logo

Il torcicollo è una malattia ortopedica comune tra i neonati. Si manifesta con una costante inclinazione della testa del bambino in una direzione. Nella maggior parte dei casi, è del tutto possibile correggere il difetto. L'importante è identificarlo e trattarlo in tempo.

Nelle prime 4 settimane di vita, il bambino non sa ancora come tenere la testa, quindi i giovani genitori potrebbero non notare il problema. Di norma, il medico informa il torcicollo in un bambino al successivo esame di routine. In questo caso, è necessario iniziare urgentemente il trattamento per evitare complicazioni pericolose.

Cos'è?

Il torcicollo è una patologia causata dalla deformazione dei tessuti molli, delle ossa e dei nervi del collo. Quindi il bambino inclina costantemente la testa verso la spalla, ruotandola nella direzione opposta. Con la malattia, la mobilità del collo è limitata.

I medici distinguono i seguenti tipi di torcicollo nei bambini:

  • Torcicollo congenito (muscolo). Si verifica a causa dello sviluppo insufficiente delle fibre muscolari sternocleidomastoideo.
  • Compensativa. Si sviluppa a causa di problemi alla vista o all'udito.
  • Neurogena. La causa è un danno al sistema nervoso centrale o ai nervi periferici..
  • Bone. Si verifica sullo sfondo di patologie congenite del rachide cervicale.
  • Riflesso. Causato da contrazione muscolare involontaria.
  • Comune. Si verifica con dislocazione delle vertebre.
  • Dermatogenic. Si sviluppa a causa della presenza di pieghe della pelle o cicatrici sul collo.
  • Installazione (posizionale). Causato da cura del bambino impropria.

Nella maggior parte dei casi, i ragazzi soffrono di deformità..

Il torcicollo in un bambino ricorda l'ipertono del collo. Per stabilire una diagnosi accurata, è necessario contattare un pediatra, un neurologo o un ortopedico.

Le cause

Quando compaiono i medici, condividono la patologia congenita e acquisita. Il primo appare immediatamente dopo la nascita e il secondo si verifica sotto l'influenza di fattori negativi a qualsiasi età.

Cause di torcicollo nei neonati:

  • Sottosviluppo del muscolo mastoide (annuendo). Possono verificarsi problemi muscolari a causa di malnutrizione nei tessuti del collo, posizione impropria del feto (ad esempio, gluteo previa), intreccio con il cordone ombelicale, lesioni durante il travaglio complesso.
  • Fusione congenita e, cambiamento nella forma delle vertebre della colonna cervicale o delle costole cervicali.
  • Lesioni della vertebra cervicale.
  • Distruzione delle vertebre sullo sfondo di tubercolosi, osteomielite (processo purulento-necrotico nell'osso), cancro.
  • Spasmo o paralisi dei muscoli cervicali causati da poliomielite, encefalite, tumori del sistema nervoso centrale, ecc..
  • Fame di ossigeno o infezione intrauterina.
  • Collo pterigoideo (pieghe laterali della pelle sul collo).
  • Cicatrici sulla pelle dopo ustioni, lesioni, infiammazione dei linfonodi, ecc..
  • Disturbi visivi, ad esempio strabismo, astigmatismo.
  • Patologia dell'orecchio interno.
  • Posizionamento e trasporto errati dei bambini con rotazione della testa in una direzione, posizionamento dei giocattoli su un lato.

Sintomi

I primi segni di torcicollo possono essere visti in ospedale o 2-3 settimane dopo la nascita. Un leggero grado di deformazione può essere determinato dopo alcuni mesi..

A circa 3 mesi, i sintomi diventano più pronunciati:

  • Testa inclinata verso la spalla sinistra o destra, il mento rivolto verso l'altro lato.
  • Quando la testa viene girata violentemente, il bambino avverte disagio.
  • La metà superiore del viso sul lato leso si abbassa leggermente, l'occhio si restringe, l'area sopra la spalla si alza.

Sintomi di danno bilaterale: la testa viene gettata all'indietro o abbassata al torace, la mobilità del collo è limitata.

Segni di torcicollo osteogenico nei neonati causato da patologie delle vertebre cervicali:

  • il collo è accorciato e piegato su un lato;
  • testa bassa;
  • è difficile per un bambino muovere il collo.

Le manifestazioni della patologia causate dall'ipossia intrauterina e dalle infezioni sono facili da riconoscere. Quindi il tono muscolare diminuisce da un lato e dall'altro si alza, la mano (sul lato interessato) è pugno, la gamba è piegata, ma il bambino può muovere la testa.

Se noti tali manifestazioni, affrettati a contattare un pediatra.

Metodi di trattamento

Cosa fare con l'albero motore, il medico ti dirà. Potrebbe essere necessaria la consultazione di un traumatologo ortopedico, neurologo, oculista e altri pediatri..

In primo luogo, uno specialista raccoglie un'anamnesi, conduce un esame visivo e la diagnostica strumentale (ultrasuoni, raggi X, TC, risonanza magnetica, elettromiografia, elettroneurografia, ecc.).

Per evitare problemi con il bambino, è necessario iniziare il trattamento da 2-3 settimane dopo la nascita. Di norma, i metodi conservativi aiutano a correggere la deformazione:

  • esercizi terapeutici, che aiutano ad allungare un muscolo dolente;
  • il massaggio è anche usato per aumentare l'elasticità del muscolo danneggiato;
  • l'uso di un tutore per il collo (collo di Shants), che fisserà la testa nella posizione corretta. E anche il taping viene applicato con successo - applicando il teip (nastro di cotone elastico su base adesiva) sull'area danneggiata. Questo dispositivo fissa il muscolo, facendolo funzionare correttamente;
  • la posizione corretta;
  • pungente operazione di allungamento muscolare.

I genitori possono utilizzare alcuni metodi di trattamento a casa. Ad esempio, puoi fare ginnastica a casa, ma prima devi prendere un paio di lezioni da un professionista.

Massaggio con albero a gomiti

Il massaggio del bambino con l'albero motore deve essere eseguito esclusivamente da uno specialista certificato. Se la mamma vuole davvero eseguirlo a casa, allora deve frequentare diverse sessioni che un professionista terrà per ricordare la procedura.

Il massaggio dovrebbe essere eseguito ogni giorno tre volte al giorno. La sessione dura da 5 a 8 minuti.

Durante la procedura, si applicano le seguenti tecniche:

  • Accarezzando leggermente tutto il corpo quando il bambino è sdraiato sulla schiena.
  • Impastare delicatamente il muscolo sul lato leso.
  • Accarezzando e strofinando le guance sul lato sano.
  • Quindi è necessario girare la testa a turno in diverse direzioni.
  • Accarezzare l'addome.
  • Poi di nuovo, impastando attentamente il muscolo danneggiato e la guancia sana.
  • Massaggio ai piedi.
  • Quindi il bambino deve essere girato sullo stomaco, girato a sua volta sul lato destro e sinistro.
  • Accarezzando la schiena e il collo.
  • La sessione termina accarezzando mani e piedi.

Affinché i bambini non abbiano complicazioni, è meglio affidare il massaggio a uno specialista.

Fisioterapia

Il trattamento deve essere integrato con esercizi speciali. Allo stesso tempo, devi allenarti insieme: un genitore tiene il bambino e il secondo - esegue i movimenti della sua testa. In questo caso, è necessario assicurarsi che la posizione del corpo del bambino sia simmetrica.

Complesso per la correzione del torcicollo:

  1. Metti il ​​bambino su una superficie piana in modo che le sue spalle siano vicine al bordo e il collo e la testa pendono. Un genitore sostiene la testa e il secondo - il corpo. A poco a poco, è necessario indebolire il supporto della testa in modo che i muscoli del collo inizino ad allungarsi.
  2. La posizione è la stessa. La testa del bambino deve essere sollevata, cercando di toccare il mento del torace. I primi 2 esercizi devono essere ripetuti 3-5 volte due volte al giorno.
  3. Prendi il bambino tra le sue braccia, sostenendo la sua testa. Quindi inizia lentamente a indebolire il supporto in modo che si ribalti. Quindi aumentare gradualmente il supporto in modo che i muscoli del bambino si rilassino. Muoviti più volte tre volte al giorno.
  4. Un genitore tiene il bambino e il secondo gira con cura la testa a sinistra ea destra a turno.

Posizione corretta del corpo

Per correggere il torcicollo, i genitori devono seguire queste regole:

  • Assicurati costantemente che la posizione della testa del bambino sia corretta quando dorme.
  • Prova a metterlo su un lato sano più spesso.
  • Metti un materasso duro nella culla.
  • Non usare cuscini, è meglio stendere un pannolino piegato più volte sotto la testa.
  • Posizionare il presepe in modo che la luce cada dal lato danneggiato. Quindi il bambino proverà a trasformarsi nella luce, allenando inconsciamente il muscolo.
  • Metti il ​​neonato sulla schiena, regola i dispositivi speciali sotto la testa in modo che il corpo sia simmetrico (diretto rispetto alla testa). A tale scopo, è possibile utilizzare un anello di gomma o sacchi di sabbia o sale. I sacchi devono essere posizionati su entrambi i lati della testa o solo sul lato danneggiato. Per mantenere il corpo in posizione diritta, adagiare le coperte su ciascun lato (dalle ascelle alle ginocchia).
  • Disporre i giocattoli dal torcicollo in modo che il bambino, cercando di guardarli, si trovi nella posizione corretta.
  • Durante il sonno, il bambino dovrebbe essere rivolto verso la parte chiusa della culla.

Per sostenere la testa nella posizione corretta, viene utilizzato un collare Shants. La curva sul dispositivo deve essere ruotata sul lato del torcicollo, quindi il bambino non sarà in grado di girare la testa sul lato dolorante.

Riferimento. Devi monitorare come porti il ​​bambino tra le braccia con una manovella. Per fare ciò, portalo in posizione verticale, premilo contro il petto in modo che le spalle siano allo stesso livello. Gira la testa dal lato interessato, fissala con la guancia.

Manovella

Se i metodi conservativi sono stati inefficaci durante tutto l'anno (ciò accade estremamente raramente), il medico prescriverà un'operazione. Esistono 2 metodi per correggere il torcicollo: miotomia, allungamento dei muscoli in plastica. Chiedi al tuo chirurgo quale metodo è meglio per te.

Con la miotomia, i muscoli vengono sezionati, la procedura viene eseguita in anestesia generale. Dopo l'intervento, il bambino dovrebbe indossare un calco in gesso. La miotomia può essere eseguita per bambini da 1 anno.

L'allungamento del muscolo in plastica è possibile solo da 4 anni.

Queste procedure aiuteranno a ripristinare la simmetria muscolare del collo. Tuttavia, dopo l'operazione, il bambino deve essere periodicamente portato dall'ortopedico per un esame, poiché esiste il rischio di complicanze. Inoltre, i genitori devono attenersi alle raccomandazioni del medico in merito al ripristino del bambino.

Pericolo

Come già accennato, il trattamento del neonato deve essere iniziato quando compaiono i primi sintomi del torcicollo (preferibilmente dopo 2-3 settimane di vita). Altrimenti, sono possibili le seguenti conseguenze:

  • Asimmetria della testa e del viso.
  • Cifosi: curvatura della colonna vertebrale con rigonfiamento posteriore.
  • Scoliosi: curvatura della colonna vertebrale a sinistra o a destra rispetto all'asse.
  • osteocondrosi.
  • Ritardo mentale.
  • Stress, malattie mentali.
  • Sensazioni spiacevoli quando si gira la testa.

Inoltre, c'è una deformazione visiva sotto forma di una testa costantemente inclinata verso la spalla.

