logo

Durante la gravidanza, l'emozione di una donna aumenta bruscamente. Sembra reagire bruscamente, a quanto pare, alle cose più ordinarie. Ma un posto speciale in questo caleidoscopio di sentimenti è occupato dall'ansia - per il bambino, per la sua salute, per la nascita imminente. E, probabilmente, non esiste una donna single che durante questo periodo non pensasse alla sua figura.

Perché una donna aumenta di peso durante la gravidanza?

Con l'inizio della gravidanza, il peso corporeo inizia ad aumentare. Ciò è dovuto alla ristrutturazione dello sfondo ormonale e alla crescita del feto. Tutti i cambiamenti sono inerenti alla natura stessa. Il loro obiettivo è proteggere il feto da fattori ambientali avversi. A questo proposito, il corpo aumenta l'apporto di grassi. Il tessuto adiposo svolge una serie di funzioni. È una sorta di ammortizzatore per il feto, una fonte di riserva di nutrienti ed energia e prepara anche le ghiandole mammarie per l'allattamento. Un aumento dei depositi di tessuto adiposo si verifica nel primo e nel secondo trimestre e la sua mobilizzazione nel terzo.

Quali sono le cause dell'aumento di peso durante la gravidanza? Può essere distribuito come segue:

  • peso fetale - circa 3,5 kg;
  • placenta - circa 1 kg;
  • un aumento del volume del liquido extracellulare - circa 1,5 litri;
  • utero - circa 1 kg;
  • ghiandole mammarie - circa 0,5 kg;
  • un aumento del volume del sangue - circa 1,5 litri;
  • accumulo di tessuto adiposo e riserve proteiche - circa 2-3 kg;
  • liquido amniotico - circa 1 l.

Risulta circa 13-15 kg. Tuttavia, non aver paura di questa cifra. Immediatamente dopo la nascita, diminuisce di circa 10 kg, i chilogrammi rimanenti scompaiono gradualmente da soli. Ma i medici consigliano di non sbarazzarsene immediatamente e di proposito, la perdita di peso non è superiore a 1 kg al mese.

Obesità in gravidanza

Vale la pena notare immediatamente che durante la gestazione, una donna può guadagnare qualche chilo di troppo - questo è del tutto normale. Esattamente la stessa versione della norma è l'assenza di depositi sui fianchi e sui fianchi durante la gravidanza, poiché tutto è individuale e dipende dalle caratteristiche del corpo femminile. Inoltre, un grande aumento di peso non è sempre l'obesità, ora esiste il termine "sovrappeso". Contrariamente a questo termine, l'obesità è una malattia metabolica cronica che può manifestarsi a qualsiasi età e in qualsiasi persona, indipendentemente dal sesso, dall'età e dallo stato sociale. Nelle donne in gravidanza, più spesso è possibile osservare un eccesso di peso corporeo, ma non l'obesità: nella maggior parte dei casi, i chili in più vanno via rapidamente pochi mesi dopo il parto.

È importante!

L'obesità, tuttavia, può avere un effetto estremamente negativo sulla funzione riproduttiva: i medici affermano che questa patologia porta alla sterilità nel 16% dei casi *.

Fattori che influenzano il numero di chilogrammi guadagnati

Numerosi fattori possono influenzare l'aumento di peso durante la gravidanza. Devono essere presi in considerazione dagli esperti per valutare obiettivamente l'aumento.

  • Il peso iniziale della donna. Le ragazze snelle possono guadagnare più chili rispetto alle donne curvilinee.
  • Tendenza alla corpulenza. Una donna può monitorare attentamente il suo peso prima della gravidanza e provare a controllarlo. Tuttavia, con la tendenza a sovrappeso, dovrebbe essere preparata per il fatto che appariranno ancora alcuni chili in più. La ragione di ciò è il fattore genetico..
  • Altezza. Alcuni ginecologi ritengono che maggiore è la crescita, più chilogrammi guadagnerà una ragazza durante il periodo in cui ha un figlio.
  • Frutto grosso Ci sono molte ragioni per questo: eccesso di nutrizione della madre durante la gravidanza, obesità nella madre e / o padre, diabete mellito o disturbi del metabolismo lipidico materno, in particolare formazione di placenta, ipossia intrauterina del feto, ecc. In ogni caso, la massa della donna crescerà abbastanza rapidamente. È necessario un attento monitoraggio dell'aumento di peso. Un medico con sospetti frutti di grandi dimensioni deve sicuramente identificare la vera causa e, se necessario, agire.
  • Idropisia delle donne in gravidanza. Questa è tossicosi tardiva, in cui appare edema, ma non ci sono proteine ​​nelle urine e la pressione sanguigna è normale. Si verifica a causa di violazioni del metabolismo del sale d'acqua e della microcircolazione del sangue. A causa della grande quantità di liquido interstiziale che si è accumulato a seguito di una violazione della regolazione neuroendocrina, la massa della donna aumenta ancora di più. Una donna incinta ha bisogno di un consulto medico. In casi lievi, è sufficiente condurre una correzione della dieta e del regime alimentare. Se il gonfiore è grave, possono essere indicati l'esame e il trattamento in ambito ospedaliero..
  • Appetito aumentato. Il motivo è il progesterone, il cui livello nel sangue durante la gravidanza aumenta. E se non ti unisci, puoi guadagnare qualche chilo in più.
  • Polidramnios. Eccessivo liquido amniotico (oltre 1,5-2 L entro la fine della gravidanza). La causa può essere una malattia infettiva o cronica di una donna (malattia renale o diabete). Questo di solito influisce sulla salute e sul peso corporeo della madre. Se si sospetta un polidramnios, è necessario lo screening..
  • Età. Più la donna è anziana, maggiore è il rischio di guadagnare chili in più.

