logo

L'OMS raccomanda di fare il bagno ai bambini 24 ore dopo la nascita, ma se non c'è così tanto tempo, devi aspettare almeno 6 ore.

Fondamentalmente, i bambini adorano nuotare, ma se il bambino inizia a piangere e si rifiuta di sguazzare nella vasca, è meglio non forzarlo. I bagni lunghi possono essere sostituiti con un risciacquo rapido. Costringere un bambino a fare il bagno e immergerlo in acqua, nonostante la rabbia, è l'approccio sbagliato, per questo motivo, la paura dell'acqua non può che intensificarsi.

È meglio annaffiare un po 'il bambino, ogni volta aumentando il tempo in acqua, gradualmente si abituerà e smetterà di avere paura.

I bambini fino a 6 mesi devono essere lavati quotidianamente. In inverno, i bambini vengono lavati 1 volta al giorno, nel periodo caldo estivo - 2, le pieghe possono anche essere pulite con un asciugamano morbido umido. Con il bagno quotidiano, è vietato l'uso di shampoo, gel, saponi e altri prodotti. In generale, tutti questi cosmetici possono essere utilizzati solo da 3-6 mesi e contrassegnati solo come "baby". Ma anche a questa età, non dovrebbe essere usata tutti i giorni..

Nel bagno del bambino puoi aggiungere decotti di camomilla e successione, calmano il bambino e rendono il sogno più profondo.

Un bambino di sei mesi può fare il bagno a giorni alterni in inverno e ogni giorno in estate. Dopo 1 anno, il bambino non ha bisogno di lavaggi frequenti in inverno - saranno sufficienti 2-3 volte a settimana. In estate devi fare il bagno tutti i giorni.

Per fare un bagno, dovresti scegliere lo stesso orario in modo che il bambino sviluppi un regime (qui puoi inserire il regime del giorno del neonato) - dalle 20 alle 22 prima di coricarsi. Se il bagno provoca stress nel bambino, è meglio lavarlo dopo pranzo, altrimenti, nervoso, il bambino dormirà male.

Fare il bagno a un bambino quando gli è impossibile avere una temperatura. Durante la malattia, puoi pulirlo con un asciugamano umido, quindi avvolgerlo in una coperta calda. Solo un pediatra può consentire al bambino di fare il bagno.

Il tempo nel bagno può essere divertente e utile se ti avvicini a questo processo correttamente.!

Quanto spesso fare il bagno a un bambino dopo un anno?

Ciao, il capo del dipartimento pediatrico del nostro Centro, il pediatra della prima categoria Tatyana Arsenyevna Barzenok, ti ​​sta rispondendo:

Non c'è alcuna differenza speciale tra il nuoto nel primo anno di vita e nel secondo (terzo ecc.) - no. I bambini maturi, di regola, adorano questa procedura e si divertiranno a nuotare ogni giorno. Ma se trovi difficile organizzare il nuoto ogni sera, in inverno è sufficiente nuotare "intero" due volte a settimana. Dopotutto, il viso, le mani e il prete si lavano ancora più volte al giorno, se necessario. Nella stagione calda, quando il bambino sta già correndo e giocando attivamente per una passeggiata, potrebbe essere necessario fare una doccia due volte al giorno - dopo ogni passeggiata.
I mezzi per il bagno hanno bisogno di un minimo: sapone per il corpo del bambino e shampoo per capelli. Tutto il resto - schiume, gel, ecc. - è divertente per i genitori. Puoi usare il sapone ogni volta o ogni altra volta; shampoo - una volta alla settimana in inverno e più spesso in estate (se necessario).

INFORMAZIONI SUL CENTRO:

Approccio integrato unico: osservazione medica; sostegno allo sviluppo psicologico e intellettuale del bambino.
Un team di specialisti qualificati: medici, psicologi, insegnanti.
Un unico approccio olistico per sostenere lo sviluppo del bambino.
Approccio individuale ad ogni bambino e ogni famiglia.
Atmosfera accogliente e amichevole.

siamo nei social network

TELEFONI:

HOTLINE l'allattamento al seno:

HOTLINE in pediatria:

L'INDIRIZZO:

123056, Mosca
Clinica centrale: st. Haseka, casa 9
Filiale: Santa Krasina, p.27 p. 2
Visualizza i dettagli di contatto completi

Le informazioni pubblicate sul sito non sono offerte pubbliche.

Come fare il bagno a un bambino: consigli utili per i genitori

Dopo essere tornati dall'ospedale con il bambino, i genitori appena fatti sono preoccupati. Non capiscono come prendersi cura adeguatamente delle briciole. Uno dei motivi dell'eccitazione è il nuoto.

La mamma bagna un neonato

Perché è importante fare il bagno a un neonato?

Il bambino di solito riceve il primo bagno già in ospedale. Lì, un neonatologo, quando esaminato, scarica il suo lubrificante primario. Ci sono persone che lo considerano utile e non lavano il bambino nei primi giorni. Negli ospedali di maternità in Russia, questa placca è considerata un campo per la propagazione di batteri patogeni, quindi i bambini vengono lavati.

Dopo che la madre e il bambino tornano a casa, l'obbligo di fare il bagno all'omino spetta ai genitori. Cominciano a farlo il 5-6 ° giorno dopo la dimissione dall'ospedale.

Interessante. Fino a 3 mesi di vita, il bambino non suda. Le ghiandole sudoripare iniziano a funzionare solo a questo punto. Il loro lavoro sarà completamente modificato solo all'età di tre anni.

In effetti, un neonato non si sporca. Per mantenere la pulizia, è sufficiente pulire il viso e lavarsi. Tuttavia, il bambino deve essere lavato. Questo perché:

  • Per dormire bene, il bambino deve stancarsi. Si muove ancora un po 'e il nuoto è un esercizio fattibile.
  • Il bambino ha bisogno di svilupparsi. Il bagno rafforza i muscoli di un piccolo corpo.
  • In acqua, i bambini di solito si calmano. Le sensazioni che provano sono simili a quelle che erano prima della nascita, nel grembo materno. Fare il bagno aiuta a calmare un bambino che è andato troppo lontano, allevia le sue condizioni con le coliche.

Calma neonato in acqua

  • Durante il bagno, aggiungere sostanze benefiche all'acqua. Ad esempio, sale da bagno o decotti di erbe medicinali. Ora vendono concentrati speciali, una soluzione in una bottiglia è sufficiente per 2-3 bagni.

