rapido aumento del livello di progesterone nel corpo. Sotto l'influenza di questo ormone, le cellule endometriali smettono di crescere. Tuttavia, per preservare il feto, una donna dovrà assumere farmaci. Preveniranno l'aborto. Quando si forma una placenta attorno al feto, sarà sotto la sua protezione affidabile. Successivamente, l'endometriosi non sarà in grado di influenzare il corso della gravidanza.

In questo breve video, ma molto istruttivo, il ginecologo K.M.N. parla di come la gravidanza procederà con l'endometriosi:

Fino alla nascita, una donna non avrà bisogno di cure. È necessario solo quando ci sono cisti sulle ovaie. In questo caso, viene eseguita un'operazione per un periodo di 16-20 settimane.

Gravidanza dopo il trattamento

Dopo il trattamento, il concepimento è possibile. Tuttavia, la pianificazione della gravidanza deve essere avviata non prima di dopo 2 mesi. Durante questo periodo, il corpo si riprenderà completamente. Se una donna è stata sottoposta a laparoscopia, puoi provare a concepire un bambino prima, ma solo a condizione che non abbia ricevuto la terapia ormonale. Una tale corsa è dovuta al fatto che la gravidanza dovrebbe verificarsi entro un anno. Altrimenti, la malattia potrebbe ripresentarsi. Le probabilità di successo equivalgono all'80%.

Scrivi nei commenti quali sintomi hai. Quale trattamento ti è stato prescritto? Condividi suggerimenti ed esperienze. Fai domande, i nostri specialisti saranno felici di risponderti. Valuta questo articolo con le stelle di seguito. Grazie della visita. essere sano!

La gravidanza è possibile con l'endometriosi??

Qualsiasi donna prima o poi vuole diventare madre, ma, sfortunatamente, non tutte possono permetterselo. Molto spesso la gravidanza non si verifica perché la donna ha qualche tipo di malattia ginecologica, quindi la domanda: è possibile rimanere incinta con l'endometriosi? Per fortuna si!

Cosa significa questa patologia??

L'endometriosi è una malattia femminile popolare, quando l'endometrio cresce rapidamente e influisce sulla capacità riproduttiva, livellando la possibilità di concepire un bambino.

Nelle fasi iniziali della malattia, è abbastanza difficile identificarlo, poiché le mestruazioni passano regolarmente, ma in questo caso sono abbondanti, simili a emorragie.

Uno dei segni di questa malattia può essere un aumento delle dimensioni dell'utero, che può essere ben considerato su ultrasuoni, dolore pelvico e infertilità..

È necessario distinguere tra 2 tipi di malattia:

  • genitale esterno - può interessare la cavità addominale e le ovaie;
  • endometriosi esterna sotto forma di una palla in crescita.

Le cause più popolari sono interruzioni ormonali, compromissione del funzionamento di enzimi e recettori, mutazione genetica.

Le cause esatte della malattia non sono state stabilite, ma i ricercatori sono impegnati nell'analisi di cause e sintomi eziologici..

Con l'endometriosi, posso rimanere incinta? - Questa è una questione non prioritaria. La cosa principale è identificare e curare la malattia.

La malattia può essere riconosciuta in base ai sintomi clinici:

  • dolore nella cavità addominale. Inoltre, aumento del dolore durante il sesso e durante le mestruazioni;
  • malfunzionamenti del ciclo mestruale, scarico doloroso, cicli irregolari, perdita di sangue, spotting dopo le mestruazioni;
  • infertilità dovuta a cisti ovariche endometriotiche;
  • danno ad altri organi, sanguinamento dal retto, minzione frequente;
  • con endometriosi dell'utero, si verifica un'irritazione costante, una diminuzione della soglia del dolore.

È possibile rimanere incinta?

Come puoi rimanere incinta con l'endometriosi? È impossibile ottenere una risposta esatta a questa domanda. A volte una donna può normalmente concepire e partorire, a volte si verificano aborti spontanei, ma il più delle volte possono rimanere incinta.

Durante una tale malattia, concepire un bambino non è così difficile come sopportarlo. Dipende dal fatto che le cellule cresciute nell'endometrio non consentono al bambino di svilupparsi completamente.

