logo

La gravidanza è il periodo migliore nella vita di ogni donna. Aspettando un miracolo, una meravigliosa sensazione del battito di due cuori contemporaneamente - uno e uno piccolo, toccando il bambino nascente. È impossibile immaginare qualcosa di più tenero e riverente. Ma, oltre a tutto ciò, la gravidanza è anche il periodo più emozionante; un periodo in cui una donna è più che mai preoccupata per la sua salute. La principale protezione del bambino durante la gravidanza, ovviamente, è la placenta. Questa è una parte ispessita della membrana germinale, aiuta a nutrire e respirare un po ', contribuisce alla sua protezione immunologica. La placenta si forma attorno all'uovo fecondato - nel muro dell'utero.

Bassa soddisfazione durante la gravidanza: che cos'è

Di norma, la placenta è attaccata in prossimità del fondo (il punto più alto) dell'utero, perché è qui che si creano le condizioni più favorevoli per il suo normale funzionamento, in particolare, il flusso sanguigno nei vasi è perfettamente regolato. Una placenta, formata ad una distanza di almeno 6 cm dalla faringe uterina, è considerata normalmente situata..

I casi in cui si forma la placenta nella parte inferiore dell'utero sono chiamati bassa placenta. Ciò accade se l'uovo viene introdotto nella parte inferiore delle pareti uterine..

Cause di bassa placenta durante la gravidanza

Gli esperti citano diversi motivi per cui la placenta in una donna incinta può essere bassa. Uno di questi risiede nelle caratteristiche anatomiche degli organi del sistema riproduttivo delle donne. Patologie congenite (anomalie fisiologiche) e acquisite a seguito di esposizione a fattori negativi possono contribuire a questo. Una bassa placentazione può essere il risultato di processi infiammatori passati, infezioni genitali e malattie vascolari degli organi pelvici o interventi chirurgici nel campo degli organi ginecologici. Anche le donne in gravidanza di età avanzata sono a rischio di bassa placenta..

La placenta si verifica più spesso nelle donne che danno alla luce più di un bambino. Notare ciò quando si eseguono gli ultrasuoni. La posizione dell'utero viene costantemente diagnosticata dai medici. In particolare, eseguono un'ecografia: a 16, 24-26 e 34-36 settimane, possono anche condurre un esame ecografico dinamico.

Qual è il pericolo di bassa placenta?

A causa del fatto che la placenta è vicina alla faringe, parzialmente e talvolta - anche completamente - chiude il foro. Di conseguenza, esiste il rischio di sanguinamento, distacco della membrana placentare e aborto spontaneo.

Ciò che minaccia il feto con bassa placenta previa durante la gravidanza

La placenta (la placenta o "baby place") è l'organo embrionale in cui si verifica la crescita e lo sviluppo del bambino. La sua formazione si verifica non prima di 10 settimane di gravidanza. Per tutto questo tempo, l'embrione riceve micronutrienti dai vasi sanguigni dell'endometrio uterino.

Qual è la bassa placenta previa

La placenta è una specie di casa fetale. Svolge le seguenti funzioni:

  • protettivo;
  • ormonale;
  • trofico;
  • Barriera;
  • Nutriente;
  • Ossigeno.

Il ruolo principale della barriera placentare è proteggere il bambino dagli effetti di fattori negativi che lo attendono dall'esterno..

La normale posizione dell'organo consente un soggiorno intrauterino favorevole.

Una placenta attaccata alla parete uterina laterale o posteriore è considerata normale..

Che cos'è la placenta previa

La placenta previa è una patologia ostetrica in cui la placenta si trova nella parte inferiore del segmento uterino.

Non è possibile influenzarne la formazione e determinare il luogo di attaccamento dall'esterno. La presentazione può essere di diversi tipi: regionale, bassa e completa.

La bassa placenta durante la gravidanza è il risultato del posizionamento di un bambino nella parte inferiore dell'utero. Qual è una condizione minacciosa, sia per il feto che per la madre.

Le complicazioni attendono una donna incinta durante il periodo di gestazione e al momento della nascita.

Tale localizzazione copre la faringe interna, che successivamente porta allo sviluppo di sanguinamento durante il parto e influisce negativamente sul bambino (ipossia, rischio di parto precoce e alta probabilità di morte).

Il processo patologico non ha un quadro clinico vivido fino a 20 settimane del periodo gestazionale.

Questo periodo è considerato l'equatore della gravidanza, vengono prescritti numerosi studi, tra cui l'ecografia, in cui viene determinata la diagnosi.

Cosa è pericoloso

La posizione bassa della placenta presenta un gran numero di pericoli, ma a seconda del tipo, vengono selezionate le tattiche di condurre una paziente incinta.

  1. Con una posizione posteriore, la placenta ha maggiori probabilità di spostarsi verso l'alto, il canale del parto si apre completamente.
  2. Anteriore: causa difficoltà nel dare alla luce un bambino grande. Il rischio di impigliarsi del cavo aumenta.
  3. La placenta previa completa o centrale è la condizione più pericolosa per il bambino. Il canale cervicale è completamente chiuso, il possibile sviluppo di ipossia. Le donne in gravidanza con tale diagnosi sono preparate per il parto chirurgico.

A causa della bassa placentazione, l'afflusso di sangue alla placenta fetale peggiora, mancano gli oligoelementi essenziali e la carenza di ossigeno.

  • Anemia emorragica;
  • Sanguinamento frequente a causa dell'emoglobina di bassa qualità;
  • Peggioramento del flusso sanguigno uterino-placentare;
  • Insufficienza fetale;
  • La minaccia di interruzione, anche per lunghi periodi;
  • Violazione dell'apporto di ossigeno del feto;
  • Posizione impropria del bambino nell'utero (presentazione occipitale);
  • Distacco della placenta - una condizione patologica che minaccia la vita del bambino e della madre;
  • Omissione incompleta della testa a causa della chiusura del canale del parto, con conseguente nascita complicata e conseguenze negative;
  • Possibile gestosi tardiva;
  • Grande emorragia durante un intervento chirurgico al taglio cesareo.

Con una grave manifestazione del processo, una donna incinta è autorizzata a partorire prima di 40 settimane (37-38 settimane di gestazione).

