logo

Entro due mesi, la maggior parte dei bambini ha già formato una dieta. Poiché a questo punto c'è più latte materno, gli intervalli tra i pasti diventano più lunghi - circa 3–3,5 ore, e alcuni bambini si rifiutano persino di nutrirsi di notte. Molto spesso, le madri che allattano sperimentano l'eccitazione per la sazietà delle briciole, confrontandola inconsapevolmente con i muffin, i bambini di altre donne. Parliamo dei punti più importanti che possono aiutarti a far fronte a tutte le difficoltà..

Quanto dovrebbe mangiare un bambino in 2 mesi

Gli esperti ritengono che a questa età il bambino abbia bisogno di circa 800 ml di latte materno o di una miscela adatta. Tuttavia, non affrettarti a preoccuparti se tua figlia o tuo figlio bevono molto meno latte. Una delle formule per il calcolo della norma nutrizionale: il volume giornaliero dovrebbe essere 1/5 della massa del bambino. Tieni presente che questo risultato è indicativo: molto dipende dal temperamento del bambino, dal contenuto di grassi del latte materno e dall'appetito.

Quelle madri che hanno già una figlia e un figlio noteranno che i ragazzi, di regola, mangiano più attivamente. Se il bambino è letargico e non mostra interesse per il cibo, vale la pena visitare un pediatra. Cos'altro cercare? Elenchiamo i punti principali:

  • potente rigurgito, a seguito del quale ritorna una parte significativa di ciò che viene mangiato - forse questa è una patologia congenita del sistema digestivo o altri disturbi, non tentare di far fronte da soli, con questo sintomo, è necessaria la consultazione di un medico;
  • improvvisa perdita di appetito: uno dei motivi probabili è un brusco cambiamento nel gusto del latte materno causato da un prodotto con un gusto brillante, dovresti analizzare attentamente la dieta della madre ed escluderne, ad esempio, aglio o altri alimenti;
  • quando fa caldo, i bambini mangiano meno - non cercare di nutrire il bambino con forza o altri trucchi, basta dargli più acqua ordinaria (non dal rubinetto, ricordi che ai neonati deve essere dato un prodotto pulito con una composizione minerale equilibrata).

Se il bambino è un artigiano, durante le prime settimane di vita ha usato una miscela e per qualche motivo deve essere sostituito con un altro, fallo gradualmente, offrendo alle briciole una piccola porzione di un nuovo prodotto.

Come determinare quanto latte materno ha bevuto un bambino?

Quasi tutte le madri fanno questa domanda. In effetti, tutto è molto semplice: soppesare il bambino prima di allattare e poi dopo. Calcola la differenza e scoprirai quanto ha mangiato tuo figlio. Ma c'è un punto che molti dimenticano: l'appetito dei bambini può variare a seconda dell'umore o di fattori esterni. Pertanto, un risultato affidabile può essere ottenuto solo con alcune poppate di controllo..

Poiché la maggior parte dei genitori non ha bilance speciali per la pesatura dei neonati e spesso non è possibile andare in clinica, consigliamo di concentrarsi sul comportamento del bambino. Vale la pena allarmare se sono trascorse 3 ore dopo l'allattamento e il bambino urla con un urlo caratteristico "affamato" - molto probabilmente, non ha mangiato l'ultima volta o il latte materno ha un basso contenuto di grassi. Non affrettarti a introdurre cibi complementari, vedi se il bambino sarà saturo la prossima volta, prenditi cura di un'atmosfera calma in casa - alcuni bambini sono sensibili agli scandali e ai litigi.

Mancanza di latte materno

Nella vita di ogni donna che allatta, ci sono momenti in cui vuoi rinunciare e passare all'alimentazione artificiale. Non affrettarti! Dai al tuo bambino la possibilità di ottenere la tua immunità. Cerca di dargli da mangiare più spesso un paio di giorni, allo stesso tempo prendendo una serie di misure per aumentare l'allattamento, di cui abbiamo già scritto nel precedente articolo di questa serie. Altri consigli:

  • ridurre temporaneamente l'intervallo tra le poppate, se prima di offrire al bambino un seno ogni 3,5 ore, ridurre questo intervallo a 2,5-3 ore;
  • prova a passare a una dieta che non contenga cibi dal gusto acuto - forse il bambino non succhia bene il latte materno a causa del suo cattivo gusto;
  • se il bambino è così debole che non è in grado di allattare da solo, esprimi il latte materno, ma offrilo non da un biberon, ma da un cucchiaio o una siringa.

Se entro 3-5 giorni la situazione non può essere normalizzata, dovrai abbandonare l'alimentazione naturale. Non prendere una decisione così seria da solo, assicurati di consultare un pediatra.

Attenzione!

Non dovresti pensare all'introduzione di alimenti complementari tra due mesi. La maggior parte dei disturbi alimentari a questa età sono causati dal desiderio dei genitori, molto spesso delle madri, di forzare le cose. Molto spesso, l'introduzione precoce di alimenti complementari è causata da consigli "utili" di vicini o conoscenti. Concentrati solo sulle informazioni ottenute da fonti affidabili: nel tuo caso, si tratta di un medico o di una letteratura specializzata. L'unico prodotto che deve essere somministrato al bambino ad eccezione del latte è l'acqua. E dovrebbe essere assolutamente pulito e privo di impurità. Non dare per scontato che l'acqua minerale sia adatta al bambino - le sostanze in essa contenute possono avere un impatto negativo sulla sua salute. La scelta migliore è acqua da tavola purificata o acqua speciale destinata ai bambini..

stai attento

Un problema comune è la comparsa di allergie nei bambini piccoli. I suoi segni possono apparire sia negli artificiali che nei neonati che si nutrono esclusivamente di latte materno. I segni principali sono punti caratteristici sulle guance. Quando compaiono, dovresti immediatamente analizzare la dieta della madre che allatta o interrompere l'alimentazione con una miscela che potrebbe causare una reazione simile. Altri momenti preoccupanti:

  • la comparsa di muco nelle feci - questa può essere una manifestazione di un'infezione intestinale;
  • feci rapide o verde: uno dei segni di intossicazione alimentare, non trattare il bambino da soli, correre immediatamente dal medico;
  • sintomi di indigestione - eterogeneità delle feci, grumi, strano colore: è necessario consultare un pediatra.

Presta sempre attenzione ai cambiamenti nel comportamento del bambino, che possono essere causati non solo dal suo stato emotivo, ma anche da problemi di salute. In tutti i casi dubbi, astenersi da decisioni indipendenti: visitare un medico e quindi si sarà in grado di evitare i problemi causati dall'automedicazione.