  • guasti nell'ovulazione;
  • gli spermatozoi muoiono nella cavità uterina;
  • l'uovo non può passare nell'utero a causa di aderenze;
  • se il fondo e la cavità uterina sono stati colpiti, il paziente è minacciato dall'impianto cervicale dell'embrione dopo un aborto spontaneo.

Eppure, la gravidanza è possibile con l'endometriosi? Il modo migliore per raggiungere questo obiettivo è di guarire immediatamente dopo la diagnosi. E prima viene fatto, maggiori sono le possibilità di rimanere incinta e di avere un bambino sano.

Per essere sicuri che il bambino sia nato, è necessario pianificare una gravidanza in un momento in cui la malattia è cronica e non ricorrente. In questo caso, viene prescritta una terapia antinfiammatoria e ormonale..

Se viene eseguito il processo di adesione, è necessario sottoporsi alla procedura di rimozione laparoscopica delle aderenze e solo successivamente pianificare la concezione del feto.

Se rimani incinta di endometriosi, devi mantenerla dal punto di vista medico, monitorare i cambiamenti ormonali. È meglio se i primi 4 mesi di gravidanza si verificano sotto la supervisione di medici in ospedale.

Come trattare?

Se la malattia è stata rilevata rapidamente, il trattamento può essere effettuato solo con misure ormonali, tuttavia, possono richiedere almeno sei mesi. Durante questo periodo, sarà necessario consultare spesso un medico.

Forse l'uso del trattamento chirurgico, che viene utilizzato nella pratica moderna è molto raro. Gli specialisti preferiscono ricorrere a tecnologie innovative.

Se la malattia è già diventata grave, viene utilizzato il metodo laparoscopico. Questo processo è indolore e sicuro, praticamente non c'è rischio di lesioni. Attraverso piccole forature, il medico esamina il grado di danno al tessuto mucoso e rimuove le lesioni dolorose.

La laparoscopia viene utilizzata nei casi in cui vi è ostruzione della tuba di Falloppio. Fu dopo la laparoscopia che molte donne rimasero incinta e partorirono con successo.

Si noti che non sempre dopo la laparoscopia si verifica la fase della gravidanza. Se ciò non ti accade, devi visitare un medico.

Il ginecologo ti prescriverà una terapia aggiuntiva, ma se non dà risultati, allora il concepimento naturale è già improbabile. In questo caso, raccomanderanno una procedura di inseminazione artificiale..

Quali sono le possibilità di rimanere incinta con l'endometriosi?

Se il trattamento viene completato con successo, la possibilità di rimanere incinta con l'endometriosi aumenta in modo significativo, ma non dovresti affrettarti. È meglio ritardare la gravidanza per un po ', in modo che gli organi interni raggiungano un normale stato funzionale.

Se la gravidanza non si è verificata e il medico non ha diagnosticato l'infertilità, sarà necessario sottoporsi a una serie di test e stabilire una vera diagnosi del problema, piuttosto che utilizzare rimedi popolari.

Cari signore, se non sapete come rimanere incinta con l'endometriosi, avete trovato sintomi della malattia o l'intuizione vi dice scortese, andate dal medico e assicuratevi che tutto sia in ordine.

Endometriosi e concezione sono concetti completamente compatibili, se tutto è fatto in modo tempestivo e corretto! E ricorda: solo un medico professionista sa come curare l'endometriosi!

Cos'è l'endometriosi uterina nelle donne e quando è veramente necessario un trattamento??

In ginecologia, ci sono molte patologie, le cui cause non sono ancora state stabilite. Una di queste malattie è l'endometriosi uterina, che presenta sintomi chiari, ma una gamma abbastanza ampia di fattori che ne influenzano l'aspetto. Sebbene la vera endometriosi sia effettivamente diagnosticata solo nell'1-5% delle donne, devi essere in grado di riconoscere una malattia grave.

Endometriosi uterina: che cos'è nelle donne

L'endometriosi è la comparsa di cellule del rivestimento interno dell'utero in altri organi del sistema riproduttivo e nel tratto digestivo. Le cause dell'endometriosi uterina non sono ancora definite, tuttavia, dai fattori che sono stati stabiliti con l'insorgenza della malattia, ci sono:

  • un forte aumento del livello degli ormoni sessuali;
  • sistema immunitario compromesso;
  • mestruazioni retrograda;
  • operazioni eseguite negli organi pelvici;
  • malattie infettive del sistema riproduttivo;
  • erosione cervicale;
  • struttura anormale del sistema genito-urinario;
  • eredità.