Sintomi e cause di bassa placenta

Le ragioni della posizione anomala della placenta:

  • Malattie ginecologiche;
  • Curettage delle pareti dell'utero nell'anamnesi;
  • Malattie o neoplasie nell'utero: cavità e pareti;
  • Gravidanza multipla;
  • Interventi chirurgici, incluso ACS;
  • Cicatrice sull'utero;
  • Tarda gravidanza o prima gravidanza di età superiore ai 35 anni;
  • Storia di gravidanze immature e non sviluppate;
  • Un gran numero di nascite naturali (indipendentemente dall'età gestazionale);
  • Stile di vita malsano di una donna: l'alcolismo e il fumo aumentano il rischio di sviluppare una posizione anormale della placenta 4 volte.

Sintomi di bassa placenta:

  • Problemi insanguinati;
  • Dolore lombosacrale, paragonabile ai dolori del parto;
  • Disegnare dolori nell'addome inferiore;
  • Ipotensione;
  • Vertigini;
  • Perdita di appetito;
  • Sindrome dispeptica: nausea, vomito, tossicosi grave.

I principali segni di previa bassa non si manifestano prima di 20 settimane. "Campane" ansiose appaiono sotto forma di dolori e avvistamenti.

Trattamento previa basso

I principali metodi diagnostici che confermano la diagnosi:

  1. Studio ad ultrasuoni: il metodo principale.
  2. Esame di routine in combinazione con reclami e manifestazioni cliniche - un modo aggiuntivo.

Il trattamento della placenta previa dipende dal tipo di processo, dalla gravità e dall'età gestazionale.

1o trimestre - nessun sintomo, placenta non formata - nessun trattamento.

2 trimestre - non è richiesto un trattamento specifico. Si raccomanda di osservare il riposo a letto, per limitare l'attività fisica.

3 trimestre - con il rapido sviluppo del processo patologico da 28 settimane di gestazione, il trattamento viene effettuato:

  • Medicinali che eliminano lo spasmo muscolare - Papaverina (supposte e compresse), No-Shpa;
  • Farmaci antianemici: Ferumlek, Actiferrin, Maltofer;
  • Terapia ormonale per regolare il livello di steroidi Utrozhestan;
  • Farmaci che migliorano la formazione del sangue: Curantil;
  • Acido folico in combinazione con vitamine del gruppo B..

Riposo a letto mostrato, limitazione dell'intimità sessuale e attività che richiedono una maggiore attività fisica.

In caso di peggioramento della salute, cercare urgentemente aiuto in ospedale.

La presentazione è irta di completo distacco della placenta, una condizione minacciosa per la vita del bambino.

Placentazione bassa

Il parto naturale non è una controindicazione per una placenta bassa. La costante supervisione medica e un esame completo aumentano le possibilità di un processo di nascita indipendente.

Tuttavia, prima di "lasciare" una donna incinta in travaglio, i medici tengono conto di diverse condizioni:

  1. L'area esatta del seggiolino per bambini.
  2. Gravidanza.
  3. Complicazioni gestazionali.

L'ACS (taglio cesareo) è indicato quando la placenta è completamente chiusa dalla placenta.

Secondo le statistiche, nel 91% dei casi, il lavoro con presentazione ha abbastanza successo. Soggetto a un monitoraggio costante e solo il 40% di questi sono SC.

Vale anche la pena considerare che la posizione anormale della placenta è irta di altre complicazioni. Ad esempio, la germinazione di un organo embrionale nei tessuti e negli organi vicini.

Raccomandazioni per la futura mamma con bassa placenta previa

Suggerimenti per le mamme con scarsa presentazione:

  1. Divieto di intimità.
  2. L'eccitazione, l'ansia, lo stress e l'irritazione sono proibiti.
  3. Accesso limitato a luoghi pubblici e trasporti pubblici.
  4. In caso di movimenti intestinali difficili, assumere farmaci che sono consentiti durante il periodo di gestazione.
  5. Rifiuto del lavoro fisico.
  6. SÌ: cammina all'aria aperta, consumando vitamine, visitando la piscina senza alcun divieto.
  7. Soggiorno in ospedale, se necessario e su raccomandazione di uno specialista.
  1. Trattamento tempestivo di patologie ginecologiche.
  2. Contraccezione per prevenire una gravidanza indesiderata.
  3. Uno stile di vita sano.

Il pericolo di un basso attaccamento placentare durante la gravidanza?

La bassa placenta durante la gravidanza è un fenomeno caratterizzato da una posizione anormalmente bassa della placenta. Questa deviazione può causare sanguinamento..

Il concetto di bassa placenta

La placenta svolge una serie di importanti funzioni, tra cui la formazione del sistema immunitario fetale, fornendo al feto ossigeno, la produzione di ormoni specifici, grazie ai quali la gravidanza procede senza complicazioni. Durante la gravidanza, la placenta protegge il feto da vari fattori negativi..

In condizioni normali, la placenta si forma nella parte inferiore dell'utero o sulla sua parete posteriore. Con un attaccamento improprio, questo organo si trova vicino alla faringe interna della cervice (a una distanza inferiore a 7 cm da esso).

Non sempre una posizione bassa della placenta all'inizio del secondo trimestre indica problemi con il cuscinetto in futuro. Per molti, la placenta aumenta con un aumento della durata della gravidanza. In questo caso, il rischio di complicanze è ridotto.

Se la placenta blocca parzialmente o completamente la faringe uterina interna, questa condizione è chiamata placenta previa.

A seconda della posizione della placenta, si distinguono questi tipi di presentazione:

  • Parziale Il bordo inferiore della placenta raggiunge la faringe interna.
  • Completare. In questo caso, la placenta oscura l'intera faringe interna dell'utero. In queste condizioni, viene eseguito un taglio cesareo, poiché la placenta oscura il canale del parto. Un taglio cesareo viene eseguito di routine a 37-39 settimane, poiché se si raggiunge la nascita, si può perdere un bambino e persino una donna in travaglio. Dopotutto, durante le contrazioni, la placenta partirà, causando sanguinamento nella madre e ipossia nel feto.

Tale deviazione si riscontra nel 15% delle donne in gravidanza. Molto spesso, il problema si verifica in coloro che partoriscono non per la prima volta. Nella placenta primipara, di solito formata e fissata normalmente.

