logo

Movimento fetale durante la prima gravidanza.

La gravidanza si avvicina alla metà. Già tutti intorno diventano pancia arrotondata più evidente. E la futura mamma si aspetta la nascita del suo bambino. È tempo che il bambino sia attivo e conosca meglio sua madre. Il movimento fetale durante la prima gravidanza è una sensazione sconosciuta. Nel processo di agitazione, la connessione tra la madre e il bambino diventa bidirezionale.

Le donne in posizione si riferiscono in modo diverso alle loro condizioni, ma considerano ancora la loro posizione un miracolo. E molte delle mamme in attesa sono molto attente alla loro posizione e cercano di ricordare tutto ciò che accade loro in modo molto dettagliato durante la gravidanza.

Per molte madri, la prima agitazione del bambino sarà ricordata per molti anni. Questa è la sensazione più meravigliosa quando senti il ​​movimento dentro di te. E in questi momenti capisci la vera responsabilità di quella piccola creatura che è dentro.

Molti possono dire che sembra gorgogliare nello stomaco. Ma quando ascolti attentamente le sensazioni nel tuo corpo, capisci che questo è un miracolo che si muove dentro di te. E in questi momenti, l'amore per il bambino assume nuove sfaccettature.

L'agitazione del bambino durante la prima gravidanza si verifica così com'è. Ma ciò non significa che durante la seconda o le successive gravidanze tutto passerà inosservato. Ogni madre ama i suoi piccoli tutti allo stesso modo e dedica molta attenzione e tempo a loro. Dopo che il bambino inizia a muoversi, la mamma comunica apertamente con lui. Parla con lui, rassicura quando infuria.

Stando nello stomaco della madre, il bambino sente tutto. Reagisce a qualsiasi agitazione, disagio, a qualsiasi stato della madre. Spostando il bambino nell'addome, è possibile determinare l'ipossia (mancanza di ossigeno) o altri punti che causano preoccupazione per le condizioni del bambino. Se compaiono cambiamenti nelle condizioni generali, è necessario consultare un medico la cui donna è registrata.

Ma non dovresti essere molto arrabbiato, perché il bambino sente tutto.

Gravidanza: quando attendere la prima agitazione del bambino?

È arrivato il quinto mese della tua felice gravidanza. Giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, il tuo bambino cresce e te ne accorgi. E molto presto, per la prima volta, sentirai il suo movimento!

Di norma, è al quinto mese di gravidanza che le future madri sentono i primi movimenti del bambino.

Le donne che non diventeranno madre per la prima volta potrebbero aver già avvertito deboli shock alla fine del mese scorso. Per il resto, questo piacevole momento arriverà letteralmente di giorno in giorno, preparatevi.

Bambino nel quinto mese di gravidanza

All'inizio del quinto mese di gravidanza, il tuo bambino non ancora nato è ancora molto magro, quasi trasparente. Nelle prossime 4 settimane si occuperà dell'accumulo attivo di grasso sottocutaneo, la principale fonte di calore.

E mentre il bambino non vede nulla (gli occhi sono ancora strettamente coperti per secoli), inizia a rispondere alla luce. Se dirigi un raggio di luce brillante verso lo stomaco di tua madre, il feto si svolgerà sicuramente verso di esso.

Ora è il momento di iniziare a parlare con tuo figlio. Gli ossicini uditivi, grazie ai quali il suono penetra nell'orecchio medio, sono già formati. Il dipartimento del cervello responsabile della ricezione dei segnali sonori è pienamente funzionante.

Un bambino è tutto il giorno in un ambiente molto "rumoroso". Sente costantemente i suoni della motilità intestinale, del battito cardiaco o del "brontolio" dello stomaco di sua madre. E questo non lo spaventa affatto..

Il bambino riconosce le voci dei genitori, reagisce a suoni forti e inaspettati. Parla con il bambino, raccontagli cosa sta succedendo in giro, ascolta la musica. Gli sarà utile. A metà del quinto mese, sotto la primordia dei denti primari, iniziano a formarsi i molari.

Il bambino continua a sviluppare organi interni. Entro la fine del mese, la crescita del bambino dal coccige alla corona sarà di 20-25 cm, peso - circa 250 grammi.

Cosa succede al corpo della futura mamma

Ora il tuo cuore ha iniziato a lavorare più volte più attivamente. Questo dà un forte carico sull'intero sistema circolatorio del corpo. Alcune donne in gravidanza possono avere sangue dal naso a causa di un aumento della circolazione sanguigna. Non allarmarti, questo è un fenomeno temporaneo..

In questa fase della gravidanza, possono aumentare la sudorazione e le perdite vaginali. E 'normale. Seguire l'igiene personale, in questo caso non è richiesto alcun trattamento. Il tuo utero cresce e cresce di giorno in giorno.

Forse senti già un po 'di pesantezza nel corpo. Essere pazientare. La metà della strada è passata, ma il più difficile deve ancora arrivare. Trova una postura comoda per riposare e dormire (potresti aver bisogno di speciali cuscini oblunghi per le donne in gravidanza e in allattamento).

Stai cambiando. Il peso inizia ad aumentare, la pancia è cresciuta in modo significativo. I vecchi vestiti sono diventati piccoli e non adatti alla tua nuova condizione! I cambiamenti nell'aspetto saranno un'ottima occasione per lo shopping.

Fai shopping e aggiorna il tuo guardaroba. Avrai bisogno di pantaloni o jeans speciali con una cintura morbida per una pancia in crescita, un abito o una tunica a maglia sciolti, lingerie e collant per le donne incinte.

Prenditi il ​​momento di farti piacere. Tali eventi ti rallegrano sempre..

Prova a muoverti di più, iscriviti allo yoga per le donne incinte o in piscina. Esercitarsi in questo modo può aiutare ad alleviare alcuni dei muscoli del tuo corpo.

I primi movimenti del bambino nella prima gravidanza

Una donna primogenita può sentire la prima agitazione di un bambino durante la gravidanza nell'intervallo da 18 a 22 settimane. Tuttavia, nella maggior parte dei casi ciò si verifica alla settimana 20. Si è notato che le donne incinte esili iniziano a sentire i movimenti fetali prima, di solito a 19-20 settimane. Al contrario, le donne di carnagione più ampia notano il primo movimento del feto in un periodo di 21-22 settimane.

Ogni mamma ricorda i primi movimenti del bambino. All'inizio, gli shock deboli, poi più sicuri e forti del tuo bambino non possono essere paragonati a nulla. Questi calci possono essere visti con i tuoi occhi - in alcuni punti la pancia sembra rimbalzare. Ora non solo sai che una nuova vita sta crescendo dentro di te, la senti e la vedi.

Molto probabilmente il bambino risponderà a una leggera carezza dell'addome con una leggera spinta. Abituati, tale comunicazione tra madre e figlio rimarrà fino alla nascita.

Come riconoscere i movimenti del bambino?

Probabilmente ogni futura mamma si chiede come riconoscere i movimenti fetali durante la sua prima gravidanza, perché prima non aveva sperimentato nulla del genere. Non è facile descrivere le scosse del bambino con le parole.

Tutte le donne in gravidanza descrivono questa sensazione in diversi modi. Qualcuno confronta i movimenti delle loro briciole con un gorgoglio nello stomaco, qualcuno confonde con i processi che si verificano nell'intestino. Alcune madri associano i movimenti agli schizzi di pesce e persino al battito delle farfalle. A questo punto alcune esperienze fanno il solletico allo stomaco. Altri sono shock attivi che all'inizio non causano dolore o disagio..

Puoi soprattutto sentire i movimenti del bambino sdraiato sulla schiena. In questa posizione, mentre guardano la pancia, alcuni addirittura vedono la pancia come se stesse camminando.

I primi movimenti nella seconda gravidanza

È opinione che durante la prima gravidanza, i movimenti fetali si sentano più tardi rispetto alla seconda. I bambini multipari di solito iniziano a notare i movimenti del bambino un po 'prima. Poiché la mamma ha già familiarità con i capelli e li può distinguere dalla motilità intestinale.

Tuttavia, la medicina non distingue tra la gravidanza di fila. In ostetricia ci sono date medie valide per la prima gravidanza e per la seconda. Si ritiene che una donna dovrebbe iniziare a sentire movimenti nell'intervallo da 18 a 22 settimane.

Durante la seconda gravidanza e ogni successiva, il bambino di solito inizia notevolmente a far muovere la madre nell'utero un paio di settimane prima rispetto a quella nullipare. Quindi, per sentire i tocchi leggeri e quasi senza peso del bambino è possibile già a 17-18 settimane.

Alcuni sostengono che hanno iniziato a sentire le briciole di tremori e sconvolgimenti a 15-16 settimane, e anche prima di questo momento. Le donne in gravidanza che portano gemelli di solito notano che hanno sentito i loro primi movimenti dopo 14-15 settimane.

Tuttavia, i ginecologi di solito non lo prendono sul serio. Molti medici sono fiduciosi che nella seconda gravidanza, le sensazioni di agitazione del bambino sono evidenti a 18-20 settimane.

Non scoraggiarti se, per un periodo di 16 settimane, non hai ancora sentito l'agitazione del piccolo. Anche se i movimenti non si fanno sentire tra le 20 e le 21 settimane, non è necessario preoccuparsi. La gravidanza è un processo molto individuale. Dipende non solo dal numero di gravidanze precedenti. È influenzato dallo stato fisico e mentale della donna durante questo periodo..

Quanti movimenti dovrebbero essere normali a 5 mesi?

Per natura dell'attività motoria del feto, il medico può giudicare come procede la gravidanza, cioè la sua attività è una sorta di indicatore del suo corso.

Dall'inizio della prima attività registrata del bambino alla 26a settimana di gravidanza, gli intervalli di tempo tra gli episodi di movimenti possono raggiungere le 24 ore. Questo è normale e non indica alcuna patologia. Solo la mamma potrebbe non notare alcuni movimenti o confonderli con una maggiore gassificazione.

A partire dalle 26-28 settimane di gravidanza, il bambino dovrebbe farsi sentire circa 10 volte ogni 2-3 ore.

Se la madre non sente l'agitazione del suo bambino per due ore, questo non è motivo di preoccupazione. Puoi provare a "mescolarlo": passeggia, fai qualche lavoro leggero o mangia qualcosa di gustoso.

Dopo questo, si consiglia di sdraiarsi e ascoltare te stesso: se il feto si agita, allora va tutto bene. Se la reazione del bambino non ha seguito, è necessario consultare un medico.

Ultrasuoni a 5 mesi: determinazione del sesso del bambino

Il quinto mese è il tempo della seconda ecografia. Il bambino è cresciuto, ora il medico sarà in grado di esaminarlo in modo più dettagliato. Un esperto di ultrasuoni misurerà tutti i dati esterni e gli organi interni, calcolerà il peso approssimativo e l'altezza del bambino.

Al momento, è probabile che il medico sia in grado di determinare il genere del bambino.