Tabelle dei pesi in gravidanza

In precedenza si riteneva che il tasso di aumento di peso durante la gravidanza non fosse superiore a 9-11 kg. In questo caso, le caratteristiche individuali del corpo non sono state prese in considerazione. Nel 2009, i medici americani, sulla base dei dati dell'OMS, hanno sviluppato una nuova tabella in cui il peso di una donna prima della gravidanza è stato preso come base.

Avendo leggermente adattato i dati della tabella, possiamo dire che tutte le donne possono essere divise in tre gruppi:

  • 1 ° gruppo (fino a 19,8) - magro;
  • 2 ° gruppo (19,8-26) - di fisico medio;
  • 3 ° gruppo (da 26) - obeso.

Conoscendo il loro indice di massa corporea, le donne possono controllare le letture ottenute pesando e valutare indipendentemente l'aumento di peso per settimane. Ma vale la pena considerare che tutto è individuale e la tabella contiene valori approssimativi.

Di seguito è riportata una tabella delle variazioni di peso per mesi di gravidanza per le donne con peso corporeo normale.

Il pericolo di un lento aumento di peso e sottopeso

L'aumento di peso lento può verificarsi con tossicosi, malnutrizione, sovrappeso prima della gravidanza o a causa di un fisico in miniatura. Può portare alla nascita prematura e alla comparsa di un bambino con peso corporeo insufficiente, che spesso porta alla necessità di un allattamento prolungato del bambino in ospedale.

È importante!

Il rapporto tra peso corporeo e altezza è una base per la valutazione dello stato di salute delle donne in gravidanza. Allo stesso tempo, nella pratica clinica si osservano spesso carenze nutrizionali in una forma o nell'altra con uno squilibrio nell'equilibrio degli acidi grassi **.

Ciò è dovuto alla carenza nutrizionale nell'adolescenza: se una ragazza è letteralmente malnutrita, con l'età si tradurrà in un'interruzione del sistema riproduttivo. Inoltre, la mancanza di peso corporeo può provocare infertilità **.

Qual è il pericolo di un rapido aumento di peso

L'aumento dell'appetito e la sensazione di fame, che possono visitare la futura mamma la sera prima di coricarsi o altre volte, portano spesso a un aumento di peso rapido e elevato. L'eccesso di peso può provocare patologie sia dallo stato del feto che dalla salute della madre. Sono possibili le seguenti conseguenze negative:

  • nascita prematura;
  • ritardo della crescita fetale;
  • frutto troppo grande;
  • diabete gestazionale (un tipo di diabete nelle donne in gravidanza a causa di uno squilibrio ormonale);
  • aumento della pressione sanguigna e preeclampsia (grado complicato di tossicosi nella madre nella tarda gravidanza);
  • invecchiamento precoce della placenta;
  • disturbo metabolico, formazione di microflora intestinale nel feto.

Le donne grasse si lamentano di altri problemi:

  • fatica,
  • mal di testa,
  • insufficienza cardiaca,
  • sonnolenza,
  • dolori articolari ***.

Inoltre, le donne in sovrappeso devono spesso avere un taglio cesareo a causa di problemi con il travaglio e la minaccia di sviluppare patologie durante il parto naturale. Tuttavia, si deve capire che l'eccesso di peso corporeo non è pericoloso quanto la sua carenza. Naturalmente, ciò non significa che valga la pena violare la dieta. Tuttavia, è meglio guadagnare un paio di chilogrammi durante la gravidanza piuttosto che mantenersi su diete estenuanti. Vale la pena monitorare l'aumento di peso per settimane utilizzando le tabelle allegate. Quindi puoi monitorare la tua norma e non superarla per evitare possibili complicazioni.

** T. G. Denisova, E. N. Gruzinova, L. I. Gerasimova, E. N. Vasilieva, L. P. Romanova Effetto della carenza di massa corporea in gravidanza e parto

Peso durante la gravidanza

La maggior parte delle donne in gravidanza attende con impazienza il momento in cui iniziano ad avere la pancia. Ma insieme a questo, le future madri sono in qualche modo allarmate dal cambiamento delle loro stesse dimensioni, perché insieme allo stomaco sono arrotondate altre parti del corpo. E questo non soddisfa ogni donna.

L'aumento di peso durante la gravidanza è un evento inevitabile. Qualsiasi gravidanza normale dovrebbe essere accompagnata da un aumento. Ma "non ha il diritto" di andare oltre il quadro stabilito, che in ogni singolo caso può essere diverso.

Da quale aumento di peso dipende?

Quindi, se la gravidanza procede in modo sicuro, quindi mentre si sviluppa, il peso della donna aumenterà inevitabilmente. La quantità di liquido nel corpo aumenta, l'utero, il feto e la placenta crescono, preparandosi all'allattamento al seno, e piccole riserve di grasso vengono depositate per fornire al bambino tutto il necessario. Naturalmente, tutti questi aumenti diventano evidenti anche senza pesi. Tuttavia, le future mamme non sono tutte uguali.

Il numero di chilogrammi guadagnati durante la gravidanza dipende da molti fattori. Prima di tutto, dal peso iniziale. Più non raggiungeva la norma, più rapidamente si alzava. Il processo andrà più veloce se hai la tendenza a essere in sovrappeso, ma in precedenza hai limitato il peso con un'alimentazione e un'attività fisica moderate. Le donne alte guadagneranno anche più delle donne basse.

Se è previsto un bambino grande, è ovvio che la placenta sarà più grande e più pesante, e con essa il peso totale. La tendenza al gonfiore influenza anche questo indicatore: più fluido viene trattenuto nel corpo, più la freccia della scala si discosta.

È interessante notare che la perdita di peso nelle prime fasi a causa di una grave tossicosi può in seguito diventare la ragione del suo rapido aumento: il corpo sembra recuperarsi, cercando di recuperare.

