logo

Oggi la nascita pretermine è diventata abbastanza comune. Nonostante le moderne attrezzature mediche, che consentono di allattare prematuri anche in casi molto difficili, capiamo tutti che è meglio se il bambino cresce e si sviluppa secondo la norma fisiologica nel grembo materno e non nell'incubatrice, seppure ultramoderno. Ecco perché la minaccia della nascita pretermine è la paura numero uno tra il "pubblico in gravidanza".

Il problema del parto prematuro è piuttosto grave, è chiaro che parlarne non aumenterà l'umore della futura madre! Ma non vale nemmeno la pena preoccuparsi e temere in anticipo, perché la probabilità di un parto di successo è molto superiore alla nascita prematura di un bambino. Inoltre, se si conoscono i segni dell'inizio della nascita prematura e si adottano le misure necessarie in tempo, è possibile impedire al bambino di nascere prima della scadenza. Ne parleremo un po 'più in basso..

Qual è la nascita pretermine?
La nascita pretermine è sempre associata alla lotta per la sopravvivenza, con un trattamento lungo, complesso e costoso volto a recuperare il bambino. Prendo atto che tali casi non hanno sempre una conclusione positiva. Prima è il termine per il quale è stata interrotta la gravidanza, più spesso i bambini hanno problemi di vista, gravi disturbi neurologici, ecc. È difficile sopravvalutare il rischio di una nascita precoce per un bambino, perché il suo corpo non è semplicemente pronto per il funzionamento indipendente: i suoi polmoni, il tratto gastrointestinale non sono pronti, il suo corpo non può mantenere la temperatura corporea, ecc..

Ci sono momenti in cui è semplicemente necessario indurre un parto prematuro (per motivi medici o su richiesta della donna incinta). Secondo la legge russa nel nostro paese, l'interruzione della gravidanza può essere effettuata fino a 22 settimane, questo non è già considerato un aborto, ma una nascita prematura, nonostante siano classificati come aborti tardivi. Se una settimana dopo un tale aborto, il bambino rimane in vita, allora tale parto viene classificato come pretermine precoce e il feto sopravvissuto viene considerato un bambino.

La metodologia per il parto pretermine è determinata dall'ostetrico-ginecologo, tenendo conto delle cause della loro causa. Nel caso di indisponibilità del canale del parto, e se le cause erano la tossicosi tardiva, che è una minaccia per la vita della madre, l'eclampsia o le convulsioni, viene eseguito un taglio cesareo, nonostante la quasi totale assenza di possibilità che il bambino sopravviva.

Se il tempo non gioca un ruolo o l'aborto viene effettuato per motivi sociali, i medici conducono la solita preparazione del canale del parto con l'uso di farmaci che causano parto prematuro.

Quali nascite sono considerate premature?
Le nascite che si verificano fino a 37 settimane di gravidanza sono considerate premature. Nella pratica ostetrica, ci sono intervalli in cui può verificarsi la nascita pretermine:

  • per un periodo di 22 settimane;
  • per un periodo di 22-27 settimane;
  • per un periodo di 28-33 settimane;
  • per un periodo di 34-37 settimane.

Dal 1 ° gennaio 1993, nel nostro paese, in conformità con i nuovi criteri per le nascite in vita raccomandati dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, ai neonati di peso pari o superiore a 500 g, nati da 22 settimane di gestazione, sono state fornite cure intensive e di rianimazione. Fino al 1993, la nascita pretermine era considerata quella avvenuta dopo la 28a settimana di gravidanza, e solo i neonati di peso superiore a 1000 g sono stati rianimati.

I bambini nati nella 29a, 30a, 31a settimana di gravidanza hanno quasi sempre un peso superiore a un chilogrammo, i loro polmoni sono relativamente ben preparati per la respirazione, quindi inizialmente hanno buone possibilità di sopravvivenza. Ma la prematurità non è l'unico problema, è spesso associata a ipossia durante il parto e prima della nascita, traumi (nascita) natali (che spesso portano alla morte di neonati) e altre malattie che hanno causato un parto prematuro.

Cause e sintomi della nascita pretermine.

  • Le malattie endocrine in una donna incinta aumentano il rischio di parto prematuro e l'insorgenza di problemi di portamento. Questi includono squilibri ormonali nell'area genitale, malattie della tiroide e diabete.
  • Le infezioni sessuali (clamidia, ureaplasmosis, ecc.) Che una donna ha durante il periodo in cui ha un figlio raddoppiano il rischio di parto prematuro. Inoltre, possono causare malattie e malformazioni nel bambino. Anche l'erosione cervicale, la salpingite cronica, l'endometrite, la vaginosi batterica rappresentano una minaccia.
  • Le infezioni somatiche (infezioni virali respiratorie acute, tonsillite, epatite virale, denti non trattati) sono una fonte di infezione per il feto e possono causare un parto prematuro.
  • La presenza di malformazioni, anomalie e tumori dell'utero, cambiamenti nella cervice e aderenze dovute al parto e all'aborto nella maggior parte dei casi sono il fattore che provoca l'inizio della nascita prematura. Il danno ai muscoli circolari dell'istmo dell'utero (di solito durante il parto o durante l'aborto), che interferiscono con la sua apertura durante la gestazione, porta al verificarsi di insufficienza ischemico-cervicale (ICI). Con questo fenomeno, la cervice sotto il peso e la pressione del feto inizia ad aprirsi leggermente già dalle 16-17 settimane di gravidanza, la vescica fetale “si gonfia” al suo interno, che si infetta, di conseguenza esplode, causando una nascita prematura.
  • Le malattie somatiche di natura non infettiva in una donna incinta (malattie renali, cardiache ed epatiche, esaurimento, carenza nutrizionale) contribuiscono a indebolire il corpo e complicano il corso della gravidanza. In questa situazione, la nascita pretermine si verifica molto spesso..
  • Le malformazioni del feto e la presenza di malattie genetiche provocano un parto prematuro. Di solito, una minaccia si presenta già a 32 settimane di gestazione.
  • Varie complicanze e caratteristiche della gravidanza sono anche un fattore di rischio. Ciò può includere l'aspettativa dei gemelli (parto pretermine sullo sfondo della tensione eccessiva uterina), polidramnios, complicazioni sotto forma di gestosi nelle fasi successive, insufficienza placentare, placenta previa e distacco. Tutto ciò può anche causare un parto prematuro..
  • Caratteristiche genetiche.
  • Lesioni addominali.
  • La presenza di cattive abitudini nella madre.
  • Le donne sotto i 18 anni e oltre 30 sono fattori di rischio.
  • Lavoro fisico pesante, mancanza di sonno, stress cronico, stress mentale.
  • Cattiva alimentazione e condizioni di vita.
  • Famiglia incompleta, gravidanza indesiderata.

Nascita pretermine ed età gestazionale

Nascita pretermine a 22-27 settimane.
I bambini nati a questa età gestazionale hanno il più basso tasso di sopravvivenza, poiché i loro polmoni non sono ancora maturi e il loro peso è compreso tra 500 e 1000 g. I principali fattori che hanno provocato la nascita prematura a questa età gestazionale sono l'insufficienza istmo-cervicale, l'infezione della vescica fetale e la sua pausa. Un bambino nato tra le 22 e le 23 settimane non ha praticamente alcuna possibilità di sopravvivere e non molti di quelli sopravvissuti (e tali casi si sono verificati nella pratica ostetrica) in seguito diventano disabili. I nati tra le 24 e le 26 settimane hanno maggiori probabilità di sopravvivere e la prognosi per la loro salute è molto migliore. La nascita prematura tra la 22 e la 27a settimana di gravidanza si verifica solo nel cinque percento dei casi.

Parto pretermine a 28-33 settimane.
La maggior parte dei bambini nati in questo periodo sopravvive in modo sicuro, il che è in gran parte dovuto all'alto livello di sviluppo delle cure neonatologiche, tuttavia, vale la pena notare che per tutti i bambini il fatto di prematurità rimane senza conseguenze. Di solito, i bambini di questo gruppo pesano da 1000 a 1800 grammi, i loro polmoni sono praticamente preparati per la respirazione. In questo momento, la nascita pretermine può verificarsi per una serie di motivi, che vanno dalle complicazioni della gravidanza al conflitto di rhesus.

Parto pretermine a 34-36 settimane.
Non è pericoloso per un bambino nascere in questa fase della gravidanza. Un bambino sano ma prematuro nato in un reparto di maternità ha tutte le possibilità di adattamento rapido e ottima salute in futuro. Il peso dei bambini nati in questo momento è di solito superiore a due chilogrammi, i polmoni sono pronti per il lavoro indipendente, è necessario un piccolo supporto con le medicine per accelerare la loro maturazione. I principali colpevoli della nascita pretermine in questo momento sono considerati malattie somatiche della gestante, varie complicazioni della gravidanza e ipossia intrauterina sullo sfondo dell'insufficienza feto-placentare.

Sintomi e segni di parto prematuro.
I segni della nascita pretermine possono essere confrontati con la minaccia di interruzione anticipata della gravidanza. Molto spesso, il deflusso di liquido amniotico parla della loro insorgenza, ma pochi giorni prima, una donna di solito ha sintomi di precursori, a cui di solito non presta attenzione.

Nella pratica ostetrica, si distinguono diverse fasi della nascita pretermine:

  • Parto prematuro minaccioso. Durante questo periodo, i sintomi della nascita pretermine potrebbero non essere nemmeno notati. Ciò può includere dolori nella parte bassa della schiena e nell'addome inferiore di natura debole, tensione o contrazione dell'utero, che può essere notato con una mano sullo stomaco (di solito si tende), comportamento irrequieto del bambino (spesso calci), comparsa di secrezione mucosa dal tratto genitale a volte con una mescolanza di sangue (dopo l'esame, l'utero è denso e chiuso). Contattare un medico in questa fase aiuterà ad evitare un parto prematuro, di solito viene prescritto un trattamento farmacologico minimo e si raccomanda il riposo assoluto della donna incinta..
  • Inizio della nascita prematura. I sintomi sono più pronunciati, in particolare, il dolore nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome diventano più intensi, crampi. In questo momento, la spina mucosa spesso si allontana, si osserva una scarica dal tratto genitale di natura sanguinante, l'acqua scorre spesso. Durante l'esame, lo specialista rivela un accorciamento e ammorbidimento della cervice, la sua apertura da 1-2 dita.
  • Inizio della nascita prematura. Di solito, se il processo di nascita è iniziato, non può più essere rallentato. Spesso, le nascite premature hanno un decorso rapido, ad esempio nelle primipara, passano in 6 ore, con nascite ripetute questa volta possono essere dimezzate. I dolori diventano molto intensi, diventando crampi in natura e le contrazioni diventano regolari (ogni dieci minuti o meno), la cervice si apre rapidamente, l'acqua si scarica, il feto viene spinto verso l'ingresso del piccolo bacino.

Quindi, se ci sono dolori che ricordano il dolore durante le mestruazioni, una sensazione di pesantezza nell'addome inferiore e pressione sul fondo, l'attività del feto è aumentata in modo significativo o viceversa, è apparsa una scarica insolita dal tratto genitale, dovresti sapere che questi sono i primi segni di una nascita prematura. In questa situazione, al fine di "calmare" la tua "corsa", è necessario cercare immediatamente assistenza medica. Qualsiasi ritardo può costarti caro. In ogni caso, è meglio essere sicuri in anticipo piuttosto che pentirsi della miopia e disattenzione..