In alcuni casi, i bambini possono incrociare le gambe. In questo caso, l'uzista può consigliarti di sdraiarti su un fianco, picchiettare lo stomaco, camminare lungo il corridoio, mangiare dolci (non sarà superfluo se porti con te una piccola barretta di cioccolato). L'Uzista ti chiederà di fare lo stesso se il bambino si nascondesse il viso con le mani.

Se tutto è normale, dovresti comunque consultare uno specialista una volta al mese. Prima di ogni visita, superare gli esami del sangue e delle urine standard. Monitora attentamente il tuo benessere e il comportamento già ben distinto del bambino.

Primi movimenti fetali durante la gravidanza

Le donne in gravidanza attendono i primi movimenti del bambino con particolare entusiasmo e trepidazione. Questi sentimenti portano gioia, perché rafforzano il legame tra la futura mamma e suo figlio, le permettono di "comunicare" con la briciola e di indovinare il suo benessere. La questione della tempistica della comparsa dei primi movimenti è la più comune tra le donne in gravidanza. Quando aspettarsi queste sensazioni magiche durante la prima gravidanza o durante una seconda gravidanza, da cosa dipendono e di cosa stanno parlando, diremo in questo materiale.

Movimenti fetali

Il bambino nell'utero inizia a muoversi presto. Se a 5-6 settimane di gravidanza durante il passaggio della diagnostica ecografica è possibile correggere il battito cardiaco del bambino per la prima volta, quindi a 7-8 settimane il bambino inizia a muoversi, ma finora solo un attento specialista degli ultrasuoni può notare questi movimenti. La futura mamma non può sentirli, perché il suo bambino è ancora molto piccolo, la sua altezza è solo di 15-16 mm e il peso è di circa 1 grammo.

I movimenti stessi sono ancora nella natura di impulsi nervosi involontari. Sebbene possano essere definiti nervosi solo con un allungamento molto grande. Il punto è la contrattilità ritmica delle fibre nervose, che è presente anche prima della formazione del sistema nervoso.

Entro 10-11 settimane di gravidanza, il feto può muoversi più attivamente, fluttuando nel liquido amniotico, che è riempito con la vescica fetale. Di tanto in tanto, il bambino tocca le pareti dell'utero, ma la piccola crescita e il peso determinano la leggerezza e l'assenza di gravità di questi tocchi, una donna potrebbe non sentirli.

Entro 16 settimane di gravidanza, i movimenti delle braccia, delle gambe, nonché la flessione e l'estensione diventano molto più consapevoli. Il bambino percepisce i suoni come vibrazioni. L'aumentata vibrazione delle onde sonore provoca un cambiamento nell'attività motoria, la frequenza cardiaca del bambino aumenta.

Entro la 18a settimana di gravidanza, il bambino inizia a divertirsi, per quanto l'ambiente lo consente: ingoia liquido amniotico, sputa, fa incazzare, gioca con il cordone ombelicale, si gira nell'acqua, spinge gambe e braccia dalla parete dell'utero se viene accidentalmente a contatto con loro.

Non pensare che il bambino si muova solo perché non ha altro da fare. L'agitazione svolge un'importante missione nello sviluppo del cervello. Contribuiscono allo sviluppo dei riflessi, alla formazione di reazioni motorie agli stimoli. A causa di ciò, si formano connessioni muscolo-neurali.

Il bambino aumenta costantemente in altezza e aumenta di peso, ma perché ad un certo punto il suo "intrattenimento" intrauterino diventa evidente e perfettamente distinguibile per una donna incinta. Questi sono i primi movimenti distinguibili. Sono registrati in media tra le 16 e le 24 settimane di gestazione. Un intervallo di tempo così ampio è spiegato dalle condizioni individuali..

Primi movimenti fetali durante la gravidanza

Insieme alla maternità, molta gioia e molta ansia entrano nella vita di una donna. Le future madri premurose studiano attentamente la letteratura speciale, si consultano con i medici che hanno già dato alla luce fidanzate e, a volte, sanno molto di più sulla gravidanza del loro medico curante. Tuttavia, le future madri "avanzate" hanno molte domande.

Uno dei più urgenti può essere chiamato movimento fetale durante la gravidanza. Quando sarà? Il primo, più atteso e memorabile. Si sente bene, può essere confuso con altre attività motorie del bambino, quanto spesso il bambino si muove durante il giorno, c'è un ritmo di agitazione, come calcolare il loro numero, quante settimane sarà il primo movimento timido nell'utero durante la prima e le successive gravidanze, e così via?. Parleremo di queste importanti sfumature nel nostro articolo..

Per quanto tempo si sentono i movimenti del bambino?

Il fatto che il bambino inizi a muoversi molto prima che la madre inizi a percepirlo è scientificamente provato. Già a 7-8 settimane di gravidanza, il bambino si sta muovendo, ma i suoi movimenti in questo momento sono più caotici che giustificati da alcune buone ragioni. Inoltre, il bambino stesso è ancora così piccolo che anche i futuri shock non vengono affatto avvertiti dalla futura madre.

Entro la 15a settimana di gravidanza, i movimenti del bambino nell'addome diventano più consapevoli e possono essere causati da qualche motivo. Ma anche in questo momento, una donna incinta molto, molto rara può sentire il movimento fetale. I medici considerano persino immaginari tutti questi "movimenti" in tali periodi di gravidanza e li definiscono come processi vitali del tratto intestinale di una donna e non come l'attività motoria di un bambino.

Per determinare in quale periodo inizia il movimento cosciente del feto, è necessario considerare molti fattori:

  • il fisico di una donna incinta (più è elegante, prima riesce a sentire l'attività motoria delle briciole);
  • che tipo di nascita è dovuta a una donna incinta (durante la prima gravidanza, il primo movimento si fa sentire molto più tardi rispetto a quelli successivi);
  • caratteristiche individuali dello sviluppo del feto;
  • stile di vita della futura mamma;
  • connessione emotiva tra mamma e bambino.

Come capire che questo è il movimento del feto, non il singhiozzo?

La domanda può sembrare ridicola, ma in realtà un bambino nello stomaco della madre può fare tutti i tipi di movimenti, e questo non è sempre il primo rimescolamento che tutta la famiglia sta aspettando.

Secondo le descrizioni delle madri esperte, il movimento del feto nell'addome può assomigliare a:

  • apertura alare di una farfalla;
  • movimento regolare del pesce;
  • solletico con una penna;
  • calcio leggero o spinta;
  • "Gorgoglio" o "gorgoglio";
  • carezza delicata.

Tutte le donne incinte a modo loro sentono e descrivono i movimenti del bambino nello stomaco. Qualcuno è prosaico, qualcuno è più poetico, ma per tutto questo è un momento vitale. Dopotutto, se entro la 24a settimana di gravidanza la donna non ha sentito il movimento del bambino, deve informare il medico curante su questo.

Naturalmente, durante gli esami regolari, il medico ascolterà sicuramente il battito cardiaco del bambino e capirà, senza complicati test ed esami, se tutto va bene con il bambino, ma la mancanza di movimento nelle fasi successive dovrebbe allarmare la futura mamma. Questa può essere la causa, ad esempio, dell'ipossia fetale. Solo una rapida e professionale reazione dei medici e un trattamento tempestivo di qualità possono eliminare la minaccia alla vita del bambino.

Ci sono degli standard di movimento??

A 20-24 settimane, una donna incinta può monitorare indipendentemente le condizioni del bambino dalla sua attività motoria e, utilizzando diversi metodi ben consolidati, conta quotidianamente il numero di movimenti fetali.

Questi sono metodi ben noti come:

La differenza tra questi metodi è solo negli intervalli di tempo del calcolo. Secondo Pearson, la mamma conta il numero di movimenti dalle 9 alle 21. Secondo Cardiff - entro 12 ore, a partire da qualsiasi ora, e secondo Sadowski - dalle sette alle undici di sera. Dieci movimenti all'ora sono considerati la norma. Se sono leggermente più piccoli o più grandi, non c'è motivo di preoccuparsi. Due o tre ore senza agitazione non sono motivo di allarme. Il bambino può semplicemente addormentarsi ed essere in uno stato di completa calma. Se non c'è attività durante il giorno, la futura mamma deve cercare assistenza medica di emergenza.

Perché un bambino si muove spesso e l'altro no??

Queste domande sono poste dalle madri e dai bambini troppo passivi e troppo attivi. Un numero enorme di indicatori diversi influenza l'attività motoria di un bambino. Pertanto, non esiste una risposta inequivocabile a questa domanda retorica, ma ci sono diverse affermazioni che indicano che il movimento del feto dipende direttamente da:

  • condizione fisica e mentale della mamma;
  • ora del giorno o della notte;
  • nutrizione, routine quotidiana e stile di vita di una donna;
  • l'ambiente;
  • occupazione;
  • posture di una donna incinta;
  • il livello di sensibilità della donna e la connessione emotiva tra il bambino e la madre.

Se hai paura di non sentire il primo scalpore di tuo figlio, smetti di preoccuparti. La mamma è in uno stato di costante stress, ansia conscia e inconscia, sensazione di malessere e umore depresso - questa è un'occasione per "rimanere bassi" per il bambino e non mostrare alcuna attività, aspettando il miglioramento della situazione.

Parla con il tuo bambino non ancora nato, fai le tue cose preferite con lui, vai a trovare gli amici, cammina all'aria aperta, goditi la vita e tuo figlio, prima o poi, reagirà al tuo desiderio di sentirlo nel tuo grembo. Inizierà un'attività tanto attesa dal tuo amato futuro bambino!

Lascia che questo giorno sia uno dei più felici della tua vita! Gravidanza facile e piacevole "agitazione"!

cosa mescola il bambino

Citazione
Oksanchik_O scrive:
ma non possiamo ancora farlo. Sto aspettando questo momento così e a volte mi sembra che il bambino stia spingendo, ma il mio medico dice che è impossibile, è troppo presto.. ma penso, beh, sono magro.. forse mi sento davvero..
Il ginecologo mi ha detto che il bambino è in costante movimento, ma a causa delle piccole dimensioni, non lo sentiamo. È probabile che tu sia una donna con ipersensibilità.

Questo è più tardi. pesce, e prima e per la prima volta, non è nemmeno molto chiaro.

Eccoli, i miei pesci!

Citazione
Alia scrive:
Questa è una sensazione molto piacevole, come se qualcuno ti accarezzasse dall'interno, non riesco nemmeno a trovare le parole, è impossibile abituarmi
Ma solo negli ultimi mesi questa sensazione potrebbe non essere molto piacevole. A volte questi movimenti causano vero dolore quando il bambino ha già poco spazio nella pancia.
Citazione
Oksanchik_O scrive:
ma non possiamo ancora farlo. Sto aspettando questo momento così e a volte mi sembra che il bambino stia spingendo, ma il mio medico dice che è impossibile, è troppo presto.. ma penso, beh, sono magro.. forse mi sento davvero..
Oksana, ascolta il tuo corpo! Ho sentito i primi movimenti durante la prima gravidanza della 16-17 settimana! I primi movimenti sembrano dei colpetti deboli!
ora nella mia seconda gravidanza mi sentivo già 13 settimane!
ogni persona ha una soglia di sensibilità diversa!

