logo

Diamo un'occhiata all'inizio, che cosa sono i picchi. Con punte, è consuetudine comprendere le formazioni che si uniscono agli organi adiacenti con l'aiuto di film e fibre molto sottili. Le aderenze degli organi pelvici sono state studiate per molto tempo. Il Dr. Asherman ha scoperto questa malattia. Ecco perché il secondo nome di malattia adesiva può essere visto come sindrome di Asherman.

Le aderenze delle tube di Falloppio si verificano sullo sfondo dei processi infiammatori e portano a un'ostruzione parziale o completa delle tube. L'adesione si manifesta con infertilità tubarica e insorgenza di una gravidanza extrauterina. E ora su tutto in modo più dettagliato.

Come si formano le commissioni?

Quando il corpo inizia a includere la funzione di proteggere i tessuti sani con l'aiuto dell'isolamento, si formano le commissioni. Quindi inizia ad apparire sui tessuti della febbre, che è responsabile del legame dei tessuti che si trovano nelle immediate vicinanze. Quando le superfici dei tessuti vengono incollate insieme, inizia a formarsi la fusione. Questa fusione viene gradualmente avvolta in fibre di collagene, il che rende la connessione abbastanza resistente. Di norma, questa è una conseguenza del danno ai tessuti endometriali. Fondamentalmente, molto spesso le donne affrontano problemi come aderenze delle tube di Falloppio e aderenze della cavità uterina.

Tubi uterini e cavità uterine

Perché si verificano picchi

Gli organi pelvici sono strettamente correlati. Quindi, ad esempio, qualsiasi infiammazione come l'utero, le ovaie, la vagina può portare a un processo di adesione. Inoltre, un lungo ciclo di assunzione di antibiotici, la radioterapia riduce drasticamente l'immunità. Di conseguenza, il corpo è suscettibile a una varietà di malattie. Tutto ciò porterà a un grave stress del corpo, che può innescare aderenze..

Ragioni per l'adesione delle tube di Falloppio

La malattia più comune è l'adesione delle tube di Falloppio. L'adesione al tubo è una delle principali cause di infertilità nelle donne. Quindi, per esempio, consideriamo prima perché ci sono aderenze delle tube di Falloppio?

  • infezioni a trasmissione sessuale (clamidia, sifilide, gonorrea, herpes genitale e molti altri);
  • endometriosi delle tube di Falloppio (le crescite endometrioidi interferiscono con il passaggio libero nelle tube e consentono anche di diffondere il processo infiammatorio);
  • processi infiammatori causati da microrganismi opportunistici.

Cause di adesione della cavità uterina

Le cause del processo di adesione dell'utero sono piuttosto diverse, tra cui:

  • gravidanza congelata;
  • sanguinamento dopo il parto;
  • aborto (un aborto mal eseguito può anche influenzare il processo di adesione);
  • suture postoperatorie sull'utero;
  • tubercolosi uterina;
  • conseguenze della radioterapia;
  • ripetuto curettage della cavità uterina, che non è associato all'aborto;
  • il processo infiammatorio degli organi pelvici (questi includono: endometrite, parametrite, metroendometrite e molto altro);
  • parto;
  • dispositivo intrauterino;
  • infezioni trasmesse sessualmente;
  • malattie infiammatorie precedentemente trasferite degli organi pelvici;
  • violazione dello sfondo ormonale di una donna.

Per iniziare la formazione di un processo di adesione negli organi pelvici, è sufficiente uno dei motivi elencati, oltre a diversi fattori che influenzano la formazione.

Inoltre, non dimenticare che ci sono fattori predisponenti che possono scatenare una malattia. Questo: vita sessuale violenta - le relazioni promiscue portano principalmente a infezioni con infezioni a trasmissione sessuale. Le donne che hanno spesso aborti, i curettages diagnostici sono a rischio di aderenze. Sfortunatamente, anche il parto cesareo può anche causare complicazioni come le aderenze.

Classificazione

Esistono molte classificazioni per vari motivi. Ad esempio, dal volume di riempimento della cavità uterina:

  • 1 grado - il processo adesivo richiede meno di 1/4 del volume della cavità.
  • 2 gradi - più di 1/4, ma meno di 3/4, mentre c'è un'adesione parziale delle pareti, la bocca dei tubi è parzialmente coperta.
  • Grado 3: i picchi occupano quasi l'intero volume.

Per gravità:

  • Grado leggero - ragnatele sottili dallo strato basale.
  • Gravità moderata - aderenze fibro-muscolari.
  • Grave - tessuto connettivo.

Sintomi del processo adesivo

I sintomi del processo adesivo nella cavità uterina dipendono dal grado di diffusione della patologia. Ma ci sono ancora sintomi a cui vale la pena prestare attenzione e consultare urgentemente un medico. Questi sintomi includono:

  • scarico mestruale uterino in volume diventa scarso, ma i giorni di scarico aumentano;
  • le irregolarità mestruali, in particolare il flusso mestruale, possono essere completamente assenti in età riproduttiva;
  • durante le mestruazioni, si verifica un forte dolore nell'addome inferiore.

I sintomi del processo di adesione delle tube di Falloppio includono:

  • dolore di natura tirante, dolore crampo nell'addome inferiore;
  • dolore all'inguine;
  • dolore durante il rapporto sessuale;
  • dolore emergente nell'addome inferiore durante lo sforzo fisico;
  • secrezione vaginale patologica (la secrezione può essere purulenta, mucosa e anche purulenta-mucosa);
  • infertilità (la gravidanza non si verifica dopo 1 anno di regolare attività sessuale senza agenti barriera);
  • gravidanza extrauterina.

Se noti che qualcosa ti disturba da questo elenco, devi contattare un ginecologo. Attualmente, diagnosticare questa patologia non è abbastanza difficile.

Diagnostica

Per la diagnosi di aderenze nella cavità uterina, è necessario:

  • Effettuare un esame batteriologico delle perdite vaginali. Ciò contribuirà a determinare la presenza o l'assenza di malattie infettive. Quindi questa analisi si chiama diagnostica PCR..
  • Esame del sangue per ormoni sessuali femminili.
  • Esame ecografico degli organi pelvici.
  • Isteroscopia. Viene eseguito utilizzando un isteroscopio, che aiuta a esaminare attentamente la cavità uterina. Ciò consente al medico di esaminare attentamente la cavità uterina, rilevare tutte le patologie esistenti e eseguire una biopsia se necessario. Questa manipolazione aiuterà a diagnosticare con precisione..
  • RM utilizzando un mezzo di contrasto. Questa diagnosi è abbastanza efficace ed è considerata senza errori al 90%..

Per diagnosticare il processo di adesione delle tube di Falloppio, possono prescrivere:

  • Esame su una sedia ginecologica mediante palpazione. Ti permette di determinare se ci sono processi infiammatori.
  • Esame ecografico mediante uno speciale processo fisiologico.
  • Isterosalpingografia. Si chiama in un altro modo: una radiografia delle tube di Falloppio usando un mezzo di contrasto. La tecnica di rilevamento dell'adesione è considerata riuscita all'85%.
  • Esame endoscopico (falloposcopia, salpingoscopia). Lo studio consente al medico di osservare visivamente la tuba di Falloppio. Tale studio fornisce un risultato del 100%. Gli svantaggi di tale diagnosi in una metodologia molto complessa.
  • Cromosalpingoscopia laparoscopica. Uno speciale agente di contrasto viene introdotto nella tuba di Falloppio, che aiuta a valutare la pervietà della tuba.
  • Diagnosi laparoscopica Questo è un intervento chirurgico.

