logo

Le donne che possono beneficiare di tali prestazioni sono registrate in cliniche prenatali o altre istituzioni mediche con un'età gestazionale fino a 12 settimane (articolo 9 della legge federale del 19 maggio 1995 n. 81-FZ "Prestazioni statali per cittadini con bambini").

Viene versato in aggiunta all'indennità di maternità..

L'importo di tali benefici dal 1 ° febbraio 2017 è di 613,14 rubli. (Decreto del governo della Federazione Russa del 26 gennaio 2017 n. 88). E se un coefficiente di distretto è impostato in una località, l'indennità dovrebbe essere calcolata tenendo conto di.

Per ottenere tali benefici, è necessario contattare il datore di lavoro e presentare un certificato dall'organizzazione medica al momento della registrazione nelle prime fasi della gravidanza. L'indennità sarà assegnata contemporaneamente all'indennità di maternità. Puoi portare un tale certificato e poi, ma non oltre sei mesi dalla data di cessazione del congedo di maternità. In questo caso, l'indennità sarà assegnata e pagata entro 10 giorni dalla data in cui il datore di lavoro ha ricevuto il certificato (articolo 17.2 della legge sulle prestazioni ai cittadini con figli, paragrafo 24, paragrafo 80 della procedura e condizioni per la nomina e il pagamento delle prestazioni statali ai cittadini con figli).

© LLC NPP GARANT-SERVICE, 2020. Il sistema GARANT è stato emesso dal 1990. La società Garant e i suoi partner sono membri dell'Associazione russa di informazioni legali GARANT.

Tutti i diritti sui materiali del sito GARANT.RU appartengono a LLC NPP GARANT-SERVICE La riproduzione totale o parziale dei materiali è possibile solo con l'autorizzazione scritta del detentore del copyright. Termini di utilizzo del portale.

Il portale GARANT.RU è registrato come pubblicazione in rete dal Servizio federale per la supervisione delle comunicazioni,
tecnologia dell'informazione e comunicazioni di massa (Roskomnadzor), El No. FS77-58365 del 18 giugno 2014.

LLC NPP GARANT-SERVICE, 119234, Mosca, Leninsky Gory St., 1, bld.77, [email protected]

8-800-200-88-88
(chiamata interurbana gratuita)

Edizione: +7 (495) 647-62-38 (int. 3145), [email protected]

Dipartimento pubblicitario: +7 (495) 647-62-38 (int. 3136), [email protected] Pubblicità sul portale. Media kit

Se noti un errore di battitura nel testo,
selezionalo e premi Ctrl + Invio

Indennità di gravidanza anticipata nel 2020

Chi può beneficiare dell'indennità di gravidanza precoce nel 2020? Qual è l'importo del beneficio dal 1 ° gennaio? Ci sarà indicizzazione dal 02/01/2020? Dirti.

Chi è idoneo?

Questa indennità dovrebbe essere pagata una volta (cioè alla volta). Dovrebbe essere ricevuto da donne che:

  • registrato presso istituti medici fino a 12 settimane di gravidanza;
  • hanno diritto all'indennità di maternità (articolo 9 della legge n. 81-FZ).

Importo dopo l'indicizzazione nel febbraio 2020

A partire dal 1 ° febbraio 2020, la prossima indicizzazione attende benefici per i bambini. Finora, un decreto del governo con rapporti non è stato approvato. Ma dal tasso di inflazione calcolato, si prevede che il coefficiente di indicizzazione sarà pari a 1.038 rubli.

Tipo di indennitàImporto, strofinare.Atto normativo
Per la registrazione all'inizio della gravidanza$ 655,49 - gennaio 2020

680,4 sfregamenti - da febbraio 2020 (655,49 rubli x 1,038)

Articolo 10 della legge federale del 19 maggio 1995 n. 81-FZ

Possibile situazione

Quindi, il beneficio dal 1 ° febbraio 2020 dovrebbe essere pagato per un nuovo importo - 680,4 p. Tuttavia è possibile una situazione controversa.

Dare un esempio.

Il lavoratore va in congedo di maternità dal 4 febbraio 2020. Il 25 gennaio 2020, una donna ha consegnato al reparto contabilità un certificato di una clinica prenatale che indica che nel 2019 è stata registrata nelle prime fasi della gravidanza (fino a 12 settimane). Quanto pagare l'indennità di registrazione anticipata?

L'indennità per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza deve essere versata in aggiunta all'indennità per la gravidanza e il parto (articolo 9 della legge n. 81-FZ). Pertanto, l'indennità per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza deve essere elencata nell'importo stabilito alla data di inizio del congedo di maternità.

Nel nostro caso, una donna è andata in congedo di maternità il 4 febbraio 2020. Pertanto, l'indennità per la registrazione dovrebbe essere versata per un importo di 680,4 p. rubli (soggetti a indicizzazione di un fattore 1,038). Se l'inizio del congedo di maternità fosse nel gennaio 2020, l'indennità sarebbe invocata in un importo inferiore - 655,49 rubli.

Pagare l'assegno a spese dell'FSS contemporaneamente all'assegno di maternità. Se un dipendente porta un certificato dopo aver pagato un congedo per malattia per la gravidanza, paga l'indennità entro 10 giorni di calendario (paragrafo 24 della procedura per il pagamento degli assegni familiari).

Vantaggio Applicazione

Diamo un esempio di una domanda di pagamento di prestazioni

Direttore generale di LLC “Legato”
Ivanov I.I..

dichiarazione

Io, Petrova Ekaterina Petrovna, registrata e residente a 117186, Mosca, st. Lesnaya, edificio 1, edificio 1, apt. 111, passaporto 45 00 415111 rilasciato il 04/09/2004 ATS "Lesoberezhniy" montagne. Mosca, ti chiedo di versarmi un'indennità forfettaria al momento della registrazione nelle prime fasi della gravidanza sul mio conto N 40817810238118330303 in PJSC Sberbank BIC 044525225 TIN 7707083893 KPP 773601001.

Appendice: Aiuto GBUZ GP 170 DZM N 2 dal 03.06.2020.

Non tassare l'imposta sul reddito delle persone fisiche e i contributi assicurativi e non includerla nelle spese (paragrafo 1 dell'articolo 217, paragrafo 1 del paragrafo 1 dell'articolo 422 del codice fiscale).

