logo

Se una donna si sottopone al primo studio su larga scala già dopo 10-13 settimane, lo screening per 2 trimestri viene effettuato un po 'più tardi. Include anche un esame del sangue biochimico e un'ecografia, ma vengono eseguiti in momenti diversi..

Analisi del sangue

In linea di principio, durante 2 screening, vengono condotti tutti gli studi effettuati all'inizio della gravidanza. Controlla il livello di PAPP-A, l'ormone hCG. Solo nel secondo trimestre vengono aggiunti i test per l'inibizione A e l'estrolo libero. Inoltre, a medio termine della gravidanza, una donna viene sottoposta a una seconda procedura ecografica.

Quando viene eseguito un secondo screening durante la gravidanza, non è possibile controllare tutti questi emocromi. Se tutto è incluso nell'esame, viene chiamato test quadruplo..

Per capire perché il sangue viene esaminato in modo così dettagliato, è necessario comprendere i valori degli indicatori per una gravidanza di successo. A seconda dei risultati, una donna può essere messa a rischio.

HCG è gonadotropina corionica umana. Questa sostanza è chiamata il principale ormone della gravidanza. Se il suo livello è troppo alto, il medico ha il diritto di sospettare lo sviluppo di varie sindromi di tipo trisomia nel feto. Questi includono, ad esempio, la sindrome di Down. Se l'esame del sangue mostra valori sottovalutati, la sindrome di Edwards può essere somministrata al feto nel secondo trimestre.

La proteina PAPP-A, o AFP, è un marcatore altrettanto importante di varie malattie. Anche se dà i risultati più accurati durante il primo trimestre. È nel periodo di 10-13 settimane di gravidanza che il medico può determinare con maggiore precisione lo sviluppo di sindromi dal contenuto sottovalutato di questa proteina nel corpo della madre. Come marker della trisomia 21, o meglio della sindrome di Down, per un periodo di 14 settimane, viene raramente preso in considerazione. In altre parole, la sua quantità nel sangue di una donna con un feto sano e con un feto con trisomia sarà identica.

Eppure, il medico può parlare di altre malformazioni con un aumento del livello di AFP nel secondo trimestre. Ad esempio, i risultati dei test possono indicare uno sviluppo anormale del tubo neurale o patologia cerebrale. Inoltre, un aumento del livello di AFP spesso chiarisce lo sviluppo di una gravidanza multipla.

Un indicatore come l'estriolo libero viene controllato solo nel secondo trimestre. Questo è uno dei principali ormoni che influenzano la crescita uterina e la preparazione per l'allattamento. Grazie al livello di estriolo, puoi anche scoprire come funzionano le ghiandole surrenali nel feto..

Di solito, i valori di estriolo dipendono da molti fattori, uno dei quali sta assumendo antibiotici nel secondo trimestre. Pertanto, quando eseguono una seconda selezione durante la gravidanza, devono tenerne conto. Un livello ridotto di questo ormone può indicare la presenza di anomalie cromosomiche nel feto, problemi alle ghiandole surrenali o indicare insufficienza fetoplacentare. Se il livello è alto, lo specialista mette la malattia del fegato fetale, la discrepanza del suo peso con l'età gestazionale o lo sviluppo di una gravidanza multipla.

Durante il quarto test, viene controllato anche il livello di inibina A. Questo ormone proteico produce la placenta. Secondo i suoi indicatori, è piuttosto difficile valutare con precisione se il feto ha effettivamente complicazioni di sviluppo. Di solito, i risultati con il suo aumento del contenuto di sangue indicano la sindrome di Down ed Edwards, ma nella pratica medica ci sono stati casi in cui sono nati bambini sani con tali indicatori. L'inibizione A dipende da altri indicatori, che danno un esame del sangue.

Tutti i risultati vengono analizzati utilizzando uno speciale programma per computer, quindi il medico li controlla di nuovo. Ciò tiene conto non solo degli indicatori, ma anche di altri fattori come la nazionalità e le cattive abitudini, i farmaci prescritti e le malattie genetiche.

Naturalmente, non si può sostenere che il test quadruplo sia in grado di dire con precisione se un feto ha una particolare malattia. Tutti gli indicatori e i loro risultati sono considerati combinati con i dati del primo screening ed ecografia..

Quando eseguire una seconda ecografia durante la gravidanza?

La seconda ecografia viene eseguita a partire da 20 settimane di gravidanza a 24 settimane. Questo studio è molto importante, perché aiuta a identificare le condizioni non solo del feto, ma anche della placenta. In queste date, l'immagine del feto non può più adattarsi completamente allo schermo del monitor, quindi lo specialista esamina le sue singole parti, misurando le dimensioni della testa, i parametri del femore, nonché la circonferenza dell'addome della madre.

Si consiglia di eseguire un'ecografia in una buona clinica con specialisti esperti. Le dimensioni del feto possono differire dalla norma, ma non è necessario indicare la patologia. Il medico deve essere in grado di confrontare molti fattori. Di solito, quante settimane di gravidanza sono trascorse sono indicate dalle dimensioni del femore e della testa del feto. Ma questi risultati dipendono dalla genetica..

Per quanto riguarda la circonferenza dell'addome della madre, questa dimensione può anche dire molto. Se è inferiore alla norma stabilita per un certo periodo, il medico ha il diritto di sospettare un ritardo nello sviluppo. Se di più, il feto può semplicemente essere in sovrappeso.

  • Lo screening di 2 trimestri, vale a dire un'ecografia, consente uno studio molto dettagliato degli organi interni del feto, che era molto difficile al primo screening.

Durante l'esame con ultrasuoni, il medico valuta non solo le condizioni del bambino, ma anche l'ambiente circostante. Il suo sviluppo dipende in gran parte da questo e gli indicatori della placenta, dell'utero e del liquido amniotico, che si discostano dalla norma, parlano delle manifestazioni di varie patologie del feto.

Ad esempio, se, durante l'esame della placenta, il medico ha riscontrato un ispessimento della placenta, forse la causa è un'infezione intrauterina. Un fattore molto importante è il grado di maturità, che dovrebbe dipendere dall'età del feto. Entro 27 settimane, la placenta dovrebbe normalmente avere un grado zero. Se inizia a invecchiare prematuramente, allora c'è un'insufficienza fetoplacentare, che influisce negativamente sullo sviluppo del feto. Può ricevere meno nutrienti, il che significa che la sua crescita è inibita.

Nel secondo trimestre, durante l'esame ecografico, il medico studia la posizione placentare. Quando la placenta viene abbassata così in basso che blocca letteralmente l'apertura dell'uscita dall'utero, viene presentata una presentazione. Questa è una situazione piuttosto pericolosa in cui una donna incinta deve costantemente limitarsi ai movimenti, in modo da non provocare un aborto.

Il liquido amniotico è anche importante per l'analisi degli ultrasuoni. Il medico stima il loro numero. L'acqua bassa indica una malattia renale fetale e il polidramnios indica un'infezione che minaccia il bambino. Lo indica anche la presenza di varie sospensioni e scaglie nelle acque..

Un secondo screening della gravidanza consente di esaminare in dettaglio il cordone ombelicale mediante ultrasuoni. Questo è importante per eliminare il rischio di aggrovigliamento. Tuttavia, se la testa del feto è intrecciata una volta, ha molto tempo prima che il parto si districhi in modo indipendente.

