logo

Il monitoraggio delle condizioni del feto è un obiettivo importante dell'esame di una donna incinta. Può essere effettuato con vari metodi. La cardiotocografia è il metodo più comune, indolore e conveniente di monitoraggio strumentale del feto.

La cardiotocografia è una tecnica per valutare le condizioni di un feto che si sviluppa nell'utero, che consiste nell'analisi dei cambiamenti nella frequenza dei battiti del cuore a riposo, durante i movimenti e anche in risposta a fattori esterni.

Apparecchi per condurre questo studio - cardiotocografi - sono disponibili in tutte le cliniche prenatali e negli ospedali di maternità.

La metodologia di questo studio si basa sul noto effetto Doppler. Il sensore hardware crea speciali onde ultrasoniche che vengono dirette nel corpo e riflesse dalla superficie del supporto con diversa conduttività del suono, dopodiché vengono nuovamente riparate. Con uno spostamento dell'interfaccia tra i media, ad esempio, quando il cuore si muove, la frequenza delle onde ultrasoniche create e ricevute diventa diversa. L'intervallo di tempo tra ciascun battito cardiaco è la frequenza cardiaca (FC).

Perché incinta CTG?

Lo scopo del CTG è il rilevamento tempestivo di anomalie nello stato funzionale del feto, che consente al medico, se disponibile, di selezionare la terapia necessaria, nonché di scegliere i tempi e il metodo di consegna appropriati.

Formazione

Non è necessaria alcuna formazione speciale per questo studio. Ma per ottenere risultati affidabili durante lo studio, la donna dovrebbe essere rilassata e in una posizione comoda, non muoversi. Pertanto, prima della procedura, dovresti andare in bagno in anticipo.

Si consiglia di mangiare circa 2 ore prima dello studio e non è possibile eseguirlo a stomaco vuoto. Previo accordo con il medico durante la procedura, sono ammessi piccoli snack con qualcosa di dolce se il bambino è in fase di sonno per attivarlo. Per prepararti a questo, puoi pre-acquistare cibi dolci.

Non assumere antidolorifici e sedativi 10-12 ore prima dell'esame.

Metodologia

Durante lo studio, la futura mamma prende posizione sul divano mentre giace sul lato destro o sinistro del corpo o seduta per metà, appoggiandosi a un cuscino. Misuratori speciali sono fissati sull'addome: su uno, viene applicato un gel e fissato nel punto in cui si sente meglio il battito cardiaco del feto, l'altro sensore, che registra le eccitazioni e le contrazioni dell'utero, si trova nell'area di proiezione dell'angolo destro o nella parte inferiore dell'utero. Utilizzando il pulsante per registrare i movimenti fetali, il paziente nota in modo indipendente i periodi del suo movimento..

Il monitoraggio viene eseguito per almeno mezz'ora per ottenere le informazioni più accurate sulla salute del feto. Questa durata dello studio è spiegata dalla frequente alternanza delle fasi del sonno e della veglia in un bambino.

decrittazione

L'interpretazione dei risultati di CTG dovrebbe essere effettuata da professionisti esperti con le qualifiche appropriate. La registrazione dei risultati CTG è un grafico di una curva che riflette la frequenza cardiaca fetale in un determinato momento. Il medico analizza il record ricevuto in base a parametri appositamente sviluppati e fa una conclusione sulle condizioni del bambino. In questo articolo, parleremo dei principali indicatori a cui principalmente si presta attenzione..

Durante la decrittografia CTG, vengono valutati i seguenti parametri:

  1. frequenza basale,
  2. ampiezza e frequenza delle oscillazioni istantanee,
  3. grandezza dell'accelerazione,
  4. decelerazione.

La frequenza basale è la frequenza cardiaca media del feto durante 10 minuti di ricerca e altro.

Le oscillazioni istantanee sono deviazioni della frequenza cardiaca fetale da valori medi. L'identificazione di oscillazioni elevate indica una buona condizione del bambino e bassa, al contrario, ha un valore sfavorevole.

L'accelerazione è l'accelerazione della frequenza cardiaca di un bambino di 15 battiti al minuto o più rispetto a una frequenza basale che dura più di 15 secondi. I grafici di accelerazione sono rappresentati da denti affilati..

Le decelerazioni sono l'inibizione della frequenza cardiaca fetale di 15 colpi o più rispetto alla frequenza basale, che dura almeno 15 secondi. Sul grafico della decelerazione, sembrano grandi rientranze. Va anche notato che le decelerazioni di solito appaiono in risposta a crampi uterini o movimenti del bambino.

Tutto bene!

Ciò che, in conclusione, sul cardiotocogramma indica le buone condizioni del feto?

  • Indici del ritmo basale, ovvero il numero di contrazioni cardiache fetali al minuto. La norma del ritmo basale varia da 120 a 160 battiti al minuto;
  • La variabilità (ampiezza delle oscillazioni) del ritmo medio dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 battiti al minuto (normale);
  • non dovrebbero esserci rallentamenti;
  • ci dovrebbero essere due o più accelerazioni in 10 minuti di ricerca.

Quando stare attenti?

I medici devono essere cauti se la cardiotocografia ha trovato indicatori nel seguente intervallo:

  • variabilità al di sotto del normale (5-10 battiti al minuto) o superiore al normale;
  • le decelerazioni si verificano improvvisamente e rapidamente;
  • non viene rilevata alcuna accelerazione;
  • il ritmo basale si discosta dalla norma.

Se tali indicatori vengono rilevati durante lo studio, è necessario eseguire un secondo studio dopo 2 ore utilizzando metodi aggiuntivi.

I seguenti parametri nella conclusione del CTG sono considerati patologia e indicano che il feto non si sente molto bene:

  • ritmo basale con frequenza anormale.
  • variabilità del ritmo basale inferiore a 5 battiti per 1 minuto, registrata per 40 minuti o più dello studio;
  • le decelerazioni sono ben espresse, ripetute, possono avere durata diversa;
  • Curva CTG, che ricorda un'onda sinusoidale con una frequenza inferiore a 6 oscillazioni al minuto.

Tali risultati della ricerca sono indicazioni per il trattamento immediato della condizione del nascituro o del parto.

Per semplificare l'analisi del CTG, i sistemi balistici per la loro valutazione sono adottati in tutto il mondo, dove a ciascun parametro è assegnato un certo numero di punti, e quindi sono riassunti:

  • 8-10 punti indicano la norma nel lavoro del cuore fetale;
  • 5 - 7 punti indicano i segni iniziali di un malfunzionamento del cuore fetale, con il monitoraggio giornaliero del CTG raccomandato;
  • 4 - 0 punti indicano una deviazione pronunciata dalla norma e gravi violazioni nelle condizioni del feto, è necessaria la consegna immediata.

Definizione di ipossia

L'ipossia è la mancanza di ossigeno nel sangue del feto, che gli viene da sua madre. Ciò porta a disturbi nel funzionamento di tutti i sistemi di un piccolo organismo in via di sviluppo, e successivamente alla sua morte. Pertanto, il CTG viene eseguito su base obbligatoria se il medico o la donna incinta hanno sospetti di ipossia nel feto. Uno dei principali segni sulla base dei quali si può sospettare l'ipossia è un cambiamento nella mobilità del bambino avvertito dalla donna. Nella fase iniziale dell'ipossia, il feto inizia a muoversi molto più attivamente del solito. Quindi i movimenti fetali iniziano a indebolirsi e scompaiono completamente.

Sulla base dei seguenti dati cardiotocografici, il medico può sospettare le manifestazioni iniziali di ipossia:

  • diminuzione della variabilità della frequenza cardiaca fetale;
  • mancanza di accelerazione per 40 minuti;
  • uniformità del ritmo a breve termine.

