logo

Posso fare un bagno a temperatura o no? La domanda è particolarmente rilevante quando la febbre non cade per diversi giorni e devi sudare spesso. Cosa ne pensa la medicina ufficiale? Il modo migliore per fare il paziente?

Posso lavare a temperatura?

Inequivocabilmente, gli esperti non rispondono a questa domanda, anche se è necessario pulire il sudore dai pori della pelle. Tutto dipende dal metodo scelto per risolvere il problema. È necessario adottare le seguenti raccomandazioni.

• Puoi lavarti, ma sotto la doccia. La temperatura corporea non deve essere superiore a 38 °. A tassi più alti è meglio fare con un panno umido leggero.

• Il giorno prima, si consiglia una bevanda calda e abbondante. Il tè con lamponi e marmellata di lamponi è perfetto.

• La temperatura dell'acqua non può superare i 38 °.

• Restare in bagno deve essere il più corto possibile (non più di 15 minuti) ed è meglio lasciare la porta socchiusa. L'umidità elevata provoca il deterioramento del freddo.

• I trattamenti con acqua sono buoni per le ore serali e prevedono il sonno come passaggio successivo obbligatorio..

• In caso di forte mal di testa, è meglio rimandare la procedura.

• Ipotermia inaccettabile dopo la doccia.

• Lo shampoo dovrebbe essere evitato..

• L'essiccazione è importante..

• Dopo la doccia, hai bisogno di una bevanda calda.

Se stai valutando se è possibile fare un bagno con la temperatura, probabilmente ci saranno più opinioni che opinioni. I medici non raccomandano di farlo e qualsiasi domanda in dubbio dovrebbe essere discussa con il medico.

Perché non puoi fare un bagno a una temperatura

Le conseguenze di fare il bagno e di eseguire le procedure di riscaldamento del corpo si faranno sentire:

• un forte salto di temperatura e, di conseguenza, spasmi del corpo, mancanza di respiro, vomito;

• deterioramento del lavoro del cuore e dei vasi sanguigni: comparsa di respiro corto, dolore, disfunzione del ritmo cardiaco, cianosi della pelle;

• il passaggio della malattia a uno stadio più grave, ad esempio a bronchite o polmonite: aumento della tosse, mal di testa, debolezza muscolare, sovraccarico, grave mancanza di respiro.

C'è solo una conclusione: fare un bagno a temperatura significa aggravare lo stato di un organismo indebolito. Questo metodo di igiene durante il raffreddore comune è particolarmente pericoloso per le persone con pressione sanguigna alta o bassa, problemi cardiaci, vene varicose, alterata circolazione sanguigna del cervello.

Se non c'è temperatura e altre controindicazioni per fare il bagno, ma senti di essere sovraccarico di lavoro o di ammalarti, una profumata infusione curativa ti aiuterà. Un tale bagno rilasserà il tuo corpo e calmerà la tua mente, e oli sani elimineranno anche le tossine..

Per cucinare, avrai bisogno di 5 gocce di olio di lavanda, 5 gocce di olio di rosmarino e 2 tazze di sale da bagno. Aggiungiamo tutti gli ingredienti all'acqua calda e non calda e facciamo un bagno del genere per 20-30 minuti. Se lo si desidera, è anche possibile aggiungere rametti di lavanda secca e rosmarino.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato

Temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato

Un bambino appena nato non è in grado di mantenere una temperatura corporea stabile. La sua termoregolazione è imperfetta, quindi il bambino si surriscalda o si raffredda rapidamente. E mamma, in modo che le procedure idriche non siano accompagnate da disagio per lui, devi sapere quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per nuotare.

La temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato è di 36-37 ° C

La temperatura dell'acqua è rigorosamente standardizzata. I medici dei bambini raccomandano di aderire a un intervallo di 36–37 ° C. Nella comprensione di un adulto, un tale bagno sembrerà bello. Ma è familiare al neonato, poiché la temperatura del liquido amniotico in cui ha "nuotato" per 9 mesi è esattamente 37 ° C.

Un aumento della temperatura a 38 ° C porta ad un aumento della frequenza cardiaca e provoca surriscaldamento. Acqua eccessivamente fredda - inferiore a 34 ° C - spaventa il bambino fino al completo rifiuto di fare il bagno.

Fino a quando la ferita ombelicale non è completamente guarita, l'acqua deve essere bollita e quindi lasciata raffreddare alla temperatura desiderata. In acqua corrente, puoi fare il bagno a un bambino dai 10 ai 14 giorni di vita, perché a questo punto l'ombelico è già completamente guarito.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata al bagno del ragazzo. Ma non in termini di temperatura, ma nel senso di igiene intima. Devi lavarlo nella direzione dal pene al papa. Non puoi provare ad aprire il prepuzio e provare a lavare tutte le pieghe, tali manipolazioni portano alla sua infiammazione e fusione con la testa, che alla fine richiede la circoncisione.

Oleg Evgenievich Komarovsky consiglia di fare il bagno nel bambino in un grande bagno. In questo caso, la temperatura iniziale dell'acqua dovrebbe essere di 33–34 ° С per un bagno “adulto” e leggermente più alta - 36 ° С - per un bagno di plastica piccolo. Ogni settimana, raccomanda di ridurre la temperatura dell'acqua di 1 ° С, portandola a 21-26 ° С.

L'obiettivo principale di questa procedura è stancare il bambino. Il processo dovrebbe essere attivo in modo che il bambino sia stanco e anche un po 'congelato. Dopo il bagno, mangia con appetito e dorme per 6-9 ore.

La procedura dovrebbe essere quotidiana. L'esclusione è esclusivamente una malattia, accompagnata da malessere e / o febbre..

Nuotare nel mare

Al bambino è permesso fare il bagno in mare dopo che l'ombelico è completamente guarito per prevenire l'infezione. Temperatura ottimale dell'acqua - 26–27 ° С.

Un bambino di età pari o superiore a un anno può entrare in mare se viene riscaldato fino a 24–25 ° C al largo della costa. Se il bambino è temperato, allora può nuotare a una temperatura di 21 ° C.

Temperatura dell'acqua per fare il bagno a un bambino di un anno

L'acqua per un bambino di età superiore a un anno viene riscaldata a 32–33 ° С. Un bagno più caldo non è utile. L'acqua troppo calda asciugherà la pelle e causerà un sovraccarico.

Se il bambino è seduto in bagno abbastanza a lungo e l'acqua si è raffreddata, ma il bambino non mostra segni di ansia e continua a giocare, non è necessario aggiungere acqua calda.

Al primo bagno, è molto importante aderire alla temperatura raccomandata dai medici. Successivamente, è auspicabile ridurlo gradualmente e portarlo a 32–33 ° С quando il bambino raggiunge l'età di un anno..

La temperatura ottimale per il bagno di un neonato

Dopo l'apparizione del bambino in famiglia, tutte le forze dei genitori mirano a prendersi cura della sua salute e del suo sviluppo, adattandosi alla vita al di fuori dell'addome di sua madre, dove si è sentito protetto per diversi mesi. Una delle procedure richieste è il nuoto. La temperatura dell'acqua correttamente selezionata per il bagno di un neonato aiuterà a rendere piacevole questo processo..

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato?

La pelle di un bambino è più sensibile della pelle di un adulto. Pertanto, la temperatura dell'acqua, che sembra normale ai genitori, viene percepita dal neonato come più alta. Prima di mettere il bambino in acqua, è necessario assicurarsi che sia caldo, ma non caldo o freddo. Per fare questo, provalo sulla curva del polso o del gomito - aree di maggiore sensibilità negli adulti. La temperatura ottimale dell'acqua alla quale il neonato si sente a suo agio è la temperatura del corpo umano, ad es. 37-38 ° C.