Inoltre, in quasi tutte le mamme in attesa, l'appetito aumenta in determinati momenti, che è associato ad un aumento dei livelli di estrogeni. E se una donna non è in grado di controllarlo, l'eccesso di cibo porta anche a una serie di chilogrammi indesiderati, e in questo caso.

La ritenzione di liquidi nei tessuti (dovuta alla presenza di gonfiore) viene inoltre visualizzata da cifre extra sulla bilancia. Altri chilogrammi illegali si formano con polidramnios. Naturalmente, con una gravidanza multipla, la futura mamma peserà di più rispetto a se fosse incinta di un bambino.

Non dovremmo dimenticare l'età: nel corso degli anni, aumenta la tendenza a sovrappeso e guadagna chili in più.

Tasso di aumento

Sottopeso o sovrappeso durante la gravidanza minaccia di varie complicazioni. Quindi, aumenti troppo grandi possono essere accompagnati da edema, che è considerato una violazione. Il sovrappeso diventa un ostacolo durante il parto, complicando la nascita di un bambino. È anche un grosso onere per il cuore e il sistema muscoloscheletrico della donna, il rischio di tromboflebite e vari dolori. E aumenti troppo piccoli possono essere un segno di sviluppo fetale compromesso.

I medici non senza motivo controllano il peso della donna incinta durante l'intero periodo, e specialmente nella seconda metà della gravidanza. Per valutare questo indicatore, sono stati creati "corridoi" condizionali, in cui la futura mamma dovrebbe normalmente adattarsi. Naturalmente, queste norme sono mediate e possono essere regolate in base alle caratteristiche individuali. Ma in generale, possono essere espressi nella seguente tabella:

Norme di aumento di peso durante la gravidanza

Aumento settimanale del peso in gravidanza

L'aumento di peso durante la gravidanza riguarda principalmente il tuo ginecologo, quindi sarai pesato ad ogni visita alla clinica prenatale. Troppo aumento di peso è tanto grave quanto troppo piccolo. Come determinare l'aumento di peso ammissibile di una donna incinta?

Prima di tutto, è necessario determinare l'indice di massa corporea (BMI) prima della gravidanza. Per fare questo, è necessario dividere il peso in chilogrammi per il quadrato di crescita in metri. Ad esempio, se il peso è di 65 kg, un'altezza di 1,68 m, l'indice di massa corporea sarà:

Sulla base dell'IMC, sono tratte conclusioni sulla carnagione di una donna:

L'aumento di peso ammissibile durante la gravidanza è determinato tenendo conto dell'IMC secondo la seguente tabella:

BMI prima della gravidanzaAumento di peso minimo durante la gravidanza, kgMassimo aumento di peso durante la gravidanza, kg
sottopeso12.5diciotto
peso normale11.5sedici
sovrappeso711.5
obesità59

Il peso di una donna incinta al momento della nascita aumenta a causa dei seguenti componenti:

  • Bambino - 3-4 kg
  • Placenta - circa 500 g
  • Liquido amniotico - 1 kg
  • Liquido intracellulare, volume del sangue - 2 kg
  • Ghiandole mammarie - circa 500 g
  • Grasso corporeo - circa 4 kg

Durante la gravidanza, l'aumento di peso si verifica in modo non uniforme. Nelle prime settimane, il peso potrebbe praticamente non cambiare e, un paio di settimane prima della nascita, l'aumento di peso di solito si ferma.

Il medico sarà infastidito da aumenti improvvisi e spasmodici, poiché potrebbero indicare un accumulo di liquidi nel corpo e un rischio di gestosi. Ma pesare nella clinica prenatale non è sempre affidabile: una colazione più abbondante, un bicchiere di tè prima dei pasti, altri vestiti possono influenzare significativamente i risultati. Pertanto, è meglio fare una regola per pesare a casa, al mattino a stomaco vuoto, sempre con gli stessi vestiti o senza di loro, e inserire i risultati in un programma. Porta questo programma con te in studio medico per confermare che tutto è in ordine con il tuo peso.

Incremento di peso in gravidanza settimanale

Settimana di gravidanzaDeficit di pesoPeso normaleSovrappeso
1000
2000
3000
4000
5000
60.200
70.40.20
80.60.40.1
90.90.60.1
101,20.90.2
undici1,51,10.2
121.81.30.3
tredici2.11,60.4
142,41.90.5
quindici2,82.20.6
sedici3.22,50.7
173.62.90.8
diciotto43.31
diciannove4,53,71.3
venti54.21.7
215.54.72.1
2265.22,5
236.55.72.9
2476.23.3
257.56.73,7
2687.24.1
278.57.74,5
2898.24.9
299.58.75.3
trenta109.25.7
3110.59.76.1
32undici10,26.5
3311.510.76.9
341211,27.3
3512.511.77.7
36tredici12,28.1
3713.512,78.5
381413,08.8
3914.513.39
40quindici13.59

Questa tabella mostra una distribuzione approssimativa dell'aumento di peso settimanale durante la gravidanza. In una seconda gravidanza, l'aumento di peso può verificarsi in modo leggermente più rapido. Molte donne di età inferiore a 12 settimane non aumentano affatto di peso e talvolta lo perdono a causa della tossicosi.

In ogni caso, in caso di dubbi o dubbi sull'aumento di peso durante la gravidanza, consultare il medico..

Peso durante la gravidanza: il calcolo corretto!

Durante la gravidanza, il corpo di una donna attiva il metabolismo, aumenta la necessità di nutrienti. I cambiamenti dell'appetito sono uno dei meccanismi che aiutano a risparmiare energia a favore di un bambino in via di sviluppo. La futura mamma mangia di più e preferisce qualcosa di specifico, ad esempio la vinaigrette.

