logo

Se l'ecografia durante la gravidanza è uno studio necessario durante l'intero periodo, gli esami rimanenti sono considerati aggiuntivi. Ma mostrano una serie di parametri importanti. Quanto tempo fanno i CTG, come fanno i CTG e cosa mostra questo tipo di studio??

In genere, il CTG viene prescritto dopo 28 settimane, il più delle volte a 30-32 settimane. Ciò è dovuto al fatto che entro questo periodo si forma l'interazione del cuore e del sistema nervoso, vale a dire il lavoro del cuore e riflette il CTG. Come fanno i CTG?

CTG o cardiotocogramma (cardiotocografia) riflette il numero di contrazioni cardiache e consente di tenere traccia di eventuali anomalie. Lo studio viene condotto secondo il principio della diagnostica ecografica, ovvero viene utilizzata un'onda ecografica. CTG consente di valutare le condizioni del feto in base al conteggio del numero di battiti cardiaci. Il dispositivo riflette anche la contrazione dell'utero.

Chi fa CTG e per quanto tempo?

Poiché la cardiotocografia è un metodo di esame altamente informativo, accessibile e innocuo, è prescritto per tutte le donne in gravidanza, ma con frequenza e durata diverse. A seconda del corso della gravidanza, il programma è fissato dal medico.

Programma del CTG:

  • Nel normale corso della gravidanza - una volta ogni dieci giorni dopo 28 settimane;
  • In caso di sostituzione - una volta ogni 4-5 giorni fino alla consegna;
  • Con polidramnios - una volta ogni sette giorni;
  • Con patologie (insufficienza placentare, polidramnios, gravidanza multipla, malformazioni fetali), vengono prescritti almeno una volta alla settimana;
  • Con una brusca cessazione dei movimenti fetali (quando una donna smette di sentire il movimento entro 8-12 ore) - urgentemente.

Inoltre, la procedura è prescritta nel giorno previsto di nascita e all'inizio del travaglio. Inoltre, la preparazione al parto viene eseguita sotto controllo. Dall'inizio delle contrazioni all'inizio dei tentativi, tutte le donne in travaglio sono collegate al dispositivo che registra la quantità di frequenza cardiaca. Questo è importante per monitorare le condizioni del bambino. Normalmente, in un feto al di fuori del periodo di contrazioni, il numero di battiti al minuto va da 110 a 160, se ce ne sono più di 160, e quindi il numero diminuisce, questo è un segnale per gli ostetrici che qualcosa va storto, c'è un rischio di ipossia. La norma CTG nelle donne ti consente anche di decidere a favore del parto naturale.

Quanto dura lo studio? Uno studio CTG è rilevante solo dopo 28 settimane di gestazione. Durante questo periodo, si formano connessioni tra il sistema nervoso e il cuore, cioè l'attività del bambino influenza il cambiamento nel numero di contrazioni cardiache, variano durante il periodo di riposo e l'attività.

Come si fa il CTG e per quanto tempo?

La procedura è assolutamente innocua per mamma e bambino. Un sensore è attaccato allo stomaco della donna, che rileva il battito cardiaco. In precedenza, il medico ascolta dove viene ascoltato più chiaramente. Una donna è sdraiata sul fianco sinistro o gli viene chiesto di assumere una posizione semi-seduta.

È importante registrare la normale attività del bambino al CTG - ovvero, scegliere il periodo dopo aver mangiato (2-3 ore dopo aver mangiato), escludere l'attività fisica della madre prima della procedura, provare ad entrare nel periodo di veglia del bambino.

Per inciso, questo è uno dei maggiori "problemi" dell'esame: un bambino che dorme. In questo caso, si consiglia di mangiare dolci..

Se il dispositivo registra l'attività del bambino, i precedenti risultati CTG erano normali, la gravidanza procede senza complicazioni: lo studio viene interrotto dopo 20-30 minuti. Se il dispositivo non è in grado di registrare l'attività, la gravidanza procede con le funzionalità, quindi la procedura può durare da 40 minuti a un'ora e mezza. Per dire esattamente come viene fatto CTG, quanto tempo può e deve essere la procedura, dice il medico.

Di settimana in settimana, le letture variano.

Di conseguenza, il dispositivo visualizza un grafico in cui sono annotati i picchi di attività e la frequenza cardiaca.

Il tokogramma fornisce le seguenti stime basate su informazioni sul battito cardiaco (da non confondere con i punteggi PSP):

  • 8-10 punti: tutto è in ordine;
  • 5-7 punti: è necessaria la consultazione di un medico;
  • 1-4 punti - alti rischi di ipossia fetale.

Alla ricezione di risultati incerti o insoddisfacenti, vengono prescritti dopplerometria ed ultrasuoni. L'ecocardiografia Doppler aiuta a studiare lo stato del flusso sanguigno, il lavoro dei vasi sanguigni e il cuore del bambino, nonché il flusso sanguigno placentare e il lavoro dei vasi uterini di una donna. L'ecografia aiuta a valutare le condizioni del feto, il lavoro di tutti i suoi sistemi.

Indicatori che vengono valutati durante la cardiotocografia:

  • Il ritmo basale è normale da 110 a 160 battiti al minuto;
  • Variabilità delle contrazioni o intervallo della frequenza cardiaca (riflessa sotto forma di chiodi di garofano sul grafico), normale 10-25 al minuto. Il superamento dei valori indica rischi e possibili problemi;
  • Accelerazione o palpitazioni cardiache (sotto forma di grandi denti, picchi nel diagramma) - normalmente almeno 2 in 10 minuti, massimo 10 in un periodo di 40 minuti;
  • Decelerazione o contrazione: non più di 5 per l'intera sessione CTG;
  • Dopo 36 settimane - nessuna decelerazione tardiva.

Perché è importante collegare le donne che danno alla luce l'apparato, perché e come fanno CTG durante il periodo del travaglio

Poiché CTG cattura le contrazioni uterine, mostra chiaramente le contrazioni.

Che effetto avrà, per quanto tempo dovrebbe essere condotto lo studio? Facciamo subito una prenotazione: le contrazioni registrate dopo la 36a settimana sul cardiotocogramma, se non sono accompagnate da un battito cardiaco, sono considerate normali. Questa è la preparazione dell'utero.

Con il normale corso dell'attività lavorativa, le risorse del corpo della madre e del bambino sono sufficienti per superare le difficoltà, il normale passaggio attraverso il canale del parto. Ma per prevenire l'insorgenza di ipossia acuta, una donna in travaglio è collegata all'apparato CTG. La mancanza di ossigeno per un neonato può essere estremamente pericolosa. È stato dimostrato che può portare a gravi patologie neurologiche..

Pertanto, le letture del cardiotocogramma durante il travaglio possono servire come segnale per gli ostetrici di adottare le misure necessarie in tempo.

La tachicardia fetale fino a 200 battiti al minuto in risposta alle contrazioni è considerata un indicatore normale. Ma la frequenza cardiaca di oltre 180 battiti al minuto ininterrottamente per 10 minuti o più può essere un segno di ipossia. Con una frequenza cardiaca superiore a 220 battiti al minuto, vi sono rischi di insufficienza cardiaca. Tutte queste cifre sono fuori norma, così come il monotono programma CTG, servono come segnali per i medici di cambiare le tattiche del parto.

Pertanto, oggi i risultati ottenuti durante il cardiotocogramma, riducono il rischio di morte fetale durante il parto, minimizzano la possibilità di ipossia acuta, grave asfissia, valutano più accuratamente le condizioni del bambino.

Durante la gravidanza, CTG viene erogato come parte della prestazione di assistenza medica gratuita ai sensi della polizza assicurativa medica obbligatoria per i cittadini della Federazione Russa, nonché per un costo aggiuntivo in molti centri medici (su richiesta del paziente). Il costo della procedura è compreso tra 700 e 1500 p. a seconda della regione.

CTG del feto durante la gravidanza

Uno degli studi importanti nel terzo trimestre è il CTG durante la gravidanza. Questo metodo di ricerca consente di valutare in modo completo le condizioni del feto, il bambino soffre di ipossia. Viene eseguito per quasi tutte le donne in gravidanza nel terzo trimestre, e specialmente in preparazione al parto, nonché nel processo del parto.

Qual è il CTG del feto durante la gravidanza

La cardiotocografia viene eseguita durante la gravidanza al fine di ottenere dati sulle contrazioni cardiache e sul lavoro del cuore fetale in combinazione con la sua attività motoria, contrazioni uterine e reazioni al feto..

Di solito, questo studio su donne in gravidanza è combinato con ultrasuoni e dopplerometria (uno studio speciale sul flusso sanguigno nei vasi della placenta, del cordone ombelicale e del feto).

Questi esami consentono di identificare eventuali anomalie durante la gravidanza che interferiscono con il normale sviluppo del bambino, il che consentirà al medico di prescrivere il trattamento in tempo.

Quando vengono prescritti CTG durante la gravidanza?

In casi speciali, gli specialisti possono raccomandare CTG durante la gravidanza da 29 settimane, ma di solito lo studio viene utilizzato dopo la 31a settimana di gravidanza, quando i risultati dell'esame rifletteranno i dati più affidabili..

Fino a questo momento, gli organi fetali sono ancora immaturi e i dati potrebbero non essere del tutto precisi e veri. Quando si esegue CTG, è auspicabile che il bambino sia relativamente calmo, poiché i risultati ottenuti con CTG dipenderanno anche dai suoi movimenti.

Pertanto, il momento esatto della procedura sarà determinato dal medico in base alle indicazioni. Pertanto, la risposta alla domanda sulla durata del CTG durante la gravidanza va dalle 30-32 settimane di gravidanza al parto.

Quanto spesso CTG durante la gravidanza?

Se durante la gravidanza vengono rilevate complicazioni, il CTG viene prescritto più spesso, fino al monitoraggio quotidiano - questo studio non danneggia il feto e la madre.

Inoltre, i CTG possono essere eseguiti anche durante il parto, questo è necessario nei casi in cui è necessario determinare le condizioni generali del bambino e decidere su un'ulteriore gestione del lavoro.

Sarà richiesto un controllo speciale per i bambini in nascite complicate, con entanglement cordonale o con altre patologie della gravidanza.

Come fanno i CTG durante la gravidanza

Il CTG durante la gravidanza è una procedura assolutamente sicura e indolore. Non danneggia né la madre stessa né il feto. Il CTG è particolarmente interessante per quelle donne che lo incontrano per la prima volta e sono interessate a quello che faranno.?

Prima di tutto, in ufficio, il medico chiederà alla donna di assumere una posizione comoda sdraiata o sdraiata, a volte seduta, in modo da poter trascorrere comodamente l'ora successiva. Sarà importante rilassarsi ed essere calmo. Diversi sensori sono collegati allo stomaco:

  • uno dei sensori a ultrasuoni, registrerà la frequenza cardiaca fetale;
  • il secondo è un estensimetro con cui verranno registrate le contrazioni delle pareti dell'utero;
  • potrebbe esserci anche un sensore aggiuntivo per l'agitazione o un pulsante nella mano della donna, che guadagna con ogni movimento distinto.

Esistono dispositivi moderni che registrano e analizzano i grafici, producendo risultati in un sistema a punti.

CTG durante la gravidanza: come prepararsi

Sebbene la procedura non sia difficile, necessita di alcuni preparativi.

Prima della procedura, dovresti avere un morso, poiché dovrai sederti a lungo senza muoverti davvero, andare in bagno e rilassarti, dimenticando tutti i problemi e gli eventi.

Assicurati di spegnere il telefono e di non parlare. Prima della procedura, vale la pena spostarsi un po 'in modo che il bambino non dorma e la registrazione abbia avuto successo.

Vale la pena familiarizzare con la procedura in modo da non cambiare la posizione del corpo molto più tardi e non influire sulla registrazione, poiché in media, la registrazione dura almeno mezz'ora e di solito circa un'ora.

Ciò è necessario per stabilire con precisione la frequenza delle contrazioni del cuore del feto e la reazione alla contrazione delle pareti dell'utero. I risultati più affidabili si ottengono in assenza di problemi durante la gravidanza.

A volte le donne ottengono un CTG scarso durante la gravidanza, mentre si sentono benissimo, e non ci sono deviazioni nello stato di gravidanza, questo richiede un secondo studio per escludere la fase del sonno fetale e influenzare gli effetti collaterali sui risultati..

CTG durante la gravidanza: normale

È importante "leggere" correttamente i dati ottenuti con CTG. Di solito, i risultati vengono registrati su un nastro speciale e la loro valutazione viene effettuata da un ostetrico-ginecologo.

I dispositivi moderni possono emettere immediatamente un modulo con risultati completi e una valutazione di CTG. I buoni risultati sono:

  • la frequenza delle contrazioni cardiache nell'intervallo di 108-160 battiti / min con uno stato calmo del feto e 125-180 battiti / min con agitazione. In questo caso, dovrebbe essere rilevato un ritmo cardiaco uniforme;
  • la diffusione della frequenza delle contrazioni del cuore va da 5 a 25 battiti / min;
  • raramente c'è un rallentamento delle contrazioni cardiache, mentre la diminuzione non supera i 15 battiti / min;
  • l'accelerazione della contrazione cardiaca si verifica non più di due volte per studio con un'ampiezza non superiore a 15 battiti / min;
  • il numero di contrazioni uterine non supera di oltre il 15% le contrazioni cardiache del bambino.

In presenza di 6-8 punti, vengono eseguiti esami ripetuti e rimozione del CTG, se il risultato è stabile, il bambino ha un'ipossia lieve e rimovibile.

Quando il numero di punti è 0-5, vengono poste gravi deviazioni nello sviluppo del feto, l'ipossia minaccia la sua vita e sono necessarie misure urgenti. In questo caso, alle donne in gravidanza viene immediatamente prescritta la terapia o il problema del taglio cesareo viene risolto (se si tratta di CTG durante il parto).

Il CTG durante la gravidanza è una procedura assolutamente innocua che consente di valutare in modo relativamente rapido e accurato le condizioni del bambino e durante il parto aiuta con ulteriori tattiche di gestione del lavoro.

Come prepararsi al CTG durante la gravidanza

Secondo caratteristiche esterne, non è possibile scoprire le condizioni del bambino nell'utero. Se controlli solo il movimento, potresti non notare i segni gravi e pericolosi che si verificano quando il feto soffre. La cardiotocografia (CTG) durante la gravidanza mostra che un bambino ha problemi o anomalie dello sviluppo che devono essere affrontate immediatamente.

Che cos'è il CTG e perché lo è

La cardiotocografia è un serio monitoraggio globale fondamentale della vita del feto.

Vengono registrate le contrazioni uterine, la frequenza cardiaca mediante sensori speciali. Riconoscono il segnale riflesso dal cuore del bambino. I risultati vengono visualizzati sullo schermo del monitor e il medico calcola il numero di battiti al minuto.

Il CTG è molto simile alla dopplerografia, ma determina solo la frequenza cardiaca fetale.

Durante la procedura, gli intervalli tra i picchi sono fissi. I dati vengono registrati su un nastro speciale sotto forma di un grafico della curva. I risultati della procedura sono simili a un cardiogramma.

La seconda riga sul monitor CTG registra gli intervalli delle contrazioni uterine.

La combinazione dell'immagine di due linee nel tempo aiuta a studiare il lavoro del cuore del bambino e la frequenza delle contrazioni dell'utero.

Prima dell'inizio dell'esame, il medico determina la zona della migliore udibilità del battito cardiaco fetale lungo la parete anteriore, quindi i sensori del dispositivo vengono fissati in questo posto.

Quando lo fanno e con che frequenza vengono esaminati

Nel normale corso della gestazione, questa procedura viene eseguita una volta. Se c'è un sospetto di patologia in fase di sviluppo, lo studio viene riassegnato. In caso di rilevazione di una malattia intrauterina, il CTG viene eseguito sistematicamente per monitorare i cambiamenti nel lavoro di un piccolo cuore.

Il CTG durante la gravidanza è prescritto non prima di 26 settimane, perché prima di questo periodo non compaiono le patologie cardiache del bambino.

Entro la settimana 33, il bambino inizia alternando periodi di calma e attività. Viene stabilita una connessione tra il funzionamento del cuore e la motilità. Utilizzando la cardiotocografia, è possibile determinare le condizioni del cuore in entrambi i periodi.

Il CTG del feto viene eseguito anche durante il parto naturale e il taglio cesareo. Ciò è necessario e importante per scoprire la salute generale del feto e prendere la decisione giusta sulla successiva gestione del parto.

Un'osservazione speciale è obbligatoria per i bambini che sono stati trovati avere un entanglement del cordone ombelicale basato su un'ecografia finale.

Indicazioni per lo studio

La necessità di CTG è necessaria nei seguenti casi:

  1. Patologia del ritmo cardiaco durante la conduzione iniziale della cardiotocografia.
  2. Decorso avverso di una precedente gravidanza (aborto spontaneo, prematurità, patologie dello sviluppo fetale rivelate, malformazioni congenite nei bambini più grandi).
  3. Casi in cui una donna incinta sente un comportamento atipico del feto (movimento frequente, ansia o apatia del bambino).
  4. Malattie materne (croniche, infettive e altre).
  5. Il periodo dopo il trattamento fetale del feto.
  6. La gestosi, causando una mancanza di ossigeno, che porta a un ritardo nello sviluppo del bambino.
  7. Infezioni croniche e dipendenze della madre.
  8. Sorpasso di gravidanza.

Esistono due metodi diagnostici: esterno e interno.

Il primo viene utilizzato dopo 30 settimane durante le cure ostetriche. I dispositivi sono sovrapposti sull'addome e la donna si trova sul retro o sul lato sinistro. Il primo sensore rileva la frequenza cardiaca. Secondo - contrazioni uterine.

Al momento del parto, i bambini assumono una posizione di testa. Dopo la palpazione dell'ostetrico, viene palpata l'area dell'addome della madre adiacente alla parte posteriore del bambino. È in questo luogo che è collegato il primo sensore.

Se una donna aspetta due gemelli, il CTG viene registrato separatamente per ogni bambino.

Un momento favorevole della giornata per la procedura è prima di pranzo dalle 9 alle 14 e prima di coricarsi dalle 19 alle 24 ore. Durante questo periodo, l'attività fetale si manifesta al massimo..

Il secondo sensore riflette l'attività dell'utero e si trova sulla base uterina destra.

Il medico passa il sensore alle mani del paziente, con il suo aiuto vengono registrati i movimenti fetali. Quando si fa clic sul pulsante del telecomando nella barra multifunzione, viene visualizzato un determinato segno.

La procedura interna che utilizza un elettrodo a spirale viene eseguita durante il parto.

I combattimenti sono determinati in questo modo. Un dispositivo è attaccato alla testa del bambino attraverso la vagina.

Le indicazioni obbligatorie per il metodo interno sono l'apertura della cervice 2 cm e lo scarico dell'acqua.

Questo metodo non è molto comune, a differenza dell'esterno.

Preparazione per la procedura

Non puoi fare CTG a stomaco vuoto, dopo una cena abbondante o entro due ore dopo aver mangiato. Il corpo del bambino dipende dallo stato del corpo e dalla salute della madre.

Dopo aver mangiato, lo zucchero nel sangue aumenta, il che influisce sull'eccessiva mobilità e attività. L'immagine dello studio potrebbe essere sfocata e il medico potrebbe fare una diagnosi errata..

Ci sono situazioni in cui una madre in buona salute ha cambiamenti anormali nel corpo del bambino nel registro CTG.

Questa è la causa dei seguenti fattori:

  1. Un pasto pesante prima del CTG.
  2. La registrazione è stata effettuata mentre il bambino dormiva.
  3. Sovrappeso incinta.
  4. Eccessiva attività fetale.
  5. Misura del sensore inadeguata.
  6. Gravidanza multipla.

Prima di una procedura lunga e monotona, è necessario rilassarsi e dormire a sufficienza. È permesso mangiare una piccola fetta di cioccolato per mantenere il bambino sveglio.

Poiché CTG è una procedura piuttosto lunga, si consiglia di andare in bagno prima di esso.

Quanto dura il CTG

La durata dipende dalla mobilità e dura fino a 40 minuti. Una spiegazione dell'esito della procedura richiede 20 minuti.

Vengono registrati almeno 2 episodi di movimento di 20 secondi o più, nonché il numero di contrazioni uterine durante questo periodo.

Indicatori KTG

I nastri cardiotocografici interpretano diversamente. Per ottenere una valutazione normale, osservare le regole introdotte dal comitato della FIGO.

Gli indicatori sono divisi in tre tipi: normale, sospetto e anormale.

La figura sospetta CTG richiede un ulteriore esame dello stress. Le manifestazioni sono tipiche per questo: un ritmo basale, caratterizzato da un battito cardiaco di 100-110 e 150-170 battiti / min.

Raggiungi normalmente 5-10. Se non si nota l'accelerazione (aumento, aumento della frequenza cardiaca).

Tutte le caratteristiche sono impostate su 0-2 punti. Nella fase finale, i numeri sono riassunti e viene fatta una conclusione sullo stato di salute. Ad esempio, un CTG di 8 punti significa che la gravidanza passa senza caratteristiche, complicazioni e patologie.

Un ritmo monotono si nota con una mancanza di ossigeno o quando il bambino dorme a lungo. Il ritmo sinusale è una registrazione in cui il cuore batte più forte.

Se il bambino è calmo e il ritmo è sinusale, ciò indica una rotta complessa.

Decifrare i risultati

La decodifica dei risultati di CTG viene eseguita dal medico, dopo aver ricevuto i risultati dell'esame in mano. Quando si decodificano gli indicatori, vengono presi in considerazione diversi fattori:

  1. ritmo basale (frequenza cardiaca) e sua variabilità;
  2. rallentamento o accelerazione della frequenza cardiaca;
  3. attività uterina (tokogramma).

I risultati dello studio sono valutati su una scala di 10 punti, dove:

  • 9-12 punti - il cuore del bambino è normale;
  • 6 - 8 punti indicano una carenza di ossigeno nel feto. Dopo il trattamento, è necessaria una seconda procedura;
  • 5 punti o meno - grave ipossia infantile. In tali casi, è indicata la nascita d'emergenza..

La decrittazione dei dati CTG non può essere considerata una diagnosi. Questa è, prima di tutto, ulteriori informazioni sulla condizione del feto..

Decodifica dettagliata della tabella CTG:

  1. I tassi più alti sono una gravidanza calma, non complicata da gestosi e altre condizioni patologiche del corpo della donna. La norma del CTG durante la gravidanza è di 8-10 punti.
  2. C 6-7 - i principali segni di deterioramento e sofferenza, ipossia. Prescrivere prima dell'esame.
  3. 5 o meno - sono richiesti un trattamento ospedaliero e la fornitura di cure qualificate. Esiste il rischio di pericolo di vita.

Il grafico indica che gli up si trasformano in cadute. Il medico stima il valore medio. La mamma può valutare personalmente il programma CTG. A livello del braccio teso, il foglio informativo viene spinto indietro e una linea retta viene tracciata lungo il cardiotocogramma.

I medici studiano anche la riduzione della frequenza cardiaca. Questo è un grafico a denti piccoli che caratterizza la deviazione dal ritmo basale..

Tra un minuto dovrebbero essercene sei e non più. Questo è un evento tipico a 32-39 settimane. Il medico è vigile se la variazione delle dimensioni dei chiodi di garofano è di 0-10 battiti / min.

La decelerazione è un ritardo e un deterioramento del ritmo cardiaco (sul grafico sembra cavità). Normalmente, non sono annotati o sono insignificanti..

Se il livello viene superato a 25 battiti / min, una tale decodifica del CTG durante la gravidanza suggerisce che vi è una mancanza di ossigeno o entanglement ombelicale.

Quando si modifica il numero di denti prestare attenzione da 32 a 38 settimane. Quando un bambino calcia, il suo cuore batte un paio di secondi più velocemente. Sul cardiogramma appare un dente grande, che cresce - aumentato.

Se ci saranno almeno 2 in 10 minuti - la dinamica è positiva. La riduzione o la contrazione è l'opposto. Sono punte appuntite verso il basso da 34-39 settimane..

L'effetto della procedura sul feto

Grazie al CTG, imparano a conoscere la vita del bambino e il corso del processo di nascita, identificano le anomalie e prendono per eliminarle.

La procedura è completamente innocua per il bambino, quindi lo studio può essere eseguito un numero illimitato di volte.

Perché i CTG durante la gravidanza sono normali e cosa mostra

Il CTG o cardiotocografia è uno dei metodi di diagnosi prenatale ed è molto diffuso negli ostetricia moderna per la semplicità dello studio, l'assenza di effetti negativi sulla madre e sul feto, l'accessibilità e l'ottenimento di risultati affidabili e informativi. La base dello studio è la registrazione delle contrazioni cardiache fetali (frequenza cardiaca) e della sua attività motoria, nonché delle contrazioni uterine. Dopo aver registrato questi indicatori su un nastro di calibrazione, si ottiene una versione cartacea dei risultati CTG, che viene valutata dall'ostetrico-ginecologo e fa una conclusione. Sulla base delle conclusioni ricevute, il feto viene valutato e, in base alle indicazioni, viene emesso il trattamento o il trattamento urgente o di emergenza.

L'essenza della cardiotocografia

La frequenza cardiaca fetale viene valutata a riposo, durante lo spostamento e rispetto alle contrazioni uterine. Inoltre, la frequenza cardiaca e l'attività motoria di un bambino vengono valutate se esposte a fattori esterni. Pertanto, CTG e CTG non stress sono distinti usando stimoli esterni o test funzionali: cardiotocografia da stress. Dai test funzionali si applicano:

  • test di ossitocina - somministrazione endovenosa di una dose minima di ossitocina;
  • Test mammario - irritazione meccanica dei capezzoli;
  • test di atropina - somministrazione endovenosa di una piccola dose di atropina;
  • test acustico - esposizione a stimoli sonori;
  • test di palpazione - un tentativo di spostare l'estremità pelvica o la testa attraverso la parete anteriore dell'addome.

Quando si registrano gli indicatori, vengono visualizzati tre grafici su un nastro di carta - su uno, vengono registrate le contrazioni uterine, sul secondo - contrazioni cardiache fetali e sul terzo - i suoi movimenti. La ricerca cardiotocografica si basa sull'effetto Doppler - il riflesso delle onde ultrasoniche dalle parti contraenti del feto e dalle pareti dell'utero. Il sensore che rileva le contrazioni cardiache del bambino è ultrasonico e il sensore che registra le contrazioni uterine è tensometrico.

Date e ora del CTG

Uno studio cardiotocografico è prescritto da 30 a 32 settimane di gestazione. Ciò è dovuto alla formazione di una chiara connessione tra i movimenti del feto e la sua attività cardiaca e la comparsa di periodi di sonno e veglia del bambino. Pertanto, il tempo tra le 9:00 e i 2 giorni e dalle 19:00 a mezzanotte è considerato un momento favorevole per la ricerca.

Secondo la testimonianza (corso patologico della gestazione), il CTG viene eseguito prima, da un periodo di 28 settimane. Fino alla 28a settimana, lo studio non viene condotto, poiché è impossibile ottenere risultati chiari e affidabili..

Con una gravidanza normale, la cardiotocografia viene eseguita ogni 10 giorni. La presenza di complicanze della gestazione e l'ottenimento di risultati soddisfacenti da studi precedenti richiede una ripetizione del CTG dopo 5-7 giorni. Se viene rilevata la carenza di ossigeno nel feto, il CTG viene eseguito quotidianamente o a giorni alterni fino a quando il feto viene normalizzato durante il trattamento o per decidere su un taglio cesareo urgente / di emergenza. La cardiotocografia viene eseguita anche durante il travaglio, circa ogni 3 ore, sebbene sia consigliabile condurre l'intero primo periodo sotto la supervisione del CTG.

Come prepararsi allo studio

La preparazione speciale prima di cardiotocography non è effettuata. Ma la donna incinta viene introdotta alle regole che deve osservare alla vigilia dello studio:

  • fare colazione o cenare da 1,5 a 2 ore prima della rimozione del CTG (lo studio non viene eseguito a stomaco vuoto o immediatamente dopo aver mangiato);
  • svuotare la vescica prima della procedura (la durata dello studio è di 20 - 40 - 90 minuti);
  • smetti di fumare 2 ore prima del CTG (se hai una cattiva abitudine);
  • dormire a sufficienza alla vigilia dello studio;
  • non fare movimenti durante la procedura;
  • firmare il consenso scritto per condurre ricerche.

Qual è lo scopo della cardiotocografia?

Nell'ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa (n. 572, 1 ° novembre 2012), la cardiotocografia fetale viene eseguita per ogni gestante almeno tre volte in un periodo da 32 a 40 settimane (in assenza di complicazioni della gravidanza) e senza fallo durante le contrazioni. Gli obiettivi del CTG nell'ultimo trimestre e nel parto:

  • calcolo della frequenza cardiaca fetale;
  • contare le contrazioni uterine;
  • diagnosi di sofferenza fetale e decisione sul completamento della gravidanza o del parto.

Indicazioni per ricerche più frequenti durante la gestazione e / o il parto:

  • storia ostetrica gravata (aborto, aborto spontaneo, parto prematuro, parto morto, ecc.);
  • gestosi;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • una mancanza di globuli rossi ed emoglobina nelle donne;
  • incompatibilità immunologica del sangue materno e fetale per fattore Rh o gruppo sanguigno;
  • gravidanza post-termine (42 e più settimane);
  • mancanza o eccesso di liquido amniotico;
  • minaccia di parto pretermine;
  • controllo del trattamento per FPF e ipossia fetale;
  • ritardo della crescita intrauterina, basso peso fetale stimato;
  • gravidanza multipla;
  • uno studio di controllo dopo aver ricevuto risultati insoddisfacenti del CTG precedente;
  • malattie extragenitali di una donna (diabete mellito, patologia dei reni, ghiandola tiroidea, ecc.);
  • riduzione / scomparsa dei movimenti fetali o della sua violenta attività motoria;
  • diagnosticato anomalie fetali del feto;
  • grande peso del feto;
  • trauma all'addome;
  • entanglement del collo fetale con un cordone ombelicale, rilevato mediante ultrasuoni;
  • cicatrice sull'utero;
  • bassa placenta o placenta previa;
  • cattive abitudini di una donna incinta (abuso di alcol, fumo, consumo di droghe).

Come va lo studio

Il paziente si trova sul divano in posizione prona sul lato sinistro o semi-seduto. Tale postura impedisce la compressione della vena cava inferiore, che influisce negativamente sulle condizioni del feto (aumento della frequenza cardiaca, aumento dell'attività motoria). Il dottore mette sulla pancia di una donna una cintura speciale su cui si trova l'estensimetro in modo che si trovi sul lato dell'angolo destro dell'utero. Dopo aver trovato il posto del miglior ascolto del battito cardiaco fetale, la pelle della pancia incinta viene lubrificata con gel e un sensore a ultrasuoni è attaccato a questa zona. La futura mamma ha messo un telecomando in mano con un pulsante, facendo clic su cui noterà i movimenti fetali durante lo studio. La durata del CTG è da 20 a 40 minuti, che è determinata dai cicli di sonno e veglia del bambino (di solito lo stato di riposo e l'attività del feto cambiano ogni 30 minuti). La registrazione del ritmo basale delle contrazioni cardiache fetali viene eseguita per almeno 20 minuti fino a quando non si notano 2 movimenti del bambino per una durata di 15 o più secondi e provocano un aumento della frequenza cardiaca di 15 contrazioni in 60 secondi. Lo studio descritto si chiama cardiotocografia esterna..

La cardiotocografia interna viene eseguita solo durante il travaglio nelle seguenti condizioni:

  • liquido amniotico scomparso;
  • apertura della faringe uterina di 2 cm o più.

Quando si esegue un CTG interno, uno speciale elettrodo a spirale è attaccato alla pelle del precursore del bambino e le contrazioni dell'utero sono fissate attraverso un estensimetro attaccato all'addome o attraverso un catetere inserito nella cavità amniotica. Il CTG interno viene eseguito secondo rigorose indicazioni ostetriche ed è usato raramente..

Decodifica di un cardiotocogramma

L'analisi del cardiotocogramma ottenuto comprende lo studio dei seguenti indicatori:

  • Ritmo basale. Riflette la frequenza cardiaca del feto. Per determinarlo, viene calcolata la frequenza cardiaca media nell'arco di 10 minuti. Normalmente, la frequenza cardiaca a riposo del feto è di 110-160 battiti al minuto, con agitazione 130-190. Il normale ritmo basale non va oltre questi indicatori.
  • Variabilità di un ritmo. L'indicatore che riflette il valore medio delle deviazioni dal ritmo basale. Normalmente, è nell'intervallo di 5 - 25 battiti cardiaci al minuto. Le deviazioni dal ritmo basale sono chiamate oscillazioni. Distingue tra oscillazioni veloci e lente. Veloce sono quelle fluttuazioni che si notano ad ogni battito del cuore del feto, ad esempio: 138, 145, 157, 139 e oltre. Le oscillazioni lente si notano in un minuto di battiti cardiaci. Quando il ritmo cambia di meno di 3 battiti al minuto (esempio: da 138 a 140), viene indicata una bassa variabilità del ritmo basale. Una variazione della frequenza cardiaca in 1 minuto da 3 a 6 battiti (esempio: da 138 a 142) indica una variabilità media. Se la frequenza cardiaca fetale in 1 minuto cambia di 7 o più battiti (esempio: da 138 a 146), ciò indica un'alta variabilità del ritmo. La variabilità del ritmo normale è elevata con oscillazioni istantanee.
  • Accelerazione, decelerazione. Le accelerazioni sono chiamate picchi o chiodi di garofano, diretti verso l'alto sul grafico. Cioè, l'accelerazione è un aumento della frequenza cardiaca fetale di 15-25 colpi per 1 minuto, che insorge in risposta a propri movimenti, contrazioni uterine o test funzionali. Indicano una condizione soddisfacente del bambino (2 o più accelerazioni nell'arco di 10 minuti). Le delezioni, al contrario, sono picchi diretti verso il basso sul grafico e sono caratterizzati da una diminuzione della frequenza cardiaca fetale di 30 battiti al minuto e della durata di 30 o più secondi. Nel CTG normale, non si osserva alcuna decelerazione o ce ne sono pochi e la profondità non supera i 15 battiti in 15 secondi.
  • Cambiamenti periodici. Fluttuazioni del battito cardiaco fetale derivanti da contrazioni uterine.
  • Ampiezza. L'indicatore nota la differenza tra il ritmo basale della frequenza cardiaca fetale e i cambiamenti periodici.
  • Mescolando. Il loro numero è determinato dallo stato di riposo e dall'attività del feto. Normalmente, il bambino dovrebbe spostarsi da 6 a 8 volte all'ora. Ma il numero di movimenti diminuisce durante il sonno o durante la fame di ossigeno, quindi l'indicatore viene valutato insieme ad altri.

Risultati della decrittazione CTG:

  • Cardiotocogramma normale. Il ritmo basale è compreso tra 120 e 160 battiti cardiaci al minuto, l'ampiezza della variabilità del ritmo va da 10 a 25 in 60 secondi, non ci sono decelerazioni, 2 o più accelerazioni sono registrate in 10 minuti.
  • Cardiotocogramma dubbioso. Il ritmo basale è compreso tra 100 e 120 battiti cardiaci al minuto o tra 160 e 180 battiti cardiaci in 60 secondi. L'ampiezza della variabilità del ritmo è inferiore a 10 o superiore a 25. Le accelerazioni non sono fisse, le decelerazioni basse e brevi sono registrate.
  • Cardiotocogramma patologico. Il ritmo basale è di 100 o meno battiti al minuto o supera 180. Si nota un ritmo monotono con un'ampiezza di variabilità inferiore a 5 battiti per 60 secondi. Sono state registrate decelerazioni espresse e variabili (con una forma diversa). Compaiono decelerazioni tardive (30 secondi dopo l'inizio delle contrazioni uterine). Ritmo sinusoidale.

Valutazione fetale di Fisher

La conclusione finale sul cardiotocogramma viene emessa dopo aver calcolato i punti che Fisher ha descritto nella sua scala. Il numero di punti è determinato dalla frequenza cardiaca fetale, dalla variabilità del ritmo, dall'assenza o presenza di decelerazioni e accelerazioni.

Bilancia pesapersone Krebs modificata:

Indice1 punto2 punti3 punti
Frequenza cardiaca fetaleMeno di 100 o oltre 180100-120 o 160-180121-160
Oscillazioni lenteMeno di 3 battiti al minuto3-5 battiti al minuto6–25 battiti al minuto
Numero di oscillazioni lente> 3 per studio3-6Oltre 6 durante lo studio
AccelerazioneNon registrato1–4 in 30 minutiOltre 5 in 30 minuti
cancellazioneIn ritardo o variabileVariabile o in ritardoPresto o assente
Movimenti fetaliNon marcato1-2 in 30 minutiPiù di 3 in 30 minuti

Il punteggio consente al medico di pubblicare le seguenti conclusioni:

  • CTG indica una condizione soddisfacente del feto con un punteggio totale di 8 - 10;
  • CTG indica i segni iniziali di carenza di ossigeno fetale con punteggio 5 - 7 punti (è necessario un ulteriore esame: ultrasuoni con Doppler, valutazione del profilo biofisico del feto);
  • CTG indica una condizione minacciosa del feto, che richiede il ricovero immediato della donna incinta e la risoluzione del problema del parto (di norma, si tratta di un taglio cesareo di emergenza).

Fattori di distorsione

Ottenere risultati imprecisi nel cardiotocogramma può essere dovuto a:

  • mangiare troppo o condurre uno studio a stomaco vuoto;
  • prendendo sedativi;
  • stress in gravidanza;
  • attività fisica di una donna prima dello studio (salire le scale, camminare a passo svelto);
  • peso eccessivo della donna incinta (è difficile per il sensore riconoscere il battito cardiaco fetale);
  • bere alcolici e fumare alla vigilia del CTG;
  • installazione impropria di un sensore a ultrasuoni o essiccazione di un gel conduttivo;
  • gravidanza multipla;
  • dormienza fetale (è necessario prolungare il tempo di rimozione del CTG).

Video: Perché CTG è necessario durante la gravidanza?

Attenzione! Questo articolo è solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire la consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

CTG durante la gravidanza: indicazioni, tempistica, risultati

La cardiotocografia viene eseguita per valutare le condizioni del feto in base alla fissazione della frequenza cardiaca e alla sua dipendenza dalle contrazioni uterine, dall'attività del bambino e dall'azione di stimoli esterni. Anche il tono dell'utero è in fase di studio: i suoi cambiamenti possono causare una nascita prematura. I risultati vengono visualizzati su una speciale carta di calibrazione..

Indicazioni per CTG

Poiché la procedura è sicura, può essere eseguita su richiesta della gestante. Ma c'è un elenco di indicazioni in cui è richiesto lo studio:

  • possibile conflitto di Rhesus;
  • la presenza nella storia di aborti spontanei, parto prematuro;
  • ritardo della crescita intrauterina;
  • polidramnios;
  • gravidanza multipla;
  • violazioni dell'afflusso di sangue alla placenta;
  • malattie croniche di una donna (diabete, anemia, malattie del sistema cardiovascolare);
  • presentazione errata;
  • diminuzione dell'attività fetale.

Date di CTG

Il CTG viene eseguito dopo la 28a settimana di gravidanza, quando il feto ha un ciclo di sonno e veglia e si è formata una connessione tra il muscolo cardiaco e il sistema nervoso centrale e autonomo.

La durata della fase attiva è generalmente di 50-60 minuti, la fase di riposo è di 20-30 minuti. Date entrambe le fasi, il tempo totale di registrazione dovrebbe essere di 40 minuti per ottenere un'immagine affidabile..

Il CTG viene utilizzato anche durante il parto - le indicazioni consentono di regolare le tattiche di gestione del travaglio, soprattutto in casi complessi (presentazione pelvica, ipossia, insufficienza placentare).

I risultati CTG sono calcolati su più scale:

  • frequenza cardiaca di base;
  • variabilità del ritmo basale;
  • accelerazione e decelerazione (aumento e rallentamento della frequenza cardiaca).

Il risultato complessivo viene solitamente misurato in punti..

  • 8-10 punti - non c'è ipossia, il feto si sviluppa bene;
  • 6-7 punti - ci sono segni di ipossia, sono necessari ulteriori studi;
  • meno di sei punti: grave ipossia, ricovero urgente.

Le piccole deviazioni vengono corrette da cure mediche e spesso non richiedono il ricovero in ospedale. In caso di fallimento del trattamento, può essere causata la nascita artificiale.

I risultati della cardiotocografia non sono l'unica base per la diagnosi. Le condizioni del feto possono cambiare notevolmente in breve tempo. Il quadro generale può essere realizzato solo in combinazione con ultrasuoni, dopplerometria e analisi.

CTG (cardiotocografia) durante la gravidanza. Indicazioni per la procedura. Preparazione e condotta

Il sito fornisce informazioni di riferimento a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È richiesta la consultazione di uno specialista!

Cosa significa CTG (cardiotocografia)?

CTG (cardiotocografia) è un metodo di ricerca che consente di valutare le condizioni del feto nell'utero durante la gravidanza. Inoltre, durante lo studio, uno specialista può valutare l'attività contrattile dell'utero di una donna incinta. Questa è una procedura semplice, rapida e sicura con la quale è possibile identificare vari disturbi del feto, che sono pericolosi per il suo ulteriore sviluppo. L'individuazione tempestiva di tali disturbi consentirà al medico di adottare le misure necessarie per correggerli o eliminarli, prevenendo così ulteriori danni al feto o lo sviluppo di complicanze durante la gravidanza e / o il parto.

L'essenza del metodo è che utilizzando sensori speciali, viene registrata la frequenza cardiaca del feto, nonché la frequenza e la forza dell'utero (in cui si trova il feto). Le modifiche registrate sono registrate su carta speciale e il loro studio consente al medico di valutare le condizioni del feto.

Per capire come funziona il metodo sopra descritto e come sulla base è possibile valutare le condizioni del bambino nell'utero, sono richieste alcune conoscenze sul decorso e sullo sviluppo della gravidanza.

In condizioni normali, il cuore umano inizia a contrarsi anche nell'utero (entro la fine di 1 mese di sviluppo fetale). Tuttavia, all'inizio, le contrazioni cardiache non sono coordinate e non sono correlate al resto del corpo. Man mano che si sviluppano il sistema nervoso centrale (SNC), i sistemi endocrino, circolatorio e altri, questi (questi sistemi) iniziano a esercitare un certo effetto sulle contrazioni cardiache. Ad esempio, l'attivazione di alcune parti del sistema nervoso centrale può causare un aumento o una diminuzione della frequenza cardiaca (FC). Vari ormoni (secreti nel corpo del feto o della madre), nonché varie situazioni patologiche che possono verificarsi durante la gravidanza e il parto possono avere gli stessi effetti..

Come risultato di molti studi, gli scienziati hanno scoperto che normalmente (con una gravidanza in via di sviluppo normale), il cuore del cuore si contrae con una frequenza rigorosamente definita (in media da 110 a 150 battiti al minuto). Hanno anche osservato che la frequenza cardiaca fetale può variare a seconda di varie influenze esterne, nonché in presenza di determinate condizioni patologiche e / o malattie. Pertanto, questi o altri cambiamenti nel ritmo cardiaco consentono allo specialista di determinare le condizioni del feto, oltre a sospettare la presenza di alcune patologie e ad adottare misure per eliminarle.

Il principio di funzionamento dell'apparato CTG (come mostrato dal sensore)?

Come accennato in precedenza, durante la procedura CTG vengono valutate le contrazioni cardiache fetali, nonché le contrazioni dell'utero (il suo strato muscolare) e dei movimenti fetali. Per registrare questi processi, vengono utilizzati due sensori diversi, i cui principi sono anche diversi.

Durante CTG, viene registrato quanto segue:

  • Frequenza cardiaca del feto. Per questo, viene utilizzato un dispositivo ad ultrasuoni con una funzione Doppler. Il principio di funzionamento di questo dispositivo è il seguente. Inizialmente, il dispositivo emette onde ultrasoniche che sono dirette in profondità nel corpo umano. Di fronte a vari tessuti, queste onde sono parzialmente riflesse da loro e restituite al sensore, che le registra. Se dirigi un tale apparato a un vaso sanguigno attraverso il quale scorre il sangue (incluso il cuore del feto, che si trova nell'utero), le onde ultrasoniche verranno riflesse dalle cellule del sangue che sono in costante movimento. Inoltre, grazie all'effetto Doppler, sarà possibile determinare in quale direzione si sta muovendo il sangue (verso o lontano dal sensore). Valutando, quindi, la natura del flusso sanguigno attraverso il cuore fetale, l'apparato può determinare la sua frequenza cardiaca con elevata precisione.
  • Contrazioni uterine. Per fare questo, viene utilizzato il cosiddetto estensimetro, che registra i minimi cambiamenti nel volume dell'addome della donna. Esternamente, ricorda una cintura che avvolge l'addome ed è leggermente tesa. Durante la successiva contrazione dell'utero, le dimensioni della sua parte superiore (in basso) aumenteranno leggermente. Di conseguenza, l'elemento sensibile dell'estensimetro verrà allungato, il che consentirà di registrare la contrazione uterina.
  • Movimento (movimento) del feto. Sono inoltre registrati con un estensimetro..
Vale la pena notare che durante CTG, entrambi i sensori vengono installati contemporaneamente (un estensimetro nell'addome superiore e un sensore a ultrasuoni nell'area della posizione stimata del cuore fetale), registrando anche la frequenza cardiaca fetale e le contrazioni uterine. I dati ricevuti vengono registrati su carta speciale sotto forma di due linee curve che si trovano una sopra l'altra. Ciò consente di valutare la frequenza cardiaca fetale durante le contrazioni uterine, durante i movimenti attivi e a riposo, che è anche importante per fare la diagnosi corretta..

Quale è meglio (più informativo) - CTG, ultrasuoni o doppler?

Ognuno di questi metodi viene utilizzato per identificare varie condizioni patologiche in situazioni specifiche durante la gravidanza, quindi è impossibile dire inequivocabilmente qual è la migliore.

Per valutare le condizioni del feto nell'utero, applicare:

  • CTG. Consente di valutare la frequenza cardiaca fetale e l'attività contrattile dell'utero, che consente di identificare varie condizioni patologiche nella tarda gravidanza (nel terzo trimestre).
  • Ultrasuoni (ultrasuoni). Nelle diverse fasi della gravidanza, viene utilizzato per vari scopi. Quindi, ad esempio, nelle prime fasi, l'ecografia può essere utilizzata per confermare la presenza della gravidanza, per rilevare una gravidanza extrauterina (quando l'embrione inizia a svilupparsi al di fuori della cavità uterina, che rappresenta una minaccia per la vita di una donna), nonché per identificare varie anomalie dello sviluppo. In date successive, con l'aiuto degli ultrasuoni, possono anche essere rilevate malformazioni intrauterine.
  • Doppler ad ultrasuoni. Gli ultrasuoni con l'effetto di Doppler consentono di valutare il flusso sanguigno dalla placenta al feto, in violazione del quale potrebbe esserci un ritardo nello sviluppo fetale o addirittura la morte del bambino. Allo stesso tempo, questo studio rivela alcune altre anomalie (ad esempio, intrecciando il cordone ombelicale intorno al collo del bambino).

Qual è la differenza tra CTG ed ECG??

Cardiotocografia ed ECG (elettrocardiografia) sono due procedure completamente diverse utilizzate per registrare dati completamente diversi..

L'essenza e il principio della cardiotocografia sono stati descritti in precedenza (le contrazioni cardiache fetali vengono registrate mediante ultrasuoni e le contrazioni uterine e i movimenti fetali vengono registrati utilizzando un estensimetro). A differenza del CTG, l'ECG registra l'attività elettrica del cuore umano. Il fatto è che l'attività del muscolo cardiaco è regolata da impulsi elettrici. Questi impulsi si verificano in aree del cuore rigorosamente definite e sono distribuiti in una sequenza rigorosamente definita, che garantisce la regolarità e l'efficacia delle contrazioni del cuore. La registrazione di questi impulsi su carta (elettrocardiogramma) consente di ottenere linee curve caratteristiche. Con varie malattie del cuore, dei vasi sanguigni o dei polmoni, l'attività elettrica del cuore cambierà, il che si rifletterà nell'elettrocardiogramma.

Per eseguire un elettrocardiogramma, è necessario installare elettrodi speciali sul corpo umano (sulle braccia, sulle gambe e sul torace), che registreranno l'attività elettrica del cuore. Pertanto, è possibile eseguire questa procedura per un neonato, un bambino o un adulto, ma non per il feto nell'utero.

Quando e perché è necessario un test CTG durante la gravidanza (indicazioni)?

La cardiotocografia consente di valutare le condizioni del cuore del bambino e la sua capacità di adattarsi alle mutevoli condizioni ambientali, che può aiutare a identificare varie condizioni patologiche.

CTG può essere assegnato:

  • Durante la gravidanza - per valutare le condizioni del feto e identificare patologie dello sviluppo.
  • Prima della nascita - per valutare la prontezza del bambino alla nascita.
  • Durante il parto - per valutare e monitorare costantemente le condizioni del feto, nonché per il rilevamento tempestivo di varie condizioni patologiche che possono svilupparsi quando il bambino passa attraverso il canale del parto della madre.

È obbligatorio fare CTG durante la gravidanza ed è possibile rifiutarlo?

Oggi il CTG non è una procedura obbligatoria, sebbene la maggior parte degli ostetrici-ginecologi raccomandino a tutte le donne di eseguirlo durante la gravidanza. Se la gravidanza procede normalmente, una donna può rifiutare di condurre questo studio. Allo stesso tempo, se vengono identificati fattori di rischio che possono costituire una minaccia per lo sviluppo o la vita del feto, il medico può insistere sulla cardiotocografia nelle diverse fasi della gravidanza o del parto.

Le indicazioni per CTG possono essere:

  • Malattie materne durante la gravidanza - gravi malattie infettive, avvelenamento, febbre, aumento della pressione sanguigna (compresa la preeclampsia, caratterizzata da un pronunciato aumento della pressione sanguigna e una tendenza a sviluppare convulsioni), oligoidramnios e così via.
  • Disturbi dell'attività motoria del feto - ad esempio, se per lungo tempo la madre non sente i movimenti o le spinte del feto nell'addome.
  • Dolore addominale, la cui causa non è stata stabilita.
  • Lesioni durante la gravidanza - in particolare lesioni addominali che potrebbero danneggiare il feto.
  • La presenza di complicanze durante le precedenti gravidanze: aborti spontanei, anomalie nello sviluppo del feto, gravidanza posticipata, parto prematuro.
  • Problemi durante il parto precedente: intrappolamento del cordone ombelicale intorno al collo del feto, presentazione impropria del feto, distacco prematuro della placenta, presenza di cicatrici sull'utero (dopo l'intervento chirurgico) e così via.

Quando (in quale settimana di gravidanza) fai il primo CTG?

Per la prima volta, questo studio è raccomandato per le donne a 32 settimane di gestazione. In precedenza, è anche possibile registrare la frequenza cardiaca fetale, ma ciò non fornirà alcuna informazione significativa sulla sua condizione. Il fatto è che in condizioni normali, il cuore dell'embrione si forma e inizia a contrarsi entro la fine di 1 mese di sviluppo fetale. Tuttavia, allo stesso tempo non è in alcun modo collegato al sistema nervoso del corpo, a causa del quale non riflette le condizioni generali del bambino.

Entro 29-30 settimane di sviluppo prenatale, il cuore "si connette" con il cosiddetto sistema nervoso autonomo (autonomo), che regolerà la sua attività per tutta la vita. Questo sistema è responsabile dell'adattamento del corpo alle mutevoli condizioni ambientali, ed è esso che fornisce cambiamenti nella frequenza cardiaca con un cambiamento nello stato del feto. Quindi, ad esempio, se un bambino inizia a muoversi nell'utero, la necessità di energia aumenterà in modo significativo, per cui, sotto l'influenza del sistema nervoso autonomo, aumenterà anche la frequenza cardiaca. Inoltre, si possono osservare cambiamenti nella frequenza cardiaca in varie condizioni patologiche. Tuttavia, all'inizio, questi cambiamenti possono essere incompleti e imprecisi, poiché l'attività del cuore non è ancora completamente regolata dal sistema nervoso. Lo sviluppo finale di questo regolamento si osserva solo a 32 settimane. È da questo periodo che qualsiasi cambiamento nello stato del feto si rifletterà nella sua frequenza cardiaca, che può essere utilizzata a scopi diagnostici.

Quanto spesso fanno i CTG per le donne in gravidanza ed è possibile farlo ogni giorno?

L'incidenza del CTG dipende dal decorso della gravidanza, nonché dai risultati di studi precedenti.

Se la gravidanza procede senza complicazioni (la donna non ha avuto malattie infettive, lesioni o altre patologie), è sufficiente eseguire la procedura a 32-33 settimane, nonché prima del parto (a 37-38 settimane). Questo viene fatto di più con uno scopo preventivo (per confermare che la gravidanza sta procedendo normalmente e che nulla minaccia lo sviluppo del feto).

Allo stesso tempo, in presenza di uno o più fattori di rischio (elencati sopra), nonché se vengono rilevate violazioni durante la prima procedura (eseguita a 32 settimane di gestazione), CTG può essere prescritto più spesso (settimanalmente, più volte alla settimana o anche quotidianamente). La necessità di uno studio così frequente è dovuta al fatto che in presenza di alcune malattie può svilupparsi un danno fetale, che rappresenta un pericolo per il suo ulteriore sviluppo o addirittura per la vita. In questo caso, i medici dovranno decidere immediatamente su ulteriori tattiche di trattamento o sulla consegna urgente (attraverso il canale del parto naturale o attraverso un taglio cesareo). Il ritardo può portare alle conseguenze più terribili..

Cosa mostrerà CTG durante la gravidanza gemellare?

Con una gravidanza multipla (quando non una, ma si sviluppano 2 o più feti nell'utero), è anche possibile eseguire la cardiotocografia, tuttavia ciò può causare alcune difficoltà associate alla tecnica di ricerca.

Come accennato in precedenza, durante la normale procedura vengono utilizzati 2 sensori. Uno di questi (sensore estensimetro) è fissato intorno all'addome della madre e registra le contrazioni uterine, mentre l'altro (con la funzione di ultrasuono-Doppler) è installato nell'area della posizione proposta del cuore fetale e ne valuta le funzioni. Per valutare le contrazioni uterine in gravidanze multiple, è sufficiente anche un sensore estensimetrico. Allo stesso tempo, per valutare la frequenza cardiaca di ciascun feto, è necessario utilizzare un sensore separato con la funzione di ultrasuono-Doppler, ciascuno dei quali deve essere installato nell'area del cuore fetale. In questo caso, la frequenza cardiaca di entrambi i feti deve essere registrata contemporaneamente e confrontata con le contrazioni uterine, che consentiranno al medico di ottenere i dati più accurati.

Perché eseguire l'analisi CTG in ospedale (durante il parto)?

In genere, la procedura viene eseguita all'inizio del travaglio (al momento in cui una donna entra in ospedale). Se non vengono rilevate deviazioni e il parto procede normalmente, la cardiotocografia potrebbe non essere ripetuta. Se durante la nascita si notano complicazioni o anomalie, lo studio può essere eseguito tutte le volte che è necessario. Se vengono rilevate gravi violazioni del battito cardiaco fetale, il medico può decidere su ulteriori tattiche di gestione del lavoro (vale a dire, continuare la nascita attraverso il canale del parto o ricorrere a un intervento chirurgico di emergenza per salvare la vita della madre e / o del feto).

CTG cerebrale è fatto?

CTG è fatto per il neonato??

La cardiotocografia del neonato non viene eseguita, poiché questa procedura ha lo scopo esclusivamente di studiare le condizioni del feto nell'utero. Dopo la nascita di un bambino, vengono utilizzati numerosi altri metodi diagnostici per valutarne le condizioni..

Per valutare le condizioni del bambino dopo la nascita, puoi utilizzare:

  • ECG (elettrocardiografia): consente di identificare le violazioni della frequenza e del ritmo delle contrazioni cardiache.
  • Pulsossimetria: consente di determinare se c'è abbastanza ossigeno nel sangue del bambino, nonché di valutare la frequenza cardiaca.
  • Ultrasuoni (ultrasuoni): consente di valutare le funzioni del cuore e di altri organi interni.
  • Doppler ad ultrasuoni: consente di valutare la funzione del cuore e la pervietà dei vasi sanguigni.

Come prepararsi al CTG?

La cardiotocografia viene eseguita a stomaco vuoto o no (posso mangiare prima del CTG)?

Mangiare praticamente non influisce sui risultati dello studio. Ciò è dovuto al fatto che in condizioni normali (con una corretta alimentazione della madre), il bambino riceve tutti i nutrienti necessari per il suo normale sviluppo.
Se la madre non mangia la mattina prima della procedura, l'apporto di nutrienti nel suo corpo sarà sufficiente per fornire loro un feto per diverse ore. Se la madre mangia poco prima dello studio, anche questo non influirà sulla frequenza cardiaca fetale (frequenza cardiaca).

Allo stesso tempo, vale la pena notare che alcuni prodotti possono influenzare (stimolare o inibire) il sistema nervoso centrale e il sistema cardiovascolare della madre e / o del feto, causando in tal modo alcuni cambiamenti nel CTG. È meglio escludere tali prodotti dalla dieta almeno 48 ore prima dello studio pianificato al fine di evitare inesattezze ed errori durante la valutazione dei risultati..

Prima di CTG, non è consigliabile utilizzare:

  • bevande contenenti caffeina (tè, caffè);
  • cioccolato fondente (oltre 100 grammi);
  • cacao;
  • bevande alcoliche;
  • bevande energetiche;
  • alimenti proteici (in grandi quantità).
Tuttavia, vale la pena notare che molti medici raccomandano alle donne di mangiare qualcosa di dolce prima di eseguire lo studio (ad esempio, alcuni dolci o una torta, un pezzo di torta e così via). Si ritiene che l'assunzione di zucchero (glucosio) nel sangue stimoli l'attività motoria del bambino, rendendo lo studio più informativo.

Posso bere un caffè prima di CTG?

Bere caffè prima della cardiotocografia non è raccomandato, poiché ciò potrebbe influire sulla qualità e sui risultati dello studio..

Il fatto è che la caffeina, che fa parte dei chicchi di caffè, è uno stimolante del sistema nervoso centrale (sistema nervoso centrale). Quando entra nel corpo umano, aumenta la frequenza respiratoria, nonché la frequenza cardiaca (frequenza cardiaca) e la pressione sanguigna. Con una pressione sanguigna inizialmente aumentata in una donna incinta (anche sullo sfondo della preeclampsia), ciò può causare un aumento ancora maggiore o persino lo sviluppo di convulsioni. Ciò può provocare una violazione del rilascio di ossigeno al feto, che influirà sul CTG.

Allo stesso tempo, vale la pena notare che anche con la pressione normale e l'assenza di preeclampsia, parte della caffeina può penetrare attraverso la placenta nel flusso sanguigno del feto, causando gli stessi cambiamenti in essa. In questo caso, un aumento marcato della frequenza cardiaca del bambino al di sopra della norma verrà registrato sul cardiotocogramma, il che può indurre in errore il medico.

Devo svegliare il bambino nello stomaco prima del CTG?

Non è consigliabile svegliare il bambino prima della procedura con l'aiuto di influenze esterne. A tal fine, non si dovrebbe premere sullo stomaco, correre, saltare, accovacciarsi o eseguire altre manipolazioni simili, poiché ciò non solo non darà un risultato positivo, ma può anche danneggiare il feto in via di sviluppo.

In condizioni normali, da circa 28-30 settimane di sviluppo intrauterino in un bambino, i cicli di attività ("veglia") e riposo ("sonno") iniziano a essere chiaramente definiti. Inoltre, durante il sonno, è relativamente immobile, mentre durante la veglia può rotolare, "calciare" con le braccia o le gambe ed eseguire altri movimenti simili. Quando si esegue CTG, è importante registrare il momento di veglia del bambino, poiché è durante i movimenti attivi che si noteranno i cambiamenti caratteristici della frequenza cardiaca necessari per una corretta valutazione dello studio. Se il bambino dorme, lo studio potrebbe non essere informativo o registrare l'immobilità del feto.

Alla luce di ciò, e anche desiderando che lo studio sia informativo e mostri risultati "normali", molte donne decidono di "svegliare" il bambino immediatamente prima della procedura, ricorrendo a varie influenze esterne (fino alla pressione sullo stomaco). Tuttavia, tali azioni possono non solo distorcere i risultati dello studio, ma anche danneggiare il feto..

Il fatto è che in condizioni normali, il feto ha un ciclo del sonno non superiore a 50 minuti (di solito circa 30 - 40 minuti). In altre parole, se un bambino si sviluppa normalmente, al massimo ogni 40-50 minuti, dovrebbe svegliarsi autonomamente e iniziare a muoversi, il che influenzerà la frequenza delle contrazioni del suo cuore. Pertanto, se il bambino dorme (cioè non si muove) durante l'inizio del CTG, è sufficiente attendere un po ', dopo di che si sveglierà e inizierà a muoversi da solo. Se il bambino non si sveglia per un'ora o più, è possibile che abbia disturbi dello sviluppo. In questo caso, il medico può aumentare la durata della procedura o prescrivere altre misure diagnostiche al fine di chiarire la diagnosi. In questo caso, nel prossimo futuro, è probabile che a una donna venga prescritto un secondo CTG.

Se, prima dell'inizio dello studio, la donna "sveglia" il bambino con influenza esterna, ovviamente si sposterà e CTG mostrerà risultati "buoni". Tuttavia, se allo stesso tempo il feto presentava deviazioni o anomalie, potrebbe passare inosservato dal medico e continuare a danneggiare il bambino in futuro.

Ho bisogno di un esame del sangue per CTG?

Per la cardiotocografia, non sono necessari esami, incluso un esame del sangue generale. La procedura CTG viene inoltre eseguita indipendentemente dai test di laboratorio e i risultati dei test materni non influiscono in alcun modo sui risultati della cardiotocografia.

Allo stesso tempo, vale la pena notare che se durante lo studio vengono rilevate anomalie nelle condizioni del feto, è possibile prescrivere una serie di ulteriori studi e test (compresi gli esami del sangue) per una donna al fine di identificare la causa della violazione.

Con un CTG "sospetto", una donna può essere prescritta:

  • Esame del sangue generale - per rilevare anemia (anemia) o infezione.
  • Esame del sangue biochimico - per valutare la funzione del fegato, dei reni, del pancreas e di altri organi interni.
  • Test ormonali - per valutare la funzione della ghiandola tiroidea, delle ghiandole surrenali e di altre ghiandole.
  • Determinazione della glicemia - per la rilevazione del diabete.
  • Analisi del sistema di coagulazione del sangue - con un aumento dell'attività di questo sistema nel sangue di una donna, possono formarsi coaguli di sangue (coaguli di sangue), che possono interrompere l'afflusso di sangue a vari organi, tra cui la placenta, che alimenta il feto e fornisce ossigeno ad esso.

Cosa devi portare con te al CTG?

Riunendosi per questo studio, una donna deve portare con sé solo un asciugamano, che dovrà sdraiarsi sul divano, che sarà acceso durante la procedura. Puoi anche mettere diversi tovaglioli asciutti nella borsa. Possono tornare utili per pulire lo stomaco dopo la fine dello studio. Il fatto è che prima di applicare un sensore a ultrasuoni sulla pelle, viene applicato un gel. Ciò è necessario per prevenire il riflesso dei raggi ultrasonici nell'interfaccia tra aria e pelle. In caso contrario, i raggi ultrasonici non saranno in grado di penetrare nei tessuti del corpo a una profondità sufficiente e registrare le contrazioni cardiache del feto, a seguito delle quali lo studio non sarà informativo.

Dopo la procedura, la donna dovrà pulire lo stomaco dal gel, poiché può bagnare o macchiare i vestiti. Di solito nell'ufficio in cui viene eseguito CTG, ci dovrebbero essere tovaglioli o un asciugamano con cui i pazienti puliscono il gel. Tuttavia, se il medico non ha tovaglioli, è meglio che una donna li abbia con sé.

Non è necessario portare con sé altri dispositivi o cose per la ricerca.

È possibile utilizzare un telefono con CTG?

L'uso di un telefono cellulare, smartphone o tablet durante la procedura non è proibito. Nello studio, vengono utilizzate le onde ultrasoniche e uno speciale sensore estensimetro, sul quale la comunicazione mobile non ha praticamente alcun effetto. Ecco perché non creerà ostacoli per la ricerca..

Allo stesso tempo, vale la pena notare che per la durata dello studio si raccomanda di astenersi da lunghe conversazioni telefoniche (comprese le chiamate di lavoro), soprattutto se accompagnate da forti esperienze emotive. Ciò è dovuto al fatto che lo stress emotivo può causare un aumento della pressione nella madre e l'attivazione del suo sistema nervoso, che può influenzare negativamente le condizioni del feto. Allo stesso tempo, potrebbe anche avere un aumento della frequenza cardiaca, una maggiore attività motoria e così via..

È meglio solo ascoltare musica o guardare alcuni video "neutrali" durante lo studio, che inoltre non causeranno forti sentimenti emotivi.

Come è la procedura CTG?

Quale medico fa CTG?

Durante CTG, è necessario sedersi o sdraiarsi sulla schiena?

Durante lo studio, una donna è meglio posizionata in posizione reclinata, con un'estremità della testa sollevata (circa 30 gradi) del letto e leggermente ruotata sul lato sinistro. In questo caso, sotto il lato destro, puoi mettere un piccolo rullo o un asciugamano piegato più volte. Questa posizione è abbastanza comoda in modo che una donna possa rimanere ferma durante lo studio (che può durare fino a un'ora o più).

È indispensabile che la donna non si sdrai sulla schiena o (più pericolosa) sul lato destro (specialmente nella gravidanza successiva). Il fatto è che alla destra della colonna vertebrale c'è un grande vaso sanguigno - la vena cava inferiore, che raccoglie il sangue da tutto il corpo inferiore e lo trasporta al cuore. Se una donna è distesa sulla schiena o si appoggia sul lato destro, un grande feto può facilmente trasmettere la vena cava inferiore, a seguito della quale viene interrotto il ritorno del sangue dai tessuti al cuore. Ciò può causare un calo della pressione sanguigna e un disturbo del ritmo cardiaco in una donna, a seguito del quale può iniziare a lamentare nausea, vertigini, oscuramento nei suoi occhi. In casi estremamente gravi, può perdere conoscenza (a causa del flusso sanguigno al cervello alterato).

Vale la pena notare che un grande vaso sanguigno, l'aorta addominale, passa anche attraverso il sangue dal cuore ai tessuti e agli organi a sinistra della colonna vertebrale. Quando una donna gira sul lato sinistro, il feto può anche esercitare una pressione sull'aorta, ma la pressione sanguigna al suo interno è così grande che non causerà gravi violazioni.

È anche importante ricordare che durante lo studio, l'estremità della testa del letto su cui giace il paziente deve essere leggermente sollevata. Se ciò non avviene (vale a dire se la donna giace rigorosamente in orizzontale), l'utero e il feto di grandi dimensioni possono spremere i polmoni delle donne, violando così la normale respirazione. In questo caso, dopo alcuni minuti, una donna può iniziare a lamentarsi di una sensazione di mancanza d'aria, una sensazione di calore, una scarica di sangue alla testa e così via. In questo caso, la donna dovrebbe immediatamente sedersi sul divano e lasciarla respirare ossigeno puro per 1-3 minuti (se disponibile).

Vale la pena notare che in alcune cliniche, durante una TAC, una donna non mente, ma si siede su una sedia. Ciò non influisce sui risultati dello studio e impedisce anche lo sviluppo delle complicanze precedentemente descritte (il cui rischio aumenta con la gravidanza multipla, l'obesità grave nella madre e così via). Inoltre, la procedura può essere eseguita in posizione seduta o reclinata durante il parto, quando una donna non può mentire sul lato sinistro.

Come viene registrato CTG?

Prima di iniziare a registrare un cardiotocogramma, il medico deve installare correttamente i sensori sul corpo della donna.

CTG include:

  • Ascoltando il battito cardiaco fetale. In primo luogo, il medico con uno stetoscopio (una provetta speciale, una parte della quale il medico si inserisce nelle orecchie e la seconda parte viene applicata allo stomaco della madre) determina il punto in cui si sente meglio il battito cardiaco fetale.
  • Installazione di un sensore a ultrasuoni con funzione Doppler. Questo sensore è installato nel punto di migliore ascolto delle contrazioni cardiache fetali ed è fissato allo stomaco della madre.
  • Installazione di un estensimetro. Questo sensore è installato nella parte inferiore dell'utero (cioè nell'addome superiore di una donna), dove le contrazioni uterine sono meglio determinate.
In alcuni casi, a una donna può essere dato un dispositivo speciale in mano con un pulsante, che dovrà premere nel momento in cui avverte il movimento fetale. Allo stesso tempo, altri dispositivi registrano automaticamente i dati di movimento.

Dopo la fine di tutti i preparativi, inizia la registrazione e la registrazione del CTG. I dati ricevuti vengono registrati su carta speciale, che viene estratta dalla macchina con una velocità molto bassa. Allo stesso tempo, si possono vedere 2 linee curve. La linea superiore caratterizza la frequenza cardiaca fetale e quella inferiore (tokogramma) - l'attività contrattile dell'utero. Dopo un certo tempo, su questo foglio si formano curve caratteristiche che il medico esamina quando valuta le condizioni del feto.

Quanto tempo fa CTG?

La durata della procedura è in media di 30 - 40 minuti. Allo stesso tempo, in alcuni casi, lo studio può terminare in 10-15 minuti, o viceversa, durare più di un'ora.

Lo scopo della cardiotocografia è di registrare la frequenza cardiaca fetale (HR), nonché di modificare la frequenza cardiaca in base all'attività contrattile dell'utero e in base ai movimenti che esegue. Il feto si muove intensamente solo durante la fase di veglia, e durante il sonno è relativamente immobile, pertanto non sarà possibile registrare un CTG "normale".

In condizioni normali, il ciclo del sonno del bambino dura dai 30 ai 40 minuti circa, per cui durante lo studio di mezz'ora dovrà svegliarsi almeno per alcuni minuti e iniziare a muoversi. Se allo stesso tempo si registrano cambiamenti caratteristici sul cardiotocogramma, lo studio non può essere continuato oltre. Inoltre, lo studio può essere completato prima se, immediatamente dopo il suo inizio, il bambino si muove abbastanza attivamente. Allo stesso tempo, se il bambino è inattivo o dorme durante l'inizio della procedura, la sua durata può raggiungere 60 o più minuti.

Ciò che mostra un monitor fetale con analisi CTG?

Un monitor fetale è un apparato di ricerca CTG che è dotato di un display (schermo). In questa schermata, i risultati della cardiotocografia sono visualizzati in tempo reale, che, se necessario, può anche essere stampato su carta. Sotto tutti gli altri aspetti (per quanto riguarda il principio di funzionamento, la tecnica di ricerca e la preparazione della procedura), il monitor fetale non è diverso dal solito CTG.

Vale la pena notare che i monitor fetali possono essere dotati di uno o più sensori a ultrasuoni con un effetto Doppler. Ciò significa che possono essere utilizzati per valutare le condizioni di uno o più frutti contemporaneamente (con gravidanza multipla).

Quali suoni parlano durante CTG?

Perché CTG potrebbe non funzionare?

Vale la pena notare che in una certa percentuale di casi, lo studio potrebbe non essere informativo. Ci possono essere molte ragioni per questo..

Il motivo per cui CTG non ha funzionato potrebbe essere:

  • Installazione errata del sensore. Prima di installare un trasduttore a ultrasuoni (registrando la frequenza cardiaca fetale), il medico deve utilizzare uno stetoscopio per determinare dove si sente meglio il battito cardiaco. Se il sensore non è installato correttamente (non nel punto di migliore ascolto del battito cardiaco fetale), i dati registrati da esso potrebbero essere inaccurati o potrebbero non essere registrati affatto.
  • Mancanza di movimenti fetali. Durante lo sviluppo fetale, il feto trascorre la maggior parte del tempo in un sogno, rimanendo in uno stato relativamente stazionario. Allo stesso tempo, il feto può sperimentare un sonno più lungo, specialmente in date precedenti. Di conseguenza, i suoi movimenti e movimenti attivi possono essere assenti per un'ora o più. Se durante la registrazione CTG il feto non si muove attivamente, non sarà possibile registrare correttamente il cardiotocogramma. In questo caso, lo studio può essere rinviato a un altro giorno..
  • Esperienze materne eccessive. Se prima dello studio la madre ha avuto una forte esperienza emotiva o ha sperimentato stress, una grande quantità di ormoni può essere rilasciata nel suo corpo, causando cambiamenti caratteristici (in particolare, aumento della pressione e aumento della frequenza cardiaca). Le stesse modifiche possono essere osservate nel focolare, a seguito della quale CTG può produrre risultati falsi errati. Se ripeti lo studio dopo un po ', i risultati potrebbero essere normali..
  • Preparazione errata per la procedura. Se una donna ha assunto farmaci o alimenti che stimolano il sistema nervoso centrale o il sistema cardiovascolare prima dello studio, ciò può portare ad un aumento della frequenza cardiaca fetale.
  • Malfunzionamento dell'hardware. I sensori malfunzionanti possono mostrare risultati errati.
Up