Preparare una vasca da bagno

Il processo di lavaggio di un bambino più grande è abbastanza semplice. Può essere lavato sotto la doccia, oppure puoi attingere acqua nella vasca e dare al bambino giocattoli adatti. Per un bambino fino a un anno e un neonato, la preparazione richiede più tempo. Dopotutto, anche una briciola, a seconda dell'età, non regge la testa, non si siede o si siede, ma incerta. Dispositivi speciali possono facilitare il bagno:

  1. Piccolo bagno. Sicuramente, questo oggetto domestico è familiare agli attuali genitori sin dalla loro infanzia. Oggi, inoltre, non perde la sua rilevanza. Puoi comprare un normale bagno di plastica. Vendono sottobicchieri a quelli in modo che la mamma non debba piegarsi. I bagni sono più costosi da fare con uno scarico, un termometro incorporato, da una speciale plastica morbida. Ci sono anche quelli pieghevoli che non occupano molto spazio. Di solito questo articolo è rilevante fino a 2-3 mesi, quindi il bambino viene trasferito nel bagno "adulto".
  2. Chaise longue Hill. Questo è un tale dispositivo che supporta il bambino in uno stato reclinato. È attaccato al fondo della vasca (non importa, metallo o plastica), ha degli appositi recessi che impediscono alla briciola di scivolare. In precedenza, mentre non c'erano tali diapositive, le mani del genitore avrebbero dovuto sostenere il bambino. Oggi, le sedie a sdraio usano un massimo di 6-7 mesi, mentre il bambino non si siede.
  3. Amaca. In realtà, questa è una diapositiva migliorata. Questo è un pezzo speciale di tessuto che viene appositamente teso alle pareti di un piccolo bagno. In esso sta un bambino. Il suo corpo è lavato dal liquido e la sua testa è al di sopra del livello dell'acqua. Questa è un'invenzione recente, finora è più difficile trovarla di una diapositiva. L'importante è che l'amaca possa essere riparata solo su un piccolo bagno, perché può essere utilizzata solo prima di passare a una grande. Cioè, fare il bagno con un bambino di 2 mesi con lui è ancora possibile, ma a sei mesi - non più.
  4. Cerchio gonfiabile. Un'innovazione degli ultimi anni, è fatta per essere indossata sul collo di un bambino. Il corpo del bambino si muove liberamente nell'acqua e la sua testa pende sopra l'acqua.

Baby in un circolo di nuoto

Nota! Non vi è consenso sui vantaggi e sui danni di questo dispositivo. Qualcuno ritiene che il cerchio sia utile, in quanto fornisce un carico adeguato sul corpo. Altri credono che sia dannoso per il collo. In ogni caso, è consentito usarlo quando il collo del bambino è già un po 'più forte. Cioè, non prima che in un mese di vita.

È importante notare che i cerchi sono diversi. Quelli che vengono indossati intorno al collo devono essere utilizzati solo in una grande vasca da bagno con acqua sufficiente e devono essere sorvegliati da un adulto. Altri indossati con uno speciale giubbotto in vita (noto come SwimTrainer) - solo per uno stagno profondo.

  1. Posto a sedere. Questa è una sedia del genere, che è fissata al fondo del bagno con una ventosa. È consentito a quei bambini che si sono già seduti (cioè circa il sesto mese di vita), ma sono incerti.
  2. Asciugamano con angolo. Viene messo sulla testa e il corpo è avvolto in un panno. Questo è più conveniente che gettare un asciugamano quadrato o rettangolare.

Durante il bagno, avrai anche bisogno di sale da bagno o speciali infusi di erbe, un termometro per misurare la temperatura dell'acqua. Inoltre, non mancherà preparare un mestolo per il gioco, diversi giocattoli.

Si consiglia di lavare il bagno stesso prima di lavare il bambino con il sapone, almeno una volta ogni due giorni, specialmente se ci sono animali in casa che vengono puliti lì.

Quanto spesso fanno il bagno a un neonato?

Le controversie non si attenuano quando è necessario iniziare a fare il bagno a un bambino. Alcuni credono che fino a quando l'ombelico guarisce, questo non può essere fatto. Credono che l'infezione possa entrare nel corpo del bambino attraverso la ferita ombelicale. I pediatri moderni chiamano questa opinione superstizione. Puoi fare il bagno a un bambino con un ombelico non guarito.

Fare il bagno con una ferita ombelicale non guarita

Nonostante il fatto che i bambini di età inferiore a una certa età non si sporchino, dovrebbero essere lavati spesso dalla nascita. Tra le altre cose, insegna loro a mantenere pulito il loro corpo. In media, i bambini vengono bagnati con una tale frequenza:

  • Dalla nascita a sei mesi - ogni giorno;
  • Da sei mesi a un anno - una volta ogni due giorni;
  • Più di un anno - 2-3 volte a settimana.

Ogni età ha i suoi consigli su quanto tempo nuotare:

  • 10 minuti sono sufficienti per un neonato;
  • Un bambino di due mesi può essere lavato per 15 minuti;
  • Un bambino di 6 mesi può essere tenuto in acqua per mezz'ora.

Qui l'umore del bambino e le condizioni esterne sono ancora importanti. Se al bambino non piace nuotare, piangere, irrequieto, quindi insistere, forzarlo non è necessario. Il tempo e la frequenza delle procedure possono essere ridotti. Al contrario, se una piccola persona ama l'acqua, allora dovresti fare una nuotata più lunga..

Se fa freddo a casa o il bambino è malato, questa è un'occasione per rimandare il nuoto. Di solito si raccomanda di astenersi da esso dopo vaccinazioni, prelievi di sangue. Al contrario, se c'è calore, puoi rinfrescare il bambino più spesso, anche più volte al giorno.

Assicurati di scegliere il momento giusto per le procedure del bagno. Fare il bagno a un bambino di 2 mesi può essere spostato dalla sera alla mattina, se agisce sul bambino in modo eccitante. Più spesso, i bambini si calmano dall'essere in acqua.

Qual è la temperatura dell'acqua, l'aria necessaria

Di recente, le madri cercano di temperare i propri figli. In effetti, il bagno fa parte dell'indurimento. Alcuni genitori vanno oltre e iniziano ad attingere acqua fresca per le procedure idriche. Questo è l'approccio sbagliato..

La temperatura dell'acqua di balneazione per il neonato dovrebbe essere inizialmente di 37 gradi Celsius. L'aria nel bagno dovrebbe essere tra i 20-22 gradi Celsius. Non ci devono essere bozze.

Esempio di termometro ad acqua

L'acqua bollita, come era consuetudine nel secolo scorso, non dovrebbe essere. Per fare il bagno anche a un neonato, è adatta la normale acqua calda corrente. L'ebollizione non sterilizza ancora l'acqua, ma i nervi degli adulti che devono farlo ogni giorno soffrono. Considerando il fatto che più la madre è calma, più il bambino dovrebbe prendersi cura dei suoi nervi.