È molto importante studiare la cervice, poiché è anche responsabile del mantenimento della gravidanza. In caso di insufficienza istmo-cervicale, può verificarsi l'aborto spontaneo. In altre parole, la cervice può aprirsi completamente al momento sbagliato. Uno specialista può valutare le condizioni del collo solo con l'aiuto degli ultrasuoni.

Inoltre, il secondo screening durante la gravidanza è un'opportunità non solo per vedere i movimenti del futuro bambino, per determinarne il battito cardiaco, ma anche per ascoltarlo e anche per vedere le caratteristiche facciali del bambino. In questo momento, il medico può quasi inequivocabilmente nominare il genere del bambino.

I risultati dello studio ecografico del secondo trimestre sono necessariamente confrontati con i dati dello studio precedente, che consente al medico di datare un quadro completo dello sviluppo del feto.

Naturalmente, sostenere che le deviazioni dalla norma porteranno necessariamente alle malattie più gravi per il bambino, con una garanzia al cento per cento che è impossibile. Ma nella maggior parte dei casi, ciò che accade è la pratica medica. Tuttavia, gli esami del sangue possono essere decifrati in diversi modi, non solo in base a quante settimane è il feto, ma anche in base ad altri fattori..

Ad esempio, in caso di inseminazione artificiale, un livello ridotto di AFP ed estriolo sarà completamente normale e la gonadotropina corionica, al contrario, sarà più alta.

I livelli di tutti gli ormoni aumenteranno con l'obesità della futura madre durante il parto. Saranno inoltre aumentati con una gravidanza multipla.

Oltre agli esami del sangue biochimici e agli studi sugli ultrasuoni, una donna può essere indirizzata ad altri esami..

La corionobiopsia consiste nella raccolta del tessuto corionico. Questa analisi consente di identificare patologie cromosomiche e altre malattie genetiche. La biopsia corionica viene eseguita attraverso la vagina o la cavità addominale. L'analisi può essere effettuata a partire dalla nona settimana. Di solito è prescritto a tutte le donne di età superiore ai 35 anni, nonché a coloro che hanno già un bambino con difetti dello sviluppo. L'analisi non è sempre sicura per la madre e il feto, poiché può causare sanguinamento. Ma è lui che rende possibile determinare le patologie con grande precisione.

Un altro studio aggiuntivo è la cordocentesi. Consiste nell'ottenere il sangue dal cordone ombelicale. Ma può essere prodotto solo a partire dalla 18a settimana. La cordocentesi viene eseguita con una puntura della parete addominale, pompando la quantità richiesta di sangue dal cordone ombelicale.

L'amniocentesi è un'analisi del liquido amniotico che viene presa con una siringa speciale. L'analisi può confermare o confutare circa duecento patologie del feto. Ma produrlo non è sicuro. Come complicanze, si notano distacco delle membrane, infezione e talvolta aborto spontaneo.

Le principali patologie che si possono trovare durante la seconda proiezione

Al termine del primo screening, i medici, in base ai risultati dei test, possono già sospettare varie patologie. Ma gli indicatori che ricevono nel secondo trimestre confermano le paure o le confutano. I genitori spesso non sono consapevoli delle varie deviazioni che possono verificarsi durante il concepimento e lo sviluppo del bambino. Molti di questi sono stati studiati bene, ma non è stata ancora trovata una risposta esatta alla domanda sul perché sorgano complicazioni..

Il più comune è la sindrome di Down. Assolutamente tutti hanno sentito parlare di lui. La sua ragione sta nel cromosoma extra nella riga 21 cromosomica. I bambini con questa patologia hanno un aspetto specifico, soffrono di disturbi mentali e malattie degli organi interni. Spesso dopo la nascita, vivono abbastanza.

Oltre alla sindrome di Down, ci sono altre trisomie: sindrome di Lange, sindrome di Edwards, sindrome di Patau. Tutti sono caratterizzati da molteplici malformazioni degli organi interni, un ritardo nello sviluppo dell'aspetto fisico, mentale e peculiare del feto e del bambino dopo la nascita.

Per i medici competenti, è sufficiente stabilire i difetti utilizzando i dati degli ultrasuoni. Ad esempio, la sindrome di Patau può provocare una formazione cerebrale anormale, tachicardia e una vescica allargata. Se il feto ha un osso nasale accorciato, si tratta della sindrome di Down.

Oltre alla trisomia, si trovano spesso malformazioni del sistema nervoso centrale. Questi includono l'anencefalia o l'assenza di emisferi nel cervello. Il cefalocele è caratterizzato dal rilascio di meningi attraverso ossa del cranio difettose. L'idrocefalo è un'anomalia in cui aumentano i ventricoli del cervello.

Anomalie delle strutture facciali, come palatoschisi e labbro superiore, malformazioni del cuore, sistema genito-urinario, ossa e tratto gastrointestinale si trovano spesso..

Quante settimane dovrebbe essere un feto per identificare una patologia? Di norma, è meglio farlo alla prima proiezione per 10-13 settimane. È in questo momento che puoi ancora interrompere la gravidanza se i risultati degli studi dimostrano che il feto non sarà vitale in futuro. Ma per fare una diagnosi del genere, è necessario condurre il numero massimo di studi.

Tuttavia, interrompere una gravidanza o continuare è una questione etica. Ogni madre ha il diritto di decidere autonomamente se fidarsi o meno dei consigli dei medici. Ma per prendere una decisione, è necessario consultare il numero massimo di diversi medici.

Secondo screening durante la gravidanza

Le possibilità della medicina moderna consentono alla futura mamma di imparare il più possibile sul corso della gravidanza, escludere possibili deviazioni nel suo corso, determinare il rischio che qualcosa nello sviluppo del bambino vada storto. Oggi, le donne in gravidanza hanno l'opportunità, se lo desiderano, e talvolta, se necessario, di sottoporsi a una vasta gamma di esami e sottoporsi a tutti i tipi di test che consentono, con vari gradi di probabilità, di stabilire l'assenza di una minaccia alla normale e naturale formazione del feto. Uno dei metodi completi per l'esame di una donna incinta è il cosiddetto screening prenatale..

Secondo screening durante la gravidanza: tempismo

Uno studio di screening nella CSI è relativamente recente, ma a causa del suo ricco contenuto informativo è attivamente utilizzato nella pratica della gravidanza. Lo screening consente di determinare i gruppi a rischio di complicanze durante la gravidanza e consente anche di identificare i gruppi a rischio per lo sviluppo di patologie congenite nel feto. Il primo studio di screening viene eseguito nel primo trimestre e il secondo screening durante la gravidanza, rispettivamente, nel secondo trimestre.

Gli esperti ritengono che il periodo di maggior successo per la prima selezione sia di 12-13 settimane, sebbene questo studio possa essere condotto da 11 a 14 settimane di gestazione. L'intervallo di tempo per il secondo screening durante la gravidanza va dalle 16 alle 20 settimane, sebbene i medici chiamino le 16-17 settimane di gravidanza le più ottimali e le più informative.

Secondo screening durante la gravidanza: indicatori

Lo scopo del secondo screening è identificare gruppi di rischio tra donne in gravidanza quando la probabilità di sviluppare anomalie cromosomiche fetali è piuttosto elevata.