Trattare la minaccia della nascita pretermine.
Di solito, se una donna incinta va dal medico nella fase di minaccia di parto pretermine, si raccomanda di essere ricoverata in ospedale, ma non in tutti i casi ciò è così necessario. Naturalmente, all'inizio viene eseguito un esame ginecologico, vengono eseguiti test, le condizioni della cervice, il bambino viene valutato, viene rivelata la presenza o l'assenza di infezione nella donna.

Vale la pena fermarsi di più alla perdita di liquido amniotico. Molto spesso, per paura, le donne non vanno dal medico se l'acqua è passata e le contrazioni non sono ancora iniziate, ma invano. In questo caso, nessuno interromperà immediatamente la gravidanza (non c'è nulla di cui aver paura), soprattutto se i suoi termini non hanno raggiunto le 34 settimane. In assenza di segni di infezione, la donna incinta viene semplicemente collocata in un ospedale di maternità, dove per diversi giorni (da cinque a sette o più), gli specialisti prepareranno i polmoni fetali per un lavoro indipendente (di solito prescrivono glucocorticoidi), mentre la donna incinta stessa sarà protetta dalle infezioni conducendo una terapia antibiotica e creando condizioni sterili. Il parto avverrà solo dopo che i polmoni fetali saranno pronti in modo che il bambino possa respirare da solo. L'estensione della gravidanza in caso di rottura prematura della vescica fetale viene effettuata in base alla tempestività del trattamento e alle condizioni della donna incinta al momento del trattamento.

Con la minaccia di un parto prematuro per un periodo di 35 settimane o più con il deflusso di liquido amniotico, una donna incinta è autorizzata a partorire, perché l'adattamento di tali bambini a una vita extrauterina di solito ha successo. Se il liquido amniotico viene preservato, il trattamento ha lo scopo di interrompere il travaglio iniziato ed eliminarne la causa. Se esiste solo la minaccia del parto pretermine, a volte è possibile un trattamento ambulatoriale, ma nella maggior parte dei casi è raccomandato il ricovero in ospedale. Spesso, creare un ambiente calmo per una donna incinta è sufficiente per interrompere il travaglio e continuare la gravidanza.

Se il processo di nascita è iniziato, non può più essere interrotto. Se la vescica fetale è intatta, i farmaci vengono utilizzati come terapia, la cui azione è volta a rilassare l'utero, nonché la terapia sedativa, la fisioterapia e il riposo a letto vengono introdotti.

Se il trattamento non ha avuto successo, le contrazioni non si fermano, ma aumentano ogni volta, sorge la domanda del parto.

Il pericolo di una rapida nascita prematura.
Di norma, la nascita prematura, che è rapida in natura, è sempre associata all'ipossia, che è dovuta a frequenti contrazioni dell'utero e ad un avanzamento troppo rapido del feto attraverso il canale del parto. Le ossa molli e le piccole dimensioni della testa del feto, così come i vasi deboli in combinazione con quanto sopra, possono provocare gravi lesioni alla nascita al feto, emorragia intracranica e traumi alla colonna cervicale. A proposito, proprio a causa di come è proceduto il processo di nascita, in caso di parto prematuro, un bambino prematuro può soffrire e non a causa della prematurità.

Se gli specialisti non sono stati in grado di fermare la nascita pretermine, fanno di tutto per garantire che la nascita passi il più attentamente possibile. Non vengono utilizzati metodi per proteggere il perineo dallo strappo, poiché ciò può causare lesioni al feto. Anche nel caso della presentazione glutea del feto, il parto viene effettuato in modo naturale (in assenza di controindicazioni) e negli ospedali vengono create tutte le condizioni per l'allattamento dei neonati. In caso di prematurità profonda, viene fatto un taglio cesareo.

In caso di travaglio discontinuo o sua debolezza, viene eseguita un'attenta consegna con un'anestesia accurata, un'attenta stimolazione con monitoraggio simultaneo del feto.

Se la gravidanza si prolunga dopo che il liquido amniotico è stato versato, c'è un'alta probabilità di sviluppare endometrite ed emorragia postpartum. La nascita pretermine a 35 settimane non ha praticamente complicazioni.

Il taglio cesareo nella nascita pretermine non viene utilizzato se il feto non è a lungo termine e ci sono chiari segni di corioamnionite e infezione intrauterina, nonché in caso di morte fetale.

In queste situazioni, è necessaria la nascita naturale, un taglio cesareo rappresenta una minaccia per la vita e la salute di una donna.

La prevenzione della nascita pretermine è quella di eliminare i fattori che li causano nella fase di pianificazione della gravidanza. Pertanto, è molto importante essere in salute al momento della gravidanza, o se è successo per caso, è necessario registrarsi ed essere esaminati il ​​più presto possibile.

Quale settimana di gravidanza partoriscono più spesso e da cosa dipende?

Ogni futura mamma vuole sapere quando avverrà la sua nascita. E una risposta esatta a questa domanda è possibile solo se è stato pianificato un taglio cesareo per motivi medici e è già stata fissata una data. In tutti gli altri casi, questa domanda rimane aperta..

Statistiche medie

Il parto inizia quando sia la donna che il bambino sono pronti per questo. Questa preparazione è molto scrupolosa, procede a vari livelli - dagli ormoni ai muscoli. Pertanto, nessuno può dare una risposta definitiva alla domanda su quando dare alla luce, perché il ritmo di preparazione degli organismi femminili e infantili per il parto varia tra le diverse donne.

Ci sono statistiche mediche che ti permettono di fare solo un quadro approssimativo di ciò che sta accadendo e capire quale settimana partoriscono più spesso. Se si considera che la gravidanza dura 40 settimane ostetriche (quando si conta dal primo giorno dell'ultimo al concepimento delle mestruazioni), la gravidanza da 37 a 42 settimane è considerata a tempo pieno. Esattamente alla fine della 40a settimana è lo stesso DAW (giorno di consegna previsto), in cui molte madri hanno così tante speranze.

Sperare nel PDR non ne vale la pena, perché esiste solo come una "bandiera del segnale" approssimativa, che consente a donne e medici di navigare meglio nel periodo gestazionale.

In questo giorno, che sfoggia orgogliosamente la carta di scambio di ogni gestante dal momento della registrazione alla consultazione, il parto si verifica, secondo l'OMS, solo nel 5% dei casi.

Le prime nascite si verificano spesso tra 39-40 settimane e 40–41 settimane (fino al 75% di queste due settimane) di nascite primogenite. Le nascite ripetute si verificano più spesso a 38-39 settimane e a 39-40 settimane (30 e 50%, rispettivamente). Fino a 41-42 settimane, circa il 4% delle donne porta bambini.

Se consideriamo il parto pretermine che si verifica da 22 settimane di gestazione a 37 settimane, il termine più frequente per il parto è da 32 a 34 settimane. Molto raramente danno alla luce 24-26 settimane. Il feto della 22a settimana di gravidanza è considerato vitale, tuttavia, la sopravvivenza in questo periodo è molto bassa e il rischio di sopravvivere con disabilità - al contrario.

All'aumentare del termine della gravidanza, la prognosi per la sopravvivenza è più favorevole. I nati a 23 settimane sopravvivono nel 16% dei casi e quelli nati a 29 settimane sopravvivono nel 90% dei casi, anche il rischio di conseguenze irreversibili a seguito di parto prematuro diminuisce con la maturazione del bambino.

Un taglio cesareo pianificato viene eseguito, secondo le raccomandazioni cliniche del Ministero della Salute della Russia, per un periodo di 39 settimane ostetriche complete. Un taglio cesareo d'emergenza per indicazioni urgenti può essere eseguito in qualsiasi momento quando diventa necessario.

Cosa può influenzare?

La durata della gestazione dipende dalla salute della donna e dalla salute del bambino, nonché dalle caratteristiche dell'attuale gravidanza. Tutti i fattori sono troppo numerosi per essere elencati, quindi toccheremo solo quelli più comuni.

  • Predisposizione genetica. Per capire se è probabile che una donna partorisca prematuramente o che abbia un figlio, è necessario scoprire in quale arco di tempo la nascita è avvenuta con sua madre, la nonna. Se le donne in famiglia hanno partorito prematuramente, ci sono tutte le ragioni per credere che in questo caso la natura ripeterà il programma genetico.
  • Fattore di età. Troppe giovani donne in gravidanza (fino a 20 anni) e madri di età superiore ai 36 anni, più spesso di altre, si discostano significativamente da un giorno contrassegnato come PDD, in una direzione o nell'altra.
  • L'ordine di nascita. Le donne nullipare impiegano più tempo per prepararsi al parto: il tessuto muscolare è meno allungato, la cervice è più stretta e quindi hanno una tendenza al parto tardivo. Più nascite hai avuto nella tua storia personale, maggiore è la probabilità che la nascita abbia luogo prima del termine del DA.
  • Salute. Le malattie croniche della gestante aumentano sempre la probabilità di parto prematuro e le patologie endocrine, al contrario, spesso portano a un trattamento eccessivo.
  • Condizioni esterne negative. Il fumo, l'alcool durante la gravidanza e lo stress prolungato della futura mamma aumentano la probabilità di dare alla luce un anticipo. Piccola attività fisica, l'obesità contribuisce a mangiare troppo.
  • Illeggibilità emotiva di una donna per il parto. La paura del parto spesso porta al fatto che la cervice non matura in tempo, l'attività lavorativa non inizia per molto tempo. Il desiderio di partorire rapidamente, se è forte, può portare al parto in anticipo.
  • Gravidanza multipla. Gemelli e terzine esercitano una pressione maggiore sulla faringe interna dell'utero - una sorta di anello di bloccaggio. Più forte è questa pressione, più velocemente inizia la nascita. Pertanto, gemelli e terzine nascono di solito prima di 39 settimane.
  • Ritmi biologici individuali. Le donne con un ciclo mestruale breve (meno di 28 giorni) di solito partoriscono prima della PDD per 1-2 settimane e le donne con un ciclo mestruale lungo portano bambini fino a 41 settimane e anche di più.

La causa del parto prima del termine o del prolungamento della gravidanza nella maggior parte dei casi non può essere stabilita in modo affidabile. Pertanto, il periodo di gestazione misurato dalla natura per una donna particolare è semplicemente dato per scontato.

Consegna anticipata

Parlando della nascita pretermine, non si deve pensare che le situazioni in cui un bambino nasce 2-3 settimane prima di una nascita del giorno della nascita possano essere considerate tali. Si tratta esattamente del parto, in cui il feto è funzionalmente e fisicamente immaturo, da 22 a 37 settimane.

Per i medici, non tutto è ancora chiaro nelle cause e nei meccanismi dello sviluppo di tale parto. Né il bambino né la madre sono ovviamente pronti per l'attività lavorativa alla settimana 22 e poco dopo, ma qualcosa nel corpo della donna incinta lancia lo stesso parto dominante, che inizia il processo di espulsione del feto. La causa esatta del parto verificatasi prima della scadenza non è di solito possibile stabilire. Pertanto, ci sono solo fattori considerati predisponenti:

  • da parte della madre - interventi chirurgici sull'utero, aborti e aborti nell'anamnesi, nascita prematura precoce;
  • da parte del bambino - anomalie dello sviluppo, conflitto Rh, presentazione pelvica;
  • caratteristiche della gravidanza - polidramnios e oligohydramnios, ICI, neoplasie nell'utero, cervice, infezioni genitali, infezioni virali precoci.