Fino a sei mesi

Per un neonato, si consiglia un'acqua di 37 gradi per un motivo. Il fatto è che è esattamente questa temperatura nel liquido amniotico in cui il bambino ha vissuto per 9 mesi. Se vuoi temperare una piccola persona, allora dovresti raffreddare il liquido di 0,5 gradi ogni 3-4 giorni. La temperatura minima consentita a questa età è di 30 gradi Celsius. La stanza non dovrebbe essere soffocante o fredda - 20 gradi sono sufficienti.

Da 6 mesi a un anno

La mamma è interessata a come fare il bagno a un bambino a 6 mesi, se vuoi temperarlo. Per questo:

  • Ridurre la temperatura dell'aria a 18 gradi (gradualmente);
  • Ridurre la temperatura dell'acqua a 28 gradi (0,5 gradi a settimana);
  • Consentono all'acqua di asciugarsi, non pulirla dal corpo (i capelli sono macchiati, il bambino è protetto dalle correnti d'aria).

Tutto ciò può essere fatto solo se il bambino tollera con calma l'indurimento e non è capriccioso. Se si ammala, dovrebbe astenersi dal fare il bagno del tutto. Va bene se vive per qualche tempo senza un bagno.

Bimbi gioiosi

Procedura per il bagnetto

Il principio generale di fare il bagno a un bambino fino a un anno è semplice:

  1. Preparare un luogo per le procedure idriche e le cure successive;
  2. Spogliarsi e fare il bagno al bambino;
  3. Tiralo fuori, bagnati con un asciugamano, esegui le procedure finali.

Ogni età ha le sue caratteristiche:

  • Un neonato o un bambino di due mesi può avere paura dell'acqua. Il suo contatto diretto con la pelle può essere spaventoso. Per rendere più facile per il bambino sopportare il bagno, lo fanno il bagno facilmente avvolto in un pannolino sottile. Soprattutto con attenzione è necessario monitorare l'assenza di correnti d'aria - a questa età è molto facile catturare un bambino.

Il neonato si bagna in un pannolino

  • Entro il terzo o il quarto mese, il bambino diventa più attivo, richiede un attento monitoraggio dei genitori. All'improvviso il bambino spinge le gambe dal fondo del bagno e si allontana dalla collina, ingoiando acqua. Tutto ciò può accadere in una frazione di secondo. Pertanto, la madre deve costantemente tenere il bambino in vista. L'uso dei giocattoli ha già senso. Il loro omino può prendere con le penne, seguirli. È anche utile guidarlo attraverso l'acqua tra le sue braccia, aiutandolo a "nuotare". Tali sessioni di nuoto rafforzano bene i muscoli del corpo..
  • Le mamme dovrebbero sapere come fare il bagno al loro bambino in 6 mesi in un grande bagno. È importante organizzare correttamente lo spazio per le procedure idriche. Il bambino sta già esplorando attivamente il mondo, il che significa che proverà a cogliere tutto ciò che gli interessa. Pertanto, è indispensabile rimuovere piccoli oggetti, sostanze chimiche e cosmetici più in alto. A 6 mesi, è troppo tardi per usare il cerchio attorno al collo: le gambe del bambino sono già abbastanza forti da staccarsi dal fondo del bagno. Il corpo è ancora debole e non riesce a mantenere il suo peso. Di conseguenza, il bambino può rotolare a testa in giù. Questo è pericoloso, perché i cerchi dovrebbero essere rimossi dall'uso non appena il genitore nota i movimenti di spinta del bambino. Se il bambino è già seduto, è ora di metterlo in un posto speciale e dargli dei giocattoli. Ad esempio, giocare a nascondino con un giocattolo o insegnare a un bambino a raccogliere il liquido con un mestolo e versarlo.

Un anno e mezzo in una sedia da bagno

  • Quando il piccolo impara a camminare, di regola, già non vuole sedersi sul sedile. Quindi puoi provare un modo fondamentalmente diverso di nuotare. Ad esempio, coprire il fondo con un tappetino di gomma con velcro, attingere un po 'd'acqua. Consentire al bambino di alzarsi per tutta la sua altezza, di permettersi di muoversi nel bagno, assicurandolo da una caduta senza successo. Mamma e papà dovrebbero stare attenti: a questa età (da 9 mesi a un anno), i bambini hanno già sviluppato capacità motorie sufficienti per aprire un rubinetto con acqua. Assicurati che la persona piccola non si bruci e non si congeli..

Shampoo o mezzi per fare il bagno ai bambini fino a un anno non vengono utilizzati tutti i giorni. Lavare la testa abbastanza una volta alla settimana. Utilizzare gel per il corpo o schiuma non più di una volta ogni 4-5 giorni. Sarà abbastanza. In ogni caso, i cosmetici dovrebbero essere bambini.

Cosa fare dopo il nuoto

Il completamento delle procedure del bagno è parte integrante di esse. Include la pulizia del bambino e la cura di lui. Avvolgendo il bambino in un asciugamano, il genitore deve ricordare: non dovrebbero mai essere strofinati. Altrimenti, la delicata pelle del bambino verrà danneggiata. Consentito solo di cancellarlo delicatamente. Non si puliscono i peli - si limitano a mettere un angolo dell'asciugamano (o gettare un bordo dritto su di esso) in modo che assorba l'umidità in eccesso.

Asciugamano bambino con angolo

Le restanti procedure sono più convenienti da eseguire su una superficie piana - cambiando tavolo o tavola. It:

  • Pulizia delle orecchie di residui di liquidi e cerume. Non puoi arrampicarti lontano con un bastone o un turundochka. Pulisci solo ciò che entra nel lavandino esterno.
  • Trattamento della ferita ombelicale, se presente. In precedenza, per questo era stata utilizzata la vegetazione, ora i medici raccomandano un'infusione alcolica di clorofilla. Non macchia la pelle in un colore verde velenoso, ma si asciuga anche.
  • Tagete di taglio. Per questi scopi, è meglio usare le forbici per bambini. Si distinguono per punte arrotondate - anche se la mano dei genitori trema, il bambino non soffrirà.
  • Pettinare le croste, se presenti. Nei bambini, a volte si forma una crosta "latte" sulla testa. Viene rimosso come segue: applicare l'olio prima del bagno, lavare i capelli con lo shampoo durante il bagno, quindi pettinare con uno spazzolino per bambini. Non è necessario prendere un pettine per adulti: è ruvido, ferisce il bambino. I pennelli speciali sono molto morbidi, progettati per una lanugine infantile.
  • Lubrificazione della pelle. Non esiste una chiara raccomandazione su cosa stiano facendo esattamente. Qualcuno usa l'olio, qualcuno usa la panna. Ai bambini atopici vengono mostrati cosmetici speciali. L'infiammazione è meglio imbrattata con bepanthenum o pomata di zinco. Protezione extra e idratazione sono molto importanti per i più piccoli. Questa fase può essere combinata con un massaggio rilassante..