Come presentare correttamente la prima esca

Informazione Generale

La domanda su come viene introdotta la prima poppata al bambino in un determinato periodo è molto importante per ogni madre. Le informazioni su come avviene l'introduzione della prima poppata del bambino sono molto diverse. Inoltre, le informazioni su Internet sono sostanzialmente diverse da quelle di cui parlano gli anziani..

Ma non importa quante raccomandazioni riceve una giovane madre, è importante che la prima poppata del bambino sia introdotta nel modo più corretto possibile. Ecco perché devi familiarizzare con quei consigli che ti consentono di ottenere risposte alle domande più importanti. Ad esempio, a quale età puoi dare acqua a un bambino, quanti mesi puoi dare la ricotta e simili.

Ogni madre ha bisogno di familiarizzare con queste informazioni in dettaglio in modo da poter fornire al bambino l'alimentazione, che verrà introdotta correttamente. Questo, a sua volta, garantirà che sia il bambino allattato al seno che il bambino artificiale avranno il giusto sistema digestivo.

Le prime esche per l'allattamento al seno, regole generali

Le giovani madri hanno sempre molte domande su come amministrare correttamente l'alimentazione supplementare, se è necessario somministrare acqua, ecc. Prima di tutto, è importante considerare che con l'allattamento al seno completo, cioè se la madre mantiene il programma di alimentazione, il bambino sta crescendo attivamente, alimentando prima di sei mesi il bambino non ha bisogno.

A volte le madri, credendo che il bambino non stia assumendo abbastanza latte materno, iniziano a nutrirsi con la miscela. Tuttavia, la maggior parte dei pediatri, incluso Komarovsky, ritiene che non sia necessario nutrire i bambini ben sviluppati. Quando dare la miscela in aggiunta e se dovrebbe essere fatto, è meglio chiedere al pediatra.

Come praticare l'introduzione di un nuovo prodotto, ogni madre aiuterà a comprendere la tabella o lo schema per l'introduzione di alimenti complementari durante l'allattamento. Questa tabella descrive chiaramente quando introdurre alimenti complementari per l'allattamento al seno per mesi e quali alimenti dovrebbero essere somministrati in un momento specifico.

Tuttavia, l'inizio del processo di introduzione di alimenti complementari solleva molte domande su come e quando iniziare a dare a un bambino un prodotto specifico. Ad esempio, il cavolfiore o il porridge di mais sono il prodotto "giusto" per iniziare l'alimentazione, è possibile dare prugne secche a un bambino di sei mesi, quando dare acqua a un neonato, ecc..

Idealmente, ogni madre non dovrebbe solo studiare letteratura, ma anche consultare regolarmente un pediatra. È lui che risponderà chiaramente alle domande sulla possibilità di avere la zucca per l'epatite B, se è possibile per i broccoli, ecc. E regolerà anche lo schema di alimentazione che si intende praticare..

Quando introdurre alimenti complementari per i bambini?

Ci sono molti consigli su quando iniziare ad allattare un bambino. E secondo l'esperienza delle nonne, l'inizio dell'alimentazione dovrebbe essere effettuato il prima possibile.

Tuttavia, tutte le domande che infastidiscono la giovane madre su quanti mesi puoi nutrire il tuo bambino e su cosa vale la pena iniziare a dargli da mangiare, devi prima chiedere al medico dei bambini.

In effetti, negli ultimi anni, l'approccio a quanto iniziare a nutrire un bambino, dove iniziare meglio, è cambiato in modo significativo. E se le nonne moderne per la maggior parte sono davvero dell'opinione che, per esempio, il porridge per bambini a tre mesi o la ricotta per un bambino di 4 mesi, questo è normale, allora i medici credono diversamente.

Tutti gli studi scientifici condotti da scienziati e medici moderni confermano che la risposta alla domanda su a quale età un bambino può essere nutrito è la seguente: se si pratica solo l'allattamento al seno, il bambino dovrebbe essere nutrito non prima di 6 mesi. Esistono raccomandazioni simili riguardo a quanti mesi puoi nutrire un bambino che sta crescendo con un'alimentazione artificiale: a questi bambini vengono dati alimenti complementari un mese prima, ma è anche possibile iniziare a conoscere alimenti "per adulti" da 6 mesi.

È molto importante considerare tutte le sfumature: cosa, quando, quanto dare al bambino. Se l'età del bambino si avvicina a sei mesi, dovresti porre al medico tutte le domande pertinenti: quando dare il tuorlo, introdurre le patate. È altrettanto importante sapere quando introdurre la carne nel cibo del bambino e con quale carne iniziare. Al fine di condurre correttamente il processo di introduzione di alimenti complementari e apprendere tutto sulle sue caratteristiche, i genitori sono anche incoraggiati a studiare letteratura moderna speciale..

Perché l'esca non dovrebbe essere somministrata prima?

I genitori che vogliono prendere in considerazione tutte le importanti regole dell'alimentazione complementare dovrebbero capire che per i bambini di età inferiore ai 6 mesi qualsiasi alimento diverso dal latte materno o dalla formula artificiale non è solo non salutare, ma anche dannoso.

L'introduzione dell'alimentazione infantile non viene effettuata prima, poiché il bambino non ha gli enzimi necessari per digerire nuovi tipi di alimenti fino a sei mesi. Pertanto, se le regole vengono violate e il bambino riceve determinati alimenti prima (anche se si tratta di zucca o altri alimenti “leggeri”), non verrà assorbito e non porterà benefici al corpo. E se il cibo non verrà digerito, allora un carico grave sul corpo è inevitabile e anche piccole quantità di cibo creeranno un carico. Ecco perché la procedura per l'introduzione di alimenti complementari secondo Komarovsky, nonché sulle raccomandazioni di altri specialisti, prevede una certa sequenza di introduzione di verdure e altri prodotti.

Quando e come iniziare correttamente dipende da cosa mangia il bambino. La prima alimentazione durante l'alimentazione artificiale viene introdotta un po 'prima a causa del fatto che i sistemi enzimatici in questi bambini maturano un po' prima. C'è una tabella speciale per l'introduzione di alimenti complementari durante l'alimentazione artificiale, che può facilitare notevolmente l'introduzione di nuovi alimenti. Tuttavia, ci sono alcune raccomandazioni generali non solo su quando iniziare, ma anche su come inserirlo correttamente: il regime di somministrazione prevede che ogni nuovo alimento venga iniziato a essere somministrato a un bambino in una quantità di 5 g al giorno. A poco a poco, la quantità di cibo aumenta, di norma, ogni giorno, per una settimana, e di conseguenza viene portato a 100 o 150 g.

