logo

L'ultimo mese di gravidanza è già in corso. Rimane meno tempo prima della riunione! Il bambino è già completamente sviluppato e pronto per una vita indipendente. Anche il corpo della mamma è pronto, quindi la nascita alla 39a settimana di gravidanza è assolutamente fisiologica, sono considerati urgenti (avvenuti in tempo).

Tutti i pensieri della mamma si sono concentrati sulla nascita imminente. Sicuramente sai già tutto sui precursori del parto, su quali tecniche respiratorie ti serviranno durante il parto, come procede il normale parto. Ma molte future madri hanno ancora ansia: già 39 settimane di gravidanza: quando partorire? Come non perdere l'inizio del travaglio? Quando andare in ospedale? Una donna non può mancare all'inizio del parto, perché le vere contrazioni sono molto tangibili, quindi non preoccuparti. Ma succede che il parto inizia rapidamente, con lo scarico dell'acqua, e tutto dovrebbe essere pronto per te: le cose vengono raccolte in ospedale, un'auto è pronta e un parente che ti porterà.

Preparare tutti i documenti necessari: carta di scambio, contratto di nascita (se presente), polizza assicurativa obbligatoria. Quando tutto sarà raccolto, ti preoccuperai di meno nel momento cruciale.

A 39 settimane di gestazione, il bambino pesa circa 3200 ge è alto circa 48 centimetri. C'è molto poco spazio per il bambino, quindi non ci sono così tanti movimenti attivi. Il bambino continua ad aumentare di peso, principalmente a causa del tessuto adiposo.

Quanti mesi di gravidanza sono passati? La terza settimana del decimo mese ostetrico di gravidanza è già trascorsa. Rimane circa una settimana prima della consegna, e forse due settimane..

Cosa sta succedendo?

La gravidanza di 39-40 settimane è la fase finale di un viaggio difficile. Nonostante il fatto che il corpo del bambino sia già completamente formato, continua a crescere. Riceve sostanze nutritive attraverso la placenta. Il suo apparato respiratorio è completamente pronto per la respirazione spontanea, il sistema circolatorio è sviluppato. La mielinizzazione dei neuroni, la formazione di riflessi e il miglioramento del sistema nervoso continuano. La superficie intestinale è già coperta di villi ed è pronta per digerire il latte.

Il feto a 39 settimane di gestazione e il suo sviluppo

Il bambino è completamente a tempo pieno. Tutti i suoi organi e sistemi funzionano come un neonato.

Il feto ha assunto la sua posizione finale. Il bambino ha già pochissimo spazio e ha portato le gambe allo stomaco, incrociò le braccia sul petto. Questa è precisamente la sua posizione che è ottimale nel processo del parto. Molto spesso, entro la fine della gravidanza, il feto è nella presentazione della testa, ma se il tuo bambino è seduto sul culo, questo non è un motivo di panico. Il parto nella presentazione pelvica può avvenire in modo naturale e, in caso di minaccia per il bambino o la madre, viene eseguito un taglio cesareo. Ecco perché le madri che stanno affrontando il parto in una presentazione pelvica vengono ricoverate in ospedale in anticipo. Si sottopongono ad ultrasuoni aggiuntivi a 39 settimane di gestazione (o a 38), valutano le dimensioni del bambino, la loro conformità con le dimensioni del bacino, la posizione del feto e quindi determinano la tattica del travaglio.

Il sistema digestivo del bambino è completamente formato e pronto a digerire il latte, gli enzimi pancreatici sono prodotti in quantità sufficienti. L'intestino è ora sterile e il bambino riceverà batteri benefici con il primo latte.

Foto del bambino, ultrasuoni

Una foto con un'ecografia a 39 settimane di gravidanza ti permetterà di scoprire il grado di sviluppo del bambino.

Pancia a 39 settimane incinta

Molte madri hanno già abbassato lo stomaco. Questo porta un sollievo incredibile: la mancanza di respiro è significativamente ridotta, è più facile da mangiare, perché lo stomaco non comprime più lo stomaco. D'altra parte, un utero abbassato esercita una maggiore pressione sulla vescica, quindi esorta a urinare più spesso.

Il fondo dell'utero si trova ora a un'altitudine di 36–40 centimetri dall'articolazione pubica e 16-20 cm sopra l'ombelico. L'utero di solito a questo punto è leggermente inferiore rispetto alle settimane precedenti, ma se lo stomaco non si è ancora abbassato, non ti preoccupare, questo può accadere immediatamente prima della nascita.

Movimenti fetali alla settimana 39

Il bambino è già molto grande e non ha un posto dove muoversi così attivamente come prima. Tuttavia, la mamma ha bisogno di contare il numero di movimenti se qualcosa dà fastidio o se il medico ha prescritto. I movimenti del bambino sono molto forti e la mamma distingue chiaramente dove spinge il tallone e dove gomito.

Sentimenti della mamma

La fine della gravidanza per la mamma è molto stancante. Significativamente aumentato peso totale, volume addominale e cose ordinarie sono molto difficili da fare da soli. Con il prolasso addominale, il carico sul perineo, la colonna vertebrale aumenta, quindi il dolore si verifica spesso nella zona pelvica, nella colonna lombosacrale. La mamma può notare che le gambe le fanno spesso male, soprattutto dopo l'esercizio. Spesso le madri si trovano su questo termine per la maggior parte del tempo, ma questo è inaccettabile, poiché la buona salute della madre, la sua attività è la chiave per una buona nascita.

Il bambino deve ora acquisire forza prima del prossimo test, quindi forniscigli tutte le sostanze necessarie: mangia bene, ma cerca di non abusare delle calorie. Trascorri più tempo all'aperto, prova a camminare con qualcuno.

Prima di dare alla luce, le donne incinte molto spesso hanno il desiderio di preparare perfettamente tutto per l'arrivo del bambino, pulire tutto e arredare la stanza. E questo è molto bello, perché le faccende domestiche aiutano a far fronte ai disturbi. Ma non esagerare: sposta gran parte del lavoro sui parenti e prenditi cura della parte organizzativa.

Preparare il corpo di una donna per il parto comporta anche la rimozione di liquidi in eccesso. Potresti notare che il tuo peso è inferiore di 1–1,5 kg. Questo non è motivo di preoccupazione: per il bambino non è dannoso, il peso si perde a causa dell'edema. Una maggiore eliminazione dei liquidi riduce l'onere sul corpo durante il parto.