Gli psicologi e gli esperti nutrizionali delle donne in gravidanza notano anche che c'è molto desiderio per le future mamme, spesso un sostituto dei desideri emotivi. Molti di loro sono nervosi per la loro posizione "interessante", alcuni tendono a preoccuparsi di ciò che non è accaduto (come passerà la nascita, come nascerà il bambino, ecc.). In molti casi, è l'ansia che può causare un aumento dell'appetito..

Aumento di peso durante la gravidanza: calcolo settimanale

Il numero di chilogrammi che una futura donna in travaglio guadagnerà durante la gravidanza è determinato da diversi fattori. Uno di questi è il peso corporeo di una donna prima della gravidanza. Si nota che le donne in travaglio con un fisico magro aumentano di peso durante la gravidanza e viceversa, con un eccesso di peso corporeo - meno (vedi tab. 1).

Aumento di peso entro la settimana di gravidanza

Settimana di gravidanza

2

4

6

8

10

12

14

sedici

diciotto

venti

22

24

26

28

trenta

32

34

36

38

40

Aumento di peso

Qualcosa come BMI è un indice di massa corporea.

BMI inferiore a 19,8 - donne magre.
19,8 in più BMI in meno di 26,0- donne di corporatura media.
BMI oltre 26 - donne di grande corporatura.

Il tasso di aumento di peso durante la gravidanza è un parametro altrettanto importante per il monitoraggio del peso durante questo periodo. L'aumento di peso intenso non si verifica nel primo trimestre di gravidanza, la gestante di solito guadagna 1-2 kg. Il peso corporeo aumenta principalmente nella seconda metà della gravidanza, quindi l'aumento di peso settimanale è in media di 250-300 g. Dalla 30a settimana di gravidanza, il peso della donna incinta aumenta di circa 50 g al giorno, di 300-400 g a settimana e non più di 2 kg al mese.

Aumento durante la gravidanza: salire sulla bilancia!

La pesatura durante la gravidanza diventa una procedura obbligatoria. Ma solo un medico aiuterà a determinare con maggiore precisione l'aumento di peso ammissibile e terrà conto di tutte le circostanze aggiuntive. Un calcolo approssimativo è il seguente: un aumento di peso settimanale non deve superare i 22 g per ogni 10 cm di crescita. Ciò significa che con una crescita di 150 cm una donna può aggiungere 330 g a settimana, con una crescita di 160 cm - 352 ge 180 cm - 400 g.

È importante considerare che è abbastanza difficile calcolare con precisione l'aumento di peso delle donne in gravidanza, quindi le cifre sopra riportate non sono una regola rigorosa, ma semplicemente una linea guida.

L'aumento di peso durante la gravidanza: un aspetto estetico del problema

I medici, di norma, non sono preoccupati per l'esperienza delle donne in gravidanza di essere in sovrappeso, mentre molte donne incinte hanno paura di passare a una categoria di peso più ampia rispetto a prima del parto. Ci sono alcune semplici regole da tenere a mente e forse una revisione della tua dieta..

Diete durante la gravidanza

Naturalmente, durante la gravidanza, mangiare per due non ne vale la pena. L'eccessiva assunzione di cibo porta non solo al sovrappeso della madre, ma spesso anche a un bambino grande, alla tossicosi e persino al diabete. Ma andare all'altro estremo - diete diverse - è anche dannoso. Alcuni nella loro posizione decidono di seguire una dieta ipocalorica rigorosa, ma arricchita con vitamine. Ricorda: frutta e verdura ipocaloriche non possono contenere tutte le vitamine. Inoltre, l'uso di alimenti monotoni (anche se sani) porta alla perdita di sostanze utili nel corpo. La carenza di vitamine e microelementi può trasformarsi in problemi per il neonato nello sviluppo di tutti i sistemi interni, che sarà molto difficile da risolvere in futuro. Inoltre, la mancanza di oligoelementi nel corpo influenzerà in modo significativo il tuo umore. Lo stesso effetto può derivare dalla mancanza di calcio e vitamina C. È necessario essere saturi con una varietà di cibi sani.

Per quanto riguarda le donne che sono in sovrappeso prima della gravidanza, non è necessario ridurlo in attesa di briciole, è anche pieno di vari tipi di problemi.

Calorie richieste durante la gravidanza

Il numero di calorie consumate dalla gestante dovrebbe variare in base alla durata della gravidanza. Si ritiene che una donna non incinta abbia bisogno di 2000-2100 kcal al giorno e una donna nella "posizione" - 2400-2500 kcal. Ma le prime 15 settimane di gravidanza non devono cambiare la dose giornaliera di chilocalorie. Solo da 15 a 28 settimane si consiglia di consumare altre 25-30 calorie per ogni 1 kg di peso corporeo. A partire dalla 29a settimana fino alla fine della gravidanza, 30-35 calorie per 1 kg di peso corporeo. Prima di dare alla luce, è consigliabile perdere un po 'di peso, questo aumenterà la flessibilità e l'elasticità delle fibre muscolari, che sopportano il carico principale del parto.
In questo caso, devi concentrarti sull'essenza vitaminica della tua dieta. Sulla base delle norme del consumo giornaliero, dovrebbe includere: proteine ​​- 75-100 g al giorno, grassi - 50-60 g, carboidrati - 10-15 g, calcio - 1000-1200 mg, ferro - 18 mg, magnesio - 40-45 mg, vitamina C - 60-80 mg.

Prova a considerare nella tua dieta quotidiana:

  • latticini a basso contenuto di grassi;
  • frutta e verdura (non meno di 500 g);
  • carne, pesce e uova;
  • verdura e burro;
  • alimenti ricchi di amido, pane integrale o crusca, cereali

I medici hanno a lungo smentito l'opinione che se si tenta di guadagnare meno chilogrammi durante la gravidanza, sarà più facile tornare al peso originale.