Recensioni

Secondo le recensioni dei genitori, nell'80% dei casi è possibile eliminare completamente la deformità se si consulta un medico in tempo e si esegue una terapia complessa. Anche se in alcuni casi non è stato possibile liberarsi del torcicollo senza conseguenze.

Il più importante

Il torcicollo nella maggior parte dei casi si presta al trattamento conservativo. Tuttavia, è necessario avviarlo il più presto possibile. Pertanto, dovresti essere estremamente attento con il bambino, visitare periodicamente un pediatra che aiuterà a rilevare la deformazione. La terapia combinata, che consiste in massaggio, terapia fisica, correzione della posizione del corpo aiuterà a correggere il torcicollo. Se il trattamento conservativo non ha prodotto risultati positivi durante tutto l'anno, viene prescritto un intervento chirurgico. Dopo l'intervento chirurgico, c'è il rischio di complicanze, quindi dovresti visitare periodicamente un ortopedico che monitorerà le condizioni del bambino.

Il torcicollo nei neonati, cosa fare

Se il tuo bambino ha sviluppato il torcicollo, molto probabilmente sarai in grado di riconoscerlo da segni evidenti: con questa sindrome, la testa del bambino devia solo in una direzione.

Torcicollo nei neonati: cosa significa?

Il torcicollo in un bambino può essere congenito (torcicollo muscolare) o acquisito (si sviluppa all'età di tre mesi). Durante le prime settimane di vita di un bambino, è improbabile che un genitore inesperto trovi un torcicollo, ma più vicino a un mese, quando il bambino può già fare movimenti controllati della testa, i sintomi di un torcicollo in un neonato inizieranno a manifestarsi. Li noterai se il bambino tiene sempre la testa inclinata o fa inutili tentativi di girargli il collo.

Di norma, il bambino non sente dolore. Se la condizione del torcicollo non è causata da gravi motivi, è possibile regolare la posizione del collo utilizzando esercizi speciali, massaggi e vari giochi a casa.

Torcicollo in un bambino: sintomi

Se noti che il tuo bambino si sta sviluppando normalmente, ma nei casi in cui ha bisogno di girare la testa, incontra difficoltà, molto probabilmente il bambino ha un torcicollo.

Sintomi di torcicollo nei neonati:

  • un bambino di 1-3 mesi di vita inclina la testa solo in una direzione (in un bambino dei primi giorni di vita, questo fenomeno è quasi impossibile da rilevare, poiché il bambino non può ancora tenere la testa);
  • quando il bambino guarda qualcosa, non segue l'oggetto di interesse nei suoi occhi e non si gira nella sua direzione, ma guarda solo sopra una spalla;
  • durante l'allattamento, è difficile per il bambino mangiare da una parte, quindi preferisce prendere lo stesso seno;
  • i tentativi di girare la testa nella direzione "difficile" causano difficoltà al bambino, sebbene stia costantemente cercando di farlo; il bambino può essere turbato a causa di tentativi infruttuosi;
  • in alcuni casi, il torcicollo può essere accompagnato dallo sviluppo della plagiocefalia posizionale: se il bambino si trova costantemente solo su un lato della testa, il suo viso assume una forma asimmetrica o si forma una protuberanza simile a una protuberanza sulla testa a causa della tensione muscolare.

Perché un bambino ha un torcicollo??

Cause di torcicollo:

  • Un certo muscolo viene allungato dall'apparato osseo del torace alla clavicola e al cranio in una persona - è proprio la sua tensione nel processo di sviluppo intrauterino del bambino che più spesso causa il torcicollo. Questa condizione è spesso accompagnata da un'altra sindrome: displasia dell'anca..
  • I muscoli del collo possono essere danneggiati mentre il bambino passa attraverso il canale del parto..
  • Il bambino ha sviluppato una patologia nella formazione dell'apparato osseo delle vertebre cervicali (sindrome di Klippel-Feil). Questa patologia porta non solo alla formazione di torcicollo, ma anche a problemi con l'apparecchio acustico e la funzione renale. Nella sindrome di Klippel-Feil, gli esercizi standard (terapia fisica, massaggio, giri della testa, ecc.) Possono comportare rischi associati alla salute del neonato. Pertanto, non dovrebbero essere eseguiti.
  • A volte c'è un torcicollo ereditario.
  • Raramente, il torcicollo può verificarsi a causa di un grave problema: tumori del midollo spinale o del cervello, a causa dei quali soffrono i sistemi muscolare e nervoso.

Come viene fatta una diagnosi?

Di solito il medico fa una diagnosi dopo un esame visivo del bambino. Se il motivo del torcicollo nel neonato è la patologia dello sviluppo dello scheletro, il medico può prescrivere una radiografia o una risonanza magnetica (MRI). Altri studi e test possono anche essere richiesti per chiarire una diagnosi complessa..

Torcicollo in un bambino: trattamento

Se la condizione del torcicollo è associata alla tensione muscolare, è possibile eseguire esercizi e procedure speciali per diversi mesi per riportare lo stato dell'apparato muscolare alla normalità. Il successo promette di essere una terapia iniziata abbastanza presto - già 3-4 mesi dopo la nascita del bambino. Gli esercizi comprendono l'allungamento dei muscoli accorciati del collo, il massaggio del cingolo cervicale e della spalla. Puoi visitare la piscina, dove è utile utilizzare un cerchio speciale per fare il bagno ai bambini.

Tuttavia, casi rari sono possibili quando né la terapia fisica né la procedura di riposizionamento danno risultati. In questo caso, il medico prescriverà al bambino di indossare un colletto ortopedico di Chance: un ampio dispositivo che è attaccato al collo, mantenendo la testa in posizione verticale.

Se questo tentativo di correggere il torcicollo non ha successo, la chirurgia può aiutare il bambino. Questa è una semplice manipolazione, il cui scopo è quello di indebolire i muscoli tesi del collo. Dopo l'operazione, il bambino sarà sicuramente assegnato a frequentare le lezioni di terapia fisica per la corretta formazione del sistema muscolare.

Massaggi ed esercizi speciali

Per allungare e rafforzare i muscoli del collo, viene prescritto uno speciale massaggio terapeutico per il bambino. Solo uno specialista in terapia fisica può farlo. Il medico inizierà con brevi sessioni di massaggio, poiché le prime procedure possono essere spiacevoli e difficili per lui. Ma gradualmente il bambino inizierà ad abituarsi a massaggiare le influenze, soprattutto se non salti le procedure e provi a visitarle quotidianamente.

Puoi integrare tu stesso l'efficacia della terapia di massaggio, stimolando gradualmente il bambino per assicurarsi che giri (un po '(e poi più)) la testa in una direzione "difficile". Potresti essere interessato al suo nuovo giocattolo, ai suoni e ad altri momenti attraenti per lui..

È possibile promuovere il trattamento del torcicollo con i metodi domestici?

Sì, puoi dare il tuo contributo oltre alla terapia fisica e al massaggio se stendi o indossi intenzionalmente il bambino in modo che sia costretto a girare la testa non solo nella direzione "semplice", ma anche nella direzione "difficile".

  • mentre indossa un bambino: prova a cambiare la spalla su cui porti il ​​bambino, aiutalo a girare la testa nella parte "scomoda";
  • durante l'alimentazione: assicurati di alternare i lati, anche se il bambino preferisce il cibo da una ghiandola mammaria;
  • durante il sonno: cambia i lati e le direzioni per la posizione della testa del bambino nella culla; quando il bambino è sveglio sdraiato, cerca di posizionare giocattoli e altri oggetti di suo interesse nella direzione "scomoda";
  • durante il trasporto in un seggiolino per auto, indossare un collare per il bambino o appoggiargli un cuscino (coperta) in modo che la testa sia dritta e non si inclini in una direzione;
  • giocare con il bambino può essere un buon stimolante per girare il collo in diverse direzioni: incoraggiare il bambino a girare la testa, usare giocattoli interessanti e colorati per questo;
  • fai esercizi speciali, aiutando il bambino ad allungare i muscoli tesi del collo: in primo luogo, delicatamente e molto lentamente gira la testa del bambino in modo che il suo mento tende alla spalla; ora per diversi secondi (non più di dieci) tenere la testa del bambino in questa posizione; quindi fai lo stesso esercizio nell'altro modo; Ora ripeti l'esercizio più volte (la stessa quantità in direzioni diverse);
  • adagiare il bambino sulla pancia in modo che la testa e il viso si sviluppino simmetricamente; inoltre, la posizione sullo stomaco agisce bene sui muscoli della schiena e del collo, contribuendo al loro rafforzamento; anche stendersi sulla pancia è una preparazione e il primo passo sulla strada per gattonare;
  • Esperto
  • Articoli Recenti
  • Risposta

Informazioni sull'esperto: + MAMMA

Siamo il sito più amichevole per le mamme e i tuoi piccoli. Domande e risposte a loro, articoli unici di medici e scrittori - tutto questo con noi :)

Torcicollo nei neonati

Il torcicollo nei neonati è abbastanza comune. Questa malattia occupa il 3 ° posto tra tutte le patologie diagnosticate nei neonati. A seconda del grado di sviluppo della malattia, il trattamento può essere conservativo o chirurgico. Se la terapia viene eseguita in modo tempestivo, i genitori hanno tutte le possibilità di correggere un collo di luna e riportare il bambino in salute fisica.

Cos'è

Prima di parlare delle cause e dei metodi di trattamento di questa malattia nei neonati, devi prima parlare di cosa si tratta. Il torcicollo in un bambino viene rilevato 1-2 settimane dopo la nascita. Rappresenta un cambiamento patologico nel sistema muscolo-scheletrico nel collo, a causa del quale si nota un'impostazione errata della testa. Si sporge di lato o gira dall'altra parte..

Come mostrano le statistiche, questa malattia viene diagnosticata nel 40% dei bambini. E la maggior parte di loro sono ragazze. E come è già stato notato, il torcicollo nei bambini non è immediatamente evidente. Viene rilevato solo poche settimane dopo la nascita. Fino a un anno viene trattato in modo conservativo. Dopo 12 mesi, i sistemi ossei del bambino vengono rafforzati e diventa problematico riparare i difetti senza intervento chirurgico..

Varietà di patologia

Il torcicollo in un bambino può essere di vari tipi. Esistono 2 tipi principali di questa patologia:

  • torcicollo congenito, è presente in un bambino dalla nascita;
  • acquisito, sviluppandosi in un contesto di cambiamenti nello scheletro e nel tono muscolare.

Con lo sviluppo della malattia, possono essere colpiti vari tessuti del collo. E a seconda dei punti di riferimento anatomici, la patologia è anche divisa in:

  • Dermatogenic. È un tipo di torcicollo in cui sono colpiti la pelle e il tessuto sottocutaneo.
  • Desmogenic. È caratterizzato dallo sviluppo di processi infiammatori nel collo (ascessi, linfoadenite, flemmone).
  • Miogenica. Si sviluppa a causa di un danno al tessuto muscolare del collo del bambino.
  • Neurogena. Con questa forma di malattia, si osserva una sconfitta dell'apparato neuromuscolare del recettore con una contemporanea violazione del tono muscolare. Molto spesso, si nota il suo aumento, ma ci sono casi in cui, con una manovella neurogena, il tono muscolare, al contrario, diminuisce.
  • Arthrogenic. Questo tipo di patologia è caratterizzato da un danno articolare nella colonna cervicale.
  • Osteogenico. Con questa malattia, vi è una lesione dell'apparato osso-cartilagineo, la formazione di ulteriori vertebre cervicali, false costole cervicali su di esso, ecc..