L'aumento di peso totale della mamma ora non dovrebbe superare i 16 chilogrammi. Durante tutto il periodo del trasporto del bambino, la madre ha osservato la sua dieta e ora è anche molto importante.

Se sei già incinta di 39 settimane, i movimenti attivi del bambino possono essere abbastanza dolorosi. Cerca di rilassarti un po ', fai una posa comoda, quindi il dolore diminuirà leggermente.

Dolore a 39 settimane di gravidanza

Il dolore alla fine della gravidanza sta diventando più evidente. A causa della pressione della testa del bambino sul fondo del bacino, l'apparato osseo può causare dolore alle ossa pelviche e il dolore lombare può intensificarsi. Tutto ciò indica che la testa del bambino è già nella pelvi e il parto è molto vicino.

Le contrazioni false si intensificano e le madri notano che lo stomaco fa male a 39 settimane di gravidanza. Se tali sensazioni acquisiscono ritmo, si intensificano, dovresti consultare un medico - questo potrebbe essere l'inizio del travaglio.

Il fatto che la nascita inizierà presto è dimostrato da alcuni cambiamenti nel corpo della madre - precursori del parto.

39 settimane di gravidanza - precursori del parto:

  • scarico del tappo mucoso;
  • la comparsa di dolore lancinante nella regione lombare, che è di natura regolare;
  • l'intervallo tra le contrazioni è ridotto, in un'ora si contano più di 5 contrazioni;
  • lo stomaco è caduto;
  • apparvero sgabelli sciolti.

La comparsa di tali sintomi suggerisce che il travaglio inizierà nel prossimo futuro. Ma se le acque sono già partite e le contrazioni diventano dolorose e frequenti, il parto è iniziato. In una situazione del genere, è necessario andare urgentemente in ospedale!

39 settimane della seconda gravidanza

Se hai una seconda gravidanza, probabilmente sai cosa aspettarti. Ma il parto non inizia sempre allo stesso modo. Inoltre, nella cervice multiparosa si apre più velocemente, quindi il parto di solito procede più facilmente. Fidati del tuo corpo: l'esperienza precedente ti dirà come comportarti.

Sesso a 39 settimane di gestazione. Di solito, tutti i pensieri di mamma e papà nelle ultime settimane di gravidanza sono occupati dalla nascita imminente, ma se tutto va secondo i piani, il sesso non danneggerà né la mamma né il bambino. Inoltre, ciò contribuisce a una migliore preparazione del collo per la divulgazione..

Scarico a 39 settimane di gestazione

Durante la gravidanza, il canale cervicale è protetto dal muco, che impedisce la penetrazione di microrganismi e lascia prima del parto. In questo caso, la donna nota una singola separazione di muco denso contenente strisce di sangue.

Se lo scarico è diventato sanguinante, è necessario andare urgentemente in ospedale - questo potrebbe essere un sintomo di distacco della placenta..

Lo scarico liquido e acquoso di solito è un segno di perdita di liquido amniotico. Se l'acqua lascia allo stesso tempo, una donna non lo confonderà mai con nulla. Pertanto, i timori di poter saltare l'inizio del parto non sono assolutamente giustificati. Il parto non inizia sempre con lo scarico dell'acqua, più spesso questo è preceduto da un lungo periodo di presa. Ma anche i veri combattimenti sono impossibili da non notare: sono dolorosi, regolari.

Anestesia durante il parto

La preoccupazione di alcune donne incinte è l'aspettativa di dolore durante il parto. E spesso sorge la domanda: è possibile l'anestesia. Nel parto vaginale, in alcuni casi, viene utilizzata l'anestesia epidurale o epidurale. Tale anestesia "disabilita" le sensazioni nella parte inferiore del corpo, mentre i muscoli del perineo si rilassano, il collo continua ad aprirsi, ma il periodo faticoso si allunga. L'anestesia può essere eseguita con patologia cardiovascolare della madre, apertura irregolare o molto lenta del collo, soglia del dolore molto bassa.

Inoltre, tale anestesia viene eseguita in caso di chirurgia d'urgenza. Ma qualsiasi anestesia colpisce il bambino, ha effetti collaterali, controindicazioni, quindi non è consigliabile anestetizzare solo per ridurre il dolore del travaglio.

Ricerche e analisi necessarie

Tutti gli studi sono standard questa settimana. Devi fare un esame del sangue generale, un test delle urine. È anche necessario visitare un ginecologo: il medico valuterà quanto il corpo è pronto per il parto. Se hai notato alcuni precursori del parto, assicurati di dirlo al tuo medico. Se necessario, può essere eseguito un esame vaginale e il medico valuterà quanto la cervice è pronta per il parto a 39 settimane di gravidanza.

L'ecografia questa settimana viene eseguita solo secondo le indicazioni. Di solito, viene prescritta un'ecografia per determinare la dimensione del feto, lo stato della placenta.

Video utile

Domande e risposte

Ho già 39 settimane di gravidanza (seconda gravidanza). Ieri l'ingorgo si è spento, ma le contrazioni non si sono intensificate. Darò alla luce presto?

La partenza della spina protettiva è un presagio dell'inizio imminente del travaglio ed è molto probabile che il travaglio inizi nei prossimi giorni. A volte le donne notano lo scarico del sughero una settimana prima del parto. Ascolta il tuo corpo: se la frequenza delle contrazioni di allenamento è aumentata, se il dolore nella parte bassa della schiena si è intensificato, il parto inizierà molto presto.

Già 39 settimane di gravidanza, lo stomaco è pietroso sempre più spesso. Ho notato che questa sensazione sta diventando dolorosa. Questo significa che è ora di andare in ospedale?

Se ti senti bene, non è ancora necessario andare in ospedale. Conta i combattimenti e quando conti circa 5 combattimenti lunghi in un'ora, puoi collezionarli. Ma se ti senti più tranquillo sotto controllo medico, chiama il medico e vattene. Il medico ti esaminerà, valuterà la prontezza della cervice, se necessario, ricovererà in ospedale e, in caso contrario, tornerai tranquillamente a casa.

Dimmelo per favore! Ho 39 settimane di gravidanza, la mia pancia si tira più forte, il tappo si è ritirato e il dolore alla schiena è apparso. Le acque non sono ancora partite. È normale? Quando faccia?