Contabilità

D 69.01 - K 70 Assegno maturato per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza

Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio.

Indennità di gravidanza precoce

buon pomeriggio!
L'esperto della Normativa sui servizi legali e di riferimento ti incontra https://normativ.kontur.ru/

L'indennità per la registrazione all'inizio della gravidanza viene versata alla volta. Le donne hanno diritto ad esso, che:
• registrato presso istituti medici fino a 12 settimane di gravidanza;
• avere diritto all'indennità di maternità (articolo 9 della legge n. 81-FZ "Sulle prestazioni statali per i cittadini con figli").
In pratica, accade che, ad esempio, una donna sia stata registrata presso la clinica prenatale (fino a 12 settimane di gravidanza) nel 2014. Allo stesso tempo, presenterà un certificato di registrazione al datore di lavoro solo nel 2015 (insieme ai documenti per la preparazione dell'assegno di maternità).
Sorge la domanda: in quale data determinare l'entità del beneficio: alla data di registrazione, ovvero nel 2014 o alla data di assegnazione del beneficio, ovvero nel 2015?
La legge afferma che il diritto all'indennità per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza sorge in aggiunta all'indennità per la gravidanza e il parto (Articolo 9 della legge n. 81-FZ). Di conseguenza, tale assegno deve essere versato al tasso in vigore alla data di inizio del congedo di maternità. Quindi, se il dipendente va in congedo di maternità nel 2015, quindi se esiste un certificato della clinica prenatale, dovrà pagare l'indennità tenendo conto dell'ultima indicizzazione, cioè per un importo di 543,67 rubli.
Cordiali saluti, Pyatovol Svetlana

Beneficio per le donne in gravidanza registrate nelle prime fasi della gravidanza nel 2020

Tutte le donne in gravidanza che lavorano ricevono una somma forfettaria quando si registrano presso un'organizzazione medica all'inizio della gravidanza.
La prestazione è versata in aggiunta all'indennità di maternità dai fondi del Fondo delle assicurazioni sociali della Federazione russa.

Importo dell'assegno per la registrazione anticipata durante la gravidanza nel 2020?

La dimensione dell'indennità forfettaria per le donne registrate negli istituti medici nelle prime fasi della gravidanza nel 2020 è di 675,16 rubli. (nel 2019 - 655.49 rubli).

Chi è idoneo?

  • L'indennità è versata alle donne in gravidanza che lavorano registrate prima delle 12 settimane di gravidanza.
  • Le donne che vengono licenziate a causa della liquidazione di organizzazioni, la cessazione di attività soggette alla registrazione statale ricevono anche benefici se sono registrate presso la clinica prenatale prima di raggiungere l'età di 12 settimane di gravidanza.
  • Donne iscritte all'istruzione a tempo pieno e iscritte prima dell'inizio delle 12 settimane di gravidanza

Quanto tempo posso ottenere l'indennità??

L'indennità può essere rilasciata immediatamente dopo l'emissione del certificato pertinente o entro sei mesi dalla fine del congedo di maternità (140 giorni).

Dove richiedere le prestazioni di registrazione anticipata durante la gravidanza?

  • I documenti per il calcolo delle prestazioni devono essere rilasciati nel luogo di lavoro della donna incinta, insieme alla preparazione dell'assegno di maternità.
  • Donne licenziate in relazione alla liquidazione di organizzazioni, la conclusione di attività soggette a registrazione statale deve contattare l'Ufficio di protezione sociale della popolazione nel luogo di residenza.
  • Gli studenti a tempo pieno possono richiedere un'indennità di studio

Documenti richiesti per ricevere benefici:

Il testo della domanda di indennità per le donne in gravidanza, registrato nelle prime fasi della gravidanza

La domanda è scritta nella forma stabilita dell'organizzazione, a nome della donna incinta a nome del direttore.

Ti chiedo di versarmi un'indennità per la registrazione nelle prime fasi della gravidanza.
È allegato un certificato di un'organizzazione medica.

Richiesta del campione per i benefici di gravidanza in anticipo

Legge federale del 19 maggio 1995 n. 81-ФЗ “Prestazioni statali per cittadini con bambini” (come modificata dalla legge federale della Federazione Russa del 29 luglio 2018 n. 264-FZ);

Ordine del Ministero della salute e dello sviluppo sociale della Federazione Russa del 23 dicembre 2009 n. 1012n “Sull'approvazione della procedura e delle condizioni per la nomina e il pagamento delle prestazioni statali ai cittadini con bambini” (come modificato dall'Ordine del Ministero del Lavoro della Russia del 24 settembre 2018 n. 590n).

Registrati nelle prime fasi della gravidanza: quante settimane, assegno.

Per le donne in gravidanza, la legislazione prevede vari benefici e indennità. Se ti registri per una gravidanza, i tempi potrebbero essere diversi. Ma quando visiti la consultazione prima di 12 settimane, viene fornito un pagamento aggiuntivo.

Indennità di maternità.

A 30 settimane, a una donna incinta viene rilasciato un certificato di invalidità maternità. Sulla base di ciò, deve ricevere i pagamenti dal datore di lavoro per l'intera durata del decreto.

Ma c'è anche un pagamento per coloro che sono registrati per la gravidanza nelle prime fasi. Nel caso in cui la donna incinta venisse alla consultazione prima di 12 settimane, il medico lascia un segno, che viene quindi trasferito sul foglio di disabilità.

Sulla base di ciò, il datore di lavoro dovrà inoltre pagare e pagare prestazioni per un importo di 655,49 copechi. È nominato dopo l'esecuzione del decreto..

L'importo dei benefici viene indicizzato ogni anno. In alcune regioni è previsto un aumento dei pagamenti per coefficiente distrettuale.

L'indennità è versata dal datore di lavoro con i propri fondi, come tutte le altre prestazioni di maternità. Successivamente, il responsabile dell'importo viene restituito dall'FSS.

In alcune entità costituenti della Federazione Russa, i fondi sono inizialmente pagati dal Fondo di previdenza sociale. Tuttavia, il datore di lavoro deve preparare e presentare tutti i documenti necessari alla struttura statale..

Quando e dove registrarsi per la gravidanza.

Molte donne sono preoccupate su dove registrarsi per ricevere una gravidanza..