L'endometriosi può assumere molte forme diverse di malattia, perché ci sono diversi criteri con cui viene diagnosticata. Il primo è la localizzazione della patologia. A seconda della posizione delle cellule endometriotiche, ci sono:

  1. Endometriosi genitale interna, quando le cellule della membrana uterina si trovano negli organi del sistema riproduttivo, di solito nei tubi e nelle ovaie.
  2. Endometriosi genitale esterna quando la malattia colpisce la cervice.
  3. La forma extragenitale di patologia colpisce il tratto digestivo, il sistema respiratorio e altre cavità.

.gif "data-lazy-type =" image "data-src =" https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/07/endometrioz-matki2-300x244.jpg "alt =" Endometriosi uterina "larghezza = "300" height = "244" srcset = " data-srcset = "https://dazachatie.ru/wp-content/uploads/2018/07/endometrioz-matki2-300x244.jpg 300w, https: // dazachatie. com / wp-content / uploads / 2018/07 / endometrioz-matki2.jpg 660w "size =" (larghezza massima: 300px) 100vw, 300px "/> L'endometriosi è anche determinata dal tipo di crescita cellulare, tra cui diffusa, nodulare e forma mista Il tipo diffuso è caratterizzato da un danno allo strato di miometrio a livello cellulare, mentre le neoplasie si diffondono uniformemente. Il tipo nodulare è caratterizzato dalla presenza di focolai di crescita. Il tipo misto è sincretismo di una forma nodulare e diffusa.

La profondità della lesione e il numero di focolai di proliferazione della patologia sono divisi in 4 fasi:

  1. Il primo stadio è caratterizzato da un piccolo numero di focolai di superficie. Diagnosi più spesso,
  2. Il secondo grado di patologia è caratterizzato dalla presenza di centri di crescita più profondi, un aumento della membrana uterina.
  3. Il terzo grado è caratterizzato dalla presenza di molti centri profondi di proliferazione, che colpiscono lo strato sottile dell'endometrio. Le cisti endometriotiche si trovano nelle ovaie, sono presenti sottili aderenze nel peritoneo, i fuochi della malattia passano nelle appendici.
  4. Il quarto stadio della patologia è caratterizzato dalla presenza di cisti nelle ovaie su entrambi i lati, fusione dei tessuti, un gran numero di aderenze nel peritoneo, germinazione della vagina o del retto.

Le ragioni dello sviluppo secondo varie teorie risiedono nelle mestruazioni retrograda o in un malfunzionamento del sistema immunitario. Secondo la teoria delle mestruazioni retrograda, le cellule endometriali che esfoliano durante le mestruazioni a causa della struttura anormale del corpo entrano in altri organi. Successivamente, le cellule si attaccano al tessuto e iniziano a dividersi..

Le cause della patologia, secondo un'altra teoria, risiedono nella comparsa di anticorpi verso le cellule endometriali o con ridotta immunità cellulare. Gli anticorpi iniziano ad attaccare la membrana uterina, che a sua volta include un meccanismo protettivo - attiva la rapida divisione delle cellule. Secondo questa teoria, una forma diffusa di patologia si verifica quando l'intero tessuto viene colpito in modo uniforme.

Con una ridotta immunità cellulare, il sistema di protezione non risponde all'attaccamento ad altri tessuti endometriali, facilitando il loro impianto o trasformazione.

Dopo aver diagnosticato la malattia, molti si chiedono cosa fare con la crescita eccessiva ed è possibile rimanere incinta con l'iperplasia endometriale uterina? La capacità di concepire dipende dal grado di patologia.