E anche la malattia è divisa in lato destro e lato sinistro. Il torcicollo sul lato destro si sviluppa sul lato destro, sul lato sinistro - rispettivamente, sul lato sinistro. Inoltre, ci sono molte altre varietà di patologia:

  • Riflesso. Si verifica a causa di crampi ai muscoli della colonna cervicale. Si sviluppa sullo sfondo dell'attivazione dei processi infiammatori nella clavicola, nel processo mastoideo o nelle ghiandole parotidi.
  • Compensativa. Le ragioni per lo sviluppo di questa forma di patologia sono i disturbi dell'udito e della vista. Il bambino è costretto ad ascoltare e guardare costantemente da vicino, sforzando i muscoli della colonna cervicale. A poco a poco, il loro tono aumenta, si condensano e si deformano..
  • Falso. Una delle forme più semplici di malattia. Si sviluppa a seguito di un aumento del tono muscolare della colonna cervicale.
  • Installazione. Questo tipo di torcicollo è acquisito in natura. Ciò deriva dal fatto che i genitori mettono il bambino solo da una parte. Per prevenire lo sviluppo di un torcicollo da installazione, è necessario che la prevenzione posi il bambino su diversi lati (alternativamente - sinistra e destra).

Le cause

Il collo storto nei neonati è una conseguenza di vari fattori. Nella maggior parte dei casi, con lo sviluppo di una patologia di deformazione, viene esposto un muscolo speciale - sternocleidomastoideo. È lei che è responsabile di processi come annuire la testa, si gira e si piega con lei.

Il torcicollo muscolare congenito nei bambini si verifica anche nel processo di sviluppo fetale. Si forma a causa del sottosviluppo delle regioni cervicali, cioè accorciamento del collo. E può anche apparire in un bambino a causa di una lunga permanenza della testa del bambino nell'utero nella posizione sbagliata, il che porta a un carico insufficiente sui muscoli cervicali.

Il torcicollo può anche formarsi alla nascita a causa di danni al tessuto muscolare da manipolazioni grossolane (ad esempio, tirando la testa, usando un aspirapolvere, rimuovendo impropriamente il bambino e gettando indietro la testa).

Secondo le statistiche, la causa più comune di torcicollo nei bambini è il trauma alla nascita. Nel processo di passaggio attraverso il canale del parto, possono verificarsi stiramenti, lacerazioni o rotture muscolari, che portano a una formazione errata della colonna cervicale.

Le patologie congenite esistenti in un bambino possono anche provocare lo sviluppo di questo disturbo. Ad esempio, l'ischemia, che è spesso accompagnata da emorragia interna durante il parto e l'attivazione di processi infiammatori nel collo.

Dopo il parto, il torcicollo muscolare si forma più spesso a causa della costante sdraiata su un lato o dell'uso di un letto scomodo. Molte madri mettono un cuscino sotto la testa per i loro bambini. Ma non puoi farlo per i primi 2-3 mesi. I muscoli del bambino non sono ancora forti, la presenza di qualsiasi sollevamento, anche di pochi centimetri, può causare disturbi nella formazione del rachide cervicale. Di conseguenza, il torcicollo in un bambino di 3 mesi e più si sta attivamente sviluppando e diventa difficile combatterlo.

Sintomi

È impossibile determinare un torcicollo in un bambino immediatamente dopo la nascita. Di norma, i suoi primi segni compaiono solo dopo 2-3 settimane dopo il parto. Inoltre, i sintomi sono lievi e solo un ortopedico può rilevarli.

Nel tempo, le manifestazioni cliniche del torcicollo iniziano ad aumentare. I muscoli diventano i più densi, quando fai clic su di essi, il bambino può aggrottare le sopracciglia o essere capriccioso. Se provi a girare la testa del bambino nella direzione opposta, questo può fargli piangere pesantemente, poiché avvertirà dolore.

Il torcicollo lato destro o sinistro provoca ulteriormente la deviazione della testa verso il lato interessato con la faccia rivolta verso il muscolo sano. In questa posizione, la testa del bambino è fissa e non può girarla da sola.

Se il trattamento del torcicollo non viene eseguito o viene eseguito in modo errato, i muscoli iniziano a stringere ancora di più e ad accorciarsi, quindi si atrofizzano. Successivamente, si osserva la formazione di difetti del cranio. Le sue strutture ossee sono levigate nell'area interessata, si sviluppa l'asimmetria, la testa assume una posizione anatomica errata. In situazioni difficili, la spalla si alza, i dipartimenti del viso e del cervello sono deformati, la forma degli occhi cambia. Se guardi i bambini dalla parte posteriore, puoi vedere una grave scoliosi della colonna cervicale, asimmetria del cranio nelle orecchie, deformazione muscolare.

I tipi di torcicollo osseo, transitorio, posizionale e altri sono condizioni pericolose che possono portare a difetti fisici. Per prevenirli, i genitori devono monitorare attentamente le condizioni e il comportamento del loro bambino. E per capire se il bambino ha un collo a gomito, è necessario conoscere esattamente i sintomi della patologia al fine di cercare un aiuto medico in modo tempestivo.

E in breve, come determinare il torcicollo in un bambino, dovrebbero essere distinti i seguenti sintomi:

  • il bambino inclina costantemente la testa solo in una direzione, a sinistra oa destra;
  • i tentativi di girare la testa nella direzione opposta non hanno successo e fanno piangere il bambino;
  • la posizione diretta della testa è difficile per il bambino.

Se i genitori controllano attentamente il loro bambino, possono facilmente riconoscere questa malattia e consultare uno specialista in tempo, evitando la comparsa di conseguenze negative.

Diagnostica

È già stato detto sopra che questo è un torcicollo nei neonati, le cause del suo sviluppo e dei sintomi. Ma "ad occhio" la diagnosi non viene eseguita. Per stabilire una patologia e procedere al suo trattamento, è necessario mostrare al bambino un ortopedico. Solo lui può dare una valutazione corretta delle condizioni del bambino e dire come trattare il torcicollo sul lato sinistro nei neonati secondo il grado e la gravità della patologia.

Prima di tutto, il medico esegue un esame visivo del bambino, quindi palpa. I muscoli cervicali vengono palpati e confrontati, viene effettuato un tentativo di posizionare la testa in una posizione anatomicamente corretta.

I sintomi del torcicollo nei neonati non sono una ragione per stabilire una diagnosi. È obbligatorio un esame aggiuntivo, che può includere:

  • Esame radiografico della colonna cervicale;
  • risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata;
  • procedura ad ultrasuoni.

Quando si effettua una diagnosi, vengono presi in considerazione anche il corso della gravidanza, il grado di difficoltà nel parto, la presenza di altre patologie, infezioni passate nel bambino.

Trattamento

Come trattare il torcicollo in un bambino, solo un medico decide. La terapia è determinata in base al grado e alla gravità dello sviluppo della patologia. Fondamentalmente, il trattamento viene eseguito in modo conservativo, poiché nei bambini fino a un anno i muscoli sono ancora flessibili e possono essere allungati nella giusta direzione e sviluppati. Gli interventi chirurgici vengono eseguiti solo in casi gravi, quando si osservano lesioni gravi e deformità cervicale.

Il trattamento conservativo del torcicollo nei neonati, di norma, include:

  • effettuando una speciale posa laterale (il medico deve mostrare ai genitori come farlo correttamente) per allungare i muscoli della colonna cervicale;
  • l'implementazione di massaggi speciali che contribuiscono alla normalizzazione del tono muscolare, migliorano la circolazione sanguigna nella colonna cervicale e alleviano i processi infiammatori;
  • indossare prodotti ortopedici che forniscono una posizione anatomicamente corretta del collo e il suo allineamento (ad esempio, i colletti Shants);
  • l'uso di lampade sollux, piastre riscaldanti, elettroforesi;
  • l'uso di rulli e asciugamani arrotolati durante il sonno (sono posizionati sotto la parte posteriore del bambino).

Se inizi il trattamento per il torcicollo in un bambino fino a 3 mesi, quindi in media, con una rigorosa osservanza di tutte le raccomandazioni mediche, puoi liberartene in sei mesi. A poco a poco, i muscoli del collo si allungano, il tono tornerà alla normalità, la testa prenderà la posizione corretta.

Il torcicollo sinistro o destro nei neonati non viene trattato chirurgicamente. L'operazione viene eseguita solo nei casi in cui non è possibile liberarsi della patologia con metodi conservativi per un massimo di 2 anni. Di norma, a questa età, il torcicollo nei bambini è accompagnato da gravi difetti muscolari. In questo caso, i muscoli vengono allungati artificialmente imponendo disegni speciali su di loro, quindi vengono eseguiti esercizi di fisioterapia, massaggi e ginnastica. Forniscono allungamento delle fibre muscolari e rimozione del tono aumentato. Se il torcicollo neurogeno o qualsiasi altro tipo di esso viene trattato con un intervento chirurgico, sono necessari almeno 2 mesi per ripristinare le condizioni generali del bambino.

previsione

Indipendentemente dal tipo di patologia (installazione, torcicollo falso, lato destro, lato sinistro, ecc.), Con un trattamento tempestivo e adeguato, la prognosi è favorevole. I muscoli cervicali si riprendono rapidamente e il bambino inizia a tenere correttamente la testa. Ma se la malattia non viene curata, ciò porterà a deformazione persistente e asimmetria del cranio, accorciamento e degenerazione delle fibre muscolari, compromissione della funzione di supporto della colonna vertebrale e disabilità.

Raccomandazioni aggiuntive

Per rendere il trattamento del torcicollo il più efficace possibile, oltre alle misure terapeutiche, i genitori devono applicare alcune regole a casa:

  • Quando si trasporta un bambino dovrebbe cambiare la posizione del bambino in modo che possa guardare in diverse direzioni. All'inizio può essere leggermente diffamato su una spalla, quindi è necessario spostarlo su un'altra. L'enfasi principale dovrebbe essere sulla zona interessata. È necessario incoraggiarlo a girare la testa in una direzione dove c'è tensione.
  • Lato e posizione alternati in cui tenere il bambino durante l'allattamento.
  • Alternare la posizione del bambino durante il sonno, ruotandolo prima da un lato, quindi dall'altro.
  • Se si utilizzano sedili o carrozze per automobili, è necessario utilizzare cuscini o collari speciali. Se non è possibile utilizzarli, è possibile utilizzare un asciugamano arrotolato o una coperta. Il bambino dovrebbe tenere la testa e il collo dritti, non piegarli di lato.
  • Durante i giochi con il bambino, monitorare costantemente la sua posizione. Esegui movimenti che lo faranno guardare in diverse direzioni.
  • Durante i momenti di veglia, adagiare il bambino più spesso sulla pancia. Ciò eviterà lo sviluppo di asimmetrie della testa e del viso..
  • Esercitati regolarmente come prescritto dal medico..

Per quanto riguarda l'educazione fisica domestica, molto spesso gli ortopedici prescrivono 2 tipi di esercizi, che devono essere eseguiti 2-3 volte al giorno. Sono fatti come segue:

  • La testa del bambino viene lentamente girata prima a destra, poi a sinistra. Durante il turno, il mento è leggermente inclinato verso la spalla. In questa posizione, tenere la testa per 10 secondi, quindi cambiare posizione nell'altra direzione. Esegui 4-6 ripetizioni in ciascuna direzione..
  • La testa del bambino viene lentamente inclinata, cercando di premere l'orecchio sulla spalla. Anche la testa del bambino viene mantenuta in questa posizione per 10 secondi. Innanzitutto, inclina a destra, quindi a sinistra. Sono sufficienti 5-6 ripetizioni.