Ma dovresti anche considerare l'ambiente in cui vive la futura mamma. Se una donna mangia male, è spesso nervosa, manca di vitamine importanti, quindi aumenta la probabilità di dare alla luce in anticipo.

Un feto di 22 settimane è solo condizionatamente valido, tutto dipende da quanto il suo corpo è pronto per la vita extrauterina. La vitalità aumenta con il tempo. È stato osservato che è più probabile che i ragazzi nascano prematuri rispetto alle ragazze.

Consegna dopo il PD

La situazione in cui il presunto giorno del parto è già passato e la donna non osserva nemmeno i precursori del lavoro di emergenza, è anche abbastanza diffusa. La cosa principale è mantenere la resistenza e la calma e non cercare di stimolare e provocare in modo indipendente il parto. Fino a 42 settimane, la gravidanza non è posticipata, ma prolungata, e queste sono due cose diverse.

Considera quali ragioni possono portare a un'estensione della gestazione.

  • Scadenze erroneamente stabilite. Di solito questo non è comune. Per fare errori con i calcoli, non devi sapere o dimenticare completamente quando è stata esattamente l'ultima mestruazione, non per ricordare non solo il giorno, ma anche il mese. Ciò accade dopo un trattamento ormonale prolungato, un uso prolungato di contraccettivi orali e un malfunzionamento delle ovaie. Quindi l'età gestazionale e la PDD saranno determinate mediante ultrasuoni nel primo trimestre. Una deviazione di 2 settimane dalle norme della fetometria non è considerata un ritardo dello sviluppo e una donna ha 2 settimane extra in gravidanza.
  • Bambini grandi e giganti. Un peso alla nascita di 4 chilogrammi dà ragione di chiamare il feto grande e un peso di 5 chili - gigante. Questi bambini di solito preferiscono sedersi nell'utero della madre fino all'ultimo.
  • Disturbi ormonali. Una piccola quantità di ossitocina, estrogeno e alto progesterone non crea lo sfondo più favorevole per l'inizio del travaglio. Finché il progesterone rimane alto, il generico dominante a livello ormonale non si somma.
  • Uno stile di vita sedentario e inattivo. I muscoli sono indeboliti, il loro tono è ridotto, questo vale per tutti i muscoli, compresi i muscoli dell'utero, della cervice.
  • Minacce di aborto spontaneo durante la gravidanza. Spesso le donne affermano di "aver mantenuto con successo la gravidanza in modo da non riuscire a persuadere il bambino a nascere". Il punto non è che i farmaci sono stati usati per preservare la gravidanza, ma che la donna era così psicologicamente incline a continuare la gravidanza che ora è molto difficile convincerla a rilasciare un bambino a livello psicogeno che era così difficile da mantenere.

Come sbarazzarsi del peso nel tempo?

Come puoi vedere, il concetto di "puntualità" è piuttosto ampio e una donna non può influenzare molti fattori. Ma ciò che dipende da lei dovrebbe essere fatto in stretta conformità con le raccomandazioni del medico. Ciò contribuirà a preservare la gravidanza e prevenire la nascita prematura e non superare la gravidanza..

Semplici suggerimenti aiuteranno in questo:

  • Non nascondere la tua storia ostetrica al medico (anche se vuoi davvero nascondere il fatto dell'aborto);
  • Non perdere le prossime visite programmate alla clinica prenatale;
  • condurre uno stile di vita sano e attivo durante la gravidanza;
  • non trascurare esami e screening per identificare patologie, complicanze e fattori di rischio nel tempo.

Per quanto tempo dura la gravidanza, dice lo specialista nel video qui sotto.

Da quale settimana il feto è già considerato vitale e il bambino può sopravvivere al parto?

Cosa influenza il termine

Come hanno mostrato le osservazioni dei ricercatori americani che hanno studiato questo problema sull'esempio di 125 donne in gravidanza, solo il 4% delle donne in gravidanza ha partorito in tempo. La maggior parte (circa il 70%) ha partorito 10 giorni dopo la data, che era stata precedentemente determinata mediante ultrasuoni. In altri casi, la gravidanza è durata per 37-42 settimane. Gli esperti che hanno condotto questa osservazione hanno rivelato diversi fattori che influenzano la durata della gravidanza e del parto:

  • Peso di una donna (ad esempio, se la norma viene superata di 100 grammi, viene aggiunto 1 giorno alla durata della gestazione);
  • L'età della futura madre (ogni anno l'età gestazionale aumenta di 1 giorno);
  • Il termine di nascita del primo figlio (rilevante per multiparous). Se la prima nascita è avvenuta dopo 38 settimane, ogni bambino successivo nascerà prima.

Altri fattori che determinano il numero di mesi e settimane di nascita di un bambino includono:

  • Eredità (se i parenti stretti di una donna incinta hanno partorito dopo o prima della data stabilita, allora la probabilità di una ricorrenza di tale situazione aumenta in modo significativo);
  • Stile di vita materno e nutrizione durante la gravidanza. Ad esempio, lo stress frequente può causare un parto prematuro;
  • La presenza di alcune patologie;
  • Assunzione di farmaci;
  • Peso fetale;
  • Gravidanza multipla.

È importante saperlo! Nella pratica ostetrica, l'età gestazionale viene calcolata in settimane (non mesi o giorni).

Promemoria per la futura madre

La stanza di maternità non è un luogo per il panico, quindi anche durante la gravidanza, più volte mentalmente scorrere attraverso la testa l'intero quadro degli eventi. Ancora una volta, fai al tuo medico la domanda da quale settimana la gravidanza è considerata a tempo pieno. Ti risponderà che il limite inferiore della norma è di 37-38 settimane. Quindi, da questo momento in poi, devi prepararti mentalmente. Chiudi gli occhi e immagina che le contrazioni inizino, allo stesso tempo ricorda gli esercizi di respirazione durante le contrazioni, come ti raccogli con calma, vai in ospedale e dai alla luce un bambino sano. Questo atteggiamento ti aiuterà molto a superare l'eccitazione..

Tariffe del primo parto

In quale acqua fare il bagno a un neonato

Con il normale corso della gravidanza e l'assenza di fattori negativi che comportano un parto tardivo o prematuro, il periodo di nascita del primo bambino è di 40 settimane. Allo stesso tempo, è consentito un periodo precedente di 37 settimane. Spesso le donne partoriscono dopo la scadenza, vale a dire a 41 o 42 settimane, il che non costituisce una grave deviazione dagli standard medici.

Su una nota. Gli specialisti possono impostare la data di nascita solo approssimativamente. In molti modi, il periodo specifico dipende dalla prontezza del corpo femminile per questo processo, così come dalla nascita del bambino stesso.


Indicatori che un bambino a termine dovrebbe incontrare

Consegna in ritardo

La nascita tardiva si verifica a 40-42 settimane. Questo periodo si chiama gravidanza posticipata, il bambino nasce con sintomi di prevalenza: grande con un grande peso e altezza, con acque verdi c'è ipossia.

Le nascite tardive sono accompagnate da disidratazione:

  1. la quantità di acqua diminuisce;
  2. il peso corporeo della donna diminuisce;
  3. la placenta inizia a invecchiare;
  4. le ossa del cranio del bambino sono compattate.

Diagnosticare i termini in ritardo utilizzando ultrasuoni, amnioscopia, interrogatorio, cardiotocografia. Le donne che hanno deviazioni del ciclo mestruale, l'infantilismo sessuale si stanno trasferendo. Spesso, la nascita tardiva di un bambino richiede un intervento chirurgico, stimolazione del travaglio.

Motivi per ritardata consegna:

  • infezioni trasmesse durante l'infanzia;
  • influenza, SARS durante il periodo di gestazione;
  • malattie endocrine;
  • malattie gastrointestinali;
  • infiammazione degli organi genitali;
  • tumori uterini.

I malfunzionamenti nel funzionamento della ghiandola tiroidea interrompono il metabolismo degli ormoni, causano l'inerzia dell'utero e riducono l'eccitabilità. Una gravidanza posticipata si verifica a causa della bassa attività fisica, ha subito shock emotivi, traumi mentali. Per età, la nascita tardiva include la prima nascita in una categoria di età superiore ai 30 anni, di solito dando alla luce bambini primogeniti. La malattia fetale porta a rilascio tardivo.

In che settimana danno alla luce il loro primo figlio?

Nella maggior parte dei casi, le madri primipare vengono allattate fino a 39-40 settimane. Tuttavia, non è raro che le donne in gravidanza si spostino per un periodo specificato.

Gruppo sanguigno in un bambino dai genitori - tabella

Una durata così lunga, oltre a superare la norma, è spiegata dal fatto che il corpo di una donna che partorisce per la prima volta non è ancora passato attraverso questi processi. Ha bisogno di più tempo per prepararsi al lavoro imminente.

Interessante. Il processo di espulsione del feto dal diritto di nascita è lento, perché nella maggior parte dei casi dura a lungo (circa 7 ore o più).

Per capire quante settimane nasce un bambino in un caso particolare, è necessario calcolare l'età gestazionale. Nelle prime fasi, vengono utilizzati diversi metodi:

  1. Il metodo più comune è quello di impostare la data di inizio dell'ultima mestruazione. Successivamente, è necessario aggiungere il numero di settimane e giorni trascorsi dal conto alla rovescia. Accade spesso che una donna non ricordi il primo giorno dell'ultima mestruazione. Inoltre, l'affidabilità dei calcoli può rivelarsi dubbia perché in alcune donne il ciclo non è regolare (o il sangue nella donna incinta è apparso a causa di problemi legati al portamento del bambino). Inoltre, le donne incinte assumono spesso sanguinamenti da impianto per le mestruazioni, che si verificano 6-10 giorni dopo il concepimento.
  2. Per eliminare possibili errori, l'età gestazionale viene determinata in base all'ecografia, che viene eseguita in 10-14 settimane. Il medico determina la dimensione del feto e li confronta con gli standard medici.
  3. Puoi capire quando un bambino dovrebbe nascere entro la data di fecondazione del bambino (quando la donna ebbe l'ovulazione). Il valore risultante sarà inferiore a 2 settimane del periodo, che viene calcolato dalla data di inizio dell'ultimo mese.
  4. Uno specialista esperto può determinare approssimativamente l'età gestazionale già a 4-5 settimane di gestazione, concentrandosi sulla dimensione dell'utero. Il fatto è che dopo 2 settimane dal concepimento, l'utero assomiglia a un uovo di gallina di dimensioni. Anche a questo punto acquisisce una tinta bluastra. Un mese dopo, i volumi raggiungono un uovo d'oca.

Nelle fasi successive della gravidanza, il periodo è fissato dal momento in cui il bambino inizia a muoversi nell'utero. Altri criteri in questo caso sono il volume dell'addome e l'altezza dell'utero. Al fine di ottenere il risultato il più preciso possibile, si consiglia di confrontare i dati dei calcoli effettuati in diversi modi.