Tuttavia, si consiglia comunque di consultare il proprio medico a quale età esattamente per introdurre nuovi alimenti e quando introdurre questo o quel prodotto con l'alimentazione artificiale.

Si consiglia di introdurre alimenti complementari con alimentazione mista, nonché con alimentazione artificiale - da circa cinque mesi. L'introduzione corretta con l'alimentazione mista prevede che inizialmente al bambino venga somministrato uno dei tipi di verdure e per 1-2 settimane ogni giorno aumenti il ​​numero di grammi di alimenti.

C'è una tabella di alimentazione speciale per i bambini allattati al seno, allattati al seno o misti. Si suppone che abbia uno schema speciale per l'introduzione di alimenti complementari, ci sono informazioni su dove iniziare, ecc. Schemi simili su come viene introdotta l'integrazione sono suggeriti dal Dr. Komarovsky e altri specialisti..

Lettino da allattamento per bambini su seno e allattamento artificiale

Età (mesi)Prodotti
6Broccoli, cavolfiori, carote, zucchine, zucca.
7Porridge: mais, riso, grano saraceno. Il porridge deve essere privo di latticini.
8Carne: coniglio, tacchino, pollo, vitello, agnello. Patate, tuorlo.
9Prodotti a base di latte acido: ricotta, kefir.
10Frutta: prugne, pera, mela.

La moderna tabella dell'introduzione di alimenti complementari da parte dell'OMS (per età del bambino)

Età del bambino678910undici12
Purea di fruttaCompilato da: Marina Stepanyuk - farmacista, giornalista medica Specialità: farmacista altro

Istruzione: laureato presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I. Pirogov e uno stage basato su di esso.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e manager di un chiosco farmacia. Ha ricevuto lettere e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Commenti

Sì, e ho appena iniziato con broccoli e zucchine. A Heinz piaceva di più, sebbene ne provassero di diversi. Più simile al naturale, sia nella composizione che nel gusto)))

Prima di fornire informazioni alle masse, è necessario verificarne la pertinenza e i risultati di recenti studi nel campo della pediatria. Che tuorlo. In precedenza, veniva anche fornito olio di pesce. Il tuorlo era l'unica fonte di vitamina D. Al fine di evitare lo sviluppo del rachitismo, nonostante il rischio di una reazione allergica, è stato introdotto il tuorlo. Al giorno d'oggi, la vitamina D è disponibile e quasi ogni mamma ha uno smartphone con l'app Meteo, dove è possibile monitorare l'indice UV.

Fino a 4 mesi non abbiamo pensato agli alimenti complementari, abbiamo fatto artificiale) Stavamo usando miscele materne israeliane e in seguito ci è stato consigliato di pensare agli alimenti complementari, abbiamo porridge e purè di patate. Quindi alla fine di sei mesi abbiamo conosciuto la purea di mele, il riso e il porridge di mais)) Ci hanno parlato anche della composta, ci hanno dato un'ottima ricetta, quindi a volte impastano il porridge sulla composta - non puoi strappare via il bambino. Da 10 mesi abbiamo già testato 6 diversi tipi di cereali, soprattutto adoriamo la farina d'avena con frutta e una miscela di cereali)) Consiglio a tutti di mangiare questa azienda, sono sicuro della qualità lì! Se in estate puoi cucinare tu stesso le patate, poi in inverno tutti i frutti sono OGM solidi e ci fidiamo delle cose della madre) Controllato! Noi raccomandiamo!

Alimentazione artificiale

Quando è possibile introdurre alimenti complementari, come farlo correttamente e con quali prodotti iniziare? Tutti i genitori di bambini affrontano questa domanda. Non importa se la madre sta allattando o usando una miscela adattata come sostituto. I tempi dell'introduzione di prodotti "per adulti" nella dieta del bambino dipendono dal tipo di alimentazione. I pediatri degli artisti raccomandano di introdurre frutta e verdura prima delle arachidi alle Guardie.

Allattamento al seno

Perché abbiamo bisogno di alimenti complementari?

La necessità di introdurre alimenti complementari è dovuta a diversi fattori:

  1. La fornitura di un corpo in crescita di un bambino da una certa età con la giusta quantità di minerali, nutrienti e oligoelementi solo con una miscela è impossibile.
  2. La formazione dell'apparato digerente è necessaria affinché il bambino possa facilmente passare al cibo "per adulti";
  3. Il lancio tempestivo delle funzioni motorie intestinali è importante;
  4. Abilità di masticazione e deglutizione, formazione di alimenti solidi richiesti.

Informazioni aggiuntive. L'introduzione tempestiva di alimenti complementari ti consente di familiarizzare il tuo bambino con nuove sensazioni gustative, comprendere le sue preferenze e formare una dieta approssimativa per il futuro.

Da quale mese dare alimenti complementari a un bambino di IV

L'introduzione della prima alimentazione durante l'alimentazione artificiale (IV) non ha un chiaro quadro di età. Ciò dipende dalla velocità di sviluppo delle briciole e dall'aumento del peso corporeo. Nuovi prodotti vengono introdotti nella dieta degli artigiani provvisoriamente dai 4 mesi di età.

Importante! La conoscenza di un bambino con nuovo cibo dopo il sesto mese di vita può portare a problemi con il bambino che si abitua a cibi solidi e grumosi.

Gli stessi genitori attenti possono determinare quando il loro bambino è pronto a provare nuovo cibo, in base ai seguenti segni:

  • il bambino è attivamente interessato a ciò che gli adulti mangiano;
  • il bambino si siede indipendentemente su una sedia per l'alimentazione;
  • il bambino ha perso il cibo spingendo il riflesso;
  • prende il cibo offerto e se lo mette in bocca;
  • un bambino affamato apre la bocca, se porti un cucchiaio con del cibo in faccia, ben nutrito - si allontana.

Un altro segno con cui si può determinare la prontezza di un bambino a ricevere alimenti complementari è un aumento di 2 volte del suo peso, rispetto al peso corporeo alla nascita.

Il bambino si sta preparando a mangiare

Da dove cominciare

Spesso i pediatri raccomandano di iniziare la conoscenza di un nuovo bambino con nuovi alimenti a base di succhi o composte non zuccherate. A causa dell'immaturità del sistema digestivo, le briciole di succo o composta per entrare nella dieta sono consentite non prima di 3 mesi.

Se ai genitori piace questo schema e il pediatra lo approva, allora il succo di mela è il primo ad essere introdotto nella dieta. Con una percezione riuscita della bevanda, puoi quindi dare succhi di albicocca, pera, prugna, pesca e altri succhi.

Importante! Fino a 1 anno, è necessario escludere i succhi di frutta potenzialmente allergenici: fragole, mandarini, arance, uva e altri.