I seguenti indicatori sul CTG parlano di grave ipossia fetale:

  • frequenza basale anormale
  • ridotta variabilità del ritmo basale;
  • decelerazioni profonde;
  • ritmo sinusoidale della durata superiore a 20 minuti;
  • nessun aumento della frequenza cardiaca in risposta ai movimenti.

Se viene rilevato uno qualsiasi dei segni di grave ipossia, alla madre viene mostrato un parto immediato con taglio cesareo.

Esempio di record di studio di cardiotocografia

C'è una differenza nei risultati di CTG per settimana?

In connessione con le peculiarità dello sviluppo fisiologico dei sistemi nervoso e cardiovascolare del feto, il CTG e la valutazione dei suoi risultati sono giustificati dalla 30a settimana di gravidanza.

A differenza di molti altri metodi di ricerca, la decodifica di CTG a 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39 e 40 settimane non presenta significative sfumature di età. Vi è una leggera tendenza a ridurre la frequenza cardiaca fetale media da 32, 33, 34 a 38 settimane.

Movimenti fetali su un cardiotocogramma

Uno dei componenti della registrazione CTG al momento è l'actografia - registrazione dei movimenti fetali sotto forma di un grafico. Esistono due modi per valutare i movimenti di un bambino. La mamma può considerare indipendentemente i movimenti fetali che sente. Oppure, molti dispositivi moderni sono in grado di rilevare i movimenti stessi con l'aiuto di un sensore. Il secondo metodo di registrazione è considerato più affidabile. Allo stesso tempo, i movimenti sulla carta actografica sembrano picchi elevati.

Il feto si muove quasi costantemente, tranne durante i periodi di sonno. Secondo CTG, durante le 32, 33,34 e anche 35-40 settimane di una gravidanza in via di sviluppo normale, l'attività motoria del feto nel suo complesso aumenta. A 34 settimane, una media di 50 - 70 movimenti all'ora. Dopo 34 settimane, viene registrato un aumento del numero di movimenti. Quindi nella settimana 36 - 38 registrato da 60 a 80 movimenti all'ora. La durata media degli episodi di agitazione è di 3-4 secondi. A poco a poco, con la crescita del feto, diventa più stretto nella cavità uterina, quindi più vicino alle 38-40 settimane diventa più calmo.

Contrazioni su un cardiotocogramma

Oltre alla frequenza cardiaca fetale e ai suoi movimenti sul CTG, possono essere registrati movimenti contrattili dell'utero, cioè contrazioni. La registrazione delle contrazioni su CTG è chiamata tokogramma ed è anche rappresentata in un grafico. Normalmente, l'utero risponde ai movimenti fetali in esso con le sue contrazioni (contrazioni). Allo stesso tempo, il CTG in risposta ai crampi uterini ha registrato una diminuzione della frequenza cardiaca del bambino. La contrazione è il principale segno del lavoro imminente. Sulla base del correntegramma, il medico può determinare la forza della contrazione dello strato muscolare dell'utero e distinguere tra false contrazioni e vero.

Sulla base di quanto precede, CTG è un esame molto importante delle condizioni del feto in via di sviluppo nell'utero, che consente di ottenere informazioni sullo stato del ritmo cardiaco, dei movimenti e persino di valutare le contrazioni. Eventuali anomalie del CTG richiedono un'analisi completa approfondita da parte di uno specialista competente per adottare le misure necessarie che possono salvare la vita di un piccolo uomo. Tutte queste proprietà rendono CTG un tipo indispensabile di esame..

Norma CTG a 36 settimane di gravidanza

Norma e interpretazione del CTG a 34 settimane di gestazione

Lo sviluppo della tecnologia medica ha permesso nella fase di gestazione di monitorarne lo sviluppo e di identificare tempestivamente le patologie emergenti.

Da un lato, ciò complica il corso della gravidanza per la donna stessa a causa di visite più frequenti in ospedale per vari test e determinate procedure.

E d'altra parte, questi sono i metodi necessari per lo screening dello sviluppo intrauterino, che aiuta a prevenire le conseguenze indesiderabili di vari fattori che influenzano negativamente il feto.

Soddisfare

vantaggi

Metodo CTG, lo è - la cardiotocografia è apparsa relativamente di recente, ma oggi è diventato uno dei principali metodi di diagnosi prenatale.

Questa popolarità del metodo è associata all'elevata affidabilità dei risultati ottenuti con il suo aiuto (a condizione che sia eseguita correttamente), nonché con la loro decodifica piuttosto rapida.

Il vantaggio indiscutibile della cardiotocografia è la sicurezza per il feto e per la madre.

Ciò che mostra

Utilizzando un sensore a ultrasuoni che rileva i cambiamenti nella lunghezza e nella frequenza delle onde indotte da una particolare fonte (effetto Doppler), vengono registrate le contrazioni del muscolo cardiaco fetale.

Inoltre, l'intensità della contrazione del muscolo uterino (tono) viene misurata con questo..

Durante la diagnostica, sul nastro di calibrazione viene registrata un'immagine grafica di due tipi di segnale..

  1. La prima vista, è un tachogramma - mostra direttamente la frequenza cardiaca del bambino.
  2. Il secondo tipo, è anche un isterogramma, riflette la forza delle contrazioni della parete muscolare dell'utero (miometrio). Tutto ciò aiuta a valutare il livello generale del feto e il grado di rischio di violazioni del suo sviluppo intrauterino.

Come va

La condizione principale per tale diagnosi è il terzo trimestre di gravidanza, perché i risultati più obiettivi di CTG possono essere ottenuti a partire da un periodo di 32 settimane. Ciò è dovuto al fatto che solo dalla 19a settimana della vita fetale il sistema nervoso autonomo inizia a influenzare le contrazioni cardiache (prima di questo periodo, la frequenza cardiaca si verifica autonomamente).

Entro la 28a settimana di gravidanza, la frequenza cardiaca del bambino è anche associata alla sua attività motoria.

Effettuare CTG durante la gravidanza, decifrare i risultati in particolare, in questo momento potrebbe non essere del tutto accurato.

E entro la 32a settimana regolazione dell'attività del cuore da parte del sistema nervoso.

Fino a questo momento, puoi anche ascoltare la frequenza cardiaca del bambino, ma i risultati non saranno obiettivi. La procedura CTG è completamente indolore.

Alla donna viene offerto di sdraiarsi sul divano e due sensori sono attaccati al suo ventre:

  • Sensore a ultrasuoni che rileva la frequenza cardiaca di un bambino
  • Sensore di pressione che rileva le contrazioni uterine
  • L'intera procedura dura circa un'ora, in questo momento si consiglia alla mamma di non preoccuparsi e di respirare uniformemente.

Norma o patologia

La diagnosi viene effettuata in base ai seguenti indicatori:

  1. BSSS (ritmo basale della frequenza cardiaca fetale) è la frequenza cardiaca totale. Norma 110-160 battiti / min a riposo, 120-190 battiti / min con attività fisica del feto.
  2. Variabilità della frequenza cardiaca (frequenza e ampiezza) - la quantità di deviazioni della frequenza cardiaca dalla linea principale in verticale, il numero di vibrazioni al minuto, CTG durante la gravidanza, la norma è 7-25 battiti / min.
  3. Riflesso miocardico o aumento della frequenza cardiaca (accelerazione) a causa di influenze esterne. Normale da 2 battiti / 10 min.
  4. Ridurre le contrazioni del cuore del bambino (decelerazione). Normalmente assente.
  5. La frequenza delle contrazioni dell'utero. Norma - meno del 15% della frequenza cardiaca totale, durata - non più di 30 secondi.