Pericolo di rifiuto

La bassa placenta è una minaccia, poiché può causare le seguenti complicazioni:

  • sanguinamento e distacco della placenta, che può causare un aborto spontaneo;
  • carenza di ossigeno e sostanze nutritive nel feto;
  • lo sviluppo di anemia in una donna incinta sullo sfondo di sanguinamenti frequenti.

Se non è possibile generare un bambino entro il termine prescritto, cercano di prolungare la gravidanza fino a 37 settimane, dopo di che effettuano un parto di emergenza. È impossibile attingere al parto naturale, perché se iniziano le contrazioni, puoi perdere sia il bambino che la donna in travaglio.

Cause del fenomeno

Le ragioni della bassa placenta sono:

  • gli aborti passati sono la causa più comune;
  • una storia di malattie infettive e processi infiammatori degli organi del sistema riproduttivo;
  • fibromi uterini;
  • età della donna dai 35 anni;
  • complicate nascite precedenti, così come un gran numero di nascite precedenti;
  • operazioni eseguite sull'utero.

La posizione della placenta può essere determinata solo mediante ultrasuoni, poiché spesso la bassa placentazione non si manifesta.

Sintomi di anomalie

La posizione bassa della placenta può verificarsi come segue:

  • una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore;
  • disegnando dolori nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome;
  • sanguinamento del tratto genitale;
  • vertigini e svenimento a causa della perdita di sangue;
  • attività eccessiva del feto o, al contrario, il suo abbattimento;
  • attacchi di nausea, vomito;
  • abbassamento della pressione sanguigna.

I sintomi sono generalmente rari. Molto spesso trovano una posizione bassa della placenta su un'ecografia pianificata. Pertanto, è necessario superare gli esami prescritti in modo tempestivo e anche per evitare lo stress fisico e mentale.

Metodi diagnostici

Per rilevare una bassa compiacenza in una donna incinta, sono prescritti i seguenti esami:

  • esame ecografico del feto;
  • esame della cervice usando specchi, perché spesso la placenta previa si combina con l'accorciamento e l'apertura della cervice. Questa condizione è chiamata insufficienza istmo-cervicale e può minacciare l'interruzione della gravidanza o del parto prematuro..

Dopo aver confermato la diagnosi, lo specialista fornisce raccomandazioni per correggere la situazione e determina anche la necessità di cure mediche.

Modi per correggere la condizione

La terapia farmacologica specifica, che sarebbe in grado di cambiare la posizione della placenta, non è stata sviluppata. Se i sintomi non vengono espressi, è sufficiente seguire le raccomandazioni relative allo stile di vita.

Se la bassa placentazione diventa la causa di un quadro clinico specifico, si raccomanda una donna:

  • significa ridurre il tono dell'utero (Magne B6 + No-shpu, Papaverina, ecc.) per ridurre il rischio di aborto spontaneo;
  • farmaci antiipossici (Actovegin);
  • farmaci per aumentare il livello dell'ormone progesterone (Utrozhestan);
  • complessi per aumentare il livello di emoglobina nel sangue (preparati di ferro);
  • farmaci per stimolare la circolazione sanguigna e migliorare la nutrizione del tessuto placentare (Curantil);

Questi farmaci sono prescritti dalla 28a settimana di gravidanza al fine di estendere il corso della gravidanza al periodo richiesto.

Per ripristinare il livello di liquido perso e per smettere di sanguinare, a una donna possono essere prescritti contagocce con una soluzione di cloruro di sodio. Come parte del trattamento di emergenza - maschere di ossigeno, Tranexam emostatico.

Indossare una benda favorisce la migrazione della placenta. Inoltre, la benda riduce il rischio di una maggiore apertura della cervice, in quanto riduce il livello di pressione fetale sulla faringe interna della cervice. Il bendaggio deve essere indossato esclusivamente su indicazione di un medico, poiché in alcune situazioni il bendaggio può aggravare la condizione.

Nel caso in cui i metodi conservativi non aiutassero a mantenere la gravidanza fino a 37 settimane, viene eseguito un taglio cesareo. È anche prescritto per:

  • distacco progressivo della placenta e abbondante perdita di sangue della donna incinta;
  • diminuzione critica del livello di pressione;
  • sofferenza fetale secondo CTG e Doppler.

La nascita naturale non è esclusa se la presentazione è parziale.

Regole di comportamento per le donne in gravidanza con bassa compiacenza

Con una patologia diagnosticata, una donna deve monitorare attentamente la sua salute. Quindi, segue:

  • consultare un medico in caso di secrezione atipica, dolore nella parte inferiore dell'addome;
  • Non accovacciati o inclinati in basso;
  • più riposo: nell'ultima fase della gravidanza, si consiglia alle donne di osservare il riposo a letto, mentre gli arti inferiori devono essere mantenuti in uno stato elevato al fine di migliorare la circolazione sanguigna e prevenire il ristagno dei vasi;
  • evitare preoccupazioni e stress;
  • abbandonare l'attività fisica;
  • rifiutare di visitare un bagno o una sauna;
  • rifiutare di eseguire lavaggi;
  • mangiare bene: è necessario includere carne e pesce magri, verdure, verdure, frutta, cereali, oli vegetali, pane nero, cibi ricchi di ferro (grano saraceno, mele fresche, manzo magro) e cibi con vitamina C per il meglio assimilazione del ferro;
  • astenersi dall'attività sessuale;
  • non è consigliabile sedersi in una posizione a gambe incrociate, poiché questa posizione interferisce con la normale circolazione sanguigna;
  • alzarsi in piedi e andare a letto molto lentamente, senza strappi.

I rapporti sessuali con la placenta previa devono essere completamente esclusi. Gli esperti indicano che la vita intima in questo caso è possibile solo se non c'è distacco della placenta.

Prima del rapporto sessuale e dopo è necessario eseguire le procedure igieniche (senza irrigazione). Durante l'amore, dovresti scegliere la posizione in cui la pressione sull'utero sarà minima. In questo caso, la donna dovrebbe giacere sul lato sinistro. Il movimento durante il sesso dovrebbe essere morbido, superficiale.

Il corso del lavoro a bassa placenta

Il metodo di consegna dipende dalla gravità dell'anomalia..