La mamma spalma la crema del bambino

Fare il bagno nel bambino a casa non è complicato, poiché le madri inesperte hanno paura. Con il giusto approccio, i trattamenti idrici giornalieri possono essere trasformati in un piacevole passatempo e persino usare il bagno come parte del rituale quotidiano di andare a letto.

Il bambino ha paura di nuotare: 5 modi per aiutare il bambino a superare la paura e ad amare l'acqua

Il bambino può fare il bagno subito dopo la dimissione dall'ospedale, non appena il cordone ombelicale è scomparso. All'inizio, i genitori possono essere molto preoccupati, perché il bambino piange, anche quando è vestito. Cosa succederà durante il primo bagno? Oggi ti diremo come assicurarsi che il bambino non abbia paura di nuotare, ma con tutto il cuore ama questa importante procedura. Il nostro materiale è stato preparato in collaborazione con una pediatra Polina Alexandrovna Kizino.

Batti la tua paura

“La paura del primo bagno può essere associata a un ampio spazio nel bagno, nonché all'incertezza dei genitori. Tieni presente che la prima esperienza è sempre entusiasmante, ma tutto dovrebbe essere moderato ", afferma la pediatra Polina Kizino.

Il bambino legge l'atteggiamento dei genitori. Si sente particolarmente preoccupato se sua madre, con la quale aveva da poco avuto una vita da due, è preoccupata. Se sei preoccupato, chiedi consiglio, studia le informazioni, calmati. Dal momento che devi fare il bagno un neonato ogni giorno, col tempo diventerai un professionista!

Prepara in anticipo tutto ciò di cui il bambino ha bisogno dopo il bagno: vestiti puliti, un pannolino, una crema o uno spray per un pannolino, un asciugamano. Fai il bagno a un neonato con un assistente. Forse in una situazione del genere, le mani forti e sicure del padre sono più adatte per fare il bagno a un bambino, ma tutte individualmente. E un altro piccolo consiglio: canta una canzone divertente o parla dolcemente con il tuo bambino. Molti bambini sono distratti da una voce familiare calma e non hanno paura.

Vieni con un rituale

Considera il rituale che precederà sempre il bagno. Ad esempio, puoi accendere la musica, organizzare il bambino con bagni d'aria e, accarezzandolo delicatamente, cantando canzoni o facendo un leggero massaggio. Puoi anche includere la stessa musica in modo che il bambino capisca - ora inizierà qualcosa di piacevole. Tuttavia, tutti questi rituali sono rilevanti solo quando il bambino non ha il panico paura di nuotare, cioè è già abituato a divertirsi, la mamma si rallegra, il padre canta, tutti sono calmi.

Non sarà superfluo organizzare una nuotata ogni giorno all'incirca alla stessa ora. Non stiamo parlando di un quadro chiaro, ma è meglio che la differenza nel tempo di balneazione di giorno in giorno non sia superiore a mezz'ora.

Un altro consiglio del pediatra: "Questo vale per i bambini più piccoli dei primi mesi di vita - è consigliabile resistere a loro almeno 30-40 minuti dopo l'alimentazione per ridurre il rischio di rigurgito".

Creare condizioni di nuoto adeguate

L'acqua bolle?

Certo, lo sai: no. Ma se, dove vivi, l'acqua è molto dura o non sei sicuro della sua buona qualità, allora per i primi due mesi puoi bollire l'acqua di balneazione.

Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua per i primi bagni?

"La temperatura dell'acqua per il neonato dovrebbe essere approssimativamente uguale alla temperatura del corpo della madre (circa 37 ° C), in quanto queste sono le condizioni più familiari per lui. Quindi puoi abbassare gradualmente la temperatura di 0,5 gradi, prestando attenzione alla reazione del bambino: non dovrebbero esserci disagi e ansia ", afferma Polina Kizino.

È necessario controllare la temperatura dell'acqua con speciali dispositivi sicuri. Ad esempio, il termometro NUK Ocean è riempito con olio di colza puro - un prodotto naturale che non farà alcun danno, anche se si rovescia per qualsiasi motivo.

La temperatura dell'aria nel bagno dovrebbe essere di 28 gradi - questo ridurrà lo stress nel momento in cui il bambino verrà rimosso dall'acqua e avvolto in un asciugamano per asciugare la pelle.

Se aggiungere una stringa, una camomilla o altre erbe all'acqua?

È tutto individuale: le erbe seccano la pelle, possono provocare una reazione allergica, quindi usale solo dopo aver consultato un medico.

Quale dovrebbe essere il bagno?

“Fare il bagno in una grande vasca da bagno o in un bagnetto è la scelta dei genitori. I bagni per bambini sono generalmente più convenienti per la schiena dei genitori, ma in un bagno regolare c'è più spazio per nuotare ", afferma la pediatra Polina Kizino. Una cosa è chiara: se non hai un bagnetto, non comprare. Prova l'opzione con una grande vasca e poi risolverai la situazione: non è mai troppo tardi per comprare.

Raccogli i prodotti da bagno

Polina Aleksandrovna Kizino osserva: “Per quanto riguarda i prodotti per il bagno, è necessario utilizzare solo quelli che indicano che è possibile utilizzarli dalla nascita. La preferenza dovrebbe essere data ai prodotti di produttori collaudati nel tempo..

Quando si sceglie un mezzo per fare il bagno a un neonato, è necessario essere estremamente vigili: il prodotto dovrebbe avere un livello neutro di acidità per la pelle, cioè un pH di 5,5, in modo da non irritare o asciugare la pelle delicata del bambino, non ci dovrebbero essere né conservanti né coloranti il minor numero possibile di profumi e senza olio minerale.

In ogni caso, eseguire il primo utilizzo del farmaco con cautela. Se il bambino è soggetto ad allergie, prova a lavare con una piccola quantità di gel o gel sulla maniglia del bambino per assicurarti che non ci siano reazioni.

Raccomandiamo prodotti ipoallergenici del marchio tedesco Bübchen, che produce prodotti per la cura della pelle dei bambini da oltre 50 anni. Gel e prodotti per il bagno Bübchen, sapone, shampoo e creme Bübchen sono da sempre i preferiti di molte madri perché non si seccano e non irritano la pelle, con loro il bambino si sente a suo agio sia durante che dopo il bagno.

Inoltre, secondo i risultati di test e studi clinici, è diventato noto che i prodotti Bübchen sono adatti anche per le cure di base per i bambini con malattie allergiche e reazioni cutanee..