L'analisi degli indicatori dovrebbe essere condotta in modo completo, dato che:

  • indicazioni del dispositivo
  • indicazioni di metodi diagnostici alternativi, se necessario
  • il corso generale della gravidanza, tenendo conto delle caratteristiche del corpo materno

Decifrare i risultati

Esistono diversi tipi di cardiotocogrammi. Il primo è considerato il più ottimale per l'esame delle donne in gravidanza. Questo metodo è caratterizzato dai seguenti indicatori:

  1. L'entità del ritmo basale è 110-160 battiti / min a riposo del feto; 130-190 battiti / min nello stato di attività fisica del bambino; ​​Variabilità del ritmo - ampiezza 10-25 / min.
  2. Aumento della frequenza cardiaca (accelerazione) - da 2 battiti / 10 min.
  3. Non ci sono cancellazioni
  4. Ritmo ondulato (10-15 / min) o salato (23-30 / min).
  5. Le contrazioni uterine sono normali

Con buone indicazioni, il CTG è di solito prescritto per periodi di 33, 35, 38 settimane.

Con CTG durante la gravidanza, l'interpretazione dei risultati patologici contiene le seguenti informazioni:

    Indicatore del ritmo basale -

Da un lato, ciò complica il corso della gravidanza per la donna stessa a causa di visite più frequenti in ospedale per vari test e determinate procedure.

CTG del feto è la norma. CTG del feto è la norma a 36 settimane. Come decifrare CTG del feto

Assolutamente ogni donna durante la gravidanza si preoccupa di come si sta sviluppando il suo bambino, va tutto bene con lui. Oggi esistono metodi che consentono una valutazione abbastanza affidabile delle condizioni del feto. Uno di questi metodi è la cardiotocografia (CTG), che rivela la relazione tra i movimenti fetali e la frequenza cardiaca. Da questo articolo imparerai cosa è CTG, da quali caratteristiche viene valutato, quali indicatori per CTG fetale sono la norma e cosa influenza i risultati dello studio.

Cos'è il CTG

La cardiotocografia si basa sulla registrazione della frequenza cardiaca fetale e dei suoi cambiamenti a seconda dell'influenza degli stimoli esterni o dell'attività fetale.

La diagnostica viene eseguita utilizzando due sensori a ultrasuoni, uno dei quali è rafforzato sull'addome di una donna incinta, avendo precedentemente determinato l'area di buona udibilità del battito cardiaco del bambino.

I risultati vengono visualizzati dal dispositivo su un nastro di carta sotto forma di grafico. Mostra anche contrazioni uterine e movimenti fetali. Secondo i dati ottenuti, si può prima di tutto giudicare lo stato del sistema nervoso del bambino, le sue reazioni protettive e adattative. Se i CTG fetali sono normali, il bambino si sente a suo agio e il suo sviluppo procede secondo le scadenze.

A cosa serve il CTG?

L'esame di una donna incinta nell'ufficio di un ostetrico-ginecologo include l'ascolto del battito cardiaco del bambino con uno stetoscopio. La deviazione dalla norma della frequenza cardiaca (HR) in misura maggiore o minore indica che il bambino sta vivendo un disagio. In questo caso, il medico invia alla futura mamma uno studio più approfondito del lavoro del sistema cardiovascolare del feto - CTG.

Se una donna incinta ha riscontrato gravi cambiamenti nella sua salute, è necessario condurre CTG il più spesso possibile al fine di prevenire l'insorgenza di patologie nello sviluppo del feto in tempo e adottare le misure necessarie.

Caratteristiche dello studio

Il CTG viene di solito prescritto dopo 32 settimane di gravidanza, poiché solo a questo punto si verifica la maturazione degli impulsi neuromuscolari e il metodo diventa il più informativo.

Ad esempio, per CTG del feto, la norma è di 33 settimane - la presenza sul grafico di più di due accelerazioni. A questo punto, sono causati dalla risposta del sistema nervoso ai movimenti fetali o a fattori esterni. Nelle fasi precedenti, l'accelerazione può essere associata alle condizioni dell'esistenza fetale, quindi lo studio può portare a risultati falsi.

Inoltre, a questo punto, il feto stabilisce un ciclo di attività e riposo, che è di grande importanza per questo studio. Quando si esegue CTG durante il periodo di riposo del feto, i risultati saranno sempre positivi, anche se in realtà c'è un alto grado di ipossia. Ecco perché lo studio dovrebbe essere condotto per almeno 40 minuti. Durante questo periodo, il feto aumenterà necessariamente l'attività motoria, il che consentirà di registrare una variazione della frequenza cardiaca durante il suo movimento.

È molto importante che la donna si senta calma e a suo agio durante lo studio. Una posizione scomoda o emozioni vivide possono causare un movimento più attivo del feto, che porterà a risultati falsi. Di solito, durante la procedura, una donna si siede su una sedia comoda o giace su un divano di fianco.

Per capire come decifrare il CTG del feto, analizzeremo in dettaglio in base a quali parametri viene valutato.

Frequenza cardiaca basale

La frequenza cardiaca basale è la frequenza cardiaca fetale media calcolata in 10-20 minuti. È determinato in assenza di movimento fetale tra contrazioni uterine senza stimoli esterni, escludendo l'accelerazione e la decelerazione..

Un abbassamento del livello basale al di sotto del normale (bradicardia) può essere dovuto a ipossia, difetti cardiaci del feto, nonché riduzione della pressione sanguigna materna, ipossiemia, compressione prolungata del cordone ombelicale, presenza di un'infezione da citomegalovirus in una donna incinta.

Variabilità del battito cardiaco

Questo parametro è caratterizzato dalla presenza di oscillazioni istantanee - deviazioni della frequenza cardiaca dal livello basale. Quando si analizza CTG, viene generalmente studiata l'ampiezza delle oscillazioni istantanee, la cui natura emette basse oscillazioni (la deviazione è inferiore a tre battiti / min), media (3-6 battiti / min), alta (ampiezza superiore a 6 battiti / min).

Per CTG del feto, la norma è di 36 settimane - oscillazioni elevate, che indicano un buon benessere fetale. La presenza di basse oscillazioni indica patologie nel suo sviluppo.

Accelerazione

L'accelerazione è un aumento temporaneo della frequenza cardiaca di almeno 15 battiti / min rispetto al livello basale e dura più di 15 secondi. Sul cardiotocogramma, sembrano alti chiodi di garofano. Le accelerazioni sono una risposta a stimoli esterni, contrazioni uterine e movimenti del bambino. La loro presenza sul CTG del feto è la norma.

cancellazione

La decelerazione è la riduzione della frequenza cardiaca fetale di almeno 15 battiti / min per più di 15 secondi. Il grafico presenta depressioni significative. Distinguere tra decelerazioni precoci, tardive e variabili. Inoltre, sono classificati in base all'ampiezza come luce con una diminuzione della frequenza cardiaca fino a 30 battiti / min, moderata - 30 - 45 battiti / min e pesante - da 45 battiti / min. La riduzione della frequenza cardiaca può verificarsi a causa di un flusso sanguigno placentare alterato, ipossia miocardica, compressione del cordone.

CTG del feto. Indicatori di norme

Per valutare le condizioni del feto, l'Organizzazione mondiale della sanità ha sviluppato raccomandazioni che indicano i valori minimo e massimo accettabili per ciascuno dei parametri. Secondo queste raccomandazioni, CTG fetale (normale per 33 settimane) dovrebbe avere i seguenti significati:

  • Frequenza cardiaca basale: 110-160 battiti / min.
  • Variabilità della frequenza cardiaca entro 5–25 battiti / min.
  • Due o più accelerazioni in 10 minuti.
  • Mancanza di decelerazioni profonde.

Vale la pena notare che per CTG del feto, la norma di 35 settimane o più è la stessa di 33 settimane.