Se ci sono prove, una donna può essere ricoverata in ospedale per un monitoraggio regolare prima del parto..

In assenza di complicazioni, se la futura mamma si sente bene, non ci sono controindicazioni per il parto naturale. Nel processo di consegna, le condizioni della donna, il livello di pressione sanguigna e la posizione fetale sono costantemente monitorati.

Nel 90% dei casi nelle donne con placenta placenta diagnosticata bassa, la placenta occupa una posizione naturale prima del parto. Grazie a questo, è possibile avere un parto naturale.

Se dopo 36 settimane c'è una placenta previa marginale o completa, viene prescritto un taglio cesareo.

In questo video è descritto ciò che è basso piacere e perché una donna incinta con tale anomalia dovrebbe essere sotto la supervisione di un medico:

La bassa placentazione è una deviazione in cui la placenta è troppo vicina alla faringe interna dell'utero. Ciò crea un pericolo per il feto e, in alcuni casi, per la salute della madre. Per migliorare le condizioni della donna e del feto, vengono prescritti alcuni farmaci. A seconda delle caratteristiche della patologia, sono possibili sia il parto naturale che un taglio cesareo.

Placentazione bassa. Che cos'è durante la gravidanza, il parto, cosa significa, cosa è pericoloso, cosa fare

Bassa placentazione - una condizione caratterizzata dalla posizione della placenta al di sotto del livello standard a causa di un attaccamento improprio dell'uovo fetale. Nel 95% di tutti i casi diagnosticati, questa patologia non si manifesta durante l'intera gravidanza, ma può essere complicata da distacco, sanguinamento, nascita di un bambino con peso ridotto o ipossia.

Che cos'è la bassa placenta?

Placenta: un "posto per bambini" che si manifesta nelle donne in attesa di un bambino.

L'organo inizia a formarsi nella 12-13a settimana di gravidanza, prevede:

  • sviluppo dell'embrione attraverso l'assunzione di nutrienti dal corpo materno, ossigeno;
  • filtrazione del sangue, impedendo l'ingresso di elementi tossici nel corpo della madre nel feto;
  • prevenzione dell'aborto spontaneo attraverso la produzione di progesterone necessario per la conservazione della gravidanza.

Normalmente, la placenta si trova nella parte inferiore dell'utero. Nel caso in cui l'uovo fetale sia attaccato alle pareti anteriore, posteriore o alla faringe uterina, si forma un "posto del bambino" che si trova sotto il fondo uterino.

La bassa placenta è una condizione borderline che indica la posizione della placenta sotto il fondo dell'utero di 5,5 cm. Tale disposizione del "posto del bambino" richiede un attento monitoraggio ginecologico della gravidanza a causa del rischio di migrazione di organi con sovrapposizione completa o parziale della faringe uterina, il verificarsi di distacco o lo sviluppo di ipossia feto.

Nel 95% di tutti i casi accertati, la presenza di questa patologia non si manifesta per l'intero periodo di 9 mesi. Man mano che l'utero cresce, anche la placenta cambia posizione, quindi è molto probabile che entro la 36a settimana il "posto del bambino" aumenterà di oltre 6 cm rispetto alla gola uterina, il che consentirà di condurre cure ostetriche.

Nel caso in cui l'ultima diagnosi ecografica stabilisca un ulteriore abbassamento della placenta, con la sovrapposizione della faringe uterina, viene prescritto un taglio cesareo pianificato per prevenire il sanguinamento causato dal distacco di organi quando la cervice si apre.

Bassa migrazione della placenta placenta

La bassa placenta (una tale disposizione della placenta in cui si forma un posto del bambino sotto il fondo uterino) viene diagnosticata nel 2o (12-16a settimana) - 3a (30a settimana) trimestre di gravidanza.

Man mano che il feto cresce, l'organo riproduttivo aumenta di dimensioni, per cui la placenta cambia ripetutamente la sua posizione. Durante la gravidanza, l'aspetto, il diametro, la ricerca di un "posto per bambini" cambia più volte a causa della crescita e dell'atrofia dei singoli siti.

In caso di attacco dell'ovulo alla parete posteriore dell'utero entro 9 mesi, la placenta si alza e si fissa in una posizione normale (5-6 cm alla faringe uterina).

Con lo sviluppo di un "posto del bambino" lungo la parete anteriore a causa del forte allungamento dell'organo genitale entro la 35a settimana ostetrica, è possibile un ulteriore prolasso della placenta, con sovrapposizione totale o parziale della faringe uterina. In questo caso, viene diagnosticata la placenta previa, una patologia pericolosa che minaccia l'ipossia o la morte dell'embrione.

Cause di bassa placenta

La bassa compiacenza non è caratteristica delle giovani donne sane che portano il loro primo figlio.

Tale condizione patologica si verifica spesso nelle madri con più di 1 bambino o nei pazienti che soffrono di:

  • processi infiammatori dell'organo genitale di natura infettiva e non infettiva;
  • fibromi uterini o endometriosi;
  • aborto spontaneo ripetuto;
  • Patologie del DNA della struttura del sistema riproduttivo.

I motivi che provocano una posizione bassa della placenta includono:

  • aborti precedenti accompagnati da curettage;
  • la presenza di cicatrici rimanenti dopo il trattamento chirurgico dell'utero (cicatrici non cicatrizzate dopo taglio cesareo);
  • 2-3 che hanno avuto luogo prima della gravidanza, culminando nella nascita di bambini sani;
  • gravidanza multipla;

La gravidanza multipla è quasi sempre accompagnata da bassa placenta.

  • l'età della futura madre superiore a 30-35 anni;
  • cattive abitudini (abuso di alcool, sigarette).
  • La ricerca medica ha stabilito che la bassa formazione di un "posto per bambini" contribuisce a:

    • grave trauma alla mucosa uterina;
    • proliferazione patologica del tessuto endometrioide, che impedisce all'uovo fetale di prendere piede nel posto giusto;
    • la presenza di cicatrici e cicatrici non cicatrizzate.