Statistiche di nascita per ragazze

Secondo le statistiche, le ragazze nascono prima dei ragazzi. Come mostrano le osservazioni, i primi sono pronti a lasciare la pancia della madre per un periodo di 38 settimane.

Statistiche sulla nascita del ragazzo

Rispetto alle ragazze, i ragazzi non hanno fretta di nascere. Quindi, per quanto tempo i primipari danno alla luce ragazzi? Secondo gli esperti, il più delle volte i bambini nascono per 40-41 settimane, in alcuni casi rimangono fino a 42 settimane.

Altre minacce al feto

Quanti anni posso dare alla luce? La risposta esatta a questa domanda non esiste. Alcuni medici dicono che prima è meglio è. Altri, al contrario, aderiscono a una politica di gravidanza cosciente, "matura". La scelta è solo la donna che decide quando diventare madre. Allo stesso tempo, dovrebbe capire chiaramente che il suo futuro bambino è in attesa di altri pericoli diversi da quelli sopra descritti: basso peso o ipossia. Quest'ultima è una conseguenza di un secondo periodo prolungato di parto, che si osserva spesso nella tarda gravidanza.

Il seguente fatto è interessante: se una donna ha già un figlio che al momento della seconda concezione ha raggiunto l'adolescenza, allora partorirà secondo le leggi della "prima volta". Ciò significa che per 15-20 anni, il corpo "dimentica" la gravidanza. Pertanto, una tale donna e colei che ha concepito per la prima volta davvero, si trovano esattamente nelle stesse condizioni con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Motivi per la violazione delle scadenze

Ci sono una serie di fattori negativi che possono portare a un parto in ritardo o, al contrario, provocare una nascita prematura di un bambino.

Nascita prematura

Norme dello sviluppo del bambino dal feto nell'addome fino all'anno del neonato

Le nascite fino a 37 settimane sono considerate precoci e i bambini sono prematuri. I periodi più pericolosi, indipendentemente dal sesso del bambino, sono:

Le ragioni della nascita prematura di un bambino possono essere:

  1. Malattie infettive dei genitali. Uno dei fattori più comuni Se si verifica un'infezione da liquido amniotico, esiste il rischio di violarne l'integrità. Un primo deflusso di acqua provoca una nascita prematura. La situazione è complicata dal fatto che il canale del parto non è ancora pronto per il processo di espulsione del feto, la cervice non viene levigata e il tappo mucoso non si è ritirato. In tali casi, il taglio cesareo viene eseguito urgentemente.
  2. Gravidanza multipla.
  3. Stress costante.
  4. polidramnios.
  5. Grande peso fetale.
  6. Malformazioni dell'utero. Ciò può includere alcune patologie della cervice. Potrebbe trattarsi di un collo accorciato o di una violazione della funzione di blocco. Tali anomalie possono essere congenite o acquisite (ad esempio, a causa dell'aborto)..
  7. Grande attività fisica.
  8. Cattiva alimentazione, mancanza di vitamine.
  9. Distacco o placenta previa. La valutazione delle sue condizioni viene effettuata in base ai risultati degli ultrasuoni e del CTG. Se il medico rileva l'invecchiamento della placenta o identifica la probabilità del suo distacco, alla donna viene prescritto il trattamento appropriato. La terapia ha lo scopo di migliorare il flusso sanguigno e l'alimentazione del bambino. In situazioni più complesse, vengono prescritti farmaci che accelerano la maturazione del sistema respiratorio fetale.
  10. Rottura della bolla d'acqua prima del previsto.
  11. La necessità di chiamare la nascita prematura. Le cause sono malattie del sistema endocrino o cardiovascolare di una donna incinta. Al fine di mantenere la salute dei bambini, così come la salute della futura mamma, in questi casi il medico prescrive un taglio cesareo d'emergenza.

La probabilità di parto prematuro aumenta se la donna incinta ha avuto un aborto o ha avuto un aborto.

Importante! Un bambino nato nel periodo da 27 a 36 settimane dovrebbe avere un peso superiore a 1,5 kg. È impossibile salvare i bambini il cui peso corporeo alla nascita è inferiore a 1 kg.

Se una donna ha notato segni di parto prematuro, ha urgentemente bisogno di consultare un medico. Tra i sintomi allarmanti ci sono:

  • Sensazione di sorseggiare nell'addome inferiore (come con le mestruazioni);
  • Una sensazione di pesantezza che mette sotto pressione la vescica;
  • La presenza di secrezione sanguinante dall'utero (in piccole quantità);
  • Dolore simile alle contrazioni (che dura più di mezz'ora);
  • Perdita di liquido amniotico;
  • Non ci sono movimenti fetali.

Durante l'esame, il medico valuterà le condizioni della donna e del bambino e, se necessario, offrirà il monitoraggio all'interno del paziente.

Su una nota. Non fatevi prendere dal panico: il processo di nascita può essere sospeso artificialmente usando procedure e farmaci speciali.


La nascita pretermine può portare alla morte del bambino, quindi è importante visitare regolarmente un medico

Lavoro prolungato

Anche una lunga gravidanza che dura più di 42 settimane non è la norma. Il termine tardivo richiede un intervento chirurgico, poiché nel processo di nascita naturale esiste un grave rischio di lesioni sia per il bambino che per la madre.

Fattori sotto l'influenza di cui è possibile ritardare il periodo di gestazione:

  1. Disturbi endocrini in una donna incinta. Il fatto è che il processo del parto è regolato dagli ormoni. Pertanto, i cambiamenti negativi nella natura endocrina (disturbo metabolico, una diminuzione del livello di alcuni ormoni) portano al fatto che non vi è alcun segnale sulla nascita imminente. Di conseguenza, i combattimenti non iniziano in tempo.
  2. Ciclo mestruale allargato. Se i periodi della donna erano regolari, ma la durata del ciclo era di 30-35 giorni, il bambino nascerà dopo la data stabilita. In questo caso, è un processo naturale, non una patologia, e una gravidanza prolungata per questo motivo si chiama prolungata.
  3. Eredità. Un fattore genetico può causare nascite premature e tardive se la madre o la nonna della donna incinta avevano le stesse caratteristiche fisiologiche. Con tale conoscenza, puoi prepararti in anticipo per il tuo lavoro.
  4. Assunzione di farmaci. Questi possono essere farmaci volti a combattere le malattie croniche o progettati per ridurre il tono dell'utero. Pertanto, prima di iniziare a prendere i farmaci, è necessario consultare un ginecologo.

Per capire che la gravidanza si è trascinata, è necessario prestare attenzione a tali segni:

  • Disegnare dolore nell'addome;
  • Isolamento del sangue dalla vagina, un cambiamento nel colore dei coaguli;
  • Cambiamenti nella forma dell'addome (ad eccezione dei casi di agitazione attiva del bambino). Devi andare immediatamente in ospedale se lo stomaco è asimmetrico, duro al tatto e mantiene questo aspetto per più di mezz'ora. Anche un sintomo allarmante è un prolasso dell'addome;
  • Perdite, deflusso di acqua. Questo sintomo è difficile da non rilevare. Il deflusso di acqua significa che l'integrità della vescica fetale è rotta ed è tempo di iniziare il parto;
  • Il bambino non si muove. La prima attività del feto è già osservata alla 20a settimana di gestazione (alla seconda gravidanza - a 16). Se tali manifestazioni scompaiono, dovresti stare attento. Un medico dovrebbe essere consultato se i movimenti non ritornano per più di 12 ore. L'unico caso dopo il quale l'attività del bambino è ripresa è la norma. Mancanza regolare di movimento: un motivo per andare urgentemente in ospedale.


Il parto prolungato non è meno pericoloso della nascita prematura

Nascita prematura

Arriva nel periodo di 28 - 37 settimane. Per un neonato, la nascita durante questo periodo non è favorevole. Nel 12% dei casi, portare un bambino termina con la consegna in anticipo. L'aspetto di un bambino fino a 27 settimane è associato a un certo rischio per la vita. Se vive 7 o più giorni, il parto è considerato prematuro, fino a quando la settimana è considerata un aborto tardivo.

  1. malattie virali acute;
  2. patologia cronica;
  3. endocrinopatie;
  4. reumatismi;
  5. clamidia.

Cause associate ad anomalie uterine:

  • endometriosi;
  • fibroma;
  • malattie intrauterine.

L'interruzione della gravidanza per un periodo di 22-27 settimane termina con la nascita di un feto che pesa fino a un chilogrammo. La vitalità del bambino è in dubbio, i polmoni non sono completamente aperti per respirare da soli. Le nascite in primipare iniziano in anticipo per vari motivi causati dalla salute della donna, dal corso della gravidanza, dalle condizioni degli organi, dallo sviluppo del feto.

A causa dello sviluppo del feto, ci sono:

  1. violazioni del piano genetico;
  2. malattie intrauterine;
  3. infezioni
  4. difetti di nascita.

Cause dovute alla gravidanza:

  • conflitti a livello immunitario;
  • presentazione pelvica;
  • gravidanza multipla;
  • placenta previa;
  • posizione laterale del feto;

La consegna inizierà in anticipo o no, è in gran parte dovuto alle condizioni di vita della donna. Provocherà la nascita di un bambino prima del previsto, duro lavoro, grande occupazione mentale, cattive abitudini, stress, cattiva alimentazione. Per genere, le madri hanno meno probabilità di dare alla luce un ragazzo prematuro rispetto a una ragazza.

regole

Per partorire a tempo debito, è importante prevenire l'influenza di fattori negativi sul corpo femminile durante la gravidanza (stress frequenti, sforzo fisico, dieta non salutare, ecc.). È anche necessario visitare regolarmente un ginecologo, fare test e sottoporsi ad esami.

Sapere per quante settimane il primo e il secondo figlio partoriranno aiuteranno la donna a prepararsi psicologicamente a questo complesso processo. Durante la gestazione, è molto importante monitorare la tua salute, seguire le raccomandazioni del medico e durante la consultazione, aprire al medico i dettagli del tuo benessere. Solo se si osservano queste regole, la probabilità di avere un bambino sano in tempo aumenterà molte volte.

Contrazioni e inizio del travaglio

Li hai già sperimentati prima, ma se prima si trattava di allenamenti che non durano a lungo e passano, se ti alzi e ti muovi un po ', allora la situazione sta cambiando. Spesso, la spina mucosa prima lascia, poi l'acqua lascia e infine iniziano le contrazioni. Succede il contrario: i primi sintomi sono le contrazioni. In questo caso, la cosa principale non è il panico. Ancora una volta controlla la borsa che porti in ospedale. Metti il ​​passaporto e la carta di scambio accanto ad esso. Ricorda esercizi di respirazione che aiutano ad alleviare il dolore durante il travaglio e il parto. Non andare subito a letto, camminare per la casa, puoi persino uscire, respirare aria. I veri combattimenti da questo si intensificheranno e sarai sicuro che è ora di chiamare un'ambulanza.

Termine minimo per la consegna di un bambino vitale

I documenti ufficiali approvati dal Ministero della Salute della Federazione Russa sulle raccomandazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità determinano i termini della nascita pretermine, durante i quali è possibile dare alla luce un bambino vitale. I criteri che regolano la necessità di cure mediche per un neonato includono la durata approssimativa della gravidanza durante la quale nasce il bambino.