La legislazione prevede che l'organizzazione medica che redige i documenti deve avere una licenza per svolgere attività mediche. Inoltre, può riguardare sia la proprietà comunale che quella privata.

In altre parole, una donna incinta può andare in una clinica prenatale nel suo luogo di residenza o in una clinica a pagamento. Tuttavia, in quest'ultimo caso, l'istituzione deve essere autorizzata.

In assenza di autorizzazioni per lo svolgimento di attività, il medico non sarà in grado di redigere né un certificato di invalidità di maternità né altri benefici, incluso un certificato di parto, rilasciato nelle istituzioni statali.

Una donna ha il diritto di decidere su quale settimana di gravidanza sono registrate.

Tuttavia, al fine di beneficiare di prestazioni, è necessario contattare l'organizzazione medica prima di 12 settimane.

In alcuni casi, l'FSS rifiuta di pagare se la donna incinta è registrata esattamente a 12 settimane. Tuttavia, la pratica giudiziaria ha dimostrato che è possibile ottenere il trasferimento delle prestazioni, poiché la legislazione prevede questo periodo.

Come ottenere benefici fino a 12 settimane.

Il datore di lavoro deve pagare un risarcimento, tranne nelle seguenti situazioni:

  • una donna ha lo status di imprenditore individuale e ha stipulato un contratto di assicurazione sanitaria volontaria con l'FSS
  • in caso di fallimento o liquidazione di un'impresa.

In tali situazioni, è necessario contattare direttamente l'FSS. La prestazione viene assegnata entro e non oltre 6 mesi dalla data dell'evento assicurato.

Se una donna ha richiesto un risarcimento in un secondo momento, lo staff FSS deciderà autonomamente se le verrà assegnato un pagamento.

Per ricevere i fondi richiesti, sarà necessario fornire documenti alla struttura statale a conferma dell'esistenza di un motivo valido per la mancata scadenza.

Pertanto, il dipendente deve presentare domanda per la nomina delle prestazioni entro e non oltre 6 mesi dalla data di cessazione del congedo di maternità.

Poiché l'importo delle prestazioni è indicizzato, possono sorgere domande sull'importo dovuto. Deve corrispondere alla data di rilascio del congedo per malattia, ovvero a 30 (28) settimane di gravidanza.

Inoltre, l'FSS può richiedere un risarcimento per le donne:

  • studenti a tempo pieno in istituti scolastici;
  • in servizio militare in forza di un contratto;
  • temporaneamente residente nel territorio della Federazione Russa.

In quest'ultimo caso, le donne in gravidanza devono fornire un permesso di lavoro, un permesso di soggiorno, un visto o altri documenti a conferma della legalità del loro soggiorno nel paese.

Per ricevere un risarcimento, una donna deve preparare i seguenti documenti:

  • un certificato di un'organizzazione medica sulla registrazione anticipata;
  • certificato di disabilità per BiR;
  • copia della carta d'identità e conferma del luogo di registrazione;
  • dichiarazione.

Se il certificato è stato ricevuto dopo l'assegnazione dei pagamenti di maternità, deve essere presentato al datore di lavoro o al Fondo di previdenza sociale entro 10 giorni dalla data di rilascio.

In alcune entità costituenti della Federazione Russa, vengono applicati coefficienti regionali che si applicano ai salari. In tali regioni, viene fornita anche l'indicizzazione per l'indennità, il cui importo è stabilito a livello federale.

Poiché l'importo dell'indennità non è legato ai salari e non è stato indicizzato (diversamente dai pagamenti sul foglio di invalidità), è necessario indicizzarlo separatamente. Spiegazioni dettagliate possono essere ottenute sulla risorsa ufficiale della filiale locale dell'FSS o su una visita personale alla struttura statale.

Molto spesso, l'indennità per la registrazione anticipata viene versata insieme al congedo di maternità. In alcuni casi, il risarcimento può essere assegnato in un secondo momento, anche se il certificato di ricorso anticipato alla consultazione non è stato immediatamente ricevuto.

L'importo dell'indennità non è tassato. Inoltre, non viene preso in considerazione nel reddito totale di una donna, in quanto si tratta di un pagamento aggiuntivo, anche se ricevuto nel luogo di lavoro.

Nessun indennizzo è versato al Fondo di previdenza sociale..

Conclusione.

L'indennità per una visita precoce presso un'organizzazione medica è progettata per incoraggiare le donne a visitare un medico nelle prime fasi della gravidanza in modo che possano identificare e correggere possibili problemi durante la gravidanza.

Se perdi un periodo di 12 settimane, la donna non riceverà un compenso aggiuntivo, che è, sebbene piccolo, ma utile.

Se hai un posto di lavoro ufficiale, il denaro deve essere pagato dal datore di lavoro. Se una donna studia o non lavora, deve contattare direttamente l'FSS.

Indennità una tantum per le donne registrate negli istituti medici all'inizio della gravidanza

Amministrazione dei distretti di San Pietroburgo
  • Via elettronica
  • MFC
  • Modo tradizionale

descrizione generale

Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che sul portale è disponibile una domanda per ricevere questo servizio in formato elettronico.

Le donne che sono registrate in organizzazioni mediche nelle prime fasi della gravidanza (fino a 12 settimane), oltre all'indennità di maternità, hanno diritto a ricevere un'indennità forfettaria per un importo di 675,15 rubli (dal 01.02.2020) (di seguito - l'indennità).

Donne licenziate a causa di:

  • liquidazione di organizzazioni;
  • cessazione da parte di individui di attività come singoli imprenditori;
  • revoca dell'autorità da parte di notai privati ​​e
  • cessazione dello status di avvocato;
  • cessazione di attività da parte di altre persone le cui attività professionali sono soggette alla registrazione statale e (o) alla licenza,

nei 12 mesi precedenti il ​​giorno in cui sono riconosciuti come disoccupati, ai fini della concessione di prestazioni, è necessario contattare il dipartimento di protezione sociale della popolazione (di seguito - l'OSZN) dell'amministrazione della regione di San Pietroburgo (di seguito - l'Amministrazione) nel luogo di registrazione (residenza).

La prestazione è versata tramite le organizzazioni federali di servizi postali o gli enti creditizi indicati dai beneficiari della prestazione entro il 26 ° giorno del mese successivo al mese di ricevimento (registrazione) della domanda con tutti i documenti necessari.