    Sintomi di bassa placenta

    Nella maggior parte dei casi, la bassa posizione della placenta, che si è verificata nelle prime fasi della gravidanza, non è caratterizzata da alcuni sintomi. Molto spesso (circa l'80% di tutti i casi accertati), la presenza di uno stato limite è stabilita da un medico durante un'ecografia di routine a 12-16, 20-22, 30-32 settimane di gravidanza.

    Tuttavia, in presenza di crescita attiva dell'embrione, la comparsa di:

    • crampi a breve termine nell'addome inferiore (senza aumentare il tono uterino);
    • piccola secrezione vaginale.

    Questi sintomi si verificano dopo una camminata prolungata, corsa, sollevamento pesi. Questa reazione corporea è possibile quando una donna incinta si trova in una situazione stressante prolungata. Il sangue appare in caso di lesioni ai vasi del "posto del bambino", distacco della placenta.

    Dopo la scomparsa di fattori provocatori, il disagio cessa. Una grave perdita di sangue indica il distacco di una vasta area della placenta e richiede un ricovero immediato per mantenere la gravidanza.

    Diagnosi di bassa placenta

    La bassa placentazione (una tale condizione patologica è spesso stabilita nel 2 ° -3 ° trimestre di gravidanza) viene diagnosticata durante un'ecografia pianificata:

    1. La diagnosi viene effettuata durante la 1a (12-16 settimane), la 2a (20-22 settimane) esame ecografico. In questo caso, la futura mamma viene posta sul controllo ostetrico.
    2. La diagnosi finale è confermata alla 35-36a settimana di gravidanza, dopo il completamento della crescita del bambino. Nella maggior parte dei casi, a questo punto, la placenta migra a un livello caratteristico della sua posizione normale.
    3. Se la placenta non aumenta entro la 36a settimana o il suo ulteriore abbassamento, viene accertata la presenza di previa, con sovrapposizione parziale o completa della faringe uterina, alla 38a settimana ostetrica la giovane madre viene posta in ospedale per le donne in gravidanza per monitorare la condizione, eseguire un taglio cesareo.

    Oltre agli ultrasuoni, è possibile stabilire una posizione bassa di un "posto del bambino" durante un esame su una sedia ginecologica.

    Questa manipolazione viene eseguita da un ostetrico in caso di una donna incinta che si lamenta di perdite di sangue. La placentazione bassa viene stabilita in caso di palpazione del bordo della placenta durante l'esame della palpazione del puni genitale. In condizioni normali, il medico non sarà in grado di raggiungere il posto del bambino con le dita..

    Profilassi della placenta bassa

    Bassa placentazione, (questa condizione patologica si trova più spesso nelle donne che hanno subito un curettage chirurgico dell'utero) - una condizione borderline causata da un trauma alla mucosa dell'organo genitale.

    Nel processo di ricerca medica, è stato scoperto che il fissaggio non corretto dell'uovo fetale sul fondo dell'utero (e successivamente la formazione di una placenta situata in basso) è promosso da cicatrici, cicatrici e una forte crescita del tessuto epiteliale. Questa patologia non si verifica nelle donne di età inferiore ai 30 anni che hanno il loro primo figlio.

    Molto spesso, nelle madri appare una bassa compiacenza:

    • avere più di 2 figli;
    • soffre di tumori benigni dell'organo genitale;
    • avere processi infiammatori non trattati del sistema riproduttivo;
    • sopravvissuti ad aborti, aborti spontanei, taglio cesareo (a causa della presenza di cicatrici e cicatrici).

    Per ridurre la probabilità di questa condizione limite, i medici raccomandano:

    1. Pianificare la gravidanza non prima di 2-3 anni dopo le operazioni ginecologiche, accompagnata da curettage (anche dopo taglio cesareo). Il periodo di tempo necessario per la guarigione della cicatrice.
    2. Sottoporsi a esami ginecologici preventivi almeno una volta ogni 6 mesi. per la diagnosi e il trattamento tempestivi dei processi infiammatori e infettivi degli organi riproduttivi.
    3. Prova a dare alla luce un 1 ° bambino prima di raggiungere i 35 anni. I "vecchi nati" hanno maggiori probabilità di incontrare una placenta bassa.
    4. Astenersi dall'aborto accompagnato da curettage.
    5. Smetti di fumare, consumando grandi quantità di alcol.

    Quale medico contattare

    Dopo aver diagnosticato una bassa placenta, la gestante viene sottoposta a rigoroso controllo ostetrico. Per una gravidanza di successo e la nascita di un bambino sano, una donna deve fidarsi completamente del proprio medico, seguire tutti gli ordini del medico.

    Se esiste una patologia, si consiglia di concludere un accordo sulla conduzione della gravidanza retribuita e della successiva nascita con un ginecologo ostetrico di 1a o della categoria più alta.

    Questo servizio è offerto da medici di cliniche mediche a pagamento, medici che praticano negli ospedali di maternità e fanno ricovero in cliniche prenatali. Tale precauzione eviterà situazioni spiacevoli durante la gravidanza, aggiungerà fiducia a una donna.

    In assenza di materiale, è possibile fidarsi del medico della clinica prenatale e, se necessario, andare all'ospedale della patologia della gravidanza.

    Cosa è proibito a bassa placenta

    La bassa placenta (una tale condizione borderline si trova spesso nelle donne in gravidanza di età superiore ai 35 anni) richiede che la futura mamma osservi determinate regole di comportamento.

    Durante il periodo di 9 mesi, è vietato:

    1. Fai movimenti bruschi. Evita le attività sportive, rifiuta di correre, saltare, sollevare pesi (oltre 3 kg).
    2. Fare sesso. Con una posizione bassa della placenta, qualsiasi contatto sessuale può provocare la comparsa di distacco, con sanguinamento grave.
    3. Guidare con i mezzi pubblici (specialmente nelle ore di punta).
    4. Esposto a situazioni stressanti. Una forte scarica di adrenalina provoca un aumento del tono uterino e, di conseguenza, un distacco della placenta. La futura mamma ha bisogno solo di emozioni positive.
    5. Attività accompagnate da grande stress mentale. Qualsiasi sovraccarico, grave affaticamento causerà vertigini, emicrania, deterioramento delle condizioni generali della gravidanza.

    In caso di sanguinamento, consultare immediatamente un medico o chiamare un'ambulanza.