Ora la verità è lontana da tutti i movimenti sono piacevoli. Ad esempio, quando un bambino inizia a girare e non spinge, è terribilmente spiacevole. Come se tutti gli interni si girassero. O quando il tallone con tutta la sua forza colpisce l'ombelico =).
Assolutamente descritto con precisione.

I primi movimenti del bambino: ragioni di gioia e ansia

Gravidanza: movimenti del bambino, sviluppo intrauterino

Da tempo immemorabile, le future madri con ansia, gioia e speranza hanno ascoltato i movimenti del loro bambino non ancora nato. E oggi, nonostante una vasta selezione di metodi moderni per studiare lo stato intrauterino del feto, il movimento rimane il principale indicatore del benessere del bambino, confermando la sua vitalità.

Quando e perché il bambino si muove?

Per comprendere meglio il "linguaggio" del movimento fetale, dobbiamo ricordare scientificamente alcune fasi dello sviluppo del bambino nell'utero: le fasi dell'embriogenesi.

In un embrione umano, le prime contrazioni cardiache compaiono il 21 ° giorno di sviluppo. Gli elementi del muscolo scheletrico iniziano a svilupparsi a causa dell'attività precoce contrattile. L'attività contrattile ritmica delle fibre muscolari primarie si osserva anche prima che il sistema nervoso embrionale inizi a prendere forma.

Alla fine del periodo embrionale (fine dell'ottava settimana di gravidanza) e all'inizio del periodo fetale (dall'ottava settimana di gravidanza), inizia a formarsi il sistema nervoso fetale, responsabile dell'attività motoria. Cioè, a questo punto c'è già il tessuto muscolare, ci sono fibre nervose che "alimentano" gli impulsi ai muscoli, assicurandone la contrazione.

I riflessi motori causati dall'eccitazione delle terminazioni nervose sono stabiliti dalla fine dell'ottava settimana di gravidanza. I primi riflessi in risposta all'irritazione della zona periorale (vicino alla bocca) dei rami trigemino mandibolare (buccale) e mascellare (mascellare) si verificano nel feto a 7,5 settimane di gestazione. Dalla decima settimana di gravidanza, compaiono i riflessi causati dall'irritazione delle aree cutanee a cui vanno i nervi spinali.

In una parola, il bambino inizia a muoversi nell'utero abbastanza presto. È vero, questi movimenti non sono ancora coordinati e non coscienti e le dimensioni relative dell'embrione e della vescica fetale sono tali che l'embrione galleggia liberamente nel liquido amniotico e raramente tocca la parete uterina in modo che la madre possa sentirlo. Tuttavia, dalla decima settimana di gravidanza, inciampando sulla parete dell'utero, il bambino può cambiare la traiettoria del movimento. A partire da 9 settimane di gravidanza, il feto può deglutire il liquido amniotico e questo è un processo motorio complesso. A 16 settimane di gestazione, il feto sviluppa attività motoria in risposta ai suoni (principalmente alla voce della madre, a un cambiamento nella sua intonazione). A 17 settimane, il feto inizia a socchiudere gli occhi. A 18 settimane - ordina il cordone ombelicale con le mani, stringe e apre le dita, si tocca il viso e persino si copre il viso con le mani a suoni acuti, forti e spiacevoli.

Affinché il cervello fetale si sviluppi e funzioni normalmente, sono necessari molti stimoli e un livello sufficiente della loro intensità. La percezione di sensazioni specifiche è già stata formata e ora il bambino impara a rispondere ad esse con movimento.

Nel primo trimestre, il bambino ha già formulato idee sul comfort. Aiutano il bambino a navigare quale dovrebbe essere l'intensità di vari stimoli dall'esterno. Il feto scopre che muovendosi, egli stesso può regolare l'intensità della stimolazione (ad esempio, allontanarsi dai suoni forti), diventa il "creatore" della sua vita.

Il compito principale del feto è di svilupparsi. Per fare questo, ha bisogno di nutrizione e molti incentivi. Se non c'è abbastanza nutrizione e ossigeno, il feto inizia a muoversi più attivamente e quindi massaggia la placenta, in modo che con una contrazione uterina, si ottenga una porzione sufficiente di sangue, e con essa - nutrizione e ossigeno. O, diciamo, la madre giace sulla schiena, schiacciando così i vasi più grandi del corpo (la vena cava inferiore e il sito della biforcazione aortica) dall'utero incinta. Il feto risponderà immediatamente con vigorosa agitazione e costringerà la madre a cambiare la posizione del corpo, quindi si raccomanda alle donne incinte di mentire solo sui loro lati. Se il feto preme gli anelli del cordone ombelicale, inizia anche a muoversi attivamente e cambia posizione.

Cosa prova la mamma?

Entro 20-22 settimane, quando si formano il midollo spinale e il cervello, i movimenti fetali diventano regolari. In questa fase (circa 20 settimane), la madre inizia a sentire e percepire i movimenti fetali. È noto che le donne primipare provano agitazione da 20 settimane di gestazione e multiparte - da 18 settimane di gestazione. Tuttavia, questi termini possono variare..

I primi movimenti descrivono tutti in modi diversi. Possono essere come gli schizzi di un pesce, il battito di una farfalla o, banale, la motilità intestinale. Secondo la maggior parte delle donne in gravidanza, questo è uno dei periodi più eccitanti della loro vita e da quel momento la madre diventa il "sensore" più accurato e privo di errori che registra lo stato del suo bambino. Molte donne, dai primi tremori, iniziano a percepire il feto come il loro bambino.

Inizialmente, i movimenti del feto sono abbastanza timidi, non coordinati, ma gradualmente vengono ordinati e acquisiscono un certo significato e significato. Entro mezz'ora, un feto di 5 mesi può fare da 20 a 60 shock, a volte più, a volte meno. In generale, il ritmo, il ritmo e la forza dei movimenti variano con l'ora del giorno.

Entro 24 settimane di gestazione, i movimenti fetali assomigliano a quelli di un neonato. Da questa età, il bambino "parla" attivamente con sua madre nel linguaggio dei movimenti della sua ansia, gioia, piacere e benessere. A sua volta, il feto è molto sensibile ai cambiamenti nello stato emotivo della madre. Ad esempio, quando una madre si preoccupa o si rallegra, il bambino può muoversi più attivamente o, al contrario, calmarsi per un po '.

L'agitazione troppo violenta e dolorosa del feto indica una disfunzione nelle sue condizioni. A volte i movimenti del bambino fanno del male alla mamma. In questo caso, la donna deve cambiare la posizione del corpo. Se per molto tempo, per diverse ore, i movimenti fetali rimangono dolorosi, la donna incinta deve assolutamente informarne il medico. La maggior parte delle donne riferisce un po 'di dolore nell'ipocondrio nel terzo trimestre di gravidanza - e questa non è una deviazione dalla norma.

Quindi, come controllare e interpretare correttamente i movimenti fetali?

È necessario ascoltare i movimenti del bambino. La completa cessazione dell'attività motoria per 12 ore o più è un segnale molto allarmante.

A partire dalla 24a settimana di gravidanza, il feto dovrebbe muoversi in media 10-15 volte all'ora, può dormire per 3 ore e allo stesso tempo difficilmente muoversi. Tuttavia, se il bambino è troppo attivo per diversi giorni o, al contrario, per diversi giorni la sua attività è diminuita, la donna incinta dovrebbe contattare il suo ostetrico. Ci sono situazioni in cui è necessario monitorare costantemente i movimenti del bambino. In ogni caso, se non senti i movimenti fetali entro 12 ore, devi consultare un medico. Per stimolare autonomamente il movimento fetale, puoi fare diversi esercizi fisici, esercizi di respirazione con trattenimento del respiro, mangiare dolci.

Movimenti improvvisi e molto attivi del feto possono derivare dalla scomoda posizione della madre - una situazione del genere in cui il feto riceve meno ossigeno, ad esempio quando una donna si siede con le gambe incrociate o giace sulla schiena. In questo caso, è necessario modificare la posizione. Se entro poche ore i movimenti rimangono insolitamente attivi, è necessario consultare un medico. Quindi, movimenti letargici e deboli o eccessivamente attivi indicano anche un cattivo stato del feto.

I medici-ostetrici raccomandano di utilizzare il test di agitazione fetale D. Pearson "Count to ten". Su una mappa speciale, il numero di movimenti fetali da 28 settimane di gravidanza è annotato quotidianamente. Il conteggio di agitazione inizia alle 9:00 e termina alle 21:00. Inizia a contare i movimenti del feto esattamente alle 9:00, annota il tempo della decima agitazione nella tabella o sul grafico. Un piccolo numero di movimenti (meno di 10 al giorno) può indicare una carenza di ossigeno fetale ed è la ragione per andare dal medico.

Se i gemelli si sviluppano, potresti avere l'impressione che i movimenti fetali siano percepiti ovunque e siano molto intensi. Un'ecografia può dissipare i dubbi se si conferma che due feti si sviluppano nell'utero.

La massima attività motoria crescente del feto si osserva dalla 24 alla 32a settimana di gravidanza. Quindi diminuisce gradualmente; questo è particolarmente evidente al momento della nascita. Entro la fine del terzo trimestre, il numero di movimenti può diminuire leggermente, ma la loro intensità e, si potrebbe dire, la loro forza rimangono gli stessi o aumentano.

È anche interessante che entro la fine della gravidanza, i movimenti più attivi si sentano nella posizione degli arti del feto. Quindi, se il bambino si trova a testa in giù (questo accade nella stragrande maggioranza dei casi), allora i movimenti sono chiaramente percepiti nella parte superiore dell'utero; se l'estremità pelvica (presentazione pelvica) è adiacente all'uscita dall'utero, i movimenti sono più distinti nelle sezioni inferiori. Contare la frequenza dei movimenti fetali entro 30 minuti al mattino e alla sera mostra che nelle donne in gravidanza in buona salute aumenta di sera.

Come già notato, l'attività motoria del feto caratterizza la sua condizione.

Cosa significa comportamento insolito del bambino??

Se si discosta dal ritmo, dalla frequenza e dalla natura normali dei movimenti, ascoltando i toni del cuore, gli ultrasuoni, il CTG.

Di che tipo di sofferenza intrauterina stiamo parlando quando parliamo di ridotta attività motoria del feto? Molto spesso, la sofferenza intrauterina del feto è causata da ipossia (carenza di ossigeno). Le cause dell'ipossia sono: complicanze della gravidanza, varie malattie (anemia, malattie cardiovascolari, diabete mellito, ecc.), Sanguinamento, insufficienza placentare, prolasso dell'utero e compressione delle anse del cordone ombelicale con la testa del feto, malattia del feto (Rh conflitto, infezione fetale). La carenza acuta di ossigeno può essere diagnosticata mediante auscultazione (ascolto) dei suoni cardiaci fetali. Nell'ipossia cronica intrauterina del feto, gli indicatori cardiotocografici (registrazione delle contrazioni cardiache utilizzando un apparato speciale) sono più informativi. Al momento del movimento fetale, la frequenza cardiaca aumenta normalmente di 10-15 battiti al minuto.