Valutazione delle condizioni del feto per punti

Decifrare i risultati di CTG su un sistema a 10 punti, valutando ogni criterio da 0 a 2 punti. Per CTG fetale, la norma di 36 settimane, come durante l'intero terzo trimestre, è di 9-10 punti, se il numero totale di punti è compreso tra 6 e 8, ciò indica una carenza di ossigeno (ipossia) senza minacce di emergenza, è necessario ripetere la procedura CTG in una settimana;

Va ricordato che anche se il CTG del feto è di 8 punti o leggermente inferiore, non è necessario aver paura in anticipo. In questo tipo di studio, così come in molti altri, ci sono fattori che influenzano il contenuto informativo della testimonianza. I risultati dipendono fortemente, ad esempio, dal fatto che il bambino dorme o sia sveglio. I medici esperti nella decodifica dei cardiotocogrammi tengono conto anche di fattori quali le condizioni meteorologiche, l'umore della donna incinta e il livello di glucosio nel sangue della donna. Se i dati CTG non sono normali, il medico prescriverà un esame aggiuntivo. La cardiotocografia viene di solito eseguita due volte nel terzo trimestre di gravidanza, ma in alcuni casi di più, ad esempio, con gravidanza multipla, ipertensione, presenza di infezioni, diabete mellito, risultati insoddisfacenti dell'esame ecografico, sanguinamento, contrazioni premature.

Possibili errori nell'interpretazione dei dati CTG

  1. Il bambino nell'utero è in costante movimento. A volte può premere il cordone ombelicale con la testa, a causa della quale il flusso sanguigno nei vasi del cordone ombelicale viene disturbato per un breve periodo, il che influisce sui risultati del CTG. In questo caso, il cardiotocogramma avrà un carattere patologico con una buona condizione del feto.
  2. A volte durante la fame di ossigeno, il feto innesca reazioni protettive: c'è una diminuzione del consumo di ossigeno da parte dei tessuti e un aumento della resistenza all'ipossia. In tali casi, il bambino soffre, ma ciò non influisce sul CTG.
  3. Con lo sviluppo della patologia, la capacità dei tessuti di percepire l'ossigeno con il suo normale contenuto nel sangue può diminuire, a causa della quale il feto non reagisce e il CTG sarà normale, sebbene soffra a causa della mancanza di ossigeno.

Alla luce di quanto sopra, si dovrebbe comprendere che il CTG del feto durante la gravidanza è un metodo diagnostico molto importante, ma per ottenere un quadro completo di ciò che sta accadendo, i dati CTG devono essere confrontati con i dati di altri studi. Oggi, la diagnostica ecografica e la dopplerometria sono ampiamente utilizzate..

Dove posso fare CTG del feto

I CTG vengono eseguiti gratuitamente in tutte le cliniche prenatali. Puoi condurre ricerche in centri medici privati, ma già a pagamento.

Alcune donne incinte hanno paura di condurre vari tipi di studi durante la gravidanza, credendo di poter danneggiare la salute del nascituro. La cardiotocografia è assolutamente sicura e puoi farlo tutte le volte che è necessario, senza rischi per la salute. Inoltre, è indolore, non provoca alcun disagio..

Ti auguriamo una gravidanza facile e una buona salute.!

L'accelerazione è un aumento temporaneo della frequenza cardiaca di almeno 15 battiti / min rispetto al livello basale e dura più di 15 secondi. Sul cardiotocogramma, sembrano alti chiodi di garofano. Le accelerazioni sono una risposta a stimoli esterni, contrazioni uterine e movimenti del bambino. La loro presenza sul CTG del feto è la norma.

CTG alla frequenza di gestazione di 33 settimane

CTG alla frequenza di gestazione di 33 settimane

  • condizione soddisfacente corrisponde a CTG del feto 9-12 punti;
  • l'ipossia fetale moderata viene diagnosticata con un punteggio totale di 6-8. In tali casi, si raccomandano ulteriori osservazioni e ripetizioni di CTG;
  • lo stress fetale acuto è esposto in 5 punti o meno. Si osserva una scarsa CTG fetale con grave carenza di ossigeno e richiede un parto immediato.

Definizione di un indicatore di una condizione di un feto (PSP)

CTG alla frequenza di gestazione di 33 settimane

Nei casi in cui CTG dovrebbe risolvere alcuni dubbi sulla salute del feto, vengono eseguiti test durante questo. Possono essere stressanti, consistenti nell'introduzione nel sangue di una donna incinta di sostanze speciali che stimolano l'attività motoria del bambino.

La norma di indicatori di CTG durante la gravidanza

Con una norma assoluta, è necessario osservare 8 parametri su 8. A seconda di quali parametri non sono stati rispettati, gli specialisti consentono 7 parametri su 8 e 6 parametri su 8 sono normali. Tuttavia, in questo caso, non puoi fare a meno di un secondo CTG. Sul cardiotocogramma viene visualizzato l'intervallo della frequenza cardiaca (sono indicate due cifre).

Come decifrare CTG del feto

  • Presto (tipo I): si verificano insieme alla mischia o vengono ritardati di alcuni secondi; avere un inizio e una fine senza intoppi; Più breve o uguale alla durata dell'incontro. Normalmente, il CTG durante la gravidanza dovrebbe essere pochi, non dovrebbero essere incontrati in un gruppo, ma essere singoli, molto brevi e poco profondi. Si ritiene che questo sia un segno di compressione del cordone ombelicale..
  • Decelerazioni tardive (sono anche denominate tipo II). Questi sono rallentamenti del ritmo cardiaco, che sono una reazione a una mischia, ma sono ritardati di mezzo minuto o più, il loro picco viene registrato dopo la massima tensione dell'utero. Tali denti durano più a lungo della mischia. Se i risultati del CTG rientrano nei limiti normali, non ci dovrebbero essere tali eliminazioni, questo è un indicatore dei disturbi circolatori nella placenta.
  • Decelerazione variabile (tipo III). Sono diretti verso il basso, ma hanno una forma diversa, non vi è alcuna connessione visibile con la contrazione dell'utero. Questo è un segno di compressione del cordone ombelicale, oligoidramnios o movimento fetale.

Cosa mostra CTG a 33 settimane di gestazione

CTG è una cardiotocografia che monitora e mostra in modo sicuro le condizioni del bambino. Questo è un metodo che non provoca sensazioni dolorose e spiacevoli al feto e ti consente di vedere tutte le informazioni sul suo battito cardiaco, nonché sulle contrazioni dell'utero della futura madre.

CTG del feto è la norma

La diagnostica viene eseguita utilizzando due sensori a ultrasuoni, uno dei quali viene rafforzato sull'addome di una donna incinta, dopo aver determinato l'area di buona udibilità del battito cardiaco del bambino. È destinato alla registrazione dell'attività cardiaca del feto. Il sensore rileva un segnale ecografico riflesso dal cuore del bambino, che viene quindi convertito dal sistema elettronico in una frequenza cardiaca istantanea. Il secondo sensore è fissato sull'addome nel fondo uterino. Registra le contrazioni uterine. Per migliorare la trasmissione delle onde ultrasoniche, i sensori sono trattati con un gel speciale. Inoltre, i moderni dispositivi sono dotati di un telecomando, facendo clic sul pulsante di cui una donna incinta può osservare i movimenti fetali.

CTG alla frequenza di gestazione di 33 settimane

Non è necessaria alcuna formazione speciale per questo studio. Ma per ottenere risultati affidabili durante lo studio, la donna dovrebbe essere rilassata e in una posizione comoda, non muoversi. Pertanto, prima della procedura, dovresti andare in bagno in anticipo.

La norma dei valori CTG durante la gravidanza

Con l'avvento dei moderni monitor fetali, il problema di decifrare i termini difficili utilizzati in CTG è diventato un compito più semplice, poiché il dispositivo stesso analizza i dati ricevuti e ne fornisce una conclusione. In esso, una donna vede sempre la cosa principale: il prezioso disco "il feto è sano". Ma un tale record appare, purtroppo, non sempre.