La prestazione viene assegnata se la domanda di prestazione segue entro e non oltre 6 mesi dalla data di cessazione del congedo di maternità.


Nome e cognome:

Principio della prestazione di servizi

Risultato del servizio

  1. Gestione della decisione sulla prestazione di cessione.
  2. Decisione dell'Amministrazione sul rifiuto di cedere le prestazioni.

Durata del servizio

  1. La domanda per la cessione delle prestazioni è soggetta all'esame dell'Amministrazione entro 10 giorni dalla data di ricezione (registrazione) della domanda con tutti i documenti necessari.
  2. Il pagamento delle prestazioni statali ai richiedenti viene effettuato dall'amministrazione tramite le organizzazioni federali di servizi postali o le organizzazioni creditizie indicate dai richiedenti nella domanda entro il 26 ° giorno del mese successivo al mese di ricevimento (registrazione) della domanda con tutti i documenti necessari, in base all'entità delle prestazioni statali assegnate in conformità con la Federal Legge del 19 maggio 1995 n. 81-ФЗ sui benefici statali per i cittadini con bambini.

Costo

I candidati

I. Destinatari dei servizi pubblici:

Donne licenziate in relazione alla liquidazione di organizzazioni, alla cessazione da parte di individui di attività come singoli imprenditori, alla cessazione di poteri da parte di notai impegnati in studi privati ​​e alla cessazione dello status di avvocato, nonché in relazione alla cessazione di attività da parte di altre persone le cui attività professionali sono conformi alle leggi federali sono soggetti alla registrazione statale e (o) alla licenza, entro dodici mesi prima del giorno in cui sono riconosciuti come disoccupati, che sono registrati presso le organizzazioni mediche all'inizio della gravidanza (fino a dodici settimane), tra:

  • cittadini della Federazione Russa residenti nel territorio della Federazione Russa;
  • residenti permanenti della Federazione Russa di cittadini stranieri e apolidi, rifugiati.

II. Candidati che richiedono un servizio pubblico:

  1. Persone di cui al paragrafo I.
  2. Rappresentanti di destinatari di servizi pubblici.
  3. Fiduciari dei destinatari del servizio pubblico.

Procedura

Procedura del richiedente

  1. Passa alla suddivisione del dipartimento del Ministero del Tesoro dello Stato di San Pietroburgo "Centro multifunzionale per la fornitura di servizi statali e municipali" (di seguito - il MFC).
  2. Fornisce una dichiarazione nel modulo e nei documenti necessari.
  3. Se l'amministrazione prende una decisione sull'assegnazione delle prestazioni - riceve una copia dell'ordine per # H #.
  4. Se l'amministrazione del distretto interessato prende una decisione sul rifiuto di fornire benefici, riceve una lettera (notifica) sul rifiuto nel modulo.
  5. Riceve l'indennità assegnata sotto forma di trasferimento di fondi sul suo conto tramite organizzazioni creditizie o uffici postali federali.

La decisione di rifiutare di assegnare le prestazioni statali viene presa nel caso di:

  1. Appelli di cittadini della Federazione Russa, cittadini stranieri e apolidi i cui figli sono pienamente sostenuti dallo Stato.
  2. Se la domanda di indennità segue rispettivamente entro 6 mesi dal giorno in cui termina il congedo di maternità.
  3. Partenza di un cittadino della Federazione Russa per residenza permanente fuori dalla Federazione Russa.

Procedura di un'organizzazione autorizzata

I. Ricezione e registrazione della domanda e dei documenti necessari

Specialista della suddivisione MFC che esegue la ricezione di documenti

  1. Definisce l'oggetto dell'appello.
  2. Verifica le credenziali del richiedente.
  3. Verifica la conformità dei documenti ai requisiti.
  4. Esegue la scansione dei documenti inviati, genera un file elettronico, i cui documenti sono tutti collegati da un unico codice di identificazione univoco, che consente di stabilire se i documenti appartengono a un richiedente specifico e il tipo di domanda di servizio pubblico.
  5. Certifica il commercio elettronico con la sua firma elettronica qualificata avanzata.
  6. Invia copie dei documenti e il registro dei documenti all'Amministrazione:
    • in formato elettronico (come parte dei pacchetti di casi elettronici) - entro un giorno lavorativo dalla data in cui il richiedente ha presentato ricorso al MFC;
    • su carta (se necessario, la presentazione obbligatoria dei documenti originali) - entro tre giorni lavorativi dalla data in cui il richiedente ha presentato ricorso al MFC.
  7. Rilascia al richiedente una ricevuta al ricevimento di documenti con l'indicazione dell'elenco e della data di ricezione.
  8. Se il richiedente presenta una serie incompleta di documenti o i documenti presentati non soddisfano i requisiti, il richiedente spiega il contenuto delle carenze identificate nei documenti, suggerisce di adottare misure per eliminarli e richiedere nuovamente la prestazione del servizio pubblico.

Specialista amministrativo:

  1. Riceve copie dei documenti e il registro dei documenti dall'MFC:
    • in formato elettronico (come parte dei file elettronici dei destinatari dei servizi pubblici);
    • su carta (se necessario, la presentazione obbligatoria dei documenti originali).
  2. Converte un registro di documenti con i documenti inviati.
  3. Registra l'applicazione in modo tempestivo.