Lo screening può essere un'ecografia (rivela possibili anomalie fetali mediante ultrasuoni); biochimica (studio dei marcatori di sangue); e combinato - consiste nell'esame ecografico e biochimico. Di norma, viene eseguito un esame ecografico nell'ambito di uno studio di screening alla fine del secondo trimestre di gravidanza, e in effetti il ​​secondo screening durante la gravidanza è un esame del sangue per vari indicatori. Vengono anche presi in considerazione i risultati di un'ecografia eseguita alla vigilia dello screening del secondo trimestre di gravidanza..

L'algoritmo per lo screening è il seguente: una donna incinta dopo la donazione di sangue e l'ecografia compila un questionario, che indica i dati personali, che calcolerà l'età gestazionale e i rischi di sviluppare difetti. Le analisi vengono eseguite tenendo conto dell'età gestazionale, dopo di che il programma informatico elabora le informazioni ricevute per calcolare i rischi. Eppure, anche i risultati ottenuti non possono essere considerati la diagnosi finale, dopo di che si può parlare completamente della presenza di rischi, se sono stati identificati. Per informazioni più dettagliate e accurate, il medico deve sottoporre la donna incinta a test aggiuntivi e consultare un genetista.

Parlando specificamente del secondo screening durante la gravidanza, è uno studio biochimico del sangue materno secondo test speciali. Il cosiddetto "triplo test" è un'analisi dei livelli ematici di sostanze come la gonadotropina corionica umana (hCG), l'alfa-fetoproteina (AFP), l'estriolo libero. Se il secondo screening durante la gravidanza comporta anche un esame del sangue per inibire A, allora il test è già chiamato "quadruplo". Uno studio sulla concentrazione di questi specifici ormoni e proteine ​​nel sangue di una donna incinta consente di parlare del rischio di sviluppare malformazioni fetali come la sindrome di Down (trisomia 21), la sindrome di Edwards (trisomia 18), i difetti del tubo neurale (insufficienza del canale spinale e anencefalia).

I risultati dello screening del secondo trimestre possono essere indirettamente un segno di alcune condizioni anomale per lo sviluppo fetale e le complicanze della gravidanza. Ad esempio, un aumento del livello di hCG può indicare patologie cromosomiche, il rischio di sviluppare gestosi o la presenza di diabete nella madre e una gravidanza multipla. L'hCG ridotto, a sua volta, può essere un segno di alterazione dello sviluppo placentare. Un aumento o una riduzione dell'AFP, e con esso l'inibizione A nel siero di sangue della madre, indicano violazioni del normale sviluppo fetale e possibili patologie congenite - difetti del tubo neurale aperto, probabilità di trisomia 21 o trisomia 18. Un forte aumento dell'alfa-fetoproteina può anche portare alla morte del feto. I cambiamenti nel livello di estriolo libero - un ormone steroideo femminile - possono essere un segnale di violazioni delle funzioni del sistema fetoplacentare, il suo numero insufficiente indica possibili violazioni dello sviluppo fetale.

Anche se i risultati del secondo screening durante la gravidanza sono considerati sfavorevoli, non dovresti disperare e suonare immediatamente l'allarme. Indicano solo un possibile rischio di anomalie, ma in nessun modo la diagnosi finale. Nel caso in cui almeno un indicatore di screening non sia normale, è importante sottoporsi a uno studio completo aggiuntivo. Inoltre, alcuni fattori che modificano i risultati dell'esame possono influenzare i parametri di un esame di screening. Questo: fecondazione in vitro, peso in gravidanza, diabete e altre malattie della madre, cattive abitudini, ad esempio il fumo durante la gravidanza. In una gravidanza multipla, non è affatto consigliabile condurre un esame del sangue biochimico come parte di uno screening: gli indicatori in questo caso sono sopravvalutati ed è estremamente difficile calcolare l'accuratezza del rischio.

Lyamusik

Blog su gravidanza e genitorialità

Screening 2 trimestri: quando è necessario fare e norme?

Il concetto stesso di screening durante la gravidanza si riferisce a una serie di studi volti a rilevare malformazioni fetali. 2 screening include ultrasuoni e analisi biochimiche del sangue. Se un esame del sangue è stato eseguito in precedenza, non programmato, viene eseguita solo un'ecografia.

Perché ho bisogno di 2 screening

Una seconda proiezione è facoltativa, ma le informazioni ottenute dal sondaggio sono molto preziose. Sulla base di esso, vengono tratte conclusioni sul pieno sviluppo del bambino. Se gli indicatori di ricerca sono negativi, il ginecologo può prescrivere un trattamento intrauterino, ulteriori esami o causare artificialmente un parto prematuro. È durante questo periodo che i genitori prendono una decisione molto responsabile per se stessi: se lasciare un bambino potenzialmente malato o interrompere una gravidanza.

Quando e come fare 2 proiezioni

In genere, vengono eseguite 2 proiezioni da 18 a 20 settimane di gestazione. Questo periodo è il più conveniente per studiare il feto e, se necessario, non è troppo tardi per interrompere la gravidanza. L'esatta durata dell'esame è determinata individualmente e dipende dallo stato di salute della donna incinta e dagli indicatori del primo screening. In alcuni casi, si consiglia di eseguire solo ultrasuoni.

L'analisi biochimica viene eseguita meglio dalle 16 alle 18 settimane. È durante questo periodo che il risultato sarà il più informativo. È importante non perdere questa volta, come la composizione del sangue di una donna incinta cambia molto rapidamente.

Il periodo ottimale per l'ecografia è di 19-24 settimane. Di norma, è prescritto per 19-22 settimane, al fine, se necessario, di nominare una nuova scansione per 22-24 settimane.

Nello screening ad ultrasuoni, le informazioni vengono lette utilizzando un sensore speciale attraverso la parete addominale. La donna giace sulla schiena, sul divano. Il paziente riceve immediatamente i risultati. Durante lo studio, è possibile scattare fotografie e persino video del bambino nell'utero.
Per la ricerca biochimica, il sangue viene prelevato da una vena. I risultati sono preparati in due settimane..

È richiesto lo screening

Se una donna incinta non è a rischio, non ha complicazioni durante la gravidanza o se il primo screening ha dato risultati positivi, allora le può essere offerto solo un esame ecografico. Ma se la futura mamma vuole ancora fare 2 proiezioni, non possono rifiutarla.

Obbligatorio, 2 screening è per:

  • Donne sopra i 35 anni;
  • Donne in gravidanza con scarsa eredità;
  • Ragazze che hanno avuto una malattia virale o infettiva all'inizio della gravidanza;
  • Donne incinte sposate con parenti stretti;
  • Donne incinte che abusano di droghe e alcol. Oltre a prendere potenti medicine;
  • Donne con condizioni di lavoro dannose;
  • Le ragazze hanno un aborto;
  • Donne che hanno avuto una gravidanza precedente o sono sopravvissute ad un aborto spontaneo;
  • Per le mamme con scarsi risultati della prima proiezione;

Come prepararsi per l'esame

Circa un giorno, dovresti abbandonare frutti di mare, dolci, cibi piccanti e fritti. Tutto ciò può influire sulla composizione del sangue e dare risultati falsi. 5-6 ore prima del prelievo di sangue, è meglio non mangiare affatto. Puoi bere acqua naturale, ma non oltre 30-40 minuti prima dell'analisi.
Prima di eseguire un esame ecografico, non è necessaria alcuna preparazione speciale. La vescica e l'intestino non possono essere svuotati, ciò non influirà sui risultati dell'esame. È meglio portare con te un pannolino, un asciugamano e delle copriscarpe non sono disponibili in tutte le cliniche.