Da circa 4-4,5 mesi, i bambini sono autorizzati a dare la prima purea di frutta. Una condizione necessaria per una corretta alimentazione complementare è l'osservanza dello stesso ordine di priorità dei prodotti rispetto ai succhi.

Alcuni pediatri raccomandano di dare le purè di patate non da frutta dolce, ma da verdure con gusto neutro come primo pasto. I primi in questo caso usano zucchine, cavolfiori e broccoli. Dopo esserti abituato a questi prodotti, puoi introdurne di nuovi e combinare le verdure.

L'introduzione di alimenti complementari nella IV

L'introduzione di alimenti complementari è un'impresa responsabile. Gli esperimenti sono pieni non solo di comparsa di reazioni allergiche, disturbi gastrointestinali, ma anche del completo rifiuto del bambino dagli alimenti complementari. Affinché gli alimenti complementari nel bambino non causino reazioni negative, è necessario attenersi alle raccomandazioni:

  1. Senza interrompere l'alimentazione artificiale, vengono introdotti gradualmente alimenti complementari. Fino a 1 anno, non puoi rimuovere la miscela dalla dieta del bambino. Non vi è alcuna garanzia che con i nuovi prodotti il ​​bambino riceverà le sostanze necessarie per la crescita.
  2. Il primo campione del prodotto inizia con mezzo cucchiaio da dessert. Se entro 2 giorni il bambino non segue allergie o disturbi, il volume di purè di patate aumenta gradualmente a 2 cucchiaini entro la fine della prima settimana.
  3. Dall'introduzione della purè di patate, le briciole vengono trasferite a 5 pasti al giorno, all'ora.
  4. L'alimentazione è somministrata solo al mattino o al pomeriggio. È impossibile nutrire la purea di bambini dopo 14-00.
  5. Il primo è offerto per provare la purea di verdure o di frutta, alla fine dell'alimentazione dare una miscela.
  6. Le prime ricette di alimenti per bambini consistono in un solo prodotto. Ad esempio, può essere purea di zucca o zucca. Non appena il bambino si abitua alle innovazioni nella dieta, è consentito fare varie combinazioni di frutta o verdura.

Purea diversa per l'alimentazione

  1. Le purè di patate preparate devono essere diluite con il brodo in cui è stata cotta la verdura o l'acqua bollita fino a quando non è liquida. Nel tempo, la consistenza diventa più spessa, lasciando gradualmente piccoli pezzi del prodotto in modo che il bambino si abitui al cibo solido e impari a masticare.
  2. Se la mamma si schiaccia, allora si consiglia di bollire i prodotti o cuocerli in una doppia caldaia.
  3. È consentito conservare cibi cotti in frigorifero, in contenitori ermeticamente chiusi, per non più di un giorno. Fino all'età di un anno, è meglio preparare cibi freschi ogni giorno..
  4. Se un bambino ha un'eruzione cutanea, mal di stomaco, l'introduzione del prodotto deve essere interrotta per diversi giorni. Quindi prova a dare un'altra verdura o frutta.
  5. La purea dovrebbe essere calda, a circa 37 ° C, in modo che il bambino non bruci la bocca.
  6. Se il bambino rifiuta il prodotto, è capriccioso, quindi è impossibile costringerlo a mangiare. Puoi provare a dare lo stesso prodotto il giorno successivo o aspettare un po 'con esso e offrire qualcos'altro.
  7. Con l'introduzione di cibi complementari nel menu delle briciole, devi inserire acqua, composta o succo di frutta.
  8. Per monitorare pienamente l'introduzione di alimenti complementari, la mamma dovrebbe iniziare un cosiddetto "diario complementare". Registra la data di entrata, il nome e la reazione a un nuovo prodotto.
  9. È severamente vietato dare sale e zucchero a un bambino fino a un anno.

Come alimento complementare, è consentito l'uso di puri di negozio destinati agli alimenti per bambini.

Nota! Se la mamma cucinerà da sola il cibo, allora la scelta dei prodotti dovrebbe essere affrontata in modo responsabile. Frutta e verdura dal supermercato non funzioneranno. Una buona opzione: coltivata a mano o acquistata da prodotti agricoli.

Nutri la tabella per mesi o un anno con IV

A volte è difficile per la madre navigare quanti e quali prodotti dare al bambino. Le tavole di alimentazione sviluppate per bambini fino a un anno con alimentazione artificiale verranno in soccorso.

Esca il tavolo fino a un anno

Il nome del prodottoEtà del bambino
4 mesi5 mesi6 mesi7 mesi8-9 mesida 10 mesi a 1 anno
Purea di verdure, g.5-3015-100150160180200
Succo, ml5-3040-50556075100
Purea di frutta, g.5-3040-50556075100
Porridge senza latte, ml15-10015-100----
Porridge di latte, ml--50-100150180200
Olio vegetale, ml-1-33356
Burro, g.--2-3556
Cagliata, g.--10-304040cinquanta
Bevande al latte acido: yogurt, kefir, ecc., Ml--10-3055-100120-150350-400
Tuorlo di pollo, pz.--1/41/41/21 / 2-1
Biscotti per bambini, pz.---11-24-5
Purea di carne, g.---venticinquanta70
Purea di pesce, g.----25cinquanta

Alimentazione mensile

Un bambino di quattro mesi viene introdotto ai succhi di frutta. Viene introdotta la purea di frutta: prima da una mela verde, poi da pera, banana, pesca e altri prodotti ipoallergenici. Agrumi e frutti rossi non devono essere somministrati a un bambino fino a un anno. La prima purea di verdure di una briciola di quattro mesi è, di regola, la zucca. Quindi, dare il cavolfiore macinato, i broccoli. Cavolo bianco, cetrioli, pomodori, melanzane, barbabietole e altri alimenti "pesanti" fino a un anno non sono raccomandati per i bambini.

Da questo momento, è consentito provare a nutrire il bambino con cereali senza latte. Il primo a dare grano saraceno e riso. Tuttavia, i cereali di riso hanno proprietà fissanti e non sono adatti per i bambini che soffrono di stitichezza. Dopo il grano saraceno, è il turno di provare il porridge di mais. Dai nuovo cibo solo al mattino, una volta al giorno.

Verdure per la prima alimentazione

Dall'età di cinque mesi, aggiungere una goccia di olio vegetale alla purea di verdure. La dieta può essere variata con composta di frutta secca, mele, pere.

A partire dai 6 mesi, un po 'di burro, porridge di latte, un quarto di tuorlo di pollo bollito, kefir, ricotta vengono aggiunti al menu del bambino. Il volume di purea di frutta e verdura introdotto in precedenza aumenta secondo la tabella di alimentazione.