Nelle fasi iniziali dell'ipossia intrauterina, il feto è irrequieto, il che consiste nell'aumentare e aumentare la sua attività motoria. Con l'ipossia fetale progressiva, si verificano indebolimento e cessazione dei suoi movimenti.

Concludendo la nostra conversazione, voglio ricordare alle future mamme: i primi movimenti del bambino non sono solo un indicatore delle sue condizioni, ma anche le sensazioni uniche che una donna può provare solo in questo breve, ma così felice periodo della sua vita.

Per domande di carattere medico, assicurati di consultare prima il medico.

Come si muove il primo bambino? Mescolarsi durante la gravidanza: quando iniziano, come sono, la norma

In effetti, il bambino inizia a muoversi molto prima di quanto si senta sua madre.

La prima agitazione del bambino, il momento in cui inizia e come appare

In media, una donna sente i primi movimenti di un bambino verso la ventesima settimana. Questo può accadere prima, ma la futura mamma potrebbe semplicemente non capire cosa provasse esattamente.

Le donne descrivono i loro sentimenti in modo diverso durante la prima agitazione delle briciole. Di solito sono leggeri, sembrano solleticare qualcuno, sembrano "farfalle che fluttuano" nello stomaco, qualcuno pensa che un pesce stia nuotando nello stomaco.

Man mano che il bambino cresce, le sensazioni dei suoi movimenti diventeranno più pronunciate e inizieranno ad assomigliare chiaramente a tremori.

Dove sono i primi movimenti fetali durante la gravidanza

Se il bambino si trova a testa in giù, i movimenti saranno evidenti nella parte superiore dell'addome. Se il bambino ha fatto una presentazione pelvica, la mamma sentirà tremori nella parte inferiore del ventre.

Prima gravidanza o ripetuta, questo influenza il primo movimento fetale

Come capire il bambino, il linguaggio dei movimenti

Se la mamma sperimenta stress, esperienza nervosa, il bambino può smettere di muoversi attivamente e "congelarsi" per un po '.
Inoltre, il bambino ha anche periodi di calma quando dorme e periodi di veglia. Puoi svegliarlo e portarlo in uno stato attivo, ad esempio, mangiando qualcosa di dolce.

Inoltre, il bambino può singhiozzare, ingoiando liquido amniotico. In questo caso, la moglie sentirà un tremito ritmico nello stomaco.

Ciò che determina l'attività motoria del bambino

Se il bambino non si muove, ciò può indicare problemi, ad esempio, carenza di ossigeno - ipossia.

Se il tuo bambino è attivo, ti spinge regolarmente e ti rende consapevole di te stesso: tutto va bene.

Quando vedere un dottore

Ogni donna con trepidazione speciale attende i movimenti del bambino, perché questa è la prima vera connessione tra il bambino e sua madre. All'inizio, i tremori sono molto deboli e appena distinguibili, ma ogni giorno che passa diventano più forti, sempre più spesso il bambino si fa sentire. Presto, papà, con il palmo sulla pancia, sarà in grado di sentire i movimenti fiduciosi del suo bambino non ancora nato. Questi movimenti non sono solo un momento tanto atteso, ma anche una diagnosi del feto nell'utero, del suo benessere e del suo sviluppo.

I primi movimenti intrauterini

Il nascituro inizia i suoi primi movimenti nella fase di sviluppo embrionale - a 8-9 settimane di gravidanza. In questo momento, il sistema nervoso in via di sviluppo dell'embrione è già in grado di condurre impulsi nervosi e il bambino esegue i suoi primi movimenti di allenamento con gli arti. Conduce una vita attiva, "esplorando" lo spazio che lo circonda: nuota nel liquido amniotico, spingendo le pareti con i piedi e le mani. Ma è ancora così piccolo, e i suoi movimenti sono estremamente caotici e deboli, che la futura mamma non sente affatto i primi movimenti del suo bambino. Sull'ecografia, che viene eseguita per la prima volta, di norma, per un periodo di 12 settimane, è possibile osservare la vita attiva dell'uomo futuro.

Quando può la madre sentire i primi movimenti fetali durante la prima gravidanza? È abbastanza difficile dare una risposta inequivocabile a questa domanda, poiché la maggior parte delle donne chiama date diverse. Alcuni sostengono di sentire il bambino già a 16 settimane di gestazione, mentre altri - solo entro 24-25 settimane. In media, si ritiene che le madri più in attesa siano in grado di cogliere un tocco leggero alla 20a settimana di gravidanza. In questo momento, il feto è già attivo e fa fino a 200 movimenti al giorno, alcuni di loro sono già abbastanza forti da "raggiungere" la madre.

I primi movimenti del bambino non causano disagio. Quindi, quando il bambino cresce e diventa più forte, può farsi sentire più persistentemente e quindi le madri a volte provano sensazioni dolorose. Esistono molti fattori che determinano il periodo in cui una donna può sentire il suo bambino per la prima volta:

  1. Dimensioni e peso del feto.
  2. La sensibilità della donna stessa.
  3. Lo spessore dello strato di grasso sottocutaneo. Le donne paffute sentiranno i movimenti fetali più tardi della gravidanza magra.
  4. Attività intestinale. Spesso le donne sono confuse con gas e peristalsi dell'intestino con sensazioni di movimento fetale.
  5. Attività della futura madre. Essendo in costante movimento, può essere difficile concentrarsi sui movimenti che si verificano all'interno.
  6. Posizionamento della placenta. Se la placenta si trova sulla parete uterina anteriore, questo in qualche modo attutisce i movimenti e si sentiranno un po 'più tardi.

Spesso le madri sono arrabbiate se entro la 16a settimana non avvertono i primi movimenti del feto. In realtà, non c'è motivo di preoccuparsi. Tuttavia, dopo 20 settimane di gravidanza, in assenza di movimenti, la donna viene inviata per una diagnosi ecografica per assicurarsi che la gravidanza stia procedendo normalmente e che tutto sia in ordine con il bambino.

Come riconoscere i primi movimenti

È abbastanza difficile distinguere i primi movimenti di un bambino dai processi che si verificano nel corpo, specialmente per una donna che sta portando una prima gravidanza. È importante ascoltare i sentimenti all'interno.

Ogni madre a modo suo descrive questo sentimento. Alcuni paragonano i movimenti del bambino con il morbido battito di una farfalla che colpisce l'addome con un'ala, altri parlano di una sensazione simile a un pesce che batte contro una palma. La maggior parte si sofferma sul fatto che i primi movimenti sono un leggero battito, gorgoglio, solletico nell'addome inferiore.

Nonostante la differenza nelle descrizioni, ogni madre può dire con certezza quando esattamente sentirà il suo bambino chiaramente e chiaramente per la prima volta. Dopo questa agitazione, le briciole con altre reazioni del corpo non vengono confuse da nessuna donna.

Movimenti di stomaco nella tarda gravidanza

Più lungo è il termine, più grande è il feto e più distintamente la madre lo sente. La più grande attività del bambino si verifica tra le 24 e le 34 settimane di gravidanza, diminuendo più vicino alla data di nascita.

Su ultrasuoni, puoi vedere come il bambino nuota nel liquido amniotico, allontanando le gambe e le mani dalle pareti dell'utero. Si gira, rotola attivamente le gambe, agitando le braccia e girando la testa. Per tutto questo tempo, il bambino assume molte posizioni e solo alla 34a settimana di gravidanza occupa quella in cui sta per nascere. Molto spesso è a testa in giù, la cosiddetta presentazione della testa, la più favorevole per la nascita.

A questo punto, il feto è già abbastanza grande e praticamente non c'è spazio libero intorno ad esso. Il bambino è già molto limitato nei movimenti e non molto spesso allarma sua madre con shock acuti e potenti. Ciò non significa che smetta di muoversi, al contrario, l'attività del feto raggiunge il suo apice, compie fino a 600 diversi movimenti al giorno: allungando, giocando con il cordone ombelicale, succhiandosi le dita sulle mani e persino sulle gambe, spesso il singhiozzo, esamina il viso e altre parti del corpo. E tutto ciò è molto chiaramente sentito da una donna incinta.

Diagnosi delle condizioni del feto in movimento

Nel terzo trimestre circa le condizioni del feto, i medici traggono conclusioni principalmente su come si muove il bambino. L'attività motoria può indicare sia le normali condizioni del bambino associate al suo regime, sia patologiche:

  1. Dalla natura dei movimenti delle briciole, puoi determinare il suo umore e la routine quotidiana. Se si sta muovendo attivamente, allora questo è il momento della veglia. Se taci, ti congeli, non dovresti aver paura immediatamente: è possibile che stia solo dormendo. Tuttavia, se i movimenti fetali sono troppo lunghi, vale la pena prestare attenzione ad esso, così come shock troppo persistenti e intensi dall'interno.
  2. Potresti notare che quando una donna giace sulla schiena o incrocia le gambe, il bambino inizia a muoversi molto più attivamente, poiché i vasi sanguigni che forniscono ossigeno e nutrizione al feto sono leggermente compressi. Quindi il bambino protesta nell'utero.
  3. Una violazione patologica del flusso sanguigno placentare porta a ipossia, o carenza di ossigeno, una condizione estremamente pericolosa per lo sviluppo fetale. Una donna è in grado di identificarlo dalla natura dei movimenti del bambino, che diventano letargici e non intensi, a volte completamente silenziosi per molto tempo.
  4. Dai movimenti del feto, è possibile determinare la sua presentazione. Con una presentazione della testa, più conveniente per l'aspetto naturale del neonato, la madre sentirà tremori aumentati nella parte superiore dell'addome, poiché il bambino muove più attivamente le gambe. Se si avvertono tremori nell'addome inferiore, la testa del bambino è in alto.

La presentazione glutea rende difficile la comparsa di un neonato e in alcuni casi porta a taglio cesareo. Se una donna presta attenzione in tempo a quale parte dell'addome i movimenti sono più attivi e trarrà una conclusione sulla posizione del feto, quindi prima del periodo di 32-34 settimane, con l'aiuto di tecniche ostetriche, il medico può provare ad aiutare il bambino a prendere la posizione corretta.

Video: ostetrico-ginecologo sull'autodiagnosi delle condizioni del feto in base alla natura dei movimenti

Metodi per diagnosticare le condizioni del feto spostandosi

Movimenti fetali: questo è forse l'unico criterio in base al quale la futura mamma può giudicare la salute intrauterina del bambino. Nella pratica ostetrica, ci sono diversi metodi per diagnosticare la condizione del feto dall'intensità dei suoi movimenti.

1. Un diario di movimento.

La donna incinta, a partire dalle 28-30 settimane di gravidanza, può determinare autonomamente le condizioni del feto. Se qualcosa nell'attività del bambino è allarmante, i medici consigliano di tenere un cosiddetto diario dei movimenti, in cui viene registrato ogni decimo movimento con il tempo. L'intervallo di tempo può essere selezionato dalle 9:00 alle 21:00. È considerato normale se nel diario compaiono 10 o più voci per un periodo di 12 ore. Allo stesso tempo, l'intervallo di tempo tra loro può essere completamente diverso, perché anche il bambino nella vita intrauterina ha il suo programma.