Affinché il bagno porti piacevoli emozioni al bambino, ci sono diverse semplici regole:

  • La temperatura dell'acqua di balneazione per un neonato viene controllata con un termometro speciale. Farlo con il palmo della mano non funziona, perché non è abbastanza sensibile. Per controllare la temperatura nel bagno, un adulto può abbassare il gomito lì;
  • prima che la ferita ombelicale guarisca in un bambino, per le procedure idriche si dovrebbe usare acqua bollita e pre-refrigerata;
  • la durata dei primi bagni non deve superare i 10-15 minuti;
  • si consiglia di lavare il bambino non con un normale sapone solido, ma con mezzi speciali: schiume e gel morbidi;
  • man mano che il bambino cresce, la temperatura dell'acqua dovrebbe diminuire gradualmente. Ogni 5-7 giorni può essere raffreddato di 1 ° C, ma non portato a una temperatura inferiore a 27 ° C;
  • a che età iniziare a indurire il bambino, i genitori decidono per se stessi. Tuttavia, secondo pediatri esperti, è consigliabile iniziare questo processo dopo che il bambino ha compiuto un mese, dando al suo corpo tenero un po 'più forte.

È inoltre necessario monitorare attentamente che la temperatura dell'acqua non differisca troppo dalla temperatura dell'aria nella stanza in cui il bambino è impegnato nelle procedure dell'acqua. È ottimale fare il bagno al bambino in bagno o in cucina, perché in queste stanze l'aria si riscalda più velocemente ed è più facile evitare i sbalzi di temperatura.

E se la temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato è superiore o inferiore a quella raccomandata?

Un neonato ha bisogno di cure costanti per i genitori amorevoli che lo aiutano ad abituarsi al mondo che lo circonda. La pelle del bambino è troppo sottile e sensibile, la termoregolazione e il sistema immunitario non si sono ancora formati e lui stesso non può ancora dire delle sensazioni spiacevoli. L'acqua del bagno non dovrebbe essere né calda né fredda, poiché nel primo caso il neonato può surriscaldarsi, la sua frequenza cardiaca aumenterà e nel secondo ci saranno problemi con il sistema urinario.

Una certa temperatura per il bagno di un neonato è necessaria per diversi motivi:

  • il surriscaldamento è dannoso per un corpo fragile. Il bagno in acqua a una temperatura troppo elevata minaccia ustioni cutanee e attività compromessa degli organi interni;
  • mentre fa il bagno in acqua troppo calda, i pori del bambino si espandono, aumenta la probabilità di infezione in essi. Il sistema immunitario nei bambini non è ancora perfetto, quindi il corpo non ha ancora abbastanza forza per superare gli attacchi dei microbi;
  • essendo in acqua fredda, il bambino può essere freddo, il che comporterà un raffreddore e malattie del sistema genito-urinario;
  • fare il bagno in acqua a una temperatura confortevole fornirà al bambino una piacevole sensazione e creerà condizioni favorevoli per la guarigione della ferita ombelicale.

La reazione del bambino aiuterà i genitori a capire se il bagno gli fa piacere. Se trema, il suo triangolo nasolabiale diventa blu e i suoi muscoli del corpo si irrigidiscono: l'acqua è troppo fredda e se la pelle ha una tonalità rossastra, è troppo calda. In un'acqua di temperatura confortevole, il neonato non è capriccioso e giace rilassato. Inoltre, prima di aggiungere vari mezzi all'acqua di balneazione, i genitori dovrebbero consultare il pediatra presente, che aiuterà ad escludere lo sviluppo di reazioni allergiche.

Quali altre condizioni di balneazione per un neonato dovrebbero essere osservate, secondo i principali esperti?

I principali pediatri russi Yevgeny Komarovsky e Leyla Seymurovna Namazova-Baranova concordano sul fatto che fare il bagno a un bambino non è solo una procedura igienica, ma un metodo efficace per rafforzare l'immunità. Osservando alcune regole riguardanti la corretta temperatura dell'acqua, l'algoritmo per la sua graduale diminuzione, le tempistiche e la ginnastica in acqua, è possibile aumentare significativamente le forze protettive del corpo del bambino, che sono utili per combattere molte malattie infettive che attaccano un bambino in tenera età. Inoltre, ritengono che sia utile aggiungere all'acqua sale marino e vari decotti alle erbe con una stringa e una camomilla, che hanno un effetto benefico sulla delicata pelle del bambino.

Le condizioni di balneazione confortevoli non sono solo una necessità, ma anche un divertimento per il bambino. Vodichka ti consente di muoverti di più, quindi le procedure idriche sono utili per lo sviluppo del neonato, migliorano l'appetito e il sonno.

Andrey Gennadievich Smirnenko,

pediatra, candidato alle scienze mediche

Ti è piaciuto l'articolo? Basta fare clic sui pulsanti dei social media e condividere con i tuoi amici!

Come fare il bagno a un bambino

Il bagno di un neonato è la procedura più importante che contribuisce al suo corretto sviluppo fisiologico. Deterge delicatamente la sua pelle, lenisce, è uno dei primi piaceri disponibili per il bambino, fornisce un piccolo sforzo fisico, tempera e rafforza la sua immunità. Ma il bagno andrà a beneficio del bambino solo se la temperatura dell'acqua e dell'aria durante il bagno è ottimale.

Quindi, risponderemo in dettaglio alla domanda su quale temperatura dell'acqua per fare il bagno a un neonato sarà ottimale e confortevole. Diremo subito che una temperatura dell'acqua erroneamente selezionata durante il bagno di un bambino non solo lo irrita, ma può anche portare a surriscaldamento o ipotermia, e questo è già irto di gravi conseguenze per la salute. Perché è così importante controllare attentamente la temperatura dell'acqua per fare il bagno ai bambini? È tutto molto semplice. In un neonato, il meccanismo fisiologico della termoregolazione non è ancora sviluppato. Se l'acqua durante il bagno è troppo calda, il bambino si surriscalda, si sentirà male, mentre i suoi pori si apriranno e i batteri patogeni possono penetrare facilmente in essi. In acqua troppo fredda, il bambino avrà freddo, il che porterà a varie infiammazioni. Inoltre, da una comoda procedura, fare il bagno a lungo si trasformerà in qualcosa di brutto e spaventando il bambino, spaventandolo dell'acqua.

Qual è la temperatura ottimale per il bagno di un neonato? I pediatri raccomandano di fare il bagno al bambino in acqua ad una temperatura di 37 ° C. Il liquido amniotico della madre ha una temperatura di circa 37 ° C, quindi il bambino è abituato a questa temperatura e sarà comodo per lui, anche se sembrerà un po 'freddo per un adulto.

Quindi, la temperatura ottimale per il bagno dei bambini è di 37 ° C. Allo stesso tempo, questa temperatura dovrebbe essere mantenuta continuamente durante il bagno, e questo è di 15-35 minuti. Per scoprire la temperatura dell'acqua, puoi semplicemente abbassare il gomito. Questo consiglio è spesso dato alle madri. Ma cosa possiamo determinare in questo modo. Ecco una gradazione delle sensazioni soggettive di una persona:

  • 5 ° С - l'acqua sembra ghiaccio;
  • 15-20 ° С - una persona definisce tale acqua come fredda;
  • 36 ° C - una persona a contatto con l'acqua non avverte sensazioni;
  • 40-45 ° С - la pelle umana avverte piacevoli sensazioni;
  • 60-65 ° С - è possibile resistere, ma già abbastanza difficile.