Oltre a ulteriori studi, il medico può prescrivere: PCR, RIF, ELISA, striscio per coltura batterica. Inoltre, può nominare un consulto con un chirurgo, un riproduttologo, un medico generico, un dermatovenerologo, un endocrinologo.

Articoli popolari:

Quali possono essere commesse pericolose

Diamo un'occhiata alle complicazioni del processo adesivo nella cavità uterina.

Queste complicazioni includono:

  • una delle principali complicanze è la disfunzione riproduttiva;
  • non sopportare il feto;
  • infertilità;
  • complicazioni durante il parto;
  • non impianto dell'embrione durante la fecondazione in vitro.

Ora diamo un'occhiata alle complicazioni del processo di adesione delle tube di Falloppio, tra cui:

  • infertilità;
  • gravidanza extrauterina;
  • la costante presenza di dolore nella zona pelvica.
Tubi uterini e cavità uterine

Trattamento

Il trattamento del processo adesivo nella cavità uterina si verifica con la nomina di antibiotici. Inoltre, il medico può prescrivere un intervento chirurgico se necessario. Quindi, ad esempio, con le sinechie intrauterine, gli antibiotici possono essere prescritti e direttamente le aderenze nelle tube di Falloppio possono essere rimosse solo con un intervento chirurgico. Un altro medico può prescrivere l'isteroresectoscopia. Questa piccola operazione è prescritta per prevenire le ricadute. Viene effettuato con il metodo di accesso vaginale sotto il controllo degli ultrasuoni. La procedura non è sempre assegnata, in sostanza, le seguenti indicazioni si riferiscono a tale procedura:

  • forma leggera, mentre le aderenze nella cavità uterina si deformano facilmente usando la punta di un isteroscopio;
  • con malattia moderata.
isteroscopio

Un corso di terapia ormonale è di solito prescritto per qualsiasi trattamento..

Il trattamento del processo di adesione nelle tube di Falloppio dipende principalmente da quando la donna è arrivata, a quale età, se prevede o meno di rimanere incinta.

  • Viene selezionato un regime antibiotico individuale;
  • sono prescritti farmaci antinfiammatori;
  • farmaci selezionati che stimolano l'aumento dell'immunità;
  • se necessario, viene prescritta la fisioterapia (fangoterapia, elettroforesi e molto altro).
Elettroforesi e altre procedure per le aderenze

Metodi di prevenzione

Questi includono :

  • prevenzione dell'aborto,
  • prevenzione del curettage farmacologico,
  • trattamento corretto e tempestivo (dopo un trattamento adeguato, la gravidanza desiderata si verifica nel 50-80% dei casi),
  • portiere permanente,
  • evitare l'ipotermia, in particolare le gambe,
  • stile di vita attivo.

Prevenzione delle ricadute

Per accelerare il processo di rigenerazione e ripristino della mucosa, è indicato l'appuntamento di estrogeni e progesterone. Viene anche prescritta una terapia antinfiammatoria complessa..

Per prevenire il ripetersi della formazione di sinechia, vengono utilizzate barriere anti-adesione (stent di silicone). Un dispositivo intrauterino può danneggiare la parete uterina; non è raccomandato.

A volte Superlimf è prescritto per la prevenzione delle ricadute; la sua azione è volta a regolare la sintesi del collagene e l'attività proliferativa dei fibroblasti. Viene anche usato il farmaco Longidaza, sotto forma di un ciclo di iniezioni o supposte rettali. Antiossidanti dimostrati per ridurre l'ossidazione dei radicali liberi.

Il corso di fisioterapia durante il periodo di riabilitazione si è mostrato molto bene.

In futuro, i medici ritengono che sarà possibile l'introduzione di cellule staminali che possono trasformarsi nei tessuti dello strato interno dell'utero.

Adesioni dopo la rimozione dell'utero

Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere l'utero, possono iniziare le aderenze. Per evitare questo, si raccomanda una donna: fisioterapia - per un rapido riassorbimento ed elasticità delle cicatrici e uno stile di vita attivo al fine di evitare la comparsa di nuove sinechie. Una donna deve essere visitata da un medico per escludere la formazione di aderenze, anche in assenza di sintomi.

Schema: Chirurgia uterina (isterectomia)

Adesioni nell'utero durante la gravidanza

Seleziona i farmaci per alleviare il dolore, di solito prendendo farmaci anti-infiammatori, eseguendo attività fisiche. esercizi, la nomina di una dieta. Se tale trattamento fallisce, viene indicata l'escissione laparoscopica delle aderenze..

È possibile una gravidanza con la sindrome di Asherman

Dopo un trattamento lieve, la gravidanza si verifica nel 90% delle donne. Dopo il trattamento di una forma grave - nel 55%.

Anche l'età delle donne dovrebbe essere considerata. Fino a 35 anni, tutto va molto più efficace.

Spesso, l'intervento chirurgico in forma grave non dà risultati positivi. A una donna viene offerta la maternità surrogata o la fecondazione in vitro (secondo alcune indicazioni).

Con una forma lieve del processo adesivo, la gravidanza può verificarsi senza un precedente trattamento, ma è estremamente difficile mantenerlo. Se è possibile salvare, procede con complicazioni.

Adesioni nell'utero

Quali sono le aderenze in ginecologia? Le adesioni, in termini semplici, sono corde dense formate da tessuto connettivo e fibre di fibrina. Si formano nella pelvi, la localizzazione più comune di tali formazioni è la superficie interna dell'endometrio, le tube di Falloppio, la parete addominale. In un modo o nell'altro, sono possibili varie combinazioni di questi tipi di aderenze..

A volte nella letteratura specializzata esiste qualcosa come la sinechia. Synechia nella cavità uterina - che cos'è? Questo è un altro nome per aderenze, fili di fibrina..

Secondo le statistiche mediche, la sinechia della cavità uterina si sviluppa nel 12-15% delle donne in età fertile. Tipicamente, un paziente tipico è una donna di mezza età che ha subito ripetute malattie infiammatorie pelviche o una nascita difficile con conseguente danno all'utero. I rappresentanti del sesso più debole in menopausa hanno sinechie intrauterine molte volte meno probabili (circa, nel 3-5% dei casi clinici).

Le cause

È possibile differenziare le cause in diverse categorie, a seconda del fattore principale che ha causato la patologia alla vita. Di conseguenza, stiamo parlando dei seguenti gruppi di ragioni.