Quale dovrebbe essere l'aumento di peso durante la gravidanza?

Puoi spesso sentire che una donna incinta ha bisogno di mangiare per due. Da un punto di vista medico, questa affermazione non ha nulla a che fare con la verità. Mangiare per due significa guadagnare rapidamente peso corporeo. E mentre trasporta il bambino, i chili in più sono un onere aggiuntivo per il corpo della madre e alti rischi di complicazioni. Quale dovrebbe essere un normale aumento di peso durante i diversi periodi di gravidanza, descriveremo in questo articolo.

Perché il peso aumenta durante la gravidanza?

Peso durante la gravidanza - il criterio è abbastanza individuale. In alcune donne, può diminuire nel primo e terzo trimestre, se, ad esempio, si osserva una grave tossicosi. Per altri, il peso è in costante crescita. Inizialmente, il peso della futura mamma dipende dal suo fisico e dal suo peso corporeo prima della gravidanza.

Nelle donne obese, l'aumento di peso totale durante la gravidanza può essere la metà rispetto all'aumento di peso totale nelle ragazze magre e magre.

Il peso in un modo o nell'altro durante il periodo di gravidanza di un bambino cresce costantemente. Tuttavia, il peso corporeo dei neonati e delle ragazze è in media lo stesso - da 3.000 a 4.000 grammi. Non dipende molto da quante donne hanno guadagnato durante la gravidanza - 5 o 15 chilogrammi. Aumenti diversi: una caratteristica individuale delle gestanti.

La crescita del peso corporeo consiste di diversi componenti:

  • Ragazzo. Il suo peso è circa un terzo dell'aumento totale della madre. Di solito i bambini nascono con un peso da 2500 a 4000 grammi.
  • Placenta. In media, circa il 5% del peso totale della donna incinta è assegnato al "baby place". La placenta di solito pesa circa mezzo chilo - da 400 a 600 grammi.
  • Liquido amniotico. Le acque in cui il bambino nuota raggiungono il peso di un chilo e mezzo entro il terzo trimestre. È vero, più vicino al parto, il loro numero è ridotto, così come il peso. La massa di liquido amniotico è circa il dieci percento dell'aumento totale.
  • Utero. Il principale organo riproduttivo di una donna è in costante crescita in modo che il bambino possa adattarsi fino alla nascita. Il peso dell'utero alla fine del periodo di gestazione raggiunge un intero chilogrammo, e questo è circa il 10% dell'aumento totale.
  • Il petto. Il seno femminile inizia a subire cambiamenti fin dalle prime settimane di gravidanza e, con il parto, molto spesso aumenta significativamente a causa del tessuto ghiandolare troppo cresciuto. È più facile per le donne immaginare questi cambiamenti di volume..

Ma stiamo parlando di massa, e quindi vale la pena considerare che il peso del seno cresciuto è in media di circa 600 grammi, che è circa il 2-3% dell'aumento di peso totale della futura mamma.

  • Volume del sangue Nel corpo di una donna incinta, il volume di sangue che circola liberamente è aumentato di circa 2 volte rispetto alle donne non gravide. In media, la massa di sangue che il cuore della futura mamma pompa è di circa un chilo e mezzo.
  • Fluidi cellulari e intercellulari. La loro massa nel corpo di una futura madre può avvicinarsi a 2 chilogrammi. E insieme al volume di sangue di cui abbiamo parlato sopra, i liquidi costituiscono circa un quarto di tutto l'aumento di peso.
  • Riserve di grasso Il corpo in gravidanza inizia a prendersi cura in anticipo che il grasso sia immagazzinato come fonte di energia per la nascita imminente e il periodo postpartum. Circa 3-4 chilogrammi di grasso sono immagazzinati nel corpo della futura mamma, che rappresenta circa il 30% dell'aumento di peso totale.

Cambiamenti del peso corporeo

La dinamica della crescita del peso corporeo di una donna incinta non è identica in momenti diversi:

  • Per la prima metà del periodo di gestazione, una donna media guadagna circa il 40% dell'aumento totale.
  • Per la seconda metà della gravidanza, l'aumento è circa il 60% del numero totale di chilogrammi acquisiti per l'intero periodo di gestazione.

Nelle prime fasi, l'ormone progesterone è responsabile dell'accumulo di grasso. Avvia molti processi nel futuro corpo materno volti a preservare e sviluppare ulteriormente l'embrione. La creazione di una "riserva" grassa è anche uno dei meccanismi di conservazione e benessere del feto..

Nel secondo trimestre, la placenta inizia a crescere e svilupparsi attivamente, la quantità di sangue circolante aumenta, il che porta inevitabilmente ad un aumento del peso corporeo. Anche se nel primo trimestre si è verificata una perdita di peso a causa di tossicosi e mancanza di appetito, nel mezzo della gravidanza, quando la nausea si attenua, una donna sarà in grado di ottenere tutto ciò che non è stato acquisito in precedenza.

Nel terzo trimestre, la quantità di liquido amniotico inizia a diminuire, ma il peso continua ad arrivare a causa del fatto che il bambino si sta attivamente aggiungendo nella propria massa. Solo nelle ultime due o tre settimane, il peso inizia a diminuire leggermente, poiché il bambino ha già guadagnato il suo peso e la quantità di liquido amniotico ha raggiunto il suo minimo. Inoltre, il corpo della donna incinta inizia a prepararsi fisiologicamente al parto, liberandosi da tutte le cose inutili a livello naturale, che possono impedirgli di partorire.

Tasso di aumento - come calcolare?