Chimica del sangue

Un esame del sangue biochimico include il controllo del contenuto di 3 elementi nel sangue:

  • HCG (gonadotropina corionica umana) - un ormone prodotto dopo la gravidanza;
  • AFP (alfa-fetoproteina) - una proteina prodotta dal tratto gastrointestinale e dal fegato dell'embrione;
  • EZ (estriolo libero) - un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali e dal fegato fetale;

L'inibizione A può essere misurata, ma solo se ci sono prove per questo..

Il risultato è preparato per diverse settimane. È un rapporto da una varietà di dati digitali. Secondo le deviazioni di questi dati dalla norma, i medici determinano il rischio di quale malattia è più probabile nel feto.

Quello che guardano alla proiezione 2

Lo screening ecografico può rilevare sia difetti fisici minori che gravi anomalie dello sviluppo. In questa procedura, vengono esaminati indicatori come:

  • Frequenza cardiaca dell'embrione;
  • Circonferenza del torace, dell'addome, della testa. Questi indicatori possono aiutare a determinare la durata della gravidanza, la correttezza della formazione del cervello, possibili deviazioni nello sviluppo del bambino;
  • Peso e altezza del bambino;
  • Numero di embrioni;
  • Maturità della placenta, suo spessore, presentazione;
  • Il funzionamento degli organi interni del feto, la valutazione della correttezza della loro formazione;
  • Lo sviluppo delle ossa facciali, del torace e della colonna vertebrale;
  • La correttezza della formazione delle caratteristiche facciali del bambino (lo stato delle orbite, la formazione di un labbro leporino o il palatoschisi);
  • Polyhydramnios o oligohydramnios (entrambi i quali possono indicare problemi come l'infezione);
  • Il numero di arti, dita e dita dei piedi;
  • La condizione dell'utero (viene esaminata la cervice, viene determinata la presenza di tono);
  • Genere infantile.

Quali malattie possono essere rilevate nell'embrione durante l'esame.

Durante il secondo screening, possono essere rilevate anomalie nello sviluppo del feto che non sono comparse durante gli esami precedenti. E anche per confermare o dissipare i sospetti di anomalie fisiche, mentali, genetiche nello sviluppo del feto. Questi ultimi includono:

Sindrome di Down. Può essere rilevato sia attraverso l'analisi della biochimica del sangue (ci sarà un livello inferiore di estriolo e AFP e alto - hCG), sia mediante esame ecografico (dovrebbe avvisare l'accorciamento dell'osso nasale e l'ispessimento della zona del colletto);

Un difetto del tubo neurale è ben definito dagli ultrasuoni ed è caratterizzato da un aumento del livello di AFP e talvolta da una diminuzione dell'estriolo;

La sindrome di Edwards allo screening ecografico è rivelata da caratteristiche strutturali del cranio, alterato funzionamento degli organi. Le proteine, l'estriolo e l'hCG nei risultati degli esami del sangue saranno ridotti.

Sono possibili risultati di screening del falso trimestre e perché.

Il secondo screening è caratterizzato da un'elevata affidabilità (60-90%). Ma si verificano anche risultati falsi. Il corpo di ogni persona è individuale e per qualcuno, le deviazioni dalle norme generalmente accettate di hCG, AFP, ecc. Non parlano di problemi di sviluppo. Di solito, i medici forniscono semplicemente dati su quanto percento esiste il rischio di avere un bambino con una o l'altra deviazione.

Tali circostanze come:

  • Obesità di una donna incinta;
  • Diabete;
  • Gravidanza multipla;
  • Quando concepito da IVF.

Secondo screening durante la gravidanza: quando è fatto e cosa guardano i medici

2 screening della gravidanza durante quante settimane

I tempi del secondo screening durante la gravidanza, in quante settimane, variano dall'inizio della sedicesima settimana alla fine della ventesima settimana di gestazione. In questa fase, è possibile determinare la quantità di ormoni nel sangue. Tempo ideale per una seconda proiezione alla - 17a settimana di gravidanza.

Analizzeremo la seconda proiezione delle date, cosa è incluso in essa.

Preparazione per

2 screening durante la gravidanza non richiede una preparazione specifica. Il giorno della donazione di sangue, quando eseguono il secondo screening durante la gravidanza, non devono utilizzare alcun cibo o bevanda diversi dall'acqua pura per l'analisi, poiché i prodotti possono distorcere i risultati dell'esame. Inoltre, il giorno in cui effettuano la seconda selezione prima del test di laboratorio, dovresti rifiutare i seguenti alimenti: agrumi, cioccolato, frutti di mare, soia, grassi e fritti.

I risultati dell'ecografia 2 non sono influenzati dalla pienezza dell'intestino e della vescica, quindi non è necessaria alcuna preparazione. La regola principale per la futura madre sottoposta a screening ecografico è l'assenza di eccitazione e cattivo umore.

Secondo screening

2 lo screening durante la gravidanza non è un esame strettamente obbligatorio, tuttavia, quando viene eseguito un secondo screening durante la gravidanza, aiuta a identificare anomalie nello sviluppo del feto. Si consiglia vivamente di eseguire questa analisi da gestanti che hanno:

    • ci sono deviazioni dalla norma alla prima proiezione;
    • c'era una malattia infettiva durante la gravidanza;

Cosa guardare 2 screening durante la gravidanza? Il primo passo nella conduzione di 2 screening durante la gravidanza è l'ecografia inclusa. Su di esso, il medico valuta gli indicatori fetometrici del feto e lo stato funzionale dei suoi organi. L'ecografia determina la dimensione di tutte le ossa, inclusi cranio facciale, polmoni, cuore, intestino e reni.

Inoltre, con un'ecografia, vengono valutati la placenta, il liquido amniotico e il cordone ombelicale, che influenzano anche il normale sviluppo del nascituro. Se tutti gli indicatori di questo esame sono normali, lo screening biochimico potrebbe non essere eseguito..

Se ci sono scarsi risultati dello screening, non dovresti immediatamente cadere nella disperazione, perché con questo studio non puoi fare una diagnosi accurata, sono necessarie ulteriori diagnosi, durante le quali esiste la possibilità che il bambino sia sano.

Nel secondo stadio, quando vengono effettuate 2 proiezioni durante la gravidanza, viene prelevato sangue venoso. Determina la quantità di tre ormoni: AFP (α-fetoproteina), EZ (estriolo) e hCG (gonadotropina corionica umana). Quando si eseguono esami del sangue, la futura mamma compila un questionario.

Norme e interpretazione dei risultati

2 trimestre di screening che cos'è? I risultati di laboratorio del secondo screening durante la gravidanza riflettono il processo di sviluppo fetale. Gli ormoni studiati sono prodotti dalla placenta, rispettivamente, la loro diminuzione o aumento indica una violazione dello sviluppo intrauterino.

Quante settimane fanno?