I sintomi da te descritti indicano che il parto inizierà in qualsiasi momento. Il bambino è completamente a termine e il parto procede normalmente. Quindi non preoccuparti e preparati per l'ospedale!

Perché mi fanno male le gambe a 39 settimane di gravidanza?

Il dolore alle gambe delle donne in gravidanza è associato ad un aumento dello stress, alla pressione uterina sui vasi venosi, a seguito della quale viene disturbato il deflusso venoso dalle estremità inferiori. Queste sensazioni sono spiacevoli, ma non pericolose. Cerca di rilassarti di più, mantenendo i piedi su una piattaforma rialzata, chiedi al tuo coniuge di massaggiarti e le tue condizioni saranno molto più facili.

Se la causa del dolore sono gli spasmi muscolari, il rapporto tra calcio e magnesio nel corpo può essere rotto. Consultare un medico - potrebbero essere necessari farmaci contenenti questi oligoelementi..

Ho 39 settimane di gravidanza, ho perso acqua per diverse ore. Cosa fare?

Devi andare in ospedale, perché presto inizierà il travaglio. Quando il liquido amniotico lascia, la protezione contro gli agenti infettivi diminuisce, pertanto è necessaria una visita medica.

Incinta di 39 settimane

Il percorso più importante che ogni donna percorre è quasi giunto al termine. A 39 settimane di gravidanza, mamma e bambino sono pronti a incontrarsi. Resta da aspettare solo un po ', usando il tempo rimanente per prepararsi alla nascita delle briciole nel mondo.

Soddisfare

introduzione

Esattamente trentanove settimane fa, la futura madre ha terminato l'ultimo flusso mestruale. Fu da questo momento che iniziò il portamento del feto. Tuttavia, se inizi a contare dal giorno del concepimento, i tempi saranno leggermente diversi da quelli ostetrici. Per non essere confusi nei calcoli, è consuetudine prendere i calcoli ostetrici come standard, poiché non tutte le donne possono calcolare i calcoli embrionali, perché pochi sanno quando si è verificato il concepimento.

Anche i nostri ginecologi usano questo sistema, quindi se alla futura madre è stata data la trentanovesima settimana di gravidanza, significa che rimane circa una settimana prima della nascita del bambino, poiché di solito entro la quarantesimo settimana il 90% delle donne partorisce.

39a settimana di gravidanza: cosa succede sensazioni

Alla trentanovesima settimana di gestazione, la futura mamma si trova ad affrontare sentimenti molto contrastanti. La donna è già molto stanca della gravidanza e dei molti aspetti negativi che deve costantemente affrontare durante il periodo di gestazione. Soffre costantemente di insonnia, causando sonnolenza e debolezza durante il giorno. Vuole già incontrare rapidamente il suo bambino, ma allo stesso tempo la donna ha paura, poiché dovrà affrontare l'ignoto. Esistono molte "leggende" diverse sul parto che causano ansia e ansia in tutte le donne in gravidanza, senza eccezioni.

Alcune donne nella posizione nelle ultime fasi della gravidanza iniziano a pulire attivamente la casa e preparare varie cose necessarie per il bambino e prendersi cura di lui. Questa condizione è inerente alla metà delle future madri.

Va notato che in questo modo si può sfuggire alle paure e ai pensieri ossessivi. Ma allo stesso tempo non dovresti essere zelante e eccessivo per non danneggiare te stesso e il tuo bambino. In questo momento è dannoso sollevare pesi e sovraccarichi di lavoro.

Alcune future madri raccontano al ginecologo un improvviso miglioramento del benessere e l'apparenza di leggerezza, come nei primi mesi di gestazione. Ciò è dovuto al prolasso dell'addome e alla capacità di respirare senza restrizioni come prima. Inoltre, alla trentanovesima settimana, l'appetito migliora a causa della scomparsa del bruciore di stomaco e c'è l'opportunità di provare le tue prelibatezze preferite. Ma qui, la cosa principale è non esagerare e mangiare moderatamente.

Mescolando il bambino a 39 settimane di gestazione

Poiché non c'è già spazio libero nell'utero, il bambino si sente molto limitato e non può muovere completamente gli arti. Pertanto, dorme e si succhia il pollice quasi sempre, allenando i riflessi prima dell'allattamento. Tuttavia, diverse ore al giorno, il bambino è ancora sveglio, raccontandolo alla madre con shock, singhiozzo e rigirarsi.

Durante la fase di veglia, una donna può provare disagio e leggero dolore sotto le costole a causa dell'attività del bambino. I movimenti delle briciole dovrebbero essere osservati. Tra dodici ore dovrebbero essercene almeno dieci. Le deviazioni in misura maggiore o minore indicano la presenza di problemi che devono essere segnalati al proprio ginecologo.

Cambiamenti esterni a 39 settimane di gestazione

L'altezza del fondo dell'utero alla trentanovesima settimana è di trentanove centimetri, con il risultato che la pancia della futura madre diventa ancora più grande. Inoltre, sta abbassando e premendo il bambino sulle strutture ossee pelviche, causando dolore alla donna. La sua andatura diventa goffa e goffa, ei suoi movimenti causano un grande disagio. Ogni giorno, diventa sempre più difficile per lei prendere una posizione comoda per rilassarsi.

Poiché l'addome aumenta notevolmente di dimensioni, compaiono striature. Le donne che non hanno iniziato a usare la crema elasticizzata in modo tempestivo notano strisce rosse sulla pelle dell'addome, del torace e dei fianchi, che alla fine diventano leggere, ma non scompaiono affatto..

La futura madre si lamenta costantemente del disagio e del dolore nella parte bassa della schiena, sono particolarmente sentiti alla fine della giornata. È estremamente difficile per la schiena far fronte all'enorme carico esercitato su di esso da una grande pancia, per alleviare le sensazioni dolorose, una fasciatura dovrebbe essere indossata per le future madri.

Ora l'utero non preme sulla zona diaframmatica, ma sulla parte inferiore del corpo. La vescica viene colpita, quindi una donna deve andare in bagno molto spesso, soprattutto di notte.

I problemi del sonno sorgono perché è estremamente difficile per una donna incinta trovare una posizione di riposo confortevole. A volte deve passare metà della notte per trovare una posizione comoda. Dovrebbe anche tenere conto del fatto che è necessario dormire sul lato sinistro o destro, poiché è vietato sdraiarsi sulla schiena a causa della compressione della vena cava inferiore, che è responsabile del flusso sanguigno del bambino e dell'afflusso di sangue.