Norme del CTG a 33 settimane di gravidanza

CTG o cardiotocografia è un metodo di ricerca in ostetricia, che è una registrazione sincrona del battito cardiaco fetale e delle contrazioni uterine in 10-15 minuti. Un indicatore oggettivo della condizione del feto con CTG è il cambiamento della frequenza cardiaca fetale al momento del travaglio. Oggi viene utilizzata principalmente la cardiotocografia indiretta (esterna): due sensori vengono applicati direttamente all'addome di una donna incinta - uno nell'area della contrazione generatrice dell'utero (molto spesso questa è l'area vicino all'ovaio destro), il secondo nell'area della migliore asciugatura del battito cardiaco fetale (a seconda del tipo, posizione e personaggio della parte attuale del feto).

Norm CTG a 33 settimane

Il CTG prima del parto può essere effettuato direttamente il giorno della nascita prevista o all'inizio del travaglio. La procedura CTG durante la gravidanza non viene eseguita entro un'ora dopo aver mangiato se il glucosio viene somministrato per via endovenosa, poiché tali cose di solito stimolano l'attività del feto. Anche il digiuno CTG non viene eseguito. Il ritmo basale non deve essere inferiore a 110 e superiore a 160 battiti / minuto.

Nei casi in cui CTG dovrebbe risolvere alcuni dubbi sulla salute del feto, vengono eseguiti test durante questo. Possono essere stressanti, consistenti nell'introduzione nel sangue di una donna incinta di sostanze speciali che stimolano l'attività motoria del bambino.

uziprosto.ru

Enciclopedia di ultrasuoni e risonanza magnetica

Decrittazione di conclusioni su CTG: lettera cinese?

Il monitoraggio delle condizioni del feto è un obiettivo importante dell'esame di una donna incinta. Può essere effettuato con vari metodi. La cardiotocografia è il metodo più comune, indolore e conveniente di monitoraggio strumentale del feto.

La cardiotocografia è una tecnica per valutare le condizioni di un feto che si sviluppa nell'utero, che consiste nell'analisi dei cambiamenti nella frequenza dei battiti del cuore a riposo, durante i movimenti e anche in risposta a fattori esterni.

Apparecchi per condurre questo studio - cardiotocografi - sono disponibili in tutte le cliniche prenatali e negli ospedali di maternità.

La metodologia di questo studio si basa sul noto effetto Doppler. Il sensore hardware crea speciali onde ultrasoniche che vengono dirette nel corpo e riflesse dalla superficie del supporto con diversa conduttività del suono, dopodiché vengono nuovamente riparate. Con uno spostamento dell'interfaccia tra i media, ad esempio, quando il cuore si muove, la frequenza delle onde ultrasoniche create e ricevute diventa diversa. L'intervallo di tempo tra ciascun battito cardiaco è la frequenza cardiaca (FC).

Perché incinta CTG?

Lo scopo del CTG è il rilevamento tempestivo di anomalie nello stato funzionale del feto, che consente al medico, se disponibile, di selezionare la terapia necessaria, nonché di scegliere i tempi e il metodo di consegna appropriati.

Formazione

Non è necessaria alcuna formazione speciale per questo studio. Ma per ottenere risultati affidabili durante lo studio, la donna dovrebbe essere rilassata e in una posizione comoda, non muoversi. Pertanto, prima della procedura, dovresti andare in bagno in anticipo.

Si consiglia di mangiare circa 2 ore prima dello studio e non è possibile eseguirlo a stomaco vuoto. Previo accordo con il medico durante la procedura, sono ammessi piccoli snack con qualcosa di dolce se il bambino è in fase di sonno per attivarlo. Per prepararti a questo, puoi pre-acquistare cibi dolci.

Non assumere antidolorifici e sedativi 10-12 ore prima dell'esame.

Durante lo studio, la futura mamma prende posizione sul divano mentre giace sul lato destro o sinistro del corpo o seduta per metà, appoggiandosi a un cuscino. Misuratori speciali sono fissati sull'addome: su uno, viene applicato un gel e fissato nel punto in cui si sente meglio il battito cardiaco del feto, l'altro sensore, che registra le eccitazioni e le contrazioni dell'utero, si trova nell'area di proiezione dell'angolo destro o nella parte inferiore dell'utero. Utilizzando il pulsante per registrare i movimenti fetali, il paziente nota in modo indipendente i periodi del suo movimento..

Il monitoraggio viene eseguito per almeno mezz'ora per ottenere le informazioni più accurate sulla salute del feto. Questa durata dello studio è spiegata dalla frequente alternanza delle fasi del sonno e della veglia in un bambino.

decrittazione

L'interpretazione dei risultati di CTG dovrebbe essere effettuata da professionisti esperti con le qualifiche appropriate. La registrazione dei risultati CTG è un grafico di una curva che riflette la frequenza cardiaca fetale in un determinato momento. Il medico analizza il record ricevuto in base a parametri appositamente sviluppati e fa una conclusione sulle condizioni del bambino. In questo articolo, parleremo dei principali indicatori a cui principalmente si presta attenzione..

Durante la decrittografia CTG, vengono valutati i seguenti parametri:

  1. frequenza basale,
  2. ampiezza e frequenza delle oscillazioni istantanee,
  3. grandezza dell'accelerazione,
  4. decelerazione.

La frequenza basale è la frequenza cardiaca media del feto durante 10 minuti di ricerca e altro.

Le oscillazioni istantanee sono deviazioni della frequenza cardiaca fetale da valori medi. L'identificazione di oscillazioni elevate indica una buona condizione del bambino e bassa, al contrario, ha un valore sfavorevole.

L'accelerazione è l'accelerazione della frequenza cardiaca di un bambino di 15 battiti al minuto o più rispetto a una frequenza basale che dura più di 15 secondi. I grafici di accelerazione sono rappresentati da denti affilati..

Le decelerazioni sono l'inibizione della frequenza cardiaca fetale di 15 colpi o più rispetto alla frequenza basale, che dura almeno 15 secondi. Sul grafico della decelerazione, sembrano grandi rientranze. Va anche notato che le decelerazioni di solito appaiono in risposta a crampi uterini o movimenti del bambino.

Tutto bene!

Ciò che, in conclusione, sul cardiotocogramma indica le buone condizioni del feto?

  • Indici del ritmo basale, ovvero il numero di contrazioni cardiache fetali al minuto. La norma del ritmo basale varia da 120 a 160 battiti al minuto;
  • La variabilità (ampiezza delle oscillazioni) del ritmo medio dovrebbe essere compresa tra 10 e 25 battiti al minuto (normale);
  • non dovrebbero esserci rallentamenti;
  • ci dovrebbero essere due o più accelerazioni in 10 minuti di ricerca.

Quando stare attenti?

I medici devono essere cauti se la cardiotocografia ha trovato indicatori nel seguente intervallo:

  • variabilità al di sotto del normale (5-10 battiti al minuto) o superiore al normale;
  • le decelerazioni si verificano improvvisamente e rapidamente;
  • non viene rilevata alcuna accelerazione;
  • il ritmo basale si discosta dalla norma.

Se tali indicatori vengono rilevati durante lo studio, è necessario eseguire un secondo studio dopo 2 ore utilizzando metodi aggiuntivi.

I seguenti parametri nella conclusione del CTG sono considerati patologia e indicano che il feto non si sente molto bene:

  • ritmo basale con frequenza anormale.
  • variabilità del ritmo basale inferiore a 5 battiti per 1 minuto, registrata per 40 minuti o più dello studio;
  • le decelerazioni sono ben espresse, ripetute, possono avere durata diversa;
  • Curva CTG, che ricorda un'onda sinusoidale con una frequenza inferiore a 6 oscillazioni al minuto.

Tali risultati della ricerca sono indicazioni per il trattamento immediato della condizione del nascituro o del parto.

Per semplificare l'analisi del CTG, i sistemi balistici per la loro valutazione sono adottati in tutto il mondo, dove a ciascun parametro è assegnato un certo numero di punti, e quindi sono riassunti:

  • 8-10 punti indicano la norma nel lavoro del cuore fetale;
  • 5 - 7 punti indicano i segni iniziali di un malfunzionamento del cuore fetale, con il monitoraggio giornaliero del CTG raccomandato;
  • 4 - 0 punti indicano una deviazione pronunciata dalla norma e gravi violazioni nelle condizioni del feto, è necessaria la consegna immediata.