L'aumento normale dipende da quanto aveva la donna prima della gravidanza. Per una donna con il suo peso normale, un aumento da 10 a 15 chilogrammi per l'intero periodo di gestazione è considerato corretto. Se una donna ha leggermente superato il proprio peso, il suo normale aumento di peso può essere considerato un peso non superiore a 11 chilogrammi. Nelle donne obese, per oltre nove mesi, la massa dovrebbe aumentare di non più di 7-8 chilogrammi..

Il medico aiuterà a calcolare correttamente l'aumento individuale, che terrà conto di tutti i fattori che influenzano il peso della futura madre - la sua carnagione, la presenza di una gravidanza multipla, ecc..

In media, un aumento di 200 grammi a settimana è considerato la norma nel primo trimestre. Entro 12 settimane, il peso di una donna dovrebbe aumentare di un massimo di 3-4 chilogrammi. Nel secondo trimestre, quando entrambi l'appetito migliora e la tossicosi, se lo fosse, si ritira, l'aumento è più intenso - fino a 400 grammi a settimana. Alla fine della gravidanza, l'aumento di solito non supera i 100-150 grammi alla settimana.

Durante la prima visita all'ostetrico-ginecologo, quando una donna fa domanda per la sua registrazione, verranno misurati la sua altezza e il suo peso.

Se la futura mamma conosce i suoi parametri prima della gravidanza, assicurati di informarne il medico.

Sulla base di questi due valori, il medico calcolerà l'IMC (indice di massa corporea), che consentirà di valutare l'aumento di peso corretto o eccessivo durante la gravidanza. L'indice di massa corporea è il peso diviso per l'altezza al quadrato.

Ad esempio, il peso di una donna è di 55 chilogrammi e la sua altezza è di 1 metro e 60 centimetri. I calcoli saranno così: 55 / (1.6 ^ 2). Si scopre che l'IMC di questa donna è di circa 21,5. Ciò corrisponde al peso normale e un aumento di 10-13 chilogrammi in questo caso non sarà considerato patologico.

A seconda di come risulterà l'IMC, alla donna verrà impostato il limite massimo consentito di aumento:

  • L'indice di massa corporea inferiore a 18,5 è un peso insufficiente, in una donna simile, l'aumento di peso durante la gravidanza può raggiungere fino a 18 chilogrammi e questo sarà abbastanza normale;
  • BMI da 18,5 a 25 - peso normale, l'aumento può essere da 10 a 15 chilogrammi;
  • L'IMC da 25 a 30 è sovrappeso, l'aumento non deve superare i 9-10 chilogrammi;
  • Un BMI di 30 e superiore è l'obesità e l'aumento di peso superiore a 7 chilogrammi per l'intero periodo di gestazione sarà considerato una patologia.

Se una donna non ha un bambino, ma gemelli o terzine, il tasso di aggiunta sarà completamente diverso rispetto a una gravidanza singola.

I tassi di aumento per l'intero periodo - tabella:

BMI

Un frutto

Gemelli o terzine

Nel calcolare una norma individuale, le diverse consultazioni delle donne usano norme diverse del rapporto tra peso reale e indice di massa corporea. Abbiamo esaminato il sistema di valutazione più popolare sopra. Tuttavia, in alcune consultazioni, i medici utilizzano un sistema diverso, quello internazionale, in base al quale un BMI inferiore a 19,8 è considerato peso normale, sopra 19,8-26 - sovrappeso e sopra 26 - obesità.

L'indice di massa corporea stesso viene calcolato nello stesso modo descritto sopra. Sulla base dei risultati, è possibile calcolare un aumento individuale in settimane e mesi. A seconda del BMI di sistema calcolato, il tasso di aumento può essere simile al seguente.

Tabella di incremento settimanale per vari calcoli dell'IMC:

Periodo di gestazione, settimane

BMI inferiore a 18,5 (kg)

BMI da 18,5 a 25 (kg)

BMI oltre 30 (kg)

BMI inferiore a 19,8 (kg)

BMI da 19,8 a 26 (kg)

BMI oltre 26 (kg)

Secondo questa tabella, per una donna con qualsiasi indice di massa corporea, indipendentemente da come è stata calcolata, sarà abbastanza semplice capire quanto dovrebbe aumentare di peso per settimana e mese.

Tuttavia, questi valori sono solo di base, in media, mostrando il tasso di aumento di peso con un diverso indice di massa corporea della donna incinta prima della gravidanza.

Il tasso di aumento di peso in ogni caso è individuale e solo un attento monitoraggio delle sue dinamiche consente al medico di giudicare se tutto è in ordine con la futura mamma e il suo bambino, se ci sono patologie della gravidanza.

Come controllare?

La dinamica dei cambiamenti nel peso corporeo della gestante viene monitorata ad ogni visita pianificata dal medico nella clinica prenatale. E qui, le future mamme hanno molte domande legate al fatto che pesare in ufficio non mostra affatto numeri come le bilance domestiche.

Le donne dovrebbero sempre considerare che a casa sono pesate nella quantità minima di abbigliamento, mentre nella consultazione sono vestite e calzate, quindi un medico esperto farà sempre un aggiustamento per l'abbigliamento di una donna incinta.

Inoltre, pesare con tutta l'apparente leggerezza di questa procedura richiede un'adeguata preparazione, altrimenti le scale nella clinica prenatale mostreranno un peso che supera quello reale e in modo abbastanza significativo. Prima di pesare a casa o di andare a un appuntamento con un ostetrico-ginecologo, una donna dovrebbe ricordare le regole per una corretta pesatura:

  • È meglio essere pesati al mattino;
  • con la pesatura a casa, è necessario eseguire misurazioni nello stesso giorno ogni settimana, quindi la dinamica sarà più ovvia;
  • si consiglia di effettuare misurazioni a stomaco vuoto;
  • la pesatura a casa viene eseguita con un minimo di indumenti, è possibile - nuda;
  • prima di pesare, dovresti assolutamente andare in bagno e liberare la vescica dall'urina e l'intestino - dalle feci accumulate.