Infiammazione

Ciò include condizioni e condizioni quali:

  • Annessite. Infiammazione delle ovaie e delle tube di Falloppio. L'annessite si verifica nella pratica medica con un'invidiabile regolarità: stiamo parlando del 10% della popolazione femminile del pianeta.
  • L'endometrite è un'infiammazione della mucosa uterina. L'endometrite è la principale causa di sinechia intrauterina. La ragione sta nel meccanismo di sviluppo delle aderenze.
  • Danno tubercolare agli organi riproduttivi femminili. È raro, ma anche questo ha luogo.
  • Lesioni infettive del sistema riproduttivo. Compresi flora patogena e condizionatamente patogena: streptococchi e stafilococchi, micoplasma, ureaplasma, clamidia, gonococchi, funghi candida, virus dell'herpes e papillomi umani.
  • Endometriosi: la crescita delle cellule endometriali al di fuori dell'utero. Come l'endometriosi causi il processo di adesione non è noto per certo, ma molti scienziati e medici indicano la correlazione. Si presume che si tratti dello stesso processo infiammatorio provocato dal ristagno di sangue mestruale asettico nella cavità uterina.

La negligenza delle norme di igiene personale, la vita sessuale promiscua con un cambio di partner e la mancanza di protezione ne risentono. Spesso la causa della formazione di sinechia nell'utero è un trattamento errato e inadeguato delle malattie infiammatorie.

Emorragia

Forse nelle seguenti circostanze:

  • Apoplessia dell'ovaio. Rappresenta la rottura dei vasi sanguigni delle appendici. La condizione è di per sé pericolosa, può causare shock emorragico e morte. Il fluido ematologico ristagna nelle strutture dell'utero e causa un'infiammazione secondaria.
  • Gravidanza extrauterina. Una condizione in cui un uovo fecondato viene fissato all'esterno dell'utero (il più delle volte nei tubi). Provoca la rottura e il sanguinamento dei tessuti con vari gradi di intensità.

Immunità

Una diminuzione dell'immunità influisce anche sulla probabilità di aderenze nella piccola pelvi. La diminuzione dell'intensità delle difese del corpo è dovuta a malnutrizione, infezioni respiratorie acute regolari, fumo, abuso di alcool, ecc..

Nella cavità uterina, la sinechia non si forma, come si suol dire, da zero. È richiesto un fattore di sviluppo significativo. Perché la condizione patologica è considerata monoethiologica.

Formazione

Il meccanismo diretto per la formazione di aderenze in ginecologia è associato alla produzione intensiva di fibrina, una sostanza adesiva speciale. La sostanza viene prodotta attivamente durante i processi infiammatori nel sito della lesione..

Secondo la ricerca medica, questa sostanza non consente al processo infiammatorio di avanzare ulteriormente, il che spiega la sua intensa sintesi. Se il processo infiammatorio dura a lungo, la fibrina si addensa, formando fibre. A poco a poco formarono le famigerate corde epiteliali, la vera sinechia.

Pertanto, il processo adesivo è tutt'altro che simultaneo. Ci vuole molto tempo per svilupparlo. Pertanto, le donne che soffrono di patologie croniche degli organi pelvici sono spesso malate.

Sintomi

I sintomi della sinechia nelle strutture uterine non sono specifici. Sono identici alle manifestazioni di molte malattie..

Dolore nell'addome inferiore. Sono localizzati nella proiezione dell'utero. L'intensità varia dal minimo quando un rappresentante del sesso più debole sperimenta solo dolori doloranti deboli, al massimo quando il disagio è insopportabile.

Le sensazioni sono particolarmente forti nel periodo acuto, quando si stanno solo formando sinechie. Il dolore può essere dato ai genitali, alla schiena, alle gambe, al pube, alla regione epigastrica. La manifestazione spiacevole viene rimossa da semplici analgesici e antispasmodici, ma non possono essere abusati. Il quadro clinico sarà sfocato..

Irregolarità mestruali. Diventa eccessivamente lungo (opsomenorrea) o è ritardato, si verificano ritardi. Le mestruazioni diventano abbondanti.

Fertilità alterata. Se il processo di adesione si è verificato molto tempo fa, il numero di sinechie è grande, l'ovulo fecondato semplicemente non può fissarsi sulla parete delle strutture uterine e foglie con il sangue mestruale. Se non si rimuove l'educazione, è impossibile affrontare questo problema. Se la condizione viene avviata, anche dopo la rimozione delle aderenze, non vi è alcuna garanzia di gravidanza.

Poiché le sinechie non si trovano in isolamento, spesso la patologia colpisce contemporaneamente utero, ovaie e lavoro con falloppio. Questo dà una prognosi sfavorevole per la funzione riproduttiva. Ecco perché è così importante consultare un medico in modo tempestivo..

Sanguinamento intermestruale. Il sangue viene rilasciato in piccole quantità. Si tratta di una piccola quantità di scarico.

Scarico dai passaggi genitali di diverso tipo. Infezioni genitali di vario genere sono adiacenti alla formazione di sinechie. Pertanto, è possibile uno scarico sieroso trasparente o purulento dalla vagina. Hanno un odore sgradevole e variano in ombra..

I sintomi si formano gradualmente, man mano che la condizione si sviluppa. Con il coinvolgimento del peritoneo (che è anche molto comune), è possibile l'ostruzione intestinale acuta, la peritonite o almeno la costipazione.

Diagnostica

I ginecologi sono coinvolti nella diagnosi della condizione descritta. Un vecchio processo adesivo può essere rilevato mediante esame bimanuale. L'utero e le strutture anatomiche circostanti sono dolorose e, per così dire, fissate sul posto. Questo è il "merito" delle adesioni stesse. Viene necessariamente raccolta un'anamnesi, viene condotta un'indagine orale del paziente per i reclami e la loro natura. Per chiarire la diagnosi, vengono mostrati esami specializzati:

La laparoscopia diagnostica è obbligatoria. È necessario identificare direttamente le corde stesse e valutare visivamente l'entità della malattia.

Test di laboratorio possono anche essere prescritti per identificare la causa principale della malattia..

Chirurgia Laparoscopica. Fonte: tvojajbolit.ru

Nel sistema di queste misure è sufficiente. Sfortunatamente, è impossibile determinare la sinechia "ad occhio". Solo nelle fasi successive. È necessaria una diagnosi strumentale approfondita.

Trattamento

Il trattamento delle aderenze in ginecologia può essere conservativo o chirurgico.

La terapia conservativa prevede l'uso di fibrinolitici, farmaci che assorbono la fibrina e distruggono la sinechia. Sono assegnati i seguenti tipi di fondi:

  • streptokinase.
  • tripsina.
  • chimotripsina.
  • Longidaza (candele da aderenze in ginecologia).

Il trattamento conservativo comprende anche l'elettroforesi con lidasi. La terapia chirurgica prevede la dissezione di aderenze con un laser, acqua in pressione o il classico metodo radiochirurgico. L'accesso è laparoscopico. L'operazione potrebbe essere ritardata se la quantità di lavoro è significativa..

Adesioni, cos'è la ginecologia? Queste sono formazioni speciali di tessuto connettivo. Possono diventare un grosso problema per una giovane donna: molto disagio, ridotta fertilità, infertilità secondaria e altri "fascini" di questa condizione.

Pertanto, dovrebbe essere attentamente osservato da un ginecologo e sottoposto regolarmente a esami preventivi. È particolarmente importante trattare infezioni e processi infiammatori. Ciò contribuirà a proteggerti dallo sviluppo della sinechia con un'alta probabilità.