Come possiamo vedere, la gradazione ha un grande passo, in cui è quasi impossibile catturare l'acqua ad una temperatura di 37 gradi. Un altro suggerimento comune è di riscaldare l'acqua alla temperatura desiderata usando un termometro, quindi abbassare la mano e ricordare i propri sentimenti. In futuro, presumibilmente, puoi fare affidamento su questi sentimenti che ricordi. Ma perchè no? Innanzitutto, in questo modo preparerai sempre acqua nell'intervallo di ± 5. 7 ° C dall'ottimale, ad es. da circa 30 a 44 gradi. Questa temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato non è adatta. In secondo luogo, in questo modo non è possibile controllare la variazione della temperatura dell'acqua e aggiungere acqua calda in modo tempestivo quando si raffredda.

Pertanto, per controllare la temperatura dell'acqua nella vasca da bagno durante il bagno di un bambino, è necessario utilizzare sempre un termometro. Qui puoi usare un vecchio termometro in vetro per l'acqua, che, va notato, ha più svantaggi che vantaggi.

In primo luogo, potrebbe rompersi a causa della manipolazione ruvida e frammenti di vetro potrebbero entrare nel bagno.

In secondo luogo, è praticamente impossibile fissarlo sul bagno alla profondità consigliata per la misurazione - 10... 30 cm I termometri semplicemente galleggiano sopra e mostrano la temperatura dell'acqua in superficie, mentre la temperatura dell'aria influisce anche sull'accuratezza, o piuttosto sull'inesattezza della misurazione, perché il termometro in questo caso si trova al limite di due media. Di solito, la temperatura a una profondità di 10... 30 cm è 2... 5 ° C più alta rispetto alla superficie, quindi non ha senso misurare la temperatura dell'acqua in superficie.

In terzo luogo, sarà molto difficile per loro controllare la temperatura dell'acqua durante il bagno, quando il bambino è nel bagno. Se il bambino è un neonato, non c'è tempo per un termometro; è necessario tenerlo. Se il bambino è più grande e si siede nella vasca da bagno, può romperlo.

In quarto luogo, è molto importante mantenere la temperatura dell'acqua con una precisione di ± 0,5 ° C e abbassarla gradualmente di 0,1 ° C ad ogni bagno in modo che il bambino non provi disagio e si indurisca gradualmente.

In altre parole, la necessità di un termometro sostanzialmente diverso e più conveniente per misurare la temperatura dell'acqua durante il bagno di un bambino è nata molto tempo fa. Tale termometro dovrebbe essere piccolo, molto preciso, ermetico, fissato saldamente al bagno, trasmettere le letture della temperatura dell'acqua a una distanza da un telefono cellulare, avere un allarme acustico quando la temperatura supera l'intervallo di temperatura ottimale. Era un tale termometro Bluetooth RELSIB WT52 che è stato sviluppato dalla compagnia Ralsib, per soddisfare i desideri di tutte le mamme moderne.

Grazie alla ventosa a vuoto, il termometro Bluetooth RELSIB WT52 può essere facilmente montato sulla parete della vasca al di sotto del livello dell'acqua esattamente alla profondità alla quale è necessario per la precisione della misurazione. Quando fai il bagno a un bambino, puoi controllare la temperatura sia dal colore del LED sul corpo del dispositivo che sullo schermo dello smartphone, che puoi fissare usando il velcro sulla parete del bagno. Per temperare il bambino ad ogni bagno, è necessario abbassare la temperatura di 0,1 ° C, e questo può essere fatto facilmente usando il termometro RELSIB WT52. E quando il bambino cresce così tanto che non avrai paura di lasciarlo solo in bagno, il termometro RELSIB WT52 ti permetterà di monitorare a distanza la temperatura dell'acqua, ovunque tu sia nell'appartamento. Quando scende al di sotto del limite impostato, suona un allarme acustico e puoi sempre guardare in tempo al bagno e aggiungere un po 'di acqua calda.

Abbiamo anche notato sopra che quando si fa il bagno a un bambino, non solo la temperatura dell'acqua nella vasca, ma anche la temperatura dell'aria dovrebbe essere confortevole. Dato che a basse temperature dell'aria, le aree del corpo del bambino che non sono nell'acqua saranno raffreddate. Inoltre, ci sarà un grande contrasto dopo la fine del bagno, il bambino sarà sgradevole a contatto con la pelle bagnata con aria fredda e, in casi estremi, può facilmente raffreddarsi e ammalarsi. Si consiglia di mantenere la temperatura dell'aria nella stanza in cui si fa il bagno al bambino a un livello di 22-24 gradi. Vorrei attirare particolare attenzione sul fatto che il termometro RELSIB WT52 può misurare la temperatura sia dell'acqua che dell'aria. Pertanto, utilizzando un dispositivo, puoi fare il bagno a un bambino nelle condizioni più comode per lui!

Vedi tutti i prodotti per la cura del bambino:

(Monitoraggio della temperatura dell'acqua, dell'aria e sotto i vestiti del bambino mentre cammina)

(Controllo della temperatura e dell'umidità relativa nella stanza e sotto i vestiti del bambino mentre cammina)

A quale temperatura dovrebbe fare il bagno un neonato: come non danneggiare il bambino durante le prime procedure idriche

Primo bagnetto

Il primo bagno del bambino in acqua viene effettuato dopo che la ferita ombelicale si è completamente asciugata. La guarigione di solito avviene 1-3 settimane dopo la nascita.

Durante la procedura, i genitori devono:

  • parlare costantemente con il bambino, lodare;
  • sostenere continuamente la testa e la schiena;
  • mantenere il contatto visivo;
  • monitorare l'umore del bambino.

Prima di iniziare la sessione, è necessario assicurarsi che tutte le condizioni per il comfort e la sicurezza del bambino siano create in bagno. Oltre a sapere a quale temperatura un neonato dovrebbe essere lavato, vale la pena prestare attenzione ai fattori elencati di seguito.

  1. Pulizia del bagno / bagnetto (pulire con bicarbonato di sodio). Non utilizzare detergenti chimici..
  2. La presenza di un tappeto antiscivolo sul pavimento, in modo che mamma o papà si sentano a proprio agio a sporgersi verso il bambino.
  3. Posiziona il sapone, l'asciugamano, il termometro in modo che sia facile da ottenere.
  4. Nel nido, organizza un posto dove vestirai il bambino: prepara un pannolino, vestiti e un pannolino. In un vassoio separato, metti i prodotti per la cura della pelle e dell'ombelico: talco, panna, permanganato di potassio, batuffoli di cotone e bastoncini.
  5. L'ambiente ottimale nel bagno è di 25-27 ° C. Se hai intenzione di temperare il bambino - il grado scende a 20-22 ° C.
Più fresca è l'acqua, maggiore è l'attività del bambino in acqua e dalla nascita puoi usare un tale bagno anatomico per le procedure dell'acqua

Fare il bagno al bambino è comodo sia nella vasca da bagno che nella vasca stessa. Cosa dare la preferenza è la tua decisione. I pro di utilizzo sono presentati nella tabella seguente..

Grande bagnoBagnetto
  1. Una grande quantità d'acqua Il bambino è allenato muscoli respiratori e circolazione sanguigna.
  2. I trattamenti dell'acqua possono durare più a lungo.
  3. Non è necessario controllare il termometro ogni minuto.
  4. Tanto spazio per i movimenti con maniglie, gambe e testa. Il bambino consuma più energia, quindi si stanca più velocemente.
  1. Il bambino si sentirà più sicuro.
  2. Area di nuoto più piccola - meno probabilità di fare qualcosa di sbagliato. I genitori si sentono più sicuri.