Usa l'attrezzatura per il nuoto

"Un cerchio intorno al collo può essere utilizzato dal momento in cui il bambino inizia a tenere la testa con sicurezza, puoi usare lo scivolo da bagno dalla nascita e un seggiolone nella vasca dal momento in cui il bambino inizia a sedersi con sicurezza da solo", afferma il nostro esperto. "Ma nessuno di questi dispositivi significa che puoi andartene e lasciare che il bambino nuoti da solo." Questo non è sicuro e quindi inaccettabile. Ricorda che la sicurezza viene prima di tutto! ”

E infine, la regola di base per insegnare a un bambino a nuotare da Polina Kizino: “La cosa più importante per gli adulti è comportarsi con sicurezza. Non preoccuparti se la prima volta non ha funzionato e non provare a farlo tutto in una volta. Fai ciò che è comodo per te e il bambino in questo momento e non causa molte preoccupazioni. ".

Il dott. Komarovsky parla del bagno di un neonato

Fare il bagno per un neonato e i suoi genitori è un evento completo (soprattutto se è il primo dopo l'ospedale). Come ogni azienda molto responsabile, questo processo solleva molte domande: come e quando fare il bagno, bollire l'acqua o no, se è possibile aggiungere decotti di erbe e quanto spesso farlo, è pericoloso avere acqua nelle orecchie e così via. Il famoso pediatra Yevgeny Komarovsky nei suoi libri e articoli ha ripetutamente parlato delle regole e dei principi di base dell'organizzazione delle procedure idriche per un bambino.

Vale la pena considerare i punti più importanti che dovresti conoscere affinché il bagno porti piacere e beneficio sia al bambino che ai suoi genitori..

Caratteristiche

Le procedure idriche sono utili per tutti i bambini fin dai primi giorni di vita. Nell'utero, le briciole sono nell'ambiente acquatico, ma perché è per loro familiare e nativo. In acqua, il piccolo si sente a casa. Il bagno non è solo una procedura igienica volta a garantire che la pelle e i capelli del bambino siano puliti. Il bagno promuove lo sviluppo fisico, porta un elemento del gioco e quindi ha un effetto positivo sullo sviluppo mentale ed emotivo del bambino.

Qualche decennio fa, i pediatri proibivano categoricamente di fare il bagno a un bambino con una ferita ombelicale non guarita, si opponevano all'acqua non bollita cruda e stabilivano alcuni requisiti e restrizioni piuttosto rigorosi per i genitori.

I medici moderni guardano al nuoto in modo più democratico.

I genitori con esperienza, di norma, incontrano molte meno difficoltà durante il primo bagno di un neonato a casa rispetto alle mamme e ai papà appena nati che solo poche ore fa hanno avuto il loro primogenito tra le braccia. Komarovsky consiglia di mantenere la calma di Spartan. È ciò che garantisce il successo nel difficile compito di fare il bagno alle briciole.

Formazione

Il bambino dovrebbe avere tutto il necessario per una piacevole nuotata. Mamma e papà devono occuparsene in anticipo. Anche durante la gravidanza, i genitori di solito acquistano l'attrezzatura necessaria. Non dovresti buttare soldi nello scarico e comprare un sacco di eccessi, ad esempio diversi set di giocattoli di gomma per giocare in acqua. Il più necessario, secondo Komarovsky, è:

  1. Bagno. Anche se vuoi davvero iniziare subito a fare il bagno in una grande vasca da bagno o in procedure di acqua comune, Evgeny Olegovich ti consiglia di acquistare un normale bagno di plastica per bambini piccoli e usarlo per i primi 2-3 mesi di vita di tuo figlio. Ci sono diversi motivi: in un piccolo spazio, il bambino è più comodo, è più facile riempire una piccola vasca da bagno con acqua calda, anche se non c'è acqua calda, ed è più facile da lavare e mantenere pulito rispetto a una grande vasca da bagno, che viene utilizzata non solo dalle briciole, ma anche da tutta la famiglia.
  2. Termometro ad acqua. Inizialmente, i genitori ne avranno bisogno per non commettere errori con la temperatura dell'acqua ottimale per le procedure idriche del neonato. Poco dopo, mamma e papà capiranno quale tipo di acqua piace di più al bambino e possono fare a meno di questo dispositivo. Tuttavia, un termometro può tornare utile in seguito se i genitori decidono di temperare il bambino e Komarovsky raccomanda vivamente a tutti di farlo senza eccezioni. Ora in vendita ci sono termometri giocattolo (giraffe di plastica, serpenti e altri personaggi). Possono essere molto divertenti per il tuo bambino quando inizia a giocare consapevolmente mentre nuota la sera..
  3. Sapone. Acquista dovrebbe essere un sapone speciale per bambini. Tuttavia, Komarovsky spesso non consiglia di usarlo. Il medico ritiene che sia abbastanza per fare il bagno a un bambino con sapone 1-2 volte a settimana. Non comprare spugne e salviette, poiché la pelle del bambino è molto delicata e vulnerabile. Evgeny Olegovich considera l'opzione migliore per insaponarsi la propria mano e pulire facilmente la pelle del bambino. Se vuoi davvero insaponare solo qualcosa, allora è meglio dare la preferenza a guanti speciali per fare il bagno ai bambini. "No lacrime" di nuova generazione e pubblicizzato significa che sarà ora di apparire sullo scaffale del bagno un po 'più tardi. Nei primi due mesi di vita, il bambino non ha bisogno di tali gel e shampoo.
  4. Asciugamano. Il bambino dovrebbe avere il suo asciugamano. Un asciugamano per waffle o spugna non è adatto al bambino. Devi scegliere un prodotto di grandi dimensioni molto morbido in modo che le briciole possano essere avvolte dalla testa ai piedi. Komarovsky attira l'attenzione sui coloranti tessili, che possono essere abbastanza allergenici per la pelle delicata del bambino. È meglio dare la preferenza agli asciugamani bianchi o leggeri realizzati con tessuti naturali (senza coloranti).
  5. Scivolo o amaca. Questo è un comodo dispositivo per nuotare in assenza di un altro paio di mani. Se non c'è aiuto e non è previsto, non sarà difficile riscattare il bambino con uno scivolo di plastica o un'amaca montata sui bordi del bagnetto..

Devo fare il bagno a un bambino ogni giorno?

Con la nascita di un bambino, sorgono molte domande davanti ai genitori appena nati. Uno di questi - è necessario fare il bagno a un bambino ogni giorno? La domanda è davvero pertinente e la risposta è di interesse per mamme e papà per vari motivi. Alcuni si preoccupano della pelle delicata del bambino, altri hanno paura dei batteri onnipresenti, altri semplicemente non vogliono dedicare il proprio tempo e sforzi a questa procedura. Quindi, come essere: fare il bagno ogni giorno o non fare il bagno?

Fare il bagno a un neonato

La maggior parte dei pediatri ritiene che abbia senso fare il bagno ogni giorno a un neonato. Ed è necessario non tanto per l'igiene quanto per l'indurimento. Grazie alle procedure idriche, l'immunità del bambino viene rafforzata, i muscoli si sviluppano, gli organi respiratori vengono puliti (a causa dell'aria umida). Inoltre, il bambino che ha acquistato abbastanza si rilasserà, mangerà più densamente e si addormenterà più velocemente. Si consiglia di fare il bagno al bambino prima di coricarsi - circa un'ora. Se questa procedura viene ripetuta quotidianamente, diventerà una sorta di rituale, un'abitudine del bambino. Capirà che il bagno è seguito dall'ora del sonno e il bambino si addormenterà più rapidamente e volentieri.