II. Interazione con altri organi governativi, invio di richieste interdipartimentali a tali autorità per ottenere documenti e informazioni a disposizione di tali agenzie governative

Specialista dell'Amministrazione, responsabile della preparazione, dell'invio di richieste interdipartimentali e della ricezione delle risposte:

  1. Determina la composizione dei documenti (informazioni) che devono ricevere le richieste interdipartimentali e gli organismi (organizzazioni) a cui devono essere inviate le richieste interdipartimentali; prepara bozze di richieste interdipartimentali, anche sotto forma di documento elettronico.
  2. Se necessario, inviare i progetti di richieste interdipartimentali di firma a una persona autorizzata a firmare richieste interdipartimentali, compreso l'uso della firma elettronica.
  3. Entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione e dalla registrazione della domanda, invia richieste interdipartimentali a:
    • autorità di sicurezza sociale delle entità costitutive della Federazione Russa (un certificato è richiesto dall'autorità di sicurezza sociale nel luogo di residenza del richiedente che la prestazione non è stata assegnata se l'autorità di sicurezza sociale ha richiesto la prestazione nel luogo di residenza effettiva o nel luogo di dimora);
    • Il comitato per il lavoro e l'occupazione della popolazione di San Pietroburgo (sono richieste informazioni sulla registrazione di un cittadino disoccupato e sul pagamento (senza pagamento) delle prestazioni di disoccupazione);
    • Comitato sanitario (certificato di registrazione nelle prime fasi della gravidanza);
    • Agenzie abitative dei distretti di San Pietroburgo attraverso il sistema informativo automatizzato "Popolazione. Fondo per l'edilizia abitativa "(certificato di registrazione presso il luogo di residenza dei cittadini (modulo n. 9); certificato di registrazione presso il luogo di residenza dei cittadini (modulo n. 9));
    • Direzione delle migrazioni della direzione principale del Ministero degli affari interni della Russia per San Pietroburgo e la regione di Leningrado (è richiesto un certificato di registrazione nel luogo di residenza dei cittadini (modulo n. 3);
    • Ufficio del Servizio fiscale federale della Russia per San Pietroburgo (sono richieste informazioni sulla registrazione statale della cessazione delle attività da parte di individui come singoli imprenditori, cessazione dei poteri da parte di notai impegnati in studi privati, cessazione dello status di avvocato e cessazione delle attività da parte di altre persone le cui attività professionali sono conformi alle leggi federali soggetto a registrazione statale e (o) licenza).
  4. Riceve risposte a richieste di interattività.
  5. Analizza i documenti (informazioni) ricevuti nel quadro dell'interazione interdipartimentale (risposte a richieste interdipartimentali), per il rispetto della richiesta interdipartimentale diretta.
  6. Trasmette i documenti (informazioni) ricevuti alla persona autorizzata responsabile della preparazione del progetto di decisione sulla fornitura di servizi pubblici.

III. Decisioni sull'assegnazione di un'indennità statale o sul rifiuto di assegnare un'indennità statale

Specialista amministrativo:

  1. Determina la presenza o l'assenza del diritto del richiedente a ricevere prestazioni in conformità con la legislazione della Federazione Russa.
  2. Prende una decisione sull'assegnazione (al rifiuto di nominare) dell'indennità statale entro 10 giorni dalla data di deposito della domanda e dei documenti necessari, che è firmata dal capo dell'amministrazione.

IV. Notifica al richiedente in merito alla decisione sulla cessione di prestazioni statali o sul rifiuto di cedere le prestazioni statali

Specialista amministrativo:

  1. Inoltrato entro 5 giorni lavorativi dalla decisione dell'MFC per l'emissione al richiedente.
  2. Se viene presa la decisione di rifiutare di concedere benefici statali, una notifica della decisione viene inviata al richiedente entro 5 giorni lavorativi dalla data della decisione pertinente, indicando il motivo del rifiuto e la procedura per appellarlo.

Nel decidere in merito all'assegnazione delle prestazioni statali, il pagamento delle prestazioni statali viene effettuato dall'amministrazione tramite le organizzazioni postali federali o le organizzazioni creditizie indicate dal richiedente entro il 26 ° giorno del mese successivo al mese di ricevimento (registrazione) della domanda e dei documenti necessari, in base all'entità delle prestazioni statali assegnate in Conformemente alla legge federale del 19 maggio 1995, n. 81-ФЗ "Sulle prestazioni statali per i cittadini con bambini".

Documenti

Documenti presentati dal richiedente

I. Documenti obbligatori:

  1. Domanda di prestazione di servizi pubblici nella forma.
  2. Certificato da una clinica prenatale o altra organizzazione medica che ha registrato una donna all'inizio della gravidanza.

II. Documenti che il richiedente ha il diritto di presentare di propria iniziativa:

  1. Documenti a disposizione delle autorità esecutive territoriali delle entità costitutive della Federazione russa che esercitano poteri nel campo della promozione dell'occupazione: un certificato di riconoscimento del richiedente come disoccupato, un certificato di mancato pagamento delle prestazioni di disoccupazione.
  2. Il documento, che è a disposizione degli organi territoriali dell'organo esecutivo federale, che svolge le funzioni di controllo e supervisione del rispetto della normativa in materia di imposte e tasse, sul corretto calcolo, completezza e tempestività delle imposte, tasse e contributi assicurativi al bilancio adeguato nei casi previsti dalla legislazione della Federazione Russa Federazione, per l'accuratezza del calcolo, la completezza e la tempestività di effettuare altri pagamenti obbligatori al bilancio adeguato, per la produzione e la circolazione di prodotti del tabacco, per l'uso di registratori di cassa, nonché per le funzioni dell'autorità di controllo valutario di competenza delle autorità fiscali, - la decisione sulla registrazione statale della risoluzione da parte fisica soggetti che agiscono come singoli imprenditori, cessazione dell'autorità da parte di notai privati, cessazione dello status di avvocato e cessazione dell'attività da parte di altri individui, attività professionale che, in conformità con le leggi federali, è soggetto a registrazione statale e (o) licenza.
  3. I documenti che sono in possesso degli organismi territoriali del Fondo delle assicurazioni sociali della Federazione Russa sono copie di documenti che confermano lo status del pagatore dei premi assicurativi per le assicurazioni sociali obbligatorie, nonché un certificato di assenza di registrazione presso gli organismi territoriali del Fondo delle assicurazioni sociali della Federazione Russa come assicuratore e di mancata ricezione delle prestazioni statali a spese dell'assicurazione sociale obbligatoria.
  4. Documenti detenuti dall'organo esecutivo federale autorizzato ad esercitare funzioni di controllo e supervisione nel campo della migrazione e dai suoi organi territoriali:
    • informazioni sulla presenza o l'assenza di registrazione presso il luogo di residenza e il luogo di residenza di un cittadino della Federazione Russa all'interno della Federazione Russa;
    • informazioni sulla registrazione presso il luogo di residenza (soggiorno) di un cittadino della Federazione Russa;
    • informazioni sulla registrazione nel luogo di residenza di un cittadino straniero o apolide;
    • informazioni sulla registrazione nel luogo di residenza di un cittadino straniero o apolide.