Condizioni adatte: fredde o calde

Alcune madri non sanno a quale temperatura dovrebbe essere fatto il bagno. I pediatri dei bambini ritengono che il termometro non dovrebbe essere inferiore a 26 ° C e superiore a 37 ° C. L'acqua refrigerata favorisce lo sviluppo dell'apparato muscolo-scheletrico, dell'apparato respiratorio, stimola il cuore.

In questo stato, non c'è desiderio di fare movimenti attivi. Il processo sarà gioioso, ma non avrà un effetto benefico sul corpo del bambino.

Preparazione dell'acqua

Si ritiene che dovrebbe essere utilizzata solo acqua bollita per una persona appena nata, soprattutto se il bambino non ha ancora guarito l'ombelico. In realtà, questo non è affatto necessario. Le raccomandazioni dei pediatri affermano che l'acqua corrente del rubinetto è più sana di quella distillata.

Tale acqua contiene gli oligoelementi e i batteri necessari che contribuiscono al rapido adattamento del bambino all'ambiente..

Usando l'acqua corrente è importante capire quanto secca la pelle. Per prevenire la desquamazione della pelle nel tuo bambino, installa filtri e detergenti. Se decidi di usare l'acqua del bollitore, non è necessario farla bollire per troppo tempo, quindi non ci sarà una feccia abbondante.

Come misurare la temperatura dell'acqua

La temperatura dell'acqua di balneazione del bambino può essere misurata in 2 modi. Il primo è obsoleto e inaffidabile, anche se è stato testato dalle nostre madri e nonne.

Un gomito è stato preso come dispositivo di misurazione. Si ritiene che la pelle in questa zona del corpo sia molto sensibile e riconosca meglio il caldo o il freddo..

Questo metodo ha perso la sua rilevanza, poiché i recettori della pelle nei neonati sono diversi dagli adulti. Una temperatura adatta per fare il bagno ai neonati sembrerà fredda a una persona matura.

Un altro modo è un termometro speciale per l'acqua. È in grado di determinare la temperatura esatta dell'acqua in pochi secondi e può essere utilizzato durante tutto il processo. Tutto ciò che serve è metterlo in acqua e attendere fino a quando non mostra la temperatura necessaria per fare il bagno al bambino.

Scegli un termometro

Il requisito di base per un termometro è la sua sicurezza. Un termometro per bambini per l'acqua deve essere realizzato in plastica resistente e non tossica. Tipi di termometri comunemente usati:

Il primo tipo è più pericoloso, poiché durante il funzionamento il termometro può essere danneggiato accidentalmente piuttosto che creare una vera minaccia per tutta la famiglia.

Quando si utilizza un termometro elettronico, la temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato verrà impostata il più rapidamente possibile. Tale strumento diventerà uno strumento indispensabile per le mamme.

La maggior parte dei termometri sono realizzati a forma dei tuoi personaggi preferiti e decorati con colori vivaci. La bambina, sotto la stretta supervisione di sua madre, può usare l'oggetto come giocattolo mentre fa il bagno.

Frequenza e durata delle procedure idriche

Dopo la nascita, la pelle del bambino è protetta a lungo da una maschera naturale unica - una miscela di sebo e una sostanza simile a un lievito. Aiuta ad adattarsi più facilmente a un nuovo ambiente fino a quando la pelle diventa meno sensibile..

È difficile per i bambini sporcarsi nella misura in cui il corpo di un adulto è contaminato. I pediatri nella loro pratica consigliano di fare 2-3 sessioni di procedure di balneazione a settimana.

La durata del primo bagno è di 10-15 minuti. I trattamenti successivi possono essere prolungati fino a 40 minuti.

Le lezioni iniziano non appena l'ombelico del bambino guarisce. Per le prime 2-3 volte si consiglia di invitare un istruttore e i genitori stessi dovrebbero monitorare attentamente come vengono eseguiti gli esercizi.

tempra

Per temperare il bambino o no - la domanda è puramente individuale. I genitori devono decidere da soli se valga la pena usare tali metodi di guarigione in così giovane età. Se decidi di fare questo passaggio, ricorda:

  • il rinvenimento è il modo più efficace per aumentare la resistenza del corpo del bambino a varie malattie;
  • effettuato sistematicamente, senza interruzione;
  • è necessario temperare gradualmente, con una graduale diminuzione del grado;
  • il bambino dovrebbe essere di buon umore.

Erbe e rimedi

Puoi usare:

  • permanganato di potassio tradizionale per disinfezione;
  • decotto di camomilla e successione;
  • decotto di corteccia di quercia;
  • brodo di ortica;
  • sale marino;
  • sapone per bambini;
  • shampoo per bambini (usato da 2-4 settimane dopo la nascita).

Non è consigliabile aggiungere erbe senza consultare un medico, in quanto possono causare una reazione allergica..

esercizi

Pertanto, non esistono giochi in acqua per bambini, perché a questa età essi stessi non continuano a rimanere a galla, non sanno come mantenere la schiena e la testa. Per attirare l'attenzione del bambino, puoi usare diversi giocattoli di gomma.

risultati

Ora sai a quale temperatura i neonati si bagnano, quali mezzi e dispositivi vengono utilizzati, quali sono i tempi per eseguire le procedure. Forse se instilli un amore per l'acqua fin dai primi giorni della tua vita, i tuoi figli cresceranno come campioni di nuoto!

Quanti gradi per fare il bagno a un neonato dovrebbe essere l'acqua

La temperatura ottimale per il bagno di un neonato è compresa tra 37 e 38 ° C. Facendo un bagno del genere, il bambino si sente a suo agio, sensazioni spiacevoli, dolori addominali con riduzione delle coliche, il bambino si calma e si rilassa.

Perché mantenere la giusta temperatura?

Nei neonati, la pelle è sottile, delicata, si surriscaldano e si congelano rapidamente. I meccanismi di termoregolazione non sono ancora stati sottoposti a debug, quindi la temperatura dell'acqua per fare il bagno al neonato dovrebbe essere comoda, adeguata alla sua età, non sottoporre le briciole a stress inutili.

Pericoli del nuoto in acqua alla temperatura errata:

  • con il surriscaldamento, il bambino si ammala, un bagno troppo caldo dà un carico inutile al cuore e ai vasi sanguigni del bambino;
  • un lungo bagno in acqua fredda non è solo scomodo, porta anche a ipotermia, una diminuzione delle sue funzioni protettive e il possibile sviluppo di infiammazione nel tratto genito-urinario.

Come è la prima nuotata

Il momento ottimale per il bambino di fare il bagno per la prima volta è il primo o il secondo giorno a casa. In ospedale, il bambino ha abbastanza igiene sotto forma di lavaggio sotto un flusso di acqua calda e pulita e strofinando le pieghe della pelle con un batuffolo di cotone.

Cosa cucinare per una nuotata

Per una nuotata confortevole, è importante preparare in anticipo tutto ciò di cui hai bisogno. Fanno il bagno nel bambino con uno scivolo installato o in un bagno anatomico. Prima di riempire il bagno, verificare che sia stabile e che lo scivolo sia fissato saldamente.