In conclusione, devo dire che il torcicollo è una patologia che è facilmente curabile. La cosa principale è rilevarlo tempestivamente e iniziare a eliminarlo. Se tutto è fatto correttamente, in pochi mesi il bambino inizierà a tenere correttamente la testa e i rischi di complicanze saranno ridotti al minimo.

Il torcicollo in un bambino: cos'è e come viene trattato

Cause di torcicollo

Il nome "torcicollo" parla da sé - è una deformazione congenita o acquisita del collo e una posizione errata della testa.

Il torcicollo è il terzo tra le patologie congenite del sistema muscoloscheletrico, secondo solo alla lussazione congenita dell'anca e del piede torto.

Qual è la causa del torcicollo? Esistono diverse versioni su questo argomento oggi:

  • danno alla nascita
  • necrosi ischemica (necrosi) del muscolo (durante il parto, la spalla del feto preme sulla parte superiore del collo, causando carenza di ossigeno del muscolo e sua deformazione)
  • penetrazione intrauterina nel muscolo dei microbi con conseguente sviluppo di miosite infettiva
  • posizione obliqua prolungata della testa del feto nella cavità uterina.

Tuttavia, numerosi studi non consentono ancora di privilegiare nessuno di questi motivi.

A seconda del momento della manifestazione del torcicollo è diviso:

  • presto
  • in ritardo

Una forma precoce colpisce non più del 14% di tutti i pazienti. Hanno già dalla nascita o dopo i primi giorni di vita:

  • muscolo sternocleidomastoideo accorciato
  • testa inclinata di lato
  • il viso e il cranio sono asimmetrici.

Nella stragrande maggioranza dei pazienti, le deformazioni aumentano gradualmente. Alla fine della seconda settimana di vita, appare un denso ispessimento nel terzo medio del muscolo, che raggiunge un valore massimo di 4-6 settimane. Le dimensioni dell'ispessimento variano dalle dimensioni di una nocciola a una noce.

La pelle sopra il sigillo non cambia, non c'è infiammazione. L'inclinazione della testa e la sua rotazione nella direzione opposta diventano evidenti, il movimento della testa è limitato. Con un trattamento conservativo, la compattazione diminuisce e scompare dopo 2-12 mesi. Il muscolo acquisisce normale elasticità e spessore..

Il torcicollo è pericoloso, prima di tutto, con le sue complicanze, lo sviluppo di deformazioni secondarie. La loro gravità dipende dal grado di accorciamento muscolare e dall'età del paziente.

Con una manovella prolungata, si sviluppa una grave asimmetria del cranio. Metà di esso dal lato del muscolo alterato è appiattito, diventa più piccolo in altezza, gli occhi e le sopracciglia sono più bassi rispetto al lato invariato.

I tentativi di mantenere la posizione verticale della testa portano a:

  • cintura scapolare
  • deformità della clavicola
  • la testa si sposta verso il muscolo accorciato

Nei casi più gravi, la scoliosi si sviluppa nella colonna cervicale e nella parte superiore del torace.

Esercizi di torcicollo

Il muscolo interessato può essere ripristinato con l'aiuto di esercizi che devono essere eseguiti con molta attenzione, evitando movimenti violenti e grossolani, in modo da non aggravare la situazione con una nuova lesione..

La persona che conduce gli esercizi, con una mano, tiene la spalla sul lato del muscolo mutato, e con l'altra inclina la testa il più possibile sul lato del muscolo sano e poi gira nella direzione opposta. In questa posizione, la testa viene trattenuta per 10-15 secondi.

Le lezioni si svolgono 4-5 volte al giorno per 10-15 minuti. È meglio se la madre fa questi esercizi per il bambino, ma le sue azioni richiedono un controllo medico.

La fisioterapia aiuta a migliorare l'afflusso di sangue al muscolo interessato e aiuta il riassorbimento del tessuto cicatriziale. Di solito dal momento del riconoscimento, i torcicollo nominano:

  • procedure termiche
  • bagni di paraffina
  • Solux
  • UHF

All'età di 6-8 settimane, viene prescritta l'elettroforesi di ioduro di potassio, lidasi.

Dopo che un bambino ha raggiunto l'età di 1-2 anni, i metodi conservativi di trattamento sono quasi esauriti..

Quindi possiamo solo parlare di chirurgia. Ma con un trattamento non chirurgico iniziato tempestivamente e regolarmente condotto, le funzioni del muscolo interessato vengono ripristinate nell'82% dei pazienti.

Leggi anche:

Incorporare "Pravda.Ru" nel flusso di informazioni se si desidera ricevere commenti operativi e notizie:

Aggiungi Pravda.Ru alle tue fonti in Yandex.News o News.Google

Saremo anche felici di vederti nelle nostre community su VKontakte, Facebook, Twitter, Odnoklassniki.

Torcicollo nei neonati e nei bambini fino a un anno

Oggi, il torcicollo nei neonati è abbastanza comune.

In rari casi, la diagnosi viene fatta anche in ospedale (solo circa l'1% del numero totale di bambini).

Il restante 99% si manifesta un po 'più tardi e molto spesso dai genitori che notano violazioni nel bambino.

La malattia è caratteristica dei bambini piccoli, perché il loro corpo e la struttura scheletrica sono molto fragili e mutevoli.

I genitori che trovano deformazioni nel loro bambino non dovrebbero avere molta paura, il torcicollo viene trattato perfettamente con la dovuta attenzione, pazienza, perseveranza.

La cosa più importante è scegliere il giusto corso di trattamento e seguire tutte le istruzioni.

Che cos'è il torcicollo?

Il torcicollo è una deformazione della colonna cervicale nei neonati e nei bambini fino a un anno. Con questa patologia, la testa del bambino si inclina innaturalmente sempre alla spalla, ma allo stesso tempo viene girata nella direzione opposta. A volte possono essere presenti deformità spinali evidenti..

I casi più comuni di torcicollo si trovano nelle ragazze. Dati i moderni metodi di trattamento, il torcicollo può essere eliminato con successo. Ma devi contattare uno specialista in tempo e fare una diagnosi.

Classificazione della malattia

La medicina moderna conosce diversi tipi di torcicollo. Gli specialisti condividono la malattia a seconda dell'origine. Il corso del trattamento è prescritto in base a quale fase si trova lo sviluppo della malattia e anche in base a fattori che potrebbero provocare la malattia nel bambino.

Non è difficile indovinare che la causa più comune di torcicollo in un bambino sia il trauma alla nascita.

A seconda dell'origine, il torcicollo si divide in: congenito (patologia apparso nella fase dello sviluppo fetale o con parto infruttuoso), acquisita (patologia sviluppata dopo il parto).

Sia il torcicollo congenito che quello acquisito, a loro volta, sono anche divisi in diverse sottospecie:

  • Torcicollo muscolare. Con il tipo congenito della malattia, il bambino nasce con un muscolo sternocleidomastoideo più corto. Nel caso della forma acquisita, si verificano processi infiammatori che possono essere causati da una malattia cronica o da un qualche tipo di trauma, a causa del quale si verifica un sovraccarico dei muscoli cervicali;
  • Torcicollo artrosico. Con deformità congenite, si può osservare la fusione delle vertebre o la presenza di aree di forma irregolare. Il tipo di malattia acquisita può essere innescato da fratture o difetti nei tessuti delle vertebre della colonna cervicale;
  • Torcicollo neurogeno. La forma congenita della malattia può manifestarsi solo quando ci sono stati casi di lesioni infettive del feto seguite da distonia muscolare durante lo sviluppo perinatale. La forma acquisita della malattia può verificarsi a causa di tumori del sistema nervoso centrale, paralisi cerebrale o poliomielite;
  • Torcicollo dermo-desmogeno. Le pieghe nel collo o la deformazione delle articolazioni possono causare una forma congenita della malattia. La forma acquisita della malattia si verifica a causa di infiammazione dei linfonodi cervicali, ustioni o lesioni chimiche della pelle.

La forma acquisita della malattia ha anche una propria classificazione delle sottospecie della malattia..

Solo la forma acquisita di torcicollo è:

  • Riflesso. Si verifica a causa di processi infiammatori attivi nell'area della clavicola, del processo mastoideo o delle ghiandole parotidi. Molto spesso, la causa dell'apparenza è uno spasmo dei muscoli cervicali;
  • Compensativa. Il deterioramento dell'udito o della visione porta al fatto che il bambino deve ascoltare più da vicino e scrutare, tendendo i muscoli del collo più del solito. Per questo motivo, nel tempo, si verificano deformazioni muscolari e sviluppo della malattia;
  • Falso. Un aumento del tono dei muscoli cervicali può portare allo sviluppo di torcicollo dal momento in cui nasce il bambino. Con questo tipo, dovresti contattare immediatamente un neurologo;
  • Installazione. Molto spesso, si sviluppa a causa della negligenza dei genitori che posano costantemente il bambino da un lato o si applicano solo al seno destro o sinistro. In questo caso, le giovani madri devono alternare il seno durante l'alimentazione e monitorare attentamente che il bambino dorme ogni volta su lati diversi.

Prevalenza e significato della malattia

Il torcicollo è una patologia naturale abbastanza comune. La malattia non è eccessivamente pericolosa, soprattutto se noti immediatamente l'innaturale nei movimenti del bambino. Raramente, la malattia viene diagnosticata immediatamente in ospedale, quindi vale la pena prestare maggiore attenzione al comportamento del bambino a casa.

Con il rilevamento tempestivo dei difetti, è necessario consultare immediatamente un medico che prescriverà un corso di misure per correggere la situazione. La negligenza della malattia può portare al fatto che la deformazione continua e porta alla disabilità del bambino più grande.

Video: "Il torcicollo in un bambino: cosa fare?"

Fattori di rischio e cause della malattia

È importante che ogni giovane genitore tenga conto di tutti i possibili rischi di sviluppo del torcicollo al fine di prevenire la comparsa di deformità nel suo bambino o di rilevare un disturbo nel tempo.

Cause di torcicollo in un bambino

Nel corso degli anni della lotta contro questa spiacevole malattia, sono state stabilite una serie di cause primarie che possono portare allo sviluppo di torcicollo nei neonati e nei bambini fino a un anno.

Eccone alcuni:

  • Posizione errata della testa del bambino nel grembo materno. Se durante lo sviluppo intrauterino del feto la sua testa era in una posizione sbagliata per lungo tempo (strettamente premuta alle pareti dell'utero, che allo stesso tempo schiacciava la testa), allora c'è un alto rischio di deformazione muscolare, che porta alla comparsa di un torcicollo in un bambino che non è nemmeno nato;
  • Miosite cronica o infiammazione muscolare intrauterina. Questi due motivi sono specificatamente inclusi in un paragrafo, poiché entrambi possono portare ad un accorciamento del muscolo sternocleidomastoideo e alla sua trasformazione in tessuto anelastico;
  • Lesione alla nascita. Strappi o stiramenti eccessivi possono compromettere l'elasticità muscolare e una cicatrice del tessuto connettivo può interferire con la normale crescita e flessibilità dei muscoli;
  • Malformazioni congenite. Questo motivo è uno dei rari. Pochi casi di cause ereditarie di sviluppo del torcicollo.

Chi è a rischio e quali sono le conseguenze della malattia?

Il torcicollo viene diagnosticato raramente nelle prime due settimane dopo la nascita del bambino, poiché è quasi impossibile identificare eventuali inclinazioni al suo aspetto. Pertanto, si dovrebbe prestare particolare attenzione ai bambini di età pari o superiore a tre settimane, e in particolare ai bambini nati con presentazione di glutei (quando si trascina un bambino per la testa durante il processo di nascita, esiste il rischio che si verifichino affaticamento o lacrimazione muscolare).