Se i dati sul peso nella clinica prenatale sono diversi di oltre un chilogrammo dalle misurazioni domestiche, una donna deve sicuramente avere un calendario in cui indicherà il suo aumento, misurato secondo tutte le regole a casa.

Puoi portare il calendario con te all'appuntamento e mostrarlo al medico. Nella cartella clinica di una dottoressa incinta, ogni appuntamento traccia un grafico di aumento di peso. La stessa donna può disegnare esattamente da sola a casa, questo aiuterà a notare nel tempo i periodi in cui la futura mamma inizia a guadagnare eccesso, i periodi in cui il peso si ferma o inizia a cadere. Un programma irregolare è sempre un segnale allarmante che deve essere discusso con il medico.

Un aumento forte e acuto può indicare l'inizio della preeclampsia, la comparsa di edema interno, che non è visibile durante un esame esterno. Se il peso cresce lentamente, cambia poco, non solo di settimane, ma anche di mesi, questo può parlare di varie patologie nello sviluppo del bambino, della placenta, di una diminuzione della quantità di liquido amniotico e di altri processi spiacevoli.

Il pericolo di un rapido aumento di peso?

Come abbiamo già scoperto, le norme sono individuali, ma il tasso di aumento di peso è di grande importanza. Anche se una donna ha un peso durante la pesatura, che secondo la tabella si adatta alla versione normale, ma solo una settimana fa il peso è molto indietro, quindi è improbabile che un tale aumento, sebbene sia abbastanza adeguato, soddisfi il medico.

È importante che il peso corporeo della futura mamma cresca gradualmente, senza intoppi, con intervalli accettabili in momenti diversi.

Le donne tendono a sottovalutare un tale criterio come il loro peso durante la gravidanza. In numerosi forum di gestanti, le donne spesso affermano che il medico le “terrorizza”, facendole perdere peso, e insieme, “con competenza” si consigliano a vicenda di “non prestarci attenzione”.

Tale comportamento non può essere considerato responsabile e adulto. In effetti, i danni che può causare il sovrappeso, nonché i danni causati dalla mancanza di peso corporeo, rappresentano un grave pericolo per la salute e la vita della madre e del bambino.

Il peso extra durante il periodo del parto è un tale aumento in cui:

  • in una settimana, una donna guadagnava più di 2 chilogrammi (a qualsiasi età gestazionale);
  • durante il primo trimestre, la futura mamma "divenne più pesante" di 4 chilogrammi o più;
  • se nel secondo trimestre una donna aggiunge più di un chilo e mezzo al mese;
  • se nel terzo trimestre l'incremento settimanale supera gli 800 g.

L'eccesso di peso è un rischio molto reale di sviluppare tossicosi tardiva. L'edema può essere esterno, che una donna può facilmente discernere da sola sulle caratteristiche tracce degli elastici delle calze, se è impossibile indossare o rimuovere l'anello nuziale. I polsi, il viso e le caviglie di solito si gonfiano. Ma anche se non c'è edema visibile, ciò non significa che non ci sia edema interno, molto più pericoloso e insidioso.

Il normale flusso sanguigno nel sistema madre-placenta-feto è compromesso dall'edema e dai cambiamenti della pressione sanguigna. Di conseguenza, il bambino riceve meno nutrienti e ossigeno necessari per il suo corretto sviluppo.

Anche i chili di troppo e l'aumento di peso attivo in eccesso sono pericolosi a causa della probabilità di parto prematuro fino a 30 settimane, nonché di ritardare la gravidanza dopo 39 settimane.

L'eccessivo aumento del 30% dei casi porta all'invecchiamento precoce della placenta, il che significa che il bambino non riceverà nelle ultime settimane di gravidanza così importante per lui una grande quantità di sostanze nutritive, che sono molto necessarie per lui nel processo di preparazione per la prossima nascita.

I chili in più spesso portano a emorroidi, vene varicose e alla comparsa di forze di nascita deboli durante il parto, a seguito delle quali i medici devono eseguire un taglio cesareo di emergenza non programmato per salvare la vita del bambino.

Qual è il pericolo di carenza di massa?

Un peso corporeo inadeguato durante la gravidanza porta a varie forme di malnutrizione fetale. Il bambino non riceve le sostanze e le vitamine necessarie. Nell'80% dei casi nelle donne con un aumento troppo piccolo, i bambini nascono più deboli, con un piccolo peso corporeo, hanno espresso ipotrofia (quantità insufficiente di grasso sottocutaneo). Tali bambini sono più difficili da adattare all'ambiente, ricevono processi più difficili di termoregolazione.

Il ritardo della crescita intrauterina aumenta il rischio di malattie congenite di natura neurologica, nonché di disturbi ormonali, le cui conseguenze possono influenzare qualsiasi sistema e qualsiasi organo nel corpo del bambino.

A volte una piccola serie o la mancanza di aumento è dovuta al fatto che una donna nel senso letterale della parola sta morendo di fame, non mangia. Ciò accade non solo nelle famiglie socialmente svantaggiate, ma anche nelle donne in gravidanza con una completa mancanza di appetito a causa della tossicosi delle donne in gravidanza. Ciò porta a una carenza nei livelli di estrogeni e la probabilità di aborto spontaneo nelle prime fasi, l'interruzione della gravidanza e il parto prematuro nel mezzo e alla fine del periodo di gestazione è aumentata di dieci volte.

Un aumento di peso inadeguato è considerato inferiore a 800 grammi nel primo trimestre, a meno di 5 chilogrammi nel secondo e a meno di 7 chilogrammi nel terzo trimestre, più vicino alle 36 settimane di gestazione.

Cosa fare in caso di eccesso di peso?