Cosa sarà necessario per il primo bagno:

  • un pannolino sottile che dovrebbe essere gettato sopra il bambino prima di immergersi in acqua;
  • un mestolo con acqua pulita per sciacquare il bambino dopo il bagno;
  • pannolino pulito e asciutto;
  • un grande asciugamano morbido per avvolgere il bambino e asciugare bene la pelle;
  • cotton fioc, perossido di idrogeno, verde brillante, cotton fioc - tutti per il trattamento della ferita ombelicale di un neonato;
  • pannolino pulito;
  • vestiti puliti che metti sul bambino dopo il bagno;
  • termometro per controllare la temperatura dell'acqua.

Temperatura dell'acqua ottimale

I pediatri consigliano per la prima volta di fare il bagno a un neonato a una temperatura dell'acqua di 37-38 ° C. Se tale acqua ti è sembrata fresca, abbassa il palmo, non il gomito, nel bagno (lì la pelle è più morbida e più sensibile negli adulti). Capirai che questa è la temperatura ottimale: calda, rilassante.

Fare il bagno in un'acqua confortevole per il bambino aiuta:

  • calmare il bambino;
  • ridurre il dolore con le coliche (i muscoli della pancia si rilassano);
  • stabilire il processo di termoregolazione naturale del bambino,
  • mette insieme bambino e genitori;
  • migliora le funzioni motorie delle briciole;
  • le procedure dell'acqua alla temperatura ottimale temperano il corpo del bambino.

Come controllare la temperatura dell'acqua

È conveniente controllare la temperatura dell'acqua per lavare le briciole con uno speciale termometro per acqua. Mettilo sul fondo del bagno, quindi versa l'acqua. Attendere che l'acqua si sia raffreddata alla temperatura ottimale o diluirla con acqua bollita fredda (prima che la ferita ombelicale guarisca, l'acqua di balneazione dovrà essere bollita). Mescola bene l'acqua nel bagno.

Se non si dispone di un termometro per l'acqua (non si è avuto il tempo di acquistare o rotto), utilizzare il metodo di misurazione "gomito". In questo modo, abbiamo verificato a quale temperatura puoi fare il bagno a un neonato, le nostre nonne:

  • immergi la mano nell'acqua al gomito in modo che l'acqua copra la parte più delicata della mano: la superficie interna della curva del gomito;
  • ascolta le sensazioni sulla pelle, se sei a tuo agio (freddo e non caldo), allora la temperatura per fare il bagno alle briciole è giusta.

Temperatura di balneazione

Per i genitori è importante monitorare non solo la temperatura dell'acqua, ma anche la temperatura dell'aria nella stanza in cui il bambino sta facendo il bagno.

La temperatura ottimale nella stanza è considerata un indicatore di 20-22 ° C. La temperatura nel bagno è leggermente più alta - 22-24 ° C. Durante il bagno del bambino, non chiudere la porta del bagno. Ciò contribuirà ad evitare un forte calo di temperatura quando il bambino viene portato fuori dall'acqua e portato nella stanza..

Assicurati che non ci siano correnti d'aria in casa. Non portare il bambino dopo il bagno nella stanza appena ventilata. Aspetta che l'aria al suo interno si riscaldi alla temperatura familiare al bambino.

Devo temperare il bambino

Ciò che sta indurendo - sta allenando il corpo per la capacità di termoregolare. Indurire un adulto e crescere i bambini più forti è utile. Ma in un neonato, la termoregolazione non si è ancora formata, quindi non c'è nulla da addestrare. Invece di allenarti, riceverai un test aggiuntivo, un carico inutile su un corpo fragile. Pertanto, non sperimentiamo l'indurimento e ricordiamo quale temperatura dell'acqua dovrebbe essere per un neonato - 37 ° C. Quando il bambino cresce, quindi procedi all'indurimento in modo che gli porti solo benefici, non danni.

Temperatura per un neonato per il nuoto

La nascita di un bambino è l'evento più importante nella vita di ognuno di noi. Dopo la dimissione dall'ospedale, molti genitori pensano a come ea che temperatura fare il bagno a casa del loro neonato. Questa è una manipolazione molto importante, in quanto rafforza la salute del bambino. Inoltre, il bambino nel processo di nuoto riceve molte emozioni positive.

Il bagno per la prima volta di un bambino è una procedura responsabile per i genitori

Prima nuotata

Non c'è ancora consenso sull'opportunità di fare il bagno a un bambino il primo giorno dopo la dimissione dall'ospedale. Pertanto, vale la pena considerare entrambi i punti di vista su questo tema..

Nella maggior parte dei casi, il bambino con la madre viene dimesso dall'ospedale il 3 ° giorno dopo la nascita. Per questo breve periodo, la ferita del cordone ombelicale non guarisce naturalmente. Pertanto, alcuni esperti sostengono che il primo bagno dovrebbe essere effettuato solo dopo la guarigione dell'ombelico.

Altri scienziati sono convinti che fare il bagno per il bambino nei primi giorni della sua vita non sia solo sicuro, ma anche benefico. Le fasi iniziali dello sviluppo postembrionale sono un grave stress per il corpo, in quanto entra in un habitat diverso. Nel processo di subire procedure idriche, il bambino cade nel suo elemento nativo. La cosa più importante è che la temperatura dell'acqua per il bagno dei neonati sia comoda per loro.

Nota. La ferita del cordone ombelicale è un gateway per le infezioni, quindi fino a quando non guarisce per il bagno delle briciole, è necessario utilizzare acqua bollita. Una piccola quantità di una soluzione debole di permanganato di potassio può essere aggiunta al bagno. Inoltre, puoi usare l'infuso di una stringa o camomilla, ma a dosi molto piccole. Le piante medicinali hanno effetti antiallergici, calmanti e antinfiammatori.

Temperatura per un neonato per il nuoto

Le manipolazioni dell'acqua fanno bene alla salute del bambino. Puoi controllare la temperatura nel bagno con un termometro. Una temperatura di balneazione confortevole è di 28-38 ° C, ma non deve superare i 40 gradi.

Al primo bagno, l'acqua dovrebbe essere di 37 ° C. Nel tempo, deve essere portato a 27. Se il bambino inizia a piangere durante il processo di balneazione, l'acqua deve essere riscaldata. Prima di portare il bambino fuori dal bagno, viene cosparso di acqua da una brocca.

Fare il bagno è una procedura di guarigione, ma all'inizio può spaventare un bambino. Per evitare che ciò accada, il bambino viene prima immerso nell'acqua con un pannolino, quindi vengono rimossi. Al primo bagno, solo il corpo è immerso nell'acqua, lascia il viso aperto.

I medici moderni consentono trattamenti idrici dal primo giorno di permanenza a casa

Cosa ti serve per nuotare

È necessario preparare la procedura in anticipo, tutto il necessario dovrebbe essere a portata di mano. Un bagno per la balneazione di un bambino deve essere lavato con soda, sciacquato bene con acqua, quindi sciacquato con acqua bollente. Per fare il bagno al bambino sono necessari i seguenti strumenti e strumenti:

  • termometro per acqua;
  • brocca;
  • pannolino;
  • washcloth;
  • shampoo o sapone ipoallergenico;
  • un asciugamano realizzato con materiali naturali;
  • pettine smussato;
  • veste;
  • pannolino;
  • tuta da maglieria;
  • antisettici per il trattamento di ferite ombelicali;
  • olio per bambini o crema per la pelle;
  • Cuscini di cotone.

Perché monitorare la temperatura dell'acqua

La pelle del bambino è molto delicata e sottile, i meccanismi termoregolatori nel corpo non si sono ancora formati, quindi i bambini si congelano e si surriscaldano così facilmente. Anche gli adulti con surriscaldamento in bagno possono ammalarsi, neonati e anche di più. Durante la cottura a vapore, i pori si aprono sulla pelle del bambino, il che facilita notevolmente il processo di infezione che penetra in essi. In acqua fredda, il bambino avverte disagio, piangerà costantemente, inoltre, c'è un'alta probabilità di sviluppo di reazioni infiammatorie nel tratto genito-urinario.