Se la giovane madre è preoccupata, vale la pena mostrare il bambino a uno specialista, poiché è quasi impossibile notare indipendentemente il disturbo nelle prime fasi.

Tieni presente che la formazione muscolare attiva si verifica 5-6 mesi dopo la nascita. È durante questo periodo che si possono già notare violazioni e deformazioni ad occhio nudo. All'ottavo mese, il torcicollo può degenerare in patologie più gravi nel bambino.

Se non presti attenzione alla presenza di deviazioni nel tempo e non inizi il trattamento, all'età di 3-6 anni, inizieranno ad apparire i cosiddetti sintomi secondari. I muscoli e lo scheletro del bambino si adattano a una posizione così insolita, che porterà alla deformazione di tutto il corpo.

I cambiamenti più evidenti si verificheranno di fronte al bambino. La parte interessata inizierà a diminuire di dimensioni, comparirà una notevole asimmetria rispetto alla metà sana. Si verificheranno anche cambiamenti nella colonna vertebrale: inizieranno la deformazione e la formazione della scoliosi a forma di S..

Sintomi e metodi per diagnosticare il torcicollo nei neonati

In rari casi, il torcicollo può essere rilevato immediatamente dopo la nascita del bambino. Ci vuole del tempo prima che diventi possibile notare alcune irregolarità e suonare l'allarme.

Sintomi della malattia

Uno dei principali sintomi che molto spesso diventa visibile ai genitori è l'inclinazione della testa del bambino in una direzione, con il mento che punta nella direzione opposta..

A livello puramente visivo, potrebbe esserci un notevole aumento del muscolo sternocleidomastoideo, asimmetria facciale nel bambino.

Quando provi a girare la testa del bambino di lato, puoi incontrare resistenza dal suo lato (il bambino inizierà a piangere), poiché tali manipolazioni gli causano sensazioni dolorose.

Se il bambino ha sviluppato torcicollo neurogeno, allora puoi vedere un aumento del tono muscolare da un lato e, di conseguenza, più basso dall'altro.

Se esiste un caso di tipo torcicollo osteogenico, il bambino può notare una deformazione della forma del collo (sembra accorciato, con una piega laterale).

Diagnosi della malattia

Quando i primi segni della malattia sono già stati identificati dai genitori in allerta, è necessario contattare uno specialista che aiuterà a stabilire una diagnosi accurata e prescrivere un corso di trattamento.

Per cominciare, un bambino dovrebbe essere mostrato a un traumatologo, oculista pediatrico, neurologo e specialista ORL.

Molto probabilmente, ti verrà prescritta la diagnostica a raggi X della colonna vertebrale, degli ultrasuoni, della MRI e della TC meno comunemente eseguite.

Se c'è il sospetto di un tipo miogeno o neurogeno di torcicollo, i muscoli cervicali del bambino vengono sottoposti a uno studio speciale.

A tal fine, verranno eseguite elettromiografia o elettroneurografia..

La diagnosi finale viene stabilita dopo aver ricevuto i risultati di tutte le analisi, nonché dopo aver studiato la storia della gravidanza e il parto nella madre.

torcicollo

Informazione Generale

Il torcicollo è un concetto collettivo di deformità del collo, che differisce in eziologia, patogenesi e clinica, il cui sintomo principale è la posizione errata della testa (con la sua inclinazione e rotazione). Il torcicollo negli adulti rappresenta uno stato del sistema muscolo-scheletrico in cui la testa è inclinata su una delle spalle, mentre il viso è girato nella direzione opposta. Le manifestazioni del torcicollo variano in un ampio intervallo: in alcuni è molto pronunciato e evidente per gli altri, mentre in altri non è pronunciato e spesso il paziente non sospetta nemmeno la presenza del torcicollo in se stesso. Il test più semplice può stabilire la sua presenza / assenza: è necessario inclinare la testa alternativamente all'una e all'altra spalla. Normalmente, le spalle della loro posizione non cambiano con questi movimenti della testa, se la spalla si alza quando la testa è inclinata, potrebbe esserci un torcicollo (foto sotto).

A seconda di quale lato è inclinata la testa, distinguono il torcicollo lato destro e lato sinistro. Di seguito sono riportate le opzioni per la malattia - torcicollo negli adulti (foto).

Torcicollo arrotolato mkb-10: M43.6. Distingue tra torcicollo congenito e acquisito.

Torcicollo acquisito

Si sviluppa principalmente negli adulti, mentre è quasi il doppio delle donne. È una malattia polietiologica e si sviluppa nella maggior parte dei casi sullo sfondo di danni a diversi sistemi: muscoli, nervosi, ossa, possono influenzare vari sensi. Il torcicollo si sviluppa spesso sullo sfondo di una violazione dell'afflusso di sangue ad aree importanti del cervello, patologia endocrina, può essere basato su fattori traumatici, infettivi e tossici. Spesso, la malattia si verifica sullo sfondo della miosite - una lesione infiammatoria / traumatica dei muscoli del collo dovuta a lividi o distensione e il torcicollo è transitoria ed è efficacemente trattata. In alcuni casi, non è possibile stabilire la vera causa dello sviluppo del torcicollo..

Una delle forme più comuni della malattia negli adulti è il torcicollo spastico (distonia cervicale), caratterizzato da installazione patologica del collo e / o della testa, causata dallo spasmo dei muscoli del collo ed è spesso accompagnato da tremore della testa. Il torcicollo spastico negli adulti peggiora significativamente la qualità della vita: i pazienti sviluppano depressione, vari tipi di fobie sociali, disabilità, che alla fine porta a disadattamenti sociali.

Meno comune è il torcicollo acquisito nei bambini di età inferiore a un anno, il cosiddetto torcicollo da installazione, che è la posizione patologica della testa causata dal posizionamento scorretto abituale prolungato del bambino nella culla o dall'errata organizzazione del letto (approccio da un lato, stimoli visivi / sorgente luminosa, il rumore si concentra da un lato e così via.).

Il montaggio del torcicollo può anche svilupparsi come meccanismo compensativo in caso di anomalie dell'apparato respiratorio, con compromissione congenita dell'udito / della vista, quando il bambino gira la testa nella posizione più comoda per respirare o verso un migliore angolo di visione o udibilità.

Una forma separata della malattia nei bambini è il torcicollo di Grisel (malattia di Grisel), che è la spondilite della regione cervicale superiore. Si verifica principalmente sullo sfondo dell'infiammazione nel rinofaringe / faringe, che prima si diffonde ai linfonodi faringei e quindi ai muscoli paravertebrali con punti di attacco sulla prima vertebra cervicale e sul cranio, la cui funzione è quella di ruotare la seconda vertebra cervicale attorno al processo dentale. In questo caso, c'è una risposta dei muscoli paravertebrali sotto forma di accorciamento persistente, che porta a una sublussazione della prima vertebra cervicale e allo sviluppo del torcicollo. Inoltre, lo sviluppo della malattia di Grisel è facilitato dalla debolezza dell'apparato legamentoso del collo, che porta allo spostamento della prima vertebra cervicale (Atlanta).

Torcicollo congenito

Tra le varie anomalie dello sviluppo, il torcicollo muscolare congenito è una delle patologie principali, che rappresentano il 10-12%. Si verifica più spesso nelle ragazze in media il 53% rispetto ai ragazzi nel 42,5% (Fig. Sotto). Molto spesso, si osserva torcicollo congenito nei bambini in caso di gravidanza grave (gravidanza multipla, oligoidramnios, nefropatia, posizione patologica del feto), malattie della madre durante il parto (tonsillite, infezioni virali respiratorie acute, infezione del tratto genito-urinario, ecc.) E in nascite complicate (stimolazione del travaglio, prolungamento periodo anidro, l'uso di una pinza ostetrica nel parto, parto rapido e altre lesioni alla nascita).

Nonostante la relativa semplicità di rilevazione del torcicollo muscolare congenito nei bambini, ci sono ancora casi di diagnosi tardiva. Il trattamento intempestivo del torcicollo, specialmente nei bambini, può avere conseguenze negative, poiché il flusso sanguigno verso la testa in generale e il cervello in particolare è significativamente ridotto, il che provoca lo sviluppo di emipoploplasia (asimmetria) del viso e plagiocefalia (scoliosi del cranio), distonia vegetovascolare (neurocircolatoria), peggioramento visione, malattia vertebro-basilare. Il torcicollo, che si è sviluppato durante l'infanzia, può portare a cambiamenti nelle curve fisiologiche della colonna cervicale e, nel suo insieme, a una diminuzione della funzione di deprezzamento della colonna vertebrale e, successivamente, con carichi crescenti su di essa, alla scoliosi progressiva (curvatura della colonna vertebrale). Le persone con torcicollo sviluppano spesso patologie neurologiche precoci e aumento della pressione intracranica.

patogenesi

La base della patogenesi del torcicollo sono vari meccanismi dello sviluppo del processo patologico, che è in gran parte dovuto al tipo di tessuti del collo interessati:

  • Il torcicollo muscolare è dovuto a un ispessimento o fibrosi del muscolo sternocleidomastoideo. Nel processo di adattamento del corpo, si forma un'inclinazione della colonna cervicale e quindi, dopo la ridistribuzione del carico sul tessuto osseo, la zona di crescita vertebrale viene parzialmente chiusa su un lato, il che porta a anomalie del suo sviluppo. Di conseguenza, aumenta il carico su altre vertebre, che a seguito di questo cambia, formando un torcicollo.
  • Il torcicollo neurogeno (torcicollo spastico) può svilupparsi con un aumento del tono dei muscoli del collo quando si verifica il dolore o con la forma ipercinetica della paralisi cerebrale; torcicollo paralitico con paralisi dei muscoli del collo dopo una neuroinfezione. La sua formazione si basa su vari tipi di disfunzione del cervello / midollo spinale, insufficiente afflusso di sangue nel sistema dell'arteria vertebrale, blocco articolare dei segmenti vertebrali-motori del cervicale.
  • Le forme osteogeniche / iatrogene di torcicollo si sviluppano con varie lesioni della colonna cervicale (fratture, lussazioni delle vertebre), distruzione completa / parziale delle vertebre cervicali (processi tumorali, spondilite, actinomicosi), disturbi metabolici e alcuni processi distrofici, fusione delle vertebre cervicali.
  • Il torcicollo dermatogenico si sviluppa sotto l'influenza della formazione di ampie cicatrici sul collo dopo un'ustione e ferite estese.
  • Il torcicollo desmogeno è dovuto allo sviluppo di processi infiammatori (linfoadenite / flemmone) nel collo.

Classificazione

Distingue tra torcicollo congenito e acquisito. A seconda dei fattori eziologici, ci sono torcicollo muscolare, compensativo, neurogeno, osseo, riflesso, artrosico, da installazione, ipoplastico, dermatogenico. A seconda della posizione, può essere destra / sinistra.

Le cause

Le ragioni del torcicollo acquisito possono essere:

  • Dislocazione / sublussazione, lesioni delle vertebre nella colonna cervicale.
  • Disturbi del tono muscolare del collo.
  • Perdita della vista / dell'udito (torcicollo compensativo).
  • Processi distrofici nella colonna cervicale.
  • La formazione di ampie cicatrici sulla pelle del collo.
  • Lesioni delle fibre nervose (paresi, paralisi) nel collo;
  • Posizione della testa irregolare prolungata (malattia professionale).