Adesioni nell'utero: cause, sintomi, metodi di terapia

Uno dei provocatori dell'infertilità sono le aderenze nell'utero. Come diagnosticare una patologia, perché si verifica e se è curabile?

Adesioni nell'utero, una possibile causa di infertilità

Le aderenze sono setti solidi o parziali che si formano dall'epitelio di collegamento tra le superfici delle pareti dell'utero e le bocche delle tube di Falloppio. Il meccanismo di trasformazione atrofica dell'endometrio atipico in giovane età, cambiamenti patologici nella sua anatomia, riduzione della funzionalità.

In ogni quindicesimo paziente in età fertile, le aderenze nell'utero causano infertilità. L'identificazione tempestiva delle aderenze e la comprensione della natura della loro formazione consente la nomina di una prevenzione e un trattamento efficaci. Questo dà speranza di rimanere incinta anche in una situazione così difficile ed estremamente spiacevole..

Il rilevamento e la rimozione delle aderenze possono essere affidati solo a chirurghi ginecologici altamente qualificati.

Ciò che provoca patologia?

Spesso, il principale fattore nella formazione dell'adesione delle pareti dell'utero è un tentativo del corpo di isolare i tessuti sani dall'infiammazione progressiva, che li minaccia.

Fattori patogeni:

  • Infiammazione delle strutture anatomiche e fisiologiche del bacino.
  • Infezioni genitali pericolose che una ragazza acquisisce durante il sesso negligente.
  • Uso continuo e incontrollato di dispositivi intrauterini.
  • Trauma meccanico del sistema riproduttivo, aborto, curettage, aborto spontaneo.
  • Congelamento fetale o interruzione di una gravidanza indesiderata.
  • Tubercolosi sessuale ed esposizione al cancro.
  • Altri tipi di procedure chirurgiche sulla cervice e sull'utero.

Classificazione di impatto

La forma lieve si manifesta con formazioni a film sottile, che vengono sezionate senza problemi nel processo di isteroscopia. I composti riempiono meno del 25% del volume della cavità, non vanno sul fondo e sulla bocca dei tubi.

Con gravità moderata, vengono rilevati cavi muscolari e fibrosi grossolani con isole di cellule endometriali. Se ferito, sanguinare pesantemente. Le cicatrici occupano fino al 70% dell'utero, interessando il fondo e l'ovidotto.

In una forma grave, le aderenze hanno una struttura densa; è piuttosto difficile sezionarle accuratamente. Le aderenze occupano più del 70% dell'utero, riempiono quasi completamente l'organo.

Attenzione ai sintomi!

Oltre all'infertilità, la presenza di aderenze nell'utero è indicata dalle complicazioni che causano:

  • Dolore al basso ventre
  • Crampi spiacevoli e dolore durante le mestruazioni
  • Violazione del ciclo, scarso avvistamento non si ferma abbastanza a lungo
  • Amenorrea, le mestruazioni si fermano. L'endometrio non può formarsi sul tessuto cicatriziale.

È inaccettabile ignorare i segnali anche di uno dei suddetti segni, poiché senza un trattamento tempestivo, la capacità di concepire o sopportare in sicurezza.

Metodi diagnostici

GHA con raggi X determina l'area della lesione, nonché la pervietà delle tube di Falloppio. Per visualizzare il paziente, viene somministrato un mezzo di contrasto.

L'isteroscopia aiuta a controllare accuratamente la cavità dall'interno e a risolvere il problema..

UZGSS e RM con l'introduzione del contrasto.

Terapia

Per trattare l'infertilità uterina dovuta alla presenza di aderenze, gli specialisti utilizzano il metodo di isteroscopia, eseguono la dissezione delle strutture della cicatrice attraverso la vagina.

È possibile applicare due tecniche di eliminazione:

  • La rimozione dell'anello isteroscopio più comunemente usata. Questo intervento viene eseguito senza sanguinamento significativo attraverso l'uso di dispositivi di taglio bipolari.
  • Un altro metodo prevede l'uso di speciali forbici in miniatura semirigide che vengono trattenute attraverso il canale di lavoro dell'isteroscopio diagnostico.

Quindi sono prescritte una serie di misure di riabilitazione e prevenzione. Il successo dell'operazione dipende dalla gravità e dal grado della malattia. Le ricadute e le complicazioni possono essere evitate solo con le azioni accurate del gioielliere. Dopo l'intervento, un protettore viene installato nella cavità uterina, molto spesso lo IUD.

Dopo l'intervento chirurgico, ai pazienti vengono prescritti fisioterapia complessa, trattamento ormonale e assunzione di farmaci antibatterici. Tali misure consentono di evitare processi infiammatori, inibire la crescita incontrollata dello strato interno, normalizzare le capacità protettive del corpo nel suo complesso. E aiuta a lasciare l'infertilità dell'utero in passato.

Adesioni nell'utero: cause, sintomi, trattamento

Le aderenze nelle tube di Falloppio e nelle ovaie causano infertilità in un quarto di tutti i pazienti infertili. Tuttavia, con una diagnosi correttamente stabilita, la conoscenza delle cause e il trattamento delle aderenze nell'utero, questa non è una frase per una donna che vuole rimanere incinta.

Perché le aderenze nelle tube di Falloppio riducono la possibilità di rimanere incinta?

Le aderenze nelle tube di Falloppio sono anche comunemente chiamate sinechia intrauterina o sindrome di Asherman..

Le aderenze nelle tube di Falloppio sono aderenze parziali o complete del tessuto connettivo tra le pareti interne delle tube di Falloppio.

Le aderenze nelle tube di Falloppio causano una trasformazione atipica dell'endometrio dell'utero, che provoca cambiamenti nella struttura e nel funzionamento degli organi riproduttivi.

Le conseguenze delle aderenze nei tubi:

  • Pervietà dello sperma compromessa o completamente assente.
  • Incapacità di attaccare un uovo fetale alla parete uterina.
  • Amenorrea (mancanza di mestruazioni).

Tutte queste complicazioni portano alla sterilità femminile. Inoltre, il problema è così grave che anche una procedura di fecondazione in vitro non può sempre aiutare un paziente con una diagnosi di aderenze nelle tube di Falloppio.

La linea di fondo è semplice: ogni mese durante l'ovulazione, l'uovo si sposta dall'ovaio all'utero attraverso il tubo. Affinché avvenga la fecondazione, uno sperma deve incontrarlo nelle tube di Falloppio, dopodiché l'ovulo fecondato si sposta nella cavità uterina, dove viene fissato e si sviluppa nell'embrione e nel feto.

Tuttavia, se la pervietà delle tube di Falloppio è difficile a causa delle aderenze, il concepimento diventa quasi impossibile. L'ovulo non può nemmeno entrare nel tubo o spostarsi più lontano di dove c'è una commisura.