La completa assenza di movimenti per 10-12 ore dovrebbe preoccupare la futura mamma e farla consultare immediatamente un medico. Ciò può essere dovuto alla carenza di ossigeno del bambino, che porta alla morte del feto. Questo non accade subito, quindi la diagnosi tempestiva e le misure adottate aiuteranno a evitare una tragedia..

2. Cardiotocografia.

Dopo 28 settimane di gravidanza, il metodo principale per determinare le condizioni del feto è la cardiotocografia o la registrazione della frequenza delle contrazioni di un piccolo cuore. La frequenza cardiaca fetale nel terzo trimestre è di 120-170 battiti al minuto. Speciali sensori ipersensibili rilevano anche i più piccoli movimenti del bambino, che la mamma potrebbe non sentire.

Ogni movimento del feto è accompagnato da un leggero aumento della sua frequenza cardiaca. Se, al contrario, si osserva bradicardia (diminuzione della frequenza cardiaca), questo è un segnale piuttosto allarmante. La bradicardia, come la tachicardia (palpitazioni cardiache), influisce sulla natura dei movimenti. Se la frequenza cardiaca si abbassa, i movimenti diventano lenti, la loro intensità si perde, in alcuni casi scompaiono del tutto. Con un battito cardiaco sollevato, i movimenti, al contrario, diventano troppo acuti e frequenti, possono dare alla mamma sensazioni spiacevoli, persino dolore.

3. Dopplerometria.

Se si sospetta la carenza di ossigeno, diagnosticata dai movimenti fetali, i medici prescrivono uno studio aggiuntivo: la dopplerometria o la misurazione della velocità del flusso sanguigno dei vasi che penetrano nell'utero e nel cordone ombelicale. Questo tipo di studio mostra quanto pienamente un bambino riceve nutrienti e ossigeno che vengono erogati attraverso i vasi sanguigni..

Va ricordato che l'ipossia è una condizione estremamente pericolosa che comporta un ritardo nella crescita intrauterina ed è la causa più comune di morte fetale. Spesso, in caso di violazione del flusso sanguigno placentare rilevato da Dopplerometry, viene prescritta una terapia di mantenimento. Nei casi più gravi, viene eseguita la consegna chirurgica per salvare il bambino.

Video: Metodi di ricerca sulla gravidanza: ecografia, cardiotocografia, diario di stimolazione

La gravidanza è un momento meraviglioso nella vita di una donna. Il momento in cui fiorisce diventa veramente bello, perché porta sotto il suo cuore la cosa più preziosa della sua vita: il suo bambino. Dopo queste due strisce attese sul test, forse il più atteso è il primo movimento fetale durante la gravidanza. Probabilmente, proprio quando una donna incinta sente per la prima volta il suo bambino, crede già veramente ed è intrisa del fatto che la vita dentro di lei. Questo è come un piccolo miracolo... Di particolare importanza sono ancora molto timidi, i primi tremori di briciole.

Inizio del movimento

L'inizio del movimento fetale durante la gravidanza non ha un tempo strettamente definito. Tutte le donne sono diverse e la gravidanza è diversa per tutti. I primi movimenti dipendono da diversi fattori:

Da che tipo di gravidanza.

Caratteristiche dell'attaccamento alla placenta.

Costituzione della donna incinta.

Caratteristiche della sensibilità individuale.

Stile di vita in gravidanza e attività motoria (quelle donne che sono attive durante la gravidanza e si muovono molto durante il giorno spesso non si accorgono dei leggerissimi movimenti e movimenti del bambino).

Stato emotivo e morale.

Certo, esiste un certo quadro e di solito il movimento fetale durante la gravidanza inizia a essere evidente da circa 19-20 settimane, se una donna aspetta il suo primo figlio. Multiparous inizia a sentire i primi tremori da 17-18 settimane. Tuttavia, è stato a lungo osservato che questi quadri esposti dalla medicina non sempre corrispondono alla realtà. I primi movimenti di alcune donne, indipendentemente dal punteggio della gravidanza, possono iniziare a sentire già a 15 settimane. E questo fatto dimostra solo che ogni persona è individuale. Nonostante le sensazioni di una donna, il bambino inizia a muoversi dalla dodicesima settimana di vita intrauterina, quando sviluppa braccia e gambe. Ma è ancora molto piccolo, quindi i suoi movimenti sono ancora invisibili. Il bambino cresce costantemente, diventa più grande e i suoi movimenti stanno diventando più evidenti.

Movimenti fetali durante la gravidanza: sensazioni e segni

Sembra che queste sensazioni non possano essere paragonate a nulla. In realtà, non è così facile riconoscere la prima agitazione del feto durante la gravidanza, perché sono facilmente confusi con la motilità intestinale o la fermentazione gassosa. Questo è il motivo per cui molte mamme in attesa spesso non possono nominare il primo appuntamento quando hanno iniziato a sentire i movimenti del loro bambino dentro di sé. Ciò non è critico, ma i ginecologi monitorano rigorosamente lo sviluppo del feto, compresa la sua attività motoria. In una carta di scambio speciale ci sono tabelle in cui è necessario registrare l'inizio dei movimenti e ulteriori attività del bambino. È stata sviluppata anche una formula speciale, in base alla quale è possibile calcolare approssimativamente la data di nascita, concentrandosi sulla data dei primi movimenti, ma non sempre dà il risultato corretto.

Il movimento fetale, specialmente durante la prima gravidanza, è una delle manifestazioni più attese dell'attività del bambino e tutte le donne descrivono le sensazioni che sorgono in questo modo in modi diversi. Uno descrive le sue sensazioni come se lo accarezzasse dall'interno, l'altro lo confronta con il solletico e il terzo può già sentire jab e cretini attivi. Se ascolti il ​​tuo corpo, allora nella sensazione di rotolamento, trasfusione all'interno puoi riconoscere chiaramente i movimenti del bambino. Alcune donne incinte spesso non riconoscono nemmeno il fascino della sensazione dei primi tremiti del loro bambino perché pensano che questo sia l'intestino.

Le sensazioni dipendono in gran parte dalle caratteristiche strutturali del corpo della donna. La costituzione della futura madre gioca un ruolo importante. Le donne magre iniziano a sentire i movimenti del bambino molto prima di quelli che sono inclini alla pienezza. Movimenti fetali molto precoci durante la gravidanza possono indicare un'alta sensibilità della gestante.

Perché si sentono movimenti fetali

Ogni futura mamma è interessata alla domanda su quali sensazioni siano considerate fisiologiche. Non esiste una risposta definita, poiché molto dipende dalle caratteristiche fisiche individuali.

Durante la gravidanza, il feto esegue movimenti di nuoto nel liquido amniotico. Il bambino cresce gradualmente, gli arti con cui si muove iniziano a svilupparsi, cosa che la futura madre sente. L'agitazione è un segno sicuro che il bambino è vivo e in via di sviluppo, il che significa che la gravidanza sta progredendo.

Movimento fetale durante la gravidanza: recensioni

Probabilmente quasi ogni donna incinta vuole sentire come si sentono le altre donne. Alcune storie sono semplicemente sorprendenti nella loro inusualità..

Succede che le donne confondano i primi movimenti con la sensazione di vibrazione del telefono in tasca. Allo stesso tempo, visto che nessuno li sta chiamando, non riescono ancora a indovinare immediatamente cosa ha causato il loro errore.

Altri dicono di sentirsi come se qualcuno stesse muovendo un dito verso di loro dall'interno, come attraverso una morbida coperta. Le future mamme si confrontano anche con l'acquario, notando come se i pesci nuotassero al loro interno.

E, naturalmente, non fa a meno delle farfalle nello stomaco. Dicono che è proprio la sensazione del loro svolazzare che può essere l'agitazione di un bambino.

Prima gravidanza

Il primo movimento fetale durante la prima gravidanza, secondo le statistiche, si fa sentire in media a 20 settimane. La sensibilità successiva nelle donne nullipare è dovuta al fatto che l'utero sperimenta tali stress per la prima volta, i suoi muscoli non sono preparati per loro e meno sensibili di quelle donne che hanno già superato il percorso di gravidanza e parto.

Seconda e successive gravidanze

Le donne multiparte di solito iniziano a sentire i primi movimenti del loro bambino un po 'prima delle donne in gravidanza per la prima volta. Come accennato in precedenza, ciò è dovuto al fatto che i muscoli dell'utero dopo la prima gravidanza e il parto diventano più sensibili da un punto di vista anatomico. Dal punto di vista delle sensazioni della donna stessa, la sua sensibilità è dovuta al fatto che, una volta sperimentata la sensazione dei primi movimenti, sa già a cosa prepararsi e quali sono questi sentimenti. Ecco perché le donne multiparose spesso non confondono i primi movimenti con la motilità intestinale. Le date sono diverse, ma in media sono circa 16-17 settimane. C'è una certa forza nell'affermazione che con ogni gravidanza successiva inizi a sentire tremori tutti prima. Ad esempio, alcune donne incinte hanno affermato di aver sentito il primo movimento fetale durante la loro terza gravidanza già da 13 settimane!

Cosa determina l'attività di agitazione

Il feto in crescita si muove quasi costantemente durante la veglia. Fino a 200 o più movimenti in un momento in cui la gestante inizia a sentire i primi tremori. Intorno alla metà del secondo trimestre, il bambino si muove sempre più intensamente. Ma più cresce, meno spazio ha lasciato, quindi la capacità di muoversi attivamente è ridotta al minimo, e alla fine del periodo di gestazione il bambino di solito si calma completamente.

Il picco più alto di attività si raggiunge di sera e di notte, quando una donna incinta è a riposo. I bambini sono molto sensibili allo stato emotivo e fisico della madre, e se è spaventata, preoccupata o sta vivendo uno stress, il bambino potrebbe essere irrequieto, il che si esprimerà in forti shock o, al contrario, potrebbe calmarsi completamente. Quale dovrebbe essere il movimento del feto durante la gravidanza? La norma è tale che i movimenti delle briciole non dovrebbero causare dolore alla madre, anche con gli shock più forti. Altrimenti, dovresti consultare un medico osservando la gravidanza.

La fame può anche indurre un bambino a muoversi con forza. Se improvvisamente la futura mamma ha deciso di mantenere la sua figura e quindi impedire al bambino di mangiare, questo può causare una rivolta dentro di lei. Dato che i bambini sentono già tutto perfettamente nell'utero, musica troppo forte o altri suoni possono farli muovere. È importante qui che la futura mamma controlli la reazione del bambino a determinati stimoli, situazioni e l'atmosfera che la circonda nel suo insieme. Normalmente, il bambino dovrebbe spostarsi circa dieci volte all'ora.

La stimolazione del feto durante la gravidanza è molto importante per contare ed entrare in una tabella speciale nella scheda di scambio, poiché questi dati possono dire molto sulle condizioni del bambino e sul suo sviluppo. Non solo l'utero e lo stomaco in crescita, i medici sono guidati. Prima di tutto, l'attività motoria del feto suggerisce che è vivo, il che, devi essere d'accordo, è il più importante. Sono stati sviluppati diversi metodi di calcolo..