Le principali cause del torcicollo congenito sono:

  • Posizione errata forzata della testa del feto con eccessiva pressione unilaterale su di essa nella cavità uterina, contribuendo alla formazione del processo di convergenza dei punti (punti) di attacco del muscolo sternocleidomastoideo (GCSM).
  • Infiammazione intrauterina del GCSM con un processo cronico e lo sviluppo della miosite interstiziale.
  • Malformazione GCS.
  • Accorciamento e degenerazione fibrosa di GCSM.
  • Rottura di GCSM nel campo della trasformazione delle fibre muscolari nel tendine o nella parte inferiore durante il travaglio pesante con la successiva formazione di una cicatrice e un marcato ritardo nella crescita delle fibre muscolari in lunghezza.
  • Microtrauma di tessuto muscolare immaturo / stiramento eccessivo durante il parto con successiva conversione in tessuto connettivo.

Sintomi e segni di torcicollo

I principali sintomi clinici del torcicollo includono un'inclinazione caratteristica della testa di diversa gravità su un lato e una rotazione della faccia nell'opposto. I tentativi di raddrizzare la testa portano a forti dolori e spasmi muscolari. Sul lato della lesione si può notare uno spasmo dei muscoli facciali, con pronunciata progressione della malattia - caduta dell'angolo della bocca, degli occhi, deformazione della mascella superiore, asimmetria del viso. Alla palpazione del muscolo corticosteroide, si nota il suo ispessimento locale.

In genere, i segni di torcicollo iniziano con disagio di lieve dolore e una sensazione di rigidità nella colonna cervicale. Con la manovella spastica, si può notare un leggero spasmo della testa, simile al tremore dovuto alla contrazione dei muscoli del collo. Tali sintomi e segni sono incoerenti, si manifestano principalmente durante lo sforzo fisico, l'eccitazione emotiva, la deambulazione e sono spesso interpretati come una manifestazione di osteocondrosi / miosite.

In assenza di trattamento, i sintomi della malattia aumentano: gruppi muscolari adiacenti possono essere coinvolti nello spasmo muscolare con formazione di blefarospasmo (spremitura degli occhi) o distonia oromandibolare (apertura / chiusura involontaria della bocca). Alcuni pazienti riescono a controllare i movimenti patologici da soli per un certo tempo usando gesti correttivi.

Sintomi di torcicollo nei neonati

Nei primi giorni di vita di un bambino, i sintomi sono spesso meno pronunciati e, in alcuni casi, potrebbero non comparire immediatamente nei bambini malati. I sintomi gravi di torcicollo nei neonati, torcicollo nei neonati, di regola, iniziano a manifestarsi a 2-3 settimane di vita, che i genitori possono già notare da soli. Il primo segno caratteristico appare più spesso nei giorni 14-21 dopo il parto e si manifesta con un ispessimento sotto forma di un club nel terzo / mezzo inferiore dei corticosteroidi. L'ispessimento quando si palpa una consistenza densa, facilmente sostituibile con altri muscoli, può esserci gonfiore attorno ad esso.

Una sezione densa del muscolo corticosteroide da parte dell'occhio visibile con contorni chiari, l'aumento massimo di ispessimento si ottiene entro 5-6 settimane, quindi di 4-8 mesi diminuisce gradualmente nelle dimensioni trasversali fino a scomparire completamente, tuttavia, il muscolo stesso rimane stretto con una ridotta elasticità simile a un tendine ( sintomi nei neonati - foto sotto).

Il muscolo GCS dal lato interessato inizia a rimanere indietro nella crescita rispetto allo stesso muscolo dal lato sano, il che porta alla progressione dei sintomi della malattia. A poco a poco, i punti di attacco del muscolo corticosteroide (sterno, mascella inferiore, clavicola) si avvicinano e si fissano, causando la posizione forzata (inclinazione) della testa sul lato interessato e la testa del bambino gira nella direzione opposta, formando la posizione della testa sbagliata - torcicollo. Di norma, i sintomi del torcicollo in un bambino a 3 mesi sono già chiaramente visibili. Di seguito sono riportate le foto dei segni di torcicollo nei neonati.

Pertanto, i genitori, il più presto possibile per determinare un neonato con un torcicollo, devono conoscerne i segni principali:

  • la testa del bambino è in una posizione anormale: è leggermente ribaltata e inclinata da un lato e la faccia è girata dall'altro lato;
  • visivamente le lame si trovano a diversi livelli;
  • la spalla può sollevarsi sul lato danneggiato;
  • occipite leggermente inclinato;
  • la palpazione del muscolo interessato è determinata dalla compattazione di 2 cm o più sotto forma di un filo.

Durante il periodo di crescita accelerata del bambino (da 3 a 6 anni), la sintomatologia progredisce rapidamente: la rotazione della testa nel bambino aumenta e la sua inclinazione è fissa, il che porta ad una notevole limitazione della mobilità della colonna cervicale e alla formazione di cambiamenti secondari nello scheletro. Inoltre, la loro gravità è determinata dalla natura del danno al muscolo corticosteroide.

Prima di tutto, ci sono cambiamenti nella parte facciale del cranio, manifestati nel suo sviluppo unilaterale e asimmetria. Allo stesso tempo, dal lato della lesione, le dimensioni del viso nella direzione verticale diminuiscono, nell'aumento orizzontale, a seguito del quale la fessura palpebrale si restringe e la sua posizione sarà leggermente inferiore rispetto all'occhio sull'altro lato. Anche un leggero aumento nell'angolo della bocca e un levigamento dei contorni della guancia aumentano gradualmente. Cioè, la bocca, il naso e il mento saranno posizionati su una linea obliqua con un'inclinazione verso la patologia. Di norma, il bambino proverà a mettere la testa in posizione verticale per compensare, sollevando le scapole e le spalle in alto. In definitiva, ciò porta alla formazione di scoliosi toracica / cervicale, che viene successivamente convertita in scoliosi a forma di S, catturando la colonna lombare. In assenza di un trattamento adeguato e tempestivo, i cambiamenti patologici nella colonna vertebrale e nel sistema muscolo-scheletrico aumentano, causando un ritardo del bambino nello psico-discorso e nello sviluppo fisico.

Test e diagnostica

La diagnosi viene stabilita sulla base di un esame esterno del paziente, raccolta di reclami, studi strumentali della colonna cervicale. A tal fine, viene eseguita la radiografia del rachide cervicale, se necessario - elettroneurografia / miografia, dopplerografia delle arterie vertebrali, risonanza magnetica della colonna vertebrale.

Trattamento del torcicollo

I principi del trattamento sono in qualche modo diversi negli adulti e nei bambini, quindi ci soffermiamo più in dettaglio sul trattamento di diverse categorie di pazienti.

Trattamento del torcicollo nei neonati

Un ruolo importante in questo è dato ai genitori, che devono fornire costantemente cure a casa - quando il bambino dorme o è sveglio in una posizione tra le braccia dei genitori. Il letto dovrebbe essere duro, non puoi usare un normale cuscino, ma puoi usare un cuscino ortopedico che fisserà correttamente la testa durante il sonno. Puoi anche usare un rullo serratore stretto da un pannolino o un asciugamano, il che rende impossibile girare la testa. Muovi il bambino, cambiando la testata del letto più volte al giorno.

Per allineare il bambino con un torcicollo, devi fargli girare la testa più spesso dalla parte interessata - questo significa avvicinarsi a lui da questa parte, posizionare giocattoli su questo lato o attirare effetti sonori o chiamarlo per girare la testa in una direzione dolorante.

Posiziona il bambino nella culla in modo che, osservando ciò che sta accadendo, giri costantemente la testa e allunghi delicatamente il muscolo deformato. Quando cammini con il tuo bambino nella stanza, presta attenzione a ciò che gli interessa di più e mettiti di fronte al soggetto in modo che il bambino giri la testa nella giusta direzione. Allo stesso tempo, devi limitare la testa che gira verso il lato sano, per questo devi indossarlo, premendo il lato sano sulla guancia.

Se indossi sdraiato, con una manovella per mancini, adagialo con la testa sulla mano sinistra rivolta verso l'esterno. Quando destrimano - viceversa.

La posizione del corpo del bambino con manovella sinistra e destra

È importante portare la testa del bambino nella posizione corretta, dando una posizione simmetrica. Per fare ciò, viene costantemente riparato con una "ciambella" di garza di cotone o altri dispositivi. Il trattamento nei neonati di questa patologia include necessariamente l'uso di un colletto di Shants. Dal momento del rilevamento della malattia, vengono prescritte procedure termiche: riscaldamento con sale a casa, bagni di paraffina e sollux. All'età di 1,5-2 mesi, l'elettroforesi può essere eseguita con ioduro di potassio, lidasi (solo 10 sessioni, a giorni alterni), dopo 4-5 mesi il ciclo si ripete.

Se esiste una patologia del muscolo sternocleidomastoideo (sua compattazione e accorciamento), il massaggio non ha poca importanza. Il massaggio fa il bambino in una posizione supina. Per rilassare il muscolo, la testa del bambino deve essere inclinata sul lato della lesione. Il muscolo si flette delicatamente, alternando carezze a sfregamenti e vibrazioni. Assicurati di massaggiare i muscoli sani, così come i muscoli della schiena e del torace. La tecnica di massaggio e gli esercizi di fisioterapia possono essere mostrati da uno specialista. Alcuni esercizi possono causare dolore, quindi è necessario affrontare con cura il bambino, aumentando gradualmente il carico e aumentando il raggio di movimento nella parte interessata.

Quando si eseguono gli esercizi, devono essere presenti due adulti - uno tiene il corpo del bambino, l'altro - esegue inclinazioni della testa in entrambe le direzioni. Anche in curva è fatto..

Con lo sviluppo del torcicollo dopo una lesione o una sublussazione delle vertebre cervicali, la colonna vertebrale è fissata con un colletto di Shants. Può essere morbido, gonfiabile o con elementi rigidi. Il design è selezionato in ciascun caso singolarmente. Questi dispositivi supportano le vertebre in posizione fisiologica..

Trattamento del torcicollo negli adulti

Il torcicollo spastico neurogenico più comune negli adulti, il cui trattamento è sintomatico e mira ad alleviare i sintomi, poiché questa forma è quasi incurabile. Questo tipo è associato a disturbi dell'apparato motorio di una particolare area del midollo spinale. Esistono varietà di torcicollo spastico: tonico, clonico e clonico-tonico. Con questa forma, si nota l'influenza dei riflessi cervico-tonici sulla gravità delle manifestazioni: il torcicollo diminuisce in posizione supina e si intensifica quando si cammina. Quando si sceglie un trattamento efficace per un particolare paziente, vengono utilizzate successivamente:

Nel trattamento del torcicollo spastico negli adulti, viene utilizzata la tossina botulinica (preparati Dysport, Dysport, Xeomin, Myoblock). Il farmaco Dispot per 1 procedura richiede 500-800 UI, diluendolo in 1 ml di cloruro di sodio. Le iniezioni vengono eseguite per via intramuscolare in determinati punti. Ripeti i corsi 2-3 volte l'anno e poi molto meno spesso - solo se necessario, ad esempio una volta ogni 2-3 anni.