Dal 7 ° mese è necessario introdurre la carne. È meglio prendere un petto di tacchino dietetico, è facilmente digeribile e non provoca allergie. È ora di fare scorta di biscotti per bambini, ma non dare più di 1 pezzo al giorno.

Si raccomanda di introdurre farina di avena e grano dall'ottavo mese. Non vale la pena dare semola fino a un anno.

A 9 mesi è consentito schiacciare varietà di pesci marini a basso contenuto di grassi.

Da 10 mesi a un anno, la dieta del bambino non viene ampliata, provano varie combinazioni di prodotti già testati. Le porzioni diventano più grandi.

A partire dagli 11 mesi, il cibo "per adulti" viene nutrito tre volte al giorno. Dopo essersi svegliato e prima di andare a letto, il bambino sta ancora mangiando la miscela.

La quantità di alimenti complementari in base all'età del bambino artificiale

L'alimentazione inizia con porzioni scarse - 5-10 g Ogni mese, la quantità di cibo per adulti nella dieta aumenta in base alle esigenze. I tassi di servizio consentiti del bambino sono chiaramente indicati nella tabella di alimentazione.

Importante! Anche se il bambino mangia avidamente e richiede integratori, è impossibile andare in persuasione e provocazione. L'aumento delle dimensioni della porzione può portare a problemi digestivi.

Il periodo più favorevole per l'introduzione di alimenti complementari

Un periodo adatto per l'introduzione di un nuovo pasto nella dieta del bambino è considerato da 4 a 6 mesi. Le briciole dovrebbero fermare la "colica", ci dovrebbe essere un interesse per il cibo nei piatti dei genitori.

Al momento dell'alimentazione, il bambino deve essere sano. Malattie o vaccinazioni recenti - ragioni per posticipare l'alimentazione complementare per almeno una settimana.

Se il bambino rifiuta di mangiare

Non tutti i bambini sono felici di banchettare con le purè di patate proposte. Le ragioni sono diverse. Ad alcuni bambini non piace il sapore del prodotto, mentre altri hanno denti dolorosamente scoppiati o non hanno affatto fame.

Il bambino rifiuta di mangiare cibi complementari

Importante! Se ieri le briciole stavano mangiando una purea di zucchine con un appetito, ma oggi la rifiutano categoricamente, non dovrebbero essere costretti a mangiarla. È meglio per una settimana smettere di provare a nutrire un bambino con una verdura e la prossima volta nutrire qualcosa per offrire qualcos'altro.

Cosa dovrebbe fare la mamma se il bambino non vuole assolutamente provare cibo "per adulti"? Esistono diversi metodi comprovati:

  1. Per evitare l'isteria e il rifiuto di nutrirsi, si raccomanda che il bambino sia seduto al tavolo e venga nutrito durante il pasto degli adulti.
  2. Un bambino ben nutrito rifiuterà il cibo insolito. Pertanto, prima di mangiare, non dargli da mangiare con una miscela.
  3. Se il bambino non vuole mangiare broccoli, allora puoi dargli il cavolfiore.
  4. Non puoi sgridare un bambino per aver rifiutato il cibo. Può rifiutare il cibo "adulto" per molto tempo..
  5. Il bambino resiste a mangiare cibo per diversi giorni e cambiare il prodotto non aiuta? Forse dovresti dimenticare il nuovo cibo per una settimana..
  6. Per rendere più familiare il gusto del nuovo cibo, puoi andare al trucco e aggiungere un po 'di miscela alla purea.
  7. Un regime alimentare chiaro aiuta anche ad evitare problemi di alimentazione..

L'introduzione di alimenti complementari è una fase significativa nella vita di un bambino e un'ulteriore responsabilità per i genitori. Prima di iniziare a conoscere il cibo "per adulti", è necessario consultare un pediatra. Inserire frutta e verdura troppo presto può influire negativamente sull'apparato digerente. Ma è impossibile ritardare. I bambini artificiali, la cui alimentazione è iniziata più tardi di quanto raccomandato, hanno probabilmente un ritardo nello sviluppo. Per evitare problemi, non dovresti sperimentare, ma seguire le raccomandazioni per l'introduzione di alimenti complementari, il dosaggio delle porzioni, non dare cibi illegali, in particolare zucchero e sale. Quindi il bambino sarà felice di provare nuovi prodotti e crescere sano.

Esca: secondo mese

Nel primo mese di alimentazione del bambino ho provato a schiacciare le patate con zucchine, cavolfiori e broccoli. È tempo di presentarlo a nuovi prodotti.

La prossima verdura che proverà il tuo bambino è la zucca. Da esso, oltre a zucchine, cavolfiori e broccoli, dovrai preparare purè di patate.

La ricetta è la stessa: lava la verdura sotto l'acqua corrente, tagliala (è importante pulire la zucca dai semi), fai bollire (può essere cotta al vapore o al forno). Non aggiungere sale, né pepe, né spezie.

Macina la zucca finita allo stato di purea usando un frullatore o macinando attraverso un setaccio. Inizia ad alimentare la purea di zucca con mezzo cucchiaino.

Si noti che la zucca non deve essere somministrata al bambino ogni giorno a causa dell'eccesso di beta-carotene. È sufficiente alimentare le briciole di bambino schiacciate da questa verdura una o due volte a settimana.

Inoltre, le carote dovrebbero già essere presenti nella dieta.

Inoltre, a questo punto, il bambino dovrebbe provare la purea di frutta da mele o pere.

A partire dal secondo mese di allattamento, il bambino può già assaggiare i cereali. Alcuni esperti ti consigliano di inserirli nella dieta anche prima..

Per i bambini fino a un anno, sono adatti solo cereali senza glutine che vengono cotti sull'acqua. Il latte di mucca per i bambini di questa età è troppo presto per dare.
Per alimenti complementari sono adatti cereali come grano saraceno, riso e mais..

Pertanto, il menu del tuo bambino per il secondo mese è piuttosto vario e puoi alternare i piatti.

Riassumendo, ricordiamo che nel secondo mese di alimentazione, la dieta delle briciole consiste di: zucchine, cavolfiori, broccoli, zucca, carota, mela, pera, grano saraceno, riso e porridge di mais.

Inoltre, il bambino può cucinare composte leggere senza zucchero, dare biscotti per bambini.

Ma la base della dieta delle briciole per il momento dovrebbe essere ancora il latte materno o una miscela artificiale.

Il tuo feedback è molto importante per noi! Valuta questo articolo!