Per quanto riguarda l'acqua di balneazione, per i bambini del primo mese di vita, è necessario preparare un bagno esclusivamente con acqua bollita, raffreddata a 36 gradi. Ciò è necessario per prevenire l'infezione della ferita ombelicale. Per determinare con precisione la temperatura dell'acqua, utilizzare un termometro (acqua o senza contatto). Se si desidera utilizzare un agente di balneazione o aggiungere erbe all'acqua, è meglio consultare un pediatra su questo problema.

Prestare attenzione non solo alla temperatura dell'acqua, ma anche al comfort dell'aria. La stanza non dovrebbe essere troppo calda o fredda: il bambino non dovrebbe sperimentare una forte differenza di temperatura dopo averlo rimosso dal bagno. Se il nuoto si svolge in inverno e la stanza non è abbastanza calda, utilizzare un riscaldatore.

Prima di immergere il bambino nel bagno, lava la parte inferiore del suo corpo. Igienico.

Presta attenzione al comportamento del bambino durante la procedura. Se sta piangendo, forse dovresti cambiare la temperatura dell'acqua o dell'aria. Puoi anche provare la procedura usando uno scivolo da nuoto. Questo dispositivo aiuterà a tenere la testa, la parte superiore del corpo del bambino. Dopo la procedura, avvolgi il bambino in un asciugamano, asciuga tutte le parti del corpo, comprese le pieghe. Usa una polvere. Successivamente, puoi indossare un pannolino pulito, avvolgerlo in un pannolino fresco o vestire il tuo bambino.

Tieni presente che il bagno è benefico solo per i bambini sani. Se il bambino è malato o è stato vaccinato, il bagno serale in questo giorno dovrebbe essere abbandonato. Se il bambino ha una reazione post-vaccinazione sotto forma di aumento della temperatura corporea, non puoi lavarlo finché i sintomi non scompaiono.

Fare il bagno ai bambini di età inferiore ai 3 anni

I bambini fino a 3 anni possono anche fare il bagno ogni giorno. Se al bambino piacciono le procedure per l'acqua, organizzale per lui. L'acqua per il bagno dei bambini dopo il primo mese di vita può essere non bollita se la ferita ombelicale è già guarita e non ci sono altre lesioni sulla pelle. Per i bambini a partire dall'età di un mese, puoi mettere un cerchio speciale attorno al collo per tenere la testa sulla superficie dell'acqua. Tale procedura sarà simile al nuoto e sarà una buona prevenzione delle malattie del sistema muscolo-scheletrico..

I bambini che hanno già imparato a sedersi amano particolarmente fare il bagno. In effetti, in compagnia di barche, anatre e delfini di gomma, si apre un nuovo mondo. Il bambino è spazioso in un grande bagno, ha le condizioni per un gioco insolito. Questa volta può essere utilizzato per lo sviluppo del bambino. Dì i nomi dei giocattoli, dicci quali suoni producono gli animali acquatici, come "parlano", come si muovono. Puoi leggere gli speciali libri di tela cerata creati per la lettura mentre nuoti. Il bambino sarà interessato e non vedrà l'ora del prossimo trattamento delle acque..

Tieni presente che non importa quanto il bambino sia impegnato a giocare mentre nuota e non importa quanto tu possa sembrare indipendente, non puoi lasciarlo solo per un minuto.

Fare il bagno ai bambini dopo 3 anni

I bambini di età compresa fra 3 e 11 anni non possono nuotare tutti i giorni. Tuttavia, 1-2 volte a settimana è d'obbligo. Se necessario, possono verificarsi anche procedure idriche a questa età: dopo aver visitato la piscina, la spiaggia, dopo uno sforzo fisico. Se un bambino si sporca, suda, è necessario fare una doccia o un bagno per rimuovere i batteri nocivi dal corpo. Se parliamo solo di mani sporche, lavale sotto l'acqua corrente per 20 secondi con sapone per bambini.

Con l'adolescenza, i trattamenti idrici giornalieri devono essere ripresi. La doccia 1-2 volte al giorno dovrebbe essere la norma per i bambini dopo 11 anni. Durante la pubertà, la pelle inizia a lavorare attivamente, rilasciando sudore e sebo, e gli stessi adolescenti sentiranno la necessità di lavaggi più frequenti.

Sommario

Quindi, il bagno è la procedura dell'acqua più utile sia in termini di igiene che di tempra. Il nuoto quotidiano è indicato per i bambini sani. I bambini con la febbre non sono autorizzati a fare il bagno. Dopo 3 anni non è più necessario fare il bagno quotidianamente. Si verifica solo con l'inizio della pubertà.

Fare il bagno ai bambini: prova a trasformare tutto in un gioco

Fare il bagno a un neonato è forse il problema più grave che, come sembra a una giovane madre, dovrà affrontare dopo il ritorno dall'ospedale. L'acqua del bagno è corretta? Il bambino soffocerà? Prende un raffreddore dopo il nuoto? Ci affrettiamo a rassicurarti: fare il bagno al bambino non è affatto una procedura terribile, anche se all'inizio fai qualcosa di sbagliato.

Se questo è il tuo primo figlio, probabilmente pensi che tutto dovrebbe andare perfettamente alla prima volta. Ma non dovresti essere perfezionista in tutto. Fare il bagno è soprattutto un piacere, soprattutto per il bambino. Da questo dobbiamo procedere. Se è a suo agio, allora tutto sta andando bene. Nel tempo, imparerai a comprendere intuitivamente quali sfumature dovrebbero essere aggiunte al processo di balneazione e quali possono essere evitate. E, soprattutto, cerca di non essere genitori troppo stressati.

Filtra i suggerimenti delle generazioni precedenti. Con tutto il rispetto, i nonni spesso pensano in termini di assistenza all'infanzia in categorie di 30-40 anni fa. Molto è cambiato in questo periodo. Fare il bagno a un neonato non richiede acqua bollente obbligatoria nelle lattine. Comodi scivoli per il nuoto e un'abbondanza di diversi antisettici per l'acqua semplificano l'intera procedura.

Quindi, prima di iniziare il processo, decidi come implementarlo.

Fai il bagno al tuo bambino in un bagno "per adulti" o in un bagno speciale per bambini?

La gamma di vasche da bagno per bambini oggi ti consente di scegliere qualsiasi modello. Con bordi arrotondati, con supporto per la schiena... Non è necessario sollevare le vasche per drenare l'acqua: ogni modello ha un foro di scarico.