Durata minima e fisiologica del lavoro

L'ottimale è considerato la nascita di un bambino alla 40a settimana, ma solo ogni decima donna incinta si preoccupa. Questo è un periodo ideale per il parto e nella vita raramente qualcosa è l'ideale. A 40 settimane, la natura ha fornito le condizioni necessarie per la nascita di un bambino sano e il processo di nascita è andato senza complicazioni.

Lo sviluppo del feto nell'utero deve essere completato. Studi clinici hanno dimostrato che piccole deviazioni dalla norma pediatrica non influenzano in modo significativo le condizioni del neonato.

Quanto tempo può nascere un bambino vitale? Per lungo tempo nella pediatria moderna, le nascite a termine sono considerate a tempo pieno in un periodo da 37 a 42 settimane. La prima settimana ostetrica viene considerata a partire da 1 giorno dell'ultima mestruazione e viene controllata in base all'ecografia in ciascun trimestre.

Un bambino a tempo pieno può essere partorito dalla 37a alla 40a settimana inclusa. A 36 anni, è ancora considerato a tempo pieno, a 41 e 42 anni - maturato. La scorsa settimana è stata decisa la questione delle misure di supporto per stimolare il processo di nascita o parto precoce con taglio cesareo.

Nelle raccomandazioni dell'OMS, prese come base nei documenti normativi della Federazione Russa, il principale criterio determinante per l'aspetto fisiologico di un bambino in un momento determinato dalla natura e dalla sua vitalità, era il periodo di gestazione, non il peso e l'altezza del neonato, sebbene anche gli indicatori siano presi in considerazione. Una donna dà alla luce un bambino a termine solo a 37, 38, 39 e 40 settimane. Dal 22 al 36 è considerato prematuro, a 41 e 42 anni - rinviato.

Prematurità e tariffe

L'assistenza sanitaria per la fornitura di funzioni vitali nella nascita pretermine viene effettuata dalla 22a settimana di gravidanza, a condizione che il bambino pesa almeno 500 ge la sua lunghezza del corpo sia di almeno 25 cm. Le statistiche includono i bambini nati vitali, che hanno raggiunto 1 kg e 35 cm di crescita da 28 settimane. Dalle 22 alle 27 viene fornita assistenza medica e vengono prese le misure di cura necessarie. Se un bambino del genere ha vissuto più di una settimana, è registrato vivo..

I criteri principali per impostare nella storia della malattia per settimana di gravidanza:

  • 22-27 - 4 gradi di prematurità, peso da 0,5 a 0,999 kg;
  • 28-31 - 3 gradi di prematurità, - 1 kg - 1,5 kg;
  • 32-35 - 2 gradi di prematurità, - 1, 501 kg - 2,0 kg;
  • 36 (a volte 36-37) settimana - 1 grado di prematurità, - 2.001-2,5 kg;
  • 37-40 - è considerato a tempo pieno;
  • 41-42 - spostato.

Secondo le raccomandazioni dell'OMS, le nascite che si verificano tra le 22 e le 37 settimane sono considerate premature. Un bambino nato a 37 settimane è già considerato nato al momento minimo per le nascite fisiologiche, se il bambino è nato una settimana prima - non è ancora a tempo pieno.

Sopravvivenza in ogni fase

4 ° grado di prematurità - il periodo in cui il bambino non è adeguatamente preparato per la vita al di fuori del grembo materno. Non è solo un piccolo peso, ma anche un sottosviluppo di organi vitali. Se l'ospedale ha le attrezzature necessarie e personale appositamente addestrato, le possibilità di sopravvivenza del neonato sono minime. Pertanto, la registrazione, come vivente, viene effettuata solo da 28 settimane o 7 giorni dopo la nascita.

A 3 gradi, si nota circa il 50% della sopravvivenza, causa di elevata mortalità nei polmoni immaturi. Se sono stati in grado di essere preparati prima del parto, il bambino sopravvive.

A 2 e 1 grado, in condizioni moderne, è possibile salvare quasi tutti i bambini. Nonostante il tasso di sopravvivenza del 100% dei bambini con 1 e 2 gradi di prematurità, i medici stanno cercando di estendere la gravidanza almeno al periodo fisiologico minimo. Nessuna attrezzatura ultramoderna può sostituire l'utero materno in termini di offerta, comfort e condizioni naturali ottimali..

Nelle settimane in cui il bambino è ancora considerato prematuro, ci sono processi di transizione verso il mondo esterno. Il corpo subisce cambiamenti radicali per garantire l'adattamento al di fuori della madre, l'implementazione della respirazione indipendente e la nutrizione.

Per prevenire il parto prematuro, ogni donna deve rispettare le prescrizioni mediche, prendersi la massima cura del proprio corpo e del nascituro, che nascerà. La vita e la salute del bambino dipendono dalla madre.

Da quale settimana il feto è considerato vitale e il bambino può sopravvivere al parto?

Che cos'è un embrione?

Dal momento del concepimento, l'uovo fetale, che è apparso dalla fusione delle cellule germinali del padre e della madre, viene solitamente chiamato un embrione o embrione. La condizione dell'embrione è instabile, è completamente nutrita dal corpo luteo, che è sorto intorno all'uovo fecondato sulla superficie della mucosa uterina.

L'embrione non ha organi, le sue funzioni possono essere caratterizzate solo da una crescita e uno sviluppo relativamente lenti, ma in questa fase del futuro organismo vengono gettate le basi più importanti per la vita umana: si forma un tubo neurale da cui si sviluppano sia il cervello che il midollo spinale, la spina, il cranio e le parti del corpo, dei vasi e del prototipo del cuore e dello stomaco si sviluppano - l'accumulo di cellule speciali nei punti appropriati del corpo dell'embrione.

La medicina considera lo stadio dell'embrione come le prime 8 settimane, quando manca gli organi principali.

Cosa influenza il termine

Come hanno mostrato le osservazioni dei ricercatori americani che hanno studiato questo problema sull'esempio di 125 donne in gravidanza, solo il 4% delle donne in gravidanza ha partorito in tempo. La maggior parte (circa il 70%) ha partorito 10 giorni dopo la data precedentemente determinata con l'ecografia.

  • Peso di una donna (ad esempio, se la norma viene superata di 100 grammi, viene aggiunto 1 giorno alla durata della gestazione);
  • L'età della futura madre (ogni anno l'età gestazionale aumenta di 1 giorno);
  • Il termine di nascita del primo figlio (rilevante per multiparous). Se la prima nascita è avvenuta dopo 38 settimane, ogni bambino successivo nascerà prima.

Altri fattori che determinano il numero di mesi e settimane di nascita di un bambino includono:

  • Eredità (se i parenti stretti di una donna incinta hanno partorito dopo o prima della data stabilita, allora la probabilità di una ricorrenza di tale situazione aumenta in modo significativo);
  • Stile di vita materno e nutrizione durante la gravidanza. Ad esempio, lo stress frequente può causare un parto prematuro;
  • La presenza di alcune patologie;
  • Assunzione di farmaci;
  • Peso fetale;
  • Gravidanza multipla.

È importante saperlo! Nella pratica ostetrica, l'età gestazionale viene calcolata in settimane (non mesi o giorni).

La durata della gestazione dipende dalla salute della donna e dalla salute del bambino, nonché dalle caratteristiche dell'attuale gravidanza. Tutti i fattori sono troppo numerosi per essere elencati, quindi toccheremo solo quelli più comuni.

  • Predisposizione genetica. Per capire se è probabile che una donna partorisca prematuramente o che abbia un figlio, è necessario scoprire in quale arco di tempo la nascita è avvenuta con sua madre, la nonna. Se le donne in famiglia hanno partorito prematuramente, ci sono tutte le ragioni per credere che in questo caso la natura ripeterà il programma genetico.
  • Fattore di età. Troppe giovani donne in gravidanza (fino a 20 anni) e madri di età superiore ai 36 anni, più spesso di altre, si discostano significativamente da un giorno contrassegnato come PDD, in una direzione o nell'altra.
  • L'ordine di nascita. Le donne nullipare impiegano più tempo per prepararsi al parto: il tessuto muscolare è meno allungato, la cervice è più stretta e quindi hanno una tendenza al parto tardivo. Più nascite hai avuto nella tua storia personale, maggiore è la probabilità che la nascita abbia luogo prima del termine del DA.
  • Salute Le malattie croniche della gestante aumentano sempre la probabilità di parto prematuro e le patologie endocrine, al contrario, spesso portano a un trattamento eccessivo.
  • Condizioni esterne negative. Il fumo, l'alcool durante la gravidanza e lo stress prolungato della futura mamma aumentano la probabilità di dare alla luce un anticipo. Piccola attività fisica, l'obesità contribuisce a mangiare troppo.
  • Illeggibilità emotiva di una donna per il parto. La paura del parto spesso porta al fatto che la cervice non matura in tempo, l'attività lavorativa non inizia per molto tempo. Il desiderio di partorire rapidamente, se è forte, può portare al parto in anticipo.
  • Gravidanza multipla. Gemelli e terzine esercitano una pressione maggiore sulla faringe interna dell'utero - una sorta di anello di bloccaggio. Più forte è questa pressione, più velocemente inizia la nascita. Pertanto, gemelli e terzine nascono di solito prima di 39 settimane.
  • Ritmi biologici individuali. Le donne con un ciclo mestruale breve (meno di 28 giorni) di solito partoriscono prima della PDD per 1-2 settimane e le donne con un ciclo mestruale lungo portano bambini fino a 41 settimane e anche di più.

La causa del parto prima del termine o del prolungamento della gravidanza nella maggior parte dei casi non può essere stabilita in modo affidabile. Pertanto, il periodo di gestazione misurato dalla natura per una donna particolare è semplicemente dato per scontato.

Consegna anticipata

Parlando della nascita pretermine, non si deve pensare che le situazioni in cui un bambino nasce 2-3 settimane prima di una nascita del giorno della nascita possano essere considerate tali. Si tratta esattamente del parto, in cui il feto è funzionalmente e fisicamente immaturo, da 22 a 37 settimane.

Per i medici, non tutto è ancora chiaro nelle cause e nei meccanismi dello sviluppo di tale parto. Né il bambino né la madre sono ovviamente pronti per l'attività lavorativa alla settimana 22 e poco dopo, ma qualcosa nel corpo della donna incinta lancia lo stesso parto dominante, che inizia il processo di espulsione del feto. La causa esatta del parto verificatasi prima della scadenza non è di solito possibile stabilire. Pertanto, ci sono solo fattori considerati predisponenti:

  • da parte della madre - interventi chirurgici sull'utero, aborti e aborti nell'anamnesi, nascita prematura precoce;
  • da parte del bambino - anomalie dello sviluppo, conflitto Rh, presentazione pelvica;
  • caratteristiche della gravidanza - polidramnios e oligohydramnios, ICI, neoplasie nell'utero, cervice, infezioni genitali, infezioni virali precoci.

Ma dovresti anche considerare l'ambiente in cui vive la futura mamma. Se una donna mangia male, è spesso nervosa, manca di vitamine importanti, quindi aumenta la probabilità di dare alla luce in anticipo.