I casi di torcicollo acuto sono abbastanza comuni negli adulti, che è associato a una posizione fissa del collo a causa dello spasmo dei muscoli del collo ed è accompagnato da un forte dolore al collo che non si irradia. Si verifica al mattino, dopo il sonno. Presumibilmente la causa è microdamage al disco intervertebrale. La colonna cervicale è molto vulnerabile ai cambiamenti degenerativi. Con alterazioni degenerative delle articolazioni della regione cervicale (spondilosi), si verifica dolore acuto e come risultato di uno spasmo muscolare protettivo - torcicollo. Con l'albero a gomito vertebrogenico o miofasciale, viene utilizzato principalmente un trattamento non farmacologico:

  • Rispetto del regime: pace e calore.
  • Correzione biomeccanica della colonna vertebrale (tecniche morbide di terapia manuale).
  • Agopuntura classica.
  • Puntura laser.
  • Riflessoterapia sotto vuoto. L'uso di vasetti sottovuoto posizionati sopra i punti di agopuntura.
  • chinesiterapia.
  • Correzione ortopedica (collare Chance, ortesi cervicali semirigide e rigide per lo scarico della colonna cervicale).
  • Fisioterapia. Ai pazienti vengono prescritti elettroforesi di antispasmodici (Atropina, Mesatone, Platifillina), analgesici (Analgin) o anestetici (Novocain).

Per eliminare il dolore e lo spasmo, vengono utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei e miorilassanti (Tolperisone o Midocalm per via intramuscolare 1 ml 2 volte al giorno).

I dottori

Zaitseva Maria Vladimirovna

Dzhuguryan Ani Sergeevna

Tikhonova Nadezhda Borisovna

Farmaco

  • Antidolorifici: Ketorolac, Paracetamol, Tramadol, Ibuprofen.
  • M-anticolinergici: atropina, trigan, platifillina, buscopan.
  • Rilassanti muscolari: Baclofen, Baclosan, Midokalm, Tolperizon OBL.
  • Antipsicotici: Sulpiride, Solian, Haloperidol-Acre, Haloperidol Ratiopharm.

Procedure e operazioni

Il massaggio con l'albero a gomiti è di fondamentale importanza. La tecnica viene mostrata alla mamma e può eseguire il massaggio a casa, ma è meglio se lo fa uno specialista. Maggiori informazioni sul massaggio con l'una o l'altra forma di torcicollo sono disponibili su Internet per varie richieste, ad esempio torcicollo spastico in contatto, su YouTube o siti di massaggi specializzati.

Il trattamento chirurgico per l'albero a gomito muscolare è indicato per l'inefficacia dei metodi conservativi di trattamento, per la reversibilità tardiva e la diagnosi tardiva, nonché in caso di recidiva della malattia dopo il trattamento chirurgico. Nei bambini, viene eseguito dopo 1,5-2 anni. Durante l'intervento chirurgico, le gambe (pettorale e clavicolare) del muscolo sternocleidomastoideo (operazione miotomia) si incrociano lateralmente e la fascia muscolare (fasciotomia) viene necessariamente incrociata. Se il muscolo interessato è significativamente ridotto, viene eseguita la plastica muscolare.

Per prevenire la ricaduta nel periodo postoperatorio per 2-3 giorni, la testa viene fissata con una benda a Shants morbida e dopo tre giorni la testa viene fissata in posizione inclinata (verso il muscolo sano) e viene applicata una benda in gesso. Il periodo di utilizzo di un calco in gesso dipende dalla gravità della deformazione ed è di 1-1,5 mesi. Quindi il calco in gesso viene nuovamente sostituito da un collare Shants. Viene effettuato un trattamento conservativo: esercizi di fisioterapia, procedure fisioterapiche e massaggio. Per prevenire la comparsa di cicatrici, l'elettroforesi viene eseguita con Lidase, terapia con ozokerite e fangoterapia. Se il torcicollo è associato a deformazione della pelle (cicatrici dopo lesioni o ustioni), le cicatrici della pelle e la dermoplastica vengono rimosse.

Negli adulti con albero a gomito spastico, possono essere eseguite operazioni sui gangli della base (stereotassici con distruzione mirata del fuoco) e denervazione periferica. Quando viene rilevato un trigger nel torcicollo spastico periferico, vengono rimossi i cambiamenti patologici nella regione cervicale che causano dolore e il torcicollo spastico.

Torcicollo nei neonati: segni, foto, trattamento

Il torcicollo congenito si riferisce alla patologia del sistema muscolo-scheletrico. Esistono molte forme diverse, ma una parte significativa è il torcicollo muscolare congenito, che occupa il primo posto nei neonati. Esiste un'opinione sullo sviluppo congenito del muscolo sternocleidomastoideo e sul suo danno traumatico durante il parto. Successivamente il muscolo si accorcia, si ispessisce e si restringe - questo diventa la causa del torcicollo. In tutti i neonati con torcicollo, alla nascita, sono state utilizzate la trazione dietro la testa di un ostetrico, l'applicazione della benda Verbov, la trazione del forcipe o l'applicazione di un estrattore sotto vuoto. Inoltre, ci sono state malattie nelle donne durante la gravidanza.

Il torcicollo osteoarticolare congenito è dovuto ad anomalie nello sviluppo delle vertebre cervicali (questa può essere la loro fusione o la presenza di vertebre aggiuntive). Torcicollo osteoarticolare acquisito, a causa del trauma del neonato - sublussazione di atlante. Questo modulo spesso non viene riconosciuto in tempo e non viene eliminato. Con la sublussazione dell'atlante, c'è dolore dalla nascita, ma non vi è alcun cambiamento nel muscolo sternocleidomastoideo.

I sintomi del torcicollo nei neonati con una forma muscolare sono una leggera inclinazione della testa verso il muscolo danneggiato. È evidente subito dopo la nascita, ma i cambiamenti nello sternocleidomasto possono essere minori. L'inclinazione della testa si verifica in modo riflessivo a causa del dolore e il bambino è ansioso quando cerca di posizionare la testa simmetricamente al corpo. Nella seconda settimana, un ispessimento del muscolo appare nella sua parte centrale. Aumenta gradualmente e diventa una consistenza densa, e nel mese di vita raggiunge le sue dimensioni più grandi.

Segni fotografici di torcicollo nei neonati

Se si verificano cicatrici significative nel muscolo, il torcicollo si fissa.

Tuttavia, è difficile identificare il torcicollo muscolare nelle prime settimane, poiché i cambiamenti nel muscolo sono insignificanti e la posizione caratteristica della testa, che dipende dal grado di danno allo sternocleidomasto, si manifesta solo in 2-4 mesi.

Il torcicollo in un bambino, foto

Al secondo posto in frequenza è il torcicollo neurogeno associato a lesioni del sistema nervoso centrale o malattie del sistema nervoso centrale. Il torcicollo neurogeno si sviluppa a causa della sindrome distonica. Il bambino ha un tono aumentato dei muscoli della cintura della spalla e cervicale da un lato, e dall'altro lato, il tono è ridotto. Cioè, c'è una sindrome di distonia muscolare. Violazioni simili si notano nel tronco e nelle estremità: il tronco è curvo, la gamba è piegata, anche il manico è piegato e stretto in un pugno. I movimenti nella regione cervicale (attiva e passiva) non sono limitati, ma a riposo la testa "va" nella posizione sbagliata.

Il torcicollo da installazione nei neonati (o posizionale) è considerato fisiologico. Si sviluppa nei primi mesi di vita con la posa asimmetrica del bambino - portando il bambino tutto il tempo da un lato, nutrendosi di un seno o sdraiandosi nella culla in una posizione (più spesso contro il muro e non gira la testa in questa direzione, perché non ci sono oggetti di suo interesse).

La posizione della testa errata viene rilevata dai genitori stessi. Il bambino guarda spesso in una direzione e in posizione supina la sua postura ricorda una banana. Il torcicollo per installazione destrorsa predomina. Alla palpazione degli stomi, la tensione e l'asimmetria non sono determinate. Un esame ecografico non rivela cambiamenti patologici nel muscolo. Questo modulo passa da solo un anno e mezzo, ma è meglio prendere un trattamento con la situazione. Puoi anche visitare un osteopata e in due procedure la patologia viene corretta.

Viene anche descritta una forma rara: il torcicollo assiale di Atlantide o la malattia di Grisel nei bambini. L'articolazione atlantoassiale fornisce la rotazione della testa. Inizialmente, il bambino ha una debolezza nella capsula dell'articolazione atlanto-assiale e sullo sfondo di un processo infiammatorio acuto nella faringe o nel rinofaringe (tonsillite, infezioni virali respiratorie acute), apparano legamenti rilassati, muscoli del collo e inclinazione della testa. In questo caso, non si nota l'accorciamento dello sternocleidommus, tuttavia è sigillato sul lato in cui è inclinata la testa. Si nota una netta restrizione del movimento dovuta al dolore, ma non c'è asimmetria del viso. Alla radiografia viene rivelato lo spostamento dell'articolazione atlanto-assiale (sublussazione).

Questi non sono tutti i motivi per cui un bambino può sviluppare il torcicollo. Komarovsky attira l'attenzione sul fatto che questa patologia può verificarsi come complicazione dopo l'operazione per rimuovere le adenoidi. Dopo la rimozione, può svilupparsi uno spasmo dei muscoli del collo con torcicollo. In tali casi, sono indicati la terapia antinfiammatoria e impacchi caldi che eliminano il dolore e lo spasmo. Pertanto, il torcicollo nei neonati (Komarovsky, video) si basa su una varietà di ragioni, che un ortopedico può capire e fare la diagnosi corretta. I genitori possono sospettare questa patologia osservando quotidianamente il bambino a casa durante il sonno e la veglia..

Nei bambini più grandi con patologia cronica del tratto gastrointestinale, nell'89% dei casi, viene registrata la patologia della colonna cervicale, che si verifica con dolore quando si esaminano i processi spinosi, la tensione dei muscoli della schiena del collo, il dolore al collo e il torcicollo da installazione.

Come identificare il torcicollo nei neonati?

Come accennato in precedenza, non è sempre possibile riconoscere questa patologia in anticipo, ma da quattro a cinque settimane puoi già notare che il bambino non tiene la testa dritta e la sua faccia è spesso girata da una parte.

Sintomi di un torcicollo in un bambino

La foto mostra i cambiamenti caratteristici nel bambino in questa condizione..

Con un grado lieve, l'inclinazione della testa può essere corretta ruotando la testa, ma questa posizione è instabile e l'inclinazione appare di nuovo. Con moderata gravità, quando si cerca di portare la testa nella posizione corretta, questo non è possibile a causa della tensione muscolare, e il neonato cerca di piangere simmetricamente per provare a mettere la testa. Non gli piace dormire a pancia in giù, i muscoli del collo sono tesi (più da un lato) e tiene costantemente la testa girando in una direzione. Il bambino prende male il petto dal lato su cui è a disagio. All'esame, viene determinato un piccolo gonfiore nella regione sopraclaveare dalla lesione. L'ecografia rivela un accorciamento e un ispessimento del muscolo sternocleidomastoideo sul lato interessato.

Foto torcicollo in un bambino di 2 mesi

In futuro, se il trattamento tempestivo non viene eseguito con la crescita, i sintomi del torcicollo in un bambino di 3 mesi progrediscono: l'inclinazione della testa e il mento ruotano nella direzione opposta aumentano. Può verificarsi asimmetria del viso: sul lato malato, metà del viso diventa ampia, è più bassa, c'è un'asimmetria degli occhi, l'arco superciliare e la piega nasolabiale, il campo visivo del bambino è limitato.

Trattamento del torcicollo nei neonati

Il torcicollo corretto nei bambini di età superiore a un anno è già difficile. È necessario iniziare il trattamento il più presto possibile. Ma va notato che il trattamento conservativo, iniziato anche in tenera età, è efficace nel 74-85%. Come risolvere questa patologia? Il trattamento dovrebbe essere graduale e completo. Nel primo anno di vita, devi trattare a fondo il bambino, conducendo 3-4 corsi. Include l'immobilizzazione, se sono necessari farmaci, fisioterapici e balneologici. Successivamente, i corsi si svolgono 2 volte l'anno fino a quando il bambino ha sette anni..