CHI Amministrazione dei nutrienti

Tabella alimenti complementari per bambini fino a un anno. Alimenti mensili.
Le giovani madri sono in perdita, le generazioni più anziane consigliano di far cadere il succo di carota in un calo di 4 mesi, gli amici dicono che "la carne dovrebbe già essere mangiata a 6 mesi", ci sono molte informazioni contrastanti su Internet. L'alimentazione per un bambino fino a un anno dovrebbe essere equilibrata e corretta. Le madri moderne somministrano cibi complementari durante l'allattamento al seno e artificiale, seguendo le raccomandazioni dell'OMS per i bambini fino a un anno. Il nostro programma giornaliero basato sulle raccomandazioni del nostro pediatra per neonati.

Raccomandazioni dell'OMS:

"L'allattamento al seno eccezionale soddisfa pienamente le esigenze nutrizionali della maggior parte dei bambini fino a circa 6 mesi.".
Tuttavia, poiché il bambino cresce, diventa più grande e più attivo, le esigenze nutrizionali non possono più essere soddisfatte solo con il latte materno. Per colmare il divario tra ciò che fornisce il latte materno e le esigenze nutrizionali totali del bambino, è necessario uno speciale alimento di transizione - alimenti complementari appositamente progettati per soddisfare le speciali esigenze nutrizionali e fisiologiche del bambino.

L'introduzione della nutrizione di transizione non significa l'interruzione dell'allattamento al seno o della miscela. Al contrario, nel primo anno di vita, il latte materno o la miscela dovrebbero rimanere una delle principali fonti di cibo ed è auspicabile che entro la fine del primo anno fornisca da un terzo alla metà del consumo medio totale di energia.

L'obiettivo degli alimenti complementari è fornire energia e nutrienti aggiuntivi, ma idealmente non dovrebbe sostituire il latte materno durante i primi 12 mesi!

I bambini sono fisicamente in grado di consumare prodotti dalla tabella della famiglia all'età di 1 anno, dopodiché questi prodotti non devono più essere modificati per soddisfare le esigenze speciali del bambino.

Per soddisfare le crescenti esigenze energetiche e nutrizionali dei bambini in crescita, è necessario offrire loro una vasta gamma di alimenti ad alto valore nutrizionale. Inoltre, è possibile che quando ai bambini viene offerta una dieta più varia, questo migliora il loro appetito ".

Quando iniziare a nutrire cibi complementari

  1. Età 5-6 mesi (meglio ancora a 6, non prima e non dopo).
  2. Raddoppio del peso dalla nascita.
  3. Il bambino sa come sedersi. Può piegarsi verso il cucchiaio o allontanarsi da esso, con sicurezza gira la testa.
  4. Il bambino tiene saldamente la piccola cosa nella cam e può deliberatamente metterla in bocca.
  5. Il bambino mostra grande interesse per l'alimentazione dei genitori e chiede di provare.
  6. Prima dentizione.
  7. La scomparsa del riflesso protettivo "spinge fuori" il linguaggio delle particelle solide del cibo. Questo riflesso si indebolisce di 6 mesi. In alcuni bambini, può essere ritardato fino a un anno o addirittura fino a tre anni..
  8. L'alimentazione è offerta solo a un bambino sano. Le controindicazioni all'introduzione di alimenti complementari sono: manifestazioni allergiche, preparazione alle vaccinazioni e periodo dopo le vaccinazioni, malattie intestinali, periodo di recupero dopo malattie gastrointestinali.

Dove iniziare a nutrire alimenti complementari

Secondo la testimonianza, quando il bambino sta ingrassando o si tende a cambiare la frequenza e la consistenza delle feci, i medici raccomandano di introdurre il porridge come primo pasto, quindi la purea di verdure. Penso, prima di tutto, che valga la pena affrontare le cause del sottopeso, è improbabile che il porridge risolva il problema!

È meglio iniziare a introdurre cibi complementari durante il giorno per monitorare la reazione del bambino durante il giorno..
Ti consiglio di avere una routine quotidiana approssimativa e delle poppate entro 6 mesi, vale a dire determinati intervalli tra le poppate (normali 4 ore). Sarà più facile per te navigare con la cucina e il bambino avrà una sensazione di fame per la prossima poppata. Come inserire la corretta routine quotidiana per i bambini di età inferiore a un anno.

Tabella (grafico) dell'introduzione di alimenti complementari per mese secondo le raccomandazioni dell'OMS fino a 3 anni

Come si è scoperto, ci sono molte interpretazioni degli schemi dell'OMS su Internet, non esiste un unico schema, ci sono raccomandazioni nel manuale di formazione dell'OMS nel capitolo 8 (link alla fine del post). Sulla base delle esigenze, delle preferenze e delle caratteristiche di suo figlio, ogni madre aderisce al suo schema.
Le principali raccomandazioni del nostro pediatra e una visione moderna sull'introduzione di alimenti complementari sono le seguenti: prima inserisci verdure bianche e verdi, quindi cereali, carne, verdura e burro, quindi le puree di frutta sono la base, dopo di che iniziamo ad aggiungere verdure arancioni, patate alla dieta, proviamo la ricotta e prodotti lattiero-caseari fermentati più vicini all'anno.
Dipende tutto da tuo figlio, Maxim mi ama mangiare, i prodotti sono stati introdotti gradualmente e secondo lo schema, non ci sono problemi con la nutrizione. Quando il volume di servizio ha raggiunto 150-180 g, l'allattamento al seno è stato rimosso.
Il nostro schema con Maxim è il seguente:

6 mesi - Verdure (introdurre zucchine, cavolfiore, broccoli) da 5-100 gr

L'obiettivo in questa fase iniziale è insegnare a un bambino a mangiare da un cucchiaio. Inizialmente, hai bisogno solo di una piccola quantità di cibo (circa uno o due cucchiaini) e devi darlo sulla punta di un cucchiaino o di un dito pulito. Potrebbe volerci un po 'di tempo perché un bambino impari come usare le labbra per rimuovere il cibo da un cucchiaio e spostare il cibo pronto per essere ingerito sul retro della bocca. Parte del cibo può drenare il mento, sputare. Questo è prevedibile sin dall'inizio, e questo
non significa che al bambino non piaccia il cibo.

Settimana - Nuovo prodotto

12-13.00 (pranzo condizionato) completiamo con latte materno o una miscela

I - zucchine
1 giorno - 0,5 - 1 cucchiaino purè di verdure (zucchine)
2 giorni - 2 cucchiaini purea di verdure (zucchine), ecc..