La situazione in cui il presunto giorno del parto è già passato e la donna non osserva nemmeno i precursori del lavoro di emergenza, è anche abbastanza diffusa. La cosa principale è mantenere la resistenza e la calma e non cercare di stimolare e provocare in modo indipendente il parto. Fino a 42 settimane, la gravidanza non è posticipata, ma prolungata, e queste sono due cose diverse.

Considera quali ragioni possono portare a un'estensione della gestazione.

  • Scadenze erroneamente stabilite. Di solito questo non è comune. Per fare errori con i calcoli, non devi sapere o dimenticare completamente quando è stata esattamente l'ultima mestruazione, non per ricordare non solo il giorno, ma anche il mese. Ciò accade dopo un trattamento ormonale prolungato, un uso prolungato di contraccettivi orali e un malfunzionamento delle ovaie. Quindi l'età gestazionale e la PDD saranno determinate mediante ultrasuoni nel primo trimestre. Una deviazione di 2 settimane dalle norme della fetometria non è considerata un ritardo dello sviluppo e una donna ha 2 settimane extra in gravidanza.
  • Bambini grandi e giganti. Un peso alla nascita di 4 chilogrammi dà ragione di chiamare il feto grande e un peso di 5 chili - gigante. Questi bambini di solito preferiscono sedersi nell'utero della madre fino all'ultimo.
  • Disturbi ormonali. Una piccola quantità di ossitocina, estrogeno e alto progesterone non crea lo sfondo più favorevole per l'inizio del travaglio. Finché il progesterone rimane alto, il generico dominante a livello ormonale non si somma.
  • Uno stile di vita sedentario e inattivo. I muscoli sono indeboliti, il loro tono è ridotto, questo vale per tutti i muscoli, compresi i muscoli dell'utero, della cervice.
  • Minacce di aborto spontaneo durante la gravidanza. Spesso le donne affermano di "aver mantenuto con successo la gravidanza in modo da non riuscire a persuadere il bambino a nascere". Il punto non è che i farmaci sono stati usati per preservare la gravidanza, ma che la donna era così psicologicamente incline a continuare la gravidanza che ora è molto difficile convincerla a rilasciare un bambino a livello psicogeno che era così difficile da mantenere.

Da quale settimana di gravidanza il feto può sopravvivere

Un feto nato oltre 24 settimane di gestazione è considerato vitale. Teoricamente, tali bambini sono in grado di sopravvivere con il minimo aiuto di un'istituzione medica, a condizione che il feto sia nato senza patologie.

Quanti anni posso dare alla luce? La risposta esatta a questa domanda non esiste. Alcuni medici dicono che prima è meglio è. Altri, al contrario, aderiscono a una politica di gravidanza cosciente, "matura". La scelta è solo la donna che decide quando diventare madre. Allo stesso tempo, dovrebbe capire chiaramente che il suo futuro bambino è in attesa di altri pericoli diversi da quelli sopra descritti: basso peso o ipossia. Quest'ultima è una conseguenza di un secondo periodo prolungato di parto, che si osserva spesso nella tarda gravidanza.

Il seguente fatto è interessante: se una donna ha già un figlio che al momento della seconda concezione ha raggiunto l'adolescenza, allora partorirà secondo le leggi della "prima volta". Ciò significa che per 15-20 anni, il corpo "dimentica" la gravidanza. Pertanto, una tale donna e colei che ha concepito per la prima volta davvero, si trovano esattamente nelle stesse condizioni con tutte le conseguenze che ne conseguono.

Consegna anticipata

Tradizionalmente, all'ottava settimana di gravidanza, l'embrione inizia a essere chiamato feto e porterà questo nome fino alla nascita. Questa settimana è di grande importanza nella vita del bambino nell'utero, perché in questo momento c'è un'inclusione quasi simultanea di organi interni e uno scatto di crescita che cambia qualitativamente la struttura e l'aspetto dell'embrione.

Tuttavia, in questo momento, la placenta non è ancora completamente formata (ciò accadrà alla settimana 9) e l'embrione, che è diventato ufficialmente il feto, non è ancora protetto in modo affidabile dai pericoli che possono penetrarlo nel sangue materno.

10 settimane di gravidanza trasformano ancora di più il feto. Entra nella fase di crescita intensiva e guadagno di massa, i suoi organi e sistemi si sviluppano ogni giorno, a volte si verificano cambiamenti cardinali durante il giorno, ad esempio appaiono le unghie e scompaiono le membrane tra loro, invece di tremori pulsanti di grandi vasi, inizia un vero battito cardiaco.

Promemoria per la futura madre

La stanza di maternità non è un luogo per il panico, quindi anche durante la gravidanza, più volte mentalmente scorrere attraverso la testa l'intero quadro degli eventi. Ancora una volta, fai al tuo medico la domanda da quale settimana la gravidanza è considerata a tempo pieno. Ti risponderà che il limite inferiore della norma è di 37-38 settimane. Quindi, da questo momento in poi, devi prepararti mentalmente.

Qual è la differenza nei concetti in termini di etica

La differenza che gli avvocati dei paesi sviluppati stanno cercando in termini di "Embrione" e "Feto" riguarda due argomenti importanti: l'aborto e i diritti umani. Da un punto di vista legale, l'embrione non è un essere umano, quindi non ha il diritto alla vita, ma dipende interamente dalle decisioni della madre. Il feto è dotato di tale diritto e i medici sono obbligati a prendere decisioni, riconoscendo il valore della vita del feto insieme alla vita della madre.

La differenza di concetti aiuta i genitori a capire meglio come nasce il loro bambino e quali difficoltà affronta il suo corpo quando arriva alla nascita. La differenza è importante anche in alcuni aspetti controversi dell'etica medica, quando una decisione deve essere presa tenendo conto del diritto alla vita.

Cosa fare con un bambino alla nascita prematuramente

In quale acqua fare il bagno a un neonato

Con il normale corso della gravidanza e l'assenza di fattori negativi che comportano un parto tardivo o prematuro, il periodo di nascita del primo bambino è di 40 settimane. Allo stesso tempo, è consentito un periodo precedente di 37 settimane. Spesso le donne partoriscono dopo la scadenza, vale a dire a 41 o 42 settimane, il che non costituisce una grave deviazione dagli standard medici.

Su una nota. Gli specialisti possono impostare la data di nascita solo approssimativamente. In molti modi, il periodo specifico dipende dalla prontezza del corpo femminile per questo processo, così come dalla nascita del bambino stesso.

Indicatori che un bambino a termine dovrebbe incontrare

Nella maggior parte dei casi, le madri primipare vengono allattate fino a 39-40 settimane. Tuttavia, non è raro che le donne in gravidanza si spostino per un periodo specificato.

Gruppo sanguigno in un bambino dai genitori - tabella

Una durata così lunga, oltre a superare la norma, è spiegata dal fatto che il corpo di una donna che partorisce per la prima volta non è ancora passato attraverso questi processi. Ha bisogno di più tempo per prepararsi al lavoro imminente.

Interessante. Il processo di espulsione del feto dal diritto di nascita è lento, perché nella maggior parte dei casi dura a lungo (circa 7 ore o più).

Per capire quante settimane nasce un bambino in un caso particolare, è necessario calcolare l'età gestazionale. Nelle prime fasi, vengono utilizzati diversi metodi:

  1. Il metodo più comune è quello di impostare la data di inizio dell'ultima mestruazione. Successivamente, è necessario aggiungere il numero di settimane e giorni trascorsi dal conto alla rovescia. Accade spesso che una donna non ricordi il primo giorno dell'ultima mestruazione. Inoltre, l'affidabilità dei calcoli può rivelarsi dubbia perché in alcune donne il ciclo non è regolare (o il sangue nella donna incinta è apparso a causa di problemi legati al portamento del bambino). Inoltre, le donne incinte assumono spesso sanguinamenti da impianto per le mestruazioni, che si verificano 6-10 giorni dopo il concepimento.
  2. Per eliminare possibili errori, l'età gestazionale viene determinata in base all'ecografia, che viene eseguita in 10-14 settimane. Il medico determina la dimensione del feto e li confronta con gli standard medici.
  3. Puoi capire quando un bambino dovrebbe nascere entro la data di fecondazione del bambino (quando la donna ebbe l'ovulazione). Il valore risultante sarà inferiore a 2 settimane del periodo, che viene calcolato dalla data di inizio dell'ultimo mese.
  4. Uno specialista esperto può determinare approssimativamente l'età gestazionale già a 4-5 settimane di gestazione, concentrandosi sulla dimensione dell'utero. Il fatto è che dopo 2 settimane dal concepimento, l'utero assomiglia a un uovo di gallina di dimensioni. Anche a questo punto acquisisce una tinta bluastra. Un mese dopo, i volumi raggiungono un uovo d'oca.

Nelle fasi successive della gravidanza, il periodo è fissato dal momento in cui il bambino inizia a muoversi nell'utero. Altri criteri in questo caso sono il volume dell'addome e l'altezza dell'utero. Al fine di ottenere il risultato il più preciso possibile, si consiglia di confrontare i dati dei calcoli effettuati in diversi modi.

Secondo le statistiche, le ragazze nascono prima dei ragazzi. Come mostrano le osservazioni, i primi sono pronti a lasciare la pancia della madre per un periodo di 38 settimane.

Rispetto alle ragazze, i ragazzi non hanno fretta di nascere. Quindi, per quanto tempo i primipari danno alla luce ragazzi? Secondo gli esperti, il più delle volte i bambini nascono per 40-41 settimane, in alcuni casi rimangono fino a 42 settimane.

Dalla separazione del bambino dalla madre, un team di neonatologi inizia a occuparsene, se necessario, vengono eseguite misure di rianimazione. Tali bambini hanno segni di immaturità: una piccola quantità di grasso sottocutaneo, lanugine sul corpo, orecchio molle e cartilagine nasale, l'anello ombelicale è vicino al pube, il grido è molto debole o assente.

Immediatamente dopo aver reso le misure di rianimazione, i bambini profondamente prematuri vengono collocati in incubatrici speciali, dove la temperatura viene mantenuta a 34-37 ° C e un'umidità di circa il 90%, tali condizioni sono il più vicino possibile a quelle intrauterine e consentono al bambino di “maturare”. Spesso questi bambini hanno bisogno di ventilazione meccanica e sono intubati.

Il riflesso di suzione non è sviluppato per loro, quindi alimentano i bambini attraverso la sonda con latte materno o una miscela speciale. Il calcolo della nutrizione viene effettuato secondo formule speciali, il volume e la frequenza dell'alimentazione dipendono dal peso corporeo del bambino. Due volte al giorno, i bambini vengono pesati senza toglierli dalla borsa. Al fine di prevenire disturbi dell'apparato respiratorio, viene fornito ossigeno all'incubatrice.

Nei neonati prematuri, la composizione elettrolitica e gassosa del sangue, il polso e la pressione sanguigna vengono monitorati quotidianamente. I bambini nati dopo 33 settimane di solito non devono essere collocati in una scatola, ma vengono collocati in letti riscaldati o in letti normali, a una temperatura di 24-26 ° C.

I bambini di peso superiore a 2 kg, in grado di mantenere autonomamente la temperatura corporea, possono essere prescritti a casa. Se entro 14 giorni il bambino non ha segnato 2000 g o ha una patologia perinatale, l'allattamento continua nel dipartimento degli ospedali per bambini per neonati prematuri.