Norme di laboratorio di indicatori per quanto tempo 2 screening durante la decodifica della gravidanza

Settimana di gravidanzaHCG, miele / mlAFP, unità / mlE3, ng / ml
16 settimane10.000-58.00015-951,55-6,05
17 settimane8000-57.00015-951,9-7,2
18 settimane8000-57.00015-951,9-7,2
19 settimane7000-49.00015-952,16-8,06
20 settimane1600-49.00027-1252,16-8,06

La decifrazione della seconda selezione durante la gravidanza viene effettuata traducendo i risultati in un valore medio (MoM), che tiene conto dell'età, della costituzione della donna incinta e del suo luogo di residenza. Un indicatore ideale è MoM = 1, il che significa la minima possibilità di patologie nel feto. Il limite inferiore dei valori medi dell'analisi per gli ormoni è 0,5, quello superiore è 2. Se l'indicatore MoM è al di fuori dei valori consentiti, la futura madre ha bisogno di una consultazione con un genetista.

Un aumento di hCG o MoM può parlare della sindrome di Down e Klinefeltra, una diminuzione della sindrome di Edwards. Se AFP o MoM è maggiore del normale, esiste il rischio di difetti del tubo neurale. Con livelli ridotti di questo ormone, il feto può mostrare la sindrome di Down ed Edwards. L'estriolo e il MoM elevati sono indicatori di malattia epatica e di diminuzione: insufficienza placentare, minaccia di aborto e assenza di cervello nel feto.

Foto del secondo trimestre di screening ad ultrasuoni:

In un'ecografia, il medico valuta la dimensione delle parti del feto. Screening di 2 norme trimestrali e norme di fetometria di un bambino non ancora nato:

Settimana di gravidanzaDimensione della testa biparietaleDimensione fronte-occipitaleLa lunghezza delle ossa della gambaOmero
16 settimane26-37 mm32-49 mm11-21 mm13-23 mm
17 settimane29-43 mm38-58 mm14-25 mm16-27 mm
18 settimane32-47 mm43-64 mm16-28 mm19-31 mm
19 settimane36-52 mm48-70 mm19-31 mm21-34 mm
20 settimane39-56 mm53-75 mm21-34 mm24-36 mm
Settimana di gravidanzaLunghezza dell'osso dell'avambraccioLunghezza del femoreCirconferenza della testaCirconferenza addominale
16 settimane12-18 mm13-23 mm112-136 mm88-116 mm
17 settimane15-21 mm16-28 mm121-149 mm93-131 mm
18 settimane17-23 mm18-32 mm131-161 mm104-144 mm
19 settimane20-26 mm21-35 mm142-186 mm114-154 mm
20 settimane22-29 mm23-38 mm154-186 mm124-164 mm

L'ecografia esamina anche le ossa dello scheletro facciale, la struttura del cuore, gli organi dell'apparato digerente, urinario e respiratorio. In assenza della loro patologia apparente, il feto è considerato sano. Inoltre, viene effettuata una valutazione della struttura della placenta, il cordone ombelicale, in cui dovrebbero essere presenti 3 vasi. Inoltre, con gli ultrasuoni, viene calcolato il volume del liquido amniotico (dall'indice del liquido amniotico

Settimana di gravidanzaIAJ, mm
16 settimane73-201
17 settimane77-211
18 settimane80-220
19 settimane83-225
20 settimane86-230

L'ultimo passo di un'ecografia nel secondo screening è valutare l'utero e la sua cervice. La lunghezza della cervice è normalmente di 3,5-4,5 cm A valori più bassi viene fatta la diagnosi di ICN.

Screening dei termini del 2o trimestre del comportamento necessario: con i valori normali di fetometria e IAI e l'assenza di patologie visibili degli organi, il feto è considerato sano. Se si riscontrano anomalie durante l'ecografia, è necessaria una diagnosi approfondita utilizzando metodi invasivi e non invasivi.

Screening di 2 trimestri: termini di ultrasuoni, norme, decodifica dei risultati, prezzo

Con l'inizio della gravidanza, ogni donna visita periodicamente un medico, sottopone i test di laboratorio, viene sottoposta a ecografia (screening del 2 ° trimestre), che consente di valutare le condizioni del feto, identificare i minimi cambiamenti o patologie dello sviluppo. Durante la gravidanza, una donna dovrebbe sottoporsi a tre esami di routine. Se c'è il sospetto di patologia, la presenza nella storia della donna di malattie croniche, il numero di procedure ecografiche può essere aumentato. È dimostrato che l'ecografia è un metodo di ricerca sicuro e informativo che non danneggia il feto, non influisce sul corso della gravidanza. Nel secondo trimestre di gravidanza, il medico prescrive uno screening, che prevede una serie di studi, tra cui la diagnostica ecografica e gli esami di laboratorio su sangue e urina. I risultati diagnostici aiutano il medico a determinare le norme e le possibili complicanze, riconoscere anomalie o patologie congenite.

Il secondo screening delle donne in gravidanza viene effettuato nel secondo trimestre dell'età gestazionale. È obbligatorio, viene effettuato tra le 16 e le 19 settimane. I principali indicatori a cui il medico richiama l'attenzione sono hCG (gonadotropina corionica umana), AFP (alfa-fetoproteina) ed estriolo libero (E3), nonché i risultati degli ultrasuoni. Se si sospetta una patologia, è possibile prescrivere un test di screening per valutare lo sfondo ormonale. Lo screening per il 2 ° trimestre non dovrebbe spaventare una donna incinta, poiché è un metodo di ricerca obbligatorio. Se la gravidanza procede senza complicazioni, non è necessario sottoporsi a una diagnosi completa, puoi fare con la diagnostica ecografica. Al fine di acquisire maggiore familiarità con lo screening, è importante sapere quando viene prescritto, quali sono le sue norme e deviazioni, nonché come prepararsi adeguatamente per la procedura al fine di ottenere i massimi risultati possibili.

Le donne incinte hanno bisogno di una seconda selezione?

Lo scopo principale dello screening nel secondo trimestre è identificare malformazioni nel feto e identificare possibili rischi per la futura mamma. Questo metodo di ricerca è prescritto per confermare o confutare i vari rischi che sono stati ottenuti durante la diagnosi iniziale nel primo trimestre. Lo screening completo è prescritto non a tutte le donne, ma solo a coloro che sono a rischio, soffrono di patologie croniche o hanno difficoltà a sopportare un bambino. Le principali condizioni per la diagnosi sono le seguenti condizioni e malattie:

  • età della donna dopo 35 anni;
  • cattiva eredità;
  • malattie genetiche;
  • malattie virali nel primo trimestre;
  • aborti spontanei, sbiadimento del feto, gravidanza ectopica in passato;
  • Concezione di un bambino da parte di parenti stretti;
  • dipendenza dei genitori da droghe, alcol;
  • assunzione di farmaci vietati durante la gravidanza;
  • Malattie autoimmuni;
  • le malattie croniche degli organi interni e dei sistemi che possono danneggiare il feto, influiscono sulla sua crescita e sviluppo.

Altre malattie o condizioni che possono portare allo sviluppo di patologie nel feto possono anche servire da indicazione per lo screening. Per una diagnosi, non è necessario avere problemi di salute. Se una donna vuole sottoporsi a screening per verificare il sano sviluppo del feto, il medico darà sicuramente indicazioni. La procedura è completamente sicura sia per la donna stessa che per il suo bambino non ancora nato..

Cosa osservano gli ultrasuoni nel secondo trimestre

Nel secondo trimestre di gravidanza, il feto è completamente formato, quindi i medici, avendo i risultati degli esami a portata di mano, possono facilmente determinare se sono presenti anomalie o patologie nel suo sviluppo. Il secondo esame di screening consente al medico di identificare molte anomalie fetali, tra cui:

  1. malformazioni del cervello o del midollo spinale;
  2. patologia epatica;
  3. anomalie gastrointestinali.
  4. schisi facciale;
  5. difetti cardiaci;
  6. difetti degli arti.