Definizione di ipossia

L'ipossia è la mancanza di ossigeno nel sangue del feto, che gli viene da sua madre. Ciò porta a disturbi nel funzionamento di tutti i sistemi di un piccolo organismo in via di sviluppo, e successivamente alla sua morte. Pertanto, il CTG viene eseguito su base obbligatoria se il medico o la donna incinta hanno sospetti di ipossia nel feto. Uno dei principali segni sulla base dei quali si può sospettare l'ipossia è un cambiamento nella mobilità del bambino avvertito dalla donna. Nella fase iniziale dell'ipossia, il feto inizia a muoversi molto più attivamente del solito. Quindi i movimenti fetali iniziano a indebolirsi e scompaiono completamente.

Sulla base dei seguenti dati cardiotocografici, il medico può sospettare le manifestazioni iniziali di ipossia:

  • diminuzione della variabilità della frequenza cardiaca fetale;
  • mancanza di accelerazione per 40 minuti;
  • uniformità del ritmo a breve termine.

I seguenti indicatori sul CTG parlano di grave ipossia fetale:

  • frequenza basale anormale
  • ridotta variabilità del ritmo basale;
  • decelerazioni profonde;
  • ritmo sinusoidale della durata superiore a 20 minuti;
  • nessun aumento della frequenza cardiaca in risposta ai movimenti.

Se viene rilevato uno qualsiasi dei segni di grave ipossia, alla madre viene mostrato un parto immediato con taglio cesareo.

Esempio di record di studio di cardiotocografia

C'è una differenza nei risultati di CTG per settimana?

In connessione con le peculiarità dello sviluppo fisiologico dei sistemi nervoso e cardiovascolare del feto, il CTG e la valutazione dei suoi risultati sono giustificati dalla 30a settimana di gravidanza.

A differenza di molti altri metodi di ricerca, la decodifica di CTG a 32, 33, 34, 35, 36, 37, 38, 39 e 40 settimane non presenta significative sfumature di età. Vi è una leggera tendenza a ridurre la frequenza cardiaca fetale media da 32, 33, 34 a 38 settimane.

Movimenti fetali su un cardiotocogramma

Uno dei componenti della registrazione CTG al momento è l'actografia - registrazione dei movimenti fetali sotto forma di un grafico. Esistono due modi per valutare i movimenti di un bambino. La mamma può considerare indipendentemente i movimenti fetali che sente. Oppure, molti dispositivi moderni sono in grado di rilevare i movimenti stessi con l'aiuto di un sensore. Il secondo metodo di registrazione è considerato più affidabile. Allo stesso tempo, i movimenti sulla carta actografica sembrano picchi elevati.

Il feto si muove quasi costantemente, tranne durante i periodi di sonno. Secondo CTG, durante le 32, 33,34 e anche 35-40 settimane di una gravidanza in via di sviluppo normale, l'attività motoria del feto nel suo complesso aumenta. A 34 settimane, una media di 50 - 70 movimenti all'ora. Dopo 34 settimane, viene registrato un aumento del numero di movimenti. Quindi nella settimana 36 - 38 registrato da 60 a 80 movimenti all'ora. La durata media degli episodi di agitazione è di 3-4 secondi. A poco a poco, con la crescita del feto, diventa più stretto nella cavità uterina, quindi più vicino alle 38-40 settimane diventa più calmo.

Contrazioni su un cardiotocogramma

Oltre alla frequenza cardiaca fetale e ai suoi movimenti sul CTG, possono essere registrati movimenti contrattili dell'utero, cioè contrazioni. La registrazione delle contrazioni su CTG è chiamata tokogramma ed è anche rappresentata in un grafico. Normalmente, l'utero risponde ai movimenti fetali in esso con le sue contrazioni (contrazioni). Allo stesso tempo, il CTG in risposta ai crampi uterini ha registrato una diminuzione della frequenza cardiaca del bambino. La contrazione è il principale segno del lavoro imminente. Sulla base del correntegramma, il medico può determinare la forza della contrazione dello strato muscolare dell'utero e distinguere tra false contrazioni e vero.

Sulla base di quanto precede, CTG è un esame molto importante delle condizioni del feto in via di sviluppo nell'utero, che consente di ottenere informazioni sullo stato del ritmo cardiaco, dei movimenti e persino di valutare le contrazioni. Eventuali anomalie del CTG richiedono un'analisi completa approfondita da parte di uno specialista competente per adottare le misure necessarie che possono salvare la vita di un piccolo uomo. Tutte queste proprietà rendono CTG un tipo indispensabile di esame..

Le oscillazioni istantanee sono deviazioni della frequenza cardiaca fetale da valori medi. L'identificazione di oscillazioni elevate indica una buona condizione del bambino e bassa, al contrario, ha un valore sfavorevole.

CTG normale 35 settimane di gestazione

Per ogni donna, la gravidanza è un miracolo e non vedono l'ora di un simile evento. Durante l'intero periodo di gestazione, la mamma è costantemente preoccupata per come il suo bambino si sta sviluppando e se tutto va bene con lui.

Naturalmente, puoi capire una donna incinta, dal momento che tutti vogliono che i loro figli siano sani, completamente sviluppati sia psicologicamente che fisicamente, e per tutti i 9 mesi si sentono più a loro agio nell'utero.

Va ricordato che una conclusione più accurata sul risultato può essere ottenuta dopo diversi passaggi di CTG, poiché i risultati di una sessione potrebbero non rivelare tutto ciò che è necessario. Non preoccuparti, questa procedura non richiede più di un'ora.

Per sapere come si sente il bambino durante la gravidanza, quanto è sano e se ci sono cambiamenti visibili nel suo sviluppo fisiologico. È in tali casi che i medici prescrivono alle madri di sottoporsi a vari test e test aggiuntivi. CTG (cardiotocografia) può essere attribuito a uno di questi studi. Nella medicina moderna, questo metodo è uno dei più preziosi, poiché con il suo aiuto puoi scoprire quali sono le condizioni del bambino nella pancia.

Ciò che CTG mostra è decifrato molto semplicemente. Ciò significa che durante la gravidanza determina la contrazione del muscolo cardiaco del bambino e la contrazione delle pareti uterine nella donna incinta stessa. Tale studio viene condotto in combinazione con un'ecografia, che consente di scoprire le condizioni esatte del bambino.

Il CTG viene di solito eseguito dalla 28a settimana di gravidanza, ma informazioni più accurate sul bambino possono essere ricevute solo dalla 32a settimana. È da questo periodo che il bambino ha già stabilito tutti i cicli di vita.

La frequenza cardiaca fetale a 35 settimane può essere determinata usando CTG e normalmente dovrebbe essere compresa tra 110 e 160 battiti al minuto a riposo e 130-190 battiti in movimento.

Non dovresti pensare a come decifrare CTG, lasciare che il medico fornisca tutte le informazioni necessarie, altrimenti è possibile confondere qualcosa da solo e solo innervosirsi di nuovo. Va ricordato che durante questa sessione la donna incinta deve rilassarsi completamente e assumere una posizione comoda, altrimenti gli indicatori potrebbero essere falsi.

Il CTG durante la gravidanza, la cui decodifica non è così difficile, viene valutato su una scala di 10 punti per gli indicatori del bambino.

Molte madri sono inclini a pensare che il CTG a 35 settimane sia pericoloso e che una tale procedura possa causare qualche danno al feto, ma non è assolutamente così. Questa è una procedura assolutamente innocua, che in una data precedente aiuterà a identificare eventuali deviazioni nello sviluppo del bambino, e in un secondo momento, ancora una volta rassicurare la mamma sullo stato di salute di suo figlio. Non fatevi prendere dal panico in anticipo, è meglio attendere la procedura completa e la decrittazione dei dati da parte del medico. anche se gli indicatori non sono buoni quanto richiesto, questo non è un motivo per trarre conclusioni sbagliate.