Secondo i risultati degli ultrasuoni, si distinguono diversi tipi di torcicollo muscolare e, a seconda di ciò, viene eseguito un trattamento leggermente diverso.

  • Tipo I: un leggero ispessimento di uno dei muscoli, la struttura del tessuto viene preservata, il flusso sanguigno in entrambi i muscoli non è compromesso.
  • Tipo II: un ispessimento più pronunciato del muscolo, la struttura del tessuto viene preservata, ma ci sono inclusioni di punti nel sito di compattazione, il flusso sanguigno è debole.
  • Tipo III - Il muscolo "annuendo" si accorcia con uno spessore e una struttura normali, c'è un flusso sanguigno debole.
  • Tipo IV - un aumento dell'ecogenicità muscolare e dei disturbi ecostrutturali, viene determinato un flusso sanguigno debole.
  • Tipo V - nel muscolo, viene determinata una formazione rotonda volumetrica che ha una struttura eterogenea, aumento del flusso sanguigno intramuscolare.
  • Tipo VI: viene determinata una cisti nel muscolo, non viene determinato il flusso sanguigno.

Con 1-3 tipi, quando la circolazione sanguigna non è compromessa, viene eseguito il trattamento: colletto di Shants, che deve essere indossato 8-10 ore al giorno, corretta posa del bambino durante il giorno e la notte. Trattamento fisioterapico, compresi bagni di paraffina, elettroforesi con ioduro di potassio o lidasi, massaggio al collo e al collo, esercizi di fisioterapia. Queste procedure dovrebbero essere eseguite in corsi di 10 procedure con una pausa di 2 mesi.

La terapia fisica viene eseguita con attenzione: senza violenza, devi inclinare la testa in una direzione sana e il viso nella direzione opposta. Per fissare il collo e la testa nella posizione corretta, vengono utilizzati dispositivi di fissaggio: colletto con ganci, bende, vari dispositivi sotto forma di un batuffolo di cotone. Perché fare un batuffolo di cotone? Per mantenere la testa nella posizione corretta e allungare il muscolo sternocleidomastoideo contratto o ridotto.

A partire da tre settimane, per una maggiore resistenza del rullo (batuffolo di cotone), inseriscono una striscia di cartone, la cui larghezza è uguale alla distanza dalla clavicola alla mascella con una posizione simmetrica della testa. Il bambino è disteso con il suo lato sano verso il muro in modo che giri la testa nella direzione dolorante per esaminare l'intera stanza e ciò che sta accadendo in esso. I giocattoli sopra la culla si trovano anche sul lato dolente, in modo che mentre li guarda, il bambino tira i muscoli contratti.

Il cuscino ortopedico per neonati con albero motore è uno dei metodi di trattamento. Il suo compito principale è fissare la testa in una posizione naturale e una correzione graduale e indolore dell'anomalia. Il cuscino conferisce al collo una posizione fisiologica e allevia la tensione dal muscolo sternocleidomastoideo.

Il cuscino ortopedico per "posizionatore" e "farfalla" per bambini è la forma più comune in questa patologia. Il cuscino a farfalla ha quattro rulli a forma di ali di farfalla e una rientranza al centro. Limita la mobilità della testa, dandole e alla colonna cervicale una certa posizione.

La testa del bambino è posizionata su un rullo basso e stretto alla base e le "ali" servono da barriera per cambiare la posizione impostata.

Il posizionatore del cuscino è composto da due morbidi rulli restrittivi, tra i quali la testa è fissata nella posizione corretta. Il design in velcro consente di restringere o aumentare la distanza tra i rulli.

In ogni caso, prima di effettuare un acquisto, è necessario consultare uno specialista.

Il massaggio di un muscolo accorciato consiste nel carezzarlo leggermente, poiché un massaggio intensivo contrae solo il muscolo e provoca deformazione. Anche il massaggio dovrebbe coprire il muscolo trapezio sul lato del pendio e la stessa metà del viso. Assicurati di massaggiare il muscolo sternocleidomastoideo sano, che, con una manovella esistente da tempo, allunga e perde tono.

Le tecniche di massaggio devono essere insegnate ai genitori da un medico ortopedico o da un massaggiatore. Aiuterà anche a imparare le tecniche ea fare correttamente il massaggio con l'albero a gomiti nei neonati un video che può essere trovato su Internet. A casa, è necessario effettuare applicazioni di sabbia riscaldata, sale, paraffina sull'area del muscolo spasmodico. Le procedure termiche aiutano a migliorare la circolazione sanguigna, risolvere gli infiltrati e inibire lo sviluppo di fibrosi e cicatrici nel tessuto muscolare.

L'elettroforesi nell'albero motore nei neonati può essere prescritta da 1,5 a 2 mesi. Molto spesso, l'elettroforesi dello ioduro di potassio viene prescritta per 10-15 sessioni, con una ripetizione dopo 3 mesi. Talvolta viene prescritta elettroforesi con acido nicotinico e aminofillina. Utile per un bambino con questa patologia sessioni di nuoto e osteopatia.

Il trattamento del torcicollo nei bambini con una pronunciata violazione del flusso sanguigno nei muscoli (tipo 4-5) nelle fasi iniziali non prevede massaggi e procedure fisioterapiche - sono controindicati. Il trattamento consiste nell'eliminare la posizione errata della testa, per la quale viene applicato il colletto Shants, che deve essere rimosso solo per l'alimentazione, il cambio dei vestiti e il bagno. Il bambino applica anche lo stile corretto. A volte dormono in un letto di gesso (questa è una stampa in gesso di testa, collo e tronco), che cambia quando il trattamento ha successo, può essere raccomandato. In presenza di cambiamenti "residui", viene utilizzato un trattamento conservativo, come nel tipo 1-3.

Il trattamento della forma posizionale del torcicollo consiste nel massaggio simmetrico, negli esercizi di fisioterapia e nello styling del bambino. In questo caso si consiglia di indossare il colletto Shants per non più di 5-6 ore e viene utilizzato anche un cuscino ortopedico. Il trattamento fisioterapico con questo tipo non viene eseguito. L'eliminazione della forma posizionale avviene dopo 3-4 mesi, fatta salva l'implementazione di tutte le raccomandazioni mediche.

Con una forma muscolare neurogena, viene eseguita una correzione ortopedica: il colletto di Shants e lo stile posizionale. Tuttavia, l'attenzione dovrebbe essere rivolta al trattamento della malattia di base. Se ci sono disturbi neurologici, il bambino ha bisogno di massaggi e correzione farmacologica per ridurre l'aumento del tono muscolare e ridurre l'eccitabilità del SNC.

Con una forma osteoarticolare traumatica con una sublussazione dell'atlante, la sublussazione e la successiva immobilizzazione sono obbligatorie (viene utilizzato un collare di garza di cotone-cotone). Con una forma congenita osso-articolare, l'immobilizzazione dovrebbe essere lunga e, man mano che il bambino cresce, effettuano l'immobilizzazione correttiva con un calco in gesso, un colletto a gambo, vari supporti per la testa in plastica.

A volte, con una forma con vere sublussazioni atlantoassiali, è necessario un trattamento di trazione affinché il processo non entri nella fase cronica. Nella malattia di Grisel, il trattamento include farmaci antinfiammatori e metodi di correzione ortopedica per stabilizzare la colonna vertebrale.

Dieta

Non esiste una dieta speciale. I bambini devono ricevere cibo in base all'età e i pazienti nella tabella generale n. 15, se non ci sono controindicazioni da vari organi.

Prevenzione

La prevenzione del torcicollo muscolare e osteoarticolare è una cura ostetrica corretta e delicata. Se il parto è stato difficile e sono stati utilizzati benefici ostetrici, i neonati dovrebbero ricevere l'immobilizzazione della testa e della colonna vertebrale già negli ospedali di maternità. A casa, i genitori devono garantire la corretta posizione del neonato nella culla e nelle braccia, condurre un massaggio preventivo per il bambino e la ginnastica.

Conseguenze e complicazioni

Un collo storto in un bambino non è solo un difetto estetico visivo. In assenza di un trattamento tempestivo, si nota la progressione del processo, che influenza le condizioni generali del bambino e sono possibili varie conseguenze:

  • Gravi difetti estetici del collo e del viso.
  • Scarso sviluppo della cintura scapolare.
  • Violazione dello sviluppo generale del bambino e dell'intellettuale.
  • Cambiamenti nella postura (scoliosi).
  • Lo sviluppo di malattie ORL e lo sviluppo dello strabismo.
  • La funzione respiratoria esterna si deteriora a causa della curvatura tracheale.
  • L'inizio del mal di testa simile all'emicrania in età avanzata.

previsione

La maggior parte delle forme di torcicollo con un trattamento adeguato può essere corretta, ma la prognosi dipende interamente da come è iniziato il trattamento precoce. Se è stato iniziato prima dell'età di 3 mesi del bambino, è stato effettuato in modo completo e in diversi corsi, quindi nell'85% dei casi si nota l'effetto. Se il trattamento inizia da 6 mesi, l'efficacia è osservata nel 75% dei pazienti. Nei casi più gravi, è necessario un trattamento più lungo e talvolta un trattamento chirurgico.

La prognosi per la malattia di Klippel-Feil (un'anomalia genetica dovuta a una diminuzione del numero e della fusione delle vertebre cervicali) è sfavorevole, poiché vi è una marcata restrizione dei movimenti e cambiamenti secondari nei muscoli e nelle ossa compaiono con l'età. I pazienti hanno espresso torcicollo e asimmetria. Esercizi e trazione danno un leggero miglioramento nella mobilità del collo. Non esiste un trattamento operativo per questa malattia.

Elenco delle fonti

  • Gubin, A.V. Sublussazione C1 - SP - mito o realtà nella genesi del torcicollo acuto nei bambini? / A.V. Gubin, E.V. Ulrich, A.N. Yalfimov, A.I. Tashchilkin // Chirurgia spinale. - 2008. - N. 4. - S. 8-12.
  • Gubin A.V. torcicollo acuto nei bambini: un manuale per i medici. - SPb., 2010.-- 72 s.
  • Isakov Yu.F. Torcicollo muscolare congenito: In: Malattie chirurgiche nei bambini. - Mosca, 1998.-- S. 554-558.
  • Karabekov A.K. Torcicollo muscolare congenito nei bambini. - Shymkent, 2002.-- 99 s.
  • Bondarenko N. S., Kazitsky V. M., Dovgan B. G. Dislocazioni e sublussazioni di atlante in bambini e adolescenti // Ortopedia, Traumatologia. - 1988. - N. 2. - S. 51-55.

Formazione: Diplomato presso la Sverdlovsk Medical School (1968-1971) con una laurea in Paramedico. Si è laureato presso l'Istituto medico di Donetsk (1975 - 1981) con una laurea in epidemiologo, igienista. Ha completato gli studi post-laurea presso l'Istituto centrale di ricerca di epidemiologia di Mosca (1986 - 1989). Titolo accademico - Candidato di scienze mediche (titolo conseguito nel 1989, difesa - Istituto centrale di ricerca di epidemiologia, Mosca). Numerosi corsi di formazione continua in epidemiologia e malattie infettive.

Esperienza lavorativa: lavoro come capo del dipartimento di disinfezione e sterilizzazione 1981 - 1992 Lavoro come capo del dipartimento di infezioni particolarmente pericolose 1992-2010 Insegnamento presso l'Istituto medico 2010-2013.

Up