Mancia. Alla luce di quanto sopra, la temperatura dell'acqua nel bagno deve essere controllata con molta attenzione. Durante l'attuazione delle procedure idriche, è anche necessario monitorare il benessere generale del bambino. La temperatura dell'acqua nel bagno dovrebbe essere leggermente superiore a quella della stanza.

Controllo della temperatura dell'acqua nel bagno

Segni di colpo di calore

I genitori hanno più paura di "congelare" i bambini che di surriscaldarsi, ma invano. Dopotutto, i processi metabolici nel loro corpo sono accompagnati dalla generazione di una grande quantità di calore. Devi liberarti del suo eccesso, ma è impossibile farlo sotto una coperta calda o in una giacca di lana.

A volte nei neonati, la temperatura corporea sale a 37,5 ° C, questa è una situazione completamente normale. Alcuni medici dicono che è sufficiente confondere il neonato solo poche volte e lo scambio di calore sarà disturbato..

Il surriscaldamento del corpo provoca lo sviluppo di un colpo di calore. Questa è una condizione molto pericolosa per il corpo del bambino, in quanto sviluppa una serie di complicazioni che possono persino portare alla morte. Nei momenti di surriscaldamento, il bambino può manifestare i seguenti sintomi:

  • iperemia della pelle;
  • aumento della sudorazione;
  • nausea;
  • letargia;
  • sonnolenza;
  • vomito
  • dispnea;
  • cardiopalmus;
  • forte aumento della temperatura (a volte sale a 38,4 ° C).

Durante un colpo di calore, la febbre di un bambino può durare fino a 2 giorni. Con ipertermia, il bambino ha vomito. Il suo aspetto indica un grado medio di colpo di calore. In questo caso, è necessario chiamare urgentemente un'ambulanza. Prima dell'arrivo del medico, al bambino devono essere somministrati molti liquidi. Puoi fare un impacco sulla fronte con una piccola quantità di sale (per 0,5 l di acqua 1 cucchiaino di sale da cucina). La temperatura dell'acqua non deve essere bassa, ma leggermente superiore alla temperatura ambiente, in modo da non causare spasmo riflesso dei vasi sanguigni.

Puoi scoprire di quanto ea quale temperatura devi fare il bagno al neonato dal medico

Come organizzare correttamente la temperatura ottimale

Non è difficile portare l'acqua del bagnetto a una temperatura confortevole. L'acqua bollita fredda viene versata nel bagnetto. Successivamente, viene inserito un termometro per l'acqua nel bagno e poco a poco viene aggiunta acqua calda fino a quando il termometro mostra 36-37 gradi.

Temperatura dell'aria durante il bagno di un neonato

Quando si fa il bagno a un bambino, è importante monitorare non solo la temperatura dell'acqua nella vasca, ma anche la temperatura dell'aria nella stanza. Per il sano sviluppo del bambino, la temperatura in bagno dovrebbe essere confortevole per lui, cioè 22-24 ° C. A questa temperatura, il bambino e la madre si sentiranno a proprio agio. Durante il bagno, si consiglia di lasciare aperta la porta del bagno, ma fare attenzione all'assenza di correnti d'aria. Ciò eviterà un brusco calo della temperatura dell'aria quando si lascia la stanza in cui il bambino stava nuotando.

Un grado medio di colpo di calore richiede un trattamento che solo un medico può prescrivere

Durata del nuoto

La durata delle procedure idriche dipende dall'età del bambino. Se stiamo parlando di come fare il bagno per la prima volta a un neonato, il tempo in cui il bambino è in acqua non dovrebbe superare i 2-3 minuti. Nel secondo mese di vita, la durata delle procedure idriche può essere aumentata a 5 minuti. I bambini di età superiore ai sei mesi possono nuotare fino a 20-30 minuti. I pediatri raccomandano di fare il bagno ai bambini la sera prima di coricarsi.

Immediatamente dopo il bagno, il bambino viene avvolto in un pannolino caldo e un asciugamano o una coperta di spugna. Nella stanza del bambino si puliscono delicatamente, tutte le pieghe sono cosparse di polvere per bambini o trattate con crema. Quindi il bambino viene messo su un cappello, cursori e un giubbotto. Dopo le procedure del bagno, il bambino deve essere nutrito, poiché molto probabilmente ha molta fame. Dopo l'allattamento, la madre dovrebbe mettere il bambino a dormire. Se questa procedura viene seguita quotidianamente, il bambino si abituerà rapidamente al regime, sarà più facile addormentarsi e dormire meglio tutta la notte.

Frequenza di balneazione

Per mantenere pulito il corpo del bambino, è sufficiente lavarlo 2-3 volte a settimana. I bambini non hanno ancora un'attività eccessiva e la capacità di sporcarsi ovunque, anche dove, a quanto pare, non c'è sporco, come i bambini da 1 a 3 anni. Pertanto, se le procedure idriche sono dovute a motivi puramente igienici, una tale periodicità sarà abbastanza.

Decotti di erbe

La maggior parte dei pediatri sconsiglia di bagnare i bambini nelle vasche da bagno con erbe o altri additivi, a meno che non vi siano indicazioni speciali. Il fatto è che la pelle dei bambini è molto sensibile agli effetti di varie sostanze irritanti. Molte erbe hanno un effetto essiccante sulla pelle. Anche l'erba più apparentemente innocua può provocare lo sviluppo di reazioni allergiche nel corpo dei bambini.

In alcuni casi, i pediatri prescrivono bagni alle erbe. Sono utili per diatesi, dermatite da pannolino, ipertonicità, ecc. I tipi più comuni di erbe:

  • L'ortica ammorbidisce la pelle tenera, favorisce la crescita dei capelli, ha un effetto antinfiammatorio, migliora le condizioni di tutto il corpo del bambino.
  • Una serie per il bagno dei neonati riduce l'eruzione cutanea, aiuta con le croste sulla testa, ma asciuga anche la pelle. Non puoi nuotare più spesso 1-2 volte a settimana.
  • Bearberry e motherwort ti salveranno dalle coliche, aiutano a regolare la funzione intestinale.
  • La camomilla per il bagno dei neonati allevia l'irritazione della pelle, riduce il prurito, lenisce delicatamente i bambini ansiosi, ha un buon effetto sul sistema urogenitale della ragazza.
  • L'erba di San Giovanni è utile per i ragazzi. Inoltre, guarisce le ferite, aiuta con la diatesi.
  • Lavanda e valeriana sono consigliate per i bambini in difficoltà. Migliorano il sonno, alleviano gli spasmi, sono efficaci nelle eruzioni cutanee..

Le erbe prescritte da un medico si ottengono meglio in farmacia. One Art. l le materie prime medicinali vengono preparate in 0,5 l di liquido. Per fare questo, è meglio usare terracotta o piatti smaltati. Non è possibile utilizzare pentole in alluminio, poiché il metallo reagisce con i componenti del farmaco.

Dopo l'ebollizione, il brodo viene infuso per almeno un'ora. Dopo il tempo specificato, l'estratto viene filtrato attraverso una garza. 30-50 ml di infusione vengono versati nel bagno. Prima di applicare il brodo, è necessario testare. Per fare questo, questa soluzione viene applicata su una piccola area della pelle del bambino, se non c'è reazione allergica, il prodotto può essere utilizzato per il bagno.