Sintomi di endometriosi uterina

Per una corretta diagnosi, è necessario distinguere tra i segni di endometriosi in diverse forme di patologia. Con la forma genitale interna di patologia, ci sono tali segni:

  • cambiamenti costanti nella durata del ciclo mestruale;
  • dolore pelvico che si intensifica o appare prima delle mestruazioni;
  • il flusso mestruale pesante non si ferma per più di 7 giorni;
  • le mestruazioni e il rapporto sessuale sono accompagnati da dolore, che si estende alla schiena, alla parte bassa della schiena, al retto;
  • avvistamento avvistamento 4-5 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni, accompagnato da dolore;
  • nella quarta fase, può comparire dolore durante i movimenti intestinali;
  • mancanza di gravidanza con rapporti non protetti per più di 1 anno.

Il tipo esterno della malattia è caratterizzato da un normale ciclo mestruale e dall'assenza di una scarica sanguinolenta tra le mestruazioni.

La presenza di dolore persistente nell'area pelvica, individuando in un altro periodo del ciclo può indicare la presenza di oncologia ovarica, poiché con l'endometriosi le donne hanno 4-5 volte più probabilità di essere diagnosticate con il cancro delle appendici. Tuttavia, non aver paura, tali sintomi possono indicare la presenza di malattie infettive concomitanti del sistema riproduttivo, che sono abbastanza semplici da eliminare.

Diagnosi di endometriosi uterina

Molto spesso, l'ecografia transvaginale viene utilizzata come diagnosi, poiché con l'aiuto di un sensore ottico è facile stabilire la presenza di eventuali patologie con una manifestazione esterna.

La gamma di metodi utilizzati per rilevare l'adenomiosi comprende altri studi:

  1. L'esame ginecologico bimanuale consente di riconoscere la presenza di patologia aumentando le dimensioni dell'utero.
  2. La risonanza magnetica è il metodo più accurato per diagnosticare l'adenomiosi e consente di rilevare la posizione dei fuochi della malattia.
  3. CDK aiuta a studiare la velocità del flusso sanguigno nell'utero, un aumento del quale può indicare la presenza di una malattia.
  4. L'isteroscopia consente di visualizzare i segni di adenomiosi, nonché di condurre una biopsia mirata di aree sospette.
  5. L'isteroscopia chirurgica e l'istologia consentono di prendere parte del miometrio con endometrio e, attraverso la ricerca, trarre una conclusione accurata sullo stato dei tessuti.

Vale la pena ricordare che l'endometriosi viene spesso posta a causa dell'analfabetismo del medico o per scopi commerciali, quindi, in assenza di sintomi e diagnosi appropriati, è necessario contattare un altro specialista.

Complicanze dell'endometriosi uterina

Quasi tutte le malattie del sistema riproduttivo con complicanze possono causare conseguenze irreversibili per la funzione riproduttiva umana. A seconda che sia possibile rimanere incinta con endometriosi dell'utero, viene determinata la possibilità di avere un figlio con successo. Se non trattata, possono verificarsi le seguenti complicazioni:

  • sbiadimento o aborto spontaneo durante la gravidanza;
  • in assenza di trattamento, l'infertilità patologica si verifica nel 50% dei casi;
  • aderenze nella cavità addominale e negli organi del sistema riproduttivo;
  • cisti ovariche endometriotiche;
  • disturbi neurologici causati dalla compressione delle terminazioni nervose;
  • anemia causata da grave perdita di sangue con adenomiosi;
  • paresi o paralisi degli arti;
  • la comparsa di cellule tumorali nei focolai della malattia.

Se si intraprende il trattamento della patologia in tempo, sarà più facile curarlo, più economico e senza gravi danni al corpo.

Terapia endometriosi

L'identificazione degli echi dell'endometriosi del corpo uterino sull'ecografia diventa la ragione del trattamento. Come e cosa trattare la malattia, i medici determinano in base al grado di patologia osservata nel paziente, alla sua anamnesi, alla tolleranza individuale dei farmaci e alla complessità della situazione.

Tra i metodi per influenzare i focolai di patologia, terapia farmacologica, intervento chirurgico, fisioterapia e rimedi popolari si distinguono.