III. Documenti aggiuntivi (quando si richiede un rappresentante di un cittadino autorizzato a ricevere un servizio pubblico):

  1. Documento d'identità del rappresentante del richiedente.
  2. Un documento redatto in conformità alla legge applicabile, che conferma che il rappresentante ha il diritto di agire per conto del richiedente e che definisce le condizioni e i limiti per l'attuazione del diritto del rappresentante a ricevere servizi pubblici, tra cui:
    • procura, autenticata o certificata secondo le modalità previste dall'articolo 185, paragrafo 2, del codice civile della Federazione russa. Quando si presenta una procura certificata da un notaio o certificata secondo le modalità previste dall'articolo 185.1, comma 2, del codice civile della Federazione Russa, che contiene informazioni sui dettagli del documento di identità del richiedente, non è richiesta la fornitura dell'originale del documento di identità del richiedente o della sua copia autenticata;
    • procura, redatta in forma semplice. Forma di procura raccomandata, eseguita in forma semplice;
    • un documento che conferma il diritto di un rappresentante legale di agire per conto del richiedente (certificato di nascita, decisione dell'autorità di tutela in merito all'istituzione della tutela o della tutela;
    • un documento che conferma il diritto di un rappresentante legale (rappresentante) di parlare a nome del richiedente (certificato di nascita, decreto di un'autorità di tutela in merito all'istituzione della tutela o della tutela (in relazione ai cittadini sotto tutela o amministrazione fiduciaria o posto sotto la supervisione di organizzazioni educative, organizzazioni mediche, organizzazioni fornire servizi sociali o altre organizzazioni, anche per orfani e bambini senza cure parentali), un atto dell'autorità esecutiva di un'entità costituente della Federazione Russa sulla nomina del capo di un'organizzazione per orfani e bambini senza cure parentali (per lo stato organizzazioni), l'atto del fondatore sulla nomina del capo dell'organizzazione per orfani e bambini senza cure parentali (per le organizzazioni non governative).

Una procura può essere fornita in forma scritta semplice e non richiede ulteriore certificazione, a condizione che sia richiesta la copia originale o autenticata del documento comprovante l'identità del destinatario del servizio.

La base per l'adozione da parte dell'amministrazione di una decisione di restituzione al richiedente della domanda e dei documenti ad essa allegati con una motivazione motivata dei motivi della restituzione - il richiedente non ha presentato per intero i documenti necessari.

Documenti rilasciati al richiedente

  1. Ricevuta con numero di registrazione assegnato.
  2. Decisione sulla cessione di prestazioni nella forma o decisione sul rifiuto nella forma.

Organizzazioni coinvolte nella fornitura di servizi

Organizzazioni che accettano documenti

Decisori del servizio

Organizzazioni paganti in contanti

Altre organizzazioni coinvolte nella fornitura di servizi

Procedura di ricorso

Il richiedente ha il diritto di presentare un reclamo contro decisioni e (o) azioni (inazione) dell'organismo autorizzato, dei suoi funzionari, di un'unità del Ministero del Tesoro dello Stato di San Pietroburgo "Centro multifunzionale per la fornitura di servizi statali e municipali" (di seguito denominato MFC), un dipendente dell'MFC e anche organizzazioni svolgere le funzioni di fornitura di servizi pubblici, i loro dipendenti nella fornitura di servizi pubblici (di seguito - il reclamo), nonché nell'ordine preliminare (extragiudiziale), anche nei seguenti casi:

  • violazione del termine di registrazione;
  • violazione del termine per la fornitura di servizi pubblici;
  • l'obbligo del richiedente per i documenti non previsti da atti normativi della Federazione Russa per la fornitura di servizi pubblici;
  • rifiuto di fornire servizi pubblici, se i motivi del rifiuto non sono previsti dalle leggi federali e da altri atti normativi della Federazione Russa adottati in conformità con essi;
  • rifiuto di accettare documenti la cui presentazione è prevista da atti normativi della Federazione Russa per la fornitura di servizi pubblici;
  • richiedere al richiedente la prestazione di servizi pubblici di una tassa non prevista da atti giuridici regolamentari della Federazione Russa;
  • rifiuto dell'ente autorizzato che fornisce il servizio pubblico, i suoi funzionari, l'MFC, il suo dipendente, l'organizzazione che svolge le funzioni di fornitura dei servizi pubblici, il suo dipendente, di correggere errori di battitura ed errori nei documenti emessi a seguito del servizio pubblico o violazione del termine per tali correzioni ;
  • violazione del termine o della procedura per il rilascio di documenti basati sui risultati della prestazione di servizi pubblici;
  • sospensione della prestazione di servizi pubblici, a meno che i motivi per la sospensione non siano previsti dalle leggi federali e da altri atti giuridici regolatori della Federazione Russa adottati in conformità con essi, leggi e altri atti legali regolatori delle entità costituenti della Federazione Russa, atti giuridici comunali.

L'oggetto del reclamo è una violazione dei diritti e degli interessi legittimi del richiedente, decisioni illegali e (o) azioni (inazione) dell'organismo autorizzato, dei suoi funzionari, dell'MFC, dei suoi dipendenti, nonché delle organizzazioni che svolgono le funzioni di fornitura di servizi pubblici, i loro dipendenti nella fornitura di servizi pubblici, violazione delle disposizioni dei regolamenti amministrativi e di altri atti normativi che stabiliscono i requisiti per la prestazione di servizi pubblici.

Il reclamo è presentato per iscritto su carta, in formato elettronico all'organismo autorizzato, all'MFC o all'autorità pubblica competente (governo locale) dell'educazione di diritto pubblico, che è il fondatore dell'MFC (di seguito - il fondatore dell'MFC), nonché alle organizzazioni che attuano funzioni di servizio pubblico.

Reclami su decisioni e azioni (inazione) del capo dell'organismo autorizzato sono considerati direttamente dal capo dell'organismo autorizzato. Reclami su decisioni e azioni (inazione) dell'IFC sono inoltrati al fondatore dell'IFC o al funzionario autorizzato a prendere in considerazione i reclami in base all'atto legale regolatorio del soggetto della Federazione Russa. Reclami su decisioni e azioni (inazione) di dipendenti di organizzazioni che svolgono le funzioni di fornitura di servizi pubblici sono presentati ai capi di queste organizzazioni.