Ma non dare per scontato che tutte le conclusioni finali sulla condizione del bambino siano fatte solo sulla base del CTG. Per una diagnosi accurata, è necessario sottoporsi a un esame completo, composto da vari tipi di procedure. Solo in questo caso, l'effetto sarà del 100 percento.

Non dovresti prendere tutto sul cuore se ci sono deviazioni nella testimonianza, perché il dispositivo non è in grado di determinare il tuo bambino, sta solo dormendo o si sente male, perché non si muove molto. Se al mattino le letture potrebbero non essere molto buone, dopo due ore tutto può essere normale. Fidati solo dei tuoi sentimenti e di come l'arachide reagisce a te.

La frequenza cardiaca fetale a 35 settimane può essere determinata usando CTG e normalmente dovrebbe essere compresa tra 110 e 160 battiti al minuto a riposo e 130-190 battiti in movimento.

Perché i CTG durante la gravidanza sono normali e cosa mostra

Il CTG o cardiotocografia è uno dei metodi di diagnosi prenatale ed è molto diffuso negli ostetricia moderna per la semplicità dello studio, l'assenza di effetti negativi sulla madre e sul feto, l'accessibilità e l'ottenimento di risultati affidabili e informativi. La base dello studio è la registrazione delle contrazioni cardiache fetali (frequenza cardiaca) e della sua attività motoria, nonché delle contrazioni uterine. Dopo aver registrato questi indicatori su un nastro di calibrazione, si ottiene una versione cartacea dei risultati CTG, che viene valutata dall'ostetrico-ginecologo e fa una conclusione. Sulla base delle conclusioni ricevute, il feto viene valutato e, in base alle indicazioni, viene emesso il trattamento o il trattamento urgente o di emergenza.

L'essenza della cardiotocografia

La frequenza cardiaca fetale viene valutata a riposo, durante lo spostamento e rispetto alle contrazioni uterine. Inoltre, la frequenza cardiaca e l'attività motoria di un bambino vengono valutate se esposte a fattori esterni. Pertanto, CTG e CTG non stress sono distinti usando stimoli esterni o test funzionali: cardiotocografia da stress. Dai test funzionali si applicano:

  • test di ossitocina - somministrazione endovenosa di una dose minima di ossitocina;
  • Test mammario - irritazione meccanica dei capezzoli;
  • test di atropina - somministrazione endovenosa di una piccola dose di atropina;
  • test acustico - esposizione a stimoli sonori;
  • test di palpazione - un tentativo di spostare l'estremità pelvica o la testa attraverso la parete anteriore dell'addome.

Quando si registrano gli indicatori, vengono visualizzati tre grafici su un nastro di carta - su uno, vengono registrate le contrazioni uterine, sul secondo - contrazioni cardiache fetali e sul terzo - i suoi movimenti. La ricerca cardiotocografica si basa sull'effetto Doppler - il riflesso delle onde ultrasoniche dalle parti contraenti del feto e dalle pareti dell'utero. Il sensore che rileva le contrazioni cardiache del bambino è ultrasonico e il sensore che registra le contrazioni uterine è tensometrico.

Date e ora del CTG

Uno studio cardiotocografico è prescritto da 30 a 32 settimane di gestazione. Ciò è dovuto alla formazione di una chiara connessione tra i movimenti del feto e la sua attività cardiaca e la comparsa di periodi di sonno e veglia del bambino. Pertanto, il tempo tra le 9:00 e i 2 giorni e dalle 19:00 a mezzanotte è considerato un momento favorevole per la ricerca.

Secondo la testimonianza (corso patologico della gestazione), il CTG viene eseguito prima, da un periodo di 28 settimane. Fino alla 28a settimana, lo studio non viene condotto, poiché è impossibile ottenere risultati chiari e affidabili..

Con una gravidanza normale, la cardiotocografia viene eseguita ogni 10 giorni. La presenza di complicanze della gestazione e l'ottenimento di risultati soddisfacenti da studi precedenti richiede una ripetizione del CTG dopo 5-7 giorni. Se viene rilevata la carenza di ossigeno nel feto, il CTG viene eseguito quotidianamente o a giorni alterni fino a quando il feto viene normalizzato durante il trattamento o per decidere su un taglio cesareo urgente / di emergenza. La cardiotocografia viene eseguita anche durante il travaglio, circa ogni 3 ore, sebbene sia consigliabile condurre l'intero primo periodo sotto la supervisione del CTG.

Come prepararsi allo studio

La preparazione speciale prima di cardiotocography non è effettuata. Ma la donna incinta viene introdotta alle regole che deve osservare alla vigilia dello studio:

  • fare colazione o cenare da 1,5 a 2 ore prima della rimozione del CTG (lo studio non viene eseguito a stomaco vuoto o immediatamente dopo aver mangiato);
  • svuotare la vescica prima della procedura (la durata dello studio è di 20 - 40 - 90 minuti);
  • smetti di fumare 2 ore prima del CTG (se hai una cattiva abitudine);
  • dormire a sufficienza alla vigilia dello studio;
  • non fare movimenti durante la procedura;
  • firmare il consenso scritto per condurre ricerche.

Qual è lo scopo della cardiotocografia?

Nell'ordine del Ministero della Salute della Federazione Russa (n. 572, 1 ° novembre 2012), la cardiotocografia fetale viene eseguita per ogni gestante almeno tre volte in un periodo da 32 a 40 settimane (in assenza di complicazioni della gravidanza) e senza fallo durante le contrazioni. Gli obiettivi del CTG nell'ultimo trimestre e nel parto:

  • calcolo della frequenza cardiaca fetale;
  • contare le contrazioni uterine;
  • diagnosi di sofferenza fetale e decisione sul completamento della gravidanza o del parto.

Indicazioni per ricerche più frequenti durante la gestazione e / o il parto:

  • storia ostetrica gravata (aborto, aborto spontaneo, parto prematuro, parto morto, ecc.);
  • gestosi;
  • aumento della pressione sanguigna;
  • una mancanza di globuli rossi ed emoglobina nelle donne;
  • incompatibilità immunologica del sangue materno e fetale per fattore Rh o gruppo sanguigno;
  • gravidanza post-termine (42 e più settimane);
  • mancanza o eccesso di liquido amniotico;
  • minaccia di parto pretermine;
  • controllo del trattamento per FPF e ipossia fetale;
  • ritardo della crescita intrauterina, basso peso fetale stimato;
  • gravidanza multipla;
  • uno studio di controllo dopo aver ricevuto risultati insoddisfacenti del CTG precedente;
  • malattie extragenitali di una donna (diabete mellito, patologia dei reni, ghiandola tiroidea, ecc.);
  • riduzione / scomparsa dei movimenti fetali o della sua violenta attività motoria;
  • diagnosticato anomalie fetali del feto;
  • grande peso del feto;
  • trauma all'addome;
  • entanglement del collo fetale con un cordone ombelicale, rilevato mediante ultrasuoni;
  • cicatrice sull'utero;
  • bassa placenta o placenta previa;
  • cattive abitudini di una donna incinta (abuso di alcol, fumo, consumo di droghe).