    Regole di bassa soddisfazione

    La bassa placenta diagnosticata (in assenza di sanguinamento, aumento del tono uterino, dolore) non richiede un trattamento specializzato. Lo stato borderline richiede un monitoraggio ostetrico speciale, diagnostica aggiuntiva agli ultrasuoni (mantenendo un livello basso di placenta alla 36a settimana).

    Per il normale corso della gravidanza, una donna ha bisogno di:

    1. Riposa più spesso. Si consiglia il riposo a letto, in cui è necessario sollevare le gambe in una posizione che le solleva sopra la regione pelvica (usando un rullo o un cuscino).
    2. Mangia bene. Non consumare alimenti che causano disturbi alle feci (la costipazione provoca un aumento del tono dell'utero).
    3. Evitare stress fisici e mentali prolungati. L'attività locomotoria a una placenta bassa dovrebbe essere ridotta al minimo..
    4. Dormire a sufficienza. Si consiglia la notte e il sonno durante il giorno.
    5. Evita il sesso. Consentito solo una leggera carezza fino a 20-22 settimane di gravidanza senza penetrazione completa del pene.
    6. È indispensabile frequentare ogni appuntamento prescritto dall'ostetrico, sottoporsi ad analisi, studi raccomandati dal medico. Il trattamento ospedaliero non deve essere rifiutato, soprattutto nel caso dei primi sintomi di distacco della placenta.

    In caso di aumento del tono uterino e secrezione sanguinolenta, la donna viene immediatamente collocata in ospedale nella patologia delle donne in gravidanza, dove viene eseguita una terapia farmacologica volta a prevenire il distacco del "posto del bambino", la normalizzazione della circolazione placentare.

    Preparazioni applicate:

    NomeFarmacologiaDosaggio
    IpradolRilassa i muscoli uterini, previene un aumento del numero di contrazioni dell'organo genitale10 ml per via endovenosa, quindi è necessaria una transizione alla terapia per infusione. È vietato somministrare il farmaco prima della 22a settimana di gravidanza
    Acido tranexamicoÈ prescritto per il trattamento dell'emostasi sistemica. Migliora la circolazione sanguigna.100 ml per via endovenosa per un'ora, quindi il dosaggio viene regolato in base ai valori dell'analisi del sangue
    CeftibuteneAntibiotico cefalosporinico. È usato per lievi perdite di sangue accompagnate dalla comparsa di un ematoma. È indicato per prevenire la propagazione della flora patogena gram-negativa e gram-positiva2 g ciascuno al giorno (5 giorni)
    ActoveginPreparazione vitaminica con magnesio e vitamina C. Migliora la struttura dei vasi della placenta e l'afflusso di sangue.10 ml al giorno i / m (il farmaco viene diluito con soluzione salina o glucosio).

    Oltre alla terapia farmacologica, si consiglia l'uso di infusi e tè a base di erbe:

    1. Tè allo zenzero con miele e lamponi. La bevanda migliora il tessuto trofico, previene le infezioni, lenisce, migliora il flusso sanguigno verso l'utero.
    2. Succo appena spremuto di carote, barbabietole e mele. È prescritto per rafforzare i vasi placentare e stabilizzare la circolazione sanguigna..
    3. Tisana di iperico. È indicato per rafforzare la rete vascolare..
    4. Infuso di ortica. Arresta la perdita di sangue, stabilizza il flusso sanguigno.

    complicazioni

    La placenta situata in posizione bassa, nel 95% di tutti i casi diagnosticati nelle prime fasi della gravidanza, aumenta durante la gravidanza (man mano che il feto cresce e l'utero cresce), occupando la posizione corretta. La diagnosi finale viene fatta solo alla 36a settimana di gravidanza.

    Se viene rilevata una previa bassa, la donna viene inviata in ospedale per prepararsi al parto e al taglio cesareo. A bassa placenta, il "posto del bambino" si trova sotto l'utero.

    Man mano che il feto cresce, l'attività del bambino aumenta, la pressione sulla placenta aumenta, provocando:

    1. Sanguinamento causato dal parziale distacco di frammenti di organi.
    2. Scarso apporto di nutrienti e ossigeno all'embrione, che può causare ipossia fetale o la nascita di un bambino piccolo.
    3. Distacco completo della placenta, che porta alla morte del bambino. Questa patologia è più tipica per attaccare la placenta alla parete anteriore dell'utero. Si verifica in caso di alta attività della donna incinta, sollevamento pesi, esposizione a situazioni stressanti.

    L'ansia è la posizione della placenta sulla parete anteriore dell'utero. Durante la gravidanza, l'organo viene allungato, facendo cadere il "posto del bambino" nella faringe uterina completamente o parzialmente bloccandolo. In questo caso, è necessario il ricovero urgente di una donna e il parto di un bambino con taglio cesareo a causa della probabilità di distacco e sanguinamento grave.

    Il più grande pericolo per la salute di una donna è la gravidanza cervicale, in cui un uovo fetale si attacca alla cervice. Questa patologia viene eliminata dall'estrazione operativa dell'organo genitale insieme all'embrione. Un tentativo di ottenere un bambino causerà un distacco immediato della placenta, sanguinamento grave che minaccia la vita della donna.

    Come sono le nascite a bassa placenta

    Normalmente, la placenta non blocca la faringe uterina, non interferisce con l'uscita del neonato. Fino alla nascita del bambino, il "baby place" funziona fornendo ossigeno e sostanze nutritive a una piccola persona. Dopo la nascita del bambino, la placenta esfolia indolore ed esce dal corpo..

    Con una posizione bassa, il metodo di cura ostetrica dipende dalla posizione dell'organo entro la fine del terzo trimestre.

    Nel 95% di tutti i casi diagnosticati di patologia, entro la 36a settimana di gravidanza, la placenta aumenta, occupando la corretta meta posizione.

    Se la distanza tra la faringe uterina e il "posto del bambino" raggiunge i 5-6 cm, la consegna viene eseguita naturalmente.

    Quando la placenta è attaccata sotto i 5 cm al livello della faringe uterina, la decisione sul metodo di ostetricia dipende dalla posizione del bambino. Con una presentazione di testa, vengono prescritte nascite naturali, che richiedono un'attenzione ostetrica speciale e manipolazioni mediche.