Il reclamo deve contenere:

  • nome dell'organismo autorizzato che fornisce il servizio pubblico, MFC, organizzazione che svolge le funzioni di fornitura di servizi pubblici, cognome, nome, patronimico (se presente) dei propri funzionari che forniscono il servizio pubblico e (o) i loro dirigenti, le cui decisioni e azioni (inazione) sono appello;
  • cognome, nome, patronimico (se presente) del richiedente, informazioni sul luogo di residenza, nonché numero (i) di telefono di contatto, indirizzo (i) di posta elettronica (se presente) e indirizzo postale a cui il richiedente deve essere inviato
  • informazioni sulle decisioni e (o) azioni (inazione) impugnate dell'organismo autorizzato, un funzionario dell'organismo autorizzato, l'MFC, il suo capo e (o) dipendente, le organizzazioni che svolgono le funzioni di fornitura di servizi pubblici, i loro dirigenti e (o) dipendenti;
  • argomenti sulla base dei quali il richiedente non concorda con le decisioni e (o) le azioni (inazione) dell'organismo autorizzato, un funzionario dell'organismo autorizzato, l'MFC, il suo capo e (o) dipendente, le organizzazioni che svolgono le funzioni di fornitura di servizi pubblici, i loro dirigenti e (o ) dipendenti.

Il richiedente deve presentare gli eventuali documenti che confermano i suoi argomenti o le loro copie.

L'MFC assicura il trasferimento del reclamo all'organismo autorizzato secondo le modalità e i termini stabiliti dall'accordo di cooperazione concluso tra l'MFC e l'organismo autorizzato che fornisce il servizio statale, ma non oltre il giorno lavorativo successivo al giorno di ricevimento del reclamo.

I reclami scritti sono ricevuti dall'organismo autorizzato nel luogo di prestazione del servizio pubblico (nel luogo in cui il richiedente ha richiesto un servizio pubblico, in violazione della procedura per la fornitura del quale è proposto ricorso o nel luogo in cui il richiedente ha ricevuto il risultato del servizio pubblico specificato o il rifiuto del servizio pubblico).

Il tempo per ricevere i reclami deve coincidere con il tempo per la fornitura di servizi pubblici.

Nel caso in cui un reclamo venga presentato di persona, il richiedente deve presentare un documento di identificazione, se il reclamo viene presentato tramite il rappresentante del richiedente, viene anche presentato un documento che conferma l'autorità del rappresentante ad agire per conto del richiedente. Se il reclamo viene inviato per posta, viene inviata una copia autenticata del documento che conferma l'autorità del rappresentante.

Un reclamo elettronico può essere presentato dal richiedente tramite il sito web dell'organismo autorizzato, il portale unico, il portale di servizio.

Quando si presenta un reclamo in forma elettronica, i documenti di cui al paragrafo 106 del presente regolamento amministrativo possono essere presentati sotto forma di un documento elettronico firmato da una firma elettronica, il cui modulo è previsto dalla legislazione della Federazione russa. In questo caso, non è richiesto un documento di identità del richiedente.

L'organismo autorizzato determina i funzionari autorizzati a prendere in considerazione i reclami, i quali assicurano:

  • accoglienza e considerazione dei reclami;
  • inviare reclami all'organismo autorizzato per la loro considerazione.

Reclami su decisioni e (o) azioni (inazione) di un funzionario dell'organismo autorizzato sono considerati dal capo dell'organismo autorizzato o da un funzionario dell'organismo autorizzato autorizzato a prendere in considerazione i reclami. Reclami su decisioni e (o) azioni (inazione) del capo dell'organismo autorizzato sono considerati dal funzionario dell'autorità esecutiva del soggetto della Federazione Russa autorizzato a prendere in considerazione i reclami.

Se il reclamo è presentato dal richiedente a un organismo la cui competenza non include la decisione in merito al reclamo, entro 3 giorni lavorativi dalla data della sua registrazione, l'organismo specificato invia il reclamo all'organismo autorizzato per la sua valutazione e informa il richiedente per iscritto del rinvio del reclamo.

L'organismo autorizzato fornisce:

  • attrezzatura dei luoghi per ricevere i reclami;
  • informare i richiedenti sulla procedura di ricorso contro le decisioni e (o) le azioni (inazione) dell'organismo autorizzato, i funzionari dell'organismo autorizzato pubblicando informazioni sugli stand nei luoghi in cui viene fornito il servizio pubblico, sul sito web dell'organismo autorizzato, sul portale unificato, sul portale dei servizi;
  • consigliare i richiedenti sulla procedura di ricorso contro le decisioni e (o) le azioni (inazione) dell'organismo autorizzato, i funzionari dell'organismo autorizzato di persona, anche per telefono, utilizzando il sito web dell'organismo autorizzato;
  • conclusione di accordi sull'interazione tra l'MFC e l'organismo autorizzato in merito all'attuazione da parte dell'MFC della ricezione dei reclami e della trasmissione dei risultati dei reclami al richiedente;
  • compilazione e presentazione di relazioni trimestrali al Servizio federale del lavoro e dell'occupazione in merito ai reclami ricevuti e considerati (compreso il numero di reclami soddisfatti e non soddisfatti).

Il reclamo ricevuto dall'organismo autorizzato, il MFC, il fondatore del MFC, nell'organizzazione che svolge le funzioni di fornitura di servizi pubblici, deve essere registrato entro e non oltre un giorno lavorativo successivo al giorno del ricevimento.

Il reclamo è soggetto a esame entro 15 giorni lavorativi dalla data della sua registrazione e, in caso di ricorso contro il rifiuto dell'ente autorizzato, l'MFC, le organizzazioni che svolgono le funzioni di fornitura di servizi pubblici, nell'accettazione di documenti dal richiedente o nella correzione di errori di battitura ed errori commessi o in caso di ricorso contro una violazione stabilita termine di tali correzioni - entro 5 giorni lavorativi dalla data della sua registrazione.

Non vi sono motivi per sospendere l'esame del reclamo.