Esistono modelli super convenienti di vasche da bagno combinati con fasciatoi. Il tavolo può essere fissato a diverse altezze: dopo il bagno, un bambino viene pulito e vestito. Un bagno ha diverse posizioni. Il bambino sarà a suo agio fino a un anno.

Il bagno in una grande vasca può anche essere organizzato tenendo conto di tutti i requisiti di sicurezza e comfort. Inoltre, il bambino sarà molto interessato, un bagno per lui è come una grande piscina, c'è dove divertirsi. Per fare il bagno in un grande bagno ci sono molti dispositivi moderni: dagli speciali supporti per neonati, che fisseranno il bambino, senza limitare i suoi movimenti, alle diapositive in silicone eco-compatibili che possono essere montate sul muro.

Ci sono ancora anelli di gomma per fare il bagno ai neonati (sono indossati sul collo del bambino), sottobicchieri per la mamma in modo che abbia dove mettere i gomiti e così via.

Gli asciugamani e i pannolini con cui pulirai il bambino dovrebbero essere realizzati con tessuti naturali. Le madri esperte amano particolarmente gli asciugamani ad angolo: immediatamente, come un cappuccio, coprono la testa bagnata di un bambino.

Come rendere piacevole il nuoto?

Molto spesso, i genitori scelgono il bagno serale. Devi prendere il tempo di fare il bagno al bambino prima di allattare, ma in modo che non abbia fame allo stesso tempo. Altrimenti ci saranno capricci e lacrime.

La temperatura dell'aria nella stanza in cui si svolgerà la balneazione dovrebbe essere di circa 23 ° C. La migliore temperatura dell'acqua per il primo bagno è di 37 ° C. Non dovresti "provare" l'acqua con il gomito, come hanno fatto le nostre madri e le nostre nonne: puoi facilmente sbagliare. È meglio usare un termometro da bagno. Successivamente, l'acqua può essere gradualmente ridotta a 34 ° C. Le procedure di indurimento vengono eseguite a 26 ° - 30 ° C, ma qui è necessario seguire il sistema.

Come rendere il bagno confortevole per un bambino?

Quando fai il bagno a un bambino, devi assicurarti che non abbia emozioni negative. Prima di fare il bagno, spoglia il tuo bambino, lascialo fare un bagno d'aria. Fai un massaggio con i colpi, gioca con esso. Parla costantemente con il bambino: racconta cosa sta succedendo, canta canzoni e simili. La cosa principale è che l'intonazione di mamma o papà è calma e rilassata. Senza interrompere la "conversazione", prendi il bambino sulle mani, abbassa le gambe in acqua, lascialo chiacchierare con loro, "senti" l'acqua. Quindi abbassare i glutei nell'acqua e quindi l'intero corpo. Lavare il bambino con una spugna speciale per i bambini. Presta attenzione alle dita e all'area dietro le orecchie. Lavare le pieghe: sul collo, tra i glutei, sotto le ginocchia e così via.

Il lavaggio è un articolo speciale. Va ricordato che le ragazze vengono lavate dai genitali all'ano; nei ragazzi, lo scroto deve essere accuratamente lavato.

Come fare il bagno a un bambino in una grande vasca da bagno senza scivolo?

Quando fai il bagno in un bagno grande, è importante tenere il bambino correttamente. Metti la mano sinistra sotto la testa del bambino: la testa dovrebbe trovarsi sull'avambraccio. Tieni la spalla del tuo bambino. Usa la mano destra per lavare.

Quali cosmetici possono essere usati per fare il bagno a un bambino?

La scelta di cosmetici per fare il bagno ai bambini è enorme oggi. Dai tradizionali saponi per bambini ai gel speciali per i bambini che non asciugano la pelle. Ci sono gel con un effetto calmante. Per il bagno, puoi anche usare creme con oli naturali: proteggono la pelle dalla perdita di liquidi.

Per lavare la testa del bambino, puoi usare una visiera che impedisce allo shampoo di entrare negli occhi.

Giochi in bagno mentre si fa il bagno al bambino

Il bagno può essere usato come attività educativa. Porta molti giocattoli luminosi in vaso, ecc. Nella vasca da bagno. Durante la riproduzione, pronunciare i nomi. Parla con il bambino. Quando invecchia, il suo passatempo preferito sarà la trasfusione di acqua da diversi vasi. Acquista pellet d'acqua, palloncini e vari dispositivi che aiutano il tuo bambino a rimanere in acqua. Così può imparare le basi del nuoto.

Dopo il nuoto

Dopo il bagno, tampona delicatamente il bambino senza strofinarlo. Usa latte che impedisce alla pelle di seccarsi. A proposito, non usare detergenti per fare il bagno al bambino ogni giorno. Due volte a settimana è sufficiente. Negli altri giorni, puoi lavare il tuo bambino solo con acqua.

La polvere per bambini è necessaria solo se il bambino ha il rossore.

Il tempo di balneazione per un neonato non è superiore a 10 minuti. Quindi la procedura può essere estesa fino a 30 minuti.

Fare il bagno a un bambino: perché è così importante

Fare il bagno a un bambino non è solo una procedura igienica. È stato a lungo osservato che l'acqua ha un effetto speciale su un bambino piccolo. Rimuove il tono aumentato, rafforza il sistema immunitario. Durante il bagno, il bambino fa movimenti riflessi, con l'aiuto del quale impara a nuotare. Se il bambino prova emozioni negative mentre nuota e non riesci a capirne le ragioni, la procedura deve essere interrotta. Forse la prossima volta sarà più facile.

Fare il bagno a un neonato è idealmente un processo divertente e piacevole per tutta la famiglia.

Fare il bagno a un neonato: risposte alle domande principali

Cosa è necessario per fare il bagno a un bambino?

  • Bagno per bambini: per fare il bagno a un bambino (specialmente nei primi giorni di vita, fino a quando la ferita ombelicale non è guarita), un bagno speciale per bambini dovrebbe essere in casa. Ora puoi trovare diversi tipi di bagni: con scivolo, anatomico, classico, con lati larghi, con una fodera in schiuma.
  • Termometro per bambini per acqua. All'inizio, fino a quando non impari a determinare la temperatura dell'acqua in base alle sensazioni, per fare il bagno a un neonato, dovresti usare un termometro per bambini per l'acqua, perché per un bagno confortevole il bambino ha bisogno di acqua calda 36,8 - 37 ° C. Successivamente, puoi facilmente controllare la temperatura dell'acqua facendo cadere un gomito nella vasca per questo. Se non senti né caldo né freddo, allora l'acqua alla giusta temperatura.
  • Scivolo (amaca) per nuotare Con un dispositivo così conveniente, sarai sicuro che il bambino non scivolerà nella vasca da bagno. Quando si sceglie uno scivolo, è meglio dare la preferenza a un letto di tessuto molle, senza velcro, in modo che la pelle delicata delle briciole non si sfreghi durante le procedure dell'acqua.
  • Cosmetici per bambini per il bagno La composizione di prodotti cosmetici per neonati non dovrebbe includere allergeni, coloranti artificiali, profumi e sostanze contenenti alcol. Invece, ingredienti esclusivamente naturali. Non ha senso acquistare gel, schiuma e sapone: sono tutti intercambiabili. La migliore via d'uscita è un prodotto da bagno che può essere usato per lavare non solo il corpo, ma anche la testa del bambino. La composizione di un tale prodotto è la più morbida e innocua possibile per la pelle e i capelli. Si consiglia di utilizzare cosmetici non più spesso di un paio di volte a settimana.
  • Morbido spugna e guanto (guanti).