Trattamento farmacologico

Molto spesso, per curare l'endometriosi cronica, vengono utilizzati farmaci ormonali:

  1. Contraccettivi orali. Influisce sull'equilibrio ormonale nel corpo, riducendo la funzione ovarica. A causa di una diminuzione degli ormoni, i fuochi uterini della malattia non ricevono abbastanza nutrizione e atrofia.
  2. Antigonadotropins. Questi medicinali sono usati per abbassare gli ormoni ipofisari diminuendo il livello di secrezione ormonale da parte delle ovaie e inibendo la funzione endometriale. Molto spesso, Danazol e Danol sono prescritti in base agli indicatori individuali del paziente.
  3. Progestinici. Utilizzato per ridurre la funzione estrogenica e ovarica. Attraverso l'uso del farmaco, il numero di fuochi viene ridotto o si verifica la loro completa eliminazione. Più comunemente prescritti sono Duphaston o Norkolut..

Analoghi della gonadoliberina, antiestrogeni e antiandrogeni sono anche usati come terapia ormonale. Tra gli altri medicinali, vengono utilizzate le seguenti compresse non ormonali:

  1. Antidolorifici antinfiammatori non steroidei.
  2. Unguenti riscaldanti come Acyclovir, Bonaphton, Epigen.
  3. Preparativi per la correzione del sistema nominale.
  4. Se è stato eseguito un intervento chirurgico, le candele vengono utilizzate contro le aderenze.
  5. Complessi vitaminici.

Questi farmaci hanno lo scopo di eliminare i sintomi, ma sono usati come trattamenti aggiuntivi..

Rimedi popolari

È dimostrato un effetto benefico sul sistema immunitario di angelica, pesce sciabola, patate selvatiche con il loro uso combinato. Nella medicina popolare vengono anche utilizzati decotti dall'utero di boro, acquerellamenti dalla raccolta di erbe, iriroterapia..

Importante! La medicina basata sull'evidenza non raccomanda l'uso di tali metodi, possono essere usati solo a proprio rischio.

La dieta per l'endometriosi dovrebbe mirare a ripristinare il microbiota intestinale, migliorando il sistema immunitario.

Trattamento chirurgico dell'endometriosi

Il trattamento più rapido e efficace al 100% è la chirurgia, ma dopo l'intervento chirurgico, aderenze, cicatrici postoperatorie possono formarsi nella cavità addominale.

Dopo l'operazione delle ovaie, la loro funzione è spesso disturbata, perché il medico può prescrivere altri tipi di trattamento in base al grado di endometriosi. Inoltre, la fase di remissione può essere a breve termine..

I principali metodi di intervento chirurgico sono:

  1. Laparoscopia. Viene eseguito utilizzando un sensore ottico che visualizza una cavità retroilluminata ingrandita di 40 volte. Vi sono 4 fori profondi nella cavità addominale attraverso i quali penetrano la sonda e gli strumenti..
  2. La laparotomia Un metodo di funzionamento simile, solo al posto di 4 forature della parete addominale, viene praticata un'incisione.
  3. Vaporizzazione laser. Evaporazione laser dei fuochi di sviluppo. Dopo l'operazione, praticamente non compaiono cicatrici, emorragie e altre complicazioni.
  4. elettrocoagulazione Rimozione dei focolai della malattia attraverso l'uso di corrente elettrica ad alta frequenza, dopo aver anestetizzato l'area operata.
  5. Chirurgia Intravaginale Operazione con un sensore ottico, ma attraverso la vagina. È usato per eliminare i focolai della malattia sulla cervice.

La laparoscopia è il trattamento più comune e il gold standard per la diagnosi di una malattia..

Prognosi per endometriosi: è possibile la gravidanza?

Molte donne sono interessate alla domanda, se è stata diagnosticata l'endometriosi uterina, è possibile rimanere incinta? Solo un medico risponderà a questa domanda, che, dopo aver esaminato e ottenuto i risultati dell'analisi, può dire quali sono le possibilità di concepimento. Nella metà dei casi di adenomiosi, le donne soffrono di infertilità. In presenza di adenomiosi, si consiglia di consultare un medico prima di prescrivere il trattamento.

L'endometriosi uterina o l'adenomiosi è una patologia endometriale in cui le cellule dei tessuti iniziano la divisione attiva, influenzando la funzione riproduttiva. Per un trattamento completo, è necessario scegliere un medico esperto che effettuerà una diagnosi completa e, sulla base degli indicatori individuali del paziente, prescriverà una terapia efficace.

Up