Come va lo studio

Il paziente si trova sul divano in posizione prona sul lato sinistro o semi-seduto. Tale postura impedisce la compressione della vena cava inferiore, che influisce negativamente sulle condizioni del feto (aumento della frequenza cardiaca, aumento dell'attività motoria). Il dottore mette sulla pancia di una donna una cintura speciale su cui si trova l'estensimetro in modo che si trovi sul lato dell'angolo destro dell'utero. Dopo aver trovato il posto del miglior ascolto del battito cardiaco fetale, la pelle della pancia incinta viene lubrificata con gel e un sensore a ultrasuoni è attaccato a questa zona. La futura mamma ha messo un telecomando in mano con un pulsante, facendo clic su cui noterà i movimenti fetali durante lo studio. La durata del CTG è da 20 a 40 minuti, che è determinata dai cicli di sonno e veglia del bambino (di solito lo stato di riposo e l'attività del feto cambiano ogni 30 minuti). La registrazione del ritmo basale delle contrazioni cardiache fetali viene eseguita per almeno 20 minuti fino a quando non si notano 2 movimenti del bambino per una durata di 15 o più secondi e provocano un aumento della frequenza cardiaca di 15 contrazioni in 60 secondi. Lo studio descritto si chiama cardiotocografia esterna..

La cardiotocografia interna viene eseguita solo durante il travaglio nelle seguenti condizioni:

  • liquido amniotico scomparso;
  • apertura della faringe uterina di 2 cm o più.

Quando si esegue un CTG interno, uno speciale elettrodo a spirale è attaccato alla pelle del precursore del bambino e le contrazioni dell'utero sono fissate attraverso un estensimetro attaccato all'addome o attraverso un catetere inserito nella cavità amniotica. Il CTG interno viene eseguito secondo rigorose indicazioni ostetriche ed è usato raramente..

Decodifica di un cardiotocogramma

L'analisi del cardiotocogramma ottenuto comprende lo studio dei seguenti indicatori:

  • Ritmo basale. Riflette la frequenza cardiaca del feto. Per determinarlo, viene calcolata la frequenza cardiaca media nell'arco di 10 minuti. Normalmente, la frequenza cardiaca a riposo del feto è di 110-160 battiti al minuto, con agitazione 130-190. Il normale ritmo basale non va oltre questi indicatori.
  • Variabilità di un ritmo. L'indicatore che riflette il valore medio delle deviazioni dal ritmo basale. Normalmente, è nell'intervallo di 5 - 25 battiti cardiaci al minuto. Le deviazioni dal ritmo basale sono chiamate oscillazioni. Distingue tra oscillazioni veloci e lente. Veloce sono quelle fluttuazioni che si notano ad ogni battito del cuore del feto, ad esempio: 138, 145, 157, 139 e oltre. Le oscillazioni lente si notano in un minuto di battiti cardiaci. Quando il ritmo cambia di meno di 3 battiti al minuto (esempio: da 138 a 140), viene indicata una bassa variabilità del ritmo basale. Una variazione della frequenza cardiaca in 1 minuto da 3 a 6 battiti (esempio: da 138 a 142) indica una variabilità media. Se la frequenza cardiaca fetale in 1 minuto cambia di 7 o più battiti (esempio: da 138 a 146), ciò indica un'alta variabilità del ritmo. La variabilità del ritmo normale è elevata con oscillazioni istantanee.
  • Accelerazione, decelerazione. Le accelerazioni sono chiamate picchi o chiodi di garofano, diretti verso l'alto sul grafico. Cioè, l'accelerazione è un aumento della frequenza cardiaca fetale di 15-25 colpi per 1 minuto, che insorge in risposta a propri movimenti, contrazioni uterine o test funzionali. Indicano una condizione soddisfacente del bambino (2 o più accelerazioni nell'arco di 10 minuti). Le delezioni, al contrario, sono picchi diretti verso il basso sul grafico e sono caratterizzati da una diminuzione della frequenza cardiaca fetale di 30 battiti al minuto e della durata di 30 o più secondi. Nel CTG normale, non si osserva alcuna decelerazione o ce ne sono pochi e la profondità non supera i 15 battiti in 15 secondi.
  • Cambiamenti periodici. Fluttuazioni del battito cardiaco fetale derivanti da contrazioni uterine.
  • Ampiezza. L'indicatore nota la differenza tra il ritmo basale della frequenza cardiaca fetale e i cambiamenti periodici.
  • Mescolando. Il loro numero è determinato dallo stato di riposo e dall'attività del feto. Normalmente, il bambino dovrebbe spostarsi da 6 a 8 volte all'ora. Ma il numero di movimenti diminuisce durante il sonno o durante la fame di ossigeno, quindi l'indicatore viene valutato insieme ad altri.

Risultati della decrittazione CTG:

  • Cardiotocogramma normale. Il ritmo basale è compreso tra 120 e 160 battiti cardiaci al minuto, l'ampiezza della variabilità del ritmo va da 10 a 25 in 60 secondi, non ci sono decelerazioni, 2 o più accelerazioni sono registrate in 10 minuti.
  • Cardiotocogramma dubbioso. Il ritmo basale è compreso tra 100 e 120 battiti cardiaci al minuto o tra 160 e 180 battiti cardiaci in 60 secondi. L'ampiezza della variabilità del ritmo è inferiore a 10 o superiore a 25. Le accelerazioni non sono fisse, le decelerazioni basse e brevi sono registrate.
  • Cardiotocogramma patologico. Il ritmo basale è di 100 o meno battiti al minuto o supera 180. Si nota un ritmo monotono con un'ampiezza di variabilità inferiore a 5 battiti per 60 secondi. Sono state registrate decelerazioni espresse e variabili (con una forma diversa). Compaiono decelerazioni tardive (30 secondi dopo l'inizio delle contrazioni uterine). Ritmo sinusoidale.

Valutazione fetale di Fisher

La conclusione finale sul cardiotocogramma viene emessa dopo aver calcolato i punti che Fisher ha descritto nella sua scala. Il numero di punti è determinato dalla frequenza cardiaca fetale, dalla variabilità del ritmo, dall'assenza o presenza di decelerazioni e accelerazioni.

Bilancia pesapersone Krebs modificata:

Indice1 punto2 punti3 punti
Frequenza cardiaca fetaleMeno di 100 o oltre 180100-120 o 160-180121-160
Oscillazioni lenteMeno di 3 battiti al minuto3-5 battiti al minuto6–25 battiti al minuto
Numero di oscillazioni lente> 3 per studio3-6Oltre 6 durante lo studio
AccelerazioneNon registrato1–4 in 30 minutiOltre 5 in 30 minuti
cancellazioneIn ritardo o variabileVariabile o in ritardoPresto o assente
Movimenti fetaliNon marcato1-2 in 30 minutiPiù di 3 in 30 minuti

Il punteggio consente al medico di pubblicare le seguenti conclusioni:

  • CTG indica una condizione soddisfacente del feto con un punteggio totale di 8 - 10;
  • CTG indica i segni iniziali di carenza di ossigeno fetale con punteggio 5 - 7 punti (è necessario un ulteriore esame: ultrasuoni con Doppler, valutazione del profilo biofisico del feto);
  • CTG indica una condizione minacciosa del feto, che richiede il ricovero immediato della donna incinta e la risoluzione del problema del parto (di norma, si tratta di un taglio cesareo di emergenza).

Fattori di distorsione

Ottenere risultati imprecisi nel cardiotocogramma può essere dovuto a:

  • mangiare troppo o condurre uno studio a stomaco vuoto;
  • prendendo sedativi;
  • stress in gravidanza;
  • attività fisica di una donna prima dello studio (salire le scale, camminare a passo svelto);
  • peso eccessivo della donna incinta (è difficile per il sensore riconoscere il battito cardiaco fetale);
  • bere alcolici e fumare alla vigilia del CTG;
  • installazione impropria di un sensore a ultrasuoni o essiccazione di un gel conduttivo;
  • gravidanza multipla;
  • dormienza fetale (è necessario prolungare il tempo di rimozione del CTG).

Video: Perché CTG è necessario durante la gravidanza?

Attenzione! Questo articolo è solo a scopo informativo e in nessun caso è materiale scientifico o consulenza medica e non può sostituire la consultazione di persona con un medico professionista. Per diagnosi, diagnosi e trattamento, contattare un medico qualificato!

Up