Nascita pretermine - c'è sempre una frase per un neonato?

Il momento più gioioso per ogni donna è di 40 settimane dall'aspettativa di maternità, ma a volte il bambino è “di fretta” per nascere, e quindi il parto si verifica inaspettatamente presto. Secondo l'OMS, ogni ottava nascita avviene prima delle 38 settimane stabilite, in questi casi i ginecologi parlano di parto prematuro.

Consegna in ritardo

La nascita tardiva si verifica a 40-42 settimane. Questo periodo si chiama gravidanza posticipata, il bambino nasce con sintomi di prevalenza: grande con un grande peso e altezza, con acque verdi c'è ipossia.

Le nascite tardive sono accompagnate da disidratazione:

  1. la quantità di acqua diminuisce;
  2. il peso corporeo della donna diminuisce;
  3. la placenta inizia a invecchiare;
  4. le ossa del cranio del bambino sono compattate.

Diagnosticare i termini in ritardo utilizzando ultrasuoni, amnioscopia, interrogatorio, cardiotocografia. Le donne che hanno deviazioni del ciclo mestruale, l'infantilismo sessuale si stanno trasferendo. Spesso, la nascita tardiva di un bambino richiede un intervento chirurgico, stimolazione del travaglio.

Motivi per ritardata consegna:

  • infezioni trasmesse durante l'infanzia;
  • influenza, SARS durante il periodo di gestazione;
  • malattie endocrine;
  • malattie gastrointestinali;
  • infiammazione degli organi genitali;
  • tumori uterini.

I malfunzionamenti nel funzionamento della ghiandola tiroidea interrompono il metabolismo degli ormoni, causano l'inerzia dell'utero e riducono l'eccitabilità. Una gravidanza posticipata si verifica a causa della bassa attività fisica, ha subito shock emotivi, traumi mentali. Per età, la nascita tardiva include la prima nascita in una categoria di età superiore ai 30 anni, di solito dando alla luce bambini primogeniti. La malattia fetale porta a rilascio tardivo.

Da quale settimana le nascite sono considerate premature?

Il parto prematuro è considerato la nascita di un bambino vivo, durante la gravidanza da 22 a 37 settimane di gestazione. Se il bambino ha vissuto meno di 7 giorni, il parto è considerato un aborto in un secondo momento..

I bambini nati prima delle 38 settimane sono classificati in tre categorie:

  1. Fino a 28 settimane - nato prematuro.
  2. 28-32 settimane - significativamente prematuro.
  3. 32-37 settimane - moderatamente e leggermente prematuro.

Non solo il parto naturale può essere prematuro, ma anche il parto con l'aiuto del taglio cesareo, tale operazione può essere eseguita fino a 38 settimane solo con indicazioni molto gravi.

Cause della nascita pretermine

Ci sono una serie di fattori negativi che possono portare a un parto in ritardo o, al contrario, provocare una nascita prematura di un bambino.

Norme dello sviluppo del bambino dal feto nell'addome fino all'anno del neonato

Le nascite fino a 37 settimane sono considerate precoci e i bambini sono prematuri. I periodi più pericolosi, indipendentemente dal sesso del bambino, sono:

Le ragioni della nascita prematura di un bambino possono essere:

  1. Malattie infettive dei genitali. Uno dei fattori più comuni Se si verifica un'infezione da liquido amniotico, esiste il rischio di violarne l'integrità. Un primo deflusso di acqua provoca una nascita prematura. La situazione è complicata dal fatto che il canale del parto non è ancora pronto per il processo di espulsione del feto, la cervice non viene levigata e il tappo mucoso non si è ritirato. In tali casi, il taglio cesareo viene eseguito urgentemente.
  2. Gravidanza multipla.
  3. Stress costante.
  4. polidramnios.
  5. Grande peso fetale.
  6. Malformazioni dell'utero. Ciò può includere alcune patologie della cervice. Potrebbe trattarsi di un collo accorciato o di una violazione della funzione di blocco. Tali anomalie possono essere congenite o acquisite (ad esempio, a causa dell'aborto)..
  7. Grande attività fisica.
  8. Cattiva alimentazione, mancanza di vitamine.
  9. Distacco o placenta previa. La valutazione delle sue condizioni viene effettuata in base ai risultati degli ultrasuoni e del CTG. Se il medico rileva l'invecchiamento della placenta o identifica la probabilità del suo distacco, alla donna viene prescritto il trattamento appropriato. La terapia ha lo scopo di migliorare il flusso sanguigno e l'alimentazione del bambino. In situazioni più complesse, vengono prescritti farmaci che accelerano la maturazione del sistema respiratorio fetale.
  10. Rottura della bolla d'acqua prima del previsto.
  11. La necessità di chiamare la nascita prematura. Le cause sono malattie del sistema endocrino o cardiovascolare di una donna incinta. Al fine di mantenere la salute dei bambini, così come la salute della futura mamma, in questi casi il medico prescrive un taglio cesareo d'emergenza.

La probabilità di parto prematuro aumenta se la donna incinta ha avuto un aborto o ha avuto un aborto.

Importante! Un bambino nato nel periodo da 27 a 36 settimane dovrebbe avere un peso superiore a 1,5 kg. È impossibile salvare i bambini il cui peso corporeo alla nascita è inferiore a 1 kg.

Se una donna ha notato segni di parto prematuro, ha urgentemente bisogno di consultare un medico. Tra i sintomi allarmanti ci sono:

  • Sensazione di sorseggiare nell'addome inferiore (come con le mestruazioni);
  • Una sensazione di pesantezza che mette sotto pressione la vescica;
  • La presenza di secrezione sanguinante dall'utero (in piccole quantità);
  • Dolore simile alle contrazioni (che dura più di mezz'ora);
  • Perdita di liquido amniotico;
  • Non ci sono movimenti fetali.

Durante l'esame, il medico valuterà le condizioni della donna e del bambino e, se necessario, offrirà il monitoraggio all'interno del paziente.

Su una nota. Non fatevi prendere dal panico: il processo di nascita può essere sospeso artificialmente usando procedure e farmaci speciali.

La nascita pretermine può portare alla morte del bambino, quindi è importante visitare regolarmente un medico

Lavoro prolungato

Anche una lunga gravidanza che dura più di 42 settimane non è la norma. Il termine tardivo richiede un intervento chirurgico, poiché nel processo di nascita naturale esiste un grave rischio di lesioni sia per il bambino che per la madre.

Fattori sotto l'influenza di cui è possibile ritardare il periodo di gestazione:

  1. Disturbi endocrini in una donna incinta. Il fatto è che il processo del parto è regolato dagli ormoni. Pertanto, i cambiamenti negativi nella natura endocrina (disturbo metabolico, una diminuzione del livello di alcuni ormoni) portano al fatto che non vi è alcun segnale sulla nascita imminente. Di conseguenza, i combattimenti non iniziano in tempo.
  2. Ciclo mestruale allargato. Se i periodi della donna erano regolari, ma la durata del ciclo era di 30-35 giorni, il bambino nascerà dopo la data stabilita. In questo caso, è un processo naturale, non una patologia, e una gravidanza prolungata per questo motivo si chiama prolungata.
  3. Eredità. Un fattore genetico può causare nascite premature e tardive se la madre o la nonna della donna incinta avevano le stesse caratteristiche fisiologiche. Con tale conoscenza, puoi prepararti in anticipo per il tuo lavoro.
  4. Assunzione di farmaci. Questi possono essere farmaci volti a combattere le malattie croniche o progettati per ridurre il tono dell'utero. Pertanto, prima di iniziare a prendere i farmaci, è necessario consultare un ginecologo.

Per capire che la gravidanza si è trascinata, è necessario prestare attenzione a tali segni:

  • Disegnare dolore nell'addome;
  • Isolamento del sangue dalla vagina, un cambiamento nel colore dei coaguli;
  • Cambiamenti nella forma dell'addome (ad eccezione dei casi di agitazione attiva del bambino). Devi andare immediatamente in ospedale se lo stomaco è asimmetrico, duro al tatto e mantiene questo aspetto per più di mezz'ora. Anche un sintomo allarmante è un prolasso dell'addome;
  • Perdite, deflusso di acqua. Questo sintomo è difficile da non rilevare. Il deflusso di acqua significa che l'integrità della vescica fetale è rotta ed è tempo di iniziare il parto;
  • Il bambino non si muove. La prima attività del feto è già osservata alla 20a settimana di gestazione (alla seconda gravidanza - a 16). Se tali manifestazioni scompaiono, dovresti stare attento. Un medico dovrebbe essere consultato se i movimenti non ritornano per più di 12 ore. L'unico caso dopo il quale l'attività del bambino è ripresa è la norma. Mancanza regolare di movimento: un motivo per andare urgentemente in ospedale.

Il parto prolungato non è meno pericoloso della nascita prematura

Nonostante tutti i risultati raggiunti dalla medicina mondiale, non esiste una singola teoria che spieghi in anticipo l'inizio del parto. Esiste una grande varietà di diversi fattori di rischio che non consentono di identificare le cause esatte del travaglio precoce, pertanto è estremamente difficile prevederle.

Una varietà di infezioni virali e batteriche provoca abbastanza spesso una nascita pretermine.

I batteri e i virus nel processo della vita producono sostanze che aiutano a indebolire le membrane attorno al sacco amniotico, causando la loro rottura prematura. Tali infezioni possono essere:

Inoltre, i fattori di rischio sono considerati la storia della madre di diabete, tonsillite cronica, ipertensione, disturbi della coagulazione del sangue, anemia, reumatismi, pielonefrite, ipotiroidismo.

A volte la causa di una singola nascita prima della data di scadenza o aborto spontaneo della gravidanza è la mutazione genetica del feto. Tali anomalie sorgono a causa di una violazione del processo di divisione dei cromosomi, tra cui:

  • inversione;
  • duplicazione;
  • inserimento;
  • la cancellazione;
  • amplificazione;
  • trisomia;
  • monosomia;
  • traslocazione.

Di norma, un feto con una mutazione genetica si interrompe spontaneamente prima della 28a settimana a causa di un arresto nello sviluppo.

A volte, a causa dell'ignoranza della donna incinta delle caratteristiche farmacologiche dei farmaci, lei stessa può provocare l'insorgenza del travaglio, quindi durante la gravidanza è severamente vietato assumere qualsiasi farmaco senza consiglio medico. Ecco un breve elenco di medicinali che possono portare alla nascita prematura:

La gravidanza multipla diventa spesso una causa naturale di provocare una nascita pretermine a causa di un allungamento eccessivo dei muscoli dell'utero. Se stiamo parlando di due frutti, questo rischio è del 40%, con tre o più bambini aumenta al 98%. Per gravidanze multiple, in particolare triplette o più, sono ammessi bambini di 32 settimane.

Altri fattori di rischio

Ci sono molti altri fattori che causano la nascita prematura:

  • anomalie nello sviluppo dell'utero e del collo;
  • anomalie degli organi genitali della madre;
  • insufficienza istmico-cervicale;
  • precedenti aborti e nascite premature;
  • malnutrizione e anemia;
  • età prima dei 18 e dopo i 35 anni;
  • alcolismo e tossicodipendenza;
  • fatica
  • lesioni
  • disturbi ormonali;
  • chirurgia addominale.