Nel caso di aderenze, puoi rimanere incinta se il processo adesivo si è sviluppato in una sola provetta. Tuttavia, ciò aumenta significativamente il rischio di una gravidanza extrauterina. Inoltre, le aderenze nei tubi sono solitamente accompagnate da un malfunzionamento delle ovaie. Le adesioni nei tubi possono influenzare le cosiddette ciglia, che spingono l'uovo attraverso il tubo nell'utero. Se le ciglia si uniscono e non svolgono la loro funzione di trasporto, dopo un certo tempo possono semplicemente atrofizzarsi, privando le tube di Falloppio della peristalsi necessaria. Quindi anche la rimozione chirurgica delle aderenze nelle tube di Falloppio potrebbe non restituire il normale processo di funzionamento.

Classificazione delle aderenze nelle tube di Falloppio

La malattia è divisa in tipi a seconda del grado di prevalenza del processo adesivo e della scala dell'area interessata..

Classificazione per grado di lesione:

  • Grado - le aderenze sottili occupano meno di un quarto della cavità uterina, senza andare sul fondo della cavità e sulla bocca dei tubi.
  • II grado - le aderenze colpiscono il 20-70 percento dell'utero, passando verso il fondo e le tube di Falloppio.
  • III - le aderenze colpiscono oltre il 70 percento della cavità, riempiendo quasi l'intero utero.

Classificazione per struttura istologica e manifestazione:

  • La forma lieve di aderenze sono le aderenze del film dell'endometrio, che sono facili da sezionare durante l'isteroscopia.
  • La forma media di aderenze sono le aderenze fibro-muscolari con cellule endometriali. Quando provano a dissezionare, iniziano a sanguinare.
  • La forma pesante di aderenze ha una trama molto densa, che è molto difficile da sezionare.

Adesioni nelle tube di Falloppio: cause

Le aderenze sono, molto spesso, un tentativo da parte del corpo di proteggersi dalla patologia, isolando l'attenzione da altri tessuti e organi.

Le cause delle aderenze nelle tube di Falloppio:

  • Processi infiammatori negli organi pelvici
  • Infezioni trasmesse sessualmente
  • Uso prolungato di un dispositivo intrauterino
  • Aborto o parto traumatico
  • Aborto spontaneo o aborto spontaneo
  • Gravidanza congelata
  • Intervento chirurgico (rimozione di cisti, curettage, conizzazione della cervice, ecc.)
  • Radioterapia
  • Tubercolosi genitale

Adesioni: sintomi e trattamento

I sintomi sono causati non tanto dalla malattia stessa quanto dalle complicazioni causate..

Sintomi di aderenze nelle tube di Falloppio:

  • Dolore al basso ventre
  • Il dolore si intensifica in diverse fasi del ciclo mestruale.
  • Iperstruzione: scarse macchie che durano a lungo
  • L'amenorrea (cessazione delle mestruazioni) è il sintomo più grave, il che suggerisce che il lume dell'utero è completamente bloccato dalle commessure e che i resti dell'endometrio con il sangue non possono uscire dall'utero, causando gravi infiammazioni

È impossibile ritardare l'esame con la manifestazione di almeno un sintomo di aderenze nelle tube di Falloppio se una donna pensa alla gravidanza, poiché tali sintomi rendono impossibile concepire o sopportare un bambino.

I moderni metodi diagnostici consentono di vedere le aderenze nelle tube di Falloppio in una fase iniziale del loro sviluppo.

Metodi diagnostici comunemente usati per aderenze nelle tube di Falloppio:

  • Isterosalpingografia: esame a raggi X con l'introduzione di un mezzo di contrasto nella cavità uterina per determinare l'area della lesione e il grado di pervietà
  • Ultrasuoni (specialmente in forma transvaginale)
  • Isteroscopia (esame interno)
  • Isterosalpingoscopia eco (ultrasuoni con introduzione di fluido per rilevare aderenze)
  • RM con contrasto
  • Biopsia con pipel (campionamento sotto vuoto di cellule endometriali per ricerche di laboratorio)

Adesioni nei tubi - trattamento:

  • Laparoscopia
  • Isteroresectoscopia (escissione delle aderenze attraverso la vagina)
  • Misure postoperatorie per prevenzione e recupero

I risultati dell'operazione dipendono in gran parte dal grado e dall'area della lesione. Inoltre, è importante che il medico manipoli l'endometrio nel modo più accurato possibile: se è danneggiato, il rischio di formare nuove aderenze dopo l'intervento chirurgico è elevato.

Riabilitazione postoperatoria:

  • Terapia ormonale (per sopprimere la crescita endometriale).
  • Il corso dei farmaci antibatterici (prevenzione dell'infiammazione).
  • Procedure fisioterapiche: terapia laser, magnetoterapia, terapia del polso (per ripristinare l'endometrio, normalizzare il funzionamento degli organi riproduttivi).

Se tutte le raccomandazioni sono state seguite, dopo la rimozione delle aderenze, puoi rimanere incinta con un'alta probabilità.

Adesioni sulle ovaie: caratteristiche della malattia

Le aderenze sulle ovaie sono aderenze tra le ovaie e gli organi adiacenti (utero, tube di Falloppio).

Le aderenze sulle ovaie interferiscono con la normale produzione dell'uovo, il che riduce a zero la possibilità di rimanere incinta.

Cause di aderenze alle ovaie:

  • Processi infiammatori pelvici
  • Endometriosi
  • Infezioni trasmesse sessualmente
  • Gravidanza extrauterina
  • Chirurgia (aborto, taglio cesareo, parto traumatico con lacune, ecc.)
  • Uso prolungato di un dispositivo intrauterino
  • Lesioni addominali
  • Emorragia peritoneale
  • Appendicite

Sintomi di aderenze sulle ovaie:

  • Dolore nella parte inferiore dell'addome, che si estende fino al bacino, alla parte bassa della schiena, al coccige
  • Dolore nell'addome inferiore dopo un rapporto sessuale o sforzo fisico
  • Irregolarità mestruali, mestruazioni dolorose
  • Disturbi intestinali

Il trattamento delle aderenze sulle ovaie, di norma, è la loro escissione mediante laparoscopia.

Inoltre, vengono utilizzati anche i seguenti:

  • Assunzione di farmaci (antinfiammatori e fibrinolitici)
  • Terapia enzimatica con agenti risolutivi
  • Procedure fisioterapiche

Adesione del tubo - prezzo dell'operazione

Il trattamento chirurgico delle aderenze nei tubi viene effettuato dalla maggior parte delle cliniche (con un reparto ginecologico) a Mosca e nelle regioni. Il costo per rimuovere le aderenze nei tubi a Mosca varia da 25 a 100 mila rubli (a seconda della clinica e della categoria di complessità dell'operazione).

Rimozione di aderenze: dopo puoi rimanere incinta?

Se il trattamento è stato ritardato o eseguito in modo inefficace, le aderenze nelle tube di Falloppio possono scomparire, ma i danni alla mucosa e al muscolo delle tube possono diventare irreversibili.

Le cosiddette ciglia scompaiono del tutto e le fibre muscolari lisce vengono sostituite dal tessuto cicatriziale. Cioè, al posto del tubo muscolare che promuove l'uovo, rimane solo una sacca di tessuto connettivo.

In questo caso, anche l'eliminazione delle aderenze nelle tube non influirà sul ripristino delle funzioni perse della tuba di Falloppio. Se l'operazione non ha aiutato e non si verifica una gravidanza, vale la pena pensare alla fecondazione in vitro. Prima della procedura di fecondazione in vitro, si consiglia la laparoscopia e l'esame immunologico.