Mancia. Per fare il bagno a un neonato, vengono utilizzate solo erbe appena preparate. Nei bagni con additivi, non fare il bagno al tuo bambino più spesso di 3 volte a settimana.

Piangere durante e dopo il nuoto

I bambini adorano nuotare, poiché l'acqua è il loro elemento, ha un effetto sedativo. A volte ci possono essere casi in cui il bambino durante il periodo delle procedure idriche inizia a essere capriccioso, piangere. Che cosa c'é?

Le ragioni principali di questo comportamento sono le seguenti:

  • la condizione di temperatura è violata;
  • ampio bagno;
  • paura;
  • fatica;
  • disagio nel bagno;
  • forte immersione in acqua;
  • l'aspetto dei denti;
  • problemi di natura alimentare e neurologica;
  • momento sbagliato per le procedure dell'acqua (bambino affamato o assonnato).

Esistono diversi fattori a causa dei quali il bambino piange dopo il bagno:

  • brusco cambiamento di temperatura;
  • fame e sete di bevande;
  • sovrabbondanza di emozioni;
  • Paura dell'ignoto;
  • forte prurito con manifestazione cutanea di reazioni allergiche;
  • sindrome del dolore;
  • stanchezza e desiderio di dormire;
  • temperatura dell'acqua troppo alta o bassa.

raccomandazioni

Durante il bagno dei bambini, gli esperti raccomandano di aderire a diverse semplici regole:

  • è meglio fare il bagno al bambino un'ora dopo l'alimentazione;
  • monitorare la temperatura dell'acqua e dell'aria nella stanza;
  • non fare il bagno al bambino il giorno della vaccinazione;
  • non insaponare vaste aree del corpo, poiché il bambino può semplicemente scivolare via dalle sue mani;
  • per il bagno usare solo cosmetici ipoallergenici di alta qualità per i bambini.

Fare il bagno per un bambino non è solo uno degli elementi della sua routine quotidiana, ma è anche il primo passo per lo sviluppo degli adulti. Una lezione così familiare per noi porta innegabili benefici al bambino. Ad esempio, l'estinzione dell'acqua è molto più mite dell'aria. Inoltre, le procedure idriche alleviano il tono muscolare ed eliminano le coliche.

Come fare un bagno

Un bagno è uno dei pochi trattamenti benessere che puoi permetterti a casa. È vero, questo piacere deve essere ricevuto correttamente. Condividi hack di vita.

Eka Inauri Autore

Dermatologo Maria Nevskaya

Perché fare un bagno

Prima di tutto, è carino. Per alleviare lo stress e rilassarsi, non c'è modo migliore di un bagno con acqua calda e schiuma soffice. Se una doccia è più simile a una procedura di igiene dell'acqua, allora un bagno è un intero rituale in cui sapone e salvietta giocano lontano dai ruoli principali. I dintorni sono molto più importanti - sì, quelle stesse candele accese sul lato della vasca da bagno, bottiglie trasparenti con oli aromatici e persino diventano un luogo comune, ma ancora amati placer di petali rosa.

Bath - Rituale Spa a casa © iStock

Vuoi già fare un bagno? Quindi leggi e ricorda le 5 regole che ti aiuteranno a ottenere da un evento spa in casa sia il piacere che il beneficio.

1. Pulizia

La vasca da bagno in cui intendi immergerti per il bagno e il relax dovrebbe essere pulita. Prima di aprire il rubinetto per attingere acqua, pulire il bagno da tracce di sapone, shampoo e (soprattutto) oli. Ciò è corretto sia dal punto di vista igienico che estetico..

2. Temperatura

L'acqua non dovrebbe essere troppo calda (questo è un peso per il cuore), né troppo fredda - se congeli, non sarai in grado di rilassarti. Prima di immergerti, controlla la temperatura con le dita dei piedi e, se sono a disagio, regola.

3. Tempo

Anche se ti piace davvero immergerti nella vasca da bagno, non è consigliabile farlo per più di 20 minuti. Almeno gola. L'acqua calda non dovrebbe raggiungere il livello del cuore se ci si sofferma per più di 20 minuti.

4. Effetti speciali

Oli essenziali e fragranze schiumose con effetto rilassante o, al contrario, tonico contribuiranno ad aumentare il piacere di fare il bagno. Aggiungi alcune gocce del tuo olio essenziale preferito, come lavanda o bergamotto, nella vasca da bagno. O usa un detergente profumato come:

Se hai la pelle sensibile o secca, usa una crema cremosa più leggera al posto del gel.

Ad esempio, Lait de Douche, latte doccia detergente Biotherm. Nonostante il nome, è ottimo anche per fare il bagno. Una composizione delicata a base di oli e senza sapone previene la sensazione di rigidità della pelle. L'aroma di agrumi di arancia e pompelmo migliora l'umore.

La pelle del corpo, come la pelle del viso, deve essere esfoliata, quindi puoi includere uno scrub per il corpo nel tuo programma spa a casa.

Scrub nutriente per il corpo "Precious Beauty Scrub", Garnier ti consente di unire l'utile al dilettevole (il bagno) con la salute (l'esfoliazione). I mezzi a base di semi di albero di Kupuasu e 4 oli nutrienti ammorbidiscono e levigano la pelle, dandole una luminosità.

5. Immediatamente dopo

Alla fine del rituale, devi risciacquare sotto la doccia, specialmente se hai usato gel di schiuma, bombe da bagno o sale aromatico - non dovrebbero esserci tracce di questi prodotti sulla pelle.

Ecco un paio di esempi di strumenti adatti:

Lipikar AP + Balsamo Lipo-Ringiovanente, La Roche-Posay è creato per la pelle a tendenza atopica e quindi ha eccellenti proprietà idratanti e nutrienti.

Latte corpo intensamente rigenerante Nutrix Royal Body, Lancôme ha una consistenza piacevole, un aroma delicato e la capacità di ripristinare la pelle secca e ruvida. Cosa ti serve per completare la cerimonia della spa di casa.

Fare il bagno a un neonato: temperatura dell'acqua e dell'aria

Dopo che la ferita ombelicale nel neonato guarisce, arriva un momento in cui puoi andare a fare il bagno. Molte madri si preoccupano della temperatura del bagno e della temperatura dell'acqua stessa. Le paure sono associate alla paura che il bambino prenda un raffreddore. È necessario mettere da parte tutti i dubbi, conoscere le raccomandazioni dei pediatri, acquistare un termometro e procedere con la procedura. È importante che alla fine il bambino percepisca il bagno come un passatempo piacevole, e questo è possibile solo se la madre è calma, poiché il bambino sente acutamente l'umore della sua persona più vicina. Affinché i tuoi dubbi alla fine scompaiano e capisci che stai facendo tutto nel modo giusto, trattiamo le raccomandazioni sulla temperatura per nuotare.

Temperatura dell'acqua per il bagno di un neonato

Quanti gradi dovrebbe esserci l'acqua preparata per fare il bagno a un neonato? Per trovare la risposta a questa domanda, è necessario comprendere che la regolazione della temperatura corporea di un bambino e di un adulto è significativamente diversa. Quando si sceglie una temperatura dell'acqua, è necessario essere guidati esclusivamente dalle reazioni del bambino e non dai propri sentimenti. Anche se ti sembra che l'acqua sia fredda, ciò non significa che il neonato avrà una reazione simile.