Anomalie e difetti che possono essere rilevati al 2 ° screening spesso non sono soggetti a correzione, spesso fungono da indicazione per l'interruzione della gravidanza per motivi medici. Oltre alle patologie, questo metodo di ricerca determina la presenza di marcatori di anomalie cromosomiche del feto, tra cui:

  1. ritardo dell'embrione;
  2. molta o poca acqua;
  3. pyeloectasia;
  4. ventricolomegalia;
  5. lunghezza sottosviluppata dell'osso tubolare;
  6. plessi cistici del cervello o del midollo spinale.

Grazie ai risultati, è possibile identificare altre patologie nello sviluppo del feto. La diagnostica a ultrasuoni consente anche di ottenere risultati informativi sullo sviluppo e la crescita del feto, per valutare le norme e le deviazioni:

  1. struttura facciale (dimensione dell'osso nasale, naso, orecchie, occhi);
  2. dimensione, peso del feto;
  3. maturità polmonare;
  4. la struttura del cervello, del cuore, dei vasi sanguigni, dell'intestino e di altri organi interni;
  5. il numero di dita sulle estremità superiore e inferiore;
  6. spessore e maturità della placenta;
  7. condizione dell'utero e delle sue appendici;
  8. Acque amniotiche.

L'esame ecografico nel 2 ° trimestre consente di determinare il sesso del bambino con un'accuratezza del 90%, per rivelare i minimi disturbi nel suo sviluppo. Dopo aver superato lo screening, tutti i risultati e le trascrizioni vengono allegati alla scheda della donna incinta e dati al medico che conduce la donna incinta.

Lo screening per il 2o trimestre include il prelievo di sangue da una vena, che è considerato obbligatorio se si sospetta una patologia. Se i risultati degli ultrasuoni sono soddisfacenti, non si sospetta un'anomalia, potrebbe non essere possibile eseguire un esame del sangue. A differenza del primo trimestre, un esame del sangue nel secondo trimestre valuta parametri leggermente diversi, tra cui:

  1. la quantità di gonadotropina corionica umana (hCG);
  2. estriolo libero;
  3. indicatori di alfa-fetoproteina (AFP);
  4. inibire un contenuto.

L'ecografia e l'analisi del sangue durante il secondo screening con un'accuratezza dell'85% determinano la dinamica delle anomalie genetiche identificate nel primo trimestre.

Dopo aver superato tutti i test, i risultati saranno pronti entro una settimana. Solo il medico può decifrare i loro risultati. Con buoni risultati di screening, i livelli sierici di ACE dovrebbero essere circa 15 - 95 U / ml. Con scarsi risultati, il livello proteico sarà aumentato, il che potrebbe essere un segno di patologie come atresia dell'esofago, necrosi del fegato, ernia ombelicale e altri. Con una proteina ridotta, aumenta il rischio di sviluppare la sindrome di Down o la morte fetale.

Gli indicatori di screening del 2o trimestre sono molto importanti per una donna incinta e il feto, quindi è molto importante non solo prepararsi adeguatamente agli esami, ma anche consultare un medico qualificato per una trascrizione. È importante capire che la vita del nascituro dipende dalla corretta decrittazione.

Come prepararsi per una seconda diagnosi perinatale

Per lo screening nel secondo trimestre, non è necessaria una preparazione speciale, ma tuttavia, al fine di ottenere risultati affidabili, una donna deve seguire alcune regole.

  1. Il sangue deve essere prelevato a stomaco vuoto. Mangiare qualsiasi cibo, così come i liquidi, può distorcere i risultati dell'analisi. Fare un esame del sangue è meglio al mattino.
  2. 1 giorno prima della donazione, è necessario rinunciare agli alimenti zuccherati e agli alimenti che possono causare una reazione allergica.
  3. L'ecografia non richiede alcuna preparazione. Non è necessario riempire la vescica. La diagnostica può essere eseguita in qualsiasi momento della giornata..

Molti medici nel campo dell'ostetricia e della ginecologia assicurano che una donna ha bisogno di preparazione morale, sostegno della famiglia. Per una donna è importante sintonizzarsi su risultati positivi, sperare e credere in buoni risultati.

Quando va questo studio

Lo screening al 2o trimestre di gravidanza è raccomandato non prima del 16o, ma non oltre la 20a settimana di gravidanza. Molti medici raccomandano una diagnosi tra 17-18 settimane. È durante questo periodo che è possibile valutare accuratamente le condizioni del feto, per rivelare i minimi cambiamenti e patologie nello sviluppo del feto.

Se ci sono anomalie del feto o sospette di esse, nel secondo trimestre possono essere prescritti altri metodi diagnostici aggiuntivi. A una donna incinta può essere prescritta una consultazione con un genetista e altri specialisti.

Come va lo studio

Gli ultrasuoni e gli esami del sangue devono essere eseguiti nella stessa clinica lo stesso giorno. Questi metodi diagnostici non causano alcun inconveniente a una donna, ad eccezione di coloro che hanno paura di donare il sangue da una vena.

L'ecografia viene eseguita con il metodo transaddominale, cioè il medico applica un gel allo stomaco della donna, utilizzando un sensore che viene a contatto con la pelle, il medico riceve un'immagine sul monitor di un computer da cui legge e corregge informazioni sullo stato del feto. La procedura richiede da 15 a 30 minuti.

Dopo i risultati degli ultrasuoni, l'identificazione di eventuali patologie, il medico invia la donna a un esame del sangue biochimico. Nel caso in cui ci siano patologie, una donna in laboratorio dona sangue da una vena. Il volume della recinzione va da 3 a 5 ml.

I risultati della diagnostica di laboratorio devono attendere alcuni giorni, mentre la decodifica degli ultrasuoni può essere ottenuta immediatamente dopo la procedura. Dopo i risultati dello studio, il medico li confronta con indicatori di normale e deviazioni. Sullo sfondo dei risultati dell'esame, lo specialista ha l'opportunità di ottenere un quadro completo, identificare o escludere patologie, fornire consigli utili. Se necessario, altri metodi di ricerca possono essere prescritti alla donna incinta..

Decifrare i risultati

Lo screening del 2 ° trimestre è costituito da indicatori, ognuno dei quali ha una propria norma. In alcuni casi, i risultati possono discostarsi dalla norma, poiché tutto dipende dall'età gestazionale, dal corso della gravidanza stessa e dalle caratteristiche del corpo femminile.

A seconda della clinica, del laboratorio, i risultati possono variare leggermente, quindi i medici raccomandano di essere esaminati solo in cliniche con una buona reputazione, dove sono presenti le più recenti attrezzature per la diagnostica di laboratorio e strumentale.

L'ecografia viene decifrata da un medico uzista, dopo di che viene trasmessa al medico curante. Solo un medico può occuparsi di analisi, risultati ecografici.

Con indicatori aumentati o diminuiti, esiste il rischio di patologia nel feto e nella donna.

  • Diminuzione AFP - un segno di sindrome di Down, morte fetale o gravidanza errata.
  • AFP elevato - malformazioni del sistema nervoso centrale, sindrome di Meckel, patologia epatica (necrosi).
  • High hCG - sindrome di Down o Klinefelter.
  • Basso hCG - alto rischio di sindrome di Edwards.
  • Diminuzione dell'estriolo - infezione intrauterina, piumino, insufficienza fetoplacentare, rischio di parto prematuro.
  • Estriolo elevato - malattia epatica materna interna, gravidanza multipla o feto di grandi dimensioni.

Un esame del sangue non è il risultato finale per la diagnosi finale. Se si sospetta una patologia, viene prescritta un'amniocentesi, che consiste nel perforare la parete addominale con il successivo campionamento del liquido amniotico. I risultati di questo test forniscono risultati accurati sulle condizioni del feto con una probabilità del 99%.

Nonostante le presunte informazioni sugli indicatori che possono essere presenti nella decodifica dell'analisi e indicano la patologia della gravidanza, la decisione finale viene presa dal medico e solo dopo ripetuti e ulteriori test.

Norme degli indicatori

Per decifrare i risultati dell'esame, il medico li confronta con la tabella normale. Se ci sono deviazioni, lo specialista conclude, nomina test aggiuntivi o ripetuti.

Per decifrare lo screening del 2 ° trimestre, il medico può costruire sul tavolo normale.

modificare
Settimana di gravidanzaLivello AFP (U / ml)Livello di HCG (ppm / ml)Livello E3 (nmol / L)
sedici10-5815-955,4-21
178-5715-956,6-25
diciotto8-5715-956,6-25
diciannove7-4915-957,5-28
venti1,6-4927-957,5-28

La tabella contiene solo i presunti parametri di decodifica, che indicano il normale corso della gravidanza e l'assenza di patologie nel feto.

Importante non è solo la decodifica dell'analisi del sangue, ma anche un esame ecografico. Con prestazioni normali, la decrittografia conterrà i seguenti parametri:

Gravidanza 16-17 settimane.

  1. Peso del frutto - 100-140 g.
  2. La lunghezza del feto è di 11,6 - 13 cm.
  3. Circonferenza addominale - da 88 a 131 mm.
  4. Circonferenza della testa - da 112 a 145 mm.
  5. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 41 a 49 mm.
  6. Dimensione biparietale - da 31 a 37 mm.
  7. Lunghezza dell'osso dello stinco - da 15 a 25 mm.
  8. La lunghezza del femore va da 17 a 28 mm.
  9. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 12 a 21 mm.
  10. La lunghezza dell'omero va da 15 a 25 mm.
  11. Indice di liquido amniotico - 73–211.

Gravidanza 18-19 settimane

  1. Peso del frutto - 190 - 240 g.
  2. Lunghezza del frutto - 14,2 - 15,3 cm.
  3. Circonferenza addominale - da 104 a 154 mm.
  4. Circonferenza della testa - da 141 a 174 mm.
  5. Dimensione fronte-occipitale (LZR) - da 49 a 63 mm.
  6. Dimensione biparietale - da 37 a 49 mm.
  7. Lunghezza dell'osso dello stinco - da 20 a 31 mm.
  8. La lunghezza del femore va da 23 a 34 mm.
  9. La lunghezza delle ossa dell'avambraccio va da 17 a 26 mm.
  10. La lunghezza dell'omero va da 20 a 31 mm.
  11. Indice di liquido amniotico - 80–225.

I risultati della ricerca consentono al medico di determinare importanti indicatori nello sviluppo del feto caratteristico del 2o trimestre di gravidanza. Tuttavia, la decisione finale viene presa dal medico individualmente per ciascun paziente.

Risposte alle domande di ricerca più comuni

Le donne che sono programmate per lo screening nel secondo trimestre di gravidanza avvertono sempre ansia, soprattutto quando si tratta di possibili patologie. Quando si consulta un medico, le donne spesso pongono ai medici domande a cui cercheremo di rispondere.

Domanda: in quale settimana di gravidanza è meglio fare una seconda selezione??

Risposta: L'esame del 2o screening può essere effettuato nel periodo di 16-20 settimane di gravidanza. I risultati più accurati possono essere ottenuti a 17-18 settimane.

Domanda: è necessario donare il sangue da una vena al 2o screening?

Risposta: se sospetti una patologia, è obbligatoria. Quando i risultati degli ultrasuoni mostrano valori normali, non ci sono deviazioni dalla norma, la gravidanza sta procedendo bene, l'analisi potrebbe non essere eseguita.

Domanda: Cosa è incluso nel secondo esame di screening??

Risposta: lo screening del secondo trimestre consiste nella diagnostica ecografica e nell'analisi del sangue venoso.

Domanda: è obbligatoria una seconda proiezione??

Risposta: Se sono state rilevate patologie durante la prima selezione nel 1o trimestre, la gravidanza è difficile, una donna ha più di 35 anni o ha una storia di malattie croniche, quindi assicurati.

Prezzo di screening 2 termini

Il costo del 2o screening dipende direttamente dalla clinica, possibili ulteriori metodi di ricerca. Il prezzo per un esame completo può variare da 2500 a 4000 yew. rubli. In alcune cliniche statali, è possibile sottoporsi alla procedura gratuitamente, ma dato che i centri medici, le cliniche private e i laboratori dispongono di attrezzature più moderne e accurate, se si sospetta una patologia, è meglio rivolgersi a loro.

Lo screening del 2o trimestre è uno degli importanti metodi di ricerca, che consente l'identificazione tempestiva di anomalie nello sviluppo del feto. Per scarsi risultati, difetti o difetti nello sviluppo del feto, si raccomanda l'interruzione della gravidanza per motivi medici.

Quando 2 Trimestre di screening

Durante la gravidanza, una donna subisce tre screening in diverse fasi della maturazione fetale, se non ci sono sospetti di patologia o lamentele di accompagnamento della futura madre. Vediamo quanto è importante il secondo screening durante la gravidanza, quando farlo e cosa mostra?

Che cos'è lo screening e cosa è incluso in esso?

Se traduci la parola "screening" dall'inglese, significa uno studio dettagliato. Cioè, una donna che porta un bambino viene esaminata per il corretto sviluppo del feto, il corso della gravidanza e la presenza di possibili rischi. Lo "screening" comprende i seguenti tipi di studi:

  • Procedura ad ultrasuoni. L'ecografia familiare a tutti è finalizzata all'identificazione delle malformazioni fetali e alla valutazione delle condizioni della placenta;
  • Esame del sangue. Spesso, il sangue viene esaminato per l'ormone hCG, il cui livello dovrebbe essere normale ad ogni singolo periodo di gravidanza. La deviazione dalla norma indica processi anomali.

Sulla base dei risultati dello screening, una donna incinta può essere inviata per ulteriori tipi di studi al fine di confermare o confutare la minaccia, nonché prescrivere misure terapeutiche. Nella maggior parte dei casi, lo screening è affidabile e altamente informativo..

Quando viene eseguita la seconda proiezione??

Il secondo trimestre non è meno importante per il corretto sviluppo del feto, quindi non puoi rifiutare di condurre lo screening. Questa è una procedura obbligatoria per tutte le donne in gravidanza, indipendentemente dal fatto che esista o meno una minaccia di patologia. Pertanto, non vale la pena preoccuparsi, non è solo non doloroso, ma anche assolutamente sicuro. I tempi del sondaggio coincidono con il secondo trimestre. Cioè, il periodo per il secondo screening va dalle 16 alle 20 settimane di gravidanza.

Un momento cruciale nella vita di ogni donna è la gravidanza. Affinché proceda senza complicazioni e il bambino sia nato sano, è necessario visitare periodicamente un medico e condurre una serie di studi. Lo screening è considerato il più informativo. Include non solo l'ecografia del computer, ma anche una serie di esami aggiuntivi.

Il tempo ottimale, secondo i medici, per un secondo screening e per ottenere risultati più accurati è un periodo di 17 settimane.

Oltre a eseguire un'ecografia, il medico preleva un campione di sangue per analizzare i livelli dell'ormone hCG, nonché l'AFP e l'estriolo libero. Sulla base dei risultati ottenuti, è possibile non solo valutare lo stato del background ormonale, ma anche rilevare una gravidanza anormale. Se sospetti che una donna incinta venga inviata per un test di screening.

Ne ho bisogno

Molte donne in gravidanza che in precedenza hanno subito una procedura di screening nel primo trimestre e la hanno passata in modo sicuro, senza rivelare alcuna violazione, credono che il suo passaggio ripetuto non sia necessario, si sentano bene e nulla minaccia il loro bambino. Tuttavia, non lo è. Infatti, con l'aiuto di un esame così approfondito, è possibile identificare malformazioni fetali che non possono essere riconosciute in altro modo rispetto agli ultrasuoni. Inoltre, sarai calmo se senti dal medico che il tuo bambino si sta sviluppando correttamente e la gravidanza procede senza complicazioni. Per quanto riguarda quelle donne che, durante il primo trimestre, avevano rischi di aborto e altri processi patologici, hanno semplicemente bisogno di un secondo screening.

Cosa mostra l'ecografia nel secondo trimestre?

Rispetto al primo trimestre, nel secondo il feto è già formato ed è possibile valutare lo sviluppo non solo dei processi interni, ma anche di quelli esterni. Molto spesso, i genitori attendono un'ecografia nel secondo trimestre per vedere rapidamente il feto, che è già più simile a un neonato. Sullo schermo durante l'ecografia, puoi vedere il viso, le dimensioni, le braccia, le gambe e persino il genere del bambino. Il medico ti dirà il peso del feto e sarà anche in grado di contare le dita. L'ecografia è piuttosto istruttiva nel secondo trimestre. Sulla base della diagnosi, il medico valuterà:

  • Maturità dei polmoni;
  • Liquido amniotico
  • Le condizioni della placenta;
  • La struttura degli organi interni e del cervello.

L'importanza dello screening sta anche nel fatto che già in tali periodi di gravidanza - a partire da 16 settimane, lo specialista sarà in grado di stabilire una serie di gravi patologie e anomalie nel corso della gravidanza, vale a dire:

  • Cardiopatia;
  • Immaturità del cervello o del midollo spinale;
  • Disturbi nello sviluppo del tratto gastrointestinale;
  • Anomalie del fegato;
  • Sottosviluppo dell'osso tubolare;
  • Schisi facciale;
  • Cisti di diversa natura;
  • Difetti del corpo o delle sue singole parti;
  • Sviluppo globale ritardato.

Con l'aiuto del secondo esame di screening, le anomalie genetiche o una serie di altri processi patologici possono essere determinati o confutati con una precisione del 90%, specialmente se sono stati rilevati durante il primo trimestre.

I risultati ottenuti sono supportati dalla scheda di gravidanza e diventano la base per conservare la sua storia, nonché ulteriori osservazioni. I risultati dello screening sono anche studiati prima che una donna incinta entri in un ospedale di maternità. Spesso i difetti scoperti in un bambino nella seconda fase del trimestre, che non sono suscettibili al trattamento, diventano la ragione dell'aborto, secondo la raccomandazione del medico.

Chi è richiesto per lo screening?

I medici raccomandano vivamente di non trascurare questa fase del monitoraggio della gravidanza, come un secondo screening. È particolarmente importante per le donne in gravidanza a rischio. Questi includono:

  • Se la prima gravidanza si è verificata dopo 30 anni;
  • Donne che hanno una gravidanza difficile;
  • Donne in gravidanza con malattie croniche;
  • Se la fecondazione è stata effettuata artificialmente (FIV);
  • Coloro che hanno una malattia genetica o una predisposizione ereditaria a patologie congenite;
  • Donne in sovrappeso;
  • Chi in precedenza aveva la minaccia di un aborto spontaneo o aborto spontaneo, nonché un congelamento fetale, un aborto nelle fasi successive o una gravidanza extrauterina;
  • Donne in gravidanza che usano droghe o alcool;
  • Donne che, in caso di urgente necessità, assumevano farmaci vietati durante la gravidanza;
  • Chi era malato di malattie virali nelle prime fasi;
  • Se hai fatto sesso con parenti.

Questo non è un elenco completo delle situazioni in cui una donna incinta deve sottoporsi a un controllo rigoroso durante la gestazione. E questo non significa affatto che le patologie saranno rivelate in lei o nel bambino. Passare un secondo screening è solo un metodo diagnostico per assicurarsi che la gravidanza proceda correttamente. Inoltre, la procedura è assolutamente sicura sia per la futura mamma che per il bambino.

Come prepararsi allo screening?

Lo screening durante la gravidanza non richiede una preparazione speciale. Questa è una serie di raccomandazioni standard che possono migliorare l'affidabilità dei dati durante l'esame. Segui le regole seguenti:

  • Il sangue viene generalmente donato a stomaco vuoto al mattino, quindi escludere l'assunzione di cibo e liquidi prima di eseguire il test;
  • Il giorno prima del test, è consigliabile escludere dolci, frutti di mare, agrumi, cibi grassi e tutto ciò che può causare una reazione allergica;
  • Non è necessaria alcuna preparazione per un'ecografia.

Altrettanto importante è la preparazione morale. Sappiamo tutti che la sovratensione può distorcere i risultati dei test. Quindi prova a calmarti. Lascia che i tuoi cari ti mettano in modo positivo. Inoltre, lo screening è una procedura indolore e innocua, ci vogliono solo pochi minuti, non più di mezz'ora, ma in cambio otterrai molte emozioni piacevoli e sarai in grado di vedere il tuo bambino, che al secondo trimestre sembra già un ometto.

Quando è possibile inviare una donna incinta per un ulteriore esame

Dopo aver condotto un esame e identificato potenziali anomalie, sia nello sviluppo del bambino che nel corso della gravidanza, una donna può essere inviata a una serie di studi aggiuntivi per stabilire la causa o confutare la minaccia. Molto spesso questo accade se:

  • La donna incinta ha malattie croniche che influenzano negativamente il portamento del feto;
  • Durante il primo screening, sono state registrate patologie, ma la donna non ha proceduto al trattamento prescritto;
  • Una donna incinta è in sovrappeso o viceversa uno svantaggio;
  • Gravidanza multipla;
  • La donna aveva cattive abitudini e non ha smesso, ma continua ad abusarne;
  • La gravidanza è arrivata artificialmente.

Quindi, adotta un approccio responsabile a una fase così importante della tua vita come la gravidanza e in nessun caso non rifiuta gli esami obbligatori che aiuteranno a sopportare e dare alla luce un bambino sano. Nel 2 ° trimestre, tutte le funzioni vitali si formano nel feto e semplicemente non possono fare a meno del controllo in questa fase della gravidanza.

Video: screening ecografico gravidanza 2 trimestri

Attenzione! Questo articolo è solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire la consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

Up