Prevenzione delle aderenze nei tubi

A rischio per questa diagnosi sono le donne che hanno recentemente subito qualsiasi intervento chirurgico pelvico (incluso il parto, l'aborto).

Al fine di escludere le cause di aderenze nelle tube di Falloppio, la terapia adiuvante (ausiliaria) viene eseguita dopo le operazioni, che sopprime la reazione infiammatoria e la deposizione di fibrina, che forma aderenze, nella cavità addominale.

Quali sono pericolose adesioni nell'utero ed è possibile la gravidanza con la sindrome di Asherman?

La sindrome di Asherman significa lo sviluppo di aderenze nell'utero. Interrompono il normale funzionamento dell'organo, il che porta a difficoltà nel rilascio di sangue mestruale, sviluppo di infiammazione, comparsa di dolore e disagio regolari. I processi adesivi spesso interferiscono con il concepimento e la conservazione della gravidanza.

Sapendo cos'è la sindrome di Asherman e cosa la causa, una donna può proteggersi il più possibile dallo sviluppo di questa patologia e mantenere la sua funzione riproduttiva per molti anni.

Cause di patologia

Le aderenze nell'utero (sinechia) possono avere diversi gradi di gravità: lieve, moderata e grave.

  1. Il primo grado: il processo di adesione non interessa più di un quarto del corpo dell'organo. In questo caso, la sinechia non si estende alle tube di Falloppio e al fondo.
  2. Il secondo grado: il processo di adesione cattura fino al 75% della cavità uterina, restringendo la bocca dei tubi e il fondo dell'organo.
  3. Con il terzo grado, l'intera cavità uterina, comprese le appendici uterine, è influenzata dalle sinechie, si nota la fusione delle pareti dell'organo.

Poiché le aderenze non sono altro che setti dal tessuto connettivo, molto spesso si presentano a seguito di lesioni meccaniche o altri interventi grossolani nel corpo di un organo. Spesso le aderenze sono complicazioni provocate da procedure mediche grossolane o eseguite in modo improprio o da interventi chirurgici..

Le ragioni per la formazione di aderenze nell'utero sono le seguenti:

  • curettage durante l'aborto (il periodo dopo 12 settimane è particolarmente pericoloso);
  • rimozione di una parte dello strato uterino per la diagnosi di patologie ginecologiche;
  • intervento chirurgico nel corpo dell'utero o dei suoi tubi;
  • uso prolungato del dispositivo intrauterino;
  • gravidanza congelata;
  • varie malattie di origine virale o batterica (ad esempio tubercolosi uterina, clamidia);
  • l'uso della radioterapia per il trattamento dei tumori genitali maligni.

Le adesioni nella cavità uterina sono una complicanza comune che si verifica dopo una gravidanza congelata. I resti di villi corionici rallentano il normale recupero dell'endometrio. A poco a poco, viene sostituito da tessuto connettivo e sinechie. Se una donna ha diversi aborti spontanei, aumenta il rischio di sviluppare la sindrome di Asherman. Può raggiungere il 40%.

Sintomi

Nella fase iniziale, come con molte altre patologie ginecologiche, la malattia può essere completamente asintomatica. Una donna o il suo medico curante possono sospettare la presenza di una sinechia intrauterina se la gravidanza non si verifica durante la normale vita sessuale senza protezione.

Si distinguono anche i seguenti sintomi della sindrome di Asherman:

  • le violazioni della regolarità e del volume del flusso mestruale, diventano scarse o, al contrario, abbondanti, causano un notevole disagio;
  • crampi o tirando dolori nell'addome inferiore, peggio ancora durante le mestruazioni;
  • la comparsa di aumento della sudorazione, acne sulla pelle;
  • affaticamento, nervosismo, depressione, riduzione dell'appetito;
  • mal di testa, brividi;
  • amenorrea secondaria (assenza di mestruazioni);
  • aborti ricorrenti.

Quali sono pericolose adesioni nell'utero?

La complicazione più grave delle aderenze nella cavità uterina è l'incapacità di concepire o ripetere aborti spontanei.

Un'altra complicazione comune è l'endometriosi. Questa è la proliferazione delle mucose in altre strutture del corpo femminile. L'accumulo di sangue mestruale, che non ha un deflusso libero, provoca la diffusione delle cellule endometriali e la loro transizione ad altri organi e tessuti. Questa combinazione di malattie peggiora la prognosi e le opzioni di trattamento, influisce negativamente sulla funzione riproduttiva delle donne.

Diagnostica

Un esame del paziente, un esame ginecologico e un'analisi dei sintomi generali della malattia possono mancare per una diagnosi accurata. Prima di determinare la presenza della sindrome di Asherman, una donna scopre il numero di gravidanze, parto e aborti precedenti, nonché il tempo di varie manipolazioni ginecologiche (ad esempio il curettage). È necessaria un'analisi delle precedenti malattie ginecologiche o sessualmente trasmissibili del paziente.

Ecco come appaiono le aderenze nell'utero: endoscopia (a sinistra) ed ultrasuoni (a destra)

Il metodo diagnostico più accessibile e comune è l'ecografia transvaginale degli organi pelvici. Per una completa affidabilità, lo studio viene condotto in diverse fasi del ciclo mestruale..

Inoltre, per la diagnosi di aderenze nell'utero, viene eseguito un esame endoscopico. Utilizzando l'endoscopio inserito collegato al monitor, è possibile tenere traccia di tutti i cambiamenti patologici nell'utero in tempo reale.

È necessario evidenziare un altro metodo diagnostico efficace: la biopsia di Paypel. Questa è una procedura meno traumatica e quasi indolore che consente di esaminare campioni di tessuto senza danneggiare l'endometrio. Per studiare l'origine infettiva della sindrome di Asherman, viene eseguito uno studio batteriologico dello striscio..

Trattamento

Durante l'intervento chirurgico è possibile un trattamento efficace delle aderenze nella cavità uterina. Le donne con sindrome di Asherman hanno mostrato di avere un'isteroscopia. In preparazione all'intervento chirurgico, al paziente viene prescritta una terapia ormonale. Il suo scopo è inibire la crescita dell'endometrio. Durante l'operazione vengono utilizzati vari strumenti (isteroscopio, forbici endoscopiche, pinze, laser) a seconda della gravità della malattia.

Durante l'operazione, vengono eseguite l'asportazione e la rimozione delle aderenze. Sono necessarie misure di protezione endometriale. Per questo, viene utilizzato il test ad ultrasuoni. Il rispetto del controllo evita il rischio di sanguinamento e perforazione delle pareti dell'utero. Il rischio di sanguinamento aumenta quando la sinechia riempie l'intera cavità.

Isteroscopia come metodo di trattamento chirurgico della sindrome di Asherman

L'ulteriore trattamento del paziente viene effettuato in regime ambulatoriale. Le viene prescritta una terapia ormonale per ripristinare l'endometrio e normalizzare il ciclo mestruale. L'essenza della terapia ormonale è la complessa somministrazione di preparati di estradiolo, gravidanza e progesterone. I farmaci ormonali combinati sono controindicati perché causano atrofia endometriale.