Aumentiamo a 50-60 gr 1 cucchiaino. senza scivolo = 5 gr.
II - cavolfiore
1 giorno - 1 cucchiaino purea di verdure (cavolfiore) + 50 gr zucchine
2 giorni - 2 cucchiaini purea di verdure (cavolfiore) + 45 gr zucchine, ecc..
(cioè ridurre la quantità del secondo ortaggio della dimensione del primo)
6 giorni - 60 g di purea di verdure (cavolfiore) + 20 g di zucchine
7 giorni - 80 g di purea di verdure (cavolfiore)

Concentrarsi sul bambino in quantità, la tabella mostra i volumi approssimativi!
III - broccoli
1 giorno - 1 cucchiaino purè di verdure (broccoli) + 80 gr di zucchine
2 giorni - 2 cucchiaini purea di verdure (broccoli) + 70 g di cavolfiore, ecc..
6 giorni - 80 gr di purea di verdure (cavolfiore) + 20 gr di zucchine
7 giorni - 100 g di purea di verdure (cavolfiore)

Per prima cosa offriamo sempre un nuovo prodotto, quindi selezioniamo uno di quelli precedentemente introdotti. Portiamo il volume totale a 100 g.
IV1 giorno - 50 g di broccoli + 50 g di zucchine
2 giorni - 50 gr di cavolfiore + 50 gr di zucchine, ecc..
7 giorni - 50 gr di broccoli + 50 gr di cavolfiore

Non mescolare più di 3 verdure.

Risultato: verdure Maxim mangia con piacere circa 100 grammi, latte materno dopo circa un'ora. Se do subito, sputa molto.

7 mesi - Verdure (100-150 grammi) + olio vegetale (1-3 grammi di olio iniziano quando il volume di servizio supera i 100 grammi!). Zucca. Cereali senza glutine senza latte (riso, grano saraceno o mais) 100 gr.

Settimana - Nuovo prodotto Colazione 9.00 - 10.00 Pranzo 13.00-14.00
I - porridge di riso1 giorno - 0,5 - 1 cucchiaino porrige di riso
2 giorni - 2 cucchiaini porridge di riso ecc.

Aumentiamo a 50-60 gr.

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiore a scelta (100-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr)
II - porridge di grano saraceno1 giorno - 1 cucchiaino porridge di grano saraceno + 50 gr di porridge di riso
2 giorni - 2 cucchiaini porridge di grano saraceno (cavolfiore) + 45 gr di porridge di riso, ecc..
(cioè ridurre la quantità del secondo prodotto della dimensione del primo)
6 giorni - 80 g di porridge di grano saraceno + 20 g di porridge di riso + 1 cucchiaino burro (quando il volume supera i 70 g)
7 giorni - 100 gr di porridge di grano saraceno

Offriamo prima il porridge di grano saraceno, poi il riso. Portiamo il volume totale a 100 g.

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiore a scelta (100-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr)
III - porridge di mais1 giorno - 1 cucchiaino porridge di mais + 95 g di porridge di riso + 1 cucchiaino burro
2 giorni - 2 cucchiaini porridge di mais (cavolfiore) + 90 gr di porridge di grano saraceno + 1 cucchiaino burro ecc.
6 giorni - 80 g di porridge di mais + 20 g di porridge di grano saraceno + 1 cucchiaino burro
7 giorni - 100 g di porridge di mais + 1 cucchiaino burro

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiore a scelta (100-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr)
IV - zucca1 giorno - 100 g di porridge di mais + 1 cucchiaino burro
2 giorni - 100 gr di porridge di grano saraceno + 1 cucchiaino. burro
3 giorni - 100 gr di porridge di riso + 1 cucchiaino burro ecc

1 giorno - 1 cucchiaino purea di verdure (zucca) + zucchine 145 gr
2 giorni - 2 cucchiaini purea di verdure (zucca) + 140 g di cavolfiore, ecc..
6 giorni - 100 g di purea di verdure (zucca) + 50 g di broccoli
7 giorni - 150 g di purea di verdure (zucca)

Risultato: continuiamo a mangiare verdure, a porridge piaceva soprattutto il riso, non grano saraceno, il mais mangia tranquillamente. L'allattamento al seno per il pranzo è stato sostituito da alimenti complementari..

Menù per bambini di 1 anno

Presentiamo la prima carne esca

Come scoprire cos'è un'allergia in un bambino

8 mesi - Carne (tacchino, coniglio) 5-50 gr. Se il bambino è soggetto ad allergie, entriamo prima a colazione oltre al porridge, monitoriamo la reazione, dopo una settimana - a pranzo per le verdure. Fette biscottate, biscotti, essiccazione (opzionale, a tua discrezione).

Settimana - Nuovo prodotto

Io - coniglio1 giorno - 100 g di porridge tra cui scegliere + 1 cucchiaino burro
2 giorni - 110 g di cereali tra cui scegliere + 1 cucchiaino burro
3 giorni - 130 g di porridge tra cui scegliere + 1 cucchiaino burro ecc.
7 ° giorno - 150 g di porridge tra cui scegliere + 1 cucchiaino burro ecc.
Aumentiamo il porridge a 150 gr.
1 giorno - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di coniglio (1 cucchiaino)
2 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di coniglio (2 cucchiaini)
3 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di coniglio (4 cucchiaini), ecc..

7 ° giorno - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di coniglio (10 cucchiaini)

Aumentiamo a 50-60 gr (1 cucchiaino. -5 gr).
II - Turchia1-7 giorni - 150 g di porridge tra cui scegliere + 1 cucchiaino burro ecc.1 giorno - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di tacchino (1 cucchiaino)
2 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di tacchino (2 cucchiaini)
3 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di tacchino (4 cucchiaini), ecc..

7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne di tacchino (10 cucchiaini)

L'allattamento al seno per la colazione è stato sostituito da alimenti complementari. Alimentazione mattutina alle 5.00-6.00 a sinistra.

8-9 mesi - Mela, pera, banana, prugne (5-50 gr). Carne (coniglio, tacchino, vitello).


Settimana - Nuovo prodotto Colazione 9.00-10.00 Pranzo 13.00 - 14.00
Io - mela1 giorno - 0,5 - 1 cucchiaino purea di frutta (mela) + 110 g di porridge di riso + 1 cucchiaino burro
2 giorni - 2 cucchiaini purea di frutta (mela) + 120 gr di porridge di grano saraceno + 1 cucchiaino burro
3 giorni - 4 cucchiaini purea di frutta (mela) + 130 g di porridge di mais + 1 cucchiaino burro ecc.

Aumentiamo la purea di frutta (mela) a 50 gr., Il porridge a 150 gr..

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne a scelta (50g)
II - pera1 giorno - 0,5 - 1 cucchiaino purea di frutta (pera) + 150 gr di porridge di riso + 1 cucchiaino burro
2 giorni - 2 cucchiaini purè di frutta (pera) + 150 gr di porridge di grano saraceno + 1 cucchiaino burro
3 giorni - 4 cucchiaini purè di frutta (pera) + 150 g di porridge di mais + 1 cucchiaino burro ecc.