Tecnica di Cardiff

Una donna incinta dovrebbe contare i movimenti per 12 ore. Non importa a che ora del giorno inizia il conteggio. Norma: 10 movimenti e più in un'ora. Se il loro numero non raggiunge la norma, la futura mamma ha urgentemente bisogno di consultare il suo medico, poiché l'attività motoria indebolita del bambino o anche la sua assenza può indicare gravi problemi nel suo sviluppo o addirittura essere una minaccia di aborto spontaneo.

Tecnica Pearson

Più complesso per quanto riguarda la tecnica di Cardiff. Il periodo di monitoraggio inizia rigorosamente alle 9:00 e dura 12 ore. È vietato trasportare qualsiasi carico. La donna incinta dovrebbe essere a riposo. È indispensabile registrare ogni movimento e registrare l'ora esatta del decimo shock. Se i movimenti del bambino sono a bassa intensità, la donna incinta dovrebbe provocarli da sola (puoi mangiare qualcosa di dolce o salire le scale). Successivamente, è necessario monitorare se l'attività del feto aumenterà. Se l'attività non è aumentata, consultare un medico.

Metodo Sadowski

È necessario tenere traccia e correggere i movimenti nel periodo dalle 19 alle 23 ore, rigorosamente dopo aver mangiato. Un prerequisito è la posizione di una donna. La donna incinta dovrebbe giacere esattamente sul lato destro. Se i movimenti non sono più di 10 in due ore, si considera che questa è un'attività molto bassa del feto, si consiglia inoltre di consultare immediatamente un medico.

Movimenti fetali per forza di attività

Ogni donna incinta deve monitorare rigorosamente le sue condizioni e il suo bambino. Di solito da circa 25-28 settimane la futura mamma può già navigare nella modalità del suo bambino, quindi un brusco cambiamento nella sua attività dovrebbe essere allarmante. I movimenti fetali durante la prima gravidanza devono essere monitorati con particolare attenzione, perché la donna primogenita è ancora nuova alle sensazioni dell'attività motoria del bambino.

Dovresti consultare immediatamente un medico se non ci sono movimenti per dieci ore di seguito. L'assenza di tremori o attività debole può indicare che il bambino sviluppa carenza di ossigeno. La ragione più comune di ciò è la rottura del cordone ombelicale, in cui il bambino potrebbe confondersi, muovendosi attivamente. Possono svilupparsi anomalie della placenta e del cordone ombelicale, nonché malattie emolitiche. I motivi esatti della pausa saranno determinati solo da uno specialista.

Spostare il feto troppo spesso durante la gravidanza può anche essere un segnale che il bambino sta sviluppando una carenza di ossigeno. Vale la pena notare che la banale scomoda posa della madre può far muovere attivamente il bambino. Per assicurarsi che tutto sia in ordine con il bambino, se la sua attività fisica è nettamente diversa dalla sua solita, in ogni caso, è necessario consultare un medico osservando la gravidanza.

È molto importante che la futura mamma si renda conto e comprenda che durante la gravidanza lei e il suo bambino diventano uno, quindi, è necessario stabilire un contatto e in nessun caso perderlo, ascoltando sempre il bambino. Ciò consentirà a una donna incinta di monitorare le condizioni del suo bambino e il corso della gravidanza in generale.

18/08/2017 / Categoria: / Mari Nessun commento

Le donne incinte sono molto preoccupate e hanno paura di perdere il primo movimento fetale durante la gravidanza. Tuttavia, i simpatici tremori non sono solo una piacevole sensazione di unità con il tuo piccolo miracolo, ma anche un indicatore accurato del corretto sviluppo e benessere del bambino. Anche nella pancia, il bambino può spiegare chiaramente a sua madre cosa vuole. Quali movimenti indicano disagio e quando dovrei correre in ospedale? Come tenere un registro dell'attività fetale?

Quando il bambino ha imparato a muoversi?

Il bambino inizia a muoversi molto prima del momento in cui la mamma sentirà i primi tremori.

L'attività muscolare si manifesta molto prima della formazione del sistema nervoso, dello scheletro e di altri organi. Già il 21 ° giorno di gravidanza, un piccolo cuore batte. All'inizio della nona settimana si forma il sistema nervoso, compaiono i primi riflessi. Alla nona settimana, il bambino ingoia acque amniotiche, che in realtà è già un movimento piuttosto complicato.

Dalle lezioni di biologia scolastica è noto che i muscoli del viso umano sono costituiti da diverse decine di muscoli. Può singhiozzare. Alla decima settimana, un piccolo miracolo è in grado di cambiare in modo indipendente la traiettoria del suo movimento, ma finora è invisibile alla mamma. Alla sedicesima settimana di sviluppo, il bambino è in grado di distinguere i suoni e rispondere ad essi. Si distingue per intonazione, sente l'umore della mamma. Dopo una settimana apre e chiude gli occhi, socchiudendo gli occhi.

Alla 18a settimana, l'omino può fare molte cose:

  • diteggiatura del cordone ombelicale con manici piccoli,
  • comprime e sblocca le camme,
  • tocca la testa,
  • cambia la posizione del corpo.

In quale fase della gravidanza i bambini imparano a manipolare la madre e creare conforto da soli?

Nel corso della ricerca, alcuni hanno coperto il viso con maniglie quando hanno sentito suoni spiacevoli o rumorosi..

Nelle prime fasi, si forma il concetto di comfort e si capisce che è in grado di influenzare l'intensità degli stimoli esterni. Il bambino farà rotolare sua madre dalla parte posteriore con forti shock o ti ricorderà che è importante rimanere calmi quando la donna incinta si innervosisce.

Il movimento è l'unico modo per comunicare con la mamma, per riferire sui loro sentimenti. Per natura e intensità di agitazione, madri e medici giudicano le condizioni del bambino.

Come riconoscere il primo saluto di un bambino?

Dal giorno in cui il bambino ha preso a calci la pancia della madre per la prima volta, le donne percepiscono il feto come un bambino, si sentono come una futura madre in pieno. Quindi dire gli psicologi.

Le mamme hanno paura di saltare i primi movimenti fetali durante la loro prima gravidanza, perché non sanno che aspetto abbiano. Ma più tardi dicono: ". è impossibile confondersi con qualsiasi cosa, è indimenticabile ".

Spesso, le donne in gravidanza descrivono i loro sentimenti come segue:

  • una bolla d'aria salì in superficie;
  • il pesce si è avviato;
  • una farfalla a mani chiuse sta cercando di volare in alto;
  • la palla rotolò.

Oltre ai bellissimi confronti poetici, soprattutto le donne attribuiscono la similitudine dei primi movimenti del bambino alla banale flatulenza. Poiché durante la gravidanza il sistema digestivo "vive secondo le proprie regole" ed è spesso "felice delle sorprese", le madri possono perdere i primi shock incerti del bambino, prendendoli per la motilità intestinale.

Puoi sentire il tuo bambino nella 13a settimana. Quando dicono che ogni gravidanza è individuale, stiamo parlando di tutti i processi. I medici prestano attenzione alle madri per un periodo di 16-22 settimane di gravidanza, quando dovresti ascoltare attentamente il bambino.

20-22 settimane - un periodo in cui i movimenti del bambino diventano più ordinati e assomigliano a un neonato. In 30 minuti, un uomo di cinque mesi è in grado di compiere 20-60 movimenti diversi. E se prendi in considerazione che anche il bambino è cresciuto, allora è impossibile perdere i capelli o mescolarli con qualcosa. In questo momento, i movimenti diventano distinti e le madri primipare non dovrebbero aver paura di non essere in grado di riconoscerli.

Importante! Se il bambino non si fa sentire a 22 settimane di gravidanza, dovresti consultare un medico.

Quando inizia il periodo di agitazione percepibile?

A partire da 24 settimane, il bambino comunica continuamente con sua madre nell'unico modo a sua disposizione: il movimento. Una donna incinta impara a capire il bambino prima della sua nascita. Dal "comportamento" delle briciole, si può giudicare molto.

Il piccolo uomo riferisce gioia, ansia, benessere, disagio, persino il suo temperamento. E sarà in grado di "salutare" papà e parenti, che lo stanno aspettando con impazienza. A 6 mesi, il movimento si fa sentire sulla superficie della pancia.

Il movimento fetale è indescrivibilmente piacevole da sentire, specialmente durante la prima gravidanza, e anche il modo più semplice e affidabile di autodiagnosi. Per ridurre o aumentare l'attività del bambino, la madre dovrebbe giudicare le sue condizioni e informare il medico in tempo.

Importante! La mancanza di movimento per 12 ore è inaccettabile. La norma di attività per un feto di sei mesi è di 10-15 movimenti all'ora con interruzioni di 3-4 ore quando il bambino dorme.

Un'attività eccessiva può indicare disagio. Il bambino chiede quindi alla madre di sedersi o sdraiarsi comodamente, o viceversa, fare una passeggiata. Quando una donna giace sulla schiena, il feto stringe grandi vene e manca di ossigeno. Successivamente, la madre può sentire tremori intensi. Lo stesso effetto può essere osservato se ti siedi a lungo nella posizione "gamba a piedi"..

Basta rotolarsi su un fianco o sedersi in un modo più adatto alla gravidanza: sul bordo della sedia, allargare leggermente le gambe, in modo che la pancia si abbassi comodamente. Quando la mamma è seduta al computer per un lungo periodo o in viaggio, è necessario prendere una pausa e leggere ginnastica fattibile, fermarsi ed uscire dall'auto più spesso. Altrimenti, i calci irritabili non ci vorranno molto.

Di solito si calma un po 'di tempo dopo aver eliminato il fattore irritante. Ma se il bambino tamburella instancabilmente per diverse ore o giorni, i movimenti causano dolore alla donna incinta, non si dovrebbe sopportarlo. Il medico determinerà più accuratamente la causa del comportamento irrequieto..

Fidget è al massimo mobile nel periodo di 24-32 settimane. Inoltre, la frequenza dei movimenti diminuisce, ma la forza rimane la stessa o aumenta. La 25a settimana di gravidanza è il momento in cui il corpo è completamente formato e ora non resta che crescere. Quindi la casa della pancia si sta avvicinando sempre di più. Quando l'addome cade e il bambino viene inserito con la testa nel canale del parto, lo spostamento diventa completamente scomodo. Si scopre solo per allungare le braccia o le gambe.

Molte madri notano che prima della nascita il bambino si calma completamente e si prepara a nascere. Ma ci sono più temperamenti che reagiscono violentemente al vincolo della libertà di movimento.

Importante! Nelle fasi successive, il movimento del bambino può causare disagio e persino dolore. Molto spesso nell'ipocondrio. Non spaventoso - solo briciole molto affollate.

Perché le mamme sentono i loro bambini in momenti diversi?

Le madri nullipare si tormentano semplicemente con la domanda: quando puoi sentire i tremori preziosi? Esistono diversi fattori che influenzano la sensibilità di una madre:

  1. peso - la madre sentirà i tremori di un bambino grande prima;
  2. sensibilità individuale;
  3. la costituzione del corpo della madre - le madri magre avvertono il movimento davanti a coloro che stanno ingrassando intensamente;
  4. problemi intestinali;
  5. volume del liquido amniotico.