La rimozione tempestiva delle aderenze fornisce una prognosi favorevole per il ripristino della funzione riproduttiva. Sfortunatamente, la malattia ha un alto rischio di recidiva. Dopo l'intervento chirurgico, oltre il 25% dei pazienti può avere ripetute aderenze intrauterine. Per evitare ciò, vengono introdotte otturazioni simili a gel che escludono il contatto delle pareti dell'utero.

Nel periodo postoperatorio, vengono prescritti antibiotici per evitare lo sviluppo di un processo infettivo. Oltre all'assunzione di antibiotici, vengono utilizzate supposte antinfiammatorie. Lo scopo della loro assunzione è di fornire un antidolorifico e un effetto antinfiammatorio, per eliminare i sintomi del calore. Al fine di valutare i risultati del trattamento, un nuovo studio viene mostrato qualche tempo dopo l'intervento chirurgico.

Nella fase postoperatoria, vengono utilizzati metodi di fisioterapia per prevenire la comparsa di nuove aderenze. Influiscono favorevolmente sul processo di ripristino della funzionalità di un organo. Ai pazienti viene prescritta l'esposizione a un campo magnetico, ultrasuoni, laser. Il periodo migliore per la fisioterapia è la seconda settimana del ciclo mestruale.

In futuro, il monitoraggio regolare dell'endometrio dovrebbe diventare la norma per una donna. Per fare questo, dovrebbe essere esaminata da un ginecologo almeno una volta ogni sei mesi, anche in assenza di sintomi della malattia.

Come è possibile il trattamento di metodi popolari?

Molte donne stanno cercando di trovare un modo per rimuovere le aderenze senza ricorrere all'intervento chirurgico. Va notato che il trattamento delle aderenze nella cavità uterina solo con rimedi popolari non è efficace al punto da risolvere completamente il problema. La terapia alternativa può avere solo un effetto di rafforzamento generale e può essere utilizzata esclusivamente come trattamento aggiuntivo e anche solo dopo aver consultato un medico. L'automedicazione con ricette dubbie è inaccettabile.

Solo un intervento chirurgico aiuterà ad eliminare la sinechia e aiuterà una donna a concepire un bambino.

Esempi di medicina tradizionale:

  1. Un cucchiaio di erba secca di erba di San Giovanni tritata viene versato con 200 ml di acqua, fatto bollire a fuoco basso per almeno 8-10 minuti. Il brodo risultante viene filtrato e bevuto 3-4 volte al giorno dopo i pasti.
  2. 2 cucchiai di erbe di incenso versare 400 ml di acqua bollente, insistere in un luogo buio e asciutto per 6-8 ore. L'infusione è divisa in due parti, ognuna delle quali viene diluita con una piccola quantità di acqua calda bollita e utilizzata per la pulizia.
  3. 100 g di erba secca dell'utero uterino vengono versati con due bicchieri di acqua bollente, messi a bagnomaria. Dopo 15-20 minuti, il brodo viene rimosso, insistito per diverse ore e utilizzato per la pulizia. È possibile prendere la tintura alcolica dell'utero uterino diluito con acqua all'interno.

Gravidanza con sindrome di Asherman

È possibile una gravidanza con la sindrome di Asherman e quanto è alto il rischio di complicanze durante questo periodo? Dopo il trattamento, la gravidanza si verifica nel 93% delle donne con una forma lieve della malattia e nel 57% con una grave. Anche l'età conta: nei pazienti di età inferiore ai 35 anni, si osserva un concepimento di successo in oltre la metà delle donne con sindrome di Asherman grave.

Spesso l'intervento chirurgico non dà risultati positivi (di solito con una forma grave della malattia). A una donna può essere raccomandata la maternità surrogata. Se le aderenze vengono diagnosticate in un'area, l'IVF può essere un'opzione..

In alcuni casi, con una lieve forma di aderenze, la gravidanza può verificarsi senza un precedente trattamento. Tuttavia, le possibilità di mantenere una gravidanza del genere sono scarse. In un terzo delle donne, finisce con un aborto spontaneo o una nascita prematura. Aumento del rischio di anomalie della placenta.

Se la gravidanza può essere mantenuta, si procede con le seguenti complicazioni:

  • dolore e disagio nell'addome inferiore;
  • disturbi intestinali (diarrea o costipazione);
  • nausea, vomito, bruciore di stomaco;
  • febbre, brividi.

Le sensazioni del dolore aumentano man mano che il feto cresce e l'utero cresce..

Come trattare le aderenze uterine durante la gravidanza?

Per questo, prima di tutto, i farmaci sono selezionati per alleviare il dolore. È necessario assumere farmaci antinfiammatori, eseguire esercizi fisici per le donne in gravidanza, prescrivere una dieta speciale. Dovrebbe essere frazionario (5-6 volte al giorno) e parsimonioso per l'intestino. Prodotti particolarmente dannosi che aumentano la formazione di gas. Se il trattamento farmacologico fallisce, è indicata la dissezione laparoscopica delle aderenze.

Prevenzione

Le misure preventive che impediscono la comparsa della sinechia intrauterina includono:

  • rifiuto dell'aborto, selezione di mezzi di protezione affidabili;
  • individuazione e trattamento tempestivi delle malattie infettive degli organi genitali;
  • uno stile di vita che esclude l'insorgenza di malattie a trasmissione sessuale;
  • visite regolari dal ginecologo (almeno una volta all'anno).

Prima di prendere una decisione responsabile di avere un bambino, una donna deve sottoporsi a uno studio medico completo al fine di identificare possibili patologie del corpo asintomatiche. Ciò eviterà aborti spontanei o gravidanze mancate, il che influisce negativamente sulla condizione morale delle donne.

La sindrome di Asherman appartiene a una patologia abbastanza comune del sistema riproduttivo femminile. La malattia è curabile, ma soggetta alla sua diagnosi tempestiva e alle procedure chirurgiche.

Adesioni nell'utero: cause, sintomi e metodi di trattamento

Adesioni nell'utero - che cos'è

Le adesioni sono piccole pellicole sottili costituite da tessuto connettivo. Si formano nella cavità pelvica, colpiscono le ovaie e le tube di Falloppio, possono apparire dalla cavità uterina. La localizzazione del processo patologico di solito dipende dalle cause.

I termini "aderenze" e "malattia adesiva" sono attivamente utilizzati dai ginecologi. Questa condizione è abbastanza comune e molto spesso si verifica in età riproduttiva sullo sfondo di malattie concomitanti. Nessuna donna è immune dal verificarsi di aderenze. La patologia non appare da sola, ma di solito si sviluppa a seguito di qualsiasi malattia. In questo caso, i film tra le appendici e all'interno dell'utero portano a una serie di problemi ginecologici e fisiologici.

All'inizio, dopo la formazione del film, hanno una struttura fragile e rispondono abbastanza bene al trattamento. Nel tempo, le fibre di fibrina accumulano collagene in se stesse, a causa della quale diventano dense.

Le cause

Non succede che una donna abbia delle commissioni formate proprio così. Oggi è noto che i film nella cavità pelvica si formano per tre motivi: infiammazione, chirurgia ed endometriosi.