    Fasi del parto:

    1. Puntura della vescica fetale per accelerare la comparsa di contrazioni.
    2. Fissare la testa del bambino con la posizione corretta della placenta.
    3. La nascita del bambino e la rimozione indolore del "posto del bambino".

    Nel caso della presentazione pelvica, con una posizione bassa della placenta, viene prescritto un taglio cesareo.

    Se l'organo scendeva sotto, bloccando la faringe uterina, è obbligatorio un taglio cesareo. L'operazione è prescritta per prevenire il sanguinamento che si verifica quando si apre la cervice, per prevenire il distacco precoce della placenta, che può provocare la morte del bambino.

    Durante la diagnosi di patologia alla 36a settimana, la futura mamma viene inviata in ospedale dalla patologia delle donne in gravidanza, dove vengono prescritti i test necessari, ulteriori diagnosi ecografiche, preparazione all'intervento.

    La procedura:

    1. L'anestesia locale o generale viene somministrata alla donna incinta, a seconda delle indicazioni.
    2. Il medico esegue un'incisione sulla cavità addominale e quindi nell'utero.
    3. Il bambino viene accuratamente rimosso dal corpo della donna. Il bambino viene pulito, il cordone ombelicale viene tagliato, costretto a fare il primo respiro, pesato. Se la donna è cosciente, il neonato viene posto sul petto della madre.
    4. Il medico tira fuori la placenta, sutura l'utero e il peritoneo.

    Dopo il taglio cesareo, è prevista una nuova gravidanza non prima che tra 2-3 anni. Durante questo periodo, la cicatrice uterina guarisce, riducendo il rischio di bassa placenta durante la successiva gravidanza.

    La bassa placentazione è una condizione borderline caratterizzata dall'attaccamento della placenta lungo la parete uterina. Tale patologia può provocare ipossia, distacco, nascita di un bambino con deficit di peso a causa della mancanza di ossigeno e nutrienti sufficienti.

    Molto spesso, la posizione bassa della placenta non appare durante la gravidanza, terminando con la nascita di un bambino sano.

    Design dell'articolo: Mila Fridan

    Ciò che minaccia la bassa posizione della placenta

    Il corpo femminile è molto diverso dal maschio. Questa affermazione è ben nota, ma non tutti capiscono quanto differiscono. Ma nel corpo femminile, se necessario, compaiono nuovi organi e quando il bisogno scompare, scompaiono senza lasciare traccia. Incredibile vero?

    La situazione che richiede una donna con abilità così straordinarie è semplice ed evidente: la gravidanza. Questo periodo è caratterizzato dallo sviluppo anche di 2 organi temporanei: il corpo luteo e la placenta. È vero, non appaiono contemporaneamente, ma in sequenza.

    Entrambi questi organi sono di grande importanza per lo sviluppo del bambino e la conservazione della gravidanza. E, sfortunatamente, entrambi possono avere patologie diverse. Questo è un distacco della placenta e un diverso numero di vasi sul cordone ombelicale e una placenta situata in basso. Quest'ultimo, per inciso, è il più comune. Cosa significa bassa placenta? La domanda è complessa, prima devi capire qual è la placenta.

    Qual è la placenta

    Anche prima dell'inizio della gravidanza, nel mezzo del ciclo mestruale, inizia a svilupparsi il corpo luteo - l'organo responsabile della produzione di progesterone, che è necessario per preparare l'endometrio per l'impianto di un uovo fecondato, nonché per l'impianto e il mantenimento della gravidanza. Il corpo luteo si forma nel sito del follicolo, che rilasciava un uovo maturo nella tuba di Falloppio.

    L'ulteriore destino del corpo luteo dipende dal fatto che il concepimento sia avvenuto o meno. Se l'uovo non è stato fecondato, viene fuori con il sangue durante le mestruazioni e il corpo luteo degrada gradualmente, cioè si dissolve. Se si verifica la fecondazione, il corpo luteo rimane attivo per altri 4 mesi - fino al completamento dello sviluppo della placenta.

    E da dove viene la placenta e perché è necessaria? La placenta si sviluppa dopo l'impianto dell'ovulo. A questo punto, ha già un discreto apporto di cellule, che dopo l'impianto sono divise in 2 parti: da una in seguito il feto si svilupperà, dall'altra - le membrane fetali e, di fatto, la placenta. Un dettaglio curioso: la parte maschile del DNA dell'uovo fetale è responsabile dello sviluppo della placenta e delle membrane.

    La placenta è completamente formata dalla 16a settimana di gravidanza, tuttavia, fino alla 36a settimana continua a crescere, poiché il bambino ha bisogno di sempre più ossigeno e sostanze nutritive. Come qualsiasi processo nel corpo, lo sviluppo della placenta può verificarsi con violazioni. Una delle possibili patologie si chiama bassa placentazione durante la gravidanza..

    A proposito, lo scambio stesso tra i due organismi avviene proprio attraverso la placenta. Come puoi vedere, è difficile sopravvalutare l'importanza della placenta per mantenere la gravidanza.

    Tipi di posizione della placenta

    In genere, la placenta è attaccata alla parte posteriore dell'utero più vicino al suo fondo. Vale la pena notare che l'utero è una nave capovolta e il suo fondo si trova in cima. Questa è l'opzione più ottimale per la posizione della placenta. Tuttavia, questo non è sempre il caso. In alcuni casi, la placenta è attaccata alla parete anteriore. Ciò che non è anche una patologia.

    La bassa posizione della placenta durante la gravidanza è molto più pericolosa. Se la placenta si trova in basso, è soggetta a una maggiore pressione dal feto e anche con qualsiasi effetto esterno, aumenta il rischio di danni alla placenta o al suo distacco. Inoltre, nelle fasi successive, un bambino che si muove attivamente può anche danneggiare la placenta o pizzicare il cordone ombelicale.

    Un altro svantaggio della posizione bassa della placenta è che la parte inferiore dell'utero non è alimentata con il sangue così come il suo fondo. Tutto ciò è irto di ipossia fetale - un'acuta mancanza di ossigeno. La posizione della placenta è chiamata bassa quando tra il suo bordo inferiore e la faringe uterina è inferiore a 6 cm.