Sulla base dei risultati del reclamo, viene presa una delle seguenti decisioni:

  • soddisfare il reclamo, anche sotto forma di annullamento della decisione, correzione di errori di battitura ed errori nei documenti emessi a seguito della prestazione di servizi pubblici, restituzione di fondi al richiedente, la cui raccolta non è prevista da atti giuridici regolatori della Federazione Russa, atti giuridici regolatori di entità costituenti della Federazione Russa, ordinamento giuridico municipale agisce;
  • respingere il reclamo.

Quando il reclamo è soddisfatto, l'organismo autorizzato, il MFC, le organizzazioni che svolgono le funzioni di fornitura di servizi pubblici adottano misure globali per eliminare le violazioni identificate, inclusa l'emissione del risultato del servizio pubblico al richiedente entro e non oltre 5 giorni lavorativi dalla data di adozione della decisione pertinente, salvo diversamente disposto dalla legge Federazione Russa.

Il reclamo può essere negato nei seguenti casi:

  • la presenza di una decisione giudiziaria che è entrata in vigore su una denuncia relativa allo stesso argomento e per gli stessi motivi;
  • presentare un reclamo da una persona la cui autorità non è confermata secondo le modalità previste dalla legislazione della Federazione Russa;
  • l'esistenza di una decisione su un reclamo presentato in precedenza in conformità con i requisiti delle Regole per il deposito e l'esame dei reclami su decisioni e azioni (inazione) degli organi esecutivi federali e dei loro funzionari, funzionari pubblici federali, funzionari dei fondi statali extra-budget della Federazione Russa, nonché delle società statali che in conformità con la legge federale hanno il potere di fornire servizi pubblici nel campo di attività stabilito, e i loro funzionari, approvati dal governo della Federazione Russa datato 08.16.2012 n. 840, in relazione allo stesso richiedente e sullo stesso argomento della denuncia.

Il reclamo può essere lasciato senza risposta nei seguenti casi:

  • la presenza nella denuncia di linguaggio osceno o offensivo, minacce alla vita, alla salute e alla proprietà del funzionario, nonché ai membri della sua famiglia;
  • l'impossibilità di leggere qualsiasi parte del testo del reclamo, cognome, nome, patronimico (se presente) e (o) l'indirizzo postale del richiedente indicato nel reclamo.

La risposta basata sui risultati dell'esame del reclamo indica:

  • il nome dell'organismo che fornisce il servizio pubblico che ha esaminato la denuncia, la posizione, il cognome, il nome, il secondo nome (se presente) del funzionario che ha preso la decisione sulla denuncia;
  • il numero, la data, il luogo della decisione, comprese le informazioni sul funzionario le cui decisioni e (o) azioni (inazione) sono impugnate;
  • cognome, nome, patronimico (se presente) del richiedente;
  • motivi per prendere una decisione in merito al reclamo;
  • decisione presa in merito al reclamo;
  • se il reclamo è riconosciuto come giustificato, i termini per l'eliminazione delle violazioni identificate, compreso il termine per la fornitura del risultato del servizio pubblico;
  • informazioni sulla procedura di ricorso contro la decisione presa in merito al reclamo.

Nel caso in cui, durante o in seguito all'esame di un reclamo, vengano stabiliti segni di un reato amministrativo o di un reato, un funzionario dell'ente autorizzato, un dipendente dell'MFC, un'organizzazione che svolge le funzioni di fornitura di servizi pubblici, autorizzato a esaminare i reclami, invia immediatamente i materiali disponibili alle autorità giudiziarie.

Una risposta motivata basata sui risultati dell'esame del reclamo è firmata dal funzionario autorizzato a prendere in considerazione il reclamo e inviata al richiedente per iscritto o su richiesta del richiedente sotto forma di un documento elettronico firmato da una firma elettronica del funzionario autorizzato per l'esame del reclamo, la cui forma è stabilita dalla legislazione della Federazione Russa, entro il giorno successivo dopo il giorno la decisione viene presa in base ai risultati del reclamo.

Il richiedente ha il diritto di presentare ricorso contro la decisione presa in merito alla denuncia inviandola al Servizio federale del lavoro e dell'occupazione.

Il richiedente ha il diritto di ricevere informazioni esaustive e documenti necessari per giustificare e considerare il reclamo.

Le informazioni sulla procedura per la presentazione e l'esame dei reclami sono pubblicate nei pannelli informativi nei luoghi in cui viene fornito il servizio pubblico, sul sito web dell'ente autorizzato, sul portale Unified, sul portale di servizio e possono anche essere comunicate verbalmente al richiedente e (o) per iscritto.

Per informazioni sui funzionari degli organi esecutivi del potere statale di San Pietroburgo responsabili della registrazione e dell'esame dei reclami per violazione della procedura per la fornitura di servizi pubblici, fare clic qui.

Un periodo di gestazione precoce è considerato fino a 12 settimane incluse

L'FSS ha condotto un audit in loco della società per quanto riguarda l'adeguatezza delle spese per il pagamento della copertura assicurativa dell'assicurazione sociale obbligatoria in caso di invalidità temporanea e in relazione alla maternità. Durante l'audit, il Fondo ha riscontrato che l'assicurato ha versato una somma forfettaria alle donne che si sono registrate presso un'istituzione medica nelle prime fasi della gravidanza, sulla base di certificati rilasciati entro 12 settimane. Secondo il Fondo, i lavoratori che sono stati registrati fino a 12 settimane e non a 12 hanno diritto a prestazioni, che hanno rifiutato di compensare tali costi, citando una violazione dell'articolo 9 della legge federale del 19 maggio 1995 n. 81-FZ. La compagnia è andata in tribunale.

I tribunali di tre casi hanno accolto le richieste della società e annullato la decisione del Fondo. La Corte Suprema nella sua sentenza del 15 maggio 2017 n. 302-KG17-4354 ha indicato che non vi sono motivi per rivedere decisioni inferiori.

I tribunali hanno chiarito che il riferimento nei certificati rilasciati agli operatori sanitari per registrarsi per una gravidanza nel periodo di 12 settimane non indica una violazione delle disposizioni stabilite dall'articolo 9 della legge federale n. 81-FZ e non può indicare che l'età gestazionale corrisponde all'età gestazionale effettiva. Inoltre, il fatto stesso che un tale certificato sia stato rilasciato da un'istituzione medica conferma la registrazione della persona assicurata nelle prime fasi della gravidanza fino a 12 settimane. Il pagamento delle prestazioni sulla base di tale certificato è legittimo.

Up