  • L'infiammazione delle appendici e dell'utero nel 70% dei casi è complicata dalla malattia adesiva. Molto spesso, la patologia assume una forma cronica e il sistema di difesa del corpo cerca di fermare la sua diffusione. Con l'infiammazione, l'essudato mucoso viene rilasciato dall'organo interessato. Questo porta al legame degli organi pelvici. Se non tratti l'infiammazione in forma acuta, dopo 1-2 settimane acquisisce un decorso cronico. Una donna ha un'estinzione dei sintomi e un'idea errata di recupero. I primi segni di malattia adesiva possono comparire in poche settimane o addirittura mesi.
  • Dopo l'intervento chirurgico per rimuovere una cisti ovarica, un'appendicite o altri interventi chirurgici, nel 90% delle donne compaiono aderenze. Più traumatica è l'operazione, maggiore è la probabilità di complicanze. La violazione dell'integrità degli organi interni e il sanguinamento portano quasi sempre alla malattia. Nella cavità uterina si formano aderenze dopo l'aborto, il curettage diagnostico, l'isteroresectoscopia.
  • L'endometriosi è una causa di malattia adesiva nelle donne di età compresa tra 18 e 45 anni. La patologia è accompagnata dalla diffusione dello strato funzionale dell'utero alle ovaie, alle tube di Falloppio, alla cavità addominale e agli organi vicini. I fuochi locali dell'endometriosi subiscono cambiamenti ciclici, a seguito dei quali il sangue viene secreto nella cavità addominale. La sostanza mucosa viscosa provoca l'adesione degli organi e la graduale formazione di aderenze.

Il gruppo a rischio comprende ragazze che cambiano spesso partner sessuali, hanno cattive abitudini e ignorano le visite pianificate dal ginecologo.

Sintomi

Il sintomo principale della malattia adesiva nel bacino è il dolore. A seconda della gravità della patologia e del grado di coinvolgimento degli organi vicini, l'intensità dei sintomi può essere diversa.

I pazienti con aderenze presentano i seguenti reclami:

  • tirando sensazioni nella zona pelvica - a destra, a sinistra o versate attraverso la cavità addominale inferiore;
  • disagio durante l'intimità - può intensificarsi in alcune posizioni e scomparire in altre;
  • violazione dell'intestino - quando coinvolto nel sistema escretore, si verificano costipazione, flatulenza, nausea;
  • violazione del ciclo mestruale - con danni alle ovaie, il loro lavoro viene interrotto, il che provoca un cambiamento nel background ormonale e vari problemi con le mestruazioni;
  • difficoltà nella pianificazione della gravidanza - le aderenze possono portare all'ostruzione delle tube di Falloppio, a un cambiamento nella funzione dell'utero e alla sterilità.

Sullo sfondo di un lento processo infiammatorio, una donna può sperimentare esacerbazioni periodiche. Sono accompagnati da un aumento del volume delle perdite vaginali, dalla comparsa di un odore sgradevole, da un leggero aumento della temperatura corporea.

Posso rimanere incinta?

La malattia pelvica adesiva può causare problemi di concepimento. Quando si incollano gli organi interni, la loro funzione è compromessa. Molto spesso, i film sottili bloccano il lume degli ovidotti e interrompono la funzione di trasporto delle fimbria. Anche con l'ovulazione continua e le buone prestazioni dello sperma in un uomo, le cellule sessuali dei partner semplicemente non possono incontrarsi a causa di una barriera meccanica nella tuba di Falloppio.

Con le aderenze nel bacino, aumenta il rischio di una gravidanza extrauterina. I film non sempre causano un'ostruzione assoluta delle tube di Falloppio. A volte la sovrapposizione del lume si verifica parzialmente. In questo caso, lo sperma può raggiungere il suo obiettivo e fertilizzare l'uovo. Tuttavia, l'insieme risultante di materiale genetico non è in grado di superare le aderenze. In questo caso, l'impianto dell'embrione si verifica nella cavità della tuba di Falloppio, nell'ovaio o sulla parete del peritoneo. I segni di una gravidanza extrauterina compaiono 1-2 settimane dopo il ritardo.

Non si può affermare inequivocabilmente che le aderenze interferiscono con il concepimento. I film formati riducono la probabilità di una gravidanza naturale e aumentano il rischio di impianto di un uovo fetale al di fuori della cavità uterina. Tuttavia, ci sono molti esempi in cui le donne sono rimaste incinta con successo con le commesse, trasportate e partorito in modo naturale. Per un parto indipendente è importante che non vi siano cicatrici sul collo e che i film nella piccola pelvi non possano interferire con questo processo.

Misure diagnostiche

I film sottili nella cavità uterina o nel bacino non possono essere sentiti con la mano o visti ad occhio nudo. Anche gli ultrasuoni non possono determinare con precisione le aderenze. L'unico indicatore di patologia è lo spostamento degli organi pelvici. Un segno indiretto è il dolore pelvico cronico e una prolungata assenza di gravidanza.

Un ginecologo può sospettare una malattia adesiva in base ai seguenti indicatori:

  • il paziente aveva una storia di infiammazione pelvica;
  • chirurgia addominale precedentemente eseguita;
  • donna dopo taglio cesareo;
  • c'è una sindrome del dolore costante;
  • le ovaie in relazione all'utero sono innaturali.

La laparoscopia diagnostica può confermare in modo affidabile la presenza di aderenze. Nella cavità uterina, i film vengono determinati mediante isteroscopia.

Trattamento farmacologico

Il passo principale nella lotta contro la malattia adesiva è l'eliminazione del fattore provocante. Se la causa è un processo infiammatorio cronico, è necessario determinare i suoi agenti patogeni e stabilire la loro sensibilità ai farmaci utilizzati. La terapia etiotropica dura da 1 a 3 settimane. Inoltre, al paziente vengono prescritti antinfiammatori, analgesici e antispasmodici.

Un'aggiunta obbligatoria è l'uso di farmaci proteolitici. Aiutano ad ammorbidire i film densi e migliorare significativamente le condizioni del paziente. L'uso di tali agenti dopo precedenti infiammazioni e interventi chirurgici è la prevenzione delle aderenze nel bacino.

In assenza dell'efficacia della terapia farmacologica o di un grave decorso della patologia, si raccomanda un intervento chirurgico con successiva somministrazione di farmaci.

Indicazioni per il trattamento chirurgico

La dissezione delle aderenze viene eseguita durante la laparoscopia terapeutica. La procedura è mostrata nei seguenti casi:

  • commessure causate da endometriosi;
  • le tube di Falloppio sono impraticabili;
  • pianificazione della gravidanza infruttuosa per 1 anno;
  • i film interrompono la funzione ovarica;
  • la donna ha sintomi vividi che non consentono di condurre uno stile di vita normale.

Nonostante il fatto che la chirurgia sia una causa indipendente di aderenze, spesso porta un risultato positivo. La laparoscopia è un metodo delicato per combattere la malattia adesiva e una delle opzioni per il trattamento dell'infertilità. Per la prevenzione delle ricadute dopo l'intervento chirurgico, è importante seguire il medico.

Up