Come prevenire la nascita prematura

Per ridurre al minimo la probabilità di parto pretermine, dovresti considerare attentamente la gravidanza prima del concepimento - la gravidanza dovrebbe essere pianificata e i futuri genitori dovrebbero sottoporsi a un esame completo.

È anche importante ridurre la probabilità di parto prematuro se:

  • visitare regolarmente un ginecologo;
  • evitare lo stress;
  • rinunciare all'alcool, alle sigarette;
  • limitare l'attività fisica;
  • eseguire esercizi speciali per le donne in gravidanza;
  • mangiare correttamente;
  • evitare la folla per non contrarre alcuna infezione;
  • né assumere incontrollati non solo medicinali ma anche vitamine.

Ai primi segni dell'inizio del travaglio, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché è probabile che le contrazioni possano essere interrotte e la gestazione continua.

regole

Per partorire a tempo debito, è importante prevenire l'influenza di fattori negativi sul corpo femminile durante la gravidanza (stress frequenti, sforzo fisico, dieta non salutare, ecc.). È anche necessario visitare regolarmente un ginecologo, fare test e sottoporsi ad esami.

Sapere per quante settimane il primo e il secondo figlio partoriranno aiuteranno la donna a prepararsi psicologicamente a questo complesso processo. Durante la gestazione, è molto importante monitorare la tua salute, seguire le raccomandazioni del medico e durante la consultazione, aprire al medico i dettagli del tuo benessere. Solo se si osservano queste regole, la probabilità di avere un bambino sano in tempo aumenterà molte volte.

Da quale settimana si prendono cura dei bambini prematuri

Grazie alle moderne tecnologie mediche, i bambini nati dalla 22a settimana di gravidanza sono allattati in ospedali di maternità ben attrezzati se il bambino è nato a 21 e 6 giorni della settimana senza dimissioni.

Nonostante sopravvivano briciole di oltre 500 grammi, la maggior parte dei medici considera le 24 settimane come la soglia della vitalità.

In quasi il 100% dei casi, i bambini nati nelle settimane 22-23 non respirano da soli, sono su un ventilatore e vengono intubati, inoltre, i tensioattivi vengono utilizzati per migliorare la funzione polmonare - senza la tecnologia moderna, tali bambini non sopravvivono. La probabilità di sopravvivenza dipende dal peso alla nascita e dalla madre che riceve corticosteroidi prima della nascita per migliorare il sistema respiratorio e nervoso.

Contrazioni e inizio del travaglio

Li hai già sperimentati prima, ma se prima si trattava di allenamenti che non durano a lungo e passano, se ti alzi e ti muovi un po ', allora la situazione sta cambiando. Spesso, la spina mucosa prima lascia, poi l'acqua lascia e infine iniziano le contrazioni. Succede il contrario: i primi sintomi sono le contrazioni.

In questo caso, la cosa principale non è il panico. Ancora una volta controlla la borsa che porti in ospedale. Metti il ​​passaporto e la carta di scambio accanto ad esso. Ricorda esercizi di respirazione che aiutano ad alleviare il dolore durante il travaglio e il parto. Non andare subito a letto, camminare per la casa, puoi persino uscire, respirare aria. I veri combattimenti da questo si intensificheranno e sarai sicuro che è ora di chiamare un'ambulanza.

Fattori e sintomi minacciosi nella nascita pretermine

La nascita pretermine attraversa tre fasi:

  1. Lavoro minaccioso.
  2. Inizio del travaglio.
  3. La nascita è iniziata.

Sintomi del primo stadio: forte dolore nella parte bassa della schiena e nella parte inferiore dell'addome, aumento del tono dell'utero, la cervice è chiusa. Nella seconda fase compaiono dolori crampi nell'addome inferiore, sono possibili contrazioni, accorciamento e talvolta apertura della cervice, rottura della vescica fetale e deflusso di acqua.

A proposito della nascita pretermine si dice se una donna ha avuto liquido amniotico, accompagnato da travaglio debole o troppo forte. Durante questo periodo, una donna può avvertire distacco della placenta e sanguinamento grave.

Come avviene la consegna pretermine?

Il parto prima delle 38 settimane più spesso che tempestivo, è accompagnato da complicazioni sia nel bambino che nella madre. Le tattiche di gestione del parto dipendono dallo stato della madre e del feto e possono essere inaspettatamente conservatrici o attive. La scelta della tattica è influenzata da:

  • fase del lavoro;
  • settimana di gravidanza;
  • condizione di liquido amniotico;
  • rivelazione della cervice;
  • la presenza di qualsiasi infezione;
  • sanguinamento / mancanza di ciò.

Durante il parto vengono svolte le seguenti attività:

  1. L'uso di antispasmodici.
  2. L'uso dell'anestesia pudentale.
  3. Dissezione del perineo (se necessario).
  4. La testa del feto viene escreta senza alcuna protezione inguinale.

Di norma, il travaglio in anticipo rispetto al programma è rapido, i dolori del travaglio sono dolorosi e la frequenza tra loro è rapidamente ridotta a 1 minuto.

A causa dell'immaturità delle ossa del cranio, il rischio di traumi cerebrali aumenta significativamente, il che può portare a emorragie nel cervello del bambino. Le donne con tali nascite hanno maggiori probabilità di avere lacrime degli organi genitali interni ed esterni a causa del fatto che non hanno tempo di adattarsi al loro allungamento.

Nella nascita pretermine, l'uso di farmaci forti che stimolano l'attività lavorativa non è raccomandato, poiché forti contrazioni possono danneggiare il feto. La separazione del bambino dalla madre dovrebbe essere effettuata entro e non oltre 1 minuto dalla nascita, mentre il bambino viene mantenuto a livello del corpo della madre.

Se ci sono prove, una donna in travaglio può ricevere un taglio cesareo; inoltre, è proprio tale parto che è raccomandato per le donne con gravidanza multipla (3 o più feti) per un periodo di più di 33 settimane di gravidanza. La chirurgia è raccomandata anche per una singola gravidanza a partire da 28 settimane se è stata diagnosticata la presentazione pelvica del feto. Intervento chirurgico precedente, 22-25 settimane, non raccomandato.

Quali sono le previsioni

La prognosi per i neonati prematuri dipende dall'età di nascita e dal peso. Per i bambini nati tra le 22 e le 23 settimane, la qualità della terapia intensiva gioca un ruolo importante. Tra questi bambini, il livello di anomalie fisiche e mentali è molte volte maggiore rispetto al parto tempestivo.

Durante i primi anni di vita, la salute mentale dei neonati prematuri è notevolmente dietro la norma, nel 29% dei bambini nati in un periodo di 22-24 settimane, una parte significativa dei difetti intellettivi persisterà per tutta la vita, i disturbi intellettuali sono accompagnati da emiplegia, paraplegia. Il 10-12% dei bambini prematuri con peso corporeo alla nascita fino a 1000 g presenta gravi danni organici al sistema nervoso centrale, deviazioni nello sviluppo neuropsichico.

Negli ultimi anni, la paralisi cerebrale è stata sempre più diagnosticata nei neonati prematuri, a causa della maggiore capacità di mantenere una gravidanza che corre con la minaccia di interruzione. Inoltre, grazie alle moderne attrezzature, sempre più spesso i bambini con asfissia ed emorragie intracraniche sopravvivono.

Per i bambini prematuri, è caratteristico un ritmo più rapido di sviluppo dell'anemia precoce, il rischio di sviluppare setticemia, meningite purulenta, osteomielite è aumentato. Tali bambini sono più inclini a frequenti malattie virali, l'otite media. Le ragazze nate prematuramente hanno anche la tendenza all'aborto spontaneo e all'aborto spontaneo.

Con lo sviluppo favorevole del bambino, entro 26-28 mesi c'è un livellamento dello sviluppo in relazione ai bambini a termine.

La nascita pretermine, anche nelle fasi estremamente precoci di 22-23 settimane, sempre più spesso non è una frase per il bambino. Grazie al continuo miglioramento delle tecnologie mediche, tali bambini hanno sempre più possibilità di crescere e svilupparsi ogni anno, non diversamente dai bambini nati in tempo.

Statistiche medie

Il parto inizia quando sia la donna che il bambino sono pronti per questo. Questa preparazione è molto scrupolosa, procede a vari livelli - dagli ormoni ai muscoli. Pertanto, nessuno può dare una risposta definitiva alla domanda su quando dare alla luce, perché il ritmo di preparazione degli organismi femminili e infantili per il parto varia tra le diverse donne.

Ci sono statistiche mediche che ti permettono di fare solo un quadro approssimativo di ciò che sta accadendo e capire quale settimana partoriscono più spesso. Se si considera che la gravidanza dura 40 settimane ostetriche (quando si conta dal primo giorno dell'ultimo al concepimento delle mestruazioni), la gravidanza da 37 a 42 settimane è considerata a tempo pieno. Esattamente alla fine della 40a settimana è lo stesso DAW (giorno di consegna previsto), in cui molte madri hanno così tante speranze.

In questo giorno, che sfoggia orgogliosamente la carta di scambio di ogni gestante dal momento della registrazione alla consultazione, il parto si verifica, secondo l'OMS, solo nel 5% dei casi.

Le prime nascite si verificano spesso tra 39-40 settimane e 40–41 settimane (fino al 75% di queste due settimane) di nascite primogenite. Le nascite ripetute si verificano più spesso a 38-39 settimane e a 39-40 settimane (30 e 50%, rispettivamente). Fino a 41-42 settimane, circa il 4% delle donne porta bambini.

Se consideriamo il parto pretermine che si verifica da 22 settimane di gestazione a 37 settimane, il termine più frequente per il parto è da 32 a 34 settimane. Molto raramente danno alla luce 24-26 settimane. Il feto della 22a settimana di gravidanza è considerato vitale, tuttavia, la sopravvivenza in questo periodo è molto bassa e il rischio di sopravvivere con disabilità - al contrario.

All'aumentare del termine della gravidanza, la prognosi per la sopravvivenza è più favorevole. I nati a 23 settimane sopravvivono nel 16% dei casi e quelli nati a 29 settimane sopravvivono nel 90% dei casi, anche il rischio di conseguenze irreversibili a seguito di parto prematuro diminuisce con la maturazione del bambino.

Come sbarazzarsi del peso nel tempo?

Come puoi vedere, il concetto di "puntualità" è piuttosto ampio e una donna non può influenzare molti fattori. Ma ciò che dipende da lei dovrebbe essere fatto in stretta conformità con le raccomandazioni del medico. Ciò contribuirà a preservare la gravidanza e prevenire la nascita prematura e non superare la gravidanza..

Semplici suggerimenti aiuteranno in questo:

  • Non nascondere la tua storia ostetrica al medico (anche se vuoi davvero nascondere il fatto dell'aborto);
  • Non perdere le prossime visite programmate alla clinica prenatale;
  • condurre uno stile di vita sano e attivo durante la gravidanza;
  • non trascurare esami e screening per identificare patologie, complicanze e fattori di rischio nel tempo.

Per quanto tempo dura la gravidanza, dice lo specialista nel video qui sotto.

Up