Precursori del travaglio alla gestazione di 39 settimane

Alla trentanovesima settimana di gestazione, la donna avverte molti cambiamenti, indicando che la briciola tanto attesa nascerà presto. I ginecologi distinguono un numero di segni, che sono la prova che rimane molto poco prima del parto.

  • Combattimenti di allenamento, che stanno diventando più frequenti e intensi;
  • Prolasso dell'addome;
  • Il passaggio del tappo mucoso;
  • Produzione di colostro;
  • Versamento fluido amniotico.

Va notato che in caso di sughero e liquido amniotico, la donna deve fare i bagagli con calma e andare in ospedale, poiché il travaglio è già iniziato e il bambino nascerà presto. I sintomi rimanenti si verificano spesso una o due settimane prima del parto, quindi non è necessario farsi prendere dal panico e chiamare un medico.

Se la futura mamma ha monitorato il suo peso durante il periodo di gestazione, alla trentanovesima settimana potrebbe notare che ha perso circa due chilogrammi e la perdita di peso è stata piuttosto rapida. Preoccuparsi di questo non ne vale la pena. Tali cambiamenti si verificano a causa della maggiore sintesi di ormoni, che porta alla rimozione del liquido in eccesso dal corpo all'inizio del travaglio. Poiché l'edema che ha infastidito la donna nell'ultimo trimestre scompare, il peso diminuisce.

Puoi anche scoprire quali precursori della nascita si verificano alla 40a settimana di gravidanza, nonché come si sviluppa il bambino, le raccomandazioni dei ginecologi e molto altro. Tutte le informazioni necessarie sono in questo articolo..

39a settimana di gravidanza: minacce e complicanze

Il momento più spiacevole di questo periodo può essere chiamato le sensazioni dolorose che si presentano in:

  • Area addominale a causa di un aumento delle false contrazioni;
  • La regione lombare a causa del carico pesante dell'addome cresciuto sulla colonna vertebrale;
  • Pelvico a causa della pressione su di lui di un bambino che ha preso una posizione a testa in giù per il normale passaggio attraverso il canale del parto;
  • Arti inferiori e superiori dovuti a gonfiore.

Se il dolore diventa acuto e grave, la futura madre dovrebbe informare il medico al riguardo. Forse questi sintomi sono una patologia che rappresenta una grave minaccia per la vita del bambino e di sua madre.

Scarico vaginale a 39 settimane di gestazione

Se lo scarico ha una tonalità biancastra o trasparenza, differisce in una coerenza uniforme e mancanza di odore, quindi non ci sono deviazioni dalla norma. Tuttavia, se diventano acquosi, hanno macchie di sangue o molti coaguli di muco, è necessario informare immediatamente il medico, poiché molto probabilmente il tappo mucoso è andato. Inoltre, tali anomalie possono essere la prova di distacco della placenta..

Va tenuto presente che in questa fase, il liquido amniotico viene spesso versato. Può distinguersi sia in parte che in una volta. Per non danneggiare il bambino, dopo aver lasciato l'acqua, è necessario andare immediatamente in ospedale.

Complicanze di 39 settimane di gestazione

Se prendi in considerazione quei carichi colossali che si trovano sul corpo della futura madre, non dovresti essere sorpreso che possano apparire complicazioni, presentato:

  • Distacco placentare - è caratterizzato da un generale deterioramento del benessere, dalla comparsa di secrezioni sanguinanti e dolore nella regione addominale.
  • Ipossia del feto: questo problema è determinato dai ginecologi in base ai risultati della diagnosi e dell'analisi.
  • Gestosi: con tossicosi tardiva, la futura mamma lamenta nausea, gonfiore, ipertensione e vomito.
  • Mughetto: la malattia è caratterizzata da secrezione vaginale cagliata, dolore e prurito.

Quando si effettua una delle diagnosi di cui sopra, una donna viene ricoverata in ospedale per il trattamento. Può anche essere messo in caso di aborti in passato..

Gravidanza 39 settimane: presentazione del feto

Entro la trentanovesima settimana di gestazione, il bambino dovrebbe assumere la posa giusta per il parto, abbassando la testa. Questa situazione salverà il bambino e sua madre da lesioni quando è nato. Quando inizia il travaglio, questa posizione consentirà al bambino di attraversare rapidamente il canale del parto senza lacerare la cervice e il perineo nella madre.

Se il bambino è in posa con i piedi abbassati o trasversali, questa posizione è definita dai medici come complicata. In questo caso, la futura mamma viene ricoverata in ospedale e viene eseguito un taglio cesareo pianificato..

Sviluppo fetale alla gestazione di 39 settimane

La trentanovesima settimana di gestazione è un periodo ostetrico, determinato dal primo giorno dell'ultimo flusso mestruale. Se consideriamo l'età gestazionale dal concepimento, allora risulta solo la trentasettesima settimana di gravidanza. Sono trascorsi 259 giorni dal momento in cui l'embrione è stato impiantato nella parete uterina e ha iniziato a trasformarsi sistematicamente in un feto a tutti gli effetti..

Quali dimensioni ha il bambino e quale fase di sviluppo ha raggiunto in questo momento?

Ora le dimensioni del bambino possono essere confrontate con una piccola anguria, che pesa 3250 grammi, e la lunghezza del corpo delle briciole varia da 48 a 56 centimetri. Se il bambino è grande, a questo punto può pesare circa quattro chilogrammi. A causa del fatto che il bambino è già pronto per la nascita e i suoi parametri hanno raggiunto gli indicatori desiderati nell'utero, diventa molto affollato.

Il sistema respiratorio del bambino è già completamente formato, quindi, dopo la nascita, il bambino sarà in grado di respirare da solo senza problemi. Il sistema nervoso centrale continua a svilupparsi e migliorare. In questa fase si sviluppano il midollo spinale, gli analizzatori e i riflessi. Ora il bambino ha affinato e impegnato un riflesso nell'afferrare e succhiare l'automatismo.

La vista e l'udito in un bambino sono già completamente sviluppati. Grazie a loro, reagisce a ciò che accade nell'utero e oltre. Ora il bambino può concentrarsi su oggetti situati a una piccola distanza da lui, sente bene e distingue tra vari suoni. Sulla testa ci sono capelli, grasso primordiale e una pistola che copre il corpo è quasi sparita. Sotto la pelle c'è uno strato di grasso protettivo.