Sebbene le sensazioni delle donne in gravidanza siano tutt'altro che inequivocabili, ma tutti i bambini iniziano a muoversi attivamente e in modo ordinato da 16-18 settimane. Prima di questo, tutti i movimenti sono più simili a una contrazione muscolare caotica riflessa.

Importante! L'agitazione tardiva non è sempre un segno di anomalie. Spesso questo è il risultato di errori nel calcolo dell'età gestazionale. Con un ciclo esteso, la differenza tra termini ostetrici e reali può essere di 1-3 settimane. Ma la riassicurazione e ancora una volta andare dal medico non fanno male.

Qual è la differenza di movimento durante la seconda gravidanza?

La seconda volta o durante la terza gravidanza, la madre sente il suo bambino 1-3 settimane prima, che è l'unica differenza. Innanzitutto, è connesso con l'esperienza. Una donna con conoscenza degli affari non confonderà più i tremori tanto attesi con nient'altro.

In secondo luogo, tale sensibilità è anche associata all'utero, che non è tornato completamente al suo stato originale dopo la nascita del figlio maggiore. I muscoli addominali diventano più deboli, quindi l'addome si nota molto prima.

Se il movimento si fa sentire solo nell'addome inferiore

Dalla posizione degli shock, la madre può determinare la posizione del bambino nella pancia. Se si osserva un movimento sopra l'ombelico, il bambino è nella posizione corretta, a testa in giù. Ma il movimento dell'addome inferiore parla a favore della presentazione pelvica, cioè gambe o glutei verso il basso.

Ma non preoccuparti. Fino a 32 settimane, c'è un'alta probabilità che il bambino si ribalti da solo. Nella pratica medica, ci sono casi in cui i bambini hanno assunto la posizione corretta pochi giorni prima del parto. Inoltre, il medico può aiutare il bambino a rotolare. Ma anche se testardamente e non vuole aspettare il parto a testa in giù, allora con la medicina moderna l'esito del parto sarà comunque positivo.

Le cose sono più complicate con la presentazione trasversale. Il bambino è sdraiato, cioè le gambe e la testa sono ai lati e la spalla è rivolta al canale del parto. In tale situazione, il parto naturale è escluso. Un bambino nasce con taglio cesareo. Tuttavia, non devi preoccuparti: la presentazione laterale è un evento molto raro.

Il tono più basso dei muscoli dell'utero e dell'addome porta anche a mescolare nell'addome inferiore. A volte questo è accompagnato da disagio nel perineo. Più spesso osservato nelle madri durante una seconda gravidanza o più.

I fibromi uterini o i fibromi si adattano alla gravidanza, poiché interferiscono con il bambino in una pancia stretta. E se la testa non ha abbastanza spazio vicino alla neoplasia, allora ci saranno le gambe.

L'acqua alta consente al bambino di rotolare costantemente ed è difficile per i medici prevedere esattamente come nascerà il bambino. Ma la madre capirà spostandola in quale posizione si trova il bambino.

Una quantità insufficiente di liquido amniotico, al contrario, impedisce il movimento e il bambino potrebbe non avere il tempo di assumere la posizione corretta.

Come capire il bambino?

Esistono diversi metodi per calcolare il numero di movimenti del bambino, che si basano sul principio di "contare fino a dieci". Solo il termine e l'oggetto dello studio differiscono. I più famosi sono:

  1. m Pearson;
  2. Cardiff md;
  3. Test di Sadowski;
  4. test britannico.

Molto spesso vengono utilizzati i primi tre metodi. La tecnica di D. Pearson si basa sul mantenimento di un calendario speciale di movimenti a partire dalla 28a settimana. La mamma ascolta i capelli dalle 9:00 alle 21:00. Il tempo della decima agitazione è registrato nel calendario.

  1. fissiamo il tempo della prima agitazione;
  2. sono considerati movimenti di qualsiasi natura diversi dal singhiozzo: tremori, fratture, colpi di stato;
  1. viene introdotto il tempo della decima agitazione.

Cosa dicono i risultati:

  • un intervallo di venti minuti tra la prima e la decima agitazione segnala il corretto sviluppo delle briciole;
  • è accettabile anche la durata dello studio di 30-40 minuti, forse il bambino stava riposando o ha un carattere calmo;
  • quando trascorrono un'ora o più dall'inizio del conteggio alla decima agitazione, la madre non dovrebbe esitare ad andare dal medico.

Per il metodo Cardiff, puoi usare la stessa tabella. In questo caso, il punto chiave è la velocità di movimento negli stessi intervalli di tempo 9: 00-21: 00. In altre parole, se nelle 12 ore assegnate il bambino si è ricordato almeno 10 volte, il che significa che tutto va bene. Quando la mamma non riesce a contare il numero richiesto di shock, il bambino si sente male.

Il metodo di Sadowski controlla la reazione del bambino ai pasti di sua madre. La donna incinta dovrebbe ascoltare i movimenti entro un'ora dopo aver mangiato. Se sei riuscito a contare 4 o più, allora va tutto bene.

In caso di reazione debole, è necessario ripetere lo studio dopo il pasto successivo.

Importante! Una deviazione di 1,5 volte dalla norma in una direzione o nell'altra indica i problemi di salute del bambino.

Una forte agitazione del bambino segnala spesso ipossia. In uno stato trascurato, l'attività eccessiva è sostituita da movimenti inespressivi lenti.

Per una diagnosi tempestiva, vengono eseguiti ultrasuoni e CTG (cardiotocografia). CTG ti consente di valutare il battito cardiaco del bambino e fare la diagnosi corretta. Lo studio dura circa 30 minuti, durante i quali la madre rileva tutti i movimenti del bambino con un sensore speciale. Durante il movimento, la frequenza dovrebbe aumentare di 15-20 battiti.

Importante! Il battito del cuore del bambino non dovrebbe essere monotono. La frequenza cardiaca varia da 120 a 160 battiti al minuto.

L'ipossia è indicata da:

  • 60-90 battiti al minuto;
  • battito cardiaco monotono;
  • mancanza di reazione al movimento.

Piccole deviazioni dalla norma sono corrette con una terapia speciale volta a migliorare il flusso sanguigno nella placenta. L'ipossia grave è un'indicazione per un taglio cesareo immediato, se il tempo lo consente. Inoltre, alla mamma può essere prescritta la dopplerometria. Il CTG è raccomandato una volta alla settimana, a partire dalla 28a settimana di gravidanza.

È possibile far muovere o calmare il bambino?

Le mamme notano che il bambino spesso "si muove" quando la mamma cerca di sdraiarsi o dormire. Il bambino risponde anche dopo una deliziosa cena. I medici affermano che il bambino ha più energia per muoversi.

Ai bambini nella pancia piace oscillare leggermente mentre fanno shopping o fanno le faccende domestiche. In questo momento, dormono più spesso. Dopo la nascita, questa abitudine persiste per parecchio tempo. Molti devono essere cullati a lungo, portati con le mani, fatti cullare da un passeggino. E quando la mamma cerca di sdraiarsi, il bambino, apparentemente, diventa annoiato e poco interessante.

Per mescolare le briciole, puoi mangiare qualcosa di gustoso e sdraiarti per riposare. O viceversa, fai ginnastica leggera, fai una passeggiata, ascolta musica e poi rilassati. Il bambino piacerà sicuramente alla mamma con un calcio amichevole. Inoltre, a riposo, la mamma diventa più sensibile.

Importante è la comunicazione del papa con un piccolo miracolo. Il tocco e la voce di papà calma sia il bambino che la madre dopo aver sofferto di stress o eccitazione. E viceversa, il bambino vuole ringraziare papà per la comunicazione e accarezzare la pancia.

Finalmente

Il panico non è il miglior consigliere in nessuna situazione, specialmente quando si ha un figlio amato. Non importa da quanto tempo una donna è incinta, una decisione tempestiva e corretta in tutte le questioni aiuterà a sbarazzarsi della maggior parte dei problemi.

Forse le sensazioni più eccitanti durante la gravidanza sono i primi movimenti del bambino nell'addome della futura madre. Quando e come fa una donna a sentire i movimenti del bambino e in quali casi il "comportamento" del feto può diventare un allarme? Il primo distinto, di regola, le donne si sentono più vicine alla seconda metà della gravidanza e i multipari le sentono prima delle madri che aspettano il loro primo figlio.

Ciò è dovuto al fatto che le donne che hanno partorito sanno già quali sono questi sentimenti e che le donne in gravidanza per la prima volta possono inizialmente confondere i movimenti fetali mentre non sono ancora abbastanza intensi, con motilità intestinale, gas nello stomaco o contrazioni muscolari. Inoltre, nelle donne in gravidanza, la parete addominale anteriore è più distesa e sensibile. Le donne più piene sperimentano movimenti fetali un po 'più tardi rispetto a quelli magri. Scopri di più sulla pancia della madre in un articolo su "I primi segni di agitazione di un bambino".

Quindi, durante la prima gravidanza, le donne avvertono i primi movimenti del feto, di solito nell'intervallo tra 18 e 22 settimane (di solito durante la quinta settimana), e multiparous può sentire i movimenti del nascituro da 16 settimane. Quando le future madri iniziano a sentire i movimenti dei loro bambini, hanno molte domande e dubbi: con quale frequenza dovrebbe muoversi un bambino? Si sta muovendo abbastanza intensamente? Va ricordato che ogni bambino è individuale e si sviluppa al proprio ritmo, e le norme relative ai movimenti fetali hanno una gamma abbastanza ampia.

Primo trimestre. Nel primo trimestre di gravidanza, si verifica la crescita più intensiva del nascituro. Innanzitutto, il gruppo di cellule si divide rapidamente, cresce e si trasforma in un embrione, che si attacca alla parete dell'utero e inizia a crescere, protetto da liquido amniotico, membrane fetali e parete muscolare dell'utero. Già dopo 7-8 settimane quando si esegue un esame ecografico, è possibile correggere il modo in cui si muovono gli arti dell'embrione. Questo perché il suo sistema nervoso è già abbastanza maturo per condurre gli impulsi nervosi ai muscoli. In questo momento, l'embrione si muove in modo casuale e i suoi movimenti, a quanto pare, sono privi di qualsiasi significato. E, naturalmente, è ancora troppo piccolo e i suoi movimenti sono troppo deboli per sentirli. Secondo trimestre. Entro la 14-15 settimana di gravidanza, il feto è già cresciuto e gli arti si sono completamente differenziati (hanno acquisito il solito aspetto e la forma delle braccia e delle gambe), i movimenti sono diventati intensi e attivi. Durante questo periodo, il bambino nuota liberamente nel liquido amniotico e viene respinto dalle pareti dell'utero. Certo, è ancora molto piccolo, quindi queste repulsioni sono deboli e la futura mamma non le sente ancora.