La temperatura ottimale dell'acqua è considerata non dannosa per la salute. Senza rischi, il bambino può essere immerso in acqua, le cui letture della temperatura variano da 26 a 37 gradi. Molti genitori scelgono un valore maggiore, anche se questo è sbagliato. In acqua, il bambino non dovrebbe rilassarsi. Più fredda è l'acqua (entro limiti ragionevoli), più utile è. L'esposizione fredda alla pelle del neonato stimola il flusso sanguigno nei muscoli, a seguito del quale il loro tono aumenta. Se viene selezionata una temperatura dell'acqua sufficientemente bassa per il bagno di un neonato (nell'intervallo 26 - 37), il cuore del bambino sarà più attivo durante la procedura. Il sangue è saturo di sostanze utili, con conseguente stimolazione dei processi metabolici e aumento della resistenza alle malattie infettive.

La temperatura dell'acqua sopra i 35 gradi non porta benefici per la salute. In tale acqua, il bambino si rilassa, non ha alcun incentivo a muoversi. Puoi iniziare a nuotare a questa temperatura, ma in futuro vale la pena abbassare gradualmente la temperatura.

Per tutte le giovani madri, la domanda rimane a quale temperatura dell'acqua è possibile fare il bagno per la prima volta un neonato. Anche se decidi di seguire le raccomandazioni dei pediatri e di eseguire la procedura a basse temperature dell'acqua, vale comunque la pena partire da 33 a 34 gradi. Una volta in un bagno caldo, il bambino si sentirà a suo agio, anche se questa temperatura è di scarsa utilità. Al primo bagno, è importante che il bambino ami la procedura, se inizi immediatamente a fare il bagno da 30 gradi, questo può causare emozioni negative nel bambino e assocerà ulteriormente la procedura a qualcosa di spiacevole. Abbassa gradualmente la temperatura dell'acqua e aumenta la durata del bagno. Come farlo nel modo giusto, lo dirà il pediatra.

La temperatura non dovrebbe essere superiore a 38 gradi, poiché il neonato è facile da surriscaldare. Il surriscaldamento è possibile anche se si pensa che l'acqua sia fredda.

Per misurare la temperatura dell'acqua, è necessario utilizzare un termometro ad alcool in una custodia protettiva. Tali termometri sono considerati i più affidabili. Se lasci il dispositivo in acqua per tutta la durata del bagno, puoi monitorare costantemente la temperatura.

Temperatura dell'aria in bagno durante il bagno di un neonato

Quando si fa il bagno a un neonato, un ruolo chiave è giocato non solo dagli indicatori di temperatura dell'acqua, ma anche direttamente dalla temperatura dell'aria nel bagno. L'opzione migliore è se la temperatura viene mantenuta ad un livello compreso tra 24 e 26 gradi. Se si tempera un neonato, la temperatura in bagno durante il bagno potrebbe essere inferiore: 21-23 °. Si sconsiglia di abbassare la temperatura al di sotto di 21 nella stanza.

Molti genitori credono che per il bagno, la temperatura ottimale nel bagno dovrebbe essere superiore a quella nella stanza del neonato. Tuttavia, non lo è. Il bambino si abitua al regime di temperatura, quindi stare in una stanza calda può farlo congelare in condizioni normali nella sua stanza. Se hai paura che il bambino si congeli dopo le procedure dell'acqua, allora è meglio non aumentare la temperatura in bagno e, dopo la procedura, avvolgere il bambino in un asciugamano caldo.

A quale temperatura ambiente può essere lavato un neonato durante il periodo in cui è malato e se può essere fatto affatto, dovrebbe essere controllato con un medico. Non eseguire la procedura in questo caso fino a quando non si consulta uno specialista.

A quale temperatura nella stanza per condurre le procedure dell'acqua e quale regime di temperatura dell'acqua scegliere per fare il bagno al neonato, i genitori, dopo le raccomandazioni ricevute in ospedale, decidono per se stessi. Tuttavia, ricorda che è importante non esagerare con cura: il surriscaldamento colpisce un bambino molto peggio che fresco.

In quale acqua fare il bagno a un neonato

Dopo aver deciso le condizioni di temperatura del bagno e dell'acqua, è necessario scoprire in quale acqua si consiglia di fare il bagno a un neonato. Alcuni genitori acquistano acqua distillata poiché è completamente sterile. Questa opzione non è pratica dal punto di vista economico. Se è ancora possibile utilizzare acqua distillata quando si fa il bagno nei bagni dei bambini, quindi per una grande vasca da bagno, dove i pediatri raccomandano di fare il bagno ai bambini, non è possibile ottenere abbastanza acqua purificata. L'acqua del rubinetto è abbastanza adatta per il nuoto, tuttavia, occorre prestare attenzione alla sua durezza, in modo che, se necessario, adottare misure volte ad addolcire l'acqua, che contribuisce al comfort del bambino durante la procedura. Molti installano filtri speciali sui rubinetti, che aiutano a purificare l'acqua da impurità dannose. Tuttavia, questo è raramente associato al bagno di un bambino: di solito i filtri possono essere visti in quelle case in cui le persone si prendono cura della propria salute.

Puoi fare il bagno a un bambino nell'acqua del rubinetto dal momento in cui l'ombelico guarisce. C'è un'opinione secondo cui è l'acqua del rubinetto che aiuta il bambino ad adattarsi rapidamente alle condizioni del nuovo ambiente, perché vi vivono vari batteri, con i quali la persona entra in contatto per tutta la vita. Durante i primi bagni, per garantire la disinfezione della ferita ombelicale, è possibile aggiungere una soluzione di sale marino all'acqua. Puoi usare le erbe medicinali quando fai il bagno solo dopo aver consultato un medico, poiché hanno un forte effetto sul corpo del bambino, quindi è importante sapere cosa può essere usato in ciascun caso e in quali proporzioni.

Devo far bollire l'acqua per fare il bagno a un neonato

C'è un'opinione secondo cui l'acqua per fare il bagno a un neonato dovrebbe essere sempre bollita: è davvero necessario farlo, è necessario fare il bagno a un neonato solo in acqua bollita? Questo è uno dei miti più comuni che una giovane madre incontra. Alla domanda se è necessario bollire l'acqua del rubinetto per fare il bagno a un neonato, i pediatri rispondono che è consigliabile farlo solo nelle prime procedure per l'acqua. Per quanto tempo fare il bagno a un neonato in acqua bollita dipende dalla velocità di guarigione della ferita ombelicale. Di solito guarisce il giorno 18-22 della vita del bambino. Bollono l'acqua solo in modo che l'infezione non penetri nella ferita, dopo che la guarigione di tali azioni diventa inappropriata.

Quanto tempo fa bollire l'acqua del rubinetto per il primo bagno del neonato? Se decidi di far bollire l'acqua per fare il bagno a un neonato, devi tenerlo sul fornello per tutto il tempo necessario per l'ebollizione diretta, dopodiché puoi versare l'acqua nel bagno e attendere che si raffreddi a una temperatura adeguata.

L'uso di acqua bollita per le procedure del bambino è accompagnato da molti inconvenienti. Farai il bagno al neonato in acqua bollita e quanto continuerà a decidere da solo. Molti pediatri concordano sul fatto che in acqua non bollita puoi fare il bagno a un neonato fin dai primi giorni di vita. Questo aiuta a rafforzare la sua immunità e salva la mamma da problemi inutili. Per evitare la formazione di reazioni infiammatorie su una ferita non cicatrizzata, è possibile utilizzare infusi speciali di erbe medicinali che forniscono la disinfezione. Se decidi di far bollire l'acqua, fallo solo nei primi venti giorni, dopo la guarigione dell'ombelico, tale impresa sarà inutile.

Up