Aumenta la purea di frutta (pera) a 50 gr.

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne a scelta (50g)
III - prugne secche1 giorno - 0,5 - 1 cucchiaino purè di frutta (prugne) + 150 gr di porridge di riso + 1 cucchiaino burro
2 giorni - 2 cucchiaini purè di frutta (prugne) + 150 gr di porridge di grano saraceno + 1 cucchiaino burro
3 giorni - 4 cucchiaini purè di frutta (prugne) + 150 g di porridge di mais + 1 cucchiaino burro ecc.

Aumentiamo la purea di frutta (prugne) a 50 gr.

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + carne a scelta (50g)
IV - Vitello
50-60 g di purea di frutta (opzionale) + 150 gr di porridge (opzionale) + 1 cucchiaino burro

1-7 giorni - zucchine, broccoli, cavolfiori, zucca - una miscela a scelta (130-150 gr) + olio vegetale (1-3 gr) + vitello (5-50g)

Risultato: su raccomandazione di un pediatra, abbiamo iniziato a introdurre la carne a 8 mesi, prima della purea di frutta a causa dello scarso aumento di peso e dell'aumento dell'emoglobina.

Verdure, cereali, burro, carne e frutta sono la base, quindi iniziamo ad espandere la dieta e allo stesso modo introduciamo un nuovo prodotto in piccole porzioni, monitoriamo la reazione del bambino. Di seguito è riportato un elenco approssimativo di immissione del prodotto per mese, forse inserirai qualcosa prima.

Come bevanda, dai al tuo bambino acqua pulita, non succhi di frutta! I succhi, secondo l'OMS, sono un prodotto a bassa energia e ad alto contenuto di zucchero. Se ti rifiuti di bere, fai bollire composte di frutta secca senza zucchero, puoi dare il tè al bambino più vicino all'anno.

All'età di 9-12 mesi, sostituiamo gradualmente l'alimentazione serale con la cena. I cereali e le verdure precedentemente introdotti sono i più adatti, non danno cibi pesanti come ricotta, uova e carne. È adatto a bambini piccoli e bambini che mangiano di notte. Mio figlio ha bisogno di una cena completa, quindi molto spesso cucino la cena e la divido in 2 parti di circa 200 grammi (pranzo e cena).

Cena intorno alle 19-20.00 dopo una passeggiata.

9-10 mesi - Patata. Carota. Barbabietola.

10 mesi - Ricotta, latticini della cucina casearia (se non c'è allergia al latte vaccino).

Settimana - Nuovo prodotto

Pranzo 13.00 - 14.00

I - Tworgporridge (180 gr) + 1 cucchiaino burro, se lo si desidera, aggiungere un po 'di purè di frutta al porridge

purea di verdure (200 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o zuppa su brodo vegetale
1 giorno - ricotta (1 cucchiaino) + 100 g di purea di frutta
2 giorni - ricotta (3 cucchiaini) + 100 g di purea di frutta
3 giorni - ricotta (4 cucchiaini) + 100 g di purea di frutta
7 giorni - ricotta (50 g) + 100 g di purea di fruttapurea di verdure (150 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o porridge con carneII - yogurtporridge (180 gr) + 1 cucchiaino burro, se lo si desidera, aggiungere un po 'di purè di frutta al porridgepurea di verdure (200 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o zuppa su brodo vegetale1 giorno - yogurt (50g)
2 giorni - yogurt (100gr)
7 giorni - yogurt (200gr)purea di verdure (150 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o porridge con carneIII - biolattoporridge (180 gr) + 1 cucchiaino burro, se lo si desidera, aggiungere un po 'di purè di frutta al porridge

purea di verdure (200 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o zuppa su brodo vegetale1 giorno - biolatto (50g)
2 giorni - biolatta (100gr)
7 giorni - biolatta (200g)purea di verdure (150 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o porridge con carneIV - kefir
porridge (180 gr) + 1 cucchiaino burro, se lo si desidera, aggiungere un po 'di purè di frutta al porridge

purea di verdure (200 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o zuppa su brodo vegetale1 giorno - kefir (50gr)
2 giorni - kefir (100gr)
7 giorni - kefir (200gr)purea di verdure (150 gr) + olio vegetale + carne (30 gr) o porridge con carne

Maxim ama mangiare, quindi la cena è abbastanza stretta con noi e le purea di frutta leggera sono adatte ai più piccoli..

L'allattamento al seno per cena è stato sostituito da cibi complementari. Rimaneva l'alimentazione mattutina alle 5.00-6.00 e prima di coricarsi.

11 mesi - Pesce (varietà non grasse, nasello, pollock, pesce persico, eglefino) a pranzo 2 volte a settimana.

12 mesi - Cetriolo, cavoletti di Bruxelles. Porridge di latte. Manzo. Una gallina. Cereali senza glutine (farina d'avena e grano). Uovo. Pesca, Nettarina, Albicocca. Pane. Latte adattato per bambini. mirtilli.

14 mesi - Legumi. Pasta. Cavolo bianco. Formaggio (non grasso, non salato, senza muffa, produttore di qualità, aggiungi un po 'al cibo).

18 mesi - Fagiolini. Maiale.

24 mesi - Pomodori. Panna acida (10-15% di grassi). Lamponi, fragole (per un paio di bacche per stagione, non marmellata, vale a dire per un paio di bacche.).

36 mesi - Agrumi. Anguria Di Melone. Frattaglie (fegato, rene, lingua. Sale (iodato, fluorurato), zucchero.

678910undici12Purea di verdure5-100150170180200200200Purea di frutta

5-4050-6070-8080-90100






Porridge50-100100-150150150-180180-200200Fiocchi di latte

5-30
cinquantacinquantaLatticini



100-150
200
200
Purè Di Carne5-30cinquantacinquanta60-7060-70Purè di pesce
5-30
60



Pane (grano)3-5555-1010Fette biscottate, biscotti, asciugatura3-5555-1010Olio vegetale1-333556Burro1-44455

E ricorda! L'unica preferenza innata nell'uomo è la preferenza per il gusto dolce e persino i neonati mangiano avidamente sostanze dolci. Questo può essere un problema, poiché i bambini sviluppano una preferenza per la frequenza di esposizione a un gusto particolare. Rifiutare tutti gli alimenti diversi dai cibi dolci limiterà la varietà di cibi e sostanze nutritive consumate da tuo figlio..

Se avete domande, scrivete nei commenti, risponderò sicuramente!

Up