Ora puoi trovare i kit da bagno già pronti sotto forma di un grande angolo asciugamano in spugna con un cappuccio per la testa del bambino. Un guanto da bagno viene fornito con un asciugamano, che pulisce delicatamente e accuratamente la pelle del bambino. Ideale dopo aver fatto il bagno. L'asciugamano assorbe perfettamente l'umidità e impedisce al bambino di congelarsi.

  • Brocca per acqua di risciacquo pulita (dopo il bagno)
  • Cerchio per nuotare sul collo: con il cerchio sul collo, il bambino può rimanere più a lungo in acqua, quindi il nuoto diventerà non solo una procedura di igiene quotidiana, ma anche l'opportunità di nuotare. In questo caso, il bambino lavorerà con i muscoli, spruzza energia e scherza. L'uso di un cerchio sul collo può essere controindicato in alcune malattie del sistema muscoloscheletrico, quindi, prima di organizzare un allegro nuoto con un collare per un neonato, dovresti assolutamente discuterne con un pediatra.

Come organizzare il primo bagno di un neonato?

  • Quindi, prima di ogni bagno, è necessario eliminare tutte le correnti d'aria, preparare i vestiti per il bambino dopo il bagno e anche preparare nelle vicinanze tutti gli articoli necessari per il bagno.
  • Successivamente, è necessario lavare a fondo il bagno con acqua calda e sapone e scottare con acqua bollente.
  • Poiché la ferita ombelicale non è ancora guarita nel neonato, l'acqua di balneazione deve essere prima bollita (i medici raccomandano di bollire l'acqua per le prime due settimane di vita del bambino).
  • Attendere che l'acqua bollita si raffreddi a 36,6-37 ° C. La temperatura dell'aria nella stanza non deve superare i 25-26 ° C. Stando in acqua, il bambino non dovrebbe provare disagio.
  • Alcuni pediatri raccomandano di aggiungere permanganato di potassio all'acqua per la disinfezione, ma il permanganato di potassio uccide i batteri solo in una soluzione concentrata e il permanganato di potassio altamente diluito per il bagno dei neonati non ha l'effetto disinfettante necessario.

Invece del permanganato di potassio, puoi e dovresti aggiungere un'infusione di una serie che non secca la pelle e guarisce le eruzioni cutanee. Preparare un brutto è semplice: al mattino versare 1 litro di acqua bollente 30 grammi di raccolta secca, coprire bene e insistere fino alla sera. Di sera, usa mezzo litro di decotto in un piccolo bagno. Si scopre l'infusione per un bagno. Puoi anche cucinare infusi di camomilla, celidonia e calendula.

  • Fino a quando la ferita non è guarita sull'ombelico, il bambino non deve essere completamente immerso in acqua, i primi bagni non dovrebbero durare più di 5-7 minuti. Tuttavia, se il bambino piangeva mentre faceva il bagno, il bagno non dovrebbe essere continuato. Calma il bambino e trasferisci la procedura.
  • Il bambino deve essere immerso finemente, puoi pre-avvolgere il bambino con un pannolino sottile per evitare la paura del bambino dal contatto con l'acqua.
  • All'inizio, dovresti fare il bagno al tuo bambino solo con le mani, senza usare salviette e spugne. Un prodotto da bagno deve essere selezionato tenendo conto delle condizioni della pelle del bambino.
  • Quindi, procedi al processo stesso: tieni il bambino con due mani, una tiene la testa e le altre natiche. A partire dalle gambe, immergere gradualmente il bambino in acqua. Il torace, il collo e la testa dovrebbero rimanere in alto. Risciacquare accuratamente il seno e altre parti del corpo. Assicurati di lavare le aree della pelle dietro le orecchie, le ascelle, le penne, i pugni che si aprono, l'inguine. Non dimenticare i genitali. Le ragazze vengono lavate dall'alto verso il basso. Nei ragazzi, sotto i testicoli. È meglio lavare la testa del bambino per ultima, in modo che non abbia il tempo di congelarsi. Insapona la testa e risciacqua delicatamente dalla fronte verso il basso (non lasciare che sapone o acqua penetrino negli occhi del bambino).
  • Tiriamo fuori il bambino e sciacquiamo con acqua pulita e pre-preparata dalla caraffa. Per l'estinzione, l'acqua può essere leggermente più fredda di 1-1,5 ° C rispetto all'acqua del bagno.
  • al contenuto ↑

    Cosa fare dopo il nuoto?

    Non è necessario avvolgere il bambino in un asciugamano morbido, asciugare il corpo del bambino solo con un asciugamano senza strofinarlo. Successivamente, è necessario lasciar riposare il bambino per 5-10 minuti. In questo caso, non è necessario preriscaldare troppo l'aria nella stanza, altrimenti non avrà senso indurire.

    I pediatri ritengono che 22-25 ° C sia la temperatura ottimale per tali procedure. Dopo che il bambino è completamente asciutto, trattare le pieghe con crema per bambini, olio o polvere per evitare l'eruzione da pannolino. Applicare il talco solo sulla pelle completamente asciutta, altrimenti, sotto l'influenza dell'umidità, rotolerà e si ostruirà in pieghe, causando ancora più irritazione.

    Dopo la procedura di bagno, è necessario elaborare l'ombelico, solo prima che sia necessario lasciarlo asciugare. Prendi il perossido di idrogeno (3%), ma la clorexidina o la miramistina sono migliori. Cadere nella ferita ombelicale usando una pipetta. Se non è a portata di mano, utilizzare un batuffolo di cotone immerso nella preparazione e pulire l'ombelico. Rimuovere le croste imbevute. Questo può essere fatto solo se si separano bene. Al momento, i pediatri sconsigliano vivamente di trattare l'ombelico con una foglia verde. Non coprire l'ombelico con intonaco o avvolgerlo con una benda; questo può causare la crescita di batteri patogeni, che successivamente porteranno a infezione. È importante fornire a quest'area un accesso costante all'aria. Dopo le procedure, vesti e dai da mangiare al bambino.

    Up