Nonostante il fatto che il bambino riceva ossigeno e sostanze nutritive attraverso la placenta, il suo sistema digestivo è ben sviluppato e funziona. Il fluido che il bambino ingoia durante l'allenamento del respiro viene digerito e convertito in meconio. Il bambino dipende molto dallo stato emotivo della futura madre e reagisce ai cambiamenti del suo umore e della sua voce, essendo in grado di distinguerlo dal resto.

Consegna a 39 settimane di gravidanza

La trentanovesima settimana di gestazione è il momento migliore per la nascita del bambino. Il suo corpo è completamente pronto per esistere separatamente dalla madre. Tutti i sistemi e gli organi possono funzionare da soli, senza utilizzare l'apparato di supporto vitale come in passato. In questa fase, il bambino non si muove molto e aspetta che il corpo della madre dia segno che è giunto il momento di nascere. Il corpo si sta anche preparando per la gravidanza. Produce ormoni dello stress necessari per un parto sicuro.

Per ogni donna, il parto inizia in modo diverso. Tutto dipende dalle caratteristiche individuali del corpo. Molto spesso, i loro predatori stanno intensificando le contrazioni, che sono accompagnate da dolore. Se l'intervallo tra loro non supera i sette minuti, il lavoro è iniziato. Inoltre, un tappo mucoso e un liquido amniotico possono uscire dalla vagina..

In questo caso, la futura madre dovrebbe raccogliere tutte le cose necessarie e andare in ospedale. È meglio se qualcuno vicino la aiuta ad arrivarci. In questa fase, il loro sostegno morale aiuterà a scacciare le paure e a rilassare un po '..

39a settimana di gravidanza: ricerca e analisi

Nonostante rimanga ben poco prima del parto, la futura mamma deve anche frequentare una clinica di maternità una volta alla settimana. Alla reception, il ginecologo prenderà la mamma per misurare l'altezza del fondo uterino e il volume addominale, misurare la pressione sanguigna e il peso, palpare la posizione del bambino e ascoltare la sua frequenza cardiaca con uno stetoscopio. Esaminerà anche una donna su una sedia per determinare quanto la cervice si è aperta e decifrare i risultati dei test..

Se la futura madre ha scelto un ginecologo che partorirà da lei, allora a questo punto dovrebbe già andare a consultarsi con lui in modo che sia a conoscenza del corso delle ultime settimane di gravidanza e possa prevedere l'inizio del travaglio.

Ultrasuoni a 39 settimane di gestazione

Alla trentanovesima settimana di gestazione, viene eseguito un esame ecografico se il paziente ha molta o mancanza di acqua, presentazione placentare, rapido invecchiamento della placenta, intrecciando il cordone ombelicale del nascituro.

Sulla base della conclusione della diagnostica ecografica e dei test eseguiti, il ginecologo sarà in grado di valutare le condizioni del bambino e della placenta, nonché di determinare il metodo di consegna.

Se al bambino viene diagnosticata una mancanza di ossigeno, la nascita verrà stimolata in modo che il bambino nasca senza patologie.

Dieta a 39 settimane di gestazione

Ogni futura mamma dovrebbe ricordare che non solo la sua salute, ma anche la salute del nascituro dipende dalla sua alimentazione. Prima della comparsa delle briciole nel mondo, la dieta dovrebbe essere corretta ed equilibrata. Dovrebbe includere vitamine, proteine, carboidrati, minerali e grassi.

Dovresti mangiare cibi naturali e sicuri. È meglio cucinare al vapore o stufarlo. È necessario escludere dalla dieta i muffin, i piatti salati, pepati, fritti e grassi, che aggraveranno i problemi digestivi delle donne in gravidanza. Dovresti abbandonare completamente le bevande forti e gassate, così come il caffè.

Nelle ultime settimane di gestazione, è meglio non sovraccaricare il sistema digestivo con piatti pesanti. I nutrizionisti consigliano di mangiare verdure, macedonie e macedonie, bere più acqua, che aiuterà a rimuovere il liquido in eccesso dal corpo e con esso tossine e altre sostanze nocive. Ridurre al minimo l'uso di farina, legumi, agrumi e frutti di bosco.

I suddetti prodotti portano ad un aumento della formazione di gas e possono provocare reazioni allergiche nel bambino dopo la nascita.

Attività fisica alla gestazione di 39 settimane

Circa il 30% delle donne in gravidanza frequenta l'allenamento fitness fino alla nascita del bambino. Ciò avrà un effetto molto positivo non solo sulla salute e sul benessere generale, ma aiuterà anche una donna a partorire e recuperare più facilmente dopo il parto..

Per facilitare il travaglio, una corretta respirazione e muscoli allenati aiuteranno, ma per raggiungere questo obiettivo, dovresti condurre uno stile di vita attivo e praticare esercizi di respirazione. Tuttavia, va notato che non tutte le madri possono andare in palestra fino alla nascita. Se una donna sente che l'attività fisica la esaurisce completamente e la priva di forza, allora è meglio rimandarla al periodo postpartum.

Al fine di non sedersi ozioso e non permettere ai pensieri negativi di entrare nella sua testa, una donna può impegnarsi in un allenamento di respirazione, che le permetterà di facilitare nascite future, eseguire esercizi fisici leggeri ed esercizi di Kegel per allenare i muscoli del perineo, che aiuteranno ad evitare la rottura quando esce la testa del bambino, e anche fare lunghe passeggiate giornaliere all'aria aperta.

Inoltre, la futura madre dovrebbe tenere conto del fatto che all'età di trentanove settimane, la placenta inizia a invecchiare, il che significa che il bambino non riceve ossigeno e sente acutamente la sua mancanza. Per facilitare questo periodo, deve fare una passeggiata quotidiana nel parco e ventilare l'appartamento durante il giorno e prima di andare a letto.

Non dovresti viaggiare ora, poiché il travaglio può iniziare in qualsiasi momento, quindi è meglio che una futura madre sia vicino all'ospedale. Va tenuto presente che il movimento costante e gli esercizi fisici renderanno il parto meno doloroso, elimineranno le complicazioni e torneranno più velocemente alle sue forme precedenti dopo la comparsa di briciole nel mondo.

39a settimana di gravidanza: raccomandazioni dei ginecologi

Poiché alla trentanovesima settimana di gestazione, lo stomaco cade nella regione pelvica, i problemi digestivi della donna scompaiono, a seguito dei quali inizia a recuperare, assorbendo le sue prelibatezze preferite. Per non aumentare di peso, il che complica il parto, dovresti mangiare porzioni frazionarie e spesso.

Per ridurre al minimo l'esperienza è necessario sintonizzarsi in modo positivo. Dovresti condurre uno stile di vita attivo, fare shopping, incontrare amici. Puoi anche acquistare vari bei vestiti per la futura fashionista o fashionista.

Puoi fare sesso solo se il medico non ha proibito una vita intima. Durante l'intimità, evitare la pressione sull'addome e usare cautela.

È necessario in anticipo preparare una borsa con le cose per un viaggio in ospedale. Oltre a vestiti, articoli per l'igiene, accessori per bambini, devi mettere una carta di scambio, che consente ai medici di scegliere le tattiche del parto, dopo aver studiato le informazioni su come è andata la gravidanza. Dovresti anche mettere documenti e discutere con il medico che partorirà, tutte le sfumature importanti, avendo in precedenza preso il numero di telefono da lui, in modo da essere sempre in contatto con lui.

Se l'attività lavorativa è iniziata, non è necessario avere paura e panico. Dovresti pensare alle briciole, che ora sta vivendo. Una volta nel reparto prenatale, è necessario soddisfare tutti i requisiti di un'ostetrica e quindi la nascita passerà senza problemi.

Sesso a 39 settimane di gravidanza

Molte future madri sono preoccupate per la possibilità di condurre una vita intima alla trentanovesima settimana di gestazione. In passato, il sesso nell'ultimo trimestre era vietato. I ginecologi hanno sostenuto che durante l'orgasmo si verificano contrazioni uterine, che portano alla nascita prematura.

Ora non esiste un tale divieto e, se la gravidanza procede normalmente, i medici, al contrario, raccomandano di fare sesso con il padre del nascituro per alleviare lo stress e migliorare il benessere..

Conclusione

Sulla base dell'esperienza di milioni di madri, è sicuro affermare che nel prepararsi alla nascita del bambino, il fattore più importante è un atteggiamento positivo. È sufficiente per una donna immaginare di tenere il suo bambino tra le braccia, è bello, sano e assomiglia a lei o suo padre.

Questa immagine luminosa e piena di calore sarà sufficiente per rendersi conto che tutti questi lunghi mesi e diverse ore di sensazioni spiacevoli valevano la pena conoscere la felicità della maternità.

39a settimana di gravidanza: cosa succede al bambino e alla futura mamma, precursori del parto

Se la 39a settimana di gravidanza è andata, la futura madre ha ragione a ritirare una valigia di maternità. Il parto può iniziare in qualsiasi giorno e devi prepararti per questo evento. Acquisisci familiarità con i cambiamenti che si verificano nel corpo della madre, i segni che presagiscono e scopri come appare il feto a 39 settimane.

Foto: Abrahams P. Gravidanza. Enciclopedia illustrata. - M.: Bertelsmann, 2007.

39a settimana di gravidanza: precursori del parto, parto

La maratona della prole si avvicina al traguardo: sono trascorse 39 settimane di gravidanza. I precursori del parto in questo momento sono comuni. Giudica te stesso: 39 settimane è quanti mesi? Esatto, il 9 ° mese di gravidanza scade e, secondo i parametri medici, la 39 settimana ostetrica di gravidanza è di ben 10 mesi, durante i quali il bambino matura e si prepara alla nascita. Pertanto, la comparsa di precursori generici è una manifestazione del normale corso della gravidanza. Quindi il corpo segnala la volontà di dare alla luce un bambino vitale.

I miei colleghi ostetrici-ginecologi iniziano a preparare le donne all'apparizione di precursori del travaglio quando arriva la 38a settimana di gravidanza. Perché è in un periodo di 38–39 settimane che si verifica più spesso la consegna.

Alla futura mamma deve essere insegnato a distinguere tra tentativi di allenamento e lavoro, in modo da non perdere il momento in cui è necessario andare in ospedale. Innanzitutto, queste informazioni sono utili ai primipari, perché coloro che partoriscono la seconda o la terza volta determineranno facilmente l'approccio al parto.

Foto: Abrahams P. Gravidanza. Enciclopedia illustrata. - M.: Bertelsmann, 2007.

Prestare attenzione ai seguenti sintomi:

  • Prolasso addominale.

L'addome è diventato acuto e è caduto: questo è un bambino nell'utero preparato per il passaggio attraverso il canale del parto.

I combattimenti reali sono facili da distinguere da quelli falsi. Il secondo passa rapidamente se fai una doccia calda e ti corichi un po '. Le contrazioni che fanno presagire il lavoro aumentano ogni ora. All'inizio, la donna non presta attenzione ai dolori lancinanti nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome, perché ciò è già accaduto durante la gravidanza, quando l'utero era in buona forma.

Tuttavia, una caratteristica di tali crampi parossistici è il loro aumento. Con ogni ora, il dolore diventa più intenso, una donna può determinare chiaramente l'intervallo tra gli attacchi. Se è stato ridotto a 10 minuti, la cervice si è aperta bene e in un'ora o due inizierà la fase calda del travaglio. Pertanto, la futura mamma ha urgentemente bisogno di andare nel reparto maternità.

  • Scarico di muco di sughero.

Durante tutto il periodo in cui è nato un bambino, il canale del parto è stato chiuso con uno speciale segreto spesso, che ha bloccato il percorso dell'infezione, non ha permesso la fuoriuscita di liquido amniotico.

Le allocazioni alla 39a settimana di gravidanza acquisiscono una tinta bruno-grigiastro anziché morbida e lattiginosa e trasparente. Non aver paura: questo è normale per coloro che hanno una storia di gravidanza, 39 settimane.

Raccomando che i pazienti in questo periodo prestino particolare attenzione non tanto al colore dello scarico, ma alla loro quantità. Se noti che sono diventati molto più abbondanti, più spessi, sono stati aggiunti coaguli o macchie di sangue al colore sieroso - significa che il bambino è in arrivo. Pertanto, la spina mucosa lascia, il che significa che il parto sta per iniziare.

Molte donne sanno che il principale segno di avvicinamento al momento del parto è lo scarico del liquido amniotico. Nei film, questo momento è di solito mostrato in qualche modo esagerato: letteralmente litri d'acqua sgorgano da una donna.

In effetti, una donna incinta che non soffre di polidramnios lascia una piccola quantità di liquido. Questo accade gradualmente, e non allo stesso tempo: un po 'd'acqua scorre lungo i lati interni delle cosce. Questo processo non può essere interrotto. Tale segno è uno dei principali, che segnala che il parto avverrà nel giro di poche ore.

Se l'acqua è partita o se ne sta andando, ma non ci sono contrazioni, la donna incinta a 39 settimane dovrebbe andare urgentemente in ospedale. Liquido amniotico - assistente donne e bambini durante il parto. Ammorbidiscono l'ingresso della testa del bambino nella cervice e prevengono le lacrime. Proteggi anche il bambino dalle lesioni alla nascita. Senza di loro, il lavoro sarà complicato.

Questi sono precursori diretti del parto. Appaiono quando il corpo di una donna produce intensamente ossitocina, l'ormone del travaglio. Questo di solito accade di notte, quindi la maggior parte dei bambini nasce nelle ore piccole.

Foto: Abrahams P. Gravidanza. Enciclopedia illustrata. - M.: Bertelsmann, 2007.

Alcune settimane prima del parto, le donne possono espellere il colostro. Questo è un segno indiretto, che non sempre segnala l'avvicinarsi del momento della nascita. A volte questa caratteristica è dovuta alla costituzione e al background ormonale della gravidanza.

Secondo le statistiche, citato dai miei colleghi M. Kravchenko e T. Smirnova, il parto a 39 settimane è la normale risoluzione della gravidanza per il 91% delle donne. Le donne di età inferiore a 35 anni hanno maggiori probabilità di partorire da sole e dopo il 35% oltre il 60% delle nascite viene eseguito per taglio cesareo.

Il supporto psicologico di una donna è importante durante questo periodo. Uno dei sintomi dell'approccio al parto è un aumento dell'ansia. Ciò è causato non solo dallo stato della psiche della madre, ma anche dai cambiamenti ormonali che si verificano nel suo corpo.

L'adrenalina aumenta, che stimola le contrazioni uterine, osserva E. Lashkevich nell'articolo "Regolazione endocrina del lavoro". La depressione, la depressione a 39 settimane si verifica nel 73% delle donne. Lo stress renderà difficile la consegna, come notato dagli autori del British Medical Journal. Pertanto, una donna incinta da 38 a 39 settimane ha bisogno del sostegno dei suoi parenti, un contatto costante con un medico che partorirà.

39a settimana di gravidanza: cosa succede al bambino

Il parto a 39 settimane di gestazione è il momento ottimale per la nascita del bambino. È completamente maturo, i suoi organi e sistemi sono già in grado di funzionare autonomamente. Che aspetto ha e cosa gli succede in quel momento? Parliamo di questo in modo più dettagliato:

Un bambino a 39 settimane di gestazione è un organismo vivente completamente formato che è pronto per una vita indipendente. Ciò è evidenziato dai principali parametri del suo sviluppo: peso e altezza. Di solito i bambini pesano da 2,5 kg a 4 kg con un'altezza di 50–55 cm.

Le fluttuazioni nella direzione di più o meno in chilogrammi e centimetri sono perfettamente accettabili. Uno dei fattori è l'ereditarietà. I genitori bassi non avranno un gigante. Non è facile per una madre in miniatura avere un bambino grande. In questo caso, sono possibili nascite premature o complicazioni durante il parto..

Foto: Lankovits A.V. Manuale di ostetricia e ginecologia. - M.: Medgiz, 1953.

  • Sistema respiratorio.

Tutti gli elementi del sistema che forniscono ossigeno a un piccolo organismo sono portati alla perfezione: i polmoni si formano, gli alveoli possono essere riempiti di ossigeno e non attaccarsi quando espirati. Non appena i neonatologi ripuliranno dal muco la cavità orale del bambino, emetterà un grido penetrante di vita: i suoi polmoni si raddrizzeranno e poi respirerà da solo.

  • Sistema nervoso.

Il bambino ha già formato completamente due riflessi principali: afferrare e succhiare. Nelle prime settimane di vita, questo è abbastanza per poter afferrare autonomamente il capezzolo di sua madre con le labbra e succhiare il latte. La perfezione di altri riflessi si verificherà mentre si sviluppa..

Alcune madri sono molto sorprese quando un neonato appena tolto dall'utero reagisce alla sua voce e cerca persino di alzare la testa per vedere a chi appartiene. Questa è una delle prove del normale sviluppo del sistema nervoso. Il bambino non solo può ascoltare, ma riconosce già suoni familiari, sa come concentrare i suoi occhi. Questa abilità si è formata in utero.

A 39 settimane di gestazione, i nutrienti e l'ossigeno passano ancora attraverso la placenta al feto. Tuttavia, il suo sistema digestivo sta già funzionando in modalità test. Il liquido amniotico viene digerito nello stomaco e si forma il meconio: un grasso nero e denso, simile al catrame, che lascia il bambino al suo primo compleanno.

Foto: Anatomia: Enciclopedia 4D in realtà aumentata. - M.: Devar Media, 2018.

Se viene stabilita una gravidanza di 38–39 settimane, significa che il bambino ha raggiunto l'apice del suo sviluppo: ha una leggera lanugine in testa o una criniera lunga e spessa, rami di unghie, sopracciglia e ciglia. Il suo corpo è ricoperto di grasso, sebbene abbia già il suo grasso corporeo. La lubrificazione aiuterà il tuo bambino a passare facilmente attraverso il canale del parto.

39a settimana di gravidanza: cambiamenti nel corpo di una donna

Il corpo delle madri per un periodo di 39 settimane è stato completamente ricostruito: è iniziata l'allattamento, il livello di cortisolo necessario per il parto è aumentato, la placenta ha esaurito le sue risorse. Sono state aggiunte nuove sensazioni: nervosismo, insonnia, aumento della fatica o, al contrario, reattività del sistema nervoso.

Molti iniziano a "nidificare": iniziano le pulizie di primavera, costringono i mariti a riorganizzare i mobili, fare acquisti, ecc. Tutto questo è il risultato della ghiandola pituitaria, che regola il lavoro.

Foto: Brewer S., Bhattacharya S., Davis J. e altri La Bibbia della gravidanza. Dal concepimento alla nascita. - M., 2015.