Entro 18-20 settimane, il feto cresce e i suoi movimenti diventano più evidenti. Le donne incinte descrivono questi primi tocchi leggeri come "svolazzare di farfalle", "nuotare di pesci". Man mano che il feto cresce, le sensazioni diventano più distinte e entro 20-22 settimane, di norma, tutte le donne incinte avvertono chiaramente i movimenti del loro bambino. Nel secondo trimestre, le future madri possono sentire i "tremori" del bambino in diverse parti dell'addome, perché non ha ancora preso una certa posizione nell'utero e ha abbastanza spazio per girarsi e ruotare in tutte le direzioni. Cosa fanno i bambini mentre sono nell'utero? Secondo le osservazioni fatte dagli ultrasuoni, i bambini non ancora nati svolgono molte attività diverse: bevono liquido amniotico (l'ecografia mostra come si muove la mascella inferiore mentre lo fa), gira la testa, la torce con le gambe, può afferrare le gambe con le maniglie, ordinare e afferrare il cordone ombelicale. Man mano che l'età gestazionale aumenta, il bambino cresce e diventa più forte. I tremori leggeri sono già stati sostituiti da forti "calci" e quando il bambino si gira all'interno dell'utero, è evidente dall'esterno come lo stomaco cambia la sua configurazione. Allo stesso tempo, la madre potrebbe trovarsi di fronte al fatto che il suo bambino "singhiozza". Allo stesso tempo, la donna sente il bambino spaventare a intervalli regolari. I movimenti "singhiozzo" sono associati al fatto che il feto ingoia intensamente il liquido amniotico e il suo diaframma inizia a contrarsi attivamente. Tali movimenti da parte del diaframma sono un tentativo riflesso di espellere il fluido. È completamente sicuro ed è la norma. La mancanza di "singhiozzo" è anche una variante della norma.

All'inizio del terzo trimestre, il feto può girare e ruotare liberamente e per 30-32 settimane occupa una posizione costante nella cavità uterina. Nella maggior parte dei casi, si trova a testa in giù. Questo si chiama presentazione fetale. Se il bambino viene posizionato con gambe o glutei, questo si chiama presentazione pelvica del feto. Con la presentazione della testa, si notano nella parte superiore dell'addome, e con il bacino, al contrario, si sentono nelle sezioni inferiori. Nel terzo trimestre, una donna incinta può anche notare che il bambino ha determinati cicli di sonno e veglia. La futura mamma sa già in quale posizione il corpo è più a suo agio per il bambino, perché quando la madre si trova in una posizione scomoda per il bambino, ti farà sicuramente sapere con movimenti intensi e intensi. Quando una donna incinta giace sulla schiena, l'utero esercita una pressione sui vasi sanguigni, in particolare su quelli attraverso i quali il sangue ossigenato entra nell'utero e nel feto. Quando vengono schiacciati, il flusso sanguigno rallenta, quindi il feto inizia a provare una leggera mancanza di ossigeno, a cui reagisce con movimenti violenti. Più vicino al parto, i movimenti si avvertono principalmente nell'area in cui si trovano gli arti del bambino, molto spesso nell'ipocondrio destro (poiché nella stragrande maggioranza il feto si trova a testa in giù e indietro a sinistra). Tali impulsi possono persino ferire una futura madre. Tuttavia, se ti pieghi leggermente in avanti, il bambino smetterà di spingere così forte. Ciò può essere spiegato dal fatto che in questa posizione il flusso sanguigno migliora, più ossigeno entra nel feto e "si calma".

Poco prima della nascita, la testa del bambino (o glutei, se il feto è nella presentazione pelvica) viene premuta all'ingresso del piccolo bacino. Dal lato sembra che lo stomaco si fosse "abbassato". Le donne in gravidanza osservano che prima della nascita l'attività motoria del feto è ridotta, come spiegato dal fatto che alla fine della gravidanza il feto è già così grande da non avere abbastanza spazio per i movimenti attivi e sembra "calmarsi". Alcune future madri, al contrario, notano un aumento dell'attività motoria del feto, poiché alcuni bambini, al contrario, rispondono alla limitazione meccanica dell'attività motoria con un carattere più violento del movimento.

Quanto spesso si muove il bambino?

La natura dell'attività motoria del feto è una sorta di "sensore" del corso della gravidanza. Da quanto intensamente e spesso si sentono i movimenti, si può giudicare indirettamente se la gravidanza procede in modo sicuro e come si sente il bambino. Fino a circa la seconda settimana della settimana, mentre il feto è ancora piuttosto piccolo, la futura mamma può notare lunghi periodi di tempo (fino a un giorno) tra episodi di movimenti fetali. Ciò non significa che il bambino non si muova così tanto tempo. Solo una donna potrebbe non notare alcuni movimenti, perché il feto non è ancora abbastanza forte e la futura mamma non ha ancora imparato abbastanza bene da riconoscere i movimenti del suo bambino. Ma dalle 26-28 settimane, si ritiene che il feto dovrebbe muoversi 10 volte ogni due o tre ore.

I ginecologi hanno sviluppato uno " speciale. Durante il giorno, una donna conta quante volte il suo bambino si è trasferito e fissa il momento in cui ogni decimo movimento. Se alla donna incinta sembra che il bambino sia tranquillo, è necessario prendere una posizione comoda, rilassarsi, mangiare qualcosa (si ritiene che dopo aver mangiato l'attività motoria fetale aumenti) e notare entro due ore quante volte il bambino si è mosso durante questo periodo. Se ci sono 5-10 movimenti, non c'è nulla di cui preoccuparsi: tutto va bene con il bambino. Se la madre non avverte i movimenti del bambino per 2 ore, dovresti camminare o arrampicarti e scendere le scale, quindi sdraiarti con calma. Di norma, queste misure aiutano ad attivare il feto e i movimenti riprenderanno. Se ciò non accade, è necessario consultare un medico nelle prossime 2-3 ore. La natura dei movimenti è un riflesso dello stato funzionale del feto, quindi è necessario ascoltarli. Se la futura mamma ha notato che negli ultimi giorni il bambino ha iniziato a muoversi di meno, dovresti anche consultare un medico per verificare come si sente il bambino.

Entro il terzo trimestre di gravidanza, le donne in gravidanza, di norma, conoscono già bene la natura dei movimenti dei loro bambini e possono notare eventuali cambiamenti nel "comportamento" dei bambini. Per la maggior parte delle donne, un segno inquietante è un'agitazione vigorosa, troppo attiva. Tuttavia, l'aumento dell'attività motoria non è una patologia ed è spesso associato alla scomoda posizione della futura madre, quando meno ossigeno viene temporaneamente trasportato al feto a causa di una diminuzione del flusso sanguigno. È noto che quando una donna incinta giace sulla schiena o si siede, appoggiandosi con forza all'indietro, il feto inizia a muoversi più attivamente del solito. Ciò è dovuto al fatto che l'utero in gravidanza schiaccia i vasi sanguigni, che, in particolare, trasportano il sangue nell'utero e nella placenta. Quando vengono compressi, il sangue scorre nel feto attraverso il cordone ombelicale in un volume più piccolo, a seguito del quale sente una mancanza di ossigeno e inizia a muoversi più attivamente. Se si cambia la posizione del corpo, ad esempio, per sedersi con un'inclinazione in avanti o sdraiarsi su un lato, il flusso sanguigno si riprenderà e il feto si muoverà con la sua normale attività.

Quando preoccuparsi?

Un indicatore terribile e allarmante è una diminuzione dell'attività motoria o la scomparsa dei movimenti di un bambino. Ciò suggerisce che il feto soffre già di ipossia, cioè mancanza di ossigeno. Se noti che il bambino ha meno probabilità di muoversi o non senti i suoi movimenti per più di 6 ore, dovresti contattare immediatamente un ostetrico. Se non è possibile visitare un medico per un appuntamento ambulatoriale, è possibile chiamare un'ambulanza. Prima di tutto, il medico con l'aiuto di uno stetoscopio ostetrico ascolta il battito cardiaco fetale, normalmente dovrebbe essere di 120-160 battiti al minuto (in media 136-140 battiti al minuto). Anche se durante la normale auscultazione (ascolto) la frequenza cardiaca fetale viene determinata entro l'intervallo normale, è necessario condurre un'altra procedura: esame cardiotocografico (CTG). CTG è un metodo che consente di valutare la frequenza cardiaca fetale e il suo stato funzionale, per verificare se il bambino soffre di ipossia (mancanza di ossigeno). Durante lo studio, uno speciale sensore si collega alla parete addominale anteriore sul retro del bambino in una proiezione approssimativa del suo cuore. Questo sensore rileva la curva del battito cardiaco fetale. Allo stesso tempo, la donna incinta tiene in mano un pulsante speciale, che dovrebbe essere premuto quando lo è. Sul grafico, questo viene visualizzato con etichette speciali. A tassi normali, in risposta al movimento, la frequenza cardiaca fetale inizia ad aumentare: questo è chiamato il "riflesso motore-cardiaco". Questo riflesso appare dopo 30-32 settimane, quindi CTG prima di questo periodo non è sufficientemente informativo.

CTG viene eseguito per 30 minuti. Se durante questo periodo non viene registrato un singolo aumento della frequenza cardiaca in risposta ai movimenti, il medico chiede alla donna incinta di camminare per un po 'o salire più volte le scale, quindi effettuare un'altra registrazione. Se non compaiono complessi miocardici, ciò indica indirettamente ipossia fetale (mancanza di ossigeno). In questo caso, oltre a se il bambino ha iniziato a muoversi male per 30-32 settimane, il medico prescriverà uno studio Doppler. Durante questo studio, il medico misura la velocità del flusso sanguigno nei vasi del cordone ombelicale e in alcuni vasi del feto. Sulla base di questi dati, si può anche determinare se il feto soffre di ipossia..

Se vengono rilevati segni di ipossia fetale, le tattiche ostetriche sono determinate dalla gravità dell'ipossia. Se i segni di ipossia sono lievi e inespressi, viene mostrata una donna incinta in osservazione, misurazioni CTG e Doppler e una valutazione dei loro risultati in dinamica, nonché la nomina di farmaci che migliorano la circolazione sanguigna e il flusso di ossigeno e nutrienti al feto. Con un aumento dei segni di ipossia, nonché in presenza di segni pronunciati di ipossia, è necessario effettuare un parto immediato, poiché oggi non esiste un'efficace terapia farmacologica volta ad eliminare l'ipossia fetale. Sarà un taglio cesareo o un parto attraverso il canale del parto naturale, a seconda di molti fattori. Tra questi: la condizione della madre, la prontezza del canale del parto, l'età gestazionale e una serie di altri fattori. Questa decisione viene presa dal ginecologo individualmente in ciascun caso. Pertanto, ogni donna dovrebbe ascoltare i movimenti del suo bambino. Se c'è qualche dubbio sul benessere del feto, non dovresti ritardare una visita dal medico, poiché il contatto tempestivo con un ostetrico-ginecologo può prevenire esiti negativi della gravidanza. Ora sai quali sono i primi segni di un bambino che si muove nell'utero.

L'elegante parquet bianco al chiuso è il primo ad attirare l'attenzione.

Up
Articoli Correlati: