logo

L'esame ecografico durante la gravidanza (ultrasuoni) è un metodo per diagnosticare le condizioni del feto utilizzando attrezzature speciali e onde ultrasoniche. Durante questo studio, uno specialista può determinare la posizione del feto nell'utero, la corrispondenza del suo sviluppo in relazione all'età gestazionale.

Secondo gli indicatori ottenuti, è possibile ottenere informazioni sullo stato di salute del feto. La ricerca moderna consente non solo di vedere il bambino sullo schermo, ma anche di ottenere una foto e un video per la memoria.

Quanto dura la prima ecografia durante la gravidanza?

Quasi tutti gli specialisti moderni non raccomandano una ecografia nelle prime fasi solo per determinare la presenza di gravidanza o per scoprire il termine se non ci sono indicazioni aggiuntive. Un'eccezione può essere solo quegli specialisti che lavorano in cliniche private che ricevono denaro per ogni studio.

A tutte le future mamme, il primo studio è prescritto alla fine del primo trimestre, approssimativamente per un periodo di 12 settimane. In questo momento, lo specialista sarà in grado di determinare la presenza di eventuali anomalie gravi nello sviluppo del feto..

Va notato che anche con il moderno sviluppo della medicina e della scienza, l'effetto delle onde ultrasoniche sullo sviluppo del feto non è completamente compreso. Non vi sono prove dirette che lo studio possa influire negativamente sulla salute del bambino. Pertanto, l'ecografia nelle prime fasi può essere prescritta da un medico e senza indicazioni.

Tra le indicazioni, quando è necessario sottoporsi a uno studio, si può notare quanto segue:

  • la presenza di perdite di sangue;
  • dolore e dolore tirante nell'addome inferiore;
  • lo specialista ha il sospetto di una minaccia di aborto;
  • sospetta gravidanza ectopica.

Se non ci sono tali sintomi, allora non c'è nemmeno un senso particolare negli ultrasuoni in una fase iniziale, solo per verificare il normale sviluppo del feto e l'assenza di patologie.

Come prepararsi per l'imminente ispezione?

Né il primo né i successivi ultrasuoni richiedono una preparazione speciale da parte della donna. È importante scegliere solo una clinica specializzata. Negli istituti privati, al momento della registrazione, devi solo portare con te il portafoglio e i documenti, tutto il resto verrà fornito sul posto.

Quando si applica alla consultazione femminile distrettuale, è necessario portare con sé il seguente set:

  • pannolino usa e getta, che verrà distribuito sul divano;
  • copriscarpe usa e getta (nonostante il fatto che nelle istituzioni statali dovrebbero essere emesse gratuitamente, in pratica tutto non è buono come sulla carta);
  • salviette umidificate e di carta (per rimuovere il gel dall'addome);
  • politica medica;
  • passaporto;
  • preservativo (da mettere sul sensore, per ultrasuoni vaginali);
  • quaderno medico.

La prima ecografia durante la gravidanza

Quando fare la prima ecografia durante la gravidanza

Oggi, l'ecografia (ultrasuono) è il metodo più comune, sicuro e molto efficace per valutare lo sviluppo della gravidanza..

Grazie all'ecografia transvaginale, 3 settimane dopo il concepimento, puoi vedere l'uovo fetale nella cavità uterina e una settimana dopo - e il suo residente.

Ultrasuoni all'inizio della gravidanza

La lunghezza del corpo di un embrione di 4 settimane non supera i 5 mm e la frequenza cardiaca raggiunge i 100 battiti al minuto. Entro la 6-7 settimana dal momento del concepimento, la testa e il tronco, le braccia e le gambe dell'embrione sono chiaramente definiti. Quindi fa i primi tentativi di muoversi autonomamente.

Un componente importante degli ultrasuoni nelle prime fasi della gravidanza è lo studio dell'ambiente che circonda il bambino. Se tutto va bene, si sviluppa una relazione tra l'embrione e le strutture extraembrionali, senza la quale, purtroppo, l'ulteriore sviluppo della gravidanza è impossibile.

Sottolineiamo che la prima ecografia durante la gravidanza deve essere eseguita da uno specialista. Molto esperto in problemi di diagnosi prenatale precoce. Dopo essersi accertato che tutto sia in ordine con il bambino, aiuterà volentieri i genitori a vedere gli occhi, le orecchie e persino le dita sulle braccia del nascituro sullo schermo.

Quando fare la prima ecografia durante la gravidanza?

Le future madri sono sempre interessate alla questione della sicurezza degli ultrasuoni. Già nel 1978, prima che l'ecografia diventasse il metodo di esame di massa delle gestanti, gli aspetti biologici degli effetti degli ultrasuoni sui tessuti viventi venivano attentamente studiati. È stato stabilito che anche con eccessi multipli dell'intensità degli ultrasuoni accettabili per la diagnostica, non vi sono conseguenze dannose per gli embrioni dei mammiferi.

Ma le conseguenze negative del rifiuto degli ultrasuoni nel primo trimestre sono molto chiare. Circa 100 bambini con sindrome di Down nascono ogni anno a Mosca. Sfortunatamente, non solo le persone che sono lontane dalla medicina, ma alcuni medici non sanno che con l'aiuto degli ultrasuoni è possibile sospettare problemi già dopo 12-13 settimane. Perché è necessario condurre una sessione della prima ecografia entro questo periodo?

In primo luogo, è ottimale per la diagnosi di malformazioni fetali gravi e marcatori di patologia cromosomica. Dopo 2 settimane, le caratteristiche ultrasoniche che sospettano la sindrome di Down e altre gravi malattie possono scomparire senza lasciare traccia.

In secondo luogo, se si sospetta una patologia cromosomica, i medici hanno il tempo di condurre uno studio genetico speciale e, se il risultato è sfavorevole, interrompere la gravidanza.

In terzo luogo, nel primo trimestre, l'età gestazionale del feto è determinata con una precisione di 2-3 giorni. Gli ostetrici sono guidati da questa età in tutte le situazioni difficili..

Date Ultrasuoni

L'ecografia viene eseguita per tutte le donne in gravidanza in determinati periodi: 12-13 settimane, 22-23 settimane e 31-32 settimane. Ciò consente di identificare tempestivamente lo spettro più ampio possibile di malattie e complicanze fetali, nonché di determinare ulteriori tattiche mediche.

Il periodo dalla dodicesima alla tredicesima settimana di gravidanza
Il primo esame del sangue genetico. Gli specialisti hanno l'opportunità di valutare diversi punti importanti: le caratteristiche anatomiche del feto e lo spessore della zona del colletto - un indicatore della malattia di Down.

Il periodo dalla 22 alla 23a settimana di gravidanza
A questa età gestazionale, è possibile escludere la stragrande maggioranza delle malformazioni esistenti di cervello, cuore, reni, fegato e anche del tratto gastrointestinale del nascituro.

Il periodo dalla 31a alla 32a settimana di gravidanza
L'ecografia consente di diagnosticare anomalie tardive nello sviluppo di organi interni, come il cuore. Inoltre, i medici determinano il tasso di crescita del feto e come le sue dimensioni corrispondono al previsto.

Quando fare la prima ecografia durante la gravidanza

La gravidanza comporta sia gioia che eccitazione. Una futura madre dovrebbe prestare particolare attenzione alla propria salute: la salute di un nascituro dipende da lei. Con particolare entusiasmo, la donna incinta attende i risultati del primo studio completo, che dovrebbe confermare: nulla minaccia la salute della madre e del bambino. Uno dei metodi obbligatori per lo screening in gravidanza - ultrasuoni.

Date della prima ecografia pianificata

Quando viene eseguita la prima ecografia durante la gravidanza? Oggi, gli ultrasuoni sono spesso utilizzati nelle prime fasi per confermare il fatto della gravidanza stessa e per chiarirne la durata. Quindi, una donna, notando un ritardo nel suo ciclo o altri segni di una possibile gravidanza, può contattare autonomamente un centro medico per un'ecografia. Di solito questo accade nel periodo che va dalla 3a alla 5a settimana e la donna incinta si assicura che l'ecografia nel primo trimestre sia già stata completata. Ma non è.

È importante!

La prima ecografia pianificata dovrebbe essere eseguita per un periodo di 10-14 settimane. È durante questo periodo che si può valutare lo sviluppo del feto, identificare una serie di anomalie o malattie che rendono impossibile o inappropriato mantenere una gravidanza. I risultati degli ultrasuoni determinano la direzione di ulteriori diagnosi, il cui scopo è quello di dettagliare le circostanze e, in base ai risultati dell'esame, effettuare la correzione farmacologica delle violazioni, se necessario.

In date precedenti, molti organi e sistemi del feto non sono stati ancora formati nella misura in cui è possibile trarre conclusioni sulla norma o sulla patologia. Pertanto, se è stata utilizzata un'ecografia per confermare il fatto della gravidanza, questo chiarirà immediatamente il periodo e formulerà un piano di gravidanza con questo in mente.

Perché sono necessari gli ultrasuoni precoci

I medici concordano sul fatto che l'ecografia è un metodo diagnostico che consente di tenere traccia delle anomalie con un elevato livello di sicurezza, rilevare le caratteristiche della gravidanza, incluso il numero di feti.

È importante!

"Un esame ecografico del feto nel primo trimestre di gravidanza consente di verificare la vitalità del feto, determinare il numero di feti, determinare con precisione l'età gestazionale, rilevare gravi anomalie dello sviluppo e misurare la piega cervicale, che, in combinazione con l'età della madre, è un componente importante dello screening, che consente fino al 75% di fiducia in diagnosi precoce di alcune anomalie cromosomiche ".

I dati ottenuti nel corso di molti anni di ricerca e osservazione dello sviluppo fetale e della gravidanza, ci hanno permesso di trarre diverse conclusioni che vengono utilizzate oggi nella diagnostica ecografica.

  • Lo sviluppo del feto è irregolare: alcuni organi e parti del corpo sono visualizzati già nelle prime settimane di gravidanza, mentre altri solo nel secondo o terzo trimestre. Ma con la normale formazione fetale, la sequenza di sviluppo è la stessa. Grazie a ciò, è diventato possibile rilevare eventuali anomalie in una fase precoce, quando molte di esse possono essere regolate e la gravidanza viene salvata.
  • L'ecografia può anche rivelare complicazioni della gravidanza - anomalie dell'attaccamento o dello spessore del corion (la membrana, che sarà successivamente responsabile della nutrizione e della respirazione del feto fino alla nascita) o di altri disturbi. Sulla base dei problemi riscontrati, a una donna possono essere prescritte misure per ridurre il rischio per la salute del feto e la probabilità di aborto spontaneo (terapia farmacologica, fisioterapia, cure termali, attività fisica restrittiva, ecc.).

Quante settimane fa la prima ecografia durante la gravidanza, decide il medico. Gli standard moderni prescrivono la diagnostica ecografica per un periodo di 11-13 settimane gestazionali, poiché questo è il momento ottimale in cui è già possibile notare importanti caratteristiche del corso della gravidanza. Contrariamente alla credenza popolare, il principio "prima è, meglio è" per quanto riguarda gli ultrasuoni non funziona, poiché la testimonianza dello studio sarà non informativa e avrà un alto livello di errore.

“Gli ultrasuoni nelle prime fasi della gravidanza sono molto poco informativi, pertanto è possibile trarre molte conclusioni false negative e false positive. Determinare l'età gestazionale fino a 11-12 settimane ha una vasta gamma di errori, il che significa che può essere molto impreciso. Questa è un'idea completamente falsa che prima viene eseguita un'ecografia, più precisa sarà l'età gestazionale ”.

Può causare danni agli ultrasuoni

L'ecografia è una procedura che può essere eseguita ripetutamente senza pericolo per la salute della donna incinta e del feto e per il corso della gravidanza. Oggi è considerato un metodo diagnostico di alta precisione, incapace di danneggiare il feto e dare risultati indicativi, soggetto a tutti i principi e gli standard moderni.

Durante lo studio, viene utilizzata la capacità delle onde ultrasoniche di riflettere da varie superfici. "Eco", che ritorna alle apparecchiature ad ultrasuoni dai tessuti del corpo, viene trasformato in un'immagine dell'area studiata. Inoltre, tali onde non rimangono nel corpo, non si accumulano in esso e non causano altri danni. Forniscono informazioni accurate e dettagliate di grande valore diagnostico..

È importante capire che i risultati degli ultrasuoni da soli non sono decisivi nel valutare lo sviluppo del feto o della salute materna. Sono sempre integrati da altri metodi di ricerca, se necessario..

Durante lo studio, la donna non avverte dolore o disagio. Quando esegue un'ecografia transaddominale, deve sdraiarsi sul divano e liberare lo stomaco dai vestiti, dopo di che il medico mette un gel sulla pelle e inizia lo studio. Consiste nel condurre manipolazioni ad ultrasuoni sulla pelle dell'addome e nel trasferire l'immagine sul monitor dell'apparecchiatura. Quando si utilizza l'ecografia transvaginale, viene utilizzato un piccolo sensore, sul quale viene applicato un preservativo monouso con un gel applicato su di esso. Il sensore è inserito nella vagina.

Oggi, oltre agli ultrasuoni standard, si distingue anche uno studio Doppler, che consente di valutare le condizioni dei vasi fetali e gli ultrasuoni 3D / 4D, metodi più moderni che forniscono "elevato contenuto informativo per la visualizzazione delle singole strutture facciali del feto dopo 11 settimane di gravidanza, anche con esame transaddominale. La contabilità per le immagini anatomiche tridimensionali delle singole strutture anatomiche consentirà una chiara diagnosi delle anomalie nello sviluppo del viso in questi momenti. L'uso di immagini 3D / 4D nell'archiviazione consentirà di valutare obiettivamente il quadro anatomico e di prendere una decisione informata sulla gestione della gravidanza ”.

Come prepararsi per un'ecografia

A seconda che la prima ecografia venga eseguita durante la gravidanza - transaddominale (attraverso la parete addominale anteriore) o transvaginale (usando un sensore vaginale), i requisiti di preparazione variano leggermente. Con l'ecografia transaddominale, è importante che la vescica sia il più piena possibile. Per questo, si consiglia a una donna di bere 500-600 ml di liquido 30-40 minuti prima dell'ecografia pianificata e di astenersi dal visitare il bagno fino al completamento dell'esame. Prima dell'ecografia transvaginale, non è richiesto un allenamento speciale.

“L'uso dell'ecografia transvaginale (TVE) aiuta a rilevare i segni acustici della gravidanza in una data precedente; offre la possibilità di una diagnosi precoce delle complicanze della gravidanza già nel primo trimestre e, quindi, della loro correzione tempestiva; ti permette di studiare embriologia in una data precedente e con maggiore precisione, valutare lo sviluppo di organi e sistemi fetali, oltre a rilevare difetti nel loro sviluppo ”.

In quali casi l'ecografia durante la gravidanza viene eseguita non programmata

In alcuni casi, il medico può prescrivere un'ecografia prima del tempo raccomandato. Di norma, tale necessità è causata dalle seguenti circostanze:

  • una donna ha una storia complicata (malattie ginecologiche croniche, anomalie nella struttura o nella posizione degli organi genitali, interventi chirurgici eseguiti sugli organi del sistema riproduttivo);
  • la donna ha una mancata corrispondenza della data dell'ultima mestruazione con la dimensione dell'utero;
  • il medico ha ragioni obiettive per suggerire complicazioni della gravidanza precoce o gravidanza multipla.

In tutti i casi, viene eseguita un'ecografia non programmata per dettagliare il quadro clinico ed eliminare le complicanze. E se vengono identificati, prendere misure tempestive che possono aiutare a garantire il corretto sviluppo del feto e la conservazione della gravidanza.

La prima ecografia durante la gravidanza - quante settimane fanno: tutto sui tempi e sui tassi di screening precoce

Ogni donna incinta non vede l'ora che possa prendere il suo bambino e guardarlo. Pertanto, nel momento in cui puoi vedere il tuo bambino per la prima volta, lascia che così tante giovani madri non vedano l'ora che arrivi la macchina ad ultrasuoni. Tuttavia, non affrettarti.

Ci sono alcuni periodi di gravidanza in cui è previsto un esame ecografico. Di quante settimane hai bisogno per passare la prima ecografia? Cosa mostra e come prepararsi per la procedura?

Come preparare. Quando fai

L'ecografia nella medicina moderna è il metodo di esame più economico e popolare. Tali studi sono abbastanza innocui e informativi..

Per monitorare la gravidanza nelle prime fasi, vengono utilizzati due tipi di ultrasuoni: transaddominale, quando le onde attraversano la parete addominale e transvaginale: il sensore viene inserito nella vagina.

L'ecografia transvaginale non richiede una preparazione speciale ed è altamente istruttiva. Per eseguire un'ecografia attraverso la parete anteriore dell'addome, è necessaria una cosiddetta "finestra acustica". Per fare ciò, riempire la vescica di liquido prima della diagnosi.

La prima ecografia durante la gravidanza è prescritta a seconda delle indicazioni. Alcune donne cercano di farlo il prima possibile per assicurarsi che tutto sia in ordine e che la gravidanza si stia sviluppando. Tuttavia, nonostante la sicurezza della procedura, non dovrebbe essere eseguita senza la raccomandazione di un medico..

Se c'è il sospetto di una gravidanza extrauterina, un feto congelato, una donna ha avuto problemi ginecologici prima della gravidanza, allora uno studio ecografico può essere prescritto prima.

Come sta andando lo studio

Per completare lo studio, è necessario:

    1. Prendi un appuntamento in anticipo e arriva al tuo orario in modo da non aspettare troppo a lungo

Soprattutto se è necessario riempire la vescica.

    1. Una donna entra in un ufficio e si distende su un divano sulla schiena.
    2. Se l'ecografia viene eseguita a livello transvaginale, è necessario rimuovere la biancheria intima, piegare leggermente le gambe sulle ginocchia e spingere

Il medico inserisce attentamente un sensore speciale vestito con un preservativo nella vagina. La procedura è completamente indolore e non fa male al bambino.

    1. Se l'ecografia viene eseguita attraverso lo stomaco, la vescica deve essere riempita in anticipo

Uno speciale gel conduttivo viene applicato allo stomaco e il sensore si sposta dall'utero all'ombelico.

    1. Un'immagine viene visualizzata sullo schermo della macchina ad ultrasuoni, su cui è possibile vedere l'omino, anche se le sue proporzioni non sono le stesse di un adulto

La testa del bambino è molto più grande del corpo.

  1. Se la paziente ha domande, può chiedere al proprio medico.
  2. La procedura richiede un po 'di tempo. Di solito non più di 10 minuti.
  3. Il medico esprime un parere sullo studio

Alcuni dispositivi sono in grado di scattare foto dell'immagine visualizzata..

Cosa può essere visto sul monitor a 12 settimane di gestazione

Per un periodo di 12 settimane, quando viene solitamente eseguito il primo studio, è possibile:

    • Determinare le dimensioni del feto e stabilire la data approssimativa di nascita;
    • Rileva gravi anomalie fetali

In questo periodo, la testa, le braccia e le gambe, così come alcuni organi del bambino, sono già formati;

  • Misurare la frequenza cardiaca fetale (HR), confrontarla con la norma;
  • Distingua una gravidanza multipla;
  • Valutare le condizioni dell'utero, il suo tono, la posizione della placenta;
  • Misura la zona del colletto nel collo del bambino, la cui ampiezza può essere utilizzata per giudicare la possibilità di anomalie genetiche del feto.

La sua durata a 12 settimane è di circa 8-10 mm e il peso è di 15-20 grammi. La faccia del bambino è quasi modellata. Aveva le palpebre negli occhi, i rudimenti delle orecchie e aveva le dita su mani e piedi. I genitali si formano, ma non è ancora possibile distinguerli sugli ultrasuoni in questo periodo.

È improbabile che la futura mamma sia in grado di esaminare tutto questo sullo schermo da sola, ma puoi porre domande al medico che conduce la diagnosi.

Caratteristiche del primo ultrasuono

La prima ecografia durante la gravidanza consente di rilevare anomalie fetali che possono portare alla nascita di un bambino inferiore con gravi problemi di salute, spesso incompatibili con la vita. Questa è la caratteristica principale del primo studio..

Tuttavia, nel determinare queste possibili patologie, sono guidate non solo dai dati ecografici, ma eseguono anche test speciali (screening) che confermano le anomalie genetiche del feto. Dopo tutti i test e le consultazioni, i medici consigliano l'aborto. Dopo l'interruzione della gravidanza, una donna viene sottoposta a trattamento e può di nuovo concepire un bambino.

Per la maggior parte delle donne, questa decisione non è facile da prendere, ma vale la pena considerare cosa riserva il futuro per un bambino e una famiglia malati. Non molti possono sopportare un tale carico e se un bambino ha gravi problemi di salute che non possono essere curati, la sua morte dopo diversi mesi o anni di vita piena di sofferenza sarà un duro colpo per i genitori.

Interrompere una gravidanza con gravi indicazioni mediche nel primo trimestre è molto meno traumatico rispetto ai periodi successivi.

Pertanto, la durata della prima ecografia è rigorosamente regolata.

È dannoso farlo

Tutte le donne in gravidanza si preoccupano della salute del loro bambino non ancora nato. E spesso le mamme in attesa sono molto sospettose. Si ritiene che l'ecografia, soprattutto nelle prime fasi, sia dannosa per il bambino. Alcuni dicono che dopo questa procedura, hanno avuto una interruzione anticipata della gravidanza. Questo non è altro che una coincidenza..

Molti studi hanno dimostrato che l'ecografia non è pericolosa né per il bambino né per la madre. Mentre i vantaggi del suo contenuto informativo sono piuttosto ampi.

Pertanto, il passaggio degli ultrasuoni durante la gravidanza in tutti i trimestri della gravidanza è estremamente necessario per valutare lo stato di salute del feto e la possibilità di complicazioni durante la gestazione e il parto. Questa procedura è obbligatoria.

Recensioni

La maggior parte delle madri risponde positivamente alla procedura ecografica. Dopotutto, la percentuale di rilevazione di gravidanze con patologie gravi non è troppo grande. La stessa procedura non provoca rifiuto o emozioni negative. Al contrario, una donna vede il suo bambino per la prima volta e sperimenta gioia e tenerezza, e le fotografie che molte madri stampano sono archiviate in album di famiglia. Dopo un'ecografia, le donne e i futuri padri sono veramente consapevoli che presto diventeranno genitori. Dopotutto, il nascituro non è più qualcosa di astratto, puoi considerarlo e persino scoprire il genere.

Dopotutto, a volte ci sono errori nella diagnosi, che offrono momenti molto spiacevoli ai futuri genitori.

Se vengono rilevate gravi patologie, ha senso sottoporsi a una seconda ecografia in un altro posto.

La diagnostica ecografica è stata eseguita per 40 anni ed è considerata una procedura obbligatoria per tutte le donne in gravidanza. Questo studio è molto importante per monitorare il corso della gravidanza, fornisce informazioni preziose, aiuta a identificare le patologie nel tempo e ad adottare le misure necessarie. L'ecografia è sicura per il nascituro e la madre, tuttavia è meglio farlo su raccomandazione di un medico e in tempo.

Quante settimane è meglio fare la prima ecografia?

Commenti dell'utente

A proposito, ho parlato con il mio medico di un'ecografia (vaginale) e la mia ragazza è incinta in questo momento (ho un dottore a tutti) entrambi dicono che è meglio andare di nuovo e giocare al sicuro, che tutto bene che Dio proibisca ciò che accade, e non lo sai nemmeno Sarai lì perché stai seduto fuori tempo. Un'ecografia del genere non danneggia affatto il bambino (ovviamente, è meglio non andarci molte volte), ma è un'ecografia come hanno spiegato (pubblicano circa la stessa cosa dei delfini)
Pertanto, se senti il ​​bisogno, vai sempre !
È solo l'unico momento in cui la data iniziale è nota se il video sarà) ma a 4 settimane è sempre visibile di solito.

Tra una settimana andrò sicuramente. Poco dopo l'ovulazione è stato un breve periodo, imparo l'hCG lunedì, dopo 6 giorni ho l'hCG

Sono andato agli ultrasuoni a circa 6 settimane... Il medico ha impostato un periodo di 6 settimane 2 giorni e dal concepimento 4 settimane 2 giorni.

Aspetta altre due settimane)

Sì, sto passando un pancake, voglio andare a hCG il 10.07 e i numeri sono 18.07. o il 18 luglio su un'ecografia, non si sa mai, voglio assicurarmi che l'uovo di impianto sia nell'utero e non nel tubo. Non riesci proprio a immaginare come sto masturbando (tirerò l'ovaio, comincio a finire subito.

Bene, 18 norme sugli ultrasuoni) Vorrei andare anche io
Non preoccuparti, andrà tutto bene, sorseggia perché il corpo è ancora scioccato da un nuovo elemento ?
Meglio non imbrogliare, i nostri pensieri sono materiali, pensa meglio al bene e diventerà realtà ?
Per qualche motivo, sono sicuro che stai andando bene.
Ti farai male ai nervi, quindi aspettiamo

Grazie caro ️ e ci riuscirai.

Quanto dura la prima ecografia durante la gravidanza

5 minuti, pubblicato da Irina Bredikhina 186

La gravidanza è forse uno degli eventi più attesi per ogni coppia. Durante questo periodo, la futura madre dovrebbe prestare molta attenzione allo sviluppo intrauterino del suo bambino ogni giorno, oltre a monitorare la propria salute.

Oltre a osservare una dieta corretta e mantenere uno stile di vita misurato, è necessario pensare a visitare istituti specializzati in cui vengono effettuati gli studi necessari sul feto. In una fase iniziale, prima di tutto, al paziente viene assegnata una ecografia in grado di identificare una vasta gamma di possibili patologie, se presenti.

Prima di sottoporsi a questa procedura, è necessario scoprire quando è possibile eseguire la prima ecografia durante la gravidanza, quante settimane viene eseguita un'ecografia al 1o termine e come prepararsi per l'esame imminente.

In quale periodo di gravidanza è meglio fare la prima ecografia

I medici professionisti ritengono che la prima ecografia dovrebbe essere eseguita tra circa 12-14 settimane, poiché in questo momento uno specialista qualificato sarà in grado di dare una valutazione abbastanza obiettiva dello sviluppo del bambino nell'utero e identificare alcune deviazioni dalla norma.

Tra le altre cose, la procedura consente di misurare lo spessore del cosiddetto spazio del colletto, che è un marcatore speciale della sindrome di Down. Negli ultimi 16-17 anni il numero di bambini nati a cui è stato diagnosticato un disturbo simile è aumentato di circa il 15-18%, non si dovrebbe ignorare uno studio importante: tale negligenza può influire negativamente sulla salute del bambino.

Alcune fonti definiscono il periodo da 3 a 5 settimane come termine iniziale minimo per la procedura. In tali casi, l'ecografia è necessaria per determinare e confermare la gravidanza: il feto, nonostante le sue piccole dimensioni, è già chiaramente distinguibile in questa fase.

Vale la pena ricordare che ogni donna incinta ha un periodo di gestazione diverso, quindi il medico curante può indirizzare il suo paziente alla prima procedura sia prima che dopo la scadenza accettata - questa è considerata la norma nella pratica medica.

Diagnosi precoce

Molto spesso, la ragione per la nomina dell'ecografia nel primo periodo è il sospetto di qualsiasi patologia nel feto, tranne nei casi di conferma del fatto della gravidanza. Ad esempio, a 3-4 settimane, un'ecografia è altamente probabile che determini la presenza di un piccolo embrione nella cavità uterina o nella tuba di Falloppio - in quest'ultimo caso, parleremo di una gravidanza extrauterina, che in una fase avanzata può portare a gravi emorragie interne e rimozione chirurgica della tuba.

Entro 6-9 settimane, gli arti dell'embrione sono chiaramente visibili sul monitor; l'esame in questa fase confermerà o confuterà la gravidanza persa. Inoltre, questo periodo è ideale per rilevare il numero di frutti. Tale manipolazione è molto importante, poiché la presenza di due o più bambini nella regione uterina nella maggior parte dei casi causa una serie di complicazioni.

La diagnosi precoce aiuta a rilevare tossicosi, malattie cardiache in un bambino, aumento del tono uterino, distacco della vescica in cui si trova il feto. In caso di presenza di disturbi cronici tra potenziali genitori o loro parenti stretti, è anche una ragione per eseguire la procedura in anticipo.

Ci sono una serie di indicazioni per lo studio nelle prime settimane di gravidanza, che includono:

  • crampi e tiri quotidiani dolori nella regione addominale inferiore;
  • forte sanguinamento dopo un breve periodo di ritardo;
  • precedente grave malattia, accompagnata da febbre alta e altre complicazioni;
  • individuare perdite di colore rosso o marrone scuro dopo diversi giorni di ritardo (un sintomo simile può essere un presagio di un aborto precoce: non può in alcun caso essere ignorato);
  • un forte calo della pressione sanguigna, accompagnato da grave debolezza in tutto il corpo, nausea, vomito o svenimento;
  • sviluppo anormale degli organi genitali, presenza di tumori e altri tipi di formazioni nelle ovaie o nell'utero.

L'ecografia si riferisce a metodi diagnostici innocui e sicuri, ma si deve tenere presente che la ricerca nella fase iniziale viene spesso condotta a livello transvaginale con l'introduzione di uno speciale sensore nell'area vaginale. Se un medico che non ha le qualifiche necessarie è impegnato nello studio del feto in tal caso, allora con le sue azioni può danneggiare il paziente.

Prima di andare all'ecografia, è necessario assicurarsi con ogni mezzo che il medico che conduce lo studio abbia l'esperienza appropriata. Se il medico locale non è pulito, è meglio rifiutarsi di visitare il suo ufficio. In una situazione del genere, devi pensare solo alla salute e alla sicurezza personale del bambino: la riluttanza a perdere tempo alla ricerca di un buon specialista è irta di gravi conseguenze.

Preparando per l'ispezione imminente

Per cominciare, il medico curante determina il grado di necessità di un esame ecografico e, se necessario, indirizza il paziente alla diagnosi. È importante ricordare che senza il permesso speciale di uno specialista non è consigliabile sottoporsi a un esame, concentrandosi esclusivamente sul proprio interesse e desiderio. L'ecografia è, prima di tutto, la manipolazione medica, ha rivelato le caratteristiche dello sviluppo fetale, una serie di complicazioni e possibili patologie e non un'attrazione che chiunque può usare in qualsiasi momento.

Quindi, se una donna ha un esame transvaginale (interno), prima di visitare un medico deve fare una doccia di contrasto e per qualche tempo astenersi dal consumare qualsiasi tipo di bevanda - la vescica dovrebbe essere vuota durante l'esame. Alcuni medici raccomandano, per ogni evenienza, di portare con sé uno speciale cappuccio o preservativo in gomma sterile.

Un'ecografia di questo tipo diventa spesso motivo di preoccupazione per una futura madre, in questa situazione non si deve cedere al panico e all'ansia: lo stress può influire negativamente su un bambino. L'esame addominale (tradizionale) viene eseguito a vescica piena, circa 25-30 minuti prima dell'inizio dell'esame, è necessario bere da 0,5 a 1 litro di acqua pura pura.

Vale anche la pena prestare attenzione alla preparazione dell'intestino per il prossimo evento: 2-3 giorni prima dell'ecografia, è necessario escludere dalla vostra dieta varie bevande gassate, cibo istantaneo, uva, cavolo, noci, semi, prodotti da forno e pasticceria.

Questi prodotti contribuiscono alla formazione di gas nel tratto digestivo, mentre le informazioni ricevute dal sensore saranno notevolmente distorte. Solo il giusto approccio alla fase preparatoria può, con un alto grado di probabilità, garantire un buon risultato della prima ecografia, riflettendo il vero quadro dello sviluppo intrauterino del bambino.

Up