    Se la placenta si trova in basso, ma lungo la parete posteriore dell'utero, molto probabilmente la situazione si correggerà da sola e la placenta migra verso una posizione più alta. La parete anteriore ha una maggiore tendenza all'allungamento e la migrazione è anche caratteristica per essa, ma la direzione della migrazione è l'opposto: di solito la placenta si sposta di fronte, in basso, verso la cervice.

    Una patologia ancora più complessa e pericolosa della posizione della placenta è la sua presentazione parziale o completa. La presentazione è una condizione in cui la placenta oscura parzialmente o completamente l'utero. Altre informazioni sulla placenta previa →

    Motivi per la posizione bassa

    Una bassa placenta durante la gravidanza può essere dovuta a una serie di motivi. Molto spesso - vari tipi di danni alla mucosa uterina. Può trattarsi di infiammazione, malattie infettive e conseguenze di precedenti aborti e aborti spontanei, soprattutto in caso di curettage. Le cicatrici sull'utero dopo taglio cesareo e altre operazioni ginecologiche possono anche impedire all'uovo fetale di prendere piede nella parte superiore dell'utero.

    La placenta è bassa

    La ragione della bassa posizione della placenta durante la gravidanza può essere la patologia dello sviluppo dell'utero, incluso il sottosviluppo dell'utero o la sua forma irregolare. Inoltre, una placenta bassa si verifica in gravidanze multiple..

    Sintomi di una placenta bassa

    Di norma, la placenta situata in basso non si presenta con alcun sintomo. In alcuni casi, possono apparire dolori di disegno nell'addome inferiore o sanguinamento. Tuttavia, questi sono già sintomi di distacco della placenta e non solo di bassa placenta.

    Se la placenta non si trova estremamente in basso nell'utero, potrebbero non esserci sintomi esterni. In questo caso, alla settimana 12, viene determinata una bassa placentazione su un'ecografia pianificata.

    Qual è il pericolo di bassa placenta durante la gravidanza??

    Come ogni patologia, la bassa placenta ha una serie di conseguenze possibili, ma non necessarie. Qual è il pericolo di bassa placenta nelle donne in gravidanza? Per rispondere a questa domanda, è necessario approfondire la fisiologia.

    In primo luogo, il feto cresce nel tempo e preme sempre più nella parte inferiore dell'utero. Se la placenta è bassa ed è anche soggetta a un'eccessiva pressione da parte del bambino. Ciò può causare distacco di placenta o sanguinamento vaginale e, di conseguenza, esiste il rischio di aborto spontaneo. Inoltre, l'afflusso di sangue alla parte inferiore dell'utero è molto peggio che nella parte superiore. A questo proposito, il feto può ricevere meno ossigeno e sostanze nutritive..

    Ciò che minaccia la bassa placenta è ora chiaro. Qual è la situazione con la placenta previa? Tutto quanto sopra è anche caratteristico di lui. Tuttavia, va tenuto presente che in questo caso, la placenta è nella sua posizione più bassa e subisce una pressione molto più forte, a questo proposito, tutti i rischi di bassa placenta sono intensificati.

    Trattamento e prevenzione della bassa placenta

    E se la tua placenta è bassa? I consigli sono piuttosto semplici. Prima di tutto, non ti preoccupare di nuovo. Per la maggior parte, le donne con questa patologia portano un bambino senza problemi e partoriscono da sole. Per questo, di solito è sufficiente ascoltare il medico e fare tutto ciò che dice. Bene, è improbabile che l'eccitazione non necessaria influisca positivamente sulla gravidanza..

    Sfortunatamente, il trattamento farmacologico di bassa placenta durante la gravidanza non è possibile. Nella maggior parte dei casi, ci si può aspettare solo che la placenta stessa occupi un posto più adatto. Questo non è solo possibile, ma anche molto probabilmente. L'utero è in costante crescita, il che contribuisce a un cambiamento di posizione. Quindi, se a una donna viene diagnosticata una bassa placenta a 20-22 o anche a 32 settimane, questa non è una frase. Si ritiene che prima di 36 settimane la posizione della placenta possa cambiare..

    Prendi l'abitudine di stendere un cuscino sotto i piedi quando ti corichi. E, naturalmente, non perdere le visite programmate dal medico e se il ginecologo ti consiglia di sdraiarti per la conservazione, non trascurare questo consiglio.

    E cosa si può fare per prevenire una bassa placenta? Prima di tutto, dovrebbero essere evitati l'aborto e l'aborto. Inoltre, è molto importante trattare tutti i processi infettivi e infiammatori in modo tempestivo e prima della gravidanza. Le caratteristiche strutturali dell'utero, sfortunatamente, non sono in nostro potere per essere riparate.

    Il sesso con bassa placenta è controindicato e si dovrà anche evitare uno sforzo fisico eccessivo. Non sarai in grado di correre, saltare, sollevare pesi. Le ragioni per non fare sesso non sono chiare a tutti, ma è piuttosto semplice. La placenta con questa patologia è molto vicina alla cervice, a volte 2-3 cm, e tremori ritmici, tensione, contrazione dell'utero durante l'orgasmo possono causare il distacco della placenta. Lo stesso vale per l'attività fisica..

    Placentazione bassa

    Qual è il pericolo di bassa placenta durante la gravidanza è comprensibile, ma cosa minaccia durante il parto? Tutto dipende dalla posizione specifica della placenta. Nella maggior parte dei casi, la consegna a bassa placenta avviene naturalmente.

    Se la placenta si trova troppo vicino alla faringe, forse il liquido amniotico verrà perforato artificialmente. In questo caso, la testa del feto premerà la placenta sull'utero. Se si verifica la placenta previa o il feto nell'utero non si trova correttamente, verrà fatto un taglio cesareo pianificato per la donna.

    Tuttavia, una placenta bassa non è motivo di panico. In primo luogo, anche con una tale patologia, è facile sopportare un bambino senza conseguenze dannose e, in secondo luogo, la posizione della placenta non è stabile fino a 34 settimane. Può facilmente passare a uno più favorevole. Quindi, se ti è stata diagnosticata una placenta bassa, devi sintonizzarti sul meglio e seguire le raccomandazioni del medico, quindi tutto sarà in ordine: il bambino nascerà in modo tempestivo, naturalmente e senza complicazioni.

    Up