La gravidanza di 38–39 settimane è accompagnata da tali cambiamenti nel corpo della madre:

Alcune donne negli ultimi giorni prima del parto perdono grammi o addirittura chilogrammi. Ciò accade perché il corpo elimina l'acqua in eccesso - il gonfiore si attenua.

  • Riduzione del movimento.

Il bambino è cresciuto così tanto che si adatta a malapena al grembo materno. È difficile per lui eseguire trucchi circensi con cui ha sorpreso sua madre a 6-8 mesi. Il feto a 39 settimane dorme per la maggior parte del tempo, acquisendo forza o succhiando un dito. Pertanto, le madri soffrono meno di tremori e brusche virate del bambino. Tuttavia, se la loro frequenza è diventata meno di 10 volte in 12 ore, questa è l'occasione per consultare un medico.

  • Gravità dell'addome.

Lo stomaco sembra così grande e scomodo che c'è il desiderio di liberarsene rapidamente. Una donna si stanca rapidamente quando cammina, è difficile sdraiarsi per dormire. Il bambino ha già assunto la posizione prenatale - a testa in giù, quindi la pressione sulle ossa pelviche della madre è aumentata. Le donne in gravidanza avvertono dolore quando camminano.

Inoltre, un utero pesante preme continuamente la vescica, quindi anche una piccola quantità di urina raccolta può causare forte impulso o persino dolore acuto..

Foto: Abrahams P. Gravidanza. Enciclopedia illustrata. - M.: Bertelsmann, 2007.

Questi parametri fisiologici, così come la secrezione biancastra e il mal di schiena, sono la norma nelle ultime fasi della gravidanza. Tuttavia, possono verificarsi sintomi e condizioni che richiedono cure mediche immediate:

  • distacco di placenta ti farà sapere su un'ecografia o dolori acuti e sanguinamento;
  • carenza di ossigeno del bambino (i test determineranno questo fatto);
  • tordo;
  • tossicosi tardiva;
  • malattia virale o infettiva.

Se compaiono tali segnali, non ritardare la visita dal medico. Il termine ti consente di attivare la nascita. Rivolgendosi tempestivamente ai medici, una donna si rende conto della possibilità di dare alla luce un bambino sano, nonostante le complicazioni.

39 settimane di gravidanza: raccomandazioni, ecografia, test

La gravidanza di 39 settimane è un periodo cruciale per la mamma, quindi non dovresti trascurare gli esami pianificati da un ginecologo. L'osservazione medica determinerà le condizioni del bambino, la prontezza della madre per il parto. Negli ultimi stadi, c'è un rapido invecchiamento della placenta, a causa del quale il bambino svilupperà l'ipossia. Ciò influenzerà il suo sviluppo, lo stato del sistema nervoso.

Foto: Brewer S., Bhattacharya S., Davis J. e altri La Bibbia della gravidanza. Dal concepimento alla nascita. - M., 2015.

Pertanto, le future madri, i cui medici fissano una gravidanza di 39 settimane, vengono sottoposti a tali studi:

  • analisi generale di urina e sangue;
  • determinazione della pressione arteriosa;
  • pesatura;
  • misurazione dell'altezza del fondo dell'utero;
  • ascoltando il battito del cuore del bambino.

Inoltre, è necessario sottoporsi a un'ecografia. Questo metodo consente di determinare la maturità del feto., come notato nel loro studio S. Lysenko, M. Chechnev. Inoltre, nelle ultime fasi, tale diagnosi consente ai medici di formarsi un'opinione su:

  • presentazione del bambino;
  • intreccio del cavo;
  • polidramnios o oligohydramnios;
  • disturbi genetici o fisiologici nello sviluppo del bambino.

Questi dati ti permetteranno di scegliere un metodo di consegna adeguato, naturalmente o con taglio cesareo.

La 39a settimana di gravidanza è un inizio basso prima del parto, quindi le madri hanno bisogno di concentrazione e concentrazione speciali. Fornisco ai pazienti per un periodo di 39 settimane le seguenti raccomandazioni:

  1. Per rimandare lunghi viaggi, evitare situazioni stressanti, rilassarsi di più.
  2. Porta una carta di scambio.
  3. Raccogli un sacchetto di consegna.
  4. Mangia moderatamente, non sovraccaricare lo stomaco con cibi pesanti o grassi.
  5. Non essere pigro, ma muoviti il ​​più possibile: cammina all'aria aperta, fai lavori domestici leggeri.

Foto: Abrahams P. Gravidanza. Enciclopedia illustrata. - M.: Bertelsmann, 2007.

La maggior parte delle donne in gravidanza a 39 settimane sente un aumento di forza, vigore. Diventano energici. Non sopravvalutare la forza, mantenere un equilibrio tra attività e rilassamento.

Il bambino è già completamente fisiologicamente maturo per la nascita. Pertanto, non perdere i primi segnali di parto, consulta un medico in tempo, prepara in anticipo tutto ciò che è necessario per il neonato e la madre.

Attenzione! Il materiale è puramente indicativo. Non dovresti ricorrere ai metodi di trattamento descritti in esso senza prima consultare un medico.

fonti:

  1. Kravchenko M., Smirnova T. Diritto di nascita oltre 35 anni: gravidanza, parto, condizione dei neonati // Modalità di accesso: https://cyberleninka.ru/article/n/pervorodyaschie-starshe-35-let-techenie-beremennosti-rodov-sostoyanie-novorozhdennyh/viewer.
  2. Lashkevich E. Regolazione endocrina dell'attività lavorativa // Problemi di salute ed ecologia. - Modalità di accesso: https://cyberleninka.ru/article/n/endokrinnaya-regulyatsiya-rodovoy-deyatelnosti/viewer.
  3. Lysenko S., Cecenia N., Petrukhin V. e altri Possibilità di determinare la maturità fetale nella diagnostica ecografica // Medicina clinica Almanacco. - 2015. - N. 37. - S.41–46.
  4. Silaev K., Manukhin I., Sinchikhin S. Preparazione psicoprofilattica per il parto: novità sulla vecchia // medicina clinica. - Modalità di accesso: https://cyberleninka.ru/article/n/psihoprofilakticheskaya-podgotovka-k-rodam-novoe-o-starom/viewer.
  5. Umore depresso durante la gravidanza e dopo il parto // Modalità di accesso:.

Autore: Anna Ivanovna Tikhomirova, candidata alle scienze mediche

Revisore: candidato alle scienze mediche, professore Ivan Georgievich Maksakov

Up