Se il peso viene aumentato troppo bruscamente, in modo irregolare, le pesature intermedie mostrano che l'aumento è patologico, alla donna viene prescritto un test ormonale, perché oltre a un eccesso di cibo, la ragione di questo "comportamento" del peso corporeo può anche essere coperta da uno squilibrio ormonale.

Se questa versione è confermata, alla donna viene somministrata una terapia ormonale, a seguito della quale viene ripristinato il background ormonale e vengono risolti i problemi con un aumento di peso intensivo.

Se la ragione è l'eccesso di cibo e la scarsa attività fisica (e molte donne in gravidanza, ahimè, sono sicure che dovrebbero mangiare per due, ed è dannoso caricarsi di deambulazione e nuoto), si raccomanda una dieta universale per le donne in gravidanza.

Dovrebbe esserci una futura madre 5-6 volte al giorno, ogni 3-4 ore, ad eccezione del tempo assegnato per una notte di sonno.

Le porzioni singole dovrebbero essere ridotte a un volume tale che la quantità di cibo possa adattarsi visivamente al palmo di una donna se le piega in una "barca".

Dopo 28-29 settimane è consentito organizzare giorni di digiuno. Una volta alla settimana, una donna incinta può assumere 5-6 volte mezzo chilo di ricotta a basso contenuto di grassi o 400 grammi di grano saraceno bollito o un litro di prodotti a base di latte fermentato. Lo zucchero e il sale nei giorni di scarico sono completamente vietati..

A seconda dell'intensità dell'aumento del peso corporeo, a una donna viene fissato il numero di calorie che possono essere acquisite al giorno. Molto spesso è 2200-2500 Kcal. Ci sono sportelli sui siti Web degli alimenti dietetici che determinano rapidamente il numero di calorie nei singoli alimenti e nei pasti pronti. Ciò contribuirà a calcolare facilmente il menu per la settimana, il mese e tutti i giorni..

L'ultimo pasto viene effettuato entro e non oltre 2-3 ore prima di andare a letto. Tutti i piatti sono cucinati senza friggere, friggere, un'abbondanza di spezie. Monitorano anche il regime alimentare: una donna dovrebbe consumare da 1,5 a 2 litri di acqua pura al giorno.

Cibi e piatti ammessi - cavoli, zucchine, cereali, albicocche, anguria, mele, grano saraceno, farina d'avena, riso, latte, manzo, vitello, tacchino, pollo, coniglio, ricotta senza molto grasso.

Gli alimenti vietati sono cioccolato, pasticceria, maiale grasso, salsicce affumicate e pesce, tutti fritti, salati, in salamoia, piselli, fagioli, semola, orzo, fast food, gelati, latte condensato, uva, banane, conserve (carne e pesce ).

La quantità di sale è ridotta a 5 grammi al giorno. In genere è meglio rifiutare lo zucchero, sostituendolo con carboidrati lenti (frutta dolce e cereali). Bevande gassate, sciroppi, birra non sono ammessi..

Per aiutare le donne in gravidanza che cercano di tenere il proprio peso sotto controllo e ridurlo, arrivano speciali esercizi ginnici, passeggiate all'aria aperta, nuoto, lezioni di yoga. Se non ci sono controindicazioni, il medico ti consiglierà sicuramente di aumentare l'attività fisica. Ciò contribuirà, insieme alla correzione della potenza, a portare l'aumento a standard accettabili.

Prestazioni inadeguate

Se il peso della donna è insufficiente, c'è un deficit, il medico sarà anche tenuto a fornire un rinvio per l'esame da un gastroenterologo ed endocrinologo. Se una donna non ha malattie del tratto gastrointestinale o "malfunzionamenti ormonali", subirà anche una correzione nutrizionale.

Il contenuto calorico della sua dieta quotidiana dovrebbe superare 2500 - 3000 Kcal. La dieta deve includere burro - burro e verdure, orzo perlato e semola, piselli e fagioli, muffin, varietà grasse di pesce e carne.

Il divieto, così come l'eccesso di peso, si applica a affumicato, sottaceto e fritto. Altrimenti, l'approccio alla dieta è lo stesso. È preferibile seguire una dieta frazionata, con una porzione normale, per garantire che il contenuto di grassi, carboidrati e proteine ​​nella sua dieta sia sufficiente. Oltre alla correzione nutrizionale, il medico prescrive complessi vitaminici in modo che il bambino con il sangue della madre possa ricevere i nutrienti necessari.

Se una donna ha una grave tossicosi, in cui nel senso letterale della parola "un pezzo non va in gola", la donna dovrà adattarsi a questa spiacevole condizione e sforzarsi di mangiare almeno piccole porzioni tra gli intervalli di tossicosi.

Scegliere per questo dovrebbero essere momenti in cui è improbabile la comparsa di nausea.

Molte donne in gravidanza con tossicosi dolorosa mangiano di notte a letto o cercano di mangiare solo all'aria aperta.

Se, insieme a un aumento di peso insufficiente, viene diagnosticato un ritardo nella crescita fetale, la donna dovrà sottoporsi a un trattamento in un ospedale, dove verrà somministrata e sgocciolata con i farmaci necessari che migliorano il flusso sanguigno utero-placentare, le vitamine e forniranno anche tutte le raccomandazioni per l'organizzazione della nutrizione ipercalorica.

Di solito, dopo tali misure, il peso corporeo della gestante aumenta e, sebbene l'aumento medio passi lungo il limite inferiore della norma, si adatta comunque ad esso. A una donna incinta di questo tipo possono essere mostrate scansioni ad ultrasuoni più frequenti per monitorare lo sviluppo della placenta, del bambino, nonché condurre un'analisi preliminare del suo peso corporeo stimato.

Fatti importanti sul peso durante la gravidanza saranno descritti da un ostetrico-ginecologo nel prossimo video.

osservatore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 bambini

Up